close

Enter

Log in using OpenID

Contractor Gianpiero Spinelli

embedDownload
-
lJNM":.RSITA' I> I
CAlABRIA
iiiiiiiii,,
<Mero-le
IL RETIORE
VISTO
VISTO
lo Statuto dell'Università della Calabria;
il Regolamento Generale di Ateneo;
il Regolamento Didattico di Ateneo;
VISTO
il Regolamento per l'Amministrazione e la contabilità;
VISTO
il D.Lgs 29 marzo 2012, n. 68, Revisione della normativa di principio in materia di diritto
allo studio e valorizzazione dei collegi universitari legalmente riconosciuti;
il D.P.C.M . 9 aprile 2001, uniformità di trattamento sul diritto agli studi universitari;
la Legge Regionale del 10 dicembre 2001, n. 34, Norme per l'attuazione del diritto allo
studio universitario in Calabria;
VISTO
VISTO
VISTA
VISTA
la Convenzione rep. n. 53/2002 sottoscritta tra la Regione Calabria e l'Unica!
disciplinante i rapporti tra i due Enti relativamente agli interventi per il diritto allo
studio per gli studenti dell'Università della Ca labria;
VISTO
il Decreto Ministeria le MIUR 19 febbraio 2013 n. 118, Definizione dei Paesi in via di
sviluppo, ai fini delle disposizioni di cui all'art. 13, comma 5 del D.P.C.M . 9 aprile 2001;
il Decreto Ministeriale MIUR 26 marzo 2013 n. 222, Indicatori ISEE e ISPE e Importo
minimo Borse di studio per l'a.a. 2013-2014;
la L. 537/93, art. 4, in materia di tasse universitarie;
VISTO
VISTA
VISTO
il DPR 25 luglio 1997, n. 306, Regolamento recante disciplina in materia di Contributi
Universitari;
VISTO
il Decreto Ministeriale MIUR 3 febbraio 2014 n. 73, Tassa minima iscrizione per l'a.a.
2014-2015;
VISTO
il D.R. n. 1244 del 27.06.2014 con il quale è stata determinata la Tassa per il diritto allo
stud io per gli studenti dell'Università della Ca labria per l'a.a. 2014/2015;
che il MIUR non ha pubblicato, ad oggi, i va lori degli Indicatori ISEEU e ISPEU e l' Importo
minimo Borse di studio per l'a.a. 2014/2015;
necessa rio procedere, prudenzialmente, ad aggiornare i suddetti valori, stabiliti con
Decreto Ministeriale 26 marzo 2013 n. 222 per l'a.a. 2013/2014, al tasso di inflazione
programmata per il 2014, pari a +l,5%;
il D.lgs 31 marzo 1998, n. 109 e successive modifiche o integrazioni, criteri unificati di
valutazione della situazione economica dei soggetti che richiedono prestazioni sociali
agevolate;
PRESOATIO
RITENUTO
VISTO
CONSIDERATO
PRESOATIO
VISTA
VISTO
VISTO
VISTO
che dalla data di abrogazione del D.Lgs. n. 109/1998, prevista dall'articolo 5 del decreto
legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni, dalla legge 22 dicemb re
2011, n. 21, si applicheranno le regole indicate dal D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n. 159 Regolamento concernente la revisione delle modalità di determinazione e i campi di
applicazione dell'Indicatore della situazione economica equiva lente.
che, ai sensi dell'a rt. 10 comma 3, l'e ntrata in vigore del DPCM 159/2013 è subordinata
all' emanazione, di provvedimenti attuativi che, alla data di approvazione del presente
bando non risultano pubblicati;
la legge 7 agosto 1990, n. 241, nuove norme in materia di procedimento amministrativo
e di diritto di accesso ai documenti amministrativi, e succ. mod. e int
il D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 195, codice in materia di protezione dei dati personali e in
partico lare l'art. 30
il D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82, codice dell'amministra zione digitale
il DPR del 28 dicembre 2000, n. 445, disposizioni legislative in materia di
1
CAIJ\BRIA
SENTITO
documentazione amministrativa e succ. mod ed int.;
il parere del Consiglio degli Studenti;
CONSIDERATO
che tra i criteri del riparto della quota del Fondo Integrativo Statale per il diritto allo
studio, ai se nsi dell'art. 16 del DPCM 9 aprile 2001, è prevista la pubblicazione dei bandi
per i concorsi per la borsa di studio e i servizi abitativi almeno quarantacinque giorni
prima della rispettiva scadenza;
RITENUTO
necessa rio procedere;
DECRETA
BANDO TASSE, CONTRIBUTI, DIRITIO ALLO STUDIO E SERVIZI A.A. 2014/15
SEZIONE 1 - TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI ------------------------------------------------------------------------- 4
Art. 1) Determinazione import i---------------------------------------------------------------------------------------------------------- 4
Art. 2) Scadenze e modalità di pagamento--------------------------------------------------------------------------------------- 5
Art. 3) Determinazione del contributo universitario ------------------------------------------------------------------------------ 6
Art. 4) Calcolo del contributo universitario --------------------------------- ---------------------------------------------------- 7
Art. 5) Agevolazioni per tasse e contributi ------------------------------------------------------------------------------------------- 7
Art. 6) Premi per meriti sportivi e civi li ----------------------------------------------------------------------------------------------10
SEZIONE 2 - BENEFICI DEL DIRITIO ALLO STUDI0 ---------------------------------------------------------------------------11
Capo 1 - Benefici del diritto allo studio -------------------------------------------------------------------------------------------------11
Art. 7) Benefici e servizi ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------11
Capo 2 - Requisiti, scadenze presentazione domande e formulazione delle graduatorie delle borse di studio ------11
Art. 8) Desti nata r i -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------11
Art. 9) Requisiti per l'ammissione aI co neo rso -------------------------------------------------------------------------------------11
Art. 10) Presentazione del le domande -------------------------------------------------------------------------------------------13
Art. 11) Formazione delle graduatorie per l'assegnazione delle borse ------------------------------------------------------14
Art. 12) Tabelle di merito studenti anni successivi al primo -------------------------------------------------------------------14
Art. 13) Individuazione corretta dei crediti -----------------------------------------------------------------------------------------15
Art. 14) Utilizzo del BON US ------------------------------------------------------------------------------------------------------15
Art. 15) Determinazione punteggio relativo al merito ---------------------------------------------------------------------------15
Art. 16) Integrazione della borsa dell'ultimo anno (Premio di laurea)-------------------------------------------------------16
Art. 17) Contributo per la mo bi Iità internazionale --------------------------------------------------------------------------------16
Art. 18) Pubblicazione delle graduatorie e ricorsi ------------------------------------------------------------------------------17
Capo 3 - Quantificazione, fruizione ed erogazione dei benefici -------------------------------------------------------------------18
Art. 19) Ripartizione delle ri sorse e determinazione degli idonei beneficiari ----------------------------------------------18
Art. 20) Moda Ii tà di erogazione della borsa di studio --------------------------------------------------------------------------19
Art. 21) Riduzione dell' importo della parte in denaro della borsa di studio -----------------------------------------------20
Art. 22) Modalità di pagamento della parte in denaro della borsa di studio e dei benefici----------------------------20
Art. 23) Studenti del primo anno: verifica intermedia per avere diritto al pagamento della seconda rata della
borsa. ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------21
Art. 24) Studenti del primo anno: verifica finale per il mantenimento della prima rata della borsa e dei benefici
connessi -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------21
Capo 4 - Norme specifiche per gli studenti diversamente abi/i --------------------------------------------------------------------21
Art. 25) Studenti diversamente abi Ii --------------------------------------------------------------------------------------------------21
Art. 26) Durata de i benefi ci-----------------------------------------------------------------------------------------------------------2 2
Art. 27) Premio di laurea -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------22
Art. 28) Requisiti per Ia borsa di studi o -------------------------------------------------------------------------------------------- 22
Art. 29) Requisiti per il servizio alloggio per i non idonei alla borsa di studio ---------------------------------------------23
2
.. .
CALABRIA
Art. 30) Priorità di assegnazione alloggio -------------------------------------------------------------------------------------------- 23
Art. 31) Contributo per il servizio alloggio e per il servizio mensa ------------------------------------------------------------23
Art. 32) Studenti che si avvalgono delle cure di un accompagnatore------------------------------------------------------24
Capo 5 - Norme specifiche per gli Studenti lnternazionali -------------------------------------------------------------------------24
Art. 33) Accesso ai benefici degli studenti internazionali e documentazione ri chiesta ---------------------------------24
Capo 6 - Trattamento di situazioni particolari---------------------------------------------------------------------------------------25
Art. 34) Studenti con situazioni particol ari a cui è concessa la possibilità di parteci pare ------------------------------ 25
Art . 35) Tratta mento di altri casi particolari ---------------------------------------------------------------------------------------26
SEZIONE 3 - SERVIZI ALLOGGIO E MENSA-------------------------------------------------------------------27
Capo 1 - Servizio Alloggio-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 2 7
Art. 36) Desti nata ri e Ripartizion e dei posti letto ------------------------------------------------------------------------------27
Art. 37) Graduatorie aIlogg i -------------------------------------------------------------------------------------------------------------27
Art. 38) Assegn azione degli aIl oggi ------------------------------------------------------------------------------------------------28
Art. 39) Presa in consegna del posto letto ------------------------------------------------------------------------------------------28
Art. 40) Contributo per il servi zio a lloggio-------------------------------------------------------------------------------------------28
Art. 41) Norme di riferimento ----------------------------------------------------------------------------------------------------------30
Capo 2 - Servizio mensa ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------30
Art. 42) Tipologia del servizio mensa e requisiti richiesti alla generalità degli stud ent i --------------------------------30
Art. 43) Modalità di accesso al servizio mensa ---------------------------------------------------------------------------------30
Art. 44) Tariffe servizi o men sa----------------------------------------------------------------------------------------------------------31
Capo 3 - Periodo di fruizione dei servizi -----------------------------------------------------------------------------------------------31
Art. 45) Periodo di fruizione dei servizi-----------------------------------------------------------------------------------------------31
SEZIONE 4 - AUTOCERTIFICAZIONI, CONTROLLI, REVOCHE E SANZIONI ---------------------------------------------------32
Art. 4 6) Auto certificazioni ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------32
Art. 47) Verifiche e contro 11 i sostanzi a Ii ---------------------------------------------------------------------------------------------32
Art. 48) Revoca dei benefi ci ---------------------------------------------------------------------------------------------------------33
Art. 4 9) Sa nzio n i ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 33
Art. SO) Responsabile del procedimento e del trattamento dei dati personali-------------------------------------------33
APPENDICE A - DEFINIZIONI -------------------------------------------------------------------------35
APPENDICE B - DETERMINAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE --------------------------------------38
APPENDICE C- INFORMATIVA Al SENSI DELL'ART. 13 D.LGs. 196/2003 - Codice in materia di dati personali ------41
3
., .
•
-,,,
uNM:RSITA'
O\IABRIA
Centro-....
SEZIONE 1 - TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI
Art. 1) Determinazione importi
Gli studenti iscritti ai corsi di Lau rea dell'Università della Ca lab ria contribuiscono alla copertura dei costi e
dei servizi universitari mediante il pagamento delle tasse di iscrizione e dei contributi.
Gli importi per tasse, contributi, oneri accessori per l'anno accademico 2014/2015 sono così determinati:
DESCRIZIONE
Tassa di iscrizione (L. 537/93)
Contributo universitario (D.P.R. 306/97)
Tassa per il diritto allo studio universitario
(D.lgs 68/2012)
IMPORTI
€ 198,39
graduato tra €O e € 1.300,00;
- € 140,00 per redditi ISEEU minori di€ 15.780;
- € 160,00 per redditi ISEEU compresi tra €
15.780,00 e€ 31.559,99;
- € 200,00 per redditi ISEEU maggiori o uguali di€
31.560,00;
Premio assicurativo infortuni
Bollo virtuale
Libretto magnetico
Oneri accessori
Tassa di ricognizione per ogni anno di mancata
iscrizione
Tassa di rilascio pergamena di laurea
Tassa duplicato libretto universitario
Tassa di trasferimento verso altre università
Tassa di trasferimento da altre università
Tassa di passaggio tra corsi di studio interni
Tassa di ammissione esami di stato
Contributo ammissione esami di stato
€ 3,00
€ 16,00
€4,50
€ 3,11
€ 100,00
€ 50,00, comprensiva di bollo virtuale
€6,00
€ 100,00
€0,00
€ 50,00
€ 49,58
€ 350,00 per la partecipazione agli esami per
l'abilitazione alla professione di farmacista;
- € 300,00 per tutte le altre abilitazioni;
Tassa rilascio titolo esami di stato
€ 150,00
Lo studente non in regola con i pagamenti non può compiere alcun atto di carriera, né ottenere il rilascio
di certificati o della pergamena di laurea.
Lo studente che ha ottenuto l' iscrizione ad un corso universitario, di qualsiasi natura, non ha diritto in
alcun caso alla restituzione delle tasse e dei contributi pagati, ivi comprese tasse di passaggio e
trasferimento.
4
l
==P---
UNl\IERSITA' I JFIJ
CAIJ\BRIA
ÙlnllO Ra>idenNlo
Art. 2} Scadenze e modalità di pagamento
11 pagamento per l' immat ricolazione o per l'iscri zione ad anni successivi al primo è previsto in due rate o
in una so luzione unica:
RATA
Cosa comprende
IMPORTO
SCADENZA
Prima Rata per gli
Studenti che si
Immatricolano
t assa di iscrizione, tassa per
il diritto allo studio, premio
assicurat ivo, bollo virtuale,
tassa libretto magnetico ed
oneri accessori
Im porto
va ri abile
da€
365,00 ad
€ 425,00
La scadenza è
indicata con la
pubblicazione delle
graduat orie dei
concorsi di
ammissione
Rata Unica per gli
Studenti che si
Immatricolano risultati
idonei nella
graduatoria
provvisoria borse di
studio
premio assicurat ivo, bollo
virtuale, tassa libretto
magnet ico, oneri accessori
Rata Unica per gli
Studenti Anni
successivi aventi i
requisiti per risultare
idonei alle borse di
studio
premio assicurat ivo, bollo
virtuale, tassa libretto
magnet ico, oneri accessori
Rata Unica studenti
internazionali
immatricolati sul
contingente a loro
riservato
premio assicurat ivo, bollo
virtuale, tassa per il diritto
allo st udio, contributo
universita rio, tassa libretto
magnetico ed oneri
accessori
( 650,00
Prima Rata per gli
Studenti degli anni
successivi
t assa di iscrizione, t assa per
il diritto allo stu dio, premio
assicurat ivo, bollo virtu ale
ed oneri accessori
Importo
variabile
da€
365,00 ad
( 425,00
( 25,00
( 25,00
La scadenza è
indicat a con la
pubblicazione delle
graduatorie dei
concorsi di
ammissione
27 agosto 2014
MODALITA'
PAGAMENTO
Portale dei
pagamenti oppure
presso qualsiasi
agenzia dell'ent e
tesoriere dell'Unica!
Portale dei
pagamenti oppure
presso qualsiasi
agenzia dell'ente
tesoriere dell'Unica!
Portale dei
pagamenti oppure
presso qualsiasi
agenzia dell'ente
tesoriere dell'Unical
La scadenza è
indicata con la
pubblicazione delle
graduatorie dei
concorsi di
ammissione
15 ottobre 2014
Portale dei
pagament i oppure
presso qualsiasi
agenzia dell'ente
tesoriere dell'Unica!
Porta le dei
pagamenti oppure
tramite MAV che
sarà reso disponibile
su l sito del Centro
Residenziale
Seconda Rata *
un impo rto pari a€
1.300,00 owero un importo
corrispondente alla
condizione economica dello
student e come indicat a nel
successivo arti colo
Import o
variabile
da€ O a€
1.300,00
31 maggio 2015
Portale dei
pagamenti oppure
t ramite MAV che
sarà reso disponibile
sul sito del Centro
Residenziale
* Il pagame nto de l contributo unive rsitario (seconda rat a) effett uato att raverso il porta le dei pagament i
on-line, disponibile sul sito del Ce ntro Residenziale, consente la possibilità di rat eizzare l'importo del
contributo in tre soluzioni con le seguenti scadenze:
5
UNIVERSITA' I I .I
\ CALABRIA
28 febbraio 2015;
30 aprile 2015;
30 giugno 2015.
La richiesta di rateizzazione va effettuata al momento della compilazione on line della iscrizione. In questo
ultimo caso non è prevista l'emissione del MAV.
L'utilizzo del sistema di pagamento on-line dà, in ogni caso, diritto alla riduzione di { 5,00 sul contributo
complessivo.
I pagamenti effettuati in ritardo, oltre alla sospensione degli atti di carriera, determinano una tassa di
mora di € 30,00 se il pagamento avviene nei trenta giorni successivi alla data di scadenza sopra indicata.
Oltre tale termine l'importo della mora è incrementato di € 3,00 {10%) per ogni mese o frazione di mese
di ritardo, fino ad una cifra massima di € 60,00.
Eccezionalmente (tranne per l' immatricola zione) è possibile utilizzare anche le seguenti modalità di
pagamento:
• mediante bonifico bancario su IBAN IT90F0103080880000000010106 della Banca Monte dei Paschi
1
di Siena, filiale di Rende ;
• mediante versamento su c/c postale 260893 intestato a Università della Calabria, Rende .
In quest'ultimo caso le ricevute dei versamenti effettuati devono essere consegnate in originale presso lo
sportello unico del Centro Residenziale.
Lo studente deve conservare per l'intera carriera universitaria le ricevute dei versamenti e copie delle
istanze che dovranno essere esibite a richiesta degli uffici del Centro Residenziale a giustificazione dei
pagamenti effettuati.
Art. 3) Determinazione del contributo universitario
La condizione economica dello studente è individuata sulla base dell'Indicatore della Situazione
Economica Equivalente Universitaria (ISEEU) del proprio nucleo familiare di cui al Decreto Legislativo 31
marzo 1998, n. 109 (Definizioni di criteri unificati di valutazione della situazione economica dei soggetti
che richiedono prestazioni sociali agevolate, a norma dell'articolo 59, comma 51, della legge 27 dicembre
1997, n. 449). Per la determinazione dell'ISEEU consu ltare I' APPENDICE B. L'ISEEU è desunto dalle
apposite attestazioni rilasciate dai CAF, centri di assistenza fiscale autorizzati.
Gli studenti, che hanno un valore ISEEU minore di € 40.000 e che intendono utilizzare la propria
condizione economica per non pagare l'importo massimo del contributo, dovranno indicare nel modello
on line di iscrizione, da compilare sul sito del Centro Residenziale, obbligatoriamente entro il 15 ottobre
2014, il valore ISEEU dell'attestazione relativa ai redditi percepiti e patrimoni posseduti dai componenti il
proprio nucleo familiare nell'anno 2013 .
Sono esonerati dall'obbligo della compilazione del modulo relativo alle condizioni di reddito nella
procedura on line di iscrizione:
• gli studenti la cui condizione economica determini già l'importo massimo per come indicato
all'art. 1;
•
coloro i quali intendano pagare il massimo del contributo per come indicato all'art. 1 a
prescindere dal reddito posseduto;
1
Il riferimento IBAN potrebbe variare da dicembre 2014. Consultare il sito internet del Centro Residenziale prima di
effettuare il pagamento attraverso questa modalità.
6
CALABRIA
•
•
gli studenti immatricolati sul contingente previsto per gli studenti stranieri;
gli studenti iscritti a seguito di specifica convenzione nella quale è indicato l'importo di tasse e
contributi.
Art. 4) Calcolo del contributo universitario
Il contributo universitario dovuto è determinato secondo la seguente formula:
( = (2,718281(pl*ISEEU) _ l)*p2;
dove:
•
•
C è il contributo universitario da pagare;
ISEEU è il valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente per le prestazioni erogate
nell'ambito del diritto allo studio universitario relativo ai redditi e patrimoni 2013(cfr. Appendice
B);
• 2,718281 è il valore dell'esponenziale "e" ;
• pl = 0,000024 è la velocità di curva del modello;
• p2= 806,60, risultante dal calcolo dell'espressione p2 = Tmax/(2,718281 (pi•Rmax) -1), con Rmax =
40.000 e Tmax=1300, è il fattore di scala.
Gli studenti il cui valore ISEEU è maggiore o uguale a ( 40.000 pagheranno l'importo massimo della
contribuzione pari a ( 1.300,00.
A titolo esemplificativo si riporta una tabella di determinazione del contributo universitario con diverse
ipotesi di ISEEU:
ISEEU
Contributo
universitario
1.000
5.000
8.000
10.000
12.000
15.000
18.000
20.000
25.000
30.000
35.000
40.000
19,59
102,84
170,73
218,79
269,21
349,53
435,84
496,93
663,12
850,51
1.061,79
1.300
>
40.000
1.300
Gli studenti iscritti ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico a partire dal secondo fuori corso pagano una
maggiorazione del 2,5% rispetto al contributo universitario.
Per tutti gli altri studenti tale maggiorazione è pari al 5% a partire dal secondo anno fuori corso.
Per determinare gli anni fuori corso si considera il numero di anni complessivi di iscrizione nel sistema
universitario nazionale a partire dalla prima immatricolazione meno la durata legale del corso cui si è
iscritti.
Art. 5) Agevolazioni per tasse e contributi
L'Università della Calabria esonera totalmente o parzialmente gli studenti dal pagamento delle tasse e dei
contributi secondo i seguenti criteri:
1. l'esonero totale, ad eccezione di€ 25,00 versato a titolo di imposta di bollo, premio assicurativo, tassa
libretto magnetico ed oneri accessori, è riservato:
a)
agli studenti risultati idonei, beneficiari e non beneficiari, al concorso per il conferimento delle
borse di studio del Centro Residenziale, in regolare corso per l'anno accademico 2014/2015.
7
UNl\IEl&fA'
CAIABRIA
Se la borsa o l'idoneità riguardano il semestre aggiuntivo rispetto alla durata legale del corso di
studio, oltre al suddetto importo di € 25,00, gli studenti interessati pagheranno il 50% del
contributo universitario dovuto.
Qualora la borsa o l'idoneità non dovesse essere confermata per l'anno in cui è stato ottenuto il
beneficio, gli studenti interessati dovranno provvedere, entro 30 giorni dalla comunicazione del
provvedimento di avvenuta esclusione, a comunicare i dati relativi alle condizioni di reddito
previsti dal modulo di iscrizione on line ed a sa ld are il versamento per tasse e contributi. Al fine di
mantenere i benefici connessi, lo studente idoneo o beneficiario di borsa di studio del primo anno
deve, comunque, acquisire almeno 20 cfu entro il 30 novembre 2015;
b) agli studenti disabili, con un'invalidità riconosciuta dalle Commissioni del S.S.N. superiore al
sessantacinque per cento {65%), e quelli affetti da disturbi specifici di apprendimento certificati
ai sensi della legge n. 170/2010, che abbiano una carriera universitaria non superiore al doppio
del numero di anni previsto per il conseguimento del titolo;
c)
ai figli dei beneficiari della pensione di inabilità, ai sensi dell'art. 30 della legge del 30 marzo
1971, n. 118, che si trovino in condizion i economiche disagiate con ISEEU inferiore ad €
15.780,00;
d) agli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio del Governo Italiano nell'ambito dei
programmi di cooperazione allo svi luppo e degli accord i intergovernativi cultura li e scientifici e
relativi periodici programmi esecutivi. Negli anni accademici successivi al primo, l'esonero è
condizionato al rinnovo della borsa di studio da parte del Ministero degli Affari Esteri.
2. L'esonero parziale è riservato:
a) agli studenti in situazione di handicap con invalidità compresa tra il quaranta e il
sessantacinque per cento e che abbiano una carriera universitaria non superiore al doppio del
numero di anni previsto per il conseguimento del titolo che pagano il 30% del contributo
universitario, oltre alla prima rata e all'eventuale sa ld o della tassa per il diritto allo studio
corrispondente al valore ISEEU;
b) agli studenti "non a tempo pieno", che hanno esercitato tale opzione all'atto
dell'immatricolazione o dell'iscrizione, iscritti ai corsi di studio con specifici percorsi attivati per
studenti "non a t empo pieno", che pagano il 50% della tassa di iscrizione, del contributo
universitario e della tassa per il diritto allo studio .
c) agli studenti facenti parte di nuclei familiari in cui siano presenti più studenti iscritti per l'a.a.
2014/2015 all'Unica !, il contributo è ridotto nella misura :
• del 20% per il secondo studente iscritto;
• del 30% per ogni studente iscritto successivo al secondo.
La suddetta riduzione del contributo dovrà essere richiesta contestualmente alla compilazione del
modello di iscrizione on line. Tale beneficio non può essere riconosciuto qualora uno dei
componenti del nucleo fami liare goda già di borsa di studio o di altre agevolazioni o riduzioni.
3. Altri casi:
a)
gli studenti che presentano rinuncia agli studi entro il 28 febbraio 2015 pagano solo la prima
rata .
8
b} gli studenti costretti ad interrompere gli studi a causa di infermità gravi e prolungate,
debitamente certificate, sono esonerati totalmente dal pagamento di tasse e contributi
universitari relativi a tale periodo. In questo caso, gli studenti non possono effettuare negli anni
accademici di interruzione degli studi alcun atto di carriera.
La richiesta di interruzione degli studi non è revocabile nel corso dell'anno accademico.
c)
gli iscritti ai corsi singoli pagano un importo pari a € 25,00 per ogni CFU autorizzato. Per questa
specifica fattispecie, il pagamento deve essere effettuato prima dell'inizio del relativo corso.
d} gli studenti stranieri immatricolati sul contingente a loro riservato pagano la cifra forfettaria di €
650,00.
e)
gli studenti che richiedono un'interruzione programmata degli studi pagano € 100,00 per ogni
anno.
L'interruzione può essere richiesta per periodi di almeno un anno accademico e può essere
richiesta non più di due volte nel corso degli studi.
La richiesta deve essere inoltrata all'inizio dell'anno accademico e non oltre il 15 ottobre 2014.
Lo studente che abbia in co rso l'interruzione programmata degli studi ha il diritto di chiedere in
qualsiasi momento di poter riprendere gli studi. In questo caso non ha diritto alla restituzione
della tassa di€ 100,00 ed è tenuto al pagamento delle tasse di iscrizione e contributi previsti nel
presente bando.
Sono esonerat i dal pagamento di€ 100,00 gli studenti che chiedano la sospensione temporanea
degli studi per effettua re l'iscrizione a una scuo la di specia lizzazione, a un dottorato di ricerca o a
un corso di master. La sospensione temporanea degli studi può essere chiesta per uno o più anni
accademici e, comunque, non oltre la durata lega le del corso cui intendono iscriversi.
Gli studenti che beneficiano delle suddette disposizioni non possono effettuare, negli anni
accademici di interruzione o sospensione degli studi, alcun atto di carriera.
4. Hanno diritto al rimborso:
• gli stud enti che conseguono il titolo di studio entro il 31 ottobre 2015, e che non abbiano una
carriera universitaria della durata maggiore del numero di anni previsti per il conseguimento del
titolo medesimo, pari alla tassa di iscrizione più il contribut o universitario. Tale beneficio può
essere ese rcitato solo una vo lta nella carriera accademica e, comunque, non si applica in presenza
di esami convalidati, ad eccezione degli esami ERASMUS.
• gli studenti in regola co n la carriera che acquisiscono nell'anno accademico di riferimento tutti i
crediti previsti nel piano di studio, ivi inclusa la prova finale entro il 31 ottobre 2015, pari al 50%
del solo contributo universitario. Il beneficio non si applica in presenza di esami convalidati, ad
eccezione degli esam i ERASMUS.
• Hanno diritto al rimborso delle tasse e contributi gli studenti iscritti regolarmente ai corsi di
laurea in Chimica (classe 21}, Fisica (classe 25}, Scienza dei Materiali (classe 25}, Matematica
(classe 32}, Metodi Quantitativi per l'Economia e la Gestione delle Aziende (classe 37}, nella
misura pari alla riduzione percentuale derivante dal quoziente tra contributo ministeriale
(previsto ai sensi dell'art. 4 del D.M . 198/2003} ed il numero degli iscritti a detti corsi. Tale
beneficio potrà essere concesso, nel rispetto del regolamento vigente, so lo in caso di erogazione
degli specifici fondi da parte del MIUR.
9
UNM:RSITA'
J \ CAIABRIA
Gli studenti iscritti da un numero di anni pari o superiore alla durata legale del corso che abbiano
acquisito tutti i crediti previsti dal piano di studio entro il 31/12/2014 esclusa la prova finale, e che
non abbiano compiuto alcun atto di carriera, sono esonerati dall'iscrizione all'anno accademico
successivo se conseguono la laurea entro la sessione straordinaria di maggio 2015.
In nessun caso è previsto un rimborso superiore all'importo delle tasse e dei contributi versati.
Art. 6) Premi per meriti sportivi e civili
Il Centro Residenziale può istituire borse di studio, consistenti nell'erogazione di una somma di denaro,
nell'esonero dal pagamento del contributo universitario o nell'erogazione di servizi alloggio e mensa, del
valore massimo fino ad ( 800,00, per premiare studenti che si siano distinti per meriti sportivi e civili.
10
CAIABRIA
SEZIONE 2 - BENEFICI DEL DIRITTO ALLO STUDIO
Capo 1 - Benefici del diritto allo studio
Art. 7) Benefici e servizi
L'Università della Calabria assegna agli studenti, italiani e internazionali, secondo le norme del presente
Bando e nei limiti delle risorse disponibili, i seguenti benefici e servizi che vengono erogati dal Centro
Residenziale :
• Borse di studio
• Servizio alloggio
• Servizio mensa
Tali benefici non sono destinati alla generalità degli studenti ma so lo a coloro che sono in possesso dei
requisiti previsti dalla normativa vigente.
So ltanto il servizio mensa è fornito alla generalità degli studenti, nelle forme e nei modi previsti dal
presente Bando.
Nei casi stabiliti dal presente bando, l'assegnazione dei benefici connessi al diritto allo studio prevede
inoltre l'erogazione di:
• Contributi per la mobilità internazionale;
• Contributi integrativi della borsa di studio (Premio di Laurea).
Capo 2 - Requisiti, scadenze presentazione domande e formulazione delle graduatorie delle
borse di studio
Art. 8) Destinatari
Possono partecipare all'assegnazione dei benefici e servizi, coloro che risultano regolarmente iscritti
all'Università della Calabria per l'a.a. 2014/15 per il conseguimento, per la prima volta, di uno dei
seguenti titoli di studio con le seguenti modalità :
- laurea, per un periodo di sette semestri a partire dall'anno di immatricolazione;
- laurea magistrale a ciclo unico, per un periodo pari alla durata prevista dai rispettivi ordinamenti
didattici più un semestre, a partire dall'anno di immatricolazione;
- laurea magistrale, per un periodo pari a cinque semestri a partire dall'anno di immatricolazione;
- dottorato di ricerca, per un periodo pari alla durata normale.
Possono partecipare, ino ltre, gli studenti che si trovano nelle particolari situazioni previste agli artt. 34 e
35.
I benefici non possono essere concessi a co loro che:
- in possesso di diploma universitario (corsi pre-riforma dei cicli universitari}, si iscrivono all' Università
per conseguire una laurea di primo livello;
- in possesso di laurea (corsi pre-riforma dei cicli universitari), laurea di primo livello o di secondo livello,
si iscrivono all'Università per conseguire una ulteriore laurea di primo o secondo livello;
- in possesso di un titolo universitario, avente va lore legale, si iscrivono di nuovo per conseguire un
ulteriore titolo dello stesso livello.
Art. 9) Requisiti per l'ammissione al concorso
Per l'ammissione al concorso gli studenti devono possedere tutti i seguenti requisiti:
11
CAIABRIA
A.
REQUISITO DI CARRIERA UNIVERSITARIA
Studenti degli anni successivi al primo
Lo studente per poter partecipare deve avere un numero di anni di iscrizione, calcolati a partire
dall'anno di prima immatricolazione, non superiore alla durata lega le del corso di studio frequentato.
Possono co ncorrere per un ulteriore semestre, gli studenti de lle lauree triennali, delle lauree magistrali
e del corso di Scienze de lla Formazione Primaria, che si iscrivono al primo anno f uori corso.
Studenti del primo anno
Lo studente per poter partecipare non deve essere stato precedentemente immatricolato, in assoluto,
ad un corso un iversitario di live llo pari a quello per il quale si chiedono i benefici.
Gli studenti dei primi anni, immatricolati a seguito dello scorrimento delle graduatorie definitive di
ammissione, concorrono per l'assegnazione dei benefici e saranno inseriti in graduatorie suppletive.
A dette graduatorie si darà corso, ai fini dell'assegnazione dei benefici, so lo qualora siano disponibili
risorse dopo l'esa urimento delle graduatorie di cu i ai bandi di concorso ordinari.
B.
REQUISITO DI MERITO
Studenti degli anni successivi al primo
Aver acquisito complessivamente negli anni già frequentati, entro il 10 agosto 2014, il numero minimo
di crediti indicato nella "tabe lla di merito" di cui al l'art. 12.
Studenti del primo anno
Accedono alla borsa di studio e, se beneficiari, ottengono la prima rata solo sulla base dei requisiti
economici.
Devono conseguire specifici e disti nti requisiti di merito:
- per ott enere il sa ldo della parte in denaro della borsa di studio, almeno 20 crediti entro il 10 agosto
2015. (art. 23)
- per mantenere i benefici concessi, almeno 20 crediti entro il 30 novembre 2015 (art. 24)
Per gli student i de l primo anno de lle lauree magist ra li biennali è richie sto che il numero dei crediti
riconosciuto, ai fini dell' iscrizione, non deve essere inferiore a 150.
C.
REQUISITI ECONOMICI
1) requisito di reddito
L'ISEEU {Indicatore della Sit uaz ione Economica Equivalente per il diritto allo studio Universita rio) non
deve essere supe riore a€ 15.780,00;
2) requisito di patrimonio
l'ISPEU (Ind icatore de lla Situazione Patrimonia le Equiva lente per il diritto allo studio Universitario) non
deve esse re superiore a € 27.645,00.
D. ULTERIORI REQUISITI
Non avere, alla data di scadenza del bando, pendenze economiche nei confronti del Centro
Resid enzia le.
12
LNM":.RSITA'
\ CALABRIA
Non essere incorsi in una sanzione disciplinare che abbia comportato la revoca dall'assegnazione dei
servizi residenziali owero la sospensione dalla fruizione del servizio mensa superiore a tre mesi.
Art. 10} Presentazione delle domande
La partecipazione awiene tramite procedura on-line collegandosi al sito del Centro Residenziale
disponibile a partire da 45 giorni prima della scade nza.
La presentazione della domanda per gli studenti del primo anno è contestuale alla domanda on line di
ammissione all'Università della Ca labria.
Le domande devono essere presentate on line entro le ore 24:00 del giorno indicato nel prospetto:
SCADENZE PER LA PRESENTAZIONE ON UNE DELLE DOMANDE
Scadenze
- Studenti iscritti agli anni successivi al primo
27 Agosto 2014
- Studenti iscritti al primo anno dei corsi di Laurea Triennale, Laurea
Magistrale a ciclo unico, Laurea in Scienze della Formazione Primaria
27 Agosto 2014
- Studenti iscritti al primo anno della Laurea in Scienze della
Formazione Primaria
Contestuale alla
scadenza della
domanda di
ammissione
- Studenti iscritti al primo anno della Laurea Magistrale
14 Novembre 2014
- Studenti iscritti al primo anno dei Dottorati di ricerca privi di borsa di
ricerca e dei corsi di specializzazione
27 Febbraio 2015
- Studenti iscritti al Conservatorio di Musica
Sarà pubblicato
successivamente
apposito bando
Tutti i dati inseriti nella procedura on line si intendono dichiarati ai sensi del DPR 445/2000 e s.m.i.
I dati inseriti nella procedura potranno essere modificati entro le ore 24:00 della data di scadenza del
bando. Ai fini del concorso saranno utilizzati gli ultimi dati cronologicamente inseriti.
Tutti gli studenti devono attivare la propria casella di posta elettronica istituzionale. Il Centro Residenziale
utilizzerà tale casella di posta quale canale unico per comunicare con gli studenti.
I dati concernenti le condizioni econom iche saranno inviati, ai se nsi del D.lgs n. 68/2012, alla
Amministrazione Finanziaria per le successive verifiche .
Gli studenti che presentano la domanda devono effettuare obbligatoriamente la dich iarazione per il
rilascio dell'attestazione ISEE U relativo ai redditi de ll'anno 2013 ed ai patrimoni posseduti al 31 dicembre
2013, entro la data di sca denza del bando .
Ai fini de lla validità dell'attestazione ISEEU, farà fede, quindi, non la data di scadenza del documento ma
l'anno di rilevazio ne della situazione redditua le, che dovrà essere il 2013.
13
UNIVERSITA'
Art. 11) Formazione delle graduatorie per l'assegnazione delle borse
Studenti dei primi anni
La graduatoria è formu lata, unicamente, in ordine crescente di ISEEU. In caso di parità, in ordine
decrescente rispetto al voto di diploma e, infine, in caso di ulteriore parità in ordine crescente rispetto
all'età.
Il requisito di merito sarà va lutato ex-post per come stabilito agli artt. 23 e 24.
Studenti degli anni successivi
Per le Macro Aree, come definite in Appendice A, presso le quali non sono attivati corsi di Laurea
Magistrale a ciclo unico, viene formulata una sola graduatoria.
Per le Macro Aree presso le quali sono attivati corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico, vengono
formu late due graduatorie distinte, una per gli studenti delle laure magistrali a ciclo unico ed una per i
restanti studenti.
Tutte le graduatorie sono ordinate su lla base del numero decrescente di crediti normalizzati. In caso di
parità è considerato l'ISEEU in ordine crescente e infine, in caso di ulteriore parità, l'età in ordine
crescente.
I crediti normalizzati sono calcolati in base alla formula riportata all'art. 15.
Art. 12) Tabelle di merito studenti anni successivi al primo
Gli studenti degli anni successivi al primo, con riferimento al corso di studio frequentato, per partecipare
al concorso per l'assegnazione dei benefici connessi al diritto allo studio, devono aver acquisito
complessivamente, alla data del 10 agosto 2014, almeno il numero di crediti indicati nella tabella sotto
riportata.
Possono, inoltre, partecipare gli studenti che, per gli anni già frequentati, abbiano acquisito TUTII i crediti
previsti dal corso di studio, ad esclusione di quelli relativi al lavoro di tesi, anche se questi siano inferiori ai
requisiti di merito indicati nella tabella .
Possono, inoltre, partecipare gli studenti che abbiano acquisito TUTII i crediti previsti per gli anni già
frequentati o che manchi loro la sola tesi di laurea pur se non hanno raggiunto il numero di crediti indicati
nella tabella sotto riportata.
Gli studenti che si iscrivono al primo anno fuori corso, hanno diritto ad un solo semestre di borsa (Ultimo
Semestre).
REQUISITI DI MERITO PER LA BORSA DI STUD IO (per la generalità degli studenti)
ANNO DI ISCRIZIONE*
11°
CORSO DI STUDIO
IV
lii°
0
vo
Vl
0
CREDITI RICHIESTI AL 10 AGOSTO 2014
3ot11
90
145
(US)
LAUREA SPECIALISTICA O MAGISTRALE A CICLO
UNICO
30111
80
135
LAUREA MAGISTRALE BIENNALE
30111
90
(US)
LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
-
-
LAUREA TRIENNALE
-
190
245 (US)
200
(US)
14
CALABRIA
CORSO DI DOTIORATO
I(
2
)
I( I
2
)
I
I
* Per ANNO DI ISCRIZIONE s'intende l'anno al quale lo studente si iscriverà nell'anno accademico per il
quale si chiedono i benefici, da calcolare a partire dall'anno di immatricolazione; US=Anno per il quale
si ha diritto all'Ultimo Semestre di Borsa .
(l) oltre gli eventuali debiti formativi.
(2) lo studente deve possedere il requisito necessario per
l' iscrizione.
Art. 13} Individuazione corretta dei crediti
Ai fini della individuazione corretta dei crediti da indicare nella domanda di partecipazione, si precisa
che:
• i crediti devono appartenere al proprio piano di studi; non sono, quindi, validi quelli aggiuntivi.
• i crediti devono essere stati conseguiti entro il 10 agosto 2014 e risultare regolarmente registrati
entro tale data. Solo per gli studenti che si trasferiscono da altre università o che richiedono
passaggi di corso o che hanno frequentato corsi in programmi di mobilità internazionale, saranno
ritenuti validi i crediti conseguiti entro il 10 agosto anche se convalidati in date successive;
•
•
non sono utili i crediti convalidati provenienti da carriere universitarie, corsi singoli, studi e attività
pregresse all'attuale carriera, ad eccezione di quelli di una laurea triennale, conseguita in regolare
corso, che vengono convalidati per l' iscrizione al quarto anno di una laurea magistrale a ciclo unico
in continuità di carriera universitaria.
l' anno in cui è stata autorizzata la sospensione didattica non viene considerato nel computo degli
anni di carriera universitaria.
Lo studente che è stato iscritto con debito formativo, per concorrere, oltre al numero minimo di crediti
richiesti, deve aver superato, entro il 10 agosto, anche quelli relativi allo stesso debito formativo .
Per i corsi di laurea, quali Scienze della Formazione Primaria, dove gli insegnamenti sono strutturati per
Aree, i crediti sono validi solo se gli esami superati si riferiscono ad Aree complete e chiuse.
Il requisito di merito richiesto a coloro che si iscrivono ad un corso di dottorato è l'ammissione all' anno
successivo.
Art. 14} Utilizzo del BONUS
Il bonus è una dotazione di crediti aggiuntivi utilizzabili per raggiungere il requisito di merito minimo
(art. 12).
Il bonus, se non utilizzato, si incrementa secondo questo schema:
- per il secondo anno, vale 5 crediti;
- per il terzo anno, vale 12 crediti;
- per gli anni successivi, per un ulteriore semestre o per la laurea magistrale, vale 15 crediti.
Se il bonus viene utilizzato perde la possibilità di incremento e negli anni successivi, anche in uno degli
anni di iscrizione alla laurea magistrale, può essere utilizzato solo l'eventuale residuo .
Art. 15} Determinazione punteggio relativo al merito
L'ordine della graduatoria è determinato, in modo decrescente, dal punteggio derivante dal numero dei
crediti formativi conseguiti entro il 10 agosto 2014.
15
CAl.ABRIA
I punti attribuibili sono 1.000.
A parità di punteggio di merito, prevale lo studente con l'ISEEU più basso. In caso di ulteriore parità
preva le lo studente più giovane di età.
11 punteggio relativo ai crediti formativi conseguiti, relativi ad esami sostenuti e verbalizzati entro il 10
agosto 2014, è calcolato secondo la seguente formula:
Punte
gg
io =1.000 X Crediti Stud e nte- Crediti minimi
cred·t·
· · cre d 1t1
. · M"m1m1
· ·
1 1 mass1m1-
dove
Crediti Studente: crediti effettivamente acquisiti da llo studente (comprensivi dell'eventuale bonus) alla
data del 10 agosto 2014;
Crediti minimi: crediti di merito minimi richiesti per il requisito di merito di cui all'art. 12;
Crediti Massimi: crediti massimi potenzia lmente conseguibili dallo studente per tipo di corso di studio e
anno di iscrizione.
Art. 16) Integrazione della borsa dell'ultimo anno (Premio di laurea)
11 premio di laurea è destinato agli studenti che sono risultati beneficiari della borsa di studio nell'ultimo
anno di regolare corso dei corsi di laurea, laurea magistrale a ciclo unico, laurea magistrale, a condizione
che si laureino entro il 31 ottobre 2014.
L'importo dell'integrazione è pari alla metà del valore della borsa già fruita nell'ultimo anno di regolare
corso, al netto dell'eventuale riduzione di cui all'art. 21.
L'integrazione sarà erogata fino all a concorrenza della disponibilità finanziaria di cui all'art. 19.
A tal fine sarà formulata una graduatoria di merito sulla base del voto finale di laurea, in ordine
decrescente, ed in caso di pa rità su ll'età, in ordine crescente. Alla lode sarà attribuito un punto .
Non è richiesta la presentazione di alcuna domanda allo stude nte. Per la formulazione della graduatoria
verranno utilizzati i dati già presenti presso le banche dati dell'Università della Ca labria.
Art. 17) Contributo per la mobilità internazionale
Gli studenti vincitori della borsa di studio Erasmus a.a. 2014/15 che siano anche beneficiari/idonei alla
borsa per il diritto allo studio, compresi gli iscritti ai corsi di dottorato, hanno diritto, per una sola volta
per ciascun corso, ad una integrazione della borsa, sino all'importo di 600 euro su base mensile, per la
durata del periodo di permanenza all'estero e sino ad un massimo di dieci mesi. Dall'importo di tale
integrazione è dedotto l'ammontare della borsa concessa a valere sui fondi dell'Agenzia Nazionale LLP.
Nel caso di disponibilità finanziarie dopo il pagamento dell'integrazione agli studenti idonei beneficiari,
il contributo è concesso anche agli stude nti idonei non beneficiari, compresi gli iscritti ai corsi di
dottorato.
Nel caso di ulteriori disponibilità, il contributo è concesso anche a studenti laureati coinvo lti in similari
programmi di mobilità, che hanno consegu ito il titolo da non più di un anno e che siano risultati idonei
ai benefici della borsa di studio nell'ultimo anno di studi.
Per l'assegnazione del contributo, gli studenti dovranno inoltrare apposita domanda al Centro
Residenzia le entro le ore 13:00 del 30 Gennaio 2015.
Sarà formulata un'unica graduatoria, ordinata secondo i seguenti criteri di priorità :
- idonei beneficiari di borsa di studio in ordine crescente di ISEEU e, in caso di parità, in base alla minore
età anagrafica;
16
,,,,..
- idonei non beneficiari di borsa di studio in ordine crescente di ISEEU e, in caso di parità, in base alla
minore età anagrafica;
- laureati coinvolti in similari programmi di mobilità in ordine crescente di ISEEU e, in caso di parità, in
base alla minore età anagrafica.
I beneficiari del contributo vengono determinati, in funzione delle risorse finanziarie destinate per la
mobilità internazionale, facendo scorrere la graduatoria fino alla posizione per la quale vi è la copertura
finanziaria.
Ai fini della ripartizione delle risorse farà fede il numero di mesi di mobilità dichiarati in sede di
partecipazione al concorso. Ulteriori successivi mesi di permanenza all'estero, rispetto a quelli
dichiarati in sede di domanda, benché regolarmente autorizzati e inferiori ai dieci mesi, non potranno
essere riconosciuti ai fini dell'assegnazione del contributo per la mobilità del Centro Residenziale.
Art. 18) Pubblicazione delle graduatorie e ricorsi
Le graduatorie provvisorie saranno presumibilmente pubblicate nelle seguenti date:
- Studenti iscritti agli anni successivi al primo
1 Settembre 2014
- Studenti iscritti al primo anno della Laurea Triennale e Laurea
Magistrale a ciclo unico
12 Settembre 2014
- Studenti iscritti al primo anno della Laurea Magistrale biennale
18 Novembre 2014
- Integrazione della borsa dell'ultimo anno (Premio di laurea)
30 Gennaio 2015
- Contributi per la mobilità internazionale
3 Febbraio 2015
- Studenti iscritti al primo anno dei Dottorati di ricerca privi di borsa di
ricerca e dei corsi di specializzazione
3 Marzo 2015
Avverso le graduatorie provvisorie è possibile presentare ricorso in opposmone al Magnifico Rettore
dell'Università della Calabria, entro il terzo giorno computato a partire da quello successivo alla data di
pubblicazione.
La data esatta entro la quale presentare eventuale ricorso sarà resa nota con la pubblicazione delle
graduatorie provvisorie.
Le domande di ricorso, debitamente sottoscritte, devono essere presentate direttamente allo sportello
unico del Centro Residenziale, oppure tramite fax (0984 837797) unitamente a copia di un documento di
riconoscimento, oppure tramite PEC all'indirizzo [email protected]
Le graduatorie definitive sa ranno presumibilmente pubblicate tre giorni lavorativi successivi a quello di
scadenza dei ricorsi.
Gli studenti che non perfezionano l'iscrizione dall'Università della Calabria nei termini stabiliti sono
depennati dalle graduatorie.
17
-
___,,..
UNM:RSITA' I li l..
C.AIABRIA
""""'_,,..
Avverso le graduatorie definitive è possibile presentare ricorso giurisdizionale al T.A.R. Calabria, ovvero,
ricorso straordinario al Capo dello Stato.
Al fine di evidenziare la corretta collocazione di ciascun concorrente, nelle grad uatorie compariranno tutti
i dati necessa ri riferiti ai requisiti richiesti.
Con la parteci pazione al concorso, lo studente autorizza il Centro Residenzia le alla pubblicazione dei dati
necessari alle finalità di cui sopra .
Capo 3 - Quantificazione, fruizione ed erogazione dei benefici
Art. 19) Ripartizione delle risorse e determinazione degli idonei beneficiari
Le risorse destinate per le borse di studio, detratta la somma occorrent e per l'erogazione delle
integrazioni (premi di laurea) di cui all'art. 16 (il cui ammontare è sta bilito, annua lmente, con apposito
provvedimento), sono così ripartite :
1.
il 70% è destinato agli studenti iscritti agli anni successivi all'Università.
Dette risorse so no ulteriormente ripartite, tra le Macro Aree, come definite in Appendice A, in
proporzione al numero degli studenti iscritti in regolare co rso, in ciascuna di essi, alla data del 30
giugno dell'a nno solare in cui si prese nta la domanda.
Nelle Macro Aree ove sono attivati corsi di laurea Magistrale a ciclo unico, le risorse so no
ulterio rmente ripartite tra gli studenti degli stessi corsi a ciclo unico e quelli dei riman enti corsi,
se mpre in proporzione al numero degli st udenti iscritti in regolare corso alla data del 30 giugno
de ll'anno so lare in cui si prese nta la domanda.
Ai dottorati di ricerca e agli iscritti ai corsi di specia lizzazione, le borse di studio sono erogate solo
qualora siano disponibili risorse finan ziarie, dopo l'esaurimento delle graduatorie degli altri
studenti. In tal caso saranno predisposte graduatorie sulla base dell' ISEEU.
2.
il 29% è destinato agli studenti iscritti al primo anno.
Dette risorse so no ulteriorm ente così ripartite:
3.
a)
70% agli studenti del primo anno della laurea triennale, della laurea magistrale a ciclo unico
e della laurea in Scienze della Formazione Primaria .
b)
1 % agli studenti del primo anno dei dottorati di ricerca;
c)
29% agli studenti del primo anno delle lauree magistrali biennali.
1'1%, agli studenti del Conservatorio di musica.
Gli idonei beneficiari della borsa di studio vengono determinati in funzione delle risorse finanziarie
come so pra asseg nate, facendo scorrere le graduatorie fino alla posizione per la quale vi è la copertura
finanziaria .
Nel caso in cui si dovessero rendere disponibili risorse aggiuntive, si procederà allo scorrim ento delle
graduatorie per l'individuazione dei nuovi idonei beneficiari.
Gli studenti idonei non beneficia ri possono accedere ai servizi abitativi e di ristorazione in forma
agevolata, alle condizioni e seco ndo le modalità previste nella sez. lii del Bando.
18
CAl.ABRIA
Art. 20) Modalità di erogazione della borsa di studio
La borsa di studio, per gli studenti fuori sede beneficiari, si compone di:
A) quota fissa in denaro;
B) servizio alloggio;
C) due pasti gratuiti giornalieri.
La borsa di studio, per gli studenti pendolari o in sede beneficiari, si compone di:
A) quota fissa in denaro;
C) un pasto gratuito giornaliero.
Gli studenti che decidessero di non usufruire dei servizi non potranno ottenerne in alcun caso la
conversione in denaro.
Valore nominale della Borsa di Studio
Fuori Sede
Pendolare
In Sede
€4.830,00
€ 2.662,00
€ 1.815,00 +un pasto gratuito
Agli studenti diversamente abili il valore nominale della Borsa di Studio è maggiorato di€ 800,00 se fuori
sede, di€ 500,00 se pendolari, di€ 300,00 se in sede.
Le modalità effettive di erogazione della borsa di studio sono riportate nella seguente tabella:
BORSA DI STUDIO
Componente in servizi
Componente in
denaro 2
Fuori Sede
Pendolare
In Sede
( 1.813,00
( 1.986,00
€ 1.815,00
servizio alloggio
+
+
+
SI
NO
NO
servizio mensa
+
+
+
due past i (pranzo e cena)
un pasto (pranzo)
un pasto (pranzo)
Agli studenti idonei beneficiari "fuori sede" che non ottengono alloggio nelle residenze universitarie per
indisponibilità di posti verrà integrata la componente in denaro di ulteriori€ 1.665,00.
In nessun altro caso sarà possibile la conversione in denaro dei servizi eventualmente non fruiti.
Gli studenti fuori sede, quindi, che, nella domanda di partecipazione, dichiareranno di non voler prendere
in consegna un posto letto presso le residenze universitarie, sebbene ne abbiano diritto, non riceveranno
il corrispondente valore in denaro. La quota parte corrispondente al servizio alloggio non erogato sarà
utilizzata per lo scorrimento di graduatoria.
2
A sensi del comm a 6, art. 9 del DPCM 9 aprile 2001, la parte in dena ro della borsa di studio è corrisposta
integralmente agli studenti il cui ISEEU è inferiore o uguale a € 10.520,00. Agli stud enti che abbiano l'ISEEU
superiore a € 10.520,00, la parte in denaro verrà ridotta nei modi indicati all'art. 21.
19
UNIVERSITA' il
CALABRtA
Lo studente idoneo beneficiario, risultato tale anche a seguito di scorrimento di graduatoria, che non
prenda in consegna per qualsiasi motivo l'alloggio assegnatogli, non può in alcun caso ottenere la
conversione in denaro del servizio non fruito.
Agli studenti il cui ISEEU supera l'importo di € 10.520,00 la parte in denaro della borsa viene
proporzionalmente ridotta, con le modalità di cui all'art. 21.
Art. 21} Riduzione dell'importo della parte in denaro della borsa di studio
A sensi del comma 6, art. 9 del DPCM 9 aprile 2001, la parte in denaro della borsa di studio è corrisposta
integralmente agli studenti il cui ISEEU è inferiore o uguale a€ 10.520,00.
Agli studenti che abbiano l'ISEEU superiore a € 10.520,00, la parte in denaro verrà ridotta, con una
funzione lineare, fino ad un massimo del 50%, assicurando, comunque, che la quota parte in denaro non
sia inferiore a:
€. 900,00 per gli studenti fuori sede che fruiscono dell'alloggio;
€. 1.100,00 per gli studenti pendolari.
Lo studente che beneficia di una borsa di importo ridotto e la cui condizione economica sia peggiorata
rispetto alla dichiarazione presentata al momento della concessione della borsa può presentare idonea
documentazione per ottenere un aumento del suo importo a partire dalla rata semestrale
immediatamente successiva.
Art. 22} Modalità di pagamento della parte in denaro della borsa di studio e dei benefici
La parte in denaro della borsa di studio sarà erogata in due rate, in modo da consentire agli uffici del
Centro Residenziale di effettuare le opportune verifiche sui redditi e sul merito dichiarati.
Gli studenti del primo anno fuori corso riceveranno la borsa, pari ad un semestre, in un'unica soluzione.
La modalità di pagamento delle borse di studio è tramite accredito sul C/C bancario intestato al
beneficiario della borsa, il cui IBAN è inserito nella domanda di partecipazione al concorso .
Il periodo di massima entro il quale saranno effettuati i pagamenti è riportato nella tabella che segue:
PERIODO DI MASSIMA DEI PAGAMENTI
Borsa di studio anni successivi
Borsa di studio primo anno
triennale
Borsa di studio primo anno
magistrale
Borsa di studio primo anno
dottorato di cerca
Borsa di studio primo anno fuori
corso
Borsa di studio primo anno di
Scienze della Formazione
Primaria
Prima rata
Seconda rata
Rata unica
Dicembre 2014
Giugno 2015
-
Dicembre 2014
Settembre 2015
-
Dicembre 2014
Settembre 2015
Maggio 2015
-
-
Giugno 2015
Dicembre 2014
Settembre 2015
-
20
unセ
it
aG@
li
I CAlABRIA
Premio di Laurea
-
-
Contributo mobilità
internazionale
Febbraio 2015
Luglio 2015
Febbraio 2015
-
Art. 23} Studenti del primo anno: verifica intermedia per avere diritto al pagamento della seconda rata
della borsa.
la seconda rata della borsa di studio verrà pagata se lo studente iscritto al primo anno conseguirà
alm eno 20 crediti, entro il 10 agosto 2015.
Le disposizioni di questo artico lo non si applica no agli stud enti diversamente abili e agli studenti che nel
periodo che va dalla data di iscrizione all'Università al 31 luglio 2015, subisca no la perdita di un
genitore.
Art. 24) Studenti del primo anno: verifica finale per il mantenimento della prima rata della borsa e dei
benefici connessi
Lo studente iscritto al primo anno idoneo alla borsa di studio, per il mantenimento dei benefici concessi,
deve conseguire almeno 20 crediti entro il 30 novembre 2015.
Dopo il 30 novembre il Centro Residenziale procederà alla verifica del conseguimento dei crediti
richiesti.
Allo studente che non avrà conseguito i 20 crediti richiesti, sarà revocata la borsa di studio e dovrà
restituire la parte in denaro, se erogata, pagare i servizi eventua lmente fruiti alle tariffe indicate agli artt.
40 e 44 e pagare le tasse e i contributi universitari di cui all'art. l.
Le disposizioni di questo articolo no n si applicano agli studenti diversamente abili.
Capo 4 - Norme specifiche per gli studenti diversamente abili
Art. 25} Studenti diversamente abili
Gli studenti portatori di hand icap fisico di cui all'art. 2 della Legge 30 marzo 1971, n.118, e successive
mod ifi che, e di cui all'art.3, comma 3 della Legge 5 febbraio 1992, n. 104, la cui infermità o handicap sia
pari o superiore al 66%, concorro no ai benefici secondo le modalità previste per la generalità degli
studenti. Per detti studenti, inoltre, valgono le disposizioni del presente capo e sono previste le seguenti
agevo lazioni:
a)
possono accedere al servizio alloggio anche se in sede o pendolari. In tal caso, se beneficiari, il
valore nominale della borsa di studio è incrementato della quota relativa al servizio alloggio;
b) possono ottenere l'a lloggio anche se non possiedono il requisito di idoneità;
c)
hanno la priorità nell'assegnazione del posto letto;
d) possono ottenere un posto letto per le esigenze di accompagnamento;
e) godono di una borsa di studio di importo maggiorato;
f)
il requisito di merito prevede l'acqu isizione di un numero di crediti ridotto;
g) possono ottenere il premio di laurea se conseguono la laurea entro il primo anno di fuori corso;
h) fruiscono dei benefici per un periodo più lungo;
21
==,,,UNIVERSITA' iJ
i)
' CALABRIA
non sono soggetti alla verifica del merito ex-post prevista per gli studenti del primo anno.
Art. 26) Durata dei benefici
I benefici, indicati nell'art. 25, sono concessi per un numero di anni pari a:
•
Cinque, per i corsi di laurea triennale;
•
Sei, per il corso quadriennale di Scienze della Forma zione Primaria;
•
Otto, per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico;
•
Quattro, per i corsi di laurea magistrale biennale.
Per gli studenti che frequentano il Conse rvatorio di musica, i corsi di dottorato, i benefici sono concessi
per un numero di anni pari alla durata lega le del corso.
Art. 27) Premio di laurea
Per quanto riguarda il premio di laurea va lgono le disposizioni previste per la generalità degli studenti
riportate nell'art. 16, salvo il fatto che gli studenti del prese nte capo, possono ottenere il premio anche
se si laureano entro il primo anno fuori corso.
Art. 28) Requisiti per la borsa di studio
Per l'am missione ai concorsi gli stude nti devo no possedere tutti i seguenti requisiti :
A. REQUISITO DI CARRIERA UNIVERSITARIA
Studenti degli anni successivi al primo
Lo studente per poter partecipare deve avere un numero di anni di iscrizione, calcolati a partire
dall'anno di prima imm atricolazione, non superiore alla durata dei benefici di cui all'art. 22.
Studenti del primo anno
Lo studente per poter partecipare non deve essere stato precedentemente immatricolato, in assol uto,
ad un corso universitario, di livell o pari a quello per il qual e si chiedono i benefici.
B. REQUISITO DI MERITO
Studenti degli anni successivi al primo
Aver acq uisito com plessivamente negli anni già frequ entati, entro il 10 agosto 2014, il numero minimo
di crediti indicato nella seguente "tabella di merito"
Anche detti studenti possono utilizzare il BONUS secon do le modalità indicate all'a rt. 14.
REQUISITI DI MERITO PER LA BORSA DI STUDIO (per gli studenti diversamente abili)
AN NO DI ISCR IZIONE*
CORSO DI STUDIO
Vl
Il°
111°
IV
0
LAUREA TRIENNALE
LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO
vo
0
VII°
CRE DITI RICHIESTI AL 10 AGOSTO 2014
120
8S
1911)
so
(1FC) (2FC)
155
190
1911)
so
8S
120
(1FC) (2FC)
LAUREA MAGISTRALE BIENNALE
2411)
S6
(1FC)
92
(2FC)
LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE
PR IMAR IA
-
-
-
120
(1FC)
Vlll
0
22S
(3FC)
1S5
(2FC)
22
UNM:RSITA' I I \ CAl.ABRIA
CORSO DI DOTIORATO
I
I
(2)
(2)
I
I
I
I
I
* Per ANNO DI ISCRIZION E s' intende l'anno al quale lo studente si iscriverà nell'anno accademico
per il quale si chiedono i benefici, da ca lcolare a partire dall'anno di immatricolazione. (ll oltre gli
2
eventuali debiti formativi. ! l lo studente deve possedere il requisito necessario per l'ammissione.
Studenti del primo anno
Non è richiesto alcun requisito di merito.
C.
REQUISITI ECONOMICI
Va lgono le disposizioni previste per la genera lità degli studenti (art. 9).
D. ULTERIORI REQUISITI
Non avere, alla data di scadenza del bando, carichi pendenti nei confronti del Centro Residenziale.
Non essere incorsi in una sanzione disciplinare che abbia comportato la revoca dall'assegnazione dei
servizi residenziali ovvero la sospensione dalla fruizione del servizio mensa superiore a tre mesi.
Art. 29) Requisiti per il servizio alloggio per i non idonei alla borsa di studio
Gli studenti di cui al presente capo, possono accedere al servizio alloggio anche se non in possesso dei
requisiti economici e di merito. E' richiesto, comunque l'acquisizione di un numero minimo di crediti,
complessivamente acquisiti negli anni già frequentati, alla data del 10 agosto 2014:
REQUISITI DI MERITO PER L'ALLOGGIO (per gli studenti diversamente abili)
ANNO DI ISCRIZIONE*
vo
CORSO DI STUD IO
IV
Vl
Vll
CREDITI RICHIESTI AL 10 AGOSTO 2014
LAUREA TRIENNALE
QR
QQ
LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO
QR
HQ セ@
LAUREA MAGISTRALE BIENNALE
LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE
PRIMARIA
CORSO DI DOTIORATO
11°
0
111 °
0
40
75
(lFC)
105
(2FC)
40
75
105
140
(lFC)
12
42
(lFC)
(2FC)
-
-
-
105
(lFC)
140
(2FC)
セ@
0
175
(2FC)
Vlll
0
205
(3FC)
77
(2)
* Per ANNO DI ISCRIZION E s'intende l'anno al quale lo studente si iscriverà nell'anno accad emico
per il quale si chiedono i benefici, da ca lco lare a partire dall'anno di immatricolazione. (ll oltre gli
eventua li debiti formativi. 12l lo studente deve possedere il requi sito necessario per l' ammissione .
Art. 30) Priorità di assegnazione alloggio
Gli stud enti di cui al presente capo sono inseriti in una graduatoria riservata e, in deroga a quanto
disposto per la generalità degli studenti, hanno la possibilità di effettuare la sce lta del posto letto,
secondo il seguente ordine di priorità: id onei beneficiari, idonei non beneficiari, non idonei.
Art. 31) Contributo per il servizio alloggio e per il servizio mensa
Gli stud enti di cui al presente Capo, che risultano idonei non benefici ari, sono esonerati dal paga mento
23
del servizio alloggio e del servizio mensa.
Gli studenti di cui al presente Capo, che risultano non idonei alla borsa di studio, pagano i servizi
alloggio e mensa secondo il contributo minimo previsto per gli studenti idonei non beneficiari, pari ad
Euro 85,00/mese .
Art. 32} Studenti che si avvalgono delle cure di un accompagnatore
Gli studenti di cui al presente capo, ai quali sia stata riconosciuta la necessità di un accompagnatore,
qua lora intendano avva lersene durante la loro permanenza nel Centro Residenziale, dovranno farne
domanda, allega ndo la disposizione dell'autorità preposta, indicando le generalità dell'accompagnatore.
L'accompagnatore potrà fruire del servizio alloggio e mensa alle cond izioni di seguito indicate.
L'accompagnatore se non è uno studente iscritto all'Un iversità della Ca labria può utilizzare il servizio
mensa, pagando un contributo previsto per la terza fascia di utenti (art. 46).
Il contributo per il servizio alloggio è pari al contributo minimo previsto per gli studenti idonei non
beneficiari, Euro 85,00/mese.
Se l'accompagnatore è un fam iliare o altra persona designata non è richiesto alcun contributo ne l caso
in cui lo studente diversamente abile risulti idoneo (beneficiario o non beneficiario di borsa).
Se l'accompagnatore è uno stude nte iscritto all'Università della Ca labria paga i servizi secondo il proprio
status (artt. 40 e 44).
Capo 5 - Norme specifiche per gli Studenti Internazionali
Art. 33) Accesso ai benefici degli studenti internazionali e documentazione richiesta
Gli studenti appa rtenenti all'Unione Europea concorrono per l'assegnazione delle borse di studio e dei
servizi connessi con le stesse modalità degli studenti ita liani.
Gli studenti non appartenenti all'Unione Europea accedono, a parità di trattamento con gli studenti
italiani, ai servizi ed ai benefici per il diritto allo studio, ai sensi del DPR 31 agosto 1999, n. 394, art. 46,
comma 5.
La determinazione degli Indicatori della condizione economica equiva lente e dell'Indicatore della
situazione patrimoniale equiva lente per il diritto allo studio universitario è effettuata su lla base delle
procedure e delle modalità definite dallo stesso artico lo e dall'art. 5 del DPCM 9 ap ril e 2001.
La condizione econom ica deve essere certificata con apposita documentazione rilasciata dalle
competenti autorità del Paese ove i redditi sono stati prodotti e tradotta in lingua ita liana. Tale
documentazione é resa dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari estere in Italia per
quei Paesi ove es istono partico lari difficoltà per rilascio .
Per gli studenti provenienti da Paesi particolarm ente poveri ai sensi del D.M. 19 febbraio 2013 n. 118, la
va lutazione della condizione economica è effettuata sulla base di una certificazione della
Rappresentanza italiana nel Paese di provenienza che attesti che lo studente non appartiene a una
famiglia notoriamente di alto reddito ed elevato livello sociale. Per gli studenti che si iscrivano al primo
anno dei corsi di laurea e di laurea specia li stica, la certificazione che lo studente non appartiene a una
famiglia notoriamente di alto reddito ed elevato livello sociale può essere altresì ril asciata da parte di
enti italiani abilitati alla prestazione di garanzia di copertura econom ica di cui alle vigenti disposizioni in
materia di immatricolazione degli studenti stranieri nelle università italiane; in tal caso l'ente che rilascia
tale certificazione si impegna alla eventua le restituzione della borsa per conto dello studente in caso di
revoca. Lo studente è obb ligato comunque a dichiarare i redditi e il patrimonio eventualmente detenuti
24
UNIVERSITA' I IJ
I
CAl,ABRJA
in Italia dal proprio nucleo familiare seco ndo le modalità di cui all'articolo 5 del DPCM del 9 aprile 2001.
Per gli studenti ricono sciuti guaii rifugiati politici e apolidi, ai fini della valutazione della condizione
economica, si tiene conto so lo dei redditi e del patrimonio eventualmente detenuti in Italia seco ndo le
modalità di cui all'articolo 5 del DPCM del 9 aprile 2001.
Ai fini della classificazione della sede, gli studenti stranieri sono considerati comunque studenti fuori
sede, indipendentemente dalla sede della loro residenza in Italia, ad eccezione del caso in cui il nucleo
familiare dello studente risieda in Italia.
Capo 6 - Trattamento di situazioni particolari
Art. 34) Studenti con situazioni particolari a cui è concessa la possibilità di partecipare
Si presentano, come casi particolari, le seguenti situa zioni che, ai fini del concorso per l'assegnazione
delle borse di studio e dei se rvi zi, sono disci plinati come segue:
A. Studenti che chiedono il trasferimento da altre sedi universitarie.
Possono partecipare al concorso per gli anni successivi, gli studenti che, entro la data di scadenza del
bando, abbiano chiesto il trasferimento da altre sedi universitarie all'Università della Calabria.
La domanda deve essere inoltrata utilizzando unicamente la procedura informatica accessibile dal sito
del Centro Residenziale.
Detti studenti devono regolarizzare, entro il 30 novembre 2014, la posizione dei propri crediti
ri co nosciuti.
B. Studenti che chiedono l'abbreviazione di corso.
Possono partecipare al concorso per gli an ni successivi, coloro che, già in possesso di laurea triennale,
chiedono l' iscri zione ad un corso di laurea specialistica o magistrale a ciclo unico, a condizione che:
- abb iano conseguito la laurea triennale in tre anni;
- risultino iscritti al nuovo corso di laurea al quarto anno di carriera (mantenendo, quindi, la co ntinuità
negli studi).
Tali studenti devono regolarizzare, entro il 30 novembre 2014, la posizione dei propri crediti
riconosciuti.
C. Studenti che chiedono il passaggio ad altro corso.
Po ssono partecipare al concorso per gli anni successivi, gli studenti che chiedono il passaggio ad altro
corso di laurea.
Tali studenti devono regolarizza re, entro il 30 novembre 2014, la posizione dei propri crediti
riconosciuti.
D. Studenti che frequentano corsi in mobilità internazionale.
Possono partecipare al co nco rso per gli anni successivi, gli stud enti che hanno acquisito crediti
frequentando corsi in mobilità internazion ale.
Detti studenti possono dichiarare anche i crediti sostenuti, entro il 10 agosto 2014 in cui si presenta la
domanda, durante il periodo di svolgimento del programma di mobilità e dovranno regolarizzare, entro
il 30 novembre, i crediti sostenuti e ri conosciuti durante la Mobilità Intern azionale.
Gli studenti di cui alle lettere A), B), C) e D) del presente articolo so no collocati nelle rispettive
graduatorie con riserva e successivamente ricollocati sulla base del numero di cred iti riconosciuti. Nel
caso si vedano riconosciuti un numero di crediti insufficienti, sarann o esclusi dalle graduatorie e, se
25
avranno fruito del servizio alloggio, dovranno pagarlo alla tariffa prevista per gli studenti non idonei
calcolata in base al proprio ISEEU e dovranno pagare i pasti mensa eventualmente fruiti, alla tariffa
dovuta sulla base del proprio ISEEU (art. 46) .
Art. 35) Trattamento di altri casi particolari
A. Studenti che chiedono la sospensione didattica della carriera.
Gli studenti risultati idonei (beneficiari e non beneficiari), ai quali verrà autorizzata la sospensione
didattica, saranno esclusi dalle graduatorie e, se avranno fruito del servizio alloggio, dovranno pagarlo
alla tariffa prevista per gli studenti non idonei e dovranno pagare i pasti mensa eventualmente fruiti, alla
tariffa dovuta sulla base del proprio ISEEU (art. 46) .
L' anno di sospensione didattica non sarà considerato ne l computo degli anni di carriera universitaria ai
fini della partecipazione al concorso negli anni successivi.
B. Studenti che conseguono la laurea in regolare corso.
Gli studenti che al momento di presentazione delle domande risultano iscritti all'ultimo anno regolare
dei corsi di laurea triennale, di laurea magistrale e del corso di Scienze della Formazione Primaria,
possono richiedere la borsa di studio per il loro primo anno da fuori corso.
Detti studenti saranno condizionatamente inseriti in graduatoria.
Ciò significa che, qualora tali studenti conseguano la laurea in regolare corso (senza cioè iscriversi al
primo anno fuori corso) saranno depennati dalle graduatorie e sono esonerati dal pagamento dei servizi
(alloggio e mensa) eventualmente fruiti dal mese di settembre e fino al 28 febbraio 2015 ovvero fino alla
data di laurea se precedente a tale data.
26
·.
==.-, .
CNIVER51TA'
CAU\BRIA
SEZIONE 3 - SERVIZI ALLOGGIO E MENSA
Capo 1- Servizio Alloggio
Art. 36) Destinatari e Ripartizione dei posti letto
I destinatari degli alloggi sono gli studenti idonei (beneficiari e non beneficiari) residenti in un comune
classificato "fuori sede".
Il numero dei posti letto disponibili per gli studenti idonei sono così ripartiti:
il 70% è destinato agli studenti iscritti agli anni successivi.
il 29% è destinato agli studenti iscritti al primo anno.
1'1% agli studenti del Conservatorio di musica di Cosenza
La quota del 29% destinata agli studenti del primo anno è, ulteriormente, così ripartita :
a) il 70% agli studenti delle lauree triennale e magistrale a ciclo unico e di Scienze della Formazione
Primaria;
b) il 30% agli studenti delle lauree magistrali biennali.
La ripartizione tra le tipologie di studenti è replicata all'interno di ogni quartiere.
I posti letto eventualmente risultanti disponibili, dopo lo scorrimento delle graduatorie relative alle
summenzionate categorie di studenti, saranno assegnati, in ordine cronologico di presentazione delle
istanze, anche a studenti non idonei.
Art. 37) Graduatorie alloggi
Per le assegnazioni degli alloggi saranno pubblicate le seguenti graduatorie, formulate in ordine
crescente di ISEEU, con priorità agli stud enti idonei beneficiari:
a)
studenti del primo anno della laurea triennale e magistrale a ciclo unico e Scienze della
Formazione Primaria
Graduatoria idonei beneficiari
Graduatoria idonei non beneficiari
b)
studenti del primo anno della laurea magistrale biennale
Graduatoria idonei beneficia ri
Graduatoria idonei non beneficiari
c)
studenti del primo anno dei corsi di dottorati
Graduatoria idonei beneficiari
Graduatoria idonei non beneficiari
d)
studenti del primo anno del Conservatorio di musica
e)
Graduatoria idonei beneficiari
Graduatoria idonei non ben eficiari
studenti degli anni successivi al primo
27
un
ャ |ieセ
it
a G@
CALABRIA
Graduatoria idonei beneficiari
Graduatoria idonei non beneficiari.
Art. 38) Assegnazione degli alloggi
L'assegnazione avviene tramite estrazione casua le del posto letto, allocand o nell'ordine i posti disponibili
nei quartieri Arcavacata, Molicelle, Chiodo, Martensson A, Martensson B, Monaci, Nervoso, San Gennaro.
Possono ottenere, se richiesto, la conferm a del posto letto assegnato nell'a.a. 2013/2014 3 gli studenti
idonei degli anni successivi, a condizione che non siano previsti lavori di manutenzione programmata .
Art. 39) Presa in consegna del posto letto
Lo studente, avente diritto, cui è stato assegnato il posto letto, deve presentarsi presso lo Sportello Unico
del Centro Residenziale:
se iscritto ad anni successivi: dal 15 al 22 settembre 2015,
se iscritto al primo an no: entro sette giorni dalla data di immatricola zione;
per ritirare la documentazione da presentare alla reception della residenza assegnata .
Lo studente dovrà quindi reca rsi dal custode della residenza assegnata, per la presa in consegna del posto
letto e la firma del contratto di assegnazione, munito di:
- una fotocopia del documento di identità;
- un certificato medico, con data antecedente massima di n. 3 mesi, rilasciato dal medico curante
(medico di medicina gene rale) o dal medico di un'Azienda Sanitaria attestante che lo studente non
è portatore di malattie co ntagiose o che pregiudichino la convivenza.
Nel caso in cui lo studente, all'atto della presa in consegna del posto letto, non presenti il
certificato medico i servizi alloggio e mensa sara nno assegnati ma la loro fruizione verrà sospesa.
Tra sco rsi un mese il servizio alloggio sa rà revocato e non potrà essere richiest a la co nversione in
denaro del servizio non fruito .
Nel caso lo studente non prenda in consegna l'alloggio nei termini indicati decade dal diritto e, per gli
idonei beneficiari, non sarà possibile la conversione in denaro del servizio non fruito.
I posti letto eventua lmente resisi disponibili sa ranno utilizzati per lo scorrimento de lle relative
graduatorie.
Art. 40) Contributo per il servizio alloggio
a) Studenti idonei beneficiari
Agli studenti idonei beneficiari, poiché il servizio alloggio è una delle componenti della borsa di studio, ai
sensi dell'art. 20, non è richiest o alcun ulteriore co ntributo.
3
alla dat a del 31 luglio 2014.
28
UNIVERSrfA' if 1 \ CALABRIA
E F=
b) Studenti idonei non beneficiari
Gli studenti idonei non beneficiari della borsa di studio che fruiscono del servizio alloggio pagano un
contributo mensile non frazionabile, a tariffa agevolata, differenziato secondo la tipologia di camera
assegnata:
Posto letto in camera doppia
Posto letto in camera singola
€ 80,00
€ 110,00
Il pagamento deve essere effettuato nelle seguenti modalità:
30 gennaio 2015, per i mesi fruiti da settembre 2014 a gennaio 2015;
con cadenza mensile, entro il 10 del mese di riferimento, per il periodo successivo di fruizione.
c} Studenti non idonei
Gli studenti non idonei che fruiscono del servizio alloggio pagano un contributo mensile non frazionabile,
differenziato secondo la tipologia di camera assegnata
Posto letto in camera doppia
Posto letto in camera singola
€ 150,00
€ 180,00
li pagamento deve essere effettuato con cadenza mensile entro il 10 del mese di riferimento.
d) Studenti in mobilità internazionale con borsa
Gli studenti in mobilità internazionale, nell'ambito dei programmi Erasmus-Llp e di altri programmi
similari che prevedono la concessione di borsa di studio da parte dell'Ateneo o del Paese di provenienza,
pagano una tariffa mensile non frazionabile di Euro 150,00 in camera doppia e Euro 180,00 in camera
singola.
li pagamento deve essere effettuato con cadenza mensile entro il 10 del mese di riferimento.
e) Studenti internazionali in mobilità breve senza borsa
Gli studenti internazionali iscritti presso altri Atenei, che effettuano un periodo di studio/ricerca/tirocinio
presso l' Università della Calabria, senza borsa di studio da parte dell'Ateneo o del Paese di provenienza,
pagano una tariffa forfettaria mensile di Euro 80,00 in camera doppia e Euro 110,00 in camera singola.
li pagamento deve essere effettuato con cadenza mensile entro il 10 del mese di riferimento.
f) Studenti in convenzione
Gli studenti internazionali afferenti a convenzioni Unical - Università o Ente partner, per il conseguimento
dei titoli di doppia laurea o altri accordi comprendenti i servizi alloggi e mensa, pagano un contributo
forfettario annuale di Euro 4.800,00.
Il Centro Residenziale, previa richiesta, mette a disposizione degli studenti extraregionali ed
internazionali, assegnatari di posto letto, la fornitura di un kit biancheria composto da asciugamani,
lenzuola, guanciale e coperte. Lo studente che intende usufruire del kit biancheria è tenuto al versamento
di una cauzione infruttifera di euro 75,00. In caso di mancata restituzione, parziale o totale, o di
danneggiamento del kit biancheria, la ca uzione viene trattenuta dal Centro Residenziale.
29
UNIVERSITA'
i: ll
' CALABRIA
Nel caso in cui lo studente idoneo non beneficiario rinunci per qualsiasi motivo al servizio alloggio entro il
31 dicembre 2014, facendone espressa richiesta presso il Centro Residenziale, pagherà i mesi di effettiva
erogazione del servizio fino alla data di rinuncia.
Per rinuncia fatta dopo il 31 dicembre 2014, per motivi diversi dai seguenti: lau rea, rinuncia agli studi,
partecipazione ai programmi di mobilità internazionale, lo studente è tenuto al pagamento del contributo
dovuto fino al 31 luglio 2015 .
li pagamento del servizio può essere effettuato:
tramite i punti POS ubicati negli uffici del Centro Residenziale;
tramite il portale dei pagamenti on-line, disponibile sul sito del Centro Residenziale;
tramite bonifico bancario.
li mancato rispetto delle scadenze di pagamento costituisce carico pendente nei confronti del Centro
Residenziale e comporta la perdita del diritto a fru ire del servizio abitativo. Lo studente non in regola con i
pagamenti per due mensilità consecutive, inoltre, non può compiere alcun att o di ca rriera, né ottenere il
rilascio di certificati o della pergamena di laurea.
Art. 41) Norme di riferimento
La presa in co nsegna del posto letto implica l'osservanza delle disposizioni contenute nelle seguenti
norme:
il presente bando di concorso;
il contratto di assegnazione del posto letto;
il Regolamento su i Servizi del Centro Residenziale.
Capo 2 - Servizio mensa
Art. 42) Tipologia del servizio mensa e requisiti richiesti alla generalità degli studenti
Possono accedere al servizio di ristorazione tutti gli studenti iscritti all'Università della Calabria.
La fruizione del servizio mensa è subordin ata alla non esistenza di carichi pendenti nei confronti del
Centro Residenziale.
Gli student i classificati in sede o pendolari possono fruire del servizio mensa, limitatamente al solo
pranzo, dal lunedì al sabato compresi, con esclusione dei giorni festivi.
Gli studenti classificati fuori sede possono fruire del servizio mensa, tutti i giorni, per il pranzo e per la
cena.
Art. 43) Modalità di accesso al servizio mensa
L'a ccesso al servizio di ristorazione avviene tramite il li bretto elettronico unico personali zzato con foto,
rilasciato dal Centro Residenziale.
30
un
m
セイtaG@
' CAJABRIA
==F=
Cen1<0--
Gli studenti devono chiedere l'abilitazione del servizio tramite una procedura on-line collegandosi sul
sito del Centro Residenziale .
Art. 44) Tariffe servizio mensa
a) Studenti Idonei Beneficiari
Gli studenti che risultano idonei beneficiari hanno diritto al servizio mensa secondo le modalità di
fruizione della borsa di studio di cui all'art. 20.
b) Studenti Idonei Non Beneficiari
Gli studenti idonei non beneficiari sono trattati diversamente a seconda se risultano iscritti ad anni
successivi al primo oppure iscritti al primo anno .
Coloro che si iscrivono ad un anno successivo al primo non pagano alcun ticket per il servizio mensa.
Coloro che si iscrivono al primo anno pagano la tariffa corrispondente alla prima fascia di ISEEU.
c)
Studenti non idonei
Gli studenti che non sono idonei alla borsa di studio pagano un contributo per ciascun pasto (ticket) alla
tariffa corrispondente alla fascia del proprio ISEEU secondo la seguente tabella :
FASCIA
ISEEU
TARIFFA (IVA compresa)
Prima
da € 0,00 a € 6.000,00
{ 1,70
Seconda
da€ 6.000,01 a€ 10.000,00
€ 2,50
Terza
da€ 10.000,01a€15.780,00
€ 3,40
Quarta
da€ 15.780,01 in poi
€4,20
Studenti in mobilità
internazionale
€4,20
Le agevolazioni si applicano alla generalità degli studenti iscritti per un numero complessivo di anni, tra
quelli in corso e quelli fuori corso, pari al doppio degli anni di durata legale del corso di studi. Oltre tale
limite, gli studenti potranno fruire del servizio mensa a costo pieno, cioè pari a quello sostenuto dal
Centro Residenziale per l' erogazione del pasto.
In caso di morte di un genitore o perdita del reddito, che si verifichi dopo la data di scadenza del bando
e fino al 31 luglio 2015, ai soli fini del pagamento del contributo dovuto per la fruizione del servizio
mensa, sarà applicata la tariffa minima per l'intero a.a. 2014/2015.
Capo 3 - Periodo di fruizione dei servizi
Art. 45) Periodo di fruizione dei servizi
L' erogazione dei servizi del Centro Residenziale è sospesa dal 1° agosto al 14 settembre e durante le
vacanze stabilite dal Calendario Accademico.
31
---,,..-
IJNM:RSITA"
CALABRIA
La fruizione del servizio alloggio e del servizio mensa decorre, convenzionalmente, dal mese di
settembre ed ha termine:
a}
il 28 febbraio 2015, per gli studenti che hanno diritto a fruirne per l'ultimo semestre;
b} il 31ottobre2015, per gli studenti iscritti all'ultimo anno del dottorato;
c}
il 31 luglio 2015, per i rimanenti studenti.
Agli studenti internazionali alloggiati è concessa, a domanda, la possibilità di continuare a fruire del
servizio abitativo e del servizio mensa durante i periodi di chiusura dei servizi per la generalità degli
studenti (Natale, Pasqua, Agosto) .
Gli studenti che conseguono la laurea in corso d'anno cessano, dal giorno successivo alla data di laurea,
dalla fruizione dei servizi e sono quindi tenuti a restituire immediatamente l'alloggio se fruito.
In caso di mancato adempimento saranno tenuti a pagare i pasti consumati al costo integrale. Per il
servizio alloggio saranno tenuti al pagamento secondo la tariffa prevista per gli studenti non idonei
calcolata sulla base del proprio ISEEU.
SEZIONE 4-AUTOCERTIFICAZIONI, CONTROLLI, REVOCHE E SANZIONI
Art. 46} Autocertificazioni
Gli studenti degli anni successivi che intendono far valere le proprie condizioni ai fini della determinazione
del contributo universitario, dovranno compilare entro il 31/12/2014 il modello di autocertificazione dei
redditi sul sito http://www.segreterie.unical.it.
Gli studenti che non compilino il modello di autocertificazione dei redditi, e che risultano in particolare
condizione economica disagiata, possono comunque presentare istanza per la rideterminazione del
contributo universitario sulla base delle attestazioni ISEEU, versando, oltre al contributo rideterminato,
una mora pari a€ 100,00.
Art. 47) Verifiche e controlli sostanziali
Il Centro Residenziale procede alla verifica della veridicità delle autocertificazioni prodotte dagli studenti
relativamente al possesso dei requisiti economici e di merito.
Al fine di assicurare il rispetto dei termini previsti dai bandi, i controlli e le verifiche sulla veridicità delle
autocertificazioni degli studenti possono essere eseguiti anche successivamente all'erogazione dei
benefici.
Nell'espletamento di tali controlli il Centro Residenziale potrà richiedere idonea documentazione atta a
dimostrare la completezza e la veridicità dei dati dichiarati.
Le autocertificazioni saranno verificate dal personale del Centro Residenziale . Le dichiarazioni ISEEU
saranno sottoposte a controllo direttamente sulla banca dati INPS.
Per il controllo sui redditi il Centro Residenziale si avvarrà del protocollo d'intesa stipulato con l'Agenzia
delle Entrate della Calabria e con l'Agenzia delle Entrate - Ufficio Sistemi e Processi di Roma, che
consente di consultare direttamente gli archivi centrali delle predette agenzie, ovvero, richiedendo alle
medesime conferma scritta della corrispondenza di quanto dichiarato con le risultanze dei dati da esse
custoditi.
Saranno verificate, in ogni caso, tutte le autocertificazioni con valore pari a€ 0,00.
A norma dell'art. 10 del D.lgs n. 68 del 29.03 .2012, gli elenchi degli studenti idonei (beneficiari e non
beneficiari) vengono inviati all'Amministrazione Finanziaria e i componenti dei nuclei familiari degli
32
LNIVERSITA'
O\IJ\BRIA
studenti saranno inseriti nelle categorie che vengono assoggettate, ai sensi della normativa vigente, ai
massimi controlli.
Art. 48) Revoca dei benefici
I benefici sono revocati nel caso in cui gli studenti:
- si trasferiscono ad altra sede universitaria nell'a.a.;
-
si trasferiscono da altra sede universitaria e non regolarizzano l'iscrizione entro i termini specificati
all'art. 34;
-
rinunciano agli studi o comunque li interrompono nell'a.a.;
-
non regolarizzano l'iscrizione per l'a.a. 2014/2015 entro i termini stabiliti all'art. 2.
A seguito delle verifiche e dei contro lli di cui agli artt. 53 e 54 precedenti owero alla verifica ex-post del
merito di cui all' art. 24, può determinarsi, a carico dello studente, la revoca dei benefici concessi.
In caso di revoca a seguito delle verifiche e dei controlli, lo studente dovrà:
restituire la parte in denaro della borsa di studio, se erogata;
rendere immediatamente libero l' alloggio eventua lmente assegnato;
pagare l'alloggio alla tariffa prevista per gli studenti non idonei calcolata secondo il proprio ISEEU;
pagare i pasti mensa eventua lm ente fruiti alla tariffa dovuta secondo il proprio ISEEU;
pagare le tasse e i contributi universitari per l'iscrizione all' Un iversità.
Art. 49) Sanzioni
Gli studenti che risultano avere presentato dichiarazioni non veritiere ai fini della determinazione della
tassa universitaria dovuta sono soggetti ad una sanzione amministrativa consistente nel pagamento di
una somma di importo triplo della differenza tra il contributo dovuto in base a quanto dichiarato e quello
accertato, o al va lore dei servizi indebitamente fruiti, fino a un massimo di € 1.300,00, corrispondente
all'importo massimo del contributo di cui all'art. 1 e perdono il diritto ad ottenere agevolazioni e benefici
a qualsiasi titolo per tutta la durata del corso degli studi.
Il Centro Residenziale procederà di norma ad inviare la documentazione all'autorità giudiziaria affinché
questa giudichi circa la sussistenza di reati penalmente perseguibili.
Non possono richiedere benefici gli studenti incorsi nella loro carriera in sanzioni disciplinari superiori
all'ammonizione o che siano in possesso di un titolo che consenta loro di acquisire la qualifica di dottore
magistra le.
Art. 50) Responsabile del procedimento e del trattamento dei dati personali
Il Responsabile del procedimento e del trattamento dei dati personali è il dott. Francesco Santolla,
dirigente del Centro Residenziale dell'Università .
La partecipazione al bando, inoltrata mediante l' autocertificazione su procedura on-line, comporta la
trasmissione al Centro Residenziale di dati dello studente e del nucleo familiare di appartenenza . I dati
sono prevalentemente destinati alle elaborazioni delle procedure concorsuali, effettuate per mezzo di
sistemi informatici, e sono finalizzati alla formulazione delle graduatorie, al conferimento delle borse di
studio, del servizio alloggio e del servizio mensa .
33
cN・セ
イ ッ@
Rcsidenzi<1lc
I dati sono inoltre utilizzati per i co ntrolli formali e sostan ziali delle autocertificazioni prodotte e a tal fine
possono essere comunicati alle Amministrazioni Pubbliche preposte ai controlli (a titolo esemplificativo
Agenzia delle Entrate, INPS, Guardia di Finanza) .
Sono pubblici, e quindi legati alla trasparenza degli atti amministrativi, quei dati necessari alla
formulazione della graduatoria e alla sua pubblicazione.
Relativamente al trattamento e all'informativa dei dati sono garantiti agli interessati i diritti previsti
dagli articoli 7 e 13 del Decreto Legislativo del 30 giugno 2003 n.196. {Allegato B - Informativa ai sensi
dell'art. 13 del d.lg. 30.6.03 n. 196 - "codice in materia di dati personali"
UNIVEICITA' 1 I
O \LABRIA
= ;F=
APPENDICE A - DEFINIZIONI
Ai sensi e per gli effetti del presente Bando, si deve intendere per:
ANNO DI CORSO
ANNO DI PRIMA
IMMATRICOLAZIONE
BENEFICI DEL DIRITIO ALLO
STUDIO
l'anno di frequenza a cu i lo studente è formalment e iscritto.
l'anno accademico in cui lo studente si è iscritto per la prima volta ad un
corso di studio del medesimo livello per il quale partecipa al concorso, in
una qualunque Università italia na o stran iera, indipendentement e
dall'esito di t ale carriera (rinuncia agli studi, t rasferim ento, laurea, ecc).
i benefici assegnati agli st udenti capaci e meritevoli privi di mezzi, come
previsto dall'art. 34 della Costituzione e dalla NORMATIVA VIGENTE.
BONUS
la possibilità a chi si t rova in difficolt à con gli esa mi, di utilizzare dei
crediti virtuali per raggiu ngere la soglia minima di merito ed entrare in
graduat oria.
BORSA DI STUDIO
il beneficio previst o dalla normativa vigente ed è eroga t o in servizi e
denaro.
CARRIERA UNIVERSITARIA
numero complessivo degli anni cui lo studente è stato iscrit to in uno o
più corsi di studio, anche in At enei diversi.
CARICHI PENDENTI
i debi ti, superiori ai cinquanta eu ro, dovuti a vario titolo al Cent ro
Residenziale da parte dello stud ente.
CONCORSO
il concorso per l'assegnazione delle borse di st udio e dei servizi del
Centro Residenziale o, più in generale, per l'assegnazione dei BENEFICI
DEL DI RITIO ALLO STUDIO.
CONTRIBUTO PER LA MOBILITA'
INTERNAZIONALE
il contributo che il Centro Residenziale eroga agli st udenti vincitori o
idonei che si recano all'est ero nell'ambito dei programmi di mobilit à
internazionale.
CORSO DI STUDIO DI LIVELLO 'A'
le lauree t riennali ai sensi del DM 509/99, le lauree ai sensi del DM
270/ 04, i diplomi di laurea re lativi agli ordinamenti antecedenti al DM
509/99, le lau ree specialisti che quinq uennali a ciclo unico ai sensi del DM
509/99, le lauree magist rali a ciclo unico ai sensi del DM 270/04, la la urea
in Scienze della Form azione Primaria; le lauree relative agli ordinamenti
antecedenti al DM 509/99.
CORSO DI STUDIO DI LIVELLO 'B'
le lauree specialistiche biennali ai sensi del DM 509/99, le lauree
magistrali biennali ai sensi del DM 270/04.
CORSO DI STUDIO DI LIVELLO 'C'
i corsi di dottorat o di ricerca e di specializzazione.
DURATA DEI BENEFICI
il numero degli anni entro cui è possibile fru ire dei benefici.
al fine della ripartizione dei benefici degli anni successivi i corsi di studio
sono raggruppat i secondo l'a fferenza alle Macro Aree:
- MACRO AREA 1: Dipartimento di Ingegneria Civile; Dipartimento di
Ingegneri a
MACRO AREE DIPARTIM ENTALI
Informatica,
Modellisti ca,
Elettronica
e
Sist emistica;
Di partimento di Ingegneria Meccanica, Energet ica e Gestionale;
Dipa rtimento di Ingegneria per l' Ambiente e il Territorio, Ingegneria
Chimica ;
- MACRO AREA 2: Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche;
Dipa rti mento di Fisica; Dipartiment o di Matematica e Informatica ;
- MACRO AREA 3: Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze dalla
Terra; Di parti mento di Farmacia e Scienze della Salute;
35
O\lJ\BRIA
- MACRO AREA 4: Dipartimento di Lingue e Scienze dell'Educazione;
Dipartimento di Studi Umanistici; Cdl in Scienze della formazione
Primaria;
- MACRO AREA 5: Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche;
Dipartimento
di
Scienze
Economiche, Statistiche
e Finanziarie;
Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali;
- MACRO AREA 6: Conservatorio di Musica.
ISCRITTO IN REGOLARE CORSO
lo studente iscritto ad un anno di corso senza ripetenze intermedie.
ISEE
l'indicatore della situazione economica equivalente per le prestazion i
sociali agevolate, ai sensi del D.Lgs. 109/98 e s.m.i.. Per le modalità di
calcolo consultare il sito https://servizi.inps.it/servizi/isee/default.htm
ISEEU
l'indicatore della situazione economica equivalente per il diritto allo
studio Universitario, ai sensi del D.Lgs. 109/98 e s.m.i. integrato dalle
disposizioni del DPCM del 9 aprile 2001. Consultare I' APPENDICE B
ISPEU
l'indicatore della situazione patrimoniale equivalente per il diritto allo
studio, ai sensi del DPCM 09/04/2001. Consultare I' APPENDICE B.
NORMATIVA VIGENTE
in materia di diritto allo studio, il D.lgs n. 68 del 29 marzo 2012 e il DPCM
del 09/04/2001 (che possono essere visionati da sito istituzionale del
Centro Residenziale).
PREMIO DI LAUREA
il contributo integrativo alla borsa di studio che il Centro Resi denziale
eroga, nei limiti, nelle forme ed alle condizioni previste dal presente
Bando, a coloro che si laureano entro la durata legale del proprio corso di
laurea.
RISORSE DISPONIBILI
le risorse finanziare annualmente previste in bilancio per le borse di
studio
SERVIZIO ALLOGGIO
il servizio abitativo fornito dal Centro Residenziale.
SERVIZIO MENSA
il servizio di ristorazione fornito dal Centro Residenzia le.
STUDENTE FUORI SEDE
gli studenti che non sono né in sede, né pendolari.
STUDENTE IN SEDE
lo studente che ha la residenza anagrafica nei comuni di Rende o di
Cosenza.
STUD ENTE PENDOLARE
lo studente che ha la residenza anagrafica in uno dei seguenti Comuni:
Aprigliano - Bisignano - Carole i - Caso le Bruzio - Castiglione
Cosentino - Castrolibero - Cellara - Celico - Cerisano - Dipignano Domanico - Figline Vegliaturo - Fuscaldo - Lappano - Luzzi Mangone - Marana Marchesato - Marana Principato - Mendicino Monta lto Uffugo - Paola - Paterno Ca labro - Pedace - Piane Crati Pietrafitta - Ragliano - Rose - Rovito - S. Fili - S. Lucido - S. Pietro in
Guarano - S. Stefano di Ragliano - S. Vincenzo La Costa - Serra
Pedace - Spezzano della Sila - Spezzano Piccolo - Trenta Zumpano.
STUDENTI ESCLUSI
gli studenti che non posseggono tutti i requisiti richiesti.
STUDENTI IDONEI
gli studenti che hanno tutti i requisiti (di reddito, di merito, ecc.) previsti
dalla normativa e dal presente Bando, per godere dei benefici del diritto
allo studio.
36
'
.
-
UNNBorrA'
ゥセ@
STUDENTI IDONEI BENEFICIARI
STUDENTI IDONEI NON
BENEFICIARI
,
, CALABRIA
gli studenti che hanno diritto a godere della BORSA DI STUDIO e
dell' esonero da l pagamento delle tasse e contributi, nonch é della tassa
del diritto allo st udio.
gli st udenti ai quali, pur possedendo i requisiti previsti, non è corrisposta
la BORSA DI STUDIO per insufficienza delle risorse disponibili, ma ch e
sono esonerati dal pagamento delle t asse e contributi universitari e della
t assa per il diritto allo studio.
TASSA DEL DIRITTO ALLO STUDIO
l' importo da pagare ai sensi dell'art 18, com ma 8, D.lgs n. 68/2012.
TASSE E CONTRIBUTI
l'importo, di cui alla legge 537/93, da pagare per iscriversi ai corsi di
studio universitari dell'Università della Calabria.
UNIVERSITARI
37
..
UNM:R:>ITA' I H \ CAl.ABRIA
APPENDICE B - DETERMINAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE
Le condizioni economiche dello studente sono determinate sulla base delle condizioni economiche del
proprio nucleo familiare, individuate con i criteri di cu i al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 109, e
successive modificazioni ed integrazioni, tenendo conto, altresì, delle modalità integrative introdotte
dal DPCM del 9 aprile 2001, relativamente all'individuazione del nucleo familiare, alla determinazione
dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente per il diritto allo studio Universitario (ISEEU) e
alla determinazione dell'Indicatore della Situazione Patrimoniale Equ ivalente per il diritto allo studio
Universitario (ISPEU) .
Gli enti preposti al rilascio degli Indicatori sono i Centri di Assistenza Fisca le (C.A.F.) autorizzati.
Dalla data di abrogazione del D.Lgs. n. 109/1998, prevista dall'articolo 5 del decreto legge 6 dicembre
2011, n. 201, convertito con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 21, si applicheranno le
regole indicate dal D.P.C.M. 5 dicembre 2013, n. 159 - Regolamento concernente la revisione de lle
moda lità di determinazione e i campi di applicazione dell'Indicatore della situazione economica
eq uivalente (ISEE) .
Il DPCM 159/2013 prevede una modificazione sostan ziale de lle modalità di determinazione
dell' indicatore della situazione economica.
Come previsto dall'art. 10 comma 3, l'entrata in vigore del DPCM 159/2013 è subordinata
all' emanazione, di provvedimenti attuativi che, alla data di approvazione del presente bando non
risu ltano pubb licati.
Qualora vengano ema nati i provvedimenti attuativi dopo l'a pprovazione del bando, ma entro le
scadenze per la presentazione on line della domanda di borsa di studio, e, in tali provvedimenti, sia
prevista l'immediata entrata in vigore del nuovo ISEEU, se nza una norma transitoria con la qua le i CAAF
possano rilasciare ISEEU sulla base della vecchia normativa, gli studenti che hanno già prese ntato la
domanda sulla base della vecchia att estazione ISEEU o conferma ndo i dati economici dovranno
produrre nuova attestazio ne ISEEU sulla base delle norme prevista nel DPCM n. 159/2013.
A. NUCLEO FAMILIARE DELLO STUDENTE
Il nucleo familiare convenzionale dello studente è definito ai sensi del D.P.C.M. 7 maggio 1999, n. 221,
art. 1 bis, con le integrazioni previste dall'art. S del DPCM 9 aprile 2001.
Lo studente che non è considerato indipendente o che non è a carico IRPEF di alcuno dei genitori e
appartiene ad un nucleo familiare diverso da quello dei genitori stessi, pur avend o almeno un genitore
vivente, ai fini del prese nte bando, deve integrare il nucleo familiare cui appartiene con quello dei
ge nitori.
In caso di se parazione lega le o divorzio dei genitori, il nucleo familiare di riferimento dello studente
richiedente i benefici è quell o del genitore che percepisce gli assegni di mantenimento dello studente.
Nel caso debbano essere integrati attestazioni ISEEU di nuclei fami liari diversi, ai sensi dei commi
precede nti, bisogna effettuare i calcoli per rideterminare gli indicatori reddituali e patrimoni ali e il
valore della sca la di equiva lenza, tenendo conto di tutti i com ponenti presenti nei diversi nuclei
familiari.
Studente indipendente
E' considerato indipendente lo studente che possiede entram bi i segue nti requisiti:
38
..
CAl.ABRIA
1) residenza esterna all'unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni rispetto alla data di
presentazione della domanda, in alloggio non di proprietà di un suo membro;
2} redditi da lavoro dipendente o assimilati fiscalmente dichiarati, da almeno due anni, non inferiori a€
6.500,00 con riferimento ad un nucleo familiare di una persona.
Lo studente che non ha i requisiti per essere considerato indipendente può comunque dichiarare un
ISEE relativo unicamente alla sua co ndizione economica solamente se:
• orfano di entrambi i genitori;
• appartenente ad un ordine religioso;
• appartenente ad una comunità d'accoglienza;
• sottoposto a regime di detenzione;
• coniugato poi separato o divorziato.
Studente dei corsi di dottorato
Per gli studenti iscritti ai corsi di dottorato, il nucleo familiare è formato esclusivamente dallo stesso
soggetto, dal coniuge, dai figli e dai soggetti a suo carico ai fini lrpef, indipendentemente dalla residenza
anagrafica, nonché dai propri genitori e dai soggetti a loro carico ai fini lrpef qualora lo studente non
abbia i requisiti per essere considerato "Studente indipendente".
B. REDDITO E PATRIMONIO DEI COMPONENTI IL NUCLEO FAMILIARE
a} Il reddito e il patrimonio dei fratelli e delle sorelle dello studente, facenti parte del nucleo familiare,
concorrono alla formazione di tutti gli indicatori della condizione economica nella misura del 50 per
cento .
b} All'ISE (Indicatore della Situazione Economica determinato ai sensi del Dlgs 109/1998 e successive
modifiche ed integrazioni} deve essere sommato l'Indicatore della situazione economica all'estero che è
dato dalla somma dei redditi percepiti all'estero e dal venti per cento dei patrimoni posseduti all'estero,
che non siano già stati inclusi nel calcolo dell'Indicatore della situazione economica equivalente, valutati
con le stesse modalità e sulla base del tasso di cambio medio dell'euro nell'anno precedente a quello di
presentazione della domanda, definito con decreto del ministero delle Finanze, ai sensi del decreto
legge 28 giugno 1990, n. 167, artico lo 4, comma 6, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto
1990, n. 227, e successive modificazioni e integrazioni. Tali patrimoni posseduti all'estero sono
considerati con le stesse modalità del citato decreto legislativo con le seguenti integrazioni:
1. i patrimoni immobiliari localizzati all'estero, detenuti al 31 dicembre dell'anno precedente a quello di
presentazione della domanda, sono valutati solo nel caso di fabbricati, considerati sulla base del valore
convenziona le di 500 euro al metro quadrato;
2. i patrimoni mobiliari sono va lutati sulla base del tasso di cambio medio dell'euro nell'anno
precedente a quello di presentazione della domanda, definito con decreto del ministero delle Finanze,
ai sensi del decreto legge 28 giugno 1990, n. 167, articolo 4, comma 6, convertito, con modificazioni,
dalla legge 4 agosto 1990, n. 227, e successive modificazioni e integrazioni.
Di conseguenza, l'Indicatore della Situazione Economica da utilizzare per ottenere i benefici del Diritto
allo Studio {ISE-DS) di cui al presente bando, è dato dall'ISE (ex Dlgs 109/1998}, integrato per come
sopra. In dettaglio esso è dato da:
1) Reddito prodotto in Italia relativo a Genitori/Studente/Altri componenti
2) Reddito prodotto all'Estero relativo a Genitori/Studente/Altri componenti
3} 20% del Patrimonio posseduto in Italia relativo a Genitori/Studente/Altri componenti
4} 20% del Patrimonio posseduto all' Estero relativo a Genitori/Studente/Altri componenti
5} 50% del Reddito prodotto in Italia relativo a Fratelli/Sorelle dello studente
6} 50% del Reddito prodotto all'Estero relativo a Fratelli/Sorelle dello studente
7) 50% del 20% del Patrimonio posseduto in Italia relativo a Fratelli/Sorelle
8) 50% del 20% del Patrimonio posseduto all'Estero relativo a Fratelli/Sorelle
39
.'
LNIVERSITA' I I
L'INDICATORE DELLA SITUAZIONE
UNIVERSITARIO (ISEEU)
CAIABRIA
ECONOMICA EQUIVALENTE
PER IL DIRITIO ALLO
STUDIO
L' Indicatore della Situazione Economica Equivalente per il Diritto allo Studio Universitario (ISEEU), ch e
rappresenta l'indicatore di riferimento per l'attribuzione dei benefici di cui al presente bando, si
individua dividendo il valore dell'ISE-DS per il parametro, eventualmente maggiorato, della seguente
scala di equivalenza, riferito al nucleo familiare:
SCALA DI EQUIVALENZA
Numero componenti
familiare
il
nucleo
Parametro
I
1
1,00
I
I
2
1,57
I
I
3
2,04
4
2,46
5
2,85
I
I
I
A detto parametro si app licano le eventua li seguenti maggiorazioni:
a)
maggiorazione di 0,35 per ogni ulteriore componente.
b)
maggiorazione di 0,2 in caso di presenza nel nucleo di figli minori e di un solo genitore.
c)
maggiorazione di 0,5 per ogni componente con hand icap psicofisico permanente di cui all'art. 3,
comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o di invalidità superiore al 66%. I mutilati e gli invalidi di
guerra e gli invalidi per servizio appartenenti alle categorie dalla 1 alla 5 si intendono equiparati agli
invalidi con riduzione della capacità lavorativa superiore al 66%.
d)
maggiorazione di 0,2 per nuclei familiari con figli minori, in cui entrambi i genitori svolgono
attività di lavoro e/o di impresa. Ai fini dell'applicazione di questa maggiorazione si considerano attività
di lavoro o di impresa le attività che danno luogo a redditi di lavoro dipendente o assimilati, di lavoro
autonomo o d'impresa ai sensi, rispettivamente, degli artico li 46, comma 1, 47, comma 1, lettere a), g)
ed I), 49, commi 1 e 2, lettere a) e c), e 51 del testo unico delle imposte sui redditi approvato con
decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e successive modificazioni e
integrazioni. La maggiorazione si applica quando i genitori risultino ciascuno aver svolto le predette
attività di lavoro o di impresa per alm eno sei mesi nel periodo cui fanno riferimento i
redditi della dichiarazione sostitutiva. La maggiorazione spetta altresì a nuclei familiari composti
so ltanto da figli minori e un unico genitore che risulti aver svolto attività di lavoro o di
impresa per almeno sei mesi nel periodo cui fanno riferimento i redditi della dichiarazione
sostitutiva.
Quindi:
ISEEU
=ISE-DS/parametro della sca la di equiva lenza (cui sono sommati eventuali maggiorazioni)
Per l'ammissione al concorso è necessario possedere anche un requisito patrimonia le:
La somma di tutti i patrimoni (in Italia e all'Estero) individuati secondo le norme sopra dette, costituisce
l' Indicatore della Situazione Patrimoniale (ISP- DS) del nucleo fam iliare. Dividendo il valore dell'ISP-DS
per il parametro della sca la di equiva lenza relativo al nucleo fami liare (con le eventuali maggiorazioni) si
ottiene l'ISPEU (Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente per il Diritto allo Studio
Universitario).
Quindi:
L' ISPEU = ISP-DS/parametro della sca la di equivalenza (cui vanno sommate eventuali maggiorazioni).
40
..
CAU\BRIA
APPENDICE C- INFORMATIVA Al SENSI DELL'ART. 13 D.LGs.196/2003 - Codice in materia di dati
personali
Finalità di trattamento
Il trattamento dei dati personali richiesti in base ad una procedura informatizzata, è finalizzato
unicamente all'esp letamento delle attività connesse a fini istituzionali dell'Università.
Modalità del trattamento e soggetti interessati
Il trattamento dei dati personali, è curato seguendo i principi di correttezza, liceità, trasparenza ed in
modo da assicurarne la riservatezza e la sicurezza . L' eventuale rifiuto di fornire tali dati potrà determinare
l'esclusione di qualunque procedimento.
Titolare del trattamento dei dati:
Università della Calabria
Responsabile del trattamento dei dati
Dott. Francesco Santo Ila, dirigente dell'Area Didattica
Diritti di cui all'art. 7 del d.lg. 196/2003:
(Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti)
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei dati personali che lo
riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l' indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'a usilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi
dell'art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o
che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello
stato, di responsabili o incaricati.
3. L' interessato ha diritto di ottenere :
a) l' aggiornamento, la rettifica ovvero, quanto vi ha interesse, l' integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in viola zione di
legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali
i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche
per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi,
eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibi le o comporta un impiego di mezzi
manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato .
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte :
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché
pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale
pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di
comunicazione commerciale.
41
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
9
File Size
6 080 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content