close

Enter

Log in using OpenID

20141005 5 ottobre 2014 - Azienda USL 3 Pistoia

embedDownload
REGIONE TOSCANA
AZIENDA USL 3
STAFF DIREZIONE AZIENDALE
UFFICIO STAMPA
Rassegna stampa
5 ottobre 2014
Rassegna del 05/10/2014
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
04/10/14
iltirreno.gelocal.it
04/10/14
lineefuture.it
04/10/14
lineefuture.it
03/10/14
met.provincia.fi.it
03/10/14
met.provincia.fi.it
05/10/14
03/10/14
Nazione PistoiaMontecatini
Nazione PistoiaMontecatini
reportpistoia.com
04/10/14
reportpistoia.com
05/10/14
04/10/14
Tirreno PistoiaMontecatini-Prato
Tirreno PistoiaMontecatini-Prato
valdinievoleoggi.com
05/10/14
Nazione Lucca
05/10/14
Nazione Massa Carrara
05/10/14
Repubblica Firenze
05/10/14
05/10/14
05/10/14
05/10/14
Corriere della Sera
Corriere della Sera
Il Fatto Quotidiano
Repubblica
05/10/14
Corriere Fiorentino
05/10/14
Corriere Fiorentino
05/10/14
05/10/14
05/10/14
Corriere Fiorentino
Repubblica Firenze
Tirreno PistoiaMontecatini-Prato
05/10/14
05/10/14
0 La Tac di ultima generazione ha iniziato a lavorare - Cronaca - il
Tirreno
0 OPERATIVA LA NUOVA TC DELL’OSPEDALE DI PESCIA |
Linee Future
0 ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA, TRADIZIONE E
INNOVAZIONE | Linee Future
0 MET - ASL 3 Pistoia: operativa la nuova Tc dell'ospedale di
Pescia
0 MET - Ortopedia e traumatologia, congresso regionale a
Montecatini
33 «L'ora del racconto» ritorna alla biblioteca
...
1
...
2
...
3
...
5
...
8
...
11
31 Pescia - «La nuova Tac è garanzia di potenziamento»
Cutsodontis Emanuele
12
0 Ortopedia e traumatologia: a Montecatini un importante convegno ...
con esperti del settore
0 Ospedale di Pescia: da sabato operativa la nuova TC dedicata alle ...
urgenze
8 Pescia - La Tac di ultima generazione da ieri ha iniziato a lavorare ...
13
7 Pieve a Nevole - Aperta la casa-famiglia in via Lazio
...
18
0 Presentato il rinnovato reparto radiologia e la nuova tac: 1 milione ...
e 700mila euro investiti nell'ospedale di Pescia ..:: Valdinievole
Oggi ::.. Notizie, News, Fatti, personaggi, politica della
Valdinievole
19
15
17
SANITA' REGIONALE
2 Intervista a Joseph Polimeni - Il nuovo ospedale? Tecnologico,
Mandoli Paolo
ma... - Televisori, wi-fl e cellulari: altre "pecche" al San Luca
9 Il buco all'Asl Delvino contro Rossi - Delvino: «Denuncio chi mi
...
diffama»
6 Acqua inquinata, nessuno sapeva "Non c'è obbligo di controllare il Neri Mario
tallio"
20
23
24
SANITA' NAZIONALE
18
19
14
26
Nessuno controlla i pacemaker italiani «Non c'è l'obbligo»
Un lavoratore su tre si ammala al lunedì, record in Calabria
Report colpisce al cuore nessuno controlla i pacemakers
Il punto - Dipendenti italiani week end sfortunato oltre il 30 per
cento dei certificati medici arriva il lunedì
De Bac Margherita
Fasano Giusi
Di Cesare Loredana
...
26
27
28
29
Fatucchi Marzio
30
...
31
...
Ciuti Ilaria
...
32
35
36
CRONACA LOCALE
5 Ddv-governo, il grande freddo - Della Valle-Boschi, il gelo in prima
fila
5 Open Day a Campo Tizzoro. La solidarietà fatta impresa ora
coinvolge 620 volontari
5 Un fondo per il welfare (nato sulle montagne)
3 "Qua la Social Valley italiana"
3 Ora 25 famiglie hanno una casa
RASSEGNA WEB
iltirreno.gelocal.it
Data Pubblicazione: 04/10/2014
Scegli la tua home page
art
CERCA
LIVORNO
Home
CECINA-ROSIGNANO
Cronaca
Sport
EMPOLI
GROSSETO
Italia e Mondo
Foto
LUCCA
MASSA-CARRARA
Video
Toscana
MONTECATINI
Ristoranti
PIOMBINO-ELBA
Aste e Appalti
PISA
Annunci
PISTOIA
Casa
PONTEDERA
Lavoro
PRATO
VERSILIA
Negozi
Sei in: il Tirreno Montecatini Cronaca La Tac di ultima generazione ha iniziato a lavorare
La Tac di ultima generazione ha iniziato a
lavorare
Novità all’ospedale Cosma e Damiano di Pescia, è costata 700mila euro
ospedali
PERSONE: i nomi
degli ultimi tre giorni
LUOGHI: la mappa
degli ultimi tre giorni
Persone
tac
PESCIA. È entrata in funzione sabato mattina, 4 ottobre, la
nuova Tac dell'ospedale di Pescia dedicata alle urgenze. È stata
collocata nel nuovo reparto radiologico collegato direttamente al
pronto soccorso, entrato in funzione la scorsa settimana.
La nuova Tac è una General Elettric, modello Optima, e permette
di fare tutte le tipologie di esami diagnostici in alta risoluzione e,
tra l'altro, possiede un sistema di contenimento della dose delle
radiazioni atraverso software di ultima generazione. Può anche
eseguire ricostruzioni multiplanari e volumetriche degli organi con
ridotti tempi di acquisizione delle immagini. È l’ideale – viene sottolineato dall’ ASL 3 – per gli esami urgenti
richiesti dal pronto soccorso. È costata 700mila euro.
La nuova macchina si trova nell'area sottostante il pronto soccorso: i due livelli sono collegati da un ascensore
e ciò permette di far arrivare direttamente il paziente nella sala Tac, un grande vantaggio soprattutto per i
politraumatizzati e coloro che arriveranno in codice rosso, pazienti per i quali anche il fattore tempo è decisivo.
La Tac è già collegata anche al sistema Ris-Pacs grazie al quale gli esami saranno disponibili, on line, nelle
sale operatorie, nei pronto soccorsi e negli ambulatori specialistici interaziendali e di area vasta04 ottobre 2014
Giuseppe Bellandi
Maria Giulia Romani
Oreste Giurlani
Maria Salerno
Luca Baroncini
Ennio Rucco
Mario Boni
Cristian Falaschi
Riccardo Sensi
Paolo Cecconi
Luigi Galligani
Bruno Maccioni
TUTTI I NOMI
Altri contenuti di Cronaca
Donna dorme su una panchina: «Non
vuole aiuti»
Una scuola tutta nuova nel paese di
Calamari
Arriva lo chef di reali e presidenti
La Tac di ultima generazione ha iniziato a
lavorare
Polemica per Manuela Falorni a un
convegno sulla sessualità
VEDI TUTTI
Annunci
CASE
MOTORI
Vendita
LAVORO
Affitto
Regione
ENTI
Casa Vacanza
Provincia
CERCA
Abruzzo
Toscana, SienaVendita COGEFIM 11918a - CASALE - prov SIENA
TOSCANAa 3 km da CETONA(SI)
bellissimo borgo SENESE si valuta
cessione CASALE totalmente ristrutturato di 282
mq su area di 16. 000 mq - si valutano proposte. .
....
Auto
Modello
Moto
Regione
Abruzzo
CERCA
PUBBLICA IL TUOANNUNCIO
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
1
RASSEGNA WEB
lineefuture.it
Data Pubblicazione: 04/10/2014
Cerca nel sito...
05 10 2014 in evidenza: ARSENICO E VECCHI TROMBONI: IL MIRAGGIO DI UNA STRADA 21 ore fa
STATI GENERALI DEI COMUNI DIMENTICATI: LA GUERRA PARTE DA AMATRICE 1 giorno fa
BOLLETTINO CARABINIERI 3 OTTOBRE 2 giorni fa
art
BASTONATE NEL PD OVVERO “L’APOLOGO DI MR. SFINTÈRE” 3 giorni fa
REGIONE. LA VICEPRESIDENTE SACCARDI INCONTRA MARCO CARUSO 3 giorni fa
BILANCIO 2014, UN DISAVANZO CHE NON VIENE DAI TAGLI DEL GOVERNO 3 giorni fa
AGISPORT: E L’IMPIANTO DI ILLUMINAZIONEALLO STADIO? 4 giorni fa
“IMPUTAZIONE COATTA” PER LA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA FRATONI 4 giorni fa
QUARRATA, TUTTI PER LA CASA DELLA SALUTEAL «CASELLI»! 4 giorni fa
SAPEVANO, MA SE NE SONO STATI ZITTI 4 giorni fa
PRIMO PIANO
CHI SIAMO
HOME
CITTÀ
PROVINCIA
REDAZIONE
IL CONTENITORE
REGIONE
PUBBLICITÀ
CULTURA
PRIVACY
PESTE & CORNA
SCRIVETECI
L’OSPITE
QUARRATA/NEWS
LETTORI & LETTURE
QUARRATA E DINTORNI
IL CONTENITORE
ECONOMIA
SPORT
OPERATIVA LA NUOVA TC DELL’OSPEDALE DI PESCIA
POPOLARI
OPERATIVA LA NUOVA TC DELL’OSPEDALE DI
PESCIA
Articolo inserito in data: 4 ottobre 2014 alle 10:29 | 0 commenti
di REDAZIONE
Dedicata alle urgenze del pronto soccorso e collocata nel nuovo reparto radiologico è la quinta dell’azienda
sanitaria
Stampa PDF
PESCIA. Sarà operativa da domani (sabato 4 ottobre) la
nuova Tc dell’Ospedale di Pescia dedicata alle urgenze.
È stata collocata nel nuovo reparto radiologico collegato
direttamente al pronto soccorso, che è entrato in
funzione la scorsa settimana con la sala di Rx
tradizionale.
La nuova Tc è una General Electric, modello Optima,
permette di fare tutte le tipologie di esami diagnostici in
alta risoluzione e, tra l’altro, possiede un sistema di
contenimento della dose delle radiazioni mediante
software di ultima generazione.
Può anche eseguire ricostruzioni multiplanari e
volumetriche degli organi con ridotti tempi di
acquisizione delle immagini. È ideale per gli esami
Il personale della nuova Tc di Pescia
urgenti richiesti dal pronto soccorso. È costata 700 mila
euro. Un investimento già previsto dalla Ausl3 nel piano
di riorganizzazione aziendale, finalizzato a potenziare ulteriormente il percorso di emergenza nel S.S. Cosma e
Damiano.
La nuova macchina è collocata nell’area sottostante il pronto soccorso: i due livelli sono collegati da un ascensore
e ciò permette di far arrivare direttamente il paziente nella sala Tc; un grande vantaggio soprattutto per i
politraumatizzati e coloro che arriveranno in codice rosso, pazienti per i quali anche il fattore tempo è decisivo.
ULTIMISSIME
COMMENTI
TAGS «DOLCE VITA», DANZAAPOCALITTICA
11 minuti fa | 0
VIABURE VECCHIA: E SI VEDE SUBITO
L’AMORE PER LACITTÀ
29 minuti fa | 0
VITAQUOTIDIANANEL CALCIO
48 minuti fa | 0
VOLTERRANI: «IN CONSIGLIO POLEMICHE
FAZIOSE E INUTILI»
59 minuti fa | 0
FESTADEL CIOCCOLATO ASAN NICCOLÒ
AGLIANA
1 ora fa | 0
TRASPORTI, DISAGI E DISSERVIZI. IL
COMUNE SI RIVOLGE ALLAPROVINCIA
1 ora fa | 0
DIFFERENZIATA, CAMBIANO I GIORNI DI
CONSEGNADEI SACCHI
2 ore fa | 0
Per il direttore del pronto soccorso Fabio Daviddi, la rapidità nell’effettuazione degli esami (in pochi minuti dal
pronto soccorso si arriva alla sala radiologica) permetterà una più veloce valutazione delle condizioni cliniche ed
interventi maggiormente tempestivi rispetto al passato.
«SPOSTARE IL MERCATO SETTIMANALE
NON È UN PROBLEMAPRIORITARIO»
2 ore fa | 0
La Tc di Pescia è già collegata anche al sistema Ris-Pacs grazie al quale gli esami saranno disponibili, on line,
nelle sale operatorie, nei pronto soccorsi e negli ambulatori specialistici interaziendali (il San Jacopo di Pistoia e il
L. Pacini di San Marcello) e di area vasta centro (aziende sanitarie di Prato e Firenze, aziende ospedaliere
universitarie di Careggi e Meyer) con un miglioramento complessivo del percorso assistenziale del paziente in
quanto il suo referto diagnostico potrà essere valutato da altri specialisti, anche a distanza e lo stesso sarà in
qualunque momento disponibile, anche nel caso di ricoveri successivi.
MASOTTI, CORSI DI ATTIVITÀ MOTORIAPER
ADULTI
2 ore fa | 0
La nuova Tc sarà prevalentemente dedicata ai pazienti del pronto soccorso ma il dottor Leonardo Moreschi,
direttore della radiologia, ha fatto sapere che potrà essere utilizzata anche per gli esami interni dei ricoverati per
ottimizzare tutta l’attività di radiodiagnostica ospedaliera.
TANTACITTÀ (FEMMINILE) E DAVVERO
POCAINFANZIA
14 ore fa | 0
La referente dell’area professionale diagnostica per immagini Antonia Stefanelli precisa che la Tc dell’ospedale di
Pescia è gemella, in tutto e per tutto, a quella in uso nella radiodiagnostica dell’ospedale San Jacopo di Pistoia.
Con la Tc di Pescia salgono a cinque le Tc ora a disposizione dell’Azienda sanitaria.
«DOLCE VITA», DANZAAPOCALITTICA
11 minuti fa | 0
[scritto da daniela ponticelli, venerdì 3 ottobre 2014]
Tags: Antonia Stefanelli, ASL 3 Pistoia, aziende sanitarie di Prato e Firenze, Careggi, Leonardo Moreschi, nuova Tc
di Pescia, Ospedale di Pescia, Ospedale Lorenzo Pacini San Marcello, Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze,
Ospedale S.S. Cosma e Damiano di Pescia, Ospedale San Jacopo Pistoia, Regione Toscana, Sanità pistoiese, Tc
General Electric
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
VIABURE VECCHIA: E SI VEDE SUBITO
L’AMORE PER LACITTÀ
29 minuti fa | 0
2
RASSEGNA WEB
lineefuture.it
Data Pubblicazione: 04/10/2014
Cerca nel sito...
05 10 2014 in evidenza: ARSENICO E VECCHI TROMBONI: IL MIRAGGIO DI UNA STRADA 21 ore fa
STATI GENERALI DEI COMUNI DIMENTICATI: LA GUERRA PARTE DA AMATRICE 1 giorno fa
BOLLETTINO CARABINIERI 3 OTTOBRE 2 giorni fa
art
BASTONATE NEL PD OVVERO “L’APOLOGO DI MR. SFINTÈRE” 3 giorni fa
REGIONE. LA VICEPRESIDENTE SACCARDI INCONTRA MARCO CARUSO 3 giorni fa
BILANCIO 2014, UN DISAVANZO CHE NON VIENE DAI TAGLI DEL GOVERNO 3 giorni fa
AGISPORT: E L’IMPIANTO DI ILLUMINAZIONEALLO STADIO? 4 giorni fa
“IMPUTAZIONE COATTA” PER LA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA FRATONI 4 giorni fa
QUARRATA, TUTTI PER LA CASA DELLA SALUTEAL «CASELLI»! 4 giorni fa
SAPEVANO, MA SE NE SONO STATI ZITTI 4 giorni fa
PRIMO PIANO
CITTÀ
PROVINCIA
CULTURA
CHI SIAMO
REDAZIONE
HOME
ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA, TRADIZIONE E INNOVAZIONE
CITTÀ
PUBBLICITÀ
REGIONE
PRIVACY
PESTE & CORNA
SCRIVETECI
L’OSPITE
QUARRATA/NEWS
LETTORI & LETTURE
QUARRATA E DINTORNI
IL CONTENITORE
SPORT
POPOLARI
ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA, TRADIZIONE E
INNOVAZIONE
Articolo inserito in data: 4 ottobre 2014 alle 10:14 | 0 commenti
di REDAZIONE
Oggi 4 ottobre congresso regionale a Montecatini. Come funzionano i centri della Ausl3
ECONOMIA
ULTIMISSIME
COMMENTI
TAGS «DOLCE VITA», DANZAAPOCALITTICA
12 minuti fa | 0
VIABURE VECCHIA: E SI VEDE SUBITO
L’AMORE PER LACITTÀ
30 minuti fa | 0
Stampa PDF
PISTOIA. Si svolgerà oggi 4 ottobre a Montecatini Terme
– Grand Hotel Croce di Malta – il congresso regionale
“Tradizione e innovazione in ortopedia e traumatologia”,
organizzato e promosso dalla unità operativa aziendale
di ortopedia e traumatologia della Ausl3 diretta dal
professor Giuseppe Maffei.
Sono attesi oltre centocinquanta specialisti di questa
importante disciplina provenienti oltre che dalla Toscana
anche dalle regioni centrali d’Italia, per gli argomenti
specifici che saranno presentati ed affrontati: dalla
traumatologia alle protesi di anca, spalla e ginocchio
che vengono impiantate per curare importanti patologie.
Saranno presenti le équipe chirurgiche della Ausl3 e il
direttore sanitario Lucia Turco.
Il convegno, come suggerisce il titolo, intende mettere a
confronto gli ormai consolidati e tradizionali interventi
ortopedici con le tecniche più innovative, anche
sperimentali, che anche i centri ortopedici degli ospedali di Pistoia e Pescia stanno ormai adottando con
successo.
Giuseppe Maffei
Oltre al primario professor Maffei che illustrerà gli interventi chirurgici all’anca che vengono eseguiti oggi negli
ospedali della Ausl3, è particolarmente attesa dai colleghi la relazione del dottor Sandro Nicoletti, specialista
chirurgo pistoiese, che spiegherà con quali particolari e avanzate tecniche egli esegue le protesi di spalla.
Adue anni dalla riorganizzazione delle unità operative di ortopedia e traumatologia degli ospedali di Pescia e
Pistoia della Ausl3, sembra essere positivo il bilancio dell’attività.
È anche grazie a questo nuovo assetto organizzativo che gli specialisti ortopedici riescono a far fronte agli interventi
operatori urgenti in incremento costante: sono già saliti a 361 solo nei primi sei mesi di questo anno.
“Al primo posto – spiega il primario – svettano le fratture di anca e femore. Ne sono già state eseguite una
cinquantina. Si tratta per lo più di pazienti anziani: l’intervento, in questi casi, deve essere precoce per avviare subito
il percorso riabilitativo. Altrettanto numerose sono poi le rotture degli arti inferiori: da gennaio a giugno una
settantina di pazienti sono stati operati per questa problematica, principalmente dovuta agli incidenti. Infine le
sostituzioni delle articolazioni maggiori, come ad esempio quella del ginocchio, molto delicata ed impegnativa. Di
queste ne sono state già eseguite cinquantaquattro”.
L’urgenza, ovvio, che richieda un impegno straordinario da parte degli specialisti e del personale delle sale
operatorie con ricadute sulle liste d’attesa ordinarie. “È ormai nota la difficoltà nel reperire nuovi ortopedici, ma ora
anche questa criticità sarà superata con l’arrivo, a breve, di nuovi colleghi” – fa sapere Maffei, che con nuovo
personale sarà possibile, ancor meglio, affrontare la mole di richieste che da un anno a questa parte sta
tendenzialmente crescendo e la ragione è nel fatto che le due unità di ortopedia, attualmente, sono in grado di
eseguire tutte le tipologie di interventi, dispongono di dispositivi protesici di ultima generazione ed hanno affinato le
tecniche operatorie.
Protesi al titanio rivestite con ceramica vengono utilizzate per gli interventi di anca, e per il ginocchio sono state
introdotte recenti tecnologie; in particolare gli “spaziatori” molto più sottili, costituiscono una innovazione
fondamentale per il pieno recupero dell’articolazione.
VITAQUOTIDIANANEL CALCIO
49 minuti fa | 0
VOLTERRANI: «IN CONSIGLIO POLEMICHE
FAZIOSE E INUTILI»
1 ora fa | 0
FESTADEL CIOCCOLATO ASAN NICCOLÒ
AGLIANA
1 ora fa | 0
TRASPORTI, DISAGI E DISSERVIZI. IL
COMUNE SI RIVOLGE ALLAPROVINCIA
1 ora fa | 0
DIFFERENZIATA, CAMBIANO I GIORNI DI
CONSEGNADEI SACCHI
2 ore fa | 0
«SPOSTARE IL MERCATO SETTIMANALE
NON È UN PROBLEMAPRIORITARIO»
2 ore fa | 0
MASOTTI, CORSI DI ATTIVITÀ MOTORIAPER
ADULTI
2 ore fa | 0
TANTACITTÀ (FEMMINILE) E DAVVERO
POCAINFANZIA
14 ore fa | 0
«DOLCE VITA», DANZAAPOCALITTICA
12 minuti fa | 0
VIABURE VECCHIA: E SI VEDE SUBITO
L’AMORE PER LACITTÀ
30 minuti fa | 0
Oggi nei due ospedali della Ausl3 viene trattata tutta la traumatologia, le patologie degenerative e anche le fratture
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
3
RASSEGNA WEB
lineefuture.it
più complicate come quelle al bacino.
Ottima preparazione e manualità di alto livello si riscontra, in particolare, negli interventi dell’arto superiore, con
giovani ed esperti specialisti in spalla, gomito e mano.
Per quanto riguarda il piede tutto il settore ha ereditato, dai precedenti professionisti, le più moderne tecniche
nell’affrontare le patologie di questa parte del corpo.
“La disponibilità di nuove tecnologie, compreso l’utilizzo di sale operatorie all’avanguardia, insieme ad un rinnovato
rapporto con i pazienti ed i loro familiari – conclude Maffei – sta facendo conseguire ai due reparti di ortopedia
significativi risultati, compresa la diminuzione delle cosiddette fughe”.
[scritto da daniela ponticelli, venerdì 3 ottobre 2014]
Tags: Ausl 3 Pistoia, Congresso ortopedia a Montecatini Terme, Giuseppe Maffei, Grand Hotel Croce di Malta, Lucia
Turco, Ortopedia, Ospedale di Pescia, Ospedale San Jacopo Pistoia, Regione Toscana, Sanità pistoiese, Sanità
Toscana
Edoardo Bianchini
Mostra tutti gli articoli di Edoardo Bianchini →
Data Pubblicazione: 04/10/2014
VITAQUOTIDIANANEL CALCIO
49 minuti fa | 0
VOLTERRANI: «IN CONSIGLIO POLEMICHE
FAZIOSE E INUTILI»
1 ora fa | 0
FESTADEL CIOCCOLATO ASAN NICCOLÒ
AGLIANA
1 ora fa | 0
TRASPORTI, DISAGI E DISSERVIZI. IL
COMUNE SI RIVOLGE ALLAPROVINCIA
1 ora fa | 0
DIFFERENZIATA, CAMBIANO I GIORNI DI
CONSEGNADEI SACCHI
2 ore fa | 0
Articoli correlati
Parlane sui Social Network
OPERATIVALANUOVATC DELL’OSPEDALE DI PESCIA
Condividi questo articolo su Twitter
STATI GENERALI DEI COMUNI DIMENTICATI: LAGUERRA
PARTE DAAMATRICE
Condividi questo articolo su Facebook
Condividi questo articolo su Linkedin
«WELCOME-SCUOLAAPERTA» CON DON LUIGI CIOTTI E
EMMANUELE BOBBIO
«SPOSTARE IL MERCATO SETTIMANALE
NON È UN PROBLEMAPRIORITARIO»
2 ore fa | 0
MASOTTI, CORSI DI ATTIVITÀ MOTORIAPER
ADULTI
2 ore fa | 0
TANTACITTÀ (FEMMINILE) E DAVVERO
POCAINFANZIA
14 ore fa | 0
PADULE DI FUCECCHIO, VERSO UN PROGETTO
COMPLESSIVO DI RILANCIO
PORRETTANA, RIAPERTURAIL 29 NOVEMBRE PER I 150
ANNI
Gianluca Barni: Certamente: Montecatini dispone di un
impianto com misure olimpic...
Edoardo Bianchini: Da: ROBERTO FRANCHINI
Oggetto: scuo...
Scrivi una risposta
Devi essere Registrato per scrivere commenti.
Michelelando: Perché i prossimi profughi nn se li
prende in casa il signor sind...
Michelelando: Ma in realtà a Montecatini mi risulta
esserci una vasca da 50 met...
kocis74: Più che un consiglio comunale sembrava di
essere a Ballarò, con F...
alessandro bonacchi: La "plebe" ha condiviso questa
pagliacciata? La Giunta ha control...
ErrE: Dio ce ne scampi! Ma meglio non smuovere le
acque e lasciare tutt...
Nello: Allora un si puppa più...?...
Lorenzo Cristofani: caro Piero, se anche il bubbone
scoppiasse davvero e venisse alla...
Andrea Balli: Renata Fabbri scrive:Ripenso alla
fiaccolata di ieri sera a s...
Agliana Andrea Carobbi Corso ASL
3 Pistoia Comune di Agliana Comune
di Cutigliano Comune di Pescia
Comune di Pistoia Comune di
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
4
RASSEGNA WEB
met.provincia.fi.it
Data Pubblicazione: 03/10/2014
art
Login
News dalle Pubbliche Amministrazioni
della città metropolitana di Firenze
E
L
METROPOLITANE
Area Fiorentina Chianti Empolese Valdelsa Mugello Piana Val di Sieve Valdarno Prato Pistoia
Home
Primo piano
Agenzia
Archivio
Top News
[Sanità]
Redattori
NewsLetter
Rss
Edicola
Cerca:
Vai
Chi siamo
Facebook Twitter
Azienda ASL 3 Pistoia
ASL 3 Pistoia: operativa la nuova Tc dell'ospedale di Pescia
Dedicata alle urgenze del Pronto Soccorso, collocata nel nuovo reparto radiologico, è la
quinta dell'azienda sanitaria
Sarà operativa da domani (sabato 4 ottobre) la nuova
TC dell’Ospedale di Pescia dedicata alle urgenze. E’
stata collocata nel nuovo reparto radiologico collegato
direttamente al pronto soccorso, che è entrato in
funzione la scorsa settimana con la sala di RX
tradizionale.
[+]ZOOM
La nuova TC è una General Elettric, modello Optima, permette di fare tutte le tipologie di
esami diagnostici in alta risoluzione e, tra l’altro, possiede un sistema di contenimento
della dose delle radiazioni mediante software di ultima generazione. Può anche eseguire
ricostruzioni multiplanari e volumetriche degli organi con ridotti tempi di acquisizione delle
immagini. E’ ideale per gli esami urgenti richiesti dal pronto soccorso. E’ costata 700 mila
euro. Un investimento già previsto dalla AUSL3 nel piano di riorganizzazione aziendale,
finalizzato a potenziare ulteriormente il percorso di emergenza nel S.S. Cosma e Damiano.
La nuova macchina è collocata nell’area sottostante il pronto soccorso: i due livelli sono
collegati da un ascensore e ciò permette di far arrivare direttamente il paziente nella sala
TC; un grande vantaggio soprattutto per i politraumatizzati e coloro che arriveranno in
codice rosso, pazienti per i quali anche il fattore tempo è decisivo.
Per il direttore del pronto soccorso Fabio Daviddi, la rapidità nell’effettuazione degli esami
(in pochi minuti dal pronto soccorso si arriva alla sala radiologica) permetterà una più
veloce valutazione delle condizioni cliniche ed interventi maggiormente tempestivi rispetto
al passato.
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
5
RASSEGNA WEB
met.provincia.fi.it
Data Pubblicazione: 03/10/2014
La Tc di Pescia è già collegata anche al sistema Ris-Pacs grazie al quale gli esami
saranno disponibili, on line, nelle sale operatorie, nei pronto soccorsi e negli ambulatori
specialistici interaziendali (il San Jacopo di Pistoia e il L. Pacini di San Marcello) e di area
vasta centro (aziende sanitarie di Prato e Firenze, aziende ospedaliere universitarie di
Careggi e Meyer) con un miglioramento complessivo del percorso assistenziale del
paziente in quanto il suo referto diagnostico potrà essere valutato da altri specialisti, anche
a distanza e lo stesso sarà in qualunque momento disponibile, anche nel caso di ricoveri
successivi.
La nuova Tc sarà prevalentemente dedicata ai pazienti del pronto soccorso ma il dottor
Leonardo Moreschi, direttore della radiologia, ha fatto sapere che potrà essere utilizzata
anche per gli esami interni dei ricoverati per ottimizzare tutta l’attività di radiodiagnostica
ospedaliera.
La referente dell’area professionale diagnostica per immagini Antonia Stefanelli precisa
che la TC dell’ospedale di Pescia è gemella, in tutto e per tutto, a quella in uso nella
radiodiagnostica dell’ospedale San Jacopo di Pistoia. Con la TC di Pescia salgono a
cinque le Tc ora a disposizione dell’Azienda sanitaria.
03/10/2014 16.27
Azienda ASL 3 Pistoia
^ inizio pagina
Primo piano
Toscana
Finanza
Sport
Primo Piano
News di Topnews - ANSA.it
Ansa Top News - Tutti gli Rss
VIABILITÀ
METEO
SPETTACOLI
Servizi e strumenti
Foto
EVENTI
Offerte di lavoro
Gadgets
per Località
Mobile
Rss
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
Cerca sulle mappe le
offerte di lavoro dei
Centri per l'impiego
6
RASSEGNA WEB
met.provincia.fi.it
Edicola
Google Edicola
florence.tv
iMobi
Data Pubblicazione: 03/10/2014
per CPI
Met
Archivio news
Archivio 2002-05
Facebook
Twitter
Google+
FriendFeed
Toscana 2013
Provincia
Home Provincia
Notiziario
Accessibilità
Consiglio Provinciale
Scelta rapida
U.R.P.
Newsletter
Met
Sport
Notizie | Cantieri | Eventi
Non-profit
Tweets di @metfirenze
Reg. Tribunale Firenze - n. 5241 del 20/01/2003
Met
Provincia di Firenze: Via Cavour, 1 - 50129 Firenze
tel. 055 2760346 - fax 055 2761276
Direttore responsabile: Gianfrancesco Apollonio
Redazione:
Loriana Curri, Simone Spadaro, Salvatore Lagaccia, Claudia Nielsen, Michele Brancale
Segreteria di redazione: Antonello Serino
e-mail
a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met
Elaborato con Web Publishing System
© COPYRIGHT E LICENZA D'USO INFORMAZIONI SUL SITO CLAUSOLA DI ESCLUSIONE RESPONSABILITÀ
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
7
RASSEGNA WEB
met.provincia.fi.it
Data Pubblicazione: 03/10/2014
art
Login
News dalle Pubbliche Amministrazioni
della città metropolitana di Firenze
E
L
METROPOLITANE
Area Fiorentina Chianti Empolese Valdelsa Mugello Piana Val di Sieve Valdarno Prato Pistoia
Home
Primo piano
Agenzia
Archivio
Top News
Redattori
NewsLetter
[Sanità]
Rss
Edicola
Cerca:
Vai
Chi siamo
Facebook Twitter
Azienda ASL 3 Pistoia
Ortopedia e traumatologia, congresso regionale a Montecatini
Tradizione e innovazione. Come funzionano i centri della Ausl3
Si svolgerà sabato 4 ottobre a Montecatini Terme –Grand
Hotel Croce di Malta- il congresso regionale “Tradizione e
innovazione in ortopedia e traumatologia”, organizzato e
promosso dalla unità operativa aziendale di ortopedia e
traumatologia della AUSL3 diretta dal professor Giuseppe
Maffei.
[+]ZOOM
Sono attesi oltre centocinquanta specialisti di questa
importante disciplina provenienti oltre che dalla Toscana
anche dalle regioni centrali d’Italia, per gli argomenti specifici che saranno presentati ed
affrontati: dalla traumatologia alle protesi di anca, spalla e ginocchio che vengono
impiantate per curare importanti patologie. Saranno presenti le equipé chirurgiche della
AUSL3 e il direttore sanitario Lucia Turco.
Il convegno, come suggerisce il titolo, intende mettere a confronto gli ormai consolidati e
tradizionali interventi ortopedici con le tecniche più innovative, anche sperimentali, che
anche i centri ortopedici degli ospedali di Pistoia e Pescia stanno ormai adottando con
successo.
Oltre al primario professor Maffei che illustrerà gli interventi chirurgici all’anca che vengono
eseguiti oggi negli ospedali della AUSL3, è particolarmente attesa dai colleghi la relazione
del dottor Sandro Nicoletti, specialista chirurgo pistoiese, che spiegherà con quali
particolari e avanzate tecniche egli esegue le protesi di spalla.
A due anni dalla riorganizzazione delle unità operative di ortopedia e traumatologia degli
ospedali di Pescia e Pistoia della AUSL3, sembra essere positivo il bilancio dell’attività.
E’ anche grazie a questo nuovo assetto organizzativo che gli specialisti ortopedici riescono
a far fronte agli interventi operatori urgenti in incremento costante: sono già saliti a 361 solo
nei primi sei mesi di questo anno.
“Al primo posto –spiega il primario - svettano le fratture di anca e femore. Ne sono già
state eseguite una cinquantina. Si tratta per lo più di pazienti anziani: l’intervento, in questi
casi, deve essere precoce per avviare subito il percorso riabilitativo. Altrettanto numerose
sono poi le rotture degli arti inferiori: da gennaio a giugno una settantina di pazienti sono
stati operati per questa problematica, principalmente dovuta agli incidenti. Infine le
sostituzioni delle articolazioni maggiori, come ad esempio quella del ginocchio, molto
delicata ed impegnativa. Di queste ne sono state già eseguite cinquantaquattro”.
L’urgenza, ovvio, che richieda un impegno straordinario da parte degli specialisti e del
personale delle sale operatorie con ricadute sulle liste d’attesa ordinarie. “E’ ormai nota la
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
8
RASSEGNA WEB
met.provincia.fi.it
Data Pubblicazione: 03/10/2014
difficoltà nel reperire nuovi ortopedici, ma ora anche questa criticità sarà superata con
l’arrivo, a breve, di nuovi colleghi” –fa sapere Maffei, che con nuovo personale sarà
possibile, ancor meglio, affrontare la mole di richieste che da un anno a questa parte sta
tendenzialmente crescendo e la ragione è nel fatto che le due unità di ortopedia,
attualmente, sono in grado di eseguire tutte le tipologie di interventi, dispongono di
dispositivi protesici di ultima generazione ed hanno affinato le tecniche operatorie.
Protesi al titanio rivestite con ceramica vengono utilizzate per gli interventi di anca, e per il
ginocchio sono state introdotte recenti tecnologie; in particolare gli “spaziatori” molto più
sottili, costituiscono una innovazione fondamentale per il pieno recupero dell’articolazione.
Oggi nei due ospedali della AUSL3 viene trattata tutta la traumatologia, le patologie
degenerative e anche le fratture più complicate come quelle al bacino.
Ottima preparazione e manualità di alto livello si riscontra, in particolare, negli interventi
dell’arto superiore, con giovani ed esperti specialisti in spalla, gomito e mano.
Per quanto riguarda il piede tutto il settore ha ereditato, dai precedenti professionisti, le più
moderne tecniche nell’affrontare le patologie di questa parte del corpo.
“La disponibilità di nuove tecnologie, compreso l’utilizzo di sale operatorie all’avanguardia,
insieme ad un rinnovato rapporto con i pazienti ed i loro familiari –conclude Maffei- sta
facendo conseguire ai due reparti di ortopedia significativi risultati, compresa la
diminuzione delle cosiddette fughe”.
03/10/2014 11.41
Azienda ASL 3 Pistoia
^ inizio pagina
Primo piano
Toscana
Finanza
Sport
Primo Piano
News di Topnews - ANSA.it
Ansa Top News - Tutti gli Rss
VIABILITÀ
METEO
SPETTACOLI
Servizi e strumenti
Foto
EVENTI
Offerte di lavoro
Gadgets
per Località
Mobile
Rss
Edicola
Google Edicola
florence.tv
iMobi
Cerca sulle mappe le
offerte di lavoro dei
Centri per l'impiego
per CPI
Met
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
9
RASSEGNA WEB
met.provincia.fi.it
Data Pubblicazione: 03/10/2014
Archivio news
Archivio 2002-05
Facebook
Twitter
Google+
FriendFeed
Toscana 2013
Provincia
Home Provincia
Notiziario
Accessibilità
Consiglio Provinciale
Scelta rapida
U.R.P.
Newsletter
Met
Sport
Notizie | Cantieri | Eventi
Non-profit
Tweets di @metfirenze
Reg. Tribunale Firenze - n. 5241 del 20/01/2003
Met
Provincia di Firenze: Via Cavour, 1 - 50129 Firenze
tel. 055 2760346 - fax 055 2761276
Direttore responsabile: Gianfrancesco Apollonio
Redazione:
Loriana Curri, Simone Spadaro, Salvatore Lagaccia, Claudia Nielsen, Michele Brancale
Segreteria di redazione: Antonello Serino
e-mail
a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met
Elaborato con Web Publishing System
© COPYRIGHT E LICENZA D'USO INFORMAZIONI SUL SITO CLAUSOLA DI ESCLUSIONE RESPONSABILITÀ
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
10
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Marcello Mancini
da pag. 33
art
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
11
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Marcello Mancini
da pag. 31
art
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
12
RASSEGNA WEB
reportpistoia.com
Data Pubblicazione: 03/10/2014
art
Home
News
Toscana
Pistoia
Montagna
Piana
Valdinievole
Prato
Sport
Benessere
Cucina
E-book
La posta
Storie
Sei qui: Valdinievole Ortopedia e traumatologia: a Montecatini un importante convegno con esperti del settore
Venerdì, 03 Ottobre 2014 10:10 dimensione font
Stampa Email
Ortopedia e traumatologia: a Montecatini
un importante convegno con esperti del
settore
Cerca nel sito
Cerca... ...
Vai
Video News
Riccardo Giubilo - #Stanz...
Intervista a Giancarlo Go...
Raddoppio della ferrovia ...
Ogni giorno ha la sua pen...
Fondi per la Sla - la Pro...
Don Carmignani sulla chiu...
See More
Agenda Valdinievole
Artigianato protagonista a Monsummano
domenica 5 con "Arti e piazza"
MONSUMMANO TERME - Una calda atmosfera di
primo autunno ci aspetta domenica 5 ottobre…
Il professor Maffei
PISTOIA- Si svolgerà sabato 4 ottobre a Montecatini Terme –Grand Hotel Croce di Malta- il congresso regionale
“Tradizione e innovazione in ortopedia e traumatologia”, organizzato e promosso dalla unità operativa aziendale di
ortopedia e traumatologia della Asl3 diretta dal professor Giuseppe Maffei.
Sono attesi oltre centocinquanta specialisti di questa importante disciplina provenienti da tutta Italia. Tanti i temi
trattati, dalla traumatologia alle protesi di anca, spalla e ginocchio che vengono impiantate per curare importanti
patologie. Saranno presenti le equipé chirurgiche della Asl3 e il direttore sanitario Lucia Turco. Il convegno, come
suggerisce il titolo, intende mettere a confronto gli ormai consolidati e tradizionali interventi ortopedici con le
tecniche più innovative, anche sperimentali, che anche i centri ortopedici degli ospedali di Pistoia e Pescia stanno
ormai adottando con successo.
Oltre al primario professor Maffei, che illustrerà gli interventi chirurgici all’anca che vengono eseguiti oggi negli
ospedali della Asl3, è particolarmente attesa la relazione del dottor Sandro Nicoletti, specialista chirurgo pistoiese,
che spiegherà con quali particolari e avanzate tecniche egli esegue le protesi di spalla. Adue anni dalla
riorganizzazione delle unità operative di ortopedia e traumatologia degli ospedali di Pescia e Pistoia sembra
essere positivo il bilancio dell’attività. E’ anche grazie a questo nuovo assetto organizzativo che gli specialisti
ortopedici riescono a far fronte agli interventi operatori urgenti in incremento costante: sono già saliti a 361 solo nei
primi sei mesi di questo anno.
Reportpistoia su Facebook
JavaScript must be enabled in order to use KA
Facebook Fanbox. Refresh Page.
Maratonina del Ghibellino
Pistoia-Abetone
Pistoia Festival
“Al primo posto –spiega il primario - svettano le fratture di anca e femore. Ne sono già state eseguite una
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
13
RASSEGNA WEB
reportpistoia.com
Data Pubblicazione: 03/10/2014
cinquantina. Si tratta per lo più di pazienti anziani: l’intervento, in questi casi, deve essere precoce per avviare subito
il percorso riabilitativo. Altrettanto numerose sono poi le rotture degli arti inferiori: da gennaio a giugno una
settantina di pazienti sono stati operati per questa problematica, principalmente dovuta agli incidenti. Infine le
sostituzioni delle articolazioni maggiori, come ad esempio quella del ginocchio, molto delicata ed impegnativa. Di
queste ne sono state già eseguite cinquantaquattro”.
L’urgenza, ovvio, che richieda un impegno straordinario da parte degli specialisti e del personale delle sale
operatorie con ricadute sulle liste d’attesa ordinarie. “E’ ormai nota la difficoltà nel reperire nuovi ortopedici, ma ora
anche questa criticità sarà superata con l’arrivo, a breve, di nuovi colleghi” –fa sapere Maffei. Oggi nei due ospedali
della Asl3 viene trattata tutta la traumatologia, le patologie degenerative e anche le fratture più complicate come
quelle al bacino. Ottima preparazione e manualità di alto livello si riscontra, in particolare, negli interventi dell’arto
superiore, con giovani ed esperti specialisti in spalla, gomito e mano. Per quanto riguarda il piede tutto il settore ha
ereditato, dai precedenti professionisti, le più moderne tecniche nell’affrontare le patologie di questa parte del
corpo.
“La disponibilità di nuove tecnologie, compreso l’utilizzo di sale operatorie all’avanguardia, insieme ad un rinnovato
rapporto con i pazienti ed i loro familiari –conclude Maffei- sta facendo conseguire ai due reparti di ortopedia
significativi risultati, compresa la diminuzione delle cosiddette fughe”.
Tweet
Pubblicato in Valdinievole
Etichettato sotto Asl3 Pistoia traumatologia
Articoli correlati (da tag)
Asl3 a sostegno dell'allattamento al seno. Prima a livelo regionale
Intensità di cura: il San Jacopo preso come modello a livello nazionale
Chirurgia al San Jacopo: un progetto per operare le colecisti
Ricetta elettronica, Asl3: "Non occorre fare la fila agli sportelli"
Il ricordo della giornalista Silvia Innocenti Caramelli: il 2 ottobre una serata al Melos
Altro in questa categoria: « Montecatini, raffica di controlli antiprostituzione: multati anche i clienti
Buggiano: da Fiori e Fiori un lancio di cartoline per la festa dei nonni »
Borgo a
Aggiungi commento
Nome (richiesto)
E-Mail (richiesta)
Sito web
Notificami i commenti successivi
Aggiorna
Invia
JComments
Torna in alto
Reportpistoia.com 2013. Tutti i diritti riservati. CHI SIAMO
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
14
RASSEGNA WEB
reportpistoia.com
Data Pubblicazione: 04/10/2014
art
Home
News
Toscana
Pistoia
Montagna
Piana
Valdinievole
Prato
Sport
Benessere
Cucina
E-book
La posta
Storie
Sei qui: Valdinievole Ospedale di Pescia: da sabato operativa la nuova TC dedicata alle urgenze
Venerdì, 03 Ottobre 2014 15:42 dimensione font
Stampa Email
Ospedale di Pescia: da sabato operativa la
nuova TC dedicata alle urgenze
Cerca nel sito
Cerca... ...
Vai
Video News
Riccardo Giubilo - #Stanz...
Intervista a Giancarlo Go...
Raddoppio della ferrovia ...
Ogni giorno ha la sua pen...
Fondi per la Sla - la Pro...
Don Carmignani sulla chiu...
See More
Agenda Valdinievole
I medici e i tecnici radiologi dell'ospedale di Pescia
PESCIA - Sarà operativa da domani, sabato 4 ottobre, la nuova TC dell’Ospedale di Pescia dedicata alle urgenze.
Artigianato protagonista a Monsummano
domenica 5 con "Arti e piazza"
E’ stata collocata nel nuovo reparto radiologico collegato direttamente al pronto soccorso, che è entrato in funzione
la scorsa settimana con la sala di RX tradizionale. La nuova TC General Electric, modello Optima, costata 700mila
euro, permette di fare tutte le tipologie di esami diagnostici in alta risoluzione e, tra l’altro, possiede un sistema di
contenimento della dose delle radiazioni mediante software di ultima generazione. Può anche eseguire
ricostruzioni multiplanari e volumetriche degli organi con ridotti tempi di acquisizione delle immagini. E’ ideale per
gli esami urgenti richiesti dal pronto soccorso. Un investimento già previsto dalla AUSL3 nel piano di
riorganizzazione aziendale, finalizzato a potenziare ulteriormente il percorso di emergenza nel S.S. Cosma e
Damiano.
MONSUMMANO TERME - Una calda atmosfera di
primo autunno ci aspetta domenica 5 ottobre…
La nuova macchina è collocata nell’area sottostante il pronto soccorso: i due livelli sono collegati da un ascensore
e ciò permette di far arrivare direttamente il paziente nella sala TC; un grande vantaggio soprattutto per i
politraumatizzati e coloro che arriveranno in codice rosso, pazienti per i quali anche il fattore tempo è decisivo. Per il
direttore del pronto soccorso Fabio Daviddi, la rapidità nell’effettuazione degli esami (in pochi minuti dal pronto
soccorso si arriva alla sala radiologica) permetterà una più veloce valutazione delle condizioni cliniche ed interventi
maggiormente tempestivi rispetto al passato.
Reportpistoia su Facebook
La Tc di Pescia è già collegata anche al sistema Ris-Pacs grazie al quale gli esami saranno disponibili, on line,
nelle sale operatorie, nei pronto soccorsi e negli ambulatori specialistici interaziendali (il San Jacopo di Pistoia e il
L. Pacini di San Marcello) e di area vasta centro (aziende sanitarie di Prato e Firenze, aziende ospedaliere
universitarie di Careggi e Meyer) con un miglioramento complessivo del percorso assistenziale del paziente in
quanto il suo referto diagnostico potrà essere valutato da altri specialisti, anche a distanza e lo stesso sarà in
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
JavaScript must be enabled in order to use KA
Facebook Fanbox. Refresh Page.
Maratonina del Ghibellino
Pistoia-Abetone
Pistoia Festival
15
RASSEGNA WEB
reportpistoia.com
Data Pubblicazione: 04/10/2014
qualunque momento disponibile, anche nel caso di ricoveri successivi.
La nuova Tc sarà prevalentemente dedicata ai pazienti del pronto soccorso ma il dottor Leonardo Moreschi,
direttore della radiologia, ha fatto sapere che potrà essere utilizzata anche per gli esami interni dei ricoverati per
ottimizzare tutta l’attività di radiodiagnostica ospedaliera.
La referente dell’area professionale diagnostica per immagini Antonia Stefanelli precisa che la TC dell’ospedale di
Pescia è gemella, in tutto e per tutto, a quella in uso nella radiodiagnostica dell’ospedale San Jacopo di Pistoia.
Con la TC di Pescia salgono a cinque le Tc ora a disposizione dell’Azienda sanitaria.
Tweet
Pubblicato in Valdinievole
Etichettato sotto tc pescia ospedale pescia General Electric
Articoli correlati (da tag)
Ospedale di Pescia, sabato l'apertura della nuova radiologia
APescia un centro specializzato per i problemi all'apparato uro-genitale
Quasi conclusi i lavori per la nuova radiologia all'ospedale SS Cosma e Damiano
Ospedale di Pescia: operatori costretti ad attraversare la strada. Richiesto un protocollo
La Asl assume personale per Pistoia e Pescia in vista del periodo estivo
Altro in questa categoria: « Borgo a Buggiano: da Fiori e Fiori un lancio di cartoline per la festa dei nonni
Calcolo Tasi: l'ufficio tributi potenzia le aperture al pubblico »
Aggiungi commento
Nome (richiesto)
E-Mail (richiesta)
Sito web
Notificami i commenti successivi
Aggiorna
Invia
JComments
Torna in alto
Reportpistoia.com 2013. Tutti i diritti riservati. CHI SIAMO
Contatti: [email protected] - [email protected] - [email protected]
Redazione: Corso Silvano Fedi 8 - Telefono 0573 365171
Sviluppo web: Giacomo Carobbi
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
16
Lettori: n.d.
Tirreno Pistoia-Montecatini-Prato
05-OTT-2014
da pag. 8
Diffusione: n.d.
art
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
17
Lettori: n.d.
Tirreno Pistoia-Montecatini-Prato
05-OTT-2014
da pag. 7
Diffusione: n.d.
art
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
18
RASSEGNA WEB
valdinievoleoggi.com
Data Pubblicazione: 04/10/2014
art
Cerca:
Home
Valdinievole
VAI
Buggiano
Monsummano
10:10 - 05/10/2014
473 utenti online
Chiesina Uzzanese
Larciano
Montecatini Terme
Pescia
29876 visite ieri
Lamporecchio
[protetta]
Marliana
Pieve a Nievole
Massa e Cozzile
Ponte Buggianese
CRONACHE
Uzzano
SPONSORS
PESCIA
Presentato il rinnovato reparto radiologia
e la nuova tac: 1 milione e 700mila euro
investiti nell'ospedale di Pescia
5/10/2014 - 9:36
(0 commenti)
Non c’è alcuna intenzione di dismettere
il presidio di Pescia. Lo ripetono da anni
i dirigenti della Usl3, tra cui il direttore
generale Roberto Abati. Il nuovo
investimento all'ospedale a Pescia
sembra rafforzare la volontà di
mantenere l'ospedale in vita e in buona
salute.
E' stata infatti presentato al pubblico il
nuovo reparto Radiologia e della nuova
Tac. Il reparto è già in funzione, ed è
destinato ad accogliere le urgenze, con un ascensore dedicato collegato
direttamente con i locali del pronto soccorso, e gli esami diagnostici dei
pazienti ricoverati nei vari reparti. Due sale diagnostica, una riservata alle
ecografie, una alla Tac.
E' stato un investimento importante, di circa un milione di euro, 700mila dei
quali necessari solo per l’acquisto della nuova Tac.
→ leggi gli altri articoli di Cronache
ARTICOLI CORRELATI
Arrivata in ospedale la nuova Tac: è costata 700mila euro e sarà attiva da
metà estate
Operativa la nuova radiologia dell’Ospedale di Pescia, svolti stamattina i
primi esami
Presentato il bilancio 2013, il Credito della Valdinievole chiude con 1
milione e 300mila euro di utile
INSERISCI IL TUO COMMENTO
SANITA' PISTOIA E PROVINCIA
19
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Marcello Mancini
da pag. 2
art
SANITA' REGIONALE
20
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Marcello Mancini
SANITA' REGIONALE
da pag. 2
21
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Marcello Mancini
SANITA' REGIONALE
da pag. 2
22
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Marcello Mancini
da pag. 9
art
SANITA' REGIONALE
23
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Sandro Bertuccelli
da pag. 6
art
SANITA' REGIONALE
24
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Sandro Bertuccelli
SANITA' REGIONALE
da pag. 6
25
05-OTT-2014
Lettori: 2.540.000
Diffusione: 477.910
Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli
da pag. 18
art
SANITA' NAZIONALE
26
05-OTT-2014
Lettori: 2.540.000
Diffusione: 477.910
Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli
da pag. 19
art
SANITA' NAZIONALE
27
05-OTT-2014
Lettori: 484.000
Diffusione: 72.867
Dir. Resp.: Antonio Padellaro
da pag. 14
art
SANITA' NAZIONALE
28
05-OTT-2014
Lettori: 2.848.000
Diffusione: 431.913
Dir. Resp.: Ezio Mauro
da pag. 26
art
SANITA' NAZIONALE
29
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Paolo Ermini
da pag. 5
art
CRONACA LOCALE
30
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Paolo Ermini
da pag. 5
art
CRONACA LOCALE
31
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Paolo Ermini
da pag. 5
art
CRONACA LOCALE
32
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Paolo Ermini
CRONACA LOCALE
da pag. 5
33
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Paolo Ermini
CRONACA LOCALE
da pag. 5
34
05-OTT-2014
Lettori: n.d.
Diffusione: n.d.
Dir. Resp.: Sandro Bertuccelli
da pag. 3
art
CRONACA LOCALE
35
Lettori: n.d.
Tirreno Pistoia-Montecatini-Prato
05-OTT-2014
da pag. 3
Diffusione: n.d.
art
CRONACA LOCALE
36
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
4 942 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content