close

Enter

Log in using OpenID

A. N. I. D.

embedDownload
A. N. I. D.
Associazione Nazionale delle Imprese di Disinfestazione
Verbale della riunione del Consiglio Direttivo
21 maggio 2014
Il giorno 21 maggio 2014, in Roma, presso FISE , via Poggio LAURENTINO, n.11, alle ore 10:15 si è riunito il
Consiglio Direttivo dell’A.N.I.D. per discutere e deliberare sul seguente
Ordine del Giorno:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
Ammissioni e dimissioni
Previsione budget 2014
Aggiornamento situazione contributi 2014
Commissione Comunicazione
Commissione Formazione
Commissione Sviluppo Associativo
Commissione Sindacale
Aggiornamento CEN TC/404
Varie ed eventuali
Sono presenti:
1.Franco Battaini (lascia alle 16.05)
2.Marco Benedetti
3.Andrea Borando
4.Enzo Colamartino
5.Vittorio D’Amore arriva alle 10.25
6.Pasquale Massara
7.Vanessa Patanè
8.Francesco Saccone
9.Gianluca Spallotta
10.Lorenzo Toffoletto
11.Carlo Brando
12.Gloria Padovani
13.Daniela Pedrazzi
14.Dino Gramellini
15.Sergio Urizio
Sono inoltre presenti:
16.Maurizio De Magistris (revisori dei conti)
17.Marco Miloro
18.Rita Nicoli (Segreteria)
19.Francesco Colamartino
20.Mauro Conti (lascia alle 13.45)
Sono assenti:
1.Franco Bianchi
2.Monica Biglietto
3.Giuseppe De Santis
4.Girolamo Palmieri
5.Carla Petta
6.Donato Colonna (collegio dei probiviri)
7.Luciano Marino (collegio dei probiviri)
8.Gregorio Voci (collegio dei probiviri)
9.Franco Cimabalo (revisore dei conti)
Assume la presidenza a termine di Statuto il Presidente Francesco Saccone che chiama a fungere da Segretario Franco Battaini.
1) Ammissioni e dimissioni
Ammissioni:
1.IGS di Enna
2.LEA Srl di S. Biago Platani (AG)
3.STP di Caserta
4.PULINET GED di Enna
ok
ok
ok
manca l’indicazione del DT - si chiede alla ditta di verificare con la CCIAA la possibilità di inserirlo.
Dimissioni:
1.Colazzo: fusione con Colservice – in regola con i contributi
2.Sogeman di Messina recede – in regola con i pagamenti
3.Eurodif: dimissione come fornitore perché tiene iscrizione con la Dodo (servizi).
Dorta: si chiede se vuole tenere l’iscrizione come produttore o Azienda di Servizi, in quanto c’è un conflitto
di interessi per le partecipazioni agli incontri dei fornitori.
Girolamo Palmieri, per conto di Biosan, ha presentato le dimissioni come consigliere per problemi personali.
Maurizio De Magistris fa presente che ha tentato di convincerlo del fatto che i problemi che lui adduce sono in realtà da addebitare a dissidi di natura commerciale con altra Azienda piemontese.
Il Consiglio, all’unanimità (astenuta Gloria Padovani), respinge le dimissioni, invitando Girolamo Palmieri a
continuare nel suo impegno associativo.
2)Previsione budget 2014
Viene esposto un budget di 122.700 € oltre spese per rimborso ai consiglieri a fronte di entrate per €
121.150. Ci sono molte voci da verificare ed aggiustare nel prossimo direttivo, soprattutto per gli stanziamenti alle commissioni.
3)Aggiornamento situazione contributi 2014
Incassati 71.950
Da incassare 49.050
Partirà entro fine maggio la prima lettera di sollecito, entro giugno la 2° lettera che minaccerà
l’oscuramento dal 1 luglio delle Aziende non in regola con il pagamento del contributo annuale
4)Commissione Comunicazione
Sono state fatte:
modifiche al sito per poter operare individualmente sulla propria pagina personale.
per la creazione automatica dei certificati di iscrizione e la stampa dalla propria pagina personale.
Manca:
l’associazione dei tecnici alle Aziende associate: in futuro potranno essere direttamente cancellati, tramite
la propria pagina personale, i tecnici che non fanno più parte dell’Azienda.
Manca anche le pulizia dei vari domini: far sparire il vecchio sito e trasferire quello nuovo.
Per la gestione del sito si prevedono 4.000 € + IVA (ridotti rispetto ad una richiesta iniziale di 6.000 € + IVA)
I produttori intendono sponsorizzare la rivista in quanto l’unica esclusivamente di settore utilizzando il fondo a disposizione.
Bisogna definire le linee editoriali istituendo di nuovo un comitato di redazione
5)Commissione Formazione
Le dispense stanno finendo, pertanto si è deciso di fare una revisione delle dispense stesse ed anche dei
corsi, evidenziando la differenza dei corsi fra 1° e 2° livello: non si vuole più proporre lo stesso argomento
nei 2 livelli con un diverso approfondimento, ma si vuole parlare di corso base (nozioni base sui principali
infestanti) e corso avanzato (infestanti particolari con conoscenze più approfondite).
Base: 5 moduli di 4 ore ciascuno – Roditori, blatte, mosche e zanzare, sicurezza attrezzature e rapporti con
la clientela, ectoparassiti.
Avanzato: 5 moduli di 4 ore ciascuno - insetti derrate, insetti del verde e del legno, insetticidi e rodenticidi
nella biocidi, insetti sociali, artropodi ematofagi.
Oltre ai corsi di 3° livello, standard alimentari ed office.
6)Commissione Sviluppo Associativo
Evidenziati problemi di scarsa conoscenza di ANID da parte di Enti, Aziende alimentari, ed Aziende di disinfestazione. L’unica cosa è fare informazione.
7)Commissione Sindacale
Non ci sono aggiornamenti rispetto a marzo, la chiusura è lontana.
A breve girerà una circolare su decontribuzione e novità su lavoro a tempo determinato ed apprendistato.
8)Aggiornamento CEN TC/404
Prolungato l’iter per l’inserimento di un’appendice su elenco degli agenti infestanti presenti in Europa, che
pertanto deve essere di nuovo approvata. Forse non si allungherà perché l’elenco è stato ritenuto esemplificativo.
I venditori delle Aziende di disinfestazione dovranno essere in grado di spiegare al cliente cosa stanno vendendo. Al momento sembra che debbano “essere a conoscenza” e non “essere competenti”.
9)Varie ed eventuali
Contattati da Assocasa (Federchimica) in funzione dell’istituzione del “Patentino” previsto dalla normativa
Biocidi.
Verrà fatto un incontro con il Ministero (settembre) – si definiranno 4 famiglie: 2 di prodotti non professionali (pronti all’uso e prodotti in piccoli formati per uso domestico) e 2 professionali. Ci saranno in futuro anche degli obblighi di stoccaggio e gestione dei prodotti professionali. La cosa da chiarire è se il patentino
dovrà essere dato a tutti gli operatori. Altro problema è relativo a chi gestirà i corsi.
La registrazione dei nuovi Biocidi non prevederà l’uso in ambienti esterni estesi per prodotti residuali, e dovranno essere limitati.
Collaborazione per il progetto di Romeo Bellini sulle zanzare – aderiranno altre 3 nazioni (Grecia, Cipro,
Germania).
Convegno a Lignano Sabbiadoro: compare come promotore Ecorat e ANID. L’Associazione non ha aderito, si
chiederà chiarimenti ad Ecorat ed eventuali organizzatori.
Conferenza di Siena circa 450 partecipanti (contro 480 di Sirmione).
Siena poco raggiungibile in aeroporto o con costi superiori. Per il futuro convenzione per le aziende del sud
e delle isole, per quanto riguarda pacchetti low cost di viaggio/albergo.
Lunghi tempi di attesa per la registrazione, da migliorare utilizzando maggiormente le registrazioni on-line.
Produttori per il 2014 non aumenteranno il contributo annuale, come ipotizzato a Siena.
La parte non utilizzata del fondo a disposizione dei fornitori non ritornerà nel bilancio ANID ma verrà accantonata e riportata agli anni successivi, ma per iniziative finalizzate definite di volta in volta in accordo con il
Direttivo.
Fiera Disinfestando 11 – 12 marzo 2015 Rimini
Entro la fine settembre convocare la giunta per definire gli interventi
Lettera di Quark al Presidente e Probiviri per il comportamento dell’Azienda associata.
Lettera di Quark al Presidente e Probiviri per un articolo da pubblicare sulla rivista relativo a RID (intervista
a De Magistris). L’articolo non viene pubblicato. Quark dice che l’articolo 2 dello statuto di ANID promuove
la nascita di reti, consorzi e collaborazione varia fra Aziende. Il Presidente sostiene che il suo non è un veto
alle reti ma il parlare di una rete specifica.
Il segretario deve abbandonare la riunione alle 16.05, il verbale viene completato da Rita Nicoli
Prosegue la discussione in merito alla pubblicazione sul notiziario della Associazione degli articoli riguardanti le reti di impresa, nella quale intervengono il Presidente, Marco Benedetti, Pasquale Massara, Maurizio
De Magistris, Franco Colamartino, Sergio Urizio, Lorenzo Toffoletto. Al termine viene stabilito che sarà pubblicata l’intervista al Vice Presidente di Confindustria con la presentazione di questa opportunità.
Non essendovi altri punti all’ordine del giorno, né alcuno richiedente la parola, il Presidente dichiara chiusa
la riunione alle ore 16,35
IL PRESIDENTE
(Francesco SACCONE)
IL SEGRETARIO
(Franco BATTAINI)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
334 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content