close

Enter

Log in using OpenID

4Feb - Basket Carugate

embedDownload
PINK
BASKET
RISULTATI GIOVANILI
U19 REG./F: Carugate-Rezzato 54-33
e Lodi-Carugate 49-58
U17 REG./F: Carugate-Rezzato 59-45
U15 ELITE/F: Carugate-Vi4uone 36-84
U13/F: Be4ola-CaruEureka 25-72
U14 REG./M: Bk Carugate-Pall. Carugate rinv.
ESO/M: Vimodrone-Castel 42-44
AQUILOTTI ‘04: Segrate-Castel 23-52
Informazione sul Femminile Lombardo
4 febbraio 2015
A2
1°
turno
2.fase
CASTEL CARUGATE
MOMENTO FELICE - Un “selfie” delle ragazze Castel col
simbolo di vi.oria. Sta diventando una piacevole abitudine: il periodo difficile è lontano, la squadra ha tu.o
per regalarsi mol- sorrisi in questa seconda fase.
Una Castel “esagerata”: +43 nel derby
74 31
BASKET FEMM. BIASSONO
PARZIALI:
16-7, 29-20, 52-27
La Castel inaugura la seconda fase come aveva terminato
la prima: un derby vinto davanti al pubblico di casa. Ma se
con Milano era stata ba/aglia all’ultimo respiro, con CaruCARUGATE: Casargate vi/oriosa in rimonta, stavolta è stato un dominio, come
telli 7, Cagner 4, Stadicono i 43 punti di scarto, che diventano addiri/ura 90 nella
bile 5, De Gianni 13
valutazione di squadra. La Castel sale a 3 vi orie consecu(5/9), Robustelli 9,
tive, è in forma, ha fiducia di poter conquistare il più in fre/a
Giunzioni 9, L’Altrella,
possibile la salvezza.
Fran3ni 24 (11/20),
DOPPIO AFFONDO - Le ragazze guidate per l’occaColombo, Minervino
sione dai vice Puopolo e Castelli (coach Gavazzi ha dovuto
3. All. Puopolo. BIASso/oporsi ad alcuni accertamenti medici) tentano subito la
SONO: Giulie/ 10.
fuga sul 12-0. BiasLE TOP:
sono rompe il ghiacRimbalzi: Stabile e
cio ma Carugate
Giunzioni 11. Stopsembra già chiudere
pate: De Gianni 2. Asogni discorso sul 25-8
sist: Stabile 2.
a metà 2° quarto, coRecuperi: Fran-ni 6.
struendo buoni tiri
Valutazione: Fran-ni
ravvicinati (Frantini e
26, De Gianni 18.
De Gianni protagoniCIFRE DI SQUADRA:
ste) mentre le ospiti
non segnano mai.
27/57 da 2 (47% conQuando però le
tro 21% di Biassono);
biancoazzurre calano
3/18 da 3 (17%);
un pizzico la ten11/16 t.lib. (69%); 16
sione, le giovanissime
rimb. off.; 22 rec., solo
Stabile prepara l’assist nel sugges3vo
brianzole piazzano
8 perse; 98-8 valutaz.
“bianco e nero” di Marco Brioschi.
un 1-12 con 3 triple
(-6). Partita riaperta?
Solo per un a/imo,
perché a inizio ripresa la Castel torna
COACH PUOPOLO: “Siamo par-- bene, abbiamo condo.o
con la “faccia feroce” e
senza problemi fino al +17 di metà 2° quarto, poi un calo di
sulla partita cala deficoncentrazione ci ha fa.o andare all’intervallo sopra solo di
nitivamente il sipario
9. Ma nel terzo abbiamo dilagato. Biassono ha provato a met(23-7 il parziale del 3°
tersi a zona ma l’abbiamo a.accata bene; di lì in poi tu.o liquarto).
neare sino alla fine.
Certo, l’avversario
Mi è piaciuta sopra.u.o la gran difesa di squadra. E poi il
non era irresistibile
fa.o di non aver avuto problemi contro la zona, che era stato
ma Carugate è creun punto debole nelle scorse par-te. Più che a una migliorata
sciuta e può togliersi
molte soddisfazioni
condizione, questa serie di vi.orie credo sia dovuta a una creda qui alla primavera.
scita di fiducia dopo un inizio difficile”.
CAMPIONATO - IL PUNTO
IL COMMENTO - “Difeso forte e attaccato bene la zona”
CLASSIFICA
POULE RETROC. GIR. G
1) Carugate
2
2) Albino
2
3) Selargius*
0
3) Viterbo*
0
3) Muggia*
0
6) Stabia
0
6) Biassono
0
CHI SALE E CHI SCENDE
La prima giornata di una nuova fase è sempre u-le per
misurare i valori, anche se in questo caso si è giocata solo
un’altra par-ta: Albino della “grande ex” carugatese
Laura Fumagalli ha vinto 41-50 in casa di Stabia, con 25
pun- della straniera Vorlova. Rinviata invece ViterboMuggia mentre Selargius ha riposato. Considerando che
Stabia era tra le avversarie meglio piazzate nella prima
fase, la sua sconfi.a sembra indicare che nessuna squadra di questo girone è fuori portata per la Castel.
Formula: dopo la prima fase (14 giornate) le 4 classificate dal 5° posto in giù nei 3 gironi di A2
hanno formato 2 gruppi da 7 squadre, ripartendo tue da zero pun. Dopo 12 parte, le prime
5 saranno salve, le ulme 2 disputeranno i playout per non retrocedere.
2°
turno
2.fase
sabato 7 febbraio - ore 20.30
MUGGIA - CARUGATE
Trasferta lunga, fino al confine
con la Slovenia, per una Castel che
vuole me.ere già un ma.one importante verso la salvezza portandosi a +4 sulla zona-playout (gli
ul-mi 2 pos-).
Muggia è squadra di buona tradizione in A2 (ba.agliava con Carugate già una decina di anni fa),
ma quest’anno, per via di numerose partenze, ha disputato una
prima fase molto sofferta, terminando ul3ma dietro Biassono. La
croata Masic è la miglior marcatrice con 13,6 di media. Un test interessante per verificare la crescita
del gruppo biancoazzurro sul piano
della personalità.
A sinistra, la grinta di Casartelli. A destra, Fran3ni sovrasta la difesa di Biassono. So4o, De Gianni impone lo “stop” a Tibè.
TIMEOUT TELEVISIVI
Chi ha seguito la differita tv del derby
Carugate-Sanga, mercoledì scorso su
Lombardia Sat, si sarà sicuramente diver3to per le alterne vicende della
par3ta, ma anche per gli interessan3
“3meout microfona3” che, sul modello della... Serie A o dell’NBA, la produzione tv della Castel ha offerto al
pubblico. Un modo per capire come
funziona, durante la par3ta, il dialogo
tra coach e squadra. Lo s3le di coach
Gavazzi? Non discorsi lunghi né urla,
ma uno o due conce5 semplici ed efficaci per ogni 3meout: “Tagliafuori”,
“Chiudiamo l’area”, “Me5amo pressione”, “Non teniamo la palla ferma in
un angolo, apriamo il campo”.
MIKY E PATTY RADDOPPIANO
Per la seconda se5mana di fila, Michela Fran3ni e Patrizia De
Gianni, che hanno totalizzato 37 pun3 e 44 di valutazione, sono
state inserite nel quinte4o ideale di Pink Basket. Per entrambe è
la terza volta in stagione.
PINK
STARS
PINK BASKET
www.basketcarugate.it
anche su Facebook e Twitter
U19 REG./F - Doppietta ravvicinata
U17 REG./F - Consolidano il quarto posto
CASTEL CARUGATE - REZZATO 54-33 (28-12)
CASTEL CARUGATE - REZZATO 59-45 (34-20)
CARUGATE: Pon-llo 2, Varisco 1, Maurina 6, L’Altrella 22, Cerizza 8, Rigillo, Sala
1, Di Maio 3, Gambaudi, Mo.a 1, Gastaldi 4, Beccaria 6. All. Re Cecconi.
CARUGATE: Pon-llo 1, Gambaudi 9, Galbia- 2, Cerizza 10, Di Maio 9, Pe.rone
7, Mo4a 12, Milani 2, Priori, Clemente 2, Cereda 5, Fiorelli. All. Castelli.
FANFULLA LODI - CASTEL CARUGATE 49-58 (29-33)
CARUGATE: Varisco, Maurina 15, L’Altrella 17, Cerizza 9, Rigillo 2, Sala 5, Di Maio
4, Pe.rone 4, Gastaldi 2, Galbia-. All. Re Cecconi.
Doppie/a in 3 giorni per le U19 Castel, che si
assicurano almeno il 4° posto a fine prima fase.
Nel recupero di lunedì 2 contro Rezzato, ultima
in classifica, le ragazze faticano a trovare il ritmo a
3 se/imane di distanza dall’ultima partita. La
superiorità tecnica evita però guai contro
avversarie più “fisiche” (+16 all’intervallo). Buon
esordio della ‘99 Pontillo nella categoria.
Due sere dopo, a Lodi, prestazione non
esaltante ma c’è l’essenziale, ossia i due punti.
Male in difesa all’inizio (21-14 al 10’), la Castel
stringe le viti nei due quarti centrali dove prende
il controllo (parziali di 8-19 e 8-18), poi l’ultimo
quarto è nuovamente so/otono (7 punti segnati)
ma il risultato non è in discussione.
Elisa Mo4a (‘99)
39 pun3 in 2 gare per L’Altrella.
IL PUNTO U19 - 13° TURNO
Manca solo una giornata alla fine della prima fase. Il doppio successo fa agganciare
alla Castel il 3° posto di Crema, che però ha il 2-0 negli scontri dire/ e un ul-mo
turno più facile. CLASSIFICA: Melzo 20; Idea Sport Mi 16; Crema, Carugate 14; Bresso
6; Lodi 4; Rezzato 0. PROSSIMA PARTITA: Carugate-Melzo, lunedì 9: cercasi impresa.
AQU. ‘04 - E fanno 6
ESO/M - Gioia allo scadere
GAMMA SEGRATE - CASTEL
CARUGATE 23-52 (14-25)
VIMODRONE - CASTEL
CARUGATE 42-44 (22-16)
CARUGATE: Samuele 5, Ma5a F. 8,
Tommaso D. 2, Ma5a M. 8,
Edoardo 8, Diego 2, Riccardo 5, Davide O. 2, Alfredo 6, Simone 3, Davide M. 3. All. Perego.
CARUGATE: Colombo 10, Marelli
4, Carboni 2, Ortega 6, Bertuzzi M.,
Ciantra, Bertuzzi S. 14, Mari 2,
Kemp 1, Maino 1, Ierano 4, Spina.
All. Perego.
Si allunga a quota 6
l’imba/ibilità degli Aquilo/i
2004, con una soddisfazione in
più: tu i gli 11 elementi mandati
in campo sono andati a segno con
almeno 2 punti. Nel 2° “tempino”
arriva il parziale che decide già la
partita (2-12), bissato nel quarto.
Vi/oria all’ultimo secondo,
con un canestro di Lollo Mari, per
gli Esordienti che, a dire il vero,
non disputano una grande partita
(in evidenza però S. Bertuzzi),
sopra/u/o all’inizio quando
finiscono in svantaggio. Poi però
la rimonta e il guizzo vincente.
Buona vi/oria per le U17 Castel contro una
dire/a concorrente di medio-alta classifica. Inizio
equilibrato ma con Carugate che riesce già a
prendere il comando delle operazioni (16-12 al
10’). Meglio ancora va il 2° quarto con un parziale
di 18-8 che “spacca” decisamente la partita, grazie
sopra/u/o alla qualità difensiva.
Nella ripresa il vantaggio si “cristallizza” tra i 10
e i 15 punti (25-25 il parziale della seconda metà) e
la squadra di Marta Castelli non corre rischi.
Rimbalzi, stoppate e buon gioco anche in a/acco
soddisfano il clan biancoazzurro. In classifica si
rafforza il 4° posto. Prossima partita domenica 8 in
casa con Cremona.
U15 EL./F - Difficile
U13/F - Di forza
CASTEL CARUGATE VITTUONE 36-84 (18-50)
BETTOLA - CARU/EUREKA
25-72 (6-44)
CARUGATE: Zucche5 12, Ve.orato
6, Rinelli, Dieng ne, Toselli ne, Polepole 2, Signorini 4, Di Liberto 2, Beccaria 10. All. Borghi.
CARU/EUREKA: Tinor 16, Colombo 4,
Stollberg 11, Barone 12, Romeo 2,
Buggiarin 2, Chiurlia 10, Banfi 2, Mo.a
10, Scaccabarozzi 3. All. Ronzoni.
Troppi guai nell’organico delle
U15 per giocarsela ad armi pari
contro una squadra come
Vi/uone che vale più della sua
classifica. Nei due scontri
precedenti al “Criterium” di
Milano, però, si era visto che tra
queste due avversarie la
differenza non è così ne/a. Ma
stavolta sul 6-26 al 10’ i giochi
erano già fa/i. “In a/esa che la
sfortuna ci
lasci in pace,
non ha molto
senso
commentare spiega coach
Borghi - ma
onore al
merito a chi
ha fa/o di
tu/o per
tenere il
Silvia Signorini (‘00)
campo”.
Continua la corsa delle U13
nelle posizioni di alta classifica
con la sesta vi oria in 8 partite.
Nella prima giornata di ritorno,
nonostante alcune assenze,
rimpiazzate dal debu/o di due
“giovanissime” del 2004, la
squadra di Giulia Ronzoni non ha
problemi a
prendere
subito un
ne/o
vantaggio
(+38
all’intervallo).
Nel
prossimo
turno, un
derby
casalingo con
Villasanta
venerdì 6 a
Brugherio.
Erika Tinor (‘02)
PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B2 ‘92 Cantù - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese ‘95 con Nord Varese Vedano - Vi4uone
Ha scri4o su questo bolle5no: Manuel Beck - La produzione completa è su: pink-basket.blogspot.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 796 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content