close

Вход

Log in using OpenID

La Gazzetta di PortoRotondo

embedDownload
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:05 Pagina 1
N.
58
ANNO XVI
PERIODICO
GRATUITO
3 2014 L’ESTATE
del Cinquantennale
5 SAPORI DI SARDEGNA
Il Mirto
6 TUTTE LE REGATE
dello Yacht Club Porto Rotondo
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:05 Pagina 2
EDITORIALE
. . . il borgo che brilla di luce propria
S
Direttore Responsabile
Maria Luisa Farris
Società Editrice
Consorzio del Comprensorio di Portorotondo
07026 Porto Rotondo (OT) -Via Rudargia,8 - Italia
Segreteria di Redazione e Pubblicità
Consorzio del Comprensorio di Portorotondo
Ufficio Turismo e Comunicazione - Tel 0789.34105 int. 4
Si ringraziano i giornalisti collaboratori
Antonella Brianda, Claudio Chisu, Maria Luisa Farris,
Alberto Maisto, Alessandro Pirina,Viviana Montaldo,
Francesco Dotti per le vignette
Immagini
Nanni Ono, Gavino Sanna, Roberto Sanna, Sergio Tedde.
Registrazione presso il Tribunale di Tempio Pausania
n. 106 del 30.10.01
Stampa
Tipografia Gallizzi - Sassari
Designer
Luciano Frontini
© Testi - Fotografie
Consorzio del Comprensorio di Portorotondo
Maria Luisa Farris
www.consorziodiportorotondo.it
5
IL MIRTO
L’AROMA DELLA SARDEGNA
IN UNA BOTTIGLIA
6-7
GLI EVENTI 2014
DELLO YACHT CLUB
PORTOROTONDO
COVER FOTO
Piero Pes
G
LA
NUMERO 58 DICEMBRE 2014
Periodico mensile gratuito - Distribuzione in proprio
crivo l’ultimo editoriale del 2014 sotto la pioggia battente che riga i
vetri della finestra. Pioggia che da qualche giorno angustia mezza Italia, e
che qui nel nord Sardegna immancabilmente riporta alla memoria lo strazio
e il dolore dell’alluvione del novembre di un anno fa, quando l’acqua
impazzita, caduta dal cielo e poi unitasi a quella del mare, dei canali, degli
stagni, dei laghi artificiali, sommerse buona parte di Olbia e della Gallura
intera. Furono venti le vittime di quel torrente d’acqua, tra morti dirette
e altre indirettamente riconducibili all’ evento. Come l’imprenditore che si
suicidò a 3 settimane dalla marea fangosa che gli aveva distrutto l’attività
commerciale, o come la giovane mamma uscita fuori strada sotto il diluvio
e rimasta per dieci giorni in coma prima di arrendersi e volare via.
In un anno molto si è parlato d’ambiente, di politiche ambientali e della
sbagliata gestione del territorio da parte dell’uomo. Territorio mutilato,
violentato, intrappolato, piegato alle esigenze del turismo maleducato o
di una esplosione demografica – prettamente estiva, va detto – che ha
fatto commettere errori imperdonabili, e difficili da risanare.
La pioggia di questi giorni con il suo carico di malinconia spegne idealmente
i riflettori sulle luci dell’estate 2014. Stiamo per accendere quelle per le
Festività Natalizie, e quando questo numero della “Gazzetta” arriverà tra
le vostre mani, saremo decisamente alla vigilia delle feste di Fine Anno.
Troverete in queste pagine una serie di carrellate, di immagini e di racconti,
di cosa è stata l’estate 2014 di Porto Rotondo. Un’estate particolare,
eccezionale direi, dedicata a segnare il raggiungimento di un traguardo
importante: mezzo secolo di turismo saggio, colto, educato, raffinato nella
sua semplicità, elegante nelle sue scelte. Porto Rotondo ha brillato di luce
propria e, da aprile a settembre, ha conquistato le pagine dei giornali,
nazionali e internazionali, con la specificità degli avvenimenti messi in piedi
per raccontare questo momento.
Il Consorzio di Portorotondo, la Fondazione e lo Yacht Club, insieme a
tutti i Consorziati e agli ospiti “di passaggio”, hanno firmato una stagione
memorabile. Noi della Gazzetta l’abbiamo raccontata, e vi diamo
appuntamento alla primavera del prossimo anno.
58
8-9
CONSORZIO
IN DIRETTA
LE ATTIVITÀ INVERNALI
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:06 Pagina 3
l’Estate eccezionale
di PORTOROTONDO
Una semplice carrellata di immagini per ricordare alcuni momenti di questa bellissima estate. Da Vincenzo Balzani a Giovanni Allevi, da Stefano Bollani alla musica classica dell’Ensemble
Ellipsis, dai Falconieri di Sardegna alla magia della Luna in volo sul porto di notte. Questo e molto altro è stata l’estate 2014 di Porto Rotondo, firmata dal Consorzio e dalla Fondazione Portorotondo. Si ringraziano tutti gli artisti che hanno dato la loro disponibilità
a festeggiare con noi; a chi ha lavorato, e tanto, davanti e dietro le quinte; ai Consorziati che così in gran numero hanno partecipato agli appuntamenti del Portorotondo Festival 2014.
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:06 Pagina 4
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:06 Pagina 5
Liquore di Mirto
Esistono varie ricette per la preparazione
del liquore di Mirto rosso, ottenuto dalle
bacche della omonima pianta, comune sia
in Sardegna sia in Corsica. Lo schema comunque si ripete invariato:
le bacche mature, raccolte nei mesi di novembre-dicembre, vanno fatte macerare in alcool a 95°; dopo un periodo di macerazione,
l’estratto alcolico si recupera e si
“stempera” con l’aggiunta, a freddo, di sciroppo di zucchero o zucchero e miele. Segue l’ imbottigliamento. L A G A Z Z E T T A
Per le sue proprietà, il Mirto di Sardegna
s’inserisce fra i digestivi . . .
Per chi volesse cimentarsi in una preparazione casalinga, la ricetta
può essere la seguente:
le bacche appena raccolte vanno lavate accuratamente in modo
da rimuovere la polvere e altre impurità. Dopo il lavaggio vanno
fatte appassire per qualche giorno, lasciandole stese in uno strato
sottile al riparo dalla polvere. A questo punto le bacche si trasferiscono in contenitori di vetro scuro che andranno colmati con alcool etilico a 95°. La quantità di alcool da impiegare è importante:
l'alcool deve appena sommergere completamente le bacche perché una quantità eccessiva fornirebbe un estratto povero di componenti. I contenitori si lasciano esposti alla luce per alcuni giorni,
dopo di che vanno riposti in un luogo chiuso per tutto il periodo
della macerazione che deve durare complessivamente circa 40
giorni. Al termine della macerazione si recupera l'estratto facendo
sgrondare le va filtrato impiegando filtri di carta assorbente.
Nel frattempo si prepara uno sciroppo sciogliendo a caldo lo zucchero in una quantità adeguata di acqua. Si tratta della fase più delicata perché un piccolo errore può ripercuotersi in modo marcato
sulle qualità organolettiche del prodotto finale. Il grado di densità
dello sciroppo dipende dalla gradazione alcolica e dal grado di dolcificazione desiderati. Le ricette propongono in genere quantitativi
medi in peso composti da 300 g di bacche, 300 g di alcool e uno
sciroppo ottenuto sciogliendo 250 g di zucchero in 250 g d'acqua.
Tuttavia è più razionale operare in termini volumetrici facendo un
saggio preliminare su un piccolo quantitativo: si prepara uno sciroppo con rapporto acqua e zucchero di 1:1 che si aggiunge a
freddo all'estratto alcolico. I rapporti volumetrici sciroppo:alcool
potrebbero essere i seguenti:
- per ottenere una gradazione alcolica del 30%: 65 ml di sciroppo
aggiunti a 35 ml di estratto;
-per ottenere una gradazione alcolica del 34%: 60 ml di sciroppo
aggiunti a 40 ml di estratto.
Queste indicazioni sono solo orientative perché per valutarle con
esattezza sarebbe necessario determinare la gradazione di partenza
dell'estratto alcolico.
In ogni modo, una volta effettuato il saggio preliminare si valuta
l'opportunità di preparare uno sciroppo più concentrato, se si desidera un liquore più dolce, oppure più diluito se si desidera un liquore più "amaro". Si tenga presente che nel processo di
maturazione il sapore dolce si accentua perché si attenua l'effetto
astringente dei tannini. In ogni modo si tratta di valutazioni soggettive legate molto all'esperienza.
Una volta preparato, il liquore si travasa nelle bottiglie. La tipologia
migliore per la conservazione del liquore di mirto è la classica bottiglia bordolese, preferibilmente in vetro scuro, da 500 o 750 ml di
capacità. Prima di consumare il liquore è consigliabile una conservazione di almeno 1 o 2 mesi per ottenere la maturazione.
Durante la conservazione potrebbe essere opportuno effettuare
un travaso o una seconda filtrazione per eliminare i sedimenti, ma
spesso questa operazione non è necessaria. Per le sue proprietà, il
Mirto di Sardegna s'inserisce fra i digestivi, pertanto va degustato
dopo i pasti, anche se molte persone lo gradiscono anche come
aperitivo. Il modo migliore di apprezzarlo è consumarlo ghiacciato,
versato da bottiglie tenute in congelatore.
D I P O R T O R O T O N D O D I C E M B R E 2 0 1 4
G
LA
L’AROMA DELLA
SARDEGNA
IN UNA BOTTIGLIA
05
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:06 Pagina 6
per gli appassionati di vela
GLI EVENTI DELLO YACHT CLUB
la Regata dei Legionari
Il 26 ottobre si è svolta la ventunesima edizione della Regata dei Legionari. Record di iscritti – 77 barche in gara – e adesioni da tutta dalla Sardegna, e dalla Corsica,
ai quali si aggiunge anche un equipaggio tedesco e uno irlandese.
Oltre alle 20 imbarcazioni messe a disposizione dalla società di charter Boomerang, in gara anche due big boat:
Emi e Delfina, rispettivamente di 25 e 21 metri. Per l’occasione c’è stato il gradito ritorno di un certo numero di
imbarcazioni classiche, d’epoca e a vela latina. Oltre a Vistona, cutter aurico del patron della manifestazione, Gian
Battista Borea d’Olmo, a cui è andato il Trofeo Marco Carpaneda, per avere creato questa manifestazione con la
magica formula delle sfide, hanno partecipato, Emi, cutter Sangermani costruito nel 1955, Cin Cin, sloop marconi
del quale è stato festeggiato il 50 ‘esimo anniversario, e il ketch Mosca (1936), varato per l’occasione dopo un
lungo e importante restauro. Tra le vele latine, segnaliamo Corsaro, Terranoa 2000 e Leone di Gallura.
Sabato 25 i giochi si sono aperti con il briefing tecnico, durante il quale sono state registrate le tradizionali sfide:
in palio gattini e maialini …. di peluche, padelle, formaggi e salami, ma anche ostriche e champagne. Alle sfide è
seguita la cena degli equipaggi sul piazzale antistante il Circolo, con l’immancabile “pecora in cappotto”.
Tutti in mare il giorno dopo, domenica. La manifestazione è famosa anche per la spettacolare partenza da terra
(forse unica nell’isola), che può essere goduta dal pubblico che tradizionalmente affolla le banchine del porto in
questa occasione. Segnale di partenza puntualissimo alle 11 – e subito una selva di vele si è stagliata contro la
linea costiera.
Sarebbe felice Andrea Campesi, lo storico nostromo del Marina di Porto Rotondo scomparso nel 1993, al quale
è intitolata la regata, di sapere che la manifestazione a lui dedicata è sempre più seguita ed apprezzata da una
moltitudine di amanti della vela, esperti e meno esperti. I suoi “legionari” si ritrovano a Porto Rotondo a fine
ottobre per una giornata di grande vela, ma soprattutto per di amicizia, senza porsi i soliti problemi di “rating”.
E fa piacere, inoltre,
vedere come fra loro ci siano sempre più giovani e giovanissimi. È proprio a loro,
all’equipaggio più
giovane, che è dedicato il Trofeo Campesi, vinto anche quest’anno dalla Squadra
Agonistica dello
Yacht Club Porto Rotondo.
i VINCITORI delle varie categorie sono stati:
Nur Regata-Crociera
Vistona Epoca
Knuddel Classica
Leone di Gallura Vela Latina
Snipe Derive
Exstreme Sail Catamarani
LA
G
6
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:07 Pagina 7
ALTRI EVENTI
YACHT CLUB PORTOROTONDO
2014
31 maggio 8 giugno
Raduno SOLARIS
Un tempo favoloso, con brezza e ottime condizioni del mare
hanno accompagnato i dieci giorni di test organizzati da
Solaris a Porto Rotondo, occasione che ha consentito alle
18 imbarcazioni di navigare nel loro ambiente naturale e di
festeggiare insieme i 40 anni di vita del cantiere.
30 giugno 2 luglio Trofeo BAILLI DE SUFFREN
XIII Edizione
Questi i vincitori della prima tappa,
suddivisi per categorie:
Epoca aurici: 1) Lelantina, 2) Sitting Bull
Epoca Marconi: 1) Irina VII, 2) Amadour, 3) Isis
Classici Marconi: 1) Hilaria
Spirit of Tradition: Tioga of Hamburg
10 agosto Trofeo COLOMBO
VIII Edizione
Ha vinto Thule Kermesse, posizionandosi davanti ad Our
Dream al secondo posto, e a Flying Dragon al terzo. Non
è passata inosservata la presenza del Brenta 42 Noana,
e la gradita partecipazione di due barche d’epoca: Cin
Cin e Namar.
24 agosto Gara Sociale di PESCA D’ALTURA
L’ imbarcazione DADA, del Socio Giovanni Simonetti, si
è aggiudicato per la terza volta consecutiva la Gara
S o ciale di Pesca d’Altura. Lo splendido dentice di
kg. 9,800 è stato pescato al largo dell’isola di Lavezzi.
Trofeo DEI DUE GOLFI
Memorial Bepi Carlini
Si è svolto domenica 12 Ottobre, organizzato dal Circolo
Nautico di Olbia e dallo Yacht Club Porto Rotondo.
Hanno partecipato 20 barche. Nella Classe ORC ha
trionfato Bogarì di Roberto Carzedda, della lega Navale
di San Teodoro. Anna Maria di Giancarlo Campus, invece,
si è imposto nelle Vele Bianche.
L A G A Z Z E T T A D I P O R T O R O T O N D O D I C E M B R E 2 0 1 4
G
LA
12 Ottobre 7
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:07 Pagina 8
IL CONSORZIO in diretta
a cura della
Segreteria Generale
L’attività invernale In questo periodo invernale sono in corso di realizzazione diversi lavori, che
vanno dalla manutenzione straordinaria di impianti ed attrezzature alla riqualificazione di alcuni siti del nostro
comprensorio. Si tratta, perlopiù, di una sorta di controllo (attento ed approfondito) sui vari impianti a valle della
stagione estiva appena trascorsa, per valutare eventuali interventi finalizzati a mantenerli sempre in piena efficienza.
Si sta, inoltre, provvedendo alla posa di nuove condotte fognarie di Piazza Sangregorio (vecchia darsena) con contestuale posa di nuove tubazioni per l’acquedotto.
Il programma prevede anche la realizzazione della nuova pavimentazione del sottopasso della medesima darsena
e della retrostante piazzetta, intervento più che mai necessario.
Si è dato inizio, poi, ai lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto di illuminazione della zona di Rudargia
(gruppo R 1 e R 2).
Sono anche iniziati i lavori di potatura del verde che, come da programma oramai ricorrente in questa stagione,
riguarda diverse zone del Villaggio: centro, Rudalza, Rudargia, Punta Lada. Si è, infine, adottato un nuovo metodo
nella tosatura dei prati, che prosegue (seppur con un numero di tagli poco frequente) anche durante la stagione
invernale; in questa maniera il manto erboso patisce meno il letargo e sarà più facile prepararlo per la primavera.
L’attività della Commissione Tecnica
Arrivati al traguardo del mandato del Consiglio di Amministrazione uscente (rinnovato durante l’Assemblea del
14 novembre scorso), anche la Commissione Tecnica ha
esaurito il suo: sarà compito, infatti, del nuovo Consiglio
nominare i membri che resteranno in carica dal 2015 al
2017. In questa sede riteniamo doveroso dare spazio all’attività della Commissione uscente (composta dagli architetti Simonetta De Zordo, Nadia Volpi, Daniele Rallo –
presidente – e Alessandro Marzi), attività che non sempre
si è riusciti a veicolare ai Consorziati in maniera esaustiva.
Lo scopo della CTIC è quello di “controllare” l’attività edilizia che si svolge nell’ambito del nostro comprensorio e
di dare “indirizzi” per gli interventi nelle proprietà private
ma anche in quelle consortili.
La CTIC non sostituisce (e non può sostituire) la Pubblica
Amministrazione, che rappresenta l’organo ufficiale che
rilascia le autorizzazioni a costruire; ha, invece, lo scopo
di entrare nel merito dell’architettura dell’intervento proposto e non nel parere burocratico di legittimità e di con-
LA
G
8
trollo delle normative urbanistiche o dei pareri degli enti
preposti (sovrintendenza, genio, forestale, ecc.). Le regole
che i consorziati si sono date è quello di auto-controllarsi
(attraverso la CTIC) al fine di mantenere elevato il livello
dell’architettura, conforme a quella originaria del Borgo e
di tutto il Comprensorio.
Al tempo stesso – però – la CTIC deve “progettare”.
Deve cioè produrre idee progettuali, studi e analisi per
temi urbanistici (i parcheggi, le spiagge, le piazze, ecc.) per
dare spunti di riflessione al CdA e a tutti i Consorziati,
oltre a controllare e vigilare sulle scelte fatte da altri enti
quali il Comune (PUL, PUC, PdF, ecc.) o la Regione (PPR, ecc.).
In quest’ottica nel triennio precedente è stato elaborato
il Master Plan che, accanto ad un’analisi dettagliata della
morfologie e degli strumenti di pianificazione, ha proposto
una serie di primi interventi progettuali sugli spazi di uso
pubblico.
La CTIC, che nel corso di questo appena trascorso triennio si è riunita mediamente una volta ogni 45 giorni, ha
L A G A Z Z E T T A D I P O R T O R O T O N D O D I C E M B R E 2 0 1 4
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:07 Pagina 9
Sul nostro sito WWW.CONSORZIODIPORTOROTONDO.IT sono presenti ed aggiornate diverse informazioni utili sul nostro Villaggio.
Previa registrazione si può accedere all’area riservata ai Consorziati, per tutte le notizie inerenti la vita e l’attività del Consorzio.
La CTIC si è interessata anche di altri temi generali, predisponendo dettagliate relazioni da sottoporre al CdA, le
più importanti delle quali sono la Relazione tecnica sulla
questione degli Standard urbanistici e le Osservazioni alla
Variante al Piano di Fabbricazione del Comune di Olbia.
Le cose da fare sono ancora molte e il prossimo triennio
il nuovo CdA dovrà affrontare temi importanti per la vita
del Consorzio, ferma restando la disponibilità di risorse
sempre scarse. Il ruolo della CTIC diventa, quindi, sempre
più importante, poiché dovrà:
Convenzioni Marittime Nel corso dell’ultima Assemblea
dei Consorziati (vedi relativo Verbale) si è avuto modo di riferire sui
risultati delle convenzioni che sono
state sottoscritte nel corso del
2014 con le diverse compagnie di navigazione. I dati
possono essere giudicati molto positivi, considerato il
fatto che è il primo anno di questa iniziativa, base di
1) continuare la verifica delle pratiche edilizie;
2) affiancare il Comune di Olbia nella predisposizione
della strumentazione urbanistica legata al nuovo Piano
Particolareggiato di PortoRotondo e del PUC;
3) proporre progettazioni legate alle sistemazioni di
aree già individuate nel Master Plan, come ad esempio:
a) l’area della Piazza Taxi – Piazza Quadra,
b) la sistemazione dell’area retro Teatro,
c) l’ingresso est al Teatro,
d) l’area del Porto collegata alla pedonalizzazione
di Piazza Rudalza,
e) l’area parcheggio – accesso agli uffici del Consorzio,
f) la sistemazione dell’area Nuraghe,
g) l’area ingresso PortoRotondo - Condominio Castello,
h) la sistemazione percorso pedonale: sede Consorzio
darsena Ginepri.
4) seguire la questione degli standard aprendo un tavolo
del confronto all’interno del Consorzio e con i portatori
di interesse;
5) seguire le proposte provenienti dai privati e dai Condomini per parti di territorio da riqualificare;
6) seguire e dare suggerimenti per le sistemazioni eventualmente proposte dalla Fondazione di PortoRotondo
(Teatro macchina scenica, sistemazione via Belli, ecc.) oppure dalle associazioni dei Commercianti o da altri.
esperienza per affinare meglio
l’offerta e correggere eventuali
pecche.
Ci siamo, pertanto, già attivati
per ridefinire gli accordi per il
prossimo anno, in tempo utile
perché chi deve programmare
le vacanze possa già da subito
avere delle utili indicazioni ed informazioni; una volta
che questi saranno definiti, sarà nostra cura circolarizzare i dettagli delle nuove convenzioni.
L A G A Z Z E T T A D I P O R T O R O T O N D O D I C E M B R E 2 0 1 4
G
LA
verificato circa 200 pratiche edilizie; ha dato il proprio
contributo, inoltre, alla realizzazione di alcune progettazioni a carico del Consorzio stesso, in stretta collaborazione con l’Ufficio Tecnico, ha proposto al CdA delle
soluzioni in riferimento al Master Plan o a nuove esigenze.
Tuttavia, l’attività è stata fortemente condizionata dai fondi
a disposizione; difatti, in funzione di un forte contenimento dei costi, nel corso di questi ultimi anni sono stati
drasticamente ridotti gli investimenti sulle migliorie.
Non meno importante, infine, è il lavoro svolto per la
progettazione e la Direzione Lavori dell’allestimento della
Nuova Sede del Consorzio, che ha visto impegnata in
prima persona l’arch. Simonetta De Zordo.
9
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:07 Pagina 10
AGENZIE DI VIAGGIO
COMMERCIO E SERVIZI
IMPIANTI TECNOLOGICI
INTOURS VIAGGI
Biglietteria aerea e marittima
Via Portorotondo - Portorotondo
Tel. 0789.34441
[email protected]
3M MUSICA S.a.s.
Emiciclo Garibaldi, 3 - Sassari
Tel. 079.232020
[email protected]
www.3mmusica.it
AGENZIE IMMOBILIARI
AFFITTI E VENDITE
AGRICOLA SASSARESE S.r.l.
Prodotti e servizi
per giardinaggio e agricoltura
Predda Niedda sud, strada 35 - Sassari
Tel. 079.2676003 - Fax. 079.2676247
[email protected]
C.E.T.I.S. SRL
Impianti elettrici, domotica,
idrosanitario, climatizzazione
Via Indonesia, 54 – Z. Ind. Sett. 2 – Olbia
Tel. 0789.53086 – fax 0789.57159
[email protected]
www.cetis.it
CASA VACANZA di Meloni Lucia Grazia
Affitti e vendite immobili
Loc. Monte Maiore – Portorotondo c.p. 246
0789.34019-34735 – fax 0789.35808
[email protected]
www.residencemontemaiore.com
IMMOBILIARE LA MARINA S.R.L.
Servizi ed intermediazioni immobiliari
Vendite posti barca
Via del Molo, 27 - Portorotondo
Tel. 0789.35269 – fax 0789.35764
[email protected]
TECNOCASA affiliato Smeralda Progetto Sas
Intermediazione immobiliare
Via Riccardo Belli, 9 - Portorotondo
Tel. 0789.385073
[email protected]
ARTIGIANATO SARDO
TESSILSARDA
Produzione e vendita
tappeti e tessuti sardi
Via Egitto, 13 - Z. Ind. Sett. 7 - Olbia
Tel. 0789.596185 - 347.3461484
[email protected]
COMMERCIO ALIMENTARE
SUPERMERCATO RUDARGIA di Pirina
Via Rudargia, 10 – Loc. Portorotondo
[email protected]
LA
G
10
IMPRESA DI COSTRUZIONI
SEA HOUSE COSTRUZIONI SRL
di Gian Carlo Ena
Costruzioni, ristrutturazioni,
piscine, giardini
Rudalza - Portorotondo
338.5637421 [email protected]
ICHNOSOUND MUSICSTORE DI FRANCO SABA
Vendita al dettaglio – Installazione
service audio-luci
Viale San Francesco, 10 – Sassari
Tel. 079.4815553 – 328.9772010
[email protected]
LAVANDERIA
LAVANDERIA ALEX DI MAMELI GIANFRANCO
Servizio lavanderia a domicilio
Via Fidia, 16 - Olbia - 393.9149340
[email protected]
DISINFESTAZIONI
DOMAX SERVICE
Disinfestazioni, derattizzazioni, disinfezioni
Via Lombardia, 7/9 - Olbia
338.8562951 – 347.7646107
www.domaxserviceolbia.com
ROTONDO LAUNDRY
Ritiro e consegna a domicilio
aperto tutto l’anno
Piazzetta delle Ginestre, 26
Portorotondo
338.2135465 - 347.3039383
[email protected]
EDILIZIA
MARINI PITTURAZIONI EDILI S.r.l.
Via Belgrado, 42/B – 07026 Olbia
Tel./fax 0789.603085 – 335.7088951
338.2148108
[email protected]
FALEGNAMERIA
FALEGNAMERIA BAIALEGNO snc
Arredamento su misura – Infissi
Loc. Rudalza, frazione Portorotondo
Tel. 0789.32856 – 335.1017398
[email protected]
www.falegnameriabaialegnoportorotondo.com
MANUTENZIONE VERDE RITIRO
E RACCOLTA VEGETALE
SARDACOMPOST S.R.L.
Loc. Spiritu Santu - Olbia
0789.423191/42015 - Fax.0789.423012
[email protected]
www.sardacompost.it
L A G A Z Z E T T A D I P O R T O R O T O N D O D I C E M B R E 2 0 1 4
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:07 Pagina 11
NAUTICA
RESIDENCE
TAXI
BOCCHE DI BONIFACIO YACHTING SRL
Vendita imbarcazioni nuove e usate
Via Riccardo Belli, 2 – Portorotondo
Tel. 0789.34214
[email protected]
www.bocchedibonifacio.it
RESIDENCE RUDARGIA
Piazzetta Rudargia - Portorotondo
0789.34192/34119 – fax 0789.35350
[email protected]
www.atpr.it
SERVIZIO TAXI GALA ROBERTO
Servizio taxi 24h no stop
339.4121348
[email protected]
TENDER ONE SRL
Noleggio gommoni e supertender
Via del Molo, 19 - Portorotondo
0789.34523
[email protected] - www.tenderone.it
OFFICINA MECCANICA
RESIDENCE EUROTEL BOUGANVILLE
A pochi passi dalla spiaggia
Località Rudargia
0789.488800 - 346.1602528
www.eurotel-hotels.it
TELECOMUNICAZIONI
NETWORKING - SICUREZZA
ITM TELEMATICA S.r.l.
Attività nel settore delle telecomunicazioni
Zona Ind. Predda Niedda nord str.28
Sassari - Tel. 079.260694
www.itmtelematica.it
[email protected]
TIPOGRAFIA - SERIGRAFIA
USAI PIETRINO SNC
Manutenzione e riparazione
veicoli civili e industriali
Via Corea, 30 Z. Ind. Olbia
0789.69419 – 335.6553309
[email protected]
RESIDENCE EUROTEL GARDENS
Nel centro di Portorotondo
Piazza Quadra
0789.34460 - 335.6299434
www.eurotel-hotels.it
POZZI PER ACQUA
RISTORANTI
TRASPORTI - TRASLOCHI
ISONI TRIVELLAZIONI
Trivellazione pozzi per acqua, fornitura
ed installazione pompe sommerse
Reg, Chirialza – Monti
[email protected]
BAMBUSA
Ristorante - Pizzeria
Lounge bar - Creperia
Piazzetta I Ginepri, 77
0789.380041
[email protected]
MACCIOCU GRAZIANO
AUTOTRASPORTI
Via S. di Santarosa, 26 - Olbia
328.4780595
[email protected]
PUBBLICITÀ
GRAFISTAMPA S.R.L.
Tipografia, serigrafia, spazi pubblicitari
formato mt. 6x3
Via Boccherini, 37 – Olbia
0789.623643 – 349.7159939
[email protected]
TIPOGRAFIA GALLIZZI S.r.l.
Via Venezia, 5 – Sassari
Tel. 079.276767 – fax 079.270322
[email protected]
www.gallizzi.it
VIVAIO – PIANTE
SERVIZI TURISTICI
WELCOME TO PORTOROTONDO
Incoming e rappresentante
Tour Operator internazioniali
Via Portorotondo, 120 – Portorotondo
Tel. 0789.34347
[email protected]
FLOR GALLURA DI ORECCHIONI
PAOLO AGOSTINO S.R.L.
Produzione e vendita piante,
attrezzatura da giardino
Cugnana km 2 s.p. Olbia/Costa Smeralda
0789.33335 – fax 0789.33610
[email protected]
L A G A Z Z E T T A D I P O R T O R O T O N D O D I C E M B R E 2 0 1 4
G
LA
NOLEGGIO GOMMONI - CHARTER
RESIDENCE EUROTEL ASFODELI
Affacciato su ampia spiaggia
Località Punta Asfodeli
0789.34013 - 347.6683510
www.eurotel-hotels.it
11
IMPAGINATO DICEMBRE 2014:Layout 1 24/11/14 17:07 Pagina 12
Consorzio del Comprensorio di Portorotondo
Author
Document
Category
Без категории
Views
0
File Size
8 661 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа