close

Enter

Log in using OpenID

Corriere Saluzzo (CN)

embedDownload
anno CIII - n. 12
DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: Via Parrà, 9 - Saluzzo - Telefono 0175/42556 -Telefax 0175/490348
Il lavoro
VIABILITÀ Saluzzesi in allarme ma il Comune rassicura
Parcheggi dipinti di blu
e la spuzza
Mario Banchio
Le parole di Papa Francesco sono così puntuali, vanno così dritte al
cuore dei problemi che si
corre addirittura il rischio
di assuefarsi a tanta ricchezza. Ci si abitua anche alle denunce più forti. Non vogliamo che ciò
accada.
Ci offre lo spunto per
rilanciare alcune parti del
discorso di Papa Francesco a Napoli la telefonata
diunnostroabbonatoche,
rifacendosi al discorso
pronunciato a Scampia in
cui il pontefice ha parlato
di lavoro e di corruzione,
ci ha esternato il suo disagio di fronte a comportamenti che contraddicono
palesemente quanto ha
affermato il Papa.
Francesco ha infatti
riaffermato con forza che
“Lo sfruttamento delle
persone nel lavoro (…) si
chiama schiavitù, si chiama sfruttamento, questo
non è umano, questo non
è cristiano. E se quello
che fa così si dice cristiano è un bugiardo, non dice
il vero, non è cristiano.
Anche lo sfruttamento del
lavoro in nero - tu lavori
senza contratto e ti pago
quello che voglio - è sfruttamento delle persone”.
E l’abbonato al telefono
mi racconta che un suo
nipote da anni lavora per
un’azienda agricola della
zona venendo pagato parzialmente in nero e con
una paga oraria tra i 4 e i
5 euro. “Non è sfruttamento questo?” mi chiede. E
la cosa è tanto più odiosa
perché fa leva sulla carenza di lavoro e quindi
sulla debolezza contrattuale di chi il lavoro lo cerca, nel caso specifico i
giovani.
Ma il Papa ha ancora
aggiunto: “se noi chiudiamo la porta ai migranti, se
noi togliamo il lavoro e la
dignità alla gente, come si
chiama questo? Si chiama corruzione e tutti noi
abbiamo la possibilità di
essere corrotti, nessuno
di noi può dire: “io non
sarò mai corrotto”. No! E’
una tentazione, è uno scivolare verso gli affari facili, verso la delinquenza,
verso i reati, verso lo sfruttamento delle persone”.
Un richiamo duro che ci
tocca tutti perché se è
vero che la corruzione
“spuzza” come ha detto
Francesco temo che anche noi dovremo darci da
fare per liberarci da questa “spuzza” che penetra
nella nostra società.
Parchimetri in via della Resistenza e corso Mazzini
SALUZZO – Via della Resistenza, corso Mazzini e via Generali
Isasca diventano zone blu. Nei giorni scorsi la comparsa delle prime
paline e dei parchimetri ha già
messo in allarme i saluzzesi, che
possono dire addio ad un’altra fetta di parcheggi bianchi in centro.
La decisione, fanno sapere dal
Comune, era vincolata al capitolato con la GestOpark, che prevedeva un certo numero di parcheggi a
pagamento. «Rispetto al contratto
– precisa l’arch. Flavio Tallone – il
gestore perde circa 40 parcheggi,
la vignetta
di gianni audisio
ϰϲϬϬϬϮ
pag.
PODISMO
350 atleti a Rossana
per il “Conca verde”
2
il nuovo allestimento ospiterà la Pietà Rondanini di Michelangelo
Unpo’diSaluzzoaMilano
SALUZZO – Porta
l’autorevole firma saluzzese dell’architetto Paolo Bovo e del suo staff
il progetto di restauro
del nuovo Museo della
Pietà, presso l’Ospedale Spagnolo del Castello Sforzesco di Milano,
dove nei prossimi giorni sarà trasferita la Pietà Rondanini di Michelangelo. Il progetto esecutivo di ristrutturazione delle sale è stato realizzato dal capogruppo Bovo insieme ai colleghi saluzzesi Stefano
Beccio, Danilo Picca e
al perito elettrotecnico
Andrea Olivero per la
parte impiantistica. L’appalto integrato che prevede progettazione e re-
LA
VOR
O Le
tt
era del Sindaco agli africani
Lett
ttera
LAV
ORO
C’è posto per 250
SALUZZO – “Carissimo,… ti informo che
il campo di accoglienza solidale della Caritas
sarà aperto solo a partire dal 1° luglio in
coincidenza con l’inizio della raccolta della
frutta” Alcune decine di africani residenti a
Saluzzo e nei paesi dei dintorni hanno
ricevuto nei giorni scorsi una breve lettera
con l’intestazione Città di Saluzzo, firmata dal
sindaco Mauro Calderoni e datata 13 marzo.
La missiva segna l’inizio della campagna
informativa in vista della stagione di raccolta
ed affida ai destinatari il compito di diffondere
le informazioni ad amici, parenti e conoscenti:
“In una stagione considerata buona – scrive
il sindaco di Saluzzo – c’è lavoro per massimo
250 persone: tutti gli altri non avranno nessu-
www.corrieredisaluzzo.it
ϳϳϮϮϴϭ
dopo la scelta di non trasformare in
zone blu tutta via della Resistenza
attorno alle Corti e piazza Battaglione Alpini». «Questa e la precedente amministrazione hanno fatto
cose importanti per mantenere un
buon livello di posti auto in città –
spiega il sindaco Mauro Calderoni
-. Non vedo grossi disagi per i residenti»
Il lavoro dell’arch. Bovo al Museo della Pietà
ϭϱϬϭϮ
ϵ
giovedì 26 marzo 2015
1,30 euro
realizzato da Leonardo Web srl
na possibilità di lavorare, anche solo saltuariamente”. L’obiettivo della lettera è di scoraggiare gli arrivi prematuri verificatisi gli
anni scorsi quando i primi migranti stagionali
approdarono nel saluzzese sin dal mese di
aprile: “Non servirà arrivare prima del 1°
luglio, perché non ci saranno posti di accoglienza aperti”.
Intanto sono iniziati i primi incontri tra
Comune e Caritas per organizzare l’accoglienza sul modello del campeggio realizzato
nell’estate 2014 al Foro boario: «Siamo alla
ricerca di risorse per garantire la presenza
degli operatori al campo 24 ore su 24 – spiega
il sindaco — in modo da garantire la registrazione delle presenze anche in orario serale».
alizzazione è stato portato avanti insieme all’arch.
Michele De Lucchi dello
studio aMDL (curatore tra
l’altro del padiglione
Italia dell’Expo 2015)
e ai restauratori coordinati dal Paolo Virilli
della Tecnireco di
Spoleto. «L’importante opera di restauro
ha interessato gli ultimi tratti decorativi cinquecenteschi – spiega Bovo -; gli altri interventi riguardavano
la parte edile e la ricomposizione dei pavimenti. I sofisticati
impianti sono stati
progettati e realizzati
in diretto coordinamento con la ditta Artemide di Milano, che
ha curato un progetto ad
hoc per la Pietà. Nell’ambito di questi lavori il nostro gruppo è stato coin-
SABATO 28 APRE SALUZZO ARTE
pag.
a pag.
38
29 MARZO
L’arte di Daniel Spoerri
Daniel Spoerri con una delle sue
opere
volto nel presidio anti vibrazionale e anti sismico
della statua sotto l’egida
del Politecnico di Milano.
Un sistema unico al mondo realizzato in Giappone».
Il progetto ha portato
l’opera di Michelangelo
all’interno di una struttura di oltre 600 metri quadri dentro le mura occidentali del Castello, con
tanto di stanze didattiche
e bookshop. Un museo
nel museo dove la Pietà
potrà sprigionare la sua
potenza grazie anche al
contributo delle professionalità
saluzzesi.
L’inaugurazione delle
nuova sede è prevista per
il 2 maggio prossimo.
fabrizio scarpi
Domenica
torna
l’ora legale
4
Nella notte tra sabato 28
e domenica 29 marzo
torna l’ora legale. Dovremo spostare avanti di
un’ora le lancette.
«TAXE PERÇUE» - «TASSA RISCOSSA» - ABBONEMENT POSTE - ABBONAMENTO POSTA - 12037 SALUZZO (ITALY)
Reg. Trib. di Cuneo n. 1029, del 7-7-1948 - ROC n. 1359 - Direttore responsabile Mario Banchio - Vicedirettore Giovanni Rovera. Abb. annuo euro 45; semestrale euro 30; estero normale
euro 140. Una copia euro 1,30 arretrati il doppio. C/C post. n. 16988123 intestato a: Sale e Luce società cooperativa - Via Parrà, 9 - Saluzzo (editrice). Fotocomposizione in proprio. Stampa
CSQ - Erbusco (Bs) Poste italiane spa - Spedizione in a. p. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1 NO/Cuneo - Pubblicità: CorMedia, Via Parrà, 9, Saluzzo, Tel. 0175/218779
- Telefax 0175/490348 - O.P.Q. s.r.l. 20124 Milano, via G.B. Pirelli 30, tel. 02/66992511, fax. 02/66992530 – 20128 Torino, via Carlo Giordana 3, tel. 011/5683687. Contatto: Grazia Briozzo
redazione@
corrieredisaluzzo.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
310 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content