close

Enter

Log in using OpenID

Com.N35 - F.I.G.C. Veneto

embedDownload
Federazione Italiana Giuoco Calcio
Lega Nazionale Dilettanti
DELEGAZIONE PROVINCIALE DI ROVIGO
Viale Porta Adige, 45/G - 45100 Rovigo
Tel. 0425 412482 – Fax 0425 412475
Indirizzo Internet: www.figcvenetocalcio.it
e-mail: [email protected]
(Per invio corrispondenza)
F.I.G.C. Delegazione Provinciale di Rovigo
Casella Postale N° 158 - 45100 ROVIGO
COMUNICATO UFFICIALE N. 35 del 18/02/2015
STAGIONE SPORTIVA 2014/2015
Sommario
1.
COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. ............................................................................................................................... 554
Com.Uff. n. 170 - Organigramma Tecnico-Dirigenziale Rappresentative Nazionali LND .............................................. 554
Circolare n. 32 - Ulteriori importanti chiarimenti in merito alle recenti disposizioni fiscali per lo sport dilettantistico ..... 554
2. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE ..................................................................................................... 556
Consiglio Direttivo ........................................................................................................................................................... 556
Riunione del Consiglio Direttivo ................................................................................................................................... 556
Esito sorteggi campo di gioco ed abbinamenti campi di gioco per Trofeo Veneto di 1ª e 2ª Categoria .................... 556
Segreteria ........................................................................................................................................................................ 557
Blocco Erogazione Energia Elettrica - Giovedì 19/02/2015 ........................................................................................ 557
Annullamento del “Certificato Assicurativo FIGC” (Piccoli Amici) .................................................................................. 557
3. COMUNICAZIONI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ..................................................................................... 557
Tel. 041/2524111 (2) – Fax. 041/2524190 – E.mail: [email protected] ................................................................ 557
Attività Sportiva per diversamente abili - A.S.D. Calcio Veneto for disable onlus .......................................................... 557
Attività di Base ................................................................................................................................................................. 558
Scuole di Calcio - Attività di Aggiornamento e Formazione ........................................................................................ 558
Riconoscimento - Apertura Scuole di Calcio 2014-2015 ............................................................................................. 558
4. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. ................................................................................................................................ 559
54° Torneo delle Regioni ................................................................................................................................................. 559
5. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE ...................................................................................... 559
5.1.
Segreteria............................................................................................................................................................ 559
5.1.1.
Riunione Società - Attività di Base .............................................................................................................. 559
5.1.2.
Tesseramento - Ritiro Tessere Dirigenti e/o Giocatori ................................................................................ 560
5.1.3.
Corso Esecutore BLSDa ............................................................................................................................. 560
5.1.4.
Rappresentativa Provinciale 2015 - “Torneo G.Nicolli” - Allievi .................................................................. 560
5.1.5.
Rappresentativa Provinciale 2015-“Torneo G.Nicolli” - Giovanissimi ......................................................... 561
5.1.6.
Rappresentativa Provinciale Femminile - “Under 15” ................................................................................. 561
5.1.7.
Tornei Esordienti - Pulcini - Piccoli Amici / Calendari ................................................................................. 562
5.1.8.
Torneo “Sei Bravo a … Scuola di calcio” - Categoria Pulcini (N3) ............................................................. 562
5.1.9.
Tornei Esordienti - Pulcini e Piccoli Amici ................................................................................................... 562
5.2.
Recuperi Gare ..................................................................................................................................................... 562
5.3.
Modifiche al Programma Gare ............................................................................................................................ 563
5.3.1.
Variazione Impianti di Gioco - Deroga ........................................................................................................ 563
5.4.
Comunicazione del CONI Rovigo ....................................................................................................................... 563
5.5.
Risultato Gara di Recupero ................................................................................................................................. 563
6. RISULTATI GARE ....................................................................................................................................................... 563
6.1.
Gare del 14 e 15 Febbraio 2015 ......................................................................................................................... 563
7. GIUSTIZIA SPORTIVA ................................................................................................................................................ 564
7.1.
Decisioni del Giudice Sportivo ............................................................................................................................ 564
7.1.1.
Campionato SECONDA CATEGORIA........................................................................................................ 565
7.1.2.
Campionato TERZA CATEGORIA.............................................................................................................. 565
7.1.3.
Campionato JUNIORES ............................................................................................................................. 566
7.1.4.
Campionato ALLIEVI................................................................................................................................... 566
7.1.5.
Campionato GIOVANISSIMI ....................................................................................................................... 566
35/554
1. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D.
Com.Uff. n. 170 - Organigramma Tecnico-Dirigenziale Rappresentative
Nazionali LND
Qui di seguito pubblichiamo il Com.Uff. n. 170 emanato dalla LND in data 17/02/2015, inerente l’oggetto:
“”” Il Consiglio di Presidenza della Lega Nazionale Dilettanti ha deliberato di nominare, per le attività che si svolgeranno a
far data dal presente Comunicato Ufficia le e fino a tutto il 30 Giugno 2015, i sottoelencati componenti l'organigramma
tecnico-dirigenziale delle Rappresentative Nazionali Dilettanti Under 18 e Under 17:
Staff tecnico-dirigenziale
Coordinatore tecnico
Psicologo dello Sport
Augusto GENTILINI
Dr. Aldo GRAUSO
Rappresentativa Nazionale Under 18
Capo Delegazione
Team Manager
Dirigente addetto all’Arbitro
Segretario
Allenatore
Allenatore in seconda
Preparatore dei Portieri
Medico Responsabile
Medico
Fisioterapisti
Magazzinieri
Saverio MIRARCHI
Alessandro SCANZIANI
Brunello CERAGIOLI
Alberto BRANCHESI
Vittorino MAURl
Gianni SARTIRANA
Paolo FOTI
Dr. Massimiliano GREGGI
Dr. Matteo VITALI
Andrea BANDINI / Andrea GRAZIOLI
Fabio DADDI / Sandro DELLA PELLE
Rappresentativa Nazionale Under 17
Capo Delegazione
Team Manager
Dirigente addetto all’Arbitro
Segretario
Allenatore
Allenatore in seconda
Preparatore dei portieri
Medico Responsabile
Medico
Fisioterapisti
Magazzinieri
Saverio MIRARCHI
Alessandro SCANZIANI
Gianni MEGGIOLARO
Alberto BRANCHESI
Egidio NOTARlSTEFANO
Giampaolo CERAMICOLA
Paolo FOTI
Dr. Matteo VITALI
Dr. Massimiliano GREGGI
Andrea GRAZIOLI / Andrea BANDINI
Fabio DADDI / Sandro DELLA PELLE.”””
Circolare n. 32 - Ulteriori importanti chiarimenti in merito alle recenti
disposizioni fiscali per lo sport dilettantistico
Qui di seguito pubblichiamo integralmente il testo della Circolare n. 32 emanata dalla LND in data 18/2/2015, inerente
l’oggetto:
“”” Si forniscono i seguenti chiarimenti in merito ad alcune recenti disposizioni fiscali che interessano lo sport
dilettantistico.
1.Tracciabilità dei pagamenti - Effetti delle violazioni nel tempo
E' stata già portata a conoscenza delle società e associazioni sportive dilettantistiche aderenti a questa Lega, la
disposizione recata dal comma 713 della legge n. 190/2014 -legge di Stabilità 2015 - con la quale è stato elevato da
516,46 a 1.000 euro il limite oltre il quale le società e le associazioni sportive dilettantistiche (in seguito ASD) devono
effettuare pagamenti o incamerare proventi/introiti con modalità idonee a consentire la tracciabilità delle somme incassate
o pagate (assegni di c/c bancari o postali, carte di credito, bancomat, bonifici, assegni non trasferibili intestati alla
società/asd destinataria - vedasi Circolare dell'Agenzia delle entrate n.43/E dell'8 marzo 2000).
La disposizione introdotta con la legge di Stabilità 2015, ha, in buona sostanza, eliminato l'incongruenza legislativa recata
dall'art. 25, comma 5, della legge n. 133 del 1999 che aveva fissato ad euro 516,46 il limite per i pagamenti/versamenti
cash da parte delle asd, mentre, almeno a far tempo dal 6 dicembre 2011, data di emanazione del decreto legge n. 201
in materia di antiriciclaggio, il limite è stato fissato in 1.000 euro per tutti.
Detto limite di 1.000 euro, obbligatorio per tutti i cittadini sul territorio nazionale, continuava ad essere mantenuto in
516,46 euro per le sole asd per le quali lo stesso art. 25 della legge n. 133 dispone l'applicazione di una doppia sanzione
in caso di violazione dell'obbligo, una amministrativa di cui all'art.11 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471 - alla
quale soggiacciono tutti coloro che violano il dettato legislativo- ed una sanzione "impropria" che è quella, ben più grave,
35/555
dell'esclusione dal regime forfettario recato dalla legge n. 398/1991 per quelle asd che optano o hanno optato per il
regime medesimo.
A prescindere dalla legittimità o meno della norma che reca una doppia sanzione per la stessa violazione, il legislatore
finalmente ha provveduto a modificare - e questa Lega da sempre ha rappresentato con determinazione la stortura
legislativa nelle sedi competenti - la disposizione elevando a 1.000 euro il limite per i pagamenti cash di cui all'art. 25 in
argomento.
Corre l'obbligo di far presente alle proprie Associate che questa Lega, oltre a rappresentare presso gli organi legislativi la
necessità dell'abrogazione della predetta "sanzione impropria", è nel contempo intervenuta presso gli organi
dell'amministrazione finanziaria perché, in via amministrativa, venga applicato, in virtù della "lex superveniens", il principio
del "favor rei” per le violazioni accertate prima della modifica recata dalla legge di stabilità. Principio che dovrebbe trovare
applicazione anche per le modifiche apportate con il D.Lgs. n. 175 del 21 novembre 2014 alla disciplina delle detrazioni
IVA in materia di sponsorizzazione per le ASD.
E', infatti, ormai giurisprudenza costante della Corte di Cassazione (da ultimo la sentenza n. 1656 del 24 gennaio 2013)
che, all'abrogazione del principio di ultrattività delle disposizioni sanzionatorie nel campo tributario, è subentrato il
principio del "favor rei”, per il quale, come stabilito dall'art. 3 del D.Lgs. 18 dicembre 1997, n. 472, "se la legge in vigore al
momento in cui è stata commessa la violazione e le leggi posteriori stabiliscono sanzioni di entità diversa, si applica la
legge più favorevole salvo che il provvedimento sia divenuto definitivo" e "nessuno può essere assoggettato a sanzioni
per un fatto che, secondo una legge posteriore non costituisce violazioni punibili".
Comunque, in attesa che le suddette richieste avanzate anche recentemente dalla L.ND. possano trovare corretto
accoglimento presso l'Agenzia delle Entrate, è opportuno, al momento, tenere presente che, in caso di verifiche, ispezioni
o accertamenti da parte della stessa Agenzia delle Entrate dalle quali dovesse emergere la violazione del dettato recato
dal comma 5 dell'art. 25 della legge n. 133/99 con conseguente esclusione della ASD, che ha commesso la violazione,
dal regime forfettario della legge n. 398/91, l'esclusione non deve assolutamente operare con effetto per tutto il periodo
d'imposta ma va applicata soltanto dal mese successivo a quello in cui sono venuti meno i requisiti richiesti dalla
medesima legge n. 398 del 1991.
In tal senso si è recentemente pronunciata l'Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 102/E del 19 novembre 2014,
la quale, in conformità all'indirizzo più volte espresso in precedenza (Circolare n. 247/E del 1999, Circolare n. 43/E del
2000, Risoluzione n. 123/E del 2006), ha ribadito che "qualora vengano meno nel corso dell'anno i presupposti per
l'applicazione del regime speciale di cui alla legge n. 398 del 1991, ivi compreso quindi il requisito della
tracciabilità dei pagamenti, l'applicazione del tributo con il regime ordinario dovrà avvenire dal mese successivo
a quello in cui sono venuti meno i requisiti".
Ne consegue che, ad esempio, se una società/ASD con esercizio sociale dal 1° luglio 2011 al 30 giugno 2012, ha violato
l'obbligo della tracciabilità con pagamenti superiori a 516,46 euro nel dicembre 2011, potrà essere sanzionata - fatto
salvo il principio del "favor rei" di cui sopra argomentato, stante il recente aumento del limite a 1.000 euro - soltanto dal
mese successivo al dicembre 2011 e, quindi, ai fini dell'IRES e dell'lRAP le dovrà essere riconosciuta da giugno a
dicembre 2011 la disciplina forfetaria di cui alla legge n. 398, mentre per il periodo gennaio-giugno 2012 potrà, se del
caso, essere applicato il tributo in regime ordinario. Ai fini IVA, invece, poiché l'imposta si applica per anno solare, per il
2011 dovrà essere applicata la disciplina forfetaria IVA di cui alla legge n. 398, mentre da gennaio a giugno 2012,
l'imposta potrà essere applicata nei modi ordinari.
Si ritiene, poi, che, come nell'esempio sopra riportato, per il successivo esercizio 1° luglio 2012-30 giugno 2013, la
società/ASD possa continuare a godere della legge n. 398/91.
Infatti, il comma 10 dell'art. 1 della medesima legge stabilisce che requisito per l'applicazione del regime
forfetario é quello - e soltanto quello - che nel periodo d'imposta precedente siano stati conseguiti "dall'esercizio
di attività commerciali proventi per un importo non superiore a 250.000 euro". L'eventuale violazione sulla
tracciabilità dei pagamenti o altre situazioni di inapplicabilità della legge n. 398 commesse o verificatesi nel periodo
d'imposta precedente si ritiene che non possano comportare l'esclusione dal regime forfetario nell'esercizio successivo,
esclusione, giova ripeterlo, possibile soltanto in caso di superamento del predetto importo di 250.000.
Quanto sopra finora evidenziato assume particolare importanza in quanto in molti casi alcuni gli uffici
dell'Agenzia delle Entrate o di altri organi dell'amministrazione finanziaria non tengono conto delle disposizioni
emanate dall'Agenzia delle Entrate e procedono o hanno proceduto ad accertamenti retroagendo l'esclusione dal
regime forfetario e la conseguente obbligatorietà del regime ordinario all'inizio del periodo d'imposta con
gravissime conseguenze per i soggetti accertati.
Di quanto sopra le società/ASD della L.N.D. potranno tenere conto in sede di contestazione avverso gli atti
accertamento o presso le Commissioni Tributarie.
2.IVA su fatture verso enti pubblici
Il comma 629, lett. b), della legge n. 190/2014 - Legge di Stabilità - ha introdotto lo "split payment", il quale prevede che
in caso di emissione di fatture verso la Pubblica Amministrazione, ivi compresi, quindi, gli enti locali (Regioni, Province,
Comuni), il fornitore non incamera, insieme al corrispettivo, l'IVA limitandosi ad apporre in fattura, oltre all'ammontare
dell'imposta, la dicitura "scissione di pagamento", dal momento che l'imposta, anziché essere corrisposta al fornitore
stesso viene versata direttamente all'erario dall'ente pubblico destinatario della fattura.
35/556
La disposizione, tuttavia, reca per le società/ASD che si trovano nel regime forfetario della legge n. 398/91 un'evidente
perdita. Infatti, uno dei vantaggi del regime forfetario IVA recato dalla medesima legge n. 398, é quello di versare il 50%
dell'IVA incassata sulle fatture emesse, trattenendo l'altro 50% a titolo di detrazione forfetaria.
In caso di fatture emesse nei confronti di enti pubblici da soggetti ammessi al regime della legge n. 398, pertanto, con
l'istituzione dello split payment, l'IVA relativa viene versata direttamente dall'ente pubblico con conseguente impossibilità
della società/ASD di incamerare il 50% dell'imposta con conseguente danno per la stessa società/asd che non può
portare in detrazione, stando nel regime forfetario, l'IVA pagata relativamente ai costi sopportati per la prestazione resa
all'ente pubblico.
E' auspicabile, a tale proposito, un chiarimento da parte dell'Agenzia delle Entrate.
3.Certificazione dei compensi
Entro il prossimo 28 febbraio anche le società/ASD devono certificare tutti i compensi corrisposti nel 2014 a dipendenti,
lavoratori autonomi ed ai soggetti ai quali vengono corrisposti importi di cui agli artt. 67, 1° comma.lett. m), e 69
del TUIR - cd. "redditi diversi"- ed ai sensi della legge n. 133/1999, ancorché non assoggettati a ritenuta perché
inferiori a 7.500 euro o assoggettati a ritenuta IRPEF a titolo d'imposta o d'acconto.
La certificazione é, da quest'anno, unica e va effettuata soltanto con il modello CU - Certificato Unico - pubblicato sul
sito dell'Agenzia delle Entrate, relativamente a tutti i compensi sopra accennati.
Il CU dovrà essere consegnato agli interessati entro il 28 febbraio 2015 e trasmesso in via telematica all'Agenzia
delle Entrate entro il 7 marzo (sabato), termine prorogato quest'anno al 9 marzo.
Si ricorda, infine, che tutti i compensi in argomento vanno poi inclusi nella dichiarazione dei sostituti d'imposta Mod. 770 - che dovrà essere inviato in via telematica alla stessa Agenzia delle Entrate entro il prossimo 31 luglio.
2. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE
Consiglio Direttivo
RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO
Si riporta stralcio-sintesi degli argomenti trattati dal Consiglio Direttivo del C.R.Veneto nella Sua ultima riunione:
Riunione del 12 Febbraio 2015
 Relazione del Presidente sui temi del Consiglio Direttivo Nazionale del 6 Febbraio 2015
 Comunicazione Regolamento Torneo delle Regioni
 Organizzazione Quadrangolare del 17 Febbraio 2015 a Peschiera del Garda (VR)
 Relazione del Responsabile Regionale del Calcio a 5
 Relazione del Responsabile Calcio Femminile
 Informazioni di carattere gestionale del Presidente Ruzza
 Deroga alla Società Union Vis SRL a svolgere attività (Giovanissimi Provinciale) nell’impianto di Giacciano con
Baruchella (RO)
 Deroga alla Società Vigontina Calcio per svolgere attività (Juniores Elite) nell’impianto di Noventa Padovana (PD)
 Deroga alla Società Calcio Altopolesine per svolgere attività (Giovanissimi Provinciale) nell’impianto sito nel Comune
di Calto (RO)
 Nomina di due componenti la Consulta: Volpato Gian Marco e Cecchi Umberto.
ESITO SORTEGGI CAMPO DI GIOCO
VENETO DI 1ª E 2ª CATEGORIA
ED ABBINAMENTI
CAMPI DI GIOCO PER
TROFEO
In data 16 Febbraio 2015, presso la sede del Comitato Regionale Veneto sito in Via della Pila 1 a Marghera (VE) si sono
effettuati, alla presenza delle Società, i sorteggi per il campo di gioco e per gli abbinamenti relativamente ai turni di
proseguo del Trofeo Veneto di 1^ e 2^ Categoria; di seguito si riporta quanto scaturito dagli stessi:
TROFEO VENETO 1ª CATEGORIA - SEMIFINALE
Mercoledì 11 Marzo 2015 – Ore 20.30 - Andata
Loreggia – San Zeno
Campo Loreggia (Pd) Com.le Principale Via Dello Sport (cod. 299A)
Vedelago – Mestre
Campo Vedelago (Tv) Com.le “A. Bolge” Via G. Marconi (cod. 674)
Mercoledì 25 Marzo 2015 – Ore 20.30 - Ritorno
San Zeno - Loreggia
Campo Verona “A. Ligabò” Via C. Colombo (cod. 1044)
Mestre - Vedelago
Campo Zelarino (Ve) Comunale Via Castellana (cod. 532)
Sarà dichiarata vincente la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti nelle due gare di andata e
ritorno; qualora le due squadre si trovassero in parità di punteggio al termine dei due incontri (andata/ritorno),
35/557
per determinare la vincente, si procederà all’esecuzione dei calci di rigore, da effettuarsi con le modalità previste
dal vigente Regolamento del Giuoco.
Non è prevista la disputa di tempi supplementari
Le reti in trasferta non valgono doppio
TROFEO VENETO 2ª CATEGORIA - SEMIFINALE
Mercoledì 18 Marzo 2015 – Ore 20.30 - Andata
Le Torri Bertesina – Porto Viro
Campo Torri di Quartesolo (Vi) Com.le Fraz.Lerino Via S. Martino (sintetico cod.
1263)
Union Gaia – Bovolone
Campo Gaiarine (Tv) Com.le Via S. Rocco/Via Barsè (cod. 631)
Mercoledì 01 Aprile 2015 – Ore 20.30 - Ritorno
Porto Viro – Le Torri Bertesina
Campo Donada di Porto Viro (Ro) Com.le Via Piave (cod. 467)
Bovolone – Union Gaia
Campo Bovolone (Vr) Com.le Principale “G. Cavallaro” Viale Olimpia (cod. 2001)
Sarà dichiarata vincente la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti nelle due gare di andata e
ritorno; qualora le due squadre si trovassero in parità di punteggio al termine dei due incontri (andata/ritorno),
per determinare la vincente, si procederà all’esecuzione dei calci di rigore, da effettuarsi con le modalità previste
dal vigente Regolamento del Giuoco.
Non è prevista la disputa di tempi supplementari
Le reti in trasferta non valgono doppio
Segreteria
BLOCCO EROGAZIONE ENERGIA ELETTRICA - GIOVEDÌ 19/02/2015
Si rende noto che in data 19/02/2015, avverrà un blocco dell’erogazione dell’energia elettrica dalle ore 08.30 alle ore
14.30, pertanto gli Uffici del Comitato Regionale Veneto saranno
CHIUSI AL MATTINO
SOLO PER URGENZE sarà operativa la Segreteria dalle ore 15.00 alle 18.00
Riprenderanno la regolare attività da Venerdì 20/02/2015.
Annullamento del “Certificato Assicurativo FIGC” (Piccoli Amici)
Esaminata la richiesta di annullamento del “Certificato Assicurativo FIGC” (piccoli amici) presentata dagli esercenti la
potestà genitoriale;
visto quanto previsto dal C.U. N. 1 del S.G.S. Nazionale al punto 7.3 (b5);
Il C.R. Veneto delibera l'annullamento del “Certificato Assicurativo” del seguente calciatore:
NOMINATIVO
GUOLO ALESSANDRO
DATA NASCITA
23/11/2007
MATRICOLA
2205008
DENOMINAZIONE SOCIETÀ
SAN BORTOLO POLD
Il calciatore potrà sottoscrivere un nuovo tesseramento a decorrere dal giorno successivo la data di pubblicazione del
presente comunicato.
3. COMUNICAZIONI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO
TEL. 041/2524111 (2) – FAX. 041/2524190 – E.MAIL: [email protected]
Attività Sportiva per diversamente abili - A.S.D. Calcio Veneto for disable
onlus
Nell’ottica di collaborazione con le diverse discipline operanti nel territorio, piace segnalare l’iniziativa della ASD CALCIO
VENETO FOR DISABLE ONLUS, prima realtà del Veneto con attività per disabili fisici: amputazioni, traumi cranici
leggeri, emiplegici, cerebrolesi, spastici agli arti superiori o inferiori, ragazzi di qualsiasi età con difficoltà nella
coordinazione dei movimenti.
La Onlus nasce dai valori dell’amicizia, dello spirito di squadra e dal sano agonismo, con particolare attenzione alle
tematiche del divertimento ed integrazione.
Trova l’appoggio di CIP e FISPES a livello nazionale e internazionale in quanto questo sport (football 7 a side) fa parte
delle discipline paralimpiche.
Anche in questo caso, come per altri progetti già in essere con realtà meno fortunate, si ritiene che il calcio possa essere
l’anello di integrazione tra disabilità e sport, tra disabili e normodotati esprimendosi sportivamente alla pari, con il fine di
abbattere tutte le barriere morali e culturali secondo lo standard europeo.
35/558
Al momento tramite contatti con cooperative e centri diurni per ragazzi, l’Associazione può contare in una squadra
composta di 13 atleti adulti di diverse disabilità.
Il nostro intervento mira a diffondere nell’ambito delle società sportive del Veneto e nelle scuole l’attività svolta dall’
A.S.D. CALCIO VENETO FOR DISABLE ONLUS, realtà alla quale possono rivolgersi genitori, operatori scolastici,
dirigenti di società, qualora giovani all’interno delle loro strutture, o loro famigliari, abbiano interesse a far parte di una
futura squadra giovanile di calcio.
Per ulteriori informazioni e contatti rivolgersi
Mail
[email protected]
al Sig. PAJARO SIMONE
CEL.. 349-0976397
Attività di Base
SCUOLE DI CALCIO - ATTIVITÀ DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE
In riferimento alla richiesta-riconferma di Scuola Calcio Qualificata, così come previsto dal C.U. N° 2 Nazionale, in
relazione al progetto di attività di formazione ed aggiornamento, le sottoscritte Società organizzano degli incontri come di
seguito specificato:
... omissis …
Delegazione di Rovigo
Data/ora
Lunedì 23/02/2015 Ore 20.30
Società e luogo
Pol. S. Pio X Rovigo c/o campo sportivo Pio X, largo Cremesini - Rovigo
Argomento
La comunicazione efficace con il giovane calciatore
Relatori
Dott.ssa Silvia Vicentini Psicologa
Data/ora
Società e luogo
Argomento
Relatori
Mercoledì 25/02/2015 Ore 20.30
Calcio Cavarzere c/o sala di palazzo Piasenti, via Roma - Cavarzere (VE)
Rapporto età, sedentarietà, sport
Dott.ssa Cinzia Mattiolo Psicologa
RICONOSCIMENTO - APERTURA SCUOLE DI CALCIO 2014-2015
Si riporta l’elenco delle Scuole di Calcio ritenute idonee per la stagione sportiva 2014-2015, elencando separatamente le
Scuole di Calcio Aspiranti Qualificate. Si precisa che tutte le altre Società che svolgono attività di settore giovanile,
anche con una sola categoria di base, devono ritenersi Centri Calcistici di Base.
(IN NERETTO LE NUOVE O MODIFICATE RISPETTO L’ANNO PRECEDENTE)
SCUOLE CALCIO IN ATTESA DI CONFERMA DI SCUOLA CALCIO QUALIFICATA
… omissis …
DELEGAZIONE DI ROVIGO (N° 5)
BOCAR JUNIORS CMP A.S.D
CALCIO CAVERZERE A.S.D.
DUOMO G.S.
S.PIO X ROVIGO POL.
UNION VIS SSDARL
Matr.
Matr.
Matr.
Matr.
Matr.
937775
81750
206190
780411
780023
Matr.
Matr.
Matr.
Matr.
935712
937777
932332
930109
SCUOLE DI CALCIO
… omissis …
DELEGAZIONE DI ROVIGO (N°4)
ABBAZIA F.C.D.
CANALBIANCO A.C.V. A.S.D
PORTO TOLLE 2010 A.S.D.
TAGLIOLESE U.S.D.
SCUOLE CALCIO CHIUSE 2014 - 2015
… omissis …
DELEGAZIONE ROVIGO
(N° 1)
BORSEA POL.
Matr.
780580
(Estratto dal Com. Uff. N° 64 del 18 Febbraio 2014 – CRV - LND Marghera - VE)
35/559
4. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D.
54° Torneo delle Regioni
Facendo seguito ai Comunicati 166 e 167 della L.N.D., relativi ai Regolamenti e Calendari del 54° Torneo delle Regioni,
si informa che in occasione del Consiglio Direttivo di Lega del 6 Febbraio u.s. è stato variato il programma gare così
come definito dalla seguente calendarizzazione:
Sabato
30/05/2015
Arrivo delle Rappresentative
Domenica
31/05/2015
1° turno
Lunedì
01/06/2015
2° turno
Martedì
02/06/2015
3° turno
Mercoledì
03/06/2015
Riposo (visita a Expo)
Giovedì
04/06/2015
Quarti di Finale
Venerdì
05/06/2015
Semifinali
Sabato
06/06/2015
Finali
Si invita a prendere nota della variazione intervenuta.
(Estratto dal Com. Uff. N° 63 del 13 Febbraio 2014 – CRV - LND Marghera - VE)
5. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
5.1. Segreteria
5.1.1. RIUNIONE SOCIETÀ - ATTIVITÀ DI BASE
Si è svolta Martedì 17 MARZO 2015 alle ORE 20.30 presso la Sala Mediateca del CONI, sita in Viale Porta Adige, 45/G
Rovigo (C.C. Aliper) la riunione di cui all’oggetto.
Dopo il saluto del Delegato Provinciale, sono stati illustrati dal Responsabile dell’Attività di Base Provinciale e discussi
dagli interventi delle Società tutti i punti all’ordine del giorno e sono state programmate le date delle feste Provinciale:
Festa Provinciale “Sei Bravo a …”
Sabato
09 Maggio 2015 Ore 17.00
Impianti sportivi della Soc. FCD Abbazia
Festa Provinciale “Fair-Play”
Sabato
23 Maggio 2015 Ore 16.00
Luogo di svolgimento in via di definizione
Festa Provinciale “Fun-Football”
Domenica 06 Giugno 2015 Ore 17.00 Impianti sportivi della Soc. ASD Tagliolese
Con l’occasione è stato consegnato alle Società partecipanti il “Torneo Sei Bravo a …” copia del Regolamento, rapporto
di gara e calendario delle gare comprensivo dei campi di gioco e dei recapiti dei Dirigenti responsabili.
Si è in seguito deciso, a maggioranza delle Società presenti, che l’orario di inizio gara per i Tornei di Fase Primavera
saranno, come da consuetudine, i seguenti:
Esordienti
Ore 16.00
Pulcini
Ore 17.00
Come richiesto dalle Società sarà inviato nuovamente il rapporto di gara “Esordienti”, “Pulcini” e “Piccoli Amici” da
compilare e inviare alla Delegazione completo di distinte, a seguito dello svolgimento delle gare.
E’ stata, infine, introdotta la disposizione relativa alla “Variazione Gara” che, in caso di eccezionalità o impedimenti di
emergenza, dovrà essere comunicata dalla Società richiedente alla Società avversaria, e in copia alla Delegazione, entro
e non oltre la giornata del Giovedì ore 12.00 antecedente la gara. La disposizione sovviene per garantire maggior rispetto
e senso di collaborazione tra le Società in ambito organizzativo.
Società presenti: N° 23 – Abbazia, Adriese, Altopolesine, Badia Junior, Baricetta, Bocar Juniors CMP, Borsea, Calcio
Adria 2012, Calcio Cavarzere, Canalbianco ACV, Canaro, Cavazzana, Crespino-Guarda V., Duomo, Gavellese Calcio,
Granzette, Grignano, La Vittoriosa, San Bortolo, San Pio X Rovigo, Tagliolese, Union San Martino 2012 e Union Vis.
Società ASSENTI N° 20: BERGANTINO, BOARA POLESINE, CONDOR ADRIA, FICAROLESE, G.BOSARESE, G.I.
POLESELLA, GORDIGE C.R., LAURETUM, MEDIO POLESINE, PETTORAZZA PONTECCHIO, PORTO TOLLE 2010,
RAS COMMENDA, ROSOLINA, ROVIGO CALCIO, S. GIUSTO DI DONADA, SALARA CALCIO, TAGLIO DI DONADA,
VILLA AZZURRA e VILLADOSE.
35/560
5.1.2. TESSERAMENTO - RITIRO TESSERE DIRIGENTI E/O GIOCATORI
Si comunica che sono giacenti alcune tessere DIRIGENTI e/o GIOCATORI regolarmente recapitate dal CRV, si sollecita
il regolare ritiro.
Pertanto si invitano le Società: BADIA POLESINE, BERGANTINO, LAURETUM, MEDIO POLESINE, PAPOZZE 2009,
ROSOLINA, SAN GIUSTO DI DONADA, T.A.R. RO C5 e VILLADOSE a ritirare le tessere nei giorni ed orari di apertura.
5.1.3. CORSO ESECUTORE BLSDA
La D.P. ritiene utile riproporre quanto già pubblicato sui C.U. precedenti:
Il Comitato Regionale Veneto, in previsione della futura applicazione del Decreto Balduzzi (Gennaio 2016), per agevolare
l’opera delle sue Società affiliate, ha stipulato un accordo con la Società FO.S.VER, per una serie di incontri / corsi
formativi per l’utilizzo del Defibrillatore Semiautomatico in ambito sportivo, sulla obbligatorietà della presenza del
defibrillatore nelle strutture sportive e delle conseguenti responsabilità ricadenti sui dirigenti di società.
In collaborazione con la società FO.S.VER. - FORMAZIONE SANITARIA VERONESE (regolarmente accreditata) si è
deciso di programmare un insieme di incontri atti a formare i dirigenti delle Società Dilettanti del Veneto.
Il primo incontro si è svolto Sabato 24 Gennaio 2015, presso la sede del C.R.Veneto, e considerato il notevole numero di
iscritti ne è stato programmato un secondo che si è svolto Sabato 14 Febbraio 2015 presso la sede del C.R.Veneto.
La D.P. ritiene opportuno verificare se vi è la possibilità di organizzare un corso anche a Rovigo.
Pertanto si richiede alle Società interessate una preiscrizione al fine di poter organizzare il
corso presso la Delegazione Provinciale di Rovigo ai seguenti riferimenti:
Fax: 0425/412482
Mail: [email protected]
entro Sabato 14 Marzo 2015:
Il corso ha un costo forfettario convenzionato per FIGC/Veneto di: 35,00 Euro (iva inclusa) ad allievo.
Data proposta:
Sabato 28/03/15
Rovigo
Numero partecipanti: 30
Orario 08.30 – 13.30
Qualora le adesioni fossero maggiori, si programmeranno ulteriori date.
(al limite il venerdì sera prima dell’incontro prefissato o la domenica successiva)
Pagamento da effettuare attraverso bonifico prima della partecipazione al corso:
Fo.S.Ver. Formazione Sanitaria veronese
Iban: IT 72 S 0521 6117 00000000000882
€ 35,00
5.1.4. RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE 2015 - “TORNEO G.NICOLLI” - ALLIEVI
In vista della formazione della Rappresentativa Provinciale Allievi i sottonotati calciatori, convocati per una selezione,
dovranno presentarsi muniti del completo corredo di gioco, del cartellino federale o di un documento di
riconoscimento, e della fotocopia di valido certificato medico di idoneità alla pratica sportiva (solo per chi non ha
già provveduto a consegnarlo - lo stesso certificato può essere anche inviato, scannerizzandolo, a mezzo mail
[email protected] o fax 0425/412475) SENZA IL QUALE NON POTRANNO TASSATIVAMENTE ESSERE IMPIEGATI.
La convocazione è fissata per: MERCOLEDI’ 25 FEBBRAIO 2015 alle ore 16.00 presso il Campo Sportivo Comunale di
Buso - sito in Via Forte Austriaco, g.c. dalla Soc. AC Buso.
SOCIETA'
BOCAR JUNIORS CMP
CALCIO CAVARZERE
CALCIO PORTO VIRO
CANALBIANCO ACV
CAVAZZANA
DUOMO
PONTECCHIO
PORTO TOLLE 2010
ROVIGO CALCIO
UNION VIS
GIOCATORE
BERTI Federico, NALIN Jacopo Jurgen, SAHLI Sabri
MORETTO Pietro
SEGA Riccardo, SIVIERO Luca, TESSARIN Enrico, TIENGO Nicolas
PAVANELLO Luca, SGUALDO Mirco
VALDEZ VARGAS Matteo
PIVETTA Tommaso, SEGATO Samuele, TUGGIA Alessandro
ANDRIOTTO Federico, BONAFIN Alessandro
BUTTINI Bernabè, CREPALDI Nicola, PEZZOLATO Fabio
FORNASIERO Enrico, PROVITO Alan,
GIACCHI Alberto, OSTI Simone, SECCO Filippo, XHANI Florind
TECNICO RESPONSABILE
Emiliano MARINI
35/561
La Società interessata è tenuta ad avvisare tempestivamente i propri giocatori, si raccomanda la puntualità.
Solo nei casi di giustificata e documentata indisponibilità del calciatore contemplati dal sotto riportato art. 76 punto 2*
delle N.O.I.F., le Società sono tenute ad avvisare tempestivamente per tempo la Delegazione Provinciale (Tel. 0425412482 - Fax 0425-412475) oppure al Sig. Lino Ravagnani (Tel. 333-6959897).
* Art. 76 comma 2
I calciatori che, senza provato e legittimo e plausibile impedimento, neghino la loro partecipazione all’attività delle
Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società: In tali casi il
Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori e delle Società ove queste concorrono, ai competenti
Organi Disciplinari.
5.1.5. RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE 2015-“TORNEO G.NICOLLI” - GIOVANISSIMI
In vista della formazione della Rappresentativa Provinciale Giovanissimi i sottonotati calciatori, convocati per una
selezione, dovranno presentarsi muniti del completo corredo di gioco, del cartellino federale o di un documento di
riconoscimento, e della fotocopia di valido certificato medico di idoneità alla pratica sportiva (solo per chi non ha
già provveduto a consegnarlo - lo stesso certificato può essere anche inviato, scannerizzandolo, a mezzo mail
[email protected] o fax 0425/412475) SENZA IL QUALE NON POTRANNO TASSATIVAMENTE ESSERE IMPIEGATI.
La convocazione è fissata per: MERCOLEDI’ 25 FEBBRAIO 2015 alle ore 15.15 presso il Campo Sportivo Comunale di
Buso - sito in Via Forte Austriaco, g.c. dalla Soc. AC Buso.
SOCIETA'
ABBAZIA
BARICETTA
BOCAR JUNIORS CMP
VILLA AZZURRA
GIOCATORE
RAMAZZINA Luca
PARCELJ Stefano
BOCI Julian, BRAGA Ashenafi, CONTATO Gregorio, MICUCCI Cristian, QUAGLIATO
Giulio, SONCIN Matteo
GIRARDELLO Davide
ZAMIGNAN Massimo, ZANELLA Davide
ROMAGNOLO William
RESINI Filippo
BROGGIO Jacopo, LODO Sebastiano, PAVANELLO Daniele
FERRARA Francesco
BISTON Kevin, PREGNOLATO Luca
MOSCHINI Nicholas, SANTIN Thomas
CAMPESAN Matteo, MENON Matteo, MORA RAMIREZ Maximo, RONCOLETTA
Giovanni
GRANO Antonio, VERZOLA Giovanni
TECNICO RESPONSABILE
Matteo BARELLA
CALCIO ADRIA 2012
CANALBIANCO ACV
DUOMO
MEDIO POLESINE
PORTO TOLLE 2010
ROVIGO CALCIO
SAN GIUSTO DI DONADA
TAGLIOLESE
UNION VIS
La Società interessata è tenuta ad avvisare tempestivamente i propri giocatori, si raccomanda la puntualità.
Solo nei casi di giustificata e documentata indisponibilità del calciatore contemplati dal sotto riportato art. 76 punto 2*
delle N.O.I.F., le Società sono tenute ad avvisare tempestivamente per tempo la Delegazione Provinciale (Tel. 0425412482 - Fax 0425-412475) oppure al Sig. Lino Ravagnani (Tel. 333-6959897).
* Art. 76 comma 2
I calciatori che, senza provato e legittimo e plausibile impedimento, neghino la loro partecipazione all’attività delle
Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società: In tali casi il
Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori e delle Società ove queste concorrono, ai competenti
Organi Disciplinari.
5.1.6. RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE FEMMINILE - “UNDER 15”
In vista della formazione della Rappresentativa Provinciale Femminile Under 15 le sottonotate calciatrici, convocate per
una selezione, dovranno presentarsi muniti del completo corredo di gioco, del cartellino federale o di un documento di
riconoscimento, e della fotocopia di valido certificato medico di idoneità alla pratica sportiva (solo per chi non ha
già provveduto a consegnarlo - lo stesso certificato può essere anche inviato, scannerizzandolo, a mezzo mail
[email protected] o fax 0425/412475) SENZA IL QUALE NON POTRANNO TASSATIVAMENTE ESSERE IMPIEGATE.
La convocazione è fissata per: MARTEDI’ 24 FEBBRAIO 2015 alle ore 15.15 presso il Campo Sportivo Comunale di
Lendinara - sito in Via Perolari, g.c. dalla Soc. SSD UNION VIS Srl.
SOCIETA'
BARICETTA
BOCAR JUNIORS CMP
CALCIO ADRIA 2012
GIOCATRICI
OLIVERI Giusy, SARTORI Irene
MERLI Giorgia
FRANZOSO Asia
35/562
GORDIGE CALCIO RAGAZZE
GRANZETTE
GRIGNANO
PONTECCHIO
SAN BORTOLO
S. GIUSTO DI DONADA
SALARA CALCIO
UNION VIS
BERGANTIN Angela, BRAGA Giada, BRAGA Sofia, GAJON Alessia, GUARALDO
Ilaria, MAINARDI Ines, PELLEGRINELLI Sofia, PILOTTO Aurora, PIZZO Laura,
RANZATO Valeria, SIVIERI Alessia, TOLOMEI Silvia, VERONESE Chiara, ZAGATI
Francesca
GARBIN Elisabetta, ZERBINATI Maya
FACCIOLI Francesca
MOSTURA Sofia, SATTIN Sofia, VISCONTI Elena
BRAGION Linda
CATTIN Giada
BORASO Chiara, OSTI Elena
MENEGHINI Alessia, ORLANDO Gioia, TURETTA Greta, ZORZAN Sofia
TECNICO RESPONSABILE
Mauro BONATO
La Società interessata è tenuta ad avvisare tempestivamente i propri giocatori, si raccomanda la puntualità.
Solo nei casi di giustificata e documentata indisponibilità del calciatore contemplati dal sotto riportato art. 76 punto 2*
delle N.O.I.F., le Società sono tenute ad avvisare tempestivamente per tempo la Delegazione Provinciale (Tel. 0425412482 - Fax 0425-412475) oppure al Sig. Massimo Carrari (Tel. 347/5293362).
* Art. 76 comma 2
I calciatori che, senza provato e legittimo e plausibile impedimento, neghino la loro partecipazione all’attività delle
Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società: In tali casi il
Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori e delle Società ove queste concorrono, ai competenti
Organi Disciplinari.
5.1.7. TORNEI ESORDIENTI - PULCINI - PICCOLI AMICI / CALENDARI
Si informano le Società tutte, come già anticipato nella riunione del 17 u.s. che tutti i calendari relativi alle Categorie
“Esordienti”, “Pulcini” e “Piccoli Amici”, saranno regolarmente inviati a tutte le Società, e pubblicati sul sito internet, entro e
non oltre Venerdì 27 Febbraio 2015.
I Tornei tutti avranno inizio Sabato 7 Marzo 2015.
5.1.8. TORNEO “SEI BRAVO A … SCUOLA DI CALCIO” - CATEGORIA PULCINI (N3)
Si informa che è stato inviato in data odierna, a tutte le Società partecipanti, il Regolamento, completo del Rapporto di
gara e del calendario ufficiale, nonché dei campi e recapiti telefonici dei Dirigenti responsabili; si ricorda, a tutte le Società
interessate, che MERCOLEDI’ 25 MARZO 2015 avrà inizio il Torneo di cui all’oggetto con la disputa della prima giornata
di gara.
Le eventuali variazioni di Dirigente Responsabile e del campo di gioco saranno inserite sul C.U.
… omissis …
Si comunica che le Società ospitanti hanno l’obbligo di inviare a questa Delegazione, nei termini previsti, il referto gara e
le distinte delle due squadre partecipanti all’incontro. Il mancato invio di uno dei documenti comporterà l’applicazione
delle sanzioni previste per il mancato invio del referto.
Si ricorda inoltre che il referto gara dovrà pervenire a questa Delegazione max entro 10 gg. dalla disputa della gara.
Il referto dovrà essere spedito anche in caso di:
a) Rinvio e/u sospensione causa maltempo;
b) Mancata presentazione di una squadra.
- Resta inteso che le gare possono subire variazioni previo accordo tra le parti interessate.
5.1.9. TORNEI ESORDIENTI - PULCINI E PICCOLI AMICI
Si comunica che nella predisposizione dei calendari relativi ai Tornei Esordienti a 9, Pulcini a 7 e a 6 e Piccoli Amici A 5
NON sarà tenuto conto delle richieste di sfalsamento e/o concomitanze in quanto tale attività è considerata non
agonistica ed inoltre è impossibile poter dar corso a tutte le varie tipologie richieste.
5.2. Recuperi Gare
La D..P. di Rovigo ha disposto e/o ratificato il recupero delle sottonotate gare:
Campionato Giovanissimi
GIRONE A
(2ª g/r)
SAN GIUSTO DI DONADA Sq. B - BORSEA
MERCOLEDI’ 25/02/15 - ore 18.00
GIRONE B
(1ª g/r)
TAGLIOLESE – CALCIO ADRIA 2012
GIOVEDI’ 05/03/15 - ore 16.00
35/563
GIRONE B
(2ª g/r)
PORTO TOLLE 2010 – LAURETUM
VENERDI’ 20/02/15 - ore 16.00
Ca. Com. 2° PORTO TOLLE-CA’ TIEPOLO - Via Brunetti (463)
5.3. Modifiche al Programma Gare
E’ fatto obbligo alle Società richiedenti una variazione di campo di gioco, di indicare sempre il codice del nuovo
impianto sportivo.
La Società che non è a conoscenza di tale dato lo potrà ottenere facilmente collegandosi al seguente link:
http://www.figcvenetocalcio.it/documenti/Comitato%20Regionale/Impianti_Sportivi/impianti_veneto.pdf
Qui di seguito si rimettono le variazioni alle gare sottosegnate, come richiesto dalle Società interessate, ratificate dalla
D.P. :
Gare del 21 e 22 Febbraio 2015
Campionato Juniores
GIRONE A
(1ª g/r)
CANALBIANCO ACV – SCARDOVARI
Campo Com. COSTA DI ROVIGO - Via Kennedy (380)
Campionato Allievi
GIRONE A
(3ª g/r)
ALTOPOLESINE – ROSOLINA
Campo Com. CASTELMASSA “C” - Via Castello (414)
5.3.1. VARIAZIONE IMPIANTI DI GIOCO - DEROGA
Il C.D. del C.R.V., in data 12-02-15, ha deliberato di concedere in deroga, le sottonotate Società ad usufruire dell’impianto
di gioco sotto indicato per tutte le gare interne, a far data dal 19/02/2015, in sostituzione di quello precedentemente
segnalato sui calendari:
Campionato Giovanissimi
GIRONE A
ALTOPOLESINE
Campo Com. CALTO – Piazzale IV Novembre (Cod. 2220)
GIRONE A
UNION VIS
Campo Com. GIACCIANO C. BARUCHELLA – Via Emissario (Cod. 410)
Si invitano le Società a volerne prendere nota riportando la variazione sul retro del calendario.
5.4. Comunicazione del CONI Rovigo
La D.P. ritiene opportuno pubblicare la comunicazione pervenuta dal CONI di Rovigo in data 12/02/15:
E' Gradito comunicare che il Comitato Regionale CONI Veneto ha rinnovato anche per il 2015 l'abbonamento alla rivista
online FISCOSPORT (www.fiscosport.it).
Il servizio fornito dai diversi professionisti che collaborano con la testata, continuerà ad essere gratuitamente a
disposizione di tutte le Associazioni e Società Sportive della Regione Veneto regolarmente iscritte al Registro CONI.
Per coloro sono già registrati: possono continuare ad utilizzare il profilo già in essere.
Per coloro che non sono ancora registrati: possono attivare il profilo nell'apposita sezione del sito.
Con preghiera di darne massima divulgazione ai vostri affiliati/tesserati.
5.5. Risultato Gara di Recupero
CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GIRONE B
CALCIO CAVARZERE
- CALCIO ADRIA 2012
6. RISULTATI GARE
6.1. Gare del 14 e 15 Febbraio 2015
CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA
4-0
(2ª R)
12/02
35/564
GIRONE H - 6^ di Ritorno
CANALBIANCO A.C.V.
- NUOVA AUDACE BAGNOLO
FRASSINELLE
- BOARA POLESINE
GRANZETTE
- CALCIO PORTO VIRO
GRIGNANO
- VILLADOSE
LA VITTORIOSA
- ROSOLINA
MEDIO POLESINE
- ROVERDICRE
S.VIGILIO ADRIA 1964
- FIESSESE
SALARA CALCIO
- TURCHESE
2-3
0-3
0-3
NPRA
1-0
2-1
0-1
2-1
CAMPIONATO TERZA CATEGORIA
GIRONE A - 4^ di Ritorno
ADIGE CAVARZERE
- ZONA MARINA CALCIO 2011
BUSO
- BARICETTA
FICAROLESE
- DUOMO
GIOVANE ITALIA POLESELLA
- S.PIO X ROVIGO
POLESINE CAMERINI
- BOSARO CALCIO 2013
PONTECCHIO A.S.D.
- BEVERARE
PORTO TOLLE 2010
- LENDINARESE
0-1
1-2
4-1
1-1
4-3
1-2
2-0
CAMPIONATO JUNIORES
GIRONE A - 2^ di Ritorno
BOSARO CALCIO 2013
- VILLANOVESE
CALCIO CAVARZERE
- PAPOZZE 2009
CALCIO PORTO VIRO
- CANALBIANCO A.C.V.
DUOMO
- GRIGNANO
SCARDOVARI
- LOREO
0-0
3-0
2-2
1-0
0-1
CAMPIONATO ALLIEVI
GIRONE A - 4^ di Ritorno
CALCIO CAVARZERE
- CANALBIANCO A.C.V.
CALCIO PORTO VIRO
- PONTECCHIO A.S.D.
CAVAZZANA
- ABBAZIA
DUOMO
- BARICETTA
ROSOLINA
- PORTO TOLLE 2010
S.PIO X ROVIGO
- STIENTESE A.S.D.
5-1
1-1
1-3
3-0
0-3
2-1
CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GIRONE A - 4^ di Ritorno
ABBAZIA
- GIOVANE ITALIA POLESELLA
ALTOPOLESINE
- LA VITTORIOSA
CANALBIANCO A.C.V.
- S.PIO X ROVIGO
TAGLIOLESE
sq.B
- DUOMO
UNION VIS
- CAVAZZANA
VILLA AZZURRA
- BORSEA
1-2
4-3
1-3
4-3
2-1
0-1
GIRONE B - 4^ di Ritorno
BARICETTA
- LAURETUM
MEDIO POLESINE
- BOCAR JUNIORS CMP
PORTO TOLLE 2010
- CALCIO ADRIA 2012
S.GIUSTO DI DONADA
- ROSOLINA
5-0
1-3
2-0
3-0
7. GIUSTIZIA SPORTIVA
7.1. Decisioni del Giudice Sportivo
Il Giudice Sportivo, Dott. Gianluigi MUTTERLE, assistito dal Rappresentante A.I.A. Sig. Silvano RUBINI, coadiuvato dal
Sostituto Giudice Avv. Giancarlo BOARETTO, nella riunione del 17 Febbraio 2015 ha assunto i seguenti provvedimenti
disciplinari:
35/565
7.1.1. CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA
GARE DEL 15/02/2015
A CARICO DI DIRIGENTI
Ammonizione
STOCCO VITTORIO (Granzette)
A CARICO DI ALLENATORI
Squalifica fino al 02/03/2015
MILAN FRANCESCO (Canalbianco A.C.V.)
CREPALDI CRISTIAN (S.Vigilio Adria 1964)
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara effettiva
MORETTO NICOLA (Canalbianco A.C.V.)
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidività in ammonizione (IV infraz.)
PREVIATI MARCO (Fiessese)
MUNERATO MATTIA (Frassinelle)
MIGLIORINI ALBERTO (Granzette)
DA RE FEDERICO (Rosolina)
MICHELINI ANDREA (Rosolina)
TABACHIN CRISTIANO (Turchese)
TOFFALIN MICHAEL (Turchese)
Ammonizione con diffida (VII infrazione)
MORETTO NICOLA (Canalbianco A.C.V.)
TESCARO DANIEL (Medio Polesine)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
LUCCHIARO DIEGO (Boara Polesine)
BERGAMIN ANDREA (Calcio Porto Viro)
BRESCIANI ALESSANDRO (Calcio Porto Viro)
SONCIN FABIO (Calcio Porto Viro)
POLETTO SIMONE (Granzette)
VISENTIN SYLVER (Roverdicre)
7.1.2. CAMPIONATO TERZA CATEGORIA
GARE DEL 15/02/2015
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per DUE gare effettive
BELTRAME MIRKO (Polesine Camerini)
Squalifica per UNA gara effettiva
ZANFORLIN ALEX (Ficarolese)
BOARATI MICHELE (Lendinarese)
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidività in ammonizione (IV infraz.)
FERRARI DIEGO (Beverare)
CALTAROSSA PIETRO (Duomo)
PADOAN GIULIO (Lendinarese)
Ammonizione con diffida (VII infrazione)
ROSSI LUCA (Bosaro Calcio 2013)
VETTORATO MATTEO (Giovane Italia Polesella)
MISCHIATI FRANCO (Pontecchio A.S.D.)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
QUAGLIA ALESSANDRO (Adige Cavarzere)
ROMAGNOLO SIMONE (Bosaro Calcio 2013)
BERTAGLIA ANDREA (Ficarolese)
PREGNOLATO ALESSANDRO (Polesine Camerini)
35/566
MARCHESINI FRANCESCO (Zona Marina Calcio 2011)
7.1.3. CAMPIONATO JUNIORES
GARE DEL 14/02/2015
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara effettiva
DONA DARIO (Calcio Porto Viro)
FELISATTI MATTEO (Canalbianco A.C.V.)
RAMAZZINA PATRIZIO (Canalbianco A.C.V.)
ROCCATELLO LUCA (Papozze 2009)
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidività in ammonizione (IV infraz.)
BRAZZOROTTO FEDERICO (Bosaro Calcio 2013)
ZEOUAK BADR (Grignano)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
BERTELLI FEDERICO (Grignano)
SOATTINI GIACOMO (Villanovese)
7.1.4. CAMPIONATO ALLIEVI
GARE DEL 15/02/2015
A CARICO DI DIRIGENTI
Inibizione a svolgere ogni attivita' fino al 02/03/2015
CESTARO CLAUDIO (Abbazia)
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidività in ammonizione (IV infraz.)
NICHIFOR SERGIU (Calcio Cavarzere)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
SIVIERO ENRICO (Porto Tolle 2010)
CHIEREGATO LUCA (Rosolina)
PANTANO FABIO (Rosolina)
7.1.5. CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GARE DEL 12/02/2015
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Ammonizione con diffida (III infrazione)
CODEMO MATTIA (Calcio Cavarzere)
GARE DEL 14/02/2015
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Ammonizione con diffida (III infrazione)
SANTACATERINA ENRICO (Abbazia)
GARE DEL 15/02/2015
35/567
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara effettiva
DI MATTEO MIRKO (Borsea)
CURINA GIULIO (Duomo)
GRANO ANTONIO (Villa Azzurra)
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
SPOLLADORE ENRICO (Bocar Juniors Cmp)
PICCINARDI FABIO (La Vittoriosa)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
BAZZAN VALENTINO (Canalbianco A.C.V.)
LODO SEBASTIANO (Porto Tolle 2010)
LOMBARDO DAVIDE (S.Giusto Di Donada)
Il pagamento delle ammende irrogate con il presente comunicato dovrà avvenire entro il 2 Marzo 2015 con
Bonifico bancario su Banca BNL Codice Iban IT 28 E 0100502045000000000906 Conto intestato a FIGC
COMITATO REGIONALE VENETO LND
Pubblicato ed affisso all’albo della Delegazione Provinciale di Rovigo il 18 Febbraio 2015
Il Segretario
(Pietro Sannia)
Il Delegato
(Luca Pastorello)
SERVIZIO TELEFONICO PRONTO A.I.A.
Qualora 30 minuti prima dell’inizio dell’incontro il Direttore di gara non fosse presente presso l’impianto
sportivo, le Società sono invitate a volerlo comunicare telefonicamente al
PRONTO A.I.A. 335-81.10.605 Adria
PRONTO A.I.A. 347-74.11.105 Rovigo (Calcio a 11)
PRONTO A.I.A. 335-59.56.767 Regionale
Il numero PRONTO AIA dovrà essere usato esclusivamente per informazioni di carattere
d’urgenza e solo per ritardi o mancato arrivo dell’Arbitro.
SERVIZIO TELEFONICO PRONTO F.I.G.C.
Delegazione Provinciale di Rovigo 333-56.70.112
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
571 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content