close

Enter

Log in using OpenID

Corso base Coadiutore del cane 27 – 30 maggio 2014 19 – 22

embedDownload
Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 8
Programma di CORSO
Corso base
Coadiutore del cane
27 – 30 maggio 2014
19 – 22 giugno 2014
organizzato da
ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ
Reparto di Neuroscienze comportamentali, Dipartimento di Biologia cellulare e Neuroscienze
co-organizzato con il Centro di Referenza Nazionale per gli Interventi Assistiti con gli Animali,
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
N° ID: 058C14
Rilevanza per il SSN: Gli obiettivi del Corso rientrano nel Piano Sanitario Nazionale e riguardano:
l’assistenza socio-sanitaria alle persone più deboli (bambini, anziani e grandi anziani, soggetti
affetti da patologie psichiatriche o da disabilità, tra cui i pazienti oncologici); una politica di
attuazione del governo clinico realizzata tramite la formazione continua; la medicina basata
sull’evidenza; le linee guida; la ricerca e la collaborazione multidisciplinare.
In Italia è forte l’esigenza di standardizzare protocolli operativi degli Interventi Assistiti con gli
Animali (IAA) validati scientificamente. A tal fine - come contemplato anche nelle Linee guida in
materia di IAA, in approvazione presso il Ministero della Salute – la formazione specialistica delle
diverse figure professionali e degli operatori che compongono l'équipe di lavoro (Medico
Veterinario, Coadiutore animale, Responsabile di Progetto e Referente di Intervento) dei progetti
inerenti gli IAA è un requisito fondamentale affinché tali interventi diventino concreti strumenti
terapeutici innovativi all’interno del Servizio Sanitario Nazionale
Progetto/Convenzione: Convenzione per la realizzazione di percorsi ECM per la formazione di
figure professionali dell’èquipe per gli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA) tra l’Istituto
Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e l’Istituto Superiore di Sanità (Fasc. FO25)
Obiettivi generali: Al termine del Corso, i partecipanti avranno acquisito le competenze specifiche
per operare quali Coadiutori del cane, figura professionale dell’èquipe di lavoro che, nell’ambito
della seduta di IAA, è responsabile della corretta gestione dell’animale, e del suo benessere
psicofisico, anche ai fini di una più efficace interazione con l’utente
Obiettivi specifici: Al termine del Corso i partecipanti avranno acquisito nozioni teoriche e
applicate sulle caratteristiche degli utenti e degli IAA. In particolare, verrano approfonditi gli
elementi teorici relativi all’etologia di specie e quelli più pratici, relativi alla gestione del cane,
necessari alla coppia animale-coadiutore per poter far parte dell’équipe di lavoro in un progetto di
IAA
Metodo didattico: Lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche che si articoleranno in gruppi di
discussione ed esercitazioni con simulazioni di sedute di IAA
Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 2 di 8
Programma di CORSO
Programma
Martedì 27 maggio 2014
Ore 8.30
Registrazione partecipanti
Ore 9.00-10.00 - Docenti: Francesca Cirulli, Camilla Siliprandi
Introduzione al corso
Ore 10.00-11.00 – Docente: Camilla Siliprandi
Il ruolo del Coadiutore dell’animale ed il suo posto nei settings di IAA
Ore 11.00 -12.00 - Docenti: Francesca Cirulli, Michela Colazzo
Le coppie nel setting: coadiutore/cane; coadiutore/ referente d’intervento; coadiutore/utente; utente/cane
Ore 12.00-13.00 - Docente: Lara Crescimbene
Il ruolo del Coadiutore: con il cane per l’utente
Ore 13.00-14.30 Intervallo
Ore 14.30-17.30 - Docenti: Anna Dalle Molle, Anna Velo
AAA, EAA e TAA e le differenti dinamiche relazionali che in esse si sviluppano
Dall’età evolutiva all’età geriatrica, dalle problematiche psichiatriche a quelle adolescenziali: come
si colloca il coadiutore con il suo animale nelle diverse realtà
Mercoledì 28 maggio 2014
Ore 9.00-13.00 - Docenti: Michela Colazzo, Lara Crescimbene
Centralità della relazione, comprensione e cura della stessa
La relazione: comprenderla per diventare efficaci
La consapevolezza del proprio ruolo nella relazione
Ore 13.00-14.30 Intervallo
Ore 14.30-17.30 - Docenti: Norma Sardella, Emilia Reda
Riconoscere e gestire al meglio le proprie emozioni
Giovedì 29 maggio 2014
Ore 9.00-12.00 - Docente: Tommaso Stegagno
Evoluzione e comportamento del cane
Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 3 di 8
Programma di CORSO
Fasi dello sviluppo comportamentale
Struttura sociale del cane
Ore 12.00-13.00 - Docente: Marta Borgi
Selezione artificiale e neotenia
Ore 13.00-14.30 Intervallo
Ore 14.30-16.30 - Docente: Tommaso Stegagno
Il sistema sociale e comunicativo del cane
Socializzazione intraspecifica, interspecifica ed ambientale
Competenze sociali e prosocialità
Ore 16.30-17.30 - Docente: Marta Borgi
Vocalizzazioni del cane
Venerdì 30 maggio 2014
Ore 9.00-10.00 - Docente: Augusto Vitale
Aspetti evolutivi ed etologici del rapporto tra uomo e gli altri animali
Ore 10.00-13.00 - Docente: Lorella Notari
Esigenze etologiche del cane
Stress, attività, apprendimento e benessere
Riconoscimento dei segnali di stress
Resilienza e strategie di coping
Ore 13.00-14.30 Intervallo
Ore 14.30-16.30 - Docente: Livia Malandrucco
Esigenze etologiche e fisiologiche di specie
Cenni di Fisiologia generale e riproduttiva
Fisiologia e influenze sul comportamento
I bisogni del cane
Giovedì 19 giugno 2014
Ore 9.00-13.00 - Docente: Stefano Tansella
Formazione della coppia cane-coadiutore
Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 4 di 8
Programma di CORSO
Comunicazione intra-specifica e inter-specifica (teoria/pratica)
La comunicazione del cane
Comunicazione verbale, paraverbale e metaverbale
Ore 13.00-14.30 Intervallo
Ore 14.30-17.30 - Docente: Serena Adamelli
Apprendimento
Processi basilari dell'apprendimento
Ruolo delle emozioni nei processi di apprendimento
Ambienti di apprendimento e facilitazione sociale
Venerdì 20 giugno 2014
Ore 9.00-13.00 Docente: Tommaso Stegagno
Esigenze gestionali e training dei cani coinvolti in IAA
Gestione della quotidianità
Il valore fondamentale del gioco (lezione pratica)
Adattamento ad ambienti specifici
Abitudine alle manipolazioni appropriate e non, spazzola/guanto e gestione dello stress
(lezione pratica)
Ore 13.00-14.30 Intervallo
Ore 14.30-17.30 - Docente: Stefano Tansella
Esigenze gestionali e training dei cani coinvolti in IAA
Approcci interspecifici ed incontri fra cani (lezione pratica)
Attività pratiche per l’incentivazione degli autocontrolli (lezione pratica)
Costruzione dei comportamenti (lezione pratica)
Abilità di base: attenzione spontanea e indotta, richiamo (lezione pratica)
Sabato 21 giugno 2014
Ore 9.00-13.00 - Docenti: Stefano Tansella, Tommaso Stegagno
Training dei cani coinvolti in IAA
Alt in allontanamento
Seduto
Terra
Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 5 di 8
Programma di CORSO
Resta sul posto
Conduzione con e senza guinzaglio
Ore 13.00-14.30 Intervallo
Ore 14.30-17.30 - Docenti: Stefano Tansella, Tommaso Stegagno
Training dei cani coinvolti in IAA
Adattamento agli ausili per la deambulazione assistita (lezione pratica)
Conduzione in doppio guinzaglio (lezione pratica)
Lasciare un oggetto (lezione pratica)
Domenica 22 giugno 2014
Ore 9.00-11.00 - Docenti: Lara Crescimbene, Tommaso Stegagno
Esempi di IAA con il cane (presentazione di video con esempi)
Ore 11.00-13.00 - Docente: Stefano Tansella
Simulazioni di settings di IAA
Ore 13.00-14.30 Intervallo
Ore 14.30-17.30 - Docente: Camilla Siliprandi
Simulazioni di settings di IAA
Ore 17.30-18.30 – Prova pratica di simulazione di sedute di IAA in gruppi
Ore 18.30 – Chiusura dei lavori
DOCENTI ED ESERCITATORI
Serena Adamelli, Medico veterinario comportamentalista, Dottore di Ricerca, Padova
Marta Borgi, Dottore di Ricerca in “Etologia ed Ecologia”, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Francesca Cirulli, Primo Ricercatore, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Michela Colazzo, Educatore Professionale di Comunità, Roma
Lara Crescimbene, Biologa, National Dog Trainers Assotiation K-9 Italy, Roma
Anna Dalle Molle, Psicologa-psicoterapeuta, Associazione Aurea, Schio, Vicenza
Livia Malandrucco, Medico Veterinario, ASL RM/D, Roma
Lorella Notari, Medico veterinario comportamentalista, Varese
Emilia Reda, Geriatra, GIOMI - Residenza Sanitaria Assistenziale Viterbo, Viterbo
Norma Sardella, Psicologa-psicoterapeuta, ASL RM/D, Roma
Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 6 di 8
Programma di CORSO
Camilla Siliprandi, Medico Veterinario, Centro di Referenza Nazionale per gli IAA, Legnaro,
Padova
Tommaso Stegagno, Biologo, educatore cinofilo, National Dog Trainers Assotiation K-9 Italy,
Roma
Stefano Tansella, Educatore cinofilo, Centro di Referenza Nazionale per gli IAA, Legnaro, Padova
Anna Velo, Psicologa-psicoterapeuta, Associazione Aurea, Schio, Vicenza
Augusto Vitale, Ricercatore, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Direttori del Corso:
Francesca Cirulli
Reparto di Neuroscienze comportamentali
Dipartimento di Biologia cellulare e Neuroscienze
Istituto Superiore di Sanità, Roma
Viale Regina Elena 299, I-00161, Roma
Tel: +39-06-4990-2480
Fax: +39-06-4957821
[email protected]
Luca Farina
Responsabile scientifico del Centro di Referenza Nazionale per gli IAA
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10, I-35020, Legnaro (PD)
Tel.: +39-049-8084247
Fax: +39-049-8830046
[email protected]
Segreteria scientifica:
Francesca Cirulli
Reparto di Neuroscienze comportamentali
Dipartimento di Biologia cellulare e Neuroscienze
Istituto Superiore di Sanità, Roma
Camilla Siliprandi, Stefano Tansella
Centro di Referenza Nazionale per gli IAA
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Anna Dalle Molle
Associazione Aurea
Schio (VI)
Claudio Enrico Sebastiani
Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “Marchese F. de Piccolellis”
Foggia
Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 7 di 8
Programma di CORSO
Segreteria organizzativa ISS:
Alessandra Berry, Marta Borgi, Nadia Francia, Irene Pistella
Reparto di Neuroscienze comportamentali
Dipartimento di Biologia cellulare e Neuroscienze
Istituto Superiore di Sanità, Roma
Viale Regina Elena 299, I-00161, Roma
Tel.: +39-06-4990-2039
Fax: +39-06-4957821
e-mail: [email protected]
Sito internet: http://www.iss.it/neco/
Segreteria organizzativa IZSVe:
Francesco Bissoli, Barbara Barison, Martina Rossi
Ufficio relazioni esterne e comunicazione istituzionale
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10, I-35020, Legnaro (PD)
Tel.: +39-049-8084247
Fax: +39-049-8830046
Sito internet: http://www.izsvenezie.it
INFORMAZIONI GENERALI
Sedi:
Dal 27 al 30 maggio 2014 – Istituto Superiore di Sanità, Aula G.B. Rossi, Via Giano della Bella, 34
Roma
Dal 19 al 22 giugno 2014 – La Valletta –Scuola cinofila, Via del Foro Italico, 564 Roma
Destinatari e numero massimo partecipanti
Il Corso è destinato esclusivamente a coloro che hanno frequentato il Corso propedeutico delle
edizioni precedenti, con priorità al personale del Servizio Sanitario Nazionale o di altri enti di
promozione e tutela della salute interessato dalla Convenzione per la realizzazione di percorsi ECM
per la formazione di figure professionali dell’èquipe per gli Interventi Assistiti con gli Animali
(IAA) tra l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e l’Istituto Superiore di Sanità.
Saranno ammessi un massimo di 40 partecipanti
Non sono previsti crediti ECM
La quota di iscrizione è di Euro 660,00 (esclusa IVA o imposta di bollo). Tale quota dovrà essere
versata interamente all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, senza coinvolgimento
economico da parte dell’ISS
Le spese di viaggio e soggiorno sono a carico del partecipante
Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 8 di 8
Programma di CORSO
Modalità di iscrizione
L’iscrizione al Corso si effettua esclusivamente compilando l’apposita scheda di pre-iscrizione
disponibile nel sito del Centro di referenza (http://www.centroreferenzapet-therapy.it), nella sezione
Formazione, o nel sito dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
(http://www.izsvenezie.it). Una volta immessi i propri dati, si dovrà attendere la mail di conferma da
parte dello staff organizzativo, in quanto i posti sono limitati. Ricevuta la conferma si potrà
procedere all’iscrizione e al pagamento, secondo le modalità fornite dallo staff
Modalità per la selezione dei partecipanti
Si veda quanto riportato in “Destinatari e numero massimo di partecipanti”
Attestati
Al termine del corso, ai partecipanti che avranno frequentato almeno tre quarti del programma sarà
rilasciato l'attestato di frequenza (che include il numero di ore di formazione). La chiusura del
corso e la consegna dei relativi attestati non verranno anticipate per nessun motivo ed i partecipanti
sono pregati di organizzare il proprio rientro di conseguenza
Per ogni informazione attinente al corso si prega di contattare la Segreteria Organizzativa
Per informazioni generali:
Ufficio Relazioni Esterne - Corsi
Lun.-Ven. ore 9 - 16.30
tel. 06 4990.4139
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
423 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content