close

Enter

Log in using OpenID

ATTI CONVEGNO DM 115 2014 11 06

embedDownload
La certificazione di qualità
degli Istituti di Vigilanza Privata
Il decreto ministeriale 115/2014
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Riferimenti normativi
L'articolo . 257-quinquies, del Regolamento di
esecuzione TULPS prevede che “Per
l’accertamento della sussistenza delle
caratteristiche di cui al comma 4 dell’articolo
257 e della permanenza dei requisiti di qualità
e funzionalità degli istituti il prefetto si avvale
degli organismi di qualificazione e
certificazione costituiti o riconosciuti dal
Ministero dell’interno a norma dell’art. 260ter…”;
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
D.M. 4 giugno 2014, n. 115
Disciplina delle caratteristiche e dei requisiti richiesti per
l'espletamento dei compiti di certificazione indipendente
della qualita' e della conformita' degli istituti di vigilanza
privati, autorizzati a norma dell'articolo 134 del Testo
unico delle leggi di pubblica sicurezza, e dei servizi offerti.
Definizione delle modalita' di riconoscimento degli
organismi di certificazione indipendente.
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
La certificazione di qualità per
gli istituti di vigilanza si
inserisce in un sistema
consolidato a livello
internazionale (Reg.CE
765/2008)
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
3. Gli attori della CERTIFICAZIONE
Gli Enti di Accreditamento accreditano gli Organismi di
Certificazione nel rispetto dei requisiti della ISO
17021:2011
Gli Organismi di Certificazione (più propriamente detti
organismi di valutazione della conformità
conformità)) svolgono
verifiche di conformità,
conformità, in accordo alla ISO
19011:2003,, presso le organizzazioni clienti e
19011:2003
rilasciano il…
il…
Certificato di Conformità
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Riconoscimento degli Organismi di certificazione
indipendente della qualità
Ripercorrendo quanto già avviene nel mondo della certificazione accreditata,
accreditata, il
Decreto prevese un sistema di riconoscimento e certificazione basato su requisiti
sia di carattere generale che specifici .
Organismi di Certificazione accreditati
Istituti di Vigilanza
Certificato di Conformità
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Riconoscimento:: i punti fermi
Riconoscimento
Gli Organismi di certificazione indipendente sono
inseriti in un elenco costituito “ad hoc” presso il
Ministero dell'Interno - Dipartimento della PS
-Il
Il riconoscimento (e la sospensione e revoca) degli
Organismi è operato dal Ministero dell'Interno Dipartimento della PS
-La
La vigilanza sugli Organismi è affidata ad un Comitato
nominato con decreto del Ministro dell'Interno
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Riconoscimento:: i passaggi
Riconoscimento
• L’Ente inoltra richiesta e documentazione al Dipartimento
della PS
• Il Dipartimento verifica la conformità della documentazione
ai requisiti definiti
• Il Dipartimento riconosce l’Organismo e lo inserisce nel
proprio elenco
• Il Comitato di vigilanza riceve periodicamente lo status dei
certificati emessi
• Il Comitato può chiedere all’Ente copia delle pratiche di
certificazione
• Il Comitato può effettuare verifiche presso l’Organismo
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Riconoscimento:: l’elenco
Riconoscimento
1. Il Dipartimento della pubblica sicurezza cura la tenuta dell’elenco degli
organismi di certificazione indipendente degli istituti autorizzati a
norma dell’art. 134 T.U.L.P.S.
2. L’elenco è pubblico e consultabile sul sito web istituzionale del
Dipartimento.
3. Per ottenere il riconoscimento di Organismo di certificazione
indipendente e la relativa iscrizione all’elenco, gli enti interessati, in
possesso dei requisiti previsti, debbono presentare istanza, corredata:
4. del certificato della Camera di commercio, in corso di validità,
attestante l’assenza di elementi ostativi ai sensi dell’art.10 della legge
31 maggio 1965, n. 575 e successive modifiche e integrazioni;
5. del certificato di accreditamento;
6. Per ottenere il riconoscimento l’organismo deve dichiarare che nessun
appartenente alla propria organizzazione intrattiene rapporti di lavoro
o collaborazione con istituti di vigilanza privata o con associazioni di
categoria
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Il certificato
Il certificato rilasciato
dall’Organismo di certificazione
indipendente deve recare
l’esplicito riferimento al
decreto del Ministro
dell’interno 269/2010, alle
norme UNI, EN, ISO applicabili,
nonché alla categoria di
certificazione
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
I: in relazione alla EN 45011 o ISO
17065, per la certificazione degli istituti
di vigilanza e dei relativi servizi;
servizi;
II
II:: in relazione alla EN 45011 o ISO
17065, per la certificazione centrali
operative e delle centrali di
telesorveglianza;;
telesorveglianza
III:: in relazione alla ISO 17024, per la
III
certificazione del professionista della
security.
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
La certificazione degli istituti di vigilanza
Gli organismi di certificazione indipendente
certificano il rispetto delle previsioni del decreto
Ministro dell’interno 269/2010 e delle norme
UNI, CEI ed EN di riferimento
riferimento..
Gli istituti di vigilanza che operano nel rispetto
della vigente normativa e delle norme UNI e CEI
o di altri Enti di normalizzazione appartenenti
agli Stati membri dell’Unione europea o che
sono parti contraenti dell’accordo sullo spazio
economico europeo,
europeo, si considerano conformi.
conformi.
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Il certificato rilasciato dall’Organismo di
certificazione indipendente deve recare
l’esplicito riferimento al decreto del Ministro
dell’interno 269/2010, alle norme UNI, EN,
ISO applicabili,
applicabili, nonché alla categoria di
certificazione
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Il certificato deve essere prodotto
all’atto della comunicazione al
Prefetto della completa attivazione
dell’istituto e comunque non oltre
sei mesi dal rilascio
dell’autorizzazione
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Successivamente la
certificazione deve essere
prodotta in sede di
rinnovo triennale della
licenza
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Gli Organismi di certificazione indipendente
sono tenuti a comunicare al Prefetto
Prefetto,, entro
trenta giorni dalla verifica iniziale e dalle
successive verifiche annuali,
annuali, i provvedimenti di
sospensione e/o revoca della certificazione
adottati a carico degli istituti di vigilanza
vigilanza,, ai
fini
della
valutazione
dell’adozione
dei
provvedimenti di cui all’art
all’art.. 257 quater del
Regolamento d’esecuzione.
d’esecuzione.
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Con decreto del Capo della Polizia
sono individuate le modalità di
valutazione della conformità da
parte degli Organismi di
certificazione indipendente
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Al fine di uniformare l’attività di
audit,, sarà predisposta una check
audit
list che verrà allegata al disciplinare
del Capo della Polizia
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Sono in corso delle ispezioni pilota, presso
istituti di vigilanza volontari, finalizzate a
testare ed implementare la check list
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
La fase transitoria
Gli istituti già autorizzati all’atto
dell’entrata in vigore del decreto
debbono,, entro dodici mesi da tale data,
debbono
produrre al Prefetto competente il
certificato di conformità
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Conclusioni
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Conclusioni
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Conclusioni
Si tratta di una grande opportunità per sfruttare
al meglio la sinergia tra le due facce di un stessa
medaglia,
medaglia, nell’interesse della collettività
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
(Su Tzu – L’arte delle guerra)
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
www.ingprogetti.it
www.barberisconsulting.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 155 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content