close

Enter

Log in using OpenID

Brochure Studiare e vivere in Bocconi

embedDownload
Studiare
e vivere
in Bocconi
Corsi di laurea
e servizi del campus
Università Commerciale
Luigi Bocconi
2015-2016
SOMMARIO
Benvenuti
3
La Bocconi in cifre
4
I nostri corsi di laurea
6
Studiare Economia
Economia aziendale e management
Economia e finanza
Economia e scienze sociali
Economia e management per arte, cultura e comunicazione
International Economics and Management
International Economics and Finance
World Bachelor in Business
Studiare Scienze Politiche
International Politics and Government
Studiare Giurisprudenza
11
12
14
16
18
20
22
24
26
26
Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza
28
28
Vivere il campus
32
Timeline
36
Entrare in Bocconi
38
38
38
40
43
Introduzione
I criteri di ammissione per i candidati italiani
La procedura di selezione e l’immatricolazione
Candidati internazionali
Laureati e studenti trasferiti da altre università
(italiane o straniere)
Informazioni utili per il percorso di studi
La selezione per il World Bachelor in Business
Costi, agevolazioni economiche e alloggi
44
44
44
Tasse e contributi accademici
Agevolazioni economiche e borse di studio
Finanziamenti e prestiti agevolati
Alloggi
46
46
46
49
49
L’offerta formativa Bocconi
50
Mappa del campus
51
Benvenuti
Scegliere un triennio in Bocconi vuol dire studiare in
un’università riconosciuta a livello internazionale, la cui
reputazione si fonda sulla qualità della ricerca e della didattica e sui rapporti con il mondo professionale e delle
istituzioni.
Con studenti e docenti stranieri provenienti da più di 80
paesi diversi, la Bocconi rispecchia le caratteristiche cosmopolite e multiculturali della sua città, Milano, che il
prossimo anno sarà protagonista della scena mondiale
con Expo 2015. Una visione internazionale che portiamo
avanti da anni offrendo un numero sempre più ampio di
corsi di laurea in inglese e di programmi di scambio presso
oltre 230 università partner all’estero.
Per il 2015-2016 abbiamo deciso di accettare una sfida ulteriore, lanciando un nuovo corso di laurea in lingua inglese in un’area disciplinare diversa dall’economia e dal
management: il Bachelor of International Politics and
Government è infatti un triennio in Scienze Politiche, che
si fonda sulle forti competenze multidisciplinari che la
Bocconi ha sviluppato nell’ambito delle scienze sociali e
del management pubblico.
Un’occasione in più, ritengo, per decidere di trascorrere
con noi gli anni entusiasmanti dell’università, fondamentali per una crescita professionale e personale.
Abbiamo lanciato il primo corso di laurea in Giurisprudenza in Bocconi circa 15 anni fa, caratterizzandolo fin
da subito con un piano studi innovativo, che a una solida
preparazione giuridica “tradizionale” affianca le competenze economiche, manageriali e quantitative tipiche della
nostra Università. Un progetto che, negli anni, si è rivelato vincente e molto apprezzato sia dagli studenti sia dal
mondo professionale e che ci ha permesso di andare oltre.
Oggi infatti anche la Scuola di Giurisprudenza è parte attiva nel processo di internazionalizzazione della Bocconi.
Il nostro corso quinquennale ha infatti l’obiettivo di formare giuristi con un profilo realmente internazionale, in
grado di operare anche al di fuori dei confini nazionali. Le
occasioni di confronto e di studio all’estero non mancheranno, tra programmi di scambio in prestigiose università
giuridiche straniere, competizioni di arbitrato con studenti da tutto il mondo, internship in istituzioni internazionali, Summer School. I nostri studenti potranno inoltre effettuare periodi di formazione “sul campo” presso importanti società e studi legali e accedere con successo alle tradizionali professioni giuridiche.
Cogliere tutte le opportunità che questo ateneo è in grado
di fornire rappresenta un valore aggiunto irrinunciabile
per tutti coloro che esigono il massimo dalla loro esperienza universitaria.
Arnstein Aassve
Direttore Scuola Universitaria
Stefano Liebman
Direttore Scuola di Giurisprudenza
3
LA BOCCONI
IN CIFRE
Profilo degli studenti dei trienni
in Economia e di Giurisprudenza*
Iscritti in corso per residenza
10,0%
14,0%
Milano
14,1%
Lombardia
Altre regioni italiane
Estero
61,9%
Provenienza geografica studenti stranieri trienni
3,6%
1,1%
12,3%
Europa
Asia e Oceania
America
Facts and Figures*
14.111
1572
7754
12,4%
1552
Africa
Iscritti in Bocconi
83,0%
Studenti internazionali
Iscritti ai trienni
Studenti internazionali iscritti ai trienni
Iscritti in corso per scuola di provenienza
6,1%
Iscritti al corso di laurea
in Giurisprudenza
12,4%
Liceo scientifico
45,2%
6,3%
Liceo classico
Maturità tecniche
Maturità straniere
Altro
*
Dati riferiti all’a.a. 2013-2014
** Da una indagine su laureati 2011-2012 a 12 mesi dalla laurea
*** Da una indagine su laureati 2012-2013 effettuata il giorno di laurea
4
30,0%
Il network internazionale 2013
230
1259
3483
università partner in
in 50 paesi
studenti delle università partner che hanno
trascorso un periodo di studio in Bocconi
studenti Bocconi che hanno trascorso
un periodo all’estero
2030 per programmi di studio
1453 per programmi di lavoro
Il placement dei laureati**
Laureati triennali
88,5%
77,4%
36,6%
1,8
prosegue gli studi
è il tasso di occupazione, a un anno dalla laurea,
di chi non ha proseguito gli studi
lavora all’estero
è il tempo medio di inserimento lavorativo
mesi
Ranking 2014
FINANCIAL TIMES MASTERS IN FINANCE PRE-EXPERIENCE
per il corso di laurea magistrale
^
nel mondo
in Finance
8
FINANCIAL TIMES MASTERS IN MANAGEMENT
per il programma CEMS MIM
^
nel mondo
5
12^
nel mondo
per il corso di laurea magistrale
in International Management
Laureati in Giurisprudenza
34,1%
93,8%
6,6%
1,7
è già occupato il giorno della laurea***
è occupato a un anno dalla laurea
lavora all’estero
è il tempo medio di inserimento lavorativo
mesi
QS WORLD UNIVERSITY RANKINGS BY SUBJECT
nel settore Finance e Accounting
^
in Europa
7
31^
5^
20^
Laureati magistrali
nel mondo
nel settore Economics & Econometrics
in Europa
nel mondo
60,7%
94,1%
22,9%
1,2
mesi
è già occupato il giorno della laurea***
è occupato a un anno dalla laurea
lavora all’estero
è il tempo medio di inserimento lavorativo
5
I NOSTRI CORSI
DI LAUREA
• sperimentare una didattica che si basa non solo su tecnologie innovative e all’avanguardia ma anche sulla continua interazione
•
•
con i docenti, con rappresentanti della business community e testimonial aziendali. Partecipazione attiva, lavori di gruppo, presentazioni in pubblico e discussione di casi reali costituiscono
inoltre un aspetto fondamentale dell’apprendimento
costruirsi un curriculum internazionale grazie allo studio di almeno due lingue straniere e alla possibilità di partecipare a uno
dei tanti programmi di studio o lavoro all’estero
entrare in contatto diretto col mondo del lavoro grazie alla fitta
rete di relazioni con aziende e istituzioni in tutto il mondo.
L’Università Bocconi è strutturata in cinque Scuole, che offrono i
diversi programmi formativi. La Scuola Universitaria propone 8
corsi di laurea di livello undergraduate, 4 dei quali in inglese, nell’ambito dell’economia, del management e, a partire dal prossimo
anno accademico, delle scienze politiche:
Perché scegliere
un corso di laurea Bocconi?
Studiare in Bocconi è un’esperienza che richiede impegno, energia
e responsabilità, ma che saprà ripagare con grandi soddisfazioni e
importanti risultati.
Scegliere uno dei nostri corsi di laurea significa:
• entrare in un’istituzione conosciuta e rinomata per la sua qualità
accademica e per essere un riferimento internazionale nell’ambito della ricerca scientifica nelle aree dell’economia, del management, delle scienze sociali e del diritto.
• seguire programmi di studio solidi e rigorosi, che offrono allo
stesso tempo una flessibilità nel piano studi per approfondire gli
argomenti di maggiore interesse
• diventare parte di una comunità realmente internazionale, con
pochi confronti in Italia. Studenti e docenti provenienti da tutto
il mondo rendono il campus Bocconi un crocevia di lingue, esperienze, culture e idee da scambiare e condividere, per un arricchimento personale, prima ancora che professionale
6
•
•
•
•
•
•
•
•
Economia aziendale e management
Economia e finanza
Economia e scienze sociali
Economia e management per arte, cultura e comunicazione
International Economics and Management
International Economics and Finance
World Bachelor in Business
International Politics and Government
Per il 2015-2016 la novità principale è rappresentata dal nuovo corso di laurea triennale in inglese nell’area delle scienze politiche (Bachelor of International Politics and Government): le competenze e
le conoscenze acquisite dalla faculty Bocconi in oltre 30 anni di attività e ricerca nell’ambito del management del settore pubblico e
delle politiche istituzionali vengono così messe al servizio degli studenti interessati a contribuire direttamente al miglioramento della
gestione pubblica e, più in generale, della società.
La Scuola di Giurisprudenza offre invece un corso quinquennale in
Giurisprudenza.
Infine, la Scuola Superiore Universitaria propone i corsi di laurea
magistrale e i master universitari; la Scuola di Dottorato i dottorati
di ricerca; la SDA Bocconi School of Management la formazione
executive e post-experience.
e della gestione aziendale e ad acquisire le competenze di base indispensabili per procedere poi con un ulteriore livello di approfondimento. Al termine del primo anno e mezzo, gli studenti dei 5 corsi
con base comune possono eventualmente rivedere la loro scelta e
passare a un corso di laurea diverso da quello iniziale (in italiano o in
inglese). Il passaggio avverrà in base al merito e ai posti disponibili.
Questi in sintesi le principali aree di studio dei primi tre semestri:
Economia, che illustra il funzionamento dei sistemi economici
sia a livello complessivo (macroeconomia) sia a livello di comportamenti individuali di imprese e consumatori (microeconomia)
• Economia aziendale, che spiega come funziona un’azienda e come è strutturata (funzioni, ruoli, processi, attività ecc.)
• Matematica e statistica, che forniscono gli strumenti quantitativi
per capire e applicare i vari modelli economici
• Storia economica, che studia l’evoluzione dei sistemi economico-sociali e politici e consente una migliore comprensione degli
scenari attuali
• Diritto privato, che offre una panoramica dei principali rapporti
giuridici tra persone (fisiche e giuridiche) in relazione alla sfera
patrimoniale, personale e familiare
• Bilancio, che insegna le logiche e le tecniche di base della contabilità aziendale e la lettura dei relativi documenti (bilancio, conto economico, stato patrimoniale ecc.)
• Sistema finanziario, che illustra il funzionamento e i principali
componenti del sistema finanziario: i contratti, gli intermediari,
i mercati e gli organismi di vigilanza.
•
La struttura dei piani studio
Il piano studi di ogni corso di laurea è costituito da insegnamenti il
cui valore viene espresso in crediti. A un credito corrispondono mediamente 25 ore di lavoro complessive, ripartite in 8 ore di lezione,
2 ore di esercitazione e circa 15 ore di studio. Il piano studi è composto da:
•
•
insegnamenti obbligatori
insegnamenti opzionali (a scelta dello studente, di cui uno in al-
ternativa allo stage)
•
•
due lingue dell’Unione Europea
un corso di informatica (per sostenere l’esame lo studente deve
Rispetto ai corsi a base comune, il corso di laurea in Economia e
management per arte, cultura e comunicazione presenta fin dal
•
essere già in possesso della patente ECDL completa*)
un lavoro finale.
primo anno alcune specificità, tra cui una formazione già orientata agli ambiti dell’arte e della cultura e una maggiore presenza di
corsi caratterizzanti, focalizzati sui settori artistico-creativi, che
richiedono una particolare integrazione tra cultura umanistica ed
economica.
Alcuni corsi di laurea triennali in economia (Economia aziendale e
management, Economia e finanza, Economia e scienze sociali, International Economics and Management e International Economics and
Finance) condividono una struttura che prevede i primi tre semestri
comuni, in cui lo studente inizia a conoscere il mondo dell’economia
*
La patente ECDL (7 moduli) è requisito necessario per poter sostenere l’esame di
informatica (3 crediti) presente nel piano studi del 1° anno di tutti i corsi di laurea
triennali Bocconi e nel piano studi del 2° anno del corso di laurea magistrale in
Giurisprudenza.
Il World Bachelor in Business, infine, è un corso quadriennale, in
partnership con la University of Southern California – Marshall
School of Buisness e la Hong Kong University of Science and Technology. Gli studenti trascorrono un anno presso ciascuno degli
atenei (e il quarto a scelta in una delle tre università), vivendo
un’esperienza di studio e contatto con le culture di tre continenti diversi. Il corso ha procedure di ammissione specifiche che sono illustrate a pagina 44.
7
Modalità didattiche
e organizzazione dello studio
Ogni anno accademico è diviso in due semestri (da settembre a gennaio e da febbraio a giugno). Gli insegnamenti sono semestrali e gli
esami possono essere generalmente divisi in due parti (prove intermedie): un’agevolazione in più per riuscire a restare al passo con lo
studio.
Le classi del primo anno sono composte mediamente da 120 studenti (150 per Giurisprudenza e 60 per International Politics and
Government) e le lezioni sono tendenzialmente concentrate in una
parte della giornata (mattino o pomeriggio) per facilitare lo studio
individuale e i lavori di gruppo nel tempo rimanente.
La metodologia didattica punta su tecnologie all’avanguardia e su
una continua interazione docente-studente. Le lezioni sono spesso
integrate da testimonianze aziendali e da un ampio utilizzo di esercitazioni, simulazioni e analisi di casi che consentono di acquisire
capacità di lavoro di gruppo, di public speaking e di problem solving. La frequenza dunque è fortemente consigliata.
Lo studio delle lingue straniere
Tutti i trienni prevedono lo studio di due lingue straniere obbligatorie. Nei corsi in lingua italiana la prima lingua straniera è l’inglese,
la seconda è a scelta fra una delle altre lingue UE: francese, portoghese, spagnolo, tedesco. Nei corsi in lingua inglese la prima lingua
può essere inglese oppure un’altra lingua a scelta tra quelle sopra indicate. Lo studio della prima lingua si svolge al primo anno; lo studio della seconda lingua al secondo anno. Anche per Giurisprudenza è previsto lo studio di inglese e di una seconda lingua straniera
(vedi pag. 31). In alternativa all’esame è possibile presentare una
certificazione internazionale tra quelle riconosciute dall’Università.
Si segnala che è richiesto come prerequisito per l’immatricolazione ai corsi di laurea impartiti in italiano un livello di conoscenza
della lingua inglese in ingresso pari almeno a B1, mentre per i corsi in inglese è richiesta una delle certificazioni di inglese di livello
B2 (vedi pag. 40).
Tutte le informazioni relative all’insegnamento delle lingue straniere, alle certificazioni internazionali e al loro riconoscimento
sono disponibili su www.unibocconi.it/centrolinguistico
Le opportunità internazionali
Ogni anno gli studenti Bocconi hanno a disposizione circa 2000 opportunità di studio all’estero, fra programmi brevi come Campus
Abroad, della durata di un mese nel periodo di sospensione delle lezioni, e programmi lunghi, come il Programma Scambi, che prevede
un semestre di studio presso una delle università partner (durante il
terzo anno per i corsi triennali e durante il quarto o quinto anno per
Giurisprudenza).
Inoltre la Bocconi offre agli studenti dei trienni i Free Mover Summer, programmi estivi di 3-5 settimane nelle scuole partner internazionali, e agli studenti del corso di laurea in Giurisprudenza l’opportunità di partecipare al Programma Themis e ottenere, oltre al
diploma di laurea Bocconi, anche un certificato internazionale rilasciato congiuntamente dalle scuole partner.
- Gli studenti hanno inoltre la possibilità di partecipare a
simulazioni internazionali, come Model United Nations e Moot, la
competizione in lingua inglese, anche conosciuta come Olimpiade
dell’Arbitrato, riservata agli studenti di Giurisprudenza.
Maggiori informazioni su
www.ir.unibocconi.it
8
Il network delle università partner per il Programma Scambi*
55 per i trienni
11 per Giurisprudenza
73 per i trienni
18 per Giurisprudenza
27 per i trienni
3 per Giurisprudenza
19 per i trienni
2 per Giurisprudenza
4 per i trienni
1 per Giurisprudenza
*
13 per i trienni
7 per Giurisprudenza
Dati al 1 gennaio 2014
9
Alcune università partner
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Yale University
Princeton Uiversity
The University of Chicago
Columbia University
University of Pennsylvania
New York University
Northwestern University
University of Minnesota
University of California
Duke University
The University of Texas at Austin
Verso il mondo del lavoro
Durante tutto percorso accademico, gli studenti hanno numerose
occasioni per entrare in contatto con le aziende e con il mondo del
lavoro. La Bocconi ha infatti sviluppato una vasta rete di relazioni
e un dialogo permanente con business community e realtà professionali di ogni settore, che permettono un confronto continuo con
le esigenze del mercato del lavoro.
La struttura dei corsi di laurea include la possibilità di sostituire
uno degli insegnamenti opzionali con una esperienza di lavoro: gli
studenti possono così trascorrere da 3 a 12 settimane presso
un’azienda in Italia o all’estero e mettere in pratica la teoria imparata in aula. Il calendario accademico è stato organizzato proprio
per consentire agli studenti di svolgere il loro stage nel periodo
estivo.
Inoltre una serie di iniziative e di attività sono regolarmente organizzate nel corso dell’anno dal Career Service sia in aula sia online.
Bocconi&Jobs, il career event dell’Università dedicato al recruiting,
è articolato in due edizioni, in autunno e primavera, ed è un’importante occasione per incontrare employer italiani e internazionali
provenienti da tutti i settori. Bocconi&Jobs viene annualmente organizzato anche a Londra, a Shanghai, Mumbai e Parigi. Gli annunci con le offerte di stage e placement sono invece consultabili
sulla piattaforma online Jobgate.
Maggiori informazioni su
www.cs.unibocconi.it
10
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
University of Southern California
London School of Economics and Political Sciences
ESADE Barcelona
HEC Paris
National University of Singapore
Indian School of Business Hyderabad
Tsinghua University
The Hong Kong University of Science and Technology
Keio University Tokyo
The University of Sydney
STUDIARE
ECONOMIA
11
Economia aziendale
e management
Perché scegliere questo corso?
• Insegna a comprendere come funzionano
le imprese, in base alle diverse funzioni aziendali
(organizzazione, logistica, marketing, finanza,
produzione ecc.), alle classi di aziende (commerciali,
manifatturiere, di servizi, della pubblica
amministrazione ecc.) e ai contesti economici
in cui esse operano (industriale, finanziario,
pubblico ecc.)
• Approfondisce come e sulla base di quali valori
e principi le aziende compiono scelte e sviluppano
strategie
• Consente di acquisire metodi di analisi e strumenti
per la gestione dei processi aziendali in mercati
in forte evoluzione e in contesti internazionali
e multiculturali. Fin dal primo giorno si alternano
lezioni teoriche e testimonianze, esercitazioni
pratiche, analisi di casi reali e visite aziendali in cui
il ruolo attivo degli studenti è sempre centrale
“
Il corso di laurea in Economia aziendale e management
è un percorso formativo affascinante, che porta
gli studenti a scoprire il mondo delle imprese e
a contribuire attivamente al loro funzionamento e al loro successo.
Gli studenti non solo apprendono le logiche della gestione
complessiva dell’impresa e delle sue funzioni, ma comprendono
l’importante ruolo che le imprese e i manager
che le gestiscono hanno come agenti di sviluppo
della società.
12
“
Carlo Salvato Docente Bocconi
• Desidera trasmettere agli studenti valori
imprenditoriali e manageriali fondamentali come
l’innovazione, lo sviluppo e l’assunzione
di responsabilità
Piano studi*
1° anno
I semestre
II semestre
2° anno
I semestre
II semestre
3° anno
I semestre
II semestre
Economia aziendale e gestione delle imprese
Matematica - modulo 1 (generale)
Economia - modulo 1 (microeconomia)
Economia - modulo 2 (macroeconomia)
Informatica per l’economia
Matematica - modulo 2 (applicata)
Storia economica
Inglese (prima lingua straniera)
Diritto - modulo 1 (privato)
Bilancio
Sistema finanziario
Statistica
Finanza aziendale
Gestione della tecnologia, dell’innovazione
e delle operations
Marketing
Strategia competitiva
opzionale n° 1
Diritto commerciale
Scienza delle finanze
opzionale n° 2
opzionale n° 3 o in alternativa lo stage
lavoro finale
Dopo la base disciplinare comune, la caratterizzazione del piano
studi consente, dal secondo semestre del secondo anno, di entrare
nel vivo delle conoscenze che approfondiscono il funzionamento
dell’azienda (programmazione e controllo, organizzazione, marketing, finanza ecc.) e le specificità delle aziende pubbliche. La personalizzazione del percorso avviene al terzo anno con la scelta di
tre esami opzionali (almeno uno dei quali deve essere in inglese) tra
un’ampia rosa di insegnamenti disponibili. Lo studente ha anche la
possibilità di trascorrere un semestre in una università partner straniera (Programma Scambi) e/o di effettuare uno stage in Italia o
all’estero in sostituzione di un esame opzionale.
6
11
6
8
31
Economia e management
delle amministrazioni pubbliche
Diritto - modulo 2 (pubblico)
Seminari per lo sviluppo delle competenze
manageriali
Seminari di Business Ethics e responsabilità sociale
Fondamenti di organizzazione
Programmazione e controllo
seconda lingua straniera
crediti totali
*
Caratteristiche del programma
crediti
12
8
9
29
8
3
7
6
4
28
6
6
2
1
6
6
4
31
6
7
7
7
6
33
7
6
6
6
3
28
180
Il piano studi potrebbe subire modifiche deliberate dal Consiglio Accademico
Management vuol dire approccio scientifico
ma anche lavorare con le persone e per le persone.
Tommaso B.
13
Economia
e finanza
Perché scegliere questo corso?
• Studia le principali dinamiche del sistema
finanziario e le sue componenti: i mercati (per
esempio le borse valori), gli intermediari (banche
commerciali e banche di investimento,
assicurazioni, società di gestione del risparmio
ecc.) e gli strumenti finanziari (come le azioni
e le obbligazioni)
• Consente una visione ad ampio raggio del sistema
economico e delle variabili economiche che
influiscono sul settore finanziario
• Approfondisce lo studio della funzione finanziaria
delle aziende e delle modalità con cui le imprese
possono gestire i propri investimenti
e finanziamenti
• È uno dei pochi corsi undergraduate a essere
partner del CFA Institute, la più importante
associazione di professionisti della finanza a livello
internazionale: un riconoscimento che ne conferma
gli elevati standard di qualità e di completezza
“
Il sistema finanziario è sottoposto attualmente a un
processo di intensa internazionalizzazione. Gli studenti
di questo corso di laurea non solo studiano a Milano,
uno dei centri finanziari più importanti del paese, ma vengono
costantemente esposti a tematiche di respiro
internazionale e a un uso sistematico della lingua inglese,
specie nella fase finale del proprio corso di studi.
“
Laura Zanetti Docente Bocconi
14
Piano studi*
1° anno
I semestre
II semestre
2° anno
I semestre
II semestre
3° anno
I semestre
III semestre
Economia aziendale e gestione delle imprese
Matematica - modulo 1 (generale)
Economia - modulo 1(microeconomia)
Economia - modulo 2 (macroeconomia)
Informatica per l’economia
Matematica - modulo 2 (applicata)
Storia economica
Inglese (prima lingua straniera)
Diritto - modulo 1 (privato)
Bilancio
Sistema finanziario
Statistica
6
11
6
8
31
6
8
6
8
Analisi di bilancio
Economia del mercato mobiliare
Diritto - modulo 2 (pubblico)
Metodi quantitativi per la finanza
Seminari per lo sviluppo delle competenze
manageriali
seconda lingua straniera
Economia monetaria
Finanza aziendale
Scienza delle finanze
opzionale n° 1
Diritto commerciale
Economia e gestione delle istituzioni finanziarie
opzionale n° 2
opzionale n° 3 o in alternativa lo stage
lavoro finale
crediti totali
*
Caratteristiche del programma
Crediti
12
8
9
29
8
3
7
6
4
28
2
4
34
8
8
6
6
28
7
8
6
6
3
30
180
Dopo la base disciplinare comune, vengono affrontate in modo specifico le tematiche più propriamente finanziarie, con insegnamenti
finalizzati ad approfondire, ad esempio, il funzionamento dei mercati finanziari e delle borse, l’analisi del bilancio aziendale e la funzione e gli strumenti della direzione finanziaria delle imprese, la gestione della politica monetaria da parte delle banche centrali, l’applicazione di metodi matematici e statistici ai contratti finanziari,
la gestione di intermediari finanziari complessi. Con l’insegnamento di diritto commerciale vengono integrate anche le conoscenze di
ambito giuridico.
La personalizzazione del percorso avviene al terzo anno con la scelta di tre esami opzionali (almeno uno dei quali deve essere in inglese) tra un’ampia rosa di insegnamenti disponibili. Lo studente ha
anche la possibilità di trascorrere un semestre in una università partner straniera (programma scambi) e/o di effettuare uno stage in Italia o all’estero in sostituzione di un esame opzionale.
Viene coniugata la teoria con tantissima
pratica: esercizi, casi e molte testimonianze
di professionisti aiutano a imparare come
gestire in futuro delle situazioni reali e
a sviluppare, oltre che le conoscenze
tecniche, anche l’intuizione.
Arianna R.
Il piano studi potrebbe subire modifiche deliberate dal Consiglio Accademico
15
Economia
e scienze sociali
Perché scegliere questo corso?
• Consente di comprendere i principali fenomeni
economici e sociali declinati in una grande ricchezza
di temi: sviluppo, disoccupazione, lavoro,
immigrazione, politiche sociali, crisi economica,
politiche economiche ecc.
• Offre una solida preparazione metodologica, centrata
soprattutto sugli strumenti di analisi quantitativa
(matematica e statistica) e di analisi storicoistituzionale
• È fortemente orientato alle tematiche internazionali,
insegna a ragionare sui problemi economici
e sociali e a sviluppare una mentalità volta
alla risoluzione dei problemi
Molti studenti scoprono gradualmente l’interesse
per le scienze economiche ma vi si appassionano quando
capiscono che possono acquisire utili strumenti
di lavoro piuttosto che semplici nozioni. Per raggiungere
gli obiettivi che ciascuno di noi si prefigge, non serve tanto avere
uno specifico bagaglio di conoscenze, quanto la capacità
di espandere continuamente tali conoscenze
con strumenti di analisi e una mentalità orientata
alla risoluzione dei problemi.
Tommaso Nannicini Docente Bocconi
16
“
“
• Crea competenze valide in tutti gli ambiti lavorativi:
dalle aziende commerciali alle banche
di investimento, dagli organismi internazionali
(ONU, Banca Centrale Europea, Fondo Monetario
Internazionale, Comunità Europea, Banca Mondiale)
agli enti di ricerca, dalle agenzie governative
alle università
Piano studi*
1° anno
I semestre
II semestre
2° anno
I semestre
II semestre
3° anno
I semestre
II semestre
Economia aziendale e gestione delle imprese
Matematica - modulo 1 (generale)
Economia - modulo 1 (microeconomia)
Economia - modulo 2 (macroeconomia)
Informatica per l’economia
Matematica - modulo 2 (applicata)
Storia economica
Inglese (prima lingua straniera)
Diritto - modulo 1 (privato)
Bilancio
Sistema finanziario
Statistica
6
11
6
8
31
6
8
7
6
4
31
Diritto - modulo 2 (pubblico)
Metodi quantitativi per l’economia
Microeconomia II
Scienza delle finanze
seconda lingua straniera
Nella seconda parte del programma, dopo la base disciplinare comune, i contenuti sono estremamente interdisciplinari e spaziano
dall’economia monetaria all’economia industriale, da quella del lavoro a quella internazionale, dai temi dello sviluppo economico dei
paesi alla teoria dei giochi. Una varietà di argomenti sostenuta da
un forte rigore metodologico e dalla padronanza di alcune discipline quantitative fondamentali. La personalizzazione del percorso avviene al terzo anno con la scelta di tre esami opzionali (almeno uno
dei quali deve essere in inglese) tra un’ampia rosa di insegnamenti
disponibili. Lo studente ha anche la possibilità di trascorrere un semestre in una università partner straniera (programma scambi) e/o
di effettuare uno stage in Italia o all’estero in sostituzione di un esame opzionale.
Un punto di forza del corso è il fatto di calare
l’economia e persino la matematica e la statistica
nella realtà, mostrandone l’utilità attraverso
casi reali di studio che fanno parte
dell’esperienza quotidiana di chiunque
(salari, immigrazione, sviluppo ecc.).
Giada R.
Econometria
Economia industriale
Diritto commerciale
Politica economica
opzionale n° 1
Economia internazionale
Economia e management
delle amministrazioni pubbliche
opzionale n° 2
opzionale n° 3 o in alternativa lo stage
lavoro finale
crediti totali
*
Caratteristiche del programma
Crediti
12
8
9
29
8
3
7
6
4
28
7
6
7
8
6
34
6
6
6
6
3
27
180
Il piano studi potrebbe subire modifiche deliberate dal Consiglio Accademico
17
Economia
e management per arte,
cultura e comunicazione
Perché scegliere questo corso?
• Allena a pensare. Offre una solida preparazione
economico-aziendale integrata da alcuni
insegnamenti di tipo umanistico, che consentono
di acquisire capacità di ascolto e spirito critico.
Questo lo differenzia dagli altri trienni Bocconi
che condividono una base comune
• Apre la testa. Prepara profili professionali
manageriali e imprenditoriali per tutti i contesti
che richiedono capacità di adattamento e confronto
con culture e linguaggi diversi fra loro.Il taglio
del corso e le modalità didattiche utilizzate
lo rendono particolarmente adatto agli studenti
interessati ai settori artistici (musei, teatri, case
d’asta), culturali (editoria, musica, televisione),
creativi (moda, design, comunicazione, sviluppo
urbano)
Questo corso è progettato nella convinzione
che le materie umanistiche siano parte integrante
della formazione manageriale e imprenditoriale. Alcuni
corsi di laurea introducono qualche insegnamento di economia
in un curriculum umanistico o di comunicazione, ma pochissimi
sono orientati ad una formazione economica e manageriale.
Questo triennio forma manager competenti, ma anche attenti
alle persone, radicati e capaci di affrontare la varietà crescente dei
contesti lavorativi. Allenarsi a comprendere le istanze e i linguaggi
dell’arte e dell’economia (che spesso sono in forte antitesi tra loro)
rende i nostri laureati particolarmente adatti a lavorare
con successo in contesti dinamici e multiculturali, dove
è premiante la capacità di interpretare segni diversi.
Paola Dubini Docente Bocconi
18
“
“
• Mette alla prova. Viene data forte enfasi alla pratica
progettuale, attraverso lavori di gruppo e laboratori,
gestiti da docenti, su imput di imprese e istituzioni.
Elementi caratteristici che costituiscono
il vero valore aggiunto del percorso di studio
• Offre occasioni di confronto. Trova nella città
di Milano una cornice ideale, grazie alle numerose
e varie occasioni di incontro e contatto
diretto con aziende di tutti i settori e istituzioni
del mondo culturale
Piano studi*
Caratteristiche del programma
1° anno
I semestre
Fin dal primo anno gli insegnamenti di economia, diritto, management e materie quantitative tipici del curriculum economico sono
integrati da insegnamenti in materie umanistiche, per allenare la
capacità di discernimento, l’attenzione alle differenze e la capacità
di ascolto degli studenti, introducendoli nel particolare contesto
del corso.
Nel secondo anno gli insegnamenti in materie umanistiche permettono di approfondire due temi a scelta, con particolare attenzione
alla cultura visiva. Nel 2° e 3° anno la formazione economicoaziendale si completa, permettendo agli studenti di rafforzare la
propria capacità di analisi.
Al terzo anno i laboratori settoriali, alcuni dei quali in inglese, introducono una didattica fortemente partecipativa e orientata alla
soluzione di problemi concreti.
Lo studente ha anche la possibilità di trascorrere un semestre in una
università partner straniera (programma scambi) e/o di effettuare
uno stage in Italia o all’estero in alternativa al laboratorio.
II semestre
2° anno
I semestre
II semestre
3° anno
I semestre
II semestre
Crediti
Economia aziendale e delle istituzioni culturali
12
Matematica generale e finanziaria
9
Estetica
6
Diritto - modulo 1 (privato)
6
Economia - modulo 1 (microeconomia)
7
Metodo, critica e ricerca nelle discipline artistiche I
6
Storia economica e del pensiero economico
8
Informatica per l’economia
3
Inglese (prima lingua straniera)
4
61
Economia - modulo 2 (macroeconomia)
7
Statistica
9
Metodo, critica e ricerca nelle discipline artistiche II modulo 1
6
Antropologia culturale e dello sviluppo
6
Bilancio
10
Fondamenti di organizzazione
6
Metodo, critica e ricerca nelle discipline artistiche II modulo 2
6
Diritto - modulo 2 (pubblico)
6
Seminari per lo sviluppo di competenze manageriali 2
seconda lingua straniera
4
62
Programmazione e controllo
Economia delle aziende pubbliche e non profit
Marketing
Strategie competitive nei settori creativi
Diritto commerciale
Finanza aziendale e sistema finanziario
Scienza delle finanze
laboratorio** o stage
lavoro finale
crediti totali
*
6
6
8
7
6
9
6
6
3
57
180
internazionali / Cultural entrepreneurship / Moda design e lifestyle / Politiche pub-
Questo corso mi ha dato la possibilità di coltivare i miei interessi
(musica e teatro) sotto un aspetto per me del tutto nuovo.
Ho capito come la curiosità intellettuale e le passioni siano importanti
anche nel mondo dell’economia. E la disciplina che ho imparato
suonando uno strumento mi è stata molto utile per affrontare
questo corso così ricco di stimoli.
bliche per la cultura / Management delle destinazioni turistiche / Comunicazione
integrata / Da prodotto a servizio: dematerializzazione dei sistemi di offerta
Stefania S.
Il piano studi potrebbe subire modifiche deliberate dal Consiglio Accademico
** Un laboratorio a scelta fra:
Media e industrie culturali / Creatività e innovazione / Valorizzazione e conservazione nelle istituzioni culturali / Work life balance, diversity, gestione dei profili
19
International Economics
and Management
(in inglese)
Perché scegliere questo corso?
• Insegna a conoscere e gestire gli strumenti
manageriali tipici delle aziende che hanno
una significativa proiezione internazionale
• È strutturato in modo da fornire una solida
preparazione nel campo dell’economia e del business
in una prospettiva internazionale specifica
• Analizza le dinamiche della globalizzazione
delle culture e delle pratiche aziendali e delle relazioni
fra paesi a livello europeo ed extra-europeo
• Grazie all’approccio comparato, studia come le
differenze culturali possono influenzare le decisioni
manageriali e come le istituzioni, le aziende
e il sistema finanziario interagiscono nel contesto
globale
Con questo programma gli studenti entrano in un
ambiente accademico dove la qualità dell’insegnamento
va di pari passo con l’eccellenza nella ricerca. La Bocconi
ha una lunga e consolidata tradizione in ambito economico
e manageriale ed è oggi fra le università leader in queste discipline.
Il corso unisce questi elementi di distinzione in un programma
unico, caratterizzato da una forte prospettiva internazionale. Grazie
alla stretta interazione con docenti all’avanguardia in campo
scientifico e studenti provenienti da 35 paesi di tutto
il mondo, i nostri studenti sono in grado di crearsi reti
di contatti internazionali che durano per tutta la vita.
Arnstein Aassve Docente Bocconi
20
“
“
Piano studi*
1° anno
I semestre
II semestre
2° anno
I semestre
Management
Mathematics - Module 1 (General)
Economics - Module 1 (Microeconomics)
Economics - Module 2 (Macroeconomics)
Computer Skills for Economics
Mathematics - Module 2 (Applied)
Economic History
prima lingua straniera
Caratteristiche del programma
Crediti
12
8
9
29
8
3
7
6
4
28
Introduction to the Legal System - Module 1
Accounting and Financial Statement Analysis
Financial Markets and Institutions
Statistics
6
11
6
8
31
European Economic Policy
International Economics
Introduction to the Legal System - Module 2
Corporate Finance
Leadership and Managerial Skills Seminars
seconda lingua straniera
6
6
6
6
2
4
30
Applications for Management
4 insegnamenti obbligatori fra:
- Organization Theory
- Marketing
- Public Management
- Technology and Innovation Management
- Managerial Accounting
CSR & Ethics in Business (seminar)
6
24
II semestre
3° anno
I semestre
II semestre
Business Strategy
Globalization, Societies and Institutions (seminar)
Comparative Business and European Law
opzionale 1 o lo stage
opzionale 2
lavoro finale
crediti totali
*
La base comune fornisce le conoscenze fondamentali, anche se, in
questo corso, sono sempre analizzate in una prospettiva internazionale: si studia infatti come le organizzazioni pubbliche e private
operano a livello globale, quali sono le principali funzioni aziendali
(marketing, organizzazione, tecnologia, finanza ecc.) e il management strategico dell’azienda in un contesto internazionale.
L’ultima parte del programma è composta da due corsi opzionali e
dal lavoro finale. Lo studente ha anche la possibilità di trascorrere
un semestre in un’università partner straniera (programma scambi)
e/o di effettuare uno stage in Italia o all’estero in sostituzione di un
esame opzionale.
È stata la prima volta che ho sentito parlare così tante lingue
in un luogo solo e questo mi ha permesso di entrare in contatto
con molte culture diverse. Tutto ciò rende ogni giorno
davvero eccitante!
Marisa S.
2
32
6
2
7
6
6
3
30
180
Il piano studi potrebbe subire modifiche deliberate dal Consiglio Accademico
21
International Economics
and Finance
(in inglese)
Perché scegliere questo corso?
• Permette di comprendere e analizzare l’economia
e la finanza in una prospettiva internazionale
• Fornisce una solida formazione incentrata
sull’internazionalizzazione delle istituzioni
finanziarie, sull’economia internazionale, sugli
strumenti quantitativi e qualitativi
• Permette di scegliere fra due major. Nel major in
Economics, una preparazione metodologica basata
sui metodi quantitativi applicati alle scienze sociali
si accompagna allo studio delle grandi questioni
internazionali (globalizzazione, economia
internazionale, economia monetaria ed economia
dello sviluppo). Nel major in Finance si studia
un ampio insieme di argomenti relativi
al funzionamento del sistema finanziario moderno
da un punto di vista globale: il mercato dei capitali,
gli intermediari finanziari, i contratti e gli strumenti
finanziari, l’applicazione delle tecniche
di finanza aziendale
Ciò che mi sorprende è che, col passare del tempo,
i nostri studenti diventano sempre più esigenti e vogliono
confrontarsi con argomenti e metodi d’insegnamento
sfidanti e impegnativi. Vogliono sentirsi parte di un contesto
internazionale e desiderano essere realmente messi alla prova
dai docenti, che combinano tecniche didattiche all’avanguardia
e un’attività di ricerca di frontiera. I nostri studenti sono
l’elemento chiave di questo grande progetto
e contribuiscono all’internazionalizzazione della futura
classe manageriale.
Stefano Gatti Docente Bocconi
22
“
“
Piano studi*
1° anno
I semestre
II semestre
2° anno
I semestre
II semestre
3° anno
I semestre
II semestre
Management
Mathematics - Module 1 (General)
Economics - Module 1 (Microeconomics)
Economics - Module 2 (Macroeconomics)
Computer Skills for Economics
Mathematics - Module 2 (Applied)
Economic History
prima lingua straniera
Caratteristiche del programma
Crediti
12
8
9
29
8
3
7
6
4
28
Introduction to the Legal System, Module 1
Accounting and Financial Statement Analysis
Financial Markets and Institutions
Statistics
Major in Economics:
- Markets, Organizations, and Incentives
- International Economics
Major in Finance:
- International and Monetary Economics
- Financial Economics
Introduction to the Legal System - Module 2
Corporate Finance
Leadership and Managerial Skills Seminars
seconda lingua straniera
Major in Economics: Empirical Methods
for Economics (Introduction to Econometrics)
Major in Finance: Empirical Methods for Finance
(Introduction to Econometrics for Finance)
4 obbligatori di Major**
CSR & Ethics in Business (seminar)
Major in Finance: Business Strategy
Major in Economics: Macroeconomics
and the World Economy
Globalization, Societies and Institutions (seminar)
Comparative Business and European Law
opzionale 1 o lo stage
opzionale 2
Lavoro finale
crediti totali
6
11
6
8
31
I primi tre semestri della base comune introducono lo studente allo
studio del management, dei metodi quantitativi, della contabilità,
della finanza e del diritto commerciale, sempre con una chiara focalizzazione sui fondamentali aspetti internazionali di questi ambiti. Successivamente, gli insegnamenti di base si concentrano su temi
relativi all’internazionalizzazione delle aziende e delle istituzioni finanziarie, l’economia internazionale, il diritto commerciale comparato, sia europeo sia internazionale, e gli strumenti quantitativi e
qualitativi per studiarli secondo una prospettiva comparata.
Dopo la base comune, lo studente può scegliere uno fra i due major
offerti: Economics o Finance.
Nella parte finale del programma, lo studente ha l’opportunità di
dare ulteriore impulso al profilo internazionale della propria formazione, andando a studiare all’estero in università leader e/o prendendo parte a stage in Italia o all’estero. Gli stage, i programmi di
scambio e gli innovativi metodi d’insegnamento consentono agli
studenti di affinare le tecniche di risoluzione dei problemi e di sviluppare capacità di pensiero laterale.
6
6
6
6
6
6
2
4
30
Avendo già fatto diversi stage,
mi sono resa conto che il programma
ci prepara bene per la “vita reale”.
È bello vedere come alcuni
insegnamenti, ad esempio quelli
che sviluppano abilità informatiche,
ci preparano davvero
per il nostro impiego futuro.
6
Valentina R.
6
24
2
32
6
6
2
7
6
6
3
180
*
Il piano studi potrebbe subire modifiche deliberate dal Consiglio Accademico
** Lista degli esami obbligatori nei due Major:
Major in Economics: The economics of imperfect labour markets / Economics of
institutions and culture / Public finance / European economic policy / Development
economics / Monetary theory and policy
Major in Finance: / Management of financial institutions / Corporate valuation /
Introduction to options and futures / Principles of international finance
23
World Bachelor
in Business
(in inglese)
Perché scegliere questo corso?
• È un programma di 4 anni davvero unico, sviluppato
insieme a due prestigiose università partner:
la Marshall School of Business della University
of Southern California (USC) di Los Angeles e
la Hong Kong University of Science and Technology
(HKUST) di Hong Kong. Gli studenti studiano
ogni anno in una città e un’università diversa
in tre continenti
• Rappresenta un’esperienza di vita e studio
entusiasmante, che richiede forte motivazione,
apertura culturale e alta flessibilità per adattarsi
a nuovi ambienti e situazioni
Il World Bachelor in Business rappresenta una rotta
nuova e ambiziosa nell’ambito dell’istruzione
universitaria, che si pone l’obiettivo di formare leader
davvero internazionali, capaci di affrontare il tipo di complessità
e opportunità che le aziende oggi si trovano davanti. Se sei
uno studente brillante, con un atteggiamento curioso e aperto
alla diversità culturale, hai una forte motivazione a intraprendere
una carriera internazionale, hai solide competenze in relazioni
e comunicazioni sociali e sei pronto ad adattarti a nuovi
ambienti, tre continenti, tre università di livello mondiale
e tre lauree ti aspettano.
Carlo Altomonte Docente Bocconi
24
“
“
• Ha un piano studi progettato per soddisfare
i bisogni del mercato del lavoro globalizzato,
con lo scopo di formare manager e imprenditori
davvero internazionali, che siano molto preparati
nel campo degli studi manageriali, ma anche
in grado di comprendere contesti, culture,
economie e società globali
• Alla fine del programma, consente agli studenti
di ottenere 3 titoli di laurea internazionalmente
riconosciuti, uno da ciascuna università
Piano studi*
1° anno
I semestre
II semestre
2° anno
I semestre
II semestre
3° anno
I semestre
II semestre
4° anno
@ USC – Los Angeles
Leading Organizations
Writing and Critical Reasoning
Social Issues
Fundamental Principles of the Calculus
Science and Its Significance
Microeconomics for Business
Advanced Writing
Arts and Letters
Learning About International Commerce
@ HKUST – Hong Kong
Macroeconomics
Mathematics for Economists
Understanding Business in Asia
Chinese Communications
Science and Technology
Healthy Lifestyle
Principles of Accounting I
Intro to Information Systems
Business Statistics
Operations Management
Seminar in Asia’s Business
Humanities (Global Culture and Traditions)
Healthy Lifestyle
@ Bocconi – Milano
Marketing
Intro to Legal System I
Corporate Finance
Public Management (Business-Gov.mt Relations)
Financial Markets and Institutions
Intro to Legal System II
Managerial Accounting (Accounting II)
European Economic Policy
Economic History
Doing Business in Europe
Language 2
Caratteristiche del programma
CP
6
8
6
20
6
6
4
6
6
4
6
6
6
50
I primi tre anni del curriculum sono composti da corsi obbligatori
che affrontano una varietà di argomenti, diversi in base al paese e
alle competenze specifiche di ogni università. Durante il quarto anno, lo studente può scegliere quale delle tre università frequentare,
in modo da completare il programma concentrandosi sui propri interessi e obiettivi.
Il piano studi offre una buona preparazione in management, integrata dal rigoroso studio delle materie economiche, quantitative e
giuridiche, in aggiunta alla conoscenza di base delle relazioni pubblico-privato, delle relazioni internazionali e di alcune tematiche
caratteristiche di ogni paese. Il programma è arricchito dallo studio
dell’inglese, di una seconda lingua europea e degli elementi di base
della lingua cinese. Inoltre, si studiano diverse materie aggiuntive
con l’obiettivo di migliorare la cultura generale, l’etica, la responsabilità sociale e il rispetto della diversità e del multiculturalismo.
Il programma segue una procedura di ammissione specifica, così
come tasse e contributi, borse di studio e possibilità di alloggio (vedi
pag. 44). Tutti i dettagli sono disponibili all’indirizzo
www.unibocconi.eu/wbb
6
6
6
6
6
6
6
6
6
2
6
62
Aperto
Nel quarto e ultimo anno lo studente può scegliere
non solo una fra le 3 università ma anche
3 esami opzionali per personalizzare il piano studi
secondo i suoi interessi e obiettivi
48
crediti totali
180
Il mio obiettivo per l’università era circondarmi di persone
ambiziose e competitive che mi spingessero a essere una persona
migliore e sono felice di poter dire che ho raggiunto questo
traguardo. Ogni studente ha un background diverso e una storia
di vita complessa: sento che ho imparato molto dai miei compagni
e che continuerò a farlo negli anni a venire!
Benjamin R.
*
Il piano studi potrebbe subire modifiche deliberate dal Consiglio Accademico
25
STUDIARE
SCIENZE
POLITICHE
International
Politics
and Government
(in inglese)
La Bocconi è tradizionalmente un punto
di riferimento accademico nei campi dell’economia,
del management e del diritto. L’estensione
della sua offerta formativa verso le scienze politiche è guidata
e motivata da una visione e da uno scopo. La visione è quella
di aumentare il livello di adeguatezza delle strutture istituzionali
nazionali e internazionali (in special modo le istituzioni europee),
del settore pubblico e delle politiche pubbliche (e in una certa
misura anche delle politiche private). Lo scopo è quello di creare
un corso di laurea che contribuisca ad aumentare
la qualità e il valore dei policy-maker. E di rendere
il mondo un posto migliore.
“
“
Vincenzo Galasso Docente Bocconi
Perché scegliere questo corso?
• È il primo corso di laurea in scienze politiche offerto
dalla Bocconi e può essere descritto con tre
aggettivi: è internazionale, perché ha studenti
e docenti che provengono dall’estero; è esclusivo,
perché ha una classe piccola composta da studenti
altamente selezionati; è flessibile, perché
un semestre può essere trascorso all’estero
in un’università partner oppure effettuando uno stage
• Insegna a interpretare l’evoluzione dei sistemi
sociali, economici e politici secondo una prospettiva
internazionale, a comprendere i meccanismi
decisionali all’interno delle istituzioni nazionali
e internazionali, e ad acquisire le competenze
adeguate per l’attuazione e la valutazione
delle politiche dei vari soggetti
26
• Consente allo studente di acquisire un insieme
di competenze e abilità attraverso l’apprendimento
attivo di un ampio spettro di discipline: politica,
economia, management, diritto, storia e metodi
quantitativi. Si pone particolare enfasi su tre momenti
essenziali del policy-making: la progettazione di
politiche pubbliche che siano sia efficienti dal punto
di vista economico sia sostenibili dal punto di vista
politico; la realizzazione di politiche pubbliche
efficaci; la valutazione delle stesse usando le più
moderne tecniche quantitative e qualitative
• Ha l’obiettivo di formare quelli che saranno futuri
policy-maker nazionali e internazionali, soggetti
attivi in organizzazioni internazionali e autorità
di regolamentazione e manager di aziende private
internazionali che devono sempre più affrontare
un ambiente economico non di mercato
Piano studi*
1° anno
I semestre
II semestre
2° anno
I semestre
II semestre
3° anno
I semestre
II semestre
Political Science and Comparative Politics
Quantitative Methods for Social Sciences
(Module I - Mathematics)
Law (Module I - Comparative Public Law)
Introduction to Economics
(Module I – Microeconomics)
Computer Skills
6
6
6
3
29
Introduction to Economics
(Module II –Macroeconomics)
History (Module I - Global History)
Political Philosophy
Quantitative Methods for Social Sciences
(Module II - Statistics)
Citizen Behavior Research Skills
prima lingua straniera
6
3
6
33
8
8
8
6
30
8
6
3
6
6
29
Policy Evaluation
History (Module II- History of Political Institutions)
Negotiation Skills
Law (Module II - International and European Law)
seconda lingua straniera
Public Governance
Sociology
3 opzionali
Public Economics
Media and Political Communication
1 opzionale
lavoro finale
Il programma è caratterizzato da un approccio internazionale per
studiare lo Stato e la politica dal punto di vista delle politiche adottate. Negli insegnamenti fondamentali, lo studente impara a interpretare l’evoluzione dei sistemi politici, economici e sociali secondo
una prospettiva internazionale e acquisisce le competenze adeguate
per valutare e attuare le politiche pubbliche. Nel terzo anno, le opportunità di studio all’estero, gli stage, i workshop su argomenti
specialistici e l’ampia gamma di corsi opzionali, consentono allo
studente di focalizzarsi nelle aree d’interesse disciplinare e fare esperienza all’estero e nel mondo del lavoro.
6
6
6
Management of International,
Supranational and National Institutions
International Relations
Political Economics
Accounting and Financial Statement Analysis
crediti totali
*
Caratteristiche del programma
Crediti
8
8
7
18
32
8
6
6
6
26
180
Il piano studi potrebbe subire modifiche deliberate dal Consiglio Accademico
27
STUDIARE
Il corso di laurea
GIURISPRUDENZA magistrale
in Giurisprudenza
La sfida di questo corso di laurea è quella di porre
le basi di un serio e approfondito studio del diritto, senza
trascurare l’acquisizione di essenziali competenze
in campo economico e internazionale. Mi auguro che il laureato
Bocconi sappia porsi in modo consapevole e aperto di fronte ai più
attuali temi al centro del dibattito mondiale e, valorizzando regole
e diritti, sappia tener conto delle variabili economiche
e della complessità del mondo multiculturale. Insomma:
che sappia essere un giurista migliore!
“
“
Melissa Miedico Docente Bocconi
Perché scegliere questo corso?
• Offre tutti gli insegnamenti fondamentali
di un classico corso in Giurisprudenza e fornisce
una formazione completa e approfondita in tutti
i campi del diritto (pubblico e privato, civile e penale
ecc.) per l’accesso alle professioni legali tradizionali
di avvocato, notaio e magistrato
• Ha la particolarità di avvalersi delle competenze
tipiche della Bocconi per integrare il piano studi
con insegnamenti economico-manageriali utili
a completare e arricchire il profilo di un giurista
moderno, in grado di operare anche in ruoli nuovi
e complessi all’interno di aziende, enti, banche
o amministrazioni pubbliche
28
• Ha un forte orientamento internazionale e gli studenti
hanno a disposizione numerose opportunità di
studio all’estero quali i Campus Abroad Law oriented,
il Programma Scambi, il programma Themis e i Moot
• Permette di personalizzare al 4° anno il proprio piano
studi con la scelta di un percorso di specializzazione
(major) in funzione degli interessi e della proiezione
verso l’ambito professionale: forense, d’impresa
o internazionale
• Propone un modello didattico basato su discussioni
di casi, redazione di documenti legali, simulazioni,
analisi di casi giuridici con professionisti di studi
legali e, più in generale, varie occasioni di formazione
“sul campo”, tra cui lo stage
Piano studi*
1° anno
I semestre
II semestre
2° anno
I semestre
II semestre
3° anno
I semestre
II semestre
*
Diritto romano - modulo 1
Istituzioni di diritto privato
Metodi quantitativi
Inglese (I lingua) (solo didattica)
Diritto costituzionale italiano ed europeo
Filosofia del diritto
Principi di economia (micro e macroeconomia)
Diritto romano - modulo 2
Inglese (I lingua) (didattica ed esame)
Crediti
8
10
8
Storia della codificazione
Scienza delle finanze
Economia aziendale e bilancio - modulo 1
(Economia aziendale)
Diritto comparato privato, oppure
Diritto comparato pubblico
Informatica per Giurisprudenza
Economia aziendale e bilancio - modulo 2 (Bilancio)
Diritto commerciale
Diritto tributario
Storia giuridica delle istituzioni economiche
Inglese giuridico (didattica ed esame)
Diritto penale - modulo 1
Diritto processuale civile, modulo 1
International law
Diritto del lavoro - modulo 1
Seconda lingua straniera (solo didattica)
Diritto processuale civile - modulo 2
Teoria dell’argomentazione giuridica
e analisi economica del diritto
Diritto processuale penale - modulo 1
Diritto ed economia dei mercati finanziari
Seconda lingua straniera (didattica ed esame)
10
9
6
6
4
61
4° anno
I semestre
II semestre
8
6
6
9
3
6
8
6
6
3
61
8
8
9
6
5° anno
I semestre
II semestre
Diritto costituzionale corso progredito
(variabile a seconda del percorso scelto)
Diritto amministrativo - modulo 1
Diritto commerciale corso progredito
(variabile a seconda del percorso scelto)
Diritto processuale penale - modulo 2
(variabile a seconda del percorso scelto)
Diritto dell’Unione Europea
Diritto del lavoro - modulo 2
(variabile a seconda del percorso scelto)
Diritto civile - modulo 1
Diritto penale - modulo 2
(variabile a seconda del percorso scelto)
Diritto civile - modulo 2
(variabile a seconda del percorso scelto)
Diritto amministrativo - modulo 2
(variabile a seconda del percorso scelto)
opzionale n° 1-2
stage/ opzionale n° 3
Seminari per lo sviluppo di abilità
professionali/opzionale 4
tesi
crediti totali
8
10
8
6
9
6
8
8
63
8
8
12
6
6
12
52
300
6
8
8
6
4
63
Il piano studi potrebbe subire modifiche deliberate dal Consiglio Accademico
29
La struttura del corso
Il piano studi del corso si articola in:
• attività di base e caratterizzanti: 25 insegnamenti obbligatori (alcuni suddivisi in due moduli)
• attività a scelta dello studente: 2 insegnamenti opzionali
• un corso di informatica (per sostenere l’esame lo studente deve
essere già in possesso della patente ECDL completa)
• 2 lingue obbligatorie (lingua inglese e seconda lingua)
• stage (eventualmente sostituibile da un ulteriore insegnamento
opzionale)
• seminari per lo sviluppo di abilità professionali (eventualmente
sostituibile da un ulteriore insegnamento opzionale)
• attività relative alla prova finale: tesi.
Ho trovato questo programma stimolante
da diversi punti di vista: professori riconosciuti
e preparati, un’ottima organizzazione
dei corsi e soprattutto il network di alumni
Bocconi sviluppato a livello internazionale
rendono questo programma unico
oltre che affascinante!
Piero G.
Il primo anno di corso è focalizzato sullo studio delle basi del diritto
pubblico e privato, ma lo studente inizia anche a conoscere alcune
discipline economiche, come l’economia politica, e i metodi di analisi quantitativa.
Nel secondo anno allo studio giuridico delle imprese si affianca
l’analisi del regime legale delle imposte, si approfondisce la prospettiva evolutiva dell’ordinamento con due corsi di carattere storico e
sono introdotte alcune discipline aziendalistiche, per comprendere
il funzionamento di un’impresa e alcuni tra i suoi strumenti di controllo. Con il secondo anno si completa lo studio dell’inglese, con lo
studio dell’inglese giuridico, arricchendo così la formazione di giuristi capaci di operare su un piano internazionale.
Al terzo anno continua lo studio di alcune materie giuridiche fondamentali quali diritto del lavoro e diritto processuale civile; il diritto penale viene trattato sia sotto l’aspetto sostanziale sia sotto
quello processuale; un’attenzione particolare è dedicata alla dimensione internazionale (International law, insegnato in lingua inglese
e studio di una seconda lingua straniera), che si completa l’anno
successivo con un corso dedicato al diritto dell’Unione Europea.
Dal quarto anno lo studente approfondisce il percorso che più gli interessa scegliendo fra i major proposti. Tutti i corsi progrediti offerti nei major hanno programmi diversificati per garantire maggiori
opportunità di personalizzazione del percorso formativo. Durante
l’ultimo anno, oltre a completare la propria formazione con gli esami opzionali (dei quali almeno uno in inglese), lo studente potrà approfondire “sul campo” le conoscenze acquisite attraverso l’esperienza di stage in importanti studi professionali, in uffici legali di
aziende o enti pubblici.
I percorsi di specializzazione (major)
Dopo i primi 3 anni dedicati allo studio delle diverse discipline giuridiche e ad alcune materie economiche di base, al 4° anno è possibile personalizzare il proprio piano studi con la scelta di un percorso di specializzazione (major) in funzione degli interessi maturati e
della proiezione verso l’ambito professionale. Qualunque sia il major scelto, il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza dà accesso
alle professioni di avvocatura, magistratura e notariato, previo superamento degli esami/concorsi rispettivamente previsti. I major
proposti sono:
• Percorso “Forense”: dedicato all’approfondimento di materie e
problemi che più specificamente interessano il giurista nello
svolgimento di un’attività giudiziale (difesa e rappresentanza in
giudizio) o stragiudiziale (consulenze periodiche, stesura di pareri, arbitrati, redazione di contratti complessi ecc.)
30
ternativa agli esami di lingue lo studente può presentare una certificazione internazionale tra quelle riconosciute dall’Università.
Si segnala che è richiesto come prerequisito per l’immatricolazione
ai corsi di laurea impartiti in italiano un livello di conoscenza della
lingua inglese in ingresso pari almeno a B1 (vedi pag. 40). Tutte le
informazioni relative agli insegnamenti di lingua straniera, alle certificazioni internazionali e al loro riconoscimento sono disponibili
su www.unibocconi.it/centrolinguistico.
Le opportunità internazionali
•
Percorso “Impresa”: dedicato all’approfondimento dei problemi
del diritto dell’impresa privata con particolare riferimento alle
regole che governano le società, alle operazioni di finanza straordinaria, al funzionamento dei mercati finanziari e all’attività
di intermediazione finanziaria, nonché alla regolamentazione
della concorrenza e al diritto industriale
• “International Track”: dedicato all’approfondimento delle discipline giuridiche internazionali e pubblicistiche legate al funzionamento di istituzioni pubbliche nazionali e organismi internazionali e sovranazionali; il percorso prevede anche seminari per
lo sviluppo di specifiche abilità professionali (per es. tecniche di
legal writing).
I due percorsi Forense e di Impresa prevedono un programma di stage presso studi professionali o tribunali (civile, dei minori, di sorveglianza, amministrativo) e programmi dedicati alla redazione di atti
giudiziari; l’International track prevede stage in studi o tribunali internazionali, autorità indipendenti, organismi internazionali.
Lo studio delle lingue straniere
È previsto lo studio di due lingue obbligatorie: l’inglese (come prima lingua) e una seconda lingua a scelta dello studente tra francese,
portoghese, spagnolo e tedesco. L’inglese viene studiato durante il
1° anno come lingua generale, mentre al 2° anno si studia l’inglese
giuridico. La seconda lingua viene studiata durante il 3° anno. In al-
Gli studenti di Giurisprudenza possono usufruire di programmi internazionali specificamente dedicati, quali i Campus Abroad Law
oriented e il Programma Scambi, che permette di trascorrere, a partire dal 4° anno di corso, un intero semestre all’estero in una delle
42 law schools partner in 14 paesi del mondo. Tra queste figurano
4 delle 25 migliori Law schools negli USA (University of Southern
California, George Washington University, University of Minnesota, University of Notre Dame), la University of Amsterdam (6^ in
Europa), la National University of Singapore (1^ in Asia), Universidade de São Paulo in Brasile (1° in America Latina) e la Australian
National University (3^ in Oceania).
Gli studenti possono inoltre partecipare al programma Themis (un
network di 6 prestigiose università), che prevede la frequenza di un
semestre di studio e uno stage all’estero, e che permette di ottenere,
oltre alla laurea Bocconi, anche un diploma internazionale. Infine, i
futuri giuristi possono mettersi alla prova nei Moot, competizioni internazionali di arbitrato e diritto commerciale che richiamano ogni
anno a Vienna e a l’Aia studenti di Giurisprudenza da tutto il mondo.
Dopo la laurea in Giurisprudenza
I laureati in Giurisprudenza Bocconi hanno tempi di inserimento lavorativi molto rapidi, mediamente 1,7 mesi dal conseguimento del
titolo: la loro preparazione è confermata inoltre dall’elevata percentuale di quanti superano l’esame di stato per intraprendere le professioni legali tradizionali.
Gli sbocchi professionali tipici sono quelli in avvocatura, notariato
e magistratura, ma, grazie alla particolare preparazione economica,
complementare e integrata con quella giuridica, che questo programma offre, le possibilità professionali che si aprono ai laureati
Bocconi includono anche ruoli innovativi come il giurista d’impresa
all’interno di banche, assicurazioni, imprese, autorità indipendenti,
amministrazioni pubbliche, istituzioni europee o internazionali, o
la possibilità di accedere ai concorsi per la carriera diplomatica.
31
VIVERE
IL CAMPUS
Strutture e Servizi
Sportello unico
Lo Sportello unico è il primo punto di accoglienza, dove gli studenti
possono svolgere le pratiche amministrative e accedere ai front office di tutti gli uffici (tra cui gli uffici Selezioni e Ammissioni, Tasse
e Contributi Accademici, Servizi agli Studenti, ecc.).
Biblioteca
La Biblioteca Bocconi è la più grande in Italia in campo economico
e offre circa 800.000 volumi e 25.000 titoli di riviste in formato cartaceo ed elettronico. Gli studenti possono accedere al catalogo elettronico e ottenere libri in prestito in remoto, oltre a consultare numerose collezioni specializzate e banche dati. Inoltre hanno a disposizione 30 sale studio e 30 sale adatte allo svolgimento di lavori di
gruppo, per un totale di circa 680 posti.
Per maggiori informazioni:
http://lib.unibocconi.it
Centro Linguistico
Il Centro gestisce i corsi curriculari per le lingue obbligatorie e offre
anche corsi non curriculari di lingua e cultura per arabo, cinese,
giapponese e russo. Mette inoltre a disposizione un laboratorio lin-
Il Campus
Il campus Bocconi, che si sviluppa intorno alla storica sede di via
Sarfatti, è situato a ridosso del centro di Milano e a 10 minuti a piedi dalla vivace zona dei Navigli. Dotato di strutture moderne e all’avanguardia per lo studio e per la didattica, il campus offre anche
una grande varietà di attività culturali, sportive e sociali.
Negli ultimi anni sono stati costruiti nuovi edifici dedicati ad aule,
uffici e servizi. Allo stesso tempo si continua a investire nella realizzazione di residenze per gli studenti, destinate a offrire un numero
sempre maggiore di alloggi a coloro che provengono da tutta Italia
e dall’estero.
Con più di 80 aule, 1050 postazioni per lo studio individuale, 6 laboratori informatici e copertura Wi-Fi, il campus è dunque il punto
di riferimento attorno al quale ruotano tutte le attività legate allo
studio e alla didattica ma anche il principale luogo di aggregazione
della vita sociale, sportiva e culturale studentesca.
Per esplorare il campus Bocconi e le sue strutture:
campusvirtuale.unibocconi.it
32
guistico, un’aula per la didattica multimediale e materiali per tutte
le lingue insegnate.
Per maggiori informazioni:
www.unibocconi.it/centrolinguistico
Servizi informatici
[email protected] è l’agenda web personale dello studente, dove consultare
l’orario delle lezioni, la suddivisione e l’assegnazione delle aule, il
calendario degli esami, gli esiti delle prove di valutazione e ricevere messaggi d’avviso inerenti alla didattica e alle scadenze amministrative.
Anche a livello didattico la Bocconi offre alcuni servizi che sfruttano al meglio le opportunità tecnologiche come ad esempio il portale
e-learning per la fruizione di materiali e attività online, dedicato ai
corsi in modalità e-learning e a supporto della didattica tradizionale. Al SEDIN – Centro di Servizi didattici per l’informatica, fanno
inoltre capo corsi curriculari ed extracurriculari di informatica.
Tutti gli studenti Bocconi, di qualunque corso, devono infatti supe-
rare i 7 moduli dell’ECDL base, primo livello della European Computer Driving Licence (patente europea di computer), per la quale
l’Università è test center. Chi lo desidera può proseguire anche con
il corso per l’ECDL a livello Advanced.
La Bocconi è infine presente su Youtube con un proprio canale
(www.youtube.com/unibocconi) e sui principali social network:
• Facebook: www.facebook.com/unibocconi
• Twitter: http://twitter.com/unibocconi
• ITunesU: www.unibocconi.it/itunesu
• Slideshare: www.slideshare.net/unibocconi
Altri servizi
All’interno del campus gli studenti hanno a disposizione diversi
punti di ristoro: una mensa self-service e un bar all’interno della Residenza Bocconi di via Bocconi 12, un ristorante e un bar in via Sarfatti 25, un bar presso l’edificio di via Röntgen 1. Infine gli studenti
possono contare su un servizio di infermeria presso la Residenza
Bocconi e diversi servizi di supporto per gli studenti con disabilità.
33
Campus Life
La Bocconi offre moltissime opportunità per trascorrere il periodo
universitario in modo dinamico e coinvolgente. Campus Life
(www.unibocconi.it/campuslife) è il punto di riferimento per ricevere informazioni su tutte le attività “on campus”, sulle convenzioni
con enti culturali milanesi, sugli eventi sportivi, ricreativi e di attualità in programma in Bocconi o per avere indicazioni su come avviare nuovi progetti.
Attività culturali, benessere e tempo libero
Il programma “Sapere a tutto campo” propone un’ampia scelta di
corsi interdisciplinari, focalizzati su argomenti di varia natura e su
temi di attualità (architettura, biotecnologie, scienze cognitive, cinema, letteratura ecc.). Grazie al contributo di docenti esterni, professionisti ed esperti dei diversi settori proposti, gli studenti possono approfondire i loro interessi o crearsene di nuovi.
Chi ama calcare il palcoscenico può invece partecipare ai corsi di
teatro e improvvisazione o entrare nel Gruppo Teatro Bocconi, gestito dagli stessi studenti, che mette in scena ogni anno due spettacoli (uno in italiano e uno in inglese) aperti al pubblico. O ancora,
può cantare nel coro Bocconi o suonare con i propri amici nella sala
prove dell’Università.
Inoltre, nel corso dell’anno, il Centro Linguistico organizza una rassegna di film in lingua originale (Film Festival – Movies & Languages),
mentre l’ISU Bocconi propone mostre d’arte e concerti di musica classica a ingresso libero con musicisti di livello internazionale.
Campus Life offre infine corsi per arricchire e sviluppare la consapevolezza sul proprio stile di vita, tra cui yoga, judo, rilassamento
corporeo e linguaggio del corpo, pronto soccorso e cucina. Infine,
per valorizzare le proprie risorse, il servizio Counseling and SelfEmpowerment offre sia attività di counseling individuale sia corsi
in aula per lo sviluppo delle abilità personali.
Per maggiori informazioni:
www.unibocconi.it/campuslife
Sport
Bocconi Sport Team è l’associazione sportiva dilettantistica che
promuove lo sport in università. Gli studenti possono praticare la
propria attività preferita sia a livello ricreativo sia in campionati
federali e universitari (nazionali e internazionali); tra le attività
proposte vi sono: alpinismo, atletica, calcio a 7 e a 11 femminile,
calcio a 5 e a 11 maschile, golf, judo, lacrosse, nuoto e pallanuoto,
pallacanestro maschile, pallavolo maschile e femminile, rugby, sci,
34
snowboard, squash, tennis e vela.
Numerosi eventi sportivi sono inoltre organizzati durante l’anno,
tra cui i Bocconi Sport Days , giornate interamente dedicate allo
sport che si svolgono all’interno del campus e sono aperte anche a
studenti di altre università e delle scuole superiori, la Bocconi Run,
una gara podistica non competitiva di 8 km aperta a tutti e la staffetta non competitiva 3x2000 (Welcome Fun Relay).
Una nuova palestra attrezzata e un campo di calcio a 5 sono a disposizione di studenti e docenti nell’edificio della Residenza Bocconi.
Per maggiori informazioni:
www.unibocconi.it/pellicani
Volontariato
L’impegno sociale è per la Bocconi un valore integrante della propria identità istituzionale. Il progetto Community and Social Engagement valorizza e sviluppa tutte le iniziative a carattere sociale
e solidale. Tra queste il Desk Volontariato, grazie alla collaborazione con CIESSEVI Milano (centro Servizi Volontariato) e con l’associazione studentesca Students for Humanity, fornisce informazioni generali sul volontariato, oltre a orientare chi vuole dedicarsi
all’impegno sociale verso le realtà più coerenti con i propri interessi e attitudini.
Per maggiori informazioni:
www.unibocconi.it/sociale
Student Media Center
Gli studenti gestiscono direttamente tre mezzi di comunicazione:
Radio Bocconi, il giornale Tra i leoni e un canale video su web, BocconiTV . Tre strumenti per esprimere le proprie idee e la propria
creatività, coltivare le proprie passioni e facilitare un confronto e
una discussione sui temi universitari e sull’attualità.
Inoltre Milanozine, la community online a disposizione degli studenti internazionali per ambientarsi a Milano, offre l’opportunità
di confrontarsi e condividere consigli e suggerimenti su possibilità
di alloggio e occasioni di lavoro, indicazioni di news ed eventi in città e proposte per il tempo libero.
Per maggiori informazioni:
www.unibocconi.it/campuslife
www.radiobocconi.it
www.traileoni.it
www.bocconitv.it
www.milanozine.eu
35
TIMELINE
7-8
Giornate
di Orientamento
23
23
36
Esone
7
Giornata
di Orientamento
15
16
test Bocconi
22
6
test Bocconi
Domanda di ammissione 8
ri parziali
Risultati
ammissione
Scopri il tuo talento e test Bocconi
15
16
Esoneri parziali
22
12
Borse ISU
29
Alloggi a tariffa intera
Alloggi a tariffa ridotta
Welcome Days
37
I criteri di ammissione
per i candidati italiani
ENTRARE
IN BOCCONI
Le sessioni di selezione
Sono previsti percorsi di ammissione e tempistiche differenti per
candidati italiani o internazionali:
• Candidati italiani sono gli studenti iscritti presso una scuola di ordinamento italiano in Italia
• Candidati internazionali sono gli studenti che frequentano una
scuola all’estero o una scuola di ordinamento internazionale in
Italia o all’estero.
Per l’a.a. 2015-2016 i candidati italiani hanno a disposizione tre sessioni di selezione.
Sessioni di selezione a.a. 2015-2016
•
•
•
Introduzione
Scopri il tuo talento (sessione anticipata): domanda
di ammissione dal 7 aprile al 14 maggio 2014
(test di selezione 18 giugno 2014)
1° round (sessione invernale): domanda di ammissione
dal 23 ottobre 2014 al 15 gennaio 2015
(test di selezione 6 febbraio 2015)
2° round (sessione primaverile): domanda di ammissione
dal 16 gennaio al 22 aprile 2015 (test di selezione 8 maggio 2015)
Per l’a.a. 2015-2016 saranno attivate 23 classi di primo anno, per
un totale di 2600 iscritti:
Corsi di laurea
Economia aziendale e management
Economia e finanza
Economia e scienze sociali
Economia e management per arte,
cultura e comunicazione
International Economics and Management *
International Economics and Finance *
International Politics and Government*
Giurisprudenza
n° classi
8
2
2
2
4
2
1
2
* Per i corsi di laurea con didattica in lingua inglese più del 50%
dei posti è riservato ai candidati internazionali.
Per il World Bachelor in Business sono previste procedure di selezione specifiche (vedi pag. 44).
38
Gli studenti che non venissero ammessi con il 1° round potranno
partecipare anche al 2° round.
Gli studenti del penultimo anno di scuola superiore, in possesso di
specifici requisiti curriculari e interessati all’ammissione in Bocconi
per l’a.a. 2016-2017, possono partecipare alla sessione di selezione
anticipata a giugno 2015, legata all’iniziativa di orientamento Scopri il tuo talento . Maggiori informazioni e approfondimenti su
www.unibocconi.it/scopritalento.
I criteri di selezione
Per i candidati italiani, la selezione si basa sui seguenti elementi, che
vengono così valutati:
• curriculum scolastico: 50%;
• esito di un test di selezione attitudinale (test Bocconi o SAT Reasoning Test o ACT): 45%;
• eventuali certificazioni linguistiche e/o informatiche (se possedute): 5%.
Il curriculum scolastico
Il curriculum scolastico comprende i voti finali del terzultimo e penultimo anno di scuola superiore in 4 insegnamenti comuni a tutte
le tipologie di scuole superiori (italiano, lingua inglese, matematica
e storia) e 2 insegnamenti a scelta del candidato. Dove non sia previsto lo studio della lingua inglese, può essere considerato il voto di
un’altra materia obbligatoria (ad esempio un’altra lingua straniera). Tra gli insegnamenti a scelta possono essere compresi tutti gli
altri insegnamenti seguiti, tranne quelli con giudizio espresso in forma descrittiva e con scala non numerica (ad esempio: discreto, buono, ottimo), educazione fisica, religione e condotta.
Il test di selezione
Sia per il 1° round che per il 2° round di selezione è possibile scegliere se partecipare al test Bocconi o presentare i risultati di un test internazionale (SAT o ACT).
Il test Bocconi è un test attitudinale che dura 90 minuti ed è composto da circa 100 quesiti a scelta multipla, focalizzati su diverse aree
di valutazione (ad esempio ragionamento logico, matematico, comprensione di brani).
Informazioni approfondite sul test ed esempi sono consultabili online su www.unibocconi.it/ammissioni
È inoltre possibile partecipare a simulazioni del test in occasione
delle iniziative di orientamento.
Per informazioni www.unibocconi.it/orientamento
Date e sedi del test Bocconi
•
•
•
Scopri il tuo talento (sessione anticipata):
test 18 giugno 2014 Milano
1° round (sessione invernale): test 6 febbraio 2015
Milano, Bari, Padova, Roma
2° round (sessione primaverile): test 8 maggio 2015
Milano, Roma
Il SAT Reasoning Test è un test internazionale che analizza le capacità analitiche e critiche dei candidati. Per l’ammissione in Bocconi
vengono considerati i punteggi ottenuti in tutte e 3 le sezioni: Critical Reading, Math and Writing. Non è richiesto un punteggio minimo per partecipare alla selezione. Per maggiori informazioni circa
il SAT e le procedure di iscrizione, si consiglia di consultare il sito
www.collegeboard.com
L’ACT American College Testing è un test internazionale che valuta
le conoscenze di cultura generale degli studenti delle scuole superiori e le loro capacità per affrontare gli studi universitari. È un test a
risposta multipla che prevede quattro diverse aree: English, Mathematics, Reading e Science. Per ciascuna area il punteggio è compreso fra 1 e 36; viene inoltre attribuito un punteggio Composite, che
consiste nella media dei punteggi ottenuti nelle quattro aree. La
Bocconi considera in particolar modo il punteggio Composite. Non
è previsto un punteggio minimo necessario per partecipare alla selezione. Per maggiori informazioni sul test ACT consultare il sito
www.act.org
Certificazioni linguistiche e informatiche
I candidati in possesso di certificazioni di lingua straniera di almeno
livello B2 e/o di informatica tra quelle riconosciute dall’Università
possono presentarle ai fini dell’ammissione, per la quale valgono fino a un massimo del 5% del punteggio totale. Si precisa, tuttavia,
che non è obbligatorio essere in possesso di una delle certificazioni
indicate per partecipare alla selezione.
Sul sito www.unibocconi.it/ammissioni è disponibile l’elenco delle
certificazioni di lingua e di informatica riconosciute con l’indicazione del punteggio minimo da conseguire.
Tutte le certificazioni indicate nella domanda online saranno considerate ai fini della selezione solo se già acquisite e presentate (in copia) entro il termine di presentazione della domanda di ammissione.
39
Certificazioni di livello B2 o superiore tra quelle riconosciute dalla
Bocconi delle seguenti lingue straniere:
•
•
•
•
•
inglese
francese
spagnolo
tedesco
portoghese
Certificazioni di informatica tra quelle riconosciute dalla Bocconi:
• ECDL core completa o ECDL full standard (7 moduli)*
• ECDL advanced completa (4 moduli)
•
•
•
IC3 2005 plus
MOS Master
MCAS Master
Prerequisito di lingua inglese
A tutti gli studenti che si iscrivono a un corso di laurea in Economia
in italiano o a Giurisprudenza è richiesta una competenza di lingua
inglese di almeno livello B1 del Consiglio d’Europa.
*
Per i corsi di laurea in lingua inglese è richiesto il possesso di una
delle certificazioni di lingua inglese di livello B2 elencate sul sito (si
prega di verificare i punteggi minimi richiesti).
Maggiori informazioni su come è possibile soddisfare i due prerequisiti sono disponibili sul sito www.unibocconi.it/ammissioni.
Le agevolazioni economiche
La domanda per le agevolazioni economiche Bocconi – in particolare per gli esoneri parziali dedicati agli studenti italiani – deve essere presentata entro le stesse scadenze previste per la domanda di
ammissione alla sessione di selezione alla quale il candidato parteciperà (a eccezione dei benefici ISU per i quali la richiesta viene fatta
nel mese di luglio). L’eventuale assegnazione del beneficio verrà comunicata entro i termini dell’immatricolazione, in modo che ogni
studente possa valutare, prima dell’iscrizione, l’effettivo impegno
finanziario da sostenere per frequentare l’Università. Per approfondimenti vedi pag. 46
La procedura di selezione
e immatricolazione
La patente ECDL (7 moduli) è requisito necessario per poter sostenere l’esame di
informatica (3 crediti) presente nel piano studi del 1° anno di tutti i corsi di laurea
La domanda di ammissione
triennali Bocconi, nel piano studi del 2° anno del corso di laurea magistrale in
Il candidato compila la domanda di ammissione online collegandosi a www.unibocconi.it/ ammissioni.
Giurisprudenza.
Registrazione
Per accedere alla domanda online è necessario avere un nome utente
(username) e una password di accesso, che possono essere creati attraverso la procedura di registrazione, da effettuarsi una sola volta.
Compilazione della domanda di ammissione online
La compilazione della domanda di ammissione online prevede due
fasi: una prima fase di inserimento dati e una seconda fase di upload
dei documenti.
1. Inserimento dati
Il candidato inserisce sia dati personali, contatti, dati relativi alla
scuola superiore, sia informazioni utili per la selezione.
In particolare, lo studente:
• autocertifica** i voti del terzultimo e penultimo anno di scuola
superiore
• indica se intende partecipare al test Bocconi oppure se ha conseguito il SAT o l’ACT
• indica la lingua nella quale desidera svolgere il test, a scelta tra
40
•
•
•
•
italiano e inglese (indipendentemente dalla lingua del corso di
laurea individuato come prima scelta)
sceglie la sede nella quale intende sostenere il test
individua le preferenze di corso di laurea***
dichiara l’eventuale possesso di una delle certificazioni linguistiche di livello B2 e/o informatiche riconosciute dall’Università
Bocconi, valide ai fini della selezione
i candidati a un corso di laurea in lingua italiana indicano in che
modo soddisfano/intendono soddisfare il prerequisito di lingua
inglese di livello B1
** Nel caso di invio di autocertificazioni, l’Università effettuerà idonei controlli, anche a campione, a norma dell’articolo 71 del DPR 445/2000. Nell’ipotesi di
• i candidati a un corso di laurea in lingua inglese indicano con
quale certificazione linguistica tra quelle riconosciute soddisfano/intendono soddisfare il prerequisito di inglese di livello B2.
2. Upload dei documenti
Il candidato carica successivamente tramite la sezione Upload, all’interno della domanda di ammissione, la documentazione necessaria alla selezione (ad esempio: modulo di autocertificazione dei
voti di terzo e quarto anno, carta di identità, eventuali certificazioni, copia del contributo di partecipazione alla selezione di € 100,
da versare secondo le modalità indicate sul sito, ecc).
La domanda di ammissione online viene salvata e confermata solo
una volta che il candidato abbia completato tutti gli step indicati e
cliccato sul pulsante “Inoltra domanda”.
dichiarazione o autocertificazione non corrispondente al vero, l’Università annullerà d’ufficio la successiva immatricolazione derivante da selezione non corretta
La selezione
basata su dati falsi o mendaci, fatte salve le ulteriori conseguenze di legge, anche
La fase di selezione prevede la valutazione della documentazione
specifica e il test Bocconi (valutazione SAT o ACT score in alternativa) e la comunicazione degli esiti online.
penali, dove previste dall’art.76 del DPR/2000.
***Cinque dei sei corsi di laurea triennali in economia Bocconi (tre in italiano e due in
inglese) hanno una base di studio comune, che consente agli studenti di cambiare
eventualmente corso di laurea dopo i primi tre semestri, sulla base del merito e dei
posti disponibili.
I candidati a un corso di laurea in italiano, se non sono in possesso di
certificazioni di inglese di livello B1, potranno scegliere di sostenere,
41
al termine della prova di selezione, un test di verifica della conoscenza
di lingua inglese, per soddisfare il prerequisito B1 richiesto.
Per la sola sessione primaverile è previsto, nel caso in cui vi fosse
una disponibilità residua di posti dovuta alla mancata immatricolazione di alcuni studenti ammessi, che i primi fra i non ammessi,
inseriti in una specifica lista d’attesa, vengano ricontattati a partire
dal mese di luglio per verificare il loro interesse alla immatricolazione a uno dei corsi di laurea disponibili, anche diversi dalle scelte
espresse in sede di domanda di ammissione online.
La documentazione per l’assegnazione
della fascia di contribuzione
Per richiedere l’attribuzione a una delle tre fasce di contribuzione
agevolate gli studenti ammessi dovranno presentare all’Ufficio Tasse e Contributi Accademici, entro i termini pubblicati online, la documentazione necessaria per l’assegnazione della fascia di contribuzione. Per approfondimenti vedi pagina 46.
L’immatricolazione
Per gli studenti ammessi vengono organizzate specifiche attività dedicate ad approfondire contenuti, programmi e organizzazione di
ciascun corso di laurea e finalizzare il processo di immatricolazione
www.unibocconi.it/orientamento.
Esiti selezione
Sul sito Bocconi è disponibile un’area dedicata all’arrivo in Università con informazioni amministrative e accademiche utili per l’inizio
•
•
•
Scopri il tuo talento (sessione anticipata):
24 settembre 2014
1° round (sessione invernale):
12 marzo 2015
2° round (sessione primaverile):
29 maggio 2015
Dopo l’ammissione lo studente ha tempo circa un mese dalla pubblicazione degli esiti per immatricolarsi.
Per effettuare l’immatricolazione occorre:
1. compilare la domanda di immatricolazione online
2. effettuare il pagamento di € 1.550 come anticipo sulla prima rata delle tasse e contributi accademici
3. far pervenire i documenti richiesti per l’immatricolazione indicati nella procedura di immatricolazione.
Con la consegna della domanda di immatricolazione e della ricevuta dell’acconto di prima rata il candidato ha confermato il posto che
gli è stato offerto. Lo studente che abbia confermato il posto offerto
dall’Università Bocconi risulta regolarmente immatricolato ed è diventato a tutti gli effetti uno studente Bocconi.
Per completare l’immatricolazione lo studente dovrà far pervenire
all’Ufficio Selezioni e Ammissioni, se non inviati in precedenza:
• prerequisito di lingua inglese dichiarato per l’immatricolazione
ai corsi di laurea in italiano oppure certificazione di lingua inglese tra quelle riconosciute per i corsi di laurea in lingua inglese
(nel mese di giugno)
• autocertificazione comprovante il conseguimento del titolo di
scuola media superiore (nel mese di luglio)
42
del percorso accademico (lezioni, precorsi matematica, agenda dello studente ecc.) www.unibocconi.it/orientamento
Candidati internazionali
Ai fini della selezione tutti i cittadini italiani e stranieri frequentanti
una scuola all’estero o una scuola di ordinamento internazionale in
Italia o all’estero sono considerati candidati internazionali. Per l’a.a.
2015-2016 sono previste tre sessioni di selezione per i candidati internazionali con le tempistiche indicate nella tabella sottostante.
Gli studenti del penultimo anno di scuola superiore, in possesso di
specifici requisiti curriculari e interessati all’ammissione in Bocconi
per l’a.a. 2016-2017, possono partecipare alla sessione di selezione
anticipata a giugno 2015, legata all’iniziativa di orientamento Discover Your Talent. Maggiori informazioni e approfondimenti su
www.unibocconi.eu/dyt.
Per i candidati internazionali la selezione si basa sui seguenti elementi di valutazione:
• voti del terzultimo e penultimo anno di scuola superiore
• esito di un test di selezione attitudinale (test Bocconi o SAT Reasoning Test o ACT)
•
•
curriculum vitae e lettera di motivazione
eventuali certificazioni linguistiche e/o informatiche (se possedute).
Per tutte le altre informazioni consultare il sito
www.unibocconi.eu/undergraduate
Candidati
internazionali
Domanda
di ammissione online
Test di selezione
Pubblicazione esiti
della selezione
Immatricolazione
Validazione diploma
e visto di ingresso
(se richiesti)
Completamento
Immatricolazione
Discover your talentEarly session
1° round
2° round
7 aprile – 14 maggio 2014
2 luglio 2014
23 ottobre 2014 – 15 gennaio 2015
SAT, ACT o test Bocconi
(6 febbraio 2015 a Milano o Roma)
16 gennaio - 19 marzo 2015
SAT, ACT o test Bocconi
(2 aprile 2015 a Milano)
24 settembre 2014
entro novembre 2014
12 marzo 2015
entro metà aprile 2015
28 aprile 2015
entro fine maggio 2015
maggio-giugno 2015
maggio-giugno 2015
maggio-giugno 2015
settembre 2015
settembre 2015
settembre 2015
43
Laureati e studenti trasferiti
da altre università (italiane o straniere)
Il candidato che si sia già laureato o iscritto ad altra università italiana o straniera (studente trasferito in ingresso) partecipa alle selezioni (invernale o primaverile) seguendo fino all’immatricolazione
le modalità previste per i candidati italiani o i candidati internazionali specificate nelle pagine precedenti. I candidati che superano la
selezione sono ammessi al primo anno di corso.
L’eventuale iscrizione al secondo anno di corso (per Economia)
al terzo anno (per Giurisprudenza) dipende dall’esito del processo di riconoscimento esami. Vengono considerati a questo fine
solamente esami relativi a insegnamenti presenti nei piani di studio Bocconi al primo o al secondo anno (terzo anno per Giurisprudenza).
Maggiori informazioni sono disponibili sul sito
www.unibocconi.it/ammissioni
Informazioni utili per il percorso di studi
Gli immatricolati ai corsi di laurea Economia aziendale e management, Economia e finanza, Economia e scienze sociali, International Economics and Management, International Economics and Finance al termine dei primi tre semestri comuni potranno rivedere la
scelta del corso di laurea di ammissione. I criteri dell’eventuale assegnazione a diverso corso di laurea saranno di tipo quantitativo e
meritocratico.
Gli iscritti di primo anno nell’a.a. 2015-2016 potranno passare al
secondo anno di corso nell’a.a. 2016-2017 solo se avranno acquisito, entro il mese di luglio 2016 un numero di crediti almeno uguale a 24, pari a circa il 40% del loro piano studi di primo anno. Si
consiglia di consultare il sito per ulteriori informazioni.
Nel piano studi dei corsi in lingua italiana deve essere inserito almeno un insegnamento in lingua inglese (lezioni ed esami).
Per l’accesso al secondo livello dei corsi di studio universitari (corsi
di laurea magistrale e master universitari) sono previste ulteriori selezioni.
La selezione per il World Bachelor
in Business
Gli studenti interessati al World Bachelor in Business possono compilare la domanda di ammissione online su uno dei siti web delle tre
università partner. Le domande saranno valutate da un’unica commissione composta da membri delle tre scuole partner. Ogni studente dovrà dunque compilare una sola domanda di ammissione, pre44
feribilmente presso l’università che offra eventualmente anche altri
corsi di laurea di interesse. È previsto un unico round di selezione.
• a discrezione della commissione, potrà essere richiesto un collo-
Selezione WBB
È inoltre previsto un contributo di partecipazione alla selezione
di € 100.
•
•
•
Domanda di ammissione: entro il 10 febbraio 2015
Esiti della selezione: 1 aprile 2015
Immatricolazione: entro il 1 maggio 2015
quio individuale, una videointervista, ulteriori materiali e informazioni aggiuntive.
Gli studenti interessati a fare domanda sia per il World Bachelor in
Business sia per i corsi Bocconi devono compilare due distinte domande di ammissione, secondo le rispettive date, e presentare due
distinti dossier.
Ai fini dell’ammissione saranno valutati i seguenti elementi:
•
•
voti di scuola superiore dal 2° al 5° anno
punteggio SAT comprensivo di Essey/ACT comprensivo di Wri-
ting
•
•
•
•
Toefl o altre certificazioni di lingua inglese (elenco completo delle
certificazioni riconosciute su www.unibocconi.eu/wbb)
curriculum vitae (Activities Summary)
lettera di motivazione (Personal Statement)
lettera di presentazione del Referente per l’orientamento/Dirigente Scolastico
Tasse, contributi e agevolazioni
Ogni anno gli studenti del World Bachelor in Business dovranno
versare tasse e contributi presso l’università che stanno frequentando, come da tabella:
Tasse e contributi
Housing
1° anno
USC
USD 48.347
USD 13.334
2° anno
HKUST
HKD 200.000
HKD da18.000
a 100.000*
3° anno
Bocconi
Euro 18.000
Euro 7.000
* Il costo varia a seconda della disponibilità e della tipologia di alloggio
L’importo di tasse e contributi del 4° anno sarà basato su una media
dei costi delle tre università.
Borse di studio
Le università partner mettono a disposizione borse di studio basate
sul merito a copertura parziale (del 50% o del 25%) dei costi relativi a tasse e contributi per i 4 anni di corso. La domanda di borsa
di studio avviene automaticamente e contestualmente alla domanda di ammissione: gli studenti non dovranno perciò effettuare
un’ulteriore procedura. Sono inoltre previsti sistemi di finanziamento specifici per i partecipanti al programma.
Ogni università ospite garantisce infine agli studenti il necessario
supporto per ambientarsi e trovare alloggio in una delle residenze
all’interno dei campus o nelle immediate vicinanze. Inoltre gli studenti saranno assistiti per tutto ciò che riguarda visti, permessi di
soggiorno, documenti e informazioni necessari per l’immatricolazione, attività di benvenuto, tutoring ecc.
Per ulteriori informazioni sul programma:
[email protected]
www.unibocconi.eu/wbb
45
COSTI,
AGEVOLAZIONI
ECONOMICHE
E ALLOGGI
iscritti in Bocconi, famiglie con più di 2 figli fiscalmente a carico dei
genitori e in altri casi indicati specificamente sul sito.
La tabella sottostante riporta tasse e contributi accademici per l’anno in corso. Le fasce e gli importi per l’a.a. 2015-2016 saranno pubblicati online a partire dal mese di febbraio 2015.
Tasse e contributi accademici a.a. 2014-2015
Fasce
4a fascia
3a fascia
2a fascia
1a fascia
Oltre 115
69-115
52-69
0-52
11.156,00
9.101,00
7.036,00
4.991,00
di contribuzione
Per redditopatrimonio
in €/000
Importi
complessivi
1° anno in €
Per informazioni e approfondimenti:
Ufficio Tasse e Contributi Accademici
[email protected] per i corsi di laurea triennali
[email protected] per il corso di laurea in giurisprudenza
www.unibocconi.it/tca
Tasse e contributi accademici
La frequenza ai programmi offerti dalla Scuola Universitaria e
dalla Scuola di Giurisprudenza prevede un investimento economico di circa € 11.000 all’anno, corrispondente alla 4a fascia di contribuzione.
Al fine di garantire un sistema equo di contribuzione l’Università
Bocconi prevede inoltre 3 fasce di contribuzione agevolate, commisurate alla condizione economico-patrimoniale della famiglia di appartenenza e di provenienza dello studente.
Per individuare la propria fascia di contribuzione, secondo il metodo di valutazione stabilito dall’Università, è necessario fare riferimento a parametri, norme e documentazione indicate sul sito dell’ufficio Tasse e Contributi Accademici.
Per richiedere l’attribuzione a una delle tre fasce di contribuzione
agevolate lo studente dovrà presentare tutta la documentazione richiesta entro i termini pubblicati online. L’assegnazione della fascia
di contribuzione avverrà da fine settembre 2015.
La contribuzione accademica può inoltre godere di riduzioni attraverso quote di sconto o valutazione di aspetti familiari particolari,
quali ad esempio per fratelli, sorelle o coniugi contemporaneamente
46
Agevolazioni economiche
e borse di studio
Il sistema di agevolazioni economiche messo a punto dall’Università Bocconi prevede interventi economici differenziati in funzione
della tipologia di candidato, commisurati alla condizione economica familiare.
La panoramica delle possibilità offerte per i candidati italiani iscritti
alle lauree triennali e magistrale a ciclo unico, riportata di seguito,
contiene alcune informazioni orientative sulle diverse agevolazioni
economiche e il profilo di studenti cui sono rivolte. I dettagli relativi
a ciascuna forma di agevolazione sono disponibili sul sito Bocconi
così come le versioni integrali dei singoli bandi di concorso, unici
documenti ufficiali di riferimento.
A eccezione delle borse di studio ISU Bocconi – per le quali le domande si aprono indicativamente nel mese di luglio – per tutte le altre agevolazioni economiche Bocconi la richiesta deve essere presentata entro le stesse scadenze previste per l’iscrizione alle selezioni. In generale non è infatti possibile presentare domande di
agevolazione Bocconi successivamente all’ammissione in Università. L’eventuale assegnazione dei benefici potrà essere visualizzata
online nello stesso form dove si visualizza l’esito della selezione pochi giorni dopo l’esito dell’ammissione e, comunque, entro i termini
utili per l’immatricolazione, in modo che ogni studente possa valutare prima dell’iscrizione l’effettivo impegno finanziario da sostenere per frequentare l’università.
Per informazioni e approfondimenti:
Ufficio Servizi agli studenti – ISU Bocconi
www.unibocconi.it/agevolazioni
Esoneri parziali da contributi accademici
Gli esoneri parziali che esentano dal pagamento del 60% dei contributi accademici sono rivolti ai candidati italiani ai corsi di laurea triennali e al corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, le
cui condizioni economiche familiari non permettano l’accesso ai
benefici ISU Bocconi ma siano comunque inferiori a quelle che
determinano la 4 a fascia di contribuzione Bocconi. I parametri
reddituali e patrimoniali per l’accesso al beneficio sono specificati nel bando di concorso. La conferma del beneficio per la durata
legale del ciclo di studi è subordinata al mantenimento dei requisiti di merito. La versione integrale del bando di concorso sarà disponibile sul sito a partire dal mese di ottobre e la richiesta del
beneficio può essere presentata unicamente entro la medesima
scadenza prevista per l’iscrizione alla selezione cui lo studente intende partecipare.
Per maggiori informazioni:
[email protected]
www.unibocconi.it/agevolazioni
Timeline
Candidati italiani
Termine per domanda
di ammissione
Termine per richiesta
esonero parziale
Esiti selezione
Esiti agevolazione
Immatricolazione
1° round
Sessione Invernale
2° round
Sessione Primaverile
15 gennaio 2015
22 aprile 2015
15 gennaio 2015
12 marzo 2015
circa due settimane dopo
gli esiti della selezione
entro metà aprile
22 aprile 2015
29 maggio 2015
circa due settimane dopo
gli esiti della selezione
entro fine giugno
47
bando di concorso. Per richiedere il beneficio per gli anni successivi
sarà necessario essere in possesso dei requisiti previsti dal Bando di
Concorso di riferimento e presentare regolare domanda. La versione integrale del bando di concorso e la procedura online da compilare per ottenere il modulo di richiesta del beneficio, che andrà consegnato unitamente alla documentazione prevista, saranno disponibili sul sito a partire dal mese di luglio 2015.
Nel frattempo è possibile prendere visione del bando di concorso
dello scorso anno. Gli interventi non sono compatibili con altre borse di studio erogate da enti pubblici e privati. La richiesta per le borse di studio ISU Bocconi si apre nel mese di luglio a prescindere dalla sessione di selezione cui si partecipa.
Per maggiori informazioni:
[email protected]
www.unibocconi.it/isu
Altre agevolazioni economiche e borse di studio
•
Esoneri totali da tasse e contributi accademici per studenti portatori di handicap
Come previsto dalla normativa nazionale, gli studenti con invalidità certificata pari o superiore al 66% sono esonerati totalmente dal pagamento di tasse e contributi universitari.
•
Per favorire la partecipazione degli studenti ai programmi di mobilità internazionale organizzati dall’Ateneo, l’ISU Bocconi e
l’Università Bocconi mettono a disposizione delle agevolazioni
rivolte a coloro che risultano in possesso dei requisiti di merito
previsti dal bando di concorso e assegnate in base alla condizione economica della famiglia del richiedente.
Borse di studio ISU Bocconi
L’ISU (Istituto per il Diritto allo Studio Universitario) Bocconi mette
a disposizione borse di studio così come previsto dalla normativa
nazionale e regionale finalizzata ad “assicurare ai capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, di raggiungere i gradi più alti degli studi”. Gli studenti idonei nella graduatoria della borsa di studio dell’ISU Bocconi beneficiano dell’esonero totale dal pagamento di tasse e contributi universitari, in aggiunta al quale è possibile ottenere
un importo in denaro (borsa di studio) in base alla propria posizione in graduatoria e al numero di borse di studio disponibili. L’accesso alla graduatoria, per il primo anno, è subordinato al possesso dei
requisiti economici; tuttavia, una volta ottenuto, il beneficio potrà
essere trattenuto dallo studente solo previo raggiungimento di criteri di merito valutati ex-post, al termine del primo anno, come da
48
Contributi per programmi internazionali
•
Contributi per stage internazionali
e per stage fuori sede presso enti pubblici in Italia
Per la partecipazione a stage non retribuiti, sia all’estero sia fuori
sede presso enti pubblici in Italia, organizzati dall’Università Bocconi, sono previste agevolazioni rivolte agli studenti in possesso
dei requisiti di merito previsti dal bando di concorso e assegnate
in base alla condizione economica della famiglia del richiedente.
•
Borse di studio e premi di laurea di enti pubblici e privati
Attraverso l’Università Bocconi, enti pubblici e privati istituiscono ogni anno borse di studio e premi di laurea. I bandi di concorso sono disponibili sul sito Bocconi.
Finanziamenti e prestiti agevolati
L’Università Bocconi ha siglato accordi con primari istituti di credito per offrire agli studenti che si iscrivono a un corso di laurea in
Bocconi la possibilità di finanziare la propria formazione con un
prestito agevolato, da restituire successivamente al proprio ingresso
nel mondo del lavoro. Il prestito è pensato per finanziare le spese
durante gli studi universitari (dal pagamento delle tasse e contributi
universitari all’affitto, da un soggiorno di studio all’estero a un master ecc.). Si attiva in modo semplice, come apertura di credito in
conto corrente a un tasso agevolato. Non è richiesta alcuna garanzia né alcun rimborso durante gli studi. L’iniziativa è rivolta a tutti
gli studenti che, indipendentemente dal livello economico della famiglia di provenienza, mantengano un numero definito di crediti
formativi, variabile in ragione del corso di studi. Le richieste di finanziamento potranno essere presentate in qualsiasi momento durante l’anno accademico, tramite la procedura online disponibile
sul sito.
•
Unicredit ad Honorem di UnicreditBanca
È un prestito accessibile già dal primo anno di corso rivolto agli
studenti Bocconi residenti in Italia indipendentemente dalla loro
cittadinanza.
•
IntesaBridge di Intesa Sanpaolo
È un prestito rivolto a tutti gli studenti Bocconi con cittadinanza
europea, accessibile a partire dal 2° anno di corso.
•
Prestito BPM per lo studio universitario
Banca Popolare di Milano ha creato per gli studenti dei corsi di
laurea Bocconi due linee di prestito con importo, durata e tassi
differenziati. Possono fare richiesta del prestito gli studenti
iscritti a un corso di laurea Bocconi, indipendentemente dalla
loro cittadinanza.
Per ulteriori informazioni:
Ufficio Servizi agli studenti
[email protected]
www.unibocconi.it/finanziamenti
Alloggi
L’Università Bocconi mette a disposizione degli studenti fuori sede
possibilità di alloggio all’interno di 6 Residenze universitarie, per un
totale di circa 1600 camere singole, di cui:
• circa 500 sono offerte a tariffa ridotta, in base alla condizione
economica della famiglia dello studente, criterio su cui è basata
anche la graduatoria. Le domande si aprono indicativamente nel
mese di luglio;
• le restanti camere vengono assegnate senza alcuna valutazione
di carattere economico (tariffa intera): la graduatoria è basata
sull’ordine cronologico di presentazione della richiesta online.
Le domande si aprono indicativamente a metà maggio.
Per ogni informazione in merito sarà necessario fare riferimento al
bando di concorso per l’a.a. 2015-2016, la cui pubblicazione è prevista nel periodo aprile/maggio 2015.
Sul sito sono sempre disponibili una descrizione delle Residenze e
dei servizi offerti, un elenco di altre strutture abitative disponibili a
Milano e una bacheca alloggi online che permette di cercare/offrire
soluzioni abitative in affitto tra privati.
Per maggiori informazioni:
Ufficio Servizi agli studenti – Housing Center
[email protected]
www.unibocconi.it/alloggi
49
L’OFFERTA
FORMATIVA
BOCCONI
Master universitari*
•
•
•
•
•
•
•
•
MAAC Accounting, Auditing & Control (I livello)
MAFINRISK Quantitative Finance and Risk
Management (I livello) - in inglese
MaGER Green Management, Energy and Corporate Social
Responsibility (I livello) in inglese
MasterOP Organizzazione e personale (I livello)
MEMIT Economia e management dei trasporti, della logistica
e delle infrastrutture (I livello)
MET Economia del turismo (I livello)
MiMeC Marketing e Comunicazione (I livello)
MDT Diritto tributario dell’impresa (II livello)
Scuola di Giurisprudenza
Corsi di perfezionamento
•
GI Giuristi d’Impresa
Corsi di specializzazione
•
Scuola Superiore Universitaria
Corsi di laurea magistrale
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Management - in italiano o in inglese
International Management - in inglese
Marketing Management - in italiano o in inglese
Amministrazione, finanza aziendale e controllo / Accounting,
Financial Management and Control - in italiano o in inglese
Economia e management delle istituzioni e dei mercati
finanziari / Finance - in italiano o in inglese
Economia e legislazione per l’impresa – in italiano
Economics and Management in Arts, Culture,
Media and Entertainment - in inglese
Government and International Organizations - in inglese
Discipline economiche e sociali / Economic and Social
Sciences - in italiano o in inglese
Economics and Management of Innovation and Technology
- in inglese
Scuola di specializzazione per le professioni legali
Scuola di Dottorato
•
•
•
•
•
Business Administration and Management - in inglese
Economics and Finance - in inglese
Statistics - in inglese
Public Policy & Administration – in inglese
Legal Studies - in italiano o in inglese
La formazione post-experience, dedicata a laureati con alcuni anni
di esperienza lavorativa e ai manager, è offerta dalla SDA Bocconi
School of Management.
Per informazioni
www.sdabocconi.it
*
Sono elencati i pro grammi offerti nell’a.a. 2014-2015. Nell’anno accademico
2015-2016 l'offerta formativa potrebbe subire variazioni.
50
Mappa del campus
1
Via Sarfatti 25
• Rettorato
• Aule
• Bar
2
Via Bocconi 12
• Pensionato Bocconi
• Mensa
• Student Media Center
3
Via Bocconi 8
• SDA Bocconi
School of Management
4
Via Gobbi 1
• Sala studio
5
Via Gobbi 5
• Biblioteca
• Centro linguistico
• SEDIN
6
Piazza Sraffa 6
• Rettoria
7
Piazza Sraffa 11
• Sportello unico
8
Piazza Sraffa 13
• Aule
9
Via Röntgen 1
• Uffici faculty
• BBar
• Aula Magna
9
8
3
2
7
6
4
1
5
Sportello unico
Ingresso da piazza Sraffa 13
20136 Milano, Italia
51
www.unibocconi.it/studentisuperiori
Contact Center
02 5836.3434 (dall’Italia)
+39 025836.3535 (dall’estero)
Skype: www.unibocconi.it/contactcenter
© Università Bocconi - ottobre 2014
Università Bocconi
Divisione Studenti
Orientamento universitario
piazza Sraffa 11 - Milano
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 198 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content