close

Enter

Log in using OpenID

Clicca qui per tutte le informazioni

embedDownload
CURRICULUM VITAE
Cognome e nome : Pecoraro Luciana
Luogo e data nascita : Cosenza , 1 Gennaio 1964
Domicilio (indirizzo) : V.le Plutone 108 - P.co Mazzola - 80014 Giugliano in Campania (NA)
Ruolo ricoperto : Istruttore/Formatore di Corsi di rianimazione cardiopolmonare
Legale rappresentante dell’APS PARAM. BA. PARAMetro BAmbini
e-mail : [email protected] , [email protected]
Diploma in : RAGIONIERE E PERITO COMMERCIALE conseguito nel 1982
Masters : Istruttore/Formatore di rianimazione cardiopolmonare IRC nel 1997
Assistente Bagnante F.I.N. nel 1998
Truccatrice di ferite e lesioni della C.R.I. nel 1999
CARRIERA: Organizzatrice congressi/eventi dal 1984
Istruttore/Formatore laico di rianimazione cardio-polmonare 1997
Truccatrice di ferite e lesioni della CRI dal 1999
Referente CdF IRC Comunità APS Param.Ba 2012
Riconoscimenti :
Medaglia d’oro al merito civile – Città di Mondragone (CE) 2014
Nota di Merito per l’attività didattica svolta presso il Comando dei Vigili del Fuoco del
Dipartimento Provinciale di Napoli nel 2013-14
ATTIVITA’ SVOLTE:
• Coordinatrice organizzatrice Congressi nazionali/internazionali con progettazione grafica e logistica, dal
1984 a tutt'oggi:
- "ESTOTE PARATI: ATTUALITA' IN TEMA DI RCP E DONAZIONE D'ORGANO"
23/24 APRILE 1984 LAGONEGRO (PZ)
-" PROGETTO ALCMENA: IL NASCITURO DURANTE TRAVAGLIO E PARTO" - 02/12/1985 MARATEA (PZ)
- "CENTRO MULTIDISCLINARE DI TERAPIA ANTALGICA: PROTAGONISTI E POTENZIALITA' "
13/5/1993 LAURIA (PZ)
-"LA VALUTAZIONE STRUMENTALE IN RIABILITAZIONE" - 1/4 MAGGIO 1996 MARATEA (PZ)
- "EMERGENZA E TERRITORIO" - NOVEMBRE 2000 MARATEA (PZ)
- "ULTRA SOUND PEDIATRIC COURSE DIGEST" - 14 MARZO 2014 POZZUOLI (NA)
• Istruttrice laica di rianimazione cardio-polmonare dell’Italian Resuscitation Council dal 1997 (CIBA)
• Coordinatrice organizzatrice Corsi Base - Intermedi - Avanzati IRC /IRC COM dal 1997 a tutt'oggi
• Istruttrice laica di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione dell’IRC dal 1997 - IRC COM 2004
• Docente nei corsi di rianimazione cardio-polmonare di base della Protezione Civile sez. di Viaggiano
• Truccatrice di ferite e lesioni per i corsi della Croce Rossa Italiana dal 2000
• Istruttrice di RCP e Make-up artist nel corso delle esercitazioni della Protezione Civile di Viaggiano
• Istruttrice di RCP e Make-up artist durante le simulazioni di maxiemergenze dell’Asl 3 di Potenza per il
Servizio di Emergenza ed Urgenza Territoriale
• Relatrice al congresso Emergenza e Territorio - Novembre 2000 Maratea (PZ) sul tema : “Il trucco di ferite
e lesioni nella simulazione medica”
• Referente organizzatrice - CONFIDENZA CON L'EMERGENZA Circolo Didattico MONTE DI PROCIDA CORRICELLA-TORRIONE-MONTEGRILLO-BACOLI Aprile/Maggio 2004
• Referente Segreteria SimuLearn Medical Education sede di Pozzuoli (NA) dal 2006 al 2008
• Responsabile Centro di Formazione IRC COM – A.P.S. Param.Ba. PARAMetro BAmbini
• Referente per la simulazione di contesto e le ambientazioni delle Mono e Maxi emergenze del CdF IRC
TRE Torri e del CdF IRC Com – A.P.S. Param.Ba. PARAMetro BAmbini
• Coordinatrice eventi RCP per il "Giorno del Gioco" San Giorgio a Cremano (NA) dal 2004 a tutt'oggi
• Coordinatrice eventi RCP per il "Giorno del Gioco" Mondragone (CE) Maggio 2014
• Istruttore di Corsi di emergenza per la Base NATO di Bagnoli (NA)
• Organizzatrice, coordinatrice, produttrice, cortometraggi di progetti nelle scuole :
Gennaio/Settembre 2011 - Comune di San Giorgio a Cremano (NA) – IV Circolo Didattico

Produzione di un VIDEO DI DOCUMENTAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO
“NATURALMENTE GIOCANDO” - Obiettivo : 'Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei
giovani' - 'Interventi sulla legalità, i diritti umani, l’educazione ambientale e interculturale, anche
attraverso modalità di apprendimento”informale”.
Settembre/Ottobre 2011 - Comune di Ercolano (NA) - IV/V Circolo Didattico
 Produzione e postproduzione di un VIDEO DI DOCUMENTAZIONE DEL PROGETTO
DENOMINATO “MENS SANA IN CORPORE SANO (OVVERO A SALUTE È A PRIMMA COSA)” E
DUE SPOT AUDIOVISIVI DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE - Obiettivo 'Migliorare i livelli di
conoscenza e competenza dei giovani' - 'Interventi sulla legalità, i diritti umani, l’educazione
ambientale e interculturale, anche attraverso modalità di apprendimento”informale”.
Marzo/ Agosto 2014 NAPOLI
 Produzione e postproduzione di MUSICA , TESTO E VIDEO DI DOCUMENTAZIONE DEL
PROGETTO DENOMINATO "MENTI APERTE E LIBERTA" CDF IRC COM PARAM.BA.
PARAMETRO BAMBINI - 10° Anniversario IRC COM 2004/2014 e 20° Anniversario IRC 1994/2014
• Organizzatrice, coordinatrice, produttrice, make up artist - cortometraggi di progetti di simulazione Primo
Soccorso per i partecipanti ai Corsi FIGC IRC COM
• Partecipazione Evento VIVA "Mirandola 2013"
• Componente Task Force VIVA 2013 in veste di responsabile CDF APS PARAM.BA. PARAMetro BAmbini
- 1 Aprile Rotonda Diaz Napoli - 6 Aprile Piazza a Mare Pozzuoli (NA) - 19 Aprile "Scuola Elementare
Paisiello" , Napoli - 8 Maggio Città dei Bambini San Giorgio a Cremano (NA) - 3/4 Agosto Gallo Matese (CE)
- 25 Settembre Stadio San Paolo (NA) -13 Ottobre Pala del Mauro Basket Avellino - 15 Ottobre Stadio Del
Remo Circolo Remi Vela (Canottieri) Lago Patria (NA) - 19 Ottobre Scuola Media Pascoli Rotondi (AV) 20 Ottobre Rotonda Diaz Napoli - 14 Maggio 2014 Città dei Bambini San Giorgio a Cremano (NA) 28 Maggio 2014 Città dei Bambini MONDRAGONE (CE)
• Relatrice al congresso sul tema : “Fai la differenza con l’energia che salva la vita” Rotondi (AV) 19 Maggio
2014
• Partecipazione Evento VIVA "Rapallo 2014
Lago Patria 16 Agosto 2014
Viva la Comunità!
La storia
Nel 1994 in Italia nasce un’esperienza unica di lavoro comune per una molteplicità
di discipline, competenze e professionalità del mondo dei sanitari, IRC.
Una realtà di medici ed infermieri di rianimazione, cardiologia, pronto soccorso ed
emergenza, che si mettono insieme per diffondere la cultura dell’emergenza e
soprattutto per salvaguardare la vita umana.
Rapidamente questa realtà fatta di professionisti, diventa una Società Scientifica di
riconosciuta autorevolezza in ambito nazionale ed internazionale così da poter
proseguire nel suo principale progetto e realizzare protocolli operativi dedicati alla
rianimazione cardio-polmonare.
In breve tempo, molti cittadini condivisero la passione dei sanitari IRC, furono in
grado di superare vecchi timori, diventando loro stessi i veri protagonisti della lotta
al cambiamento culturale della popolazione.
Nel 2004 IRC promuove la nascita di IRC Comunità, per tutti Irc Com.
Irc Com, è l’alleata indispensabile, nella diffusione della rianimazione cardiopolmonare e dell’utilizzo del defibrillatore semi-automatico nel mondo laico.
IRC e IRC Com realizzano insieme una rete di formazione capillare con
un’esperienza unica e preziosa di sinergie tra mondo scientifico e laico, uniti dallo
scopo di salvaguardare la vita umana attraverso la diffusione delle conoscenze e
della pratica di manovre semplici ed efficaci.
Cultura, entusiasmo, innovazione, scambio di conoscenze tra laici e sanitari, sono
e dovranno essere sempre racchiuse nell’identità della nostra Associazione.
Il presente
Due membri laici e sette membri sanitari nel Consiglio Direttivo di IRC Comunità.
I membri sanitari per lo più provenienti da esperienze di Direttivo IRC.
Il futuro
Un direttivo di laici nel Consiglio Direttivo di IRC Comunità.
Un direttivo di laici che si interfacci e collabori con un’Associazione scientifica
consolidata e riconosciuta come IRC,
che prosegua la diffusione della
rianimazione cardio-polmonare e dell’uso del defibrillatore nel mondo laico.
Il nostro obiettivo
Vogliamo essere gli artefici di questo
cambiamento
culturale,
molto
importante per la nostra nazione.
Vogliamo essere i protagonisti scelti
per diffondere nel mondo laico la
rianimazione cardio-polmonare e
l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico.
Vogliamo che anche nella nostra
nazione, come nel resto del mondo,
ogni singolo cittadino sia in grado di
attuare
la
rianimazione
cardiopolmonare ed usare un defibrillatore
semi-automatico.
Si può fare, si deve fare, lo
vogliamo fare!
Il nostro programma
1. In virtù di questo importante cambiamento culturale, riteniamo che un
epocale innovazione debba avvenire all’interno del Direttivo di IRC Com.
I suoi membri devono essere tutti laici, più vicini alle parole, alle esigenze e ai
timori dei cittadini laici a cui IRC Comunità si rivolge.
2. Una società multi-professionale e multi-disciplinare, alla quale afferiscono
molteplici personalità con competenze diversificate necessita, per un utile
condivisione delle esperienze di ciascuno, di essere strumento agevole di
comunicazione rapidamente fruibile e velocemente aggiornabile, che possa
trasmettere a tutti, gli eventi formativi in programma ed in progettazione; che
sia non solo consultabile ma che possa essere "cucito" secondo le
aspettative ed i progetti di ciascuno.
3. La possibilità di proporre eventi, con l'utile filtro di consulenti esperti che
diano un rapidissimo supporto a ciascuna proposta, rappresenta un
plusvalore necessario per un’Associazione moderna; pertanto la creazione di
uno "sportello eventi" accessibile da parte di ciascun socio, può migliorare il
flusso informativo e la fruibilità dell'Associazione. Ogni socio informato di
possibili collaborazioni ed interscambi di analoga natura potrà rinvenire in un
Consiglio Direttivo sensibile, agevolazioni e pianificazioni rivolti alla creazione
di nuove sinergie.
4. Allo stesso tempo questa possibilità di interscambio deve coinvolgere e
interagire ancor più con Istituzioni ed Associazioni impegnate in analoghe
iniziative nazionali e internazionali.
La collaborazione con Istituzioni come la CRI, che come noi condivide linee
guida e processi formativi seri, amplificherebbe i grandi risultati ottenuti in
questi anni in termini di vite umane salvate.
5. L'esperienza degli ultimi anni ha offerto ampi spazi di riflessione ed
approfondimento condivisi. Un'Associazione che ritiene fondamentale
rivolgere uno sguardo al futuro, non può non valorizzare l'apporto dei cittadini
più giovani, promuovendo progetti ministeriali che prevedano nel programma
didattico annuale spazi dedicati al primo soccorso / BLSD.
6. Siamo convinti, che solo allargando i nostri orizzonti, si potranno avere
ambienti creativi e propositivi all'interno dei quali i giovani cittadini
(“Sportello Juniores”) trovino la possibilità di interagire, secondo le proprie
personali propensioni, scolastiche o sportive. Saranno loro che con occhi
attenti e menti nuove si incammineranno e ci aiuteranno, lungo il percorso
dell'informazione e della promozione sociale futura all’interno del loro vivere
quotidiano.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
626 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content