close

Enter

Log in using OpenID

4 INCONTRI DICHIARATIVI

embedDownload
OFFERTA PACCHETTO
4 INCONTRI DICHIARATIVI
BOLOGNA - FIRENZE - MILANO - PADOVA - TORINO - UDINE - VERONA
4 incontri di una giornata intera su:
La dichiarazione annuale Iva 2014 (febbraio 2014)
Le scritture contabili per la chiusura
del bilancio e i riflessi fiscali (marzo 2014)
Modello 730 (aprile 2014)
Unico 2014 (maggio 2014)
QUOTA DI PARTECIPAZIONE
Catalogo Premi
Punti Privilege
Quota intera di partecipazione
€ 500,00 + IVA
Cumulabile con sconto Privilege Card
1
Incontro di 1 giornata intera
PROGRAMMA
LA DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2014
Inquadramento generale
• Termini e modalità di presentazione
• Criticità legate all’aumento dell’aliquota Iva
• Le altre novità della modulistica
• Le operazioni straordinarie nella dichiarazione Iva
• Contabilità separata e contabilità presso terzi
• Quadro VA: informazioni sull’attività
Impatto delle novità e gestione delle criticità della dichiarazione annuale Iva
SEDI e DATE
La invitiamo a consultare il calendario aggiornato sul sito www.euroconference.it/4_incontri_dichiarativi
CORPO DOCENTE (2 relatori per singola sede)
Euroconference per esaminare i temi oggetto del Corso di Formazione ha scelto i migliori professionisti esperti
nel settore.
Matteo Balzanelli Dottore Commercialista
Luca Caramaschi Pubblicista - Dottore Commercialista
Comitato Scientifico Euroconference
Fabio Garrini Pubblicista - Dottore Commercialista
Comitato Scientifico Euroconference
Leonardo Pietrobon Dottore Commercialista
Francesco Scopacasa Pubblicista – Consulente fiscale
Francesco Zuech Ragioniere Commercialista
Funzionario ufficio fiscale Apindustria
Operazioni interne: compilazione quadro VE, VF, VJ, VT
• Quadratura con la contabilità Iva
• Operazioni interne non imponibili
• Operazioni interne esenti
• Operazioni interne in reverse charge
• Determinazione del volume d’affari e controllo della
periodicità di liquidazione
• Regime del margine (esempi compilativi per regime
analitico, globale e forfettario)
• Modalità compilative in presenza di più regimi speciali
• Ripartizione regionale (quadro VT)
Operazioni con l’estero: compilazione quadri VE, VF, VC e VJ
•Criticità delle novità 2013 in materia di fatturazione
delle operazioni non territoriali (rigo VE39)
• Esportazioni, importazioni e immissioni in libera pratica:
inquadramento e criticità compilative
• Cessioni e acquisti intracomunitari: inquadramento e
criticità compilative
• Acquisti da non residenti: autofattura e integrazioni
• Esportatori abituali e plafond: criticità
• Ravvedimento e splafonamento
• Controlli e correlazione con altri adempimenti (Intrastat, spesometro e black list)
• Depositi Iva
Compilazione del quadro VO: particolarità cui prestare
attenzione
Detrazione e rettifica della detrazione: compilazione del
quadro VF e del prospetto D
• La compilazione del quadro VF
• I casi di indetraibilità oggettiva
• Il pro rata
• La rettifica per variazione di pro rata
• La rettifica per mutamenti di destinazione
Focus entrata/uscita dal regime dei minimi: rettifica della
detrazione, opzioni e compilazione dei quadri VA, VE e VF
MATERIALE DIDATTICO
1 DISPENSA tecnico-operativa
contenente le slide predisposte dai docenti, fac-simile, tavole sinottiche e casi pratici proposti in
esercitazione
Liquidazione annuale e gestione del credito: quadri VH, VL, VX
• Compilazione quadri VH e VL
• Rimedi e ravvedimenti omessi versamenti
• Compilazione quadro VX e gestione del credito Iva (casistiche e documenti per la richiesta del rimborso)
• Nuovo plafond, nuove limitazioni nella gestione delle
compensazioni e visto di conformità
• Errori da evitare nella compilazione degli F24
• Le limitazioni per le società non operative
Iva per cassa: operazioni verso enti pubblici e compilazione quadri VE e VF
QUOTE DI PARTECIPAZIONE
€ 135,00 + IVA
Cumulabile con sconto Privilege Card
2
Catalogo Premi
Punti Privilege
Focus operazioni immobiliari ed edilizia: esemplificazioni
• Il pro rata nel settore immobiliare
• La rettifica della detrazione
• L’eventuale separazione della contabilità Iva
3
Incontro di 1 giornata intera
PROGRAMMA
LE SCRITTURE CONTABILI PER LA CHIUSURA
DEL BILANCIO E I RIFLESSI FISCALI
SEDI e DATE
La invitiamo a consultare il calendario aggiornato sul sito www.euroconference.it/4_incontri_dichiarativi
CORPO DOCENTE (2 relatori per singola sede)
Euroconference per esaminare i temi oggetto del Corso di Formazione ha scelto i migliori professionisti esperti
nel settore.
Cristina Aprile
Dottore Commercialista e Revisore Contabile
Matteo Balzanelli
Dottore Commercialista e Revisore Contabile
Carlo Cappelluti
Dottore Commercialista e Revisore Contabile
Natalino Di Profio
Dottore Commercialista e Revisore Contabile
Giancarlo Grossi
Dottore Commercialista e Revisore Contabile
Giancarlo Modolo
Dottore Commercialista e Revisore Contabile
MATERIALE DIDATTICO
1 DISPENSA tecnico-operativa
contenente le slide predisposte dai docenti, fac-simile, tavole sinottiche e casi pratici proposti in
esercitazione
QUOTE DI PARTECIPAZIONE
€ 135,00 + IVA
Catalogo Premi
Punti Privilege
La struttura del bilancio d’esercizio
• Il bilancio di verifica ed i collegamenti con le schede
contabili
• Le scritture rettificativa di chiusura: le rettifiche di imputazione, le rettifiche di storno, le rettifiche di valore
di elementi patrimoniali attivi
• Il passaggio dal bilancio di verifica al bilancio civilistico
ex art 2424 e 2425 c.c.
• Determinazione del risultato d’esercizio
• Chiusura generale dei conti
• La struttura del bilancio in forma abbreviata
• Gli adempimenti successivi all’approvazione del bilancio
- gli adempimenti relativi alla convocazione
- la preparazione della pratica camerale per la pubblicazione del bilancio
- Il deposito dei bilanci in formato elettronico: PDF/A
per la nota integrativa e verbale di approvazione e
XBRL per i prospetti contabili
- Sanzioni per l’omesso deposito del bilancio
La predisposizione della nota integrativa
• Il contenuto e i punti obbligatori
• I prospetti relativi alle immobilizzazioni
• L’esposizione delle informazioni sul patrimonio netto,
sui contratti di leasing
• La nota integrativa sui bilanci abbreviati
Il passaggio dal risultato civilistico a quello fiscale
• La parziale deducibilità dei costi relativi alle autovetture
e alla telefonia
• Trasferte, rimborsi spese, omaggi e spese di rappresentanza: casi e questioni
• Lavoro dipendente ed assimilato: deducibilità ex art 95
TUIR e trattamento dei compensi agli amministratori
• Le manutenzioni ordinarie: deducibilità fiscale
• La deducibilità fiscale delle perdite su crediti in presenza
di elementi certi e precisi
•Accantonamenti: indennità suppletiva di clientela e
quella meritocratica agli agenti: cassa o competenza?
I principi di valutazione
• Le clausole generali, i principi di redazione e i principi
di valutazione: le relazioni tra valutazioni civilistiche e
valutazioni fiscali
• La valutazione delle immobilizzazioni immateriali
• La valutazione delle immobilizzazioni materiali: ammortamenti e disconoscimento degli ammortamenti
non coerenti
• Alcune situazioni operative: i contributi in conto capitale, la
contabilizzazione dei terreni e dei fabbricati, la capitalizzazione dei terreni e dei fabbricati, la capitalizzazione degli
oneri finanziari, le spese di manutenzione incrementative
ed ordinarie, la rivalutazione dei beni materiali
• Contabilizzare ed esporre in bilancio i contratti di leasing,
metodo finanziario e patrimoniale
• La valutazione delle rimanenze di materie prime, prodotti
e merci
• La valutazione delle commesse
• TFR e le implicazioni contabili
• La quadratura del costo del personale
• Distinzione crediti/debiti esigibili entro/oltre l’esercizio
successivo
• La valutazione dei crediti e stralcio
• I ratei e i risconti
• Il riporto fiscale delle perdite e le presunzioni fiscali in
materia di distribuzione delle riserve
Cumulabile con sconto Privilege Card
4
5
Incontro di 1 giornata intera
PROGRAMMA
MODELLO 730
Novità e problematiche applicative di compilazione
SEDI e DATE
La invitiamo a consultare il calendario aggiornato sul sito www.euroconference.it/4_incontri_dichiarativi
LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730
GLI IMMOBILI E LA NUOVA IMU
Gli aspetti introduttivi e procedurali
• Le novità del frontespizio e le peculiarità procedurali
•La correzione della dichiarazione: 730 integrativo e
UNICO integrativo. Quale utilizzare?
• Termini e modalità di invio telematico e conguaglio da
parte dei sostituti d’imposta
• Le novità riguardanti la presentazione della dichiarazione “in assenza di sostituto”
• Casi particolari di presentazione
• Controlli sui rimborsi superiori ad euro 4.000,00
Le regole per l’applicazione dell’IMU
• Riepilogo della tassazione IMU 2013/2014 dei privati su
terreni e fabbricati
• I termini degli adempimenti: aliquote, scadenze, modalità di pagamento e accertamenti
• Il prelievo per le aree edificabili e i fabbricati rurali
• I beni immobili assoggettati e quelli esenti dall’imposta
ONERI, SPESE E FAMILIARI A CARICO
CORPO DOCENTE (2 relatori per singola sede)
Euroconference per esaminare i temi oggetto del Corso di Formazione ha scelto i migliori professionisti esperti
nel settore.
Roberto Chiumiento
Pubblicista - Esperto in materia tributaria - Docente
Scuola Superiore dell’Economia
Fabio Garrini
Pubblicista - Dottore Commercialista
Comitato Scientifico Euroconference
Leonardo Pietrobon
Dottore Commercialista e Revisore Contabile
MATERIALE DIDATTICO
1 DISPENSA tecnico-operativa
contenente le slide predisposte dai docenti, fac-simile, tavole sinottiche e casi pratici proposti in
esercitazione
QUOTE DI PARTECIPAZIONE
€ 135,00 + IVA
Catalogo Premi
Punti Privilege
Il quadro E: gli oneri
• Gli oneri detraibili e deducibili da fruire in dichiarazione e quelli riconosciuti dal sostituto d’imposta: riflessi
sulla compilazione del quadro
• Le detrazioni di imposta al 19%, quelle alle ONLUS e
quelle ai partiti politici al 24%
• Le spese mediche: le fattispecie detraibili e la documentazione necessaria
• I mutui per l’acquisto dell’abitazione principale: spese
detraibili, limiti e rinegoziazione
• Le polizze di assicurazione: nuovi limiti di spesa
• Le spese di istruzione
•Altri oneri (spese veterinarie, canoni locazione per
studenti fuori sede, spese per la pratica sportiva, intermediazione immobiliare, spese per persone non
autosufficienti - c.d. “badanti” - rette per asili)
• Le principali deduzioni: erogazioni a Onlus, associazioni sportive dilettantistiche, assegni al coniuge, spese mediche per i portatori di handicap
• La gestione dei contributi per la previdenza complementare
• Le detrazioni per interventi sugli immobili - ristrutturazioni e
riqualificazione energetica: condizioni di accesso, spettanza
del beneficio, nuovi limiti, prosecuzione dell’intervento su
più anni, documentazione
•Il c.d. “bonus arredo” per l’acquisto di mobili ed
elettrodomestici correlati ad una ristrutturazione
• Le detrazioni per le locazioni
I familiari a carico
• Le nuove misure per le detrazioni relative ai figli
• Compilazione del prospetto e casistiche particolari: genitori
separati, non coniugati e assenza di uno dei genitori
• Le precisazioni della prassi e le scelte effettuabili in
relazione ai figli
I quadri A e B: immobili e terreni
• Rendite o canone di locazione e nuovi abbattimenti
forfetari (5%)
• Redditi dei fabbricati e contratti di locazione: analisi
della novità sulla “cedolare secca” ed applicazione
dell’imposta in relazione alla tipologia di contratto
• Immobili storici, canoni non percepiti e subaffitto
• Abitazione principale, immobile a disposizione ed altre casistiche di utilizzo dell’immobile
• Fabbricati e terreni: le indicazioni per la compilazione del quadro e nuove rivalutazioni dei redditi dominicale ed agrario
GLI ALTRI QUADRI
Il quadro D: i redditi di capitale e i redditi diversi
• Le diverse tipologie di reddito dichiarabili
• L’indicazione degli oneri detratti o dedotti e successivamente rimborsati
• I redditi dei fabbricati situati all’estero
I quadri F e I: acconti, ritenute, eccedenze e compensazioni
• Ritenute subite, saldi e acconti ed eccedenze risultanti
dalle precedenti dichiarazioni
• Importi rimborsati e trattenuti dal sostituto d’imposta
• Modello 730 soggetto ad integrazione successiva
•Compensazioni del credito in F24 con altre imposte
non presenti nel modello 730 (es IMU e TARES)
Il quadro G: i crediti d’imposta
• Il credito d’imposta per i canoni non percepiti e per il
riacquisto della c.d. “prima casa”
• Il credito per le assunzioni e per le imposte estere
Il quadro C: pensioni, lavoro dipendente e redditi assimilati
• L’indicazione dei redditi del periodo di lavoro e le relative detrazioni
• Ipotesi di CUD già conguagliati o da conguagliare
• Scelta o obbligo di compilazione del quadro C in ordine
ai premi di produttività e verifica della spettanza
Cumulabile con sconto Privilege Card
6
7
Convegno di 1 giornata intera
PROGRAMMA
UNICO 2014 CASO PER CASO
La corretta determinazione delle imposte, la “fedele” compilazione della dichiarazione
SEDI e DATE
La invitiamo a consultare il calendario aggiornato sul sito www.euroconference.it/4_incontri_dichiarativi
CORPO DOCENTE (2 relatori per singola sede)
Euroconference per esaminare i temi oggetto del Corso di Formazione ha scelto i migliori professionisti esperti nel settore.
Lelio Cacciapaglia
Dottore Commercialista
Sergio Pellegrino
Pubblicista - Dottore Commercialista
Fabio Garrini
Pubblicista - Dottore Commercialista
Maurizio Tozzi
Pubblicista - Dottore Commercialista
Paolo Meneghetti
Pubblicista - Dottore Commercialista
Giovanni Valcarenghi
Pubblicista - Ragioniere Commercialista
MATERIALE DIDATTICO
Verranno resi disponibili in formato elettronico ai partecipanti numerosi contributi di approfondimento
e le slides utilizzate in aula, che saranno aggiornati anche successivamente al convegno, per tenere
conto di eventuali indicazioni dell’Agenzia, fino alla data del 16 giugno.
A partire dal 5 maggio e sino al 16 giugno, in ogni giornata lavorativa gli iscritti riceveranno via mail un focus
Formato PDF quotidiano, contenente un caso di compilazione del modello dichiarativo e gli eventuali aggiornamenti di prassi.
PROGRAMMA
Casi pratici sulle modalita’ e termini di presentazione e
versamento
• Società trasformate nel corso del 2014: termini dichiarativi
e calcolo degli acconti
• SNC liquidata nel 2013: modalità dichiarative
• SNC che ha perso la pluralità dei soci nel 2013
• Il visto di conformità per i crediti da imposte dirette
8
Oneri e detrazioni
• Compilazione del modello per il soggetto che ha effettuato interventi di efficienza energetica: requisiti formali
e sostanziali
• Compilazione del modello per il recupero del patrimonio edilizio a livello condominiale
• Compilazione del modello nel caso di bonus mobili
• La compilazione del quadro RP nel caso di assicurazioni sulla vita, interessi per mutuo acquisto prima casa e
spese mediche
• La migliore ripartizione delle detrazioni per familiari a
carico all’interno della coppia
• La restituzione di somme già tassate in anni precedenti:
il meccanismo alternativo di deduzione o rimborso
I contributi previdenziali
• Artigiani e commercianti: compilazione del quadro RR
• Soggetti iscritti alla Gestione Separata INPS: compilazione
del quadro RR
• Le modalità di compensazione delle eccedenze
I redditi dei fabbricati
• Quadro RB per la prima casa e le pertinenze
• Gli immobili in uso gratuito ai familiari e le seconde case
• Il fabbricato locato con cedolare secca
• Il fabbricato locato in via ordinaria: i nuovi abbattimenti forfetari
IMU al banco di prova
• Contribuente che non ha versato integralmente il tributo
dovuto: il ravvedimento
• Linee guida per il conteggio del tributo per il 2014
I contribuenti minimi
• Un esempio di compilazione: dalla situazione dei conti
al modello dichiarativo
• Le ritenute subite e le modalità di scomputo
• Meccanismi di entrata ed uscita dal regime
I redditi di lavoro autonomo
• Applicazione del principio di cassa: l’incasso con bonifico bancario e con cambiali
• Scomputo delle ritenute certificate, non certificate, non
versate: un caso pratico
Redditi di partecipazione
• Indicazione delle indennità percepite nel 2013 (da INPS,
INAIL e Casse di previdenza)
• Un esempio di compensazione tra redditi imputati e perdite
• Studio associato tra professionisti: esempio di retrocessione della eccedenza di ritenute (l’accordo con data
certa, i conteggi, la compilazione del modello)
Redditi di capitale e diversi
• Tassazione dei dividendi italiani da partecipazioni qualificate: dal CUPE al modello UNICO
• Tassazione dei dividendi su partecipazioni estere
• Tassazione dei capital gains da partecipazioni qualificate
e non qualificate
• Il caso della cessione di partecipazione rivalutata
• L’indicazione delle rivalutazione di quote e terreni del
2013 (esempio di scomputo della sostitutiva già pagata)
• La vendita dell’area pervenuta per successione
• La vendita dell’area edificabile acquisita a titolo oneroso
Monitoraggio valutario e imposte per attivita’ estere
• La compilazione di RW nel caso degli immobili e la
liquidazione dell’IVIE
• I conti correnti all’estero ed il caso del delegato al prelievo
•Le quote di partecipazione in società straniere con e
senza finanziamenti
• L’individuazione del titolare effettivo per veicoli societari
e trust
•L’approccio look through nel caso delle partecipate
non-white list
•La liquidazione dell’IVAFE e le problematiche legate
all’approccio look through
• Un esempio di ravvedimento operoso sulle omissioni
del 2012
QUOTE DI PARTECIPAZIONE
Redditi di impresa
• Dal conto economico al reddito imponibile: simulazione delle
principali variazioni in aumento e diminuzione nel quadro RF
• La compilazione dei prospetti di supporto alla determinazione del reddito (capitale e riserve, ACE, crediti, ecc.)
partendo dai dati di bilancio
• Le società di comodo: simulazione della situazione di
una società con problemi di non operatività e perdite
sistemiche, ricerca delle possibili cause di esclusione e
disapplicazione, costruzione dell’interpello disapplicativo e regole di compilazione del quadro
• Individuazione del valore, rispetto del costo di sostituzione, scritture contabili, conteggio della riserva e della
imposta sostitutiva con affrancamento, compilazione del
quadro RQ
IRAP
•Indicazioni operative per verificare la sussistenza
dell’autonoma organizzazione per lavoratori autonomi
e piccoli imprenditori
• Dal bilancio della Srl alla dichiarazione Irap (art. 5)
• Dal bilancio della Snc alla dichiarazione Irap (art. 5-bis)
Gli studi di settore
• Le principali novità dei modelli con esempi di compilazione dei quadri
• I correttivi anticrisi: quando spettano e quali dati sono
necessari per assegnarli
• Le scelte di adeguamento ed il costo in termini di maggiori imposte
Errori e rimedi
• Un esempio di correzione di una dichiarazione infedele
dell’anno 2012
• Un esempio di recupero di oneri non dedotti nel 2012
• Un esempio di dichiarazione tardiva ma valida: determinazione delle sanzioni dovute
• Modalità di ravvedimento dei mancati versamenti in acconto sul 2013
• Le possibili remissioni in bonis prima di Unico 2014
Catalogo Premi
Punti Privilege
€ 150,00 + IVA
Cumulabile con sconto Privilege Card
9
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
293 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content