close

Enter

Log in using OpenID

Cronaca Rimini - Virtualnewspaper

embedDownload
NON RICEVE ALCUN CONTRIBUTO PUBBLICO EDITORIA
DIREZIONE - REDAZIONE - SEDE LEGALE E OPERATIVA - PUBBLICITA': RIMINI, Viale Laurana 1/A (cap 47921) Centralino 0541 444011
Mail di settore Redazione: [email protected] - Amministrazione: [email protected] - Pubblicità: [email protected] - Segreteria: [email protected] qnews.it
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
ANNO 3 N. 975
Tensione alle stelle con una trentina di venditori dopo il sequestro della merce
Abusivi, Far west in spiaggia
Trc, anche Roma
boccia Riccione
Quattro agenti circondati ieri mattina al bagno 121
Minacce e spintoni, nella fuga travolta una donna
g Turisti attoniti
M
e impauriti, applausi
RISARCIRÀ 1 MILIONE
Morì d’infarto
curato male
Asl condannata
SERVIZIO A PAGINA 5
omenti di paura ed alta tensione ieri al bagno 121 di Rivazzurra. Una trentina di venditori
abusivi ha reagito duramente al
tentativo di sequestre della merce,
accerchiando e spintonando quattro agenti della municipale. Sono
giunti i rinforzi. Durante la fuga,
gli abusivi hanno travolto una donna sulla passerella. Il bagnino Nanni di Rivazzurra: “Finalmente si
cambia strategia, il Comune ha capito che si deve andare al contrasto”.
SERVIZIO A PAGINA 3
alle forze dell’ordine
g Nanni, bagnino
di Rivazzurra: “La
RICCIONE - Anche il Ministero boccia le
strategia è cambiata
modifiche al Trc proposte da Riccione. Andrebbe
rivisto tutto, finanziamenti compresi. E’ quanto
Il Comune ha capito
emerso ieri dalla riunione straordinaria del
Comitato di coordinamento in trasferta a Roma.
che serve contrastarli,
SERVIZIO A PAGINA 11
non farli spostare...”
La presidente dell’associazione dopo la notifica del sigillo dei beni. Udienza fissata al 16 luglio
“Sequestri agli albergatori? Una follia”
“Crac Aeradria, paghiamo per colpe di altri. Ci difenderemo in ogni modo”
L’assessore sulla Tari
“C’è chi sbaglia calcoli”
RIMINI - “Siamo alla follia. Cornuti e
mazziati”. Il giorno dopo la notifica della richiesta di sequestro dei beni di proprietà dell'Associazione Albergatori di
Rimini (sede, partecipazioni societarie e
conti correnti) nell'ambito della vicenda Aeradria, la presidente Patrizia Rinaldis non ha ancora sbollito rabbia e
amarezza.
SERVIZIO A PAGINA 7
Calcio, presentato Ricchiuti fra i tifosi e una troupe Sky
“Riporto il Rimini dove merita”
E
INSTALLATI DA IERI
Arrivano
i cartelli
anti-lucciole
SERVIZIO A PAGINA 4
RIMINI - “Aumenti del 15-25% rispetto alla Tares
2013? Macchè! Le tariffe sono rimaste
assolutamente invariate”. L'assessore comunale al
Bilancio Gian Luca Brasini nega con forza e spiega.
SERVIZIO A PAGINA 7
mozionato e carico. Ieri è stato
il gran giorno del ritorno di
Adrian Ricchiuti al Rimini, cinque
anni dopo. “Voglio riportare il Rimini dove merita”, ha detto in conferenza stampa, alla presenza di
tanti tifosi e di una troupe Sky. Il
presidente De Meis: “Adrian torna
nel momento più difficile, in serie
D. Viene a dare una mano a risollevare le società dagli inferi. Non ha
guardato la categoria. Bentornato”.
SERVIZIO A PAGINA 21
2
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
GALVANINA CENTURY BIO FRÙ.IT DRINKS
KS
CON
POLPE
Cinque nuove bibite bio a base di succo e polpa di frutta.
Frutta del Mediterraneo maturata sulla pianta e raccolta a mano, zucchero di canna
e acqua minerale Galvanina per queste bibite dal sapore unico e inconfondibile.
Una vera spremuta di frutta frizzante!
BIBITE BIO: SENZA CONSERVANTI, SENZA CAFFEINA, DOLCIFICATE SOLO
CON ZUCCHERO DI CANNA BIO.
www.galvanina.com
Cronaca
Rimini
GIOVEDÌ
10 LUGLIO 2014
l
3
Ieri la tensione è salita alle stelle dopo il tentativo di sequestrare la merce. Il Comune cambia strategia
Scontro frontale tra abusivi e vigili
Quattro agenti circondati da una trentina di venditori sulla battigia al bagno 121
Minacce e spintoni, nella fuga travolta una donna. Applausi per le forze dell’ordine
di LUDOVICA MATTIOLI
RIMINI - La strategia è cam-
biata: adesso si passa all’attacco. La situazione degli
abusivi in spiaggia tra Rivazzurra e Miramare è ormai diventata insostenibile e si è arrivati ieri mattina ai primi
scontri con la Polizia municipale. Un gruppo di trenta
abusivi ha apertamente sfidato e minacciato quattro agenti della municipale in servizio
sulla battigia. Nella zuffa ha
rischiato di finire a terra una
donna che passeggiava.
I contrasti arrivano in seguito all’incontro che si è tenuto lunedì mattina alla presenza del prefetto Claudio
Palomba, del sindaco Andrea
Gnassi e del questore Vincenzo Terribile insieme all’associazione Miramare d’amare. Il livello di attenzione
sulla questione è massimo.
“Da lunedì la strategia è cambiata - afferma Vainer Nanni,
bagnino dello stabilimento
128 di Rivazzurra, da sempre
attivo nella battaglia contro
l’abusivismo – e la tensione è
salita. Dopo tutte le foto che
documentano la situazione e
Ieri lo scontro tra abusivi e polizia municipale tra i bagni 121 e 121 di Rivazzurra
che è ormai sotto gli occhi di
tutti, e le lettere di protesta
degli operatori e dei turisti
che sono state inviate ai giornali, è ora cambiata la regola
d’ingaggio contro gli abusivi.
Il sindaco ha capito – continua Nanni - che si tratta di
veri e propri gruppi organiz-
zati di centinaia di abusivi.
Cercare di farli spostare non
serve più, adesso siamo giunti al contrasto”.
La nuova modalità di intervento ha dato i suoi primi
effetti ieri mattina. Erano all’incirca le 11 sulla battigia di
Rivazzurra quando un grup-
po di abusivi in completa agitazione è accorso da Sud fino
all’altezza dei bagni 121-122.
Nella loro corsa hanno persino travolto una turista che
stava passeggiando e che ha
rischiato di cadere a terra.
Raggiunto l’altro gruppo di
venditori già stanziato nella
zona, gli abusivi hanno aperto tra di loro un’accesa discussione, iniziando a raccogliere la merce con nervosismo. L’apice dello scontro si
è toccato con l’arrivo del primo agente della municipale,
proveniente anche lui da
Sud, contro il quale il gruppo
di ormai più di una trentina
di abusivi si è avventato con
minacce e strattoni. La tensione era alle stelle e i venditori, tra le urla, si sono messi
a lanciare per aria la merce e
gli scatoloni su cui sono soliti
sistemarla. Il tutto è avvenuto
sotto gli occhi non troppo
stupiti delle persone presenti
in spiaggia, tra cui moltissimi
turisti, che sono oramai abituati alle zuffe tra abusivi,
non essendo la prima volta
che avvengono nella zona di
Rivazzurra. A seguire in breve tempo altri tre agenti, che
hanno invitato gli abusivi ad
andarsene. Non solo, la municipale ha sequestrato la
merce dei venditori, che sono
poi fuggiti. Agli agenti sono
andati gli applausi di apprezzamento e ringraziamento
dei bagnanti presenti in zona.
Tra sabato e domenica
Una notte
senza
autobus
RIMINI - Nella notte tra
sabato e domenica chi
viaggia con i mezzi pubblici rischia di restare a
piedi. E’ stato proclamato
infatti uno sciopero
aziendale di quattro ore
del trasporto pubblico locale indetto dalla Segreteria locale Usb Lavoro Privato.
Start Romagna, la società che gestisce il trasporto pubblico locale in
provincia,
comunica
quindi che “non sarà in
grado di assicurare il normale svolgimento dei servizi di trasporto pubblico
locale nella giornata del
13 luglio dalle ore 00.00
alle ore 04.00 (notte tra
sabato 12 luglio e domenica 13 luglio).
Le richieste di Petitti e Arlotti: “Serve una proroga” L’assessore Visintin: “Opera fondamentale per il Piano di salvaguardia della balneazione”
Dorsale Sud, oggi apre il cantiere
Nuove norme sugli appalti
Diverse opere pubbliche
sono a rischio in provincia Intervento da 2,5 milioni di euro e 13 mesi di lavoro
RIMINI - Tanti cantieri pub-
blici in provincia sono a rischio blocco a causa delle
nuove norme sugli appalti.
Dal primo luglio il divieto per
i Comuni non capoluogo di
provincia di acquisire lavori,
servizi e forniture in assenza
di una centrale unica di committenza. Le stazioni appaltanti potranno essere al massimo 35 su tutto il territorio
nazionale invece delle circa
32mila al momento esistenti.
A lanciare l’allarme sono i deputati del Pd Emma Petitti e
Tiziano Arlotti. “I Comuni
non capoluogo per bandire
delle gare dovranno, dunque,
riunirsi in unioni di Comuni
– spiega Petitti -. In alternativa potranno avvalersi di un
consorzio, ricorrere ad uno
dei soggetti aggregatori o effettuare la gara telematica tramite Consip o un’altra centrale di committenza. L'Anci
ha denunciato che la norma
sta provocando il sostanziale
blocco delle gare d'appalto,
paralizzando anche attività
già in parte avviate dai Comuni. E’ necessaria perciò una
proroga del termine”. Lo
chiede anche Arlotti: “Da parte del Governo c'è uno sforzo
notevole per fare partire i cantieri, con operazioni come il
decreto 'Sblocca Italia' o il
programma di edilizia scolastica che prevede nel nostro
territorio una trentina di interventi in 12 Comuni ai quali
il Governo ha destinato in totale 940mila euro – sottolinea
Arlotti -. Questa attività verrà
portata avanti anche intervenendo sul patto di stabilità interno, per liberare risorse che
favoriscano gli investimenti e
l'occupazione. Ma paradossalmente, dopo che il Governo ha stanziato le risorse per
sbloccare i cantieri, le amministrazioni locali rischiano di
trovarsi nell'impossibilità di
essere pronte ad aggiudicare i
lavori se non si farà slittare
l'entrata in vigore della centrale unica appaltante”.
RIMINI - Piano Salvaguardia
Balneazione: oggi il via ai lavori dell’intervento 5, il cantiere da 2,5 milioni di euro per
la realizzazione della dorsale
Sud. Con questo intervento
strategico sale a oltre il 33% il
valore dei lavori del Psb già
cantierato. Mentre si sta
chiudendo il cantiere di Rimini Isola e sono ad avanzata
fase di realizzazione altrettanti interventi del Psbo (la
Realizzazione della Dorsale
Nord, il raddoppio del Depuratore di Santa Giustina e il
completamento della separazione delle reti fognarie nella
zona di Rimini Nord), oggi
iniziano i primi lavori su un
nuovo cantiere, in corrispondenza dell’incrocio tra via
Tripoli e via Roma. I lavori
del primo stralcio della “Dorsale Sud” consistono nella
realizzazione di un collettore
fognario di tipo misto di 160
cm di diametro che avrà lo
scopo di ridurre la portata di
acque reflue convogliate allo
Lavori in corso per separare le fogne
scarico Colonnella I, in località Bellariva e contenere
l’impatto ambientale di questi fenomeni. Infatti, grazie al
nuovo collettore e agli interventi collegati, anche in caso
di forti piogge le acque continueranno a essere convogliate a depurazione senza quindi
dover ricorrere più agli scolmatori. L’intervento sarà
condotto utilizzando le più
avanzate tecnologie del settore, i cui benefici saranno sia a
servizio dell’avanzamento
dei lavori che della collettività. Grazie infatti al sistema
microtunnelling che verrà
impiegato, i tecnici potranno
eseguire lavori di grande precisione limitando scavi e cantieri. Questo significa anche
che il disagio per la popolazione e la viabilità sarà ridotto
davvero al massimo. L’intervento, che dovrebbe essere
ultimato nell’arco di 13 mesi,
comporterà un investimento
di 2,5 milioni di euro finanziati dal Comune di Rimini
attraverso le risorse intercettate con il Piano per la Valorizzazione della Città. Il progetto di riqualificazione presentato dal Comune è stato finanziato dal Governo con 7,5
milioni e comprende, oltre
alla Dorsale Sud, anche la realizzazione della vasca di laminazione dell’Ospedale. “Stiamo proseguendo con la tabella di marcia che ci siamo dati
– sottolinea l’assessore all’Ambiente del Comune di
Rimini Sara Visintin - aprendo un cantiere fondamentale
per l’adeguamento fognario
della zona di Rimini Sud”.
4
l
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
Il crac di Aeradria e della collegata Rdr travolge anche i titolari degli hotel riminesi. “Ma non staremo a guardare. Faremo valere fino in fondo le nostre ragioni”
Rinaldis: “Siamo alla follia”
La leader degli albergatori attacca dopo il sequestro dei beni dell’associazione deciso dal tribunale di Bologna
“Colpo durissimo e che ci ha colto di sorpresa. Paghiamo per colpe di altri e ciò è profondamente ingiusto”
RIMINI - “Siamo alla follia.
Cornuti e mazziati”. Il giorno
dopo il sequestro da parte del
tribunale civile di Bologna di
tutti i beni di proprietà dell'Associazione Albergatori di
Rimini (sede, partecipazioni
societarie e conti correnti)
nell'ambito della vicenda Aeradria, la presidente dell'organizzazione Patrizia Rinaldis non ha ancora sbollito la
rabbia e l'amarezza per quanto successo. “E' stato veramente un colpo durissimo
che non ci aspettavamo - afferma la Rinaldis - “Che c'entriamo noi con il crac di Riviera di Rimini Promotion (la
società collegata ad Aeradria,
che ha gestito l'aeroporto di
Rimini fino al fallimento avvenuto il 26 novembre scorso, ndr)? Detto in altri termini, che colpe potranno mai
La presidente dell’Aia di Rimini Patrizia Rinaldis
avere i soci per la gestione che
è stata fatta e quindi l'esito infausto che ne è derivato?”. Insomma secondo la presidente dell'Aia di Rimini “gli ope-
||
“Tutta la categoria
è sotto shock”
ratori non hanno responsabilità di alcun tipo e non è
giusto quindi che paghino
per colpe che sono di altri”.
“Noi semmai abbiamo dato
piuttosto che tolto in questi
anni per l'aeroporto – attacca
ancora la Rinaldis – Ecco perchè ci sentiamo vittime di
una profonda ingiustizia”.
Gli albergatori annunciano
battaglia. “I nostri legali sono
al lavoro e vedremo alla fine
chi avrà ragione”. La prossima udienza in Tribunale è
fissata per il 16 luglio. La decisione di procedere al sequestro conservativo dei beni di
Aia è arrivato nell'ambito
dell'azione di responsabilità
intrapresa dal curatore fallimentare di RdR, Giancarlo
Ferruccini, a protezione degli
interessi dei creditori. Secondo la curatela, infatti, l’Aia, in
qualità di socio, avrebbe responsabilità nei confronti dei
creditori della Srl fallita il 18
novembre (una settimana
prima di Aeradria) proprio
per aver fortemente voluto la
nascita stessa della società,
divenuta poi una collegata
della Spa pubblica dei voli.
E’una delle misure contenute nella nuova ordinanza contro la storica piaga riminese
Prostituzione, arrivano i cartelli
Segnalano ai clienti le sanzioni previste per l’intralcio al traffico
RIMINI - E’ iniziata ieri matti-
na l’installazione dei cartelli
che segnalano agli automobilisti le sanzioni previste dal
codice della strada per l’intralcio al traffico introdotte
nell’ordinanza anti-prostituzione. Le zone coinvolte sono
viale Regina Margherita e
Principe di Piemonte, da
Piazzale Gondar a viale Cavalieri di Vittorio Veneto. L’ordinanza oltre a prevedere sanzioni amministrative per le
prostitute punisce anche i
clienti. Nell'ordinanza, in vigore dal 27 giugno, si legge
che verranno sanzionati “tutti
coloro che porranno in essere
comportamenti diretti ad offrire prestazioni sessuali a pagamento ma anche coloro che
alla guida di veicoli eseguono
manovre pericolose o di intralcio alla circolazione stradale allo scopo di richiedere
informazioni per l’acquisizione di prestazioni sessuali a pagamento”. Insomma non varrà più nemmeno la scusa che
spesso viene usata “chiedevo
le indicazioni per l’albergo
dove alloggio”. Le sanzioni
andranno da trecento a cinquecento euro. Niente multa
però per le prostitute che accettano di iscriversi a programmi di sostegno. “Spesso
queste sono ragazze sfruttate
da racket. Siamo pronti ad
aiutare chi decide di farsi
avanti” ha spie l’assessore alla
Sicurezza Sadegholvaad.La
posa della segnaletica si concluderà questa mattina.
Ieri i lavori di installazione nella zona mare
Tema dell’incontro il credito
Unindustria
Ultimo seminario
domani mattina
RIMINI - Si chiude doma-
ni il ciclo di incontri organizzato da Unindustria
Rimini Le giornate del
credito. L'appuntamento
è dalle 10 alle 12 alla sede
di Unindustria Rimini in
piazza Cavour e avrà come titolo Dal controllo
all’esecuzione delle strategie: l’organizzazione
aziendale verso un obiettivo comune.
Nell'incontro saranno affrontati diverse tematiche. Fra queste: la ricadute sulla struttura organizzativa del processo di
pianificazione, programmazione e controllo di
gestione; la responsabilizzazione delle risorse
sugli obiettivi aziendali e
di reparto: come definire
i centri di responsabilità;
il rafforzamento della capacità di esecuzione delle
strategie: i sistemi di management.
Sarà presentato un caso
aziendale.L'obiettivo dei
seminari è stato quello di
fornire alle aziende strumenti per migliorare le
tecniche di pianificazione e controllo, sia a fini
interni, sia per una migliore presentazione agli
istituti di credito.
Il consigliere comunale Eraldo Giudici di Ncd preoccupato per le presunte difficoltà della ditta incaricata dei lavori al teatro Galli
“Davvero la coop Cesi rischia di fallire?
Il sindaco affronti presto la questione”
RIMINI - La difficile situa-
zione economica in cui si
troverebbe la Coop Cesi,
la ditta che si è aggiudicata i lavori del teatro Galli,
preoccupa il consigliere
comunale di Ncd Eraldo
Giudici.
“Apprendo dalla stampa –
scrive in una nota - che la
Coop Cesi, il colosso imolese che, quale capogruppo,si è aggiudicata l’appalto dei lavori di ricostruzione del teatro Galli
sarebbe in affanno: pagamenti in ritardo e cantieri
bloccati.
Ma il peggio non finirebbe qua: sull’importante
cooperativa si adombrerebbe infatti lo spettro più
terribile, quello del fallimento,
dell’eventualità
insomma peggiore.
Rischierebbero di perdere
il posto quattrocento lavorator”.
Ora vogliamo vederci
chiaro. Il sindaco non ha
niente da dire. Perchè
questo silenzio così rumoroso?”.
Giudici, che ricorda le note “vicissitudini legali”
che hanno accompagnato
l’assegnazione dell’appalto dei lavori per un valore
di 17.770.000 euro con un
ribasso del 36% si chiede
“cosa potrebbe succedere
se le notizie di stampa fossero confermate e diventassero fatali nei prossimi
giorni”.
Giudici si pone diversi interrogativi: “Vorrei in
particolare sapere – conclude - se ci si è tutelati
adeguatamente con una
congrua polizza fidejussoria, opportunamente incrementata dato il notevole ribasso.
Vorrei poi sapere se sono
state esperite tutte le verifiche di affidabilità che sono preliminari all’assegnazione definitiva dell’appalto”.
MULTIMEDIA EDITORIALE SRL
Direttore responsabile
CLAUDIO CASALI
Direzione e redazione: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011 - Mail: [email protected]
Registrazione tribunale di Rimini n. 5/2011 del 24-2-2011
Sede legale e operativa: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Amministrazione - tel: 0541 444011/444019
Mail: [email protected]
Pec: [email protected]
Amministratore unico: Claudio Casali
Coordinamento aziendale: Luigi Sergi
Il cantiere interno al teatro Galli
PER LA TUA PUBBLICITA’
NQ SYSTEM Srl Sede legale e operativa:
Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011
Mail: [email protected]
Sito web: NQnews.it
Sfogliabile con applicativi mobili per smartphone e tablet
scaricabili da Apple market e Google Play
Responsabile trattamento dati legge 675/96: Claudio Casali
Cronaca Rimini
Balducci resta in carcere
No domiciliari
RIMINI - Dovrà rimanere
in carcere Daniele Balducci. La Corte d’Appello di
Bologna, infatti, nei giorni
scorsi ha respinto la richiesta del suo avvocato dei
domiciliari. Con una motivazione molto pesante.
Secondo i giudici bolognesi il noto commercialista
riminese non può tornare
a casa perché potrebbe reiterare il reato (ha una sfilza di capi d’imputazione:
corruzione in atti giudiziari, peculato, riciclaggio,
frode fiscale e violazione
alla legge fallimentare).
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
l
5
L’abitazione finisce all’asta perché costruita su un terreno ipotecato, la banca pensando di rifarsi sull’imprenditore penalizza famiglia riccionese
Acquista casa ma si ritrova senza tetto
La donna denuncia il costruttore per truffa, ma il pm chiede l’archiviazione
RIMINI - Acquista una casa a Coriano.
Un complesso residenziale
Da un costruttore napoletano. Ma, a
rogito avvenuto e con tanto di atti
scritti davanti al notaio da parte dell’imprenditore che si sarebbe affrettato a togliere l’ipoteca che gravava
sull’intero terreno, finisce nei guai.
Guai davvero grossi. Al punto che la
banca le toglie l’appartamento regolarmente acquistato per 165mila euro
e lo mette all’asta. Era il 2004, ora la
donna, una riccionese 40enne, e la
sua famiglia hanno perso tutto: ap-
partamento e soldi. Il costruttore, infatti, si era impegnato verbalmente
con lei che avrebbe riacquistato l’immobile all’asta e che glielo avrebbe
restituito. Promesse da marinaio.
L’abitazione, infatti, fu acquistata da
una società che immediatamente denunciò l’intera famiglia per occupazione abusiva chiedendone l’allontanamento coatto. Il pm Elisa Milocco
procedette e la famiglia si ritrovò in
strada. Non contenta quella società, il
giorno successivo, vendette a 110mila
euro la casa. Per la signora dopo il
danno arrivò la beffa. Così decise di
rivolgersi al suo legale, l’avvocato Stefano Caroli che denunciò il costruttore per truffa (secondo la sua tesi,
infatti, dietro quella società acquirente ci sarebbe proprio lui e l’intera
operazione fu fatta esclusivamente
per raggirare la riccionese) e chiese il
sequestro dell’immobile. Il magistrato ha però chiesto l’archiviazione. Al
gip del tribunale spetta ora la decisione finale.
L’incredibile episodio accadde all’ospedale di Riccione nel maggio del 2002. La vedova: “Finalmente dopo 12 lunghi anni un po’di giustizia”
Morì al Ceccarini, Asl condannata
L’ente riminese e due medici dovranno risarcire la famiglia del paziente con un milione
Il 40enne di San Clemente fu curato per intossicazione alimentare, aveva un infarto in corso
RIMINI - Una condanna pesante per l’Ausl di
Rimini e per due medici dell’ospedale Ceccarini di Riccione. Che dovranno versare nelle
tasche di una famiglia di San Clemente un risarcimento milionario. L'ente riminese e due
sanitari sono stati, infatti, condannati in solido a pagare un milione di euro come risarcimento danni per la morte di un uomo avvenuta 12 anni fa, all'ospedale “Ceccarini”. I
medici che lo visitarono l'avevano curato per
intossicazione alimentare, mentre Giannino
Ciotti aveva un infarto in corso e a 24 ore dal
suo ricovero morì a soli 40 anni. Dopo 11 anni di attesa per la sentenza di Corte d'Appello
che aveva riconosciuto la colpa in sede civile
dei medici del Ceccarini, in questi giorni è
stata depositata la sentenza civile che stabilisce un risarcimento di un milione di euro da
suddividere tra gli eredi, figli e madre, costituitisi in causa. Quella maledetta sera del 12
maggio del 2002 Ciotti arrivò in pronto soccorso a Riccione lamentando dolori addominali e toracici, vomito e diarrea e fu curato per
un'intossicazione alimentare morendo 24
ore dopo per aneurisma dissecante dell'aorta.
Il 3 maggio del 2006 i medici erano stati assolti dal tribunale di Rimini con formula piena
con rito abbreviato. In Appello, invece, nonostante l’avvenuta prescrizione la Corte ritenne di procedere a condanna per gli effetti
in sede civile, oltre ad una provvisionale a favore della vedova di 50mila euro .
“Dopo dodici lunghi anni finalmente un po’
di giustizia, almeno per i miei figli - commenta singhiozzando la vedova, Rita Montanari . Anche se davanti alla morte di un padre non
c’è cifra che valga. Giannino non c’è più e i
piccoli sono stati costretti a crescere senza di
lui. Comunque, voglio ringraziare i miei due
legali, gli avvocati Stefano Caroli e Guglielmo
Guerra che mi hanno sostenuta anche nei
momenti più difficili. Senza il loro aiuto io e
la mia famiglia non saremmo andati avanti
con la causa. Avremmo mollato già da tempo”.
Riccionese 80enne alla sbarra, chiesti 2 anni e 2 mesi di carcere per induzione alla prostituzione minorile
Pagò 14enne per fare sesso
RIMINI - La vide, sola, seduta
su una panchina. La avvicinò e tentò di portarsela a letto, offrendole 50 euro. Al
suo rifiuto, G.G., 80enne riccionese, l’afferrò per un
braccio tirandola a sé. La
14enne, di nazionalità argentina, però, riuscì a divincolarsi ed a fuggire dalla madre che lavorava in un ristorante vicino (siamo a Riccione, in un parcheggio nei
pressi di viale Ceccarini). La
donna chiamò, allora, la po-
lizia e l’uomo si ritrovò indagato per tentata violenza sessuale su minore e induzione
alla prostituzione. Era il 6 luglio 2011. A distanza di tre
anni l’anziano muratore in
pensione, ieri mattina, assistito dal suo legale, l’avvocato Roberto Urbinati, si è presentato in tribunale come
imputato. E per lui il pm Luca Bertuzzi ha chiesto l’assoluzione dall’accusa di tentata violenza sessuale, ma la
condanna a 2 anni e 2 mesi e
Furti a raffica nelle case
In manette un 30enne
Martedì alle 19, a Riccione, i carabinieri hanno arrestato A.C., 30 enne riccionese, in
quanto colpito da una condanna definitiva di
3 anni e 1200 euro di multa per diversi furti
commessi nel 2011. Iil giovane, tra il marzo e
l’aprile 2011, si era reso protagonista di quattro furti in abitazione nel riminese.
Carabinieri
Ricercato in Europa
arrestato a Viserba
Alle 3.45 circa di ieri, i carabinieri di Viserba
hanno arrestato D. P. G., 43enne romeno,
residente a Modena, dosoccupato, pregiudicato, poiché destinatario di un mandato di
arresto europeo emesso il 9 marzo del 2011,
dall’autorità giudiziaria della Romania per
guida in stato di ebrezza.
Centro commerciale Malatesta
Ruba generi alimentari
e non viene denunciato
Martedì alle 15.35 circa i carabinieri sono intervenuti al centro commerciale i Malatesta
perché una persona aveva rubato dei generi
alimentari per 40 euro. Il responsabile del
supermercato non ha denunciato il ladro.
Nascosero la droga del figlio
CASH FOR PHONE
CERCA
PERSONALE
QUALIFICATO
INFO
340.7611874
il tuo usato funzionante subito in contanti
la tecnologia che vuoi a prezzi imbattibili
Cash for Phone RIMINI C.so Giovanni XXIII 38 340.7611874 0541.56212
apertura
Riccione
I genitori di Marco Zinnanti patteggiano 2 anni e 2 mesi per detenzione di sostanze stupefacenti
telefonia
computer
tv color
hi-fi
video game
console
fotografia
nuova
ad una multa di 15mila euro
per il reato di induzione alla
prostituzione minorile. Tra
l’altro, ieri, la ragazzina, davanti al giudice, ha confermato le accuse contro l’anziano, Il processo è stato rinviato al 25 settembre quando ci sarà l’aringa difensiva
dell’avvocato Urbinati e,
quindi, la sentenza. L’80enne si è sempre difeso, con
tanto di referti medici, sostenendo di essere impotente da almeno quindici anni.
In breve
Rimini Mare
S. Giustina di Rimini
Forlì
V.le Regina Elena 173d
Via Emilia 356
Piazza Saffi
RIMINI - Nascosero nella loro abitazione di
via Lince un borsone contenente 1,5 chili
di hashish e sessanta grammi di cocaina di
proprietà di Marzo Zinnanti, loro figlio.
Per questo ieri pomeriggio Tommaso Zinnanti, il padre, e Maria Buratta, la madre,
difesa dall’avvocato Fabiomassimo Del
Bianco, accusati di detenzione di sostanze
stupefacenti hanno patteggiato una pena
di 2 anni e 8 mesi di reclusione che dovrebbero scontare attraverso l’affidamento in
prova ai servizi sociali. La vicenda risale al
giorno dopo l’omicidio del taxista 55enne
Leonardo Bernabini ucciso, con un colpo
di fucile a bruciapelo all’interno della sua
auto, a Covignano, dal 23enne Marco Zinnanti. Compiuto l’assassinio, sconvolto, il
giovane riminese chiamò i genitori e, senza raccontare nulla dell’atroce delitto di
cui si era macchiato, li sollecitò ad andare
nella sua abitazione di via Teodorico (il famoso covo) per prelevare un borsone contenente suoi effetti personali e portarlo a
casa in via Lince. Cosa che i genitori fecero, pur sapendo cosa si trovasse all’interno. Da qui la loro condanna.
6
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
L’assessore Brasini non esclude comunque la possibilità che ci siano stati errori “ma solo in forma isolata”
“Sulla Tari calcolate male”
Il Comune risponde ai contribuenti che hanno parlato di incrementi rispetto alla Tares
“Nessun aumento, si tralascia nel confronto di considerare le due bollette Hera del 2013”
RIMINI - “Aumenti del 15-
25% rispetto alla Tares
2013? Macchè! Le tariffe sono rimaste assolutamente
invariate”. L'assessore comunale al Bilancio Gianluca Brasini nega con forza gli
incrementi dell'imposta sui
rifiuti contestati attraverso
le pagine del nostro giornale da alcuni contribuenti riminesi. “Chi si lamenta ha
evidentemente fatto un calcolo sbagliato probabilmente tratto in inganno –
spiega Brasini – dal raffronto tra il modello F24 del
2014 e quello del 2013. Raffronto che fa emergere appunto un aumento da un
anno all'altro. In realtà il
giusto incontro va fatto
sommando le due bollette
inviate da Hera nel 2013 e il
saldo appunto corrisposto
al comune attraverso F24 al
31 dicembre scorso e l’importo che è stato ricevuto in
questi giorni e relativo all'intero 2014 in un’unica soluzione, pagabile – lo ricordo - opzionalmente anche
in tre rate (le scadenze sono
rispettivamente il 31 luglio,
il 30 settembre e il 16 dicembre 2014, ndr). In più
nel 2013 al saldo finale andavano aggiunti i 30 centesimi al metro quadro che
poi finivano direttamente
allo Stato. 30 centesimi che
quest'anno non ci saranno e
che quindi nel complesso
comporteranno un minor
costo”. Insomma “altro che
aumento” secondo l'assessore. Assessore che però
ammette la possibilità che ci
L'assessore comunale al Bilancio Gianluca Brasini
siano stati errori nel calcolo
della cifra da pagare: “Non
si può escludere come sempre i questi casi ma se davvero è successo si tratta comunque di numero davvero limitato di casi”. I contribuenti che lo ritengono opportuno potranno verificare di persona con gli uffici
competenti la correttezza
dell'importo. “Come Comune ricordo comunque –
aggiunge Brasini - che abbiamo preso la decisione di
posticipare l'invio di circa
tremila bollette allo scopo
proprio di effettuare un surplus di controlli in quei casi
che ritenevamo passibili di
errori nella fatturazione.
Un problema legato al passaggio dalla gestione Hera
al Comune”.
l
7
Per gli internauti
Blogfest
torna a Rimini
a settembre
RIMINI - Torna a Rimini
Blogfest, la manifestazione, giunta alla nona edizione, che ogni anno
mette in campo eventi di
grande interesse ai quali
partecipano i più noti
personaggi della blogosfera e del giornalismo,
(http://www.blogfest.it).
Il primo e unico punto
d’incontro che unisce in
un solo luogo, per tre
giorni, tutto ciò che gravita attorno alle community e agli utenti che si
muovono,
dialogano,
creano e condividono
utilizzando il web per diletto o per lavoro, torna
nel cuore di Marina Centro, dal 12 al 14 settembre 2014. I macro temi
scelti per l’edizione 2014
sono: Economy, Fashion, Food, Kids, Media.
Ieri il sindaco Gnassi ha incontrato il Commissario Giuseppe Sala per stringere un patto di collaborazione con l’esposizione di Milano 2015
Rimini, linea diretta con l’Expo
“Sull’esempio di Al Méni diventiamo piattaforma della via Emilia per enogastronomia e benessere”
RIMINI - Rimini sarà coinvol-
ta nella più grande manifestazione che vedrà protagonista
l’Italia nel 2015, l’Expo di Milano. Il sindaco Andrea Gnassi ha incontrato ieri il commissario unico di Expo 2015
Giuseppe Sala, per mettere in
campo una stretta collaborazione per quanto riguarda la
grande esposizione universale dedicata al tema dell’alimentazione ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’ che si
terrà l’anno prossimo a Milano. Il colloquio fa seguito all’interesse dimostrato da Sala
dopo la manifestazione gastronomica “Al Meni” che si è
tenuta a Rimini il 21 e 22 giugno, ideata dallo chef Massimo Bottura. Obiettivo del
confronto è quello di arrivare
nelle prossime settimane alla
creazione di una serie di progetti promozionali per l’Expo
che coinvolgano i territori e i
prodotti eccellenti della via
Emilia. E quale città allora
può farlo meglio di Rimini,
che è proprio il punto d’ap-
Il tendone allestito per Al Mèni
prodo della via Emilia, e che
ha la capacità di raccontarne
la fantasia e le tradizioni.
“E’ stato un incontro profi-
cuo – afferma soddisfatto il
sindaco - . L’Expo deve diventare una finestra spalancata
sui talenti italiani, le eccellen-
ze di un fitto reticolato di vie
ideali che si irraggia da Milano e promuove l’intero Paese
in ambito internazionale”.
Non solo quindi, un evento
mondiale che interessa la città di Milano, ma una vetrina
per l’Italia intera e per le sue
eccellenze. A questo proposito, Rimini può puntare sugli
importanti punti di forza che
la caratterizzano: eventi, turismo e ospitalità. “Rimini è
stata scelta – continua Gnassi
- perché territorio che attraverso alcune sue manifestazioni- ‘Al Meni’, ‘La Notte
Rosa’, il wellness- ha saputo
meglio e prima di altri anticipare il senso di un’esposizione universale i cui benefici
non possono ricadere sui soli
dintorni di Milano. In altre
parole, la via Emilia e la Riviera di Rimini, piattaforma di
ospitalità e creatività, al turista di passaggio all’Expo potranno offrire servizi, pernottamenti, e esperienze di cibo,
cultura, manifattura, moda
uniche e inimitabili”.
Domani al centro congressi Sgr
L’acqua pubblica
e il suo impiego
Summit col ministro
RIMINI - E’ in programma a
Rimini domani alle 10.30, al
Centro Congressi della SGR
in via Chiabrera 34, la presentazione del bilancio di sostenibilità di Romagna Acque-Società delle Fonti Spa. L’iniziativa, ormai tradizionale per
l’azienda, abbina come sempre due parti. Nella prima, dopo il saluto introduttivo del
sindaco, Andrea Gnassi, il
presidente Tonino Bermabè e
l’amministratore delegato
Andrea Gambi presenteranno il documento, recentemente approvato. La seconda
parte, a partire dalle 11.30, è
invece una tavola rotonda sul
tema “La gestione sostenibile
dell’acqua”: un momento di
riflessione sulla gestione della
risorsa idrica nei suoi principali aspetti – la gestione sostenibile, il rapporto fra acqua e
alimentazione, l’uso della risorsa a fini industriali – grazie
a una serie di ospiti fra cui
spicca il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. Accanto al ministro, parleranno
del tema Giuseppe Bortone,
direttore generale Ambiente e
difesa del Suolo della Regione
Emilia-Romagna; Giorgio
Zampetti, responsabile scientifico nazionale di Legambiente; Fabrizio Moretti, presidente designato della Camera di Commercio di Rimini.
Il Comitato: “Quella degli oneri sta diventando un’odissea”. La prossima settimana in agenda un incontro con il sindaco Gnassi
V Peep, il giudice non decide
L’udienza di martedì al Consiglio di Stato si è conclusa ancora con un nulla di fatto
RIMINI - Quella di martedì do-
Il Comitato V Peep durante una delle tante riunioni
veva essere la giornata della
svolta e invece ancora una
volta si è conclusa con un nulla di fatto. Parliamo dell'odissea dei residenti V Peep che
dovranno con tutta probabilità attendere a questo punto
l'autunno prima di avere finalmente qualche certezza.
L'udienza del Consiglio di
Stato di martedì si è conclusa
infatti senza alcuna pronuncia da parte del giudice: “Tradotto ancora non sappiamo
nemmeno quale giudice è
competente a esprimersi sulla
materia – sottolinea Daniela
Montagnoli, presidente del
Comitato V Peep che riunisce
i 1.597 ricorrenti – né tantomeno giocoforza se dovremo
pagare le somme spropositate
chieste dal Comune per gli
oneri (da 3 a 10mila euro,
ndr). C'è quindi grande sconforto: davvero la nostra storia
che si protrae ormai da più di
un anno è la sintesi perfetta
dello stato in cui versa il no-
stro paese dal punto di vista
del funzionamento della giustizia”. Sul fronte del dialogo
con il Comune c'è forse invece
qualche novità: “La prossima
settimana potremmo infatti
essere convocati per affrontare l'altra grande questione,
quella del riscatto della proprietà”.
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
DA CONAD
PAGHI LA METÀ
*Per i punti vendita aperti domenica 20 luglio.
8
Dal 10 al 20* luglio
YOGURT
100% NATURALE
YOMO
gusti assortiti,
125 g x2
€ 1,39
-50
0,69
al kg € 2,76
anziché al kg € 5,56
GELATO
LA CREMERIA
MOTTA
gusti assortiti,
500 g
€ 2,79
-50
1,39
al kg € 2,78
anziché al kg € 5,58
BELTÈ
VERA
NESTLÈ
infuso
con limone,
con pesca,
1,5 litri
€ 1,29
-50
0,64
al l € 0,43
anziché al l € 0,86
Scarica Conad App
CONO
panna,
panna e
cioccolato,
amarena,
6 pezzi, 450 g
€ 2,85
-50
1,42
al kg € 3,16
anziché al kg € 6,34
DETERSIVO
PIATTI
NELSEN
1 litro x3
€ 4,77
-50
2,38
al l € 0,80
anziché al l € 1,59
RISO
SCOTTI ORO
INSALATE
1 kg
€ 3,39
-50
1,69
DETERSIVO
LAVATRICE
DASH ACTILIFT
23 lavaggi,
1,495 litri
€ 6,39
-50
3 ,19
al l € 2,14
anziché al l € 4,35
Cronaca Rimini
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
l
9
Possono partecipare anche i privati e la convenzione potrebbe essere rinnovata per un altro anno
Profughi, 35 euro al giorno a chi li ospita
Il bando pubblicato dalla prefettura: duecento persone da settembre a dicembre
Nel prezzo devono essere garantiti vitto e alloggio più assistenza sanitaria e vestiti
Sportdance in Fiera
I giudici
affascinati
da Rimini
RIMINI - “Un posto ul-
tramoderno, da sogno”.
Così i giudici di Sportdance descrivono Rimini e la sua Fiera. Sono
trenta i giudici internazionali chiamati dalla
Federazione
italiana
danza sportiva a giudicare i ballerini in gara
fino a domenica a Sportdance, il più grande Festival della Danza Sportiva al Mondo. Sono
cinquemila i ballerini
attesi nei prossimi giorni a Rimini Fiera, da ben
35 nazioni. Oltre 20 mila i ballerini delle scuole
italiane in gara. I giudici
sono stati rimasti affascinati dalla bellezza
della riviera e dalla sua
offerta turistica.
RIMINI - La prefettura cer-
ca una casa per i profughi.
Una scelta dettata dal
continuo aumento di richieste di asilo da parte
delle persone che cercano
rifugio. Gli sbarchi sono
infatti in crescita e anche
la riviera è chiamata a fare
la propria parte per fronteggiare una della più gravi emergenze umanitarie
degli ultimi anni.
L’ente ha pubblicato un
bando per l’accoglienza di
circa duecento persone
nel periodo che va dal primo settembre al 31 dicembre di quest’anno. La
convenzione potrebbe essere rinnovata per un altro anno, così come il numero previsto di ospiti
potrebbe crescere. Questa
è l’offerta: 35 euro al giorno (iva esclusa) per vitto e
alloggio, assistenza generica alla persona (compresa quella sanitaria), la pulizia e l’igiene ambientale,
la fornitura di biancheria
e di abbigliamento.
L’indagine conoscitiva
è rivolta in particolare agli
enti pubblici ma anche di
Il Corpo cresce: opereranno a titolo volontario
Guardie ecozoofile
Trenta nuove nomine
RIMINI - Il Corpo della
La prefettura di Rimini
mercato nell’ambito privato-sociale per l’individuazione di idonee strutture abitative presenti in
questa provincia. Dunque
sono invitati anche le altre
strutture e l’offerta sembra allettante visti i prezzi
della riviera. Spesso gli alberghi chiedono meno ai
turisti che arrivano in bassa stagione. Con i profu-
ghi sono assicurati tre mesi di attività. Non è in alcun modo consentito il
subappalto del servizio.
Tutti i dettagli del bando e lo schema di domanda sono comunque visibili
sulla home page del sito
della
Prefettura
http://www.prefettura.it/rimini/ nella sezione bandi.
guardie ecozoofile cresce:
con gli esami sostenuti il 15
giugno scorso, è terminato
il primo corso interprovinciale per aspiranti guardie Ecozoofile. Sono trenta
i nuovi volontari. Le guardie opereranno a titolo
gratuito e saranno operative per vigilare sul rispetto
delle leggi su ambiente e
benessere degli animali.
Dopo un periodo di affiancamento e formazione sul
campo, una volta acquisito
il decreto da parte del prefetto, i loro compiti saranno quelli di occuparsi della
prevenzione e la repressione degli illeciti relativi alla
salvaguardia degli animali,
della natura e dell’ambiente, sensibilizzare la popola-
zione sulle tematiche ambientali e zoofile e intervenire nelle scuole con programmi di educazione al
rispetto della natura. Tra
gli obiettivi della formazione, si è lavorato per accrescere una costante vigilanza sul territorio ed eliminare o ridurre i fattori di
squilibrio o di degrado. Le
guardie ecozoofile sono a
piena disposizione di
chiunque voglia segnalare
maltrattamenti o irregolarità e pronte a collaborare
attivamente con le varie
forze dell'ordine. L'associazione Fare Ambiente,
ringrazia pubblicamente
tutti i docenti intervenuti
durante il corso per la disponibilità dimostrata e il
materiale fornito.
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
tra un po’arriva
il caldo e ti si
squagliano
le idee.
Ufficio Comunicazione SGR / Essential / Foto: Chico De Luigi
10
Gas e luce.
Manutenzione,
installazione e vendita
caldaie, condizionatori
e fotovoltaico.
sgrservizi.it
Riccione - Cattolica
& Valconca
GIOVEDÌ
10 LUGLIO 2014
l
11
RICCIONE - Ieri il Comitato di coordinamento nella capitale: l’opera va avanti come previsto
Trc, anche Roma boccia Riccione
Il Ministero considera le varianti sostanziali, salterebbero tutti i finanziamenti
Il sindaco Tosi: “E’ ancora l’arroganza del Pd che fino a ieri ha comandato da noi”
RICCIONE - Quelle modifi-
che sono sostanziali, per
prenderle in considerazione
va rivisto tutto il progetto
del Trc, finanziamenti compresi. Questo comporta un
nuovo iter che parta da zero.
E’ in sostanza la posizione
espressa dal rappresentante
del ministero delle Infrastrutture Ettore Incalza ieri
alla riunione straordinaria
del Comitato di coordinamento del Trasporto rapido
costiero. A Roma si sono recati il sindaco di Riccione
Renata Tosi, l’assessore regionale ai Trasporti Alfredo
Peri, Ermete Dalprato direttore generale di Agenzia
Mobilità, L’assessore Jamil
Sadegholvaad e il capo di gabinetto Sergio Funelli per il
Comune di Rimini. In sintesi, le proposte firmate dalla
giunta Tosi sono state respinte. O comunque non approvate, anche perché il rappresentante del Ministero
Il cantiere del Trc in via Portovenere a Riccione
ha sottolineato che l’istituzione può relazionarsi solo
ed esclusivamente con la Regione e non con gli enti locali
o con i singoli parlamentari.
Tutto ciò che possono fare
questi è rivolgersi al Cipe per
presentare le proprie proposte che potrebbero essere
sempre respinte perché con-
siderate variazioni sostanziali. Di nuovo. L’assessore
regionale Alfredo Peri ha ribadito quanto già deciso la
scorsa settimana a Rimini:
nessuna intenzione di prendere in considerazioni le varianti in discussione. Specie
ora che viene chiesto di azzerare tutto l’iter. Ci sono voluti vent’anni per arrivare al
punto attuale. Tuttavia il comitato si è detto disposto a
prendere in considerazione
miglioramenti esclusivamente compatibili con la natura, gli obiettivi e il quadro
finanziario del progetto già
approvato. La conclusione è
che i lavori vanno avanti, come prima. Il sindaco Tosi
non si arrende: “La linea del
Pd regionale e riminese che
ha fino a ieri dettato le sorti
di Riccione si sta dimostrando nella sua piena arroganza. Nessuna volontà di entrare nel merito delle proposte, ma solo una rigidità con
una finta apertura che prova
a dare un contentino alle nostre richieste. Non siamo per
determinare qui il colore dei
gradini, né per scegliere l'ar-
CATTOLICA - Scoperta un’altra presunta esca. Sono state installate delle telecamere per individuare i colpevoli
Bocconi avvelenati, scattano i controlli
redo a verde, ma più semplicemente per salvaguardare
la nostra città. Ecco perché
pur manifestando la nostra
disponibilità a un ulteriore
confronto manterremo la
nostra decisione di procedere in ogni forma e in ogni sede all'impugnazione degli
atti e alla puntuale realizzazione di una profonda due
diligence sui conti e sui bilanci di Am e dell'opera. Con
l'obiettivo di rendere trasparente un progetto che presenta molti punti d'ombra e
opacità su cui vogliamo fare
chiarezza”.
Intanto a Riccione i lavori
vanno avanti tra le proteste.
martedì notte sono avvenuti
atti vandalici al cantiere, denunciati da Agenzia Mobilità. Sono stati gettati dei detriti all’ingresso dell’area nei
pressi di via La Spezia, distrutte delle lampade di sicurezza e portato via il cartello dei lavori.
RICCIONE
Pd su Tasi:
“Ritardo
Le guardie forestali impegnate nei parchi della città dopo i due casi pericoloso”
MONTEFIORE
Il lupo
è di nuovo
in zona
MONTEFIORE - E’ tornato
il lupo. Lo hanno avvistato diversi cacciatori ma a
provare la sua presenza è
la pecora aggredita nelle
scorse settimane. Nessun
allarme però. “Abbiamo
avvisato tutte le autorità
competenti - spiega il sindaco Vallì Cipriani -. Già
l’anno scorso era stata segnalata la sua presenza,
pare quindi sia tornata da
noi. In ogni caso i cittadini non hanno di che
preoccuparsi, il lupo non
è solito attaccare l’uomo”.
Chi ha invece del gregge si
sta adeguando rinforzando le protezioni e, qualcuno, preparando delle trappole. In attesa che il ricercato numero uno di Montefiore si faccia di nuovo
avanti.
CATTOLICA - Un accorato
appello da parte della città, a
nome degli assessori all'Ambiente Leo Cibelli e alla Pubblica sicurezza Giampiero
Galvani è solo l'ultima di una
serie di azioni che si stanno
ponendo in essere per cercare
di mettere la parola fine ai
drammatici episodi di avvelenamento a danno di due cani.
“Invitiamo tutti i cittadini a
segnalare qualsiasi episodio o
circostanza sospetta in ordine
ai fatti risalenti ad alcune settimane fa: chiediamo ai veterinari della zona di comunicarci ipotetici casi di avvelenamento o patologie riconducibili ad esso, eventualmente riscontrate sui loro pazienti a quattro zampe, in modo tale da aiutarci ad andare
fino in fondo nella ricerca dei
responsabili di simili orribili
azioni” – ci tengono ad evidenziare gli Assessori Cibelli
e Galvani che ringraziano anche i Comitati di quartiere
“per l'importante e prezioso
contributo alla campagna di
prevenzione messa in atto, resa possibile anche grazie al loro sostegno e partecipazione
fattiva”. Infatti, in queste ultime settimane, nell’ambito del
Un’auto del Corpo forestale dello Stato
territorio del Comune di Cattolica, nei parchi pubblici, si
sono verificati episodi di avvelenamenti di cane dovuti ad
ingerimento di esche avvelenate. Nello specifico si sono
verificati due episodi di avvelenamento: nel primo caso
l’animale è deceduto, mentre
nel secondo caso l'altro, soccorso in tempo dai proprietari, si è salvato. A seguito di
questi fatti segnalati da cittadini, il Corpo Forestale dello
Stato, Comando Stazione di
Morciano di Romagna, si è attivato intensificando i controlli nelle aree esposte a questi fenomeni, ha collocato alcune telecamere al fine di reperire indizi utili alle indagini, ha provveduto alla bonifica delle aree e dei parchi pubblici dalla eventuale presenza
di esche avvelenate, avvalendosi della preziosa collaborazione del nucleo cinofilo antiveleno delle guardie ecozoofi-
le volontarie dell’accademia
Kronos, sezione di Cattolica.
E’ stato già ritrovato un presunto boccone avvelenato. In
caso di informazioni utili alle
indagini ed in caso di ritrovamento di un’esca avvelenata,
si consiglia alla cittadinanza
di non toccarla con le mani
nude. Per un eventuale prelievo, è necessario ai fini della tutela della salute pubblica, l’uso di guanti sterili per collocare il campione in busta di plastica, anch'essa sterile. Successivamente si invita ad allertare subito il Corpo Forestale dello Stato, chiamando il
numero verde gratuito 1515,
oppure è possibile chiamare il
numero
di
cellulare
3351603897, al quale risponde il Comando Stazione Forestale di Morciano di Romagna. “A livello di amministrazione comunale abbiamo attivato una serie di controlli a
tappeto che saranno effettuati
da guardie municipali “in
borghese” - spiega l'assessore
Galvani – predisporremo anche un controllo con videocamere per cercare di individuare persone che si macchino di azioni che rappresentano dei veri e propri reati”.
RICCIONE - “Riccione non
è solo il Trc”. Il Pd riccionese, che si deve ancora abituare ai banchi dell’opposizione, chiede al neo sindaco
Renata Tosi di intervenire
anche su altri questioni.
Prima fra tutte la Tasi. Questo perché “se il consiglio
comunale non delibera le
aliquote della Tasi entro il
30 luglio il comune rischia il
dissesto economico”, afferma il gruppo consiliare. “Si
potrebbe pensare – commenta il Pd - che questa posizione sia frutto della volontà della Tosi di non far
pagare la Tasi ai riccionesi
come promesso in campagna elettorale. Purtroppo
non è così poiché anche su
questo il sindaco ha cambiato idea e i riccionesi se ne
accorgeranno presto”. Non
manca l’avvertimento: “Se
la Tosi non provvede immediatamente a convocare
il consiglio comunale andando in ufficio, dopo essere passata per il cantiere in
corso, troverà la sua poltrona occupata. Sopra sarà seduto il Commissario”.
12
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
l
13
14
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
Cronaca Provincia
& San Marino
GIOVEDÌ
10 LUGLIO 2014
l
15
SANTARCANGELO - Brutte sorprese in particolare per le attività commerciali con spazi all’aperto
Tari, il salasso in arrivo
Nel conteggio sono considerate anche le aree scoperte
Crivellari, FI: “Il Comune deve cambiare il regolamento”
SANTARCANGELO - Forza Italia di-
fende i proprietari dei distributori di
carburante. Oggetto del contendere la
Tari, la tassa sui rifiuti che tanto sta
facendo parlare di sé in questi giorni.
La mozione inviata in soccorso dei distributori sostiene, come spiega il consigliere Massimiliano Crivellari, “il
fatto che con l’attuale normativa, i loro proprietari rischierebbero di pagare una cifra troppo elevata a causa del
calcolo delle aree scoperte imponibili
comunque al tributo sui rifiuti”. Il
gruppo di FI rilevano che, nonostante
la Tares sia stata sostituita dalla Tari,
le modalità di calcolo della superficie
SAN MARINO
imponibile al conteggio del tributo
non sono state modificate in maniera
sostanziale del regolamento comunale. Nonostante in molti comuni della
provincia come Misano e Cattolica sia
prevista la decurtazione per le aree
escluse mediante presentazione di autocertificazione e nei comuni di Rimini e Riccione essa avviene addirittura
in automatico, questo non succede a
Santarcangelo, a discapito dei contribuenti. Forza Italia chiede quindi che
“il regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti venga adeguato alle
norme provinciali, provvedendo a
escludere dal calcolo per le aree di ser-
vizio, le aree scoperte di accesso, manovra e movimentazione dei mezzi e
le aree adibite in via esclusiva alla sosta
gratuita dei veicoli, le aree scoperte
non utilizzate né utilizzabili perché
impraticabili o escluse dall’uso con recinzione visibile, e le aree di manovra
per l’accesso dell’impianto di lavaggio
degli automezzi, le aree visibilmente
adibite in via esclusiva all’accesso e all’uscita dei veicoli dall’area di servizio
e dal lavaggio”. Afferma il gruppo di
Forza Italia che, togliendo il costo di
queste aree dalla bolletta in automatico, la Tari sarà resa più equa e corretta.
In consiglio comunale si
discute
sulle
tariffe
della
nuova
tassa sui
rifiuti.
Scontro
sui numeri
Prima udienza davanto al Gup sulla clamorosa inchiesta della Guardia di Finanza. L’arresto scattò il 16 gennaio 2012
Criminal Minds, si decide sul processo
Protesta
su vetrine L’imprenditore Bianchini presente in aula, per lui e altri 10 una sfilza di accuse
avanti
a oltranza
SAN MARINO - Al via il
SAN MARINO - I manifesti
anti-governo sulle vetrine
del centro storico resteranno affissi fino a che "Osla,
Usc e Usot non riscontreranno interventi concreti".
Ovvero, spiega una nota
congiunta delle tre associazioni di categoria, quelli
contenuti nell'ordine del
giorno approvato dal Consiglio grande e generale del
25 novembre scorso, in cui
sono stati messi su carta gli
obiettivi per il rilancio del
settore turistico-commerciale. Non solo: il documento "prevedeva scadenze tra il 31 marzo e il 30 giugno - prosegue la nota - impegnando il governo a intervenire prioritariamente
nell'ambito dei settori salute e benessere, arte e cultura, intrattenimento e
ospitalita', turismo sostenibile, commercio, logistica. "Tra gli impegni presi
figurano quelli del concorso di idee per un progetto
di realizzazione di un parco a tema medievale, della
riqualificazione delle cava
degli umbri e cava antica e
di una seconda sede della
Giochi del Titano nel centro storico. "Diversamente
da chi vorrebbe strumentalmente sminuire la protesta facendola percepire
legata al solo obbligo di
apertura serale".
processo per Criminal
Minds, l'inchiesta della Gdf
di Rimini che portò all'arresto di uno dei maggiori imprenditori
sammarinesi,
Marco Bianchini. Corruzione, calunnia, divulgazione di segreto d'ufficio, violenza, estorsione e ricettazione i reati per cui a vario
titolo devono rispondere 11
persone, tra cui, appunto,
Bianchini, e tre società tra
cui la Biholding spa con sede a San Marino, la finanziaria sammarinese Fingestus società anonima, e la
Cio investigazioni spa. L'udienza davanti al gup, che
dovrà decidere sui rinvii a
giudizio chiesti dalla Procura, è stata segnata da una
lunga lista di eccezioni preliminari, tra cui l'ammissione di alcune prove documentali. Quasi tutte respinte dal giudice. Costituzione
di parte civile invece per la
L’arresto dell’imprenditore Marco Bianchini
Errebbian spa, la principale
concorrente italiana della
Biholding. Secondo le accuse Marco Bianchini, ieri
presente in aula e alcuni
suoi stretti collaboratori
come il faccendiere romano Riccardo Ricciardi, il fi-
nanziere Enrico Nanna, un
agente di polizia riminese,
l'investigatore privato Salvatore Vargiu, tra gli anni
2008 e 2009 avevano “acquistato” informazioni riservate sulla concorrenza e
sui dipendenti dell'azienda
per favorire gli affari del
gruppo Biholding. Tra queste condotte si inserisce anche la ricettazione di denaro proveniente dal fallimento di una società di Ancona attraverso la finanziaria e un'estorsione ai danni
di un imprenditore italiano. Bianchini ex presidente
della Bi-Holding, il gruppo
che controlla anche la Karnak, colosso nelle forniture
di materiale per ufficio, era
stato arrestato il 16 gennaio
del 2012, a San Marino, cui
seguì l'estradizione in Italia.
Agli atti della Procura anche episodi in cui Bianchini
spalleggiato da Ricciardi
ottiene dimissioni, in ma-
niera non ortodossa, con
l'uso della violenza, e la firma di clausole vessatorie
per penali salate, da alcuni
dipendenti ritenuti infedeli.
Negli affari di Bianchini e
della Karnak, già finita sotto osservazione dalla guardia di finanza per estero vestizione, si inseriscono i
"servigi" del finanziere
Nanna e dell'investigatore
privato Vargiu, titolare della Cio che ottengono e vendono care a Bianchini informazioni riservate e coperte da segreto d'ufficio.
Gli affari dell'imprenditore
con la finanziaria Fingestus, poi, si sarebbero spinti
fino a garantire riparo a capitali illeciti, da cui l'accusa
di ricettazione di un milione e 164 mila euro. L'udienza di ieri è stata quindi aggiornata al prossimo 16 luglio quando si discuterà dei
rinvii a giudizio e dei riti
processuali.
SAN MARINO - “Al posto dell’attuale procedura si faccia un concorso vero e proprio che garantisce maggiore trasparenza”
“Quel bando di selezione così non va”
La Fupi-Csdl critica il metodo usato per la scelta del dirigente unico della scuola d’infanzia
SAN MARINO - “Sì alla riduzione dei po-
sti dirigenziali, lì dove fattibile, ma che le
procedure di selezione siano le più trasparenti e garantiste possibili”. CosìAlessio Muccioli, segretariodi FUPI-CSdl interveniene con una nota sul processo di
riforma della pubblica amministrazione.
“Con l’emissione del bando di selezione
per il ruolo di dirigente unico della scuola
d'infanzia e dei sevizi socio-educativi –
scrive - si può notare chiaramente come
vi siano ampi ambiti di discrezionalità
nella valutazione dei candidati. Ricordiamo infatti una cosa: un bando di selezione (nella nostra normativa) non è per forza un concorso vero e proprio, cioè predisposto con prove scritte, orali, ed eventualmente pratiche. Nel caso in questione è una modalità molto più veloce e meno approfondita di scelta del dirigente.
Infatti la persona in questione viene selezionata tramite un colloquio e una valutazione dei titoli in suo possesso”. Per
Muccioli sarebbe stata quindi “preferibile l’emissione di un concorso che prevedesse delle prove vere e proprie (magari
anche scritte), uno strumento sicuramente più idoneo a garantire la trasparenza richiesta e ad accertare meglio la
competenza dei candidati”.
16
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
Spettacoli
& Cultura
GIOVEDÌ
10 LUGLIO 2014
l
17
Il 19 e 20 luglio nel borgo medievale della Valconca torna la manifestazione “Rocca di Luna”
La luna è donna a Montefiore
Tanti concerti animeranno le piazze e il Teatro Malatesta
Poi attività per i bimbi e domenica a mezzanotte i fuochi alla Rocca
MONTEFIORE CONCA - La
luna e la donna, due figure
da sempre unite nella fantasia e nelle opere degli artisti,
tornano in connubio nella
nuova edizione di Rocca di
Luna, la manifestazione che
illuminerà il borgo medievale di Montefiore nel weekend del 19 e 20 luglio.
Tanta buona musica,
spettacoli, mostre d’arte e
gli immancabili spettacolari
fuochi d’artificio che domenica a mezzanotte manderanno “in fiamme” la Rocca.
Tante le novità per grandi e piccini e tanti i concerti
che animeranno la piazzetta del Teatro, il piazzale 2
Giugno, l’interno del Teatro Malatesta, l’Arena e la
nuovissima piazzetta degli
Artisti, nella manifestazio-
ne coordinata dal direttore
artisico Michele Fenati.
Nella piazzetta del Teatro
sabato sera ci sarà Nicoletta
Fabbri in concerto con
Omaggio a Marilyn Monroe, domenica sera invece
Monia Angeli con Donne in
swing. Nel Piazzale 2 Giugno sabato Michele Fenati
in concerto, mentre domenica sera è in programma lo
spettacolo Tango Italiano.
Nel cortile della rocca sabato E ruberò per te la luna
con Giacomo Rotatori alla
fisarmonica, mentre domenica lo spettacolo Pillole
dantesche, Mozart e dintorni con la voce recitante Piero Calderoni e il Quartetto
Malatesta. Nel Teatro Malatesta due appuntamenti
con la compagnia Il Teatro
delle Isole per i più piccini:
Benedetta Parodi a Oltremare
“Trasmette un senso di magia”
La Rocca di Montefiore “incendiata” dai fuochi d’artificio
sabato Una fame da lupo sul
lupo e le favole, e domenica
Orzowei, spettacolo per attori e grandi pupazzi animati. Nella grande arena,
invece,
due
splendidi
omaggi musicali con vocali-
st internazionali e musicisti
che hanno accompagnato
grandi star della musica. Sabato sera omaggio a Mia
Martini con Mimì almeno
tu nell’universo, domenica
sera omaggio a Lucio Dalla
Se io fossi un angelo con la
storica collaboratrice di
Dalla, Iskra Menarini.
Ma lungo tutti gli spazi
della rocca e del borgo vi saranno anche attività alternative come musica itinerante con i Musici San Michele di Mondaino, i laboratori e l’animazione a cura
della libreria Nel Giardino
Segreto di Cattolica, una
piazzetta degli artisti con
tante novità di arte e cultura, a fianco della scalinata
della rocca. E domenica pomeriggio un raduno di auto
roadster del Romagna
Roadster Club. Gran finale
naturalmente con i fuochi
d’artificio che incendieranno la rocca domenica a
mezzanotte...
Programma completo:
www.roccadiluna.it
cherà al sindaco Alice Parma, questa sera alle 21, inaugurare la 44ª edizione del Festival Internazionale del
Teatro in Piazza, tagliando
il nastro dell’installazione
Art you lost? alla Scuola Elementare Pascucci. Si apre
così alla città, con un giorno
di anticipo, la visione dell’allestimento scenico e del racconto biografico collettivo
di Santarcangelo curato da
lacasadargilla / Muta Imago / Luca Brinchi e Roberta
Zanardo (Santarsangre) /
Matteo Angius. Un lavoro
sulla perdita e sulla memoria
e un’opera di arte pubblica
che dà forma a un grande
racconto collettivo di cui sono stati chiamati a farsi autori cittadini e spettatori del festival. L’installazione, aperta
per tutto il festival, da venerdì prevede l’ingresso a 5 euro
(santarcangiolesi a 50 cent).
‘Baci d’Italia’nelle opere di Zandonai e illustrazioni dantesche in ‘Divina Passione’
per tutta l’estate al Museo
della città di Rimini.
Inaugurate per la Notte
Rosa, proseguono le mostre Baci d’Italia, Musiche,
luci e cimeli nel primo centenario dell’opera lirica
Francesca da Rimini di
Riccardo Zandonai (fino
al 20 luglio) e Divina Passione, Francesca da Rimini nelle Commedie illustrate tra XV e XX secolo,
da Baccio Baldini a Renato Guttuso (fino al 28 settembre).
Due mostre complementari e profondamente
diverse che hanno come
comune
denominatore
Francesca da Rimini e il
suo mito. La prima con la
“L’Enfer” di Dante nel disegno di Gustave Doré del 1861
proiezione dei baci più
Fumetti e due ruote, l’unione fa la mostra
invitati a uno speciale viaggio su due
ruote, attraverso tavole di fumetti provenienti da ogni parte del mondo. Fino al
27 luglio 2014 infatti presso Le Befane
Shopping Centre di Rimini si terrà la
mostra MotoComics. Il mondo del motociclismo a fumetti, evento espositivo in
collaborazione con Cartoon Club e Riminicomix che rinsalda la pluriennale
collaborazione fra il centro commerciale
e la manifestazione italiana più impor-
SANTARCANGELO - Toc-
Passione e baci tutta l’estate
A Le Befane fino al 27 l’esposizione targata Comix e Cartoon Club. In distribuzione un numero unico di Capitan America
RIMINI - Appassionati, fan e curiosi sono
Alice Parma
taglia il nastro
del Festival
Proseguono al Museo della Città le due mostre dedicate a Francesca da Rimini
RIMINI - Passione e baci
RICCIONE -Dopo due anni Benedetta Parodi, giornalista
e conduttrice tv torna a Oltremare con i suoi tre figli,
aspettando che il marito Fabio Caressa rientri dal Brasile e la
raggiunga a Riccione. “Abbiamo una casa qui. Il bello di questo
territorio è che ci sono tante cose da fare, non solo mare e
spiagge, ma anche parchi divertimento, belli e interessanti per
le famiglie. Questo parco trasmette sempre un senso di magia
e amore tra gli addestratori e gli animali. Il bello di Oltremare è
proprio questo: qui gli animali si amano e si proteggono”.
Stasera l’anteprima
tante a livello fumettistico. Da Batman a
Paperino, da Capitan America ad Akira,
da Sprayliz a Judge Dredd, a Le Befane
Shopping Centre sarà possibile scoprire
il mondo dei fumetti da questo lato particolare, fra tavole, storie, film e motociclette vere.
Per tutti gli appassionati, anche quest’anno l’evento regala un comic fuori
serie, un’esclusiva editoriale, un numero
unico di Capitan America, albo targato
Marvel, in distribuzione in tutti i negozi
de Le Befane sino ad esaurimento scorte.
Last but not least, la mostra presenta due
motociclette vere e proprie (per gentile
concessione del Museo del Sidecar di
Cingoli - MC) copie perfette di quelle
appartenute ad uno dei personaggi motociclisti per eccellenza, Batman, in due
fra le sue incarnazioni più note: l’Uomo
Pipistrello “camp” del 1966, interpretato
da Adam West (con Burt Ward nel ruolo
di Robin) e il Dark Knight più recente,
che porta il volto di Christian Bale.
belli nell’opera lirica di
Zandonai interpretati dai
più grandi cantanti lirici
dagli anni Cinquanta ai
nostri giorni, la seconda
con i versi del quinto canto della Commedia in una
esposizione che prende
l’avvio dalla prima rarissima edizione della Divina
Commedia del 1472 fino
alle preziose edizioni d’arte contemporanee.
Due eventi che portano
Rimini, attraverso il mito
di Francesca, sulla grande
scena culturale internazionale.
In particolare la mostra
“Divina Passione” che si
propone al grande pubblico, oltre che a studiosi e a
bibliofili, con il fascino
delle immagini che illustrano le preziose Commedie e che mostrano come, in settecento anni,
Francesca, da lussuriosa
che sconta il suo peccato
all’inferno si sia trasformata in popolare eroina
dell’amore e della passione, innocente vittima di
un inganno nuziale.
Le mostre sono visitabili dal martedì a sabato dalle ore 14 alle 23; martedì e
giovedì anche dalle 10 alle
12,30; domenica e festivi
dalle 17 alle 23. Chiuso lunedì non festivi.
18
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
Cartellone
A Villa Mussolini l’omaggio a Chet Baker
Marco Tamburini, jazz ed emozioni
Dal 14 al 20 torna “Riccione Moda Italia”
Il Fashion design internazionale
è sempre di casa a Riccione
Innovazione, stile e moda. Questo il succo di “Riccione Moda Italia – Rmi 2014 –
Ricerca Moda Innovazione”, il XXIV Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti. Una rassegna internazionale di Fashion design che torna a Riccione
dal 14 al 20 luglio. Un programma di approfondimento e di confronto internazionale su nuove tecniche, nuove tecnologie, tendenze e nuova creatività nella moda. Il
fashion design come ricerca espressiva e culturale nel lavoro di giovani promesse
internazionali dello stilismo
La 24ª edizione, organizzata CNA Federmoda con la collaborazione del Comune
di Riccione, presenta un programma rivolto alla ricerca e all’innovazione sia nel
campo della tecnica di produzione sia nell’ambito del fashion design. Si preannuncia di particolare interesse il confronto tra le tendenze di stile dei designer emergenti di Paesi culturalmente e socialmente molto diversi tra loro: di area europea,
di Tunisia, Mozambico e Mongolia.
Il cardine della manifestazione è il Concorso Nazionale Professione Moda Giovani
Stilisti anch’esso alla sua 24ª edizione, primo nel nostro Paese per il suo modello
di intervento e per gli obiettivi raggiunti. Il Concorso è stato creato da CNA Federmoda con due specifiche finalità: stimolare e supportare la ricerca e l’innovazione
nelle Imprese Piccole Medie e Artigiane offrendo loro l’opportunità di confrontarsi
con il nuovo e dare ai candidati l’opportunità di approfondire le loro competenze
professionali in un Workshop tecnico e di design, di entrare in contatto con imprenditori e stilisti che svolgono nella moda il loro lavoro quotidiano e che mettono a disposizione la propria esperienza nel seminario. Il risultato è che diversi candidati
delle passate edizioni oggi sono stilisti affermati o designer di grandi griffe. Anche
quest’anno, in risposta al bando, sono pervenute diverse centinaia di progetti che
sono stati valutati da un Comitato Tecnico di esperti e operatori del settore, che ha
scelto i 26 candidati che parteciperanno alla finale del Concorso.
Cinema Rimini e provincia
RIMINI
Multiplex Le Befane
Via Caduti di Nassiriya
Tel. 0541307805
BABYSITTING
fer.20,30-22,30
Regia: Philippe Lacheau Sala: 1
MALEFICENT
fer.20,30-22,30
Regia: Robert Stromberg Sala: 2
LE ORIGINI DEL MALE
fer.20,40-22,40
Regia: John Pogue
Sala: 3
MAI COSI’ VICINI
fer.20,30-22,30
Regia: Rob Reiner
Sala: 4
TUTTA COLPA DI FREUD
giov ven.20,15-22,40
Regia: Paolo Genovese Sala: 5
INSIEME PER FORZA fer.20,40-22,50
Regia: Frank Coraci
Sala: 6
3 DAYS TO KILL
fer.20,30-22,40 giov ven sab.22,40
Regia:McGinty Mitchell Sala: 6
EDGE OF TOMORROW
- SENZA DOMANI
fer.20,40-22,50
Regia: Doug Liman
Sala: 7
MUSCLE SHOALS (DOVE NASCONO LE LEGGENDE)
giov ven.20,15
Regia: Greg Camalier
Sala: 7
X-MEN - GIORNI DI UN FUTURO
PASSATO - giov ven.22,40
Regia: Bryan Singer
Sala: 8
CATTIVISSIMO ME 2
fer.20,40 Regia: ierre Coffin Sala: 8
IL MAGICO MONDO DI OZ
20,30
Regia: St. Pierre, Will FinnSala: 9
BIG WEDDING
fer.20,30-22,30
Regia: Justin Zackham Sala: 9
MUSCLE SHOALS (DOVE NASCONO LE LEGGENDE)
giov ven.22,40
Regia: Greg Camalier Sala: 10
TUTTE CONTRO LUI
fer.20,40-22,50
Regia: Nick Cassavetes Sala: 11
MALEFICENT - fer.19,30
Regia: Robert Stromberg Sala: 12
THE WOLF OF WALL STREET
ore 21,30
Regia: Martin Scorsese Sala: 12
RICCIONE
Appuntamento, questa sera, con Riccione Inn Jazz Summer nella suggestiva cornice del giardino di Villa Mussolini sul lungomare di Riccione, a due passi da Viale Ceccarini. Protagonisti della serata, l’ormai affermato trombettista romagnolo Marco Tamburini e il suo quartetto in
un originale e sentito omaggio a Chet Baker. Con lui, nella rivisitazione
del repertorio del grande musicista e trombettista americano, gli ottimi
Stefano Onoratial pianoforte,Alberto Pagginal contrabbasso eLorenzo
Bonuccialla batteria. La serata prenderà il via verso le 20,30 con l’aperi-cena (su prenotazione) curata da La Serra cucina+cultura con un
menù vegetariano di cibi e vino biologici da degustare ai tavoli in platea
in attesa del concerto previsto per le 22 circa. In caso di maltempo, la
serata verrà posticipata a sabato 12 luglio, sempre nel giardino di Villa
Mussolini.Ingresso: degustazione al tavolo e concerto 20 euro, solo
concerto 10 euro. Info e prenotazioni: Compagnia Fratelli di Taglia
0541 690904 - 329 9461660.
L.G.
Stasera conferenza a Montegridolfo
Sguardo sull’architettura berlinese
Questa sera a Montegridolfo seconda conferenza del ciclo "Materia, identità, memoria, ricordi, sogno" con inizio alle 21 nella
Sala degli archi nel Municipio.
Dopo averne già parlato a Riccione tra maggio e giugno, le conferenze sono state opportunamente ricalibrate sulle singole
realtà locali (anche Mondaino e Saludecio). Oltre alla presentazione di nuove architetture, tramite l'Ordine degli Architetti della
Provincia di Rimini, si è chiesto il riconoscimento dei crediti formativi professionali sui singoli appuntamenti.
Questo aspetto dà una ulteriore legittimità agli argomenti trattati
e del quale potranno usufruire anche gli architetti di altre provincie.
Stasera si parlerà di “Berlino, le memorie di una capitale e la sua
trasformazione contemporanea: teorie a confronto e ambiguità
applicate”. La conferenza sarà preceduta da un’aggiunta al tema trattato nel primo incontro “Genius loci e architettura contemporanea”, con la presentazione di costruzioni appartenenti
alla storia dell’architettura di Carlo Scarpa, Ludwig Mies van der
Rohe, Giuseppe Terragni e da quelle dell’EXPO di Hannover.
Trame
Teatri
Teatro Novelli
Rimini
Cinepalace
Via Cappellini, 3 Tel. 0541-793811
Tel. 0541605176
Teatro degli Atti
Rimini
Viale Virgilio, 19 C/O Palacongressi
BABYSITTING
fer.20,30-22,30
Regia: Philippe Lacheau Sala: 1
LE ORIGINI DEL MALE
fer.20,40-22,40
Regia: John Pogue Sala: 2
MALEFICENT
fer.20,30-22,30
Regia: Robert Stromberg Sala: 3
MAI COSI’ VICINI
fer.20,30-22,30
Regia: Rob Reiner
Sala: 4
CATTIVISSIMO ME 2
fer.20,30
Regia: ierre Coffin Sala: 5
THE WOLF OF WALL STREET
ore 22,30 (no mart)
Regia: Martin Scorsese Sala: 5
TUTTE CONTRO LUI
giov.20,40
Regia: Nick Cassavetes Sala: 6
Via Cairoli, 42 Tel. 0541-784736
Teatro del Mare
Riccione
Via Don Minzoni Tel. 0541-690904
Corte Coriano Teatro
Coriano
Via Garibaldi, 127 Tel. 0541-658667
Teatro Regina
Cattolica
Dopo un disastroso appuntamento al buio, i
genitori single Lauren e
Jim giungono alla sola
soluzione che trovano
di comune accordo: non
vogliono mai più rivedersi. Ma quando firmano
separatamente per una
favolosa vacanza in
famiglia con i loro figli,
sono costretti a condividere una suite in un lussuoso resort durante un
safari africano, per una
settimana in “Blended”,
la terza collaborazione tra Adam Sandler e
Drew Barrymore.
Piazza della Repubblica, 1 Tel. 0541-966778
Teatro Massari
S. Giovanni In Marignano
Via Serperi, 6 Tel. 0541-1730509
www.teatromassari.it
Teatro Astra
Bellaria
Via P. Guidi - Isola dei Platani Tel. 0541-343890
Teatro Malatesta
Montefiore conca
Viale della Repubblica 2, Tel. 0541-604972
www.compagniadelserraglio.com
Teatro Pazzini
Verucchio
Via San Francesco, 12 Tel. 0541-670168
www.teatroverucchio.it
Teatro Nuovo
Dogana
Piazza M. Tini, 7 Tel. 0549-885515
Teatro Titano
San Marino
Piazza Sant’Agata Tel. 0549-882416
www.teatroverucchio.it
Teatro Leo Amici
Monte Colombo (Rn)
Via Canepa, 136 Tel. 0541-986133
www.teatroleoamici.it
Cartellone
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
l
19
“Tra Levante e Ponente”
Il nuovo libro di Barducci
Arriva alla sua terza fatica letteraria il giornalista sammarinese Sergio Barducci. Il nuovo
volume, dato alla stampa per i tipi di Minerva
Edizioni (pag 190, 12 euro), è “Tra Levante e
Ponente”. Sarà presentato in anteprima questa sera alle 21 al Museo della Marineria di
Cesenatico, nel corso di una delle serate in
programma nella rassegna “Ribalta d’Autore”. A presentare temi e contenuti del volume,
in distribuzione nelle librerie e edicole della
Romagna dal 14 e da fine mese in tutta Italia,
una firma importante del giornalismo italiano:
l’attuale direttore di SM TV, Carlo Romeo.
Stasera esibizione di una delle formazioni più antiche della regione
San Giovanni in Marignano
porta in piazza la sua Banda
Le Comari di Palazzo Corbucci, la rassegna eventi di San Giovanni in Marignano, prosegue stasera dalle ore 21 con l’esibizione della Banda municipale di San Giovanni in Marignano e la partecipazione di Angelo Bonazzoli.
Quella marignanese è una delle bande più antiche dell'Emilia Romagna. I
primi documenti che testimoniano la presenza della banda a San Giovani in
Marignano risalgono al 1815 (data che a tutt'oggi ne segna la nascita), ma
probabilmente nacque ben prima a cavallo tra il 1700 e il 1800. Attualmente
è composta da circa 35 elementi dai 14 agli 85 anni di età ed ha sempre
ricoperto il proprio ruolo istituzionale partecipando costantemente alle manifestazioni ufficiali della comunità a cui appartiene. Dal 1988, è diretta in maniera sapiente e autorevole dal M° Giovannino Naselli, con cui, pur continuando ad essere presente in feste paesane e manifestazioni ufficiali, è protagonista di concerti e raduni bandistici. Il repertorio comprende brani classici, popolari e moderni.
In piazza da non perdere il Mercatino mostra-scambio dei bambini, i magnifici pony del Centro Ippico Marignano, truccabimbi e bolle giganti a cura Daniela Franceschelli e l'angolo dei pittori a cura di Mirna Ricci e Marisa Tasini
del Salone Mari. Per tutte le serate delle Comari, è disponibile il servizio navetta da Cattolica, Gabicce e Misano con ditta Ceccoli 338.6984116, mentre
è sempre aperto in Piazza Silvagni l'Ufficio Uit con possibilità di visite guidate organizzate e gratuite 0541.828124. Pogramma completo è disponibile su
www.facebook.com/lecomari.palazzocorbucci .
Da domani, 6 incontri alla Domus
Curiosità archeologiche
Da domani al 22 agosto, Maria Grazia Maioli, archeologo emerito, illustrerà alcuni materiali ancora inediti o
meno noti emersi negli scavi del sito archeologico di
piazza Ferrari. Il ciclo di sei incontri, promosso dai Musei Comunali di Rimini con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni archeologici dell’Emilia Romagna, accompagnerà il pubblico alla scoperta della
vita quotidiana della città romana e medievale, così
come si svela attraverso gli oggetti rinvenuti in uno degli angoli più vivaci della Rimini antica, in cui nel III secolo abitò il Chirurgo che ha dato il nome alla domus
oramai celebre in tutto il mondo. Intorno ai reperti Maria Grazia Maioli tesserà racconti ricchi di conoscenze, di documentazione, di curiosità. L’ingresso è libero
Meteo
Numeri utili
Bellaria
Max
23
Min
12
Rimini
Santarcangelo
EMILIA ROMAGNA
Riccione
Cattolica
RSM
Morciano
di Romagna
Novafeltria
Pennabilli
MARCHE
Pomeriggio
Sera
Notte
Tel. 199892021*
www.trenitalia.it
*pagamento
Federico Fellini
Tel. 0541 715711
www.riminiairport.com
Farmacie di turno
Rimini
Diurno Notturno: 24h su 24h
COMUNALE 5
Via Flaminia, 48/a
Tel. 0541 382000
AL PORTO (SAN GIULIANO)
Via Coletti, 55 - Tel. 0541 55258
Riccione - Comuni periferici
Diurno e notturno: 24h su 24h
DELL’AMARISSIMO
Viale Ceccarini, 78
Tel. 0541 692912
Coriano - Cattolica - Misano
adriatico - Gabicce mare
COMUNALE SAN BENEDETTO
Via Cabral, 26 a/b - Cattolica
Tel. 0541 966517
CIONI (CORIANO)
Piazza F.lli Cervi, 7
Tel. 0541 657123
PAGNINI (MONDAINO)
Via Borgo, 30 - Tel. 0541 981667
PIANINI MAZZUCCHETTI
P.zza Vittorio Emanuele,18
Tel. 0541 920745
Bellaria - Igea marina
COMUNALE BORDONCHIO
Via Baldini, 37/G
Tel. 0541 332419
Alta Valmarecchia
BALDUCCI NOVAFELTRIA
SECCHIANO - Via Romagna, 37
Tel. 0541 912491
BANCI (MAIOLO)
Via Capoluogo, 166
Tel. 0541 920476
Santarcangelo di Romagna
e Bassa Valmarecchia
Notturno diurno e festivo:
PIERALISI Via A. Costa, 84/A
Tel. 0541 624513
Oroscopo
ARIETE: notizie in arrivo da persone
che non si vedono da tempo. In famiglia un piccolo litigio vi innervosirà particolarmente.
TORO: Giorno fruttuoso. Passa la serata in compagnia di persone allegre.
Giovedì eccellente per chiedere consigli.
GEMELLI: Se qualcosa oggi vi sarà
poco chiaro è perchè il cielo è ancora
nervoso e tende a dispensarvi gioie,
emozioni e novità con il contagocce.
CANCRO: Un incontro fortuito potrebbe cambiarvi e rallegrare il periodo: il
vostro destino ancora non è chiaro ma
si va delineando.
LEONE: Qualcuno non è sincero con
voi: sarà bene essere prudenti e cercare di capire chi vi vuole bene veramente e chi no.
VERGINE: Oggi riceverete molti no e
molte persone vi gireranno le spalle :
non preoccupatevi eccessivamente e
affrontate tutto con pazienza.
BILANCIA: La forma oggi non è al top
: vi sentirete scoordinati e deboli, stranamente pessimisti con un tocco di
malumore diffuso.
SCORPIONE: Fai attenzione a tutto
ciò che è di vetro o tagliente. Prudenza
oggi alla guida : rispetta sempre i segnali e potendo guida piano.
SAGITTARIO: I sensi di colpa potrebbero darvi momenti di tensione e non
vi fanno bene : perchè non cercate di
accantonarli?
CAPRICORNO: Oggi il passato vi
condizionerà ancora molto : non sarà
forse il caso di metterlo dietro le spalle e pensare a rinnovarsi in tutto e per
tutto?
ACQUARIO: Periodo fortunato a patto
che sappiate leggere tra le righe i motivi che spingono gli altri a cercarvi.
PESCI: Oggi vi sentirete un po nervosi :
tutta colpa della Luna che vi disturba e
continuerà a farlo soprattutto in serata.
Mettete alcune cose in chiaro con il vostro partner, ma cercate di non litigare.
20
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
Sport
Rimini
GIOVEDÌ
10 LUGLIO 2014
l
21
CALCIO D - Adrian Ricchiuti è stato accolto allo stadio da numerosi tifosi e dalle telecamere di Sky
“Riporto il Rimini dove merita”
Il gaucho: “Torno nella mia città e mi metto a disposizione del mister. Pronto a segnare e far segnare”
De Meis: “Si è fatto avanti in uno dei momenti più difficili, il suo ritorno è ancora più importante”
RIMINI - Si può essere tesi ed
emozionati anche a 36 anni,
specie se ritrovi la tua gente
dopo 5 anni di assenza.
Chiedere ad Adrian Ricchiuti, presentato ufficialmente ieri mattina nella sala
stampa del “Romeo Neri”
dal presidente Fabrizio De
Meis e dal ds Ivano Pastore.
Il giorno del grande ritorno,
quello sognato fin dall’agosto del 2009, si è rivelato un
giorno speciale per Ricchiuti, atteso anche da tanti tifosi che sono venuti allo stadio a salutarlo. E non poteva
certo essere diversamente:
“Siamo qui per un’occasione speciale – ha detto subito
il presidente De Meis – come quella del ritorno a Rimini dopo tanto tempo di
un giocatore fortissimo come Ricchiuti, ma anche legato in maniera importantissima alla città e alla squadra, scrivendo le pagine più
importanti nella storia
biancorossa. E’ stata una
trattativa lunga ma soltanto
per colpa mia, perché avevo
male interpretato alcune
sue dichiarazioni. Invece
Adrian si è messo a disposizione del Rimini fin da subito e quando ci siamo incontrati sono bastati 30 secondi
per trovare l’accordo. Ricchiuti ha risposto al mio appello lanciato qualche settimana fa e si è fatto avanti in
uno dei momenti più difficili della storia di questa società, senza porre questioni
sulla categoria. Per questo il
suo ritorno è ancora più importante. Ora speriamo tutti che ci aiuti a riportare il
Rimini dove merita, che
non è certo dove siamo oggi”.
Ed eccolo il “chico”, contento di parlare nuovamente in quella sala stampa che
conosce come le sue tasche:
“Torno nella mia città – dice
Ricchiuti – con tanta voglia
di riportare questa gloriosa
società nel calcio che conta.
Ci metterò tutto l’impegno
possibile, è una sfida con me
stesso, il Rimini deve tornare subito in LegaPro. Ringrazio il presidente De Meis
e il direttore sportivo Pastore per avermi dato questa
possibilità”.
La sua maglia è il numero
10 e la fascia di capitano sul
suo braccio appare a tutti la
cosa più giusta e ovvia (“Sono decisioni che spettano al
mister – interviene De Meis
– ma in futuro la mia idea
Stretta di mano tra il presidente De Meis e Ricchiuti
sarebbe quella che il capitano del Rimini debba essere
colui che ha giocato più partite con la squadra”), ma
Ricchiuti fa capire subito
con quale spirito è tornato a
Rimini: “Sono a disposizione dell’allenatore, spetterà a
lui decidere se farmi giocare, altrimenti vado in panchina. Non devo giocare
perché mi chiamo Ricchiuti, sono un giocatore come
tutti gli altri”.
C’è però un qualcosa a cui
il “chico” tiene particolarmente. Si tratta del record di
gol con la maglia del Rimini: al momento lo detiene
Giordano Cinquetti a quota
61, Ricchiuti insegue a 55. “I
record sono fatti apposta
per essere battuti e io ho
sempre detto, ribadendolo
il giorno del centenario, che
un giorno sarei tornato an-
Primi palleggi per il “Chico”
che per battere il record di
Cinquetti e diventare il capocannoniere della storia
del Rimini. E se riuscirò a
farlo, vorrà dire che il Rimini ne avrà tratto beneficio”.
In serie D ci sarà anche da
fare da chioccia a numerosi
giovani, ma questo non spaventa affatto il “gaucho”:
“Era già successo l’anno
scorso all’Entella, ho 36 an-
ni e sono pronto anche per
quello. Così come sicuro
che anche quest’anno gli attaccanti del Rimini segneranno molti gol (grazie ai
suoi proverbiali assist,
ndr)”.
Ricchiuti è di fatto il primo tesserato del nuovo Rimini di Campilongo, ma a
breve arriveranno tanti altri
colpi: “Siamo pronti a formare un bel mix – dice Pastore – che possa recitare un
ruolo da protagonista in
campionato. E’ quasi fatta
per uno o due centrali difensivi (l’ex San Marino e
Torres Di Maio e l’ex Perugia e Ancona Cacioli, ndr),
un attaccante (Infantino
dalla Torres, ndr) e una
punta esterna (Gambino ex
Teramo, ndr)”. Vicino anche il portiere, il classe ’95
Alessandro Mirarco, di proprietà Lecce da due anni in
D con Nardò e Monopoli.
Cristiano Cerbara
LEGAPRO - Il centrocampista dopo San Marino, Rimini e gli ultimi tre anni a Forlì continua il tour romagnolo e si accasa in gialloblù
Evangelisti sposa il Santarcangelo
“Mi hanno fatto capire di credere nelle mie qualità. Felice di lavorare ancora con Fraschetti”
SANTARCANGELO - (c.c.)
Alessandro Evangelisti
Era nell’aria da parecchi giorni e ieri è puntualmente esploso. Il Santarcangelo spara il
colpo Alessandro Evangelisti,
ufficializzato dalla società del
presidente Brolli. Per il 33enne centrocampista mancino,
reduce dal grosso contributo
dato alla miracolosa salvezza
del Forlì in LegaPro, prosegue
così il “tour calcistico romagnolo” visto che in passato
Evangelisti aveva già indossato le maglie di San Marino e
Rimini. Ventinove presenze e
8 gol nell’ultima stagione con i
Galletti, un gran bel rinforzo
per mister Fraschetti: “Dopo
tre anni a Forlì – dice il neogialloblù Evangelisti – il mio
desiderio era quello di continuare a giocare in una piazza
importante e il Santarcangelo
è la squadra che più di tutte mi
ha cercato con insistenza, facendomi capire di contare e
credere sulle mie qualità. E
questa per un calciatore è una
cosa fondamentale”.
Evangelisti incontra nuovamente Fraschetti, alle cui
dipendenze era già stato ai
tempi della Sangiovannese:
“Vederlo tornare ad allenare
per me è una gioia immensa e
gli faccio i migliori auguri per
una pronta guarigione. A quei
tempi ero ancora acerbo, ma
in Toscana ebbi l’opportunità
di conoscere una grande persona e un grande tecnico. Non
vedo l’ora di mettermi a sua
disposizione”.
Per un Ivan Piccoli che ha
dato l’addio al calcio ecco un
Evangelisti che anche lui ci sa
fare eccome con i calci piazza-
ti: “Essere accostato a un professionista esemplare come
Piccoli è per me un grande
onore. Gioco più lontano dalla porta ma spero di contribuire anch’io a fare i tre punti
con qualche piazzato. L’ultima stagione mi ha confermato che sono abituato a soffrire,
il prossimo sarà un campionato molto difficile con tante
squadre e piazze blasonate ma
la società sta lavorando bene.
Spero di dare una mano importante per far sì che la favola
Santarcangelo continui”.
PRELIMINARI EUROPA LEAGUE - I granata a Serravalle dopo il 4-0 del Botev Plovdiv, la Berardi-band in Montenegro ha possibilità dopo l’1-2 dell’andata
Libertas e Folgore, una nuova chance per firmare l’impresa
SAN MARINO - E’ arrivato il giorno delle gare di
ritorno del primo turno preliminare di Europa
League per due formazioni del Titano. Folgore e
Libertas sono pronte ad affrontare altri 90 minuti di esperienza continentale, anche se con sentimenti diversi. Mentre per i granata di Borgo
Maggiore il discorso qualificazione è già ampiamente archiviato dopo il 4-0 rimediato nella gara
di andata contro i forti bulgari del Botev Plovdiv,
sulla carta è la Folgore a nutrire ancora qualche
“speranziella”. Sia chiaro, per passare il turno
servirebbe andare a vincere 2-0 a Podgorica contro il Buducnost, non certo un’impresa ordinaria. Ma dopo quanto dimostrato sette giorni fa a
Serravalle, la squadra del tecnico Nicola Berardi
ha sicuramente le possibilità per fare quantomeno una bella figura. Si gioca alle 17,30 allo stadio
“Gradmski” di Niksic ma a porte chiuse visto che
l’impianto montenegrino è stato oggetto degli
strali della Uefa per colpa delle turbolenze dei
propri tifosi, il che potrebbe rappresentare un
vantaggio da sfruttare per capitan Pacini & c.,
capaci all’andata di tenere maggiormente il possesso palla e riaprire nella ripresa l’incontro grazie al gol di Francesco Perrotta, sfiorando addirittura il 2-2 nel finale. Possibile che mister Berardi riproponga il modulo 4-1-4-1 che tanto bene aveva figurato all’andata, con l’ex San Marino
Loiodice padrone del centrocampo.
Molte meno chance di sognare il passaggio del
turno, ma stessa voglia di ben figurare per la Libertas che alle 20,30 aspetta all’Olimpico di Serravalle la visita dei forti bulgari del Botev Plovdiv, peraltro in piena crisi societaria. Nella gara
di andata fu decisivo il crollo nella ripresa di Morelli & compagni, ma è probabile che il tecnico
Marcucci confermi lo stesso schieramento affidandosi al 5-4-1. Da risolvere però la grana Davide Simoncini. Il capitano granata è ancora alle
prese con i postumi dell’infortunio muscolare
rimediato due mesi fa con la nazionale del Titano e farà di tutto per essere in campo, ma la sua
presenza sarà probabilmente decisa soltanto all’ultimo istante. Tornano invece a disposizione
di Berardi sia Rocchi che Rossi.
22
l
Sport Rimini
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
NUOTO - Gara super nei 100 dorso per l’atleta riccionese della Pro Swimm SS9, mentre Paganelli (200 rana) si ferma subito
Sabbioni, record italiano e finale
In semifinale un 54’’49 che migliora il suo stesso tempo. E oggi sarà duello con Christou che ha migliorato il crono mondiale
RICCIONE - L’Europeo Junior di nuoto
comincia con il botto per Simone Sabbioni. Il campione classe ’96, riccionese della PolCom e ora portacolori della
Pro Swim SS9 (oltre che dell’Esercito),
stabilisce infatti il record italiano sui
100 dorso nella semifinale di specialità
disputata ieri a Dordrecht, in Olanda,
conquistando ovviamente la finale in
programma oggi pomeriggio.
Dopo aver nuotato la batteria con il
miglior tempo, Sabbioni ha volato in
semifinale chiudendo con il tempo di
54”49, miglior prestazione personale
all-time e nuovo record nazionale di
categoria, che va ad abbassare di 25
centesimi il precedente primato stabilito dallo stesso dorsista riccionese lo
scorso 8 aprile nella piscina di casa. Per
capire la portata della prestazione di
Sabbioni, basta pensare che davanti a
lui è arrivato soltanto il greco Apostolos Christou che con 54”41 ha stabilito
il nuovo record mondiale Junior. Oggi
dunque sarà un grande duello per l’oro
tra Sabbioni e Christou, duello che già
si era verificato l’anno scorso sia agli
Europei che ai Mondiali Junior. Tra
l’altro, l’anno scorso, al primo anno
nella categoria, il campione riccionese
strappò il bronzo battendo l’ellenico,
alla fine 5°. Ieri è sceso in vasca in Olanda anche Marco Paganelli, l’altro nazionale della Perla Verde: per lui soltanto un 28° posto nei 200 rana con il
tempo di 2’20”47. Altri azzurri in finale Nicolangelo Di Fabio (EsercitoMGM Team Lombardia) e Alessio Occhipinti (Vita) nei 400 stile libero, Ilaria Cusinato (Team Veneto) nei 400
misti nonché le staffette 4x100 stile libero maschile e femminile.
La partenza di Simone Sabbioni agli Europei Juniores
BASKET - I Crabs hanno formalizzato l’iscrizione alla serie B, gli Angels fanno il doppio salto fino alla Dnc
Via le nuvole dalla pallacanestro
Capicchioni svelerà domani i programmi per la nuova stagione. Il coach sarà straniero?
Il gialloblù Fabbri: “Un campionato che dà più visibilità. Ci sono tanti derby, ci divertiremo”
RIMINI - Via le nuvole nere
dal cielo del basket riminese.
La società di Luciano Capicchioni ha ufficializzato l’iscrizione al campionato di
serie B (ex Dnb) presentando
ieri, data della scadenza imposta dalla Fip, la regolare
documentazione necessaria
con tanto di annesse formalità. E domani pomeriggio (ore
16,30) presso i locali di Cupro in piazza Cavour, l’ormai
canonico luogo di appuntamento per il basket marchiato Crabs, il presidente Capicchioni illustrerà il programma per la stagione 2014-’15
dei “granchi”. Rumors danno in pole un coach straniero.
Era ancora maggio quando il
patron della palla a spicchi riminese aveva paventato di-
versi scenari dopo la salvezza
ottenuta nell’ultimo campionato. L’iscrizione alla serie B
era la via di mezzo tra il sogno
Silver (ma sarebbe stato necessario l’ingresso in società
di due imprenditori europei
con i quali Capicchioni aveva
da tempo allacciato contatti)
e l’incubo di restare fermi un
anno, scendendo in campo
solo con le giovanili in attesa
di tempi migliori. Alla fine è
ancora l’ex Dnb il campionato dei Crabs, anche perché si
va verso l’introduzione di
uno straniero per squadra,
cosa che ha fatto certamente
cambiare le carte in tavola in
sede di decisione positiva.
ANGELS IN DNC - Intanto
non si ferma l’ascesa degli
Angels Santarcangelo, che
CICLISMO - Gli allievi Juvenes sugli scudi in pista
A Muratori e Turki
il titolo provinciale
dell’Americana
SAN MARINO - Per i ciclisti allievi Davide Muratori e Omar
Turki della Juvenes Banca Cis è arrivato il primo titolo stagionale su pista. E’ quello del campionato provinciale specialità Americana conquistato giovedì scorso al velodromo
forlivese Glauco Servadei. I due ragazzi diretti da Raul Bracci si sono classificati terzi su sei coppie in gara, primi ovviamente della provincia di Rimini.
Domenica inoltre a Bedonia (Parma) nella prova valida
per il campionato regionale, vinta dal modenese Mirco Remondini, il migliore dei ciclisti in casacca bianco-celeste è
stato ancora una volta Davide Muratori, settimo classificato. E’ l’ennesimo piazzamento per questo ragazzo riminese
sempre presente con i migliori in tutte le corse. Comunque
è la dimostrazione della sua continuità e che prima o poi
dovrà per forza portarlo sul gradino più alto del podio. Buono anche il comportamento di Alex Mina presente nella prima importante azione della gara composta da sei attaccanti.
Su questi fuggitivi si portavano poi altri dodici corridori fra
i quali Muratori e anche Remondini. Nella battaglia finale
in testa restavano i migliori: Remondini aveva la meglio su
tutti, poi, Muratori settimo e infine Mina tredicesimo.
Domenica intanto la Juvenes Banca Cis sarà in gara in
provincia di Verona, località Michellorie, dove proverà a
vincere la prima corsa su strada del 2014.
Luciano Capicchioni, al centro, durante l’ultima uscita pubblica
dopo aver spazzato chiunque
nell’ultimo campionato di
serie D chiuso con 31 vittorie
in altrettante partite, si iscrive al campionato di Dnc,
procedendo di fatto al dop-
pio salto. Lo spiega con entusiasmo il presidente Maurizio Fabbri: “Abbiamo preso
questa decisione – dice il numero uno Angels – che fino a
qualche giorno fa sembrava
improponibile. Ma dall’ultima riunione è emersa la voglia, in particolare da parte
del consigliere Simone Stargiotti, di fare la Dnc invece
della C Regionale. E a quel
punto mi son detto “proviamoci”. Ho sentito i ragazzi e
non ho avuto più alcun dubbio, procedendo all’iscrizione”.
Il basket gialloblù sale
quindi di due categorie, doppia soddisfazione per tutti:
“Negli ultimi giorni sono state dette e scritte cose inesatte
che mi hanno lasciato allibito
ma adesso siamo tutti molto
felici. La rosa dell’ultimo
campionato è praticamente
confermata in blocco, ad eccezione di qualche ragazzo
che ha preferito scegliere il
campionato di Promozione
con il Cno. Molto probabilmente tornerà Rudy Lucchi e
poi stiamo naturalmente seguendo Francesco Bedetti
nel suo percorso post infortunio. Quando sarà pronto
tornerà con noi. Pesaresi e
Saponi sono soddisfatti, ora
dobbiamo soltanto guardare
avanti”. Il progetto Angels
continua dunque a vele spiegate: “In Dnc i ragazzi hanno
maggior visibilità ma al di là
della categoria, i nostri progetti sarebbero rimasti inalterati e saremmo comunque
andati avanti. Avremmo fatto anche la C Regionale con i
nostri giocatori. L’obiettivo?
Mantenere la categoria. Ci
saranno molti derby e ci divertiremo”.
BASEBALL GIOVANI - Un bel weekend di sport sul campo di via Monaco con gli Esordienti Under11
Al Parma il 1° Città di Rimini
L’Oltretorrente batte in finale il Rimini 86 in una gara avvincente
RIMINI - (c.c.) Il 1° Torneo
Città di Rimini categoria
Esordienti si tinge con i colori gialloblù dell’Oltretorrente Parma. E’ stato davvero un gran bel weekend
di baseball giovanile (under 11) quello trascorso sul
campo dei Piratini in via
Monaco, suggellato da una
degna finale tra la compagine parmense e il Rimini
86, vinta dai ducali al termine di un’avvincente partita. I gialloblù (imbattuti
alla fine) avevano già concluso al comando il gironcino della prima fase, davanti ai Falcons Torre Pedrera (l’unica squadra vicina al colpaccio nel girone
di qualificazione come testimonia l’11-10 finale), al
Rimini 86 e allo Junior Rimini, in campo con la formazione più giovane (in
I ragazzi del Baseball 86 secondi classificati
squadra anche tre bambini
del 2006). Nella seconda
fase invece c’è subito una
sorpresa, con il Rimini 86
che supera Torre Pedrera
con un netto 13-1 e si spiana la strada verso la finale.
I Gufi giocano bene ma
contro questo Oltretorrente (in campo con 5 atleti
del 2003) non c’è scampo.
Nella finale per il 3° e 4°
posto bel duello tra Junior
Rimini e Falcons, che alla
fine di un incontro molto
equilibrato riescono ad
avere la meglio: 7-6 proprio all’ultimo inning ma
applausi anche ai Piratini
per aver disputato la miglior partita del loro torneo. Di marca Oltretorrente anche il premio assegnato al miglior battitore e
vinto dal piccolissimo
Emanuele Carima (classe
2005) autore di una media
battuta di 800 con 4 tripli e
un doppio. E alla fine del
torneo i “baseball-players”
del domani si sono accomodati in tribuna allo Stadio dei Pirati in occasione
di gara3 del turno playoff
tra il Rimini di Catanoso e
il Lino’s Coffee Parma.
Ognuno a tifare per la sua
squadra con la spontaneità
e la correttezza che contraddistinguono da sempre
le giovani leve del baseball.
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
Ufficio Comunicazione SGR / Essential / Foto: Chico De Luigi
sanno fare
così bene
il caldo
che si sono
messi a fare
anche il freddo.
Gas e luce.
Manutenzione,
installazione e vendita
caldaie, condizionatori
e fotovoltaico.
sgrservizi.it
l
23
24
l
GIOVEDÌ 10 LUGLIO 2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
14 534 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content