close

Enter

Log in using OpenID

approfondimento - Amici di Capodimonte

embedDownload
Ministero
dei beni e delle attività culturali e del turismo
SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO
STORICO, ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO
E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI NAPOLI
E DELLA REGGIA DI CASERTA
Domenica 7 dicembre 2014
Giornata nazionale dell’archeologia, del patrimonio artistico e del restauro
Ingresso gratuito
Domenica 7 dicembre 2014 - in occasione della giornata nazionale dell’archeologia, del patrimonio artistico e del
restauro promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo- sono state organizzate visite e
incontri nei musei e nelle strutture statali. La manifestazione è in concomitanza con l’ingresso gratuito della prima
domenica del mese.
MUSEO DI CAPODIMONTE dalle ore 10 alle ore 14
Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte
La mostra, aperta da pochi giorni, presenta per la prima volta, una selezione di circa 90 opere della storica e
preziosa raccolta Minozzi, una nuova acquisizione comprata, lo scorso anno, dal Ministero dei beni e delle attività
culturali e del turismo per il Museo di Capodimonte: una raccolta di 372 opere di Vincenzo Gemito composta da
disegni, sculture in bronzo, marmo, terracotta.
In occasione della manifestazione nazionale vengono anche proposte al pubblico: l’apertura straordinaria della
sezione “Ottocento privato” dove sono esposte atre importanti opere di Vincenzo Gemito e il Gabinetto dei
disegni e delle stampe dove sarà possibile visionare opere grafiche generalmente non esposte al pubblico.
Laboratorio di restauro
dalle ore 10 alle ore 14
La Soprintendenza apre al pubblico i Laboratori di restauro e l'Archivio di documentazione e indagini
diagnostiche, sarà possibile di incontrare i restauratori di dipinti su tela, su tavola, di arredi lignei, di arti
applicate, che dialogheranno con i visitatori illustrando, nei loro laboratori e davanti alle opere, le metodogie
seguite nella progettazione e nello svolgimento dell'intervento di restauro.
Appuntamento ingresso palazzotto borbonico. Non occorre prenotazione.
MUSEO PIGNATELLI ore 16 e ore 16,30
In carrozza !!
il Museo delle Carrozze, riaperto al pubblico lo scorso giugno, nelle ex scuderie di Villa Pignatelli, fu ideato da
Bruno Molajoli che, negli anni ’60 del 900, aveva accolto la donazione del marchese Mario D’Alessandro di
Civitanova. Arricchito dalle successive donazioni Dusmet, Spennati, Leonetti di Santo Janni e De Felice, presenta
una ricca raccolta di trentaquattro esemplari di carrozze e calessi di produzione francese, inglese e italiana
raggruppati per tipologie che si affiancano a numerosi finimenti in cuoio, fruste, frustini, morsi, accessori e capi di
abbigliamento, testimonianza della pregevole qualità raggiunta dagli artigiani napoletani dell’Ottocento.
In occasione della manifestazione nazionale, il Museo sarà aperto fino alle ore 18 e verranno proposte al
pubblico due visite al Museo che descriveranno anche gli interventi di restauro effettuati.
Inoltre sarà possibile visitare fino ore 18 la mostra MARISA ALBANESE Fuori dal giardino. L’artista ha elaborato
un progetto che collega il suo viaggio per il mondo a quello di Candide di Voltaire e a quello che compie ogni
giorno ognuno di noi, ha collocato tra gli arredi di gusto eclettico della casa-museo di Villa Pignatelli più di 30
opere nate nel corso dei suoi viaggi.
CASTEL SANT’ELMO – VIA TITO ANGELINI, 22 – 80129 NAPOLI – TEL. +39/081.74.99.111 – FAX +39/081.22.94.498
Palazzo Reale di Caserta – Via Douhet, 2/a – 81100 CASERTA – TEL. +39/0823.23.345 – FAX +39/0823.354.516
siti web: www.polomusealenapoli.beniculturali.it – www.reggiadicaserta.beniculturali.it
e-mail: [email protected] - PEC: [email protected]
Ministero
dei beni e delle attività culturali e del turismo
SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO
STORICO, ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO
E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI NAPOLI
E DELLA REGGIA DI CASERTA
CASTEL SANT’ELMO
Le opere dei giovani artisti per il Castello
Domenica 7 dicembre sarà possibile visitare le due opere vincitrici del concorso “Un’opera per il Castello” 2013.
Dalle ore 11.00 alle ore 16.30, sarà possibile visitare le stanze a cielo aperto di Le Jardin , all’interno degli
ambienti le fotografie esposte raccontano il giardino nel primo giorno della sua scoperta, evocando la natura
incontaminata che un tempo predominava in quel luogo e, sulle pareti di tufo, sarà proiettato anche il video
girato durante la realizzazione dell’opera. Il video, realizzato da Giulia Angrisani, in collaborazione con Salvatore
Landi, è un esplorazione visiva del processo partecipativo e di collaborazione che ha dato vita all’opera, rivelando
in tal modo l’essenza collettiva dell’intervento.
Questa giornata intende anche stimolare una riflessione sul futuro utilizzo di Le Jardin per continuare ad abitare e
nutrire questo luogo, generando un campo di possibilità', idee e proposte che continuino a mantenerlo vivo.
L’opera di Gian Maria Tosatti My dreams, they'll never surrender è stata realizzata nel cuore, più buio e più
profondo di Castel Sant’Elmo, nella cisterna: un immenso campo di grano di circa un chilometro quadrato,
un’immagine di libertà insopprimibile, che invade e attraversa i muri come fossero immaginari, rovesciando il loro
peso nei confronti delle anime che si pretende di ingabbiare attraverso di essi. L’opera sarà visibile dall’alto,
attraverso l’unica piccola finestra che dagli ambulacri, a pochi metri da dove venne reclusa Luisa Sanfelice. Sarà
visitabile dalle 11.00 alle 17.00 ogni ora, con visite accompagnate.
ConnessioneCastello
Alle ore 11.30 e alle ore 16.30, la Compagnia “Il Canto di Partenope”, diretta da Mauro Maurizio Palumbo,
proporrà un evento realizzato per l’occasione dal titolo “ConnessioneCastello: una visita-performance che
prenderà il via dalla Piazza d’Armi, procederà sugli spalti e si concluderà nel Museo del Novecento.
Un insolito tour, ad opera di singolari guide danzAttori , che attraverso letture sulle storie del castello, balletti e
azioni sceniche con la rievocazioni di alcuni personaggi vissuti nel castello, accompagneranno i visitatori lungo un
originale percorso che permetterà loro anche di “guardare”, da punti strategici della fortezza. tutta la città.
IN CASO DI MALTEMPO SARA’ POSSIBILE SEGUIRE LE ATTIVITA’ AL COPERTO
MONUMENTO NAZIONALE DEI GIROLAMINI
”Alla scoperta delle opere recuperate”
ore 10,00 e 11,30
Autentico scrigno di tesori artistici, il complesso presenta, distribuite tra la chiesa monumentale , la sacrestia e la
quadreria, opere che evidenziano il gusto eclettico dei padri oratoriani: capolavori del tardo-manierismo
fiorentino e napoletano insieme a capolavori di Guido Reni e Pietro da Cortona; il naturalismo di Battistello
Caracciolo e Jusepe de Ribera, il barocco trionfante di Luca Giordano accompagnano il visitatore alla scoperta di
un luogo che le antiche guide non mancarono di ribattezzare Domus Aurea napoletana.
In occasione della manifestazione nazionale verranno illustrate le opere di Giovanni Balducci raffigurante “Angelo
custode”, Guido Reni con la “Fuga in Egitto”, recentemente restaurate, e la “Cena in Emmaus” di Massimo
Stanzione che, invece, necessita di un urgente intervento conservativo.
CASTEL SANT’ELMO – VIA TITO ANGELINI, 22 – 80129 NAPOLI – TEL. +39/081.74.99.111 – FAX +39/081.22.94.498
Palazzo Reale di Caserta – Via Douhet, 2/a – 81100 CASERTA – TEL. +39/0823.23.345 – FAX +39/0823.354.516
siti web: www.polomusealenapoli.beniculturali.it – www.reggiadicaserta.beniculturali.it
e-mail: [email protected] - PEC: [email protected]
Ministero
dei beni e delle attività culturali e del turismo
SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO
STORICO, ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO
E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI NAPOLI
E DELLA REGGIA DI CASERTA
REGGIA DI CASERTA
Alla Reggia di Caserta sono state organizzate una serie di iniziative per valorizzare il Monumento le
bellezze artistiche di cui è ricco. A partire dalle ore 10 sono previste visite guidate a cura di funzionari
della Soprintendenza che forniranno notizie, curiosità e aggiornamenti riguardanti il Complesso
vanvitelliano.
Teatro di Corte . Visita e presentazione di un dipinto restaurato ore 10 – 12 – 15 e 17
Si racconterà la storia di Maria Cristina di Borbone principessa delle due Sicilie e Regina di Spagna che
per sbaglio perde il nome e per amore perde il regno. I visitatori saranno intrattenuti da un gruppo
musicale (soprano, violino e mandolino) che eseguirà brani del repertorio classico. La performance
artistica è organizzata in collaborazione con l’associazione “Amici della Reggia”.
Prenotazione obbligatoria per max 60 persone a turno.
Info: 0823 277550 [email protected]@beniculturali.it
Quadreria della Reggia, Visita guidata alle ore 10 - 11,30 – 16 e 17,30.
La quadreria è un deposito visitabile che per l’occasione viene riaperto al pubblico. Si potranno visitare i
dipinti appartenenti al “ciclo di Scaroina”, “le donne di Minutolo”, “le nature morte di Carditello” e “i
paesaggi del Regno”.
Prenotazione obbligatoria, per max 30 persone a turno.
Info: 0823 277425 - [email protected]
Acquedotto Carolino. Visita guidata lungo il percorso interno dell’acquedotto alle ore 10 e 11,30.
Visita al “Torrione” nella parte più alta della cascata del parco attraverso la rampa sinistra. I visitatori
avranno la possibilità di ammirare l’arrivo dell’acqua dal condotto carolino.
Prenotazione obbligatoria, per max 50 persone a turno.
Info: 0823 277423 – [email protected]
Cantieri della facciata di Palazzo Reale. Visita virtuale
Alle ore 10, nella Sala Giunone, ubicata all’ingresso degli uffici della Soprintendenza (II cortile lato est),
sarà effettuata la presentazione virtuale dei cantieri di restauro delle facciate del Palazzo Reale.
Info: 0823 277446/421 – [email protected]@beniculturali.it
Per l’occasione i visitatori avranno la possibilità di raccontare la loro esperienza a contatto con le
meraviglie del Real Palazzo postando le foto e i commenti sulle pagine social del monumento usando
l’hashtag #allaReggiaconnoi https://twitter.com/CasertaReggia
https://www.facebook.com/reggiaufficiale?ref=hl
CASTEL SANT’ELMO – VIA TITO ANGELINI, 22 – 80129 NAPOLI – TEL. +39/081.74.99.111 – FAX +39/081.22.94.498
Palazzo Reale di Caserta – Via Douhet, 2/a – 81100 CASERTA – TEL. +39/0823.23.345 – FAX +39/0823.354.516
siti web: www.polomusealenapoli.beniculturali.it – www.reggiadicaserta.beniculturali.it
e-mail: [email protected] - PEC: [email protected]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
172 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content