close

Enter

Log in using OpenID

08/11/2014 - Il Nuovo Torrazzo

embedDownload
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
ANNO 89 - N. 43
UNA COPIA € 1,20
ABBONAMENTO ANNUO € 42
DIREZIONE: ☎ 0373 256350
VIA GOLDANIGA 2/A CREMA
SETTIMANALE
CATTOLICO
CREMASCO
D’INFORMAZIONE
FONDATO NEL 1926
POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN
ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003
(CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46)
ART. 1, COMMA 1, DCB CREMONA
GIORNALE LOCALE ROC
www.ilnuovotorrazzo.it
Buona Scuola: le risposte
S
iamo agli sgocciolli della consultazione popolare
lanciata dal Governo Renzi in merito al rapporto
su La Buona Scuola (chiuderà il 15 novembre). Ottima
l’iniziativa, buono il contenuto, anche se con qualche
grave mancanza.
L’invito è a leggere il rapporto (facilmente rinvenibile su Internet: digitare La Buona Scuola nelle ricerche Google) e di rispondere alle tre domande che il
ministero dell’Istruzione lancia a tutti i cittadini: cosa
apprezzi del piano La Buona Scuola, cosa critichi e cosa
manca nel piano stesso.
Si apprezzano soprattutto l’aver posto la scuola al
centro del dibattito politico nel Paese considerando il
suo finanziamento come investimento indispensabile;
la volontà di valorizzare la dignità e la professionalità
degli insegnanti e dei dirigenti scolastici (grazie anche
a un aggiornamento continuo e a carriere di merito);
l’apertura della scuola alla società e al territorio.
Cosa si critica? Si critica un’autonomia che risulta ancora troppo debole; i finanziamenti sono concentrati inoltre nella voce “assunzione dei precari”
(150.000), mentre per tutte le altre voci (carriera e
merito, attrezzature, laboratori, diritto allo studio...
e parità) restano poche risorse per riqualificare, modernizzare e rilanciare la scuola. Inoltre l’assunzione
di tanti “precari” nelle scuole statali comporta diversi
rischi: che venga assunto personale non qualificato e
che – tra l’altro – si sottragga in modo drastico un terzo dei docenti alle scuole paritarie.
Infine, cosa manca nel rapporto la Buona Scuola?
Manca ogni riferimento alla libertà di scelta della scuola da parte delle famiglie e alla necessità di strumenti
che permettano a tutti gli studenti, anche ai disabili, di
scegliere il percorso scolastico ritenuto più adeguato
senza discriminazioni di carattere economico. È assente ogni riferimento alla sussidiarietà e all’Ue, nei
cui Paesi la libertà di scelta della scuola è una realtà.
Inoltre, la parità scolastica, condizione necessaria
per una vera autonomia, è poco considerata: eppure
si parla di circa il 12% della popolazione scolastica.
Insomma, pare che siamo di fronte ancora a un modello statalista della scuola che deve essere superato
col riconoscimento anche economico del servizio pubblico delle scuole paritarie. È ignorato, infine, il settore
dell’Istruzione e Formazione Professionale.
A tutti l’invito di partecipare alla consultazione. A
pag. 4 indichiamo le risposte preparate da Agesc e Fidae e le modalità per inserirle nel sito.
Palazzo
Pignano:
luce
nella
Pieve
pagina 5
A pag. 3
Percorso di spiritualità
Abitare la vita,
tra fatiche e speranza
o
n
a
n
g
i
P
o
z
z
a
l
a
Domenica
P
La malattia:
fragilità del corpo,
fragilità interiore
e guarigione
Inaugurazione 9 novembre
intervento di restauro
affreschi abside e arco trionfale
Mercoledì 12 novembre
ore 20.45
ore 16 S. Messa del vescovo Oscar
ore 21 concerto del Coro polifonico
“Gabrieli” del M° Piacentini Scotti
don Tullio Proserpio
Sabato 8 novembre
ore 21 nella Pieve
Compagnia teatrale “Poiesis”
“Assassinio nella Cattedrale”
Incontro con
cappellano Istituto Nazionale
dei Tumori, Milano
Centro diocesano di Spiritualità
via Medaglie d’Oro, 8 - Crema
a pag 12
a pag 3
à
La correuscpaotinvsaabilit
ed
Centro Culturale Diocesano
“Gabriele Lucchi”
FESTIVAL PIANISTICO INTERNAZIONALE
“MARIO GHISLANDI”
Edizione under 20
Diocesi di Crema
Commissione
per la Pastorale
Scolastica
Interverranno:
Sr. A.M. Alfieri, prof.ssa P. Orini
Moderatore:
don G. Zucchelli
Venerdì 14 novembre
ore 21
Presso il Centro San Luigi
via Bottesini, 4 CREMA
CREMA
Chiesa di San Bernardino
Auditorium “B. Manenti”
Domenica 9 novembre ORE 21
GABRIELE DURANTI
Grazie a Lodi Crema TV diretta video su
www.livestream.com/antenna5crema
Diretta radiofonica su
radio Antenna 5 FM 87.800
A pag. 40
pagina 7
Lavoro per Commissione
vincere la crisi unioni civili
Le proposte del Centro
per l’Impiego provinciale
La maggioranza “forza”:
minoranze indignate
Centro Culturale Diocesano
“Gabriele Lucchi”
Cineforum
d’Autunno
MULTISALA PORTANOVA ore 21
Lunedì 10 novembre
Le meraviglie
Lunedì 17 novembre
Anime nere
Lunedì 24 novembre
Un giorno devi andare
Libertà religiosa? Brutta scoperta
A pag. 37
Intolleranza contro i cristiani anche in Europa
di MARIA C. BIAGIONI
N
on cessano nel mondo le persecuzioni e
le violenze a causa della fede. Anzi la situazione sta peggiorando, il rispetto della libertà religiosa continua a diminuire e i cristiani si
confermano ancora una volta il gruppo religioso
maggiormente perseguitato.
È una fotografia a tinte fosche quella scattata dal Comitato di redazione del Rapporto sulla
Libertà Religiosa nel Mondo della Fondazione
pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre. Un lavoro
che ha coinvolto 20 specialisti di tutto il mondo
ed è stato presentato martredì a Roma.
Il Rapporto ha analizzato in 196 Paesi le
violazioni subite dai fedeli di ogni credo e non
solo dai cristiani. È emerso, purtroppo, che nel
periodo compreso tra l’ottobre 2012 e il giugno
2014, dei 196 Paesi analizzati, in ben 116 si registra un preoccupante disprezzo per la libertà
religiosa, ovvero quasi il 60%. Ma non è tutto. La
situazione va peggiorando: nel giro di due anni,
il Rapporto evidenzia condizioni di peggioramento in 55 Paesi, cioè nel 28%
dei Paesi analizzati. In
pratica – ha sottolineato il presidente del Comitato di redazione, Peter Sefton-Williams – solo
in 6 Paesi si è registrato un lieve miglioramento
della situazione.
Nella “mappa” geografica disegnata dall’Acs,
81 dei 196 paesi del mondo (41%) vengono identificati come luoghi in cui la libertà religiosa è
compromessa o è in declino. Per un totale di 35
paesi (18%) sono state rilevate istanze “preoccupanti” mentre 20 sono i Paesi identificati come
luoghi di “elevato” grado di violazione della libertà religiosa, dove cioè la libertà religiosa non
esiste. In 14 di questi Paesi, la persecuzione è a
sfondo religioso ed è legata all’estremismo islamico (Afghanistan, Arabia Saudita, Egitto, Iran,
Iraq, Libia, Maldive, Nigeria, Pakistan, Repubblica Centrafricana, Siria, Somalia, Sudan e Yemen). Negli altri 6 Paesi, la persecuzione religiosa è perpetrata da regimi autoritari (Azerbaigian,
Myanmar, Cina, Corea del Nord, Eritrea e Uzbekistan). Nel delineare alcune vie di risoluzione del problema, Sefton-Williams ha chiamato
in causa il ruolo delle comunità religiose stesse.
In questo senso sono da apprezzare iniziative
come quella presa recentemente dai 122 saggi
musulmani che hanno rivolto al leader dell’Isis
una lunga lettera per dichiarare che quanto
lo Stato islamico sta fa-
cendo in Medio Oriente è contrario ai precetti di
un Islam autentico.
Alla presentazione del Rapporto, ha preso la
parola Pascale Warda, fondatrice della Società
irachena per i diritti umani e già ministro per le
politiche migratorie. La sua è stata una testimonianza drammatica sui “tempi oscuri” che sta
vivendo il popolo iracheno tra persecuzioni dei
cristiani, distruzione delle chiese e villaggi rasi
al suolo. “La situazione a Baghdad è drammatica – ha detto – abbiamo bisogno di aiuto soprattutto ora con l’arrivo dell’inverno e i cristiani
hanno bisogno di tutela da parte della comunità
internazionale”.
Anche dal Rapporto dell’Acs, il Medio Oriente viene fotografato così, tra l’affermazione dello Stato islamico (Isis) e il crescente fenomeno
delle migrazioni di massa.
Ma la libertà religiosa è minacciata anche in
Europa occidentale. A presentare il quadro europeo è Martin Kugler, membro dell’Osservatorio sull’intolleranza e la discriminazione contro
i cristiani in Europa. Nel corso degli ultimi 7
anni, l’Osservatorio che ha sede a Vienna, ha
documentato più di 1.300 casi di intolleranza,
catalogandoli come crimini per odio, crescente
vandalismo, generalizzazioni negative, esclusioni e restrizioni legali. In un’indagine del 2013,
è emerso anche che in Europa ci sono almeno
(Continua a pag. 4)
2
1.199
-200
€
CONVENIENZA
Bentornato
1.199
799
E
TASSO
ZERO
749CONVENIENZA
E
CONVENIENZA
Mr.
14999
79
129
99 ZERO
129
EEE79TASSO
TASSO ZERO
SCONTO
-150
100
HD
HZ
www.trony.it
PARI AL 17%
20 Rate da
49,95
AN FISSO 0% TAEG 0%
Importo totale del credito
e totale dovuto 999 €.
Costi accessori azzerati
PARI AL 17%
SMART TV
www.trony.it
www.trony.it
www.trony.it
WI-FI INTEGRATO
Dal 7 al 27 novembre
2014
4”
Dal 7 al 27 novembre 2014
4”
Dal 7 al 27 novembre
2014
ANDROID
Soundbar LG
58,90
WI-FI
SMART TV
299
-50 €
189
DISPLAY DA 4,3”
SCONTO
-40 €
Amplifica l’audio
del tuo
intrattenimento
PARI AL 21%
529
160
-120 -160
199
Quad Core da 1.2Ghz, memoria da 4GB espandibile,
bluetooth, Windows 8.1
SCONTO
529
4, SCONTO
SMART TV
NOVITÀ
Z
memoria 4GB espandibile, Android 4.2.2, NFC
529
€
SCONTO
WI-FI
529
249
-100
-30349€
€
50
64,90
SCONTO
-20
-160 € -30 €
-160 €
8”
199
0”
4
SMART TV”
40”
40
€
249
PARI AL 13%
8”
4,
”
32
5”
5,
479
649
369
279
369
179
219
299
179
219
299
369
-70
369
-70
369
49,90
-80
49,90
179
-80
-20
-70
2.990
--70
499
70
499 57,90
329
329 199 369 499
579
499
10
o
20
RATE
A
TASSO
ZERO!
369
499
579
799
499
10
o
20
RATE
A
TASSO
ZERO!
329
499
1.199
799
TAN
FISSO
0%
TAEG
0%!
329
ZERO
329
TAN TASSO
FISSO 0%
TAEG 0%!
N FISSO 0% TAEG 0%
SCONTO
NFC
47LB671V
• Cinema Screen
- Full HD
DISPLAY
DA• Poten
4,3
• Smart TV webOS • WiFi integra
Standard inclusi • Digitale Terrest
• ULTRA HD - Risoluzione 3840x2160 • Decoder Integrato HEVC 4K 60p (HDMI) • Upscaler Tru 4K
Engine • Cinema Screen • Potenza Audio 20W 2.0 • Smart TV • Controlli Vocali • WiFi Integrato
• Digitale
WINDOWS
8.1 Terrestre T2 eSatellitare S2
NFC
interna 4GB espandibile, fotocamera 3 M.Pixel,
Bluetooth, Android 4.2.2
SMART TV
annelli, Ecosistema
DVB-T2/C, 3 HDMi,
x 203.9 mm,
PARI AL 19%
WINDOWS 8.1
55UB820V
0””
NOKIA SMARTPHONE LUMIA 530
SAMSUNG SMARTP
4
€
DAL 3 FEBBRAIO
DIECI
GIORNI
DI
INCREDIBILI
OFFERTE
SOTTOCOSTO
E
TANTE
19
FEBBRAIO
2011
Display da 4",FINO
fotocameraAL
da 5 mega
pixel,
processore
Quadriband, display da 4.3”
Display 4”,
processore Dual Core da 1,3Ghz,
memoria ALTRE OCCASIONI
”
FULL
100
0
FULL
200
interna 4GB espandibile, fotocamera 3 M.Pixel,
Quad Core da 1.2Ghz, memoria da 4GB espandibile, 749
memoria 4GB espandibile, A
440
HDHD 3D
HZ
€
€
Bluetooth, Android 4.2.2
bluetooth, Windows 8.1
HZ
FULL
”
100
SCONTO
PARI
AL
30%
HUAWEI SMARTPHONE ASCEND Y330
NOKIA SMARTPHONE42LUMIA 530
SAMSUNG SMARTPHONE G3500 - CORE PLUS
FULL
400
3D
HD 4”, processoreHZ
HD
HZ
4", fotocamera da 5 mega pixel, processore
Quadriband, display da 4.3”, processore Dual Core 1.2Ghz,
Display
Dual Core da 1,3Ghz, memoria
€
PARI AL 20% Display daPARI
AL 30%
PARI AL 21%
Importo totale del credito
e totale dovuto 589 €.
Costi accessori azzerati
-30I.P.€
SCONTO
529
599
SMARTPHONE
ASCEND Y330
HUAWEI
SCONTO
SCONTO
€
10 Rate da
159
SCONTO
I.P.
TAN FISSO 0% TAEG 0%
Importo totale del credito
e totale dovuto 749 €.
Costi accessori azzerati
I.P.
4”
74,90
Risoluzione 1.920 x 1.080, 100Hz CMR per immagini fluide e definite, Wide Color EnhancerPlus,
interfaccia a 2 pagine, processore Dual Core, Ecosistema con device esterni, Wi-Fi Ready, 2 HDMi,
classe A++, dim. con base: L 1308, A 843,4, P 295,9 mm; dim. senza base: L 1308, A 770,4, P 91,2 mm.
749
-160
TAN FISSO 0% TAEG 0%
10 Rate da
4”
I.P. 47”
I.P.
Importo totale del credito
e totale dovuto 1.199 €.
Costi accessori azzerati
SAMSUNG TV LED 58” FULL HD SMART TV UE58H5203
SCONTO
59,95
€
ANDROID
e Nuovo telecomando
se energetica A
20 Rate
da
SABATO 8 NOVEMBRE
2014
Dal 7 al 27 novembre
55”2014
8997 al 27 novembre 2014
Dal
www.trony.it
www.trony.it
”
FULL
58
I prezzi esposti* Le
sono
comprensivi
di Eco-contributo
e 7validi
punti
vendita
che
partecipano
Lead
offerte
in sottocosto
sono
valide
3ad
aleesaurimento
12
febbraio
2011
nelI scorte.
rispetto
delRAEE
D.P
.R. n.comprensivi
218/2001
edisono
limitate
offerte
* Le sono
offerte
valide
* sono
Le
offerte
dal
valide
7 al
sono
dal
27 Novembre
7valide
alRAEE
27dal
Novembre
2014,
al 27nei
salvo
Novembre
2014,
* Le
errori
salvo
offerte
2014,
ed
* errori
Le
omissioni,
sono
offerte
salvo
edvalide
omissioni,
errori
sono
e fino
dalvalide
ed7ad
omissioni,
ealall’iniziativa.
esaurimento
fino
27
dalNovembre
ad
7 alesaurimento
e27fino
Novembre
scorte.
2014,
esaurimento
Iscorte.
salvo
prezzi
2014,
errori
Iesposti
prezzi
salvo
scorte.
ederrori
esposti
sono
omissioni,
I prezzi
comprensivi
ed
sono
omissioni,
esposti
e dal
fino
comprensivi
sono
di
Eco-contributo
fino
comprensivi
ad
di Eco-contributo
esaurimento
scorte.
RAEE
di Eco-contributo
prezzi
RAEEesposti
I prezzi
sono
esposti
sono comprensivi
Eco-contributo
di Eco-contributo
RAEE RAEE
all’acquisto di un solo prodotto per ogni cliente fino
ad esaurimento
eneiunicamente
neiall'iniziativa.
giorni
indicati.
Ilall'iniziativa.
numero
di
pezzi
fasono
riferimento
quantità
totaleLedisponibile
territorio
nazionale
nei indicativo.
punti vendita che partecipano
e validi
eneivalidi
puntineivendita
escorte
punti
validivendita
che
partecipano
punti
chevendita
partecipano
che
partecipano
all'iniziativa.
Lee foto
validi
sono
Lenei
efoto
validi
apunti
scopo
sono
nei
Le
vendita
afoto
puramente
punti
scopo
che
vendita
puramente
apartecipano
scopo
indicativo.
chealla
puramente
partecipano
indicativo.
all'iniziativa.
indicativo.
all'iniziativa.
foto sono
Le foto
asul
scopo
sono
apuramente
scopo
puramente
indicativo.
all’iniziativa. Le altre offerte sono valide dal 3 al 19 febbraio 2011, salvo errori ed omissioni. Le foto sono a scopo puramente indicativo.
SCONTO
2.990
• Smart
• Telecom
Satellita
SCONTO
-20 €
1.200 PEZ
100
8”
,
4 HZ
100
HZ
100
FULL
HD
FULL
HD
FULL
HD
I
PARI AL 10%
8”
4,
SCONTO
PARI AL 10%
-160
PARI AL 30%
DISPLAY4.4
FULL
HD
ANDROID
KITKAT
PARI AL 30%
HZ
SAMSUNG
HD SMART
SMARTTV
TVLED 3D 40” FULL
DISPLAY
FULL HDTV UE40H6240
5
SCONTO
SATELLITARE
PARI AL 30%
ANDROID 4.4 KITKAT
PARI AL 12%
PROCESSORE QUAD CORE
S-VOICE
DISPLAY 4,8” SUPER AMOLED
PROCESSORE QUAD CORE
16 GB
16 GB
PARI
AL 12%
3.0
0100 Rate
PEZZdaI
PARI AL 14%
S-VOICE
Risoluzione 1.920x1.080, Silver Black design con base Quad e cornice super sottile, 200Hz CMR per immagini
fluide e definite, Smart TV a 5 pannelli, Web browser integrato, Funzionalità Secon TV (clone), Wi-Fi,
DISPLAY 4,8” SUPER AMOLED
SMART TV
Decoder in HD, classe A+
SMART TV
SCONTO
”
,5
TAN FISSO 0% TAEG 0%
Importo totale del credito
e totale dovuto 649 €.
Costi accessori azzerati
SONY TV LED 3D 42” FULL HD SMART TV KDL42W829
199
SAMSUNG TV LED 40”
HD
SMART TV UE40H5303
2” FULL
FULL
SCONTO
2
Risoluzione
1.920x1.080,
100Hz
CMR
per
immagini
fluide
e
definite,
processore
Dual
Core
per
grandi
LG eOLED
TV.
TUTTO
ILTVRESTO
È PASSATO
SAMSUNG
TV LED
HDHD
SMART
UE40H5303
prestazioni
velocità,
Smart40”
TV aFULL
2 pannelli
- On
TV e Appscon
Web Browser, Wi-Fi Ready, guarda i
€
tuoi
video via1.920x1.080,
USB,55”
classe energetica
Risoluzione
100Hz CMRA+per immagini fluide e definite, processore Dual Core per grandi
Decoder digitale terrestre e satellitare integrato HD, sistema passivo HD 3D, 2 USB (foto, video e musica e REC), processore
video X-Reality PRO, Motionflow XR regolabile LED Motion, Clear Audio+, Bass Reflex Speaker, Clear Phase Speakers,
Signal-to-Sound Architecture, One Touch Mirroring, Screen Mirroring (tecnologia Wi-Fi Miracast), SEN (Sony Entertainment
Network), Skype, One-Flick Entertainment, Wi-Fi, Wi-Fi Direct, Social Viewing (Tweet), Photo Share (condivisione foto con
Smartphone), Live Football Mode, Auto Photo Mode, Piedistallo SUS / Hairline, MHL (connessione via cavo HDMI to USB con
dispositivi Mobile), 4 HDMI, 400Hz, classe energetica A+, 4 occhiali 3D inclusi
LG OLED-20
TV. TUTTO IL RESTO È PASSATO
SONY TV LED 32”
2 HDMI, 1 HDMI ARC, U
Certificazione Bollino DG
73,6 x 47,3 x 13,1 cm;
IMMAGINI
prestazioni e velocità, Smart TV a 2 pannelli - On TV e Apps- con Web Browser, Wi-Fi Ready, guarda iSONY SMARTPHONE D2303 - XPERIA M2
SAMSUNG SMARTPHONE I9301 GALAXY SIII NEO
SAMSUNG SMARTP
CHE
PRENDONO
20 energetica
Rate da
10% Android 4.2.2, display da 4,8” FULL HD,
tuoi video
via USB, classe
A+
Android 4.4 Kit Kat, display full touch screen SUPER AMOLED HD 4.8”,
Display da 5.5” HD sAMOLE
PARI AL 17%
55”PARI AL4G-LTE,
LG
32LE3308
399
processore
Quad Core, fotocamera 8 M.Pixel
VITA.
processore Quad Core da 1.4GHz, memoria interna 16GB, S-Voice
Quad Core 1,3Ghz, RAM 2G
TV LED 32”
20 Rate da SCONTO
(assistente vocale) NFC, WIFI, bluetooth
interna da 16GB, S Pen, NFC
SCEGLI LA
399
Tuner
digitale
terrestre
zapper
integrato
in
alta
definizione
HD,
3
HDMi,
sensore
intelligente
SAMSUNG SMARTPHONE I9301 GALAXY SIII NEO
SAMSUNG SMARTPHONE N7505 NOTE 3 NEO
TAN FISSO 0% TAEGSONY
0% ,1” SMARTPHONE D2303 - XPERIA M2
SAMSUNG TV LED PERFEZIONE
per autocalibrazione
delleHDimmagini,
SmartDisplay
EnergydaSaving
PlussAMOLED,
per gestiredoppio
la luminosità
SCONTO
4G-LTE,
4.2.2, display da 4,8” FULL HD,
Android 4.4
Kit Kat, display full touch screen
SUPER AMOLED
4.8”,
5.5” HD
processore Dual Core 1.7Ghz +
10 Android
con
Colori 8così
Naturali
32” HD READY
” L’unico
processore
Quad Core,
fotocamera
M.Pixel
processore
Quad
Core
da
1.4GHz,
memoria
interna
16GB,
S-Voice
Quad
Core
1,3Ghz,
RAM
2GB,
fotocamera
da 8 Mega
Pixel,
memoria
It’s All Possible
1
10 Rate
da AL FINANZIAMENTO ANCH
SU
OLTRE
10.000
ARTICOLI
A
PARTIRE
DA
499
€
(IMPORTO
MINIMO
PER
ACCEDERE
TAN
FISSO
0%
TAEG
0%
449
L’unico
conTV
Neri
così Profondi
UE32H4000
0, HD
SHARP
(assistente vocale) NFC, WIFI, bluetooth
interna da 16GB, S Pen, NFC, S Bean, Air command, Android 4.3
SAMSUNG TV LED
40” FULL
SMART
UE40H5303
1LC-32LE320E
SCONTO
Risoluzione 1.366x768, 100Hz
18% con Colori così Naturali
così
Sottile
per
un Design
Sorprendente
TV100Hz
LEDL’unico
32”
Risoluzione 1.920x1.080,
CMR per
immagini
fluide
e definite,
processore
Dual Core per grandiPARI AL L’unico
CMR per immagini fluide e prestazioni e velocità, Smart
6”
L’unico con Neri così Profondi
TV
2 pannelli
- On
TV e Appscon
Web
Edge40”
LED,aFULL
decoder
digitale
terrestre
integrato
in HD,Browser,
3 HDMI,Wi-Fi
DolbyReady,
Digital guarda
Plus, USBi
5
SAMSUNG
TV
LED
HD
SMART
TV
UE40H5303
4,
definite, Wide Color Enhancertuoi video via USB, classe energetica A+
PARI
AL
18%
55EC930V
10 Rate da
449
699
Risoluzione 1.920x1.080, 100Hz CMR per immagini fluide
e definite, processore Dual
Core per grandiL’unico così Sottile per un Design Sorprendente
Plus per colori più ricchi, Tuner
TAN FISSO 0% TAEG 0%
SAMSUNG
TV LED
HD- On
SMART
TV con
UE40H5303
prestazioni
e velocità,
Smart40”
TV aFULL
2 pannelli
TV eHD
AppsWeb
Browser,
Wi-Fi
Ready,
guarda i
Digitale Terrestre HD, Slot CAM
• OLED Curvo
• FULL
• Appendibile
aLED
Parete
• Sistema
Audio
SCONTO
SCONTO PROCESSORE Q
SAMSUNG
TV
22”
FULL
HD UE22H5000
149,50
€
€
149,50
Importo totale del credito
e totale dovuto 2.990 €.
Costi accessori azzerati
Importo totale del credito
e totale dovuto 2.990 €.
Costi accessori azzerati
10 O 20 RATE A TASSO ZERO! TAN FISSO 0
€
399
PARI AL 18%
Risoluzione
100Hz CMR
fluide
e definite,
processore
2.0
20Wimmagini
• Cinema 3D
- Conversione
2D/3D
- Dual PlayDual Core per grandi
CI+, USB Movie, 2 HDMi, Classe
tuoi video via1.920x1.080,
USB, classe energetica
A+per
55EC930V
1.920x1.080,
100Hz
CMR Ready,
per immagini
e
6”
• Smart TV
controlli
gestuali
vocali
• WifiWi-Fi
Integrato
- webOS
OnRisoluzione
TV con
e Appscon
Web•eDigitale
Browser,
guardafluide
i
A+, dim. con base: L 736,1, prestazioni e velocità, Smart TV a 2 pannelli
4, a Parete • Sistema Audio
• Telecomandodefinite
Magic e Standard
Inclusi
e più ricchi, tuner SCONTO
Wide Color
Enhancer Terrestre
Plus perT2colori
Digitale
•
OLED
Curvo
•
FULL
HD
•
Appendibile
tuoi video via USB, classe energetica Satellitare
A+
A 485,6, P 163,4 mm; dim. senza
S2 Terrestre HD, Slot CAM CI+, 2 HDMi, USB, classe energetica 2.0
- Dual Play
A 20W • Cinema 3D - Conversione 2D/3D TAN
”
FISSO
0% TAEG 0%
base: L 736,1, A 447,1, P 62,9 mm.
• Smart TV webOS con controlli gestuali e vocali
• Wifi
Integrato
,1
€
10
399
• Telecomando
€Magic e Standard Inclusi • Digitale Terrestre T2 e
SCONTO
Satellitare S2
249 399
PARI AL 18%
Importo totale del credito
e totale dovuto 499 €.
Costi accessori azzerati
1”
5,
600 PPROCESSORE
QUAD CORE
EZZI
”
LG OLED TV. TUTTO10IL
,1 RESTO È PASSATO
SCONTO
PARI€AL 18%€
”€
1
-50
,
47” -20
55”
SAMSUNG TABLET TAB4 T535
€X52JT-SX096V
10
ASUS
USB
59,95
79,90
PARI
AL
18%
3D
3D 47”
SAMSUNG TABLET TAB4 T535
NOTEBOOK
55”
18% Intel Core™ i7-740QM, HDD 640 GB, 79,90
DISPONIBILE
NELLA VERSIONE WI-FI A €PARI
249 ALProcessore
59,95
4
GB
RAM, ATI Mobility Radeon™ HD 6370,
149,50
DISPONIBILE NELLA VERSIONE WI-FI A € 249 1 GB GDDR5 dedicato, DVD±R±RWNOVITÀ
SM DL, display 15,6”, Wi-Fi, HDMI,
800 GIRI
79
199
SCONTO
SCONTO
20 Rate da
10 Rate da
20%
20 Rate
Tablet LTE/4G, Android
4.4daKitKat, display10.1” WXGAPARI
TFTAL(1280x800),
processore
SCOPRI
LA fotocamera 3 MP + 1.3 MP
Quad Core 1.2 Ghz, memoria interna
16GB,
TAN
FISSO
0%
TAEG
0%
PROMOZIONE
®
Tablet LTE/4G, Android 4.4 KitKat,DEL
display10.1”
GESTORE WXGA TFT (1280x800), processore
Quad Core 1.2TANGhz,
memoria interna 16GB, fotocamera 3 MP + 1.3 MP
FISSO 0% TAEG 0% GIUSTA PER TE
PARI AL 10%
200%Rate da
TAN FISSO 0% TAEG
Importo totale del credito
e totale dovuto 1.199 €.
Costi accessori azzerati
SCOPRI LA
PROMOZIONE
DEL GESTORE
GIUSTA PER TE
10 Rate da
Importo totale del credito
e totale dovuto 799 €.
Costi accessori azzerati
G HOME THEATRE HTH4200
SOUNDBAR 2.1 HW450
L’unico con ColoriSAMSUNG
così Naturali
Importo totale del credito
e totale dovuto 2.990 €.
Costi accessori azzerati
NOVITÀ
Importo totale del credito
e totale dovuto 499 €.
Costi accessori azzerati
IP67 RESISTENTE AD
ACQUA E POLVERE
®
Webcam, Windows 7
10 Rate da
TAN FISSO 0% TAEG 0%
Importo totale del credito
e totale dovuto 799 €.
Costi accessori azzerati
IGNIS
50W (RMS), Web App. Integrate
YouINTEGRATO
Tube, Facebook, Twitter, Accuweather,
Total wireless 2.1Canali, 290W, 3D
SoundLOP8060
Plus, Bluetooth (wireless
Home Premium
WI-FI
a TV, 1x USB (Frontale), 1x HDMI (Anynet+,
HDMI Auto
Return
Codec),
Bluetooth Power On LAVATRICE
Accendi la soundbar direttamente
con
NeriHD
così
Profondi
GRANDEHDMI-CEC),
OBLÒ L’unico
C): Ascolta l'audio del TV tramite HDMI , 1x Audio In, 1x Optical In
dallo smartphone tramite Bluetooth,
USB,FRONTALE
HDMI
CARICA
SAMSUNG SMARTPHONE
PARI AL 17%
10 Rate da
TAN FISSO 0% TAEG 0%
Importo totale del credito
e totale dovuto 499 €.
Costi accessori azzerati
GRAFICA 1GB
TAN FISSO 0% TAEG 0%
Importo totale del credito
e totale dovuto 579 €.
Costi accessori azzerati
10 Rate da
49,90
Display HD da 4,6", RAM 2GB memoria interna da 16GB,
fotocamera da 20.7megapixel, registra filamti in HD 4K, 49,90
fotocamera frontale da 2 mega pixel, Android KITKAT 4.4.4
49,90
SAMSUNG SMARTPHONE G900 GALAXY S5
SONY SMARTPHONE Z3 COMPACT
S4
L’unico così Sottile perSAMSUNG
un DesignTABLET
Sorprendente
TAB4Avvio
T535
Sistema operativo Android Jelly Bean, display touch screen da
ritardato, pre-lavaggio
SENSORE DI FRE
IP67 RESISTENT
49,90
ACQUA E POLVE
SENSORE DI FREQUENZA CARDIACA
49,9010 Rate da
HDD 640 GB
FOTOCAMERA 16 M.PIXEL
TAN FISSO 0% TAEG 0%
Importo totale del credito
e totale dovuto 1.199 €.
Costi accessori azzerati
TAN FISSO 0% TAEG 0%
€ FOTOCAMERA 1
Importo totale del credito
e totale dovuto 499 €.
Costi accessori azzerati
10 Rate da
TAN FISSO 0% TAEG 0%
SAMSUNG SMARTP
Android 4.4 Kit Kat, display 5
espandibile, LTE 150 Mbps /
fotocamera posteriore 16Mp
fino
a SMARTPHONE
64GB NFC, garanzia Z3
ufficiale
Italia
lettore di impronte digitali, b
consumi WI-FI
COMPACT
SAMSUNG
SMARTPHONE
S4
SONY
DISPONIBILE
NELLA
VERSIONE
A
€
249
TAN FISSO 0% TAEG 0%
Tablet
LTE/4G,
Android
4.4
KitKat,
display10.1”
WXGA
TFT
(1280x800),
processore
• OLED Curvo • FULL
HD • operativo
Appendibile
a Parete
• Bean,
Sistema
Audio
Display
Sistema
Jelly
display
touchT535
screen
Android 4.4 Kit Kat, display 5.1” sAMOLED Full HD, memoria interna 16GB
SAMSUNG
TABLET
Quad Android
Core
1.2
memoria
interna
16GB,dafotocamera
3 MPHD+da
1.34,6",
MPRAM 2GB memoria interna da 16GB,
47LB671V
2.0 20W
• Cinema 3D - Conversione
2D/3D
- Ghz,
Dual
Play TAB4
Visita il sitoWXGA
www.lg.com/it
fotocamera
da 20.7megapixel,
5”
FULL
HD,
Super
Amoled
processore
Quad
Coredisplay10.1”
1.9GHz,
espandibile, LTE 150 Mbps / HSPA+ 42, Processore Quad Core 2.5GHz, Ram 2GB,
Tablet
LTE/4G,
Android
4.4
KitKat,
TFT
(1280x800),
processoreregistra filamti in HD 4K,
• Smart
webOS
gestuali
e vocali
• Wifi
Integrato
• CinemaTV
Screen
- Fullcon
HD controlli
• Potenza
Audio 24W
2.1 • Cinema
3D
HEVC 4K 60p (HDMI) • Upscaler Tru 4K
DISPONIBILE
NELLA
VERSIONE
WI-FI
A
€
249
e
il
nostro
blog
www.lgblog.it
fotocamera
da
13MP,
memoria
interna
da 16GB
fotocamera posteriore 16Mp, frontale 2.0Mpx, IP67 resistente ad acqua e polvere,
Quad
Core
1.2Magic
Ghz,
16GB, fotocamera
3 MP + frontale
1.3 MPda 2 mega pixel, Android KITKAT 4.4.4
• Telecomando
Magic
Standard
Inclusi
• Digitale
Terrestre
T2interna
e espandibile
• Smart TV webOS
•fotocamera
WiFie integrato
• Telecomando
e memoria
V • Controlli Vocali • WiFi Integrato
Seguici su:47LB671V
55UB820V
fino a Terrestre
64GB NFC,
Italia
lettore di impronte digitali, batteria 2,800mAh
Standard inclusi
T2 egaranzia
Satellitareufficiale
S2
COSTI ACCESSORI,
GRAZIE Satellitare
AL
S2 • Digitale
Visita il sito www.lg.com/it
10 Rate da
5” (1280x800),
FULL HD, Super
Amoled processore Quad Core 1.9GHz,
Tablet LTE/4G, Android 4.4 KitKat, display10.1”
WXGA TFT
processore
a mano, stirofacile,
fotocamera
13MP, memoria interna da 16GB espandibile
Quad
Core 1.2 Ghz,
memoria
interna
16GB, fotocamera
MP + 1.3daMP
regolazione
elettronica 3dei
55EC930V
TAB4
T535
SAMSUNG
TABLET
TAN FISSO 0% TAEG 0%
Importo totale del credito
e totale dovuto 499 €.
Costi accessori azzerati
ODOTTO DI QUALITÀ
995
da
EG 0%
DISPONIBILE NELLA VERSIONEfacebook.com/LGI
WI-FI A €Full
249
• Cinema Screen -talia
HD • Potenza Audio 24W 2.1 • Cinema 3D
RISPARMIA
ACQUISTANDO
UN PRODOTTO DI QUALITÀ
• Smart TV webOS
• WiFi integrato • Telecomando Magic
e
Seguici su:
Per conoscere le condizioni dei finanziamenti vediyoutube.com/LGI
ultima
pagina.
Standard
inclusitalia
• Digitale
Terrestre**
T2 e Satellitare S2
I
PRODOTTI
CHE
DESIDERI
SENZA
INTERESSI
E SENZA
COSTI ACCESSORI, GRAZIE AL
facebook.com/LGI
talia
300W
canali) • Compatibile
-40 € •Bluetooth
Per conoscere le condizioni
dei(2.1finanziamenti
veditwitter.com/LG
ultima_italiapagina.
189 **
• Connessione Sound
NB3530A
e il nostro blog www.lgblog.it
10 o 20 RATE A TASSO ZERO!
TASSO
ZERO
10
o
20
RATE
A
TASSO
ZERO!
79,90
10 o149
20 RATE
TASSO
TAN
FISSO
0% ATAEG
0%!ZERO!
TAN
FISSO
0%
TAEG
0%!
-TAN
-20 0%!
100 FISSO 0% TAEG
Soundbar LG RISPARMIA ACQUISTANDO
10 Rate da
UN PRODOTTO
DI QUALITÀ
-40 €
Amplifica
47” l’audio
PARI AL 21%
SCONTO
Sync (LG) • Design compatibile con
TV 42” • Subwoofer Wireless
• Montabile a Muro • Connessioni:
2 Ottico, USB, Portable In
TASSO
youtube.com/LGI talia
• 300W (2.1 canali) • Compatibile
Bluetooth • Connessione Sound
Sync (LG) • Design compatibile con
TV 42” • Subwoofer Wireless
• Montabile a Muro • Connessioni:
2 Ottico, USB, Portable In
twitter.com/LG _italia
PARI AL 21% COSTI ACCESSORI, GRAZIE AL
I PRODOTTI CHE DESIDERI SENZA INTERESSI E SENZA
del tuo
intrattenimento
2.500 PEZ
TAN FISSO 0% TAEG 0%
Importo totale del credito
e totale dovuto 799 €.
Costi accessori azzerati
749
SCONTO
ZI
299
SCONTO
Per conoscere le condizioni dei finanziamenti749vedi ultima pagina. **
€
€
” conoscere
SCONTO
Per
le condizioni
dei finanziamenti
vedi regolamento
presso ilpagina.
punto vendita.
”
2
FULL
400
Per
conoscere
le
condizioni
dei
finanziamenti
vedi
ultima
**
2
4
100
HD
3D 3HZ
€
PARI AL 13%HD
PARI
AL
7%
READY
HZ
”
Per conoscere le condizioni dei finanziamenti vedi ultima pagina.
** 100
HD
32
PARI AL 13%
READY
HZ
799
10 Rate da
SMART TV
64,90
WI-FI
TAN FISSO 0% TAEG 0%
SATELLITARE
Importo totale del credito
47LB671V
e totale dovuto 649 €.
Costi accessori azzerati
-100
SCONTO
-40 €
-20 €
TRONY CREMA
PARI AL 7%
10 Rate da
• Cinema Screen - Full HD • Potenza Audio 24W 2.1 • Cinema 3D
• Smart TV webOS • WiFi integrato • Telecomando Magic e
Standard inclusi • Digitale Terrestre T2 e Satellitare S2
189
299
SCONTO
APERTI T
LUNEDI M UTTI I
ATTINA
64,90
SS. Paullese
- Km 31 - A fianco del McDonald’s
BAGNOLO CREMASCO - Tel. 0373.23.43.08
649 279
TAEG 0%
L42W829
Importo totale del credito
e totale dovuto 499 €.
Costi accessori azzerati
• ULTRA HD - Risoluzione 3840x2160 • Decoder Integrato HEVC 4K 60p (HDMI) • Upscaler Tru 4K
Engine • Cinema Screen • Potenza Audio 20W 2.0 • Smart
TV • Controlli Vocali • WiFi Integrato
189
• Digitale Terrestre T2 eSatellitare S2
NB3530A
SCONTO
to
.
ti
u 4K
Importo totale del credito
e totale dovuto 499 €.
Costi accessori azzerati
Visita
il sito
TAN
FISSO
0%www.lg.com/it
TAEG 0%
totale blog
del credito
e il Importo
nostro
www.lgblog.it
e totale dovuto 649 €.
Costi accessori azzerati
Seguici
su:
Tasso 0, TAN fisso 0%, TAEG 0%
Tasso 0, TAN fisso 0%, TAEG 0%
279
facebook.com/LGI talia
ORARI: da Lunedì
a Venerdì: 9.30-12.30 / 14.30-19.30 • Sabato: 9.30-19.30
NB3530A
youtube.com/LGI talia
sivo HD 3D, 2 USB (foto, video e musica e REC), processore
• 300W (2.1 canali) • Compatibile
twitter.com/LG _italia
r Audio+, Bass Reflex Speaker, Clear Phase Speakers,
Bluetooth • Connessione Sound
PARIFULL
AL 21%HD
SONY
TV
LED
3D
42”
SMART
TV
SONYSync
TV LED
32”
HD compatibile
READY KDL32R433BBAEP
oring (tecnologia Wi-Fi Miracast), SEN (Sony Entertainment
(LG)KDL42W829
• Design
con
Decoder
digitale terrestre
sistema
passivo
3D,Wireless
2 USBXR(foto,
e musica
e REC),
processore
ocial Viewing (Tweet), Photo Share
(condivisione
foto cone satellitare integrato
2 HDMI,HD,
1 HDMI
USB,HD
Motionflow
100video
Hz, Slot
Common
Interface
CI+,
TV
42” ARC,
• Subwoofer
videovia
X-Reality
PRO,toMotionflow
LED
Motion,
Clear
ReflexEnergetica
Speaker, Clear
Phase
SUS / Hairline, MHL (connessione
cavo HDMI
USB con XR regolabile
Certificazione
Bollino
DGTVi
Silver,
Classe
A, dim.
con Speakers,
base (LxAxP):
• Montabile
aAudio+,
Muro
•Bass
Connessioni:
In primo piano 3
SABATO
8 NOVEMBRE 2014
I restauri nell’antica Pieve
L’abside
VALORIZZATI GLI AFFRESCHI
LO STUDIO
DI RESTAURO
PAOLO MARIANI
HA MESSO MANO
AGLI AFFRESCHI
DELL’ABSIDE
E ALL’ARCO
TRIONFALE.
IL PARROCO:
“UN SOGNO CHE
SI È REALIZZATO”.
INAUGURAZIONE
DOMANI
ALLE ORE 16
CON IL VESCOVO
di LUCA GUERINI
N
el giorno della festa patronale la comunità potrà ammirare i risultati
dell’intervento di restauro conservativo che la Parrocchia ha promosso,
lavori che hanno interessato gli affreschi dell’abside semicircolare con catino
a cinque vele e lunettoni cuspidati e l’arco trionfale, compresi anche i lacerti
figurativi delle colonne della navata. Un recupero diretto della dott.ssa Renata Casarin della Sovrintendenza di Brescia, Cremona e Mantova, che con i
suoi preziosi suggerimenti ha guidato i restauratori all’opera. Direttore lavori
l’arch. Edoardo Edallo, da sempre pronto a collaborare con la Parrocchia.
“Era da tempo mia intenzione attuare un’opera di restauro per dare all’abside quella dignità e quello splendore degne del punto focale di tutta la chiesa.
A un anno di distanza questo mio sogno s’è realizzato e si possono ammirare
in tutta la loro bellezza gli affreschi restaurati con maestria e competenza dallo
Studio di restauro di Paolo Mariani s.a.s e dal suo staff ”, afferma soddisfatto
il parroco don Benedetto Tommaseo.
L’intervento – cominciato con il posizionamento di un grande telone con riprodotta proprio l’abside per occultare il ponteggio in modo da arrecare meno
disagi possibili alle celebrazioni – ha permesso di fatto di ordinare e valorizzare i diversi palinsesti figurativi presenti: si va da pitture e decorazioni trecentesche a quelle rinascimentali e secentesche. Ora le varie “fasi pittoriche” sono
in equilibrio e si possono distinguere, per una migliore lettura.
L’intervento è cominciato con la pulitura, eseguita a secco e per via umida,
per poi passare al consolidamento delle parti pericolanti e alla stuccatura, operazioni seguite dall’integrazione pittorica ad acquarello con tecnica a rigatino.
Certamente tra le operazioni più delicate c’è stato il riposizionamento dell’affresco strappato della Madonna sull’arco trionfale: “Dal solaio dove è stato trovato, era conservato in casa parrocchiale.
Ora è andato a completare l’Annunciazione che appare in tutto il suo splendore”,
spiega don Tommaseo. I segni di questo
“innesto” si notano solo da vicino, come
le regole del restauro vogliono. Grazie
anche al ritocco dell’angelo Gabriele
sulla sinistra, della balaustra e dell’intera
scena, compreso il bellissimo cielo sfumato, l’Annunciaizone è tornata pienamente
godibile. Sono state “scoperte” anche
alcune parti del leggìo e della balconata,
così come del tendaggio, prima occultate
dall’intonaco dell’ultimo intervento novecentesco.
Anche altrove non sono mancati nuovi
lacerti venuti alla luce, in grado di meglio
completare le pitture: è il caso della figura
di santo sulla sinistra dell’arco trionfale
(San Gerolamo?) e di altri particolari e
antichi decori. Recuperata a pieno anche la decorazione intorno alla porticina
della sacrestia, raffigurante un drappeggio di broccato a baldacchino appeso
a una cupoletta a forma di corona e tenuto aperto da due angeli. Conteneva
forse un trono sul quale sedeva Cristo o – più probabilmente – la Madonna.
Dopo la delicata reintegrazione pittorica, d’impatto sono anche gli affreschi
del catino absidale, risalenti al XVI secolo, della scuola di Aurelio Buso (vissuto nella prima metà del Cinquecento) e disposti su tre piani sovrapposti. Nel
primo i santi testimoni della fede: Fermo con la spada, Martino che offre metà
del suo mantello a un povero e Giorgio che uccide il drago; rappresentano la
Chiesa militante. Al centro si trovava una Crocifissione della prima metà del
sec. XV di cui oggi restano abbondanti lacerti. Nel secondo piano, all’interno
delle lunette, i quattro più grandi Dottori della Chiesa occidentale: sant’Ambrogio, san Gregorio Magno, san Gerolamo e sant’Agostino che costituiscono
la Chiesa docente. Nel terzo, il Trionfo di Cristo risorto che sale al cielo, affiancato da angeli che portano i segni della passione: è la Chiesa gloriosa. Valorizzate anche le cordonature dell’abside, dipinte a motivi geometrici e floreali
quattrocenteschi, così come gli angeli e il Cristo dell’emiciclo: in questa zona
della Pieve i numerosi episodi ad affresco sono segnati dai “colpi” inflitti per
re-intonacare le pareti, oltre che per adeguare il gusto, anche dopo le pestilenze che infestavano il mondo antico. Ma gli affreschi, come quelli votivi con le
diverse Madonne e santi, non hanno perso nulla del loro fascino.
Ora il parroco don Benedetto confida nella generosità della comunità per
coprire le spese. Hanno già garantito il proprio contributo gli sponsor Associazione Popolare Crema per il Territorio e Banca Popolare di Crema, Banca
dell’Adda e del Cremasco-Cassa Rurale, Poletti Giovanni S.p.A. e Sister-Fresenius, insieme ad altre realtà produttive del territorio.
SAGRA DI SAN MARTINO,
COMUNITÀ IN FESTA
L
a sagra in onore di san Martino vedrà, in questo
fine settimana, una serie di momenti comunitari
da vivere insieme.
Dopo i due giorni di preparazione, domani domenica 9 novembre sante Messe alle ore 10 e 16,
quest’ultima presieduta dal vescovo Oscar con la partecipazione del coro Pregarcantando del direttore don
Giacomo Carniti. Seguirà la processione, con tutte le
locali associazioni, della banda di Pandino. Monsignor Cantoni interverrà per la benedizione dei lavori
di restauro dell’abside promossi dalla Parrocchia e
conclusisi nei giorni scorsi (cfr. articolo in pagina).
Lunedì 10 la Messa al cimitero e l’ufficio per tutti i
defunti della parrocchia alle 20.
Oltre agli appuntamenti liturgici non mancheranno eventi culturali e di divertimento. Oggi sabato 8
novembre, alle ore 21, la Pieve ospiterà la compagnia
teatrale “Poiesis” con lo spettacolo Assassinio nella
cattedrale (ingresso libero). Domani mercatini in via
Roma e luna park nel parcheggio dell’Antiquarium.
Alle ore 15, prima della celebrazione con il Vescovo,
nel campo sportivo si potrà provare il tiro con l’arco.
Dopo la funzione delle ore 16 tre squadre locali sfideranno i campioni nazionali di scalata della cuccagna.
Ci saranno vin brulè, caldarroste, dolci e cotechini per
tutti. Domenica sera alle ore 21, di nuovo nell’antica
Pieve, il concerto del coro polifonico Gabrieli del direttore Albertomaria Piacentini Scotti con musiche di
Verdi, Rossini, Salieri, Manna e Goller: si celebrerà
in musica il recupero degli affreschi dell’abside, con
la partecipazione speciale del basso Riccardo Ristori,
del soprano Giovanna Aqulino e del tenore Domenico Donesana; all’organo Emilio Brambilla.
Da stasera a lunedì sera spazio anche alla pesca
benefica e alle mostre: I fossili: testimoni del passato
(Fabrizio Bombelli), Quadri falsi d’autore d.o.c. di Rita
Comandulli e Mostra di pittura di Giovanna Botta.
Lunedì pomeriggio festa in oratorio per i ragazzi e
il Piedibus d’Argento tra castagne e nutella… La comunità e i cremaschi sono invitati da Parrocchia e
Comune a unirsi alla festa per celebrare al meglio il
santo patrono.
Dall’alto
le vele
dell’abside,
il patrono
San Martino,
l’arco trionfale
e la Madonna
ricollocata
e tornata
nella sua sede
originaria.
A sinistra
un angelo
degli “spicchi”
della volta
SCOTLANDWOOL
Superdiscount
• materassi • reti e doghe
• guanciali
Luca Guerini
PROMOZIONE POLTRONE RELAX

MATERASSO
modello Gardenia
in memory, sfoderabile,
traspirante, 3D
DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE - 50 ANNI AL VOSTRO SERVIZIO
Vieni a scoprire la qualità... I nostri prezzi ti stupiranno!
POSSIBILITÀ
FINANZIAMENTO
PERSONALIZZ ATO
CON SI
S
INTEREO
ZER
CASALE CREMASCO - VIA CAMISANO, 36 348.7016760 - 0373.419281
www.scotlandwool.com - www.scotlandwool.altervista.org
Aperto dal lunedì al sabato Orari: 9.00 - 12.30 e 15.30 - 19.30
SINGOLO
80X190
€ 145,00
MATRIMONIALE
160X190
€ 295,00
Solo fino a esaurimento scorte
POLTRONA CON
ESTENSIONE
LETTO
Lo schienale
e la pediera
raggiungono
una posizione
perfettamente
orizzontale
NOV
ITÀ
Estensione
LETTO
45 cm
Estens
CLASSione
ICA
Rete in faggio
motorizzata a 5 snodi
+ materasso
Magnolia
in memory,
sfoderabile,
traspirante 3D
+ cuscino memory
70 cm
Il meccanismo a due motori ha la messa
in piedi (alzapersona) e la posizione
relax TV che si ottengono con movimento
indipendente della pedaliera
rispetto allo schienale
co
ASSISTEN n
ZA nel t
empo
ANCHE P
R
E
S
SO
IL VOSTR
O DOMIC
ILIO
80X190 cm
€ 570,00
Dall’Italia e dal mondo
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
USA: ELEZIONI MID TERM
RAPPORTO LA BUONA SCUOLA
Le risposte da inserire
C
ome è noto, il governo Renzi
chiede la collaborazione dei
cittadini in merito al rapporto LA
BUONA SCUOLA, in vista di una
riforma della scuola stessa. L’Agesc
(Associazioni Genitori Scuole Cattoliche) e la Fidae (Federazione istituti di
attività educative), hanno collaborato
per preparare le tre risposte da inserire
nel sito del rapporto e invitano tutti
a rispondere al questionario su LA
BUONA SCUOLA entro il prossimo
15 novembre. Per accedervi, digitare:
https://labuonascuola.gov.it/
commento-rapido/nuovo
Si troverà una finestra con campi
nei quali digitare il nome, il cognome e la propria e.mail, nonché le tre
risposte ai quesiti: cosa apprezzi del
piano LA BUONA SCUOLA, cosa
critichi e cosa manca nel piano stesso.
L’Agesc e la Fidae propongono a
tutti di inserire le tre seguenti risposte:
- CHE COSA HAI APPREZZATO DEL PIANO “LA BUONA
SCUOLA”?
1. L’aver posto la scuola al centro
del dibattito politico nel Paese considerando il suo finanziamento come
investimento indispensabile.
2. La volontà di valorizzare la
dignità e la professionalità degli insegnanti e dei dirigenti scolastici anche
attraverso l’introduzione di criteri di
merito e non solo di anzianità nella
carriera.
3. La centralità data alla valutazione di processi e risultati di tutte le
scuole e la trasparenza e possibilità di
accesso ad essi per tutti, soprattutto
per le famiglie.
4. L’impegno a innovare e modernizzare la didattica, i contenuti
culturali e disciplinari, ad armonizzare il sapere con il saper fare.
5. L’apertura della scuola alla
società e al territorio.
6. Lo sviluppo della carriera del
personale secondo criteri di merito e
non solo di anzianinità.
7. La valutazione permanente
come condizione di ottimizzazione
dei processi e dei risultati, ecc.
- CHE COSA CRITICHI DEL
PIANO “LA BUONA SCUOLA”?
1. L’autonomia risulta ancora
troppo debole. Si parla di risorse, responsabilità, scelta dei docenti, nuova
governance e rapporto col territorio,
ma in modo generico, senza indicare
precisi provvedimenti, processi e
modelli di attuazione per realizzare
questi obiettivi.
2. L’assunzione di 150mila “precari” nelle scuole statali comporta diversi rischi: che venga assunto personale
non qualificato o non corrispondente
alle qualifiche richieste dalle scuole,
che si consolidi l’invecchiamento del
corpo insegnante, che non serva a
garantire la continuità didattica e che
alla fine non si elimini la presenza del
precariato. Inoltre rischia di sottrarre
in modo drastico un terzo dei docenti
alle scuole paritarie.
3. Il problema dei finanziamenti:
in pratica sono concentrati nella voce
“assunzione dei precari”, mentre per
tutte le altre voci (carriera e merito,
attrezzature, laboratori, diritto allo
studio … e parità) restano poche
risorse per riqualificare, modernizzare
e rilanciare la scuola.
- CHE COSA MANCA NEL
PIANO “LA BUONA SCUOLA”?
1. Manca ogni riferimento alla libertà di scelta della scuola da parte delle
famiglie e alla necessità di strumenti
che permettano a tutti gli studenti, anche ai disabili, di scegliere il percorso
scolastico ritenuto più adeguato senza
discriminazioni di carattere economico. È assente ogni riferimento alla
sussidiarietà e all’Ue, dove è realizzata
la libertà di scelta della scuola.
2. La parità scolastica, condizione
necessaria per una vera autonomia,
non è considerata: eppure parliamo
di circa il 12% della popolazione scolastica. La logica dell’attuale modello
statalista deve ancora essere superata
col riconoscimento anche economico
del servizio pubblico delle scuole
paritarie.
3. È ignorato il settore dell’Istruzione e Formazione Professionale che
offre a migliaia di ragazzi l’opportunità di rientrare o proseguire un
percorso formativo che li porta nel
mondo del lavoro. Bisogna estendere
questa opportunità – decisiva contro
la dispersione scolastica – a tutte le
Regioni italiane.
LIBERTÀ RELIGIOSA? UNA BRUTTA SCOPERTA
(dalla prima)
41 leggi che colpiscono sfavorevolmente i cristiani nei campi soprattutto della professione e della
educazione alla sessualità. A fronte
della situazione però, l’Osservatorio ha registrato anche una “scarsa
reazione” del mondo della politica.
Nel Rapporto dell’Acs, un capitolo è riservato all’Italia dove si fa
il punto sul novero delle confessioni
religiose che hanno stipulato un’intesa con lo Stato Italiano (non figura la religione islamica con la quale
ad oggi non sono state avviate trattative). Nel capitolo tricolore, si approfondiscono anche il Disegno di
legge Scalfarotto-Leone contro l’omofobia e la transfobia e la revisio-
ne del codice deontologico medico
con le conseguenze sull’obiezione
di coscienza, specie riguardo alla
interruzione di gravidanza.
Anche nel nostro Paese si indicano casi di rimozione dei simboli
religiosi nei luoghi pubblici, atti di
vandalismo, per lo più ai danni di
statue della Madonna e crocifissi, e
offese alla religione cattolica, con il
caso del concerto del Primo maggio
2013 quando il leader di un gruppo
musicale ha innalzato un profilattico come fosse un’ostia consacrata
simulando il gesto rituale compiuto
alla Messa. In quell’occasione fu il
cardinale vicario Vallini a condannare “gesti che offendono la sensibilità di milioni di credenti”.
Obama, anatra zoppa
di DAMIANO BELTRAMI
da New York
È
il giorno più brutto per il presidente
americano Barack Obama. Alle elezioni di “metà mandato” di ieri, infatti,
l’opposizione del Partito repubblicano ha
conquistato la maggioranza al Senato e
incrementato quella alla Camera, vincendo anche in Stati in bilico come l’Iowa, il
Colorado e la North Carolina. I candidati
repubblicani hanno prevalso inoltre nelle battaglie per i governatori degli Stati.
L’esito viene interpretato, da New York a
Washington, fino a Los Angeles e Chicago,
come un pesante giudizio dell’elettorato
sull’operato della stessa presidenza.
Le ragioni della disfatta democratica. La sconfitta del partito del presidente
Barack Obama non è stata una sorpresa.
Primo perché le elezioni di metà mandato
sono tradizionalmente un referendum sul
presidente e da mesi Obama è in calo di popolarità (indebolito da spinosi e mal gestiti
dossier internazionali come la questione
ucraina, le preoccupazioni legate allo Stato Islamico e più recentemente all’ebola).
Secondo perché diversi Stati in cui si votava
sono tradizionalmente repubblicani. Terzo
perché il bacino elettorale che tipicamente
va alle urne per le “Midterm election” non
è lo stesso in gioco alle presidenziali: giovani, donne, afroamericani e ispanici – elettori in gran parte del Partito democratico del
presidente – votano molto meno rispetto a
quando si decide per l’inquilino della Casa
Bianca. Eppure, anche considerando tutti
questi fattori, la débâcle democratica è andata oltre le previsioni.
Il voto dei cattolici. Come sempre accade, i cattolici americani non hanno votato in modo unitario. “Quando parliamo
di cattolici negli Stati Uniti ci riferiamo a
circa un quarto della popolazione”, spiega
al Sir William Dinges, ordinario di Storia
alla Catholic University of America. “Ma
questo non è assolutamente un gruppo
omogeneo. C’è un ampio ventaglio di opinioni. Non esiste quindi un blocco elettorale cattolico che sostiene un certo partito”.
In alcuni Stati, però, i cattolici sono stati
determinanti. È il caso del Colorado, uno
Stato conteso dove si è discusso molto di
aborto in campagna elettorale. E alla fine
“ha vinto il candidato pro-life repubblicano”, Cory Gardner, in lizza contro il senatore democratico in carica Mark Udall.
“Questo è stato un risultato sorprendente”,
osserva Dinges: Obama aveva vinto in Colorado sia nel 2008 che nel 2012.
“Lame duck”. A far restare a casa gli
elettori democratici è stata soprattutto l’economia. Se infatti la ripresa americana è
nettamente più robusta di quella europea
o asiatica (e la disoccupazione negli Stati
Uniti è scesa al 5,9%), “l’americano medio resta scettico: non vede miglioramenti
tangibili a livello di mercato del lavoro e
ritiene che il presidente Obama non abbia
fatto abbastanza”, è il giudizio dello studioso. Alla luce di questo risultato Obama
è ufficialmente un “lame duck”, un’anatra
zoppa, che nel gergo di Washington vuol
dire un presidente dimezzato. Difficile pensare – come sottolineano in queste ore tutti
i media statunitensi – che con la Camera,
Barak Obama
4
FOLLIA IN PAKISTAN: UCCISI PERCHÉ CRISTIANI
L
i hanno prima assaliti. Una folla di 400, forse addirittura mille persone. Poi li hanno picchiati e infine hanno compiuto il gesto più folle: li hanno gettati vivi in una
fornace e sono morti così, bruciati. Siamo in un villaggio del Punjab, in Pakistan. Lui,
Shahzad Masih, aveva 26 anni. Lei Shama ne aveva 24 ed era al quarto mese di gravidanza. Erano tutte e due cristiani, accusati di blasfemia, per aver bruciato delle pagine
del Corano. La realtà ovviamente è diversa ma tutta purtroppo da dimostrare e in
Pakistan per quell’accusa è prevista la pena capitale. Quella stessa pena di cui è caduta
vittima anche un’altra donna cristiana pakistana, Asia Bibi. Lei, madre di cinque figli.
Cristiani nel mirino. Perseguitati, torturati, uccisi, costretti a migrare. Non c’è pietà
né per le donne né per i bambini. È di ieri la presentazione del Rapporto 2014 sulla Libertà Religiosa nel Mondo redatto dall’Aiuto alla Chiesa che Soffre da cui emerge una
fotografia tragica sullo stato di discriminazione e intolleranza in cui vivono i credenti,
e in particolare i cristiani, a causa della loro fede. La storia di Shahzad e Shama è solo
l’ennesima di un martirologio che sembra non finire mai. E non basta più alzare la
voce in difesa degli indifesi. Non bastano più le campagne mediatiche e gli appelli. La
comunità politica internazionale appare troppo spesso sorda e indifferente al destino
di un popolo come quello cristiano a cui è negato il diritto alla libertà di pensiero,
coscienza e di religione. Il rispetto per la libertà religiosa non è più una questione tra
tante. Realtà marginale in tempi di recessione economica. È piuttosto un tema cruciale perché miete vittime, altera i rapporti tra gli Stati, mette a rischio la sicurezza internazionale. È tempo allora di impegno e di azione. Tempo in cui i governi e gli Stati si
mettano dalla parte di chi è più indifeso solo perché minoranza. Solo difendendo i diritti di pensiero, coscienza e di religione si può edificare una civiltà dalle fondamenta
solide e sicure. Ma questo progetto sarebbe vano senza l’aiuto e il contributo positivo
dei leader religiosi che mai come in questo periodo sono chiamati a denunciare in
modo sempre più netto e chiaro che la violenza non ha mai il nome di Dio.
e ora anche il Senato, in mano ai repubblicani il presidente possa centrare qualche
riforma. Anche quella dell’immigrazione
che doveva costituire il piatto forte del suo
secondo mandato sembra adesso un miraggio (mentre servirebbe pure ai repubblicani
per recuperare consensi nel serbatoio elettorale ispanico).
I vescovi e l’immigrazione. Proprio la
riforma sull’immigrazione è stata incoraggiata a gran voce dalla Conferenza episcopale americana, preoccupata dai ben 11
milioni di Latinos senza documenti, e in
particolare dal cardinal José H. Gomez,
arcivescovo di Los Angeles e presidente del
Comitato immigrazione della Conferenza
episcopale americana, il disegno di legge
è da mesi impantanato. Ora gli annunci
del dopo voto parlano di aperture repubblicane a leggi bipartisan, ma i fatti degli
ultimi anni lasciano poche speranze. Il che
aumenterà ulteriormente la sfiducia degli
elettori americani verso una Washington
iperpolarizzata e ritenuta sempre più incapace di agire nell’interesse dei cittadini.
Presidenziali 2016. In questo quadro,
gli occhi sono già puntati al 2016. Tra i
repubblicani in pole position per la corsa
presidenziale ci sono tra gli altri il senatore della Florida, Marco Rubio, quello del
Texas, Ted Cruz, e il governatore del New
Jersey, Chris Christie. In più c’è l’incognita
Jeb Bush, ex governatore della Florida, figlio e fratello di presidenti: se decidesse di
partecipare diverrebbe l’uomo da battere.
Tra i democratici, benché non abbia ancora annunciato la sua candidatura, in pochi
ritengono che Hillary Clinton rinuncerà al
sogno di diventare la prima donna presidente degli Stati Uniti. E sarebbe un candidato formidabile. Alcuni prospettano già
uno scontro tra le dinastie, i Clinton contro i Bush. Ma l’America riserva sorprese,
Obama insegna.
In primo piano 5
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
Lavoro per vincere la crisi
LA COLLABORAZIONE
DEL NOSTRO GIORNALE
CON IL CENTRO PER
L’IMPIEGO PROVINCIALE
Q
uesta settimana sono attive 35 offerte di lavoro nei Centri per l’Impiego.
Per candidarsi verificare prima il possesso dei requisiti previsti. Presentare
poi la propria candidatura consegnando il Curriculum Vitae personalmente,
preferibilmente in formato elettronico,
oppure inviandolo via e-mail all’indirizzo del Centro per l’Impiego che ha
esposto l’offerta. Si chiede di specificare
nell’oggetto i codici di riferimento per la
candidatura.
L
avoro, lavoro. Oggi il lavoro manca ed
è richiesto come il pane. La crisi passerà solo quando riusciremo a creare dei
nuovo posti di lavoro adeguati.
La disoccupazione in Italia resta infatti ai massimi storici, al 12,6% nel 2014 e
2015. Tale tasso riflette un’attività economica depressa. E la Commissione Ue
scrive: “La ripresa iniziata nel 2013 resta
fragile, lo slancio in molti Stati membri è
ancora debole, la fiducia più bassa che in
primavera e la ripresa nel 2015 sarà lenta”.
Per aiutare i cittadini a trovare il tanto
agognato lavoro vi sono i Centri per l’Impiego, creati nel 1997, in sostituzione dei
vecchi uffici di collocamento. Il loro scopo
è appunto quello di aiutare i disoccupati
o inattivi a trovare un lavoro, anche attraverso una serie di politiche mirate a sostenere il rientro nel mondo lavorativo di chi
ne è uscito oltre la soglia dei 40 anni.
Il nostro giornale intende potenziare la
collaborazione con il Centro per l’Impiego della provincia di Cremona, per offrire
ai nostri lettori in cerca di lavoro la possibilità di trovare una collocazione.
Ogni settimana pubblicheremo le numerose ricerche che le aziende fanno tramite
il Centro. Oggi riempiamo un’intera pagina e sono un bel segno di speranza!
Pure in questo modo Il Nuovo Torrazzo si
mette al servizio dei suoi lettori.
Uno spazio particolare sarà riservato
anche sul nostro sito:
www.ilnuovotorrazzo.it
CENTRO PER L’IMPIEGO
DI CREMONA
Via Massarotti, 48/a - 26100 Cremona
Tel. 0372 22060 - 0372 457480
Fax 0372 410561
e-mail:
[email protected]
www.provincia.cremona.it/servizi/cpi
• Studio commercialista Cremona cerca
1 Impiegata contabile settore fiscale
con esperienza. Contratto part-time
32 ore settimanali tempo indeterminato. Requisiti richiesti: diploma di
Ragioneria, conoscenza contabilità
semplificata e ordinaria, formazione
bilanci, conoscenza delle pratiche
telematiche, Imu, Black-list, Intra e
dichiarazione dei redditi.
Rif. per candidatura: S123675
Scadenza offerta:13/11/2014
• Azienda di confezioni abbigliamento donna cerca
2 Cucitrici esperte. Tempo indeterminato, orario: 7.00-12.00 e13.0016.00. Indispensabile esperienza su
macchina piana e tagliacuci; autonomia nel capire le lavorazioni; gradita
esperienza di punti a mano.
Rif. per candidatura: A.120884
Scadenza offerta: 30/11/2014
• Azienda metalmeccanica
vicino a Cremona cerca
1 Responsabile costi e analisi di
produzione, industrializzazione
prodotto. Contratto a tempo determinato con prospettiva tempo
indeterminato. Il candidato ideale avrà
i seguenti requisiti: esperienza nell’
analisi e ottimizzazione dei processi
produttivi, determinazione dei tempi
di lavorazione, ottimizzazione delle
attrezzature, dei metodi, dei tempi
di set-up, dei lay-out generali e dei
posti di lavoro. È richiesta esperienza
nella mansione di almeno due anni
nel settore metalmeccanico. Titolo di
studio richiesto: Ingegneria gestionale
o diploma di perito meccanico.
Rif. per candidatura: S.4
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Azienda metalmeccanica
cerca
1 Addetto distinte base. Contratto a
tempo determinato. Diploma in Perito Meccanico, esperienza anche breve
nella compilazione delle distinte base.
Residenza vicinanze Cremona.
Rif. per la candidatura: S. 6
Scadenza offerta: 17-11-2014
• Agenzia di servizi per il lavoro per azienda a Cremona
cerca
1 Sviluppatore Senior. Contratto a tempo determinato full-time.
Indispensabile esperienza di almeno
due anni nella programmazione e
sviluppo applicazioni, autonomia
nello sviluppo di soluzioni, apprezzate esperienze di sviluppo T-SQL su
SQL. Diploma o Laurea a indirizzo
informatico, conoscenza pacchetto
Office, C# e Framework.net (WCF,
LINQ, ASP.NET, ADO.NET).
Automunito.
Rif. per la candidatura: A.85344
Scadenza offerta: 10-11-2014
conoscenze informatiche e della
tastiera alfanumerica.
Rif. per candidatura: S. 48413
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Azienda metalmeccanica
cerca
1 Disegnatore Meccanico. Contratto a tempo determinato con prospettiva tempo indeterminato. Laurea,
anche breve, in Ingegneria Meccanica
o Diploma in Perito Meccanico,
esperienza nel disegno e nella progettazione di parti meccaniche, conoscenza Cad 2D e 3D preferibilmente
conoscenza del programma Catià.
Residenza vicinanze Cremona.
Rif. per la candidatura: S.5
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Azienda metalmeccanica
cerca
2 Saldatori a filo continuo e tig.
Contratto a tempo determinato 3/6
mesi. Turni diurni. Richiesta esperienza nella saldatura, disponibilità a
lavorare nella provincia di Cremona,
patente B, auto propria.
Rif. per la candidatura: A.70000
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Azienda metalmeccanica
cerca
1 Responsabile reparto montaggi.
Contratto a tempo determinato con
prospettiva tempo indeterminato.
Esperienza nel ruolo di almeno
cinque anni sulle linee di montaggio
nel settore meccanico/carpenteria.
Diploma o Laurea in Meccanica.
Residenza vicinanze Cremona.
Rif. per la candidatura: S.14
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Azienda metalmeccanica
cerca
1 Responsabile di magazzino.
Contratto a tempo determinato con
prospettiva tempo indeterminato.
Esperienza nel ruolo: gestione stoccaggio materiali, analisi spazio di stoccaggio, gestione movimenti contabili di
magazzino, inventari, coordinamento
personale di magazzino, conoscenza
AS400, Sap, Office. Diploma. Residenza vicinanze Cremona.
Rif. per la candidatura: S.3
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Azienda di servizi nelle vicinanze di Cremona cerca
1 Back-office assicurativo. Contratto di somministrazione iniziale con
possibilità di assunzione in Azienda.
Recente Laurea triennale o specialistica in Economia. Buone conoscenze informatiche.
Rif. per candidatura: S. 48409
Scadenza offerta 30-11-2014
• Azienda di servizi nelle vicinanze di Cremona cerca
2 Impiegati/e addetti alla gestione
documentale. Tirocinio di sei mesi
con possibilità di assunzione in
Azienda. Recente diploma in Ragioneria o titoli equipollenti, buone
• Agenzia immobiliare Crema
cerca
1 Agente Immobiliare. Contratto di
collaborazione previsto un contributo
fisso+provvigioni. Automunito. Diploma di scuola superiore, buone doti
comunicative e capacità organizzative
e di lavorare in autonomia.
Rif. per candidature: n° G90
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Azienda metalmeccanica
nelle vicinanze di Cremona
cerca
1 Responsabile di produzione.
Contratto a tempo determinato con
possibilità di trasformazione a tempo
indeterminato. Conoscenza tornio
CNC, taglio laser e saldatura. Esperienza nella mansione in azienda
metalmeccanica.
Rif. per la candidatura: S. 59524
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Società di servizi a Crema cerca
1 Collaboratore commerciale per
proposta corsi di formazione settore
informatico. Contratto di collaborazione. Rimborso spese fisso di 500€
più provvigioni. Necessario essere
automuniti. Buone doti organizzative e comunicative. Capacità di gestire in autonomia l’attività lavorativa.
Rif. per candidature: n° G 103
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Società cooperativa di Servizi ricerca per Aziende cliente
di Bagnolo Cremasco cerca
2 Receptionist - Addetti alla Segreteria. Assunzione part-time 20-25
ore settimanali. Diploma di Scuola
Superiore. Indispensabile ottima
conoscenza della lingua inglese e
preferibilmente di una seconda lingua (tedesco). Capacità di gestione
del pacchetto Office. Accoglienza
clienti, gestione centralino, contatto
con clienti stranieri, gestione programma di posta elettronica e attività
di segreteria generale.
Rif. per la candidatura: n° G100
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Azienda metalmeccanica in
Cremona e provincia cerca
1 Carpentiere. Tempo determinato. Esperienza indispensabile, preferibile iscrizione in lista di mobilità
L.223/91.
Rif. per la candidatura: .60000
Scadenza offerta: 30-11-2014
• Carpenteria metallica cerca
1 Ingegnere meccanico. Tirocinio
di sei mesi finalizzato all’inserimento in azienda con contratto di
apprendistato. Possibilità di crescita
professionale. Laurea o laurea breve
in Ingegneria Meccanica. Lettura
disegno, redazione distinte, verifica
lavori dell’officina, contatti con
clienti per verifiche tecniche. Luogo
di lavoro: 10 km da Cremona
Rif. per candidature: A.81429
Scadenza offerta: 10-11-2014
• Agenzia per il lavoro cerca
per azienda clienti nelle vicinanze di Crema
1 Ingegnere Gestionale per il
ruolo di Junior planner. 3 mesi di
tirocinio rinnovabili con finalità di
assunzione diretta, full-time. Laurea
in Ingegneria Gestionale. Buona
conoscenza della lingua inglese. Si
affiancherà al Responsabile acquisti
per la pianificazione degli acquisti
per linee di prodotto confrontandosi
direttamente con i responsabili dei
reparti produttivi.
Rif. per la candidatura: n°G98
Scadenza offerta:30-11-2014
CENTRO PER L’IMPIEGO
DI CREMA
• Compagnia assicurativa –
Agenzia di Crema cerca
2 Consulente commerciale.
Collaborazione, inizialmente con
ritenuta d’acconto e successivamente
con apertura partita IVA. Capacità
comunicative e organizzativa. Spirito
d’iniziativa, buone doti commerciali.
Essere automuniti.
Rif. per la candidatura:n° G53
Scadenza offerta:30-11-2014
Via A. De Gasperi, 60
26013 Crema
Tel. 0373 201632 - 0373 202592
Fax 0373 202417
e-mail:
[email protected]
www.provincia.cremona.it/servizi/cpi
• Azienda del settore commercio nelle vicinanze di
Crema cerca
1 Impiegato tecnico per tirocinio.
Addetto al supporto all’attività di
inserimento dati, gestione telefonate
e-mail con clienti fornitori. Orario
full-time, durata del tirocinio da definire, indennità di partecipazione 700
€. Diploma in ambito tecnico o amministrativo, preferibile la conoscenza
delle unità di misura e conversione di
energia e potenza.
Rif. per candidature:n° G104
Scadenza offerta: 17-11-2014
• Società cooperativa a Lodi cerca
1 Infermiere professionale per
attività domiciliare. Contratto a
tempo determinato 20h settimanali. Requisiti richiesti: Diploma di
scuola superiore o Laurea in Scienze
Infermieristiche o iscrizione all’albo
degli Infermieri. Automuniti per la
gestione dei pazienti che necessitano
di assistenza domiciliare.
Rif. per la candidatura: n° G73
Scadenza offerta:15-11-2014
DETRAZIONI FISCALI FINO AL 65%
INVESTIRE SUGLI EDIFICI
NON È MAI STATO COSÌ CONVENIENTE
SVEND ITA TOT ALE
Puoi beneficiare delle agevolazioni fiscali della
finanziaria 2014 per il risparmio energetico.
giubbetti motocicletta
Potrai così sostituire la vecchia caldaia
o l’impianto di riscaldamento
RISPARMIANDO FINO AL
65%
Tepoerservice in collaborazione con Riello ti offre soluzioni immediate
e vantaggiose per rispettare l’ambiente con una moderata spesa
AGENZIA E SERVIZIO
TECNICO AUTORIZZATO
caldaia a condensazione
FAMILY CONDENS
Teporservice
a partire
da € 9,90
outlet
S.r.l.
per Crema e Cremona
CREMA (zona PIP - S. Maria) via Raffaello Sanzio ☎ 0373 203311
CREMONA via S. Ambrogio 44 ☎ 0372 569570 [email protected]
AZIENDA CERTIFICATA
IRVING SRL - Via Milano 79 - 26013 Crema - Tel. 0373 31551
Visita il nostro nuovo sito www.teporservice.com
ISO 9001 - CERT. N. 0386
ORARI APERTURA: LUN - GIO 8.30-12.30 e 13.30-17.30 VEN 8.30-12.30
[email protected]
6
Opinioni e commenti
Lapidi e loculi
Il cimitero è un luogo dove le
persone accedono al mondo misterioso dei morti e con i ricordi
danno continuità al sentimento
d’amore ricevuto e dato.
Del cimitero ognuno ha una
storia. La mia è cominciata settant’anni fa: avevo 15 anni quando i miei genitori vennero uccisi
da una bomba di guerra e le loro
bare sotterrate al cimitero.
La guerra finì dopo cinque mesi
e dopo pochi anni venne fatta una
prima esumazione. I resti vennero posti, come da regolamento cimiteriale, nella zona sotterranea
dell’edificio monumentale, in un
loculo di testa, nella fila ultima in
alto. La lapide era bianco-grigia,
fredda e umida come l’ambiente
crepato dove pioveva dentro.
Per quarant’anni andai a trovare i miei genitori, confortato
dalle loro fotografie, non dal gelido posto. Quando avvenne una
seconda esumazione, fui molto
contento che i loro resti, deposti
in due piccole cassette, venissero
messi nel loculo dei miei nonni e
di due zie in un bel posto del cimitero, all’aperto, in seconda fila.
Potevo rivolgermi con piacere alle
sei fotografie dei miei cari, ben
disposte su una lapide di marmo
paglierino lavorato con una cornice a sbalzo di lavoro artigianale.
Nel via vai del cimitero i vivi
si preoccupano dei morti, portano i fiori, accendono lumini e si
ingegnano nell’abbellire le loro
tombe. Le fotografie sulle lapidi
ravvivano e testimoniano il grande rapporto sentimentale delle
persone espresso sul filo di un’energia invisibile e gradevole.
Il 12 novembre dell’anno scorso, presenziai alla esumazione
della salma di mia nonna e dei
resti di altri cinque familiari tra
i quali i miei genitori e assistetti
impotente alla veloce demolizione della bellissima lapide del
loculo; riuscii ad avere, in parte
rotte, le fotografie.
Non era possibile rinnovare il
contratto del loculo perché il regolamento cimiteriale obbliga a
mettere i resti nei loculi del sotterraneo.
Nel cimitero ci sono ormai
tanti loculi vuoti a disposizione
ovunque e probabilmente aumenteranno per il fenomeno della
cremazione. Mettere i resti delle
salme nel sotterraneo, o in qualsiasi altra parte del cimitero, numericamente non cambia niente, ma
allargando le possibilità di scelta,
il Comune potrebbe avere introiti
maggiori.
Scrissi inutilmente al sindaco e
cominciò una specie di calvario
della mia pratica.
Mi sentii dire: “Potremmo mettere i sei resti dei suoi cari nel loculo di un suo familiare anche se
non si potrebbero mettere più di
due resti in un loculo con un’altra
salma; inoltre sulla lapide non si
possono mettere più di tre fotografie”.
Chiesi un’autorizzazione regolare ed ebbi la risposta:
“Se entro il 12 febbraio non
stipula un contratto per mettere i
resti in un loculo nel sotterraneo,
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
La penna ai lettori
✍
Andate a Milano? Usate i mezzi pubblici!
Egregio Direttore,
ho letto l’interessante pagina su il “Nuovo Torrazzo” di
sabato 25 ottobre 2014 del vostro collaboratore Davide Tirelli
dal titolo “Crema – Milano: la Paullese batte tutti”. Le chiedo ospitalità per precisare un aspetto e per lanciare una sorta
di appello ai suoi lettori.
L’indagine svolta è molto precisa per quanto riguarda l’uso del mezzo privato attraverso le tre soluzioni prospettate
(Paullese, Brebemi, Lodi più autostrada) ma è imprecisa per
quanto riguarda il trasporto pubblico, sia su gomma che via
ferro. Con gli autobus Agi, che è la società che ha vinto la
gara pubblica di gestione del servizio, si arriva da Crema a
Milano all’incirca in un’ora di viaggio. Anche meno se si
utilizza il percorso autostradale di Lodi. Con il treno, bisogna ricordare che da Crema e fino alle ore 7.21 del mattino
e dopo le ore 17 da Milano i treni sono diretti (diversamente
da quanto indicato nel vostro servizio, quindi senza cambio
a Treviglio!) e ci si impiega anche 50 minuti specie al mattino. Diversamente da quanto scritto che riportava un tempo
di 70/90 minuti per il treno e 80/85 minuti per il pullman. Il
cambio del treno a Treviglio avviene negli orari intermedi ai
cosiddetti treni dei pendolari.
L’appello? Lasciamo a casa tutti la nostra auto e utilizziamo
i mezzi pubblici, meglio se integrati tra loro. Costano molto
meno, sono comunque più sicuri e danno maggiori garanzie di
puntualità. Ci inquinano meno l’aria e non intasano le città.
come da regolamento, metteremo
i resti nella fossa comune”.
Sotto quella minaccia dovetti
accettare di sottoscrivere un “Atto
di sottomissione per concessione
cimiteriale” e mettere i sei resti
dei miei familiari per un periodo
di 40 anni in un loculo del sotterraneo con lapide imposta (due
cose che non volevo). Ottenni almeno di mettere le sei fotografie
e la promessa di spostare i resti
all’aperto nel caso venisse in futuro cambiato il regolamento cimiteriale.
Perché un cittadino (che paga)
non deve avere la possibilità di
mettere i resti dei propri morti in
un posto di suo gradimento? E di
poter scegliere tra una gamma di
lapidi?
Non è che il regolamento cimiteriale sia vecchio come la “Sottomissione per concessione” dal
sapore di dominio austriaco? E
gli intenti politici attuali di cambiamento non sono mentalità di
rinnovo per cambiare in meglio le
regole pubbliche?
Miro Boselli
Grazie don Elio
Grazie don Elio, per la ventata
di freschezza e rinnovamento che
hai saputo portare alla parrocchia
di Montodine e a tutto il paese,
Certo, dovrebbero essere più puntuali, con carrozze più dignitose. Io ho anche proposto a Maroni (e a Formigoni prima)
un paio di soluzioni che potrebbero migliorare il servizio. Ma
è evidente che per andare da Crema a Milano bisogna utilizzare un sistema di trasporto sostenibile”!
Gruppo di preghiera
“Regina della Pace”
Attraversamenti
pedonali
Agostino Alloni
Consigliere regionale Lombardo
Egr. consigliere Alloni,
pensi un po’ che sto inserendo la sua lettera in pagina, dopo essere
tornato da Milano, disperato per non aver trovato un posto macchina né al parcheggio di San Donato (nel silos e in tutte le strade
limitrofe), né a quello di Rogoredo e in tutte le strade adiacenti.
Avevo un incontro in corso Venezia e dopo oltre mezz’ora di ricerca
parcheggio, sono dovuto ritornare a casa... entrare in Milano sarebbe stata infatti un’altra avventura senza certezza di successo e
comunque sarei arrivato all’incontro fuori tempo massimo!
Mi sono detto anch’io: “Dalla prossima volta, vado a Milano in
treno!” E ora mi associo al suo appello.... anche se – Lei lo sa meglio di me – il servizio ferroviario lascia spesso molto a desiderare,
soprattutto nel ritorno, quando la navetta Treviglio-Cremona non
aspetta gli eventuali ritardi dei treni Milano-Verona.
Dopo aver monitorato attentamente i percorsi stradali, il nostro
giornale ha in progetto di fare altrettanto con quello ferroviario e
con il servizio bus.
grazie per tutte quelle iniziative
che hanno acceso come tante fiammelle ogni angolo di Montodine e
ogni cuore.
La nostra parrocchia si è illuminata grazie alla tua originale arte
nell’addobbare l’altare, ogni volta
in modo diverso e per ogni particolare momento liturgico.
Hai fatto rivivere ogni chiesa di
questo paese con la ristrutturazione e con gli appuntamenti culturali
e religiosi che hai saputo distribuire in ognuna di esse.
Hai portato Gesù nelle strade
e nei quartieri, facendo ristorare
all’ombra di una tenda e alla presenza del maestro ogni persona
che desiderava incontrarlo, e hai
valorizzato la preghiera del giovedì
sera con la presenza viva di Gesù
eucarestia.
La chiesa di San Zeno si è arricchita con l’esposizione di Gesù
vivo durante l’ottavario dei morti
e anche al cimitero e ai nostri cari
defunti hai voluto dare una luce
nuova, con le celebrazioni anche
serali, così suggestive.
Hai ridato vita a un’antica statua
della Madonna, dedicando a lei il
mercoledì di ogni settimana affidandole tutti gli ammalati.
Questi sono solo alcuni dei fari
che tu hai acceso e che non si spegneranno mai.
Noi possiamo solo ringraziarti,
benedirti e continuare a pregare
· COSÌ NON VA · COSÌ NON VA · COSÌ NON VA · COSÌ NON VA ·
per te, affinché la Madonna possa
sempre esserti vicina con la sua
luce, la sua protezione e la sua
guida.
Perdonaci se non siamo stati
all’altezza delle tue iniziative, ma
come tu ben sai, dobbiamo ancora crescere, ma non ti scorderemo
perché ci lasci un segno indelebile
nel cuore.
Con dispiacere e tanto affetto
ti salutiamo e ti auguriamo tutto
il bene, invocando la benedizione
del Signore su di te e su tutte le tue
azioni.
Pregiatissimo Direttore,
desidero esprimere, attraverso
il Suo giornale, alcune considerazioni sulle recenti opere di attraversamento pedonale realizzate
su alcune strade di Crema.
Le isole realizzate in corrispondenza di alcuni attraversamenti
pedonali hanno sicuramente richiesto un notevole impiego di
denaro pubblico, in quanto sono
state delimitate da cordoli posati a raso, sono state pavimentate
nell’area interna con cubetti di
porfido e hanno richiesto un notevole lavoro di scavo.
Le isole così realizzate non
danno nessun valore aggiunto alla
sicurezza dei pedoni che attraversano la strada. Infatti, l’automobilista si accorge di esse solo grazie
alla segnaletica orizzontale e al
cartello con la freccia che indica il
passaggio obbligatorio, non essendoci, oltretutto, nessuna modifica
altimetrica (dosso) del piano viario in corrispondenza dell’attraversamento pedonale.
Si sarebbe potuto avere un
notevole risparmio economico
realizzando la sola segnaletica
orizzontale (con “zebratura” in corrispondenza delle isole pedonali,
peraltro sicuramente più visibile dei
cubetti di porfido) e quella verticale.
Luigi Sangiovanni
Crema
La cattedra del duomo
Caro don Giorgio,
vorrei chiedere cortesemente
che fine ha fatto la splendida, secentesca cattedra episcopale del
nostro duomo.
Paolo Lucini
I vandali hanno appiccato un piccolo fuoco e rubato il
cestino all’incrocio tra via Mulini e via Galli a Santa Maria della Croce.
I residenti hanno già contattato il Comune, ma da oltre
un mese la situazione è la stessa. Speriamo in un pronto
intervento e – come sempre – in un maggior controllo del
territorio.
Invitiamo i lettori a inviarci foto e brevi didascalie per evidenziare disagi o disservizi in
città e nei paesi, non per spirito polemico, ma come servizio utile a migliorare l’ambiente
in cui viviamo.
Non essendo il problema di mia
competenza, giro la domanda a chi
ne ha la responsabilità.
Sporcizia nel parking
Egregio direttore,
Le scriviamo per mostrare il disagio della sporcizia che si trova
nel parcheggio delle biciclette in
piazza XXV Aprile a Montodine,
e anche i loro vasi di natura morta. E la popolazione deve pagare
la “Tasi” per il verde. Ma quale
verde?
Alcuni abitanti del paese
LABORATORIO
ARTIGIANALE
Spaccio carni
SANTA RITA Srl
Macellazione e vendita di carni,
salumi, polleria e formaggi
al pubblico, ristoranti e asili
SCORTE AL BANCO OFFERTE
A 50 EURO
FREEZER DA1 kg10di Riso
Carnaroli,
DI CARNI MISTE 1/2 kg di Salsiccia, n. 4 bistecche,
n. 4 braciole, n. 4 svizzere
DA € 60 A € 160 e 1/2 kg macinata tutto a € 20,00
La vostra
vecchia
pelliccia
può essere
trasformata
così
Si accettano Ticket: Ticket Restaurant, Buon Chef, City-Time, Pellegrini, Qui!, Gemeaz, Pass Lunch, Day.
Dovera - Via Barni, 18/1 - Tel. 0373 94089
Orari spaccio: dal martedì al sabato 8.00 - 12.00 e 14.30- 18.15
www.cascinasantarita.it
e-mail: [email protected]
MOSCAZZANO
e
t
n
o
r
p
e
c
c
i
l
l
e
P
e su misura
o
l
l
e
d
o
m
a
e
s
s
e
Rim
e
c
c
i
l
l
e
p
e
n
o
i
z
a
r
a
Rip
ra
u
t
i
l
u
p
e
i
n
o
t
n
o
em
piazza Gambazzocchi, 6 tel. 0373 66414
sabato 8 novembre 2014
UFFICIO STATISTICA
DAI DATI DELL’ISTAT
AL 31-12-2013
NEI 115 COMUNI
DELLA NOSTRA
PROVINCIA,
COME NEI 48
DEL CREMASCO,
2/3 DEI RESIDENTI
È IN ETÀ TRA
I 15 E I 64 ANNI.
GLI STRANIERI
SONO L’11%, DI CUI
IL 39% RESIDENTI
NEL NOSTRO
CIRCONDARIO
Una popolazione
abbastanza giovane
di ANGELO MARAZZI
L’
ufficio statistica ha pubblicato il Rapporto sulla popolazione residente nei 115 Comuni della nostra provincia. La pubblicazione
presenta alcune elaborazioni statistiche effettuate sui dati demografici
comunali rilevati dall’ISTAT al 31 dicembre 2013. Dei 362.141 iscritti
all’anagrafe – 184.674 sono la componente femminile, pari al 51% e i
maschi 177.467 – gli italiani sono 320.864, mentre gli stranieri 41.277,
ripartiti per sesso con percentuali pressoché allineate al dato complessivo.
Nei 48 Comuni del circondario cremasco gli abitanti sono 163.935
(43.78%), di cui 147.975 italiani e 15.960 stranieri.
Relativamente allo stato civile: quasi la metà dei cittadini cremonesi –
176.098 (49%) – è coniugata; i divorziati sono appena il 2% (8.450) e il
41% i celibi/nubili (147.265). L’8%, pari a 30.328 residenti sono vedovi,
in prevalenza donne.
La ripartizione per classi di età indica che circa i due terzi della popolazione della provincia è compresa nella fascia tra i 15 e i 64 anni (64%);
i più giovani sono il 13%, pari a 48.333; mentre gli over 65 sono 82.085
(23%). Nel nostro circondario il totale dei residenti tra 15-64 anni sono il
65,48% (pari a 107.341), poco meno di 23 mila (14.01%) i piccoli da 0 a
14 anni, e in 33.634 (20.52%) gli ultra sessantacinquenni, di cui una metà
circa over 75.
A parte Crema, che a fine 2013 aveva 34.284 residenti, degli altri Comuni del Cremasco solo Castelleone supera i 9 mila abitanti (9.593),
Pandino li sfiora (8.990), Rivolta supera di 69 unità gli 8 mila, seguito
da Soncino con 7.800 e Spino d’Adda con 6.993. Offanengo è poco sotto i 6 mila (5.960), mentre Bagnolo e Vailate hanno rispettivamente una
popolazione di 4.840 unità e 4.575. Sette Comuni – Agnadello, Dovera,
Palazzo Pignano, Ripalta Cremasca, Romanengo, Sergnano e Vaiano –
superano i 3 mila; in 9 – Capergnanica, Capralba, Chieve, Izano, Madignano, Monte, Montodine, Pianengo e Trescore – hanno tra i 2 e i 3 mila
abitanti; e altrettanti sono al di sotto dei mille, tra cui Castel Gabbiano,
Cumignano, Ticengo e Torlino che non raggiungono le 500 unità, Ripalta
Guerina è appena sopra (537), Campagnola e Gombito ne hanno quasi
700, Moscazzano 813 e Quintano 948.
I 41.277 stranieri residenti in provincia – di cui 20.437 maschi e 20.840
femmine – rappresentano l’11% della popolazione totale. Dato pressoché
in linea con l’anno precedente. Il 47% (19.426 unità), sono nel cremonese,
il 39% (15.960) nell’area cremasca e il 14% (5.891) nel casalasco. In numero consistente sono ospitati nei tre centri maggiori: Cremona (9.462),
Crema (3.767) e Casalmaggiore (2.527); seguiti da Soresina (1.670), Castelleone (1.140) e Pandino (1.055). In percentuale, però, l’incidenza cambia e Crema scende al 53° posto con l’11%; preceduta da Castel Gabbiano
(14°) con 75 stranieri residenti pari al 15,82%, primo Comune cremasco
nella classifica provinciale. Casale è tre posizioni sotto con 287 stranieri,
il 15,15% su 1.895 abitanti. Seguono Torlino Vimercati con il 13.43% ovvero 63 stranieri su 469 abitanti (al 28° posto), Vailate al 32° con 12.90%,
Agnadello il 12.47% e Trescore 12.27% (35°).
Tra i dieci paesi con la percentuale più bassa dell’intera provincia ben
8 sono cremaschi: al 115° posto c’è infatti Ripalta Guerina, alla cui anagrafe al 31 dicembre scorso risultavano registrati solo 8 stranieri, su 537
residenti, pari all’1.49%; appena sopra c’è Capergnanica con 72 su 2.144,
pari al 3,36%, e Izano con 75 unità su un totale di 2.038 (3.36%); Salvirola
è 111° con 49 presenze (4.185), Campagnola un posto prima con 30 pari
4,35%; Capralba alla posizione 108 con 115 su 2.413 (4.77%); e Credera
Rubbiano alla 106a con 82 residenti stranieri sul totale di 1.635 (5.02%).
Altri 9 Comuni del nostro territorio si trovano nelle 15 posizioni precedenti – dal 91° al 105° posto nella classifica provinciale – con percentuali
che salgono dal 5,10 a poco più del 7%.
Analizzando la struttura per età degli stranieri residenti in provincia si
osserva che il 74% di loro è in età da lavoro – ovvero tra i 15 e i 64 anni – il
24% ha tra 0 e 14 anni e solo il 2% sono anziani.
La maggior parte – ben il 35% – è concentrato nelle fasce centrali: dai
30 ai 39 anni; mentre i bambini al di sotto dei 4 anni rappresentano il 10%
del totale degli stranieri e i minori di 20 anni il 29%.
Crema vista dall’alto
LA MAGGIORANZA “FORZA” SULLE UNIONI CIVILI
Minoranze indignate: “una volta esisteva la democrazia!”
L
a maggioranza di centrosinistra è determinata a istituire anche a Crema il
cosiddetto registro delle unioni civili. E lo
sta facendo in modo del tutto spregiudicato,
con una “forzatura” che lascia francamente sconcertati, stante che ad attuarla è chi
si autoproclama a ogni piè sospinto paladino della democrazia e lo fa nonostante in
mancanza di una legge nazionale in materia
questo strumento non abbia alcuna valenza
giuridico-pratica.
Sta di fatto che il presidente della commissione consiliare Statuto-Regolamenti,
Mario Lottaroli, di Rifondazione comunista, ha d’imperio messo all’esame della
stessa, nella riunione di mercoledì, la proposta di regolamento sulle unioni civili.
Interrompendo la trattazione già in corso
delle modifiche al regolamento comunale;
fregandosene bellamente della contrarietà
a tale cambiamento dell’ordine dei lavori
espressa – nella precedente riunione della commissione, il 29 ottobre scorso – dai
gruppi di minoranza e persino di parte della
maggioranza, rappresentante del Pd Valdameri compreso.
A fronte di tale comportamento disinvolto e autoritario – una fretta improvvisa e
del tutto inspiegabile, stante che la mozione
in materia del compagno di Sel è stata approvato quasi un anno fa – i commissari di
minoranza hanno abbandonato la commissione, insieme al rappresentante di Patto Civico della maggioranza. Mentre Valdameri,
rinnegando la posizione presa al riguardo la
settimana prima, è rimasto, dando evidente
segno che il Pd, per convenienze interne alla
coalizione, s’è chinato al diktat di Rc e Sel.
Ad acuire l’indignazione delle minoranze
– che in una nota diffusa l’indomani hanno denunciato d’essere “di fronte al peggior
LABORATORIO
MULTIMARCA
SPECIALIZZATO
www.mbstore.it
ni civili per il merito, ma
all’interruzione dei lavori
in corso e al metodo antidemocratico utilizzato.”
Ragione per la quale anche i 5 Stelle, che pure ha
dichiarato di esser d’accordo sul tema unioni civili,
mercoledì ha abbandonato
la commissione.
“Non si era mai visto
che un regolamento comunale venisse trattato dalla
sola maggioranza, per di
più frammentata”, si rileva
ancora. “La commissione Statuto e Regolamenti
I gruppi di minoranza che hanno abbandonato la commissione viene ridotta a uno spazio
di lavoro antidemocratico,
esempio di democrazia che si sia mai visto come se fosse una riunione di sola maggionell’amministrazione comunale di Crema ranza, smentendo l’impianto democratico
ad oggi” – la pervicacia dimostrata dal pre- – è la dura denuncia dei quattro gruppi considente Lottaroli e compagni. Nonostante siliari – su cui si basano i regolamenti cola presenza del rappresentante del Pd, in- munali da lei stessa emanati a garanzia dei
fatti, la commissione non sarebbe dovuta lavori consiliari e a tutela delle minoranze.”
Le quali, viene spiegato, non avrebbero
proseguire, mancando del numero legale.
Riconseguito in extremis – secondo le mi- motivo di partecipare ai lavori delle varie
noranze, fuori tempo massimo, essendo commissioni, “dato che la maggioranza ha
trascorsa una buona mezz’ora – andando a i numeri per gestire le ‘sue’ riunioni e ‘aprecuperare “l’unico rappresentante di mag- provare’ i suoi temi”.
“Certo che se la proposta di regolamengioranza della lista civica Crema Bene Comune, Walter Della Frera, che per 2 anni non si to delle unioni civili può essere trattata in
è mai presentato ai lavori della commissio- una commissione dimezzata e in mezz’ora,
ne stessa”, viene evidenziato nel medesimo quando persino il regolamento del famedio
ha preso almeno 3 sedute o quello dell’Acomunicato stampa.
“Sia chiaro, come risulta anche dai verbali zienda Farmaceutica almeno 5 – fanno os– tengono a puntualizzare Laura Zanibelli di servare tra l’ironico e l’indignato – appare
Ncd, Alberto Torazzi della Lega Nord, Tino evidente quanto poco valore abbia e avrà lo
Arpini di Solo cose Buone per Crema e Simo- strumento che la maggioranza vuole prone Beretta di FI – che nessuno si è opposto porre.”
al trattamento del regolamento sulle unioA.M.
^
Fondazione Benefattori
Cremaschi Onlus
La casa: luogo di vita e di incontri solidali
per la
riparazione
del tuo
notebook
o PC
BANDO DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE
PER LA SELEZIONE DI 2 VOLONTARI DAI 18 AI 28 ANNI
CREMA - VIA CATERINA DEGLI UBERTI, 13
(nel cortile dietro il ristorante “El Dorado”, zona Basilica) Tel. 0373 85477 Fax 0373 630506
^
DISPONIAMO DI UN
MODERNISSIMO
LABORATORIO
ATTREZZATO IN GRADO
DI GESTIRE TUTTE
LE PROBLEMATICHE
DEL TUO COMPUTER
CON ONESTÀ
E TRASPARENZA
7
^
Per informazioni e contatti visita il nostro sito:
www.fbconlus.it
La Città
8
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
IV NOVEMBRE
DENTIERA ROTTA!!!
Forze armate, oggi
di pace, in festa
CELEBRATA, ANCHE A CREMA, LA
GIORNATA DELL’UNITÀ NAZIONALE
di ANGELO MARAZZI
C
elebrata martedì anche in città la Giornata
dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.
Secondo l’ormai consolidato cerimoniale,
il vicesindaco Angelamaria Beretta – a Roma
per impegni istituzionali il sindaco – insieme
ai vertici delle forze dell’ordine cittadine e ai
rappresentanti delle Associazioni combattentistiche e d’arma e delle forze armate, schierate
con bandiere e gagliardetti, si sono radunati in
piazzale Rimembranze per la deposizione della
corona d’alloro. Gesto poi ripetuto al famedio
in piazza Duomo, presso la lapide dei caduti
della Grande Guerra.
I partecipanti – invero pochissimi cittadini,
assenti quest’anno, per impegni concomitanti,
i parlamentari e i consiglieri regionali locali,
e per l’amministrazione presenti solo il presidente del consiglio comunale Vincenzo Cappelli, l’assessore Matteo Piloni e i consiglieri
Matteo Gramignoli, Sebastiano Guerini e Simone Beretta – si sono quindi schierati davanti al monumento in piazza Trento e Trieste,
per l’Alza bandiera accompagnata dal canto
dell’Inno degli Italiani e seguita dalla deposi-
RIPARAZIONE IMMEDIATA
Pulitura, lucidatua e rimessa
a nuovo protesi mobili
Per tutti un utile OMAGGIO
telefonando allo
0373•83385
RITIRO E CONSEGNA A DOMICILIO
CREMA: Via Podgora, 3 (zona Villette Ferriera)
Mazzini Giancarlo & C. snc
UTENSILERIA MECCANICA
CERTIFICAZIONE
SIT
La deposizione della corona d’alloro al monumento
dei Caduti in piazza Trento e Trieste
zione di una corona d’alloro.
Prima dell’ormai consueta lettura del Bollettino n. 1268, detto “della Vittoria” da parte
del colonnello Angelo Vasta, il vicesindaco ha
tenuto il discorso commemorativo. Evidenziando come per molte persone, oggi, la guerra sia
percepita come “un fatto remoto e lontano”,
di cui si ha notizia dai media. Purtroppo però
i conflitti non son mai cessati e “la guerra degli
altri – ha osservato – è anche la nostra guerra,
perché non possiamo chiudere gli occhi quando
le sue schegge arrivano fino a noi, portate dai
profughi, dalle donne, dai bambini, dai vecchi.”
La giornata, ha però sottolineato, celebra una
triplice ricorrenza: l’anniversario di una Vittoria
nella grande guerra del 15-18, dell’Unità nazionale essa conseguita, e la Festa delle Forze
Armate, che di quella impresa furono protagoniste.
“Oggi rendiamo loro onore – ha puntualizzato – proprio perché siamo contrari a ogni
forma di violenza e sappiamo che la violenza
si batte affermando i principi della pace, anche
mediante il rispetto che un paese incute con i
propri eserciti a chi vorrebbe minacciarlo.”
“Le ringraziamo – ha aggiunto – anche per-
ché in questi anni si sono trasformate, quasi per
un paradosso, in una forza di pace, diventando
messaggere dei valori della nostra Costituzione,
anche oltre i confini dell’Italia.”
E nel ringraziare “coloro che combattono
dalla parte degli uomini liberi”, ha rivolto un tributo di riconoscenza “a tutti quegli italiani che
abbiamo perso in missioni di pace all’estero, ma
pure a coloro che, anche nel nostro Paese, nelle
nostre città, hanno offerto la loro vita per rendere la nostra più sicura e più libera”.
Un insegnamento e un sacrificio che non può
restare ignorato neanche dalle giovani generazioni, “perché anche oggi la pace non è data per
sempre”.
E ha concluso, elogiando le Forze Armate
locali per l’impegno pedagogico che ogni anno
profondono – collaborando con il Comitato IV
Novembre al concorso, giunto alla sua decima
edizione – “incontrando le giovani generazioni
e cercando di trasmettere loro il senso della propria missione”.
Alla lettura del “bollettino della Vittoria” è
seguita la santa Messa in suffragio di tutti i Caduti, sotto il mercato Austroungarico, celebrata
da monsignor Vito Barbaglio.
UDC: staccarsi da Cremona, per fermare
REGIONE: nuovi criteri per i fondi NASKO e CRESCO
il progressivo depauperamento del territorio
a Giunta regionale ha deliberato, martedì, i nuovi criteri per l’e-
I
l segretario cittadino dell’Udc Martino Boschiroli torna a lanciare il grido d’allarme sul progressivo depauperamento del nostro
territorio da parte dei cremonesi. E lo fa richiamando Barbarossa e
Farinacci, ma soffermandosi poi sulla più recente vicenda dell’accorpamento del tribunale, che ha già prodotto la scomparsa del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Crema e dell’Organismo di conciliazione e mediazione che era costituito presso la sede dello stesso.
“Il Cremasco – ha sostenuto – paga decisioni di potere trasversale
cremonese, che ha voluto il suo declino.”
L’Udc, ha aggiunto, “vuole lanciare alcune sfide provocatorie alla
maggioranza di centrosinistra che governa a Crema come nella nuova amministrazione a livello provinciale”.
Ha quindi annunciato di voler riunire intorno a un tavolo tutte
le forze politiche e i rappresentanti delle associazioni di categoria e
degli ordini professionali – penalizzate, ha fatto osservare, dalla perdita del locale presidio di giustizia – “per costituire una delegazione,
composta da istituzioni di livello locale, provinciale e regionale, che
vada a illustrare la situazione del nostro territorio ai presidenti del
Consiglio e delle due Camere”. E ha inoltre sostenuto la necessità
di dare “un segnale importante”, reclamando con coraggio che “il
cremasco – che pesa per quasi due terzi il Pil dell’intera provincia,
ha tenuto a sottolineare – si sottragga dal cremonese, aggregandosi a
Brescia, Bergamo o Lodi”.
Ipotesi, viene da chiosare, che finirebbe per smembrare definitivamente il territorio, orientando eventualmente le diverse sue zone alla
realtà più contigua.
Le valutazioni e proposte dell’Udc hanno avuto la piena condivisione dell’amico ex “sentinella” Fulvio Lorenzetti, al fianco di Boschiroli nell’incontro stampa di mercoledì nel suo studio d’avvocato.
Aemme
RADIO ANTENNA5: consegnato il 1° premio
dell’Operazione vacanze 2014
L
rogazione dei Fondi NASKO e CRESCO. “Un grande risultato – ha
commentato il consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, Carlo
Malvezzi – che conferma l’attenzione di Regione Lombardia per i
più fragili e deboli. Un esempio concreto di cosa voglia dire fare buona politica e la dimostrazione che il confronto tra i partiti può portare
a risultati utili e positivi per tutti i cittadini lombardi”.
“Siamo riusciti a scongiurare – prosegue Malvezzi – l’innalzamento a cinque anni dell’obbligo di residenza che avrebbe snaturato
questo intervento. Uno strumento nato per evitare il ricorso all’interruzione di gravidanza per motivi economici, nel pieno rispetto del
diritto della donna di poter portare avanti la propria gravidanza di
fronte a un momento di difficoltà e della tutela della vita.”
“Questa delibera – conclude il consigliere di Ncd – è frutto di un
intenso e costruttivo confronto che ha visto la partecipazione del
Gruppo di lavoro della Commissione e di tutti i partiti di maggioranza in Regione. Al presidente Maroni e all’assessore Cantù va riconosciuta la piena disponibilità ad ascoltare le nostre richiesta che
si basano su contenuti e non su inutili battaglie ideologiche. Oggi in
Lombardia non vince un partito politico ma la buona politica e soprattutto il diritto alla vita.”
L’accesso al Fondo NASKO – che prevede un ammontare di 3.000
euro per la durata massima di 18 mesi alle mamme che rinunciano
all’interruzione di gravidanza – sarà subordinato alla presenza dei
seguenti requisiti: residenza in Regione Lombardia da 2 anni; soglia
Isee fino a 9.000 euro/anno per nucleo familiare di più di una persona e fino a 15.000 euro/anno per donna sola gravida.
L’accesso al Fondo CRESCO – misura finalizzata alla corretta alimentazione delle neo mamme e dei loro bambini, anche dopo la nascita – sarà subordinata alla presenza dei seguenti requisiti: residenza
in Regione Lombardia da 2 anni; soglia Isee fino a 9.000 euro/anno
per nucleo familiare e età del bambino compresa tra 0 e 12 mesi.
maschi, filiere, alesatori e chiavi per bici,
moto e macchine d’epoca
26013 CREMA (CR) - Viale De Gasperi, 27 ☎ 0373 200856 - tel. e fax 0373 200843
www.autoscuolaeuropa.it
[email protected]
PATENTI DI TUTTE LE CATEGORIE
RINNOVO PATENTI CON VISITA
MEDICA IN SEDE
CREMA (CR) - Via Cadorna, 1 - Tel. 0373 83143
BAGNOLO C. (CR) - Via XI Febbraio, 1/3 - Tel. 0373 649102
L’UOMO NON INSEGUE PIÙ SEMPLICEMENTE LA MODA,
MA CERCA UN SUO STILE PERSONALE
SCELTA DI STILE
FORMEN
ABBIGLIAMENTO MASCHILE
IGGIO
O IL POMER
T
R
E
P
A
E
R
9 NOVEMB
DOMENICA
CREMA
GALLERIA V. EMANUELE, 5
(PIAZZA ALDO MORO)
azienda farmaceutica
municipalizzata
Possibilità di effettuare le seguenti autoanalisi:
• TRIGLICERIDI • COLESTEROLO
• GLICEMIA
In tutte le farmacie
si EFFETTUANO anche i SEGUENTI SERVIZI:
• Consegna dei farmaci a domicilio (per categorie protette)
• Misurazione della pressione
• Prenotazione di visite specialistiche
Sconto del 10% sulla linea
per l’infanzia
Sconto del 30% su
Per informazioni
avvenuta lunedì, nella redazione di Radio Antenna 5, la
consegna del primo premio per la sezione Italia e Cremasco
di Operazione Vacanze 2014, il gioco concorso dell’estate conclusosi con la grande festa del 25 ottobre, organizzata dall’emittente diocesana in collaborazione con Il Nuovo Torrazzo.
Il direttore delle tue testate, don Giorgio Zucchelli, ha consegnato alla signora Adriana Tolasi la litografia del maestro Federico Boriani raffigurante il Torrazzo di Crema, donata dalla
moglie Emerenziana.
La fortunata ascoltatrice di RA5 ha vinto con una cartolina
scritta da Chiavenna.
ISO
9001
VASTO ASSORTIMENTO
I
È
CERTIFICAZIONE
AUTORIZZATO
Attrezzature per macchine utensili tradizionali e a C.N.C.
Maschi, filiere, punte, alesatori, frese TiN, TiCN,
TiAIN, M.D. - Mandrineria - Utensili da tornio PARACMHEPGIOGIO
Metallo duro Coromant - Punte e frese ad inserti
Mole - Abrasivi diamantati - Strumenti di misura digitali.
Rotaract: “Thrill night” di beneficenza
l Rotaract Terre Cremasche, dopo due anni di assenza dalla notte più terrificante dell’anno, è tornato a organizzare,
venerdì scorso, la “Thrill night”, festa di Halloween a scopo
benefico. L’evento era infatti finalizzato alla raccolta di fondi per l’acquisto di una culla incubatrice che verrà donata al
reparto di Pediatria dell’Ospedale Maggiore di Crema.
In collaborazione con “I’M-Lifestyle” di Offanengo il
Rotaract è riuscito a sensibilizzare la comunità cremasca
richiamando più di 400 persone, che hanno ballato fino a
tarda notte con la musica di DJ Tarlo e Ben Braddock DJ.
Ogni aspetto della serata è stata seguita dai soci del club,
che si sono divisi tra allestimento del locale, servizio bar e
gestione della sala.
Grazie alla disponibilità della scuola di dinamica corporale di Crema, è stato realizzato un fantastico balletto sulle
note e sulla coreografia della leggendaria “Thriller” di Michael Jackson.
“Siamo assolutamente soddisfatti del risultato ottenuto”,
ha commentato il presidente del sodalizio Pietro Perolini.
“Tengo a ringraziare l’I’M-Lifestyle, tutti i miei soci che
hanno partecipato attivamente alla realizzazione della serata e i nostri sponsors il Sand di Romanengo e Ordinary
Progress.”
“Questo è solo il primo passo – sostiene – del lungo percorso che ci attende in questo anno sociale, ma siamo certi che
con il duro lavoro si possano raggiungere grandi obbiettivi.”
Martedì scorso, il Rotaract era presente alla consegna delle borse di studio del “Premio 4 Novembre”; mentre il 16
novembre prossimo i suoi soci saranno in... strada per dare,
come ogni anno, il loro supporto alla Maratonina di Crema.
RIVENDITORE
DEFENCE BODY
Crema Nuova
0373 202860
Ombriano
0373 30111
Pieranica
0373 288770
Gallignano
0374 770375
Casaletto Vaprio 0373 274855
www.farmaciecomunalicrema.it
La Città
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
CREMARENA 13-17 NOVEMBRE
EXPO 2015
Tradizione in tavola con
Tortelli&Tortelli in autunno
Un’opportunità
anche per dopo
COMUNE E REINDUSTRIA
A FIANCO DEGLI OPERATORI
di ANGELO MARAZZI
A
Carlo Alberto Vailati, Matteo Piloni e Chicca Coroneo
A
l via, giovedì prossimo, nell’area di CremArena al Sant’Agostino, la 2a edizione di “Tortelli&Tortelli in autunno”, manifestazione – affidata tramite bando fino al 2016, “per garantire continuità
all’iniziativa”, ha puntualizzato l’assessore Piloni – all’associazione
Le Tavole Cremasche. Impegnata, insieme ai pasticceri e ai produttori aderenti al Made in Crema, a “dare forza ai prodotti tipici del
nostro territorio in ottica turistica anche in prospettiva Expo”.
“Obiettivo dell’associazione – gli ha fatto eco il presidente Carlo
Alberto Vailati, nell’incontro stampa di presentazione, l’altro ieri in
galleria del Comune – è la promozione dei prodotti e della cucina tipica locali. Convinti che il territorio abbia per troppo tempo trascurato
una sua potenzialità, oltre all’industria e all’edilizia, che è quella del
turismo, seppur di pochi giorni.”
“La città è molto gradevole e piace ai turisti di passaggio. Per questo è necessario stimolare la crescita di iniziative, come anche questa,
che possano fungere da richiamo.”
Da parte sua Chicca Coroneo, illustrando in dettaglio la manifestazione, ha tenuto a sottolineare come la scelta della location sia mirata
a valorizzare questo spazio “che è fuori dal tradizionale percorso delle vasche”, ma merita di essere fruito.
Come lo scorso anno la tensostruttura – riscaldata e in grado di
ospitare fino a 500 persone – sarà aperta da giovedì 13 a lunedì 17
novembre dalle 18,30 alle 24. Mentre domenica 16, in concomitanza
con la Maratonina, anche a pranzo.
In menu, oltre ai tortelli dolci, i piatti della tradizione cremasca
– salva e tighe, salame, foiolo – e i tipici piatti della stagione fredda:
stracotto con polenta, crema di zucca, cotechino con pipetto. Per i
bambini sono previsti: lasagne e cotoletta con patatine.
Come nella prima edizione i dolci – Spongarda, Treccia d’oro,
Mattonella del Duomo, Gagèt duls, Salame di cioccolato – saranno
preparati dai pasticcieri cremaschi.
Confermata anche la collaborazione con il consorzio Made in Crema e altri produttori locali, che allestiranno stand presso i quali sarà
possibile scegliere piatti da asporto e fare acquisti di specialità tipiche.
“Sarà riproposto il concorso ‘Tortello bello buono’, per valorizzare
il legame con la tradizione. È stata rivista la modalità – ha spiegato la
Coroneo – per renderla più snella: la cottura delle campionature, di
almeno due porzioni ciascuna, presentate dai concorrenti e la valutazione da parte della giuria si svolgeranno nel pomeriggio di lunedì;
mentre la premiazione si terrà la sera, alle 21.”
L’organizzazione sarà, come già l’anno scorso e risperimentato
nell’edizione estiva, all’altezza. Nell’ottica di una promozione anche
turistica della città, la Coroneo ha auspicato un coinvolgimento degli
albergatori, con proposte di un pacchetto di soggiorno nel fine settimana per famiglie.
Tra le iniziative – oltre all’intrattenimento musicale e al concorso –
quest’anno sono programmati anche una lotteria a premi, laboratori
di cucina per bambini e adulti e show cooking delle ricette tradizionali da parte dei cuochi delle Tavole Cremasche.
I quali, ha riferito Carlo Alberto Vailati, hanno programmato una
“prima iniziativa dell’associazione in memoria dell’amico e collega
Nicola Salatti, improvvisamente scomparso la scorsa estate”: mercoledì 26 novembre, a Villa Toscanini, prepareranno in collaborazione
con gli amici pasticcieri, una cena di beneficenza, riproponendo alcune delle ricette di Nicola. Il ricavato sarà devoluto all’associazione
“Etiopia e oltre”, con la quale Nicola aveva un forte legame.
A.M.
mministrazione comunale di Crema impegnata a fondo nel non lasciarsi sfuggire le
grandi opportunità dell’Expo 2015. “un’occasione unica per la quale i piccoli territori, come il
nostro – osserva l’assessore ad Ambiente e Turismo Matteo Piloni – devono lavorare su due
binari: il primo, contribuire a far sì che l’Esposizione mondiale riesca nel migliore dei modi,
come volano di rilancio economico, lavorativo
turistico, con ricadute positive per tutto il Paese;
secondo, non solo per attrarre turisti dal mondo,
ma anche per valorizzare i propri territori”.
Il Cremasco in Lombardia “è una macchia
verde”, fa osservare, e oltre alle aree dei parchi
Adda e Serio “ha una sua tipicità a livello ambientale con fontanili, agriturismi... da valorizzare e mantenere”.
“A questa – gli fa eco la collega Morena Saltini, che alle deleghe ad Attività produttive e
Commercio ha avuto in specifico quella all’Expo
– s’abbinano eccellenze nei settori agroalimentare e gastronomico, che stiamo cercando di valorizzare al meglio, con la preziosa collaborazione
di Reindustria. Con la quale stiamo realizzando
un progetto unitario, che coinvolge anche tutti gli
operatori dell’ambito turistico e dell’accoglienza
e mirato ad attivare una politica di gestione integrata. Una grande sfida, volta a cogliere il valore
aggiunto che l’Expo sicuramente porterà.”
E si dice molto soddisfatta di quanto va emergendo nei molteplici incontri in corso con produttori, albergatori, ristoratori e tour operator,
“tutti ben disposti a collaborare, condividendo
l’obiettivo delle istituzioni – Comune e Reindustria – di una visione più ampia del territorio, per
un’attrattività a 360 gradi”. Al riguardo Piloni
evidenzia le potenzialità del nostro territorio “in
tema di benessere, con la gastronomia, ma anche la vivacità in ambito artistico e culturale e il
suo grado di vivibilità, che vanno organizzate –
incalza – approfittando dell’appuntamento, ma
nella prospettiva che questo diventi l’occasione
per dare continuità al lavoro avviato”.
E i due assessori fanno riferimento ai molti
progetti inseriti nei bandi nazionali e regionali,
i cui finanziamenti dovrebbero portare ricadute
positive. A partire dalle opportunità connesse
all’ospitare, nei mesi dell’Expo, alcuni dei corsi
di alta formazione predisposti dal Cersi dell’Università Cattolica per conto della Camera di
FORZA ITALIA
Sicurezza, un problema
che ci si ostina a ignorare
Simone Beretta e Renato Ancorotti nell’incontro stampa di giovedì
Regione: Beccalossi, obiettivo “zero slot”
L’assessore al Turismo
Matteo Piloni
Commercio. Per i quali si stanno approntando
gli spazi all’interno del S. Agostino, con l’installazione di adeguati impianti tecnologici.
Ma dovrà essere organizzata anche un’idonea
accoglienza per i partecipanti: manager e professionisti da tutto il mondo, sui quali fare ottima impressione, perché promuovano il nostro
territorio nei rispettivi Paesi.
Mentre negli ex magazzini comunali, riferisce Piloni, partiranno a breve i lavori per l’allestimento del Museo di arte organaria, il primo
in Italia, che sarà inaugurato ad aprile.
Già per Natale, assicura, sarà inoltre approntata la piattaforma Internet sul turismo integrato e prosegue l’impegno per la valorizzazione
dei prodotti gastronomici con il Made in Crema, che sta “esplodendo e a dicembre – annuncia la Saltini – debutterà con uno Show box in
piazza Duomo: una sorta di negozio-vetrina
con i prodotti gastronomici e i pacchetti degli
itinerari che verranno proposti per Expo”. Da
quello artistico allo sportivo – collegato anche al
rilancio di Crema “Città dello sport 2016” – al
gastronomico a quello culturale con tutte le iniziative sul tema benessere e salute che saranno
messe in programma da maggio a ottobre 2015.
I
l gruppo consiliare di Forza Italia torna a incalzare sindaco e
maggioranza sul tema sicurezza:
un problema che i cittadini percepiscono con crescente paura, i media
segnalano ogni giorno riportando
fattacci di cronaca – hanno evidenziato Simone Beretta e Renato Ancorotti, nell’incontro stampa dell’altro ieri – ma che l’amministrazione
cittadina si ostina a ignorare.
“Il parcheggio dell’ospedale – ha
riferito il capogruppo – è ormai terra di nessuno e sempre più ostaggio
di extracomunitari che non cercano
più di venderti qualcosa, ma pressano solo per avere dei soldi.”
“Frequento anche il mercato – ha
aggiunto – e a ogni angolo c’e qualcuno appostato, in posizioni strategiche; così come in piazza Trento
Trieste e Aldo Moro, dove sono assillanti nel cedere magari biglietti di
sosta non ancora scaduti.”
“Nella centralissima via Mazzini – ha riferito Ancorotti, che vi
risiede e gli è capitato d’esserne testimone – spesso succedono risse o
ci fanno urla e schiamazzi. Ancor
più frequenti in piazza Garibaldi
e alla Corte degli Archi, diventate
invivibili.”
“Non è più possibile che il sindaco continui a ignorare che Crema è
cambiata e la situazione va degene-
rando a livelli ormai insostenibili.”
Nel segnalare che anche all’altro
capo della città, in viale Repubblica, le condizioni peggiorano e si sta
trasformando in “una discarica a
cielo aperto”, Beretta ha sostenuto
esplicito che “ci stanno rubando
parti significative della città e persino i giovani, soprattutto le ragazze,
cominciano ad avere paura e non si
fidano più a muoversi in centro da
soli; immaginatevi gli anziani, alcuni già scioccati dall’esperienza di
uno scippo”.
Da parte sua Ancorotti ha evidenziato nuovamente il degrado
nella zona industriale dell’ex Olivetti, dove i cancelli – al di là di quanto
scritto sui cartelli – restano sempre
aperti e di notte c’è chi vi scorrazza,
come nell’ex Everest, dove pare esserci un viavai indicibile.
E nel rammentare che le loro
ripetute richieste di un tavolo specifico sul problema son state fino
a oggi ignorate – per questioni
di carattere politico interne alla
maggioranza – hanno sostenuto la
“necessità di un’azione efficace, di
monitoraggio e coordinamento tra
le forze dell’ordine”.
“Non si deve fare allarmismo –
ha chiosato salomonico Ancorotti –
ma neanche annacquare la realtà.”
Aemme
PROFESSIONALITÀ • ESPERIENZA • PRECISIONE
L
a regione Lombardia sta per emanare una vedimento di questa portata a livello nazionale”.
Le nuove norme saranno presentate in consilegge contro il gioco d’azzardo patologico.
“È un punto di partenza importante – ha so- glio, per restringere ancora di più il cerchio attorstenuto l’assessore regionale a Territorio, Urba- no al gioco d’azzardo incontrollato e permettere
nistica e Difesa del suolo Viviana Beccalossi, che anche le slot oggi attive, allo scadere delle
licenze attuali, non possano
intervenendo martedì al convepiù essere riaccese, se “presenti
gno, tenutosi a Palazzo Marino,
all’interno delle fasce sensibile
a chiusura di un tour in tutte le
di 500 metri da scuole, case di
province lombarde in cui ha precura, chiese e oratori”.
sentato i principali contenuti del
“In Lombardia, all’interno
provvedimento – ma che da solo
di un monte risorse di 110 minon può bastare per contrastare
lioni di euro per la cura di tutte
questo fenomeno sempre più
le dipendenze – ha rammentato
diffuso.”
ancora Viviana Beccalossi – il
“Da Milano – ha dichiarato
4,3 per cento è oggi destinato a
esplicita – deve partire una vera
quella da gioco. Cifre importanti
e propria sollevazione popolare:
e che non hanno eguali in altre
i cittadini devono boicottare i
Regioni, destinate a una malatlocali pubblici, bar compresi,
tia, la ludopatia, che è a tutti gli
in cui ci sono delle slot machieffetti una dipendenza.”
ne, andando a bere un caffè e a
“Il nostro obiettivo – ha conmangiare un panino da chi non
cluso l’assessore – è comunque
ospita queste macchinette manL’assessore Viviana Beccalossi chiaro: prevenire il fenomeno,
giasoldi.”
La nuova legge regionale, ha
curare le persone colpite e, sofatto osservare, “proprio grazie ai suggerimenti prattutto, grazie alla norma sulle distanze miniraccolti in questi mesi da parte di istituzioni e rap- me, conseguire entro 4-5 anni una drastica ridupresentati del Terzo settore, ha ancora margini di zione delle macchinette in locali che dovrebbero
miglioramento”. Si tratta infatti del “primo prov- dedicarsi a tutt’altre attività.”
L’assessore a Commercio
ed Expo Morena Saltini
9
MANODOPERA QUALIFICATA
• tinteggiature
• sistemi decorativi
• rivestimenti a cappotto
• tappezzerie
VAIANO CREMASCO
Tel. 0373 278150
Cell. 335 6325595
il nostro sito
a
t
i
Vis
• moquettes
• pavimenti tecnici
• parquet
• tende
www.dadasnc.it
La Città
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
Spazio salute
EVENTO
Dott. TTommaso Riccardi
Dott.
medico chirurgo
chirurgo -- specialista
specialista in
in neurologia
neurologia
medico
Malattie neurodegenerative
neurodegenerative dell’anziano:
dell’anziano: Parkinson,
Parkinson, Alzhemier
Alzhemier
Malattie
Riceve su
su appuntamento
appuntamento alal n.n. 0373
0373 84975
84975 -- Cell.
Cell. 339
339 7478573
7478573
Riceve
Dr.ssa Lorenzetti
Lorenzetti Maria
Maria Beatrice
Beatrice
Dr.ssa
PSICOLOGA -- PSICOTERAPEUTA
PSICOTERAPEUTA
PSICOLOGA
specializzata in
in disturbi
disturbi di
di ansia,
ansia, disturbi
disturbi psicosomatici,
psicosomatici,
specializzata
forme depressive,
depressive, tecniche
tecniche di
di rilassamento
rilassamento
forme
RiceveaaCastelleone
Castelleoneper
perappuntamento
appuntamentotel.
tel.338
3389824545
9824545
Riceve
Prot. n. 08/II°/AL/an del 18/01/2006
Prot. n. 08/II°/AL/an del 18/01/2006
dott. GRAZIELLA
GRAZIELLA GIROLETTI
GIROLETTI -- OCULISTA
OCULISTA
dott.
MEDICO CHIRURGO
CHIRURGO -- SPECIALISTA
SPECIALISTA IN
IN OFTALMOLOGIA
OFTALMOLOGIA
MEDICO
Crema -- Via
Via IV
IV Novembre
Novembre 66 -- Tel.
Tel. 0373
0373 256695
256695
Crema
Riceve per
per appuntamento
appuntamento
Riceve
Studio medico
medico dott.ssa
dott.ssa Golfari
Golfari Maria
Maria Giulia
Giulia
Studio
esperta in
in medicina
medicina naturale
naturale ee nutrizione
nutrizione biologica
biologica
esperta
Riceve su
su appuntamento
appuntamento cell.
cell. 349
349 1868192
1868192
Riceve
Ripalta Cremasca
Cremasca -- via
via Civerchio
Civerchio 22
Ripalta
[email protected]
[email protected]
www.docvadis.it/dottoressagolfarimariagiulia
www.docvadis.it/dottoressagolfarimariagiulia
STUDIO PODOLOGICO
Dott.ssa Chiara Caravaggi
Dott.ssa
Chiara Caravaggi
Crema -- Via
Via Desti
Desti n.
n. 77
Crema
0373
259432
338
5028139
☎
0373
259432
338
5028139
☎
Dott. Arancio
Dott.
Francesco
PECIALISTA IN
IN OSTETRICIA
OSTETRICIA--GINECOLOGIA
GINECOLOGIA
SSPECIALISTA
Autorizzazione
Autorizzazionen°n°40/2000
40/2000Prot.
Prot.n.n.40/II°/AL/an
40/II°/AL/an
Riceve per
per appuntamento
appuntamento aa Crema
Crema via
via Marazzi
Marazzi n.
n. 88
Riceve
Tel. 0373
0373 84197
84197 -- Cell.
Cell. 335
335 6564860
6564860
Tel.
DOTT. ALDA
ALDA PILONI
PILONI
DOTT.
Medico Chirurgo
Chirurgo
Medico
Dermatologo
Dermatologo
Specialista in
in clinica
clinica dermosifilopatica
dermosifilopatica
Specialista
via Diaz,
Diaz, 32
32 -- CREMA
CREMA
via
Tel.
0373
/
82357
Tel. 0373 / 82357
Podismo in festa:
c’è la Maratonina!
di FEDERICA DAVERIO
G
iovedì mattina presso la sala
Vele del Comune è stata
ufficialmente presentata l’ottava
edizione della Maratonina Città di
Crema – Memorial Daniele Verga,
uno degli eventi ormai più amati
dai cremaschi.
A presentarla, l’anima e tuttofare Franco Pilenga (insieme
all’infaticabile Elena Ginelli),
fresco di stella di bronzo al merito sportivo: “C’è soddisfazione
e rammarico allo stesso tempo,
poiché i numeri raggiunti sono
strabilianti e proprio per questo abbiamo dovuto chiudere
prima le iscrizioni! Il nostro telefono dell’Associazione organizzatrice Bike&Run è ancora
bollente, ma vogliamo stare in
cifre che permettono una buona organizzazione e una buona
riuscita. Comunque, otto anni
fa abbiamo iniziato per scherzo,
per ricordare un caro amico (Daniele Verga, in sala Vele a rappresentare la famiglia il fratello
Matteo, ndr) e abbiamo raccolto
300 iscritti. Domenica prossima
16 novembre, con partenza da
piazza Garibaldi alle ore 9.15,
ai nastri di partenza saranno in
1.500. Un ennesimo record che
ci rende orgogliosi e per il quale
vogliamo ringraziare prima di
tutto i volontari che saranno sul
percorso e i tanti sponsor che sostengono la manifestazione e che
anche quest’anno ci permettono
Riceveper
perappuntamento:
appuntamento:lun.
lun.--merc.merc.-ven.ven.-h.
h.14.30
14.30--18.00
18.00
Riceve
Dott.ssa
Dott.ssa
ANTONIA
CARLINO
ANTONIA
CARLINO
Medico Chirurgo
Chirurgo
Medico
Specialista in
in Ostetricia
Ostetricia ee Ginecologia
Ginecologia
Specialista
via Suor
Suor Maria
Maria Crocifissa
Crocifissa di
di Rosa,
Rosa, 8/B
8/B -- CREMA
CREMA
via
tel. 0373
0373 80343
80343
tel.
w Visite ostetrico-ginecologiche
w Ecografie 3D e 4D
Elena Piovanelli
- Schemi Dietetici Personalizzati
Aut. n. 946/2002
Aut. n. 946/2002
Dr.ssa
Dr.ssa
- Schemi Dietetici Personalizzati
Percorsi di
di Educazione
Educazione Alimentare
Alimentare
-- Percorsi
Consulenza per
per Regimi
Regimi Vegetariani
Vegetariani
-- Consulenza
Conteggio Carboidrati
Carboidrati per
per diabetici
diabetici
-- Conteggio
Riceve per
per appuntamento
appuntamento Via
Via Verdelli
Verdelli 2/a
2/a -- CREMA
CREMA
Riceve
Cell.
335
8338208
www.dietistapiovanelli.com
Cell. 335 8338208
www.dietistapiovanelli.com
AMBULATORIO
POLISPECIALISTICO
AMBULATORIOPOLISPECIALISTICO
POLISPECIALISTICO
AMBULATORIO
AMBULATORIO
POLISPECIALISTICO
ODONTOIATRIA
ED
ODONTOIATRIA
ODONTOIATRIA
ODONTOIATRIA
ED
ODONTOIATRIA
ODONTOIATRIA
Autorizzazione
n. 7611/2004
Prot.
15040/99/CR/M/VC/bg
Autorizzazione
n. 7611/2004
Prot. 15040/99/CR/M/VC/bg
ODONTOIATRIA
Santa Claudia
Claudia
ODONTOIATRIA
Santa
Direttore Sanitario
Sanitario
Direttore
Direttore
Sanitario
Direttore
Sanitario
dott.ssa
Marina
Stramezzi
dott.ssa
Marina
Stramezzi
dott.ssa
Marina
Stramezzi
medico
chirurgo
dott.ssa
Marina
Stramezzi
medico
chirurgo
Direttore
Odontoiatrico
Direttore
Odontoiatrico
Medico
Chirurgo
Medico
Chirurgo
dott. Filippo
Filippo Forcellatti
Forcellatti
dott.
I volontari con Pilenga, Ginelli, Bonaldi, Della Frera, Orini e Rota
di offrire un “pacco gara” bello e completo. Come accade da
cinque anni ovviamente insieme
alla Maratonina si correrà la MarianTen, la 10 km per ricordare
la giovane cremasca Marianna
Rota (presente in sala la sorella
Monica, ndr), divenuto un appuntamento imperdibile per centinaia di cremaschi che vogliono
cimentarsi in una sana e divertente non competitiva. La partenza,
sempre da piazza Garibaldi, è
prevista per le 8.30”. I percorsi
delle due gare hanno subito delle
modifiche e sono stati spiegati da
Rosolo ‘Ramon’ Orini che con
passione li ha ridefiniti al meglio
“per rendere la corsa più snella.
Vanno ringraziati come sempre
i Comuni di Crema, Bolzone,
Zappello, Cascine San Carlo,
Passarera e Capergnanica, oltre
naturalmente a volontari e vigili,
con cui abbiamo concordato la
MedicoChirurgo
Chirurgo Dr.
Dr. Bassi
Bassi Mauro
Mauro
Medico
SpecialistaininChirurgia
ChirurgiaGenerale
Generale--Master
MasterUniversitario
UniversitariodidiIIIIlivello
livelloininChirurgia
ChirurgiaPlastica
PlasticaEstetica
Estetica
Specialista
VisitaChirurgia
ChirurgiaGenerale
Generale--Visita
VisitaSenologica
Senologica
Visita
Asportazioneambulatoriale
ambulatorialelesioni
lesionicutanee
cutanee(nei
(neieecisti)
cisti)
Asportazione
TRESCORECREMASCO
CREMASCOc/o
c/oPoliambulatorio
Poliambulatoriosant’Agata,
sant’Agata,via
viaAlzeni,
Alzeni,39
39--Tel.
Tel.0373
0373273054
273054
TRESCORE
(exancelle)
ancelle)via
viaMedaglie
Medaglied’Oro
d’Oro--Tel.
Tel.0373
037384975
84975
CREMAc/o
c/oPoliambulatorio
PoliambulatorioMedicina
MedicinaDomani
Domani(ex
CREMA
Dott.ssa
Dott.ssa
Tiziana Guadagnini
Pediatra
Gastroenterologo Pediatra
Inlibera
liberaprofessione
professionericeve
riceveper
perappuntamento
appuntamentoal.
al.335
33536
3651
5144
44
In
chiusura di alcune vie per non
creare disagi (gli automobilisti
verranno comunque avvisati con
apposita segnaletica). Quest’anno abbiamo sfruttato uno snodo
ai Sabbioni. In contemporanea il
16 novembre sarà giornata ecologica”. Potrebbe ‘parlare italiano
il traguardo, poiché Elena Ginelli ha segnalato come sicuri protagonisti “Gualdi con il pettorale
numero 1, la giovane promessa
Michele Belluschi e per le donne
Sara Martinelli”.
Il sindaco Stefania Bonaldi,
grande appassionata di podismo e grande sostenitrice della
manifestazione, quest’anno fa il
grande salto dai 10 km della MarianTen ai 21 della Maratonina...
il nulla osta arriva dal delegato
allo Sport Walter Della Frera,
medico e convinto sostenitore
dello sport non come vittoria
ma come salute e piacere.
PRONTO SOCCORSO
SOCCORSO
PRONTO
ODONTOIATRICO
ODONTOIATRICO
Apertotutti
tuttiiigiorni
giornidalle
dalle8,00
8,00alle
alle20,00
20,00
Aperto
Musica
per
il
tuo
sorriso
388 4222117
4222117
Musica per il tuo sorriso
388
TEAM di
di PROFESSIONISTI
PROFESSIONISTI del
del tuo
tuo
IlIl TEAM
territorio
SEMPRE
AL
TUO
FIANCO
territorio SEMPRE AL TUO FIANCO
Dott.Barbati
BarbatiSante
Sante
··Dott.
Tel.0373
037386709
86709
CremaTel.
Crema
·
Dott.
Carlino
Enrico
· Dott. Carlino Enrico
Tel.0372
037224450
24450
CremonaTel.
Cremona
Dott.Carlino
CarlinoMassimo
Massimo
··Dott.
Tel.0372
0372460125
460125
CremonaTel.
Cremona
Dott.Chiragarula
ChiragarulaFaustin
Faustin
··Dott.
Tel.
0373
630578
Crema
Crema Tel. 0373 630578
Dott.De
DeMicheli
MicheliFederica
Federica
··Dott.
Tel.0372
037230212
30212
CremonaTel.
Cremona
Dott.Della
DellaNave
NaveCesare
Cesare
··Dott.
Casalmorano
Tel.
0374
374056
Casalmorano Tel. 0374 374056
Dott.Duchi
DuchiLorenzo
Lorenzo
··Dott.
Tel.0372
0372410290
410290
CremonaTel.
Cremona
Dott.Fiorentini
FiorentiniAnna
Anna
··Dott.
Tel.0373
0373257766
257766
CremaTel.
Crema
Dott.Flora
FloraFrancesco
Francesco
··Dott.
Tel.0372
0372451611
451611
CremonaTel.
Cremona
Dott.Furlani
FurlaniPaolo
Paolo
··Dott.
Tel.0372
0372411234
411234
CremonaTel.
Cremona
Dott.Ghilardi
GhilardiLanfranco
Lanfranco
··Dott.
Tel.0372
0372412786
412786
CremonaTel.
Cremona
Dott.Grassi
GrassiGianluca
Gianluca
··Dott.
CremonaTel.
Tel.0372
0372452788
452788
Cremona
Dott.Guerrini
GuerriniErmanno
Ermanno
··Dott.
Tel.0372
0372457721
457721
CremonaTel.
Cremona
Dott.Pelagatti
PelagattiSaverio
Saverio
··Dott.
Tel.0372
037222407
22407
CremonaTel.
Cremona
·
Dott.
Pini
Mauro
· Dott. Pini Mauro
Tel.0372
0372412167
412167
CremonaTel.
Cremona
Dott.Sanella
SanellaMassimo
Massimo
··Dott.
Tel.0373
037331994
31994
CremaTel.
Crema
Dott.Sangalli
SangalliMichele
Michele
··Dott.
Tel.
0373
94584
Dovera
Dovera Tel. 0373 94584
Dott.Santarsiero
SantarsieroAngelo
Angelo
··Dott.
SoresinaTel.
Tel.0374
0374342666
342666
Soresina
Dott.Serventi
ServentiFerruccio
Ferruccio
··Dott.
Tel.0372
0372457355
457355
CremonaTel.
Cremona
·
Dott.
Tartari
Elisabetta
· Dott. Tartari Elisabetta
Tel.0372
0372457745
457745
CremonaTel.
Cremona
www.associazionedentistidelcremonese.it
www.associazionedentistidelcremonese.it
orna, oggi e domani 9 novembre
l’appuntamento
con la “Fiera delle nebbie”
promossa dalla parrocchia
della Cattedrale, che ha coinvolto i bambini e i ragazzi del
catechismo, rendendoli fattivi
protagonisti di una iniziativa
caritatevole.
La lodevole iniziativa si svolgerà presso i locali dell’Oratorio di via Forte con i seguenti
orari: oggi pomeriggio dalle 15
alle 19. Domani dalle 9,30 alle
12,30 e dalle 15 alle 20.
L’inaugurazione del “Mercatino” si terrà oggi alle ore 15,30
alla presenza di padre Ibrahim,
frate che opera ad Aleppo, città della Siria settentrionale – e
soprannominata “La capitale
del Nord” – prestando aiuto
e soccorso ai profughi in fuga
dall’Iraq, invitato a Crema da
monsignor Emilio Lingiardi.
L’ospite concelebrerà tutte
le sante Messe di questo fine
settimana in Cattedrale, illustrando ai fedeli la drammatica
situazione di quei territori martoriati.
Sui banchi del “Mercatino
delle nebbie” saranno proposti
– a offerta libera – giochi, libri,
dvd, fumetti, bigiotteria, articoli per la casa, articoli natalizi
e da regalo...
Tutto il materiale in esposizione è frutto della generosa
donazione di privati e commercianti della città e anche del
territorio, cui va il sentito ringraziamento dei promotori.
Il ricavato sarà poi consegnato a padre Ibrahim e in
parte utilizzato da monsignor
Lingiardi anche per aiutare le
famiglie e i bambini bisognosi
della parrocchia cittadina.
Dr. Walter
Walter Fontanella
Fontanella
Dr.
Specialista in
in Otorinolaringoiatria
Otorinolaringoiatria
Specialista
CREMA -- VIA
VIA CIVERCHI
CIVERCHI 22
22
CREMA
Per appuntamenti
appuntamenti 331-8662592
331-8662592
Per
Dott. Gianfranco
Gianfranco Beghi
Beghi
Dott.
Specialista in
in Malattie
Malattie dell’Apparato
dell’Apparato Respiratorio
Respiratorio
Specialista
DirettoreU.O.
U.O.Riabilitazione
RiabilitazionePneumologica
PneumologicaeeU.
U.O.
O.Riabilitazione
RiabilitazioneGenerale
GeneraleGeriatrica
Geriatrica
Direttore
VISITE PNEUMOLOGICHE
PNEUMOLOGICHE ED
ED ALLERGOLOGICHE
ALLERGOLOGICHE PER
PER ADULTI
ADULTI EE BAMBINI
BAMBINI
VISITE
Per appuntamento
appuntamento telefonare
telefonare al
al n.
n. 0373
0373 976129
976129
Per
Inregime
regimemutualistico,
mutualistico,Ospedale
OspedaleRobbiani
Robbianidi
diSoresina
Soresina
In
Perappuntamenti
appuntamentiCUP
CUPtel.
tel.0374
0374415901
415901
Per
Resp.Sanitario
SanitarioDr.
Dr.Marco
MarcoCesarini
Cesarini
Resp.
Specialistain
inOftalmologia
Oftalmologia
Specialista
ChirurgiaRifrattiva
RifrattivaLaser
Laserad
adEccimeri
Eccimeriper:
per:
Chirurgia
MIOPIA--IPERMETROPIA
IPERMETROPIA
MIOPIA
Dott.ssa M.G. Mazzari
ASTIGMATISMO
ASTIGMATISMO
medico chirurgo
chirurgo
medico
Specialista in
in ostetricia
ostetricia ee ginecologia
ginecologia Visite
Specialista
Visite Oculistiche
Oculistiche -- Visite
Visite Ortottiche
Ortottiche
CENTROMEDICO
CENTROMEDICO
s.r.l.
s.r.l.
Visite ostetrico
ostetrico -- ginecologiche
ginecologiche
Visite
Ecografie -- 3D
3D ee 4D
4D
Ecografie
Riceveper
perappuntamento
appuntamentoal
aln.
n.0373
0373257706
257706
Riceve
via
Mazzini,
65
Crema
via Mazzini, 65 - Crema
SIRICEVE
RICEVESU
SUAPPUNTAMENTO
APPUNTAMENTO
SI
dalunedì
lunedìaavenerdì
venerdìdalle
dalle9.00
9.00alle
alle12.00
12.00eedalle
dalle14.00
14.00alle
alle19.00
19.00ililsabato
sabatodalle
dalle9.00
9.00alle
alle12.00
12.00
da
Crema -- via
via Capergnanica,
Capergnanica, 8/h
8/h (zona
(zona Ospedale)
Ospedale)
Crema
Tel. 0373.200520/0373.201767
0373.200520/0373.201767 -- Fax
Fax 0373.200703
0373.200703
Tel.
E-mail:[email protected]
[email protected]
E-mail:
Qilongdao Medical
Medical SPA
SPA
Qilongdao
Direttore sanitario
Aperto tutto l’anno in orario continuato
Aperto
tuttolunedì
l’anno
in orario
Aperto
evenerdì
venerdì
orecontinuato
9-22
Aperto
lunedìe e
9-22
lunedì
venerdì
oreore
-22
lunedì
e venerdì
ore
99-22
martedì,
mercoledì,
giovedì
eesabato
sabato
ore9-19
9-19
martedì,
mercoledì,
giovedì
e
ore
9-19
martedì,
mercoledì,
giovedì
sabato
ore
martedì, mercoledì,
giovedì e sabato ore
9-19
orario
continuato
orario continuato
SANTA
CLAUDIA
SRL
CREMA
Via
LaPira,
Pira,88-8N.
N.
Verde
800273222
273222
SANTA
CLAUDIA
SRL
CREMA----Via
ViaLa
La
Verde
800273222
SANTA
CLAUDIA
SRL
--CREMA
La
Pira,
--N.
Verde
800
SANTA
CLAUDIA
SRL
--CREMA
Via
Pira,
8 - N.
Verde
800273222
Palazzo
Ipercoop
Gran
Rondò
(2°
piano)
Palazzo
Ipercoop----Gran
GranRondò
Rondò
(2°
piano)
Palazzo
Ipercoop
Rondò
--(2°
piano)
Palazzo
Ipercoop
Gran
--(2°
piano)
Parrocchia Cattedrale
“Fiera delle nebbie”
pro bimbi di Siria e Iraq
T
AUT. PUBBLICITÀ SANITARIA N° 64166 DEL 08/10/2004
AUT. PUBBLICITÀ SANITARIA N° 64166 DEL 08/10/2004
10
Direttore sanitario
11 MAGGIO 2013
Dott. Donesana
Donesana Paolo
Paolo Mario
Mario
Dott.
RIABILITAZIONE -- FISIOTERAPIA
FISIOTERAPIA -- MASSAGGIO
MASSAGGIO
RIABILITAZIONE
direttoresanitario
sanitarioDott.
Dott.Adriano
AdrianoTango
Tango
direttore
Largo della
della Pace,
Pace, 22 -- 26013
26013 Crema
Crema (CR)
(CR)
Largo
MedicalSPA
SPA
Medical
Direttore sanitario
Direttore sanitario
www.qilongdao.it
www.qilongdao.it
Dott.Donesana
PaoloMario
Mario
Centro convenzionato
convenzionato con
con S.S.N.
S.S.N.
Dott.Donesana
Paolo
Per
appuntamenti:
Centro
Largo della
Pace,2
- 26013 Crema (CR)
Per
appuntamenti:
Largo della
Pace,2
- 26013 Crema
(CR)
per app: 347.0474378
- 327.0442606
- 0373.630564(segr.tel.)
per app: 347.0474378 - 327.0442606 - 0373.630564(segr.tel.)
www.qilongdao.it
RIDUZIONE MASSIMA
MASSIMA TEMPI
TEMPI D’ATTESA
D’ATTESA
www.qilongdao.it
RIDUZIONE
11 MAGGIO 2013
347.0474378 -- 327.0442606
327.0442606
347.0474378
0373.630564
0373.630564
cutanea con Laser Co2 frazionato
Medicina Estetica
Tricologia Medica (Cura e benessere capelli)Medicina Estetica
Visite ortopediche
ortopediche Biorivitalizzazione
Tricologia Medica (Cura e benessere capelli)
-- Visite
Dietetica ed educazione alimentare
Dietetica ed educazione alimentare
ALCAT Test Tricologia
per intolleranze alimentari
Medica (Cura
(Cura ee benessere
benessere capelli)
capelli)
ALCAT Test per intolleranze alimentari
Visite ortopediche
ortopediche Agopuntura
Medica
Agopuntura e Tricologia
Medicina Tradizionale Cinese
-- Visite
e Medicina Tradizionale Cinese
Protocolli per disassuefazione dal fumo,
Protocolli per disassuefazione dal fumo,
controllo
della
fame,
ansia,
insonnia
pediatriche
Dietetica
Intolleranze alimentari
alimentari
controllo della fame, ansia,
insonnia
pediatriche
Dietetica
// Intolleranze
Medicina antalgica (mesoterapia,
omeotossicologia)
Medicina antalgica (mesoterapia, omeotossicologia)
Visite cardiologiche
cardiologiche
Ozonoterapia antalgica ed estetica
-- Visite
Ozonoterapia antalgica ed estetica
Terapie
fisioterapiche
Massaggi:
shiatsu,
thai,
filipino
hilot,
bamboo,
Agopuntura
Medicina Tradizionale
Tradizionale Cinese
Cinese
- Terapie fisioterapiche
Massaggi: shiatsu,
thai, filipino hilot, bamboo,
Agopuntura
ee Medicina
stone, con compresse
di erbe ed olii essenziali
con compresse di erbe ed olii essenziali
Onde d’urto
d’urto focali
focali
fisiche strumentali
strumentalistone,
-- Onde
ee fisiche
Ozonoterapia antalgica
antalgica ed
ed estetica
estetica
Ozonoterapia
Trattamenti podologici
podologici
Visite dermatologiche
dermatologiche -- Trattamenti
-- Visite
Massaggi orientali
orientali energetici
energetici
Massaggi
Consulenze psicologiche
psicologiche per
per la
la gestione
gestione del
del dolore,
dolore,
Consulenze
stress ee disturbi
disturbi dell’ansia
dell’ansia
NOVITÀ:
stress
NOVITÀ: Laser agopuntura - Acutaping
NOVITÀ:
Visite fisiatriche
fisiatriche
-- Visite
Visite neurologiche
neurologiche
-- Visite
Medicina Estetica
Medicina Estetica
Biorivitalizzazione cutanea con Laser Co2 frazionato
Open day informativo
Open day informativo
20-21-22-23 gennaio 2012
20-21-22-23 gennaio 2012
in occasione del Capodanno Cinese
in occasione del Capodanno Cinese
Anno del Drago
Anno del Drago
Viale Repubblica
Repubblica n.
n. 20/22
20/22 Crema
Crema 0373
0373 87974
87974
Viale
www.riabilitacrema.it e.mail:
e.mail: [email protected]
[email protected]
www.riabilitacrema.it
NOVITÀ: Laser agopuntura - Acutaping
Laser vascolare
vascolare -- Trattamento
Trattamento laser
laser smagliature
smagliature
Laser
Corsi massaggio
massaggio Thai
Thai
Corsi
RIC
VU
AS
IN
sabato 8 novembre 2014
NOI CREMA ASSOCIAZIONE
IN COLLABORAZIONE
CON LA COOPERATIVA
SOCIALE ALTANA
ECCO UNO SPAZIO
EDUCATIVO
PER BAMBINI
E RAGAZZI
CON DISTURBI
SPECIFICI
DI APPRENDIMENTO,
COINVOLGENDO
ANCHE LE FAMIGLIE
E LE SCUOLE
Oratori: al via
il Progetto Sidecar
di GIAMBA LONGARI
P
resente da dodici anni sul territorio, a servizio e a sostegno dei
nostri oratori, Noi Crema Associazione propone, in collaborazione
con la Cooperativa Sociale Altana e
grazie al contributo della Fondazione Comunitaria della Provincia
di Cremona, uno spazio educativo
e riabilitativo post-scolastico specialistico per bambini e ragazzi con
Disturbo Specifico dell’Apprendimento. Il progetto si chiama Sidecar
e prevede uno spazio di studio e
apprendimento dove i giovanissimi utenti, affiancati da un tutor
specializzato, tornano a essere i veri
protagonisti del loro processo d’apprendimento. Il progetto, inoltre,
riserva uno spazio pure ai familiari
e alla scuola, “attori” fondamentali
dell’intero percorso.
La presentazione di Sidecar è
avvenuta nella tarda mattinata di
giovedì 6 novembre presso il Centro
San Luigi di Crema, nel corso di
una conferenza stampa cui sono
intervenuti il presidente e il segretario di Noi Associazione, rispettivamente don Giancarlo Scotti e
Luca Uberti Foppa, unitamente alla
referente di zona della Cooperativa
Altana Maria Grazia Donida e alla
psicologa Silvia Bonomini.
“Noi Associazione Crema – ha
detto don Scotti – da sempre offre
agli oratori un supporto giuridico,
assicurativo e legislativo per vari
servizi: di fatto, operiamo nel vasto
campo della promozione sociale,
sostenendo gli oratori anche mediante la possibilità del 5 per mille.
Ultimamente, accanto a tutto ciò,
Noi Associazione promuove percorsi formativi ed educativi, rivolti agli
animatori e pure ai ragazzi: penso
ad esempio al Progetto Pro.Di.Gi di
Alessandra, un momento aggregativo e di sostegno scolastico non
indifferente. Ora, proseguendo con
questa progettualità, ecco Sidecar:
è una risposta concreta e un’attenzione seria rivolta a una fascia d’età
che, all’interno dei nostri oratori,
necessita di una presa in carico adeguata, in quanto si tratta di soggetti
che presentano una difficoltà e che,
aiutati, possono e devono essere
integrati nella vita e nelle relazioni
dell’oratorio”.
I Disturbi Specifici di Apprendimento possono interessare la
lettura, la scrittura, l’ortografia o
il calcolo e, ogni bambino che ne è
affetto, mostra difficoltà e bisogni
differenti. Dalle ultime statistiche,
emerge che nelle scuole italiane almeno due bambini per classe hanno
un disturbo: numeri importanti,
che richiedono una risposta sociale
qualificata che va dalla corretta
diagnosi per giungere all’avvio di un
intervento mirato.
“In tale ottica – ha spiegato Silvia
Bonomini – il Progetto Sidecar si
prefigge di prendere in carico il
bambino nella sua individualità
e di attivare un intervento il più
adeguato possibile alle sue esigenze
e difficoltà. Affianchiamo alle proposte tecniche una serie di misure
specifiche per poter affrontare il
percorso di apprendimento, senza
tralasciare gli aspetti psicologicorelazionali: il bambino, che spesso si
sente isolato nel suo problema, vive
e si sente parte di un gruppo”.
Il progetto coinvolge le famiglie
– previsto tra l’altro uno Sportello
Ascolto per i genitori – e le scuole:
il percorso, infatti, deve proseguire
pure a casa e in ambito scolastico
attraverso un lavoro di rete, fornendo a insegnanti e genitori strategie
educative più funzionali al raggiungimento degli obiettivi.
“Sidecar – ha aggiunto Maria
Grazia Donida – è un ‘prendere per
mano’ e facilitare il cammino di
bambini e ragazzi, favorendo anche
l’integrazione sociale”.
Già avviato, il Progetto Sidecar
continuerà – almeno nella prima
fase sperimentale – fino al 6 giugno
2015: gli incontri si svolgono il
martedì e il giovedì dalle ore 16.30
alle 18 presso il Centro San Luigi
di Crema per i bambini della scuola
primaria, il mercoledì e il venerdì
dalle ore 14.30 alle 16 all’oratorio di
Ombriano per i ragazzi della scuola
secondaria. La scelta delle sedi non
è casuale: sono oratori, ha rilevato
Luca Uberti Foppa, “dove già ci
sono percorsi feriali appropriati per
tutti i ragazzi, che vivono la vita del
gruppo e della comunità”.
Per informazioni e iscrizioni è
possibile contattare Noi Crema
Associazione-Ufficio per la Pastorale giovanile e degli Oratori presso
il Centro diocesano San Luigi, in
via Bottesini 4 in città (il telefono
è 0373.250291; l’indirizzo E-mail
[email protected]).
Don Giancarlo Scotti,
Luca Uberti Foppa,
Maria Grazia Donida
e Silvia Bonomini
durante la conferenza stampa.
In tondo, il logo del progetto
GIORNATA NAZIONALE DEL RINGRAZIAMENTO
I Vescovi: “Benedire i frutti della terra e nutrire il pianeta”
“C
oltivare la terra in forme sostenibili, per nutrire il pianeta
con cuore solidale”; “adottare comportamenti quotidiani
basati sulla sobrietà e la salubrità nel consumo del cibo”; “rendere
grazie a Dio e ai fratelli” per il dono “che ogni giorno riceviamo
dalla terra e dal lavoro dell’uomo, in modo tale da tutelarli anche
per le prossime generazioni”. Sono le “scelte” indicate dalla Commissione CEI per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace,
nel messaggio per la 64ª Giornata nazionale del ringraziamento
che si celebra domani, domenica 9 novembre.
A pochi mesi dall’apertura di Expo Milano 2015, centrato sul
tema Nutrire il pianeta. Energia per la vita – riferisce l’agenzia SIR – i
Vescovi incaricati della Pastorale sociale e del lavoro richiamano
il monito di papa Francesco, nel messaggio per la Giornata mondiale dell’alimentazione (16 ottobre 2013), sulla “tragica condizione nella quale vivono ancora milioni di affamati e malnutriti,
tra i quali moltissimi bambini”. Di qui l’invito a custodire la terra
“come un vero e proprio bene comune della famiglia umana, dato
per la vita di tutti”.
La stessa disponibilità della terra, si legge ancora nel messaggio
per la Giornata di domani, “è a rischio: spesso essa è destinata
ad altri scopi o diviene oggetto di una lotta commerciale tra le
economie più forti. E non mancano le pressioni crescenti sul piano della legalità”. Per uscirne i Vescovi suggeriscono anzitutto di
“educarci a pensare l’agricoltura come spazio in cui la giusta ricerca della remunerazione del lavoro si intrecci con la solidarietà,
l’attenzione per i poveri, la lotta contro lo spreco, con un’attiva
custodia della terra”. Occorre promuovere un modello di produzione agricola attento alla qualità e alla salvaguardia dei terreni,
“in modo da garantire effettiva sostenibilità”.
Il pensiero dei Vescovi va anche al territorio, da preservare
“contro il degrado e la cementificazione” e da riqualificare attraverso l’attività agricola. Quando esso ne è privato, è anche “più
esposto a fenomeni di erosione, tanto più in un tempo di mutamento climatico, segnato da eventi meteorologici di vasta portata” che richiedono un’adeguata impostazione etica, un necessario
cambio culturale e un deciso impegno politico-economico da parte della comunità internazionale. Nel ringraziare i contadini per il
loro impegno e i lavoratori immigrati presenti sul nostro territorio,
R
lenti a contatto apparecchi acustici
VEDERE E SENTIRE BENE RICCI

OTICON IC
microal Cmondo
l’unico
SS
WIRELE
Ricci Group
Vip Crema
Non perdere
i momenti che contano
Scopri com’è INVISIBILE sentire meglio
• Ideale per chi è alla ricerca
di buon udito ed invisibilità
· Informazioni
· Mutuabili ASL
Da noi e consigli sull’udito
· Controllo gratuito specialistico
i:
trovera · Prova gratuita per un mese · Servizio Assistenza tutti i giorni
CREMA - via Mazzini, 82 - Tel. 0373 / 257055
SERGNANO (CR) - via Giana, 3 - Tel. 0373 / 41700
i presuli sottolineano “la grande rilevanza delle famiglie rurali,
testimoni concrete di un’alleanza con la terra che esse sono chiamate a rinnovare nelle pratiche produttive”.
Un richiamo, infine, alla responsabilità delle singole persone e
delle famiglie, consumatori, ma anche cittadini attivi e responsabili. “Educarci alla custodia della terra” significa anche “adottare
comportamenti e stili di vita in cui l’uso del cibo e dei prodotti alimentari sia più attento e lungimirante”, nonché “agire sulle nostre
famiglie per ridurre ed eliminare lo spreco alimentare, che nelle
società agiate raggiunge livelli inaccettabili”, come ha più volte
denunciato papa Francesco parlando della “cultura dello scarto”.
Domani iniziative appropriate si svolgeranno nelle parrocchie
cremasche, mentre a livello diocesano e provinciale l’appuntamento con la Giornata del Ringraziamento – curata da Coldiretti
– è per domenica 16 novembre a Bagnolo Cremasco, con la santa
Messa alle ore 11 presieduta dal vescovo monsignor Oscar Cantoni e, a seguire, la benedizione delle macchine agricole e dei frutti
della terra e un momento conviviale.
NOVITÀ PER L’UDITO !
• L’unico apparecchio acustico
che SCOMPARE nel condotto uditivo
Qualità
della vita
11
MANTIENI IL TUO UDITO IN FORMA
PROVA
GRATUITA
SENZA IMPEGNO DI ACQUISTO
20% di SCONTO
PAGAMENTI PERSONALIZZATI
CASTELLEONE (CR) - via Garibaldi, 29 - Tel. 0374 / 350969 CARAVAGGIO (BG) - P.zza Locatelli, 14 - Tel. 0363 / 350322
TRESCORE CR. (CR) - via Carioni, 15 - Tel. 0373 / 274473
12
La Chiesa
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
CENTRO DIOCESANO DI SPIRITUALITÀ
LE CELEBRAZIONI D’INIZIO NOVEMBRE
Preghiere per
i Santi e i morti
Il tema della malattia:
incontro con don Proserpio
IL VESCOVO: COMMEMORARE
SIGNIFICA “FARE COMUNIONE”
di GIAMBA LONGARI
P
Don Tullio Proserpio (con il camice) con il cardinale Scola
“Non si spera mai da soli. Si spera sempre
con gli altri e per gli altri”.
È
possibile sperare in presenza di una grave malattia? Anche
quando la medicina non offre prospettive di guarigione? Don
Tullio Proserpio, cappellano presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, sostiene di sì. Non a partire da una teoria, ma
in base a undici anni di presenza accanto ai pazienti e ai loro
familiari. Anche nel contesto emotivamente più sofferto, quello
dell’oncologia pediatrica.
“Il nostro compito – osserva don Tullio – è contribuire a mantenere la speranza. E la speranza implica una dinamica relazionale. Abbiamo tutti bisogno di essere accompagnati, tanto più
nella malattia. Speriamo se viviamo buone relazioni: i malati
aumentano la speranza nel momento in cui si sentono accompagnati, avvertono un beneficio quando qualcuno prega per loro”.
Persino gli atei non lo rifiutano. In questa presenza c’è una collaborazione anche con il personale medico. È ormai riconosciuto il ruolo positivo della dimensione spirituale nella cura delle
patologie oncologiche, è parte integrante del sostegno di cui la
persona ha bisogno per la terapia. La salute è anche un compito
spirituale. C’è una cura interiore che va di pari passo con quella
del corpo.
Don Tullio Proserpio sarà a Crema mercoledì 12 novembre, al
Centro Diocesano di Spiritualità. L’incontro fa parte del percorso Abitare la vita, tra fatiche e speranza, in cui sono prese in considerazione quelle situazioni che mettono alla prova il nostro stare
al mondo, alla ricerca di sentieri di luce. Si parla di malattia nel
contesto di una riflessione sulla fragilità che oggi appare particolarmente acuta e diffusa. La fragilità mette a nudo la nostra
vulnerabilità, ma può diventare occasione per intraprendere
cammini nuovi.
Di fronte a una malattia grave come il tumore spesso, infatti, si
apre una prospettiva di senso anche per chi dice di essere lontano
dalla Chiesa: “Sì, ci capita molto spesso di avere a che fare con
persone che si definiscono non credenti o atei. Sono disponibili
a dialogare con noi. Noi siamo qui per tutti e non forziamo mai
nessuno. Così con sorpresa, abbiamo scoperto assieme a loro
che è possibile fare un percorso che avvicini alle domande più
grandi”.
Certo, non è mai una strada facile: il tumore ferisce il corpo
come l’anima, il timore di non guarire è paralizzante, come quello di avere una vita condizionata dalle terapie: “A noi, sacerdoti,
non è dato di trovare le risposte, ma di accompagnare i malati e
i familiari in questo percorso, che può portare, alle volte, anche a
riconciliazioni insperate”, spiega ancora don Tullio.
LITURGIA DEL GIORNO DEL SIGNORE
LA MALATTIA: FRAGILITÀ DEL CORPO,
FRAGILITÀ INTERIORE E GUARIGIONE
Incontro con don Tullio Proserpio,
(cappellano dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano)
Mercoledì 12 novembre, ore 20.45, presso il Centro
Diocesano di Spiritualità, via Medaglie d’Oro 8, Crema
artecipate celebrazioni e cimiteri gremiti lo
scorso fine settimana per la solennità di tutti
i Santi e il ricordo dei cari defunti. In molti hanno pregato nelle chiese o sulle tombe di familiari e amici: una tradizione e un atto di fede e di
pietà popolare che è proseguito anche nei giorni
successivi, per quello che è comunemente definito l’ottavario dei morti.
A Crema, il vescovo Oscar ha presieduto alcuni momenti solenni, a partire dal Pontificale
di tutti i Santi che ha definito “una festa di famiglia, dentro la quale noi ci rallegriamo per la
maternità della Chiesa che, lungo tutta la sua
storia, fino a oggi, ha coltivato e promosso la
crescita nella fede e nell’amore di un gran numero di fratelli e sorelle, i Santi e le Sante, che
noi riconosciamo come nostri amici e intercessori”.
Le Beatitudini proclamate nel Vangelo, sono
la strada che Gesù ha percorso e che i Santi
hanno imitato. “Essi – ha rilevato monsignor
Cantoni – ci insegnano che anche noi possiamo
diventare santi, perché questa è la meta a cui
siamo tutti destinati, senza tuttavia rinunciare
Il vescovo Oscar durante la celebrazione al Cimitero Maggiore
alla nostra umanità, ma partendo proprio da ciò
che Dio ci ha donato, nell’ambiente in cui ci ha
posto a vivere, nella situazione storica a cui apparteniamo, con i doni propri a ciascuno. Gesù
Cristo ci garantisce che le Beatitudini sono una
via di felicità per tutti e i Santi ci confermano
che è proprio attraverso questa via, percorsa nella loro vita terrena, che essi hanno raggiunto e
godono la felicità eterna”.
Invitando tutti a non accontentarsi di una
gioia effimera e di porre le proprie sicurezze
nell’amore di Dio, il Vescovo ha concluso: “I
Santi, uomini e donne dalla gioia piena nel cuore, testimoniano di quanto amore siamo circondati da Dio e quale dignità Egli riserva ai suoi
figli che confidano in Lui. Impariamo anche noi
a vivere una comunione profonda con Dio e a
riconoscere il volto di Dio nel volto dei fratelli
più piccoli e disprezzati”.
Il vescovo Oscar è tornato a celebrare al Cimitero Maggiore di Crema anche domenica 2
novembre, ricordando i defunti e i caduti di tutte le guerre. “Commemorare i defunti – ha detto
– significa professare solennemente la comunione dei Santi, la risurrezione della carne, la vita
eterna.Grande dono è la fede che ci permette di
PARROCCHIA DI CAPRALBA
Celebrazione della Santa Cresima
credere che la morte non è la definitiva dissoluzione di ogni uomo, con la sua storia, i suoi
doni, i suoi affetti, ma è un passaggio: l’ingresso
nella Vita divina, l’inizio di una vita piena”.
Come noi preghiamo per i nostri cari, certi
che nessuno è escluso dall’abbraccio della misericordia divina, così anche “i nostri fratelli e
sorelle defunti pregano per noi – ha proseguito
monsignor Cantoni – ci seguono nel nostro pellegrinaggio terreno e ci confortano. Attingendo
dalla pace e dalla gioia di Dio, di cui essi godono, vegliano su di noi con affettuosa premura,
così che noi possiamo rivolgerci con sicurezza a
Dio Padre con questa invocazione della Chiesa
d’Oriente, che raccomando a ciascuno di voi:
Per le preghiere di coloro che mi amano, salvami, o
Signore! Tra coloro che più ci amano sono da annoverare i nostri cari defunti, che sono presenti
a noi stessi più di quanto noi li ricordiamo o ce
ne accorgiamo”.
L’uomo, ha concluso, “ha bisogno di eternità, è la sua natura che lo esige: ogni altra speranza per lui è troppo breve. Solo Dio può dare
senso compiuto a ogni vita umana; solo una
vita senza fine, che va al di là della morte ed è
eterna, può appagare pienamente l’uomo.
INCONTRO E POI MESSA COL VESCOVO
Famiglie: il 16 novembre la Giornata diocesana
L’
B
el momento di festa e di gioia condivisa nella parrocchia di
Capralba per la Cresima di 25 ragazzi. Nella santa Messa, il
vescovo monsignor Oscar Cantoni ha confermato con il dono dello Spirito Santo: Laura Arrigoni, Vincenzo Barzi, Jacopo Bonati,
Manuel Brevi, Simone Cillo, Linda Comparelli, Chiara Conti,
Biagio Di Somma, Elisa Ferla, Gaia Ferla, Alice Gaia Grisetti, Simone Lauzi, Samantha Leonardi, Matteo Lissoni, Davide Livoti, Gregorio Minelli, Salvatore Portoghese, Luca Rana, Adriano
Rigamonti, Gregory Rubini, Caterina Sacchi, Alessandro Sala,
Giuseppe Severgnini, Martina Truglio e Ida Vassalli.
Hanno condiviso la loro gioia, unitamente e familiari e amici, il
parroco don Luciano Valerani e le catechiste Giulia ed Elena che
hanno seguito il loro cammino di preparazione.
Ufficio e la Commissione Famiglia con il Vescovo invitano tutte le famiglie della diocesi alla Giornata diocesana delle Famiglie e all’Ingresso in Cattedrale delle famiglie che avverrà domenica
16 novembre. La Giornata inizierà alle ore 9.45 nella parrocchia
della Santissima Trinità, in via XX Settembre a Crema, e proseguirà
nel pomeriggio alle ore 15 in Cattedrale con la santa Messa.
Il tema trattato nella giornata è Accogliere le nostre fragilità e vuole essere un’occasione per riflettere sulle nostre fragilità, non solo
come limite, ma anche come opportunità. Ad accompagnare le famiglie in questa riflessione è stato invitato Bruno Volpi dell’associazione Mondo di Comunità e Famiglia che, a causa di impegni imprevisti, ha segnalato una coppia dell’associazione, i coniugi Chiara
e Pietro Piccinini, che porterà la sua testimonianza sulla fragilità
come condizione quotidiana della nostra umanità e delle nostre
famiglie; una fragilità che è da riconoscere, da accogliere, da trasformare in occasione di crescita interiore. È ovviamente prevista
una accoglienza specifica per i bambini, che durante la mattinata
svolgeranno attività e giochi in comune. L’incontro si concluderà
alle 12.30 per dare avvio al pranzo in condivisione.
A tutti i sacerdoti, chiamati a coinvolgere le famiglie delle rispettive parrocchie promuovendo la partecipazione all’incontro del 16
novembre, è chiesto anche un gesto di vicinanza e accoglienza con
l’iniziativa Invita un’altra famiglia. Si tratta di un gesto molto semplice attraverso cui ciascuna famiglia porta l’invito a condividere la
celebrazione della santa Messa per le famiglie a un’altra famiglia o
coppia (può essere un vicino, un amico, qualcuno a cui non si è mai
pensato o con cui non si è ancora condiviso un momento assieme,
pur scambiandosi dei saluti quotidiani).
STA SCRITTO: “LO ZELO PER LA TUA CASA MI DIVORERÀ”
Prima lettura: EZ 47,1-2.8-9.12
Salmo: 45
Seconda lettura: 1COR 3,9-11.16-17
Vangelo: GV 2,13-22
Si avvicinava la Pasqua dei Giudei e Gesù
salì a Gerusalemme.
Trovò nel tempio gente che vendeva buoi,
pecore e colombe e, là seduti, i cambiamonete.
Allora fece una frusta di cordicelle e scacciò
tutti fuori del tempio, con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse:
«Portate via di qui queste cose e non fate della
casa del Padre mio un mercato!».
I suoi discepoli si ricordarono che sta scritto:
«Lo zelo per la tua casa mi divorerà».
Allora i Giudei presero la parola e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste
cose?». Rispose loro Gesù: «Distruggete questo
tempio e in tre giorni lo farò risorgere». Gli
dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato
costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni
lo farai risorgere?». Ma egli parlava del tempio
del suo corpo.
Quando poi fu risuscitato dai morti, i suoi
discepoli si ricordarono che aveva detto questo,
e credettero alla Scrittura e alla parola detta da
Gesù.
O
ggi è la Dedicazione della Basilica
Lateranense, la Cattedrale di Roma.
È il 9 novembre del 324, alla fine delle
persecuzioni contro i cristiani da parte dell’impero romano papa Silvestro può entrare
nella Basilica Lateranense,
la prima chiesa in assoluto
a essere pubblicamente consacrata, dedicata al culto
del Dio cristiano. La chiesa
è dono dell’imperatore Costantino, edificata sul terreno
del colle Laterano, fino ad
allora proprietà della moglie
dell’imperatore, Fausta. La
costruzione fu come un risarcimento ai
cristiani delle confische subite durante gli
anni delle persecuzioni.
Costantino fece molto altro, con provvedimenti che si avvicinavano alla sensibilità cristiana. Il giorno di domenica fu
considerato festivo, abolite le sanzioni
contro il celibato e la mancanza di prole,
mitigate le condizioni degli schiavi, proibita la separazione di padre, madre e figli
di una stessa famiglia in occasione della
spartizione del patrimonio; proibiti tutti
gli spettacoli cruenti. Furono emanate leggi in protezione degli orfani,
delle vedove e dei bambini
esposti, contro le nozze forzate e la prostituzione negli
alberghi. Fu proibito impiegare la croce come strumento di supplizio.
Agostino racconta la conversione del filosofo Vittorino il quale, convinto della
verità del cristianesimo, diceva al sacerdote Simpliciano:
“Sappi che io ormai sono cristiano”. Simpliciano gli rispondeva: “Non
ci credo finché non ti vedo nella Chiesa di
Cristo”. E lui: “Sono dunque le pareti che
ci fanno cristiani?”. Ma un giorno Vittorino lesse nel Vangelo la parola di Cristo:
“Chi si vergognerà di me in questa genera-
zione anch’io mi vergognerò di lui davanti
al Padre mio”. Capì, andò da Simpliciano
e gli disse: “Andiamo in chiesa, voglio farmi cristiano”.
Nell’occasione della Pasqua a quei
tempi salivano a Gerusalemme anche
centomila persone, si ammazzavano sui
18/20mila agnelli, era un grosso affare per
la gente che portava il tributo al tempio,
comprese le monete pagane, non valide in
Israele, che bisognava cambiare in quelle
pure e nel cambio ci si guadagnava al punto che il tempio veniva ad essere la banca
centrale.
Gesù ha molto amato il tempio di Gerusalemme, ha pianto pensando alla sua
distruzione: “È la casa del Padre mio”,
aggiungendo: “Distruggete questo tempio
e io in tre giorni lo farò risorgere”. Parlava
del tempio del suo corpo. I giudei non capiscono Gesù; anche i discepoli faticano
a capire, però ricorderanno le sue parole,
dopo la resurrezione e finalmente si capirà
l’accostamento tra il tempio e il corpo del
Signore.
Dedicazione della Basilica Lateranense domenica 9 novembre 2014
Angelo Sceppacerca
BANCO ALIMENTARE
Domani al San Luigi
D
omani, domenica 9 novembre, dalle ore 15 alle
17.30, presso il Centro giovanile San Luigi di Crema, in via
Bottesini, gli amici del Banco
Alimentare Crema propongono un incontro conviviale per
presentare la 18a Giornata nazionale della Colletta alimentare, in programma l’ultimo
sabato del mese di novembre.
Aperto a tutti, sono previsti
eventi d’intrattenimento per
i bambini e musicali, con castagne e torte. Il presidente dei
Banchi di Solidarietà, Andrea
Franchi, illustrerà il lavoro che
viene svolto durante tutto l’anno dal Banco Alimentare. È
l’occasione per scoprire la bellezza dei rapporti che si sono
generati e capire meglio sia lo
scopo educativo sia la concretezza operativa del gesto di
solidarietà che viene compiuto da migliaia di persone che,
presso i supermercati di tutta
Italia, donano generi alimentari. Sapendo così anche chi
viene aiutato concretamente.
amenti
Aggiorn ni
quotidia to
ro si
sul nost rrazzo.it
uovoto
www.iln

BAGNOLO CR.SCO
Furto sventato
due arresti
T
entato furto aggravato. Questa l’accusa con la quale sono
stati arrestati nella serata di ieri
due giovani albanesi fermati dai
carabinieri dopo un breve inseguimento. I due avevano fatto irruzione in un’abitazione di Bagnolo
Cremasco senza però riuscire ad
asportare nulla a causa dell’attivazione dell’allarme.
I Cc erano già in perlustrazione
nel territorio a seguito della segnalazione di un’auto sospetta vista aggirarsi nelle vie. Transitando
lungo viale Europa i militari sono
stati fermati da una donna che
asseriva d’aver sentito l’allarme
dell’antifurto dell’abitazione dei
vicini di casa suonare, scorgendo
al contempo due individui nell’atto di fuggire a bordo di una Peugeot di colore scuro.
Mentre una pattuglia effettuava un sopralluogo nell’abitazione
indicata dalla donna constatando
l’effrazione e rinvenendo alcuni
reperti che risulteranno poi determinanti ai fini dell’arresto, un
altro equipaggio dell’Arma percorrendo la Paullese alla caccia
della berlina francese intercettava
l’auto con a bordo i due individui.
Galleria
S
venta un furto a danno della ditta per cui lavora e viene malmenato dai banditi colti in flagrante. È accaduto l’altra sera
a Offanengo in via Meucci nei pressi della ditta Facchi. L’azienda era stata presa di mira da due individui che, scoperti,
prima di andarsene hanno pensato di farla pagare a chi aveva
rovinato i loro piani.
L’autotrasportatore, a bordo del suo mezzo, ha fatto rientro
in azienda in serata. Ha notato la presenza di due individui che
stavano cercando di entrare nei locali della ditta. Immediatamente ha impugnato il telefono per lanciare l’allarme. A quel
punto i banditi, anziché fuggire, si sono diretti verso la cabina
dell’autoarticolato, ne hanno infranto i vetri e hanno trascinato fuori dall’abitacolo il camionista 40enne. A quel punto
hanno iniziato a picchiarlo e dopo avergli strappato di mano il
telefono e rubato qualche centinaio di euro se ne sono andati.
L’uomo a fatica ha raggiunto una vicina azienda e ha lanciato l’allarme. I Carabinieri si sono messi alla ricerca di due
individui con accento e lineamenti dell’est europeo giunti in
territorio cremasco probabilmente da qualche provincia limitrofa per rubare, mezzi o probabilmente carburante.
Tentativo di fuga, breve inseguimento e fermo della vettura e dei
due occupanti che corrispondevano alla descrizione resa dalla
testimone. I due sono stati ac-
d’arte
compagnati in caserma e grazie
a riscontri immediati effettuati sul
materiale repertato nella dimora
sono stati arrestati con l’accusa di
tentato furto aggravato.
dal 1986
Crema,
sabato caldo
Maxi rissa
F
SPINO D’ADDA: furto, con fuga impossibile
È
finita in manette una vecchia conoscenza delle Forze dell’Ordine.
Si tratta di R.B., disoccupato celibe, sospettato di spacciare stupefacenti a giovani della città. L’uomo, tenuto sotto la lente di ingrandimento da alcune settimane, è stato controllato ieri sera insieme a un
ragazzo al quale poco prima avrebbe ceduto hashish.
Lo spaccio si sarebbe concretizzato sotto casa del 51enne noto ai
Carabinieri che dopo aver visto l’incontro tra l’uomo e il giovane sono
intervenuti. Il presunto acquirente è stato trovato in possesso di un
grammo di hashish mentre R.B. di altri 7 grammi e di contante che gli
inquirenti ipotizzano essere provento dell’attività di spaccio.
R
ubano una macchina operatrice ma sono costretti ad abbandonarla. È accaduto nel fine settimana quando i Carabinieri lungo
la Paullese hanno intercettato una ruspa con pala meccanica. All’alt
chi si trovava a bordo ha pensato bene di accelerare per far perdere le
proprie tracce. Fuga improbabile però e così i due malfattori hanno
lasciato il mezzo scappando a piedi nei campi.
I fatti si sono svolti in tarda serata. Alla vista delle Forze dell’Ordine
i due uomini a bordo della macchina operatrice, trafugata poco prima
dal cantiere della nuova Paullese, hanno cercato di fuggire imboccando la direzione per Milano. Immediato è scattato l’inseguimento durato poco. Capendo che la fuga sarebbe stata impossibile i due si sono
gettati dal mezzo ancora in marcia dileguandosi nel buio della notte.
Il veicolo è stato recuperato e restituito al proprietario.
MONTE CR.SCO: rapinatore in bicicletta
R
apina a danno dell’ufficio postale di Monte Cremasco. È accaduto ieri poco dopo mezzogiorno. Ad agire un giovane con un
coltello in pugno e un fazzoletto calato sul volto. Si è fatto consegnare
mille euro dai due impiegati presenti nelle Poste di via Roma e se ne
è andato in bicicletta. È caccia ad un giovane cremasco vestito con un
giubbotto scuro.
I Carabinieri sono stati allertati dagli stessi dipendenti. Al loro arrivo hanno raccolto le testimonianze ed effettuato i rilievi scientifici
dando al contempo avvio alla ricerca del fuggitivo.
SONCINO: il brigadiere Boninelli saluta
D
opo oltre 36 anni di servizio, è andato in pensione il
brigadiere capo Giovanni Boninelli,
nell’Arma dal 1978, a Soncino dal 1984.
Persona di elevate qualità morali e professionali, ha saputo nel tempo coniugare perfettamente la propria umanità alla fermezza
e professionalità, necessari all’espletamento
del proprio incarico.
Numerose sono state le operazioni di servizio nelle quali il brigadiere capo Boninelli si è distinto.

70%
CHIUSURA
PER IMMINENTE
TAPPETI ORIENTALI
NUOVI, VECCHI E ANTICHI
Tappeti periziati
dal perito del Tribunale
13
CREMA: droga, un arresto
ine settimana caldo in
città. Due risse a distanza di 24 ore nel cuore di
Crema con un bilancio che
parla di un grave ferito e di
denunce pronte ad essere
verbalizzate. Il primo episodio venerdì nel tardo pomeriggio in via Griffini, dove
un giovane è rimasto ferito
al volto. Il secondo la sera
successiva alla Corte degli
Archi, in via IV Novembre.
Nel primo caso a venire alle mani sono stati due
cittadini nordafricani. Nei
pressi di un bar un alterco
per futili motivi è sfociato
in una scazzottata. Uno dei
due ha riportato serie lesioni al volto dopo essere stato
colpito ripetutamente con
un bicchiere di vetro. La Polizia indaga.
Sabato sera, intorno alle
23, davanti al pub Madhouse sono stati invece due
gruppi di ragazzi a venire
alle mani. Decine le persone coinvolte, per buona
parte si tratta di stranieri,
con diversi equipaggi della Polizia e dei Carabinieri
costretti a convergere in via
IV Novembre per sedare la
maxi rissa che ha provocato
qualche contuso ma nessun
grave ferito. Sono in corso
accertamenti per l’identificazione e la denuncia dei
soggetti coinvolti.
GRAZIE A UNA SEGNALAZIONE
Sorprende i ladri, viene malmenato
sabato 8 novembre 2014
CON SCONTI
FINO AL
TANTISSIMI TAPPETI
A PREZZO DI SOTTOCOSTO
LAVAGGIO
RESTAURO
PERMUTA
TO
TO
SOTTOCOS
SARUK antico, fine ’800 (Persia)
Dim. 150x100
€ 1950
Dopo
28 anni
à
di attivit
SOTTOCOS
VERAMIN (Persia) - Dim. 200x200
€ 550
ENGELAS vecchio (Persia) - Dim. 200x140
€ 950
€ 380
GABBEH
KASHKULI fine
(Persia)
Dim. 200x140
€ 1.300
€ 870
€ 1.900 € 450
Dim. 160x120
HERIZ vecchio (Persia) - Dim. 300x200 € 1.900
Dim. 200x150
€ 650
PASSATOIE (Persia) - Dim. 300x80
DA
€ 250
BELUCISTAN vecchio
€ 190
Dim. 140x0,90
€ 90
€ 980
CREMA via Forte, 21 (dietro il Duomo) Tel. 0373 85543
€ 450
orario: 10-12,30 e 16-19,30 FINO A DICEMBRE APERTO ANCHE LA DOMENICA POMERIGGIO
14
Necrologi
Il Sindaco, l’Amministrazione comunale, i dipendenti del Comune di
Montodine partecipano con profondo
cordoglio al grave lutto del consigliere Patrizio Zambelli, per la perdita del
caro papà
Luigi Mario Zambelli
Montodine, 3 novembre 2014
"L'anima mia magnifica il Signore".
È mancato all'affetto dei suoi cari
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
Nel momento del doloroso distacco
dalla loro cara mamma
Circondato dall'affetto dei suoi cari è
mancato
Giuliana Terni Stramezzi
giungano a Jolanda, a Marco e Irene, e
alle amate Ginevra, Beatrice e Vittoria,
le espressioni del cristiano cordoglio e
della interiore vicinanza di Giovanna e
Cesare Alzati.
Crema, 31 ottobre 2014
Il presidente, i consiglieri, i soci e i ragazzi del Patronato Assistenza Disabili
"Ginevra Terni de Gregorj" partecipano
al dolore dei familiari per la scomparsa
della contessa
A funerali avvenuti, i nipoti, i pronipoti
e la cognata Vanda, nell’impossibilità di farlo singolarmente, ringraziano
tutti coloro che con preghiere, scritti
e la partecipazione ai funerali, hanno
condiviso il loro dolore per la perdita
della cara
Abbracciano la cara Jolanda e sono vicini a Marco e Irene.
Crema, 31 ottobre 2014
Camillo Lotti
di anni 62
Ne danno il triste annuncio i figli Silvia,
Claudio con Clara e Cinzia con Matteo, la sorella Rosa Rita con Cesare, i
cognati, le cognate, i nipoti e i parenti
tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti hanno partecipato al loro
dolore.
Eventuali offerte alla Fondazione Benefattori Cremaschi Onlus di Crema
c/c postale 59953398 Banca Cremasca Credito Cooperativo Iban IT
43L0707656844000000201131.
Sergnano, 2 novembre 2014
Il consiglio di amministrazione, il collegio sindacale e tutto il personale della
Banca Cremasca ricordano con affetto
l'ex dipendente
Camillo Lotti
e condividono il dolore dei familiari per
la dolorosa perdita.
Crema, 3 novembre 2014
"O cantico dei cantici, ti canto
corpo senza più corpo dell'amore,
senza corpo, senza età del dolore
cantico della morte, io ti canto,
cuore che continui nel mio cuore
perché non può invecchiare il mio
dolore!".
A funerali avvenuti, gli affezionati nipoti, i pronipoti, i cognati, le cognate e i
parenti tutti, nell’impossibilità di farlo
singolarmente, ringraziano tutti coloro
che con preghiere, scritti e la partecipazione ai funerali, hanno condiviso il
loro dolore per la perdita della cara
Partecipa al lutto:
- Antonio Agazzi
Crema, 3 novembre 2014
di anni 95
Gesuina Zaninelli
Porgono un particolare ringraziamento
al dott. Grossi, per la sua professionalità e umanità, al dott. Enterri e a tutto
il personale infermieristico della Fondazione Benefattori Cremaschi, per le
premurose e amorevoli cure prestate.
Crema, 27 ottobre 2014
di anni 90
Con profondo cordoglio la famiglia
Dossena Battista partecipa al lutto di
Agostina, Andrea, Marco, Giuliana e
familiari tutti per la perdita del caro
Tino
marito, padre, nonno, suocero di indimenticabile umanità.
Crema, 5 novembre 2014
Ciao
È stato bello aver percorso un tratto
della nostra strada con te. Ti porteremo
sempre nei nostri cuori.
Federico, Alessandra, Martina,
Giorgio, Elisabetta e Marcello
Crema, 27 ottobre 2014
Circondato dall'affetto dei suoi cari è
mancato
Il parroco e la comunità di S. Angela
Merici ricorderanno sempre nelle preghiere l'anima buona, generosa e ricca
di fede della signora
Angela Sangiovanni
in Tessadori
È mancata all'affetto dei suoi cari
di anni 76
Crema, 3 novembre 2014
I familiari della cara
di anni 73
Ne danno il triste annuncio il marito
Agostino, i figli Luigi, Elena, Ivana con
Gianluca, le nipotine Elisa e Irene, il
fratello Stefano e tutti i parenti.
La cerimonia funebre si svolgerà oggi,
sabato 8 novembre alle ore 10 nella
chiesa parrocchiale di Madignano; la
tumulazione avverrà nel cimitero locale.
La cara salma, proveniente dalla camera ardente dell'Ospedale Maggiore
di Crema, giungerà in chiesa alle ore
9.30.
I familiari ringraziano di cuore quanti
partecipano al loro dolore.
Crema, 6 novembre 2014
di anni 84
Ne danno il triste annuncio la moglie
Claudina, le figlie Stefania con Gian
Paolo, Evelina con Giampaolo, i cari
nipoti Gabriele, Francesco, Luca e
Matteo, i fratelli, le sorelle, i cognati, le
cognate e tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti hanno partecipato al
loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare al dott. Fiorini e a tutto il personale
del reparto di Merdicina dell'Ospedale
Maggiore di Crema.
Ripalta Guerina, 3 novembre 2014
Circondata dall'affetto dei suoi cari è
mancata
I titolari e il personale della Riboli Srl
partecipano commossi al dolore di Ivana e famiglia per la morte della mamma
La comunità parrocchiale di Casale
Cremasco partecipa al dolore dei familiari per la morte di
Alida Maria Bertorelli
Crema, 6 novembre 2014
di anni 67
Ne danno il triste annuncio le figlie Sibilla e Ingrid, i generi, i nipoti Gabriele,
Riccardo, Federico, Ginevra, le sorelle
Loretta e Antonella, i cognati e i parenti
tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti hanno partecipato al loro
dolore.
Esprimono un particolare ringraziamento al dr. Enterri e a tutto il personale del Reparto Hospice dell'Ospedale
Kennedy.
Eventuali offerte all'oratorio di Offanengo.
Crema, 4 novembre 2014
Anna Tavazza
Invernizzi
e in questo triste momento sono vicine
alla figlia Nuccia e a tutti i familiari.
Crema, 3 novembre 2014
Partecipano al dolore dei familiari per la
scomparsa della cara
Anna Tavazza
Invernizzi
la ricordano con affetto e riconoscenza.
Bruno e Giulia Senes
Casale Cremasco, 3 novembre 2014
I vincenziani della Cattedrale con l'Assistente don Emilio, partecipano al
dolore della figlia Nuccia e dei familiari
per la morte della carissima
Anna Tavazza
ved. Invernizzi
Angela Sangiovanni
Alice De Poli
Anna Tavazza
Invernizzi
Crema, 3 novembre 2014
Silvana Bianchessi, Umberta e Luisella
sono vicine con il cuore alla signora
Nuccia, in questo doloroso momento
per la scomparsa della sua carissima
mamma
Anna Tavazza
Invernizzi
Crema, 3 novembre 2014
È mancata all'affetto dei suoi cari
S. Angela Merici, 3 novembre 2014
e innalza preghiere di suffragio.
Casale Cremasco, 3 novembre 2014
Angelo Baroni
(Gi)
Lo studio Bianchessi con i collaboratori tutti partecipano al dolore della
signora Nuccia per la scomparsa della
cara mamma signora
Anna Tavazza
Invernizzi
Sofia, Agostina, Nella e famiglia ricordano con affetto e stima la signora
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti hanno partecipato al
loro dolore.
Crema, 5 novembre 2014
commossi e riconoscenti per le manifestazioni d'affetto e cordoglio rese
alla loro cara, sentitamente ringraziano
quanti con fiori, scritti, preghiere e con
la partecipazione al rito funebre hanno
preso parte al loro dolore.
Cremosano, 3 novembre 2014
"La morte è tutt'altro che
un'avventura senza speranza
per quanti la vivono in Cristo.
Essa è esperienza di partecipazione al Suo mistero di
morte e risurrezione".
(Giovanni Paolo II)
Anna Tavazza
ved. Invernizzi
Circondata dall'affetto dei suoi cari è
tornata alla Casa del Padre
Il figlio Sante con la moglie Enza annunciano la scomparsa del caro
Giovan Battista
Bandirali
(Ciccio)
Alice Acerbi
in Mazzini
Ne danno il triste annuncio la figlia
Nuccia, i nipoti Enrico con Isabella e
Tommy, Anna con Marco e Matteo, tutti
i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti hanno partecipato al
loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare ai medici e al personale infermieristico del reparto Hospice dell'Ospedale
Kennedy di Crema per le premurose
cure prestate.
Crema, 3 novembre 2014
Zia Gesuina
Abbiamo condiviso tanti bei momenti
della vita.
Il tuo affetto, la tua schiettezza e allegria
ci mancheranno tanto.
Enrico con Bernadette,
Anna con Alberto
Crema, 27 ottobre 2014
Zia Gesuina
A funerali avvenuti, la compagna Adua,
i figli, i nipoti, la sorella, i cognati, le
cognate e i parenti tutti nell’impossibilità di farlo singolarmente, ringraziano
tutti coloro che con preghiere, scritti,
fiori e la partecipazione ai funerali,
hanno condiviso il loro dolore per la
perdita del caro
Sergio Rag.Guerrini
Ne danno il triste annuncio la moglie
Agostina, i figli Andrea con Antonella,
Marco e Giuliana con Matteo, gli adorati nipoti, la sorella, il fratello e tutti i
parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti hanno partecipato al
loro dolore.
Crema, 4 novembre 2014
Tino
Esprimono un particolare ringraziamento ai medici e al personale infermieristico della Fondazione Giuseppina Brunenghi in Castelleone per tutte le
premurose e amorevoli cure prestate.
Ripalta Arpina, 29 ottobre 2014
Anna Tavazza
Invernizzi
Anna Tavazza Invernizzi
Benito Stagni
(Tino)
Pino Romano e Tarcisio sono vicini
alla moglie signora Agostina, ai figli
Andrea, Marco e Giuliana per la scomparsa del caro
Giovanna De Angeli
ved. Biondi
Con tanta tristezza Angela, Giulia, Francesca con le rispettive famiglie si uniscono al grande dolore di Nuccia, dei
figli e dei nipoti per la scomparsa della
loro adorata
Crema, 3 novembre 2014
di anni 76
Giuliana Terni De Gregorj
Stramezzi
È mancata all'affetto dei suoi cari
Riconoscenti per la sua costante sensibilità e generosità nei riguardi dei
fratelli bisognosi, assicurano per lei
preghiere di suffragio e porgono a tutti
le più sentite condoglianze.
Crema, 3 novembre 2014
Caterina Galvagni
ved. Fiorentini
di anni 93
Ne danno il triste annuncio i figli Alfreda, Daniela e Giuseppe, i generi, la
nuora, i nipoti, le sorelle e i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con fiori, scritti, preghiere e
la partecipazione al rito funebre hanno
preso parte al loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare all'èquipe delle Cure Palliative di
Crema, a Elena per le amorevoli cure
prestate.
Crema, 4 novembre 2014
Antonello con Bruna, Paolo con Alessandra, Vanni con Susi partecipano
al dolore dell'amico Giuseppe per la
scomparsa della cara mamma signora
Caterina Galvagni
ved. Fiorentini
Crema, 6 novembre 2014
Tutto lo studio Lexis è vicino al collega
e amico Beppe Fiorentini per la scomparsa della sua cara mamma signora
Caterina
Crema, 6 novembre 2014
Grazia e Claudio sono vicini agli amici
Beppe e Grazia nel triste momento della scomparsa della carissima signora
Caterina
Crema, 4 novembre 2014
di anni 89
Marmi e graniti per edilizia
e arte funeraria
CREMA - V. De Chirico, 8 (Zona P.I.P.)
☎ (0373) 20 43 39
Ne danno il triste annuncio Maria Grazia, Guido e Albertina, tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti con fiori, scritti
e preghiere hanno partecipato al loro
dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare ai medici e al personale infermieristico dell'Ospedale Kennedy per le
premurose cure prestate.
Crema, 4 novembre 2014
Il Centro di Aiuto alla Vita partecipa al
dolore della famiglia per la perdita della
cara signora
Anna Tavazza
Invernizzi
da sempre vicina agli ideali dell'associazione.
Crema, 3 novembre 2014
Il presidente e i soci del Lions Club
Soncino sono vicini al socio e amico
Beppe in questo momento di dolore
per la scomparsa della mamma signora
Caterina Galvagni
ved. Fiorentini
Soncino, 6 novembre 2014
sabato 8 novembre 2014
RICENGO
IL CENTRO
PARROCCHIALE
“DON BOSCO”
RINNOVATO
NEL LOOK
E NEI PROGETTI
SOCIO-EDUCATIVI.
AL VIA LE INIZIATIVE
PER L’ INVERNO.
FESTA D’APERTURA
IL PROSSIMO
15 NOVEMBRE
ALLE ORE 15.30
Oratorio,
casa di tutti
di LUCA GUERINI
D
iamo ampio spazio – perché
se lo merita! – all’oratorio
parrocchiale “Don Giovanni
Bosco” di Ricengo, rinnovato
nel look e nei progetti in questo
nuovo anno pastorale.
Prima di tutto la struttura, ritinteggiata da una decina di animatori del Grest e del gruppo degli
adolescenti intorno alla metà di
settembre. I ragazzi hanno scelto
colori e decori, lasciando un grande spazio alla gigantografia di
padre Sandro Pizzi, con il quale la
comunità mantiene un forte legame, e disegnando l’effigie del patrono San Giovanni Bosco. Non
mancano nuovi arredi e sedie coloratissime, così come due grandi
lavagne a muro per permettere ai
bambini di esprimersi in libertà.
Un rigoglioso “albero della vita”
fa da cornice a questo accattivante
spazio. Si tratta, comunque, di un
“work in progress”, visto che il
Gruppo Mamme sta realizzando
altri piccole opere dipinte sulle
pareti della grande sala.
Veniamo alle attività pensate e messe nero su bianco dai
volontari che, avviate di recente
o pronte al via, sono davvero tantissime. In settimana le famiglie
della comunità hanno ricevuto
il pieghevole d’invito. 1, 2, 3…
Pronti via! è lo slogan del progetto
generale dell’oratorio per la stagione 2014-2015, “che raggruppa
tanti ‘spazi’, ideati per le diverse
esigenze della nostra comunità.
Tante novità, ma anche appuntamenti consolidati negli anni
per far sì che l’oratorio continui a
essere la casa di tutti”, spiegano i
responsabili.
“In oratorio c’è posto per tutti e
tutti possono partecipare, aiutare,
collaborare e proporre, dagli
adulti ai bambini. Come Gruppo
Oratorio abbiamo pensato a ogni
fascia d’età, anche in collaborazione con la parrocchia e l’amministrazione comunale”.
Nel cartellone delle proposte si
va dallo spazio compiti (attivo dal
4 novembre, referente Eleonora)
allo spazio sport (dal 1° giovedì di
ottobre, tra ginnastica e giochi di
squadra per i piccoli delle elementari, sempre con Eleonora), dallo
spazio bambini e ragazzi (referente Maria, per un’età compresa tra
i 5 e gli 11 anni) ai corsi di musica
(chitarra per tutte le età e canto
per la preparazione di funzioni e
celebrazioni, responsabile Gigi),
dallo spazio adolescenti (avviato
più di un mese fa con una grigliata al “Lago dei Riflessi”), allo
spazio calcio tv, dalla “Zumba.
ba.ba.” (al via con Barbara tre
settimane fa) allo spazio dolci con
Edvige.
A proposito di torte, da lunedì
10 novembre dalle ore 20.30
questo appuntamento è dedicato
a tutti gli aspiranti pasticceri. Per
quattro lunedì sera consecutivi
(ancora il 17 e 24 novembre e il
1° dicembre) in oratorio l’esperta
cuoca attende tutti per cimentarsi
in alcune ricette golose. “Gli
ingredienti li portate voi... il resto
lo mettiamo noi (teglie, utensili
vari...)!”. La prima “lezione” svelerà tutti i segreti per una buona
crostata con crema pasticcera.
Non mancano le serate dedicate alla formazione con diverse
testimonianze significative. La
prossima il 15 novembre dalle ore
19 fino alle 22, con cena compresa. Ospite don Simone dell’oratorio di Mompiano (Bs) per una
riflessione-confronto su temi decisivi per i volontari e gli educatori
impegnati al centro parrocchiale;
per iscrizioni e informazioni,
Maria al cell. 340.5158391 (entro
giovedì 13).
Ogni settore ha il proprio logo,
un progetto specifico, un responsabile e degli obiettivi, a dimostrazione che l’organizzazione è
importante. Le famiglie, opportunamente informate, sceglieranno
le attività più congeniali a genitori
e figli e agli impegni personali.
Un momento da non perdere
sarà senz’altro la festa d’apertura
delle attività invernali, in calendario per sabato 15 novembre
alle ore 15.30 con una tombolata
speciale seguita dalla merenda
insieme.
Altra iniziativa significativa
del prossimo futuro, la Festa del
Ringraziamento del 23 novembre,
organizzata in collaborazione col
Gruppo Storico del paese. Alle
ore 11 la santa Messa seguita
dalla benedizione dei trattori e da
un rinfresco. Dalle ore 15 al “Don
Bosco” mostra di modellismo,
caldarroste e spazio bimbi con
giochi e laboratori.
15
La grande sala dell’oratorio
ritinteggiata da una decina
di ragazzi del paese: sarà
il “cuore” delle attività
RIPALTA CREMASCA: “PUNTIAMO SUI GIOVANI”
L’amministrazione comunale scrive alle imprese locali
di GIAMBA LONGARI
P
er uscire dalla crisi si deve puntare in modo deciso sui giovani. Ne è
convinta l’amministrazione comunale
di Ripalta Cremasca, che a inizio novembre ha scritto una lettera a tutte le
imprese e società operanti sul proprio
territorio proponendo loro la possibilità
di promuovere stages presso le rispettive aziende e d’intraprendere un’attività
d’interscambio di informazioni.
Supportato dal sindaco Aries Bonazza, il principale fautore di questa importante iniziativa è Adriano Della Noce,
assessore comunale con deleghe alla Famiglia, alla Salute, alle Politiche Sociali
e al Bilancio.
“In un momento storico – rileva Della Noce nella lettera – in cui in Italia la
disoccupazione giovanile ha raggiunto
circa il 40%, il prodotto interno lordo è
calato del 3%, a fronte di una crescita generale in tutti gli altri Paesi, e il numero
di nuovi imprenditori è il più basso in assoluto, la ripresa nel nostro Paese passa
necessariamente attraverso i giovani”.
L’assessore del Comune ripaltese fa
notare che, nei momenti di crisi, non
manca chi investe sui giovani: ne hanno
ad esempio parlato vari imprenditori,
riferendo come negli ultimi tre anni le
loro aziende abbiano assunto per il 70%
giovani e giovanissimi.
Dentro il difficile contesto storico che
stiamo vivendo le insidie e le complessità sono evidenti, ma non mancano grandi possibilità.
“È in questo momento – riprende
Della Noce – che il mio assessorato ha
L’assessore Adriano Della Noce,
fautore dell’iniziativa
deciso di rispondere alla crisi investendo
sulle idee e sul dialogo con i giovani e gli
imprenditori locali”.
Proprio in tale prospettiva, prosegue
nella lettera rivolta alle imprese e società, “avrei pensato di proporvi la possibilità di promuovere degli stage presso le
vostre aziende e intraprendere un’attività di interscambio d’informazioni”.
L’assessore fa quindi riferimento alla
recente circolare 118/2014, con la quale
l’INPS fornisce alcuni chiarimenti in merito alle modalità di fruizione di un incentivo a favore dei datori di lavoro che
assumono giovani dai 16 ai 29 anni.
In pratica, le aziende che assumono
nel periodo compreso tra il 3 ottobre
scorso e il 30 giugno 2017, sono tenute a
presentare apposita istanza all’INPS “per
Onoranze Funebri
Servizio 24 ore Diurno - Notturno - Festivo
Abitazioni, Ospedali e Case di Riposo
Preventivi senza impegno
Tel.
0373 203020
Crema - Via Pascoli, 3 (zona S. Maria)
poter beneficiare dell’agevolazione, che
sarà concretamente fruita in sede di conguaglio sulle denunce contributive. La
misura dell’incentivo varia in relazione
alla tipologia di assunzione e alla classe
di profilazione del lavoratore assunto: in
particolare, detto bonus varia da 6.000
euro per le assunzioni a tempo indeterminato e a 2.000 euro nel caso di assunzione a tempo determinato con durata
superiore a 6 mesi”.
Il Comune di Ripalta Cremasca, precisa l’assessore Della Noce, “auspica il
sostegno e la collaborazione delle aziende e, senza volersi sostituire ad altre istituzioni, desidera realizzare una ‘Rete
Imprese’ al fine di favorire l’occupazione del nostro territorio, offrendo alle
imprese stesse nuovi servizi quali, ad
esempio, la Dote Unica Lavoro di Regione
Lombardia”.
Tra le altre iniziative dell’amministrazione comunale c’è pure il nuovo “Sportello Giovani”, attivo per offrire alle
imprese la possibilità di attingere dati e
informazioni utili, sempre nel rispetto
delle proprie valutazioni personali.
A disposizione per incontrare gli imprenditori e avviare ogni tipo di collaborazione, l’assessore Della Noce conclude: “Questo è solo il primo passo che
il Comune intende affrontare, pur riconoscendo i propri limiti e rispettando le
difficoltà che le imprese stanno vivendo
con grande dignità”.
L’auspicio è che dalle oltre 70 aziende
operanti sul territorio possano giungere,
perlomeno in buona parte, risposte concrete e azioni utili per avviare una proficua azione congiunta.
16
Necrologi
Circondato dall'affetto dei suoi cari è
mancato
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
È mancato all’affetto dei suoi cari
Luisa, Mario Gazzaniga e figli partecipano addolorati al lutto della famiglia Morandi per la perdita della
carissima
Maricla
Crema, 6 novembre 2014
Alberto Oliari
di anni 71
Con infinita tristezza lo annunciano
la moglie Celeste, il figlio Alessandro
con Enrica ed Elena, le sorelle e tutti i
parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti con fiori, scritti
e preghiere hanno partecipato al loro
dolore.
Crema, 6 novembre 2014
Agostino Luigi Capelli
di anni 74
Ne danno il triste annuncio la figlia Loana, i fratelli Rosa, Abramo, Lucrezia,
Elena, i cognati, le cognate, i nipoti e
parenti tutti.
Un particolare ringraziamento all’Istituto Brunenghi di Castelleone per le cure
prestate.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano chi, con fiori, preghiere e scritti
hanno partecipato al loro dolore.
Sergnano, 7 novembre 2014
Laura, Angela e Antonio con le rispettive famiglie ricordano con affetto il
cognato
È mancata all'affetto dei suoi cari
Alberto
Porgono sentite condoglianze da
estendere a tutta la famiglia.
Crema, 6 novembre 2014
Ugo e Luciana Serra con Maria Rita e
Gabriele sono affettuosamente vicini
ad Antonio Mariuccia e Anna per la
perdita della cara amica
Circondato dall'affetto dei suoi cari è
mancato
Alberto
Ci mancherai tanto
Crema, 4 novembre 2014
Ester, Daniela, Fulvia e Walter con le
rispettive famiglie sono vicini a Celeste, Alessandro, Enrica ed Elena per la
perdita dell'amato
Alberto
Crema, 4 novembre 2014
Gigliola e Marco partecipano all'immenso dolore di Celeste, Alessandro,
Enrica ed Elena per la scomparsa del
carissimo
Alberto
Giovanna Fusar Poli
ved. Uberti
di anni 92
Ne danno il triste annuncio il figlio
Giancarlo con Matilde, i familiari e i
parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con fiori, scritti, preghiere e
la partecipazione al rito funebre hanno
preso parte al loro dolore.
Esprimono un particolare ringraziamento ai medici e a tutto il personale
della Casa di Riposo di Trigolo per le
amorevoli cure prestate.
Bagnolo Cremasco, 30 ottobre 2014
È mancata all'affetto dei suoi cari
Crema, 4 novembre 2014
Il condominio Crema 1 scala A e l'amministratore porgono le loro più sentite
condoglianze ai familiari per la scomparsa del caro signor
Alberto Oliari
Crema, 4 novembre 2014
Franco e Graziella Franceschini partecipano commossi al dolore di Celeste
per l'improvvisa scomparsa del marito
Alberto Oliari
e porgono sentite condoglianze a tutti
i parenti.
Crema, 4 novembre 2014
Maria Rosa e Pippo con le rispettive famiglie partecipano al dolore di Celeste,
Alessandro, Ornella, Giliola ed Ester
per la perdita del loro caro
Anna Milanesi
ved. Dagheti
"Tutto ciò che conta non ci
lascia mai".
Guido Daverio
con una messa alle ore 15 di giovedì
13 novembre nella chiesa del Cimitero
Maggiore di Crema.
1982
A 32 anni dalla scomparsa del caro
Mario
"Se mi ami non piangere! Se
conoscessi il mistero immenso in del cielo dove ora vivo, se
potessi vedere e sentire quello
che io sento e vedo in questi
orizzonti senza fine e in questa
luce che tutto investe e penetra,
non piangeresti se mi ami".
(Sant'Agostino)
Francesca Marazzi
Antonio
Guercilena
i tuoi cari ti ricordano sempre con tanto
affetto e nostalgia.
Izano, 13 novembre 2014
2004
E sei nell'anima delle persone che ti
vogliono bene.
Ti ricorderemo con una s. messa domani, domenica 9 novembre alle ore
11 presso la Chiesa dell'Ospedale
Maggiore di Crema e lunedì 17 novembre alle ore 20 presso la chiesa
parrocchiale di Cremosano.
"L'alba di ogni mattino ci regala il tuo ricordo e non c'è
nessun tramonto che lo possa
cancellare".
Nel secondo anniversario della scomparsa del caro
10 novembre
2014
"Buono, onesto e operoso,
amato e stimato da tutti. Dal
cielo veglia su di noi".
Nel decimo anniversario della scomparsa del caro
Olimpio Irrighetti
(Mac)
Guerino Mazzoleri
la moglie Rina, la figlia Elena con Rossano, il figlio Massimo con Nadia, la
piccola Ginevra, i fratelli e le sorelle, i
parenti tutti ti ricordano con l'affetto di
sempre.
Una s. messa sarà celebrata oggi, sabato 8 novembre alle ore 18 nella chiesa
parrocchiale di S. Biagio in Pieranica.
unitamente al ricordo della moglie
Angelo
Sambusida
(Gino)
Eva Marcarini
È mancata all'affetto dei suoi cari
2014
in occasione del primo anniversario della tua morte, custodiamo nei nostri cuori
il tuo ricordo.
Tuo fratello Fabio
con Anna Lisa e famiglia
di anni 53
È mancato all'affetto dei suoi cari
13 novembre
Ciao
Eros
Baselli
Ne danno il triste annuncio la moglie
Valeria, le figlie Alice con Giorgio,
Marta con Dino e Irene con Filippo, gli
adorati nipoti Greta, Aurora, Giorgia ed
Emanuele, il fratello, le sorelle e tutti i
parenti.
La cerimonia funebre si svolgerà oggi,
sabato 8 novembre alle ore 9 partendo dalla camera ardente dell'Ospedale
Kennedy di Crema per la chiesa parrocchiale di San Bernardino, indi proseguirà per la cremazione.
I familiari ringraziano di cuore quanti
partecipano al loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare ai medici e agli infermieri del
reparto di Neurologia dell'Ospedale
Maggiore di Crema e del reparto Hospice dell'Ospedale Kennedy per le
premurose cure prestate.
Crema, 6 novembre 2014
Non piangere sulla mia tomba, non sono qui.
Io sono mille venti che soffiano; sono lo scintillio del
diamante sulla neve, sono
il sole che brilla sul grano
maturo, sono la pioggia lieve
d’autunno.
Quando ti svegli nella calma
mattutina, sono il rapido fruscio degli uccelli che volano
in cerchio, sono la tenera
stella che brilla nella notte.
Non piangere sulla mia tomba. Io non sono lì.
(Canto Navajo)
Mario Toffetti
con una santa messa nella chiesa parrocchiale di Mozzanica, oggi 8 novembre 2014 alle ore 18.
Nel diciassettesimo anniversario della
morte del Caro
di anni 89
Ne danno il triste annuncio il cognato,
le cognate, i nipoti e i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con fiori, scritti, preghiere e
la partecipazione al rito funebre hanno
preso parte al loro dolore.
Sergnano, 31 ottobre 2014
13 novembre 2014
I familiari ricordano con immutato
amore il giorno del compleanno del
caro
Maria Clotilde
(Maricla)
Crema, 6 novembre 2014
Ornella, Ezio e Cristina si uniscono al
dolore di Celeste, Alessandro, Enrica
ed Elena e piangono il carissimo
La moglie Caterina, i figli Michelangelo
con Orsola e Laerte e Fidia con Clara e
la piccola Maelle ricordano con affetto
l’indimenticabile marito, papà e nonno
Il Presidente, il Consiglio Direttivo e i
Soci tutti del Lions Club Crema Host
partecipano al grave lutto dell'amico
socio Antonio Morandi per la scomparsa della cara moglie signora
Maricla
e sono vicini a Celeste, Alessandro e ai
parenti tutti.
Thiene, 4 novembre 2014
ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI
I figli Graziella, Agostino con Eugenia,
Emilia con Nilo, Antonio con Laura, i
cari nipoti Anna con Marco, Diego con
Anna, Omar con Melissa, Fabio, i pronipoti Thomas, Kevin, Isabel e Gabriele li
ricordano sempre con immutato affetto.
Un ufficio funebre in loro ricordo verrà
celebrato nella chiesa parrocchiale dei
Santi Faustino e Giovita Martiri in Rovereto lunedì 10 novembre alle ore 20.
Montodine, 9 novembre 2014
la moglie Francesca, la figlia, i figli, le
nuore e i nipoti lo ricordano con tanto
affetto e nostalgia a parenti e amici.
Un ufficio funebre sarà celebrato in
suo ricordo nella chiesa parrocchiale
di Offanengo, lunedì 10 novembre alle
ore 20.
2012
10 novembre
"La morte non è niente, non
conta. Io me ne sono solo andata nella stanza accanto. Non
è successo niente...".
Nel decimo anniversario della scomparsa della cara
2014
"Sei sempre nei nostri cuori in
ogni istante...".
Nel secondo anniversario della scomparsa del caro
Francesca Denti
Alberto
Crema, 4 novembre 2014
i figli Antonella e Gian Luca, i familiari
e i parenti tutti la ricordano con tanto
amore e immutato affetto. Accomunano
nel ricordo il caro papà
Lodovico
Cipolla
(Duino)
di anni 88
Antonia Bezzu
in Sovardi
di anni 78
ORARIO UFFICI:
dal lunedì al venerdì
ore 8.30-12.30
e 14-17.30
sabato chiuso
Ne danno il triste annuncio il marito
Antonio, i fratelli, la sorella, i cognati,
le cognate, i nipoti e i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con fiori, scritti, preghiere e
la partecipazione al rito funebre hanno
preso parte al loro dolore.
Casaletto Ceredano, 6 novembre 2014
Ne danno il triste annuncio le figlie
Maria Grazia con Giuseppe, Andreina
con Angelo, i cari nipoti Andrea con
Monica e Biagio, Gloria, Stefano ed
Elisa, la cognata Rosetta, i nipoti e tutti
i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti con fiori, scritti
e preghiere, hanno partecipato al loro
dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare al dott. Massimo Benzi per le premurose cure prestate.
Crema, 8 novembre 2014
Preventivi
senza
impegno
Ditta individuale
IZANO
via Roma 83/a
Per informazioni:
Cel. 340 0851664
Abit. 0373 789359
Umberto
Zafarana
la moglie Maria, le figlie Maria Grazia,
Luciana, Clara insieme ai cari nipoti e
ai generi lo ricordano a tutti coloro che
lo conobbero con immenso affetto e
tanta nostalgia.
Una s. messa in memoria sarà celebrata domani, domenica 9 novembre
alle ore 10 nella chiesa parrocchiale di
Offanengo.
Tarcisio Scalvini
Un ufficio funebre di suffragio sarà celebrato venerdì 14 novembre alle ore
20 nella chiesa parrocchiale di Ripalta
Guerina.
Il Cremasco 17
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
BAGNOLO CREMASCO
Cremasco Sud
Convenzioni
Due eventi
significativi
D
L
unedì 10 novembre, alle ore 21, nella sala polivalente dell’oratorio
di Vaiano, in vicolo Palazzina, si terrà un’importante conferenza
di educazione sanitaria. Si parlerà della prevenzione del carcinoma
mammario, un problema che coinvolge ancora molte donne in Italia
ed è per questo che si rende necessaria una tempestiva opera di prevenzione e d’informazione. Relatori, autorevoli medici e studiosi: il
dott. Massimiliano Gennaro, dirigente medico di Chirurgia del seno
presso l’Istituto Tumori di Milano, e il dott. Fernando Ravagnani,
direttore del Centro Emo-trasfusionale dello stesso Istituto.
Sarà un’occasione preziosa per saperne di più e per attivare già in
giovane età stili di vita e di alimentazione in grado di prevenire l’insorgere di queste e altre patologie. L’iniziativa è rivolta, infatti, non
solo a donne adulte e mature, ma anche alle giovanissime.
Va rivolto, dunque, un encomio all’Associazione Donatori di
Sangue “Dottor Lorenzo Zingo” di Vaiano per l’impegno nel promuovere simili iniziative di informazione a favore della cittadinanza: la partecipazione alla serata servirà per conoscere nel dettaglio la
problematica, con una certezza, ovvero che prevenire porta a ottimi
risultati a tutela del nostro benessere personale. E questa non è la sola
iniziativa di questo periodo. Infaticabili, come sempre, i Donatori di
Sangue di Vaiano, capeggiati dal loro presidente Gianfranco Cazzamali e dalla vice Elena Ghilardi, sono reduci in questi giorni da una
tour presso le Case di riposo del nostro territorio, a Pandino e Crema, dove hanno allestito delle simpatiche castagnate per i circa 400
anziani ospiti. Un grande ringraziamento anche per questo a tutti i
volontari dell’Associazione.
GRANDE GUERRA, UN LIBRO
E IL RICORDO DEI CADUTI
D
oppio evento in occasione della festa del IV Novembre – giornata dell’Unità nazionale e delle
Forze armate, quest’anno coincidente con l’anniversario-centenario della Prima Guerra Mondiale – questa
settimana a Bagnolo Cremasco. Ieri l’amministrazione comunale ha organizzato presso il Centro culturale
una serata a ricordo della Grande Guerra con l’intervento del prof. Vittorio Dornetti; domani la cerimonia
di commemorazione dei Caduti.
Ricordare la Prima Guerra Mondiale – è stato detto nell’incontro con lo storico – è doveroso, sia da un
punto di vista civile che culturale: si tratta di un conflitto che ha condizionato la vita e la storia degli italiani, incidendo profondamente sulla loro memoria.
Inoltre, tenere vivo il ricordo “è un elementare dovere di pietà religiosa: sentimento religioso e civile sono
infatti le strutture portanti dei monumenti ai Caduti
che sorgono in tutti i paesi d’Italia”.
Se il ricordo è un dovere, è giusto anche ripercorrere
storicamente quelle vicende – come ha fatto il relatore
nella sua conversazione critica – cercando di capirle
nel loro senso più vero, al di fuori della retorica e delle
celebrazioni (senza seguire, cioè, le orme del Fascismo che ha monopolizzato in modo esclusivo la memoria della guerra). La serata che l’amministrazione
ha proposto ha avuto proprio lo scopo d’individuare,
nel modo più esatto e critico possibile, le ragioni che
hanno scatenato la guerra, le motivazioni dei diversi
attori e il bilancio che di essa si può trarre. Un bilancio
che comprende perdite, ma anche grandi realizzazioni
e grandi valori.
Domani, domenica 9 novembre, l’annuale cerimonia organizzata dall’Associazione Nazionale Combattenti, Reduci e Rimpatizzanti, sempre in collaborazione con il Comune. La commemorazione prevede,
alle ore 10.30, il ritrovo in piazza Roma, poi un breve
corteo con la Banda per le vie del paese; alle 11.15 la
Messa per i Caduti di tutte le guerre, seguita alle 12
circa da una breve cerimonia davanti al monumento ai
Caduti in piazza Aldo Moro. Tra i momenti del ricordo, la deposizione di una corona d’alloro, il discorso
del sindaco Doriano Aiolfi e la lettura di poesie da
parte del primo cittadino del Consiglio comunale dei
ragazzi, Miriam Sbarufatti; con lei, Laura Bianchessi, anch’ella membro del “baby” Consiglio. Alle ore
12.15 il corteo si dirigerà al cimitero con l’accompagnamento corpo bandistico per una seconda deposizione di una corona al monumento ai Caduti.
La comunità è invitata a partecipare numerosa.
LG
VAIANO: viabilità e tasse, critiche da Udp
U
DP punta il dito sulla viabilità locale e sulle tasse. Per la minoranza consiliare, come dichiarato dal capogruppo Marco Corti,
“si deve fare un piano strategico del traffico, o meglio, andava fatto
prima di instaurare il senso unico sulla via centrale. Tutti i cittadini si
sono lamentati per la scelta. Ci sono persone che per uscire dal paese
devono compiere un giro di 3 km”.
Tra le priorità, i portavoce dell’opposizione ricordano anche il
completamento di via Madeo: “In sei anni questa Giunta non ha
fatto passi in avanti per completare l’opera, anzi si sono fatti passi
indietro, come la sospensione dell’esproprio per collegare la stessa
via Madeo a via 1° Maggio. Noi crediamo che questa opera sia di
primaria importanza nella viabilità vaianese”. Per UDP va completata il prima possibile, in modo da creare un percorso alternativo al
centro storico. “Su questo si è fatto troppo poco. Così come stiamo
attendendo – e questo è l’altro argomento – il tanto auspicato taglio
delle tasse, promesso a gran voce nel 2009 e mai mantenuto, anzi,
peggiorato. Oggi i vaianesi pagano al Comune molto di più di quanto pagavano dieci anni fa. E non è solo colpa dei tagli del Governo
centrale. Manca il coraggio di monitorare la spesa. Avevamo proposto, durante la discussione del Bilancio, di controllare meglio le spese
energetiche, ma è mancato il coraggio di farlo. Si sarebbe trattato di
un risparmio notevole”.
Luca Guerini
È tempo di “Agrifest Chieve 2014”
LG
M
artedì pomeriggio è stata celebrata la festa del
IV Novembre (nella foto). Dopo la deposizione
di una corona d’alloro al momumento ai Caduti e
l’alzabandiera sulle note dell’Inno di Mameli, il corteo, capeggiato dal sindaco Davide Bettinelli, con le
bandiere dell’Associazione Combattenti e Reduci si
è recato al cimitero, dove il parocco don Alessandro
Vagni ha celebrato la Messa.
Domani, domenica 9 novembre, invece, in occasione della Festa del Ringraziamento andrà in scena
Agrifest Chieve 2014, sostenuta da un nutrito gruppo di sponsor del territorio (capitanati dalla Banca
dell’Adda e del Cremasco-Cassa Rurale) e promossa
dall’Agriclub Chieve, in collaborazione con Parrocchia e Comune. Collaudato il programma dell’evento, sempre molto atteso e partecipato: alle ore 10 si
spegneranno i motori dei trattori e dei mezzi agricoli
davanti al sagrato e sarà organizzato un ordinato afflusso in chiesa per la Messa delle 11 celebrata dal
parroco. Durante l’offertorio saranno portati all’altare i frutti della nostra terra per rendere grazie al
Signore per il raccolto e la bellezza del creato. Alla
G.L.
MONTE CREMASCO: gara di velocità
O
ggi, sabato 8 novembre, è una data particolare per i ragazzi del paese. Dalle ore 9, infatti, presso la palestra comunale si svolgerà la
competizione riservata alle classi delle elementari per quanto riguarda
la velocità. L’evento punta a conoscere chi sono la ragazza e il ragazzo
più veloci del paese. Un appuntamento “speciale”, molto atteso dai
bambini, che nelle prove di corsa daranno senz’altro il meglio di sé.
celebrazione seguirà il corteo degli antichi trattori e
la sgranatura del mais sull’aia. Il pomeriggio (tempo
permettendo) sarà molto intenso, sempre animato
dal gruppo “Agriclub Chieve”, che intratterrà grandi e piccini con simpatici giochi.
Il comitato dei giovani organizzatori ringrazia anticipatamente tutti coloro che parteciperanno e soprattutto quanti contribuiranno alla buona riuscita
dell’edizione 2014 della festa.
BAGNOLO: torna il “Canto della cicala”
D
opo la sosta per le festività dei Santi e dei Morti, riecco la rassegna teatrale per bambini e famiglie Il canto della cicala quinta edizione che, puntuale, tornerà domani, domenica 9 novembre, alle ore
16. Al cineteatro del centro parrocchiale i “Nani Rossi” proporranno
Equilibri di coppia, acrobatica, giocoleria e comicità per un circo a portata di sipario, una vera e propria ventata d’aria fresca nel repertorio
del teatro di strada italiano. Non mancherà, tra numeri e acrobazie, un
po’ di sana follia. Lo show ha vinto il primo premio al Milano Clown
Fest 2013 e ha ricevuto altri riconoscimenti, non solo in Italia.
LG
LG
[email protected]
SEGUI I NOSTRI EVENTI SU FACEBOOK
la locanda degli amici Crema
L’INVERNO
ALLA
LOCANDA
con salame, formaggio Salva,
pasta fresca, tortelli Cremaschi,
cappelletti in brodo, foiolo,
polenta, bolliti e gallina lessa
con mostarde, brasati stracotti e
i nostri dolci
TUTTE LE SERE
E LA DOMENICA A PRANZO
Menù degustazione a partire
da € 20
È gradita la prenotazione
RIPARAZIONI - MANUTENZIONI
E MODIFICHE
- Pulitura e Lucidatura Gratis RITIRO E CONSEGNA A DOMICILIO
- GIORDANO RAFFAELE -
CREMA
- p.zza C. Manziana,11611/02/14
(zona S. 14:23
Carlo)
xecur_torrazzo_90x92_bn.pdf
ogni
mercoledì
sera...
- Telefonare al 0373/202722. Cell. 339 5969024 -
RISO
E RISOTTI
€ 15
i
r
a
n
i
l
o
M
o
i
r
Vitto
- MODELLISTA
C
M
Y
ogni
venerdì
sera...
ARTIGIANO PELLICCIAIO
✂
- DENTIERE -
RICENGO
via Campo Gavazo, 2
Tel. 0373 267893
335 6472294
CM
-
❀ Pellicce Pronte e su Misura
❀ Riparazioni e rimesse a modello
❀ Colli, polsi, interni, bordi e stole
MY
CY
GUSTANDO
LA CARNE
€ 18
CMY
CHIUSO LUNEDÌ SERA E MARTEDÌ SERA
K
❀ Pulitura pellicce, montoni, pelle
❀ Cambi fodere
CREMA
Via Beato Innocenzo da Berzo, 14
Tel. 0373 204324
PREVENTIVI GRATUITI
✂
a lunedì 10 novembre,
nei Comuni di Ripalta
Arpina, Moscazzano, Credera-Rubbiano e Casaletto
Ceredano torna il servizio
di Polizia municipale e Polizia amministrativa.
L’importante incarico è
un ulteriore frutto di quel
complesso processo riorganizzativo che è stato introdotto dalle recenti normative di legge e che, al di
là di tutto, continua a dare
ottimi risultati.
“Le amministrazioni comunali di Ripalta Arpina,
Capergnanica, Casaletto
Ceredano, Credera-Rubbiano, Moscazzano, Montodine e Gombito – precisa
Marco Ginelli, sindaco di
Ripalta Arpina – stanno
collaborando da tempo per
gli stessi obiettivi: contenere e razionalizzare la spesa
pubblica oltre che a introdurre efficienza, efficacia
ed economicità dei servizi
offerti mediante la gestione associata delle funzioni. Gli sfidanti obiettivi di
cambiamento richiedono
un notevole sforzo e impegno da parte di tutti, sia
amministratori che dipendenti”.
Nello scorso anno sono
state aggregate e avviate le
prime funzioni: il Catasto,
la Pianificazione urbanistica ed edilizia, la Protezione civile.
“Nell’anno che stiamo
per concludere – rileva ancora il sindaco Ginelli – si
stanno definendo le ultime
aggregazioni e si stanno avviando alcune funzioni già
definite, concretizzando
in tal modo mesi di duro
lavoro. Dal 10 novembre,
infatti, per i Comuni che
ne erano sprovvisti, ovvero
Ripalta Arpina, Moscazzano, Credera-Rubbiano
e Casaletto Ceredano, si
avvierà il servizio di Polizia municipale e Polizia
amministrativa locale in
forma associata”.
Per il sindaco ripaltese,
che interpreta il pensiero di
molti, si tratta di “un ottimo risultato che, mediante
la condivisione delle risorse e nell’ottica del contenimento dei costi, consente
alle amministrazioni che
ne erano sprovviste di offrire alla cittadinanza i servizi mancanti”.
VAIANO: serata medica di prevenzione
18
Necrologi
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI
La classe 1954 di San Bernardino ricorderà con vivo rimpianto i compagni
Mario Guerini
Bruno Moretti
Ezio Spinelli
Lucia Monaci
Raffaella Riboli
1996
6 novembre
"L'assenza non è assenza,
abbiate fede, colui che non
vedete è con voi".
(S. Agostino)
2014
Nel diciottesimo anniversario della
scomparsa della cara
Nel terzo anniversario della scomparsa
del caro
2013
10 novembre
"Na persùna bèla"
'N mès a tanta zent, ma piàs ricurdà
'na persùna bèla che g'à urìt bé a Izà.
'N òm vólt e coi barbizì
sempre prunt a dà 'na mà a grand e picini.
Nel ventiseiesimo anniversario della
scomparsa della cara
11 novembre
2014
A tre anni dalla scomparsa del caro
amato
Ma piàs ogni tant pensàl amò 'n mès a nótre
lü che la sò éta 'l g'à dedicàt a i ótre;
a Izà 'l g'à lasàt a töc 'n'eredità
argóta da presiùs, 'n esempio da imità.
Antonietta Caizzi Parati
i familiari la ricordano con immutato
affetto.
Una s. messa in suffragio sarà celebrata
domani, domenica 9 novembre alle ore
18 nella chiesa parrocchiale di Passarera.
2013
9 novembre
Alfredo Mesiano
la moglie Mary, la figlia Veronica con
Giovanni, i parenti e gli amici, lo ricordano con immutato affetto.
Una s. messa sarà celebrata nella chiesa parrocchiale della SS. Trinità venerdì
14 novembre alle ore 18.
'L Signùr 'l g'à urìt 'l sò cor
l'è ignìt a tól, ma mia per fàl mór,
perché ricurdèmes che anche 'n Paradis
al pól fà amò tant per al bé dal paìs.
di Fabio Luciano Stabilini
Nel primo anniversario della scomparsa del caro
2014
2005
10 novembre
Roberto Bassi
Fabio Franzelli
lo ricordano con tanto amore la moglie
Sara, il piccolo Mattia, la mamma, il
papà, i suoceri, gli zii, i cugini e i parenti tutti.
La messa in suffragio si celebrerà domenica 16 novembre alle ore 18 nella
chiesa parrocchiale di San Giovanni
Battista a Camisano.
2014
2013
"Sono trascorsi tre anni dalla
tua morte, ma l'amore comunque è quello di allora, che ci
accompagna ogni giorno nel
tuo ricordo con un pensiero e
una preghiera".
"Ci hai dato tutto quello che abbiamo
desiderato; con te siamo saliti per scale
meravigliose. Ora, che non ci sei, è il
vuoto a ogni gradino".
Amelia e Stasiu
Dovera, 9 novembre 2014
8 novembre
2014
Anna Spreafico
in Maccalli
Sei sempre nei nostri cuori, non ti scorderemo mai.
Tuo marito Franco, Maurizio con Barbara, Milena con Massimo, i nipoti Simone, Daniele e Martina e l'affezionata
Anna.
Crema, 10 novembre 2014
12 novembre
Aldo Doldi
Nell'ottavo anniversario della scomparsa della cara
La moglie, le figlie, i generi, gli amati
nipoti e i parenti tutti lo ricordano con
immutato affetto.
Crema, 13 novembre 2014
Ornella Margheritti
in Conturba
Rodolfo Crevatin
Evaristo Carelli
la moglie Antonietta, le figlie Elena e
Sabina, la sorella Anna con la famiglia,
le cognate, i cognati e i parenti tutti lo
ricordano con immenso affetto.
Una s. messa in memoria sarà celebrata
lunedì 10 novembre alle ore 18.30 nella
chiesa di S. Angela Merici.
1999
10 novembre
2014
A quindici anni dalla scomparsa del
caro
Bruno
Dolores Pavesi
ved. Boselli
Il tuo ricordo ci accompagna ogni giorno.
I tuoi cari ti ricorderanno con due ss.
messe domani, domenica 9 novembre
alle ore 8 nella chiesa parrocchiale di
San Bernardino e alle 9.45 nella chiesa
di Vergonzana, unitamente al ricordo di
tuo marito
Marina Beccalli
Marino Marchesini
Marmi Ceruti srl
Via Rossignoli, 22
Ombriano - Crema
Tel. 0373.230082
[email protected]
9 novembre
Nel ricordo dei cari
2014
"Dio infatti ha tanto amato il
mondo da dare il suo figlio
unigenito perché chiunque
crede in lui non muoia, ma
abbia la vita eterna".
(Giovanni 3,16)
Teresa Zuffetti
e
la moglie, i figli Federico, Giovanna
con Enzo, Enrica con Santino, il nipote Daniele lo ricordnao con affetto e
immutata nostalgia unitamente al caro
cognato
Raffaele Cavallini
Andrea Frittoli
"Con voi parla il nostro ricordo, per Voi è sempre il nostro
affetto".
Agostino Boselli
2009
i figli Egidio con Roberta, Emanuele
con Alessandra, Oscar con Simona, i
nipoti Andrea e Stefano, la ricordano
con tanto affetto unitamente al papà
Franca Bergami
ci ha lasciato.
Le figlie Gabriella, Giovanna con il marito Giuseppe e l'adorata nipote Francesca Maria, insieme a tutti i parenti la
ricordano con tanto amore unitamente
al caro marito
Una s. messa in loro suffragio sarà celebrata domani, domenica 9 novembre
alle ore 18 nella chiesa parrocchiale
della SS. Trinità in Crema.
il marito, i figli e i parenti tutti la ricordano con immutato affetto.
Una s. messa in sua memoria sarà celebrata domani, domenica 9 novembre
alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di
Ombriano.
la moglie Daria e la figlia Elena lo ricordano con tanto affetto e amore.
Una s. messa di suffragio sarà celebrata oggi, sabato 8 novembre alle ore 18
nella chiesa parrocchiale di San Pietro.
2014
Nel quarto anniversario della scomparsa del caro
Laura Angela Denti
in Dagheti
Il marito Renato, il figlio Roberto con
Mariella, i cari nipoti Valeria e Riccardo.
Una s. messa in suffragio sarà celebrata
lunedì 10 novembre alle ore 20.30 nella
chiesa parrocchiale di Moscazzano.
8 novembre
2014
Nel nono anniversario della scomparsa
del caro
2014
Da un anno la nostra cara mamma
2012
2010
9 novembre
"Proteggili Signore, perché
noi li amiamo e desideriamo
che siano felici".
i familiari lo ricordnao con immutato
amore a parenti e amici.
Un ufficio funebre di suffragio sarà celebrato lunedì 10 novembre alle ore 20
nella chiesa di San Rocco a Izano.
Alberto Spinelli
Maiocchi
"L'alba di ogni mattina ci
regala il tuo ricordo e non
c'è nessuno tramonto che lo
possa cancellare. Per chi ti ha
amato è impossibile dimenticarti".
Una s. messa in suffragio sarà celebrata
venerdì 14 novembre alle ore 20 nella
chiesa parrocchiale di Offanengo.
Giovanni Ferla
2014
Domenico Malosio
2005
A cinque anni dalla scomparsa della
cara mamma
Francesca Bassi
e il suocero
2013
Giuseppe e Maria unitamente ai figli, al
genero, alla nuora, ai nipotini, ai fratelli
e ai parenti tutti la ricordano con sempre vivo affetto ad amici e conoscenti.
Un ufficio funebre di suffragio sarà
celebrato lunedì 10 novembre alle
ore 20.15 nella chiesa parrocchiale di
Monte Cremasco.
2014
Da un anno non sei più con noi, ma il
ricordo di te ogni giorno ci illumina il
cammino.
Ti portiamo con noi nel nostro cuore
con l'amore di sempre.
Tua moglie Antonia, i tuoi figli Lucia,
Gianbattista, la suocera Maria
Uniamo al tuo ricordo la mamma
Un ufficio funebre sarà celebrato mercoledì 12 novembre alle ore 20.30 nella
chiesa parrocchiale di S. Stefano.
Lucia Riboli
in Raimondi
11 novembre
2013
'L gh'èra sèmpre e 'l dàa da fà
'l fàa sö le mànighe se gh'éra da laurà,
ma par sémpre da èdel daànti a scóla
'ncuntra ai sò bagài quant i vignia fóra.
durante la s. messa di domani, domenica 9 novembre alle ore 10.30 nella
parrocchia di San Bernardino.
2011
"La bontà fu il tuo ideale, il
lavoro la tua vita, grande è il
ricordo che abbiamo di te e
forte resta la tua presenza nei
nostri cuori".
2014
Romano
Crema, 10 novembre 2014
A cinque anni dalla scomparsa Ettore
con Giusi, Gabriele, Angelo e suor M.
Chiara dall'Africa, lo ricordano con
immutato affetto a chi lo ha conosciuto
e amato. Si uniscono preghiere di suffragio.
Crema, 9 novembre 2014
Francesco
Lupo Stanghellini
i figli, le figlie, i nipoti e i parenti li pensano con infinito affetto e con l'amore
di sempre li ricorderanno a quanti li
conobbero.
Un ufficio funebre in memoria sarà
celebrato lunedì 10 novembre alle ore
20.15 nella chiesa parrocchiale di Casaletto Ceredano.
Il Cremasco 19
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
CAPERGNANICA
È la sagra
di S. Martino
MOLTI GLI APPUNTAMENTI
PER OGGI E DOMANI
di GIAMBA LONGARI
L
a comunità di Capergnanica vive giorni di festa
e celebra la sagra patronale di San Martino. Il
tradizionale appuntamento, sempre sentito dalla
popolazione, è accompagnato da una serie di iniziative curate dalla parrocchia e dell’amministrazione
comunale, utili per solennizzare il ricordo del santo
Vescovo di Tours cui è dedicata la chiesa parrocchiale, consacrata fin dal 1725.
Tutti i sacerdoti che si sono succeduti alla guida
di Capergnanica hanno sempre evidenziato il messaggio di solidarietà e condivisione che giunge dalla
straordinaria figura di San Martino, in modo particolare quello legato alla taglio del mantello: un episodio che cambiò la vita di Martino e che, ancora
oggi, è il più ricordato e usato dall’iconografia.
Arruolato nell’esercito romano all’interno della
guardia imperiale, si narra che durante il rigido inverno del 335, durante una sorveglianza notturna
delle guarnigioni, Martino incontrò un mendicante seminudo e, vedendolo sofferente, tagliò in due
il suo mantello militare (la “clamide bianca” della
guardia imperiale) e lo condivise.
La notte seguente vide in sogno Gesù che, rivestito della metà del suo mantello, disse ai suoi angeli:
“Ecco qui Martino, il soldato romano non battezzato; egli mi ha vestito”.
Quando Martino si svegliò, il suo mantello era integro. Il sogno ebbe un tale impatto su lui che egli,
già catecumeno, fu battezzato la Pasqua seguente e
divenne cristiano. Intorno ai 40 anni, Martino lasciò
l’esercito e s’impegnò nella lotta contro l’eresia ariana, per poi abbracciare una vita eremitica. Diventato
monaco, nel 371 i cittadini di Tours lo vollero loro
Vescovo: fondò monasteri e condusse un’esistenza
semplice, all’insegna della carità e della giustizia.
Morì nel 397.
Lo spirito di carità e di condivisione gratuita nei
confronti del fratello bisognoso è certamente il messaggio più bello e forte che arriva dalla figura di San
Martino: un insegnamento sempre attuale, soprattutto nel difficile contesto sociale odierno.
Le manifestazioni programmate a Capergnanica
per la sagra 2014 hanno preso il via ieri, venerdì 7
novembre, con gli aperitivi presso i bar del paese,
mentre in serata s’è svolto in chiesa un concerto
d’organo.
Oggi, sabato 8, alle ore 14 l’animazione per i
bambini: l’appuntamento è in palestra, con ingresso
libero. Alle ore 17.30, nella cornice di Palazzo Robati, l’inaugurazione della mostra fotografica Muri e
Storie, di Valeria Tommasi, con tanto di aperitivo in
musica: la mostra resterà aperta fino a mezzanotte e
poi domani dalle ore 15 alle 22. La giornata odierna
terminerà alle ore 21 nel Teatro “San Giovanni Bosco”, con la tradizionale Tombolata & Asta.
Intensa pure la giornata di domani, domenica 9
novembre: per tutto il giorno, in piazza, ci saranno
bancarelle con generi alimentari, oggettistica e lavori
di hobbistica. Due, invece, sono le sante Messe programmate dal parroco don Ezio Neotti: quella solenne delle ore 10.30 e quella delle ore 15, che sarà
seguita dalla processione accompagnata dal Corpo
bandistico “Giuseppe Verdi” di Ombriano. Dopo
la processione con la statua del Santo patrono, ecco
per tutti un momento conviviale in oratorio e, poi, lo
spettacolo della scalata al palo della cuccagna.
Cambiando argomento, ricordiamo infine che si
terrà sabato 22 novembre la Festa dell’anziano promossa dal Comune: alle ore 11.30 la santa Messa
a Capergnanica e, a seguire, il pranzo a Passarera.
Bagnolo
“Il Telaio”
VAIANO: “Festa del Ringraziamento”
R
iparte “Il Telaio”, un centro di servizi educativi integrativi e diversificati, rivolti
ai bambini da 0 a 6 anni e alle
loro famiglie promossi dal Comune e dalla cooperativa “Filikà”. La sede è in via IV Novembre 9, sopra l’asilo nido.
Nell’anno di avvio 20132014 sono stati promossi momenti che hanno coinvolto i
bambini e genitori del territorio impossibilitati a frequentare il nido, proprio per questo
bisognosi di socializzare e fare
esperienze ludiche ed educative. La “Filikà”, grazie a un
efficiente lavoro di rete con
i Servizi sociali e al piano di
zona Progetto family,
family ha potuto
attivare una serie di servizi:
spazio gioco, musicoterapia,
laboratori e incontri formativi
rivolti ai genitori.
Ora si riparte per offrire
nuove esperienze e nuovi
percorsi di sostegno alla genitorialità. Tra le proposte, L’intreccio 2,, spazio gioco rivolto ai
bambini da 1 a 3 anni e ai loro
accompagnatori, ConTatto, incontri per mamme e bambini
da 6 a 20 mesi e ai loro accompagnatori: dal Noi all’ Io e Te...
momenti di condivisione e di
riflessione sulle cure materne
ed esperienze ludico-sensoriali. L’attività verrà svolta dal 5
novembre al 17 dicembre, tutti
i mercoledì dalle 16 alle 18.
Altro spazio è Pensare con le
mani (4 nov.-18 dic., martedì
e giovedì ore 9.30-11.30) per
bambini da 20 mesi a 3 anni,
percorso per sperimentare,
giocare e imparare attraverso
i sensi. Infine, Coccole e musica
(il sabato fino al 20 dicembre),
musicoterapia per bambini da
0 a 18 mesi e genitori.
Info 342.3386263; [email protected]
[email protected]
LG
L
a quinta edizione della Festa del Ringraziamento, organizzata
per domani, domenica 9 novembre, attende tutta la comunità,
chiamata a raccolta all’insegna del divertimento e della tradizione.
Al lavoro il Comune, gli agricoltori, la Parrocchia e l’Associazione
Donatori di Sangue. Il programma è semplice e collaudato, con un
grazie speciale al “Centro Ippico Bressanelli”. Dalle ore 8.30 alle 16
si terrà l’esposizione dei mezzi agricoli, che saranno bendetti alle ore
11.45 (dopo la Messa). Caldarroste e torte casalinghe, mazzolini di
fieno e un recinto con gli animali da corte faranno la gioia di grandi e
piccini. Per i più piccoli, nel pomeriggio, anche il Battesimo della sella
con il pony “Biscotto” e la merenda a base di pane e Nutella. Un
carro agricolo porterà tutti in giro per il paese. Polenta e gorgonzola
saranno offerti da Andrea e Anna del “Mulì”: il ricavato sarà devoluto alla Parrocchia. Piazza Gloriosi Caduti e parte della via centrale
verranno chiuse al traffico per permettere lo svolgimento della festa.
LG
CAMPAGNOLA: commemorazione Caduti
L’
amministrazione comunale invita la comunità a partecipare
alla manifestazione commemorativa in onore ai Caduti di tutte
le guerre che si terrà domani, domenica 9 novembre. Il programma
prevede alle ore 10.45 la santa Messa presso la sala polifunzionale
di via Ponte Rino e alle 11.30 la deposizione della corona d’alloro al
monumento ai Caduti che trova spazio nella piazzetta di fronte. La
cerimonia vedrà la partecipazione dell’Associazione Combattenti e
Reduci di Crema e sarà accompagnata dalla Banda “Giuseppe Verdi”
di Castelleone. Al termine sarà offerto un aperitivo da parte dell’Associazione Combattenti e Reduci.
CASALETTO VAPRIO: “Casa dell’acqua”
D
al 1° novembre è attivo il pagamento alla Casa dell’acqua. Le tariffe sono 0,04 euro al litro per la naturale e 0,06 per la frizzante.
L’acqua può essere prelevata solo impiegando l’apposita tessera che si
può ricaricare all’interno del palazzo municipale. Ogni famiglia può
ritirare un massimo di due tessere, mentre i commercianti del paese,
ma non residenti, una sola. Fino a oggi (dalle ore 10 alle 12) è attivo
un servizio di consegna tessere (5 euro di cauzione) in Chiesa Vecchia,
mentre da lunedì 10 novembre per ogni necessità relativa alle card
dell’acqua ci si dovrà rivolgere all’Ufficio Tecnico comunale.
LG
20
Il Cremasco
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
Sergnano: borse di studio,
premi vari e sagra patronale
P
resso il centro polifunzionale di Sergnano si è rinnovata l’annuale cerimonia di consegna delle borse di studio “Mons.
Lucchi-Cesare Augusto Piacentini”. I premi in palio vengono
riconosciuti ai licenziati della scuola secondaria di 1° grado (agli
allievi che hanno lasciato la media dell’obbligo, per meglio intenderci) con ottime votazioni: dal 9 al 10.
Hanno consegnato le borse di studio la madrina della manifestazione, dottoressa Emanuela Carpani, e il consigliere comunale
di Crema Antonio Agazzi. Questi, dunque, i licenziati “doc” dello scorso anno scolastico: Riccardo Longari (10 e lode), Mauro
Ingiardi (10), Alice Marangi (10), Marco Bonizzoni (9), Stefano
Incardona (9), Alice Piacentini (9) e Matteo Tedoldi (9).
Come spiega l’assessore alla Cultura Giovanna Ferretti, “da tre
anni la manifestazione si è arricchita di un premio al lettore, riconoscimento che vuole segnalare e premiare i giovani lettori più
assidui della Biblioteca”, che stavolta sono risultati: Beatrice Stefania Cotia, Ilaria Longari e Federica Capetti. Alle giovani lettrici
il premio è stato consegnato dal neo presidente della commissione cultura Giorgio Benelli.
Inoltre, il sindaco Gian Luigi Bernardi e il vicesindaco Domenica Coti Zelati hanno consegnato il premio “San Martino d’oro”
ad Angelo Bolciaghi “per la sua attività di musicista internazionale e direttore d’orchestra” e il premio “San Rocco” a Barbara
Rosa Arpini “per l’assidua opera nel volontariato che l’ha resa
artefice della Caritas di Sergnano”.
L’assessore Ferretti ha infine manifestato grande soddisfazione
per la riuscita della cerimonia, molto partecipata, per la consegna
dei premi agli allievi meritevoli e figure che si sono particolarmente distinte in vari campi. “Un ringraziamento particolare va
a tutti coloro che hanno reso speciale questa giornata, in particolare il corpo bandistico sergnanese ‘San Martino Vescovo’, il
Gruppo Twirling ‘Le Divine’ e l’associazione ‘Noiconvoi’ che ha
curato il rinfresco finale, universalmente apprezzato”.
In settimana si è riunita la commissione Cultura presieduta da
Giorgio Benelli per definire il programma dei prossimi mesi.
Tra le idee da realizzare a breve, il concerto di Natale e gli incontri con l’autore in collaborazione con la casa editrice “Linee
Infinite” di Lodi. Alcune iniziative troveranno attuazione in collaborazione con l’Informamusica
l’Informamusica di Pandino. Nel corso dell’anno
verranno proposti anche dei corsi, il cui quadro definitivo verrà
completato più avanti.
Tanto per cominciare, domani, giorno di sagra patronale (San
Martino Vescovo), presso la scuola elementare sarà allestita la
mostra di pittura dell’artista locale Franco Schiavini (e probabilmente anche di altri).
Oggi, sabato 8 novembre, alla santa Messa delle ore 18 ci sarà
l‘intervento della Banda, che porta il nome del santo patrono. La
parrocchia ha allestito anche la pesca di beneficenza in oratorio,
con interessanti premi in palio. In paese, come sempre in occasione della sagra, c’è il parco divertimento in aizone, per la felicità
soprattutto dei bambini.
Relazioni
Relazioni
esterne
esterne
e comunicazione
e comunicazione
LGHLGH
El
ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA
Mario Toffetti
un anno dopo
RICORRE OGGI IL PRIMO
ANNIVERSARIO DELLA MORTE
Sopra, la tomba di
Mario Toffetti con le
sculture (il Crocifisso
e la Madonna)
realizzate
dai figli Fidia
e Michelangelo.
A fianco, la foto
dello scultore con
la sua affermazione
di GIORGIO ZUCCHELLI
“L
’arte sacra è coscienza, fatica, sofferenza e vita.” Parole che riassumono tutta la parabola artistica di Mario Toffetti, il
grande scultore di Mozzanica, cremasco di adozione, di cui proprio
oggi ricorre il primo anniversario
di morte.
“Caro Mario – scrive la moglie
Caterina in una lettera che ci ha
consegnato – oggi è un anno che
ci hai lasciato, per andare lontano,
nel luogo del silenzio. Ricordare...
ricordare oggi a tutti e con tutti il
tuo essere straordinario, è come
parlarti e ascoltarti, rompendo l’intransigenza del luogo del silenzio.
Pensavo che la tua morte – continua la signora Caterina – fosse
un dolore insopportabile. Soltanto
ora comincio a capire che la tua
vita è stata un dono d’amore che
mi ha fatto crescere in un’esistenza pienamente vissuta. Passano i
mesi, finché su di noi non scende
una sorta di pace. Aiutata anche
dal percorso di preghiera che mi
ha portato a Fatima e a Santiago di Compostela con il vescovo
mons. Beschi.”
Come è noto a tutti, grandissimo è stato lo scultore Toffetti, una
carriera straordinaria, suggellata
da san Giovanni Paolo II con la
nomina a Cavaliere di San Gregorio.
Innumerevoli i suoi lavori. Ricordiamo solo quelli più celebri:
l’allestimento della cappella al
Centro di Spiritualità della basilica
di Caravaggio, che lo stesso papa
Wojtyla inaugurò celebrando
l’Eucarestia, il fonte battesimale
in bronzo della Cappella Sistina
che tutt’ora papa Francesco usa
per impartire i Battesimi, le anfore
degli olii santi, anch’esse per la basilica di San Pietro a Roma, l’allestimento della cappella della chiesa centrale del Policlinico Gemelli
di Roma, la grande porta bronzea
della parrocchiale di
Clusone e il suo capolavoro: la porta bronzea della basilica di
S. Maria Maggiore a
Roma. Opere tutte che
gli meritarono il titolo di “scultore
dei papi”.
Ma Toffetti ha molto lavorato
anche nella diocesi di Milano: “Il
maestro Toffetti – disse al proposito il card. Martini – ha contribuito
con impegno, lavoro e amore, al
piano pastorale delle nuove chiese,
stimato dalle diocesi di Cremona,
di Bergamo e di Crema.”
Crema appunto. Non possiamo dimenticare quanto Mario
ha “regalato” alla diocesi di Crema, facendone il cuore della sua
produzione artistica: tanti altari, i
portali di Santa Maria della Croce
e, soprattutto, il presbiterio della
cattedrale. Nel duomo di Crema
Toffetti iniziò la sua parabola artistica scolpendo l’altare su commissione del vescovo mons. Carlo
Manziana che ne aveva intuito il
genio. Eravamo nel 1979. Il vescovo Oscar Cantoni ha voluto che
completasse il presbiterio nell’ambito dei recenti restauri del duomo:
cattedra e ambone che sono le ultime sue opere, il suo testamento, la
conclusione della sua maravigliosa
avventura (a esse hanno collaborato anche i figli Michelangelo e
Fidia). Soprattutto il Cristo seminatore dell’ambone nel cui volto
vediamo un autoritratto sofferente
di Mario.
“Instancabili le tue mani – continua la moglie Caterina nella sua
lettera – per tutta una vita hanno
dato forma ai tuoi pensieri, hanno
dato originalità e forza espressiva
alle tue opere, sparse in tutto il
mondo. Anche se non sentiremo
più il rumore dei tuoi passi familiari, il tuo respiro e il tono della
tua voce che ci chiama, coglieremo
tuttavia una presenza viva. Nessuno muore sulla terra finché vive nel
cuore di chi resta. Nelle persone
che ti amano, nei ricordi di ognuno, di noi... ogni giorno vivrai.”
Grazie Mario per quanto ci hai
regalato, non ti dimenticheremo.
PIÙ CONTROLLO GAS.
IL RISPARMIO
NON È MAI STATO
COSÌ EVIDENTE.
L’energia
L’energia più
più vicina.
vicina.
L’OFFERTA
PER
L’OFFERTA •GAS
GAS
PER IL
IL MERCATO
MERCATO LIBERO
LIBERO A
A PREZZO
PREZZO FISSO
FISSO CHE
CHE CONTROLLA
CONTROLLA IL
IL COSTO
COSTO DELL’ENERGIA.
DELL’ENERGIA.
Ti permette di avere un maggiore controllo sul costo dell’energia, inalterato per 24 mesi, con il prezzo bloccato riferito al costo della componente energia del gas.
• Ti permette di avere un maggiore controllo sul costo dell’energia, inalterato per 24 mesi, con il prezzo bloccato riferito al costo della componente energia del gas.
Chiama
Chiama ilil numero
numero verde
verde 800
800 189
189 600,
600, vai
vai sul
sul sito
sito www.linea-piu.it
www.linea-piu.it
o
vieni
a
trovarci
a
Crema
Via
Stazione,
o vieni a trovarci a Crema Via Stazione, 9/L
9/L
a
d
n
Age
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
SABATO 8
CREMA
CIOCCOLATINI AIRC
CONCESSIONARIA
UNICA
CONCESSIONARIA
UFFICIALE DEL CREMASCO
Inserto di informazioni
per usare la città e il circondario
ORE 8
DOMENICA 9
CREMA
MERCATO AGRICOLO
A Crema e nel cremasco oggi I Cioccolatini della Ricerca. Con una donazione di € 10 sarà possibile sostenere il lavoro dei ricercatori che si battono per
migliorare la curabilità del cancro e ricevere una confezione di cioccolatini
Lindt. Per trovare “I Cioccolatini della Ricerca” www.airc.it o 800.350.350.
ORE 8,30
MADIGNANO
ORE 10
ORE 8,30
VAIANO CREMASCO
CREMA
PRESENTAZIONE E-BOOK
Fino alle 12.30 in via Terni “Mercato di Campagna Amica”.
CONTROLLI
FESTA
Fino alle 16 esposizione iniziative varie: esposizione dei mezzi agricoli
con benedizione alle ore 11,45 (dopo la s. Messa), distribuzione caldarroste e torte, mazzolini di fieno, “battesimo della sella” per i più piccoli...
ORE 9
ORE 10
MEDIAEXPO
MADIGNANO
MOSTRA
Ultimo giorno oggi di Mediaexpo presso l’Università d’Informatica
a Crema in via Bramante. Manifestazione rivolta a scolaresche dai 3
anni a docenti, operatori culturali ed educativi e alle famiglie. Partecipazione libera.
In occasione della Festa del Ringraziamento, presso l’oratorio, mostra
Sguardi su... Madignano e Ripalta Vecchia – Scatti per l’Africa con annessa proiezione di un audiovisivo. Ingresso libero.
ORE 11
Nella sala Agello del Museo inaugurazione di Abitare la casa, mostra
esposizione organizzata dalla Pro Loco e visitabile sabato e domenica ore
10-12 e 15,30-18,30 e da martedì a venerdì ore 15,30-18,30.
Oggi Giornata del Ringraziamento. Alle 10 s. Messa e al termine, in piazza,
benedizione dei trattori e “asta di beneficenza”, rinfresco e sfilata trattori
d’epoca. Alle ore 12,15 all’oratorio pranzo comunitario (su prenotazione)
e alle ore 14,30, rievocazione storica con sgranatura e canti folkloristici.
ORE 15,30
ORE 14
CREMA
ABITARE LA CASA
CREMA
FIERA DELLE NEBBIE
Oggi fino alle ore 19 e domani dalle 9,30 alle 12 e dalle 15,30 alle 19
presso la sala dell’oratorio di via Forte Mercatino-fiera delle nebbie.
ORE 16
CREMA
INAUGURAZIONE
Alla Pro Loco in piazza Duomo 22, inaugurazione della mostra di
pittura di Gianfranco Favaro Luce e Controluce, olii & chine. Esposizione
visitabile fino al 23 novembre da martedì a domenica ore 10-12 e 15-18.
ORE 17,30
CREMA
INCONTRO
Per l’iniziativa “Il sabato del Museo”, nella sala Cremonesi dal Museo in piazza Terni incontro su Crema e Matilde di Canossa a cura degli
Amici del Museo e del Touring club italiano. Relatore: don Giuseppe
degli Agosti.
ORE 20,30
CAPERGNANICA
ORE 21
S. BERNARDINO
SERATA BALLO
Presso la palestra comunale Serata di ballo liscio. Questa sera Norma
De Miro. Ingresso con rinfresco compreso € 5.
SPETTACOLO
ORE 10
MONTODINE
RINGRAZIAMENTO
CASTELLEONE
BOSCO DIDATTICO
Fino alle 17 al Bosco didattico ed ecomuseo di Cascina Stella Cicala o
formica? Meglio bruco! Osservazioni naturalistiche per scoprire come piante
e animali si preparano ad affrontare l’inverno. Iniziativa aperta a tutti.
ORE 15,30
OMBRIANO
S. MESSA
Gli operatori delle cure palliative del Domicilio e dell’Hospice in collaborazione con l’assoc. A. Privitera invitano i familiari delle persone che
sono state assistite a domicilio e in Hospice a partecipare a Il momento del
ricordo. S. Messa nella parrocchiale di Ombriano e momento conviviale.
OFFANENGO
ORE 21
PALAZZO PIGNANO
MADIGNANO
SPETTACOLO
LUNEDÌ 10
ORE 21
CREMA
Celebrazione s. Messa
Domani, domenica 9 novembre alle ore 15 presso la chiesa
di Santa Maria della Stella in via
Civerchi 9 l’Unitalsi invita tutti a
partecipare a una s. Messa.
G.T.A. CREMA
Iscrizioni per il 2015
Il G.T.A. Crema ricorda a
soci e simpatizzanti che prossimamente verranno richiesti i nominativi per l’iscrizione alla Fidal-Fiasp
e alla società per il 2015. Si anticipa
che nel mese di dicembre ci si ritroverà per la riunione conviviale. Per
info 335.6533768.
FONDAZIONE FINALPIA
Apertura uffici
Si ricorda che gli uffici dalla Fondazione Opera Pia Marina e
Climatica Cremasca di via Pesadori a Crema, tel. 0373.438028 sono
aperti tutti i mercoledì dalle 9,30
alle 11,30. Per info: [email protected] Sito: www.coloniafinalpia.it per visionare documentazione
storico-fotografica della Colonia.
AVIS MADIGNANO
Pranzo sociale
Domenica 14 dicembre ore
12,30 presso una nota osteria di Torlino “Pranzo sociale” Avis di Madignano. Quota di partecipazione €
CINEFORUM
Il Centro G. Lucchi propone il consueto Cineforum d’autunno.
ORARIO CONTINUATO
8.30 - 19.30 dal lunedì al sabato
CREMA - VIA MATTEOTTI, 17
TEL. 0373.256233
IL NATALE SI AVVICINA...
Vieni a scoprire le nostre proposte
SE DESIDERI PUOI PRENOTARLI
per i tuoi regali!
i
t
a
c
i
n
Comu
UNITALSI CREMA
CINEFORUM
Nella Sala delle Capriate proiezione del film Come un tuono di Derek
Cianfrance. Presentazione pellicola dott.ssa Daniela Ronchetti.
EVENTO
Presso la Pieve la compagnia teatrale “Poiesis” presenta Assassinio nella
Cattedrale. Ingresso libero.
ORE 19,30
CREMA
S. MESSA A RICORDO
ORE 19,30
CREMA
APERITIVI IN VOCE
ORE 21
MADIGNANO
Nell’11° anniversario dell’attentato a Nassiriya, presso la chiesa della SS.
Trinità s. Messa di suffragio per i militari caduti in servizio.
Il Circolo delle Muse con il Circolo del bridge e del burraco invita all’incontro Il baritono nell’opera buffa con D. Caputo baritono ed E. Tansini pianoforte. Ingresso e consumazione € 10. Appuntamento in via C. Battisti 1.
INCONTRO
L’Avis in collaborazione con la dr.ssa Elena Piovanelli dietista, invita
all’incontro Donare fa bene, se sai come mangiare. Consigli pratici per migliorare l’alimentazione del donatore di sangue. Appuntamento in sala Capriate.
GIOVEDÌ 13
33 (per donatori € 15). Festa aperta
a tutti. Prenotazione dal 16 novembre all’8 dicembre presso sede Avis
ore 10-12 o tel. 0373.65328.
ORFEO - ASS. CULTURALE
Iniziative varie
L’assoc. “Orfeo” di via Medaglie d’Oro 1, tel. 0373.250087,
e-mail: [email protected] informa
che ha organizzato una serie di
iniziative. Venerdì 21 novembre a
Palazzo Reale di Milano per la mostra di Chagall. Pullman nel pomeriggio, biglietto d’ingresso e guida
€ 40. Martedì 16 dicembre, Palazzo Reale Milano, mostra di Van
Gogh; pullman nel pomeriggio,
biglietto d’ingresso e guida € 40. Si
ricorda che domenica 21 dicembre
si terrà il pranzo sociale; pullman,
Fino al 17 novembre presso i Chiostri del S. Agostino Tortelli & Tortelli, anche servizio take-away. A cura delle Tavole Cremasche.
In Biblioteca presentazione del libro di Ilaria Damiani Il potere della fenice
romanzo fantasy per ragazzi a partire dai 12 anni. Ingresso libero.
VENERDÌ 14
CONCERTO
ORE 21
Presso la Biblioteca lettura di alcuni brani del libro ...Do spane da
taré... l’agricoltura cremasca nel tempo. Durante l’evento performance
musicale del guppo spontaneo di Canto Popolare accompagnato da Giò
Bressanelli. Tutti sono invitati.
MERCOLEDÌ 12
PRESENTAZIONE LIBRO
ORE 21
ORE 21
INCONTRO
CREMA
PALAZZO PIGNANO
All’oratorio di S. Carlo spettacolo Che Dio ce la mandi buona presentato dalla compagnia Pellyzoma. Partecipazione a offerta libera. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza alla cooperativa Ergoterapeutica
artigianale cremasca.
CREMA
Riprende questa sera l’iniziativa “Il viaggio attraverso le immagini”. Primo appuntamento con Ibrahim Kane Annour, tuareg del Niger che presenterà il suo libro Il deserto negli occhi. Appuntamento in sala Alessandrini.
ORE 21
FESTIVAL GHISLANDI
Presso la Pieve concerto del coro polifonico Gabrieli in occasione dell’inaugurazione del restauro degli affreschi.
(ns. servizio pag. 3)
COMMEDIA
ORE 21
Presso la Filanda per “Genitori attenti alla salute, all’ambiente e al portafoglio” incontro con Giorgia Cozza autrice del libro Bebè a costo zero. A
seguire “Apericena” preparato dai volontari di GasOglio.
ORE 21
CREMA
MARTEDÌ 11
C’ERA UNA VOLTA...
Al teatro S. Domenico per l’iniziativa “I Manifesti di Crema” Vento
di scirocco, l’autore si racconta. Francesco Guccini scrittore e musicista.
ORE 21
INCONTRO
CREMA
CONFERENZA
ORE 21
EVENTO MUSICALE
CREMA
Al Caffè Gallery di via Mazzini per Caffè filosofico Dal sogno individuale
al social Dreaming. Relatore Giancarlo Stoccoro. Ingresso libero.
Alla Biblioteca appuntamento con i più piccoli per un viaggio alla scoperta dei libri più belli e curiosi presso la Sala ragazzi. Info e prenotazioni
(obbligatorie e gratuite) tel. 0373.893335 da martedì a venerdì ore 14,30-18
e sabato ore 9-12, e-mail: [email protected]
SONCINO
Al Cineteatro dell’oratorio i “Nanirossi” presentano Equilibri di coppia.
Acrobatica, giocoleria... per un circo a portata di sipario. Ingresso gratuito.
CREMA
CARAVAGGIO
ORE 21
ORE 17
ORE 17,30
SPETTACOLO
Nella chiesa di S. Bernardino auditorium Manenti, XXXI Festival pianistico internazionale “Mario Ghislandi”. Questa sera Gabriele Duranti
14 anni. In collaborazione con il l’Istituto L. Folcioni- Fond. S. Domenico.
Al Santuario di Caravaggio Evento musicale. All’organo: Paolo Oreni
con la partecipazione dei cori: Pregarcantando diretto da don G. Carniti e Calycanthus di Treviglio diretto da F. Forloni.
Questa sera alla Multisala Porta Nova proiezione di Le meraviglie. Il
dott. Lauro Sangaletti presenterà il film e coordinerà il dibattito.
TORTELLI & TORTELLI
BAGNOLO CR.
ORE 21
INCONTRO
Bagnolo Cremasco - S.S. Paullese Km 31 - tel. 0373 648164
CREMA
ORE 16
Al teatro-oratorio della parrocchia di S. Bernardino spettacolo teatrale
I ratere del mulì ec proposto dalla compagnia di Treviglio. Costo biglietto €
5. Biglietti in prenotazione presso il bar dell’oratorio (0373.84641), oppure
acquisto al botteghino che apre alle 20.30.
CREMA
Auto Futura
Nella sede Avis, fino alle 12,30, controllo per tutti della vista e dell’udito.
All’Istituto Stanga di viale S. Maria presentazione dell’e-book Tutela
dell’accesso all’acqua nel sistema irriguo padano. Le nuove tecnologie nella
scuola delle competenze. Libro elettronico realizzato dalla classe IID.
CREMA
Auto Futura
visita guidata, pranzo con bevande
€ 45. Sabato 10 gennaio a Milano,
Palazzo Reale mostra di Segantini;
pullman nel pomeriggio, biglietto
d’ingresso e guida € 40. Domenica 15 febbraio mostra a Vicenza
Tutankhamon Caravaggio Van Gogh;
pullman, biglietto d’ingresso, guida e pranzo € 80. Iniziative per gli
iscritti. Tessera annuale € 10.
CENTRO DIURNO
Iniziative varie
Il Centro Diurno volontariato 2000 di via Zurla 1, tel.
0373.257637 propone: ✔ lunedì 10
ginnastica (dopo si gioca a carte);
✔ martedì 11 gioco delle carte; ✔
mercoledì 12 tombola; ✔ giovedì
13 ginnastica (dopo si gioca a carte); ✔ venerdì 14 ballo con Paolo.
SCLEROSI MULTIPLA-ONLUS
Incremento assistenza
In relazione all’approvazione del “Progetto Autonomia”
l’associazione CCSVI nella sclerosi multipla Cremona è in grado
di incrementare l’assistenza nella
nostra provincia. Gli interessati ai
trasporti, cure fisioterapiche e assi-
ORE 16
CREMA
CONFERENZA UNI-CREMA
ORE 21
CREMA
INCONTRO
ORE 21
CREMA
CONCERTO
ORE 20,30
MADIGNANO
Presso l’Università di via Bramante, Aula Magna, conferenza Le tre
Gioconde di Leonardo da Vinci. Relatore il prof. Robert Hatfield. Ingresso
libero. La cittadinanza tutta è invitata.
Al S. Luigi per l’iniziativa “La buona scuola. Facciamo crescere il Paese”
incontro La corresponsabilità educativa. Interverranno: Sr. Anna Monia Alfieri
presidente Fidae Lombardia e prof. Paola Orini dirigente scolastico. Moderatore: don Giorgio Zucchelli direttore del nostro settimanale.
Nella Sala musicale Giardino di via Macallè 16 concerto Opera
omnia per organo di Bach. Organista Simone Vebber.
FESTA CARABINIERI
In occasione del duecentenario della fondazione dell’arma dei Carabinieri, nella sala delle Capriate incontro con la cittadinanza per celebrare
l’anniversario e discutere sul tema della sicurezza. Intervento del capitano
della caserma di Crema Giancarlo Carraro.
Il giornale non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma
stenza infermieristica e domiciliare
possono mettersi in contatto con la
sede di Cremona tel. 0372.807984
orario ufficio, oppure 339.3029612.
.
SABATO 15 - GIORNATA EUROPEA
Conoscere la musicoterapia
L’Associazione diversabilità
di via Parrocchiale 8 a Ripalta, in
occasione della Giornata europea
della Musicoterapia del 15 novembre invita a conoscere la musicoterapia con l’iniziativa La musica fa bene
anche a me!? Proposta rivolta a genitori, educatori, insegnanti... tenuta
dai docenti prof.ssa Paola Balestracci Beltrami e dott. Simona Ghezzi.
Ingresso gratuito, necessaria iscrizione. Info e iscrizioni: Balestracci
333.8294355 o [email protected] www.musicoterapia.it
CTG - S. BERNARDINO
Iniziative varie
Il Ctg ha organizzato per
domenica 7 dicembre una gita a
Trento con visita al Castello del
Buonconsiglio e Torre d’Aquila;
tempo libero per visitare i mercatini di Natale. Partecipazione
€ 57. Capodanno in relax a S.
Pellegrino Terme, hotel Centrale con centro benessere a disposizione. Periodo: 31 dicembre
-1° gennaio. Partecipazione €
230 comprensiva di cenone, bevande e brindisi... supplemento
camera singola € 35. Iscrizioni
e info: Gabriella 392.2168885,
Gianni 0373.81647, Fulvia
389.8199868, Terry 0373.85025,
Adina 335.6143128, Andrea
0373.230348.
Sabato 29 novembre ore 15.30
scuola Dante Alighieri (ex Seminario)
possibilità ingresso automobili nel cortile
con entrata in via Goldaniga 2/a
tradizionale incontro
con i responsabili dei collettori parrocchiali
Presentazione campagna abbonamenti 2015 con distribuzione
del relativo materiale (elenchi, ricevute, calendarietti e omaggi).
L’Approdo
via Bottesini 4
c/o Centro S. Luigi CREMA
Associazione Gruppi di Alcolisti in Trattamento
Libreria Editrice
Buona Stampa Srl
Alcool-Parliamone insieme 800 010886
via Civerchi, 7 - Crema
 0373 256994
Per altre info: Il Nuovo Torrazzo
Fondazione “Carlo Manziana”
SCUOLA DIOCESANA
www.fondazionemanziana.it
via Dante, 24 - CREMA

Tel. 0373 256265
Orari: lun. 15,30-18,30
dal mart. al ven. 9-12
sabato 9-12 e 15,30-18,30
Bonifico bancario: Banco Popolare
via XX Settembre Crema
IT 32N0503456841000000584575
0373 257312 -  0373 80530
AZIENDA OSPEDALIERA
“OSPEDALE MAGGIORE”
DI CREMA
tel. 0373 82723
e-mail: [email protected]
Dal lunedì al venerdì
Dal lunedì al venerdì
ORARI CUP OSPEDALE MAGGIORE DI CREMA
Presso l’ospedale di Crema (venerdì dalle ore 9 alle 11) ☎ 0373 280873
CIMITERI DELLA CITTÀ Uff. Cimiteriale ☎ 0373 202807 via Camporelle
Maggiore - S. Maria della Croce - S. Bernardino - S. Bartolomeo: i cimiteri cittadini sono aperti tutti i giorni con orario continuato dalle ore 8 alle ore 18. Da lunedì 10 novembre ore 8 - 17.
PIATTAFORMA RIFIUTI via Colombo - ☎ 0373 89711 - SCS ☎ 800 904858:
Lun., mar., giov., sab. 8-12 e 13.30-17.30. Merc. e ven. 13.30-17.30. Domenica 8-12
UFFICI TRIBUTI COMMERCIO E CATASTO ☎ 0373 894239
Presso il palazzo comunale in piazza Duomo (2° piano)
e-mail: [email protected] - www.comunecrema.it
Dal lunedì al venerdì ore 9-12 - Martedì 14.30-16.30 - Mercoledì 14-17
INPS - CREMA ☎ 0373 281111
via Laris, 11 Crema - [email protected]
Dal lun. al ven 8,45-12. Il mercoledì anche al pomeriggio 14-15
BIBLIOTECA COMUNALE ☎ 0373 893331-329
Via Civerchi, 9 - Crema. Lunedì: mattino chiuso; pomeriggio apertura
sala studio ore 14.30/18.30 senza servizi bibliotecari; sala ragazzi chiuso. Dal martedì al venerdì 9.30-18.30 (continuato). Sabato ore 9-12.30.
Sala ragazzi da lunedì a venerdì 14.30-18. Sabato 9-12.
ORIENTAGIOVANI ☎ 0373.893325-324 - fax 0373.893323
Via Civerchi, 9 - Crema - Lunedì ore 15-18, martedì-giovedì-venerdì
10-12 e 15-18, mercoledì 10-18, sabato 10-12.
MUSEO CIVICO ☎ 0373 257161-256414 - fax 0373 86849
www.comunecrema.it e-mail: [email protected]
Da lunedì 1 settembre: Lun. chiuso. Mart.: 14/17.30, mattino chiuso.
Merc. e giov.10-12 e 14-17.30. Ven. 10-12 e 14.30-17.30. Sab. 10-12 e
15.30-18.30. Dom. e festivi 10-12 e 15.30-17.
ARCHIVIO STORICO DIOCESANO ☎ 0373 85385
Via Matteotti 41, Crema - al 1° piano. Martedì ore 9.30-12,
giovedì ore 15.30-18, sabato ore 9.30-12.
CENTRI SPORTIVI CREMA
Piscina comunale, via Indipendenza ☎ 0373.202940
Palestra PalaBertoni, via Sinigaglia 6 ☎ 0373.84189
Stadio Voltini, viale De Gasperi 67 ☎ 0373.202956
Campi sportivi: via Serio 1 (S. Maria) ☎ 0373.257728
via Ragazzi del ’99 n. 14 ☎ 0373.200196
PRO LOCO CREMA - UFFICIO IAT
Piazza Duomo, 22 - Crema - ☎ 0373.81020: lunedì 15-18; dal martedì al
sabato 9-12.30 e 15-18; domenica e festivi 10-12.
TURNI D’APERTURA
FARMACIE
Dalle ore 8.30 di venerdì 7/11 fino 14/11:
– Farmacia Conte Negri
via Kennedy 26/b - CREMA
tel. 0373 256059
– Ripalta Arpina
– Spino d’Adda
DISTRIBUTORI CREMA
Apertura con presenza del gestore
Domenica 9 novembre: TAMOIL
viale Europa, TAMOIL via Milano
EDICOLE
Dalle ore 8.30 di venerdì 14/11 fino 21/11: CREMA: via Verdi - piazza Giovanni
– Farmacia Centrale dr. Villa
piazza Duomo 14 - CREMA
tel. 0373 256139
– Agnadello
– Genivolta
XXIII - piazza Garibaldi - Ospedale
Maggiore - piazza Mons. Manziana Stazione - via Kennedy. S. M. DELLA
CROCE: via Bramante. OMBRIANO:
v.le Europa 129; piazza Benvenuti 13.
SABBIONI: via Cappuccini. S. BERNARDINO: via Brescia.
Sabato
Sabato
TRIBUNALE PER LA TUTELA DELLA SALUTE www.tribunaletutelasalute.it
9.30 Villette Ferriera, S. Giacomo
9.45 Vergonzana, Casalbergo
10.00 Cattedrale, SS. Trinità, Ombriano
Cappella Cimitero Maggiore, S. Maria dei Mosi
10.30 S. Benedetto, S. Pietro, S. Stefano, Sabbioni, S. Carlo,
S. Bernardino, Kennedy,
S. Maria della Croce, Santuario delle Grazie,
Crema Nuova
10.45 S. Angela Merici - via Bramante,
S. Bartolomeo ai Morti, S. Giacomo
11.00 Cattedrale, Castelnuovo, SS. Trinità, Ospedale
11.15 Ombriano
12.00 Santuario delle Grazie
17.30 Santuario delle Grazie
18.00 S. Benedetto, S. Giacomo, Cattedrale
SS. Trinità, S. Carlo, Ombriano
Crema Nuova, S. Stefano,
S. Bernardino, S. Maria della Croce,
19.00 Cattedrale
20.30 Sabbioni
REGIONE LOMBARDIA
CONSULTORIO FAMILIARE
Feriale: ore 11.30-13.30 e 17-19.30 • Festivo: 11-13 e 16.30-19.30
CAMERA ARDENTE: lun.-sab. ore 8-18.15. Dom. ore 8-19.15
OSPEDALE RIVOLTA D’ADDA ☎ 0363 3781 (centralino)
Lun.-Merc.-Ven.-Sab. dalle 12.30 alle 13.30. Dal lun. al sab.
dalle 19 alle 20. Dom. e festivi dalle 10 alle 11 e dalle 15 alle 17
PREFESTIVE
16.30 Kennedy
17.00 S. Antonio Abate
17.30 Ospedale, Santuario delle Grazie
18.00 SS. Trinità, S. Maria della Croce, Cattedrale,
S. Pietro, S. Carlo, Crema Nuova, S. Giacomo,
Ombriano, S. Bernardino, Castelnuovo,
S. Stefano, Sabbioni, Vergonzana,
18.30 S. Benedetto, S. Angela Merici via Bramante
20.30 S. Bartolomeo ai Morti
23.00 Santuario Madonna del Pilastrello
FESTIVE
7.00 S. Benedetto
7.30 Cattedrale
8.00 SS. Trinità, S. Carlo, Sabbioni,
S. Bernardino, S. Maria della Croce
8.30 S. Antonio Abate, Crema Nuova, Ospedale,
Ombriano
9.00 Cattedrale, S. Benedetto, Castelnuovo,
S. Bartolomeo ai Morti
DUOMO
Tutti i giorni ore 11-12
Lunedì ore 8.30-10.30 e 16-17.30
Martedì ore 8.30-10 e 16-18
Mercoledì ore 8.30-10 e 16-17.30
Giovedì ore 8.30-10.30 e 16-18
Venerdì ore 8.30-10 e 16-18
Sabato ore 8.30-10.30 e 16-18.30
Domenica ore 9-11 e 18-19
SANTA MARIA DELLA CROCE
Giovedì ore 10-12 e 15-18
Sabato ore 15-18
MADONNA DELLE GRAZIE
Dal lunedì al sabato ore 9-12 e 16-17.15
SANTUARIO DEL PILASTRELLO
Sabato ore 9-12. Tutte le sere ore 21-24
SABBIONI - FRATI CAPPUCCINI
Tutti i giorni, escluso il lunedì
ore 9-11.30 e 15-17.30
L’apertura del palazzo non comporta automaticamente anche l’apertura al pubblico dei vari uffici
Crema - via Frecavalli 16 (a pochi passi dal Duomo): al mattino ore 9-12
il lun., merc., ven. e sab. Il pomeriggio ore 14-18,30 dal mart. al ven.
OSPEDALE MAGGIORE CENTRALINO 0373 2801
ORARI VISITA PAZIENTI: lun., mart., giov. e ven.: ore 19.15-20.15
• Merc. e sab.: ore 15-16 e 19.15-20.15 • Domenica e festività infrasettimanali: ore 11-12 e 15-18. Rianimazione: tutti i giorni dalle ore 11 alle 23.
CAMERA ARDENTE: ore 8-18 (orario continuato tutti i giorni, festivi
compresi). Entrata solo da via Capergnanica.
ORARI SPORTELLI CUP
Distribuzione numeri per prelievi e per consegna
dalle ore 7 alle ore 9.30 materiale biologico
Accettazione amministrativa per prelievi e per
dalle ore 7.30 alle ore 9.30 consegna materiale biologico
Distribuzione numeri e attività di sportello per ritiro referti, accettazione amministrativa delle prenotazioni telefoniche, registrazione prestazioni
dalle ore 8 alle ore 16.45 eseguite, attività di cassa tranne la prenotazione.
Distribuzione numeri per prenotazioni agli sportelli
Cup per prestazioni ambulatoriali e di laboratorio
Inizio attività di prenotazioni agli sportelli Cup
dalle ore 9.30
per prestazioni ambulatoriali e di laboratorio
Distribuzione numeri
dalle ore 7
Prenotazioni, consegna referti clinici, pagamenti e
dalle ore 7.30 alle ore 12.30 altre attività di sportello
dalle ore 7.30 alle ore 9.30 Accettazione materiali biologici (feci-urine)
LABORATORIO ANALISI: prelievi dalle ore 7.30 alle ore 9
OSPEDALE VIA KENNEDY ☎ 0373 2061 (centralino)
SANTE MESSE IN CITTÀ
CONFESSIONI
dalle ore 7 alle ore 9.30
Distribuzione numeri per prelievi e per consegna materiale biologico
dalle ore 7.30 alle ore 9.30
Accettazione amministrativa per prelievi e per consegna
materiale biologico
dalle ore 8 alle ore 16.45
Distribuzione numeri e attività di sportello per ritiro referti, accettazione amministrativa delle prenotazioni telefoniche, registrazione prestazioni eseguite, attività di cassa tranne la
prenotazione.
Distribuzione numeri per prenotazioni agli sportelli Cup per
prestazioni ambulatoriali e di laboratorio
dalle ore 9.30
Inizio attività di prenotazioni agli sportelli Cup per prestazioni ambulatoriali e di laboratorio
dalle ore 7
Distribuzione numeri
dalle ore 7.30 alle ore 12.30
Prenotazioni, consegna referti clinici, pagamenti e altre attività
di sportello
dalle ore 7.30 alle ore 9.30
Accettazione materiali biologici (feci-urine)
LABORATORIO ANALISI: prelievi dalle ore 7.30 alle ore 9
SCACCHIERANDO
SCACCHI
ERANDO
Rubrica di scacchi a cura dell’A.D. Scacchi Città di Crema
info: [email protected]
IV Torneo di Liscate e Campionato Sociale 2014
Come già anticipato nel precedente articolo, dal 17 al
19 ottobre si è disputato il IV Torneo di Liscate, al quale
hanno preso parte diversi giocatori cremaschi.
Il torneo ha visto un totale di 62 partecipanti, suddivisi
per punteggio ELO: 18 nella fascia A e 44 nella fascia
B. Se Righini è stato l’unico iscritto nella A, ben 5 cremaschi erano presenti nella B: Esposito, Folcini, Galli,
Masotti e Raimondi.
Masotti è stato il migliore dei cremaschi con 3,5 punti
su 5, che gli sono valsi il 6° posto nel torneo B; a seguire
Raimondi con 3 punti (15°), Esposito con 3 punti (18°),
Galli con 2,5 punti (22°) e Folcini con 2 punti (29°).
Con 2 punti su 5 Righini ha terminato il torneo A in
16° posizione.
Ieri sera si è disputato il quarto dei nove turni previsti
per il Campionato Sociale 2014. Al momento di andare
in stampa non si conoscono ancora i risultati e la classifica è pertanto aggiornata alla conclusione del terzo
turno. Distratis, Esposito e Masotti guidano a punteg-
CITTÀ E UNIVERSITÀ
Porta Nova ☎ 0373 218411
• Interstellar • La spia • Un fantasma per amico • Andiamo a quel
paese • Il giovane favoloso • Confusi
e felici • I guardiani della galassia •
Dracula - Le origini
• Cinemimosa: Soap opera (lun.
10/11 ore 21.40)
• Over 60: La spia (merc. 12/11 ore
15.30)
CRONACA D’ORO
- Per la Lega Tumori - Delegazione di Crema. In memoria del rag. Sergio Guerrini:
le famiglie Azzoni, Mazzucchelli e Molinari € 50; la famiglia Peretto € 30
- Per l’asilo infantile di Sergnano. Enrico
Dedè € 300
Vescovile piazza Duomo, 25 - Crema
● Versamento in c/c bancario intestato a:
gio pieno, mentre il detentore del titolo 2013 Righini è
attardato di una lunghezza e mezza dopo lo scontro diretto perso contro Distratis e la sorprendente patta impostagli da Galli nel turno d’apertura. A quota 1 punto
Folcini e Bianchi, mentre a 0,5 punti si trovano Galli,
Lucenti e Raimondi.
Aldo Rovida
Chiesa Cattedrale S. Maria Assunta Comitato
raccolta fondi per il restauro della Cattedrale
c/o Curia Vescovile piazza Duomo, 25 Crema
presso:
Banco Popolare
via XX Settembre 18 Crema,
Codice IBAN: IT13U 05034 56841
000000000317
Banca Cremasca credito cooperativo
soc. coop.
piazza Garibaldi 29 Crema,
Codice IBAN:
IT66 C 07076 56841 000000024746
[email protected]
portunità di business.
Se fino a ieri l’analisi dei dati era una possibile iniziativa, al
limite dello sfizio personale, su cui qualche imprenditore lungimirante poteva esercitare la sua curiosità intellettuale, oggi è
diventata l’esigenza numero uno di qualsiasi impresa che voglia
restare competitiva. Gli amanti degli slogan facili da ricordare
parlano di passaggio da business initiative a business imperative per
sottolineare il fatto che chi non si attrezza per diventare smart,
cioè per lavorare nel modo più efficiente possibile, è condannato.
Inoltre se fino a ieri le iniziative in questo senso erano di singole
aziende o di singole persone, oggi caratterizzano interi settori
proprio perché chi resta indietro sparisce.
Uno dei tanti errori possibili è quello di pensare che questa
“rivoluzione culturale” riguardi solo le grandi imprese e soprattutto quelle del settore informatico. Niente di più sbagliato.
Riguarda tutti, e non solo le imprese. Riguarda la sanità, la logistica, la finanza, l’aeronautica, il turismo, lo sport, la scuola,
la manifattura, le telecomunicazioni, la gestione del personale,
l’urbanistica… riguarda tutto. A consolazione dei cremaschi
aggrappati alla bandiera, posso assicurare che riguarda perfino
l’agricoltura, la meccanica e la cosmesi. Anzi, sono sicuro che
riguardi anche i tortelli, gli organi e il salva con le tighe.
Giovanni Righini
Castelleone
Treviglio fino al 12 novembre
Cineteatro ☎ 0374 350882
Ariston ☎ 0363 419503
• Storia di una ladra di libri (Rassegna • Interstellar • Andiamo a quel paese •
“Lunedì d’essai”: lun. 10/11 ore 21) Torneranno i prati • Doraemon - Il film •
Dracula untold • Confusi e felici • GuarLodi
diani della galassia • Il giovane favoloso
Fanfulla ☎ 0371 / 30740
• The judge • Un fantasma per amico •
• Torneranno i prati • La principessa Modà - Come in un film (11 e 12 novemMononoke (11 nov.) • Father and son bre ore 20) • Original Movie Passion: The
(12 e 13 nov.)
fault in our stars (Colpa delle stelle) - v.o.
Moderno ☎ 0371 / 4200 17
inglese con sottotitoli in italiano (mar.
Interstellar • Confusi e felici
11/11 ore 21) Il film d’Essai: Amore,
cucina e curry (merc. 12/11 - ore 21.15)
Pieve Fissiraga (Lodi)
Spino d’Adda
Vittoria ☎ 0373 980106
• Andiamo a quel paese • Le due vie
del destino (Film di rassegna: mart.
11/11 ore 21)
l 1979. Vi riconoscete?
ne
.
.A
.T
G
l
de
po
up
gr
to
Il fol
● Presso gli uffici amministrativi della Curia
Terzo turno del Campionato Sociale.
Da sinistra Esposito e Folcini
Il giornale non è responsabile degli eventuali cambiamenti di programmazione
Cinelandia ☎ 0371 237012
• Modà - Come in un film “Evento
live” • Un fantasma per amico • Interstellar • Andiamo a quel paese •
• Cineforum: Le meraviglie (lun. Dracula untold • Guardiani della
10/11 ore 21) • Boyhood (mart. 11/11 galassia • Confusi e felici • Scrivimi
ore 21)
ancora • The judge
OFFERTE per il
RESTAURO del DUOMO
124 - MANAGEMENT E TECNOLOGIA
Il ritornello è sempre lo stesso. Lo si sente nei convegni, lo si
legge nelle analisi del mercato del lavoro, lo si ritrova negli articoli giornalistici, lo si sente rimbalzare in rete tra blog e forum.
Il valore non si crea più tanto a livello di tecnologia informatica quanto piuttosto a livello di management. Abbiamo così tanti
dati che non sappiamo cosa farcene; quello che ci manca è la
capacità di utilizzarli in modo intelligente per prendere decisioni migliori. Serve cultura più che tecnologia, serve sviluppare
l’abilità nel problem framing and solving, cioè nel saper formulare
correttamente i problemi e nel sapere come risolverli in modo
efficiente, efficace, robusto, tempestivo e razionale. Serve aprire
le finestre delle università per lasciare entrare il vento delle applicazioni; serve aprire le finestre delle imprese e delle pubbliche
amministrazioni per lasciare entrare il vento della matematica.
Con l’avvento dell’era informatica le imprese e gli enti pubblici
hanno imparato a raccogliere i loro dati in un sistema informativo: ordini, clienti, fornitori, tempi e costi di produzione, livelli
delle scorte nel magazzino,… Basta schedari, faldoni e cassettiere. E sembrava già una rivoluzione. Ma era solo l’ouverture.
Oggi siamo nell’era dei cosiddetti big data, cioè siamo alle prese
con enormi quantità di dati rilevati e trasmessi in tempo reale
dalle fonti più disparate; questi dati non richiedono di essere
ordinatamente archiviati nella memoria di un PC, ma di essere
analizzati, confrontati, compresi, valorizzati, trasformati in op-
IL S
ERV
CINEMA
IZI
F
DIF A LA O
FER
ENZ
A
Crema fino al 12 novembre
Via Antonietti, 1
CAPERGNANICA (CR)
Tel. 0373 76022
[email protected]
I MERCATI DI CREMONA
· I · M · M · A · G · I · N · I ·
COMUNE DI CREMA CENTRALINO 0373 8941 www.comunecrema.it
Apertura Palazzo Comunale: lun., mart., giov. 8.30-12/14.3016.30. Merc. 8.30-17.30. Ven. 8.30-12. Sab. 9-12
cinema · ricetta · meteo · orari uffici · notizie utili · farmacie di turno
VENDITA E ASSISTENZA
TECNICA
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
· I · M · M · A · G · I · N · I ·
Guida Utile
Emergenza sanitaria..................................................118
Guardia Medica...........................................800.567.866
Carabinieri .........................................112 - 0373.893700
Polizia ................................................113 - 0373.897311
Vigili del fuoco ...................................115 - 0373.256222
Soccorso stradale ................................................ 803803
Ospedale Maggiore (centralino).......................... 0373 2801
Polizia stradale ........................................... 0373 897311
Vigili urbani................................................ 0373 894212
Associazione Fraternità.................................0373 80756
SCS ..............................................................800-904858
Linea Più (gas) - via Stazione 9 - Crema ........800-189600
Guasti elettrici (ENEL) ....................................... 803500
Etiopia e Oltre ............................................ 0373 255847
Giudici di Pace ........................ 0373 250571-0373 250587
Treni: Stazione ferroviaria di Crema:
piazzale Martiri della Libertà 1 (senza prefisso) 892021
Autobus: Autoguidovie
piazzale Martiri della Libertà 8 - Crema ......... 0373 204524
Taxi Crema: ................................................ 333 1212888
Miobus: Prenotazioni: ....................(gratuito) 800-907700
0373 287728 da cellulare - Informazioni: 840-620000
Via Antonietti, 1 - CAPERGNANICA (CR)
Tel. 0373 76022 - [email protected]
ASPETTANDO EXPO 2015
È possibile assicurare a tutta l’umanità
un’alimentazione buona, sana, sufficiente e sostenibile?
È con questa domanda che si apre la sfida
dell’Esposizione Universale di Milano 2015.
Viviamo in un’epoca che si caratterizza per
alcuni paradossi, il primo dei quali riguarda
la coesistenza nel mondo di più di 1 miliardo
di persone che soffrono la fame, a fronte di un
numero equivalente che soffre le conseguenze
di un eccesso di nutrizione (obesità, diabete,
ipertensione...).
Il problema “della fame” riguarda soprattutto
i Paesi in via di sviluppo, ma forse molti non
sanno che:
- l’attuale capacità produttiva di beni alimentari è “teoricamente” sufficiente a sfamare
l’intera popolazione mondiale, ma non è
garantita a tutti la stessa possibilità di accesso al cibo, uno dei principali diritti dell’essere
umano;
- e che un terzo della produzione globale di
cibo è perduta, distrutta, o sprecata!
Scartiamo prodotti che presentano imperfezioni estetiche, rigettiamo in mare pesci commestibili, ordiniamo provviste in quantità esagerate nei negozi di alimentari, acquistiamo
cibarie in eccesso per il consumo domestico,
e gran parte di quanto viene acquistato finisce
nelle discariche anziché nel nostro stomaco.
Soffermandoci quindi su quest’ultimo aspetto
capite quanto sia fondamentale oggi educare a
una nuova ecologia alimentare: i moderni stili
di vita impattano sempre di più sul Pianeta e
in ambito alimentare si osserva l’affermarsi di
modelli di consumo incoerenti con l’obiettivo
della sostenibilità.
Secondo la FAO se tutta la popolazione mondiale avesse gli stessi livelli di consumo degli
europei, servirebbero 3 pianeti!
Expo Milano inviterà i partecipanti a presentare soluzioni capaci di stimolare la riduzione
degli sprechi.
Regina Tchelly una cuoca brasiliana già da
tempo ha fatto della cucina anti-spreco la sua
missione di vita, in una realtà difficile come
quella della favela brasiliana. Con il suo progetto “Favela Organica” cerca di insegnare
come recuperare gli avanzi e trasformarli in
tante nuove pietanze, semplici, appetitose e
low cost.
Settimana prossima capiremo come seguire
il suo esempio e vi lascerò anche una “eco”
ricetta da sperimentare.
“Il cibo che buttiamo via è come se lo avessimo rubato dalla mensa di chi è povero, di chi
ha fame”, con queste parole papa Francesco
nel corso di un’udienza generale aveva invitato
tutti a riflettere sullo spreco quotidiano di cibo
e sulla necessità di evitarlo.
Dr. Elena Piovanelli, dietista
Della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura
CEREALI: Frumenti nazionali teneri con 14% di umidità Varietà speciali n.q.;
Fino (peso specifico da 78) 173-175; Buono mercantile (peso specifico da 75
a 77) 165-169; Mercantile (peso specifico fino a 74) 162-163 Frumenti nazionali duri (produzione Nord Italia): Fino (peso specifico da 80 e oltre) n.q.; Buono
mercantile (peso specifico 77/79) n.q.; Mercantile (p.s. 74/76) n.q. Cruscami
franco domicilio acquirente: Farinaccio alla rinfusa 134-136; Tritello alla rinfusa
133-135; Crusca alla rinfusa 117-119; Crusca in sacchi n.q; Cruschello alla
rinfusa 126-128. Granoturco ibrido nazionale (con il 14% di umidità): Comune
146-148; Semivitreo n.q. Orzo nazionale: peso specifico da 61 a 64 162-167;
peso specifico da 55 a 60 n.q. Orzo estero pesante (da commerciante-franco acquirente) n.q. Semi di soia nazionale 313 Semi da prato selezionati (da commerciante): Trifoglio violetto 2,80-3,20; Ladino nostrano (Lodigiano gigante)
8-9; Erba medica di varietà 2,90-3,30; Lolium italicum 1,40-1,70; Lolium
italicum tetraploide 1,40-1,70.
BESTIAME BOVINO: Vitelli da allevamento baliotti (peso vivo in kg): Da incrocio (50-60 kg) 2,50-4,00; Frisona (50-60 kg) 0,90-1,00. Maschi da ristallo biracchi
(peso vivo): Frisona (180-250 kg) n.q.
Bovini da macello (prezzo indicativo - peso morto in kg): Cat. B - Tori (maggiori
di 24 mesi) P2 (50%) - O3 (55%) 2,00-2,20; Cat. E - Manze scottone (fino a
24 mesi) P3 (47%) - O3 (50%) 1,90-2,40; Cat. E - Manze scottone (sup. a 24
mesi) P2 (45%) - O3 (48%) 1,90-2,20; Cat. E - Vitellone femmine da incrocio
O3 (54%) - R3 (57%) 3,15-3,65; Cat. D - Vacche frisona di 1° qualità P3 (44%)
- O2/O3 (46%) 1,85-2,05; Cat. D - Vacche frisona di 2° qualità P2 (42%) - P3
(43%) 1,40-1,50; Cat. D - Vacche frisona di 3° qualità P1 (39%) - P1 (41%)
0,80-1,00; Cat. D - Vacche frisona di 1° qualità (peso vivo) 0,81-0,94; Cat.
D - Vacche frisona di 2° qualità (peso vivo) 0,59-0,65; Cat. D - Vacche frisona
di 3° qualità (peso vivo) 0,31-0,41; Cat. A - Vitelloni incrocio nazionali di 1°
qualità R3 (55%) - U3 (56%) 3,10-3,35; Cat. A - Vitelloni incrocio nazionali
di 2° qualità O3 (53%) - R2 (54%) 2,90-3,05; Cat. A - Vitelloni frisona di 1°
qualità O2 (51%) - O3 (52%) 2,75-2,95; Cat. A - Vitelloni frisona di 2° qualità
P1 (49%) - P3 (50%) 2,15-2,40.
FORAGGI: Fieno e paglia (da commerciante-franco azienda acquirente): Fieno
maggengo 2014 105-115; Loietto 2014 105-115; Fieno di 2a qualità 2014 90100; Fieno di erba medica 2014 130-170; Paglia 80-100.
SUINI: Suini vivi (escluso il premio) da allevamento (muniti di marchio di tutela):
15 kg 3,75; 25 kg 2,42; 30 kg 2,10; 40 kg 1,73; 50 kg 1,58; 65 kg 1,51; 80 kg
1,44; 100 kg n.q. Magri da macelleria: 90-115 kg n.q. Grassi da macello (muniti di
marchio di tutela): 130-145 kg 1,340; 145-160 kg 1,370; 160-176 kg 1,430; oltre
176 kg 1,360.
CASEARI: Burro: pastorizzato 2,65; zangolato di creme fresche n.q.; crema
di latte centrifugata e pastorizzata (reg. Cee n. 1547/87) n.q. Provolone Valpadana: dolce 5,55-5,70; piccante 5,75-6,00 Grana: stagionatura tra 60-90 giorni
fuori sale n.q. Grana Padano: stagionatura di 9 mesi 6,40-6,60; stagionatura
tra 12-15 mesi 7,00-7,20; stagionatura oltre 15 mesi 7,35-7,95.
LEGNAMI: Legna da ardere (franco magazzino acquirente): Legna in pezzatura
da stufa: 60% forte e 40% dolce 100 kg 12-13; legna in pezzatura da stufa:
forte 100 kg 14-15 Pioppo in piedi: da pioppeto 4,8-6,5; da ripa 2,7-3,2 Tronchi
di pioppo: trancia 21 cm 10,0-12,0; per cartiera 10 cm 5,0-5,5.
Crema è in attesa della dedica
di un luogo o via cittadina,
come da raccolta di oltre 700 firme
AL NÒST DIALÈT
L’autunno si lascia alle spalle le tradizioni dell’estate, ogni volta riprese e ricordate
con lo stupore dei tempi di oggi... come fossero pastòce. E come una volta
riemergono, dopo i tanti raccolti dei campi e dei cuori, anche le vecchie miserie
che collegavano i mesi. E ‘n dai témp andré, an dal nofcént, al més da nuémbre al pudìa
ès gràm cumè la fàm, per chèl undés da nuémbre che ‘l fàa ègn dispiazér antìch a tanta zént.
(Samartì – trasloco alla scadenza dell’affitto nel giorno di S. Martino, 11 novembre,
inizio dell’annata agricola).
E fàa niént se ‘l cél l’éra dizegnàt da stèle, cumè ‘n brào pitùr...
Riàa sémpre e comunque ‘l dé che...
sensa penèl, sensa pitùr… a San Martì cambiàa cà i nòst genitùr!
“San Martì” di Gabriella Guerini Rocco
A San Martì...
i cargàa söl car quatre laùr,
berghemì, ùbligàc’, caàlant,
per la meca, i sa spustàa töi quànc.
Sa ‘ngremìa la pèl, quan pasàa
‘l càal col tùmarèl
co’ na stüa, ‘n cùpèl, sòi, badìl, bagài, restèl,
muschiróla sedèl,
fursèle, còrde, stignàt, basgiòt,
càec tra pülèch d’i ràc!
Per an bucù da pà, südàt,
guadagnàt, ümiliàt, anguzàt a cuntràt.
Na ólta, cüza g’ó est, n dal me curtìl,
se ga pénse, ma sa n’drésa ‘l pìl!...
…g’ó argógna a dìl!
An padrù, püsé gràm che bù!... sensa remisiù,
‘l g’à sbatìt fóra ‘n berghemì,
cùmè ‘na pèl da strachì
‘na famea!...i éra n’trì,
col frèc’vignìa la nòc,
sensa caza, con la bùrda, ‘n pé sö la stràda,
co ‘nà bagaìna, picinìna ‘ngesàda
Finche ‘sta spuza, aduluràda!...
smòrta cumè ‘na pàta laàda,
la sà ‘nversàda, la gà sügàt da i òc
la caregnàda!...
la g’à rifilàt ‘na saculàda!
A èt cèrti àc, fàc ai puarèc, sübìc a turno,
gratuic... patìc, an curt gh’èm pianzìt,
pregàt, nüsü g’à mangiàt, gnà durmìt,
gnà pusàt!
La suocera, cùma i l’à sàìt!...
i à uspitàt, scaldàc,
a la picinìna la g’à preparàt al làc,
la söpa, al bufèt, al fóch, an lèc,
‘na carèsa, ‘n tèc’.
A pensà che San Martì, sciùr ma fì,
‘l g’à fermàt al caàl
e al puarèt cùmè ‘n fredèl,
‘l g’à dàc metà mantèl!
I nòst sciùr d’alto lièl, da sura da ‘n bazèl,
a nótre puarèc!.. i ma n’à fàc fà ‘na pèl.
Con la sfida da ‘n’ugiàda, ‘l padrù, ingrato,
‘l gh’ìa ‘l curàgio da pasà e ardàga!...
…e sensa cór, fà ‘na ghignàda!
“Dispiazér antìch” di Martino Biscotelli
Zént sensa tèra
e senza caza.
Persùne dezulàde
che làsa ‘ndré
le sò fadìghe
mal ricumpensàde.
Póre zént,
sö strade ‘ngeràde,
adré a car pié da mizéria.
Umbre dal pasàt.
Zént da la nòsta piàna
che sparìa
‘n da la bùrda, a la luntàna.
Iniziative Ecclesiali
ADORAZIONE COMUNITARIA
■ Nella chiesa di S. Giovanni (tranne il sabato mattina e la domenica) ore 9-12 e 15-18.
RITIRO SPIRITUALE PER RELIGIOSE
■ Oggi, sabato 8 novembre dalle 9,15 alle 12 presso
l’Istituto Buon Pastore ritiro spirituale delle religiose.
ANIMAZIONE VOCAZIONALE RESIDENZIALE
■ Da oggi 8 novembre alle ore 16 a domani ore 14
presso il Seminario di Vergonzana animazione vocazionale residenziale ragazzi I-II e III superiore.
ACCOGLIENZA DELLA PAROLA NEL SILENZIO
San Martì dai temp andré,
dispiazér antìch.
Umbre,
che ma pàsa ‘n da la mént,
al vündes da nuémbre.
...va salüda i “Cüntastòrie”
CINEFORUM AL PORTA NOVA
■ Lunedì 10 alle ore 21 alla Multisala Porta Nova
Le meraviglie. Presentazione dott. L. Sangaletti.
INCONTRO FORMATIVO PRETI GIOVANI
■ Da lunedì 6 a martedì 7 incontro preti giovani.
AGGIORNAMENTO CATECHISTI
■ Percorso di formazione-aggiornamento per tutti
i catechisti sul tema Incontriamo Gesù – Il nuovo documento CEI sulla Catechesi.
Martedì 11 alle ore 21 all’oratorio di Pianengo per
la zona nord.
■ Mercoledì 12 alle ore 21 all’oratorio della parrocchia di San Bernardino per la zona suburbana.
INCONTRO AL CENTRO DI SPIRITUALITÀ
■ Oggi 8 novembre alle 16 al Centro di Spiritualità
accoglienza della Parola nell’ascolto e nel silenzio.
■ Mercoledì 12 alle ore 20,45 al Centro di Spiritualità incontro La malattia: fragilità del corpo, fragilità
interiore e guarigione. Rel. don Tullio Proserpio.
■ Domani, domenica 9 dalle ore 16 alle 18,30 presso il Seminario diocesano incontro formativo per catechisti battesimali L’accoglienza: per un primo approccio.
■ Giovedì 13 dalle ore 21 alle 22,30 presso il Santuario della Pallavicina proposta incontro vocazionale per gruppi di adolescenti e giovani...
■ Domenica 9 novembre alle 21 presso la chiesa cittadina di S. Bernardino suona Gabriele Duranti.
■ Venerdì 14 alle ore 21 al S. Luigi incontro La corresponsabilità educativa tenuto da sr. A. Monia Alfieri
e dalla prof. P. Orini. Moderatore: don G. Zucchelli.
INCONTRO CATECHISTI BATTESIMALI
FESTIVAL INTERNAZIONALE GHISLANDI
SCUOLA DELLA PAROLA A CREMA
INCONTRO VOCAZIONALE ADOLESCENTI...
INCONTRO AL S. LUIGI
RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO
■ Lunedì 10 alle ore 21 nella chiesa della SS. Trinità
Scuola della Parola sul Vangelo di Marco La sezione dei
pani. Mc 6,7 - 8,26 a cura di don Pier Luigi Ferrari.
■ Vi invita a condividere un’esperienza di preghiera
gioiosa. Ogni sabato alle 16 oratorio SS. Trinità.
■ Lunedì 10 alle ore 21 all’Ufficio catechistico preparazione al sacramento della Confermazione degli adulti.
■ Ogni lunedì dalle ore 21 nella chiesa di San
Bartolomeo dei Morti s. Rosario e s. Messa.
PREPARAZIONE CONFERMAZIONE ADULTI
Municipio di Crema
Consulenza materie giuridiche-notarili
■ All’Urp un notaio, giovedì 13-20 e 27 novembre
dalle 9,30 alle 12 sarà gratuitamente a disposizione.
Orari apertura cimiteri: 8-17
■ Da lunedì 10 novembre i quattro cimiteri cittadini effettueranno il seguente orario di apertura 8-17.
Servizio civile volontario per 5 giovani
■ Il Comune offre a 5 giovani in età compresa tra
i 18 compiuti e i 29 non compiuti l’opportunità di
effettuare per un anno un’esperienza di Servizio Civile Volontariato. La domanda deve essere consegnata
GRUPPO REGINA DELLA PACE
L’URP INFORMA...
all’Ufficio Protocollo entro le ore 14 del 14 novembre
Per info Biblioteca 0373.893331 oppure Orientagiovani 0373.893324 o Servizi Sociali 0373.218731 o
collegandosi a: http://orientagiovanicrema.it/
Concorso regionale “Donne in tesi”
■ L’amministrazione comunale bandisce il concorso per l’assegnazione del III Premio “Donne
in tesi” alla miglior tesi di laurea sulle tematiche
femminili. Per iscrizioni e domande: http://www.
comunecrema.it oppure http://www.orientagiovanicrema.it nella sezione concorsi. Consegna entro le ore 12 di mercoledì 31 dicembre all’Ufficio
Protocollo.
24
Il Cremasco
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
CASALETTO VAPRIO
MONTODINE
Comunità unita
per dire “Grazie!”
Opere pubbliche
del triennio 2015-2017
DOMANI ANCHE IL SALUTO A DON ELIO
di GIAMBA LONGARI
L
I
l programma triennale delle opere pubbliche riguardante gli anni
2015-2017 è stato stilato. Mentre per l’anno prossimo si parla in
modo sommario di lavori di manutenzione “semplici” – interventi
d’abbattimento delle barriere architettoniche per 3.000 euro e opere
sugli edifici comunali per 25.000 euro – per il 2016 e il 2017 le somme investite saranno cospicue, destinate alla sistemazione-completamento dell’impianto fognario del paese.
Per il 2016 l’amministrazione Dioli ha infatti previsto il rifacimento del terzo stralcio del tratto fognario per 240.427 euro, con finaziamento che deriva da mezzi propri, attraverso una vendita di area:
obiettivo è quello di proseguire nella realizzazione della fognatura civica per dotare il territorio comunale di rete separata. Seconda opera,
la messa in sicurezza di un edificio di proprietà comunale per oltre
142.000 euro, con soldi sempre derivanti da una cessione d’area. Nel
2017 il quarto stralcio relativo alle fogne, con un investimento di ben
712.273 euro, attraverso un ambito di trasformazione residenziale.
Intanto s’è tornato a parlare di stazione ferroviaria (nella foto), edificio su cui hanno anche di recente puntato l’obiettivo i soliti ignoti
vandali, deturpandone le pareti, dipinte di recente. Ce n’eravamo occupati nella nostra rubrica Così non va. L’amministrazione comunale
vuole prendere in gestione (attraverso il comodato d’uso) l’immobile
da Rete Ferroviaria (RFI) per poi pensare a un’eventuale riqualificazione: il programma elettorale presentato da “Spazio Comune” aveva anche questo tra i suoi punti salienti.
Pure il parlamentare di SEL Franco Bordo ha detto la sua nei giorni
scorsi, mentre il consigliere regionale Agostino Alloni, invece, darà
voce in Regione alla problematica.
Ormai l’inciviltà la fa da padrone: muri imbrattati all’esterno e
all’interno, obliteratrice guasta, furti di biciclette continui, rifiuti abbandonati ovunque. Recuperata, la stazione potrebbe essere in parte
destinata ad attività socio-culturali, con valorizzazione della sala d’aspetto e installazione di un distributore automatico di biglietti, oltre a
una nuova obliteratrice. Il confronto con RFI è aperto.
LG
a comunità di Montodine è
attesa domani, domenica 9
novembre, da un duplice appuntamento denso di significati: la Giornata del Ringraziamento e il saluto al
parroco don Elio Ferri che, dopo
quattro anni di servizio pastorale,
è stato destinato dal vescovo monsignor Oscar Cantoni alla guida
della parrocchia di Trescore Cremasco.
Per entrambe le occasioni il sentimento dominante è quello della
gratitudine: da una parte per i doni
della terra frutto del lavoro agricolo, dall’altro nei confronti di un
prete che, seppure per un tempo relativamente breve, ha prestato con
dedizione la sua opera sacerdotale.
Quella di quest’anno è la 64a
Giornata del Ringraziamento e, a
pochi mesi da Expo Milano 2015,
è caratterizzata dal tema “Benedire i frutti della terra e nutrire il
pianeta”.
Come scrivono i Vescovi italiani della Commissione episcopale
per i problemi sociali e il lavoro, la
giustizia e la pace, “si tratta di un
tema di particolare rilevanza per
il nostro Paese e non solo. Esso
– proseguono nel messaggio per
la Giornata di domani – invita a
dedicare un’attenzione speciale al
tema del cibo, quale dono di Dio
per la vita della famiglia umana.
Così, nel ringraziare il Padre per i
Sagra a Cascine San Carlo
S’
annuncia una giornata di festa domani, domenica 9 novembre,
nella frazione crederese di Cascine San Carlo. Gli abitanti, infatti, hanno promosso un momento celebrativo in onore del patrono san
Carlo Borromeo: è la tradizionale sagra, arricchita quest’anno da una
cerimonia per la sistemazione della piccola chiesa che s’affaccia sulla
piazzetta centrale di questo suggestivo agglomerato di case.
Alcuni benefattori residenti hanno provveduto – in piena sintonia
con la Soprintendenza competente – alla riqualificazione esterna della
chiesa e alla sistemazione del tetto, dotando il piccolo luogo sacro anche di due nuove campane realizzate dalla storica fonderia Allanconi
di Bolzone.
La ricorrenza della sagra e il momento inaugurale si terranno dalle
ore 17 di domani: prima la santa Messa presieduta dal parroco don
Gian Battista Pagliari (sono stati invitati i curati che hanno svolto servizio pastorale nella frazione), quindi un concerto di campane e, a seguire, la cena a base di zuppa e salamini, piatto tipico della cucina novembrina. Una bella occasione di festa, alla quale tutti sono invitati!
G.L.
frutti della terra, ci rendiamo consapevoli di coloro che patiscono la
fame: minaccia per i poveri della
Terra, ma anche tremendo interrogativo per l’indifferenza delle
nazioni più ricche”.
Infatti, rilevano ancora i Vescovi, “alla sottonutrizione di alcuni
si affianca un dannoso eccesso di
consumo del cibo da parte di altri.
È uno scandalo che contraddice
drammaticamente quella ‘destinazione universale dei beni della
terra’ richiamata – quasi 50 anni
fa – dal Concilio Vaticano II nella
Costituzione pastorale Gaudium et
spes. È una questione di giustizia,
che pone gravi interrogativi in merito al nostro rapporto con la terra
e il cibo”.
Come avviene in altre parrocchie della nostra diocesi, l’invito
alla riflessione e alla preghiera è
accolto anche a Montodine, dove il
Gruppo degli Agricoltori ha organizzato la celebrazione per la Gior-
nata del Ringraziamento, occasione
più che mai propizia per guardare
all’agricoltura che, attraverso i suoi
frutti, è fonte della vita e lo deve
essere per tutti.
Il programma della festa di domani prevede alle ore 10 la santa
Messa, con l’offerta dei doni prodotti e seguita dalla benedizione
dei mezzi agricoli e dall’asta di
beneficenza.
Sulla piazza saranno presenti
pure alcuni animali e la mattinata
terminerà con la sfilata di trattori
d’epoca. Dopo il pranzo, dalle
ore 14.30 l’oratorio ospiterà una
rievocazione storica con il lavoro
di sgranatura e canti folcloristici,
proposti dal Coro “Armonia” di
Credera e Moscazzano diretto da
Luca Tommaseo.
Accanto al tradizionale Ringraziamento, come detto, domani la
comunità montodinese saluterà –
sempre nel corso della Messa delle
ore 10 – il parroco don Elio Ferri: a
lui la gratitudine di molti e la consegna di alcuni doni e ricordi, anche da parte dell’amministrazione
comunale.
La gente di Montodine, poi, la
mattina di domenica 16 novembre
accompagnerà don Elio a Trescore
Cremasco per l’ingresso ufficiale.
Il nuovo parroco di Montodine,
don Emilio Luppo, farà invece l’ingresso nella parrocchia dedicata a
santa Maria Maddalena alle ore
15.30 di domenica 23 novembre.
OFFANENGO
Nuova viabilità: il Comune risponde
alla petizione di duecento cittadini
D
opo l’annuncio degli interventi sulla viabilità nel
centro di Offanengo, in particolare nella zona di
via Dante-Monteverdi, alcuni cittadini “utenti della
scuole materna, elementare e media”, disapprovando la
scelta dell’amministrazione comunale, hanno promosso una petizione raccogliendo circa 200 firme.
Nella petizione, avviata nel periodo di sperimentazione della nuova viabilità, si chiedeva che venisse
“lasciato libero, pubblico e democratico accesso ai parcheggi pubblici vicini alle scuole, in particolare ai due
nuovi parcheggi ai lati del nuovo oratorio, costruiti con
i soldi di tutti i contribuenti e quindi servizi indivisibili;
che il tratto di via Dante immediatamente di fronte alla
scuola media venga chiuso dalle 7.30 alle 8.00 e dalle
13.35 alle 13.45 dei giorni scolastici per garantire la piena e totale sicurezza degli alunni delle medie (il passaggio di 30 macchine che transitano per parcheggiare-di
fronte all’acquedotto infatti non garantisce la sicurezza
totale degli alunni) che non venga istituita una Zona a
Traffico Limitato né solamente ciclabile su tutta la via
Dante bloccando in tal modo l’accesso dei cittadini ai
nuovi parcheggi pubblici ai lati dell’oratorio (importante centro oltre che religioso anche di aggregazione
sociale, culturale, sportiva, ludica e ricreativa a cui tutta
la cittadinanza ha diritto di accedere agevolmente) ma
che venga istituita, quale garanzia della sicurezza degli
alunni delle elementari, solo nel tratto che va dalla via
Manzoni alla piazza antistante l’ingresso della scuola,
lasciando libera circolazione nel restante tratto di via, a
eccezione della chiusura a tempo.”
La risposta del sindaco e dell’amministrazione non si
è fatta attendere non solo nei fatti, con il definitivo avvio
della nuova viabilità, ma anche con il seguente scritto:
“Vorrei porre alla vostra cortese attenzione le motivazioni che hanno portato l’amministrazione comunale a
istituire una zona di traffico limitato adiacente ai plessi
scolastici, rassicurandovi che non vi è la volontà di penalizzare alcun cittadino a favore di altro, ma semplicemente di garantire a tutti la sicurezza stradale. Così
come esplicitato nell’ordinanza n. 65/2014, l’istituzione in via sperimentale di divieti alla circolazione veicolare nella zona delle scuole primaria e secondaria, ha
come unico fine quella di accrescere la sicurezza degli
alunni che si recano ai plessi scolastici, scelta che rientra
in un progetto più ampio di promozione alla sicurezza
stradale e alla mobilità dolce, volta a ridurre il traffico
veicolare nel centro abitato e in particolar modo nelle
ore di punta di entrata e uscita delle scuole, in ossequio
anche all’adesione del Comune alla Settimana Europea
per la mobilità sostenibile”.
AVVISO ALLA CLIENTELA SI COMUNICA HE AVVISO
ALLA CCLIENTELA
L’AGENZIA AFFIDATA ALLA GCHE
ESTIONE DI SI COMUNICA
FUSAR IL’AGENZIA
MPERATORE SANTINA & C. GESTIONE
SNC (BASTICI) AFFIDATA
ALLA
DI
HA C
ESSATO D
I O
PERARE P
ER C
ONTO D
ELLA FUSAR IMPERATORE SANTINA & C. SNC (BASTICI)
ZURICH ADI
SSICURAZIONI HA CESSATO
OPERARE PER CONTO
ASSICURAZIONI
DELLA ZURICH
DA LUNEDI 13 13
OTTOBRE 2014 DA
LUNEDÌ
OTTOBRE
2014
L’INTERO P
ORTAFOGLIO E
’ S
TATO T
RASFERITO ALLA L’INTERO PORTAFOGLIO È STATO TRASFERITO
ALLA
ASSINNOVATION SRL DI PDI
AOLO MICHELINI ASSINNOVATION
SRL
PAOLO
MICHELINI
CON S
EDE I
N V
IA C
APERGNANICA 8
H A
C
REMA “Inoltre – proseguono gli amministratori – è necesCON SEDE IN VIA CAPERGNANICA 8H
A CREMA
sario chiarire che i parcheggi pubblici, situati ai lati
C/O C
ENTRO D
IREZIONALE D
UE del nuovo oratorio, sono già liberi e accessibili a tutti
C/O CENTRO DIREZIONALE DUE
i cittadini. L’unica restrizione è rappresentata dall’ac cesso a uno dei due parcheggi, e mi riferisco al secondo
PER OGNI NECESSITÀ
parcheggio di fronte all’acquedotto in entrata da via
PER OGNI NECESSITA’ Ferrè, durante le fasce orarie 7.50-8.20, 12.05-12.20,
LA
GENTILE
CLIENTELA È INVITATA A RIVOLGERSI
13.30-13.50 e 15.40-16, quindi per un’ora e 25 minuti
LA G
ENTILE C
LIENTELA E’ INVITATA A RIVOLGERSI complessivi al giorno e solo durante il periodo scolastiAL NUOVO AGENTE ZURICH
co. Per quanto riguarda la vostra richiesta di impedire
AL NUOVO AGENTE ZURICH totalmente il transito nel tratto di via Dante dalle 7.30
TEL. 0373.81210 - FAX 0373.84406
alle 8.00 e dalle 13.35 alle 13.45 estendendolo anche
TEL 0
373.81210 F
AX 0373.84406 MAIL [email protected] ai veicoli muniti di autorizzazione, si fa presente che
e-mail: [email protected]
l’autorizzazione è stata concessa ai diversamente abi li e al personale educativo dell’Istituto Comprensivo,
sensibile e attento al tema della sicurezza dei propri
alunni, anche in funzione del ruolo stesso che ricopre.
La proposta di impedire l’accesso solo nel tratto che va
dalla via Manzoni alla piazza antistante l’ingresso della
scuola elementare, come da voi suggerito, non può essere accolta per evidenti motivi logistici. A oggi, abbiamo riscontrato che la sperimentazione è stata accolta
in maniera favorevole dalla maggior parte dei cittadini,
anche perché rispecchia una visione europea della mobilità nei quartieri scolastici, ed è per questo motivo che
si intende continuare”.
Tutto chiarito? Sembra di sì: ormai la nuova viabilità
è divetata realtà e, oggettivamente, non crea particolari disagi, se non un po’ di traffico intenso in zona via
Dante-via Monteverdi, soprattutto al momento dell’uscita delle scuole, disagio che, tuttavia, con un po’ di pazienza e di attenzione, grazie anche alla presenza della
polizia comunale, è facilmente risolvibile.
M.Z.
Vieni a conoscere Opifici 22...
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
15 e 16
novembre
2014
+
VI ASPETTIAMO
ALL’OPEN DAY
DI OPIFICI 22
PER VISITARE
GLI APPARTAMENTI
PRESSO IL
PUNTO INFORMATIVO
OPIFICI POINT
SARÀ OFFERTO
UN RICCO APERITIVO!
25
26
Il Cremasco
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
CASALE CREMASCO – VIDOLASCO
Rifiuti: monitoraggio
del secco presto al via
SI STUDIA LA “TARIFFA PUNTUALE”
di LUCA GUERINI
R
ivoluzione nel campo dei rifiuti a Casale Cremasco-Vidolasco, senza costi aggiuntivi per i cittadini o per l’Ente, ma solo per monitorare l’effettiva
quantità di secco prodotta in paese, al fine di studiare
la cosiddetta “tariffa puntuale”.
Come annunciato nelle scorse settimane, l’amministrazione Grassi avvierà la sperimentazione (di durata
semestrale) lunedì prossimo, 24 novembre.
Si tratta del primo Comune del Cremasco che aderisce a questo particolare tipo di raccolta del secco per
fornire dati precisi alla società che ha in appalto la raccolta. Apripista era stato il Comune di Crema guidato
dal sindaco Stefania Bonaldi.
I cittadini del capoluogo e della frazione Vidolasco
sono stati informati in una riunione pubblica organizzata dagli amministratori che si è tenuta venerdì
scorso in palazzo comunale alla presenza del sindaco
Antonio Grassi – molto attento alla comunicazione
e alla corretta informazione per la popolazione – e
dell’assessore all’Ambiente Marco Focaccia. La distribuzione dei sacchi arancioni avverrà a Casale in
municipio (via Roma n. 56) oggi, sabato 8 novembre,
dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18; domani,
domenica 9, presso la sede MCL di Vidolasco, in via
Umberto I n. 2, dalle ore 8.30 alle 12.30.
“La fase sperimentale sarà realtà fino al 20 maggio
– spiega il primo cittadino –. Alle assemblee pubbliche
è intervenuta tanta gente e ne siamo felici. Sono state
BAGNOLO CREMASCO
di LUCA GUERINI
I
poste molte domande, cui l’incaricata di SCS ha risposto puntualmente e con molta precisione”. Per “Linea
Gestioni” è intervenuta Rosadele Bonazza che ha,
appunto, chiarito ai cittadini le modalità di raccolta e
come comportarsi per far fruttare l’esperienza (da cui
sono escluse le cascine) al meglio. I giorni e gli orari
della raccolta saranno gli stessi di sempre, solo si passerà ai sacchi arancioni da 60 litri, che saranno, come
detto, forniti gratuitamente dall’amministrazione
comunale. Dovranno essere esposti quando completamente pieni. Il monitoraggio di Comune e “Linea
Gestioni” è una conseguenza anche dell’ottima percentuale della raccolta differenziata, che vede Casale
a un dato di oltre il 70%. In prospettiva si parla di “tariffa puntuale”, grazie alla quale si pagherà solo per i
rifiuti che si producono.
l gruppo di maggioranza di
Progetto Bagnolo – compatto –
interviene per smorzare le voci
circolate in paese circa la pulizia
e il decoro delle strade.
Lo fa appellandosi innanzitutto al senso civico di ciascuno:
“Potrebbe essere definito come
la coscienza che il cittadino ha
dei propri doveri e quindi delle
proprie responsabilità nei confronti di Stato e comunità. Il
grado di senso civico dei singoli incide in modo rilevante
sulla qualità di vita dell’intera
comunità e si manifesta in ogni
ambito della vita quotidiana; la
carenza di questo senso civico
contribuisce allo sfaldamento
del tessuto sociale, conducendo
alla mancanza di rispetto per
tutto ciò che è bene comune”.
In particolare, Doriano Aiolfi e i suoi replicano a chi parla
di inefficienza di alcuni servizi,
come la pulizia delle strade e
lo svuotamento dei cestini pubblici. “Al riguardo è necessario
specificare una cosa: il Comune
provvede alla posa e allo vuotamento di recipienti per rifiuti in
piazze, strade, giardini pubblici,
ecc. Detti recipienti servono uni-
Pulizia e decoro del paese:
ciascuno ne è responsabile
camente ai passanti. È vietato a
tutti, privati e non, depositarvi
spazzatura, rifiuti domestici o
altro. Questa disposizione, però,
è spesso ignorata. Abbiamo
quotidianamente a che fare con
gente che abusa dei cestini, tanto
che la quantità di rifiuti raccolta
Cremosano
Punti luce
U
n bel risparmio per
l’Ente giungerà dall’acquisizione dei pali della
pubblica illuminazione da
parte del Comune.
Da 55-60 euro a 18,50
euro a palo il passaggio del
costo annuale della manutenzione dei punti luce.
Il riscatto dal proprietario ENEL Sole è avvenuto,
dopo l’annuncio di qualche
tempo prima, all’inizio del
mese di ottobre. Il nuovo
contratto di manutenzione
è con SCS Servizi Locali fino
al 31 dicembre del 2015.
Una futura gara d’appalto, insieme ad altri Comuni cremaschi, potrebbe
poi portare a un numero
maggiore di pali e, possibilmente, a un risparmio “di
scala” ancor maggiore, con
la possibilità di sostituzione
delle lampade attuali con
altre a riparmio energetico.
La collaborazione con Bagnolo Cremasco, in questo
senso, è avviata. Duecentocinquanta i corpi illuminanti di vecchia generazione acquisiti, fissati ai muri delle
abitazioni nella zona più
vecchia del paese e lungo la
strada provinciale numero 2
che taglia in due l’abitato.
Come ha chiarito il sindaco Marco Fornaroli,
l’iter per il riscatto non è
stato semplice, ma ha dato
esito positivo.
PIANENGO: celebrazione del IV Novembre
L’
Associazione Combattenti, Reduci e simpatizzanti di Pianengo
invita la cittadinanza alla commemorazione del giorno dell’Unità nazionale e giornata delle Forze armate. La cerimonia è in calendario domattina, sabato 8 novembre, a partire dalle ore 9.30 col
ritrovo presso il municipio, dove si formerà il corteo per la sfilata verso il camposanto. Alle 10.30, in chiesa parrocchiale, verrà celebrata
la santa Messa, al termine della quale è prevista la deposizione della
corona di alloro al monumento ai Caduti. La cerimonia vedrà l’intervento del Corpo bandistico “San Martino Vescovo” di Sergnano.
CAPRALBA: rievocazione medievale a Farinate
I
l Comune di Capralba organizza per sabato 15 novembre, dalle
14.30 alle 17.30, a Farinate, una Rievocazione medievale con la
“Confraternita del dragone”. Per tutto il pomeriggio banchi didattici,
dimostrazione di battaglie e di vita medievale, tiro con l’arco, bevande medievali, bancarelle varie con artigiani e artisti. Per i bambini e
ragazzi giochi medievali in piazza della chiesa e due momenti teatrali
con storie e musica, uno alle 17.30 e uno alle 20.30 con l’associazione
culturale “I doni delle muse”. Lungo via Maggiore sarà inoltre allestita una mostra con i disegni realizzati dai bambini della primaria
sul tema Medioevo. Alle 20.30 spettacolo di fuoco La luce che danza
con Tarinii, Elena e Luciano. Alla sera anche caldarroste e vin brulé.
Il ristorante “La Torretta” proporrà uno speciale menù medievale
al prezzo di 15 euro (gradita la prenotazione). La pizzeria “C’è pizza
per te”, cucinerà uno speciale calzone medievale e salamelle. Aperitivo “reale” al MCL dalle ore 18.
Si ringraziano gli sponsor che hanno reso possibile la manifestazione: Er. Ogliari Giuseppe; Soc. Agricola Merigo; Dossena Fabbro;
Ilaria Centro Estetico; MCL; Ristorante La Torretta; C’è pizza per te;
Az. Agricola Rho; Idraulica Martellosio; M & B Idraulica.
MONTE CREMASCO: “L’eroismo degli umili”
LG
dallo specifico servizio è spesso
di origine organica, oltre a essere esageratamente aumentata”.
Sistematicamente poi, come
altrove, quando i cestini sono
colmi, si trovano sacchetti depositati a terra, tutto senza una
traccia che permetta di risalire
agli autori. Ciò può essere esteso
anche alle ciclabili, contornate
dai rifiuti lanciati dai finestrini
delle automobili o abbandonati,
piuttosto che dagli escrementi dei cani. “Francamente, ci
chiediamo perché alcuni disseminano i rifiuti in giro; per risparmiare? Per comodità? Con il
servizio di raccolta porta a porta, perché scomodarsi a portare
i rifiuti nei cestini pubblici? Tra
l’altro lontano da casa per non
essere identificati! Crediamo che
la ragione non sia un risparmio
economico, ma una soluzione di
comodo”.
La schiera di coloro che agiscono in tal modo è eterogenea.
Per arginare questo “male” occorre sanzionare, “ma per farlo
bisogna cogliere le persone in
flagranza, e questo è molto difficile. Va dunque rafforzato il
senso civico di ciascun cittadino,
dandosi ognuno un impegno: rispettiamo le regole!”.
M
artedì mattina sono stati svelati i tre vincitori del concorso promosso dall’amministrazione comunale muccese con il patrocinio dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” di Bagnolo
Cremasco. Al primo posto s’è classificato Edoardo Porchera, seguito
dalla gemella Letizia; terza Sara De Angelis, gli alunni di classe quinta di Monte che meglio sono riusciti a tradurre in un tema L’eroismo
degli umili della Grande Guerra. Un po’ di sorpresa nel momento in
cui sono stati scoperti i primi due classificati, gemelli: il regolamento,
però, era molto rigido e la votazione è stata assolutamente anonima,
con scritti abbinati soltanto a un numero. Evidentemente i fratelli
Porchera sanno scrivere bene!
Per l’ammisitrazione erano presenti il sindaco Giuseppe Lupo
Stanghellini e gli assessori Walter Vanazzi (Cultura) e Stefania Crespiatico (Istruzione), affiancati dalla dirigente dell’Istituto Paola Orini, dal parroco don Roberto Sangiovanni e dalle insegnanti Claudia
Fornasiero ed Erika Cazzamalli della quinta, insieme alle due docenti che hanno composto la giuria con il sindaco, la preside e l’assessore, Domenica Ghilardi e Tiziana Gabelli.
La cerimonia – presenti anche mamme, papà e nonni – s’è aperta
con l’Inno di Mameli cantato dai ragazzi stessi, che meritano un doppio elogio: oltre ad aver prodotto elaborati di ottimo livello, hanno
studiato la tematica nelle ore di Cittadinanza e Costituzione, essendo
la Prima Guerra Mondiale inserita solo nei programmi di terza media, come accade dal dopo Riforma scolastica.
Il primo cittadino Stanghellini – soddisfatto dell’iniziativa e della
bella cerimonia – e la dirigente Orini hanno spiegato le motivazioni che hanno portato alla premiazione del tema primo classificato:
“Oltre a precisi dati storici, l’allievo ha saputo esprimere riflessioni
personali molto interessanti su quei soldati italiani, spesso poveri e
analfabeti, che hanno sacrificato la loro vita nelle trincee”.
Già: la guerra è sempre dichiarata dai potenti, ma spesso combattuta dagli umili, come fu, appunto, per la Prima Guerra Mondiale, di
cui quest’anno ricorre il centenario dallo scoppio.
Luca Guerini
Il piacere del Natale
un momento speciale da
condividere con chi si ama
Voglia di tradizione,
di condividere,
di rivolgere un pensiero
alle persone care
con un dono esclusivo,
appositamente
scelto per loro.
ENOTECA
Cremavini
Via Milano 39, Crema • Tel. 0373 202880 www.cremavini.it
27
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
www.volkswagen.it
In più, 12 mesi
In RCA
più, 12
mesi
di
in omaggio
www.volkswagen.it
con
finanziamento
TAN 5,99% e TAEG 7,65%*.
di RCA
in omaggio
con
TAN 5,99% e TAEG 7,65%*.
SOLOfinanziamento
FINO AL
AL XX
30 MESE.
NOVEMBRE.
SOLO FINO AL XX MESE.
Insegna Organizzato
Indirizzo/Tel
Sito
Frase libera
Indirizzo/Tel
Sito
Frase
libera
*Golf
1.2
TSI Trendline
BlueMotion
Technology 5 porteSS415
63 kW/85 CV
da € 16.900 Km
(IPT escl.)
18.550 meno
€ 1.650 -(IVA
incl.)
grazie al
contr.
Filiale:
BAGNOLO
CREMASCO
Paullese
31 Listino
- Tel.€0373
648008
Fax
0373
648436
Insegna Organizzato
Volkswagen e delle Conc. Volkswagen. Ant. € 2.200 comprensivo di spese istruttoria pratica € 300, fin. di € 15.000 in 60 rate da € 289,92 con Polizza
RCA in omaggio per 12 mesi. Interessi € 2.395,20. TAN 5,99% fisso - TAEG 7,65%. Imp. tot. del credito € 15.000. Spese di incasso rata € 3/mese. Costo
comunicazioni periodiche € 5. Imposta di bollo/sostitutiva € 37,50. Imp. tot. dovuto dal richiedente € 17.617,70. Gli importi fin qui indicati sono da
*Golf
1.2 TSI Trendline
BlueMotion
Technology
5 porte
63 kW/85
CV da € 16.900
(IPT escl.)
Listino €assicurative
18.550 meno
€ 1.650 (IVA
incl.)legrazie
al contr.
considerarsi
IVA inclusa
ove previsto.
Informazioni
europee
di base/Fogli
informativi
e condizioni
disponibili
presso
Concessionarie
Volkswagen
delleapprovazione
Conc. Volkswagen.
Ant. € 2.200
comprensivo
di spesevalida
istruttoria
pratica €
300,
di € 15.000 in 60 rate da € 289,92 con Polizza
Volkswagen.eSalvo
Volkswagen
Financial
Services. Offerta
per contratti
fino
alfin.
XX/XX/XXXX.
RCA
in omaggio
per 12èmesi.
Interessi
€ 2.395,20. TAN 5,99% fisso - TAEG 7,65%. Imp. tot. del credito € 15.000. Spese di incasso rata € 3/mese. Costo
La vettura
raffigurata
puramente
indicativa.
comunicazioni
periodiche
€
5.
Imposta
di bollo/sostitutiva
€ 37,50. 5,3
Imp.l/100
tot. dovuto
richiedente
€ 17.617,70. Gli importi fin qui indicati sono da
Valori massimi: consumo di carburante
ciclo comb.
km –dal
CO
2 123 g/km.
considerarsi IVA inclusa ove previsto. Informazioni europee di base/Fogli informativi e condizioni assicurative disponibili presso le Concessionarie
Volkswagen. Salvo approvazione Volkswagen Financial Services. Offerta valida per contratti fino al 30/11/2014.
XX/XX/XXXX.
La vettura raffigurata è puramente indicativa.
Valori massimi: consumo di carburante ciclo comb. 5,3 l/100 km – CO2 123 g/km.
00672-14_275x396_Golf-RCA_new2@.indd 1
03/11/2014 11:10:47
00672-14_275x396_Golf-RCA_new2@.indd 1
03/11/2014 11:10:47
28
Il Cremasco
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
PIERANICA
OFFANENGO: “Alfabetizzazione
“Alfabetizzazione motoria”
Pista ciclabile,
tutto a posto
F
ARCHIVIATA LA QUESTIONE
DEI DEBITI FUORI BILANCIO
di LUCA GUERINI
C
i eravamo occupati della pista ciclopedonale che collega il centro del paese
con la zona artigianale e dei presunti “debiti fuori Bilancio” che l’amministrazione
comunale guidata da Walter Raimondi s’era
trovata una volta eletta. La famigerata questione ha anche infiammato gli animi della
riunione consiliare di fine settembre.
Un contributo fondamentale alla discussione è stato offerto dal segretario Nelly Bonoldi, che in termini chiari ha illustrato la
situazione reale: “Il contesto in cui ci muoviamo è mancanza del titolo autorizzatorio
prima dello svolgimento dei lavori. In base
all’art. 194 del testo unico, sappiamo che ci
sono le condizioni affinché questo rientri
nella dicitura del riconoscimento del debito
fuori Bilancio. La relazione tecnica, infatti,
ha dimostrato che i lavori sono stati accertati dall’architetto (arch. Guffi), che ha anche
detto che erano utili e svolti bene: C’è stato un
arricchimento del patrimonio dell’ente”.
In pratica, è stato ribadito, che “l’autorizzazione non ha preceduto l’esecuzione del
Palazzo P.
Iniziative
R
educe dal successo della
giornata sportiva di basket integrato, l’assessorato
ai Servizi sociali di Rosa Nichetti prosegue nelle sue proposte per la comunità.
Il prossimo appuntamento riguarda un incontro medico, in programma
martedì 11 novembre alle
ore 21 presso l’oratorio di
Cascine Gandini, nelle vesti
di organizzatore insieme al
Comune. Ospite l’associazione “Spazio Benessere” di
Crema, che tratterà il tema:
Menopausa, istruzioni per l’uso
e vedrà nelle vesti di relatori
Annalisa Subacchi, biologa nutrizionista, esperta di
celiachia e di intolleranze
alimentari, e Gledis Aiolfi,
operatore olistico, specializzata in integrazione alimentare, “intestino sano” e test
di contrazione muscolare.
L’ingresso è libero; per info:
333.4504767.
Resta confermato, intanto, il soggiorno marino invernale 2015, con iscrizioni
che terminano il 28 novembre o fino a esaurimento posti. Le domande di adesione
– che il Comune girerà poi
ai colleghi di Dovera, organizzatori del viaggio – si
devono inoltrare all’Ufficio
Servizi Sociali comunale il
mercoledì dalle ore 17 alle 19
e il sabato dalle 10 alle 12. Si
soggiornerà all’hotel “Lido”
di Pietra Ligure dal 25 gennaio all’8 febbraio 2015.
Il costo è di 504 euro per
pensione completa, incluse
bevande ai pasti, tasse e servizi (esclusa eventuale tassa
di soggiorno). Non mancheranno animazione con serate
danzanti, giochi di società, biciclette a disposizione e cocktail di benvenuto.
L’importo non comprende
la sistemazione in camera
singola (se disponibile) e il
trasporto di andata e ritorno
in pullman gran turismo (la
quota è da stabilire). Ulteriori precisazioni potranno essere richieste all’atto dell’iscrizione.
LG
Un tratto della ciclabile verso Vailate
che ha infiammato il dibattito politico in paese
lavoro”, visto che il Comune ha a disposizione i fondi per pagare l’impresa che ha
svolto le opere relative alla pista ciclopedonale, nel tratto B.
Il sindaco Raimondi, già a conoscenza
dell’opinione della minoranza, che in una
lettera annunciava il suo voto sfavorevole,
ha invitato i presenti rappresentanti della
cittadinanza a prendersi responsabilmente
la “colpa” di quanto avvenuto: “La cosa che
può fare meglio a Pieranica è che noi oggi
votiamo questo riconoscimento – ha detto in
Consiglio –. Proprio noi, un’amministrazione che nulla aveva a che fare con quanto successo, chiediamo di riconoscere che ci sono
stati dei debiti fuori Bilancio. Avremmo potuto non farlo. Ma sarebbe stato troppo semplice scaricare le colpe. Siamo qui noi, ora, e
vogliamo risolvere il problema”.
Nel corso della riunione il capogruppo
della minoranza Bruno Stefanutto ha abbandonato l’aula, offeso da parole del sindaco
apparse su un periodico.
In sede di voto s’è raggiunta l’approvazione del debito: la maggioranza, dopo aver
ascoltato le parole del primo cittadino, ha
deciso di esprimersi a favore.
Soddisfatto Raimondi per il risultato ottenuto: “Pieranica Futura è una classe politica
attiva e coscienziosa che ha fatto quanto
c’era da fare: ossia riconoscere il giusto, il
giusto compenso all’impresa De Carli e al
professionista, arch. Marchesetti. Della Minoranza è stato comunque molto apprezzato
il fatto che abbiano infine deciso di astenersi,
invece di votare contro. Tuttavia, quest’amministrazione disapprova l’atteggiamento irrisorio di Pieranica Viva, che ha inizialmente
negato l’esistenza del debito fuori Bilancio,
dimostrando la non conoscenza degli atti
emessi dal tecnico e dal segretario comunale”, il suo commento finale.
Voltando pagina, nei giorni scorsi l’amministrazione ha ricordato il IV Novembre.
A inizio settimana è stata la scuola primaria
di Pieranica-Quintano a rendere omaggio ai
Caduti con la visita al monumento in piazza Fontana. Domenica scorsa, invece, la
celebrazione della santa Messa al cimitero,
seguita dal corteo verso il monumento, con
benedizione, alzabandiera, discorsi delle autorità e deposizione della corona d’alloro.
RIPALTA CREMASCA
Bando Servizio Civile:
c’è un posto in Biblioteca
L’
amministrazione comunale di Ripalta Cremasca,
attraverso l’assessorato alle
Politiche Sociali, ha aderito
al Bando di volontariato per
il Servizio Civile: il posto a
disposizione è uno soltanto e
riguarda il progetto denominato Cremona e il suo territorio, da
svolgere presso la Biblioteca.
La domanda di partecipazione è aperta ai giovani (maschi
e femmine) compresi tra i 18 e
i 28 anni.
In generale, il Servizio Civile
– istituito con la Legge numero
64 del 6 marzo 2001 – è un’opportunità messa a disposizione
dei giovani di dedicare un anno
della propria vita a favore di
un’attività solidaristica, intesa
come impegno per il bene di
tutti e di ciascuno e che, quindi, ricopre un valore di coesione sociale.
Il Servizio Civile volontario,
di fatto, garantisce ai giovani
una forte valenza educativa
e formativa, un’importante e
spesso unica occasione di crescita personale e un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, contribuendo allo
sviluppo sociale, culturale ed
economico del nostro Paese.
Spesso, accanto all’accrescimento delle proprie conoscenze, il volontario trova nel servizio addirittura un’opportunità
di lavoro.
In tutta Italia stanno per essere selezionati 1.304 volontari,
di cui 117 negli Enti accreditati
con l’Associazione dei Comuni
lombardi.
Il posto disponibile a Ripalta Cremasca riguarda, come
detto, l’ambito della Biblioteca
comunale: il volontario opererà per migliorare ancor di più
i servizi offerti e le attività culturali, sia per la gestione degli
utenti sia per la promozione
della lettura, senza dimenticare
altri specifici settori della Biblioteca stessa.
L’impegno richiesto è di 30
ore settimanali e la durata del
progetto è compresa nel periodo che va da febbraio 2015 a
febbraio 2016: la persona volontaria percepirà un assegno
mensile pari a 433,80 euro,
assicurando dunque una pur
minima autonomia economica.
La domanda di partecipazione e i documenti allegati –
disponibili, con ulteriori informazioni, sul sito www.scanci.it
– vanno consegnati all’Ufficio
Protocollo del Comune ripaltese entro le ore 12.30 di venerdì
prossimo, 14 novembre.
Per i giovani è un’occasione
da non lasciarsi sfuggire!
Giamba
Bagnolo: “Guitti” in scena con La rivincita delle ex
T
utto è pronto al cineteatro dell’oratorio parrocchiale “Don Bosco” per lo spettacolo di questa
sera, 8 novembre, alle ore 21. In scena la Compagnia
“I Guitti di Quintano”, che dalla metà degli anni
’80 “divertono divertendosi” il pubblico, cremasco
e non. Sul palco bagnolese il gruppo teatrale quintanese porterà il musical La rivincita delle ex, dal significativo sottotolo: Non prendetevela, prendetevi tutto, con
famose hit di Madonna tradotte in italiano.
Un nuovo progetto nato da un idea del regista
Gimmi Piero Sanzeni, che cura anche la traduzione e l’adattamento metrico delle canzoni, oltre che,
appunto, regia, scene e costumi, coadiuvato dalla
ballerina e coreografa Elisabetta Masetti.
“Un ambizioso lavoro teatrale frutto di lunghi
mesi di prove, che ci ha visti impegnati nella recitazione, nel canto (supportati come sempre dall’insegnante di canto Marianna Zanni e dalla corista
polifonica Clara Severgnini) e, per il nutrito corpo di
ballo, in impegnative coreografie”, spiega Sanzeni.
Una scenografia degna del tour di una pop-star,
con effetti luce, backdrop e proiezioni, cori dal vivo,
16 numeri musicali, 10 balletti, 110 costumi, 44 videoproiezioni, un’ora e 10 minuti di musica, divertimento, commozione…
Qualche anticipazione della trama. Ai tempi del
college, Brenda, Elise, Annie e Cynthia sono ottime
amiche che si promettono a vicenda di non abbandonarsi mai e di esserci sempre l’una per l’altra.
Parecchi anni più tardi, ormai persesi di vista una
ra i molti progetti proposti dalla scuola dell’infanzia statale “R.
Contini” di Offanengo, nei giorni scorsi è iniziata anche la Prima
Alfabetizzazione motoria, che si realizza attraverso una serie di incontri
con scadenza quindicinale, rivolti a tutti i bambini iscritti, dai 3 ai 6
anni, e che si concluderà alla fine del mese di maggio.
La chiusura del progetto avverrà nel corso di una festa, aperta alle
famiglie, in cui i bambini daranno prova delle abilità acquisite attraverso una serie di giochi, alcuni dei quali coinvolgeranno gli stessi
genitori. L’iniziativa tende a valorizzare le molteplici capacità di ogni
bambino che pensa, conosce, scopre, sperimenta attraverso il fare; in
quest’ottica, la psicomotricità rappresenta un modo di utilizzare il
movimento per lo sviluppo dei suoi apprendimenti.
Il progetto proposto aiuterà i bambini a scoprire le potenzialità
del proprio corpo, a raggiungere una maggiore consapevolezza di
sé, delle proprie relazioni con l’ambiente esterno e con gli altri. Inoltre i vari giochi daranno ad ogni bambino la possibilità di esprimere
con il corpo il proprio linguaggio interiore, le proprie emozioni; si
offrirà così a ogni singolo bambino e al gruppo una vera e propria
“palestra emotiva”.
Un progetto, dunque, estremamente importante quello che si apprestano a vivere i bambini frequentanti la scuola dell’infanzia statale
di Offanengo, che non si limiterà a favorire lo sviluppo motorio, ma
promuoverà l’evoluzione globale (affettiva, emotiva e cognitiva) partendo dalle potenzialità di ciascuno.
OFFANENGO: Biblioteca, ripartono le attività
G
iunto l’autunno, riprendono anche le attività organizzate dalla
Biblioteca comunale, attese e sempre seguitissime, essendo essa
sempre in grado di coinvolgere e attirare l’attenzione della sua nutrita
utenza. Al via, dunque, corsi e incontri per i mesi di novembre e dicembre, ai quali, segnaliamo, è importante iscriversi.
Primo appuntamento lunedì 17 novembre con l’avvio del corso
Riciclo creativo-Decorazioni natalizie con carta riciclata realizzato dal
gruppo Donne per Soncino. Corso per adulti (massimo 15 iscritti):
inizio ore 20.30 sempre presso la Biblioteca di via Clavelli Martini.
Lunedì 24 novembre, con inizio alla medesima ora, ma presso la
pasticceria “La Delizia” di Offanengo, primo appuntamento del corso rivolto agli adulti Golosità, con il maestro pasticcere Massimo, (10
iscritti totali). Sabato 1° dicembre, alle 20.30, si torna in Biblioteca,
dove inizierà il corso rivolto agli adulti Composizione di fiori e altro con
il fiorista Emilio (massimo 15 iscritti) e il 14 dicembre in occasione
di Aspettando il Natale, grande appuntamento con il cucito creativo
per bambini, riciclo creativo e gioielli con le capsule di caffè usate
(modalità e orari ancora da definire).
Ma in Biblioteca naturalmente si va anche per… leggere: con la
consueta solerzia, anche quest’anno vengono proposte le letture per
bambini organizzate in occasione della Settimana nazionale Nati per
leggere (www.natiparleggere.it); questi incontri sono dedicati ai piccoli
dai 3 anni; un’opportunità fantastica – credeteci – che piacerà ai bambini e anche ai loro genitori!
Gli incontri, curati dalle bibliotecarie, si svolgeranno ogni terzo
martedì del mese, alle ore 16.30, secondo il seguente calendario: martedì 18 novembre, martedì 16 dicembre, martedì 20 gennaio, martedì
17 febbraio, martedì 17 marzo, martedì 21 aprile, martedì 19 maggio.
Dunque, un nutrito ventaglio di appuntamenti, cui se seguiranno
altri: una Biblioteca in piena attività, sempre tanto frequentata e sulla
quale dunque è giusto credere e investire…
Per ulteriori informazioni e per iscriversi alle diverse proposte: Biblioteca di Offanengo, via Clavelli Martini, 5 tel. 0373.244084; [email protected]
M.Z.
OFFANENGO: Tennis Club in piena attività
P
rocede molto bene la collaborazione tra il Tennis Club Offanengo
e l’Accademia Mongodi: in questo periodo sono ripartiti i corsi dei
bambini/e (ben 45 suddivisi in vari gruppi) e degli adulti e da quest’anno la novità sono i corsi per le mamme, sempre sotto la regia dei maestri Edo e Erika.
Il Tennis Offanengo sta inoltre lavorando per allestire un torneo giovanile nel periodo di Natale, voluto principalmente da un appassionato
socio del Club. “Cercheremo di accontentare, tutti nel limite possibile
– sottolinea il presidente Bonizzi – ma continuare in questo momento
è sempre più dura e a tal proposito rinnovo il mio ringraziamento a collaboratori e sponsor per tutto quello che si è fatto negli ultimi sei anni.
A breve, infine, si terrà una riunione per tracciare il bilancio dell’annata
e programmare la nuova stagione”.
Per qualsiasi informazione, contattare il circolo al n. 0373.244776,
oppure inviare una e-mail al sito www.tennisoffanego.it.
PIANENGO: Auser-Arcobaleno a pieno ritmo
L’
volta terminati gli studi, si reincontrano al funerale
di Cynthia, diventata ricca e di successo ma molto sola e infelice, essendo anche stata lasciata dal
marito. Le tre protagoniste decidono di fermarsi a
pranzo insieme e capiscono di avere in comune ben
più di un’amicizia di vecchia data. Dopo aver infatti
aiutato per anni i propri mariti a salire la scala del
successo, ognuna di loro si è ritrovata scaraventata a
terra per far posto a una nuova, giovane e attraente
rivale. Ma il trio è ben determinato a trasformare la
perdita in una rivincita. Organizzano un ingegnoso
piano per colpire i loro ex là dove fa più male: nel
portafoglio! Con i loro ex in pugno, potranno dunque costringerli a “sborsare” i soldi per costruire un
centro di assistenza per le donne di New York. Il
divertimento è assicurato.
Luca Guerini
AUSER-Arcobaleno, associazione di volontariato locale con sede
presso il Centro sociale, invita tutti i soci a prendere in considerazione le varie iniziative organizzate per questo mese.
Ricorda che il lunedì pomeriggio è in programma il laboratorio
creativo e manipolativo coordinato da Elisa (arte-terapista) e che il
martedì, sempre dopo pranzo, si può effettuare una camminata in
compagnia. Il mercoledì è dedicato alla ginnastica, corso tenuto da
Aldo. Previsti laboratori, oltre al “tè in compagnia”, anche di giovedì,
mentre venerdì si gioca a tombola.
Tra le iniziative di novembre anche la giornata conviviale del 21
prossimo. Alle ore 12 si potrà pranzare con un menù di stagione e alle
13 prenderà il via la tombolata a premi. Le iscrizioni vanno effettuate
entro venerdì 14 dietro versamento di un contributo di 10 euro.
Intanto i volontari del’associazione AUSER-Arcobaleno sono già
impegnati nell’allestimento del mercatino di Natale che si svilupperà
presso la sede dal 1° al 7 dicembre prossimo. Infine, la presidente Elsa
Fiume ricorda a tutti che è sempre possibile aderire a questa realtà
impegnata nel sociale, oltre che nell’organizzazione di momenti di
puro divertimento e ricreativi rivolti un po’ a tutti.
El
Il Cremasco 29
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
ROMANENGO
MADIGNANO: autunno con l’Avis
La Regione
premia la Rocca
GIOVEDÌ L’ASSESSORE CAPPELLINI
HA PORTATO LA BUONA NOTIZIA
di BRUNO TIBERI
R
icevere la visita di un assessore regionale è sempre motivo di soddisfazione
e piacere per un’amministrazione comunale.
Lo è ancora di più quando il politico porta
buone notizie.
È il caso della tappa dell’assessore alle
Culture, identità e autonomie della Regione Lombardia Cristina Cappellini,
giovedì ospite della sala consiliare del Comune e degli
amministratori di casa, sindaco Attilio Polla in testa. La
Cappellini ha voluto comunicare di persona a Romanengo il successo, condiviso
con altri diciannove Comuni
della Lombardia, nell’ambito
del bando aperto dal Pirellone per sostenere
la valorizzazione del patrimonio culturale e
dei luoghi di cultura in vista di Expo 2015.
Una caccia ai contributi alla quale Polla e i
suoi hanno candidato la Rocca, già oggetto
di un intervento di sistemazione degli interni
N
Da sinistra il sindaco Attilio Polla,
l’assessore regionale Cristina Cappellini
e gli assessori comunali Pozzi, Oneta e Schiavini
sostenuto dal Comune stesso e dalla Fondazione Cariplo. Serve mettere a punto l’esterno però, e la somma che arriverà da Milano
servirà proprio a questo.
A fare gli onori di Casa è stato il primo cittadino che ha lasciato al tecnico comunale
Silvia Scotti l’illustrazione del progetto, l’unico in provincia di Cremona a essere stato
premiato dalla Regione. Un
intervento da 430mila euro
che il Pirellone finanzierà per
il 50% circa (206.537 euro) a
patto che l’opera venga completata entro l’avvio di Expo.
“L’occasione è data proprio
dall’evento di portata internazionale – ha spiegato la Cappellini – ma ha uno sguardo
ben più lungo. Tutto quanto
verrà creato, infatti, resterà
anche dopo i sei mesi di Expo, come investimento culturale. Caratteri che abbiamo visto nel progetto di Romanengo rientrato nei
4.425.000 euro di finanziamenti regionali.
Abbiamo premiato gli aspetti multimediali,
di rete tra attori diversi e Comuni, la pro-
DA UN BANDO
IL CONTRIBUTO
PER IL MAKE-UP
AGLI ESTERNI
DEL MANIERO
MADIGNANO
gettualità capace di essere interdisciplinare.
Non doveva essere il mero restauro di un
edificio storico. Romanengo ha compreso in
pieno il tema del bando”.
In effetti la richiesta inoltrata dal paese
Cremasco verteva non tanto, e non solo,
sulla riqualificazione degli esterni della Rocca, del terrapieno e della attigua cascinetta.
Ma, e soprattutto, sui contenuti: ecomuseo,
laboratori musicali, centro visite, spazi espositivi, ortobotanico, archivio, direzione del
teatro e la conservazione degli spazi in cui
nidifica una particolare specie di pipistrelli.
Le collaborazioni tra Ente locale, Provincia,
Sovrintendenza, Comunità Sociale Cremasca, Università Insubria di Varese, ma anche
Auser e associazioni presenti sul territorio,
consentirà di far vivere straordinarie iniziative e un luogo che rappresenta un grande
patrimonio per l’intero territorio. Ne è la
conferma la presenza alla conferenza stampa dei sindaci dei borghi limitrofi, coinvolti
nel progetto.
La mattinata si è chiusa con un rinfresco e
con la visita, da parte dell’assessore e del suo
staff, della Rocca e del paese.
SALVIROLA/IZANO
Un Ringraziamento
Ringraziamento per due
che guarda alle missioni Il prossimo weekend
G
iornata del Ringraziamento particolarmente articolata e intensa quella di domani per Madignano. Ad aprirla sarà la Messa solenne delle
ore 10 celebrata dal parroco don Remo Tedoldi, seguita dalla benedizione
dei mezzi agricoli sul sagrato della chiesa dedicata a San Pietro in Vincoli.
Alla stessa ora, presso l’oratorio, apriranno i battenti della mostra
Sguardi su… Madignano e Ripalta Vecchia. Si tratta di un allestimento curato, con il supporto della Pro Loco e del Comune di Madignano, nonché
del gruppo sportivo ‘Amici del Marzale’, dell’Avis e dell’Auser, dai fotoamatori Dario Benzi, Marco Mariani e Mario Marzi, che metteranno
a disposizione le opere al fine di ricavare fondi da donare ai missionari
madignanesi operanti in Africa. L’esposizione resterà aperta sino alle
18. Ad arricchirla anche un filmato con un montaggio in sequenza delle
immagini accompagnate da una colonna sonora a tema. Anche questo
sarà a disposizione di chi vorrà contribuire all’opera di padre Gigi, padre
Walter Maccalli e padre Martino Bonazzetti.
Il programma della Festa propone per le 12 il ‘Pranzo del Ringraziamento’ presso il salone dell’oratorio (serve la prenotazione) e, a seguire,
pomeriggio di animazione con distribuzione di caldarroste e vin brulé.
Per i più piccoli sarà anche attivato il laboratorio ‘Mani in pasta’ nell’ambito del quale potranno divertirsi provando a impastare il pane e a cuocerlo in un forno a legna.
Tib
PROGETTAZIONE • ASSISTENZA • MANUTENZIONE
FINANZIAMENTI • GESTIONE PRATICHE • SOPRALLUOGO GRATUITO
CONSULENZA E VENDITA • REALIZZAZIONE • ASSICURAZIONI
ovembre in salute. È proprio il caso di dirlo pensando alle iniziative messe in cantiere dalla locale sezione dell’Avis volte a screening e informazione. Tre momenti distinti volti a offrire strumenti di
valutazione e nozioni utili nel quotidiano vivere.
Si parte domani, domenica 9 novembre, con una mattinata di controlli per tutti di vista e udito. Dalle 8.30 alle 12.30 gli interessati possono presentarsi presso la sede dell’associazione in piazza Portici 5.
Si passerà poi a mercoledì 12 novembre con Donare fa bene, se sai
cosa mangiare’ – Consigli pratici per migliorare l’alimentazione del donatore
di sangue e non mettere a rischio la propria salute. L’iniziativa è promossa
dall’Avis in collaborazione con la dottoressa Elena Piovanelli. Appuntamento alle 21 in Sala delle Capriate per sviluppare tematiche
quali l’alimentazione pre e post donazione, il ferro e la sua assimilazione, il fegato e le sue problematiche, il peso come concetto di salute. In omaggio ai partecipanti un diario alimentare approntato dalla
dietista come valido strumento di riflessione sulle proprie abitudini.
Il novembre in salute si chiuderà martedì 18 con Allergie e intolleranze alimentari. Sarà in questo caso la dottoressa Elisabetta Scibola a
sviluppare il complesso tema. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare all’appuntamento fissato per le 21 in Sala delle Capriate.
Nel frattempo la locale sezione Avis lacia il tradizionale Pranzo
Sociale fissato per il 14 dicembte alle 12.30 presso l’osteria Villa Tara
di Torlino Vimercati. In occasione della conviviale, animata dalla cantante Tina, saranno premiati gli avisini benemeriti.
La partecipazione al pranzo (costo 33 euro, ridotto a 15 euro per i
donatori) è aperta a tutti, non solo agli iscritti all’Avis madignanese.
Chi volesse prendervi parte può confermare l’adesione dal 16 novembre all’8 dicembre presso la sede dell’associazione, piazza Portici 5,
aperta ogni domenica dalle 10 alle 12, oppure telefonando al numero
0373/65328.
Tib
MADIGNANO: 200 anni con i Carabinieri
N
el 200° anniversario di fondazione dell’Arma l’amministrazione
comunale vuole celebrare la ricorrenza con un weekend di eventi
promossi in collaborazione con il Comando Compagnia dei Carabinieri di Crema. Due giorni che serviranno non solo a conoscere la storia del corpo militare ma anche a sottolinearne meglio l’importanza
nel quotidiano di ogni cittadino del BelPaese.
Il via venerdì 14. Nella mattinata il comandante dei Cc cremaschi,
capitano Giancarlo Carraro, farà tappa presso la scuola dell’Infanzia e
presso la Primaria del borgo. Un modo per far incontrare i più piccini
con i tutori dell’ordine. In serata, alle 20.30, in Sala della Capriate,
incontro aperto alla cittadinanza e a tutti i cremaschi sui temi legati
alla sicurezza e alla storia dell’Arma. Interverrà il capitano Carraro.
Domenica 16 l’evento conclusivo in piazza Portici. Nel pomeriggio, in occasione della prima edizione dei ‘Mercatini di Madignano’,
con stand di hobbisti, artisti e artigiani, esposizione di alcuni mezzi
storici dei Carabinieri in collaborazione con il Gruppo Automoto Storiche Pastrengo. Pe le bancarelle, invece, ci sarà spazio in via Libertà
dalle 10 alle 18.
Tib
ROMANENGO: la campagna come discarica
D
oppio appuntamento, tra sette giorni, con la Festa del Ringraziamento a Izano e Salvirola, borghi confinanti da alcuni mesi
costituiscono l’Unità Pastorale affidata al parroco don Giancarlo
Scotti.
Si parte sabato 15 novembre a Izano con la cena in oratorio. Appuntamento alle 19.30 con il ‘Menù del contadino’. Quota di partecipazione 15 euro per gli adulti, 10 euro per i bambini. A seguire,
grande tombolata.
Il giorno successivo, domenica 16 novembre, Giornata del Ringraziamento nella vicina Salvirola con il ritrovo alle 10 presso il
parcheggio situato nei pressi della chiesa di San Pietro. Alle 10.15
sfilata dei mezzi agricoli e degli animali fino alla chiesa di Sant’Antonio dove, alle 10.30, verrà celebrata la Messa seguita dalla benedizione. A chiudere la mattinata sarà un rinfresco offerto nei saloni
dell’oratorio.
Alle 14.30 si tornerà quindi a Izano dove, presso il centro parrocchiale, verrà organizzato un pomeriggio di giochi per bambini, con
la possibilità di cavalcare pony e asinelli e di degustare porchetta
e caldarroste. La due giorni si chiuderà alle 17.30 del festivo con
l’estrazione della sottoscrizione a premi per la quale i biglietti sono
disponibili negli oratori dei due paesi.
Tib
L
a campagna come discarica. È così ovunque e purtroppo anche
l’area a ridosso del Pianalto della Melotta non fa eccezione. Percorrendo lo stretto e suggestivo budello che da Romanengo porta a
Casaletto di Sopra ci si imbatte in borsine di rifiuti abbandonati e non
solo. Nell’acqua della roggia che scorre a lato della strada fa bella
mostra di sé un seggiolino per auto di quelli utilizzati per il trasporto
dei bambini. Un gesto di inciviltà che lascia senza parole.
Tib
MADIGNANO: scolpire il legno
H
a riaperto i battenti la scuola di scultura del legno che ha in Costabile Pace l’insegnante. Gli amanti di questa arte si ritrovano
presso il laboratorio di Ripalta Vecchia messo a disposizione dal Comune per apprendere i segreti della lavorazione del materiale semplice
e, per chi ha già seguito il corso negli anni precedenti, per perfezionare
la propria tecnica. Vi sono alcuni posti ancora disponibili. Chi fosse
interessato può chiedere informazioni presso gli uffici pubblici.
LAVAUTO 5 MINUTI
CREMA (CR)
Via Stazione, 32
☎ 0373 80910
GRAFFITTATURA - LAVAGGIO INTERNI
DIMENTICARSI DELLA BOLLETTA
APERTO TUTTE LE DOMENICHE
E TUTTE LE FESTIVITÀ FINO ALLE ORE 12.00
grande risparmio rispetto ai consumi dei
combustibili tradizionali (metano, gasolio, ecc.)
INCENTIVI
in 10 anni è possibile detrarre il 50%
del valore dalle vostre tasse
È in funzione il
BENEFICI AMBIENTALI
NUOVO IMPIANTO GLOBO
ULTIMA TECNOLOGIA PLC
l’utilizzo del legno che è materia naturale,
produce un basso impatto inquinante
VANTAGGI
con i nuovi SISTEMI IDRO, riscaldi anche i
termosifoni e produci acqua calda sanitaria
IMPIANTO CHIAVI IN MANO
completamente elettronico
spazzole antigraffio con polish
la Elettroecology Group si occuperà di tutte le
procedure, dall’installazione all’assistenza.
Via Ludwig Van Beethoven, 3
San Martino in Strada LO
T. 0371 / 79555 / 431775 - F. 0371438338
www.elettroecology.com
[email protected]
ANCHE SELF SERVICE CON PROGRAMMA LUCIDATURA
www.cattoglioservice.com
[email protected]
30
Il Cremasco
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
CASTELLEONE
Svelati i segreti
di Santa Maria
GLI AFFRESCHI DELLA CHIESA
OGGETTO DI RICERCHE E LIBRO
di BRUNO TIBERI
È
un libro che rappresenta
una scoperta quello frutto
del lungo e impegnativo lavoro
di ricerca sostenuto nel corso
degli ultimi 10 anni dal professor Angelo Lacchini. Un volume che spiega, tracciandone la
matrice storica e analizzandone gli aspetti artistici, il ciclo di
affreschi custoditi dalla chiesa
di Santa Maria in Bressanoro.
Ventinove dipinti che parlano
della vita di Cristo, in particolare della Passione.
“Meditationes Vitae Christi è il
risultato di un percorso scoperto passo dopo passo – spiega
l’autore – Il libro, che presenteremo domani alle 17.30 presso
il Cineteatro Giovanni Paolo II
e che è stato donato alla parrocchia da Michele Maltempi
in memoria della nipote Greta (il ricavato sosterrà attività
APPROFONDITO
LAVORO DEL
PROF. LACCHINI
CHE RIVELA LA
MATRICE
DEI DIPINTI
dell’oratorio, ndr), è infatti
nato sulla mia scrivania riguardando i testi scritti per le serate
di illustrazione degli affreschi
volute dal compianto don Eugenio Mondini. Un lavoro che
meritava di essere ripreso e
completato. Mai, però, avrei
pensato di imbattermi in una
storia tanto intricata quanto
affascinante”.
Avviata la ricerca la fame di
sapere ha divorato i giorni e le
notti di Lacchini spingendolo,
SALVIROLA/TRIGOLO/FIESCO/SONCINO
Giornata della Vittoria
Domani celebrazioni
H
anno scelto la giornata di domenica 9 novembre le comunità di Trigolo, Fiesco, Salvirola e Soncino per ricordare l’anniversario della
vittoria della Grande Guerra, ricorso martedì 4.
A Trigolo la giornata prenderà avvio alle 9.30 con l’alzabandiera in
piazza del Comune e la deposizione della corona di alloro al Monumento ai Caduti e alla lapide del soldato Giovanni Marcarini caduto nella
presa di Gaeta del 1861. Il corteo, dopo i discorsi di rito, accompagnato
dalla banda Anelli raggiungerà le scuole elementari dedicate al Capitano
degli Alpini Medaglia d’Oro Luciano Bertolotti per la deposizione di
una corona d’alloro. Alle 10.30 santa Messa di chiusura della giornata
promossa dall’associazione Combattenti e Reduci.
Nel frattempo a Fiesco si svolgerà la Messa alla quale farà seguito, intorno alle 11.45 il corteo che, sempre accompagnato dalla banda Anelli,
raggiungerà il monumento ai Caduti presso le scuole elementari dove si
terranno i discorsi di rito. Al termine della cerimonia seguirà il tradizionale ‘rancio combattentistico’ presso una trattoria del paese.
Analoga iniziativa caratterizzerà la mattinata anche a Salvirola, Messa alle 19.30 e commemorazione di Comune e Combattenti e Reduci, e
Soncino dove è programmata una serie di cortei nel capoluogo e nelle
frazioni di Gallignano, Isengo e Villacampagna. La partenza in autobus
per le frazioni, dopo la Messa delle 9.30, avverrà alle 10.45 da piazza
Garibaldi. Alle 12.30 rancio combattentistico.
Tib
in cerca di testi, sino a Roma e
Cambridge “l’unico posto nel
quale non mi sono recato di
persona ma ho chiesto la collaborazione di un allievo”. Tracciando una linea bibliografica
del tutto nuova l’autore è arrivato laddove nessuno era mai
giunto, ovvero la datazione dei
dipinti risalenti agli ultimi anni
del 1400. Questo grazie alla matrice di studi che hanno ispirato
gli affrescatori, incunaboli delle
Meditationes francescane nella loro versione minore. “Due
sono gli archetipi figurativi nei
quali affondano le loro radici
gli affreschi di Santa Maria:
la Cappella degli Scrovegni di
Giotto e la ‘Maestà’ di Duccio
da Boninsegna. Il ciclo obbedisce al testo condensato in 40
capitoli delle Meditationes che
tanto spazio concedono alla
Passione e meno al resto della
vita pubblica di Gesù Cristo”.
Così è anche per i dipinti di
Santa Maria solo 4 dei quali
sono dedicati alla vita di Gesù
prima della Passione. Gli altri
25 sono tutti legati agli ultimi
giorni di Cristo e al post mortem. “Un lavoro che ha quindi
una precisa identità – spiega
Lacchini – e rimandi storici
che sfatano alcune credenze
che parlavano di aspetti territoriali ripresi negli affreschi,
a vantaggio di un’opera che
trae ispirazione proprio dalla
iconografia e dalla letteratura
francescana”. Aspetto evidenziato nei capitoli che riportano, in alcuni casi, l’affresco a
l’incunabolo che lo ha ispirato.
Oltre a questo, ai fini di una didattica e di una ricerca storica
che possa servire anche la visita della chiesa, vi sono per ogni
capitolo dedicato a un dipinto
il testo di riferimento tratto dal
Vangelo o dai Vangeli, il conte-
GOMBITO
sto storico e l’analisi stilisticoartistica.
Un volume ricco nelle immagini e nelle nozioni che offre in straordinaria armonia e
semplicità. Una impaginazione efficace. Una rilegatura che
rende appieno l’importanza di
un testo destinato a diventare
un punto imprescindibile per
la comprensione del ciclo di
affreschi della splendida chiesa
romanico-rinascimentale e al
contempo un punto di partenza
per nuove ricerche. La prima
è quella che potrebbe portare
all’attribuzione dei dipinti: “si
notano diverse mani, probabilmente quella di un maestro,
che potrebbe essere legato a una
scuola Bresciana o Bergamasca
stando ad alcuni riscontri osservati, e quella dei suoi allievi. Vi sono pregevoli passaggi
pittorici completati, invece, da
interventi più semplici e meno
particolareggiati.
Intuizioni
anatomiche che sottintendono
studi chiari e approfonditi, grazie ai quali potrebbe essere possibile capire di più sul maestro
di bottega che con la sua squadra di affrescatori ha lavorato
qui a fine 1.400”.
Ma non è tutto. Anche sulla
nascita della chiesa, controversa nella lettura della volontà di
Bianca Maria Visconti di compiere un voto per la guarigione
di una delle figlie piuttosto che
per il desiderio di poter dare
alla luce un figlio maschio
(cosa che avvenne proprio nel
1.458, data di edificazione
di Santa Maria), si potrebbe
arrivare a nuove scoperte. Al
professor Lacchini questo ulteriore sforzo per regalare ancora a Castelleone la facile comprensione di un’altra pagina di
storia.
Castelleone
10° Lions
I
l presidente del LC Castelleone, Adriana Cortinovis
Sangiovanni, ha accolto il
DG Giuseppe Roberto Settimi e il presidente della zona
D Agostino Bolli, per festeggiare il decennale della fondazione del club. Il governatore ha colto un’atmosfera di
collaborazione, progettualità e un’attenzione particolare all’attività di servizio:
solo così, ha sottolineato,
attraverso la concretezza e la
serenità di intenti, si può dar
vita a progetti costruttivi.
Numerosi sono, infatti, i services realizzati: Cardiolions,
Poster per la Pace, Progetto
Martina, Raccolta Occhiali
Usati; postazione di cartelli
esplicativi delle opere d’arte
della città, peraltro presente
in immagini del tradizionale
calendario; borse di studio in
memoria di Alfredo Morari;
donazione di defibrillatori e
tute per associazioni sportive di Castelleone; contributi
ad associazioni sportive, culturali e per disabili del territorio, a MEDEA, a religiosi
missionari in Etiopia e in
Brasile; arredo della biblioteca della scuola media; postazione biennale del Libro
Parlato alla casa di riposo
Brunenghi, oltre all’acquisto
di materiale di sollievo e arredi per la stessa; contributo
per l’acquisto di un’automobile per trasporto disabili.
SONCINO: Bebè a costo zero
Andare a scuola
ora costa meno
C
ome destreggiarsi nella giungla degli acquisti per i figli? È da
questa domanda che parte l’iniziativa Genitori Attenti – Alla salute,
all’ambiente e al portafoglio, organizzata da GasOglio, in collaborazione
con il Comune di Soncino e con l’associazione Famiglie in Cammino di Castelleone. Domani, presso la Filanda di Soncino si terrà un
incontro con Giorgia Cozza, giornalista comasca autrice di numerosi
testi dedicati a genitori e di alcuni volumi di racconti per i più piccoli,
che presenterà il suo libro Bebè a costo zero.
T
rasporto scolastico sponsorizzato. È quanto ha ideato l’amministrazione comunale di Gombito per abbattere i costi del
servizio a carico delle famiglie.
Da alcuni giorni il pulmino giallo che porta gli
studenti di elementare
e media presso i plessi
della vicina Montodine riporta sulle fiancate
banner pubblicitari delle
aziende che hanno deciso, al fianco di alcuni
privati, di metter mano
al portafogli al fine di sostenere l’iniziativa. Così
grazie ai 7.889 euro introitati il Comune è riuscito a ridurre del 50% la quota a carico
delle famiglie per il servizio di trasporto scolastico. Il sindaco
Massimo Caravaggio e il suo staff ringraziano chi si è speso a
favore della comunità.
CASTELLEONE: Nati per Leggere
I
l Comune aderisce alla Settimana Nazionale Nati per Leggere, promossa dal 15 al 23 novembre. Lo fa proponendo l’appuntamento
‘Incontriamoci in biblioteca’ programmato per le 10 di sabato 15. La
mattinata sarà caratterizzata da letture animate per bambini dai 3 ai 5
anni, ospitate dalla sala ragazzi della ‘Virgilio Brocchi’.
Partecipazione libera. Per informazioni e/o adesioni 0374/356345.
CASTELLEONE: il Consiglio sbarca in Tv
Tib
I
l portale del Comune di Castelleone si è arricchito, così come l’offerta a beneficio di trasparenza e partecipazione. Entrando nel sito
www.comune.castelleone.cr.it, chiunque, da casa con il proprio computer, potrà seguire in diretta le sedute del Consiglio comunale.
L’Ente locale si è infatti dotato di una webcam, costo 180 euro,
che serve per riprendere la seduta messa online attraverso il canale di
streaming audio/video Ustream. Piattaforme gratuite che non costano nulla, per il servizio, al Comune o al cittadino. Inoltre la piccola
telecamera per pc potrà essere utilizzata, per analogo servizio, dalla
sala Leone o in biblioteca, con l’opportunità, quindi, di trasmettere in
diretta eventi o incontri di interesse.
Tib
Ferramenta
RISCALDATORI
ELETTRICI A
RAGGI INFRAROSSI
VOLTINI
di G. DOSSENA
dal 1923
Calore subito...
a basso costo
PROFUMI - ARTICOLI REGALO
VAERRINMTEARNTAZEIOCNALE
®
LEAD
AMENTO
DEL RISCALD AROSSI
FR
A RAGGI IN
+ CALORE
+ RISPARMIO ENERGETICO
+ ECOLOGIA
– CONSUMI
– COSTI
+ AREA RISCALDATA
+ SICUREZZA
CREMA (CR) - Via IV Novembre, 33 - Tel. 0373.256236 - Fax 0373.256393
PRODOTTI E ACCESSORI PER CAPELLI
E BENESSERE CORPO
PIANENGO - Via A. Moro, 1
CREMOSANO - Via Crema, 31
Tel. 0373 74858 • Fax 0373 751049
Tel. 0373 273666 • Fax 0373 291567
[email protected]
[email protected]
Orari di apertura: dal lunedì al sabato 9-12.30 e 14.30-19.30 - CHIUSO LA DOMENICA
31
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
www.driveDS.it
www.driveDS.it
www.driveDS.it
www.driveDS.it
www.driveDS.it
BRILLANTE
Prima al mondo ad unire le tecnologie LED e Xeno,
DS 3 ti offre uno sguardo unico su ciò che ti circonda.
BRILLANTE
B R I BL LR AI LNLBTAREN
TE
B R I L L A N T EI L L A N T E
Prima al mondo ad unire le tecnologie LED e Xeno,
Prima
al
mondo
al Prima
mondo
ad unire
unire
le tecnologie
le unire
tecnologie
LED
ecirconda.
LED
Xeno,
e Xeno,
al ad
mondo
ad
le titecnologie
LED e Xeno,
DS
3 ti Prima
offre
uno
sguardo
su
ciò che
Prima
al
mondo
ad unire unico
le tecnologie
LED
e Xeno,
DS 3 ti
DSoffre
3 ti uno
offre
sguardo
unico
unico
su ciò su
che
ciòti che
circonda.
circonda.
DS sguardo
3 uno
ti offre
uno sguardo
unico
su ticiò
che ti circonda.
DS 3 ti offre uno sguardo unico su ciò che ti circonda.
A 299 EURO AL
DSDS
3 3
DS 3DS 3 DS 3
MDS
E S E 3C O N D S M Y D R I V E :
AM2A NA9U92T9EA9ENU
O
EROS
RRI IVV EE::
2
EZ U
9IR
RN
OA
EEUA2A
RL9O
LU
SA
EM
C
EI A
O
SAEEN
CM
D
M
YC
SD
MS
IIYVND
EDM
O9
O
RL9M
DAEEIM
N
SOO
TSEN
RSN
AEDO
RD
D
A:RSRIY
IVM
AED
R
LE C
OR
N
Y: D
A
2
9
9
E
U
R
O
A
L
M
E
S
E
C
O
N
D
S
M
Y
D
R
I
V
E
:
A NM
UATA
I EORA
N
N
ZEZEU
I IOO
N
EDR
TI N
RE AESFO
RA
IIN
A
SEN
SNIUCIZTO
U
AN
EZION
NA
RDAT
TEION
M
TOO
ERNN
OED
RTUIRS
AR
O RR
N AARR
I AI A
M A NM
N
DI ORNAAIDNCRRNIIIENAAA
RRRIISSIDOAA
RSRAAATDRRRO
DIDAI IN
MUATNEUAN
TSESZ
NI A
Z
I
O
N
E
O
R
D
I
N
E
T
R
A
O
R
D
I
N
I
A
C SUSRAIASCZSUAIIRO
N
N
EOEZN
IN
CAS
UZIRECI AOUI ZN
RIEO
C
RI CA
INEODCN
ENAEIDNI FO
CUEERNTFDOUI OR TEO F U R T O
C URRAA
AS ZS
N
E
I
N
C
E
N
D
I
O
E
F
UO
R T OE F U R T O
A S SA SI SCI U
ZII OIACSO
N
E
I
N
C
E
N
D
SUSRIACZUAI RO
NZIECI OURN
E ZRI C
SAS
RC A
OIAN
E RCA
U RXAXZXI O
T I A S P E TATSI SA IMC O
X XNXEXRXCXAX X X X X X .
ATSTSPI ASETM
C
R A Z XI XO
T I A STPI EA
TI ITA
OI SAU
XPMX
XOXXN
XXXXXXEXXXXXXRXXXC
XXXXXA
X.XX XX XX X. X X X X .
EOTX TXXIXAXXM
TI ASPETTIAMO XXXXXXXXXXXXXXX.
TI ASPETTIAMO XXXXXXXXXXXXXXX.
CRÉATIVE TECHNOLOGIE
CRÉATIVE CRÉATIVE
TECHNOLOGIE
TECHNOLOGIE
CRÉATIVE TECHNOLOGIE
CRÉATIVE TECHNOLOGIE
Consumo su percorso misto: più basso DS 3 1.6 BlueHDi 100 3,1 l/100 Km: più alto DS 3 1.4 VTi 95 GPL 5,9 l/100 Km (uso benzina) 8,2 l/100 Km (uso GPL). Emissioni di CO2 su percorso
misto: più basso DS 3 1.6 BlueHDi 100 81 g/Km; più alto DS 3 1.4 VTi 95 GPL 136 g/Km (uso benzina) 129 g/Km (uso GPL). L’offerta DS MyDrive comprende: primo canone anticipato a 2.900 euro, noleggio
Consumo
su Km,
percorso
su Consumo
percorso
misto:
piùmisto:
basso
più
DSbasso
3misto:
1.6
DS
BlueHDi
3 1.6
BlueHDi
100
3,1
100
l/100
3,1
Km:
l/100
alto
Km:
DS
più
3alto
1.4eKm:
DS
VTi
395
1.4GPL
VTi
5,9
95assistenza
GPL
Km
l/100
(uso
benzina)
Km
(uso
benzina)
8,2
l/100
8,2
Km
l/100
(uso GPL).
Km
(uso
Emissioni
GPL).
di(uso
COGPL).
CO
2 sudi
2 su percorso
su
più
basso
3 1.6
BlueHDi
100
3,1
l/100
più
alto
DS
3l/100
1.45,9
VTi
95
GPL
5,9
l/100
Km
(uso
benzina)
8,2
l/100
Emissioni
di CO2 su percor
24 mesi/20.000
manutenzione
ordinaria
e percorso
straordinaria,
antifurto
con
polizza
e DS
assicurazione
incendio
e più
furto
(Azzurro
Insieme)
responsabilità
civile,
stradale
24h,
costo
tassa
proprietà,
gestione
sinistri.
Offerta
valida
finoKm
al Emissioni
30/11/2014
epercorso
per
vetture
CHNOLOGIE Consumo
L’offerta
MyDrive
comprende:
MyDrive
comprende:
primo
canone
primo
anticipato
canone
2.900
anticipato
euro,
a 2.900
noleggio
euro, noleggio
misto: più
misto:
basso
DSbasso
3misto:
1.6DS
BlueHDi
3 1.6
BlueHDi
100
g/Km;
100BlueHDi
81più
g/Km;
alto
DS
più
3alto
1.4
DS
VTi
3
95
1.4più
GPL
VTi
136
95aDS
GPL
g/Km
136
(uso
g/Km
benzina)
(uso
benzina)
129
g/Km
129
g/Km
(uso
GPL).
Consumo
su
percorso
misto:
DS81
3 1.6
100
3,1
l/100
alto
3 1.4
VTi
95
l/100
Km
(uso
benzina)
8,2
l/100
Km
(uso
Emissioni
diaCO
su
percorso
L’offerta
DS
MyDrive
canone
anticipato
a 2.900 euro, noleg
basso
1.6
BlueHDi
100
81
g/Km;
più
alto
DS
3intendersi
1.4
VTi
95
GPLGPL
136
g/Km
(uso
benzina)
129
g/Km
(usoalDS
GPL).
2primo
immatricolate
entro
ilpiù
31/12/2014
-più
Salvo
approvazione
PSA
Renting
Italia
S.p.A.
I canoni
e Km:
l’anticipo
sono
IVA
compresa
e 5,9
sono
calcolati
su(uso
DS
3 GPL).
1.2
PureTech
82DSSoL’offerta
Chic
mese
per
2GPL).
anni.
La
foto
è comprende:
inserita
a titolo
informativo.
24
mesi/20.000
24
mesi/20.000
Km,
manutenzione
Km,
manutenzione
ordinaria
e
straordinaria,
ordinaria
e
straordinaria,
antifurto
con
antifurto
polizza
e
con
assicurazione
polizza
e
assicurazione
incendio
e
furto
incendio
(Azzurro
e
furto
Insieme)
(Azzurro
e
responsabilità
Insieme)
e
responsabilità
civile,
assistenza
civile,
stradale
assistenza
24h,
stradale
costo
tassa
24h,
proprietà,
costo
tassa
gestione
proprietà,
sinistri.
gestione
Offerta
sinistri.
valida
Offerta
fino
al
valida
30/11/2014
fino
al
30/11/2014
e
per
vetture
e
per
vetture
DS stradale
MyDrive24h,
comprende:
primo
canone gestione
anticipatosinistri.
a 2.900
euro,valida
noleggio
misto: più basso DS 3241.6
BlueHDi
100
81 g/Km;
piùe alto
DS 3 1.4
VTicon95
GPLe assicurazione
136 g/Km
(usoebenzina)
129
g/Km
(uso GPL).
mesi/20.000
Km,
manutenzione
ordinaria
straordinaria,
antifurto
polizza
incendio
furto (Azzurro
Insieme)
e responsabilità
civile,L’offerta
assistenza
costo tassa
proprietà,
Offerta
fino al 30/11/2014
e per vet
immatricolate
immatricolate
entro
31/12/2014
entro
il 31/12/2014
- Salvoentro
-il Salvo
approvazione
PSA Renting
Italia
Renting
Italia
I canoni
S.p.A.
e l’anticipo
I canoni
l’anticipo
a intendersi
sono eaeIVA
intendersi
compresa
IVAecivile,
sono
calcolati
e sono
sucompresa
calcolati
DS 324h,
1.2su
PureTech
DS tassa
3calcolati
1.282
PureTech
SosuChic
82
al 1.2
mese
So sinistri.
Chic
peral2Offerta
mese
anni.
per
La
foto
2 anni.
èalinserita
La
foto
a ètitolo
informativo.
a titolo
24
mesi/20.000
Km,ilmanutenzione
ordinaria
eapprovazione
straordinaria,
antifurto
con PSA
polizza
eS.p.A.
assicurazione
incendio
eItalia
furtoesono
(Azzurro
Insieme)
responsabilità
assistenza
stradale
proprietà,
valida
fino
al
30/11/2014
e per
vetture
immatricolate
31/12/2014
- Salvo
approvazione
PSA
Renting
S.p.A.
I canoni
l’anticipo
sono
acompresa
intendersi
IVA
ecosto
sono
DSgestione
3
PureTech
82 So
Chic
mese
per
2inserita
anni.
La
foto èinformativo.
inserita a titolo informati
immatricolate entro il 31/12/2014 - Salvo approvazione PSA Renting Italia S.p.A. I canoni e l’anticipo sono a intendersi IVA compresa e sono calcolati su DS 3 1.2 PureTech 82 So Chic al mese per 2 anni. La foto è inserita a titolo informativo.
u percorso misto: più basso DS 3 1.6XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
BlueHDi 100 3,1 l/100 Km: più alto DS 3 1.4 VTi CREMA
95 GPL- VIA
5,9INDIPENDENZA,
l/100 Km (uso
benzina) 8,2 l/100 Km (uso GPL). Emissioni
55 - TEL. 0373 200770
CONCESSIONARIA
CITROËN
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
basso DS 3 1.6 BlueHDi 100 81 g/Km; più alto DS
3 1.4 VTi 95 GPL 136 g/Km (uso benzina)
129 g/Km (uso GPL). L’offerta DS MyDrive comprende: primo canone anticipa
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
LODI - VIALE PIACENZA, 67 - TEL. 0371 432722
SRL e responsabilità civile, assistenza stradale 24h, costo tassa proprietà, gestione sinistri. Offerta valida fino al 3
PER CREMONA
PROVINCIA:
0 Km, manutenzione ordinaria e straordinaria,
antifurtoEcon
polizza e assicurazione incendio e furto (Azzurro Insieme)
OFFICINAeAUTORIZZATA
- ASSISTENZA
F.lli Locatelli
P
R
E
M
I
AT
O
C
O
M
E
M
I
G
L
I
O
R
C
O
N
C
E
S
S
I
O
N
A
R
I
O
entro il 31/12/2014
- Salvo approvazione PSA Renting Italia S.p.A. I canoni e l’anticipo sono a intendersi IVA compresa
sono calcolati
su DS 3RICAMBI:
1.2 PureTech
82s.n.c.
So Chic al mese per
2 anni. La foto è inse
[email protected] 1
27/10/14 15.57
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
D ’ I TA L I A D E L 2 0 1 2 E 2 0 1 3 P E R L A Q U A L I TÀ D E L S E R V I Z I O
[email protected]
[email protected]
1
1
[email protected]
1
[email protected] 1
Bagnolo Cremasco S.S. 235 km 47 (Crema-Lodi) - Tel. e Fax 0373 234869
27/10/14 15.57
27/10/14 15.57
27/10/14 15.57
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
27/10/1
32
Il Cremasco
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
PANDINO
Sportello unico
Cambio al timone
INCARICO REVOCATO ALLA FUNZIONARIA
A PROCESSO PER CONCUSSIONE
di ELISA LORENZETTI
I
l sindaco Maria Luise Polig, con decreto
firmato venerdì della scorsa settimana, ha
revocato gli incarichi di responsabile dello
sportello unico per le attività produttive e di
direttore del distretto visconteo del commercio a C.F., che resta al lavoro in municipio
come responsabile dell’area
Finanziaria del Comune. Per
il primo cittadino si è trattato
di “atto dovuto dopo avere
letto le motivazioni contenute nel rinvio a giudizio (25
settembre scorso) della dipendente comunale col marito (consulente tributario) con
l’accusa di concussione”.
Il Gup di Cremona, Guido
Salvini, aveva ipotizzato per
entrambi anche il reato di corruzione. Per la
procura di Cremona i due coniugi avrebbero
chiesto ad altrettanti imprenditori, mazzette per 80mila euro complessivi, condizione
per ottenere in tempi brevi licenze commerciali e il cambio di destinazione d’uso di un
immobile (da artigianale a commerciale). Il
processo è fissato il 27 gennaio prossimo.
Il compito di dirigere lo sportello che
segue gli imprenditori e commercianti intenzionati ad aprire un’impresa sono stati
affidati al segretario comunale, il dottor
Enrico Maria Giuliani, che sarà anche il
responsabile dell’ufficio del Distretto del
Commercio Visconteo, di cui
fanno parte altri 12 enti locali
dell’Alto Cremasco (Pandino
è Comune capofila). I servizi per aziende, imprenditori
commercianti locali non subiranno intoppi, continueranno
quindi a funzionare regolarmente.
Lo scorso 12 settembre
C.F. aveva fatto richiesta di
mobilità esterna per poter
partecipare a un bando di concorso indetto dal Comune di Crema, richiesta accolta
dalla Giunta presieduta da Maria Luise Polig. In questi giorni è pervenuta a palazzo
municipale “una richiesta di mobilità in
entrata proprio per il settore in questione”.
ANCHE IL
DISTRETTO DEL
COMMERCIO
ORA NELLE MANI
DEL SEGRETARIO
VAILATE
IV Novembre
D
a lunedì scorso è entrato in vigore il nuovo orario di apertura al
pubblico degli uffici del Comune di
Pandino. Il cambiamento principale
riguarda la definizione dell’apertura
del mattino. “L’obiettivo dell’amministrazione è stato quello di garantire
ai cittadini la possibilità di presentarsi agli sportelli dell’ente fin dalle 8.30
del mattino, alle 11, senza dover attendere le 10.30 come è avvenuto fino
a oggi”.
L’apertura è distribuita su cinque
giorni, compreso il sabato ed è uguale per tutti gli uffici. “Il cittadino potrà quindi indirizzare le sue richieste
a tutte le aree di competenza in relazione alle necessità specifiche del momento”.
Unitamente all’organizzazione è
stato individuato il giovedì da destinare alle pratiche da evadere, programmando appuntamenti ad hoc e quindi
“con un approccio personalizzato e
più rispondente alle esigenze individuali delle persone. Sempre nell’ottica del continuo miglioramento viene
estesa la possibilità di essere ricevuti
su appuntamento anche durante i pomeriggi delle giornate lavorative”.
Come si ricava dal comunicato del
sindaco, “tutta l’organizzazione è impegnata nel garantire una sempre più
efficace ed efficiente erogazione dei
servizi al cittadino, volta a ridurre al
minimo i tempi di attesa e puntando a
soddisfare maggiormente le esigenze e
le aspettative della comunità”.
PANDINO
Primo sale,
formaggio da studiare
S
i terra domani la commemorazione con cui Vailate ricorderà i Caduti di tutti
le Guerre. Il ritrovo è per le
ore 9 davanti al municipio,
da dove alle 9.15 partirà il
corteo composto dalle autorità, dal corpo bandistico di
Vailate e dai vailatesi. Dopo
aver raggiunto il monumento dei Caduti dove verrà
reso onore e dove verrà deposta una corona di alloro,
il corteo proseguirà alla volta del cimitero e qui, nella
cappella dei Caduti di tutte
le guerre, verrà deposta una
seconda corona di alloro.
Alle 10.30 sarà celebrata la
Messa in suffragio delle anime di quanti hanno lottato
per la patria fino alla morte.
La giornata continuerà con
il pranzo per ex combattenti
e simpatizzanti.
PANDINO
Nuovi orari
in Comune
C
on le mani nel latte... L’arte
Casearia a scuola, è il tema
di un progetto organizzato dalla
Scuola Casearia che nasce dalla
volontà di promuovere la cultura
casearia, attività che nel corso
degli anni ha caratterizzato l’economia del nostro territorio. L’obiettivo dell’iniziativa, che vede il
centro commerciale ‘Gran Rondò’ di Crema e il comitato Soci
Coop di Crema partner ufficiali,
“è quello di coinvolgere le scolaresche in un’attività di trasformazione dell’oro bianco presente
nella nostra regione.
Attraverso una serie di incontri, da tenersi presso la galleria
del centro commerciale cremasco”, docenti, tecnici e allievi
della Scuola Casearia di Pandi-
SPINO D’ADDA: IV Novembre con i più piccoli
no descriveranno la tecnologia
di produzione del formaggio
‘Primo Sale’, coinvolgendo attivamente gli alunni in una vera e
propria attività di trasformazione
casearia.
Il progetto, predisposto da Davide De Carli e Silvia Panigada,
docenti della Caseria, si rivolge
agli alunni delle terze classi della
scuola primaria, con Folletto Lucio e le magie del latte; agli alunni delle terze classi della scuola
secondaria di primo grado, con
Casaro per un giorno.
Gli incontri presso il Gran
Rondò di Crema si articoleranno
in due appuntamenti distinti, per
la scuola elementare e la scuola
media. La Scuola Casearia di
Pandino provvederà a consegna-
El
re agli Istituti partecipanti materiale illustrativo inerente l’esperienza.
Le scuole che aderiranno saranno invitate a raccontare in
maniera personale, attraverso
la presentazione di cartelloni o
altra produzione artistica, l’esperienza vissuta. Sarà libera scelta
degli alunni arricchire i lavori
prodotti con approfondimenti e
ricerche su argomenti inerenti il
tema del progetto (ad esempio,
l’allevamento del bovino da latte
nel nostro territorio, la tecnologia di un formaggio tipico della
nostra zona, l’utilizzo in cucina
dei prodotti caseari e altro ancora).
Le opere presentate saranno
esposte nella galleria del centro commerciale e valutate da
un’apposita commissione composta da docenti dell’istituto
d’istruzione superiore ‘Stanga’,
sede staccata di Pandino, da rappresentanti del Gran Rondò e del
Comitato Soci Coop di Crema,
nonché da referenti dell’Ufficio
Scolastico Territoriale di Cremona, che provvederà ad assegnare
un premio alla prima classificata
per ogni sezione del progetto.
La partecipazione è gratuita.
El
Agnadello: spazio ascolto
U
I
l IV Novembre non è trascorso inosservato a Spino. L’amministrazione comunale l’ha degnamente ricordato assieme agli alunni delle scuole d’infanzia, primaria e media, a
don Enrico Bastia, ai rappresentanti della Protezione Civile
e dell’associazione Combattenti e Reduci, oltre che a molti
genitori. I ragazzi e i bambini, cui è stata donata ciascuno
una fotografia scattata durante la Grande Guerra, hanno
cantato l’Inno di Mameli diretti dal professor Luigi Rossi,
mentre i piccini della scuola materna hanno sventolato le
bandiere tricolore fatte da loro stessi.
Dopo l’alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro al monumento dei Caduti in piazza, hanno preso la parola don Enrico, il preside Enrico Fasoli e il sindaco Paolo
Riccaboni. Don Enrico ha citato papa Francesco e ammonito: “La guerra è la distruzione della cosa più importante
che abbiamo: la persona umana”. Una commemorazione
ben riuscita.
El
n doppio spazio di ascolto, per ragazzi e per genitori.
È il nuovo servizio, attivato dall’assessorato ai servizi sociali del Comune di Agnadello, che viene incontro in
momenti e sedi separate a figli e genitori che hanno bisogno
di un aiuto psicologico. È il Gruppo Vita di Spino d’Adda,
in collaborazione con la direzione didattica della scuola del
paese, che lo gestisce.
“Lo spazio ascolto per ragazzi – spiega l’assessore ai Servizi Sociali Maura Cesana – vede la presenza della psicologa
alla scuola secondaria per una volta al mese e rappresenta
un’opportunità che viene data ai ragazzi per affrontare e
risolvere problematiche inerenti la crescita, oppure legate all’insuccesso, alla dispersione scolastica, al bullismo, o
ancora tipicamente connesse al delicato periodo dell’adolescenza”.
Lo Spazio Ascolto per i genitori vede, invece, la disponibilità della psicologa a incontrare i genitori il sabato mattina in date stabilite presso la sala consigliare. “Questo
servizio – illustra l’assessore Cesana – è condotto da una
esperta dell’età evolutiva, ed è un’opportunità di incontro e
confronto per i genitori per capire e contribuire a risolvere
le difficoltà che possono sorgere nel rapporto con il figlio
che cresce”.
Il progetto, conclude Cesana, “è stato seguito e curato
dall’assistente sociale Carla Graniero che ringrazio per la
collaborazione”.
Ram
• Serramenti in alluminio e all./legno
• Serramenti in ferro
• Verande - Tende da sole
• Cancelli - Cancellate
• Ringhiere - Inferriate
• Zanzariere - Veneziane
• Basculanti - Serrande
• Box uffici - Pareti divisorie
CREMA - via Montello, 11 Tel/fax 0373 256832
e-mail: [email protected]ficinepagliari.it
www.officinepagliari.it
Info e prenotazioni:
NEXTOUR Centro Turistico
Via Medaglie d’Oro, 1
Crema (CR) - Tel. 0373.250087
e-mail: [email protected] - www.nextour.it
MERCATINI:
• Domenica 7 dicembre Mercatino di LUCERNA, Svizzera, € 50
• Dal 6 all’8 dicembre (3 giorni) Mercatini di Natale in ALSAZIA € 270
mezza pensione, pullman, accompagnatore assicurazione. Viaggio confermato.
CAPODANNO IN CROAZIA: dal 30 dicembre al 2 gennaio 2015
Viaggio in bus, pensione completa in hotel con bevande, cenone, visita
delle grotte di Postumia, visita guidata di Abbazia e di Fiume € 440.00
SOGGIORNI TERMALI A ISCHIA DI DUE E TRE SETTIMANE
Grand HOTEL RE FERDINANDO 4 STELLE LUSSO
Dal 11 al 25 gennaio, 15 gg € 650 – singola € 280
Dal 11 gennaio al 1 febbraio, 22 gg € 890 - singola € 420
Grand HOTEL TERME DI AUGUSTO 5 stelle
Dal 11 al 25 gennaio, 15 gg € 580 – singola € 295
Dal 11 gennaio al 1 febbraio 22 gg € 880 – singola € 420
SOGGIORNO A SORRENTO hotel GRAN HOTEL LA PACE 5 stelle
dal 19 gennaio al 2 febbraio 2015 - 15 gg pullman, pensione completa,
bevande, escursioni, assicurazione € 520
RISTORANTE GOMEDO
Via provinciale Adda n° 60 Gombito (Cr)
☎ 0374 350556
www.gomedo.com e-mail: [email protected]
Il locale ideale per matrimoni, (dispone di due sale climatizzate,
una da 160 posti e una da 250 posti) cresime, comunioni
ed ogni ricorrenza in genere. Ampio giardino estivo.
Venite a scoprire il nuovo giardino di 14.000 mq.
Consultateci senza impegno o visitate il nostro sito internet,
dove troverete interessanti proposte per tutte le vostre occasioni.
Menù per ricorrenze a partire da euro 22 tutto compreso
Menù per matrimoni a partire da euro 40 tutto compreso
AUTOFFICINA D.F.
CASA
CENTRODELLA
DELLAMARMITTA
MARMITTA
CASADEL
DELRADIATORE
RADIATORE -- CENTRO
• Riparazione
di veicoli multimarche •·Ricarica
Sostituzione
gomme
climatizzatori
• Riparazione di veicoli multimarche
a prezzi scontati
• Assistenza
climatizzatori
• Revisioni
• Revisioni
• Preparazioni sportive
• Vendita di radiatori e riparazioni
• Ricarica climatizzatori
• Vendita
di radiatori e riparazioni
• Installazioni autoradio
• Elettrauto
Assistenzacatalizzatori
climatizzatori
• Servizio di ritiro e consegna veicolo • •Sostituzione
• Elettrauto
• Preventivi gratuiti
proprio domicilio
• Servizio di ritiro e consegna veicolo • Sostituzione catalizzatori
• Preventivi gratuiti
proprio domicilio
SOSTITUZIONE
SOSTITUZIONE
GOMME
GOMME
PREZZI
SCONTATI
PREZZI SCONTATI
CREMA
- Via Stazione, 32 Tel. 0373.257214
CREMA - Via Stazione, 32 Tel. 0373.257214
Il Cremasco 33
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
SPINO D’ADDA
SPINO D’ADDA: vandali al ‘Rosselli’
Mercato elettronico
Un’occasione
C
i risiamo, purtroppo. Parco ‘Rosselli’, importante polmone verde
nel centro storico di Spino d’Adda, è sovente oggetto di atti di
vandalismo che non solo fanno storcere il naso, ma sono anche fonte
di preoccupazione. Sarebbe il caso di chiuderlo nelle ore notturne?
Molti residenti sono di questo avviso, ma c’è chi fa notare che i giardini sono accessibili abbastanza agevolmente (si tratta di scavalcare il
muricciolo) anche senza passare dall’ingresso principale.
Fatto sta che in quest’area in questo periodo si fotografano panchine sfondate quindi inutilizzabili, giochi rotti, muri e bagni utilizzati
per i murales. Non è un bel ritratto, “che riguarda anche altri parchi,
purtroppo – rimarca Luigi Passarella, presidente dell’associazione
locale ‘La Solidarietà’, che per alcuni anni ha svolto servizio di vigilanza, volontariamente, nei giardini pubblici (Rosselli e Barbieri) –.
Alcuni adolescenti e giovani evidentemente si divertono a rovinare i
giochi per i più piccoli che così non possono più divertirsi”.
‘La Solidarietà’, pur non riuscendo a compiere miracoli, qualche risultato l’aveva ottenuto in passato, quando aveva il compito di vigilare
per impedire atti vandalici. “La sorveglianza andrebbe garantita anche all’interno del parco perché la sera si riempie, anche se dovrebbe
essere chiuso e così si assiste a una devastazione continua. È un vero
peccato perché i giardini sono patrimonio di tutti e non andrebbero
aggrediti, ma conservati”.
In effetti ‘Rosselli’ è il più spazioso e più bello dei parchi pubblici,
ma spesso non è un bel vedere: chi abita nel palazzo che s’affacciano
su quest’area del centro storico, talvolta assiste a scene di cui farebbe
volentieri a meno.
El
SPINO D’ADDA: Art is an attitude
T
ra le tappe di avvicinamento al Natale anche la mostra di pittura di Barbara Guidetti, Art is an attitude che verrà allestita
presso la sala consiliare del Comune di Spino d’Adda e si potrà
visitare il 7 e l’8 dicembre prossimo dalle 10 alle 19,30.
Per la Guidetti, “l’arte ispira la vita e viceversa, proprio da
questo sentimento nel cuore parte la mia esigenza di dipingere,
ogni volta che uso il pennello per descrivere un sentimento, un
concetto o cerco qualcosa... Semplicemente l’arte diventa protagonista e ispira la vita”.
RAGIONIERA CONTABILE con esperienza in prima nota,
clienti/forn., liquidazioni IVA, riconciliazioni bancarie, cespiti,
Enasarco, scritture di assestamento, bilancio cerca lavoro.
Disponibilità sia part time che full time. ☎ 340 9139157
VENDO OPEL ZAFIRA
COSMO 1800 benzina
46.000 km, Nov. 2006
€ 7.500. ☎ 388 1195416
PRIVATO
VENDE/AFFITTA
CREMA via Civerchi
MONOLOCALE in particolare
contesto. (Solo a referenziati)
Riscaldamento autonomo
e senza spese condominiali
C.E. “G” 379.64 kwh/m3a
C.I. 19035 - 000251/11
☎ 335 8382744
SOLO CHI È ISCRITTO PUÒ LAVORARE
CON PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI
di ELISA LORENZETTI
L
a pubblica amministrazione non ha
più la facoltà di acquistare beni e servizi sul libero mercato, ma deve obbligatoriamente (pena pesantissime sanzioni) acquistare ciò che le serve tramite il mercato
elettronico. Per il sindaco Paolo Riccaboni, “si tratta di una delle tante imposizioni
che il Governo centrale sta facendo ‘calare’ dall’alto sugli enti locali, riducendone
la tanto decantata autonomia a una mera
questione priva di sostanza”.
Il primo cittadino spinese sulla questione ha scritto una lettera a commercianti e
artigiani, dove evidenzia che “la pubblica
amministrazione (compreso il Comune) è
tenuta a servirsi, per l’approvvigionamento di beni e servizi al mercato elettronico.
Si tratta, indubbiamente, di un fastidioso
adempimento burocratico, che però può
UNA FIGURA PROFESSIONALE
con esperienza nel settore software gestionale.
Richiesta esperienza nella consulenza, assistenza al cliente ed esperienza
nella programmazione client/server. Inviare cv a: [email protected]
AFFITTASI A CREMA
AMPI BILOCALI
(soggiorno, cucina, camera, bagno e cantina classe “G” - 222 kwh/ma)
TRILOCALI
(ingresso, soggiorno, cucina, ripostiglio, 2 camere, bagno,
cantina e box - classe “G” - 185,79 kwh/ma)
A partire da € 320 mensili. ☎ 0373 257619 (no agenzie)
snc
Via Griffini, 26 - CREMA (CR)
tel. 0373 25.77.78 - fax 0373 81171 e-mail: [email protected]
BILOCALE A OFFANENGO
In centro paese vendiamo cascinetta In recente complesso residenziale, vendiamo al piano primo bilocale composto da
da riattare. Abitazione di 170 mq +
sottotetto + ampio porticato, cortile e soggiorno con parete cucina, disimpegno,
camera
e bagno, oltre a loggia coperta di
rustici. Esente da obbligo di attestato
20 mq, cantina di 18 mq e posto auto nel
di prestazione energetica.
cortile. Spese condominiali 420 €/anno.
Richiesta € 140.000
Rif. 3005
VILLA A PIANENGO
CL F (153,33 kwh/mqa). Richiesta € 90.000.
Rif. 1359
SOLUZIONE INDIPENDENTE
A CAPERGNANICA
Al confine con Crema vendiamo villa singola
realizzata di recente, disposta su due piani, oltre
Vendiamo soluzione su due livelli in grazioso
alla taverna e libera sui 4 lati. Giardino privato di
contesto, al piano primo e ultimo, composta da
270 mq, box di 36 mq, salone con camino, ampia soggiorno, cucina separata, disimpegno, due cacucina abitabile, bagno-lavanderia e ripostiglio al mere, bagno e due balconi, oltre ad ulteriore locale
pian terreno; tre camere, un bagno, balcone e ter- mansardato di pari metratura al piano superiore.
razzino al piano primo. Taverna al piano interrato
Tutto parquet, impianto condizionamento.
di 80 mq. CL G (181,38 kwh/mqa).
Box di 30 mq. CL F (152,77 kwh/mqa).
Richiesta € 280.000. Rif. 2153
Richiesta € 125.000. Rif. 1362
BILOCALE A CAPERGNANICA
In cascina ristrutturata vendiamo bilocale
completamente arredato posto al piano primo e composto da soggiorno con cucina
a parete, disimpegno, camera, bagno.
Posto auto privato, aria condizionata,
soffitto travi a vista, tutto parquet, minime
spese condominiali. CL E (130,69 kwh/mqa).
Richiesta 100.000 €. Rif. VB15
e dovrà essere indicata l’area di interesse
(zone, regioni, province). Serviranno quindi i dati di iscrizione all’Inps per indicare
la matricola aziendale Inps”.
Il sindaco aggiunge che “si tratta, evidentemente, di una scocciatura. Però, seguendo passo per passo le istruzioni che
via via compaiono sul sito, la procedura è
meno complicata di quanto può sembrare
a prima vista. Ma l’importante è che, una
volta espletata la procedura, è possibile lavorare con la pubblica amministrazione in
generale e con il Comune in particolare”.
Molti operatori economici non sono
ancora entrati nell’ottica della fatturazione elettronica, tanti si stanno adeguando
anche perché chi vuole lavorare con gli
enti pubblici non ha alternativa. “È un
fastidioso adempimento burocratico, che
però può tradursi in una occasione nuova
di lavoro”.
Azienda informatica della provincia di Cremona con venti anni di esperienza
nel settore software gestionale ricerca per inserimento nel proprio organico
arco case
CASCINETTA A CAPERGNANICA
tradursi, per i commercianti di Spino
d’Adda, in una occasione per lavorare con
il Comune e, in generale, con la pubblica
amministrazione in genere, cosa di non
poco conto, in questo lungo periodo di crisi economica”.
Riccaboni spiega che “un commerciante o un artigiano, per poter vendere sul
mercato elettronico, deve richiedere l’abilitazione al Mepa (Mercato Elettronico
della Pubblica Amministrazione) e seguire
l’apposita procedura presente sul portale
www.acquistinretepa.it nella Sezione ‘Sei
un’impresa’. Una volta effettuata l’iscrizione, l’azienda deve procedere con l’abilitazione a uno dei bandi del mercato
elettronico. Quindi “serviranno la visura
camerale (in formato elettronico, poiché
è opportuno allegare il documento) per i
dati identificativi dell’impresa (sede legale, dati registro imprese, oggetto sociale)
Il sindaco di Spino Paolo Riccaboni
VILLA A CASALETTO CEREDANO
Villa singola su lotto di 800 mq disposta su due livelli,
per un totale di 250 mq. Al piano terra taverna, cantina,
lavanderia, portico e box; al piano primo due camere matrimoniali, una singola, cucina, sala da pranzo, soggiorno e servizi.
Tre balconi e ripostiglio. Seconda abitazione con ingresso
indipendente e disposta su due livelli per un totale
di 75 mq. Al piano terra cucina, soggiorno e portico;
al piano primo camera, servizi, disimpegno e balcone.
CL G (382,93 e 426,80 kwh/mqa). Richiesta € 255.000.
Rif. 4034
TRE AFFARI
1) CREMA. Costruzione 2010, abitazione 160 mq,
terrazze 45 mq, ingresso indipendente, cortiletto,
il tutto praticamente nuovo con finiture da rivista,
garage doppio
mila €
300
CE B 57.4
2) ADIACENTE CREMA. Villa 140 mq, giardino 2
lati. Pronta consegna
150mila €
CE F 154.84
3) CREMA CASTELNUOVO. Appartamento di
2 locali + servizi, balcone, box. In palazzina di 7
famiglie, termoautonomo
mila €
80
CE G 192.7
Studio Casa Crema, via De Gasperi, 19
Tel. 0373.200588
VILLA A SERGNANO
Grande e luminosa villa indipendente, disposta
su un unico livello e dotata di ampi porticati,
recentemente ristrutturata a nuovo con finiture
di qualità. Cantinato di pari metratura, camino,
aria condizionata, allarme, giardino piantumato.
Lotto di 2.000 mq con possibilità di ulteriore
ampliamento. CL G (285,64 kwh/mqa).
Info in studio previo appuntamento. Rif. 2163
CASTELLEONE
VILLA SUL VIALE
Splendida villa sul viale di Castelleone,
su lotto di 1.800 mq circa e composta
da: unità di 180 mq su unico livello con
cucina abitabile con caminetto a legna,
soggiorno con camino, 4 camere e 2 bagni; unità al piano superiore, con ingresso
indipendente, composto da cucina-soggiorno, 2 camere e grande bagno, oltre
ad un piccolo terrazzino. Triplo box, locale cantina, servizi e lavanderia al piano
seminterrato. Condizionamento, allarme,
aria condizionata canalizzata. Vespaio
areato. Info in studio su appuntamento.
CL G (199,65 kwh/mqa). Rif. VV07
(Castelleone - CR - via per Ripalta Arpina, 14 - tel. 0374 3551)
www.marsilli.it
Nell’ambito di un programma di sviluppo dell’area produttiva ricerca un
OPERATORE CENTRO DI LAVORO
Il candidato ideale è in possesso di una buona istruzione tecnica ed una solida esperienza pratica
maturata nel campo delle lavorazioni per la produzione di attrezzature meccaniche di precisione.
La mansione prevede che, sulla base dei relativi disegni meccanici, il candidato stenda il ciclo di
fabbricazione delle lavorazioni, attrezzi la macchina, effettui la sua programmazione mediante apposito software, e produca i particolari meccanici richiesti, controllandone la conformità rispetto
alle specifiche. È indispensabile la conoscenza della tecnologia specifica dei centri di lavoro multiasse finalizzata alla produzione di attrezzature di precisione in piccoli lotti, familiarità nell’utilizzo
dei principali strumenti per misure lineari (calibri, micrometri, altimetri, comparatori, ecc.), capacità di lettura del disegno meccanico e delle relative simbologie, conoscenza dei principali materiali
per attrezzature. È molto gradita l’esperienza nell’utilizzo di macchine utensili tradizionali quali,
fresa, tornio e rettifica, finalizzata alla produzione di particolari meccanici di precisione e la conoscenza del pc come supporto alla programmazione della macchina mediante software cad/cam
dedicato. La selezione è finalizzata ad un inserimento stabile mediante contratto a tempo indeterminato ed è aperta sia a giovani tecnici, con almeno cinque anni di esperienza nella mansione,
che a candidati maggiormente qualificati. L’inquadramento e la retribuzione sono commisurati
all’esperienza acquisita ed alle effettive capacità. La sede di lavoro è in Castelleone (CR).
Gli interessati possono inviare il loro curriculum per posta elettronica all’indirizzo
[email protected] specificando nell’oggetto
“Selezione Centro di lavoro”. Si garantisce la massima riservatezza.
Cerchi casa?
Leggi il Torrazzo
Privato
AFFITTA
BOX DOPPIO
zona p.le Rimembranze/Stazione
☎ 348 2419400
Tribunale di Cremona - Estratto di avviso di vendita
Esecuzione immobiliare R.G.E. n. 220/11 Ex Crema - G.O.T. Avv. Nunzia Corini - I° esperimento di vendita - Lotto unico: in Comune di Bagnolo Cremasco
(CR), Via Sarajevo n. 12, casa di civile abitazione della consistenza di: due cantine, lavanderia e locale caldaia al piano interrato; disimpegno, bagno, cucina e
soggiorno/pranzo al piano terra; disimpegno, bagno, tre camere e tre balconi
al piano primo; annessa area cortilizia pertinenziale esclusiva e box ad uso autorimessa. Classe energetica EPh - zona climatica E - fabbisogno climatizzazione invernale 75.77 kWh/m2a; fabbisogno climatizzazione estiva 8.70 kWh/m2a.
Professionista delegato Avv. Angelica Ghezzi con studio in Crema (CR), via IV
Novembre n. 10 (Tel. 0373 256326 Fax 0373 86694 e-mail studiolegaleghezzi@
gmail.com). Custode giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta, in Ripalta Cremasca, via Vittorio Veneto n. 4 (Tel 0373 80250 Fax 0373 82039). Vendita senza incanto: 7 gennaio 2015 ore 15.00 presso lo studio del delegato
– prezzo base: euro 270.000,00=. Offerte da depositare in bollo e busta chiusa
presso lo studio del delegato, entro le ore 12.00 del 5 gennaio 2015, con unito,
a titolo di cauzione, assegno circolare non trasferibile, pari al 10% del prezzo
offerto, così intestato “Tribunale di Cremona – Procedura Esecutiva Immobiliare n. 220/2011 ex Crema R.G.E.”. Vendita con incanto: 15 gennaio 2015, ore
15.00 presso lo studio del delegato, con aumento minimo delle offerte pari ad
euro 27.000,00=. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo, dovrà essere depositata presso lo studio del delegato, entro le ore 12.00 del 14 gennaio
2015, con unito, a titolo di cauzione, assegno circolare non trasferibile, pari al
10% del prezzo base, medesima intestazione. Maggiori informazioni presso il
professionista delegato o presso il suindicato Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta. Ordinanza di vendita, perizia di stima dell’immobile ed avviso di vendita
pubblicati sui siti Internet: www.tribunale.cremona.giustizia.it – www.astalegale.net – www.asteimmobili.it – www.portaleaste.com – www.publicomonline.it.
Crema, 30 ottobre 2014
Avv. Angelica Ghezzi
TRIBUNALE DI CREMONA
(ex Tribunale di Crema)
Esecuzione Immobiliare n. 110/11 R.G.E.
G.E. GOT Avv. Nunzia CORINI
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI (I esperimento)
Professionista Delegato: Avv. Edoarda Benelli, con studio in Crema, Via
Castello, n. 1 – Vendita senza incanto 15 Gennaio 2014, ore 15.00 presso lo
studio del Delegato. L’immobile oggetto di esecuzione, ubicato in Comune di
Ricengo (CR) - Via G. Marconi n. 2/A, é dotato di accesso pedonale e carrale
tramite un unico cancello prospiciente la confinante strada comunale. L’appartamento, avente caratteristiche costruttive di recente realizzo (biennio
2004/2005), è parte di un complesso immobiliare denominato “LA CORTE”
ed è ubicato in zona centrale del territorio del Comune di Ricengo. L’appartamento posto al piano primo è composto da: ingresso/cottura/soggiorno,
una camera, bagno e disimpegno, per una superficie complessiva di mq
45,65. L’unità immobiliare dispone di riscaldamento autonomo con caldaia
murale interna a tenuta stagna, avente peraltro funzione di produzione di
acqua calda per i servizi igienico sanitari ed ha elementi radianti in ghisa.
L’appartamento ha la necessità di un intervento manutentivo in quanto, pur
abitato ed attualmente occupato dal proprietario-esecutato, risulta privo di
qualsiasi allacciamento alle utenze di primaria necessità (acqua, gas-metano
ed energia elettrica). Il posto auto coperto è ubicato al piano terra, con piano
di calpestio a pari quota del piano del cortile interno, ha superficie utile di
circa 13,00 mq ed una superficie catastale/commerciale di 15 mq. L’immobile
è occupato dall’esecutato. Dati catastali e confini come in atti. PREZZO BASE:
€ 44.000,00= offerte da depositare in bollo e busta chiusa presso lo studio
dell’avvocato delegato alla vendita, avv. Edoarda Benelli, dal lunedì al venerdì, dalle ore 15,00 alle ore 18,30 entro e non oltre il giorno non festivo precedente quello della vendita, con unito assegno circolare per cauzione pari
al 10% del prezzo proposto dagli offerenti intestato a: “Tribunale di Cremona
– Proc. Esec. n. 110/2011 ex Trib. di Crema”. Vendita con incanto 16 Gennaio
2014 ore 15.00, presso lo studio del Delegato – PREZZO BASE: € 44.000,00=
con offerte in aumento non inferiori ad € 1.500,00=. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo e busta non chiusa, dovrà essere depositata presso lo studio dell’avv. delegato alla vendita, avv. Edoarda Benelli dal lunedì al
venerdì, dalle ore 15,00 alle ore 18,30 entro e non oltre il giorno non festivo
precedente quello della vendita, con unito assegno circolare come sopra intestato, per cauzione, di € 4.400,00=. In ottemperanza alla deliberazione della
Regione Lombardia n. IX/2555 del 24.11.2011, si dichiara che la CLASSE ENERGETICA dell’immobile pignorato è F, mentre l’INDICE di PRESTAZIONE ENERGETICA è pari a EPH 151,37. Custode Giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie
e all’Asta S.r.l. Maggiori informazioni: presso il Professionista Delegato, Avv.
Edoarda Benelli (tel. 0373.256626, fax. 0373.256636, e-mail edoardabenelli@
virgilio.it). Ordinanza G.E., perizia e avviso di vendita con modalità di partecipazione, consultabili in Cancelleria e pubblicati sui siti Internet www.tribunaledicremona.it, www.portaleaste.it, www.asteimmobili.it, www.astalegale.
net, www.creditmanagementbank.eu e www.venditegiudiziali.it.
Crema lì 28 ottobre 2014
(Avv. Edoarda Benelli)
34 sabato 8 novembre 2014
Gli annunci di questa rubrica sono gratuiti (con foto) per le persone che festeggiano le nozze di diamante (60 anni) e più e i 95 anni e oltre. Tutte le altre ricorrenze sono a pagamento: per gli auguri,
lauree, ringraziamenti e simili, senza foto € 1,00 a parola, con foto € 30,00; per i festeggiamenti di classe € 70,00; per i matrimoni, gli anniversari di matrimonio e le quattro generazioni (con foto)
€ 50,00. La direzione si riserva il diritto di rifiutare insindacabilmente ogni inserzione non consona alla linea del giornale. Gli annunci saranno pubblicati fino a esaurimento dello spazio disponibile.
IZANO: 6 novembre - NOZZE DI DIAMANTE!
MADIGNANO: LAUREA!
Giovedì 30 ottobre,
Sabrina Mariani, si è
brillantemente laureata
in Scienze della Formazione Primaria presso
l’Università degli Studi
di Milano-Bicocca.
Con impegno e perseveranza hai raggiunto il
tuo obiettivo, siamo orgogliosi di te!
Congratulazioni alla
neo dottoressa!
Mamma, papà,
Ilenia, nonni,
zii, cugini e Oskar
Orsolina Bonizzoni e Massimiliano Maccalli
Dopo sessant’anni di matrimonio le figlie Clara e Donatella, i
generi e i nipoti festeggiano il loro splendido matrimonio.
Il vostro legame così profondo è un esempio per noi. Auguri per
ancora tanti giorni da trascorrere insieme.
Friendly
Per la NONNA MARIA che
martedì 11 novembre compie gli
anni: auguri per questo compleanno speciale e visto che le candeline iniziano a essere un po’ tante,
ti aiuterò io a spegnerle. Buon
compleanno il tuo nipotino Luca,
mamma e papà.
Per LUCA di Quintano che
domani, domenica 9 novembre,
compie gli anni. Tanti auguri e
buon compleanno dalla zia Lina,
Rosa, Enrica, Lorena, Sabina,
Guido, Edda e Mauro.
Per EMANUELE BODINI
di Campagnola Cremasca che
martedì 11 novembre compie gli
anni. Tanti auguri di buon compleanno da Eustella, Barbara, Erminia, Cristina, Michela, Giusy,
Francesca, Rosaria, Rosanna,
Emanuela, Eugenia, Enrica,
Giusy e Caterina.
Arredamento
e accessori per la casa
REGALO 4 FINESTRE IN
LEGNO Douglas cm 90x160 in ottimo stato. ☎ 0373 82680
Affarone, VENDO TAPPETO antico Nain misto seta cm
217x124 (valutato € 2.300) lo vendo a € 750. ☎ 338 3003430
VENDO POLTRONA con
massaggio, praticamente nuova a €
500. ☎ 345 7674354
LIBRERIA VETRINA Liberty 1920, piuma di noce, 4 ripiani alta cm 205, lunga cm 120,
profonda cm 50, in perfetto stato,
eleganti intarsi nella parte alta e sul
cassetto con segreto VENDO a €
450; VENDO COMÒ anni ’70 in
perfetto stato, 3 cassetti, il primo
cassetto con serratura funzionante,
lunghezza cm 120, profondità cm
50, altezza cm 80 € 30. ☎ 035
878400
VENDO CONGELATORE
in ottimo stato cm 120x60 a € 50.
☎ 339 5284780
VENDO CARRELLO PORTA TELEVISORE molto originale a € 250 trat.; STUFA A LEGNA
con refrattario a € 150. ☎ 0373
203052
Varie
Collezionista compra, scambia
MODELLINI DI AUTO in scala
1:43 in metallo (anche obsolete)
MODELLINI DI TRENI in H:0
e vari kit di montaggio. ☎ 339
4145719
VENDO CASCO fuoristrada
modello Acerbis ECE/R 22.05 XL
62 nuovo € 100. ☎ 347 9753753
(ore pasti)
Causa cessata attività VENDO
3 COLONNE di onice alte cm 98 a
€ 150 cad.; DUE SPECCHI onice
cm 76x49 a € 50 cad.; LAMPADARIO a 6 luci in ceramica capodimonte con 2 apliques doppie a
muro € 250; n. 20 SOPRAMMO-
BILI assortiti amorini, piattini in
cobalto e oro a partire da € 5. ☎
0373 273291 (ore serali)
VENDO SEGGIOLINO
AUTO con riduttore 0-9 kg e
9-18 kg, SEGGIOLONE, PASSEGGINO, VASINO e riduttore
water come nuovi, SEGGIOLINO anteriore per BICICLETTA
tutto a € 50 (vendo anche separatamente). ☎ 346 2869977
VENDO BRANDINA rialzata con rete a molle per letto
singolo a € 50; VENDO PIUMINO beige, vera piuma taglia 9/10
anni e CAPPOTTINO viola modello trapezio marca Benetton taglia 9/10 anni a € 25 cad. ☎ 340
9681183
SCAMBIO vecchi SANTINI. ☎ 347 7425879
VENDO ENCICLOPEDIA della Cucina di tutte le Regioni, mai usata a € 35. ☎ 347
687777
Oggetti smarriti/ritrovati
Nel tratto basilica S. Maria,
viale S. Maria, p.zza Garibaldi, via
Mazzini, p.zza Duomo, via XX Settembre e p.zza Giovanni XXIII è
stato SMARRITO un BRACCIALETTO di quarzo rosa, di grande
valore affettivo. Chi l’avesse ritrovato è pregato di contattare il n. 345
7837123
Nelle giornate di lunedì 6 o
martedì 7 ottobre, nella zona tra via
Diaz e via Mazzini, è stato SMAR-
GRASSI CONFEZIONI
RITO UN BRACCIALETTO
D’ARGENTO “Acquaviva” di
grande valore affettivo. Chi l’avesse ritrovato è pregato di contattare
il n. 347 9072818
SMARRITO ASTUCCIO
NERO formato bustina contenente
una chiavetta nera marca Verbatim.
Zone Crema-Sergnano-PianengoCapralba. ☎ 339 8611559
Auto, cicli e motocicli
VENDO BICICLETTA da
corsa marca Legnano, usata solo
3 volte a € 775. ☎ 345 7674354
VENDO BICICLETTA da
donna sport marca Albatros rimessa
a nuovo con cesto anteriore e posteriore a € 80. ☎ 0373 31957
Abbigliamento
VENDO GIACCONE da
uomo, in vera pelle, nero, tg. 52
praticamente nuovo a € 40; per
errata taglia VENDO GIACCONE da uomo in vera pelle marrone
con collo in pelo staccabile imbottito, nuovo con cartellino a € 70.
☎ 346 8406138
Animali
VENDO 4 OCHE di circa
6 kg l’una a € 35 cad. ☎ 328
3767124
SERGNANO: 80 ANNI!
Per il nonno Battista Peletti di Sergnano
che domani, domenica 9 novembre, festeggia
80 anni!
Affettuosi auguri per un magnifico compleanno dai tuoi nipoti Gioele e Lara con Alessia, Danila, Luca e consuocera Graziella.
VAIANO CREMASCO: FIOCCO ROSA!
Nella famiglia Rossetti per la felicità
di mamma Marika e papà Luigi, giovedì
6 novembre, è nata la piccola Nora che
ha riempito i loro cuori di gioia.
Vi fanno i migliori auguri i nonni
Dina, Giacomo, Rosella, Mario, lo zio
Mario, Michela con Enrico e il piccolo
Riccardo, tutti i parenti e gli amici.
Congratulazioni e benvenuta Nora!
CREMA: LAUREA!
Martedì 4 novembre Gabriela
Egas Duran si è laureata in Scienze
dell’Educazione presso l’Università
degli Studi di Bergamo.
Alla neo dottoressa i nostri più
sinceri complimenti per il brillante
risultato che degnamente corona il
tuo impegno e la tua perseveranza.
La tua famiglia è molto orgogliosa di
te. Congratulazioni!
OMBRIANO: LAUREA!
Martedì 4 novembre presso l’Università degli Studi di Bergamo - Dipartimento
Scienze Umane e Sociali la dott.ssa Fabiana Cattaneo ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche discutendo
la tesi “Alice Miller e le problematiche di
un’educazione violenta”. Relatore chiar.mo
prof. Fulvio Cesare Manara. Correlatore
chiar.mo prof. Ivo Lizzola. Dopo tanti sacrifici, tanti giorni trascorsi a studiare, tante ansie, preoccupazioni ed esami... sei arrivata al traguardo. Tanti auguri da tutti i
tuoi cari e in bocca al lupo per il tuo futuro.
RIPALTA ARPINA: 9 novembre - NOZZE DI PERLE!
dal 1959
SORESINA
nto
e
m
a
i
l
g
i
b
Ab
Lui e Lei nto
e
m
i
t
r
o
s
s
a
o
Vast
DOMENICA
POMERIGGIO
SEMPRE APERTO
PIUMINI D’OCA – GIUBBINI PELLE – GIACCONI PELLE
PELLICCE - GIACCONI E GIUBBINI MICROFIBRA
JEANS - GONNE - ABITI UOMO E DONNA
MAGLIERIA - CAMICIE - CAPPOTTINI - MONTONI
CALZONI - COMPLETI DONNA
☎ 0374 342018 - CHIUSO DOMENICA MATTINA E LUNEDÌ POMERIGGIO
Per Maria Lozza e Francesco Moro
Grati per il vostro “SÌ” che dura da quarant’anni, vi auguriamo di continuare su questa strada.
Con grande affetto
Massimiliano, Sara, Aaron, Ryan, Katia, Daniele e Rebecca
sabato 8 novembre 2014
MEDIAEXPO
CHIUDE OGGI,
8 NOVEMBRE,
LA TRE GIORNI
DEDICATA ALLA
DIDATTICA
MULTIMEDIALE
IN CORSO
PRESSO
L’UNIVESRITÀ
DI VIA
BRAMANTE
La kermesse
del multimediale
di MARA ZANOTTI
M
oltissime classi già la prima giornata di Mediaexpo: la kermesse
nata per promuovere l’utilizzo e la conoscenza delle nuove tecnologie è giunta alla 17a edizione e ha aperto i battenti giovedì mattina per
chiudersi oggi, sabato 8 novembre. Altissima la partecipazione ai molti
laboratori, incontri, spettacoli, proposti e i visitatori, classi dalla scuola
dell’infanzia sino alle secondarie di II grado, hanno fatto registrare un
boom. I laboratori piacciono sempre infatti e sono estremamente preziosi per stimolare la curiosità dei più giovani: ne sono stati organizzati in
diversi ambiti, dall’ottica alle scienze, dalla musica, all’arte e molti sono
stati i contributi anche delle scuole. Al centro della manifestazione, naturalmente, sempre il multimediale: oltre a interventi sull’utilizzo delle LIM e
alle sue applicazioni interattive una particolare attenzione è stata riservata
al linguaggio didattico che passa attraverso il multimediale: le immagini,
ma anche la lettura e la matematica. La manifestazione organizzata anche
quest’anno dall’Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco ha coinvolto,
ormai da tempo confermando dunque la validità del partnernariato, realtà quali l’Università degli Studi di Milano, l’ASL Cremona, i comuni di
Crema, Cremosano, Torlino, Trescore e Vailate. Oltre ai laboratori e alle
postazioni ai PC nelle diverse aule messe a disposizione del Polo Didattico, nell’ampio spazio della manifestazione anche una serie di stand a cura
di diversi enti: immancabile quello del Franco Agostino Teatro Festival,
così come quello dell’istituto agrario Stanga, del Centro Ricerca Alfredo
Galmozzi e quello curato dai soci Coop Lombardia.
La formazione era rivolta non solo a bambini e ragazzi; attenzione è
anche stata riservata agli adulti con l’organizzazione di una serie di laboratori pensati per loro. Quast’anno Mediaexpo ha previsto anche ‘una
trasferta’ a Cremona dove dal 14 ottobre sino a oggi, 8 novembre è stata
allestita presso il teatro Monteverdi la mostra Sicuro che sia un gioco?, curata dall’ASL con la collaborazione del Comune di Cremona, e con il coinvolgimento di numerosi partner istituzionali. Mediaexpo si è confermata
così una vetrina preziosa per scoprire discipline tecniche, scientifiche,
informatiche, ma anche umanistiche. Nel nostro territorio ormai rappresenta un punto di riferimento per la programmazione dell’anno scolastico
e per la didattica delle scuole. È dunque una proposta nella quale continuare a credere e sostenere.
EX ALUNNI RACCHETTI: TAMBURINI
L’
Associazione ex alunni del Liceo Ginnasio “A. Racchetti” di Crema dedicherà sabato 15 novembre alle ore 21, nella splendida
Chiesa S. Maria delle Grazie, una serata alla Fabbrica d’Organi comm.
Giovanni Tamburini di Crema, che festeggia quest’anno 120 anni dalla
sua fondazione. Saverio Anselmi Tamburini, attuale titolare, traccerà la
storia della Fabbrica dagli inizi fino ai giorni nostri, nonché della sua
fama e celebrità in tutto il mondo. Porterà due strumenti da lui stesso
costruiti (un clavicembalo e un piccolo organo detto “ portativo” ) per
una esemplificazione anche della tecnica costruttiva di questi strumenti.
A conclusione della serata l’Ensemble Barocco Italiano eseguirà due
sonate da camera e due sonate da chiesa di Arcangelo Corelli. Ingresso,
libero e tutta la cittadinanza è invitata.
UNI CREMA:
A
ll’interno dell’anno accademico di Uni-Crema, oltre al nutrito programma di lezioni e corsi, vengono proposti alcuni incontri aperti a
tutta la cittadinanza, e quindi non riservati solamente agli iscritti: fra questi l’appuntamento di venerdì prossimo 14 novembre alle ore 16 presso
l’aula magna dell’università degli Studi di Milano, sede di via Bramante
a Crema, quando interverrà Robert Hatfield, docente emerito presso l’Università americana di Firenze e che proporrà il tema Le tre Gioconde di
Leonardo da Vinci.
35
Bambini a Mediaexpo
seguono lo spettacolo
tra le scenografie curate
da Emanuele Luzzati
Corso efficienza energetica
I
l corso ITS per l’Efficienza Energetica da giovedì
30 ottobre, ha aperto alla
città e ai professionisti che
operano nel campo dell’edilizia compatibile e del risparmio energetico.
Le lezioni, iniziate a Crema il 20 ottobre, vanno assumendo ogni giorno di più la
connotazione di una opportunità di formazione tecnica
di altissimo livello.
I relatori che tengono
le loro lezioni all’interno
del corso provengono dalle esperienze professionali,
tecniche e culturali tra le più qualificate in Italia. Stanno
attualmente collaborando alla riuscita del corso, solo per
fare degli esempi, la Fondazione Mattei (ENI), Autodesk (la
multinazionale che ha prodotto a suo tempo Autocad, e che
ora ha sviluppato e presenta i programmi più evoluti nel settore), l’Università Statale di Milano e molte altre dinamiche
e prestigiose realtà.
Visto il livello di questi contributi, la direzione del corso,
ha deciso che queste importanti opportunità formative e di
conoscenza non debbano rimanere esclusivo privilegio dei 29
allievi. È stato quindi pensato che, d’ora innanzi, le lezioni
e questi speciali contributi saranno aperti anche alla partecipazione dei cittadini e dei professionisti interessati alle
tematiche dell’ambiente, dell’edilizia compatibile e della
efficienza energetica, politica di apertura all’esterno avviata a partire da giovedì 30 ottobre, presso la sede del Pacioli
di via delle Grazie quando è intervenuto il prof. Norberto
Lantschner (nella fotografia), attualmente Presidente della
Fondazione Climabita, tra i fondatori del Progetto Casaclima e docente presso le Università di Roma, Bolzano e Camerino. Il corso lo vedrà relatore in altre occasioni.
Il 30 ottobre ha introdotto il tema del ruolo dell’involucro
edilizio nella progettazione mirata all’efficienza energetica.
I prossimi interventi svilupperanno i contenuti connessi
alle competenze di cui il prof. Lantschner è indubbiamente
leader in Italia. Così come altri relatori, altri contributi e
altri temi verranno ad arricchire le lezioni.
COMPRENSIVO CREMA 1:
1: Programma il futuro
S
i chiama Programma il futuro l’iniziativa alla quale ha
aderito l’Istituto Comprensivo
Crema Uno, lanciata dal MIUR
in collaborazione con il CINI
(Consorzio Universitario Nazionale per l’Informatica) per
sollecitare le scuole italiane
all’avvicinamento, attraverso
la programmazione (Coding),
ai concetti di base dell’informatica. L’esperienza, che fa
parte del programma #labuonascuola, è stata avviata negli
Stati Uniti nel 2013 e ha avuto un riscontro positivo, dal momento
che vi hanno partecipato circa 40 milioni di studenti ed insegnanti di
tutto il mondo. Il progetto per la scuola primaria di Borgo San Pietro
è coordinato dall’insegnante Rosaria Brusaferri, e ha coinvolto inizialmente la classe terza A, che ha partecipato, insieme a tante altre
istituzioni scolastiche in tutta Italia, alla modalità base definita L’Ora del Codice , nella settimana dall’11 al 17 ottobre, in concomitanza
con il semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea. I bambini con il supporto di computer e tablet hanno affrontato i percorsi di gioco e i labirinti proposti per lo sviluppo del pensiero computazionale attraverso la programmazione (Coding), senza
difficoltà, in modo semplice e divertente e soprattutto aiutandosi l’un
l’altro. Nella settimana dall’8 al 14 dicembre, è previsto un secondo
importante appuntamento a livello mondiale, sempre definito L’Ora
del Codice. Gli alunni della terza A insieme ai compagni delle terze
B e C, con le insegnanti Brusaferri e Gabriella Ogliari saranno connessi insieme a tante altre scuole del globo. Anche gli alunni delle
classi 5a A, B e C, con le insegnanti Marika Pizzamiglio, Maria Adele
Gaoni e Gabriella Ogliari faranno parte del gruppo che affronterà il
Coding nella settimana di dicembre. Per questi ultimi il percorso non
sarà una novità poiché durante lo scorso anno scolastico i piccoli
studenti avevano già sperimentato il linguaggio della programmazione, grazie all’intervento di due docenti universitari, Gargantini e
Riccobene, della Università di Informatica di via Bramante. A loro si
uniranno anche alcune classi della scuola secondaria di primo grado
dell’Istituto Comprensivo Crema Uno, guidati del professor Virgilio
Fiametti. La scuola primaria di Borgo San Pietro ha sempre dimostrato attenzione nei confronti delle nuove tecnologie e, grazie a una
dotatissima aula informatica, ai tablet e alle LIM presenti nell’istituto
(doni di associazioni locali quali Lions e Rotary e del Comitato dei
genitori di Borgo San Pietro) ha sempre offerto un servizio di qualità
alle famiglie degli studenti.
Concessionaria
per Crema e Lodi
Opel
MAZZOLA
via Piacenza, 61 - CREMA
Tel. (0373) 257947 - 254077
Fax (0373) 85205
E-mail: [email protected]
www.opelmazzolacrema.it
Opel. Idee brillanti, auto migliori
Concessionario
Rum vendaectas sitatet reriam aut odignim
quiandi scidell andaestotam, sam, a nem fuga.
Concessionario
Beaquunt doluptas
Concessionario
Rum
vendaectas sitatet reriam aut odignim
Concessionario
36
La Scuola
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
LICEO ARTISTICO ‘B. MUNARI’
CONCORSO IV NOVEMBRE
Quest’anno tre
premi ex-aequo
VINCONO LE CLASSI IV E V DELLA
PRIMARIA DI BORGO SAN PIETRO
di MARA ZANOTTI
S
i è svolta martedì mattina, a partire dalle ore 11, presso il teatro San Domenico
la cerimonia di premiazione dei vincitori
dell’XI edizione del concorso IV Novembre
promosso dall’omonimo Comitato in collaborazione con le Forze dell’Ordine e la Croce
Rossa Italiana. La cerimonia è stata condotta
da Fabiano Gerevini che ha
introdotto, in rappresentanza
dell’amministrazione comunale, la vicesindaco Angela
Beretta che ha salutato tutti
gli intervenuti ringraziando
chi ha reso possibile questo
appuntamento volto, come
sottolineato durante l’incontro a far comprendere perché
100 anni fa nonni e bisnonni
hanno combattuto per il proprio Paese e per garantire un mondo migliore
alle future generazioni.
Studenti e alunni delle tre scuole che hanno partecipato al concorso hanno lavorato
alla realizzazione di un calendario che ha per
A Coverciano, per
Campioni senza trucchi
Le classi IVA e IVC delle Primarie di Borgo S. Pietro
protagonisti le forze dell’ordine e il loro quotidiano lavoro. Dopo la breve introduzione si è
passati subito alla proclamazione dei vincitori
che quest’anno si è tradotta in tre ex-aequo:
due vincitori per il terzo, due per il secondo e
due per il primo posto.
Al terzo posto, ricevendo una borsa di studio del valore di 100 euro una pergamena di
partecipazione e una coppa si sono affermati
tre studenti del liceo scientifico
Leonardo da Vinci di Crema
(Alessandro Moretti, Marco
Madona e Francesco Marchesetti) e, a parimerito, la classe
III della scuola Primaria di
Santa Maria della Croce; al
secondo posto ex-aequo sono
giunti la classe IV della scuola
primaria di Santa Maria della
Croce e la classe IIIA delle Primarie di Borgo San Pietro: per
i due ‘secondi’ una coppa e una borsa di studio del valore di 150 euro. Infine hanno vinto
il concorso a parimerito le classi IVC, IVA,
VA,VB, e VC delle scuole primarie di Borgo
San Pietro, per loro una borsa di studio di 250
ASSEGNATE
SEI BORSE
DI STUDIO
DA 100, 150
E 250 EURO
PRIMARIE OMBRIANO

di MARA ZANOTTI
Educazione del corpo
per potenziare le abilità
Gli insegnanti che hanno partecipato al percorso formativoesperienziale martedì pomeriggio alle Primarie di Ombriano
Orari negozio:
9.00-13.30
15.30-20.30
CHIUSO IL LUNEDÌ POMERIGGIO
- 20%
- 20%
- 20%
- 20%
S
i è svolto presso la scuola primaria di Ombriano
martedì pomeriggio, dalle ore
16.30 alle ore 18.30 un particolare incontro di formazione
per insegnanti delle Primarie
e dell’Infanzia, proposta piuttosto inedita dal titolo Educazione del corpo e apprendimenti
scolastici. Hanno partecipato
insegnanti provenienti sia da
scuole del Cremasco sia della
provincia di Brescia.
Il corso era finalizzato alla
scoperta delle strategie per
sviluppare e potenziare le abilità indispensabili agli apprendimenti scolastici attraverso
l’utilizzo del corpo e del movimento. La partecipazione degli insegnanti sia della Scuola
dell’Infanzia sia delle Primarie
ha ribadito la linea di naturale
continuità tra i due ordini scolastici; infatti sulle esperienze
vissute nella scuola dell’Infanzia si formano i successivi apprendimenti.
È scientificamente provato
che la capacità di apprendimento tocca il suo apice proprio negli anni della Scuola
www.ilnuovotorrazzo.it
dell’Infanzia e tra i 2 e gli 8
anni si ha il massimo in quanto
a recettività.
L’incontro di martedì, conclusivo di una serie di appuntamenti, è stato curato da Alessia Galli, laureata in Scienze
dell’Educazione, pedagogista
clinica e psicomotricista funzionale e intendeva ‘ri-attivare
le risorse degli insegnanti’ per
migliorare la propria capacità
di osservazione/conoscenza
del gruppo classe, per sostenere e incoraggiare l’evoluzione
degli apprendimenti del bambino. Una proposta bene accolta
e partecipata che ha soddisfatto gli organizzatori, il “Centro
di consulenza e formazione per
la persona, per le coppie, per la
famiglia, per i gruppi” di Orzinuovi che ha chiesto di essere
ospitato presso il plesso delle
primarie dell’Istituto Comprensivo Crema II.
Sono stati più di 30 gli insegnanti iscritti al corso che non
rispondeva a un’esigenza di
formazione obbligatoria ma di
libera scelta che, partecipando,
hanno confermato l’utilità di
un confronto costruttivo e collaborativo di idee tra colleghi.
I 27 studenti del liceo B. Munari a Coverciano
V
iaggio premio in Toscana per 27 alunni del liceo artistico
Bruno Munari di Crema, la scorsa settimana. Sono i vincitori della prima edizione del concorso nazionale Campioni
senza trucco, indetto dalla Federazione italiana giuoco calcio
in collaborazione con l’UNICEF e con l’ANCI, e finalizzato a
sensibilizzare le giovani generazioni sulla nocività del doping
e promuovere l’etica nello sport.
Accompagnati dal dirigente scolastico Pierluigi Tadi e dagli insegnanti Carlo Bellini e Raffaella Sangiovanni (i due
docenti che l’anno scorso hanno aderito all’iniziativa e coordinato tutto il lavoro scolastico), gli studenti hanno raggiunto
nel pomeriggio di giovedì 30 ottobre Firenze, dove si sono fermati così da poter ammirare, durante una lunga passeggiata,
le meraviglie artistiche della città, già da loro ben conosciute
grazie allo studio di una delle materie più importanti del liceo
artistico, ovvero Storia dell’arte.
Il mattino dopo, nel Centro sportivo di Coverciano, là dove
si allena la Nazionale italiana, i ragazzi hanno partecipato a
un torneo quadrangolare con i rappresentanti delle altre tre
città vincitrici il concorso (Potenza, Pescara e la stessa Firenze). Dopo il pranzo con tutte le autorità – fra le quali anche
il sindaco di Crema, Stefania Bonaldi, particolarmente felice
e orgogliosa che anche la città che amministra fosse tra le
partecipanti all’iniziativa, e il dottor Walter Della Frera, medico sportivo e delegato dello Sport del Comune di Crema – il
pomeriggio vi sono state le premiazioni e i discorsi ufficiali,
con la proiezione dei filmati realizzati dalle quattro scuole.
Gli organizzatori del concorso, per bocca del presidente
della Commissione antidoping della FIGC, Pino Capua, si
sono dichiarati molto soddisfatti dell’esito dell’iniziativa educativa, che ha coinvolto in totale, nelle quattro città selezionate, ben 6.000 giovani, e che verrà presumibilmente riproposta
anche il prossimo anno.
Gli studenti del liceo Munari sono risultati vincitori, fra tutte le scuole di Crema, grazie a un video dall’originale titolo
di Non farlo, divertiti, che è stato da loro scritto, sceneggiato e
realizzato lo scorso anno – quando frequentavano solamente
la classe prima del liceo – con l’aiuto, per il montaggio finale,
di due alunne della classe quarta grafico-multimediale, e la
supervisione, come detto, dei loro insegnanti Bellini, di Educazione motoria, e Sangiovanni, di Lettere.
Ai due docenti il preside Tadi, subito dopo il ritorno a
scuola, ha voluto inviare una lettera con il proprio personale
ringraziamento per l’impegno e la bravura dimostrati nell’organizzare l’iniziativa.
Un personale “grazie!” è stato inviato dal dirigente sempre
per iscritto, anche a tutti gli allievi coinvolti.
Nella missiva, fra l’altro, si legge: “Mi raccomando: abbi
sempre un atteggiamento positivo e costruttivo nei confronti
di tutti e di tutto, rispetta sempre le regole, abbi fiducia in te
stesso e nelle istituzioni, sii sempre leale e onesto con tutti,
in famiglia, a scuola, nella società, perché la lealtà e onestà,
unite alla correttezza dei rapporti, favoriscono le relazioni e
migliorano la società in cui viviamo”.
Complimenti a questi studenti che hanno partecipato con
entusiasmo e successo a questa bella proposta!
In molti, mol
AVETE AVUTO tissimi,
FIDUCIA IN NO
comprando i no
I,
stri
motivo di orgo vini. Questo è per noi
glio e di soddis
Un autentico in
fazione.
centivo a cerc
are sempre il m
per potervi off
eglio,
rir
di QUALITÀ AL e un prodotto
GIUSTO PREZ
ZO.
Grazie a tutti.
VINI SFUSI DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE
SUPER OFFERTA PREZZI SCONTATISSIMI
Gutturnio DOC C.P. 12° al litro 2,00
Raboso 12° al litro 2,00
Custoza DOC 12° al litro 2,20
Riesling C.P. 12° al litro 2,00
euro e la coppa del Comitato IV Novembre e
della Croce Rossa Italiana, per la quale è intervenuta il presidente della sezione cremasca
Rachele Donati De Conti.
Sul palco in rappresentanza delle forze
dell’ordine Giancarlo Carrara comandate
dell’Arma dei Carabinieri, Daniele Segre vicequestore, il ten. Palla della Guardia di Finanza e il Capitano Russo del X Reggimento
Guastatori di Cremona. Le borse di studio
sono state offerte con il contributo del Rotary
club Crema, Cremasco San Marco, Pandino
visconteo, Panathlon, Rataract, autonoma
Artigiani e Asvicom.
Entusiasmo e soddisfazione tra gli organizzatori – che non hanno mancato di ringraziare Lauretta Alberti sempre molto impegnata
nella buona riuscita dell’iniziativa – e tra i
partecipanti, insegnanti e alunni compresi.
Appuntamento all’anno prossimo, quando in
Italia ricorrerà il 100° anniversario dell’inizio
della Grande Guerra, con l’invito a tutte le
scuole di aderire e partecipare a questo concorso che, oggettivamente, aiuta a non dimenticare. Galleria fotografica sul nostro sito
0373 277007
Claudia e Mas
simo
€ 1,60 iva comp.
€ 1,60 iva comp.
€ 1,80 iva comp.
€ 1,60 iva comp.
Vini sfusi in pronta consegna presso il nostro punto vendita a Cremona
dove riempiamo direttamente anche le vostre bottiglie
VINI IMBOTTIGLIATI DI GRANDE QUALITÀ
Gutturnio Superiore DOC b. lt. 0,75 € 3,95
Barbera Pavia IGT b. lt. 0,75 € 2,95
Lambrusco Rosato IGT b. lt. 0,75 € 2,95
Lambrusco MN DOC b. lt. 0,75 € 2,95
Montepulciano DOC b. lt. 0,75 € 3,95
Glera Spumante (Prosecco) b. lt. 0,75 € 4,90
Malvasia DOC b. lt. 0,75 € 3,25
Ortrugo DOC b. lt. 0,75 € 3,25
Pinot Bianco Veneto IGT b. lt. 0,75 € 3,95
Riesling Frizzante lt. 0,75 € 4,90
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
€ 2,95 iva comp.
€ 2,20 iva comp.
€ 2,20 iva comp.
€ 2,20 iva comp.
€ 2,95 iva comp.
€ 3,35 iva comp.
€ 2,45 iva comp.
€ 2,45 iva comp.
€ 2,95 iva comp.
€ 3,35 iva comp.
gratuita
Consegnaprovincia
città e igiane
in dam 4 e 54 lt
3
da 28 - garantita
qualità
Offerta valida
fino al 30/11/2014
consegna a domicilio
ovunque
CASA DEL VINO di Tonghini Claudia e Massimo
Corso XX Settembre 61-63 - CREMONA Tel. 0372 458665 - Cell. 340 9701835
Vasto assortimento
di formaggi
e gastronomia
VENERDÌ MERLUZZO FRITTO
SI ACCETTANO TICKET
sapori
i
i
r
p
o
c
s
i
R
a ter ra...
r
t
s
o
n
a
l
l
de
g he
on le ti
il salva c
i
cremasch
D.O.P
i tortelli
a Padano
n
ra
G
e
il
b
a
c
l’imman
salame
il prelibato
d izione
... una tra
nua
che conti
37
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
Il viaggio
attraverso
le immagini
R
iprende a Crema la quattordicesima edizione di Il viaggio attraverso le immagini, il ciclo
di videoproiezioni dedicato alla
memoria di Elena Sangiovanni,
grande amante dei viaggi e curato
da Andreina Castellazzi. La Sala
Alessandrini, l’abituale e capiente
“salotto” in via Matilde di Canossa a Crema, è pronta ad accogliere
l’affezionato pubblico che anche
quest’anno avrà la possibilità di
viaggiare per il mondo.
Martedì 11 novembre Marco
Viviani giornalista dialogherà con
il primo ospite Ibrahim Kane Annour, tuareg del Niger, rifugiato
politico in Italia perché costretto
a fuggire dal deserto. Insieme a
Elisa Cozzarini, ha scritto il libro
che presenterà durante la serata
dal titolo Il deserto negli occhi. Ibrahim Kane Annour ha imparato da
piccolo a orientarsi osservando il
cielo, il letto asciutto dei fiumi, il
contorno delle montagne all’orizzonte. Da grande ne ha fatto una
professione, che gli ha dato prestigio e benessere economico. È soddisfatto del suo lavoro e della sua
vita, finché nel 2007 è costretto a
fuggire in Italia. In Niger, ricco di
uranio, è iniziata l’ennesima rivolta tuareg e tutte le guide turistiche
sono sospettate di appoggiare i
ribelli. Ottiene lo status di rifugiato e chiede il ricongiungimento famigliare anche se non ha un
lavoro: non ce la fa più a vivere
lontano dalla moglie e i quattro
figli. Il libro racconta la sua vita
e la storia. Gli altri appuntamenti sono programmati per martedì
25 novembre con la presentazione
del libro Il mondo nelle mani, divagazione sul viaggiare di Anna Maspero; martedì 9 dicembre sarà la
volta di Kumb Mela, In India con
i pellegrini Hindu e i Sadhu, videoproiezione di Dario Giombelli; il
20 gennaio si potrà seguire una
videoproiezione di Andrea Verdelli, Damiano Ginelli, Federico
Ficarelli e Giuseppe Circhetti dal
titolo Transiberiana-Tranmongolia.
Infine martedì 10 febbraio interverrà Pino Lovo con la proiezione di Usa: il volto del sud. Inizio
deglle serate ore 21, ingresso
sempre libero.
M. Zanotti
Centro diocesano G. Lucchi:
cineforum d’autunno
I
l Centro culturale diocesano G. Lucchi organizza il Cineforum
d’autunno proponendo tre film molto significativi nel recente panorama del Cinema italiano: Le meraviglie di Alice Rohrwacher, Anime nere di Francesco Muzzi e Un giorno devi andare di Giorgio Diritti.
Pur nella diversità tematica, insieme al pregio stilistico, un motivo
accomuna le tre pellicole: il possibile rapporto tra uomo e natura, in
una società sempre più dominata dall’industrializzazione in crisi,
dalla precarietà del lavoro e dei rapporti umani spesso condizionati
dal denaro o dalla sua mancanza. In un mondo in cui l’eccesso di
comunicazione rischia di diventare mancanza di comunicazione, la
riscoperta del rapporto con la natura sembra essere, infatti, un’ esigenza per nulla trascurabile, quasi una necessità. Il cinema si fa, con
i suoi peculiari strumenti, interprete di questo atteggiamento emergente nel nostro contesto sociale: il ritorno alla natura e alla terra
come elemento di sussistenza e di lavoro.
Le meraviglie, secondo film di Alice Rohrwacher, di cui abbiamo
avuto modo di apprezzare il primo (ricordate Corpo celeste?), vincitore del Grand Prix della giuria
al Festival di Cannes analizza
la vita di una strana famiglia
fatta dal padre, la moglie e
quattro figlie. Vivono lontani
dalla società allevando api e
producendo miele, mentre intorno a loro il paesaggio brucia sotto l’effetto dei diserbanti e il mondo della campagna
sembra essere in via di distruzione. Improvvisamente in
questa realtà arcaica irrompe
la televisione che propone
un concorso carico di premi e promesse; ciò crea uno
scompenso
nell’apparente
equilibrio familiare. Gelsomina, infatti, la figlia dodicenne,
che detta le regole del lavoro, vorrebbe partecipare alla trasmissione
Il paese delle meraviglie, condotto dalla fata Milly Catena, contro la
volontà del padre. Anche l’arrivo di Martin, un ragazzo difficile, in
cui il padre vede forse il figlio maschio che non ha avuto e le nuove
normative europee per la produzione alimentare contribuiscono a
mutare radicalmente la vita della famiglia. La narrazione della regista, visivamente coinvolgente, appare sospesa fra il realismo, nella
descrizione degli ambienti e degli spazi e la fiaba che ha per protagoniste le bambine e la fata. Un bel film in equilibrio costante tra
realismo e “pura surrealtà” con un profondo esame del rapporto tra
l’uomo e la natura nelle sue forme più semplici e immediate.
Il secondo film in programmazione, Anime nere di Francesco
Muzzi, liberamente tratto dal romanzo di Gioacchino Criaco, ha
ottenuto un buon apprezzamento alla scorsa edizione del Festival
di Venezia e un notevole successo di pubblico. Anche questa pellicola tratta una vicenda familiare, ambientata nell’Aspromonte, in
cui decisiva è la presenza dell’ ‘ndrangheta. Per un episodio violento
si riuniscono i tre fratelli, di cui due emigrati al Nord e uno solo
rimasto nella terra natale nel tentativo di crearsi una vita normale,
lontano dalle faide ancestrali che vi dominano. Ancora una volta
è fondamentale il rapporto con la terra, non solo in senso fisico,
ma anche antropologico con tutte le tradizioni e le contraddizioni
che il luogo dove si vive reca con sé. Film potente nella descrizione
degli spazi della Calabria e dei paesaggi di una terra che sembra
influenzare la tragicità del destino dei personaggi, recitato e diretto
BACH: venerdì è la volta di Vebber
D
opo gli applauditi concerti di Stefano Molardi
e Alberto Dossena, il III ciclo
della rassegna dedicata all’integrale dell’opera organistica
di Bach giunge venerdì 14
novembre, ore 21, presso la
sala musicale ‘Giardino’ di
via Macallè – al suo ultimo
appuntamento con un giovane e brillante organista. A 31
anni, Simone Vebber (nella
foto) è già stato protagonista
in numerosi concerti in Italia e in Europa e ha realizzato
diverse registrazioni tra le quali si segnala un notevole cd
dedicato a J. S. Bach. Ha una invidiabile conoscenza delle
tastiere (diplomi in Organo, Pianoforte, Cembalo e studi approfonditi di fortepiano) ed una riconosciuta abilità nell’improvvisazione. Il programma proposto presenta – oltre a
diverse elaborazioni su corale tratte dalla Clavier-Übung III,
dai Corali Schübler e Neumeister – due pezzi da novanta
del repertorio bachiano: la temibile e splendida IV Sonata
in Trio in mi minore e la monumentale, granitica e superba
Passacaglia in do minore.
Protagonista strumentale del concerto il nuovo organo
progettato e realizzato sotto il coordinamento del M° Pietro
Pasquini, che incorpora elementi antichi di scuola Varesina. Dopo il restauro di tutti gli elementi antichi (somieri,
mantici, parti meccaniche e canne), l’organo è stato via via
integrato con nuovi corpi fonici e registri. Lo strumento è
oggi uno dei più ricchi presenti nel nostro territorio.
di MARA ZANOTTI
“L
a serata riscatta l’immagine
di San Francesco dalla banalità” ha dichiarato in apertura
don Gianfranco Mariconti giovedì
30 ottobre presso la sala Pietro da
Cemmo, in apertura della Lectio
Dantis organizzata dal Centro
Culturale diocesano G. Lucchi e
dal Lions Club Serenissima. Soffermandosi sulla figura del Santo
cui è dedicato il IX Canto del Paradiso di Dante, oggetto dell’incontro, Mariconti ha parlato della
‘nuova evangelizzazione’ compiuta da San Francesco per poi introdurre i ‘cantori’ della serata Lina
Francesca Casalini e Franco Maestri che hanno letto l’elogio a San
Francesco scritto da Dante alternandosi con interventi musicali
curati dal M° De Micheli – il primo con la ghironda – creando così
un’atmosfera medievale di grande
fascino. La puntuale lettura, che
ha compreso anche un giudizio
espresso dalla Casalini al Canto
di Dante, ha poi ceduto spazio
all’intervento di mons. Ghidelli
che ha tenuto la Lectio Dantis con
la sua consueta grande capacità
comunicativa, con chiarezza ed
efficacia. “Proviamo a soffermar-
molto bene, affronta con un piglio originale il tema non nuovo della
criminalità organizzata.
Un giorno devi andare di Giorgio Diritti conferma il grande impegno civile e morale di questo regista, estraneo al consumismo cinematografico e molto amato da un pubblico attento alla profondità
del messaggio filmico. Il regista, infatti, come già dimostrato nelle
sue precedenti prove (Il vento fa il suo giro, L’uomo che verrà) comunica attraverso il cinema una riflessione attuale sul nostro tempo, con
grande maestria.
La trama può solo essere accennata in una pellicola basata sulle
immagini e sulla rappresentazione della natura che parla anche con
i suoi colori e silenzi. Augusta, dopo il dolore per la perdita del suo
bambino e la crisi con il compagno intraprende un viaggio in Amazzonia e rimane un certo periodo presso Suor Franca, missionaria amica della madre.
Permeata di uno spirito laico,
la protagonista si fa sempre
più coinvolgere dal rapporto
con i nativi bisognosi di aiuto.
Dopo aver lasciato la suora,
Augusta procede il suo viaggio da sola impegnandosi prima in una comunità di aiuto
e poi avventurandosi con la
canoa ed esponendosi a un
rapporto fisico ed esistenziale
con la natura. Svolge quindi
un cammino coraggioso alla
ricerca di sé nel rapporto con
Locandine dei film gli altri e con il Creato.
Film lirico, profondo e bel‘Le meraviglie’
e ‘Un giorno dovrai andare’ lissimo nella rappresentaziodel Cineforum d’autunno ne del mondo naturale con
una protagonista, Jasmine
Trinca all’altezza del difficile
ruolo di introspezione e una ricchezza di immagini degna del grande cinema. Le proiezioni, precedute da una presentazione e seguite
da un dibattito condotto dal dott. Lauro Sangaletti avverranno presso il Multisala Portanova alle ore 21 con il seguente calendario: Le
meraviglie di A. Rohrwacher, lunedì prossimo 10 novembre, Anime
nere di F. Muzzi, lunedì 17 novembre, Un giorno devi andare di G.
Diritti, lunedì 24 novembre.
Daniela Ronchetti
Caffè Filosofico
L
unedì 10 novembre alle ore 21 si terrà un nuovo appuntamento
con il Caffè Filosofico. Presso il Cafe Gallery di via Mazzini
alle ore 21 interverrà Giancarlo Stoccoro (psichiatra e psicoterapeuta, nonché studioso) sul tema Dal sogno individuale al Social Dreaming. Si ritiene che il sogno sia un’esperienza personalissima, privata, legata strettamente alle proprie esperienze e immaginazioni;
in esso si riscontrano invece sorprendenti analogie e somiglianze a
viaggi notturni compiuti da altri. Nelle matrici del “Social Dreaming” emerge una molteplicità di significati, il pensiero si espande
e si creano angoli di visione inaspettati, mostrando quanto ciascuno
di noi sia connesso con l’ambiente sociale, culturale, naturale. L’ingresso è libero.
CENTRO ‘G. LUCCHI’
Lectio Dantis: ottima
proposta, poco pubblico
ci, naturalmente a distanza, sulla
figura di San Francesco e quella
dell’attuale Papa che ha scelto il
nome di Francesco, per chiarire
subito il modus vivendi cui voleva
rifarsi. Dopo il Concilio Vaticano
II – ha proseguito mons. Ghidelli
– la nuova teologia sostiene che la
storia è il luogo dove Dio si rivela.
Il Papa dunque è e deve essere una
persona normale, lontano dalle
mitizzazioni, e dalle esagerazioni”. Ghidelli si è poi soffermato
sul Canto di Dante: “È stato San
Tommaso a parlare di San Francesco nel Canto e San Tommaso
era un domenicano; invece sarà
un Francescano, San Bonaventura a parlare, sempre nel Paradiso
di Dante, di San Domenico, due
posizioni dunque tra loro ‘polemi-
Un momento della Lectio
Dantis di giovedì 30 ottobre
che’. San Francesco, ricordiamo,
non era teologicamente preparato,
semplicemente prendeva in mano
il Vangelo e lo interpretava perché la sua è stata una conversione
Stasera
Guccini:
sold out!
U
ltimo appuntamento, questa
sera, de I Manifesti di Crema,
gli incontri con il mondo letterrio
e musicale italiano organizzati nel
periodo estivo dall’Associazione
culturale Le Muse in collaborazione con il Comune di Crema.
Un’appendice autunnale che ha
creato non pochi problemi a livello
organizzativo: Guccini sarà infatti
ospitato presso il teatro San Domenico avvertito di questa scelta da
pochi giorni. Martedì mattina alle
ore 10 sono stati consegnati allo
staff del San Domenico 234 effettivi biglietti da distribuire in numero
di max 2 a persona, ma alle ore 11
erano già presenti, in attesa, più di
200 persone, e non tutte sono state
soddifatte. E gli altri 156 biglietti
disponibili – si domandano le minoranze del Consiglio comunale
– che fine hanno fatto? Non sono
forse biglietti da distribuire alla
pubblica utenza?
Di fronte alle numerose lamentele lo staff della Fondazione ha indirizzato le persone agli organizzatori della serata, amministrazione
comunale e Associazione culturale
Le Muse. Per un fraintendimento
nel nome molti “se la sono presa”
invece con il Circolo delle Muse
del dott. Formenti che si è sentito
così chiamto in causa per una questione a lui del tutto estranea. Nel
corso della settimana Fondazione
e Circolo culturale delle Muse hanno chiarito le loro posizioni mentre
rimane il rammarico che Francesco Guccini, scrittore e musicista,
non possa essere ascoltato da tutti
gli interessati. La serata si annuncia
frizzante... ma per ‘pochi’.
M. Zanotti
istantanea e fulminea, quando ha
incontrato e abbracciato il lebbroso, chiave di volta fondamentale
per la vita di San Francesco. Il lebbroso e le stimmate sono due poli
entro cui si è tracciata l’elisse della
vita terrena del santo di Assisi”.
La Lectio si è rivelata di grande
spessore culturale soddisfacendo
tutti i presenti, fra cui, al tavolo
dei relatori anche il presidente del
Lions Club Serenissima, Arrigo
Fusarbassini.
Purtroppo un’acustica non eccellente – annoso problema della pur bella sala P. da Cemmo
– non ha valorizzato pienamente
gli aspetti più scenici della serata
(lettura e musica) ed anche la presenza di un pubblico non numerosissimo ha rivelato una immeritata disattenzione nei confronti
della proposta pur molto valida da
molteplici punti di vista. L’appuntamento si è inserito nel progetto
culturale 2014/15 promosso dal
Cento Lucchi che invita a scoprire La bellezza di essere cristiani e la
gioia di comunicarlo. Ricordiamo
che sabato prossimo 15 novembre alle ore 21 si terrà l’incontro
del Vescovo con il mondo della
cultura e della comunicazione in
Cattedrale.
38 Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione
sabato
8
TG1 ore 7-9-13.30-17-20-0.30
8.25 Unomattina in famiglia. Conten
10.50 Linea verde orizzonti. Rb
11.45 Sabato con "La prova del cuoco"
14.00 LineaBlu. Rb
15.35 Legàmi. Telenovela
16.30 QB–All'estero quanto basta. Rb
17.15 A sua immagine. Rb religiosa
17.45 Passaggio a Nord-Ovest. Docum
18.50 L'eredità. Gioco
20.35 Affari tuoi. Gioco
21.15 Ballando con le stelle. Show
0.30 S'è fatta notte. Talk show
domenica 9 lunedì 10 martedì 11 mercoledì 12 giovedì 13 venerdì 14
TG1 ore 7-8-9-13.30-16.30-20 e nella notte
6.30 Unomattina in famiglia. Conten
10.00 Buongiorno benessere. Rb
10.30 A sua immagine. Rb religiosa
10.55 Santa Messa e recita dell'Angelus
12.20 Linea Verde. Rb
14.00 L'Arena. Talk show
16.35 Domenica in. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.35 Affari tuoi. Gioco
21.30 Una pallottola nel cuore: il passato
che ritorna. Serie Tv
23.30 Speciale Tg1. Settimanale
TV
TG1 ore 6.30-7-8-9-10-13.30-17-20-0.50
6.45 Unomattina. Contenitore
10.00 Unomattina storie vere. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.30 Affari tuoi. Gioco
21.15 Una pallottola nel cuore:
In vero e il falso. Serie Tv
23.15 Porta a porta. Talk show
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.45 TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.45
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-1.00
6.45 Unomattina. Contenitore
6.45 Unomattina. Contenitore
6.45 Unomattina. Contenitore
10.00 Unomattina storie vere. Rb
10.00 Unomattina storie vere. Rb
10.00 Unomattina storie vere. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale. 14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale. 14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale.
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.55
6.45 Unomattina. Contenitore
10.00 Unomattina storie vere. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale.
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.30 Affari tuoi. Gioco
21.15 Questo nostro amore 70. Serie Tv
23.25 Porta a porta. Talk show
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità / Affari tuoi
21.15 Velvet. Serie Tv
22.45 Miss Fisher–Delitti e misteri. Tel
23.40 Porta a porta. Talk show
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.30 Affari tuoi. Gioco
21.15 Che Dio ci aiuti 3. Serie Tv
23.35 Porta a porta. Talk show
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.30 Affari tuoi. Gioco
21.15 Tale e quale Show. Talent show
23.45 Tv7. Settimanale del Tg1
TG2 ore 13-18-20.30-23.30
TG2 ore 13-17.05-20.30-1.00
10.00 Avventura con i pinguini. Docum
8.35 Il nostro amico Charly. Tel
10.45 Cronache animali. Rb
10.00 La scogliera incantata. Docum
11.30 Mezzogiorno in famiglia. Conten 10.45 Cronache animali. Rb
13.25 Dribbling. Rb sportiva
11.30 Mezzogiorno in famiglia. Conten
14.00 Una scatenata coppia di sbirri. Tel 13.45 Quelli che aspettano. Talk show
14.50 Fattore ALFA/ Telefilm vari
15.30 Quelli che il calcio. Talk show
17.10 Sereno variabile. Rb
17.10 Stadio sprint. Rb sportiva
18.05 90° minuto Serie B. Rb sportiva
18.10 90° minuto. Rb sportiva
18.40 Telefilm vari
19.35 Squadra Speciale Cobra 11. Tel
21.05 Castle / Elementary. Tel
21.00 NCIS. Tel
23.00 Sabato sprint. Rb sportiva
21.45 Auto F1. GP del Brasile
23.20 Auto F1. GP Brasile (qualifiche)
23.45 La domenica sportiva. Rb
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.10
8.35 Le sorelle McLeod. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Rb
11.00 I fatti vostri. Contenitore
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto. Contenitore
16.15 Castle. Tel
17.00 Supermax Tv
18.50 NCIS Los Angeles. Tel
19.40 NCIS. Tel
21.00 Impazienti. Sitcom
21.10 NCIS. Tel
23.45 Quanto manca. Show
TG2 ore 13-18-15-20.30-23.25
8.35 Le sorelle McLeod. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Rb
11.00 I fatti vostri. Contenitore
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto. Contenitore
16.15 Castle. Tel
17.00 Supermax Tv
18.50 NCIS Los Angeles. Tel
19.40 NCIS. Tel
21.00 Impazienti. Sitcom
21.10 Made in Sud. Show
24.00 2Next–Econimia e futuro. Rb
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.05
8.35 Le sorelle McLeod. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Rb
11.00 I fatti vostri. Contenitore
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto. Contenitore
16.15 Castle. Tel
17.00 Supermax Tv
18.50 NCIS Los Angeles. Tel
19.40 NCIS. Tel
21.00 Impazienti. Sitcom
21.10 Men in Black 3. Film azione
23.20 Emozioni. Musicale
TG2 ore 13-18.15-20.30-0.10
8.35 Le sorelle McLeod. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Rb
11.00 I fatti vostri. Contenitore
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto. Contenitore
16.15 Castle. Tel
17.00 Supermax Tv
18.50 NCIS Los Angeles. Tel
19.40 NCIS. Tel
21.00 Impazienti. Sitcom
21.10 Virus. Talk show
0.05 Obiettivo pianeta. Reportage
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.25
8.35 Le sorelle McLeod. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Rb
11.00 I fatti vostri. Contenitore
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto. Contenitore
16.15 Castle. Tel
17.00 Supermax Tv
18.50 NCIS Los Angeles. Tel
19.40 NCIS. Tel
21.00 Impazienti. Sitcom
21.10 Criminal Minds. Tel
22.45 The good wife. Tel
TG3 (+TG Regione) ore 12-14-19-23.35
TG3-TG Regione ore 12-14-19-23.35-0.50
8.30 Il carabiniere a cavallo. Film
8.00 O l'ammazzo o la sposo. Film
9.55 Pappagone dai vigili. Repertorio
9.25 Metropoli. Documenti
10.15 Ponderosa. Tel
11.10 Rubriche varie
11.00 Rubriche varie
12.55 Geo. Docum
12.55 Ambiente Italia. Attualità
13.10 Colpo di scena. Rb
14.45 Tv Talk. Talk show
14.30 In 1/2 ora. Rb
16.35 Kilimangiaro Album. Docum
15.05 Kilimangiaro–Il borgo dei borghi
16.50 Il fidanzato della mia... Film
15.45 Kilimangiaro–Ci divertiremo un
18.10 Squadra Speciale Vienna. Tel
mondo. Rb
20.10 Che fuori tempo che fa. Talk show 20.10 Che tempo che fa. Talk show
21.30 Ulisse–Il piacere della scoperta
21.45 Elisir. Speciale
24.00 Un giorno in Pretura
23.45 Gazebo. Show
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.00 Mi manda RaiTre. Rb
11.00 Elisir / Fuori Tg. Rb
12.45 Pane quotidiano. Rb
13.10 Rai Cultura–Il tempo e la storia
15.15 Terra nostra 2. Telenovela
15.55 Aspettando "Geo". Rb
16.40 Geo. Rb
20.15 Sconosciuti. Real Tv
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Amore criminale. Documenti
23.10 Gazebo. Show
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.00 Mi manda RaiTre. Rb
11.00 Elisir / Fuori Tg. Rb
12.45 Pane quotidiano. Rb
13.10 Rai Cultura–Il tempo e la storia
15.15 Terra nostra 2. Telenovela
15.55 Aspettando "Geo". Rb
16.40 Geo. Rb
20.15 Sconosciuti. Real Tv
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Ballarò. Talk show
24.00 Linea Notte. Rb
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.00 Mi manda RaiTre. Rb
11.00 Elisir / Fuori Tg. Rb
12.45 Pane quotidiano. Rb
13.10 Rai Cultura–Il tempo e la storia
15.15 Terra nostra 2. Telenovela
15.55 Aspettando "Geo". Rb
16.40 Geo. Rb
20.15 Sconosciuti. Real Tv
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Chi l'ha visto?. Inchieste
24.00 Linea Notte. Rb
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.00 Mi manda RaiTre. Rb
11.00 Elisir / Fuori Tg. Rb
12.45 Pane quotidiano. Rb
13.10 Rai Cultura–Il tempo e la storia
15.15 Terra nostra 2. Telenovela
15.55 Aspettando "Geo". Rb
16.40 Geo. Rb
20.15 Sconosciuti. Real Tv
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Ieri, oggi, domani. Film comm
23.15 The Newsroom. Tel
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.00 Mi manda RaiTre. Rb
11.00 Elisir / Fuori Tg. Rb
12.45 Pane quotidiano. Rb
13.10 Rai Cultura–Il tempo e la storia
15.15 Terra nostra 2. Telenovela
15.55 Aspettando "Geo". Rb
16.40 Geo. Rb
20.15 Sconosciuti. Real Tv
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 La lancia del destino. Film avv
23.10 Hotel 6 stelle. Docu-fiction
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
9.10 Superpartes. Rb
10.00 Melaverde. Rb
11.00 Forum. Rb
13.40 The Family Holiday. Film comm
15.30 Il segreto. Telenovela
16.00 Verissimo. Talk show
18.45 Avanti un altro!. Gioco
20.40 Striscia la notizia. Show
21.10 Tú sì que vales. Talent show
0.50 Rassegna stampa
1.00 Striscia la notizia. (R)
1.35 Cuore contro cuore. Serie Tv
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.45 Uomini e donne. Talk show
16.15 Il segreto. Telenovela
17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore
18.45 Avanti un altro!. Gioco
20.40 Striscia la notizia. Show
21.10 Squadra Antimafia 6. Serie Tv
23.30 Dracula. Serie Tv
0.35 X-Style Motori. Rb
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
11.00 Forum. Rb
11.00 Forum. Rb
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
13.40 Beautiful. Soap
13.40 Beautiful. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.45 Uomini e donne. Talk show
14.45 Uomini e donne. Talk show
14.45 Uomini e donne. Talk show
16.15 Il segreto. Telenovela
16.15 Il segreto. Telenovela
16.15 Il segreto. Telenovela
17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore 17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore 17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore
18.45 Avanti un altro!. Gioco
18.45 Avanti un altro!. Gioco
18.45 Avanti un altro!. Gioco
20.40 Striscia la notizia. Show
20.40 Striscia la notizia. Show
20.40 Striscia la notizia. Show
21.10 Il peggior Natale della mia
21.10 I Cesaroni 6. Serie Tv
21.10 Zelig. Show
vita. Film comm
23.30 Delitto perfetto. Film thriller
23.30 Matrix. Talk show
23.25 Amore, bugie & calcetto. Film
1.50 Striscia la notizia. (R)
2.00 Striscia la notizia. (R)
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.45 Uomini e donne. Talk show
16.15 Il segreto. Telenovela
17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore
18.45 Avanti un altro!. Gioco
20.40 Striscia la notizia. Show
21.10 Il segreto. Telenovela
23.50 Elizabeth. Film biografico
2.30 Striscia la notizia. (R)
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.30 Mike & Molly. Sitcom
7.30 Mike & Molly. Sitcom
7.30 Mike & Molly. Sitcom
7.30 Mike & Molly. Sitcom
8.25 Psych. Tel
8.25 Psych. Tel
8.25 Psych. Tel
8.25 Psych. Tel
10.25 The Closer. Tel
10.25 The Closer. Tel
10.25 The Closer. Tel
10.25 The Closer. Tel
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
14.05 Cartoni animati
14.05 Cartoni animati
14.05 Cartoni animati
14.05 Cartoni animati
15.00 Big Bang Theory. Sitcom
15.00 Big Bang Theory. Sitcom
15.00 Big Bang Theory. Sitcom
15.00 Big Bang Theory. Sitcom
15.50 How I met your mother. Sitcom
15.50 How I met your mother. Sitcom
15.50 How I met your mother. Sitcom
15.50 How I met your mother. Sitcom
16.45 Chuck. Tel
16.45 Chuck. Tel
16.45 Chuck. Tel
16.45 Chuck. Tel
19.20 CSI New York. Tel
19.20 CSI New York. Tel
19.20 CSI New York. Tel
19.20 CSI New York. Tel
21.10 La rivolta delle ex. Film comm
21.10 CSI: scena del crimine. Tel
21.10 Le Iene Show
21.10 Homefront. Film thriller
0.40 Invincibili. Real Tv
23.10 Tiki Taka.Rb sportiva
23.05 The Following. Tel
23.10 Bangkok Dangerous. Fim dramm
1.35 Magazine Champions League. Rb 0.50 Do no harm. Tel
2.15 X-Style Motori. Rb
1.20 Sport Mediaset. Rb sportiva
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.30 Mike & Molly. Sitcom
8.25 Psych. Tel
10.25 The Closer. Tel
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
14.05 Cartoni animati
15.00 Big Bang Theory. Sitcom
15.50 How I met your mother. Sitcom
16.45 Chuck. Tel
19.20 CSI New York. Tel
21.10 Colombiana. Film azione
23.25 Le Iene. Show
1.10 Sport Mediaset. Rb sportiva
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
8.35 A-Team. Tel
10.30 Beethoven. Film comm
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
14.00 Red Bull Soap Box. Sport estremi
15.00 Pretty little liars. Tel
16.40 Air Buddies: 5 piccoli alla riscossa.
Film comm
19.00 Cartoni animati
19.10 The Mask–Da zero a mito. Film
21.10 Megamind. Film animazione
23.00 Sport night. Rb sportiva
23.45 Pugilato. Titolo europeo pesi medi
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.50 Le frontiere dello spirito. Rb rel
10.00 The Chef. Talent show
11.00 Le storie di "Melaverde". Rb
12.00 Melaverde. Rb
13.40 L'arca di Noè. Rb
14.00 Domenica Live. Contenitore
18.45 Avanti un altro!. Gioco
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 I Cesaroni 6. Serie Tv
23.30 X-Style Motori. Rb
0.30 Maurizio Costanzo Show–La storia
1.50 Paperissima sprint. (R)
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
8.35 A-Team. Tel
10.30 La tenera canaglia. Film comm
13.00 Sport Mediaset XXL. Rb
14.00 Dragon Hunter–Il cacciatore di
draghi. Film fantasy
16.05 Il ritorno di Nessie. Film avv
18.10 Tom & Jerry. Caroni animati
19.00 Love bugs. Sitcom
19.15 Il signore degli anelli–Le due torri.
Film fantasy
21.00 Adam Kadmon: rivelazioni
0.15 Surviving disaster. Docum
Talk show
Talk show
Talk show
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
7.40 Hunter. Tel
9.40 Carabinieri. Serie Tv
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Detective in corsia. Tel
13.00 La signora in giallo. Tel
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Come si cambia celebrity. Rb
16.10 Ieri e oggi in Tv. Varietà
16.50 Poirot sul Nilo. Film giallo
19.35 Tempesta d'amore. Soap
21.30 Decisione critica. Fim thriller
0.10 Black Dog. Film avv
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.00 Il meraviglioso volo degli uccelli.
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
15.25 SBorghi d'Italia. Docum
15.55 Miss Marple. Tel
17.35 Nel cuore della domenica
18.00 Santo Rosario
19.00 Sport 2000
19.30 Reparto maternità
20.00 Santo Rosario
20.30 La grande storia–Oltre il muro.
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
11.15 Quel che passa il convento.
11.15 Quel che passa il convento.
11.15 Quel che passa il convento.
11.15 Quel che passa il convento.
11.15 Quel che passa il convento. Rb
15.25 Siamo noi. Rb
Rb di cucina
Rb di cucina
Rb di cucina
Rb di cucina
15.50 Uno sceriffo tutto d'oro.
15.20 Salmi. Preghiere
15.25 Siamo noi. Rb
15.25 Siamo noi. Rb
17.30 Diario di Papa Francesco
15.25 Siamo noi. Rb
17.30 Diario di Papa Francesco
17.30 Diario di Papa Francesco
18.00 Santo Rosario
Film
17.15 Terra Santa News
17.30 Diario di Papa Francesco
18.00 Santo Rosario
18.00 Santo Rosario
19.00 Attenti al lupo
17.40 Recita dell'Angelus
18.00 Santo Rosario
19.00 Attenti al lupo
19.00 Attenti al lupo
19.30 Reparto maternità
18.00 Santo Rosario
19.00 Reparto maternità
19.30 Reparto maternità
19.30 Reparto maternità
20.00 Santo Rosario
18.30 Vatican Magazine
20.00 Santo Rosario
20.00 Santo Rosario
20.00 Santo Rosario
20.30 Tg a confronto. Rb
19.00 Post Magazine
20.30 Tg a confronto. Rb
20.30 Tg a confronto. Rb
20.30 Tg a confronto. Rb
21.00 Nati ieri. Serie Tv
21.00 Miss Marple. Tel
21.00 Totò, Peppino e i fuorilegge. Film 21.00 Revolution. Talk show
22.45 Teresa Venerdì.
20.00 Santo Rosario
22.45 I grandi Santuari d'Europa. Fatima 22.20 Retroscena Memory
22.30 Oltre il muro. Docum
20.30 Giuda (Amici di Gesù). Film Tv
Film dramm
22.00 Uno sceriffo tutto d'oro. Film (R) 22.45 Santo Rosario. Da Pompei
23.15 Santo Rosario. Da Pompei
23.15 Santo Rosario. Da Pompei
0.10 Post Magazine
Il muro di Berlino
22.30 La compagnia del libro
23.00 Santo Rosario.
Da Pompei
Telenova Notizie ore 7-19.15-23.15
7.15 La chiesa nella città. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Mondo agricolo. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Sanford & Son. Tel
19.00 Transport. Rb
19.30 Novastadio. Rb sportiva
23.00 Vie verdi. Rb
24.00 L'arca del dottor Bayer. Tel
1.00 Occasioni da shopping
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.05 Cuore ribelle. Telenovela
9.30 Carabinieri. Serie Tv
Docum
9.00 Terra!. (R)
10.35 Sai cosa mangi?. Rb
10.00 Santa Messa
10.45 Ricette all'italiana. Rb
10.50 I grandi della fede. Docum
12.00 Telefilm vari
13.00 Pianeta mare. Rb
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
13.55 Donnavventura. Reportage
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
14.30 Le miniere di re Salomone. Film avv 16.35 Il comandante Florent. Tel
17.35 Lucky Luke. Serie Tv
19.35 Il segreto. Telenovela
19.35 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Tempesta d'amore. Soap
21.30 Gli spietati. Film western
20.15 Quinta colonna. Talk show
0.10 Full metal jacket. Film guerra
23.55 Terra!. Rb
Telenova Notizie ore 7-19.15-23.15
6.00 Musica e spettacolo
6.15 Borghi d'Italia. Rb
6.45 Occasioni da shopping
13.00 Salutesanità. Rb
13.30 Novastadio. Rb sportiva
18.00 Occasioni da shopping
18.00 91° minuto. Rb sportiva
19.30 Novastadio. Rb sportiva
23.00 Supercross USA. Rb
24.00 Goodlife. Rb
0.30 Terre del Garda. Docum
1.00 Occasioni da shopping
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
7.15 Vie verdi. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Mondo agricolo. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Sanford & Son. Tel
18.30 CISL. Speciale
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
20.45 Linea d'ombra Lombardia.
Talk show
23.00 Supercross USA. Rb sportiva
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.05 Cuore ribelle. Telenovela
9.30 Carabinieri. Serie Tv
10.35 Sai cosa mangi?. Rb
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
16.40 L'albero degli impiccati. Film
19.35 Il segreto. Telenovela
20.30 Tempesta d'amore. Soap
21.15 The Bourne Identity. Film thriller
23.40 Basic. Film guerra
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Mondo agricolo. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Vie verdi. Rb
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio. Rb sportiva
20.45 Zorro alla corte di Spagna. Film
23.00 Goodlife. Rb
23.30 Mondo agricolo. Rb
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
8.05 Cuore ribelle. Telenovela
9.30 Carabinieri. Serie Tv
10.35 Sai cosa mangi?. Rb
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
16.40 Memphis Belle. Film guerra
19.35 Il segreto. Telenovela
20.30 Tempesta d'amore. Soap
21.15 The Mentalist. Tel
23.05 Bones. Tel
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Vie verdi. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Sanford & Son. Tel
18.30 CISL. Speciale
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio. Rb sportiva
23.00 Negozi storici
23.30 L'arca del dottor Bayer. Tel
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.05 Cuore ribelle. Telenovela
9.30 Carabinieri. Serie Tv
10.35 Sai cosa mangi?. Rb
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
16.40 Mogambo. Film avv
19.35 Il segreto. Telenovela
20.30 Tempesta d'amore. Soap
21.15 Life–Uomo e natura. Reportage
0.30 Il macellaio. Film per adulti
Telenova Notizie ore 7-14.15-19.15-23
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Goodlife. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Sanford & Son. Tel
18.30 La chiesa nella città. Rb
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
20.30 Griglia di partenza. Rb sportiva
23.00 L'arca del dottor Bayer. Tel
24.00 Goodlife. Rb
Talk show
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.05 Cuore ribelle. Telenovela
9.30 Carabinieri. Serie Tv
10.35 Sai cosa mangi?. Rb
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.35 Storia di una monaca. Film dramm
19.35 Il segreto. Telenovela
20.30 Tempesta d'amore. Soap
21.15 Quarto grado. Inchieste
0.20 Palmetto–Un torbido inganno.
Film thriller
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
11.15 Quel che passa il convento. Rb
15.25 Siamo noi. Rb
17.30 Diario di Papa Francesco
18.00 Santo Rosario
19.00 Attenti al lupo
19.30 Reparto maternità
20.00 Santo Rosario
20.30 Tg a confronto. Rb
21.00 Le voci di dentro. Commedia
di Eduardo De Filippo
22.20 Effetto notte. Rb
23.45 Santo Rosario. Da Pompei
Telenova Notizie ore 7-14.15-19.15-23
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Goodlife. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Vie verdi. Rb
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
20.30 Linea d'ombra. Talk show
23.00 Affari con le ruote. Rb
0.15 Mondo agricolo. Rb
V
Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche
EducAzione
REGIONE LOMBARDIA
AZIENDA OSPEDALIERA
“OSPEDALE MAGGIORE”
DI CREMA
SANITARIA
CREMA
a cura dei Medici dell’Ospedale Maggiore di Crema
QUALI SONO I FATTORI SCATENANTI?
Conoscere l’emicrania / 2
dott. FABIO BRUSAFERRI *
I
l cervello di chi soffre di emicrania reagisce in maniera
superiore alla norma agli stimoli ambientali. Ma non
sono questi a causarla! I fattori scatenanti sono solo delle
circostanze che possono favorire l’insorgenza di un attacco
in soggetti biologicamente predisposti. Cercare di agire su
questi fattori è un primo passo della terapia e va sottolineato che una buona “igiene di vita” può aiutare a evitare
alcuni attacchi, ma non è la soluzione del problema.
Questi, dunque, i principali fattori scatenanti:
• Stress psicofisico: molti dati scientifici dimostrano che
esiste un rapporto tra evento stressante e attacco emicranico. Non è però ancora chiaro se lo stress provochi l’emicrania (aumentando la produzione di adrenalina). Va ricordato che lo stress può provocare attacchi emicranici, anche
se è vero il contrario. Ad esempio: è noto che la persona
soggetta ad emicrania può avere un attacco dopo un esame
scolastico, ma anche nel fine settimana o nei primi giorni di
vacanza (quando cioè si “stacca” la tensione nervosa) più
che all’apice dello stress.
• Variazioni ormonali: nelle donne soggette a emicrania
il periodo mestruale è particolarmente rischioso per la comparsa di attacchi che possono precedere le mestruazioni o
accompagnarle, scomparendo appena il flusso si esaurisce.
Tutto ciò è dovuto al brusco calo degli ormoni estrogeni
durante il periodo mestruale.
• Variazioni climatiche: l’emicranico, a volte, si può
paragonare a un barometro che avverte in anticipo le variazioni del tempo. L’aumento e l’abbassamento rapido della
pressione atmosferica, specie se associate a un aumento
dell’umidità, sono situazioni che predispongono al rischio
di un attacco.
• Alimentazione: la principale situazione scatenante
non è l’assunzione di particolari cibi, ma è più rischioso il
digiuno che saltare un pasto o mangiare dei cibi inadeguati: durante il digiuno, infatti, lo zucchero nel sangue cala
a livelli talmente bassi da provocare un attacco di cefalea.
Quando si mangia dello zucchero, viene liberato un ormone, l’insulina, che abbassa i livelli ematici di zucchero
GIORNATA
PROMOZIONALE
e questo succede in tutte le persone, ma in chi è predisposto
all’emicrania i livelli si abbassano e rimangono bassi più
a lungo rispetto ai soggetti non predisposti. Poi c’è l’alcool in tutte le sue varianti (superalcolici, vino rosso, birre a
elevata gradazione); le bevande alcoliche sono dei potenti
vasodilatatori e le persone soggette a emicrania sono molto
sensibili a tutte le sostanze che tendono a dilatare i loro vasi
cerebrali, peraltro già particolarmente predisposti a farlo.
Inoltre vi sono alcune sostanze chimiche, contenute in
certi cibi, che possono causare cefalea come ad esempio i
nitriti presenti negli insaccati (“cefalea da hot-dog”); oppure il glutammato, presente nella cucina cinese o nelle carni
e zuppe in scatola o dadi da brodo; la feniletilamina contenuta nel cioccolato; la tiramina, presente in grandi quantità
nei formaggi stagionati, fichi, banane, ecc. Una certa cautela è consigliata anche nell’uso di dolcificanti artificiali
come aspartame. Non vi sono però dimostrazioni assolutamente sicure che l’emicrania sia strettamente legata ai
vari cibi perché, in realtà, solo meno del 10% degli attacchi
emicranici è dovuto esclusivamente al cibo. Il consiglio è
ovviamente quello di non esagerare!
• Stimoli sensoriali intensi: odori, luci e rumori giocano anch’essi un ruolo. Non è raro che una persona soggetta agli attacchi si trovi a uscire, per il mal di testa, da
una profumeria, una discoteca o dopo esposizione a luci
abbaglianti (ad esempio dopo una gita sulla neve). Anche
prodotti d’uso domestico, come detersivi o cere, col loro
odore intenso possono scatenare l’attacco.
• Difetto o eccesso di sonno: l’emicrania può essere
scatenata sia dalla privazione che dall’eccesso di sonno. È
utile, pertanto, che il paziente tenda a regolarizzarsi il più
possibile, cercando di coricarsi e svegliarsi in orari costanti.
Per chi soffre di emicrania, comunque, la raccomandazione principale è quella di cercare di avere il senso della
misura, ricordando che molto raramente l’attacco si scatena solo per una causa e solitamente si ha un associazione
di cause varie.
(2–fine)
* Medico dell’Unità Operativa di Neurologia
LUNEDÌ 10 NOVEMBRE
cosmesi e trucco ipoallergenici
nickel tested, senza glutine,
senza parabeni, senza profumo
VIA KENNEDY 26/B • TEL. 0373 256059 - CREMA
[email protected] - www.farmaciacontenegri.it
ORARIO:
8.30-12.30 E 15.00-19.30. SABATO 8.30 - 12.30 E 15.00-19.00
CINEMA
“Boyhood”,
film-esperimento
di PAOLA DALLA TORRE (AgenSIR)
S
iamo abituati a vedere al cinema storie che abbracciano un periodo di tempo anche molto
lungo: 10, 20, 30 anni di vita e anche più di un
protagonista e delle vicende che lo riguardano. Basti pensare a Forrest Gump di Robert Zemeckis, che
addirittura ci narra 50 anni dell’esistenza del suo
protagonista, un “uomo medio”, anzi forse anche
meno dotato fisicamente rispetto agli altri, che però
è straordinario e che attraversa alcuni dei più importanti momenti della Storia degli Stati Uniti (dalla
Guerra nel Vietnam alla Guerra Fredda fino alla
Città Solidale
contemporaneità), senza mai perdere il suo sguardo
puro, positivo e ottimista sul mondo.
In quel film, come in tutti gli altri che fino a oggi
ci hanno raccontato storie dall’arco di tempo così
lungo, il protagonista da bambino ha il volto di un
attore bambino e da adulto quello del bravissimo
Tom Hanks. La consuetudine, infatti, vuole che si
utilizzino attori differenti, magari simili nei tratti
fisici, per raccontare i cambiamenti d’età del protagonista di un film.
Ebbene, questa consuetudine è stata oggi rotta da
una nuova pellicola, del tutto originale. Si tratta di
Boyhood, diretto da Richard Linklater, la narrazione
di 12 anni di vita del piccolo Mason, in cui il protagonista e tutti gli altri personaggi sono sempre gli
stessi attori, ripresi nel corso di 12 anni reali delle
loro vite. Il cast si è, cioè, incontrato ciclicamente
lungo tutti questi 12 anni e ha così girato il film “in
itinere”.
Mason (8 anni) vive con sua madre Olivia e la sorella Samantha di poco più grande ma senza il padre
Mason Senior, da anni separato ma rimasto comunque vicino ai ragazzi. Nonostante la madre abbia la
tendenza a trovare nuovi mariti non eccezionali e
costringa i figli a traslocare spesso, cambiare scuola
e amicizie, lo stesso i due mantengono un rapporto
forte con il padre e con lei nonostante tutto, passan-
ACCORGIMENTI CHE FANNO BENE A SALUTE E PORTAFOGLI
Risparmiare sul riscaldamento si può
Q
uando arriva il freddo, i consigli su come far funzionare il riscaldamento domestico nel migliore dei
modi e come dare un taglio alla bolletta non bastano
mai. Se battere i denti non fa bene, anche l’eccessivo caldo crea problemi alla salute: un giusto compromesso tra
salute, portafoglio e ambiente è quello di tenere durante
il giorno la temperatura tra i 19 e i 20 gradi. Anche se ci
sono bambini, superare i 24 gradi non è l’ideale, anzi,
può essere pericoloso per la sua salute. Un solo grado in
più fa aumentare i consumi dell’8%.
Le case italiane consumano troppa energia per il riscaldamento, poiché molte sono state costruite senza tenere in considerazione l’efficienza energetica, tanto che
in media si consumano tra i 140 e i 170 kwh/m2/anno.
Per meglio comprendere questo dato, basti pensare che
esistono oggi tecnologie costruttive e impiantistiche che
consentono di abbassare i consumi per il riscaldamento
anche del 30-40%, mantenendo le medesime condizioni
di comfort. Ecco allora qualche utile consiglio per verificare se il proprio impianto di riscaldamento è efficiente.
1. La nostra abitazione è bene isolata? Un edificio
male isolato fa aumentare le spese per il riscaldamento
e per il condizionamento estivo, perché disperde il calore
attraverso finestre, pareti, solai e tetto.
2. Finestre e porte vetrate forniscono luce e aria alle
stanze e favoriscono gli apporti temici gratuiti del sole
nella casa. Tuttavia, se non hanno i doppi vetri, possono
disperdere il calore, anche se l’edificio è sufficientemente
isolato nelle sue parti murarie. L’intervento più risolutivo
consiste nella sostituzione dei serramenti con altri predisposti di doppi vetri: l’intercapedine tra i due strati (vetrocamera) serve a ridurre il passaggio di calore.
3. L’efficienza della caldaia è fondamentale per risparmiare energia e per ridurre le emissioni inquinanti. Le
caldaie a condensazione sono più efficienti di quelle tradizionali perché recuperano il calore disperso nel camino
e lo riutilizzano nel riscaldamento. Il loro costo è superiore del 30-40% ai modelli tradizionali, ma la spesa viene
ammortizzata nel giro di pochissimo tempo, in quanto
rendono almeno il 20-30% in più.
4. Le valvole termostatiche installate sui caloriferi rendono indipendente il funzionamento dei vari termosifoni poiché regolano automaticamente l’afflusso di acqua
calda in ciascuno di essi, sulla base della temperatura
impostata dalla manopola graduata. Con temperature
differenziate nelle varie stanze, si ottiene una corretta
gestione del comfort secondo le diverse necessità degli
abitanti della casa.
5. L’impianto di riscaldamento autonomo è economico quando serve una villetta unifamiliare o piccoli edifici
do 12 anni della loro vita assieme fino al momento
di andare al college e di lasciare la famiglia.
Boyhood è un film “mondo”: un romanzo di formazione, una fotografia istantanea sugli Stati Uni-
RITIRO ORO
tradizionale
incontro
con i responsabili
dei collettori
parrocchiali
Presentazione campagna
abbonamenti 2015 con
distribuzione del relativo
materiale (elenchi,
ricevute, calendarietti
e omaggi).
di 3 o 4 abitazioni. Negli edifici maggiori è antieconomico perché la potenza complessiva delle caldaie autonome
installate è sproporzionata rispetto alle esigenze energetiche dell’edificio; i costi di manutenzione sono più elevati;
la sicurezza è inferiore. La legge vieta l’installazione degli
impianti autonomi negli edifici di nuova costruzione con
più di 4 abitazioni.
6. Nell’impianto di riscaldamento del condominio è
importante che la caldaia sia dimensionata secondo il
reale fabbisogno termico dell’edificio. Se nella centrale
termica vi è installata una caldaia di tipo tradizionale,
anche se funziona ancora bene conviene sostituirla con
una caldaia a condensazione in cascata, che ottimizza
al meglio il consumo di combustibile. Per ottenere ulteriori risparmi di energia, nelle abitazioni condominiali
è altresì opportuno installare le valvole termostatiche su
ciascun radiatore e un sistema di contabilizzazione individuale del calore.
In sostanza, un impianto di riscaldamento centralizzato è energeticamente efficiente quando ha:
• una caldaia dimensionata secondo il reale fabbisogno termico dell’edificio.
• una caldaia a condensazione in cascata invece di una
sola caldaia tradizionale.
• la termoregolazione autonoma di ogni abitazione,
dove ogni radiatore ha installato ripartitori di calore e
valvole termostatiche.
• la contabilizzazione individuale del calore, gestita da
una Società specializzata, che legge i dati e ripartisce i costi sulla base dei consumi effettuati da ciascuna famiglia.
• oltre che con il gas e il gasolio, come combustibile per
il riscaldamento si possono bruciare i pellets, piccoli granuli compressi prodotti con gli scarti di lavorazione delle
segherie e dell’industria del legno. I pellets sono ecologici
e meno costosi di altri combustibili: infatti non aumentano le emissioni di anidride carbonica, perché tutta quella
emessa durante la combustione era stata in precedenza
assorbita dalla pianta durante la sua vita e inoltre costano
circa un terzo meno del gas. Le stufe a pellets richiedono
però un’attenta manutenzione per lo smaltimento delle
ceneri e la pulizia della canna fumaria.
Attualmente è assai conveniente realizzare interventi
di riqualificazione energetica degli edifici, poiché il 65%
dei costi sostenuti può essere detratto dall’IRPEF.
Ricordiamo, infine, che è comunque consigliabile far
effettuare da un professionista indipendente una Analisi
Energetica Dettagliata dell’edificio, prima di decidere gli
interventi da fare e di affidare l’incarico all’impresa che
dovrà eseguire i lavori.
(www.consumatori.it)
ti degli ultimi anni e un affresco sull’essere ragazzi
americani oggi, partendo dalle radici, dalla formazione individuale, un racconto fondato sul concetto
di famiglia. Tutto avviene, positivamente e negativamente, all’interno del nucleo familiare, centro essenziale di cui non si può fare a meno. Quella di Mason
è un esempio di tante famiglie americane contemporanee: purtroppo disgregate, ma in cui non mancano
l’affetto e le attenzioni, luogo che forma le coscienze
e le sensibilità dei propri figli.
E come sono i figli di queste famiglie in difficoltà,
anche se a loro modo piene di affetti? Sono giovani spaventati, come Mason, che hanno difficoltà a
capire il loro ruolo nel mondo, che cercano in tutti
i modi affetto, che non vogliono essere come tutti
gli altri, omologati anche a causa delle nuove comunicazioni dei social network. Giovani che non sanno bene a quali valori riferirsi, ma che li vogliono
ritrovare, per non finire come i propri genitori, a cui
vogliono un bene infinito ma di cui riconoscono gli
errori (e di cui apprezzano anche i sacrifici fatti).
Un film in cui si respira l’atmosfera della vita
vera, dei momenti “morti” di ogni giorno come di
quelli importanti, lo specchio di una generazione in
cui si danno risposte ma si pongono allo spettatore
tante interessanti domande sul mondo giovanile che
ci circonda.
PAVICERAMICA
SS. 415 Paullese km18 (Via Parma, 8) - SPINO D’ADDA (CR)
Tel. 0373 965312 Fax 0373 966697
Sabato
29 novembre
ore 15,30
scuola Dante Alighieri
(ex Seminario)
possibilità ingresso
automobili nel cortile
con entrata
in via Goldaniga 2/a
39
Dal lunedì al sabato 8.30-12 e 14-18.30. Sabato 15-18.00
CREMA
Piazza Marconi, 36
Per info:
Tel 348.7808491
PAGO CONTANTI
e
h
c
i
ram
Ce
t
e
u
q
Par
Shoow Room di oltre 1500 mq
dove troverai esposte le migliori marche
Scopri l’offerta del mese. Visita il nostro sito internet: www.paviceramica.it
La Cultura
40
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
FESTIVAL PIANISTICO M. GHISLANDI
PICCOLO PARALLELO: Teatri di Pianura
Eccellente avvio
del Festival
DOPO L’OTTIMO ERCOLI DOMANI
TOCCA ALL’ENFANT PRODIGE DURANTI
S
Sopra un’immagine del giovane Gabriele Duranti,
sotto un momento del concerto di Federico Ercoli
di LUISA GUERINI ROCCO
G
rande successo per il primo concerto
della XXXI edizione del Festival Pianistico Internazionale “Mario Ghislandi”, per
il dodicesimo anno consecutivo curato dal
Centro Culturale Diocesano “G. Lucchi”. Il
responsabile della sezione musica, Aronne
Mariani, ha fatto gli onori di casa lasciando
pure spazio ai saluti di don Gianfranco Mariconti, dell’assessore Fabio Bergamaschi e,
in chiusura, di Piero Ferrari per la Banca Popolare. L’Associazione Popolare Crema per il
territorio, infatti, è main sponsor dell’iniziativa sostenuta pure da Coim, dal nostro giornale e dall’Aviscom di Cremona. Quest’anno
l’attenzione si focalizza su tre artisti “under
20” e il primo a sedersi alla tastiera del bellissimo pianoforte messo gentilmente a disposizione dalla famiglia Ghislandi è stato
Federico Ercoli, di soli diciannove anni, che
si è esibito domenica 2 novembre alle ore 21,
come sempre nella chiesa di San Bernardinoauditorium “B. Manenti”.
Il programma proposto è stato interessante
anche per la rarità d’ascolto dei brani scelti,
introdotti dalla Toccata n. 2 in do minore BWV
911 di Bach, pezzo cembalistico di cui Ercoli
ha offerto una lettura adeguata alle caratteristiche tecniche e foniche del pianoforte, nella
cura del tocco e delle sfumature espressive, tra
morbidezze e contrasti dinamici, messi al servizio della rigida quanto affascinante forma
bachiana. Un esercizio di stile e non solo, che
ha preparato uditorio ed esecutore al successivo colosso di cui sono risuonate le energiche
note subito dopo, la Fantasia in do maggiore op.
15 “Wanderer-Fantasie” di Schubert.
Tumultuoso discorso sonoro, a tratti placato in un andamento più placido ma sempre
in bilico fra cantabilità e grandiosità della costruzione, resa già con una certa personalità e
sicuramente con passione dal giovane pianista
appena diciannovenne. Il tema del viandante,
che dà il titolo al brano ed è stato ripreso da
un precedente Lied, percorre la poderosa scrittura nei suoi momenti intimi come in quelli
drammatici, sempre elaborato da Schubert in
maniera serrata e altamente virtuosistica, trovando Ercoli preparato e attento.
Nella seconda parte del concerto la poesia e
il canto sono stati protagonisti di Waldszenen
op. 82, scene della foresta in nove pezzi scritti
fra il 1848 e il ’49 da Schumann, che proprio
qui esprime con fermezza la propria adesione al Romanticismo, in un lavoro che indaga
il profondo rapporto fra l’uomo e la natura.
Tale tema fondamentale nel Romanticismo
tedesco è stato affrontato in vari momenti
espressivi che, senza essere descrittivi, accompagnano musicalmente l’ascoltatore in un percorso fatto di impressioni attraverso le quali
l’uomo sembra riconciliarsi con se stesso. Il
giovane Ercoli ha mostrato di sapersi mettere
Biblioteca:
libro
G
iovedì 13 novembre alle
ore 21 presso la biblioteca comunale di Crema di via
Civerchi, 9 verrà presentato
il libro Il potere della fenice di
Ilaria Damiani. Introduzione
e conversazione con Serena
Fiandro, laureata in filosofia
del Rinascimento e studiosa del simbolismo antico e
medievale. La presentazione
sarà accompagnata da brani
musicali tratti dall’ultimo album pubblicato dall’associazione culturale I Doni delle
Muse, L’amoros pessamens,
una versione filologicamente
accurata di brani tratti dal
Canzoniere Ambrosiano, una
delle raccolte più complete
che si possiedano del corpus
trobadorico (XII-XIII secolo). I brani saranno eseguiti
su strumenti d’epoca. Ingresso libero.
ebbene in altri luoghi, Teatri di Pianura – la rassegna teatrale
curata da Gian Marco Zappalaglio ed Enzo G. Cecchi, direttori
artistici per oltre vent’anni del teatro Galilei di Romanengo, incarico loro non rinnovato dalla nuova giunta del paese – torna con la
collaborazione di un altro paese, più lontano da Crema, per evidenti
motivi: il paese di Calcio (Bs), accanto al quale si schierano, per la
scelta di una cultura professionistica e di qualità, anche i Comuni di
Orzinuovi, Rudiano, Soncino, Ostiano, il parco Oglio Sud e l’Unione
dei Fontanili (Romanengo, Ticengo, Casaletto di Sopra).
“Mai come oggi siamo convinti che occorre realizzare luoghi di
pensiero e pratiche comuni, oltre alle logiche strettamente localistiche o municipali” scrive Piccolo Parallelo nella presentazione della
nuova stagione pensata come itinerante. Mai così ricca di spettacoli e
collaborazioni la sesta edizione di Teatri di Pianura che ospiterà complessivamente 22 spettacoli divisi in tre sezioni: la stagione serale,
Fuoriclasse, la rassegna per bambini in orario scolastico; E domenica...
teatro, la rassegna per le famiglie. Calcio ospiterà la maggior parte delle serate. Su richiesta dell’Unione dei Comuni Lombarda dei Fontanili nell’ambito del progetto Intrecci saranno presentati a Romanengo
tre serate: Antonella Questa con lo spettacolo Vecchia sarai tu, ironico
e graffiante quadro sulla terza età; per la Giornata della Memoria
con il concerto/spettacolo Non è stato il freddo la cosa peggiore e con la
lettura/concerto La Passione secondo Giovanni.
L’affascinante Ex Filanda di Soncino accoglierà un intero pomeriggio domenicale con Federico Benuzzi e il suo magico/scientifico I
giocolieri della scienza. Il resto della stagione ‘distribuito’ nei vari Paesi
che, in fondo, sono dietro l’angolo là, dove la ‘storia’ di Piccolo Parallelo, continua. Per informazioni, programma completo e iscrizioni:
tel 0373 729263, [email protected]
M. Zanotti
SIFASERA: campagna abbonamenti
S
a sua volta in cammino con sensibilità e partecipazione, esprimendo i colori delicati, a tratti
evanescenti, della pagina poco conosciuta ed
eseguita. Il pubblico numeroso, ma che può
ancora crescere nei prossimi due appuntamenti, è stato così accompagnato con garbo
attraverso le diverse sezioni del brano, il quale costituisce quasi un viaggio introspettivo e
spirituale. Questo lungo momento intellettualistico si è poi aperto all’estroverso temperamento di Liszt, con la coinvolgente esteriorità
della Rapsodia n. 12 in do diesis minore, nel suo
brillante virtuosismo al servizio del forte richiamo folclorico, nel riuscito tentativo di avvicinarsi alla musica popolare, rivestita dalla
veemente personalità dell’autore ungherese.
Anche a questo Federico Ercoli si è affiancato
con rispetto e capacità di trasmetterne lo spirito. Lunghi e scroscianti gli applausi rivolti al
pianista che, dopo la consegna di attestato e
omaggi, ha concesso un brevissimo frammento come bis.
Sarà invece Gabriele Duranti ad aprire
domani, domenica 9 novembre alle ore 21,
il secondo concerto del Festival Pianistico
con la Sonata quasi una fantasia op. 27 n. 2 in
do diesis minore di Beethoven, meglio conosciuta come Al chiaro di luna. Il compositore
tedesco qui scardina lo schema tradizionale
della Sonata partendo da un sognante Adagio
sostenuto, a cui si deve il clima “lunare” della
composizione, per poi passare a un grazioso
Allegretto e spingersi infine nell’infuocata corsa
virtuosistica del Presto agitato, che suggerisce
definitivamente il carattere sentimentale della Sonata dedicata a uno sfortunato amore.
Si avrà poi un brusco cambio di clima con la
scrittura selvaggia e martellante di Prokofiev.
Nella sua Sonata n. 3 in la minore op. 28, risalente alla primavera del 1917, l’autore russo rielabora come nella n. 4 un tentativo di Sonata
degli anni del Conservatorio e in particolare
il 1907. Non troppo trasgressiva e innovatrice
rispetto ad altre opere precedenti, presenta comunque le linee fondamentali della personalità di Prokofiev. Si apre con slancio su accordi
quasi improvvisi che conducono a un’idea
nervosa, in un dinamismo che si placa nel secondo tema quasi sognante, per tornare infine
alla ritmica agitazione dell’inizio. Seguono
due pagine d’intenso romanticismo, aperte
dall’Improptu n. 1 op. 29 in la bemolle maggiore
di Chopin, che amò il genere dell’Improvviso
per la libertà della scrittura, in un principio
improvvisativo che si connota come atto liberatorio e svago allo stesso tempo.
Questo è caratterizzato dall’ariosità del
tema e dalla tipica struttura tripartita con
coda, che lascia spazio a un’esecuzione libera
e creativa. Liebestraum n. 3 in la bemolle maggiore di Liszt è un gruppo di tre composizioni e
l’ultima, celeberrima, è un Notturno che inizia
con un dolce tema cantabile, il quale cresce
sempre più in passione e in intensità.
Tali impressioni sonore sembrano quasi
lasciare in secondo piano i caratteristici virtuosismi dell’autore ungherese, con il quale
Duranti prosegue e chiude la sua esibizione
scegliendo la Ballata n. 2 in si minore. Fu composta nel 1853 durante il periodo di Weimar,
momento di raccoglimento e di lavoro sostenuto dalla preziosa vicinanza della principessa
Carolyne von Sayn-Wittgenstein. Vi è ripresa
una suggestione letteraria che rimanda al mito
di Ero e Leandro, pretesto simbolico per un
brano pervaso da un’angosciosa fatalità resa
in forma rapsodica. Gli elementi della natura
che interagiscono con i due sfortunati amanti
sono di volta in volta resi da scale cromatiche
ascendenti e discendenti, parentesi languide
e il tumultuoso scoppio della tempesta che si
espande in crescendo.
Galleria fotografica sul sito www.ilnuovotorrazzo.it.
Don Piantelli: un uomo di fede tra le trincee
PONCHIELLI: lirica, “Nabucco”
V
enerdì 14 novembre alle
ore 20.30 e domenica 16
alle ore 15.30 appuntamento
con il Nabucco di Giuseppe
Verdi per la stagione lirica al
teatro A. Ponchielli di Cremona. Terza opera dell’insigne maestro, Nabucco è considerata il suo primo grande
successo, che fino a quel momento aveva avuto un mite
riconoscimento e un fiasco
clamoroso con le prime due opere composte per La Scala. In particolare, Nabucco fu l’opera della “rinascita” non solo artistica ma
anche personale di Verdi: nel 1840, oltre al clamoroso insuccesso
di Un giorno di regno, il compositore era stato colpito da una serie
di gravi lutti familiari che lo avevano indotto ad abbandonare la
carriera musicale. Informazioni e prenotazioni telefoniche ai numeri 0372.022.001 e 0372.022.002.
Mara Zanotti
CIRCOLO DELLE MUSE: Aperitivi in musica
I
U
na buona cornice di pubblico per l’incontro Francesco Piantelli, un uomo di fede tra le trincee promosso
lo scorso 4 novembre da Centro Galmozzi e Centro
Culturale diocesano “G. Lucchi” in occasione del
centenario della Prima Guerra Mondiale. Nelle vesti
di relatori la parente di don Piantelli (1891-1968) Annamaria Piantelli e il prof. Vittorio Dornetti. La prima ha rievocato alcuni episodi di famiglia riguardanti
“don Pepo” – come era affettuosamente chiamato –, a
lei tramandati. Tra questi il rito del caffé la domenica
mattina con l’arch. Amos Edallo, le lunghe passeggiate, il rapporto coi chierichetti. Spazio poi alla relazione
– intervallata da letture del libro del sacerdote Un sepolcro e un’anima – del prof. Dornetti, il quale ha riflettuto
su alcune osservazioni fatte in margine al libro di Piantelli, il diario che il futuro sacerdote (durante la guerra
era “semplice” seminarista) scrisse per raccontare la
sua prigionia nei campi di concentramento austriaci.
“Egli era stato catturato nel corso di una battaglia:
militava nell’esercito italiano con il grado di tenente.
Perché un diario? La casistica è molto ampia, dato che
di diari ne sono rimasti moltissimi dei soldati della Prima Grande Guerra: Piantelli afferma di averlo scritto
per occupare il tempo e vincere la noia. Si potrebbe
aggiungere, per non essere preda della depressione,
visto che molte pagine appaiono cupe e disperate, tormentate dalla noia e dall’impotenza e dalla difficoltà
a intessere rapporti con gli altri ufficiali”. Piantelli
trova nella preghiera un primo conforto: la preghiera
(sull’esempio di Sant’Agostino) e la meditazione sui
i aprirà mercoledì 12 novembre la campagna abbonamenti alla
stagione Sifasera 2014-2015 promossa dal Teatro del Viale di Castelleone nelle sale di Castelleone, Soresina e Orzinuovi con la collaborazione dei rispettivi Comuni. Dieci spettacoli in tutto, dei quali la
prima, Ma la vedova è allegra? con Pippo Santonastaso in programma
a Capodanno, fuori dal pacchetto dei carnet. Tre le sezioni nei quali
sono stati suddivisi, per genere, gli appuntamenti serali. Prosa: contempla Ladro di razza con Massimo Dapporto (Soresina 15 gennaio),
Facciamo un sogno con Nathalie Caldonazzo (Soresina 15 febbraio), È
arrivata la felicità con la Compagnia De Filippo (Castelleone 14 marzo) e La mia Odissea con Mario Zucca e Marina Thovez (Soresina
11 aprile) (intero 60 euro, ridotto 58 euro); Danza: comprende Lo
schiaccianoci con Compagnia Nazionale Raffaele Paganini (Castelleone 6 gennaio) e Gauchos con Pasiones Company (Soresina 7 febbraio)
(intero 38 euro, ridotto 36 euro); teatro Comico/Cabaret: contempla
Tale e quale a me! con Gabriele Cirilli (Castelleone 24 gennaio), Scoiattoli con Antonio Ornano (Soresina 8 marzo) e La cantatrice calva con
Leonardo Manera, Diego Parasole e Max Pisu (Orzinuovi 27 marzo)
(intero 40 euro, ridotto 38 euro).
Gli abbonamenti sono in vendita da mercoledì prossimo 12 novembre, con il diritto di prelazione esercitato da chi era abbonato
alla precedente stagione, presso Castelleone, Ufficio Turistico, via
Roma 58 mercoledì e sabato 17.30-19; Soresina, Informagiovani c/o
Biblioteca - via Matteotti 6 martedì e venerdì 15.30-18.30; Orzinuovi, Libri a merenda, via Roma 15. Info e prenotazioni abbonamenti
0374/350944 - 3486566386 - [email protected]
libri dell’Antico Testamento gli offrono anche il linguaggio giusto per leggere dentro di sé e per dare un
nome al proprio malessere e alla propria disperazione.
“Inoltre, il diario contiene spesso una serie di accuse
molto dure nei confronti delle alte gerarchie dell’esercito: deplora la loro insensibilità e il loro disprezzo
soprattutto nei confronti dei poveri contadini che egli,
al contrario, da figlio di genitori poveri, capisce bene
e verso cui ha una profonda empatia”, ha spiegato
Dornetti. Piantelli accusa poi le autorità di non aver
aiutato i prigionieri che ritornavano in patria e di averli umiliati con il loro disprezzo e con l’accusa di essere
dei disertori che avevano scelto di non combattere.
Il libro contiene pagine impressionanti sul disagio di
questi poveri reduci e sull’insensibilità delle alte sfere,
che il relatore ha ben presentato. In chiusura il saluto
del presidente “Galmozzi” Romano Dasti, mentre
l’introduzione ha visto al microfono don Gianfranco
Mariconti.
LG
l Circolo delle Muse presenta il primo appuntamento del nuovo
ciclo di incontri Aperitivo in musica, in collaborazione con il Circolo
del Bridge e del Burraco di Crema. A ogni incontro verrà presentata
una tipologia di voce lirica impegnata in un particolare repertorio.
Mercoledì 12 novembre verrà presentato Il baritono nell’opera buffa
con il baritono Daniele Caputo, già apprezzato interprete del ruolo
di Schaunard nella Bohéme andata in scena questa estate nei chiostri
del Sant’Agostino e prodotta dal Circolo, accompagnato dal Maestro Enrico Tansini al pianoforte e verranno eseguiti brani da opere
di Mozart, Rossini e Donizetti. L’incontro si terrà presso il Circolo
del Bridge e del Burraco di Crema, in via C. Battisti 1, a Crema e
l’ingresso, aperto a tutti, è comprensivo di concerto e consumazione
(costo di 10 euro). Con questo incontro, e con i successivi, il Circolo
prosegue la sua opera di diffusione della musica lirica, in attesa della
prossima prima edizione del Festival cremasco di musica lirica: Lirica
in Circolo che avrà luogo questa estate.
SCUOLA MONTEVERDI: Coro Voci Bianche
I
l Coro Voci Bianche della scuola C. Monteverdi di Crema è stato invitato alla XXV Rassegna Internazionale “Voci Bianche e
Voci Giovanili” dedicata a Roberto Goitre e organizzata dal Coro
Farnesiano di Piacenza con il patrocinio del Comune di Piacenza. Il Coro si esibirà oggi sabato 8 novembre alle ore 20.30 presso
la Basilica di Sant’Antonio a Piacenza. È composto da ragazze
di età compresa tra i 14 e i 21 anni, allieve di strumento presso
la Scuola di Musica Claudio Monteverdi di Crema. Rappresenta
la sintesi di un percorso didattico previsto dal piano dell’offerta
formativa della scuola con lo scopo di avvicinare i giovani al linguaggio musicale e corale. Questa sera direttore sarà Giancarlo
Buccino, al pianoforte Simone Della Torre.
41
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
VOLLEY B2
di GIULIO BARONI
A
ncora un successo per la Abo Offanengo
che così, dopo 3 giornate, si mantiene a
punteggio pieno al comando della classifica del girone B della serie B2 in compagnia solamente del Sanda
Brugherio, vittorioso in quattro set con Volta Mantovana.
Dopo Ferrara e Volta Mantovana, sabato scorso al PalaCoim
è toccato alla Libertas Forlì inchinarsi al cospetto di Michelletti
e compagne, brave a superare le difficoltà del match e a imporsi con il punteggio di 3-0. L’inizio della gara riservava subito un
“colpo basso” al team offanenghese visto che dopo pochi scambi
si infortunava al polso Formisano sostituita da Rancati. L’Abo dava
l’impressione di non risentire dell’imprevisto portandosi sul 8-4, ma
le romagnole ritornavano prepotentemente in corsa presentandosi in
vantaggio al secondo time out tecnico (15-16). Forlì provava a mettere a segno il colpo del ko, ma le padrone di casa rispondevano colpo
su colpo annullando i break avversari e trovando lo spunto vincente
per siglare il 25-23. In progressione la Abo distanziava le avversarie
nel secondo gioco sino al 17-10. Il tentativo di rimonta delle forlivesi
si esauriva comunque presto (20-15) e così la formazione di Marini
poteva chiudere in scioltezza il set con il parziale di 25-18. Stesso film
anche nella frazione successiva con il Volley Offanengo che allungava sino al 17-11 per poi farsi riavvicinare sino al -3 (19-16) prima di
chiudere con un ultimo 25-21. Ancora priva di Arcuri e con il dubbio
legato alle condizioni di Formisano, oggi l’Abo Offanengo cercherà
una prima autorevole consacrazione sul difficile campo della Pavidea
Fiorenzuola, incappata nel turno precedente nella prima sconfitta stagionale sul campo dell’Arbor Reggio Emilia. Nulla da fare, invece,
per la compagine maschile del Volley Offanengo incappata nel terzo
stop consecutivo. La Imecon di coach Egeste è tornata sconfitta dalla
ostica trasferta di Montichiari dove i locali della Lorini si sono imposti
per 3-0. Pur avendo giocato alla pari degli avversari, come dimostrano
i parziali di 26-24, 26-24 e 25-20, i cremaschi alla fine hanno pagato
a caro prezzo i troppi errori commessi e le opportunità non sfruttate
adeguatamente. In classifica Faccioli e compagni sono penultimi con
un solo punto all’attivo e questa sera cercheranno di rompere il digiuno di vittorie contro l’ostico: il Busseto.
ALKIM: TRASFERTA AMARA A IMOLA
Trasferta amara per la Golden Alkim Banca Cremasca che non ce
l’ha fatta a bissare l’impresa di Lecco della prima giornata. Le cremasche, infatti, hanno rimediato una brutta sconfitta per 3-0 (25-18,
25-23, 25-18) sul campo della Csi Clai Imola rimanendo così bloccate a quota 2 in classica in quint’ultima posizione. Il match è stato
in discussione solamente nella seconda frazione, con le padrone di
casa che hanno sempre controllato la gara e sfruttato al meglio i troppi
errori commessi dalle ospiti lombarde. La Alkim iniziava il match con
il solito starting six: Mazzini in diagonale con Castellotti, Danesi e
Fusar Imperatore al centro, Fumagalli e Ginelli in posto quattro con
Zulberti libero. Partenza decisa delle emiliane che chiudevano il set
25-18. Decisamente equilibrata la seconda frazione con la Alkim che
nonostante la parità raggiunta sul 22-22, non trovava lo spunto per
chiudere a proprio vantaggio il gioco e così erano ancora le padrone
di casa ad approfittarne (25-23). La reazione della Alkim nella terza
frazione si rivelava un fuoco di paglia“ visto che Fusar Imperatore
e compagne perdevano lucidità e smalto agonistico consentendo alla
Clai di chiudere il conto con un ultimo 25-18 e mettere in cassaforte i 3
punti. “Purtroppo commettiamo troppi errori e nei momenti topici del
match non mettiamo in campo la necessaria cattiveria agonistica – ha
commentato il dirigente cremasco Luca Piantelli – Stiamo pagando
ancora lo scotto della nuova categoria, dove nessuno è disposto a farti
regali, e poi in questo avvio abbiamo incontrato tre compagini decisamente ben attrezzate. Dobbiamo cambiare immediatamente passo
e cominciare a smuovere verso l’alto la graduatoria“. L’occasione da
non perdere è rappresentata sicuramente dall’impegno di questa sera
quando alle 20.30 al PalaBertoni la Alkim Banca Cremasca ospiterà
l’Anderlini Sassuolo.
VOLLEY C/D: primo successo per Vailate
A
lla terza giornata del girone B della serie C femminile la Pallavolo
Vailate ha finalmente “rotto il ghiaccio” centrando il primo successo stagionale. La compagine di coach Balestra si è imposto per 1-3 in
casa della Grima Castellanza. Dopo aver vinto sul filo di lana il primo
gioco (23-25), le vailatesi consentivano alle padrone di casa di riequilibrare le sorti della gara con un facile 25-15. Fortunatamente, però,
Pastori e compagne riprendevano con autorità il controllo della partita
e chiudevano a proprio vantaggio con i punteggi di 19-25 e 17-25. In
classifica le cremasche sono salite a quota 3 e oggi affronteranno in casa
il Brianza. Nel girone A passo falso della Walcor Soresina che, dopo la
vittoria sull’Orago nel turno precedente, è caduta malamente di fronte
amico per 1-3 (16-25/15-25/25-17/17-25) contro la Colombo Impianti.
La Walcor oggi si esibirà in casa del Legnano con la quale condivide
la stessa posizione in graduatoria con 3 punti. Infine nel raggruppamento C la Branchi Castelleone ha prontamente cancellato la sconfitta del
turno precedente contro Porto Mantovano imponendosi nettamente di
fronte al pubblico amico per 3-0 contro il Bedizzole. I parziali a favore
delle ragazze di coach Finali: 25-14, 25-17 e 25-19. Le castelleonesi daranno oggi l’assalto alle zone nobili della graduatoria andando a far visita alla pariclassifca (6 punti) della Tecnofuturo. Anche il team maschile
della Pallavolo Castelleone ha archiviato la terza giornata della serie D
con un convincente e meritato successo. Agazzi e compagni hanno bissato il successo nel derby con il Pizzighettone andando a espugnare il
campo del Curno con il punteggio di 1-3 e i parziali di 17-25, 16-25,
25-22 e 17-25. Oggi la Pallavolo Castelleone, terza solitaria in classifica
con 8 punti, affronterà davanti al pubblico amico la capolista Remdello.
Una vittoria e due sconfitte rappresentano il bottino delle tra squadre
cremasche impegnate nel girone C della serie D femminile. La matricola Zoo Green Capergnanica è stata l’unica a gioire tornando con l’intera
posta dalla trasferta di Stradella. Il team di coach Bonizzoni si è imposto
in rimonta per 1-3 con i parziali di 25-21, 16-25, 21-25 e 22-25. Prima
sconfitta stagionale, invece, per la Cr Transport di Ripalta Cremasca che
in casa è stata sconfitta per 1-3 (19-25, 25-21, 21-25, 16-25) dal Vizzolo
perdendo così la testa della graduatoria. Altra sconfitta per 3-0 per la
giovane compagine della Enercom Crema Volley, battuta in trasferta
dalla Seam Rozzano con i punteggi di 25-17, 25-20 e 25-14. In classifica
la Zoo Green e secondo con 7 punti a pari merito con la Cus Polimi,
mentre al Cr Transport insegue ad una lunghezza in compagnia di altre 2 squadre. Ultima ancora a quota 0 la Enercom. Oggi per la quarta
giornata d’andata la Zoo Green Capergnanica sarà impegnata in casa
contro la Piùvolley (3 punti) mentre la Cr Transport Ripalta proverà a riprendere subito il giusto passo in casa della pariclassifica Carbonara. La
Enercom Crema Volley finalmente esordirà di fronte al pubblico amico
ospitando la capolista Vizzolo.
Giuba
L’Abo Offanengo è prima
e viaggia come un treno!
Sopra la gioia delle giocatrici dell’Abo Offanengo che con tre vittorie è al comando nel suo girone
Nazionale Lega Pro
in campo a Ripalta
P
er due giorni, martedì 11 e
mercoledì 12, il centro sportivo comunale di Ripalta Cremasca ospiterà uno stage di allenamento della Nazionale Under
20 di Lega Pro. Lo stage rientra
nella programmazione della preparazione alle semifinali dell’International Challenge Thophy,
che si disputano in primavera e
alle quali l’Italia di Lega Pro del
tecnico Valerio Bertotto si è qualificata grazie al recente successo
ottenuto a spese della Repubblica Ceca.
Martedì pomeriggio è prevista una seduta di allenamento,
mentre mercoledì, con inizio
alle 14.30, gli azzurrini saranno
impegnati in un incontro a carattere amichevole contro la Giana,
formazione di Gorgonzola che
milita in Lega Pro. L’idea originaria era quella di un’amichevole
contro la Pergolettese, che tuttavia sarà impegnata proprio mercoledì in campionato a Mapello.
Degli aspetti organizzativo
e logistico si occuperà lo staff
della società gialloblù. Il campo
principale del centro sportivo è
stato da poco rifatto proprio dalla Pergolettese in collaborazione
con il presidente del Pizzighettone. Il prato del campo centrale è
stato seminato con una speciale
gramigna transgenica realizzata in laboratorio negli Usa, che
alla vista sembrerebbe artificiale.
All’inaugurazione del centro era
intervenuto anche il presidente
di Lega Pro Mario Macalli, che
aveva promesso che avrebbe portato una Nazionale. Promessa
mantenuta.
dr
Calcio Serie D: Pergolettese, col Ciserano la svolta?
CLASSIFICA
P
er la Pergolettese quella di domani alle
ore 14.30 al Voltini contro il Ciserano potrebbe essere ‘la gara della svolta’. I
bergamaschi si trovano in quinta posizione
con 16 punti e si stanno rivelando un osso
duro per tutti nel girone. I cremaschi invece
sono reduci, dapprima dalla scoppola veronese (punteggio tennistico, 6 a 1) e successivamente, domenica scorsa, dal turno di
riposo che ha visto la classsifica muoversi
ulteriormente, lasciando la truppa di patron
Fogliazza in una posizione non proprio sfavillante (undicesimo posto con 12 punti). I
ragazzi dunque hanno avuto una settimana
in più per allenarsi con impegno e recuperare
gli infortunati (Maggi e Manzoni).
A causa del meteo, gli allenamenti si sono svolti sul campo di
Formigara, mentre dalla settimana prossima (che vedrà tra l’altro il
turno infrasettimanale di campionato mercoledì a Mapello contro il
MapelloBonate, ndr) si ritornerà al Bertolotti.
Mister Venturato ha fatto il punto della situazione: “Diciamo che
sono contento per l’atteggiamento e per la crescita della squadra fino
a oggi. D’altro canto sono consapevole che abbiamo lasciato dei punti nel corso del campionato, a formazioni a cui non avremmo dovuto
concederli. Mi riferisco in particolar modo alla prima partita a Castelgoffredo, alla partita casalinga con la Pro Sesto e anche a quella
con il Seregno. Avremmo potuto avere oggi qualche punto in più in
classifica. Non li abbiamo fatti, ma non dobbiamo attaccarci ad alibi,
ma avere la consapevolezza di dover lavorare ancora tanto e il fatto di
aver perso domenica aVillafranca, in modo così rocambolesco, ci ha
RUGBY: il Crema regala emozioni e vince
Seregno 25; Castiglione
24; Inveruno 20; Lecco 18;
Ciserano 16; Pro Sesto 15;
Sondrio 14, Ponte Isola 14,
Virtus Verona 14; Mapellobonate 13; Pergolettese
12, Seriate 12, Caravaggio
12; Villafranca 11; Caratese 7, Olginatese 7; Castelgoff. 5; Ciliverghe 4; Montichiari 0.
fatto riflettere e toccare con mano
che per essere competitivi in questo campionato, in cui le squadre
si stanno anche rafforzando con
giocatori importanti, dobbiamo
metterci qualcosa in più”.
Da qui dunque l’importanza
della gara di domani contro il Ciserano (che potrà essere seguita in
diretta su Radio Antenna 5 - FM
87.800 - e in livestream all’indirizzo www.livestream.com/antenna5crema oppure in differita
su Cremona1 Tv) per rilanciarsi.
F.D.
rande Crema Rugby, che in una splendida domenica di sole ha centrato la sua seconda vittoria in campionato superando per 28-22
l’Iride Cologno al termine di una gara dalle mille emozioni. Gran primo
tempo dei neroverdi, chiuso avanti 17-12 grazie a tre mete dell’ottima
ala Loda contro le due dei milanesi. Nella ripresa Crema allungava grazie al piede di Locatelli, ma Cologno si rifaceva sotto, fino ad arrivare a
meno 1 sul 23-22. A scacciare le streghe ci pensava la meta di Panzetti
nel finale, che sanciva il risultato della gara e regalava ai cremaschi anche il punto di bonus in classifica. Convincente e meritata vittoria che
posiziona un sempre più sorprendente Crema tra le protagoniste di questo campionato dopo la partenza in sordina. Ora tre settimane di pausa
per i test match degli azzurri. Settimane che serviranno per ritemprarsi,
recuperare i tanti infortunati e per poi riprendere il 30 novembre. Agli
ordini di Zaini sono scesi in campo Locatelli, Panzetti, Marchesi (24’
st Riboli), Crotti, Loda, Pizzetti, Grec (13’ st Picco), Ferri, Bissa (13’
st Scaglia), Cremonesi, Bellissima (13’ st Dominoni), Frosio, Barolo,
Malvicini, Grana.
In campo, invece, questo weekend le giovanili. Oggi alle 17.30 l’Under
18 sarà di scena a Gossolengo, e sullo stesso campo domattina saranno
di scena i ragazzi del minirugby, con Gossolengo, Cus Pavia e Codogno. Sempre domattina ma alle 10.30 la formazione della Under 12 sarà
impegnata nel raggruppamento di Rozzano con i pari età del Chicken
squadra ospitante, del Pavia e del Cologno. Test casalingo per l’Under
14, alle 10.30 contro Rovato. Riposa l’Under 16, che domenica scorsa
tm
è stata nettamente superata dal Varese per 49-0.
Castiglione-Montichiari
Ciliverghe-Inveruno
Olginatese-Caratese
Pergolettese-Ciserano
Ponte Isola-Lecco
Pro Sesto-Sondrio
Seregno-Caravaggio
Seriate-Virtus Verona
Villafranca-Mapellobonate
Castelgoffredo riposa
DIVISIONI PROVINCIALI: primi allunghi...
P
G
PROSSIMO TURNO
rimo allungo solitario in vetta alla classifica della Prima Divisione
femminile. A guidare il gruppo nel massimo torneo provinciale è
rimasta a punteggio pieno la Rama Ostiano che nello scorso weekend,
perr la terza giornata d’andata, ha superato senza problemi per 3-0 il
fanalino di coda San Luigi Pizzighettone. Alle spalle della cremonesi,
distanziata di una sola lunghezze, insegue la Domus Agnadello che,
non senza fatica, ha fatto suo il derby con la Segi di Spino d’Adda al
termine di cinque combattuti set. Il “podio” della classifica è poi completato dalla coppia Italbimbi Pizzighettone e la LaRocca 2000 Vescovato. A quota 6, a completare le zone alte della graduatoria, oltre alla
già citata Esperia Cremona, anche Agrinord Offanengo, vittoriosa per
3-0 nel derby casalingo disputato con la Valetudo Monte Cremasco,
e Le Nuvole Cingia de Botti che è passata in quattro set sul campo
della MgKVis Piadena. Nell’ultima gara in programma il Bar Marty
di Romanengo ha superato, sempre in cinque set, la Cremona Gronde.
La quarta giornata, in programma in questo weekend prevede: Cremona Gronde-MgKVis, Esperia-Bar Marty, Italbimbi-Bagnolo, LaRocca
2000-Domus Agnadello, Le Nuvole-San Luigi, Segi Spino-Agrinord e
Valetudo-Rama Ostiano.
Nessuna squadra, invece, è più a punteggio pieno nel torneo di Seconda Divisione. Al comando, con 7 punti è rimasta per ora La Clochette di Solarolo, che in cinque set ha espugnato il campo della Valetudo. Alle sue spalle insegue un quintetto con un punto di ritardo: la stessa
Valetudo Monte, la Inox Dadi Soncino, vittoriosa per 3-1 sulla Vicentini
e con una partita da recuperare, la Fadigati Cicognolo, sconfitta 3-1 dalla Cova Gomme Gussola salita anch’essa a quota 6, e l’Esperia Cremona, sconfitta in casa nettamente per 0-3 dalla Montodinese. Nelle
altre gare della 3° giornata da segnalare Arcicoop-Bcc Dovera e Postino
3-2, Enercom-Corona 3-2 e Trony Pandino-Cr81Credera 0-3. Le gare
di questo fine settimana saranno: Arcicoop-Enercom, Bcc Dovera-Inox
Dadi, Corona-Cova Gomme, Cr81 Credera-La Clochette, EsperiaValetudo, Fadigati-Montodine e Vicentini-Trony.
Junior
42 Calcio
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
ECCELLENZA
PROMOZIONE
Due novembre
col segno “x”
Il Crema 1908 vuole
riassaporare la vittoria
BATTUTO IL REZZATO (AUTOGOL), DOMANI AL “BERTOLOTTI”
I NEROBIANCHI AFFRONTANO L’ORSA, SPERANDO NELL’AGGANCIO
S
orpassato il Rezzato grazie a
un autogol, aggancerà l’Orsa?
A distanza di due mesi, il Crema
1908 domenica scorsa ha riassaporato il gusto della vittoria davanti al suo pubblico, al “Voltini”.
Domani libererà l’hurrà anche al
“Bertolotti”? L’avversario è tosto,
ma non impossibile: è reduce da
una pesante sconfitta a domicilio
per opera del Rigamonti e cercherà il riscatto.
“L’Ora Iseo ha avuto un ottimo
inizio di stagione, poi ha accusato
un leggero calo, ma è da tenere in
grande considerazione”, avverte
il dg Massimiliano Gnatta.
Si sa, l’appetito vien mangiando e i nerobianchi hanno una gran
fame, una voglia matta di scalare
qualche gradino della classifica,
quindi non lasceranno nulla di
intentato pur di prolungare la striscia positiva. Mister Nicolini, che
ha ridisegnato l’assetto optando
per un centrocampo a 4 e ha sacrificato Marchesetti (in attacco si
sono mossi Pagano e Buonaiuto),
R��������-G��. C
Asola-Grumellese
Darfo Boario-Orceana
Fanfulla-Villongo
Orsa-Rigamonti
Palazzolo-Pedrocca
Rezzato-Crema 1908
Sarnico-Cavenago
Travagliato-Vallecamonica
pretendeva una prova convincente dopo la battuta d’arresto con
l’Aurora Travagliato e, parole sue,
ha visto “una grande intensità dal
primo all’ultimo minuto”. Quel
che voleva, insomma.
Non ci sono stati fuochi di artificio, ma contava il risultato, ed è
arrivato con un po’ di fortuna, con
cui era però in credito. Erano trascorsi appena 5’ quando un cross
di Pedrocca (ha sgroppato senza
concedersi pause, offrendo un
contributo importante alla causa)
è stato respinto con i pugni dalla
TERZA CATEGORIA
Sergnanese, prima sconfitta
T
rentatrè reti in otto incontri: è questo il bilancio dell’ultima giornata di
gare ufficiali. Ancora una
volta il campionato di Terza
categoria si dimostra il più
“spettacolare” dal punto di
vista del numero dei gol segnati e della vena realizzativa dei pacchetti avanzati.
In vero, certe difese subiscono troppi gol, come accaduto a quella madignanese
con la Pianenghese (match
terminato 6 a 3 per gli
“orange” guidati da Mariani), oppure a quella dell’Annicchese con la Frassati di
San Bernardino, che è andata a vincere fuori casa per 5
a 3. L’arbitro ci ha messo del
suo per accendere gli animi:
espulsi due giocatori e i due
allenatori.
La notizia della settimana
è, comunque, la sconfitta a
sorpresa della capolista Sergnanese, che è così rimasta
ferma a quota 19 punti. Ne
hanno approfittato le inseguitrici, che hanno colmato
parte del gap: l’Oratorio Castelleone ha superato 2 a 1 la
Ripaltese, mentre il Casaletto Ceredano, con un solo
gol, s’è portato a meno uno
da chi tira il gruppo. I boys
di Maraccani sin qui erano
imbattuti, ma un forte Paderno, salvato dai legni in un
paio di circostanze, ha avuto
la meglio meritatamente.
Il Casaletto deve, invece,
dire grazie a Tonani, che al
40’ di gioco ha realizzato
un bellissimo gol in tuffo di
testa. Una marcatura che è
poi risultata decisiva ai fini
dell’assegnazione dei punti
e, soprattutto, che ha permesso la conquista del secondo posto assoluto a quota
18.
Detto dell’1-1 tra Calcio
Crema e Oratorio Cava (per
i nerobianchi di città segnatura di Sperolini al 55’), ecco
la bella vittoria del Bagnolo
sul San Carlo, piegato con
un rotondo 3-0 a firma Bergamaschini, Vona e Fornesi.
0-0
5-0
1-1
1-4
0-3
0-1
0-2
1-0
Altre occasioni non sono
mancate.
Il Castelleone, dopo lo
stop di sette giorni prima,
s’è rimesso in carreggiata
sconfiggendo la Ripaltese,
che era andata in vantaggio
con Giavaldi al 43’. Nella ripresa s’è assistito a un’altra
gara con i gialloblù all’arrembaggio e nel pieno controllo della contesa.
Tra 24 ore, SergnaneseAnnicchese, che non creerà
problemi alla capolista. Più
difficile il test del Casaletto con la Madignanese,
smaniosa di dimenticare la
scoppola di domenica. Oratorio Frassati-Castelleone è
match da tripla. Le premesse per vedere tanti gol non
mancano. Ripaltese-Agnadello è gara da vincere per
entrambe per restare attaccate al pacchetto che conta.
Luca Guerini
R��������-G��. A
Agnadello-Acquanegra
2-1
Annicchese-Or. Frassati
3-5
Bagnolo-S. Carlo Crema
3-0
Casale Crem.-Casaletto Cer. 0-1
Crema-Or. Cava
1-1
Madignanese-Pianenghese 3-6
Or. Castelleone-Ripaltese 2-1
Paderno-Sergnanese
3-1
C���������
Sergnanese 19; Casaletto Cer.
18; Or. Castelleone 16; Agnadello 15; Acquanegra 15; Bagnolo 13; Madignanese 13; Casale
Crem. 12; Or. Frassati 12; Ripaltese 11; Annicchese 10; Paderno 10; Pianenghese 7; Or. Cava
7; Crema 2; S. Carlo Crema 2
P������� T����
Acquanegra-Crema
Casaletto Cer.-Madignanese
Or. Cava-Casale Crem.
Or. Frassati-Or. Castelleone
Pianenghese-Bagnolo
Ripaltese-Agnadello
S. Carlo Crema-Paderno
Sergnanese-Annicchese
C���������
Darfo Boario 23; Orceana 18;
Grumellese 18; Pedrocca 16;
Orsa 14; Vallecamonica 14; Rigamonti 14; Travagliato 13; Sarnico
12; Crema 1908 11; Fanfulla 10;
Villongo 10; Rezzato 9; Cavenago 8; Palazzolo 4; Asola 3
saracinesca ospite sulla schiena di
un compagno di squadra e la palla
è finita in rete.
Timida la reazione degli ospiti,
anche per merito dei nostri, ordinati e grintosi nella zona nevralgica del terreno e per l’estremo
difensore Barbieri c’è stato solo
il disbrigo dell’ordinaria amministrazione. Nel finale di prima frazione ci ha provato Pedrocca con
un colpo di testa su cui si è esaltato il portiere avversario.
Dopo il tè, il Rezzato, come logico attendersi, ha cercato di por-
U
na vittoria e una sconfitta
nel girone “L” per le cremasche: i tre punti sono andati al
Chieve di mister Severgnini, che
ha sconfitto il Pantigliate per 2 a
1. Ko, invece, per i giovani vaianesi dell’Excelsior (nella foto) guidati da Scorsetti. Hanno aperto le
danze contro il Rozzano con una
bella rete di Maiocco al 44’. Poi,
nella ripresa, il gol sbagliato, l’11 e l’ennesimo rigore contro che
ha spianato la strada agli avversari, a segno altre due volte con
Zagaria. La fortuna non gira, ma
non bisogna mollare. Più cinico
il Chieve che in soli 15’ ha messo in cantiere la vittoria: in gol
Bertolotti, dopo un’autorete della
formazione milanese.
Nel girone “H” le cose sono
andate meglio, con due affermazioni col minimo scarto per
Castelleone e Salvirola, rispettivamente contro San Biagio e
Castelverde, e sconfitta del Romanengo a Pizzighettone contro
il Real.
Ai gialloblù di Miglioli è bastata la rete di Maltagliati al 5’
per avere la meglio in trasferta
dei lodigiani: i nostri hanno pure
fallito diverse palle gol per chiudere il match, compreso un rigo-
D
Il centrocampista
Diego Pedrocca
P������� T����
Cavenago-Fanfulla
Crema 1908-Orsa
Grumellese-Palazzolo
Orceana-Travagliato
Pedrocca-Darfo Boario
Rigamonti-Sarnico
Vallecamonica-Rezzato
Villongo-Asola
tare avanti il baricentro, concesso
qualche metro in più al Crema,
al tiro con Cantoni al 52’. A pochi minuti dal triplice fischio di
chiusura per poco non ci scappava
l’autogol sull’altro fronte (svirgolata di Chiappella quasi sulla linea
di porta a Barbieri out).
Nicolini insisterà col centrocampo a quattro anche domani?
Non è da escludere: Piacentini e
Carminati sono out per infortunio, cui va aggiunto lo squalificato
Bressanelli.
El
PRIMA CATEGORIA
Calcio-Tribiano
Fara Olivana-S. Giuliano
Gessate-Soresinese
Luisiana-Codogno
Offanenghese-Calvairate
Paullese-Sporting L e B
Real Qcm-Vignate
Rivoltana-Settalese
Riposa: Casalbuttano
4-0
1-2
3-1
1-1
2-2
2-1
3-0
3-0
C���������
Gessate 22; Calcio 21; Settalese
19; Luisiana 17; S. Giuliano
16; Real Qcm 15; Rivoltana
14; Codogno 14; Paullese 14;
Calvairate 13; Soresinese 11;
Tribiano 11; Offanenghese 9;
Vignate 9; Fara Olivana 5; Casalbuttano 3; Sporting L e B 2
P������� �����
Vignate-Calcio
Calvairate-Paullese
Codogno-Offanenghese
S. Giuliano-Real Qcm
Settalese-Luisiana
Soresinese-Casalbuttano
Sporting L e B-Gessate
Tribiano-Rivoltana
Riposa: Fara Olivana
te l’ha messa alle spalle di Bonizzoni per il 2-2 definitivo.
Botta e risposta tra il 67’ e il
74’ in Rivoltana-Settalese. Al vantaggio dei cremaschi con Godoy
hanno risposto i milanesi con
Chiappella.
el
Pizzighettone-Romanengo
S. Biagio-Castelleone
Salvirola-Castelverde
2-1
0-1
1-0
R��������-G��. L
Chieve-Pantigliate
Rozzano-Excelsior
2-1
4-1
C����������
GIR. H: S. Stefano 20; Castelleone
19; Leoncelli 17; Or. Senna Lod. 16;
Castelvetro 15; Casalpusterlengo 15;
Oriese 15; Salvirola 14; Gloria Lod.
12; Pizzighettone 11; Romanengo 9;
Pescarolo 9; S. Biagio 7; Castelverde
7; Terranova 6; Robecco 4
GIR. L: Montanaso 23; Rozzano
21; Melegnano 18; Chieve 18; Valleambrosia 17; Pantigliate 16; Locate 16; Pievese 14; Borgolombardo 11; Casalmaiocco 11; Zelo B.P.
10; Savorelli 6; Medigliese 6; Usom
4; Mazzola 4; Excelsior 3
re con Sangiovanni, stregato da
Rossi al 30’.
Diversa la vittoria del Salvirola: al 45’ della ripresa un tocco
ravvicinato di Lupi Timini ha
dato il bottino ai cremaschi, che
hanno anche rischiato grosso.
Bene Zigliani che ha tolto diverse
volte le castagne dal fuoco.
Gara travolgente
del Pieranica
a Montodinese è stata costretta
al pari dalla Spinese e il Fornovo, con un perentorio 3-0 sul Castelnuovo, è rimasto solo al comando. Il S. Paolo Soncino è tornato al
successo sul campo della Doverese,
spentasi nel finale, quando ha rimediato due ceffoni. Il Pieranica ha
umiliato il Trescore e il Palazzo ha
calato il poker sull’Or. Offanengo.
Pari in Monte-Scannabuese e in
Ombriano-Fontanella; l’Or. Sabbioni è caduto a Casirate.
Il Fornovo ha saputo materializzare a dovere le occasioni create, ma
va rimarcato che il Castelnuovo ha
affrontato l’impegnativa trasferta
privo delle punte titolari faticando
come previsto negli ultimi 20 metri.
La squadra bergamasca, sbloc-
R��������-G��. E
R��������-G��. H
Bene Salvirola
e Castelleone
SECONDA CATEGORIA
L
ue novembre all’insegna del
pari per le squadre di casa
nostra. Dopo il poker di vittorie,
la Luisiana ha impattato col Codogno, formazione costruita per
obiettivi importanti. La Rivoltana
(domani se la vedrà col Tribiano),
seppur priva di alcune pedine fondamentali, ha messo la museruola alla Settalese; l’Offanenghese
(domani sarà a Codogno), costretta a inseguire il Calvairate, ha
ribaltato la situazione, ma non è
riuscita a difendere il 2-1 sino alla
fine e così ha dovuto accontentarsi di un punto.
Domani la Luisiana sarà impegnata sul campo della Settalese,
senz’altro smaniosa di tornare
alla vittoria. I nerazzurri di mister
Ferla hanno dovuto sudare parecchio per non lasciare l’intera posta ai lodigiani, vicini al vantaggio nel finale di prima frazione,
quando c’è voluto un miracolo di
Miccoli sul pallonetto di Arena.
Nell’intervallo il condottiero pandinese deve aver chiesto alla truppa di cambiare atteggiamento e
s’è vista una gara più equilibrata.
Il Codogno ha messo fuori la freccia al 63’ con Tolomeo, ma Dognini ha rimesso le cose a posto su
calcio piazzato dai 20 metri.
L’Offanenghese, sotto al 18’,
ha reagito e tra il 47’ e il 62’ ha
ribaltato il punteggio con Lucon e
Viviani (rigore). Al 66’ il Calvaira-
cato il risultato nel finale di prima
frazione, ha colpito altre due volte
nell’ultimo quarto d’ora di contesa,
ricca di spunti di buona fattura.
La Doverese di Mario Caccialanza ha tenuto in mano il boccino più
a lungo, ma ha sbagliato un paio di
occasioni nella prima mezz’ora con
Marchesetti su azione di contropiede e Cicchillitti. Graziati due volte,
gli ospiti sono diventati più prudenti
in difesa e sino al riposo è successo
poco. Combattuta anche la seconda
frazione, dove non sono mancate
le emozioni. Prima del vantaggio
del S. Paolo (83’) firmato Goisa, la
Doverese ha sfiorato il gol con Marchesetti. In zona Cesarini la truppa
di Gallina ha raddoppiato su rigore
trasformato da Donzelli.
Tra 24 ore, Excelsior-Zelo è
già determinante per i gialloblù.
Il Castelleone darà la caccia al
primato del S. Stefano sfidando
il Terranova e non dovrebbe avere problemi. Lo stesso vale per il
Romanengo col Robecco, ultimo
in classifica.
LG
Il pubblico che ha assistito al
match fra Spinese e Montodinese
s’è divertito molto. Le compagini
di Avanzi e Cagnana hanno offerto
un ottimo calcio, difatti sono state
applaudite a più riprese. Gli ospiti
hanno sbloccato il risultato al 33’
con Ghidelli. La risposta dei padroni di casa è arrivata a 10’ dalla fine
con Manclossi, a bersaglio su azione personale.
Pieranica davvero travolgente!
La formazione di Viganò ha rifilato
addirittura 6 gol al malcapitato Trescore, bottino frutto di una marcata
superiorità. Sul taccuino dei marcatori sono finiti Pelizzari (r), Formenti, Soldati (tripletta) e Langone (r).
Il Palazzo ha conquistato l’intera
posta con le reti di Corini (30’ e 83’,
su rigore), Cerri (85’) e Nardò (91’).
Di Borgonovo il punto della bandiera per l’Offanengo.
Al vantaggio della Scannabuese
38’, Garbelli) ha risposto il Monte
con Mario Severgnini al 43’. Fontanella avanti con Rossi al 20’, raggiunto dall’Ombriano con Pavesi.
L’Or. Sabbioni ha dominato nel primo tempo, ma nella ripresa ha subito due gol e solo in zona Cesarini ha
accorciato con Braguti, troppo tardi
per sperare di riacciuffare il pari.
El
P������� T���� G��. H
Castelleone-Terranova
Leoncelli-Salvirola
Romanengo-Robecco
P������� T���� G��. L
Borgolombardo-Chieve
Excelsior-Zelo B.P.
R��������-G��. H
Casiratese-Sabbioni Crema
Doverese-S. Paolo Soncino
Fornovo-Castelnuovo
Monte Crem.-Scannabuese
Ombriano-Fontanella
Palazzo P.-Offanengo
Pieranica-Trescore
Spinese Or.-Montodinese
2-1
0-2
3-0
1-1
1-1
4-1
6-0
1-1
C���������
Fornovo 22; S. Paolo Soncino
21; Montodinese 20; Pieranica
15; Spinese Or. 13; Fontanella
13; Ombriano 13; Palazzo P. 11;
Doverese 11; Castelnuovo 11;
Sabbioni Crema 9; Trescore 9;
Monte Crem. 9; Casiratese 9;
Scannabuese 7; Offanengo 6
P������� T����
Castelnuovo-Palazzo P.
Fontanella-Fornovo
Montodinese-Pieranica
Offanengo-Casiratese
S. Paolo Soncino-Ombriano
Sabbioni Crema-Spinese Or.
Scannabuesde-Doverese
Trescore- Monte Crem.
Sport 43
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
BASKET D:
D: SimeComm ok
S
i mantiene al secondo posto con
grande merito la SimeComm
Ombriano, che nonostante le moltissime assenze (fuori ancora i 3
lunghi Ussi, Bonacina e Ghiretti) e
l’infortunio di Cerioli nel secondo
quarto (stiramento, ne avrà almeno
per 3 settimane), è andata a imporsi
sul campo del San Pio X Mantova
per 59-68. Gara sempre in rincorsa
per i rossoneri, ma chiusa in crescendo come la settimana precedente con Gardone, grazie a un quintetto solido e bilanciato, in cui Zoljan
e Baggi hanno saputo prendersi le
responsabilità nei momenti cruciali. I falli prematuri di Guercilena e
dello stesso Baggi nel primo tempo
non hanno di certo aiutato la SimeComm su un campo ostico.
Salardi e compagni hanno provato la fuga sul più 7 sia nel secondo
che nel terzo parziale, grazie alle triple di Montanari. Manenti e Piloni
hanno poi orchestrato la rimonta,
che si è finalmente concretizzata
al 32’ a quota 52. Negli ultimi minuti i padroni di casa si sono sciolti
come neve al sole. Zoljan ha inventato due conclusioni in acrobazia
mentre Baggi (9 punti e 13 rimbalzi
per il pivot lodigiano) ha chiuso la
gara con due canestri consecutivi
a cavallo del 38’. Nel finale poi, la
precisione dei cremaschi dalla lunetta (26/30 totale) ha consentito di
gestire il vantaggio fino alla sirena.
Ora per la SimeComm, due impegni casalinghi consecutivi con
Quistello (ieri sera) e Castelcovati
(domenica prossima alle 20.30).
tm
San Pio X-SimeComm 59-68
(20-18; 30-28; 50-48)
Ombriano: Manenti 8, Cerioli 8,
Zoljan 26, Piloni 13, Furiosi, Passanisi, Totaro, Guercilena 4, Guarnieri, Baggi 9. All. Malaraggia.
BASKET DNB
VIDEOTON: settimana memorabile, 2 volte super
Erogasmet,
ko che brucia
di TOMMASO GIPPONI
S
confitta che brucia per l’Erogasmet Crema, superata per 88-81 sul campo dell’Arzignano al termine di una gara ricca di colpi di scena. I biancorossi
hanno concesso agli avversari soprattutto primo e
terzo periodo, giocandone però un secondo praticamente perfetto con 39 punti a segno, mentre nell’ultimo all’insegna dell’equilibrio sono stati gli arbitri
a metterci lo zampino e a condannare i cremaschi a
una sconfitta. Nella prima frazione veneti avanti anche in doppia cifra e al 10’ sul 22-14. La riscossa cremasca suonava nella seconda fase. Tutti i giocatori
in campo entravano in ritmo e così arrivava il record
di punti segnati in un periodo, sigillati da una tripla
da metà campo di Cardellini per il 40-53 della pausa
lunga. Sembrava il viatico verso una netta vittoria e
invece nella terza frazione Arzignano prima ricuciva
e poi si portava avanti, complici anche i soli 8 punti segnati dai biancorossi. L’ultimo quarto vedeva i
padroni di casa alzare troppo il tono fisico ma senza
mai venir sanzionati (37 a 27 il computo dei liberi
tentati), con Crema che però deve fare mea culpa per
le 10 conclusioni sbagliate proprio dalla linea che di
fatto le hanno troncato ogni velleità di rimonta. Una
sconfitta che deve essere di insegnamento per i prossimi incontri. Il primo dei quali è sicuramente uno
dei match più attesi del campionato. Domani alle 18
alla Cremonesi di via Pandino l’Erogasmet ospiterà
la Contadi Castaldi Montichiari, una delle formazioni che erano maggiormente accreditate in sede di
vigilia del campionato, ma che finora ha avuto un
paio di passaggi a vuoto e si presenta a Crema appaiata in graduatoria ai biancorossi. Previsto come
GINNASTICA: oro per Benedetta Migliorati
S
ettimana super per i cremaschi, che dopo aver staccato il biglietto per la semifinale di Coppa Italia, hanno fatto il colpaccio a
Brembate in campionato! La truppa di mister De Ieso in Coppa
non ha decisamente conosciuto le difficoltà incontrate in campionato, ma in quel di Brembate contro la Sangalli Calcio ha strappato un’importante vittoria ai fini della classifica
Sangalli Calcio a 5 - Videoton Crema: 0-4 (0-2 p.t.)
Reti: (1) Tosetti, (1) Pagano, (2) Cassetta
BASKET PROMO: bene Izano e Offanengo
M
sempre il tutto esaurito all’impianto cittadino, con
buona presenza anche di tifoseria ospite, per un derby lombardo di tutto rispetto. Gli uomini di Baldiraghi, che spera di riavere l’importantissimo contributo
di Paolo Colnago, assente negli ultimi due match per
un problema alla caviglia, devono ritrovare fiducia
e convinzione nei propri mezzi, per una partita che
comunque è assolutamente alla portata.
Arzignano-Erogasmet Crema 88-81 (22-14, 4043, 65-51)
Erogasmet Crema: Zanella 13 (5/9, 0/1), Del
Sorbo 19 (3/10, 3/5), Tardito 7 (2/8, 0/1), Cardellini 21 (4/7, 3/7), Ferri 11 (2/6, 2/4), Tagliaferri
(0/1), Manuelli 6 (2/8, 0/1), Aririni ne, Persico 4
(2/2), Colnago ne. All. Baldiraghi.
I
Podismo a Cremona
l gruppo podistico della Cral Sperlari ha organizzato
per domani, domenica 9 novembre, la 28a Marcia del
Ringraziamento, l’incasso andrà a favore dell’Associazione “Gruppo Articolo 32” onlus Cremona.
Il ritrovo sarà presso via Del Sale (Porta Po) e la partenza libera tra le 8 e le 9. I percorsi saranno di km 6,
11, 16 e 22. L’iscrizione è di 2 euro senza riconoscimento e di 4 euro con riconoscimento (prodotti dolciari torrone e caramelle Sperlari). Per informazioni e iscrizioni: Sandro Busetti 0372.39175, oppure 339.5415038.
Domenica 16 novembre sempre a Cremona si terrà
invece la 41a Marcia del Torrone, ma probabilmente i
cremaschi in quel caso opteranno per la Maratonina!
Basket A2: grandiosa TecMar!
arciano davvero a ritmo speditissimo, senza ancora conoscere la
sconfitta, Jokosport Izano e Conad Offanengo in Promozione.
Gli izanesi hanno prima superato in casa con un netto 62-46 il Leonbasket, e si sono ripetuti questa settimana andando mercoledì sera a
dilagare sul campo della Mabo Viadana per 40-65. Non è da meno la
giovanissima Conad Offanengo, anch’essa a punteggio pieno, capace
di superare in casa la Frassati per 60-52, in una gara decisa nel finale da
Foresti (17 punti). Da segnare sul calendario l’appuntamento di venerdì prossimo, 14 novembre, quando alla Serio di Crema ci sarà proprio
il derbyssimo tra Jokosport e Conad. Nel girone milanese invece primo
stop interno per la Banca dell’Adda Rivola, superata 55-65 dal Baby
Santos Milano.
C FEMMINILE: ANCORA RIMANDATA LA VITTORIA
Deve ancora rimandare l’appuntamento con il successo il Basket
Femminile Crema, che a Sustinente prima va sotto di 15, poi opera una
grande rimonta ma alla fine deve arrendersi per 58-50, nonostante la
doppia cifra per le sorelle Anna e Veronica Bertolli. Stasera alle 20.30
ospite delle cremasche alla Cremonesi la milanese S. Pio.
tm
TENNIS: A1, pareggio inatteso a Bassano
L
a squadra del Tc Crema che partecipa al campionato nazionale di
serie A1 ha pareggiato per 3 a 3 in trasferta sui campi del Bassano,
campione in carica. Anche se ormai condannata a disputare i playout, l’équipe cittadina ha onorato l’impegno e si è portata a casa un
risultato insperato e di prestigio, che le consente di conquistare a livello
matematico il terzo posto nel girone. Ad aprire il confronto sono stati
come sempre i quattro singolari. Nel primo, il giovane cremasco Filippo Mora è stato battuto dal veneto Salviato col punteggio di 6-2, 6-4.
Sull’altro campo, invece, Riccardo Sinicropi ha dimostrato di essere in
crescita e ha piegato in tre set il talentuoso Napolitano con il punteggio
di 7-5, 3-6 e la vittoria nel tie break nel terzo set. Il Tc Bassano è tornato
avanti con Donati, che ha superato l’esperto Beppe Menga per 6-4, 6-3.
A riportare la sfida in parità è stato Adrian Ungur, numero 1 del Tc
Crema, che ha regolato Lorenzi per 6-4, 3-6, 6-1. A decidere le sorti del
confronto sono stati i doppi. Sinicropi-Ungur hanno dimostrato passi
avanti nell’affiatamento e hanno passeggiato sui locali Gabrieli-Salviato (6-1, 6-1). I veneti hanno poi riacciuffato il pareggio finale grazie alla
vittoria di Donati-Lorenzi su Mora-Remedi per 6-0 e 6-4.
Il terzo posto consentità al Tc Crema di affrontare i playout in posizione privilegiata. A questo punto diventa una inutile formalità il confronto che la squadra cremasca disputerà domani a Barletta, fanalino
di coda del girone e ancora fermo a quota zero. Dopo questa sfida, il Tc
Crema giocherà lo spareggio salvezza contro una quarta classificata.
Le terze e le quarte partecipano infatti a un tabellone di playout a otto
squadre, con formula di andata e ritorno (l’incontro di ritorno si gioca
dr
in casa della squadra 3a classificata).
GOLF: si gioca anche ad autunno avanzato
L
P
rosegue con grandissime soddisfazioni la carriera di ginnasta
della cremasca tredicenne Benedetta Migliorati, da qualche
tempo in seno alla società Fanfulla di Lodi. La giovane recentemente infatti ha partecipato alla seconda prova del Campionato di
specialità, portando a casa l’oro nella trave (che le è valso anche il
titolo regionale di specialità) e un terzo posto nel volteggio, classificandosi così per la finale nazionale. Ora l’appuntamento è a
Mortara il 28 novembre. Benedetta in questi anni aveva già fatto
intravedere grandi potenzialità e i sacrifici che era disposta a fare
per inseguire una passione così grande. Gli allenamenti sono quotidiani e pesanti, ma nonostante tutto la giovane cremasca riesce a
frequentare la terza media con la media del nove. Che dire? Non si
possono che fare mille complimenti con la certezza che la sua dolce presenza aggrazziata conquisterà tanti altri giudici e palazzetti.
F.D
BOCCE: “Bar Bocciodromo” a Pedrignani-Frattini
I
categoria A Alberto Pedrignani e Gianpietro Frattini si sono aggiudicati la ‘Targa Bar Bocciodromo’, messa in palio dall’omonimo sodalizio che ha sede in via Indipendenza nell’ambito della propria gara
provinciale serale. I due navigati atleti hanno colto il primo successo in
terra cremasca dopo il recente trasferimento dalla Vis Trescore alla Mcl
Achille Grandi. Pedrignani e Frattini nel match conclusivo facevano valere la differenza di categoria (A contro C) e si imponevano per 12 a 4
sui padroni di casa Eros Cazzaniga e Manuel Tagliaferri.
La classifica finale della manifestazione è stata stilata dall’arbitro provinciale Giampietro Raimondi – che ha diretto con l’ausilio dei giudici
di corsia Ermanno Barbati e Alessandro Morena – ed è risultata la seguente: 1) Pedrignani-Frattini (Mcl Achille Grandi), 2) Cazzaniga-Tagliaferri (Bar Bocciodromo), 3) Carmine-Calzari (Piero Zeni, Lodi), 4)
Rossetti-Lorenzoni (Bocciofila Primo Maggio, Milano), 5) Campolungo-Carpitella (Caccialanza, Milano), 6) Barbati-Pellegrini (Bagnolese),
7) Terzoli-Chiappa (Lodivecchio, Lodi).
AL VIA SABATO PROSSIMO IL CAMPIONATO ITALIANO
Prenderà il via sabato prossimo il Campionato italiano per società di
serie C, che quest’anno vede in lizza per la prima volta anche un sodalizio cremasco, la Mcl Achille Grandi.
Secondo il sorteggio operato dalla Federazione, l’équipe del sodalizio
di via de Marchi è stata inserita nel girone 2 insieme alla Tritium Bergamo, alla Vigasio di Verona e alla San Sebastiano di Venezia.
La Grandi debutterà in casa sabato 15 novembre contro i veneti della
San Sebastiano. A seguire, gli altri confronti saranno i seguenti: 6 dicembre, Tritium-Grandi, 13 dicembre, Vigasio-Grandi, 31 gennaio, GrandiVigasio, 14 febbraio Grandi-Tritium, 28 febbraio San Sebastiano-Grandi. La società cremasca comunicherà a breve il bocciodromo nel quale
disputerà le proprie gare interne: la scelta è tra il comunale di Crema e
l’impianto di Scannabue.
Proprio in vista del Campionato che sta per iniziare, la società di via
De Marchi ha definito il tesseramento, peraltro già annunciato, di altri
due atleti di categoria A, gli esperti Alberto Pedrignani e Gianpietro
Frattini, entrambi provenienti dalla Vis Trescore. Oltre a loro, la squadra
che disputerà il Campionato di serie C sarà composta anche da Mattia e
Roberto Visconti, da Stefano Guerrini e da Andrea Zagheno.
dr
G
randiosa Tec-Mar Crema! La formazione biancoblù ha conquistato due larghe quanto convincenti vittorie negli ultimi 6 giorni
e si è presa di prepotenza la vetta solitaria della classifica. Lo scorso weekend infatti Ferrara ha inaspettatamente abdicato sul campo
dell’Alpo favorendo l’aggancio di Crema, facile vincitrice della sfida
interna contro l’Astro Cagliari per 82-47. Giovedì poi era in programma il turno infrasettimanale, dove le estensi hanno osservato il riposo,
e le nostre non si sono fatte scappare l’occasione di superarle in classifica grazie a un’altra netta vittoria, 54-73 sul campo di un Muggia
sì ultimo ancora a quota zero, ma dopo una trasferta non certo agevole. A completare la settimana d’oro del Basket Team Crema anche
la notizia della convocazione in Nazionale Sperimentale per Martina
Capoferri, la ventitreenne soncinese che finalmente si vede riconosciuto tutto il lavoro svolto e la sua crescita esponenziale delle ultime
stagioni. E per dimostrare che la convocazione in azzurro è stata più
che meritata, Martina a Muggia ha sfoderato una prestazione monster, con 24 punti e la sensazione di poter far canestro ogni volta che la
squadra ne aveva bisogno. Era partita bene Crema nell’infrasettimanale, tenendosi sempre avanti nel punteggio, pur con un Muggia che
spinto dalla voglia di conquistare la prima vittoria stagionale rimaneva sempre in scia. In questo momento però la TecMar ha troppe armi
per le giovani triestine, e così le nostre hanno allungato gradualmente
nel punteggio: più 8 alla fine del secondo quarto, più quindici alla fine
del terzo. L’ultima frazione è stata quindi ordinaria amministrazione
fino alla sirena finale, che dava alle biancoblù la vittoria e la vetta della graduatoria. Una partita che è stata molto simile a quella interna
di domenica scorsa contro l’Astro Cagliari, squadra indubbiamente
dotata di talento. L’equilibrio è durato fino a metà della seconda frazione, momento dell’infortunio della stella ospite Pacilio. A questo
punto Crema ha cambiato passo, e dopo aver chiuso il quarto con un
parziale di 11-0, nella ripresa non si è più voltata indietro arrivando a
prendersi trenta lunghezze di margine, con un’altra grande prova di
tutto il collettivo dove la difesa è stata protagonista. Non bisogna però
abbassare la guardia. Il tour de force di questa settimana non è finito
e stasera Caccialanza e compagne saranno di nuovo in campo, per la
terza volta in 7 giorni. Si scende in campo a Villafranca contro l’Alpo,
sul parquet dove una settimana fa è caduta a sorpresa Ferrara. Serve
quindi un ultimo sforzo per mantenere una vetta tanto bella quanto
meritata dal gruppo di Luca Visconti (esultante nella foto).
Tecmar Crema-Astro Cagliari 82-47 (20-12; 41-27; 60-34)
TecMar Crema: C. Cerri ne, Conti 7 (1/1, 1/4), Zagni 16 (6/10,
1/1), Mandelli (0/2, 0/1), Capoferri 13 (4/9, 1/3), Giosuè 3 (1/1 da
tre), Caccialanza 10 (2/5, 2/7), Parmesani 2 (1/2, 0/2), Cerri 6 (3/7),
Rizzi 11 (2/5, 1/2), Picotti 14 (4/7, 1/1). All. Visconti.
Muggia-TecMar Crema 54-73 (18-21; 30-38; 43-58)
Tec-Mar Crema: Conti 3, Zagni 10 (5/7, 0/2), Mandelli 2 (1/3,
0/2), Capoferri 24 (5/8, 3/7), Giosuè, Caccialanza 11 (5/8, 0/4), Parmesani 3 (0/1, 1/1), Cerri 6 (1/2), Rizzi 5 (1/4, 0/1), Picotti 9 (3/9,
1/2), Minali ne. All. Visconti.
’autunno avanza, ma sul green del Golf Crema Resort si continua
a giocare. Nei giorni scorsi è andata in scena la terza tappa della
‘Double race to Marrakech’, gara a 18 buche Stableford per categoria
unica, 4 palle la migliore a coppie, aperta ai nc. Nel Lordo, vittoria
della coppia cremasca composta da Marco Gnalducci e da Marco Barbieri, che ha preceduto Solzi-Gargioni e gli esperti Maioli e Giorgio
Olmo. Nel Netto, invece, c’è stato il trionfo di Tina Olmo e Romano
Fontanini. A seguire si è disputata la ‘Golden four winter by Cristian
Events’, 4 palle 2 giocatori 18 buche Stableford per categoria unica;
semifinale nazionale e finale internazionale. La coppia Gnalducci-Coletto ha vinto il primo Lordo davanti ad Avogadri-Albertoli e BorelliMazzocchi. Nel Netto, invece, i migliori sono stati Luraschi-Catelli,
che hanno preceduto Penati-Ferrari e Rizzo-Giassi.
Oggi e domani, il calendario del circolo cremasco offre altri due appuntamenti agonistici. Oggi si disputa la gara ‘Quando il legno incontra il golf’, 18 buche Stableford per atleti di tre categorie aperta ai nc
con premi per il primo e secondo Netto di categoria, il primo lordo, la
migliore Lady, il miglior Senior e premi speciali per il Driving Contest
e il Nearest to the Pin. Domani sarà la volta della ‘Coppa gastronomica del bollito’, Louisiana a due giocatori a 18 buche Stableford per
categoria unica, aperta ai nc. La gara avrà partenza shot gun. Dopo la
premiazione seguirà la cena a base di bolliti.
dr
GIORGIO ZUCCHELLI Direttore responsabile
Angelo Marazzi Coordinatore di direzione
IN REDAZIONE
Gian Battista Longari (redattore editoriale)
Bruno Tiberi (redattore editoriale)
Mara Zanotti (redattore editoriale)
Registrazione del Tribunale di Crema n. 18 del 02-01-1965
Direzione, redazione e amministrazione: via Goldaniga 2/A - 26013 Crema
Tel. 0373 256350 - Fax 0373 257136
Posta elettronica: [email protected]
C.C. postale 10.35.1260 - CCIAA Cremona 119560
Progetto grafico: Il Nuovo Torrazzo
Tipografia: Industria Grafica Editoriale Pizzorni, via Castelleone 152 Cremona Tel. 0372 471004 - 471008 Fax 0372 471175
Membro della FISC
Federazione Italiana
Settimanali Cattolici
Associato all’USPI
Unione Stampa
Periodica Italiana
Abbonamento 2015: anno euro 42, semestre euro 26
Pubblicità: uffici Il Nuovo Torrazzo via Goldaniga 2/A Crema Tel. 0373 256350
Fax 0373 257136 e-mail: [email protected]
www.ilnuovotorrazzo.it
U.P. Uggeri Pubblicità srl corso XX Settembre 18 Cremona Tel. 0372 20586 Fax
0372 26610 e-mail: [email protected] - sito: www.uggeripubblicita.it
Manoscritti e fotografie non richiesti dalla direzione, anche se non pubblicati, non vengono
restituiti. La direzione si riserva di condensare le lettere che a suo giudizio risultassero troppo
lunghe o di interesse non generale. La direzione si riserva il diritto di rifiutare insindacabilmente qualsiasi inserzione anche pubblicitaria non consona all’indirizzo del giornale.
La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla Legge 7 agosto 90 n. 250
44
SABATO 8 NOVEMBRE 2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
12 999 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content