close

Enter

Log in using OpenID

Com.N36 - FIGC Veneto

embedDownload
Federazione Italiana Giuoco Calcio
Lega Nazionale Dilettanti
DELEGAZIONE PROVINCIALE DI ROVIGO
Viale Porta Adige, 45/G - 45100 Rovigo
Tel. 0425 412482 – Fax 0425 412475
Indirizzo Internet: www.figcvenetocalcio.it
e-mail: [email protected]
(Per invio corrispondenza)
F.I.G.C. Delegazione Provinciale di Rovigo
Casella Postale N° 158 - 45100 ROVIGO
COMUNICATO UFFICIALE N. 36 del 25/02/2015
STAGIONE SPORTIVA 2014/2015
Sommario
1.
COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. ............................................................................................................................. 570
Com.Uff. n. 149/A - Avvio Procedimento Preordinato all'Eventuale Adozione del Provvedimento di Decadenza dalla
Affiliazione per Inattività a Carico di Società ................................................................................................................... 570
2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. ................................................................................................................................ 570
Com.Uff. n. 176 - Tutela Assicurativa Tesserate LND-Garanzia Danno Estetico ........................................................... 570
3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE ..................................................................................................... 570
Segreteria ........................................................................................................................................................................ 570
Nuovi riferimenti Ufficio Autorizzazione e Svolgimento Tornei .................................................................................... 570
Concessione di Deroga per Giovani Calciatrici 2014/2015 ............................................................................................. 570
4. COMUNICAZIONI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ..................................................................................... 571
Tel. 041/2524111 (2) – Fax. 041/2524190 – E.mail: [email protected] ................................................................ 571
Attività di Base ................................................................................................................................................................. 571
Gestione Referti Gara dell’Attività di Base ...................................................................................................................... 571
Scuole di Calcio - Attività di Aggiornamento e Formazione ........................................................................................ 571
5. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE ...................................................................................... 572
5.1.
Segreteria............................................................................................................................................................ 572
5.1.1.
Tesseramento - Ritiro Tessere Dirigenti e/o Giocatori ................................................................................ 572
5.1.2.
Coppa Rovigo - Trofeo Polesine ................................................................................................................. 572
5.1.3.
Corso Esecutore BLSDa ............................................................................................................................. 572
5.1.4.
Rappresentativa Provinciale 2015 - “Torneo G.Nicolli” - Allievi .................................................................. 573
5.1.5.
Rappresentativa Provinciale 2015-“Torneo G.Nicolli” - Giovanissimi ......................................................... 574
5.1.6.
Recupero Gare Non Disputate Domenica 22 Febbraio 2015 ..................................................................... 574
5.1.7.
Tornei Esordienti - Pulcini e Piccoli Amici / Calendari ................................................................................ 574
5.1.8.
Invio Stampati Rapporti di Gara - Attività di Base ....................................................................................... 575
5.1.9.
Torneo Esordienti a 11 Primavera - Anno 2002 ......................................................................................... 575
5.1.10.
Tornei Esordienti a 9 - Primavera ............................................................................................................... 575
5.1.11.
DIREZIONE GARE CATEGORIA ESORDIENTI A 9 ............................................................................................... 576
5.1.12.
GARE CATEGORIA ESORDIENTI E PULCINI ....................................................................................................... 576
5.1.13.
Tornei Pulcini A 7 - 6 - 5 - Primavera .......................................................................................................... 576
5.1.14.
Torneo Piccoli Amici A 5 - Primavera ......................................................................................................... 576
5.1.15.
Direzione Gare Categoria Pulcini e Piccoli Amici ....................................................................................... 576
5.1.16.
Obbligatorietà dell’Appello pre Gara - Attività di Base ................................................................................ 577
5.1.17.
Sostituzione Giocatori - Esordienti - Pulcini - Piccoli Amici ........................................................................ 577
5.1.18.
Invio Rapporto Arbitrale - Esordienti - Pulcini e Piccoli Amici ..................................................................... 577
5.1.19.
Attività Piccoli Amici - Concentamenti (Iscrizione C) .................................................................................. 577
5.1.20.
Categoria “Piccoli Amici” - Concentramenti ................................................................................................ 577
5.2.
Parola alle Società .............................................................................................................................................. 577
5.3.
Modifiche al Programma Gare ............................................................................................................................ 578
5.4.
Risultato Gara Arretrata - Rapporto in Ritardo ................................................................................................... 578
5.5.
Risultati Gare di Recupero .................................................................................................................................. 578
6. RISULTATI GARE ....................................................................................................................................................... 578
6.1.
Gare del 21 e 22 Febbraio 2015 ......................................................................................................................... 578
7. GIUSTIZIA SPORTIVA ................................................................................................................................................ 579
7.1.
Decisioni del Giudice Sportivo ............................................................................................................................ 579
7.1.1.
Campionato SECONDA CATEGORIA........................................................................................................ 579
7.1.2.
Campionato TERZA CATEGORIA.............................................................................................................. 579
36/569
7.1.3.
7.1.4.
7.1.5.
Campionato JUNIORES ............................................................................................................................. 579
Campionato ALLIEVI................................................................................................................................... 580
Campionato GIOVANISSIMI ....................................................................................................................... 581
36/570
1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.
Com.Uff. n. 149/A - Avvio Procedimento Preordinato all'Eventuale Adozione
del Provvedimento di Decadenza dalla Affiliazione per Inattività a Carico di
Società
Si trasmette, di seguito, il Com.Uff. n. 149/A, emanato dalla FIGC in data 18/2/15, inerente l’oggetto:
“”” Il Presidente Federale
• viste le Società risultanti dagli elenchi Allegato 1 e Allegato 2 che costituiscono parte integrante e sostanziale del
presente atto;
• ritenuto di dover avviare il procedimento preordinato all'eventuale adozione del provvedimento di decadenza dalla
affiliazione a carico delle Società risultanti dagli elenchi allegati, così come previsto dall'art. 16, comma 2, N.O.I.F.,
dandone comunicazione ai sodalizi interessati;
• considerato che, atteso l'elevato numero di soggetti, potenziali destinatari del provvedimento finale, si rende necessario
procedere in tal senso con Comunicato Ufficiale;
rende noto
l'avvio del procedimento preordinato all' eventuale adozione del provvedimento di decadenza dalla affiliazione per
inattività a carico delle Società risultanti dagli elenchi allegati, concedendo alle parti interessate il termine di trenta giorni,
decorrenti dalla data della pubblicazione del presente avviso, per l'eventuale esercizio delle facoltà partecipative e, in
particolare, per la presentazione di memorie e/o documenti.”””
2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D.
Com.Uff. n. 176 - Tutela Assicurativa Tesserate LND-Garanzia Danno
Estetico
Si pubblica, qui di seguito, il Com.Uff. n.176 emanato dalla LND in data 24/2/2015, inerente l’oggetto.
“”” Si porta a conoscenza che la L.N.D., di intesa con le Generali Italia S.p.A., ha deciso di estendere - per le sole
calciatrici tesserate - il massimale relativo al danno estetico.
Per tale motivo, a far data dal 12 febbraio 2015 e fino al termine della stagione sportiva in corso, la copertura di cui sopra
deve intendersi applicata per un massimale di 10.000,00 euro invece che euro 1.500,00.
Si ricorda che tutte le condizioni di polizza sono consultabili attraverso il banner Generali Inassitalia area assicurativa,
posto sul sito web della Lega Nazionale Dilettanti www.lnd.it.
Le informazioni relative ai sinistri possono essere fornite contattando il numero verde 800 137 060.
Rammentiamo che è sempre attivo il servizio di consulenza per le problematiche concernenti la copertura assicurativa dei
tesserati e dei dirigenti delle Società iscritte alla Lega Nazionale Dilettanti (ma non del Settore Giovanile e Scolastico).
Attenzione:
il servizio di consulenza è predisposto dalla LND e non dalla Generali - INA Assitalia S.p.A.:
1. non può dare, dunque, informazioni sulla gestione delle pratiche già attive. Per tale operazione è necessario
contattare il numero verde 800 137 060;
2. il servizio non opera per i tesserati del settore giovanile e scolastico.
Il servizio di consulenza è attivo dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni festivi, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00,
contattando il numero telefonico 335.8280450.”””
3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE
Segreteria
NUOVI RIFERIMENTI UFFICIO AUTORIZZAZIONE E SVOLGIMENTO TORNEI
Si rende noto che a partire dal 23 febbraio 2015, i numeri di riferimento per l’Ufficio Autorizzazione e Svolgimento Tornei
organizzati dalle Società sono i seguenti:


Tel. : 041 2524115
Mail : [email protected]
Concessione di Deroga per Giovani Calciatrici 2014/2015
Vista la richiesta presentata dalla società e dagli esercenti la potestà genitoriale completa di tutta la documentazione
prevista con C.U. N°1 del SGS, il Presidente Nazionale del S.G.S., acquisito il parere favorevole del Comitato Regionale
Veneto, rilascia deroga - solo per la stagione sportiva in corso - a favore delle sottoelencate calciatrici:
per la partecipazione al TORNEO PULCINI:
Cognome e nome
data nascita
Denominazione Società
36/571
MERLI GIORGIA
28/03/2003
BOCAR JUNIORS ASD
4. COMUNICAZIONI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO
TEL. 041/2524111 (2) – FAX. 041/2524190 – E.MAIL: [email protected]
Attività di Base
Gestione Referti Gara dell’Attività di Base
Per una migliore gestione dei referti delle categorie di base si dispone che dalla fase primaverile e per il futuro venga
osservato quanto segue:
1) Nel rispetto di quanto stabilito dal CU N. 1 Settore Giovanile e Scolastico Nazionale, punto1.1 lett h) pag.9, per tutte le
categorie/sottocategorie, quindi anche per Esordienti - Pulcini - Piccoli Amici,
i referti arbitrali devono pervenire in Delegazione
“entro e non oltre la disputa della partita
successiva”
2) i risultati, come è già prassi non verranno pubblicati, ma dovrà essere pubblicato sul comunicato ufficiale, ogni
settimana, l’elenco delle gare disputate (GD per referto pervenuto), quelle NPRA (non pervenuto referto arbitrale) o
RINV o SOSP etcc....
3) Il mancato rispetto di quanto sopraindicato sarà soggetto ai seguenti provvedimenti:
a) Partita persa alla società ospitante che ha l’incarico di inviare il referto arbitrale entro i termini sopra indicati alla
propria Delegazione;
b) in caso di inadempienze sul referto arbitrale (es: liste incomplete del numero del tesserino FIGC dei giocatori) verrà
sanzionato il dirigente responsabile con l’inibizione.
c) in caso di impiego calciatori fuori età o non tesserati verrà comminata la perdita della gara e sanzionato il dirigente
responsabile o il Presidente della società con l’inibizione; in caso di reiterazione la squadra verrà automaticamente
esclusa dalle Feste finali previste per ciascuna categoria dell’attività di base e se trattasi di scuola calcio si adotterà il
provvedimento di chiusura della stessa.
Inoltre le Delegazioni dovranno trasmettere gli atti al Presidente del C.R.V.-LND.
d) ove non identificabile il dirigente accompagnatore, nel caso di mancato invio del referto, verrà sanzionato il
Presidente della società ospitante secondo il seguente prospetto:
- inibizione per 1 settimana – per 1 referto gara non pervenuto
- inibizione per 2 settimane – per 2 referti gara non pervenuti
- inibizione per 3 settimane – per 3 referti gara non pervenuti
- inibizione per massimo un mese dal 4 referto gara non pervenuto e oltre.
Pare opportuno sottolineare che le Delegazioni continuino ad invitare le società a fare l’appello prima della gara
controllando l’esattezza dei nominativi indicati. Questo soprattutto per motivi di garanzia nei confronti dei giocatori.
I Collaboratori dell’Attività di Base attraverso visite alle società e verifiche gare avranno il compito di monitorare l’esatta
applicazione delle norme tecniche, didattiche, organizzative nelle 3 categorie di base intervenendo con opportune
spiegazioni con i dirigenti delle società.
SCUOLE DI CALCIO - ATTIVITÀ DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE
In riferimento alla richiesta-riconferma di Scuola Calcio Qualificata, così come previsto dal C.U. N° 2 Nazionale, in
relazione al progetto di attività di formazione ed aggiornamento, le sottoscritte Società organizzano degli incontri come di
seguito specificato:
… omissis …
Delegazione di Rovigo
Data/ora
Venerdì 6/03/2015 Ore 20.45
Società e luogo
Union VIS c/o sala Specchi, Caffè Grande, piazza Risorgimento 1-Lendinara (RO)
Argomento
La corretta alimentazione per il giovane sportivo
Relatori
Dott. Pierpaolo Pavan Nutrizionista
Data/ora
Società e luogo
Argomento
Relatori
Giovedì 5/03/2015 Ore 20.45
Duomo c/o centro “Marvelli” vicolo C. Menotti 8 - Rovigo
La gestione di gruppi numerosi ed eterogenei
Prof. Paolo Scorzoni Resp. tecnico Scuola Calcio della Società
Data/ora
Società e luogo
Argomento
Mercoledì 4/03/2015 Ore 20.30
Bocar Juniors CMP c/o sala civica, via Verdi 4, Ariano Polesine (RO)
L’alimentazione e lo sport: come nutrirsi al meglio per affrontare allenamenti e gare
36/572
Relatori
Dott.ssa Valeria Pastorello Medico
(Estratto dal Com. Uff. N° 65 del 25 Febbraio 2014 – CRV - LND Marghera - VE)
5. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
LUTTO
Sabato 21 U.S. è venuto a mancare lo Storico Segretario delle Società A.C. Bottrighe e U.S.D. Adriese Carlo
BONAFE’ Dirigente Benemerito FIGC dal 2008. Il Delegato, il Segretario, il Consigliere Regionale e i
Componenti tutti la Delegazione, in uno alle Società Polesane che hanno potuto conoscere la grande
preparazione, la disponibilità e il valore umano della persona, esprimono alla moglie e ai figli le più sentite
condoglianze.
Luca Pastorello
5.1. Segreteria
5.1.1. TESSERAMENTO - RITIRO TESSERE DIRIGENTI E/O GIOCATORI
Si comunica che sono giacenti alcune tessere DIRIGENTI e/o GIOCATORI regolarmente recapitate dal CRV, si sollecita
il regolare ritiro.
Pertanto si invitano le Società: BADIA POLESINE, CAVAZZANA, DUOMO, LAURETUM, ROSOLINA, SAN GIUSTO DI
DONADA, STIENTESE, T.A.R. RO C5, UNION VIS e VILLADOSE a ritirare le tessere nei giorni ed orari di apertura.
5.1.2. COPPA ROVIGO - TROFEO POLESINE
A conclusione della fase di Semifinale si riportano i nominativi delle due Società che si sono qualificate per la Finale della
Coppa Rovigo - “3° Trofeo Polesine” di Terza Categoria: ADIGE CAVARZERE e LENDINARESE.
In data 04/02 sono state invitate le due Società interessate, le stesse si sono regolarmente presentate presso la
Delegazione Provinciale, per comunicazioni in merito alla gara di finale, proposta di posticipo e per effettuare il sorteggio
al fine di definire quale squadra risulti ospitata e ospitante.
La D.P. visto la comunicazione inviata in data 08/02, ha deciso che la gara rimane programmata come da Regolamento e
che la Finale sarà effettuata presso l’impianto sportivo di Ceregnano (inviata comunicazione alle Società interessate il
09/02/15):
MERCOLEDI’ 15 APRILE 2015 - ore 20.30
ADIGE CAVARZERE – LENDINARESE
Campo Comunale “La Marcona” di Ceregnano – Via Verdi (398)
Sarà cura della D.P. inoltrare richiesta al C.R.A. e al C.R.V. per l’utilizzo degli Assistenti al Direttore di gara.
In caso di parità di punteggio al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari da 15'
ciascuno e, nel caso di ulteriore parità, si procederà all’esecuzione dei tiri di rigore, da effettuarsi con le modalità previste
dal vigente Regolamento del Giuoco. Al termine della gara saranno effettuate le premiazioni.
L’organizzazione è a cura della Delegazione Provinciale di Rovigo, che provvederà entro la data del 04/04/15 ad inviare
la normativa organizzativa alle Società interessate e alla Società ospitante, titolare dell’impianto.
5.1.3. CORSO ESECUTORE BLSDA
Il Comitato Regionale Veneto, in previsione della futura applicazione del Decreto Balduzzi (Gennaio 2016), per agevolare
l’opera delle sue Società affiliate, ha stipulato un accordo con la Società FO.S.VER, per una serie di incontri / corsi
formativi per l’utilizzo del Defibrillatore Semiautomatico in ambito sportivo, sulla obbligatorietà della presenza del
defibrillatore nelle strutture sportive e delle conseguenti responsabilità ricadenti sui dirigenti di società.
In collaborazione con la società FO.S.VER. - FORMAZIONE SANITARIA VERONESE (regolarmente accreditata) si è
deciso di programmare un insieme di incontri atti a formare i dirigenti delle Società Dilettanti del Veneto.
Il primo incontro si è svolto Sabato 24 Gennaio 2015, presso la sede del C.R.Veneto, e considerato il notevole numero di
iscritti ne è stato programmato un secondo che si è svolto Sabato 14 Febbraio 2015 presso la sede del C.R.Veneto.
In considerazione delle pre-iscrizioni ricevute la D.P. ha confermato l’organizzazione di un corso anche a
Rovigo.
36/573
Pertanto si trasmette, in allegato al presente C.U., il modulo di iscrizione al Corso di cui all’oggetto,
con scadenza dell’iscrizione Sabato 14 Marzo 2015.
Invio iscrizione
Fax:
0425/412482
Mail: [email protected]
Si invitano le Società che hanno precedentemente inviato comunicazione mail di preiscrizione a
regolarizzare l’iscrizione con la compilazione dell’apposito modulo allegato.
Il corso ha un costo forfettario convenzionato per FIGC/Veneto di: 35,00 Euro (iva inclusa) ad allievo.
Pagamento iscrizione da effettuare attraverso bonifico prima della partecipazione al corso:
Fo.S.Ver.: Formazione Sanitaria Veronese
Iban:
IT 72 S 0521 6117 00000000000882
Causale:
Corso BLSDa Rovigo
CORSO ESECUTORE BLSDa
PROGRAMMA
RAPPORTO 1 ISTRUTTORE PER OGNI 6 ALLIEVI - DURATA 5 ORE
- REGISTRAZIONE PARTECIPANTI
- PRESENTAZIONE ISTRUTTORI - OBIETTIVI - SVILUPPO DEL CORSO
- LEZIONE TEORICA:
➢ IRC COMUNITA’ E LINEE GUIDA
➢ LA MORTE CARDIACA IMPROVVISA
➢ IL FATTORE TEMPO
➢ CATENA DELLA SOPRAVVIVENZA
➢ FASI A-B-C-D NEL SOCCORSO
➢ VALUTAZIONI E TECNICHE ABC
➢ PROCEDURE OPERATIVE CON DAE (DEFIBRILLATORE SEMI AUTOMATICO ita/eng)
➢ DISOSTRUZIONE DELLE VIE AEREE (adulto/pediatrico)
- LEZIONE PRATICA:
➢ TECNICHE FASE A-B-C-D
➢ DISOSTRUZIONE VIE AEREE (adulto/pediatrico)
➢ POSIZIONE LATERALE DI SICURAZZA
➢ POSIZIONI NEL SOCCORSO
➢ VERIFICA PRATICA (SKILL TEST)
Data e sede corso:
Sabato 28/03/15
Numero partecipanti: 30
Sala Mediateca CONI – Viale Porta Adige, 45/G Rovigo
Orario 08.30 – 13.30
Qualora le adesioni fossero maggiori, si programmeranno ulteriori date.
(al limite il venerdì sera prima dell’incontro prefissato o la domenica successiva)
5.1.4. RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE 2015 - “TORNEO G.NICOLLI” - ALLIEVI
In vista della formazione della Rappresentativa Provinciale Allievi i sottonotati calciatori convocati per una gara
amichevole contro la locale formazione, dovranno presentarsi muniti del completo corredo di gioco, del cartellino
federale o di un documento di riconoscimento, e della fotocopia di valido certificato medico di idoneità alla
pratica sportiva (solo per chi non ha già provveduto a consegnarlo - lo stesso certificato può essere anche
inviato, scannerizzandolo, a mezzo mail [email protected] o fax 0425/412475) SENZA IL QUALE NON POTRANNO
TASSATIVAMENTE ESSERE IMPIEGATI.
La convocazione è fissata per: MERCOLEDI’ 4 MARZO 2015 alle ore 15.30 presso il Campo Sportivo Comunale di
Lendinara - sito in Via Perolari, g.c. dalla Soc. SSD Union Vis.
SOCIETA'
BOCAR JUNIORS CMP
CALCIO CAVARZERE
CALCIO PORTO VIRO
CANALBIANCO ACV
DUOMO
PONTECCHIO
PORTO TOLLE 2010
ROVIGO CALCIO
GIOCATORE
BERTI Federico, NALIN Jacopo Jurgen, SAHLI Sabri
MORETTO Pietro
SEGA Riccardo, SIVIERO Luca, TESSARIN Enrico, TIENGO Nicolas
PAVANELLO Luca, SGUALDO Mirco
PIVETTA Tommaso, SEGATO Samuele, TUGGIA Alessandro
ANDRIOTTO Federico
BUTTINI Bernabè, CREPALDI Nicola, PEZZOLATO Fabio
FORNASIERO Enrico, PROVITO Alan
36/574
UNION VIS
GIACCHI Alberto, SECCO Filippo, XHANI Florind
TECNICO RESPONSABILE
Emiliano MARINI
La Società interessata è tenuta ad avvisare tempestivamente i propri giocatori, si raccomanda la puntualità.
Solo nei casi di giustificata e documentata indisponibilità del calciatore contemplati dal sotto riportato art. 76 punto 2*
delle N.O.I.F., le Società sono tenute ad avvisare tempestivamente per tempo la Delegazione Provinciale (Tel. 0425412482 - Fax 0425-412475) oppure al Sig. Lino Ravagnani (Tel. 333-6959897).
* Art. 76 comma 2
I calciatori che, senza provato e legittimo e plausibile impedimento, neghino la loro partecipazione all’attività delle
Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società: In tali casi il
Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori e delle Società ove queste concorrono, ai competenti
Organi Disciplinari.
5.1.5. RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE 2015-“TORNEO G.NICOLLI” - GIOVANISSIMI
In vista della formazione della Rappresentativa Provinciale Giovanissimi i sottonotati calciatori, convocati per una gara
amichevole contro la locale formazione, dovranno presentarsi muniti del completo corredo di gioco, del cartellino
federale o di un documento di riconoscimento, e della fotocopia di valido certificato medico di idoneità alla
pratica sportiva (solo per chi non ha già provveduto a consegnarlo - lo stesso certificato può essere anche
inviato, scannerizzandolo, a mezzo mail [email protected] o fax 0425/412475) SENZA IL QUALE NON POTRANNO
TASSATIVAMENTE ESSERE IMPIEGATI.
La convocazione è fissata per: MERCOLEDI’ 4 MARZO 2015 alle ore 15.30 presso il Campo Sportivo Comunale di
Lendinara - sito in Via Perolari, g.c. dalla Soc. SSD Union Vis.
SOCIETA'
ABBAZIA
BARICETTA
BOCAR JUNIORS CMP
CALCIO ADRIA 2012
MEDIO POLESINE
PORTO TOLLE 2010
ROVIGO CALCIO
SAN GIUSTO DI DONADA
TAGLIOLESE
UNION VIS
VILLA AZZURRA
GIOCATORE
RAMAZZINA Luca
PARCELJ Stefano
BOCI Julian, BRAGA Ashenafi, CONTATO Gregorio, MICUCCI Cristian
GIRARDELLO Davide
RAULE Marco, SECONDI Federico
IACCHERI Andrea, LODO Sebastiano, PAVANELLO Daniele
FERRARA Francesco
BISTON Kevin, PREGNOLATO Luca
MOSCHINI Nicholas, SANTIN Thomas
CAMPESAN Matteo, MENON Matteo, MORA RAMIREZ Maximo, RONCOLETTA
Giovanni
GRANO Antonio, VERZOLA Giovanni
TECNICO RESPONSABILE
Matteo BARELLA
La Società interessata è tenuta ad avvisare tempestivamente i propri giocatori, si raccomanda la puntualità.
Solo nei casi di giustificata e documentata indisponibilità del calciatore contemplati dal sotto riportato art. 76 punto 2*
delle N.O.I.F., le Società sono tenute ad avvisare tempestivamente per tempo la Delegazione Provinciale (Tel. 0425412482 - Fax 0425-412475) oppure al Sig. Lino Ravagnani (Tel. 333-6959897).
* Art. 76 comma 2
I calciatori che, senza provato e legittimo e plausibile impedimento, neghino la loro partecipazione all’attività delle
Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società: In tali casi il
Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori e delle Società ove queste concorrono, ai competenti
Organi Disciplinari.
5.1.6. RECUPERO GARE NON DISPUTATE DOMENICA 22 FEBBRAIO 2015
In considerazione delle gare non disputate per impraticabilità del campo, relative ai Campionati Allievi/Giovanissimi, la
D.P. ha stabilito che tali gare dovranno essere recuperate entro Venerdì 20 Marzo 2015. Come da prassi la
richiesta, attraverso modulo “Variazione Gara” debitamente compilato, dovrà essere inviata entro e non oltre il
03-03-2015.
In caso contrario le gare saranno programmate d’Ufficio dalla Delegazione per Giovedì 12 Marzo 2015 - Ore 16.00 (con
pubblicazione sul prossimo C.U.).
5.1.7. TORNEI ESORDIENTI - PULCINI E PICCOLI AMICI / CALENDARI
Sono stati inviati in data odierna i Calendari di cui all’oggetto, inoltre sono visibili e scaricabili collegandosi al sito internet.
36/575
Si ricorda nuovamente che il Torneo inizierà – Esordienti a 11:
SABATO 7 MARZO 2015 - ORE 16.00
terminerà
Sabato 2 Maggio 2015
link calendario in oggetto:
http://www.figcvenetocalcio.it/documenti/Delegazioni%20Provinciali/Rovigo/Comunicati/2014-2015/Calendario-Esordienti11-Primavera_2014-15.pdf
Si pregano le Società di controllare e verificare eventuali concomitanze con le squadre impegnate nella Categoria
Juniores e di attivarsi con tempestività per segnalazioni in merito.
Si ricorda nuovamente che il Torneo inizierà – Esordienti a 9:
Esordienti a 9 (1° Anno)
SABATO 7 MARZO
2015 - ORE 16.00
Esordienti a 9 (Misti)
SABATO 7 MARZO
2015 - ORE 16.00
link calendario in oggetto:
terminerà
terminerà
Sabato 2 Maggio 2015
Sabato 9 Maggio 2015
http://www.figcvenetocalcio.it/documenti/Delegazioni%20Provinciali/Rovigo/Comunicati/2014-2015/Calendario-Esordienti9%20-Primavera_2014-15.pdf
Si ricorda nuovamente che il Torneo inizierà
Pulcini a 7 (3° Anno)
SABATO
Pulcini a 6 (2° Anno)
SABATO
Pulcini a 6 (Misti)
SABATO
Pulcini a 5 (1° Anno)
SABATO
link calendario in oggetto:
– Pulcini:
7 MARZO
7 MARZO
7 MARZO
7 MARZO
2015 - ORE 17.00
2015 - ORE 17.00
2015 - ORE 17.00
2015 - ORE 17.00
terminerà
terminerà
terminerà
terminerà
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
2 Maggio 2015
2 Maggio 2015
9 Maggio 2015
2 Maggio 2015
http://www.figcvenetocalcio.it/documenti/Delegazioni%20Provinciali/Rovigo/Comunicati/2014-2015/Calendario-PulciniPrimavera-2014-15.pdf
Si ricorda nuovamente che il Torneo inizierà – Piccoli Amici:
Piccoli Amici a 5 (2° Biennio) SABATO 7 MARZO
2015 - ORE 17.00
link calendario in oggetto:
terminerà
Sabato 2 Maggio 2015
http://www.figcvenetocalcio.it/documenti/Delegazioni%20Provinciali/Rovigo/Comunicati/2014-2015/Calendario-P.AmiciPrimavera-2014-15.pdf
5.1.8. INVIO STAMPATI RAPPORTI DI GARA - ATTIVITÀ DI BASE
Come da richiesta, da parte delle Società nella riunione del 17/02, si informa che è stato inviato a mezzo posta elettronica
in data 21/02/15, a tutte le Società, il modello “Rapporto di Gara” relativo ai Tornei: Esordienti, Pulcini e Piccoli Amici resta inteso che il modulo è a disposizione presso la Segreteria.
In alternativa al modello allegato 5 - al C.U. N° 1 SGS Nazionale - Referto di gara di Base.
Si invitano le Società ad usare esclusivamente il rapporto di gara menzionato, compilandolo debitamente in ogni
sua parte.
5.1.9. TORNEO ESORDIENTI A 11 PRIMAVERA - ANNO 2002
Si ricorda alle Società che, in caso di mancato arrivo dell’Arbitro Ufficiale, NON POTRANNO, in MODO ASSOLUTO,
attivare il servizio “Pronto A.I.A.” e la partita dovrà essere arbitrata da un tesserato della squadra ospitante.
La Delegazione Provinciale verificherà settimanalmente tutti i referti arbitrali dell’Attività di Base al fine di controllare
eventuali inadempienze nell’impiego dei giocatori, come previsto dal C.U. n.1 del S.G.S.
Nei casi di inosservanze del regolamento saranno presi provvedimenti disciplinari.
5.1.10. TORNEI ESORDIENTI A 9 - PRIMAVERA
Si ricorda, a tutte le Società, che tutte le gare dei Tornei Esordienti a 9 dovranno essere disputate entro Sabato 09/05/15
(termine dei Tornei), come da calendario, e pertanto non potranno essere posticipate oltre la data sopradetta.
Relativamente alle gare non disputate per inclemenza del tempo o altro, si rende noto che dovranno tassativamente
essere recuperate entro il 16/05/2015; la data di recupero dovrà essere comunicata alla Delegazione non appena
concordata tra le Società.
Si invitano tutte le Società ad attenersi a quanto pubblicato sul Regolamento del Torneo (C.U. N° 28 pag. 28/459) per
quanto riguarda il numero dei giocatori partecipanti alle gare, le disposizioni in materia di sostituzioni e i tempi di gara.
Si informano le Società che verranno pubblicate, nella seconda settimana dopo la giornata programmata, fra i risultati
gare, anche quelle della categoria in oggetto, con la sigla: G - D eliminando il risultato, come indicato da C.U. n. 1
Nazionale.
36/576
5.1.11. DIREZIONE GARE CATEGORIA ESORDIENTI A 9
Si comunica che tutte le gare dei Tornei in oggetto dovranno essere dirette da un Dirigente Arbitro della squadra
ospitante, o a seguito accordi da un tesserato della società ospite.
Il Settore Giovanile comunque incoraggia ad utilizzare il metodo dell’autoarbitraggio anche nella Categoria Esordienti.
5.1.12. GARE CATEGORIA ESORDIENTI E PULCINI
Si ritiene opportuno riportare quanto pubblicato sul C.U. N° 1 Nazionale del Settore Giovanile e Scolastico:
.. pag. 8 … (Annata Sportiva 2014/2015)
f) RISULTATO DELLE GARE
Nelle gare Pulcini ed Esordienti ciascun tempo è una mini gara che si conclude con un proprio risultato. I tempi successivi
al primo (secondo e terzo) inizieranno con il punteggio di 0-0. Il risultato finale della gara sarà determinato dal numero di
mini-gare (tempi di gioco) vinte da ciascuna squadra (1 punto per ciascun tempo vinto o pareggiato).
Nel ribadire, quindi, che il risultato della gara nasce dalla somma dei risultati dei tre tempi (e che, pertanto, ogni
tempo non costituisce gara a sé, ma minigara), si rimanda, per le diverse combinazioni di risultato finale,
all’apposita tabella esemplificativa riportata qui di seguito:
ESEMPI CALCOLO RISULTATO FINALE
Pareggio in tutti e tre i tempi della gara:
Due tempi in pareggio ed un tempo vinto da una delle due squadre:
Un tempo in pareggio e due tempi vinti da una delle due squadre:
Vittoria della stessa squadra in tutti e tre i tempi:
Una vittoria a testa ed un pareggio nei tre tempi:
Due vittorie di una squadra ed una vittoria dell’altra nei tre tempi:
risultato finale
3-3
3-2
3-1
3-0
2-2
2-1
Si ricorda che per le categorie di base, Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti, i risultati delle gare non devono
essere pubblicati, pertanto questa D.P., come di consueto, pubblicherà a fianco della gara anziché il risultato la dicitura
G – D (gara disputata).
5.1.13. TORNEI PULCINI A 7 - 6 - 5 - PRIMAVERA
Si ricorda, a tutte le Società, che tutte le gare dei Tornei Pulcini a 7, a 6 e a 5 dovranno essere disputate entro Sabato
09/05/15 (termine dei Tornei), come da calendario, e pertanto non potranno essere posticipate oltre la data sopradetta.
Relativamente alle gare non disputate per inclemenza del tempo o altro, si rende noto che dovranno tassativamente
essere recuperate entro il 16/05/2015; la data di recupero dovrà essere comunicata alla Delegazione non appena
concordata tra le Società.
Si invitano tutte le Società ad attenersi a quanto pubblicato sul Regolamento del Torneo (C.U. N° 28 pag. 28/460-461)
per quanto riguarda il numero dei giocatori partecipanti alle gare, le disposizioni in materia di sostituzioni e i tempi di gara.
Si informano le Società che verranno pubblicate, nella seconda settimana dopo la giornata programmata, fra i risultati
gare, anche quelle della categoria in oggetto, con la sigla: G - D eliminando il risultato, come indicato da C.U. n. 1
Nazionale.
5.1.14. TORNEO PICCOLI AMICI A 5 - PRIMAVERA
Si ricorda, a tutte le Società, che tutte le gare dei Torneo Piccoli Amici a 5 dovranno essere disputate entro Sabato
02/05/15 (termine dei Tornei), come da calendario, e pertanto non potranno essere posticipate oltre la data sopradetta.
Relativamente alle gare non disputate per inclemenza del tempo o altro, si rende noto che dovranno tassativamente
essere recuperate entro il 09/05/2015; la data di recupero dovrà essere comunicata alla Delegazione non appena
concordata tra le Società.
Si invitano tutte le Società ad attenersi a quanto pubblicato sul Regolamento del Torneo (C.U. N° 28 pag. 28/462) per
quanto riguarda il numero dei giocatori partecipanti alle gare, le disposizioni in materia di sostituzioni e i tempi di gara.
Si informano le Società che verranno pubblicate, nella seconda settimana dopo la giornata programmata, fra i risultati
gare, anche quelle della categoria in oggetto, con la sigla: G - D eliminando il risultato, come indicato da C.U. n. 1
Nazionale.
5.1.15. DIREZIONE GARE CATEGORIA PULCINI E PICCOLI AMICI
Si comunica che tutte le gare dei Tornei in oggetto dovranno essere obbligatoriamente arbitrate con il “metodo dell’autoarbitraggio”. Tale opportunità prevede che la gara sia diretta dagli stessi giocatori, delegando ai tecnici responsabili delle
squadre o ad un dirigente arbitro eventuali e particolari interventi di mediazione e supporto.
Il Settore Giovanile comunque incoraggia ad utilizzare tale metodo anche nella Categoria Esordienti.
36/577
5.1.16. OBBLIGATORIETÀ DELL’APPELLO PRE GARA - ATTIVITÀ DI BASE
Nonostante le continue raccomandazioni, giungono a questa Delegazione segnalazioni riguardo alle opportunità di
procedere all’appello pre gara nei tornei dell’attività di base. A tal fine si intende ricordare che, in virtù di quanto previsto
dall’art 61 delle NOIF e dalle Decisioni Ufficiali FIGC contenute nella Regola 3 del Regolamento del giuoco del Calcio, le
procedure previste preliminarmente alla gara e all’identificazione dei giocatori valgono anche per le categorie
dell’attività di base laddove non sia prevista la presenza dell’arbitro federale. In particolare tali operazioni sono
indispensabili al fine della partecipazione regolare dei giovani calciatori alla gara (tesseramento, età) che in tal modo
risultano tutelati anche e soprattutto per l’aspetto assicurativo.
Non esistono deroghe, pertanto ogni società dovrà presentarsi alla gara con l’elenco dei giocatori partecipanti e le
relative tessere identificative FIGC. L’appello è l’unico mezzo a disposizione che può garantire che i giovani calciatori
partecipanti siano in regola con il tesseramento e godano quindi della copertura assicurativa. Risulta evidente che
non ha alcun senso predisporre il referto gara e d i relativi elenchi se poi non si procede al riconoscimento dei calciatori
partecipanti alla gara. Si confida nel senso di responsabilità dei Dirigenti Allenatori, Istruttori, perché se si ha l’ambizione
di insegnare il rispetto delle regole è indispensabile cha ad iniziare siano coloro che sono incaricati a farlo. Nello stesso
tempo tale momento deve essere impiegato per verificare e ripassare con i giocatori le regole di base che
contraddistinguono questa categoria. Si informa inoltre che si stanno effettuando diversi controlli sui campi di gara della
Provincia al fine di verificare e accertare il corretto operato delle società durante le gare dell’attività. Ovviamente non è
possibile essere su tutti i campi della Provincia, quindi si chiede la massima collaborazione alle società non solo
nell’operare correttamente, ma anche nel segnalare a questa Delegazione attraverso i canali ufficiali anomalie,
comportamenti scorretti o situazioni particolari successe nei campi di gioco.
5.1.17. SOSTITUZIONE GIOCATORI - ESORDIENTI - PULCINI - PICCOLI AMICI
Tutti i calciatori iscritti nella distinta DEVONO giocare almeno un tempo, pertanto al termine del primo tempo vanno
effettuate obbligatoriamente tutte le sostituzioni ed i nuovi entrati non possono essere sostituiti fino al termine del
secondo tempo (tranne che per motivi di salute). Nel terzo tempo le sostituzioni saranno volanti assicurando così ad ogni
atleta in elenco una presenza in gara quanto più ’ ampia possibile.
5.1.18. INVIO RAPPORTO ARBITRALE - ESORDIENTI - PULCINI E PICCOLI AMICI
La D.P. ritiene utile informare le Società di prendere visione di quanto pubblicato sul presente C.U. alla pagina 36/571
attenendosi scrupolosamente a quanto indicato.
5.1.19. ATTIVITÀ PICCOLI AMICI - CONCENTAMENTI (ISCRIZIONE C)
Preso atto della non programmazione del Torneo Piccoli Amici 1° Biennio Girone D, causa Rinuncia di una Società che
ha comportato la presenza di un numero non congruo di squadre iscritte; si riporta l’elenco corretto delle Società
partecipanti all’attività di cui all’oggetto.
Le stesse potranno partecipare ai Concentramenti in quanto non hanno un numero sufficiente per poter partecipare
all’Attività Ufficiale Piccoli Amici a 5 – Primavera; resta inteso che l’Attività si dovrà svolgere con giochi di vario genere e
mini-partite con presenza in campo di 3:3 o 4:4.
Il tutto per poter riconoscere alle Società la partecipazione ad Attività dei propri giovani atleti.
BORSEA, CANARO, CONDOR ADRIA, DUOMO, G. BOSARESE, GAVELLESE CALCIO, GRANZETTE, LAURETUM,
MEDIO POLESINE, PETTORAZZA, RAS COMMENDA, SALARA CALCIO, SAN PIO X ROVIGO, TAGLIO DI DONADA e
VILLA AZZURRA. Totale 15
Le Società iscritte all’Attività Ufficiale Piccoli Amici a 5 - Primavera, organizzata dalla D.P., non potranno partecipare a
Concentramenti come avvenuto nella Fase Autunnale; resta inteso che potrà essere organizzata Manifestazione di cui
all’oggetto previa compilazione del relativo regolamento e versamento della Tassa organizzativa dovuta.
La documentazione dovrà pervenire alla scrivente (per l’inoltro al CRV) 15-20 gg. prima della data dell’evento.
5.1.20. CATEGORIA “PICCOLI AMICI” - CONCENTRAMENTI
Nell’ambito della Attività di Base, come da C.U. N° 1 Nazionale S.G.S., la D.P. organizza il/i seguente/i concentramento/i
in collaborazione con la/e Società interessata/e:
Nr.
42
43
Data
Domenica
Domenica
01/03/15
01/03/15
Ore
10.00
10.00
Luogo di svolgimento
Palestra Scuole Medie Badia Pol.
Palazzetto d. Sport di Porto Tolle
Società partecipanti
Badia Junior e Canalbianco
Porto Tolle 2010, Tagliolese e Calcio Adria
2012
5.2. Parola alle Società
In allegato al presente C.U. viene pubblicato il 18° Numero di “Parola alle Società”.
36/578
Si ringraziano, per la disponibilità e la collaborazione, le Società intervistate: ASD CALCIO CAVARZERE, USD
TAGLIOLESE, POL. D. SAN BORTOLO.
Le due Società che sono state selezionate per il 19° Numero di “Parola alle Società”, che sarà pubblicato con il C.U. del
25 Marzo 2015, sono:
- ASD GORDIGE CALCIO RAGAZZE
- ACD VILLADOSE
Si ricorda che l’intervista può essere redatta nelle seguenti modalità:
- via mail: rispondendo al form di domande che sarà inviato dalla Delegazione alla Società;
- via telefono: concordando un appuntamento telefonico con il Dipendente.
5.3. Modifiche al Programma Gare
E’ fatto obbligo alle Società richiedenti una variazione di campo di gioco, di indicare sempre il codice del nuovo
impianto sportivo.
La Società che non è a conoscenza di tale dato lo potrà ottenere facilmente collegandosi al seguente link:
http://www.figcvenetocalcio.it/documenti/Comitato%20Regionale/Impianti_Sportivi/impianti_veneto.pdf
Qui di seguito si rimettono le variazioni alle gare sottosegnate, come richiesto dalle Società interessate, ratificate dalla
D.P. :
Gara del 8 Marzo 2015
Campionato Giovanissimi
GIRONE A
(6ª g/r)
CANALBIANCO ACV – LA VITTORIOSA
ANTICIPATA a Giovedì 05/03/15 - ore 19.00
5.4. Risultato Gara Arretrata - Rapporto in Ritardo
CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA
GIRONE H
GRIGNANO
- VILLADOSE
0-0
(6ª R)
15/02
0-2
(2ª R)
22/02
1-7
(2ª R)
18/02
2-2
3-0
(2ª R)
(2ª R)
18/02
18/02
5.5. Risultati Gare di Recupero
CAMPIONATO TERZA CATEGORIA
GIRONE A
BEVERARE
- LENDINARESE
CAMPIONATO ALLIEVI
GIRONE A
ROSOLINA
- CALCIO CAVARZERE
CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GIRONE B
GIRONE B
RAS COMMENDA
PORTO TOLLE 2010
- ROSOLINA
- LAURETUM
6. RISULTATI GARE
6.1. Gare del 21 e 22 Febbraio 2015
CAMPIONATO JUNIORES
GIRONE A - 1^ di Ritorno
CANALBIANCO A.C.V.
- SCARDOVARI
GRIGNANO
- CALCIO PORTO VIRO
LOREO
- BOSARO CALCIO 2013
PAPOZZE 2009
- DUOMO
VILLANOVESE
- CALCIO CAVARZERE
CAMPIONATO ALLIEVI
3-4
0-2
4-1
1-3
0-1
36/579
GIRONE A - 3^ di Ritorno
ABBAZIA
- S.PIO X ROVIGO
ALTOPOLESINE
- ROSOLINA
CANALBIANCO A.C.V.
- CAVAZZANA
PONTECCHIO A.S.D.
- CALCIO CAVARZERE
PORTO TOLLE 2010
- CALCIO PORTO VIRO
STIENTESE A.S.D.
- DUOMO
4-0
8-0
4-2
NDIC
0-3
NDIC
CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GIRONE A - 3^ di Ritorno
BORSEA
- ALTOPOLESINE
CAVAZZANA
- ABBAZIA
DUOMO
- CANALBIANCO A.C.V.
LA VITTORIOSA
- TAGLIOLESE
sq.B
S.GIUSTO DI DONADA sq.B - VILLA AZZURRA
S.PIO X ROVIGO
- UNION VIS
1-1
1-3
NDIC
NDIC
1-3
0-5
GIRONE B - 3^ di Ritorno
BOCAR JUNIORS CMP
- R.A.S. COMMENDA S.R.L.
CALCIO ADRIA 2012
- ROVIGO CALCIO
CALCIO CAVARZERE
- PORTO TOLLE 2010
LAURETUM
- MEDIO POLESINE
ROSOLINA
- TAGLIOLESE
UNION SAN MARTINO 2012
- BARICETTA
NDIC
NDIC
NDIC
2-6
NDIC
0-10
7. GIUSTIZIA SPORTIVA
7.1. Decisioni del Giudice Sportivo
Il Giudice Sportivo, Dott. Gianluigi MUTTERLE, assistito dal Rappresentante A.I.A. Sig. Silvano RUBINI, coadiuvato dal
Sostituto Giudice Avv. Giancarlo BOARETTO, nella riunione del 24 Febbraio 2015 ha assunto i seguenti provvedimenti
disciplinari:
7.1.1. CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA
GARE DEL 15/02/2015
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (VIII infraz)
ER RAOUI EL HASSAN (Grignano)
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
COLTRO ENRICO (Villadose)
ROSSIN OMAR (Villadose)
Ammonizione con diffida (X infrazione)
FAVARON VALERIO (Grignano)
7.1.2. CAMPIONATO TERZA CATEGORIA
GARE DEL 22/02/2015
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per TRE gare effettive
FRAZZARIN LORENZO (Beverare)
Ricevuta la seconda ammonizione e conseguente espulsione per aver spinto un avversario facendolo
cadere vicino alla rete di protezione del campo; all'atto del provvedimento, il giocatore prendeva il pallone
in mano e lo lanciava contro l'arbitro non con forza. L'arbitro pur spostandosi veniva colpito di striscio dal
pallone, senza accusare nessun danno fisico.
7.1.3. CAMPIONATO JUNIORES
GARE DEL 21/02/2015
36/580
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica fino al 30/06/2015
CORRADIN MIRCO (Scardovari)
A seguito di un fallo subito a gioco lontano, reagiva alzandosi con tono minaccioso e arrogante spingendo con forza
l'avversario facendolo retrocedere. Espulso, il giocatore si avvicinava all'arbitro mettendogli una mano sul volto, quindi lo
spingeva portando le mani sul petto dello stesso, proferendo frasi irriguardose. A quel punto i compagni di squadra lo
trattenevano e lo allontanavano dall'arbitro. Il giocatore cercava così di individuare l'avversario autore del fallo che aveva
subito in precedenza (anch'egli espulso per doppia ammonizione). Lontano circa 30 m. e intento ad uscire dal terreno di
gioco, veniva inseguito dal Corradin, lo stesso era nuovamente bloccato dai compagni di squadra e da un assistente di
parte. Tornava così verso l'arbitro e riprendeva proferendo frasi offensive e di scherno, arrivando a spingere con la mano
destra sul petto dell'arbitro, facendolo retrocedere e ponendo il suo volto a ridosso di quello del direttore di gara. Veniva,
così, nuovamente fermato e trattenuto dai compagni e dirigenti che lo allontanavano dall'arbitro. Al termine dell’incontro,
mentre il direttore di gara era nel proprio spogliatoio, veniva raggiunto dal dirigente della Soc. Scardovari, Sig. Finotti, che
chiedeva allo stesso se poteva ricevere il giocatore Corradin, in quanto voleva scusarsi. Quest'ultimo, inizialmente,
cercava di giustificare l'accaduto e di scusarsi del comportamento tenuto, mentre successivamente alzava i toni e
riprendeva ad offendere il direttore di gara.
Squalifica per UNA gara effettiva
MARZOLLA MARCO (Bosaro Calcio 2013)
PAJOLA LUCA (Canalbianco A.C.V.)
PAVANELLO NICOLA (Canalbianco A.C.V.)
SARTO DANIEL (Scardovari)
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
CONTATO LUCA (Papozze 2009)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
AMKACHOU EL HASSAN (Grignano)
BARONI NICOLA (Scardovari)
CHINAGLIA LUCA (Villanovese)
7.1.4. CAMPIONATO ALLIEVI
GARE DEL 18/02/2015
A CARICO DI ALLENATORI
Squalifica fino al 09/03/2015
POLELLO SIMONE (Rosolina)
GARE DEL 22/02/2015
gara
PONTECCHIO – CALCIO CAVARZERE
Rilevato dal R.A. che dopo aver effettuato il sopralluogo con i capitani delle due squadre, l'Arbitro constatava la
impraticabilità del terreno di gioco, quindi non dava regolare inizio alla gara; il G.S. dispone la ripetizione dell’incontro in
oggetto secondo le modalità disposte dalla Delegazione.
gara
STIENTESE – DUOMO
Rilevato dal R.A. che dopo aver effettuato il sopralluogo con i capitani delle due squadre, l'Arbitro constatava la
impraticabilità del terreno di gioco, quindi non dava regolare inizio alla gara; il G.S. dispone la ripetizione dell’incontro in
oggetto secondo le modalità disposte dalla Delegazione.
A CARICO DI ALLENATORI
Squalifica fino al 02/03/2015
TURCATO MASSIMO (Abbazia)
36/581
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
TESSARIN ENRICO (Calcio Porto Viro)
BUTTINI BERNABE (Porto Tolle 2010)
7.1.5. CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GARE DEL 18/02/2015
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per DUE gare effettive
FABIAN FLORIN COSTIN (Rosolina)
GARE DEL 22/02/2015
gara
DUOMO – CANALBIANCO ACV
Rilevato dal R.A. che dopo aver effettuato il sopralluogo con i capitani delle due squadre, l'Arbitro constatava la
impraticabilità del terreno di gioco, quindi non dava regolare inizio alla gara; il G.S. dispone la ripetizione dell’incontro in
oggetto secondo le modalità disposte dalla Delegazione.
gara
LA VITTORIOSA – TAGLIOLESE Sq. B
Rilevato dal R.A. che dopo aver effettuato il sopralluogo con i capitani delle due squadre, l'Arbitro constatava la
impraticabilità del terreno di gioco, quindi non dava regolare inizio alla gara; il G.S. dispone la ripetizione dell’incontro in
oggetto secondo le modalità disposte dalla Delegazione.
gara
BOCAR JUNIORS CMP – RAS COMMENDA
Rilevato dal R.A. che dopo aver effettuato il sopralluogo con i capitani delle due squadre, l'Arbitro constatava la
impraticabilità del terreno di gioco, quindi non dava regolare inizio alla gara; il G.S. dispone la ripetizione dell’incontro in
oggetto secondo le modalità disposte dalla Delegazione.
gara
CALCIO ADRIA 2012 – ROVIGO CALCIO
Rilevato dal R.A. che dopo aver effettuato il sopralluogo con i capitani delle due squadre, l'Arbitro constatava la
impraticabilità del terreno di gioco, quindi non dava regolare inizio alla gara; il G.S. dispone la ripetizione dell’incontro in
oggetto secondo le modalità disposte dalla Delegazione.
gara
CALVIO CAVARZERE – PORTO TOLLE 2010
Rilevato dal R.A. che dopo aver effettuato il sopralluogo con i capitani delle due squadre, l'Arbitro constatava la
impraticabilità del terreno di gioco, quindi non dava regolare inizio alla gara; il G.S. dispone la ripetizione dell’incontro in
oggetto secondo le modalità disposte dalla Delegazione.
gara
ROSOLINA – TAGLIOLESE
Rilevato dal R.A. che dopo aver effettuato il sopralluogo con i capitani delle due squadre, l'Arbitro constatava la
impraticabilità del terreno di gioco, quindi non dava regolare inizio alla gara; il G.S. dispone la ripetizione dell’incontro in
oggetto secondo le modalità disposte dalla Delegazione.
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
FONSO ALESSANDRO (Baricetta)
36/582
Il pagamento delle ammende irrogate con il presente comunicato dovrà avvenire entro il 9 Marzo 2015 con
Bonifico bancario su Banca BNL Codice Iban IT 28 E 0100502045000000000906 Conto intestato a FIGC
COMITATO REGIONALE VENETO LND
Pubblicato ed affisso all’albo della Delegazione Provinciale di Rovigo il 25 Febbraio 2015
Il Segretario
(Pietro Sannia)
Il Delegato
(Luca Pastorello)
SERVIZIO TELEFONICO PRONTO A.I.A.
Qualora 30 minuti prima dell’inizio dell’incontro il Direttore di gara non fosse presente presso l’impianto
sportivo, le Società sono invitate a volerlo comunicare telefonicamente al
PRONTO A.I.A. 335-81.10.605 Adria
PRONTO A.I.A. 347-74.11.105 Rovigo (Calcio a 11)
PRONTO A.I.A. 335-59.56.767 Regionale
Il numero PRONTO AIA dovrà essere usato esclusivamente per informazioni di carattere
d’urgenza e solo per ritardi o mancato arrivo dell’Arbitro.
SERVIZIO TELEFONICO PRONTO F.I.G.C.
Delegazione Provinciale di Rovigo 333-56.70.112
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
535 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content