close

Enter

Log in using OpenID

Attività didattiche - 17 Circolo Didattico Cagliari

embedDownload
EXPO 2015
Percorso didattico educativo e formativo in collaborazione con il Ministero
dell’Istruzione, dell’Università sull’importante tema dell’alimentazione.
Anche la nostra Istituzione scolastica aderendo al progetto “A scuola con
Expo”
Expo” permetterà a studenti e docenti di divenire i protagonisti di questo
cambiamento, e confrontarsi, insieme a centinaia di Paesi, attorno a un
unico, importante Tema dell’alimentazione
alimentazione.
alimentazione
Nelle nostre scuole è stato predisposto un percorso che coinvolge sia la : SCUOLA INFANZIA che
la SCUOLA PRIMARIA.. Con tale progetto si ha l’opportunità di contribuire a riscoprire un
mondo attraverso i sapori e le tradizioni dei popoli della Terra avendo la possibilità di descrivere e
confrontarsi sulla storia dell’uomo e sulla produzione
produzione di cibo,
cibo nella sua doppia accezione di
valorizzazione delle tradizioni culturali e di ricerca di nuove applicazioni tecnologiche
tecnologiche, ponendo al
centro il rispetto per l’ambiente, i territori e le comunità
EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA EUROPEA
L’insegnamento nell’arco della frequenza dei vari gradi di istruzione è
fondato sulla coscienza di due principi essenziali : quello del “ diritto e
quello del dovere “ , sul rispetto dell’altro , delle regole e delle leggi ; sulla
partecipazione attiva alla vita della società. Per garantire la formazione
dell’uomo “Cittadino Europeo”. come comunità educante è indispensabile
predisporre Il CURRICOLO VERTICALE inteso come:
“percorso graduale di crescita e realizzazione del proprio progetto di vita”
Le competenze sociali e civiche sono molto presenti, quindi, nella cooperazione europea in materia
di istruzione; fanno parte delle otto competenze chiave individuate dal Consiglio e dal Parlamento
europeo nel 2006 in quanto essenziali per i cittadini che vivono in una società della conoscenza.
ATTIVITA’ SPORTIVA CONICONI- MIUR
Le attività sportive, a nostro avviso, rappresentano un momento importante del
complessivo processo di crescita dei bambini in quanto aiutano a prevenire e superare
forme di disagio.
Proprio in questa ottica la nostra scuola attua collaborazioni con esperti del settore che
possano garantire situazioni motivanti ed efficaci .
Attraverso l’attività di gruppo, i bambini costruiscono il loro processo di socializzazione,
apprendono il rispetto dei ruoli, l’accettazione delle regole, la conoscenza e la valutazione delle proprie capacità
in funzione di mete comuni avviandoli ad una sana sportività che privilegi il confronto leale e costruttivo con gli
altri come mezzo per riconoscere e superare i propri limiti.
Lo sport è dunque inteso come divertimento ma soprattutto come capacità di relazionarsi con il mondo
circostante e diventa,soprattutto per gli alunni della primaria indispensabile per la definizione dell’intelligenza
operativa e successivamente per le funzioni cognitive più complesse ed astratte.
EDUCAZIONE AFFETTIVO, SOCIO - RELAZIONALE
La gestione delle emozioni, dei sentimenti e degli stati d’animo che ogni
giorno viviamo, e come noi adulti vivono anche i bambini, ha necessità di
essere educata, allenata, ragionata.
Riconoscere emozionalmente ciò che ci accade permette di vivere le
situazioni, positive o negative che siano, con maggior consapevolezza e
facoltà, inoltre aiuta ad affrontare le situazioni conflittuali attraverso modalità risolutive di dialogo
e ascolto
GIOCANDO IMPARO
Un percorso formativo didattico - laboratoriale che si caratterizza in diversi ambiti
del fare e del sapere del bambino e trova una sua articolazione negli obiettivi
specifici dei CAMPI D’ESPERIENZA
Nella scuola dell’Infanzia Le fondamentali necessità umane di comunicare, socializzare, essere
autonomi, costruire, esplorare e fantasticare trovano nel gioco l'elemento naturale per il loro sviluppo e
potenziamento.
In particolare possiamo affermare che:
• la comunicazione viene facilitata e stimolata attraverso la presentazione ludica di linguaggi verbali e
non verbali;
• la socializzazione viene valorizzata sia nel suo aspetto di interazione che educativo;
• il fare da sé e l'autonomia in generale vengono potenziati proprio perché il gioco comporta scelte
autonome e decisioni libere dipendenti dal coinvolgimento cognitivo ed emotivo del bambino che entra
in contatto con forme inusuali di scoperta e conoscenza;
• il costruire viene sollecitato proprio da un tipo di attività, quella ludica appunto, che porta il bambino a
conquistare un traguardo grazie al proprio corpo, alla propria manualità, all'osservazione e all'azione
diretta;
• infine viene dato libero sfogo alla fantasia che, proprio grazie al gioco, permette una fuga dalla realtà
ma anche l'inevitabile e rassicurante ritorno alla realtà stessa.
Il Multilaboratorio si articolerà pertanto nei seguenti Laboratori:
LABORATORIO Esploro e Gioco con le stagioni
LABORATORIO Esploro e Gioco con il colore
LABORATORIO Esploro e Scopro gusti e sapori
LABORATORIO Giochi per stare insieme
LABORATORIO VERSO LA SCUOLA PRIMARIA … Esploro e Scopro Forme, Spazio, Parole e Numeri
EDUCAZIONE ESPRESSIVO CORPOREA
Ci proponiamo di:assicurare un’educazione globale finalizzata alla presa
di coscienza del valore del corpo e dei suoi molteplici usi: espressivo,
cognitivo, prassico e ludico.
Tale finalità favorisce l’adattamento attivo e creativo del bambino al
mondo esterno, l’autonomia personale e la capacità di esprimere
socialmente la propria personalità .
In tal senso la motricità, collegata alla strutturazione dello schema
corporeo, consente un approccio, sia globale sia analitico, di contatti con la realtà e permette di
interiorizzare gli apprendimenti scolastici di base connessi ai linguaggi verbale e grafico- pittorico.
Inoltre mira a sviluppare la spontaneità del bambino nell’espressione gestuale e corporea.
Soprattutto nei bambini diversamente abili, se supportata da base musicale, serve da stimolo per
mettere in luce il loro mondo interiore e li aiuterà a superare alcuni problemi insiti nel loro
handicap.
EDUCAZIONE AMBIENTALE
Rispettare l'ambiente è il punto di partenza indispensabile. Creare un legame
dei giovani con il proprio territorio per “conoscerlo e farlo conoscere”,
“rispettare e farlo rispettare”
Favorire la sensibilità e il rispetto verso il nostro prezioso patrimonio
ambientale conoscendo l’ambiente e le sue risorse, stimolando la capacità sin
da piccoli di…. “ Apprendere e Prevenire la Salvaguardia di eventuali danni
ambientali.
INTEGRAZIONE E IMTERCULTURA
Si pone come percorso indispensabile per “Creare un ambiente che
consenta di realizzare esperienze formative significative atte ad un
miglioramento dei rapporti interpersonali e sociali dove la diversità
non sia soltanto riconosciuta e tollerata, ma valorizzata nella
prospettiva di un arricchimento di dinamiche di convivenza civile La
presenza di bambini venuti da lontano e la gestione educativa delle
differenze devono essere inserite all’interno di una più generale attenzione alla
conoscenza,accettazione e valorizzazione della diversità. Pertanto è importante Conoscere e
interagire con le diversità scoprendone ricchezze e risorse oggi L’esperienza dell’incontro con
l’altro è diventata quanto mai reale e quotidiana per la presenza di bambini “venuti da
lontano” nelle nostre scuole. E così,l’incontro con l’altro,da apertura teorica che tenta di
disegnare un futuro possibile, diventa oggi ,in numerose scuole e situazioni,esperienza del
presente e del quotidiano Attraverso l’inserimento di coloro che provengono da diverse parti
del mondo,entrano nella scuola le differenze culturali: altre religioni e credenze, modalità
differenti di alimentarsi e di parlare,di esprimere l’intimità e le emozioni ,di vivere la festa e
di stabilire rapporti tra le generazioni.
PROGETTO VISITE GUIDATE NEL TERRITORIO
Nel contesto dell’offerta formativa il nostro Circolo ha elaborato un
programma di visite guidate e viaggi d’istruzione che offriranno agli
alunni la possibilità di ampliare le proprie conoscenze relative al
contesto culturale locale, allargando i propri orizzonti e usufruendo
delle attrattive del territorio
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
200 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content