close

Enter

Log in using OpenID

embedDownload
Sanna-Randaccio: Lezione n. 7
Modello Ricardiano
•Ipotesi
•Vantaggio assoluto
•Vantaggio comparato
•Vantaggio comparato e curve di trasformazione
perché CT lineare
perché specializzazione completa
benefici del commercio internazionale (per il paese)
•Benefici per i membri della collettività
effetti del commercio sul salario reale
vantaggio assoluto e salari reali
Se
p a* ≠ p a
Il commercio internazionale è vantaggioso per ambedue i paesi
(mutuamente benefico)
Perché i prezzi relativi in autarchia sono diversi?
Perché i paesi sono tra loro diversi:
Modello Ricardiano (diverse le tecnologie disponibili nei 2 paesi)
Modello di Heckscher-Ohlin (differenze nelle dotazioni fattoriali)
Differenze nella domanda tra paesi
Modello Ricardiano
Ipotesi:
2 Paesi (H,F) 2 Beni (X,Y)
- 1 fattore primario (Lavoro)
- L e L* sono dati (assenza di mobilità internaz. del lavoro)
- concorrenza perfetta
- tecnologia: coefficienti di produzione fissi (ore lavoro
necessarie per produrre una unità di output). RS Costanti
-
X = Fx ( Lx )
Attenzione che MMKM :
X =
1
Lx
ax
1
= αh
ax
dX
1
=
= MPLx
dLx a x
( Y = Fy ( L y )
etc.)
Teoria del valore lavoro
I prezzi dei beni sono determinati dalla quantità di lavoro necessaria per
produrli.
a x = costo unitario di produzione in termini di ore lavoro
wh = salario monetario nel paese H
wh a x = AC x = MC x costante
condizione di profitto nullo:
p x = wh a x
da cui
px ax
=
py ay
p y = wh a y
Vantaggio assoluto
a *x < a x
⎛ 1
⎞
1
⎜ > ⎟
⎜ *
⎟
⎝ ax ax ⎠
a y < a *y
(N.B. L
e
L*
)
⎛ 1
⎞
1
⎜
> *⎟
⎜ ay a ⎟
y⎠
⎝
P più efficiente nella produzione del vino (X)
GB più efficiente nella produzione della stoffa (Y)
Vantaggio comparato
a *x < a x
a *y < a y
⎛1
1⎞
⎜⎜ * > ⎟⎟
⎝ ax ax ⎠
⎛ 1
⎞
⎜ * > 1 ⎟
⎜a
⎟
⎝ y ay ⎠
P vantaggio assoluto nella produzione del vino (X) e della stoffa (Y)
Ma quello che determina i benefici del commercio è il vantaggio
comparato
a *x
ax
= 1,2
= 0,8
*
ay
ay
Costo opportunità (costo comparato) del vino in termini di stoffa
a *x
ax
= 1,2
ay
*
ay
= 0,8
H:
Per produrre 1 unità in più di X è necessario diminuire di 1,2 unità la
produzione di Y (sappiamo che L ).
a *x
a *y
<
ax
ay
implica che
⎛ 1
1 ⎞
⎟
⎜ *
⎜ ax ax ⎟
⎜ 1 > 1 ⎟
⎟
⎜ *
⎟
⎜a
⎝ y ay ⎠
Se il costo opportunità di X in termini di Y è più basso in F questo implica
che F ha un vantaggio comparato (è relativamente più efficiente)
nella produzione di X.
Se
a *x
a *y
<
ax
ay
questo implica che:
⎛ 1
1 ⎞
⎟
⎜ *
⎜ ax ax ⎟
⎜ 1 > 1 ⎟
⎟
⎜ *
⎟
⎜a
⎝ y ay ⎠
F ha un vantaggio comparato nella produzione del bene X (che esporta)
ay
ax
<
a *y
a *x
1 ⎞
⎛ 1
⎜
* ⎟
⎜ ay ay ⎟
⎜ 1 > 1 ⎟
⎜
* ⎟
⎟
⎜a
⎝ x ax ⎠
H ha un vantaggio comparato nella produzione del bene Y (che esporta)
Un paese ha un vantaggio comparato nella produzione di un bene se il
costo-opportunità di quel bene in termini dell’altro bene è minore in
quel paese. Questo sarà il settore in cui il paese ha il vantaggio
tecnologico relativamente maggiore (o lo svantaggio tecnologico
relativamente minore).
a *x a x
Nota che a * < a
y
y
implica che
⎛
⎜p
⎜p
⎝
*
x
*
y
a
⎞
⎛ ⎞
⎟ < ⎜ px ⎟
⎜p ⎟
⎟
⎝ y⎠
⎠
a
0,88 < 1,2
Possiamo definire solo l’intervallo in cui si colloca (il tassello
mancante sono le preferenze)
T
⎛ px ⎞
⎜ ⎟ ∈ [0,88;1,2]
⎜p ⎟
⎝ y⎠
BENEFICI DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE
T
⎛ px ⎞
Commercio come metodo indiretto di produzione (ipotesi ⎜⎜ ⎟⎟ = 1 )
⎝ py ⎠
F:
se produce Y all’interno 90 ore lavoro
se produce Y indirettamente (produce X e scambia 1X con 1Y sul mercato
internazionale) 80 ore lavoro.
F si specializza ed esporta X, il bene in cui ha un vantaggio comparato (che
produce in modo relativamente più efficiente)
H:
H si specializza ed esporta Y, il bene in cui ha un vantaggio comparato (che
produce in modo relativamente meno inefficiente).
Curva di Trasformazione Lineare
X = Fx ( Lx )
Y = Fy ( L y )
L = ( Lx + L y )
1
Lx
ax
1
Y=
Ly
ay
X=
L = a x X + a yY
L ax
Y=
− X
ay ay
Lx = a x X
L y = a yY
BENEFICI DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE
Il commercio espande le possibilità di consumo di ogni paese.
Il paese H si specializza (specializzazione completa) nella produzione di Y. Scambia Y con
X sul mercato internazionale potendo consumare in un qualsiasi punto dell’ isoreddito
definito dalla linea rossa.
Benefici del commercio internazionale
H : L = 1200
F : L* = 800
12
L = 1200
L = 1200
L = 1200
10
ax
= 1. 2
ay
10
a* x
= 0. 8
*
a y
a
⎛ p *x ⎞
⎛ ⎞
⎜ ⎟ < pT < ⎜ px ⎟
⎜p ⎟
⎜ p* ⎟
⎝ y⎠
⎝ y⎠
a
Effetti sui salari reali
Definiamo le possibilità di consumo di un lavoratore
Ipotesi: 1 lavoratore possiede 1 unità di lavoro
reddito del lavoratore
vincolo di bilancio
wha
px X + p yY = wha
Ymax
wha
1
=
=
py ay
X max
wha
1
=
=
px ax
a* x a x
<
Ipotesi:
*
a y ay
H: specializzazione completa in Y
whT 1
=
pTy a y
salario reale in termini del bene esportato =
whT 1
>
T
px ax
salario reale in termini del bene importato
è aumentato
Vantaggio assoluto e salari
Ipotesi:
quindi
F produce X:
1
1
> *
ax ax
1
1
> *
ay ay
H specializza (esporta )
F specializza (esporta )
ma
a x a *x
>
a y a *y
Y
X
p Tx = w Tf a *x
salario reale in F in termini di X (bene esportato)
w Tf
w hT
1
1
>
> * = T
T
ax ax
px
px
w Tf
p Tx
=
1
a *x
Domande
1)
Cosa determina la differenza nei prezzi relativi di autarchia (e quindi il
commercio)?
2) A quali paesi conviene partecipare al libero scambio? Solo quelli
tecnologicamente avanzati?
3) Effetti del commercio per i paesi e all’interno dei paesi.
4) Il fatto che un paese sia tecnologicamente più avanzato comporta dei
vantaggi e nel caso quali?
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
166 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content