close

Enter

Log in using OpenID

8. ateneonews n28 - Università di Palermo

embedDownload
Newsletter dell'Università degli studi di Palermo Direttore responsabile dr. Pino Grasso
19-giu-2013
NEWS N.28 DEL 10 APRILE 2014
In questo numero:
IN PRIMO PIANO
Pasqua Unipa 2014: Oltre 90 eventi gratuiti organizzati dall’Ateneo di Palermo con
cinema, incontri, itinerari museali, laboratori, mostre, food, spettacoli e sport
NOVITÀ UNIPA
Summer school in “Towards european international tax law”
“Storia e Politica” compie sei anni e passa online e in cd-rom
BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’
Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali - Vademecum per lo studente
(Bando ERASMUS+ Mobilità per studio 2014/2015)
Bando Erasmus+ per Studio 2014/2015
Borse di studio per frequentare un corso di studio in Giappone
Giornate del CUIA 2014 in Argentina
Borse di studio Lino Venini
Tirocini retribuiti presso gli uffici della Nato a Bruxelles
Bandi di assunzione all’OCSE
Dottorato di Ricerca Alma Mater- Università di Bologna - A.A. 2014/2015
Stage retribuiti in “Cantina e Laboratorio” per la campagna vendemmiale 2014 in
California
INCONTRI, CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI
Presentazione dell’iniziativa “Oltre il tappo che vedi”
Meeting del Consorzio delle Università Euro-Mediterranee Tèthys
Seminari sulla Sicilia e sul Mezzogiorno
Le attività della Cappellania Universitaria
Conferenza sul tema” Understanding Matter. Philosophical Persperctives”
Storia ed evoluzione tecnica delle motociclette da sportive e da competizione
Conferenza finale della Cost Action ISO904 sull’architettura europea
Rito della Calata dei veli
ECO DELLA STAMPA
ONU: sfide, successi e negatività della migrazione internazionale qualificata
Al via la seconda edizione del progetto ‘FIAT Likes U’
__________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. Pasqua Unipa 2014: Oltre 90 eventi gratuiti organizzati dall’Ateneo di Palermo con cinema,
incontri, itinerari museali, laboratori, mostre, food, spettacoli e sport
Oltre 90 eventi a Palermo aperti alla cittadinanza e completamente
gratuiti. Dal 14 al 27 aprile 2014 è di scena in città la rassegna
Pasqua
2014,
“Cultura
consapevole”
ideata
e
organizzata
dall’Università degli Studi di Palermo nell’ambito di “Univercittà”, il
progetto dell’Ateneo palermitano che promuove forme sempre nuove
di integrazione con il territorio.
21 i luoghi coinvolti nel programma per scoprire e riscoprire siti,
ricchezze architettoniche e culturali del patrimonio cittadino in
quindici giorni di appuntamenti per grandi e piccoli, fra spettacoli di
musica, danza, teatro, incontri, itinerari museali, mostre e collezioni
d’epoca, percorsi enogastronomici e talk show sul food e le tradizioni culinarie legate al periodo
pasquale, sport, cinema e laboratori gratuiti.
Un cartellone messo a punto dall’Ufficio Marketing e Fundraising dell’Ateneo, insieme ai delegati del
Rettore agli Eventi, Maurizio Carta, al Sistema Museale, Massimo Midiri, e alla Comunicazione,
Gianfranco Marrone, che è frutto di precedenti e soprattutto nuove collaborazioni strette fra l’Ateneo
di Palermo con prestigiosi partner, enti, associazioni e realtà culturali cittadine per creare ulteriori
occasioni di contatto e di sviluppo.
“Stiamo lavorando a una nuova idea di Università parte integrante della vita cittadina, capace di
raccoglierne stimoli e istanze - spiega il rettore Roberto Lagalla – ma anche in grado di offrire nuovi
spunti e occasioni di crescita. Pensiamo ad un Ateneo capace di aprirsi, mostrarsi nei suoi luoghi più
belli e rivelare i suoi volti meno noti. L'idea parte dalla convinzione che si comunica di più, e meglio, con
le azioni e i fatti, con i progetti e la loro esecuzione, con gli eventi e il loro controllo, che non con le
parole e i discorsi. È per tale ragione che l’Università si fa ancora una volta promotrice di un’iniziativa
così complessa che coinvolge attori che, a titolo gratuito, hanno voluto dare un segno importante alla
città contribuendo a rafforzare, con la loro partecipazione, l’idea intrinseca nell’espressione - slogan
Univercittà di andare al di là della mera attività di comunicazione istituzionale e dare voce anche a
quella, silente ed efficace, delle strutture fisiche e materiali dell’Ateneo, architettoniche e urbanistiche,
ripensandole in funzione di un’attività comunicativa integrata”.
La rassegna si aprirà lunedì 14 aprile alle 10 con il precetto pasquale e la Santa Messa che sarà
celebrata dal Cardinale Paolo Romeo nella sala delle Capriate allo Steri.
Per le visite guidate è prevista la prenotazione obbligatoria nei giorni 7-8-9-14-15 aprile, dalle ore 9
alle 12 al numero 091/23893756. Per gli spettacoli “L’Oriente e i quattro elementi” e “Safar” in
programma il 23 aprile 2014 prenotazione obbligatoria su www.cerimoniale.unipa.it
Tutti
gli
appuntamenti
e
il
calendario
giornaliero
completo
sono
consultabili
www.pasqua2014.unipa.it - Facebook: Univercittà Eventi Unipa - Twitter: Eventi Unipa
su:
NOVITÀ UNIPA
1. Summer school in “Towards european international tax law”
La VII edizione della Summer school in “Towards european
international tax law” – “attualità ed evoluzione delle relazioni
tra diritto tributario comunitario e diritto internazionale
tributario” si svolgerà a Palermo dal 7 al 13 Luglio 2014.
La Summer School approvata dalla commissione dell’Unione
Europea su “Towards european international tax law - attualità
ed evoluzione delle relazioni tra diritto tributario comunitario e
diritto internazionale tributario”, a seguito del grande successo
dei cinque cicli precedenti, è attivata per il sesto anno presso il
Dipartimento di Scienze Giuridiche, della Società e dello Sport –
Sezione “Diritto e Società” (già ex Dipartimento di “Studi su
Politica, Diritto e Società “G. Mosca”), con la partecipazione
della Scuola di Scienze giuridiche ed economico-sociali e della
Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Palermo e in collaborazione con l’University of Economics
and Business Administration (WirtschaftsUniversität) di Vienna, uno dei centri di ricerca e di studio sul
Diritto Internazionale Tributario più importanti del mondo, nell’ambito del progetto scientifico EURYI-ESF
(“L’impatto del Diritto Comunitario nelle relazioni con i Paesi terzi in materia di tassazione diretta”), con
l’associazione denominata NOMOS - Accademia di Studi ed Alta formazione e con la rivista Iter - Legis.
Il Corso ha la durata di una settimana. Le lezioni si svolgeranno nel corso di una settimana nel periodo
7 – 13 Luglio 2014 presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, della Società e dello Sport – Sezione
“Diritto e Società” sede: piazza Bologni, n. 8 – 90134 Palermo.
Possono partecipare i candidati in possesso di diploma di laurea quadriennale (vecchio ordinamento –
D.M. 509/99), oppure di laurea triennale o laurea specialistica ai sensi del D.M. 509/99 o di laurea
triennale o laurea magistrale ai sensi del D.M. 270/2004 (nuovo ordinamento), rientranti nelle classi di
laurea aventi ad oggetto materie giuridiche, economiche e socio-politiche. Sono altresì ammessi a
partecipare coloro i quali siano in possesso di titolo di studio, anche conseguito presso Università
straniere, ritenuto equipollente ai sensi della normativa italiana.
Il Corso si dirige, in particolare, ai laureati, dottorandi di ricerca, dottori di ricerca, ai professionisti
(avvocati, dottori commercialisti ed esperti contabili), ai ricercatori (in centri pubblici o privati), agli
esperti e ai funzionari pubblici operanti del settore tributario.
L’interazione tra i diversi profili consentirà una straordinaria occasione di confronto e di scambio di
opinioni e contribuirà a garantire un elevato livello della qualità del Corso e la circolazione di idee e di
best practices. Il Corso è limitato ad un numero di 30 partecipanti.
Il Corso si svolgerà presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, della Società e dello Sport – Sezione
“Diritto e Società” sede: piazza Bologni, n. 8 – 90134 Palermo, (già ex Dipartimento di Studi su Politica,
Diritto e Società “G. Mosca”), con la partecipazione della Scuola di Scienze giuridiche ed economicosociali e della Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Palermo e in collaborazione con l’University
of Economics and Business Administration (WirtschaftsUniversität) di Vienna, con l’associazione
denominata NOMOS - Accademia di Studi ed Alta formazione e con la rivista Iter - Legis. Il Corso si
articola in 6 sessioni mattutine, 6 sessioni pomeridiane e 5 workshops.
La Summer School consiste in un corso di alta specializzazione e di studi avanzati post- lauream
approvato dalla Commissione dell’unione Europea, della durata di una settimana per un totale di oltre
45 ore, suddivise in ore di lezione frontale e di workshops.
La domanda di ammissione alla Summer School, indirizzata al Direttore del Dipartimento di Scienze
Giuridiche, della Società e dello Sport – Sezione “Diritto e Società” sede: piazza Bologni, n. 8 – 90134
Palermo, redatta su apposito modulo debitamente compilato, deve essere presentata entro e non oltre
il 3 luglio 2014 mediante consegna a mano o per posta con raccomandata A/R, al Dipartimento di
Scienze Giuridiche, della Società e dello Sport – Sezione “Diritto e Società” sede: piazza Bologni, n. 8 –
90134 Palermo.
Info: http://portale.unipa.it/dipartimenti/dipartimentoscienzegiuridichedellasocietaed
2. “Storia e Politica” compie sei anni e passa online e in cd-rom
Il quadrimestrale «Storia e Politica», di cui è proprietario ed editore il Dipartimento di Studi Europei
(Dems) dell’Università di Palermo, entra nella sesta annata di pubblicazioni e abbandona il cartaceo per
passare esclusivamente online (www.storiaepolitica.unipa.it) ed essere distribuito in cd-rom. La rivista,
specializzata nella storia del pensiero politico, economico e sociale e distintasi nel panorama italiano ed
estero per il rigore metodologico, è diretta da Eugenio Guccione con la collaborazione redazionale dei
docenti Claudia Giurintano, Cristina Guccione, Rosanna Marsala, Giorgio Scichilone e Fabrizio Simon. Nei
quindici voluminosi fascicoli, puntualmente pubblicati dal 2009 a oggi, ricercatori delle università
europee, americane, australiane e giapponesi hanno presentato, nelle principali lingue internazionali, i
risultati delle proprie ricerche su temi e problemi della storia intellettuale che spaziano dall’età antica
fino agli ultimi orizzonti delle dottrine contemporanee.
BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’
1. Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali - Vademecum per lo studente (Bando
ERASMUS+ Mobilità per studio 2014/2015)
La Scuola delle Scienze Giuridiche ed
Economico-Sociali ha redatto un vademecum
per gli aspiranti studenti Erasmus. Il bando
Erasmus
Plus
per
l’anno
accademico
2014/2015 è relativo alla selezione di posti di
mobilità per studio disponibili presso le
Università partner con le quali sono stati
sottoscritti accordi interistituzionali. Il numero
degli studenti ed i periodi di mobilità previsti
presso le Università partner sono rinvenibili
nell’allegato A che è parte integrante del
bando. Eventuali integrazioni e modifiche,
saranno rese note esclusivamente mediante il
portale di Ateneo. Possono partecipare al
bando gli studenti iscritti a corsi di laurea (1°
ciclo); iscritti a corsi di laurea magistrale, corsi di laurea magistrale a ciclo unico, master di 1° livello
(2° ciclo); iscritti a corsi di dottorato di ricerca, scuole di specializzazione, master di 2° livello (3°
ciclo); iscritti a corsi di laurea triennale (1° ciclo); iscritti a corsi di laurea specialistica e corsi di laurea
a ciclo unico (2° ciclo); iscritti a corsi di dottorato di ricerca (3° ciclo). Ciascuno studente può
presentare una sola domanda di candidatura nell’ambito del proprio corso di laurea. La domanda, a
pena di esclusione, deve essere compilata e trasmessa, esclusivamente online tramite il Portale
Studenti, seguendo la procedura guidata a decorrere dall’8 aprile 2014 ed entro le ore 24 del 22 aprile
2014. Lo studente prima di presentare la domanda online deve verificare di essere in possesso dei
requisiti indicati dal docente coordinatore del progetto di mobilità prescelto.
Ufficio responsabile “UOA Politiche di internazionalizzazione per la mobilità — Ufficio Erasmus”. dr.ssa
Angela M. Adriana Ragonese E-mail [email protected] Altro personale di riferimento Sig.
Fabio Butera — E-mail [email protected] Sig. Richard Orthofer — E-mail [email protected]
Info e bando su: www.portale.unipa.it/Scuola-delle-Scienze-Giuridiche-ed-Economico-Sociali--Vademecum-per-lo-studente-Bando-ERASMUS-Mobilit-per-studio-2014-2015/
2. Bando Erasmus+ per Studio 2014/2015
La Commissione Europea, per il tramite dell’Agenzia Erasmus+/Indire Italia, in merito agli Accordi
Interistituzionali Erasmus+ con i Paesi non dell’Unione Europea partecipanti al programma, ha
comunicato che la partecipazione al Programma dell’Islanda, del Liechtenstein e della Norvegia è
subordinata ad una Decisione da parte del Comitato misto dello Spazio Economico Europeo. La
partecipazione al Programma della Turchia e della Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia è subordinata
alla firma di un Protocollo d’Intesa tra la Commissione Europea e le autorità competenti di ciascuno dei
due Paesi.
Qualora le predette condizioni non si verificassero, entro il termine del 30 giugno 2014, la
partecipazione di codesti Paesi al Programma non sarà ammessa e, di conseguenza, nessun
finanziamento sarà erogato dalla Comunità Europea e nessuna mobilità sarà ammissibile all’interno del
Programma Erasmus+.
Si consiglia agli studenti che avessero interesse ad inoltrare la propria candidatura per mobilità verso
l’Islanda, il Liechtenstein, la Norvegia e, in particolar modo, la Turchia e l’Ex Repubblica Jugoslava di
Macedonia, di tener conto che, rispetto a codeste sedi, vi sono più che fondate incertezze sulla
possibilità di garantire il finanziamento delle borse di mobilità. La possibilità di assicurare il
mantenimento del medesimo accordo, se pure con modalità differenti, e di garantire la mobilità sia pure
al di fuori del Programma Erasmus. La possibilità di garantire una destinazione di mobilità analoga presso
una sede differente, in sostituzione.
Per eventuali ulteriori informazioni contattare la UOA06 Politiche di Internazionalizzazione per la Mobilità
all’indirizzo e-mail [email protected] - http://portale.unipa.it/amministrazione/area2/
3. Borse di studio per frequentare un corso di studio in Giappone
Le borse di studio per laureati messe a disposizione del governo giapponese, per frequentare un corso
di studio in Giappone, hanno una durata che varia dai 18 a i 24 mesi e hanno un inizio nel mese di aprile
2015 per il corso di 24 mesi e da ottobre 2015 per il corso da 18 mesi.
Le borse di studio comprendono una somma di 1.000 euro al mese, la copertura delle spese di viaggio e
l’esonero del pagamento delle tasse universitarie.
Possono usufruire delle borse di studio i candidati nati dopo il 2 aprile 1980, che siano laureati o artisti
con titolo equipollente, oppure laureandi che prevedano di conseguire il titolo entro marzo 2015 (se
intendono partire in aprile) o settembre 2015 (se intendono partire in ottobre).
Inoltre i candidati devono essere in possesso di una buona conoscenza della lingua giapponese o
inglese. La conoscenza del giapponese è obbligatoria se si vuole frequentare un corso di studi che la
richiede (ad esempio letteratura giapponese, storia del Giappone, o legislazione giapponese).
Le domande dovranno essere inviate entro il 15 aprile 2014, on line
sito:http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Italiani/Opportunita/Di_studio/
collegandosi
sul
Info: http://www.it.emb-japan.go.jp/
4. Giornate del CUIA 2014 in Argentina
Il Consorzio Interuniversitario Italiano per l’Argentina (CUIA) celebra le giornate del CUIA che si
terranno fino al 15 aprile con un programma ricco di iniziative nell’ambito della cooperazione
accademica d’eccellenza tra le Università del CUIA e le Università partner argentine. L’obiettivo sarà
quello di promuovere il partenariato italo-argentino già consolidato, ma sempre aperto a nuove
collaborazioni nell’ambito della ricerca d’eccellenza. Le Giornate del CUIA 2014 riproporranno lo schema
del 2013 ossia quello delle sessioni dedicate alle Scuole di Studi Superiori del CUIA (Patrimonio
culturale, Studi Europei e Integrazione Regionale, Scienze e Tecnologie, Bioscienze e Biotecnologie),
durante le quali saranno presentate le attività interuniversitarie italo-argentine co-finanziate dal
Consorzio, nonché i progetti di ricerca già finalizzati. A riprova della prolifica collaborazione tra docenti
e ricercatori italiani ed argentini, parteciperanno sia la rete italiana sia i partner delle Università
argentine. Inoltre, sono previsti diversi Info Days presso le Università argentine partner nel corso dei
quali verrà distribuito, a studenti e docenti interessati, materiale informativo sui programmi del CUIA e
in generale informazioni sulle possibilità di cofinanziamento offerte. La partecipazione alle Giornate è
subordinata alla presentazione di proposte in risposta alle “call for proposals”, ossia dei bandi specifici
per ogni Scuola del CUIA tramite cui gli interessati potranno far pervenire la loro richiesta di adesione
con
proposte
concrete
di
partecipazione
al
programma
secondo
uno
schema
di
registrazione.
Info su: www.cuia.net
5. Borse di studio Lino Venini
La Fondazione BPN per il Territorio, con sede a Novara, indice una selezione per l’attribuzione di due
borse di studio intitolate a “Lino Venini”, l’illustre banchiere che guidò per 23 anni la Banca Popolare di
Novara Scrl - destinate al perfezionamento degli studi all’estero nel campo dell’economia e della
finanza, con particolare riferimento agli intermediari bancari e assicurativi. Le borse comportano
l’obbligo della frequenza per l’anno accademico 2015/2016, presso università/scuole universitarie degli
Stati Uniti d’America o di un Paese dell’Europa, di un corso di perfezionamento in linea con gli studi
svolti, di durata prevista non inferiore a 9 mesi. L’importo totale di ogni borsa di studio è pari a 25.000
euro (al lordo della imposizione fiscale) che saranno erogati in tre rate. Una delle due borse di studio è
riservata a candidati che abbiano residenza in Piemonte o Liguria o abbiano conseguito la laurea
specialistica/magistrale presso una università o scuola universitaria con sede in Piemonte o Liguria.
Possono partecipare al concorso coloro che hanno cittadinanza italiana o di un altro Stato membro
dell’Unione Europea; sono in possesso di laurea specialistica/magistrale ovvero laurea quadriennale o di
durata superiore conseguita posteriormente al 31 dicembre 2012 con un punteggio non inferiore a
110/110 - presso una università o scuola universitaria; possiedono una ottima conoscenza della lingua
straniera utilizzata nei corsi universitari prescelti per la fruizione della borsa; non sono titolari di altre
borse di studio.
Info e bando sono disponibili su: www.bpn.it
6. Tirocini retribuiti presso gli uffici della Nato a Bruxelles
Sono quaranta le borse di studio che la NATO, offre anche quest’anno a studenti o neolaureati per
svolgere tirocini presso la sede di Bruxelles. I tirocini “NATO Bruxelles 2014” sono destinati a studenti
iscritti al terzo anno di un corso universitario oppure laureati che abbiano conseguito il titolo da meno
di un anno. Le discipline richieste includono: Scienze politiche, Relazioni internazionali, Studi sulla
sicurezza, Economia, Finanza, Risorse umane, Tecnologia dell’informazione, Web o Graphic Design,
Biblioteconomia, Aeronautica, Ingegneria, Media, Giornalismo. I tirocini durano 6 mesi, con inizio a
marzo o settembre 2015, e ciascun candidato selezionato riceverà un contributo di 800 euro più il
rimborso delle spese di viaggio. I candidati devono essere cittadini di uno Stato membro della NATO,
avere meno di 21 anni di età e conoscere bene l’inglese o il francese.
Gli uffici presso il quale è possibile effettuare il tirocinio sono: Office of the Legal Adviser, the Council
Secretariat (CONSEC), the Office of Financial Control (OFC), the NATO Communications and
Information Organisation (NCIO), the NATO Office of Resources (NOR), the NATO Office of Security
(NOS), the Emerging Security Challenges Division (ESCD), the Political Affairs and Security Policy
Division (PASP), the Defence Policy and the Planning Division (DPP), the Operations Division (OPS), the
Defence Investment Division (DI), the New Headquarters Project Office (HQPO), the Public Diplomacy
Division (PDD), the Executive Management (EM), the Office Shared Services.
Per candidarsi ai tirocini “NATO Bruxelles 2014” bisogna presentare la propria candidatura online sul sito
web
della
NATO
entro
il
14
aprile
2014
all’indirizzo
http://www.nato.int/cps/en/natolive/72041.htm
7. Bandi di assunzione all’OCSE
Sono stati pubblicati presso l'OCSE i seguenti bandi di assunzione: Senior Advisor Global, Relations:
Education and Skills, Directorate for Education and Skills (EDU), Energy Modellers, International Energy
Agency (IEA), Senior Policy Analyst (Financial Action Task Force), Directorate for Financial and
Enterprise Affairs (DAF).
La Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’OCSE sostiene e incoraggia le candidature italiane
valide nell’ambito dei Segretariati delle Organizzazioni internazionali presso le quali è accreditata. Il
rafforzamento della presenza italiana, la valorizzazione dell’apporto culturale e lavorativo dell’Italia
costituiscono uno degli obiettivi prioritari della Rappresentanza.
I suddetti bandi sono reperibili sia sul sito dell'OCSE al seguente link:
www.oecd.org/site/0,3407,en_21571361_45609340_1_1_1_1_1,00.html
8. Dottorato di Ricerca Alma Mater- Università di Bologna - A.A. 2014/2015
L’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, bandisce delle selezioni comparative per l’ammissione al
corso di dottorato di ricerca in Economia, XXX ciclo, A.A. 2014/2015. La durata del corso di dottorato
è di tre anni, con inizio il 1° ottobre 2014.
Possono partecipare alla selezione, senza limitazioni di età e di cittadinanza, i candidati in Possesso di:
diploma di laurea (vecchio ordinamento); diploma di laurea specialistica/magistrale; analogo titolo
accademico conseguito anche all’estero, già dichiarato equipollente dalle autorità italiane o
riconosciuto equivalente ai suddetti titoli accademici, ai soli fini di partecipazione al concorso per
l’ammissione al dottorato.
La domanda di ammissione alla selezione deve essere inviata elettronicamente entro il 18 aprile 2014,
online, all’indirizzo http://studenti.unibo.it
9. Stage retribuiti in “Cantina e Laboratorio” per la campagna vendemmiale 2014 in California
CAEP Italia, ha aperto le iscrizioni per le selezioni per gli stage retribuiti in “Cantina e Laboratorio” per
la vendemmia 2014, in California presso le proprie aziende convenzionate CAEP in USA. Gli stage
avranno una durata di circa 4 mesi a partire da agosto 2014 sino a Settembre 2014.
Sarà assicurato agli stagisti vitto e alloggio e un congruo salario, che permetterà agli stagisti di
affrontare l’esperienza in tutta tranquillità anche dal punto di vista economico.
Nelle tariffe CAEP è compresa anche l’assicurazione medico sanitaria internazionale, che copre tutta la
durata del tirocinio. Alla fine dello Stage si recupereranno anche le tasse versate.
Possono partecipare all’iniziativa i candidati che hanno una età compresa tra
i 21 e i 30 anni di età, a seconda dell’esperienza si potranno considerare anche gli over 30 che siano in
possesso di un titolo di studi attinente allo Stage (Laurea in Viticoltura ed Enologia - Agraria, Diploma
di Perito Tecnico Agrario con specializzazione in Enologia) che hanno esperienze pratiche in cantina o
laboratorio enologico (almeno una stagione), che abbiano buona conoscenza della lingua inglese, una
fedina penale pulita e sono in buona salute.
Le domande devono essere presentate entro il 15 maggio 2014 attraverso l’apposito form sul sito
www.caepitalia.it
CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI
1. Presentazione dell’iniziativa “Oltre il tappo che vedi”
L’associazione “Libera Palermo”, con il patrocinio dell’Università
degli studi di Palermo, venerdì 11 aprile, presenterà l’iniziativa:
“Oltre il tappo che vedi”. L’incontro si terrà a Palermo alle ore
17.30 presso la ex Fonderia Oretea, alla Cala in piazza Fonderia.
L’iniziativa intende sensibilizzare la raccolta dei tappi di plastica
non solo quelli delle bottiglie, ma anche quelli dei detersivi, dei
barattoli il cui ricavato servirà per sostenere le rete dei Centri
socio-educativi per disabili di Palermo onlus. Le attività verranno
presentate durante l’incontro insieme all’intero progetto. La
campagna “Oltre il tappo che vedi” è stata avviata dall’associazione “Libera Palermo” attraverso la
distribuzione di tapponetti in numerosi punti della città di Palermo e della provincia.
2. Meeting del Consorzio delle Università Euro-Mediterranee Tèthys
Dal 10 all’11 aprile si terrà a Palermo presso la Sala Magna dello Steri, in Piazza Marina n° 61, il meeting
del Consorzio delle Università Euro-Mediterranee Tethys che, nato nel 2000, ad oggi raggruppa più di
trentacinque Università e istituti d’insegnamento superiori dell’intero bacino del Mediterraneo. Tèthys
promuove la cooperazione interuniversitaria attraverso il Mediterraneo, sia per la formazione sia per la
ricerca, la formazione congiunta internazionale, la partecipazione a programmi di formazione europei
(Tempus, Interreg, Erasmus….) e l’organizzazione di seminari tematici.
Per info mandare una mail ai seguenti indirizzi:
[email protected]
[email protected]
3. Seminari sulla Sicilia e sul Mezzogiorno
Al via il II ciclo di seminari sulla Sicilia e sul Mezzogiorno “Letture e riletture sulla Sicilia e sul Meridione”
previsto per i mesi di aprile, maggio e giugno 2014 e che consentirà, agli studenti dei corsi di studio
che ne hanno fatto richiesta, l’attribuzione di 3 crediti formativi universitari.
I seminari fanno parte del Progetto di ricerca FFR “Genesi dei fenomeni e dei comportamenti mafiosi:
istituzioni, società civile e modelli teorici in Sicilia tra Otto e Novecento.
Programma:
Venerdì 11 aprile 2014
ore 16.30 - (Collegio San Rocco). M. Quiligotti Cordio (Presidente FILDIS Palermo), G. Fiume (Università
di Palermo), C. Giurintano (Università di Palermo) discutono con Fiorenza Taricone il volume, Ottocento
romantico e generi. Dominazione, complicità, abusi, molestie (Aracne, 2013).
Mercoledì 16 aprile 2014
ore 10 (Polididattico - Viale delle Scienze –Aula Seminari) Nino Amadore (Il Sole 24 ore), Salvatore
Costantino (Università di Palermo), Rosa La Plena (Esperta in Gestione dei Beni confiscati produttivi)
discutono il libro di Nino Amadore I sovversivi . In terra di mafia la normalità è rivoluzione (Laterza,
2013)
Giovedì 24 aprile 2014
ore 16 (Polididattico – Aula n. 6). Roberto Lagalla (Rettore dell’Università di Palermo), Salvatore
Costantino (Università di Palermo), Enrico Del Mercato (Capo redattore di la Repubblica Palermo), Fabio
Massimo Lo Verde (Università di Palermo), Salvatore Lupo (Università di Palermo), discutono con
Emanuele Felice (Università Autonoma di Barcellona) del suo libro Perché il Sud è rimasto indietro, il
mulino, Bologna, 2014. L’incontro rientra nel quadro delle attività programmate dal SiciliaLab
(Laboratorio per lo sviluppo regionale e locale “Alberto Tulumello”).
Mercoledì 30 aprile 2014
ore 17 (Polididattico – Aula 6). G. Cappello, Piovre, padrini e capi dei capi. Mafia e stereotipo nella
rappresentazione mediale.
Mercoledì 7 maggio 2014
ore 16 (Polididattico – Aula 6). Roberto Lagalla (Rettore dell’Università di Palermo), Salvatore
Costantino (Università di Palermo), Giovanni Fiandaca (Università di Palermo), Mons. Domenico
Mogavero (Vescovo di Mazara), Salvo Palazzolo (giornalista de la Repubblica ), Maurizio Scalia
(magistrato), discutono con Andrea Di Nicola (Università di Trento) e Giampaolo Musumeci (giornalista),
del volume Confessioni di un trafficante di uomini, Chiarelettere, Milano, 2014.
Giovedì 8 maggio 2014
ore 17 (Polididattico – Aula 6). Fabio Massimo Lo Verde (Università di Palermo) discute con Roberto
Foderà (ISTAT), l’e-book su Censimenti e società, (Istat, 2014).
Giovedì 15 maggio 2014
ore 10-13 - (Polididattico – Aula 6). S. Costantino (Università di Palermo), C. Cipolla (Università di
Bologna), M. Falcone (Fondazione Falcone), A. La Spina (Luiss “Guido Carli”), Fabio Lo Verde
(Università di Palermo), SM. Gammone (Università de L’Aquila), Francesco Sidoti (Università de L’Aquila
R. Razzano (Dirigente superiore Polizia Napoli), Costantino Visconti (Università di Palermo), S. Vezzadini
(Università di Bologna), presentano il I numero della Rivista “Sicurezza e Scienze sociali” dedicato a
L’ambivalenza dell’insicurezza nei processi migratori (a cura di Costantino Cipolla e Susanna Vezzadini)
e il II numero dedicato a La comunicazione giudiziaria. Come vincere le cause perse (a cura di
Francesco Sidoti e Mariateresa Gammone)
Alle ore 14-16 (Polididattico – Aula 1)
gli stessi relatori presentano il III numero della rivista "sicurezza e scienze sociali": La percezione delle
mafie italiane all'estero e della criminalità organizzata straniera in Italia.
Lunedì 19 maggio 2014
Ore 15.30 - (Aula Falcone – Collegio San Rocco) Fabio Tricoli (Presidente Fondazione Giuseppe e
Marzio Tricoli), Matteo Di Figlia (Università di Palermo), Maria Antonietta Ancona (Vicepresidente
Istituto siciliano studi ebraici), Evelyn Aouate (Presidente Istituto siciliano studi ebraici ) discutono sul
filmato “Gli ebrei in Italia” a cura del Dipartimento informazione dell’Ucei. Coordina Dario Miceli
(giornalista Rai Sicilia).
Giovedì 22 maggio 2014
Ore 17 - (Polididattico – Aula 6)
A. Bellavista (Università di Palermo) discute su Politica e amministrazione in Sicilia
Giovedì 5 giugno 2014
Ore 17 - (Polididattico – Aula 6) M. Saija (Università di Palermo) discute su La grande emigrazione
siciliana verso gli Stati Uniti.
4. Le attività della Cappellania Universitaria
Il cappellano dell’Università padre Riccardo Garzari ha organizzato le attività della Cappellania fino a
domenica 6 aprile 2014.
Programma:
Giovedì 10 aprile 2014
ore 7.45 nell’ufficio di Cappellania di viale delle scienze ed.14, S. Messa
ore 8.30 nell’ufficio di Cappellania di viale delle scienze ed.14, Lodi mattutine
ore 9 alle ore 10.00 a.m., nell’ufficio di Cappellania di viale delle scienze ed.14, possibilità di confessarsi
ore 10 alle ore 12.30 nell’ufficio di Cappellania di viale delle scienze ed.14, possibilità di confronto e
dialogo spirituale
ore 17 nella parrocchia di San Raffaele, in via Gustavo Roccella n. 28, zona via Basile, ci sarà il
seguente evento per il mondo universitario in vista della Pasqua
ore
17 - Accoglienza, inizio del mini ritiro di Pasqua (in attesa del Cardinale)
ore 19.00 – 19.30 S. Messa del Cardinale
ore 20.30 circa Agape con presenza del Cardinale
Venerdì 11 aprile 2014
Il ricevimento nell’ufficio di Cappellania di viale delle scienze ed.14, per questo venerdì è sospeso
ore 8.15 nella chiesetta di Palazzo Steri, S. Messa e raccolta alimenti per aiutare una zona povera di
Palermo
Domenica 13 aprile 2014
ore 19.30, nella Cappella di Giurisprudenza, entrata da via D’Alessi, S. Messa delle Palme
Lunedì 14 aprile (anticipazioni):
ore 10 alle ore 12, nell’ufficio di Cappellania di viale delle scienze ed.14, possibilità di confessarsi
ore 10 nella Sala delle Capriate di Palazzo Steri, S. Messa per il personale tecnico amministrativo
celebrata dal Cardinale Paolo Romeo
Martedì 15 aprile 2014
S. Messa nella Cappella di Giurisprudenza è sospesa
ore 8.15 nell’auletta B del dipartimento di Igiene al Policlinico Giaccone, S. Messa
5. Conferenza sul tema” Understanding Matter. Philosophical Persperctives”
Avrà luogo da giovedì 10 aprile a domenica 13 aprile 2014, presso l’Orto Botanico, di Palermo, in via
Lincoln, il Convegno sul tema “Understanding Matter. Philosophical Persperctives”.
La natura della materia è stata una questione centrale per la filosofia fin dal suo inizio. Nel corso del
corso dei secoli di dibattito, sono stati proposti una vasta gamma di soluzioni teoriche.
Infatti, tutti importanti cambiamenti storici del pensiero hanno indotto al fondamentale ripensamento
della natura della materia.
L'obiettivo di questa conferenza è di fornire studiosi da tutto il mondo l'opportunità di discutere
queste e altre questioni importanti in un ambiente interdisciplinare, in un programma che spazia
dall'antico al filosofia moderna e comprende le prospettive dalla critica di Kant, idealismo e
materialismo, così come la fisica contemporanea e la biologia.
La conferenza è organizzata dal Centro Internazionale per la Ricerca Filosofica, in collaborazione con il
Dottorato di Ricerca in Filosofia, XXIX Ciclo e il Dipartimento di Scienze Umanistiche, dell’Università di
Palermo.
Info: www.ricercafilosofica.it
6. Storia ed evoluzione tecnica delle motociclette da sportive e da competizione
La Scuola Politecnica ed il Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi dell’Università degli Studi di
Palermo organizzano, in collaborazione con l’Associazione Siciliana veicoli storici, l’associazione
studentesca “Vivere Ingegneria” e con il patrocinio del Comune di Palermo, una manifestazione
culturale sulla storia e l’evoluzione tecnica delle motociclette sportive e da competizione, con
particolare attenzione al periodo storico compreso tra gli anni ’10 e gli anni ’70 del ‘900. La
manifestazione, che avrà luogo presso il Museo dall’11 al 27 aprile 2014, farà parte del ciclo di
manifestazioni culturali promosse dell’Ateneo di Palermo in occasione del prossimo periodo festivo
pasquale.
Programma:
Venerdì 11 aprile 2014
Ore 10 - Apertura della esposizione e delle visite al Museo;
Ore 11 - Seminario “Storia ed evoluzione delle motociclette sportive”, introduzione Prof. Fabrizio Micari,
presidente della Scuola Politecnica;
Ore 11.15 - “La dinamica del motoveicolo”. Relatore: prof. Vittore Cossalter, Università degli Studi di
Padova;
Ore 12.15 – “Aspetti storici dell’evoluzione delle motociclette sportive e da competizione”. Relatore:
prof. Augusto Farneti
Ore 16 – “L’esperienza agonistica delle motociclette da competizione Laverda”. Relatore: ing. Piero
Laverda.
Dall’11 al 27 aprile 2014 ‐ Esposizione statica all’interno del Museo di una selezione di 20 motociclette
di elevato prestigio storico, tecnico e collezionistico, curata dall’Associazione Siciliana Veicoli Storici:
pasqua2014.unipa.it
Info: Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi - Viale delle Scienze, Edificio 8 - 90128 Palermo - Tel.
091/238 97261 - Tel. 091/238 97283 - www.museomotori.unipa.it
7. Conferenza finale della Cost Action ISO904 sull’architettura europea
Dal 13 al 16 aprile 2014, si terrà a Palermo la conferenza finale della COSTC(European Cooperation in
Science and Technology) Action ISO904 sul tema: “Crossing boundaries, rethinking European
architecture beyond Europe”(attraversare i confini, ripensare l’architettura europea oltre l’Europa).
L’incontro avrà luogo a Palazzo Chiaramonte Steri, presso il Rettorato dell'Università degli Studi di
Palermo, ed è stato convocato da Mercedes Volait e Johan Lagae, rispettivamente presidente e vicepresidente della Azione, insieme a Ettore Sessa, organizzatore locale dell’evento, e con il supporto del
Dipartimento di Architettura dell'Università degli Studi di Palermo.
Interverranno Roberto Lagalla, Magnifico Rettore dell_Università degli Studi di Palermo; Marcella Aprile,
Direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo; dott.ssa Maria Elena
Volpes, Soprintendente dei Beni Culturali e Ambientali di Palermo della Regione Siciliana.
Info: www.architecturebeyond.eu
8. Rito della Calata dei veli
Lunedì 14 aprile 2014, alle ore 17.30 presso la Biblioteca del Conservatorio di musica “Vincenzo Bellini”
di Palermo, Paolo Emilio Carapezza, Rosalia Lo Coco, Giovanni Scalici e Giovan Battista Vaglica
presentano il Rito della “Calata dei veli” che avrà luogo mercoledì 16 aprile 2014, alle ore 21 presso la
Chiesa del SS. Crocifisso (o della Collegiata) di Monreale nell’ambito della XXII Stagione Concertistica
dell’Associazione per la musica antica “Antonio Il Verso”.
ECO DELLA STAMPA
1. ONU: sfide, successi e negatività della migrazione internazionale qualificata
L'ONU ha pubblicato nelle ultime settimane due rapporti dedicati alla
migrazioni internazionali, con capitoli specifici sul mondo dei laureati e
dell'istruzione superiore. Sulle migrazioni internazionali si veda l'articolo
di Danilo Gentilozzi "Migrazioni studentesche, un trend in crescita" sul
n. 131 di Universitas.
World Migration in Figures 2013
Questo primo Rapporto, predisposto congiuntamente dal Department
of Economic and Social Affairs (DESA) dell'ONU e dall'OCSE, focalizza
il fenomeno migratorio mondiale, evidenziandone non solo gli aspetti
quantitativi, ma anche le caratteristiche, le tendenze, le opportunità,
le sfide e le implicazioni per lo sviluppo. Nonostante la crisi
economica, la migrazione internazionale continua a crescere di portata, complessità e impatto, in
quanto causa ed effetto dei processi di sviluppo più ampi e caratteristica intrinseca della
globalizzazione.
Nel 2013 sono stati complessivamente 232 milioni i migranti internazionali nel mondo, passati nel primo
decennio del secolo dal 2,9% al 3,2% della popolazione mondiale, con una migrazione Sud/Nord del
mondo ormai quantitativamente pari a quella Sud/Sud.
Più rapida la crescita proporzionale di mobilità dei migranti laureati (+70%), che nel 2010/11 erano 27,3
milioni, di cui circa 4,7 milioni nel quinquennio precedente. India (2 milioni), Cina (1,7 milioni) e Filippine
(1,4 milioni) totalizzano da soli un quinto dei laureati in mobilità. Più limitato l'apporto di Romania
(109.000), Brasile (75.000) e Colombia (71.000). L'andamento della diaspora intellettuale segue a
grandi linee l'andamento dei flussi degli studenti universitari in mobilità.
In forte aumento il brain drain, a svantaggio soprattutto dei Paesi piccoli o insulari dell'Africa e
dell'America Latina e Caraibi: nel 2010/11, 1 laureato ogni 9 in Africa e 1 su 13 nell'area sud americana
vivevano in uno dei 34 Paesi membri dell'OCSE. Proporzione significativamente alta nelle Barbados,
Haiti, Trinidad e Tobago dove ben il 90% dei laureati ha lasciato il Paese d'origine; valori
particolarmente elevati anche in Giamaica (46%), Tonga (44%), Zimbabwe (43%), Mauritius (41%),
Repubblica del Congo (36%), Belize (34%) e Figi (31%). In alcune fattispecie (ad es. Cina, India e
Indonesia), il fenomeno, benché conosca valori assoluti crescenti, è meno evidente su scala
percentuale perché compensato dal più forte aumento della popolazione laureata rimasta in patria,
favorita dai forti investimenti in istruzione superiore.
Questo Rapporto si sofferma più in particolare sugli aspetti psicologici e motivazionali alla base della
migrazione giovanile volontaria, analizzando il fenomeno dalla prospettiva stessa dei giovani migranti,
raccogliendo le loro voci e le loro esperienze di vita.
Viene messo in primo piano il notevole aumento degli studenti internazionali a livello universitario (da 2
milioni nel 2000 a 3,6 milioni nel 2010, con la prospettiva di 8 milioni nel 2020), guidato dalla crescita in
diversi Paesi in via di sviluppo della classe media fortemente interessata ai più elevati livelli formativi,
dalla crescente diffusione dell'inglese come lingua della comunicazione globale, dalla disponibilità di
borse di studio e dalle opzioni di trasporto relativamente più semplici e meno onerosi.
Un ruolo altrettanto importante può essere giocato: dall'orientamento, per non avventurarsi in territorio
sconosciuto senza le adeguate informazioni; dai perduranti legami con i familiari, le comunità e le
Università d'origine; dalle tecnologie dell'informazione (ICT) e dai social network; soprattutto, dal
riconoscimento dei titoli di studio nella doppia direzione dell'iscrizione all'estero e del ritorno a casa, che
è fondamentale per conciliare gli interessi individuali dei migranti con gli obiettivi di sviluppo dei Paesi di
origine e di destinazione.
(www.rivistauniversitas.it)
2. Al via la seconda edizione del progetto ‘FIAT Likes U’
A Milano, presso l’Università Bicocca, nel contesto dell’Annual General Meeting di Erasmus Student
Network, è stata presentata la nuova e più ricca edizione 2014/2015 di ‘Fiat Likes U’, il progetto nato
nel 2012 dalla collaborazione tra Fiat e il Ministero dell'Istruzione Italiana, con il Patrocinio del Ministero
dell'Ambiente. Tra le maggiori novità spicca la partecipazione di 5 Università europee che portano a un
totale di ben 15 atenei e circa 700.000 studenti coinvolti nell’iniziativa.
Si parte con le Università di Torino, Pisa e Istanbul per poi proseguire con altre 4 tappe che prevedono
3 Università in contemporanea, per concludersi a metà dicembre 2015 avendo coinvolto tutti e 15 gli
atenei: Politecnico di Torino, Università degli Studi di Bari, Università degli Studi di Padova, Università
degli Studi di Bologna, Università degli Studi di Firenze, LUISS Guido Carli University, Università degli
Studi - Milano Bicocca, Università degli Studi di Napoli – Federico II, Università degli Studi di Palermo,
Università degli Studi di Catania, Technische Universitat Munchen, Erasmus University Rotterdam,
Universidad Tecnica de Madrid, Wroclaw University of technology, Istanbul University.
La scelta di proseguire con il progetto nasce dal successo riscosso dalla prima edizione che ha visto,
per la prima volta in Europa, una casa automobilistica impegnarsi con il mondo dell'Università in
un'iniziativa a tutto tondo, concreta, semplice e ricca di opportunità in termini di Mobilità, Studio e
Lavoro. Un successo confermato da questi dati: il servizio di car sharing non solo ha registrato il pieno
utilizzo ma la domanda è stata 5 volte superiore alla disponibilità. In totale, le 8 vetture - modelli
Panda e 500L - messe a disposizione hanno percorso circa 400.000 km. Un progetto vincente come
dimostrano anche le tantissime interviste postate su Youtube e le 450.000 visite sul sito dedicato
likesu.fiat.it
(www.fiat.it)
Servizio curato dal Sistema Informativ o di Ateneo
Università degli Studi di Palermo, Piazza Marina, 61 - 90133 PALERMO - Codice Fiscale 80023730825 - Partita IVA 00605880822
Posta Elettronica Certificata [email protected]
Note legali - Priv acy
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 716 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content