close

Enter

Log in using OpenID

Bando esperto Madrelingua

embedDownload
Unione Europea
Fondo Sociale Europeo
Programma Operativo Nazionale CCI – 2007IT051PO007
Prot.
1640/A22d
Oggetto:
Molfetta, 20 febbraio 2015
Avviso pubblico per la selezione di Esperti Madrelingua – Azione C1 “Interventi formativi per lo
sviluppo delle competenze chiave comunicazione nelle lingue straniere” - Programmazione dei Fondi
Strutturali 2007/2013 – Programma Operativo Nazionale “Competenze per lo sviluppo” – 2007 IT
051 PO 007 finanziato con il Fondo Sociale Europeo – Annualità 2014 – Bando prot. 676 del
23/01/2014 – Codice progetto C-1-FSE-2014-1065
AVVISO PUBBLICO
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
VISTO il testo del Programma Operativo Nazionale 2007 IT 05 1 PO 007 “Competenze per lo Sviluppo” relativo al
Fondo Sociale Europeo;
VISTO il Decreto Interministeriale n. 44 del 1 febbraio 2001 "Regolamento concernente le Istruzioni generali sulla
gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche";
VISTE le Disposizioni e Istruzioni per l'attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei 2007/2013 Edizione 2009 - Prot. n. AOODGAI/ 749 del 6 Febbraio 2009;
VISTO il Bando/Avviso per la presentazione delle proposte relative all’azione C1 “Interventi formativi per lo sviluppo
delle competenze chiave – comunicazione nelle lingue straniere” del Programma Operativo Nazionale: “Competenze
per lo Sviluppo” - 2007IT051PO007 - finanziato con il FSE. Annualità 2014. Avviso - Prot. n. AOODGAI/676 del
23/01/2014;
VISTO l’avviso di autorizzazione all’avvio dei progetti e all’impegno di spesa delle attività del MIUR prot. n.
AOODGEFID/16 del 07/01/2015;
VISTO il Regolamento (CE) n. 1083/2006 recante disposizioni generali sui Fondi strutturali e successive modifiche e
integrazioni (s.m.i.);
VISTO il Regolamento (CE), n. 1081/2006 relativo al FSE e s.m.i.;
VISTO il Regolamento (CE) n. 1828/2006 che stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) 1083/2006 e del
Regolamento (CE) 1080/2006 e s.m.i.;
VISTA la delibera del Consiglio d’Istituto del 30/01/2015 concernente la determinazione dei criteri per il reclutamento
della figura professionale di Esperto ai fini dell’attuazione dei sotto indicati percorsi formativi;
VISTO il programma annuale 2015;
CONSIDERATO che per la realizzazione del suddetto Piano è necessario avvalersi delle prestazioni professionali
qualificate, per ogni singolo modulo formativo, di un Esperto Madrelingua esterno all’Amministrazione Scolastica;
INDICE
Il seguente BANDO DI SELEZIONE, per titoli comparativi, per la figura di:
1
Incaricato del procedimento. A.A. G. De Gennaro
Responsabile dell’istruttoria: DSGA dott.ssa Emilia Anna Binetti
Unione Europea
Fondo Sociale Europeo
Programma Operativo Nazionale CCI – 2007IT051PO007
Esperto di Madrelingua Inglese per la preparazione degli studenti all’esame finale di certificazione delle
competenze raggiunte da parte di enti certificatori riconosciuti a livello internazionale del modulo di seguito
riportato:
Cod. Nazionale: C-1-FSE-2014-1065
OBIETTIVO
AZIONE
C: Migliorare i livelli di
conoscenza e
competenza dei
giovani
Azione C1: Interventi per lo sviluppo delle
competenze chiave (Comunicazione nelle
lingue straniere- Percorso formativo realizzato
direttamente in uno dei Paesi Europei)
TITOLO
DESTINATARI
Improve your
Studenti del
English Skills
triennio
N.
ORE
RETRIBUZIONE
ORARIA
(omnicomprensiv
a)
15
€ 80,00
Gli esperti che si intendono selezionare sono devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
Esperto madrelingua inglese, in possesso di Laurea conseguita nel paese straniero la cui lingua è oggetto del percorso
formativo oppure diploma di scuola secondaria superiore conseguito nel paese straniero la cui lingua è oggetto del
percorso formativo e di laurea conseguita anche in Italia, ed in possesso altresì di abilitazione come esaminatore
Cambridge, con esperienza nelle metodologie di insegnamento e preparazione all’esame di certificazione PET. In
possesso di competenze finalizzate allo sviluppo delle abilità di comunicazione ed interazione del livello B1 del CEFR
per il conseguimento della suddetta certificazione.
Deve essere altresì fornito di esperienza in progetti PON Scuola Secondaria Superiore, collaborazioni con Università,
pubblicazioni, comprovate competenze informatiche.
L’esperto dipendente da pubbliche amministrazioni dovrà produrre l’autorizzazione dell’amministrazione di
appartenenza prima della stipula del contratto.
Competenze Informatiche
Nelle funzioni degli esperti rientra anche la registrazione “on-line”, attraverso il Sistema di Gestione informatico del
PON, del resoconto delle attività didattiche, dei materiali e delle verifiche svolte, della comunicazione con le altre
figure del progetto. Pertanto, gli esperti dovranno essere in possesso di specifiche competenze informatiche da
indicare esplicitamente nel Curriculum Vitae.
Funzioni e compiti dell’esperto esterno
L’assunzione dell’incarico di docenza e di prestazione professionale comporterà per l’incaricato l’obbligo dello
svolgimento dei seguenti compiti:
 partecipare agli incontri ed alle riunioni periodiche di carattere organizzativo pianificate per coordinare
l’attività dei corsi contribuendo a predisporre, nella fase iniziale, insieme al tutor, un dettagliato piano
2
Incaricato del procedimento. A.A. G. De Gennaro
Responsabile dell’istruttoria: DSGA dott.ssa Emilia Anna Binetti
Unione Europea
Fondo Sociale Europeo
Programma Operativo Nazionale CCI – 2007IT051PO007







progettuale operativo dal quale si evidenzino finalità, competenze attese, strategie metodologiche, attività,
contenuti ed eventuali materiali prodotti;
svolgere l’incarico senza riserve e secondo il calendario approntato dall’Istituto. La mancata accettazione o
inosservanza del calendario comporterà l’immediata decadenza dell’incarico eventualmente già conferito;
elaborare e fornire ai corsisti dispense sugli argomenti trattati e/o schede di lavoro, materiale di
approfondimento e quant’altro attinente alle finalità didattiche del singolo percorso formativo;
elaborare gli item per la rilevazione delle competenze in ingresso, in itinere;
compilare la piattaforma on line relativamente a tutte le parti che concernono la sua attività;
elaborare, erogare e valutare, in sinergia con il tutor alla fine di ogni modulo, le verifiche necessarie per la
valutazione finale dei corsisti;
consegnare all’Istituto il programma svolto, materiale prodotto (slide, presentazioni multimediali delle
lezioni, esercitazioni,…), le verifiche effettuate, i risultati delle valutazioni effettuate ed una relazione finale
sulle attività svolte, sulla partecipazione dei corsisti e sui livelli raggiunti.
predisporre su supporto informatico tutto il materiale somministrato.
3. Valutazione delle candidature
Sulla base delle domande pervenute, utilizzando il modello allegato al presente bando, si procederà alla valutazione
dei titoli e alla compilazione e pubblicazione delle relative graduatorie mediante comparazione dei curricula, fermo
restando che si procederà anche in caso di un solo curriculum pervenuto.
La scelta degli esperti avverrà ai sensi dell’art. 40 del D.I. 1 febbraio 2001, n. 44 Regolamento concernente le
"Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche" e della delibera del Consiglio di
Istituto del 30/01/2015 relativa ai criteri previsti dal citato art. 40 del D.I. 44/2001.
A tal fine i candidati sono consapevoli ed accettano che la valutazione sarà qualitativa e non quantitativa e che, ferme
restando le procedure di trasparenza, essa sarà effettuata fornendo motivazione scritta e senza altre formalità.
Per la valutazione comparativa dei candidati si farà riferimento ai criteri e agli indicatori di seguito indicati:
Titoli specifici attinenti alle
professionalità richieste: 5 punti per
ciascun titolo valutabile
Esperienze di lavoro e professionali
maturate nel settore richiesto: 5
punti per ciascun titolo valutabile
Max 35 punti
Max 35 punti
Esperienze pregresse di docenza,
maturate nel settore richiesto: 5
punti per ciascuna significativa
esperienza
Max 30 punti
Saranno esclusi dalla valutazione titoli che non abbiano specifica attinenza con l’intervento formativo per cui si
concorre. A parità di punteggio saranno preferiti i candidati con il maggior numero di titoli pertinenti. In caso di
ulteriore parità sarà preferito il candidato più giovane.
A conclusione della fase comparativa dei curricula, verrà elaborata una graduatoria provvisoria pubblicata all’albo
d’Istituto e sul sito web d’Istituto.
Avverso la graduatoria, ai sensi del comma 7 dell’art. 14 del D.P.R. n. 275/1999, è possibile proporre reclamo
indirizzato al Dirigente Scolastico entro 15 giorni dalla data di pubblicazione. Trascorso tale termine la graduatoria
diventa definitiva e pertanto suscettibile esclusivamente di ricorso al TAR o al Capo dello Stato rispettivamente entro
60 o 120 giorni.
3
Incaricato del procedimento. A.A. G. De Gennaro
Responsabile dell’istruttoria: DSGA dott.ssa Emilia Anna Binetti
Unione Europea
Fondo Sociale Europeo
Programma Operativo Nazionale CCI – 2007IT051PO007
4.
Informazioni generali
I candidati dovranno dichiarare, a pena di esclusione, di essere a conoscenza e di accettare senza riserve che le attività
dovranno essere svolte presso la sede centrale dell’Istituto (Via Ten. Lusito, 94 – Molfetta) secondo il calendario che
sarà predisposto dal Gruppo Operativo di Piano o altra sede indicata dal Gruppo stesso.
Le attività saranno svolte presumibilmente nel periodo maggio/giugno, al rientro degli studenti dal soggiorno
all’estero, in quanto propedeutiche alla preparazione alla certificazione finale.
Durante le attività non è prevista la copresenza del tutor.
La retribuzione per ciascuna ora di lezione, comprensiva della predisposizione del materiale didattico, delle dispense,
della eventuale predisposizione di prodotti multimediali e della registrazione dei dati nel sistema informatico di
gestione dei progetti, è da considerarsi al lordo e onnicomprensiva di qualsiasi onere fiscale, previdenziale o
contributivo e IRAP.
Il pagamento dei compensi sarà effettuato solo dopo l’effettiva erogazione e quindi disponibilità dei fondi relativi al
progetto.
5.
Presentazione delle Istanze
Tutti coloro che, in possesso dei requisiti richiesti, fossero interessati a partecipare al presente bando, dovranno
produrre apposita istanza, allegata al presente bando, debitamente sottoscritta con indicazione del progetto e della
figura professionale per la quale si propone candidatura e corredata, a pena di esclusione, di curriculum vitae in
formato europeo da cui si evincano chiaramente i titoli posseduti e fotocopia di un documento d’identità.
L’istanza deve pervenire all’Istituto entro e non oltre le ore 12.00 del 09/03/2015 mediante consegna a mano presso
l’ufficio di protocollo, mediante raccomandata postale A.R. ovvero mediante PEC purché in formato pdf. Qualora
l’istanza dovesse pervenire dopo il termine suddetto, non avrà alcun valore la data riportata dal timbro postale di
spedizione bensì farà fede la data di arrivo al protocollo dell’Istituto.
Sulla busta dovrà essere riportata la dicitura “candidatura ESPERTO MADRELINGUA INGLESE PON C-1-FSE-2014-1065”.
Le istanze dovranno essere indirizzate al Dirigente Scolastico dell’I.T.E.T. “Gaetano Salvemini” Via Ten. Lusito n. 94 –
70056 Molfetta (BA).
6. Non rispondenza dei curriculum presentati
Qualora nessuno dei curricula presentati nei termini dai candidati risponda alle richieste dell’Istituto, potrà essere
avviata una nuova procedura per la selezione degli esperti anche variando il profilo richiesto.
7. Trattamento dei dati personali
Tutti i dati personali, di cui l’I.T.E.T. “G. Salvemini” di Molfetta (BA) verrà in possesso in occasione dell’espletamento
dei procedimenti selettivi, saranno trattati ai sensi del D. Lgs. n. 196/03.
La presentazione della domanda da parte del candidato dovrà contenere l’esplicito consenso al trattamento dei propri
dati personali, compresi gli eventuali dati sensibili, da parte del personale assegnato all’Ufficio preposto alla
conservazione delle domande ed all’utilizzo delle stesse per lo svolgimento della procedura di selezione. Gli stessi dati
potranno essere messi a disposizione di coloro che, dimostrando un concreto e legittimo interesse nei confronti della
suddetta procedura, ne facciano espressa richiesta ai sensi dell’ art. 22 della Legge 7 agosto 1990, n. 241.
4
Incaricato del procedimento. A.A. G. De Gennaro
Responsabile dell’istruttoria: DSGA dott.ssa Emilia Anna Binetti
Unione Europea
Fondo Sociale Europeo
Programma Operativo Nazionale CCI – 2007IT051PO007
8. Pubblicazione graduatorie
La graduatoria sarà pubblicata all’Albo pretorio on-line e sul sito web dell’Istituto. La pubblicazione ha valore di
notifica agli interessati che, nel caso ne ravvisino gli estremi, potranno produrre reclamo nel termine di 15 giorni.
Trascorsi i 15 giorni dalla pubblicazione, senza ricorsi scritti, si procederà alla stipula dei contratti di prestazione
d’opera occasionale con i vincitori del bando.
9.
Pubblicità
Il presente avviso viene reso pubblico mediante pubblicazione sul sito web dell’Istituto www.itcg-salvemini.com ed al
relativo albo pretorio.
Contestualmente alla pubblicazione sul sito web dell’Istituto, viene inviato all’Ufficio Scolastico Provinciale di Bari [email protected] - e Regionale della Puglia - [email protected] -, al Comune di Molfetta ed al Centro territoriale
per l’Impiego con richiesta di pubblicazione sui siti web ed ai rispettivi albi.
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Donato Ferrara
5
Incaricato del procedimento. A.A. G. De Gennaro
Responsabile dell’istruttoria: DSGA dott.ssa Emilia Anna Binetti
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
518 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content