close

Enter

Log in using OpenID

Bando - ARDIS di Catanzaro

embedDownload
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
REGIONE CALABRIA
AGENZIA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO
A.R.DI.S.
CATANZARO
_______________________________________
ANNO ACCADEMICO 2014/2015
BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI
BORSE DI STUDIO – SERVIZIO ALLOGGIO - SERVIZIO MENSA
Via Alberghi, 8 - 88100 Catanzaro - Tel. 0961.709324 - Fax 0961.797692
sito internet: www.ardis.cz.it
1
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
SOMMARIO
AVVERTENZE ..............................................................................................................................................3
ART. 1) PROVVIDENZE E SERVIZI OFFERTI ..................................................................................................5
ART. 2) DESTINATARI E REQUISITI GENERALI.............................................................................................6
ART. 3) DURATA CONCESSIONE DEI BENEFICI ...........................................................................................6
ART. 4) REQUISITI DI REDDITO E PATRIMONIO .........................................................................................6
ART. 5) REQUISITI DI MERITO ISCRITTI AL PRIMO ANNO .........................................................................7
Requisiti di merito per i richiedenti in situazione di handicap………………………………………………..7
ART. 6) BONUS ...........................................................................................................................................9
ART. 7) CRITERI PER LA DEFINIZIONE DEL NUMERO DELLE BORSE DI STUDIO…………………………………….10
ART. 8) FASCE DI REDDITO - STATUS - IMPORTO DELLE BORSE – PAGAMENTO DELLE BORSE ………….10
Fasce di reddito ............................................................................................................................11
Classificazione degli studenti per Status "SEDE", "PENDOLARI", "FUORI SEDE" .........................11
Importo della Borsa per i richiedenti disabili ..............................................................................12
Riduzione dell’importo della borsa .............................................................................................12
Ammontare delle Borse ..............................................................................................................13
Pagamento della Borsa ...............................................................................................................13
ART. 9) NON AMMISSIBILITA’, INCOMPATIBILITA’ E DECADENZA..........................................................13
ART. 10) INTEGRAZIONE BORSA DI STUDIO (PREMIO DI LAUREA) ..........................................................14
ART. 11) CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DELLE BORSE DI STUDIO ........................14
ART. 12) CONTRIBUTII STRAORDINARI………………………………………………………………………………………………15
ART. 13) SERVIZIO ABITATIVO ..................................................................................................................15
ART. 14) SERVIZIO MENSA .......................................................................................................................19
ART. 15) RIMBORSO DELLA TASSA REGIONALE .......................................................................................20
ART. 16) TESSERA DELLO STUDENTE ........................................................................................................20
ART. 17) AUTOCERTIFICAZIONE, CONTROLLO DELLA VERIDICITA’ DELLE STESSE E SANZIONI. ..............20
ART. 18) RICORSI ......................................................................................................................................22
ART. 19) TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI
PERSONALI (L. 31/12/96 N. 675) ..............................................................................................................22
ART. 20) COMPILAZIONE DOMANDE ON-LINE ........................................................................................22
ART. 21) TERMINI PER L’INTEGRAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE ......................................................23
ART. 22) TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE........................................................24
ART. 23) PUBBLICAZIONE GRADUATORIE
ART. 24) INFORMATIVA PRIVACY ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. 196/2003 .............................................24
ART. 25) ALTRE NOTIZIE IMPORTANTI .....................................................................................................24
ART. 26) NORME DI RINVIO .....................................................................................................................24
APPENDICE ...............................................................................................................................................26
SEZIONE A - DETERMINAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE ...................................................26
A)Nucleo familiare dello studente .......................................................................................................27
B)Reddito e patrimonio dei componenti il nucleo familiare…………………………………………………………..27
2
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
AVVERTENZE
1) La domanda di partecipazione al concorso deve essere inoltrata esclusivamente on-line
attraverso il sito http://www.ardis.cz.it/ a decorrere dal 23 LUGLIO 2014.
2) Prima della compilazione del modulo è necessario registrarsi al sito dell’Ardis.
3) Il modulo potrà essere compilato da postazioni “private” (es. da casa o da internet point)
connesse ad INTERNET. Per poter utilizzare la specifica applicazione Internet da postazioni
private gli utenti devono disporre di un browser aggiornato alla versione più recente, istallato
sul computer e di una stampante, nonché di un indirizzo di posta elettronica personale (email).
4) I dati dichiarati nella domanda di borsa di studio e trasmessi per via telematica, possono
essere rettificati sino alla chiusura della procedura on-line e, comunque, non oltre le date di
scadenza riportate all’art. 22. In caso di più rettifiche e/o modifiche apportate ai dati
dichiarati, sarà considerata valida, ai fini della registrazione della stessa domanda, l’ultima
correzione pervenuta in tempo utile.
5) La documentazione, dopo la compilazione on-line, deve essere trasmessa o presentata nei
modi di seguito indicati:
- consegnandola a mano:
> sportello Ardis di Catanzaro dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 12,30; lunedì e mercoledì
dalle ore 14,30 alle ore 16,30 entro il 30 settembre 2014 (studenti anni successivi) e entro il 15
ottobre 2014 (studenti del primo anno);
> sportello Ardis di Lamezia Terme dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 12,30; martedì e
giovedì dalle ore 14,30 alle ore 16,30 entro il 30 settembre 2014 (studenti anni successivi) e entro il
15 ottobre 2014 (studenti del primo anno);
>inviandola per posta esclusivamente con Raccomandata A/R al seguente indirizzo: Ardis, Via
Alberghi, 8 - 88100 Catanzaro entro i termini anzidetti. In tal caso farà fede la data del timbro postale
di partenza.
Eventuali chiarimenti relativi alla compilazione on line della domanda potranno essere richiesti
anche telefonicamente ai nn. 0961023837 e 0961709324, ovvero direttamente allo sportello, presso
la sede Ardis di Catanzaro, nei seguenti orari:
- da lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; lunedì e mercoledì dalle ore 14,30 alle ore 16,00.
TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE
15/09/2014
15/09/2014
15/09/2014
29/09/2014
29/09/2014
31/05/2015
Richiesta Riconferma Posto Alloggio
Richiesta alloggio studenti anni successivi
Richiesta Borsa di Studio studenti anni successivi
Richiesta Borsa di Studio studenti primo anno
Richiesta alloggio studenti primo anno
Richiesta servizio mensa
3
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
GLI STUDENTI ISCRITTI AL PRIMO ANNO DOVRANNO PRESENTARE ENTRO LE ORE 12 DEL 15
OTTOBRE 2014 LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE CARTACEA:
a) ATTESTAZIONE ISEE-DS IN DUPLICE COPIA (contenente i dati riferiti ai redditi percepiti nel
2013 e ai patrimoni posseduti al 31 12 2013) e relativa Dichiarazione Sostitutiva Unica;
b) FOTOGRAFIA A COLORI, FORMATO TESSERA (solo per gli studenti che chiedono i servizi per la
prima
volta);
c) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ATTESTANTE LA SITUAZIONE DI HANDICAP DEL RICHIEDENTE
(art. 3, c. 3 legge n. 104/1992) o di invalidità superiore al 66%;
d) dichiarazione sostitutiva attestante la morte dei genitori ( solo per gli orfani di entrambi i
genitori);
e) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA attestante LA RINUNCIA AGLI STUDI EFFETTUATA senza richiesta
di convalide esami.
f) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI OMOLOGAZIONE PER GLI STUDENTI CON
GENITORI SEPARATI.
g) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL VERSAMENTO DELLA TASSA REGIONALE (€ 140,00), versata
sul c/c postale n. 65139198intestato a ARDIS Catanzaro – Via Alberghi n. 8 – 88100
Catanzaro, con causale: “Tassa Regionale a.a.2014-2015;
Entro il 3 Dicembre 2014, inoltre, gli studenti che intendono aver riconosciuto lo status di
fuori sede dovranno presentare il CONTRATTO DI LOCAZIONE REGOLARMENTE REGISTRATO entro il
29/11/2014.
GLI STUDENTI ISCRITTI AGLI ANNI SUCCESSIVI DOVRANNO PRESENTARE ENTRO LE ORE 12 DEL 30
SETTEMBRE 2014 LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE CARTACEA
a) ATTESTAZIONE ISEE-DS (contenente i dati relativi ai redditi percepiti nel 2013 e ai patrimoni
posseduti al 31/12/2013) e relativa Dichiarazione Sostitutiva Unica;
b) FOTOGRAFIA A COLORI, FORMATO TESSERA (solo per gli studenti che chiedono i servizi per la
prima volta);
c) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ATTESTANTE LA SITUAZIONE DI HANDICAP DEL RICHIEDENTE (art.
3, c. 3 legge n. 104/1992) o di invalidità superiore al 66%;
d) dichiarazione sostitutiva attestante la morte dei genitori ( solo per gli orfani di entrambi i
genitori);
e) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA attestante LA RINUNCIA AGLI STUDI EFFETTUATA senza richiesta
di convalide esami.
f) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI OMOLOGAZIONE PER GLI STUDENTI CON GENITORI
SEPARATI
4
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
g) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL VERSAMENTO DELLA TASSA REGIONALE (€ 140,00), versata
sul c/c postale n. 65139198 intestato a ARDIS Catanzaro – Via Alberghi n. 8 – 88100
Catanzaro, con causale: “Tassa Regionale a.a. 2014-2015;
Entro il 3 Dicembre 2014, inoltre, gli studenti che intendono aver riconosciuto lo status di
fuori sede dovranno presentare il CONTRATTO DI LOCAZIONE REGOLARMENTE REGISTRATO entro il
29/11/2014.
LA MANCATA PRESENTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA, NEI TERMINI E NEI MODI
SOPRA INDICATI, COMPORTA TASSATIVAMENTE L’ESCLUSIONE DAI BENEFICI STESSI.
Gli studenti sono responsabili della completezza dei documenti presentati e della loro rispondenza
alle disposizioni contenute nel bando.
L’accettazione della documentazione da parte dell’Ufficio non costituisce avallo per la regolarità
della stessa.
L’ARDIS si riserva di controllare in qualsiasi momento la documentazione presentata dagli studenti e
di richiedere, se necessario, altri documenti ad integrazione o in aggiunta a quelli previsti
Di qualsiasi evento riguardante la borsa di studio che si verifichi successivamente alla data di
presentazione della domanda (attribuzione di una borsa di studio o altro aiuto economico, congedo
per altro Ateneo, rinuncia agli studi, mancata iscrizione, cambiamento di residenza, ecc.) dovrà essere
informata tempestivamente l’Agenzia mediante comunicazione scritta.
ART. 1) PROVVIDENZE E SERVIZI OFFERTI
A) BORSE DI STUDIO
B) SERVIZIO ALLOGGIO
C) SERVIZIO MENSA
L’Agenzia Regionale per il Diritto allo Studio di Catanzaro concede, secondo le norme del presente
bando, agli studenti che ne fanno richiesta e che ne hanno titolo, iscritti per l’a.a. 2014-2015 ai corsi di
studio dell’Università, degli Istituti Universitari e degli Istituti Superiori di grado universitario che
rilasciano titoli aventi valore legale, comprese le Accademie di Belle Arti ((limitatamente agli iscritti ai
corsi ai quali si accede con il possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado) ed i
Conservatori di Musica ((limitatamente agli iscritti ai corsi ai quali si accede con il possesso del
diploma di scuola secondaria di secondo grado).
Le borse di studio per gli Istituti legalmente riconosciuti, che rilasciano titoli aventi valore legale,
saranno erogate fino a concorrenza della somma che l’Ardis introiterà attraverso il pagamento, da
parte degli studenti iscritti, della tassa regionale.
Le borse di studio il servizio alloggio e il servizio mensa, essendo provvidenze destinate agli
studenti meritevoli che versano in condizioni economiche disagiate, sono assegnati sulla base di
graduatorie formulate tenendo conto dei requisiti posseduti (merito, reddito, patrimonio,
composizione del nucleo familiare, residenza) e dell’eventuale condizione di handicap del richiedente,
5
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
in conformità a quanto previsto dalla Legge Regionale 10 dicembre 2001, n. 34 e successive
modificazioni e integrazioni e dal D.P.C.M. 09/04/2001.
ART. 2) DESTINATARI E REQUISITI GENERALI
Possono fare domanda on-line per la partecipazione ai benefici gli studenti che, per l'A. A. 2014-2015,
si iscrivono ad uno dei seguenti corsi di studio:
laurea triennale;
laurea specialistica o magistrale biennale;
laurea specialistica o magistrale a ciclo unico;
corso di specializzazione, ad eccezione di quelli dell’area medica (di cui al Decreto Legislativo
del 4 agosto 1999, n. 368), ammessi ai corsi secondo le modalità previste dai rispettivi
ordinamenti;
e) dottorato di ricerca, ammessi ai corsi secondo le modalità previste dai rispettivi ordinamenti;
a)
b)
c)
d)
Ai sensi dell’art.13 del DPCM aprile 2001, gli studenti stranieri non appartenenti all'Unione
Europea accedono, a parità di trattamento con gli studenti italiani, ai servizi ed agli interventi per il
diritto allo studio.
ART. 3) DURATA CONCESSIONE DEI BENEFICI
I benefici sono concessi per il conseguimento, per la prima volta di ciascuno dei livelli dei corsi
di studio indicati al precedente art. 2 e per un periodo di tempo, a partire dall’anno di prima
immatricolazione assoluta (per prima immatricolazione assoluta si intende qualunque iscrizione
precedente a qualunque corso di laurea in qualunque Università italiana o all’estero).
Solo nel caso di rinuncia irrevocabile agli studi, si tiene conto dell’anno di nuova iscrizione dello
studente, in tutti gli altri casi di passaggio di corso, passaggi di facoltà, trasferimenti da altri Atenei,
viene sempre considerata tutta la carriera universitaria a partire dall’anno di prima immatricolazione
assoluta.
Per rinuncia irrevocabile si intende quel caso in cui lo studente, che si immatricola ex novo ad un
primo anno di corso non abbia confermato, da parte dell’Università, nel nuovo corso di laurea, crediti
conseguiti nella precedente carriera universitaria e pertanto senza richiesta di convalide esami
per gli iscritti ai corsi di laurea triennale: per un periodo di sette semestri (limitatamente ai
servizi abitativi per un ulteriore semestre);
b) per gli iscritti ai corsi di laurea specialistica o magistrale a ciclo unico: per un periodo pari alla
durata prevista dai rispettivi ordinamenti didattici più un semestre (limitatamente ai servizi
abitativi per un ulteriore semestre);
c) per gli iscritti ai corsi di laurea specialistica o magistrale biennale: per un periodo di cinque
semestri (limitatamente ai servizi abitativi per un ulteriore semestre);
d) per gli iscritti ai corsi di dottorato ed ai corsi di specializzazione: per un periodo di tempo pari
alla durata prevista dai rispettivi ordinamenti didattici.
a)
6
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
e)
per i richiedenti in situazione di handicap, con invalidità pari o superiore al 66%, per un
periodo pari a tre semestri oltre la durata legale del corso (limitatamente ai servizi abitativi per
un ulteriore semestre);
Gli studenti, nell’anno accademico 2014-2015, non devono:
a) essere già in possesso di un titolo di studio, conseguito in Italia o all’estero, di livello
pari o superiore al corso di studi, per il quale viene richiesta la Borsa di Studio per l’a.a.
2014-2015;
b) beneficiare per lo stesso anno di corso di Borsa di Studio erogata da altri enti pubblici o
privati.
ART. 4) REQUISITI DI REDDITO E PATRIMONIO
Per concorrere alla borsa di studio bisogna possedere entrambi i seguenti requisiti:
 L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente per il Diritto allo Studio (ISEE_DS)
non deve essere superiore a € 18.035,84;
 L’Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente per il Diritto allo Studio (ISPE_DS)
non deve essere superiore a € 30.640,09
Le modalità di calcolo di tali Indicatori sono esplicitate nell’APPENDICE – SEZIONE A), che è parte
integrante del presente bando.
Per partecipare al concorso è necessario munirsi dell’attestazione ISEE, relativa ai redditi percepiti
nell’anno 2013 e ai patrimoni posseduti al 31/12/2013.
ART. 5) REQUISITI DI MERITO STUDENTI ISCRITTI AL PRIMO ANNO
Per essere inseriti nelle graduatorie delle borse di studio, gli studenti devono essere in possesso dei
requisiti di seguito specificati:
A) STUDENTI ISCRITTI AL PRIMO ANNO DELLE LAUREE TRIENNALI E SPECIALISTICHE A CICLO
UNICO: risultare regolarmente iscritti.
B) STUDENTI ISCRITTI AL PRIMO ANNO DELLE LAUREE SPECIALISTICHE BIENNALI: aver conseguito la
Laurea di primo livello, o equipollente titolo di studio attivato presso le Istituzioni per l’alta
formazione Artistica e Musicale..
C) STUDENTI ISCRITTI AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI DOTTORATI E DI SPECIALIZZAZIONE:
iscrizione ai corsi secondo i relativi ordinamenti.
D) REQUISITI DI MERITO STUDENTI ISCRITTI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO
7
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
Al fine di determinare il diritto per il conseguimento dei benefici per gli studenti iscritti ad anni
successivi al primo , lo studente deve aver conseguito entro il 10 agosto 2014 il seguente numero
minimo di crediti (CFU)
Corso di Laurea Triennale:
1) iscritti al secondo anno, aver acquisito almeno 25 CFU;
2) iscritti al terzo anno, aver acquisito almeno 80 CFU;
3) iscritti al primo fuori corso (ultimo semestre), aver acquisito almeno 135 CFU.
Corso di Laurea Specialistica o magistrale a ciclo unico:
1) iscritti al secondo anno, aver acquisito almeno 25 CFU;
2) iscritti al terzo anno, aver acquisito almeno 80 CFU;
3) iscritti al quarto anno, aver acquisito almeno 135 CFU;
4) iscritti al quinto anno, aver acquisito almeno 190 CFU;
5) iscritti al sesto anno, aver acquisito almeno 245 CFU;
6) iscritti al primo fuori corso (ultimo semestre), aver acquisito almeno 55 CFU in più rispetto al
numero previsto per l’ultimo anno di corso.
Corso di Laurea Specialistica o magistrale biennale:
1) iscritti al secondo anno, aver acquisito almeno n. 30 CFU (oltre ad eventuali obblighi formativi
previsti all’atto di ammissione al corso);
2) iscritti al primo fuori corso (ultimo semestre), aver acquisito almeno 80 CFU (oltre ad eventuali
obblighi formativi previsti all’atto di ammissione al corso);
Corso di Dottorato: iscritti al secondo anno, essere ammessi ai corsi secondo i relativi
ordinamenti.
Studentesse nubili con prole:
alle studentesse nubili con figlio/i di età inferiore ai tre anni, “con proprio nucleo familiare”, i
requisiti di merito richiesti dal bando vengono ridotti del 10%.
REQUISITI DI MERITO PER GLI STUDENTI IN SITUAZIONE DI HANDICAP (L. 104/92) CON INVALIDITA’
PARI O SUPERIORE AL 66%:
I richiedenti in situazione di handicap (legge n.104/92) ovvero con invalidità pari o superiore al 66%,
iscritti al primo anno, per essere inseriti nelle graduatorie delle borse di studio dovranno possedere i
requisiti di reddito indicati per la generalità degli studenti; per mantenere il diritto alla borsa di studio
dovranno conseguire almeno 12 Crediti (CFU) alla data del 30 novembre 2015 (da documentare entro
il 10 dicembre 2015): se non saranno in possesso di tale requisito di merito verrà revocato il beneficio
della borsa di studio e dovranno restituire la somma percepita quale acconto.
a) Per gli iscritti ad anni successivi al primo.
8
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
Al fine di determinare il diritto per il conseguimento dei benefici per gli studenti iscritti ad anni
successivi al primo del nuovo ordinamento, lo studente deve aver conseguito entro il 10 agosto
2014 il seguente numero minimo di crediti (CFU):
Corso di Laurea Triennale:
1) iscritti al secondo anno, aver acquisito almeno n. 15 CFU;
2) iscritti al terzo anno, aver acquisito almeno 55 CFU;
3) iscritti al primo fuori corso, aver acquisito almeno 90 CFU;
4) iscritti al secondo fuori corso (ultimo semestre), aver acquisito almeno 115 CFU.
Corso di Laurea Specialistica o magistrale a ciclo unico:
1) iscritti al secondo anno, aver acquisito almeno 15 CFU;
2) iscritti al terzo anno, aver acquisito almeno 55 CFU;
3) iscritti al quarto anno, aver acquisito almeno 90 CFU;
4) iscritti al quinto anno, aver acquisito almeno 115 CFU;
5) iscritti al sesto anno, aver acquisito almeno 155 CFU;
6) primo fuori corso, aver acquisito 40 CFU in più rispetto al numero previsto per l’ultimo
anno di corso;
7) secondo fuori corso (ultimo semestre), aver acquisito 35 CFU in più rispetto al numero
complessivo previsto per il primo fuori corso.
Corso di Laurea Specialistica o magistrale biennale:
1) iscritti al secondo anno, aver acquisito almeno n. 20 CFU (oltre ad eventuali obblighi
formativi previsti all’atto di ammissione al corso);
2) iscritti al primo fuori corso, aver acquisito almeno 55 CFU (oltre ad eventuali obblighi
formativi previsti all’atto di ammissione al corso);
3) iscritti al secondo fuori corso (ultimo semestre), aver acquisito almeno 90 CFU (oltre ad
eventuali obblighi formativi previsti all’atto di ammissione al corso);
Corso di Dottorato e di Specializzazione: iscritti al secondo anno, essere ammessi ai corsi secondo
i relativi ordinamenti.
N.B.:Sono considerati crediti convalidati quelli relativi ad esami registrati entro il 10/08/2014
ART. 6) BONUS
Al solo fine del raggiungimento del numero minimo dei crediti richiesti per la partecipazione al
concorso, per i soli corsi di Laurea Triennale e di Laurea specialistica biennale o magistrale, lo
studente può utilizzare, in aggiunta ai crediti effettivamente conseguiti, un "bonus", maturato sulla
base dell’anno di corso frequentato e dell’anno di primo utilizzo, con le seguenti modalità:
 5 crediti, per l’intera carriera, se utilizzato per la prima volta, per il conseguimento dei benefici per
il secondo anno accademico (Laurea Triennale, Specialistica Biennale, Magistrale a ciclo unico);
 12 crediti, per l’intera carriera, se utilizzato per la prima volta, per il conseguimento dei benefici
per il terzo anno accademico (Laurea Triennale, Specialistica Biennale, Magistrale a ciclo unico);
9
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
 15 crediti, per l’intera carriera, se utilizzato per la prima volta, per il conseguimento dei benefici
per gli anni accademici successivi (Laurea Triennale, Magistrale a ciclo unico).
L’eventuale quota residua del bonus maturato e non utilizzato nell’anno accademico di riferimento,
può essere utilizzato in quelli successivi. I crediti del bonus, utilizzati per raggiungere il requisito
minimo di merito, non sono utili ai fini della collocazione in graduatoria.
La richiesta dell’utilizzo del bonus deve essere esplicitata nella domanda.
Non possono fruire dell’attribuzione dei bonus gli studenti in situazione di handicap (legge n.
104/92) ovvero con invalidità superiore al 66%, per i quali, in altra parte del bando, sono previste
significative agevolazioni.
ART. 7) CRITERI PER LA DEFINIZIONE DEL NUMERO DELLE BORSE DI STUDIO
Il numero delle borse di studio da erogare per l’anno accademico 2014-2015 deriva
prioritariamente dalle somme provenienti dalle gettito della tassa regionale e dalla quota del fondo
integrativo ministeriale che sarà trasferita all’Ardis dalla Regione Calabria.
Per le borse di studio da assegnare agli studenti iscritti per la prima volta al primo anno di corso e
idonei al concorso, è destinata una quota non inferiore al 20% delle risorse di cui sopra. La quota
rimanente è destinata alle borse di studio da assegnare agli studenti iscritti agli anni successivi al
primo.
1) Per tutti gli studenti iscritti al primo anno verrà prodotta un’unica graduatoria, secondo le
modalità indicate all’art.11.
2) Per gli studenti iscritti agli anni successivi al primo le graduatorie verranno prodotte, secondo
le modalità indicate all’art.11, per Facoltà dell’Università e per ciascuna delle altre Istituzioni di
cui all’art.1 del presente bando. Una graduatoria a parte verrà prodotta per gli studenti iscritti ai
corsi di specializzazione e ai dottorati. Al fine di determinare il numero delle borse di studio da
concedere, le risorse finanziare da assegnare a ciascuna delle predette graduatorie verranno
stabilite in modo proporzionale al numero degli studenti iscritti in regolare corso, alla data del 30
giugno 2014, alle Facoltà dell’Università e alle altre Istituzioni sopra menzionate.
3) Le borse di studio verranno assegnate secondo l’ordine di ciascuna graduatoria, scorrendo le
stesse fino all’esaurimento delle relative risorse finanziarie.
Le borse di studio saranno distribuite proporzionalmente in base al numero degli iscritti per l’a.a.
2014-2015 ai corsi di studio dell’Università, degli Istituti Universitari e degli Istituti Superiori di grado
universitario che rilasciano titoli aventi valore legale, comprese le Accademie di Belle Arti
(limitatamente agli iscritti ai corsi ai quali si accede con il possesso del diploma di scuola secondaria di
secondo grado) ed i Conservatori di Musica (limitatamente agli iscritti ai corsi ai quali si accede con il
possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado).
Per le borse di studio a favore degli studenti iscritti nelle istituzioni diverse dell’UMG saranno
utilizzate le somme della tassa regionale versata dagli iscritti a ciascuna di dette istituzioni, e in
proporzione, Il fondo integrativo ministeriale.
ART. 8) FASCE DI REDDITO - STATUS - IMPORTO DELLE BORSE – PAGAMENTO DELLE BORSE
10
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
L’ammontare della borsa di studio, del servizio alloggio e del servizio mensa a tariffa agevolata, si
differenziano sia in base alla fascia corrispondente all’ISEE_DS del nucleo familiare, che allo status di
provenienza geografica dello studente “in sede”, “pendolare”, “fuori sede”).
Le “Fasce” sono come di seguito definite: “A”, “B”, “C”.
FASCE DI REDDITO
FASCIA “A”
FASCIA “B”
FASCIA “C”
ISEE_DS <= € 6.519,77
ISEE_DS > € 6.519,78 <= € 13.039,53
ISEE_DS > € 13.039,54<= € 18.035,84
CLASSIFICAZIONE DEGLI STUDENTI PER STATUS “IN SEDE”, “PENDOLARI”, “FUORI SEDE” rispetto alla
sede di frequenza dei corsi:
lo status di fuori sede sarà attribuito agli studenti residenti in Comuni distanti dal Comune sede del
corso frequentato non meno di 50 KM (L.R. 26/02/2010 n° 8).
■ Studenti che frequentano i corsi presso sedi nel Comune di Catanzaro:
Sono considerati:
● “in sede” gli studenti che risiedono nel comune di Catanzaro.
● “pendolari”: gli studenti che risiedono nei comuni di Albi, Andali, Amaroni, Amato, Borgia,
Botricello, Caraffa di Catanzaro, Carlopoli, Cerva, Cenadi, Centrache, Cicala, , Cortale, Cropani, Davoli,
Decollatura, Feroleto Antico, Falerna,Filadelfia, , Fossato Serralta, Gagliato, Gasperina, Gimigliano,
Girifalco, , Isca sullo Ionio, Jacurso, Lamezia Terme, Martirano, Magisano, Maida, Marcellinara,
Miglierina, Montauro, Montepaone, Olivadi, Palermiti, Panettieri, Pentone, Petrizzi, Petronà,
Pianopoli, Platania, San Floro, San Mango d’Aquino, San Pietro a Maida, San Pietro Apostolo, San
Sostene, Sant’Andrea Apostolo dello Ionio, Serrastretta, Satriano, Sellia, Sellia Marina, Sersale,
Settingiano, Simeri Crichi, Sorbo San Basile, Soverato, Soveria Mannelli, Soveria Simeri, Squillace,
Stalettì, Taverna, Tiriolo, Vallefiorita, Zagarise.
● “fuori sede” gli studenti residenti in un Comune diverso da quelli sopra elencati, a condizione che
fruiscano che siano in possesso di un contratto di locazione a titolo oneroso per la durata minima di
dieci mesi e regolarmente registrato all’”Agenzia delle Entrate”.
In mancanza di detto contratto sono considerati pendolari.
Agli studenti stranieri è attribuito lo status di “fuori sede”, salvo che la propria famiglia risieda in
Italia: in tal caso, a seconda della località di residenza, saranno considerati “in sede” o “pendolari”.
La documentazione relativa allo status di ”fuori sede” deve essere presentata entro e non oltre il
03/12/2014
L’importo delle borse di studio, su base annua, è il seguente:
 studenti fuori sede: €. 5.128,35
11
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015


studenti pendolari: €. 2.893,15
studenti in sede:
€. 1933,00
IMPORTO DELLA BORSA PER GLI STUDENTI DISABILI
Nel rispetto e con le modalità previste dalla Legge Regionale n. 34/2001 articoli 17, comma 5, e 18,
comma 2, per gli studenti appartenenti alla categoria di cui alla Legge 104/92 (art. 3, comma 3), con
invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%, fermi restando i requisiti di merito ed economici, è
riservata una quota pari a n°10 borse di studio qualora le disponibilità finanziarie del bilancio non
dovessero consentire la copertura della spesa necessaria per l’erogazione della borsa di studio a tutti
gli idonei. Nel caso in cui gli studenti disabili beneficiari siano in numero inferiore a 10, verrà prodotta
una graduatoria sulla base dell’ISEE_DS in ordine crescente dei soli idonei non beneficiari per stabilire
gli ulteriori vincitori per raggiungere la quota riservata di n. 10 borse.
L’importo massimo annuale della Borsa di Studio, per gli studenti disabili, può essere elevato, in
rapporto al grado di invalidità posseduto, sino ad un massimo di € 6.500,00 se fuori sede, di €
3.600,00 se pendolare, di € 2.500,00 se in sede.
Non saranno valutati come appartenenti alle categorie disabili gli studenti richiedenti che non
presentano la dichiarazione personale relativa allo stato di handicap.
RIDUZIONE DELL’IMPORTO DELLA BORSA
Secondo quanto stabilito dall’art.9, comma 6 del DPCM 9 aprile 2001, la borsa di studio verrà
corrisposta integralmente agli studenti appartenenti alla FASCIA A di reddito.
Agli studenti che non appartengono alla FASCIA A, la borsa di studio verrà ridotta
-
del 25% se appartengono alla FASCIA B;
del 50% se appartengono alla FASCIA C.
AMMONTARE DELLE BORSE
L’Importo delle borse di studio, per tutte le fasce e categorie di appartenenza, viene così
determinato:
1) Per gli studenti in SEDE:
Fascia A: € 1925,37
Fascia B: € 1.444,02
Fascia C: € 962,68
2) Per gli studenti PENDOLARI :
12
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
Fascia A: € 2.815,63
Fascia B: € 2.111,72
Fascia C: € 1.407,81
3)Per gli studenti FUORI SEDE:
Fascia A: € 5.108,14
Fascia B: € 3.831,10
Fascia C: € 2.554,07
PAGAMENTO DELLA BORSA:
STUDENTI ISCRITTI AGLI ANNI SUCCESSIVI :
PRIMA RATA 20% dell’importo totale, entro il 31/12/2014;
SECONDA RATA a saldo entro il 30 giugno 2015
STUDENTI ISCRITTI AL PRIMO ANNO :
Agli studenti, del primo anno beneficiari della borsa di studio, verrà erogata solamente la prima
rata della borsa, pari al 20% dell’importo spettante, entro il 31/12/2014. Il saldo dell’importo
(ulteriore 80%) della borsa verrà corrisposto nel momento in cui lo studente avrà conseguito e
documentato il merito richiesto, così come previsto dal DPCM 09/04/2001, Art. 6 punto 3, pari al
conseguimento di almeno 20 Crediti (CFU) alla data del 30 novembre 2015. Agli studenti iscritti al
primo anno, che non saranno in possesso dei requisiti di merito (20 CFU) richiesti entro la suddetta
data del 30/11/2015 verrà revocata la borsa di studio e gli stessi dovranno restituire la somma
ricevuta in acconto.
STUDENTI FUORI CORSO:
Agli studenti iscritti al primo fuori corso il semestre di borsa verrà pagato in un’unica soluzione entro
il 30/06/2015
ART. 9) NON AMMISSIBILITA’, INCOMPATIBILITA’ E DECADENZA
1) La borsa di studio non può essere ottenuta:
a) dagli studenti che, avendo rinunciato agli studi, si siano immatricolati ex-novo: tali studenti non
possono ottenere la borsa di studio per gli anni di corso corrispondenti a quelli per i quali,
eventualmente, abbiano in precedenza, già beneficiato della borsa di studio;
b) dagli studenti con passaggi di corso in carriera: tali studenti non possono ottenere la borsa di
studio limitatamente agli anni di corso corrispondenti a quelli per i quali, eventualmente, abbiano in
precedenza, già beneficiato della borsa di studio: il merito e la carriera vengono calcolati, ai sensi
dell’art. 3 del D.P.C.M. 9 aprile 2001, dall’anno della prima iscrizione in assoluto;
c) dagli studenti che abbiano presentato domanda oltre i termini di scadenza stabiliti dal presente
bando, o abbiano presentato domanda non completa di tutta la documentazione ovvero di tutti i dati
richiesti;
d) dagli studenti che risultino inclusi in una delle graduatorie a seguito di false dichiarazioni, raggiri,
artifici, dolo o altro;
e) dagli studenti che conseguano la laurea entro il 30/04/2015
13
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
2) Inoltre, non possono ottenere la borsa di studio gli studenti che, pur essendo in possesso dei
requisiti di merito e di reddito previsti dal presente bando:
a) abbiano pendenze economico-amministrative con l’ARDIS alla data di presentazione della
domanda di partecipazione al concorso;
b) siano già in possesso di altra laurea di pari livello;
c) siano incorsi, negli anni precedenti, in provvedimenti di revoca della borsa di studio o di altre
forme assistenziali dovuta a falsa dichiarazione, raggiri, artifici, dolo o altro.
3) Incompatibilità e revoca della borsa di studio:
a) La Borsa di studio è compatibile con contributi per soggiorni di studio all’estero (Erasmus, Socrates ,
etc.);
b) non è, invece, cumulabile con altre forme di contributi erogati dall’ARDIS o da altri Enti pubblici o
privati, con le borse incentivanti di cui all’art.17 della legge 390/91, con posti gratuiti in collegi,
residenze o convitti non gestiti dall’ARDIS. In tali casi lo studente ha facoltà di optare per il godimento
dell’una o dell’altra provvidenza;
c) la borsa di studio viene revocata qualora lo studente non faccia pervenire all’ARDIS, nei tempi
richiesti, la eventuale documentazione originale richiesta per il controllo della veridicità delle
autocertificazioni prodotte;
d) la borsa di studio viene revocata altresì qualora lo studente incorra in sanzioni disciplinari superiori
all’ammonizione, per come previsto dall’ordinamento universitario.
ART. 10) INTEGRAZIONE BORSA DI STUDIO (PREMIO DI LAUREA)
Lo studente che consegua il titolo di studio di Laurea triennale o di Laurea specialistica entro la durata
legale prevista dai rispettivi ordinamenti didattici, con una votazione non inferiore a 110 e lode/110
per le Lauree Triennali o specialistiche biennali e non inferiore a 110/110 per le Lauree Magistrali a
ciclo unico, beneficia, a domanda, per una sola volta, di un’integrazione della borsa di studio, a titolo
di premio di laurea, pari alla metà della borsa percepita nell’ultimo anno di corso. La domanda deve
essere presentata entro 30gg. dal conseguimento della laurea e deve essere corredata dalla
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA di Laurea, riassuntiva della carriera universitaria (dichiarazione del
percorso universitario analitico/storico, con gli esami sostenuti) oltre che da valido documento di
identità.
Si precisa che non potranno accedere al beneficio coloro i quali siano risultati soltanto idonei e non
beneficiari nella graduatoria definitiva dell’a.a. precedente.
ART. 11) CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DELLE BORSE DI STUDIO
Le graduatorie sono formulate secondo i criteri qui di seguito specificati:
14
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
a) studenti iscritti per la prima volta al primo anno di tutti i corsi di studio, ai corsi di
specializzazione e ai dottorati
La graduatoria relativa agli studenti iscritti per la prima volta al primo anno, che possiedono i requisiti
di reddito indicati all’art. 4, è formulata sulla base dell’indicatore della situazione economica
equivalente ISEE_DS, ordinata in modo crescente. A parità di ISEE_DS prevale l’età anagrafica minore
e successivamente prevale il voto più alto del titolo di studio.
b) Studenti iscritti ad anni successivi al primo
Gli studenti ammessi al concorso, che possiedono i requisiti di reddito e di merito, sono collocati in
graduatorie prodotte per ciascuna Facoltà dell’Università e per ciascuna delle altre Istituzioni di cui
all’art.1.
Ciascuna graduatoria è ordinata sulla base del punteggio relativo al numero di crediti conseguiti al
10/08/2014. In caso di parità precederà lo studente con la media più alta (i crediti senza voto non
rientrano nel calcolo della media, ma devono essere conteggiati nel computo dei crediti complessivi
conseguiti al 10/08/2014). In caso di ulteriore parità precederà lo studente con l’ISEE_DS inferiore ed
infine, in caso di estrema parità, precederà lo studente più giovane di età.
c) Gli studenti ad anni successivi al primo iscritti ai corsi di specializzazione e ai dottorati saranno
collocati in una graduatoria a parte, ordinata secondo l’ISEE_DS, in modo crescente e, in caso di
parità, precederà lo studente più giovane di età.
Determinazione del punteggio Esami/Crediti:
(Numero Crediti conseguiti – Numero Crediti minimi richiesti)
Punti Crediti =
x 1000
(60 x Numero Anni già frequentati) – Numero Crediti minimi richiesti)
___________________________________________________________
ART. 12) CONTRIBUTI STRAORDINARI
Gli studenti iscritti e non beneficiari di borsa di studio che versino in particolari situazioni di disagio
economico dovute a documentate cause di forza maggiore, possono richiedere, nei limiti delle
disponibilità di bilancio, la concessione di un contributo straordinario atto a consentire il
proseguimento degli studi ed il cui importo fissato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione,
non può superare il valore medio della borsa di studio.
ART. 13) SERVIZIO ABITATIVO
Nell’a.a.2014-15 il servizio abitativo sarà espletato nelle residenze universitarie appositamente
costruite presso il Campus di Germaneto, che saranno disponibili dall’11.11.2014.
I posti letto messi a concorso per gli studenti che fruiscono dei benefici connessi con il diritto allo
studio universitario, come da comunicazione dell’UMG prot. n. 6754 del 7 luglio 2014, sono 96, di cui
48 in camere singole e 48 i camere doppie (24 camere), e saranno così ripartiti:
15
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
Studenti aventi diritto alla riconferma
Studenti scritti al primo anno
Studenti iscritti ad anni successivi
Studenti Erasmus - Socrates - Dott. di ricerca
Studenti disabili (legge n. 104/1992) –posti gratuitiTotale
41
25
17
7
6
96
 I posti letto sono riservati agli studenti Fuori Sede che siano risultati idonei al concorso
GRADUATORIE PER L’ASSEGNAZIONE DEI POSTI LETTO
Le graduatorie per l’assegnazione dei posti letto sono formulate sulla base dell’ISEE_DS in ordine
crescente
Una graduatoria a parte verrà prodotta per gli studenti disabili, sulla base dell’ISEE_DS in ordine
crescente. Gli studenti disabili hanno la priorità nell’assegnazione dei posti letto.
Qualora le graduatorie degli aventi diritto vengano esaurite e presso le residenze siano ancora
disponibili dei posti letto, gli stessi saranno assegnati in via straordinaria agli altri studenti che
eventualmente ne faranno richiesta. I posti letto disponibili verranno assegnati dando priorità alla
data di presentazione della richiesta; nel caso di parità di data di presentazione della richiesta,
precederanno coloro che abbiano l’ISEE_DS minore.
PERIODO DI FRUIZIONE DEL SERVIZIO ALLOGGIO
Tutti gli studenti, siano essi iscritti agli anni successivi o al primo anno, potranno fruire del servizio
alloggio a partire dalla pubblicazione della graduatoria provvisoria degli aventi diritto (se le residenze
saranno disponibili a quella data) e fino al 31 luglio 2015.
Gli studenti che durante l’anno accademico conseguono la laurea, sono tenuti a lasciare il posto letto
entro 10 giorni dal conseguimento della stessa.
Le residenze osserveranno i periodi di chiusura ufficiali dell’attività didattica dell’Ateneo.
MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE DEL POSTO LETTO
Agli studenti vincitori di posto letto è inviata una e-mail di convocazione, con indicata la data entro la
quale i medesimi dovranno presentarsi ad occupare il posto letto assegnato; coloro che non si
presenteranno entro 5 giorni dalla data indicata nell’ e-mail saranno considerati rinunciatari. Sul sito
dell’Ardis” sarà possibile, comunque, consultare il calendario delle pubblicazioni.
Eventuali proroghe possono essere concesse esclusivamente per documentati e gravi motivi di
famiglia o di salute.
La richiesta di autorizzazione per la proroga deve essere trasmessa tramite Fax al n° 0961/797692,
entro i cinque giorni successivi a quello indicato nell’avviso di convocazione.
Per l’assegnazione del posto letto gli studenti devono presentarsi muniti di:
16
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
a)certificato medico, rilasciato da qualsiasi ASL (Azienda Sanitaria Locale), in data non anteriore a tre
mesi, attestante che il richiedente non sia portatore di malattie trasmissibili in atto, che pregiudichino
la convivenza in comunità;
b) valido documento di riconoscimento;
c) ricevuta di avvenuto versamento del deposito cauzionale di € 117,68 sul c/c postale n. 65139198
intestato a ARDIS Catanzaro – Via Alberghi n. 8 – 88100 Catanzaro, (nella causale di versamento
indicare “Deposito cauzionale servizio abitativo”) a copertura di eventuali inadempimenti di cui lo
studente si rendesse direttamente responsabile o per danni causati alle strutture collettive.
Tale somma sarà restituita al momento in cui cesserà l’uso del servizio abitativo, qualora non vengano
riscontrati danni alle strutture. In caso contrario, dopo l’accertamento e la quantificazione degli
eventuali danni, si procederà a restituire la differenza o a richiedere il pagamento della differenza nel
caso in cui la cauzione non copra l’importo dei danni.
DISCIPLINA
a) Il posto letto è riservato esclusivamente allo studente assegnatario il quale non può cederne l’uso
nemmeno temporaneo.
b) Lo studente, accettando il posto letto, si impegna ad osservare la normativa prevista dal bando di
concorso ed il regolamento stabilito per le Residenze Universitarie;
c) Per “assegnazione del posto letto” deve intendersi il diritto ad usufruire di uno dei posti messi a
concorso e non di un posto letto individuato e determinato dallo studente.
d) lo studente assegnatario di posto letto è tenuto al pagamento della retta mensile entro il giorno 5
di ogni mese.
e) Lo studente che risulti moroso al pagamento di almeno 2 mensilità decade dal beneficio del posto
alloggio.
f) Non sarà concesso il posto letto per l’anno successivo allo studente che non risulti in regola con il
pagamento delle pendenze di qualsivoglia natura, inerenti gli anni precedenti.
g) Rimane comunque impregiudicata la facoltà dell’Agenzia di promuovere l’azione di recupero delle
somme dovute.
h) lo studente beneficiario del posto letto deve attenersi al regolamento che disciplina l’uso delle
residenze.
Il pagamento delle bollette ENEL (fornitura energia elettrica) è a carico dello studente. A carico
dell’ARDIS, invece, ricadono i consumi di gas, acqua, nonché i tributi comunali.
La lettura di energia elettrica verrà effettuata da parte dell’ARDIS, in contradditorio con lo/gli
studente/i all’atto della stipula del contratto, alla fine del mese di febbraio ed alla fine del mese di
luglio .
REVOCA DEL POSTO ALLOGGIO
Il beneficio viene revocato allo studente che:
a) abbia consentito, a qualunque titolo, a terzi, l’indebito utilizzo del proprio posto alloggio (in questo
caso l’interessato è tenuto a corrispondere un importo pari al triplo del “costo medio effettivo”
mensile previsto per il posto alloggio attribuitogli, oltre che essere deferito all’Autorità giudiziaria per
eventuali riscontri penali della vicenda);
b) risulterà assente dal posto assegnato per un periodo superiore a 15 giorni senza averne dato
preventivo e motivato avviso scritto alla Direzione dell’ARDIS;
17
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
AMMONTARE DELLA RETTA MENSILE
Le rette, diversificate per fascia e per trattamento, sono così fissate:
FASCIA
FASCIA A
FASCIA B
FASCIA C
Camera singola
Euro 99,97
Euro 123,61
Euro 147,87
Camera doppia
Euro 81,22
Euro 104,03
Euro 128,08
Gli studenti che occupano una camera doppia ad uso singolo sono tenuti al pagamento dell’importo
fissato per la camera singola.
CONTRIBUTO AFFITTO
Hanno diritto di accesso al contributo affitto gli studenti collocati in posizione utile nella
graduatoria, ma che non trovano posto presso le residenze del Campus universitario.
Tuttavia, qualora per una qualsivoglia ragione non prevedibile all’atto dell’approvazione del
presente bando non dovessero essere disponibili gli alloggi presso il Campus di Germaneto e
neppure la “Casa dello studente” (il cui contratto è stato rescisso), l’Ardis si riserva la facoltà di
convertire il posto alloggio in contributo affitto ( cui possono accedere anche gli studenti idonei non
beneficiari di borsa), che verrà erogato per un massimo di dieci mesi. A seconda delle fasce di
appartenenza di ciascun aspirante, detto contributo sarà erogato nei limiti della disponibilità di
bilancio .
Per poter accedere al contributo affitto è necessario essere in possesso di contratto di locazione
regolarmente registrato per la durata non inferiore a 10 mesi, oppure non inferiore ad otto mesi se
stipulato successivamente alla completa assegnazione degli alloggi agli aventi diritto, collocati in
posizione utile nella graduatoria.
CRITERI PER LA DEFINIZIONE del contributo affitto
L’importo del contributo affitto agli aventi diritto per l’anno accademico 2014-2015 viene erogato in
due rate:
la prima (per il periodo contrattuale compreso tra Settembre e Dicembre 2014) entro il mese di
dicembre 2014, la seconda, a saldo, entro il mese di giugno 2015.
Una quota pari all’80% dell’intero ammontare del fondo per il contributo affitto è destinata agli
studenti iscritti agli anni successivi al primo;
La parte rimanente (20%) è riservata agli studenti iscritti per la prima volta al primo anno di corso e
idonei al concorso.
Nel rispetto e con le modalità previste dalla Legge Regionale n. 34/2001 articoli 17, comma 5, e 18,
comma 2, per gli studenti appartenenti alla categoria di cui alla Legge 104/92 (art. 3, comma 3), con
invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%, è riservata una quota complessiva di contributo
affitto a 9 studenti, idonei nella graduatoria stilata sulla base dell’ISEE_DS in ordine crescente .
Il contributo affitto, limitato ai soli mesi di settembre e di ottobre e, comunque, nella misura sotto
specificata per le diverse fasce di reddito, verrà, altresì, erogato agli studenti “fuori sede” aventi
18
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
diritto alla riconferma del posto letto, che si trovino nelle condizioni di reddito e di merito previste
dal presente bando e che dimostrino le spese sostenute per aver dimorato negli stessi mesi in
Catanzaro.
FASCE DI REDDITO L’ammontare dell’eventuale contributo affitto mensile di affitto si differenzia in base alla fascia
corrispondente all’ISEE_DS del nucleo familiare,
Le “Fasce” sono come di seguito definite: “A”, “B”, “C”.
Fascia A
Fascia B
Fascia C
€ 150,00
€ 125,00
€ 100,00
 Si ribadisce che il contributo affitto è riservato agli studenti che siano risultati idonei al concorso.
GRADUATORIE PER L’ASSEGNAZIONE DEL POSTO ALLOGGIO
Le graduatorie per l’assegnazione del posto letto sono formulate sulla base dell’ISEE_DS in ordine
crescente
Una graduatoria a parte verrà prodotta per gli studenti disabili, sulla base dell’ISEE_DS in ordine
crescente.
ART. 14) SERVIZIO MENSA
HANNO DIRITTO AL SERVIZIO MENSA alle tariffe stabilite per ciascuna categoria :
1) Gli studenti italiani e stranieri, iscritti ad uno degli anni dei corsi di laurea indicati all’art. 1;
2) Gli studenti universitari italiani e stranieri iscritti ad altre Università, di passaggio per brevi periodi
(massimo 8 giorni);
3) Gli studenti partecipanti a programmi di mobilità internazionale;
4) Gli studenti dei dottorati di ricerca e i borsisti;
5) Gli altri eventuali utenti regolarmente autorizzati dall’Agenzia.
6)
SERVIZIO MENSA A TARIFFA AGEVOLATA PER LA GENERALITA’ DEGLI STUDENTI
Il Servizio viene erogato dal 22 settembre 2014 (per gli iscritti al primo anno dalla data di
pubblicazione definitiva della graduatoria) fino al 25 luglio 2015 con esclusione delle festività natalizie
e pasquali. Gli studenti fuori sede possono usufruire di due pasti al giorno, gli studenti pendolari e in
sede hanno diritto ad un pasto al giorno con esclusione del sabato e della domenica.
19
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
Per essere ammessi al servizio mensa, i richiedenti devono risultare regolarmente iscritti per l’A.A.
2014/2015, non oltre il primo anno Fuori Corso e devono rientrare nei limiti di reddito specificati nella
tabella “FASCE DI REDDITO” indicata all’art. 8.
Il contributo a carico dello studente è il seguente:
Fascia A
Fascia B
Fascia C
Oltre i limiti di reddito
€ 1,87
€ 2,88
€ 3,44
Prezzo pieno del pasto € 6,45
ART. 15) RIMBORSO DELLA TASSA REGIONALE
Secondo quanto previsto dall’art. 27 della Legge Regionale 34/01, agli studenti risultati idonei alla
borsa di studio verrà rimborsata, da parte dell’ARDIS, la tassa regionale versata.
ART. 16) TESSERA DELLO STUDENTE
La domanda per usufruire dei servizi destinati alla generalità degli studenti può esser inoltrata anche
dopo i termini di scadenza del presente bando. Al fine di utilizzare i servizi erogati dall’A.R.DI.S. di
Catanzaro, gli studenti saranno forniti di un tesserino magnetico a memoria elettronica.
A tal fine gli studenti che richiedono i servizi per la prima volta devono allegare alla domanda di cui al
presente bando una fotografia a colori formato tessera, spillata ad un foglio nel quale vengono
riportati i dati anagrafici.
Per il ritiro della tessera, lo studente deve recarsi personalmente presso gli uffici dell’A.R.DI.S. con la
ricevuta del versamento di € 6,80 effettuato sul c/c postale n. 65139198 intestato a ARDIS Catanzaro
– Via Alberghi n. 8 - 88100 Catanzaro, (nella causale di versamento indicare “Tessera studente”).
La tessera ha validità annuale e può essere utilizzata esclusivamente dall’interessato, e depositata
presso gli sportelli Ardis 15 gg prima della seduta di Laurea. Pertanto, non può essere ceduta, in
nessun caso, ad altre persone. Nel caso di smarrimento, lo studente deve farne immediata denuncia
agli uffici dell’ARDIS.
Ove, da controlli effettuati direttamente dall’ARDIS o dalle Autorità dell’Amministrazione
Finanziaria dello Stato, dovesse essere riscontrato un improprio utilizzo della tessera, lo studente,
oltre ad essere perseguito penalmente, verrà escluso, per l’intera durata del corso di studi, da tutti i
benefici del diritto allo studio e sarà chiamato a rimborsare all’ARDIS le somme a qualsiasi titolo
eventualmente percepite (borse di studio, contributo affitto, contributo straordinario ecc) e quelle
corrispondenti al doppio del costo effettivo dei servizi fruiti (mensa, contributo affitto, attività
sportiva ecc).
ART. 17) AUTOCERTIFICAZIONE, CONTROLLO DELLA VERIDICITA’ DELLE STESSE E SANZIONI.
20
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
La domanda viene presentata avvalendosi della facoltà di autocertificazione, ai sensi del DPR 28
dicembre 2000, n. 445, per come modificato dall’art. 15 della legge 12.11.2011, n. 183.
a) ACCERTAMENTO DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE
Al fine di assicurare il rispetto dei termini previsti dal bando, i controlli e le verifiche sulla veridicità
delle autocertificazioni prodotte dagli studenti, possono essere eseguiti anche successivamente
all’erogazione dei benefici.
L’ARDIS controlla la veridicità delle autocertificazioni prodotte dagli studenti, per gli aspetti relativi
alla condizione economica, con verifiche che possono riguardare fino al 100% dei richiedenti in
possesso dei requisiti per la borsa di studio per l’a.a. 2014-2015. Tali controlli sono effettuati sia per
gli studenti che nell’anno di riferimento abbiano presentato l’autocertificazione della condizione
economica, sia per quelli che abbiano mantenuto il diritto al beneficio sulla base dei criteri di merito.
L’ARDIS1 procede al controllo della veridicità della situazione familiare dichiarata e confronta i dati
reddituali e patrimoniali dichiarati dai beneficiari con i dati in possesso del sistema informativo del
Ministero delle Finanze.
Nell’espletamento di tali controlli l’Ardis può richiedere, all’Amministrazione competente, idonea
documentazione atta a dimostrare la completezza e la veridicità dei dati dichiarati, anche al fine della
correzione di errori materiali o di modesta entità.
b) ACCERTAMENTO DELLE CONDIZIONI DI MERITO
Ai fini dell’accertamento delle condizioni di merito sono effettuati, presso l’Università Magna Graecia,
l’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro, il Conservatorio di Musica “Torrefranca” di Vibo valentia,
controlli di tutte le autocertificazioni prodotte dagli studenti richiedenti il beneficio, relativamente
all’anno di iscrizione ed al numero di esami o crediti formativi dichiarati.
c) SANZIONI
Nel caso in cui dalle indagini effettuate risulti che siano state presentate dichiarazioni non veritiere da
parte del dichiarante, al fine di fruire dei benefici, il richiedente decadrà dai benefici eventualmente
conseguenti al provvedimento emanato sulla base di dichiarazione non veritiera 2, fatti salvi ulteriori
provvedimenti ed azioni previsti dalla normativa vigente.
Lo studente dovrà restituire la somma erogata e sarà soggetto all’applicazione della sanzione
consistente nel pagamento di una somma di importo doppio rispetto a quella percepita, salva, in ogni
caso, l’applicazione da parte dell’Autorità Giudiziaria delle norme penali per i fatti costituenti reato.
Perderà inoltre il diritto ad ottenere altre erogazioni per la durata del corso di studi 3.
Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso è punito ai sensi del codice penale
e delle leggi speciali in materia4. L’esibizione di un atto contenente dati non rispondenti a verità
equivale ad uso di atto falso.
In particolare le dichiarazione mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi verranno segnalate da
parte dell’Ardis all’Autorità Giudiziaria per l’eventuale sussistenza dei suddetti reati.
1
2
3
4
Art.4 c.6, D.Lgs 109/98 e successive modificazioni e integrazioni
Art 75, D.P.R. 445/00
Art. 23, Legge 390/91
Art. 76, D.P.R. 445/00
21
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
L’ARDIS pubblicizzerà l’esito del concorso a tutti i partecipanti mediante l’affissione delle graduatorie
all’albo della propria sede; dette graduatorie saranno, comunque, disponibili sul sito internet
www.ardis.cz.it.
ART. 18) RICORSI
Avverso le graduatorie provvisorie potrà essere presentato motivato reclamo entro dieci giorni dalla
data di pubblicazione delle stesse.
I reclami , redatti in carta semplice, dovranno essere indirizzati al Commissario straordinario
dell’ARDIS, Via Alberghi n.8 – 88100 Catanzaro e dovranno pervenire entro le ore 12,30 del decimo
giorno, a partire dalla data di pubblicazione provvisoria.
Avverso la decisione definitiva di non attribuzione della Borsa di Studio o del servizio alloggio potrà
essere presentato ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale della Calabria e, in seconda istanza,
al Consiglio di Stato nei termini previsti dalla normativa vigente.
Non saranno accolti quei reclami che si riferiscono alla modifica dei dati derivanti da errori compiuti
dallo studente stesso, per causa di dati forniti da uno dei componenti del suo nucleo familiare, da
liberi professionisti o altri nella compilazione della domanda.
ART. 19) TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI
PERSONALI (d. Lgs 30.6.2003, n. 196)
I dati richiesti in autocertificazione nonché quelli acquisiti nel corso dell’attività di verifica da parte
dell’Agenzia sono destinati al complesso delle operazioni, svolte di norma con mezzi elettronici e
automatizzati, finalizzate alla elaborazione della graduatoria per l’assegnazione delle borse di studio e
degli alloggi universitari di cui alla Legge 390/91 e alla legge regionale 34/01.
La presentazione dei dati richiesti è obbligatoria per la partecipazione al concorso; alla mancata
presentazione consegue l’esclusione dal concorso medesimo.
I dati possono essere comunicati all’Amministrazione finanziaria, alle istituzioni universitarie, nonché
alla Regione Calabria.
In relazione al trattamento dei dati in oggetto, all’interessato sono garantiti i diritti di cui agli artt. 7 e
segg. Del D. Lgs. 30.6.2003, n. 196.
ART. 20) COMPILAZIONE E PRESENTAZIONE DOMANDE ON-LINE
La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere inoltrata esclusivamente on-line attraverso
il sito http://www.ardis.cz.it/.
Il modulo potrà essere compilato da postazioni “private” (es. da casa o da un internet point) connesse
ad INTERNET. Per poter utilizzare la specifica applicazione Internet da postazioni private gli utenti
devono disporre di un browser aggiornato alla versione più recente, istallato sul computer e di una
stampante, nonché di un indirizzo di posta elettronica personale (e-mail).
Prima della compilazione del modulo è necessario registrarsi al sito dell’ARDIS.
Gli studenti nel registrarsi dovranno seguire le seguenti indicazioni:
a. Assicurarsi di avere un proprio indirizzo e-mail;
22
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
b.
Procurarsi, prima della compilazione, l’attestazione ISEE/ISEEU rilasciata da un CAF per la
rilevazione del reddito e del patrimonio (ISPEU), nonché del numero di protocollo della
medesima attestazione;
c.
Collegarsi al sito www.ardis.cz.it;
d. Cliccare sul link “Domanda on-line – Borse di studio 2014-2015”;
e. Seguire le modalità di registrazione dell’utente;
f.
Compilare la domanda on-line, senza tralasciare nessun dato;
g.
Stampare la domanda cartacea alla fine della compilazione on-line;
Come chiarito a pag. 3, eventuali chiarimenti relativi alla compilazione on line della domanda
potranno essere richiesti anche telefonicamente ai nn. 0961023837 e 0961709324, ovvero
direttamente allo sportello, presso la sede Ardis di Catanzaro, nei seguenti orari:
- da lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; lunedì e mercoledì dalle ore 14,30 alle ore 16,00.
I dati dichiarati nella domanda di borsa di studio e trasmessi per via telematica, possono essere
rettificati sino alla chiusura della procedura on-line e, comunque, non oltre le date di scadenza
riportate nelle AVVERTENZE. In caso di più rettifiche e/o modifiche apportate ai dati dichiarati, sarà
considerata valida, ai fini della registrazione della stessa domanda, l’ultima correzione pervenuta in
tempo utile.
La documentazione allegata alla ricevuta della domanda on-line, se difforme dai dati
precedentemente trasmessi telematicamente o in aggiunta alla stessa, non modifica e/o rettifica
quanto dichiarato in precedenza nella domanda on-line. Con l’invio della modulistica cartacea,
debitamente sottoscritta e completa di copia di un documento valido di riconoscimento, si formalizza:
la convalida dei dati autocertificati e forniti on-line (volontà di partecipare ai concorsi, certezza della
provenienza dei dati/ fatti di cui il richiedente è a diretta conoscenza, volontà di presentare ricorso/
integrazione dati/inserimento notizie etc.).
La documentazione, deve essere presentata nei modi di seguito indicati:
consegnandola a mano allo sportello ARDIS di Catanzaro secondo il rispettivo orario di sportello:
o inviandole per posta esclusivamente con Raccomandata A/R al seguente indirizzo: ARDIS – Agenzia
Regionale per il Diritto allo Studio Universitario – Via Alberghi, 8 - 88100 Catanzaro, facendola
pervenire:
entro le ore 12,30 del 30 settembre 2014 (studenti anni successivi)
entro le ore 12,30 del 15 ottobre 2014 (studenti del primo anno);
o inviandole per posta, esclusivamente con Raccomandata A/R, al seguente indirizzo: ARDIS – Agenzia
Regionale per il Diritto allo Studio Universitario – Via Alberghi, 8 – 88100 Catanzaro, entro i termini
anzidetti. In tal caso farà fede la data del timbro postale di partenza.
ART. 21) TERMINI PER L’INTEGRAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE
Gli studenti iscritti agli anni successivi al primo devono presentare autocertificazione di iscrizione per
l’a.a. 2014/2015 con relativi crediti, entro e non oltre il 09 MAGGIO 2015, pena la revoca della borsa,
con restituzione della prima rata percepita. L’ autocertificazione è scaricabile dal portale web,
riservato ai servizi online per gli studenti dell’Ateneo Magna Graecia di Catanzaro. Il Servizio è
raggiungibile dal seguente link: http://webstudenti.unicz.il:7777/self7gissweb.home
23
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
ART. 22) TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE
S i ribadisce che la domanda di ammissione ai concorsi, da compilarsi esclusivamente on-line, deve
essere inoltrata entro i termini di seguito elencati:
15/09/2014 Richiesta Riconferma Posto Alloggio
15/09/2014 Richiesta alloggio studenti anni successivi
15/09/2014 Richiesta Borsa di Studio studenti anni successivi
29/09/2014 Richiesta Borsa di Studio studenti primo anno
29/09/2014 Richiesta alloggio studenti primo anno
31/05/2015 Richiesta servizio mensa
ART. 23 PUBBLICAZIONE GRADUATORIE
In via presuntiva le graduatorie saranno pubblicate nelle date sotto indicate:
> provvisorie studenti anni successivi presumibilmente il
14 Ottobre 2014
> definitive
“
“
“
“
“
14 Novembre 2014
> provvisorie “
primo anno
“
“
28 Ottobre 2014
> definitive
“
“
“
“
“
29 Novembre 2014
ART. 24) INFORMATIVA PRIVACY ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. 196/2003
“CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI”
I dati richiesti in autocertificazione nonché quelli contenuti nella documentazione richiesta sono
destinati al complesso delle operazioni, svolte con mezzi elettronici ed automatizzati, finalizzate
all’elaborazione delle graduatorie per l’assegnazione delle borse di studio, servizio alloggio, servizio
mensa. La dichiarazione e/o documentazione dei dati richiesti è obbligatoria per la partecipazione al
concorso e, alla mancata presentazione, consegue l’esclusione dal concorso medesimo.
Lo studente all’atto della presentazione della domanda esprime il proprio consenso:
al trattamento, con modalità elettroniche e/o automatizzate, dei propri dati personali per fini
istituzionali, sia da parte dell’ARDIS che da parte di eventuali Società, Enti o Consorzi, che svolgono
attività di elaborazione dati funzionali a quelli dell’ARDIS di Catanzaro;
alla pubblicazione dei propri dati personali e dati sensibili che si rendono necessari ai fini istituzionali
dell’Agenzia, nelle bacheche e sul sito interne dell’Agenzia;
all’eventuale pubblicazione del proprio nome su uno o più quotidiani locali e/o nazionali qualora sia
beneficiario di borsa di studio;
al trasferimento dei propri dati personali a soggetti aventi diritto di accesso, soggetti ai quali il
trasferimento di detti dati risulti funzionale ai fini istituzionali dell’ARDIS di Catanzaro;
l’ARDIS è il titolare del trattamento dei dati.
ART. 25) ALTRE NOTIZIE IMPORTANTI
Il presente bando è consultabile e scaricabile dal sito Internet: www.ardis.cz.it
24
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
ART. 26) NORME DI RINVIO
Per quanto non espressamente previsto nel seguente bando si fa riferimento al D.P.C.M. del
09/04/2001 e alla normativa vigente in materia.
Per ulteriori informazioni gli interessati dovranno rivolgersi allo sportello dell’ARDIS sito in via
Alberghi n.8, Catanzaro:
da Lunedì a Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00,
Lunedì e Mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 16.30 -Telefono: 0961/709324
ed allo sportello Ardis di Lamezia Terme
da Lunedì a Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00,
Martedì e Giovedì dalle ore 14.30 alle ore 16.30 -Telefono: 0968/448705
Catanzaro, ___________________________
Il Direttore
(Dott. Costantino Mustari)
Il Commissario Straordinario
(Prof.ssa Rita Commisso)
25
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
APPENDICE
SEZIONE A - DETERMINAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE
Le condizioni economiche dello studente per la concessione dei benefici del diritto allo studio, sono
calcolate sulla base delle condizioni economiche della famiglia dello studente, individuate con i criteri
di cui al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 109, e successive modificazioni ed integrazioni, tenendo
conto, altresì, delle seguenti modalità integrative introdotte dal DPCM del 9 aprile 2001,
relativamente all’individuazione del nucleo familiare e all’Indicatore della Situazione Economica
(ISE):
A) Nucleo familiare dello studente
Il nucleo familiare convenzionale dello studente è composto dal richiedente i benefici e da
tutti coloro che sono nel suo stato di famiglia anagrafico alla data di presentazione della
domanda, anche se non legati da vincolo di parentela (DPCM N. 221 del 07/05/1999). Il nucleo
familiare del richiedente i benefici è individuato secondo le norme del Dlgs. N. 109/98 e
successive modifiche ed integrazioni.
Lo studente sarà considerato indipendente, e pertanto non si terrà conto della situazione
patrimoniale ed economica della famiglia d’origine bensì di quella derivante dal nuovo nucleo
familiare, qualora possiede entrambi i seguenti requisiti:
a) residenza esterna all’unità abitativa della famiglia d’origine da almeno due anni rispetto alla
data di presentazione della domanda, in alloggio non di proprietà di un suo membro;
b) reddito di lavoro dipendente o assimilato, fiscalmente dichiarato da almeno due anni, non
inferiore a € 8.440,00 con riferimento ad un nucleo familiare composto da una sola persona.
Ai sensi del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 109, articolo 3, comma 2-bis, e successive
modificazioni ed integrazioni, il nucleo familiare del richiedente i benefici per i corsi di
dottorato di ricerca è formato esclusivamente dallo stesso soggetto, dal coniuge, dai figli e dai
soggetti a loro carico ai fini Irpef, indipendentemente dalla residenza anagrafica, nonché dai
propri genitori e dai soggetti a loro carico ai fini Irpef. Tale disposizione si applica qualora non
ricorrano entrambi i requisiti di cui al comma precedente.
In caso di separazione legale o divorzio dei genitori, il nucleo familiare dello studente
richiedente i benefici è integrato con quello del genitore che percepisce gli assegni di
mantenimento dello studente.
Nel caso in cui i genitori fanno parte di due diversi nuclei, in assenza però di separazione legale
o divorzio, il nucleo familiare del richiedente i benefici è integrato con quello di entrambi i
genitori.
Lo studente che non è considerato indipendente o che non è a carico IRPEF di alcuno dei
genitori e appartiene ad un nucleo familiare diverso da quello dei genitori stessi, pur avendo
26
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
almeno un genitore vivente, ai fini del presente bando, deve integrare il nucleo familiare cui
appartiene con quello dei genitori.
Allo studente orfano di entrambi i genitori non si applicano le restrizioni che la condizione di
studente indipendente comporta.
Allo studente orfano di uno o entrambi i genitori, il cui decesso è avvenuto nel corso dell’anno
2014, che abbia peggiorato la situazione economica del nucleo familiare, può prevedere
l’attribuzione del beneficio sulla base del reddito percepito dal nucleo stesso nell’anno 2014
anziché quello percepito nell’anno di imposta 2012, a condizione che sia documentato prima
della pubblicazione della graduatoria definitiva.
Ai sensi dei commi precedenti, nel caso debbano essere sommati più certificati ISEE derivanti
da più nuclei familiari, il calcolo dell’ISEE_DS e dell’ISPE_DS dovrà essere fatto rideterminando
il reddito complessivo, il patrimonio complessivo e il valore della scala di equivalenza, tenendo
conto di tutti i componenti presenti nei diversi nuclei familiari.
B) Reddito e patrimonio dei componenti il nucleo familiare
a) Il reddito e il patrimonio dei fratelli e delle sorelle dello studente facenti parte del nucleo
familiare, concorrono alla formazione di tutti gli indicatori della condizione economica
nella misura del 50 per cento.
b) Nel caso in cui il nucleo familiare ha percepito redditi all’estero e/o possiede patrimoni
all’estero, l’ISE (Indicatore della Situazione Economica), determinato ai sensi del Dlgs
109/1998 e successive modifiche ed integrazioni, deve essere rideterminato includendo i
redditi percepiti all’estero e i patrimoni posseduti all’estero, valutati con le stesse modalità
e sulla base del tasso di cambio medio dell’euro nell’anno 2011, definito con decreto del
ministero delle Finanze, ai sensi del decreto legge 28 giugno 1990, n. 167, articolo 4,
comma 6, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 1990, n. 227, e successive
modificazioni e integrazioni. I patrimoni posseduti all’estero sono considerati con le stesse
modalità del citato decreto legislativo, con le seguenti integrazioni:
a) i patrimoni immobiliari localizzati all’estero, detenuti al 31 dicembre dell’anno
precedente alla presentazione della domanda, sono valutati solo nel caso di fabbricati,
considerati sulla base del valore convenzionale di 500 euro al metro quadrato;
b) i patrimoni mobiliari sono valutati sulla base del tasso di cambio medio dell’euro
nell’anno di riferimento, definito con decreto del ministero delle Finanze, ai sensi del
decreto legge 28 giugno 1990, n. 167, articolo 4, comma 6, convertito, con modificazioni,
dalla legge 4 agosto 1990, n. 227, e successive modificazioni e integrazioni.
Di conseguenza, l’Indicatore della Situazione Economica da utilizzare per ottenere i benefici del
Diritto allo Studio (ISE_DS) di cui al presente bando, è dato dall’ISE (ex Dlgs 109/1998), integrato
per come sopra.
In dettaglio esso è dato da:
ISE_DS=ISR_DS+20% ISP_DS, dove
27
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
ISR_DS (Indicatore Situazione Reddituale per il diritto allo studio) è dato dalla somma dei seguenti
redditi:
1) Reddito prodotto in Italia relativo a Genitori/Studente/Altri componenti il nucleo familiare
2) Reddito prodotto all’Estero relativo a Genitori/Studente/Altri componenti il nucleo familiare
3) 50% del Reddito prodotto in Italia relativo a Fratelli/Sorelle dello studente
4) 50% del Reddito prodotto all’Estero relativo a Fratelli/Sorelle dello studente
ISP_DS (Indicatore Situazione Patrimoniale per il diritto allo studio) è dato dalla somma dei
seguenti patrimoni:
1) Patrimonio posseduto in Italia relativo a Genitori/Studente/Altri componenti il nucleo
familiare
2) Patrimonio posseduto all’Estero relativo a Genitori/Studente/Altri componenti il nucleo
familiare
3) 50% del Patrimonio posseduto in Italia relativo a Fratelli/Sorelle
4) 50% del Patrimonio posseduto all’Estero relativo a Fratelli/Sorelle
L’INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO
(ISEE_DS) e L’INDICATORE DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE EQUIVALENTE PER IL DIRITTO
ALLO STUDIO (ISPE_DS)
L’ Indicatore della Situazione Economica Equivalente per il Diritto allo Studio (ISEE_DS), e l’
Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente per il Diritto allo Studio (ISPE_DS), che
rappresentano gli indicatori di riferimento per l’attribuzione dei benefici di cui al presente bando,
si individuano dividendo, rispettivamente, il valore dell’ISE_DS e il valore dell’ISP_DS per il
parametro della seguente scala di equivalenza, riferito al nucleo familiare dello studente:
SCALA DI EQUIVALENZA
Numero componenti il nucleo
familiare
1
2
3
4
5
Parametro
1,00
1,57
2,04
2,46
2,85
A detto parametro si applicano le eventuali seguenti maggiorazioni:
a) maggiorazione di 0,35 per ogni ulteriore componente.
b) maggiorazione di 0,2 in caso di presenza nel nucleo di figli minori e di un solo genitore.
c) maggiorazione di 0,5 per ogni componente con handicap psicofisico permanente di cui all'art.
3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o di invalidità superiore al 66%. In osservanza
a quanto disposto dall’art.18, comma 2, dalla legge regionale n. 34/2001, per gli studenti che
ricadano tra quelli indicati nella legge n.104/92, il reddito va calcolato detraendo le spese per
servizi, per strumenti e le spese d’altro genere, comunque effettuate per sopperire alla
situazione di handicap. I mutilati e gli invalidi di guerra e gli invalidi per servizio appartenenti
28
A.R.Di.S. di Catanzaro – Bando di concorso borse di studio e servizi a.a. 2014-2015
alle categorie dalla 1 alla 5 si intendono equiparati agli invalidi con riduzione della capacità
lavorativa superiore al 66%.
d) maggiorazione di 0,2 per nuclei familiari con figli minori, in cui entrambi i genitori svolgono
attività di lavoro e/o di impresa. Ai fini dell'applicazione di questa maggiorazione si
considerano attività di lavoro o di impresa le attività che danno luogo a redditi di lavoro
dipendente o assimilati, di lavoro autonomo o d'impresa ai sensi, rispettivamente, degli articoli
46, comma 1, 47, comma 1, lettere a), g) ed l), 49, commi 1 e 2, lettere a) e c), e 51 del testo
unico delle imposte sui redditi approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22
dicembre 1986, n. 917, e successive modificazioni e integrazioni. La maggiorazione si applica
quando i genitori risultino ciascuno aver svolto le predette attività di lavoro o di impresa per
almeno sei mesi nel periodo cui fanno riferimento i redditi della dichiarazione sostitutiva.
La maggiorazione spetta altresì a nuclei familiari composti soltanto da figli minori e un unico
genitore che risulti aver svolto attività di lavoro o di impresa per almeno sei mesi nel
periodo cui fanno riferimento i redditi della dichiarazione sostitutiva.
In conclusione:
ISEE_DS = ISE_DS/parametro della scala di equivalenza (cui sono sommati eventuali
maggiorazioni)
ISPE_DS = ISP_DS/parametro della scala di equivalenza (cui vanno sommate eventuali
maggiorazioni)
Per concorrere alla borsa di studio bisogna possedere entrambi i seguenti requisiti:
1. L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente per il Diritto allo Studio (ISEE_DS) non
deve essere superiore a €. 18.035,84;
2. L’Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente per il Diritto allo Studio (ISPE_DS) non
deve essere superiore a €. 30.640,09
La responsabile
Dott.ssa Stefania Battista
29
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
724 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content