close

Enter

Log in using OpenID

CI MANGEREMO... GERONIMO STILTON!

embedDownload
Ci mangeremo...
geronimo stilton!
2335-Int005-006.indd 1
14/11/11 17.40
GERONIMO STILTON
TEA STILTON
Testi di Geronimo Stilton.
Coordinamento editoriale di Patrizia Puricelli e Serena Bellani.
Con la collaborazione di Alessandra Rossi.
Coordinamento artistico di Flavio Ferron.
Editing di Eugenia Dami e Serena Bellani.
Copertina di Flavio Ferron.
Illustrazioni interne di Flavio Ferron, Giuseppe Facciotto e Blasco
Pisapia (matite); Christian Aliprandi (colore).
Grafica di Yuko Egusa e Sara Baruffaldi con la collaborazione di
Marta Lorini.
Da un’idea di Elisabetta Dami.
www.geronimostilton.com
BENJAMIN STILTON
I Edizione nella collana ‘Storie da ridere’ 2012
TRAPPOLA STILTON
© 2007 - EDIZIONI PIEMME S.p.A.
20145 Milano (MI)
Via Tiziano, 32 - [email protected]
International rights © ATLANTYCA S.p.A.
Via Leopardi, 8 - 20123 Milan - Italy
www.atlantyca.com - contact: [email protected]
PATTY SPRING
Stilton è il nome di un famoso formaggio prodotto in Inghilterra dalla
fine del 17° secolo. Il nome Stilton è un marchio registrato. Stilton è il
formaggio preferito da Geronimo Stilton. Per maggiori informazioni sul
formaggio Stilton visitate il sito www.stiltoncheese.com
È assolutamente vietata la riproduzione totale o parziale di questo
libro, così come l’inserimento in circuiti informatici, la trasmissione
sotto qualsiasi forma e con qualunque mezzo elettronico, meccanico,
attraverso fotocopie, registrazione o altri metodi, senza il permesso
scritto dei titolari del copyright.
PANDORA WOZ
Stampa: Mondadori Printing S.p.A. - Stabilimento di Verona
Questo libro è stato stampato
su carta certificata FSC
OSCAR TORTUGA
2335-Int005-006.indd 2
14/11/11 17.40
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
Pagina 13
LA GIORNATA DI
OSCAR TORTUGA
Nell’Oceano Gattico settentrionale c’è un’isola:
l’ s
Nell’Isola dei Gatti c’è una
.
Nella torre c’è una stanza.
Nella stanza c’è un letto.
Nel letto c’è un Gatto che ronfa...
I ola dei Gatti!
r on ff
ff ff ff f
f ff
ff !
r on ff ff ff ff ff ff ff !
ff
r on ff
ff ff !
ff ff ff
13
torre
ff ff !
f
f
f
f
f
ff f
r on ff
ff !
r on ff ff ff ff ff ff
r on ff
ff ff ff f
f ff
ff !
17-11-2011
16:18
Pagina 14
R
2335-Int013-113
fff... ronf f f ... ro
n
o
n
onf f f ... r
17-11-2011
16:18
Pagina 15
!
2335-Int013-113
f
ff
f
n
o
f
nf f f f f f f f f f
o
r
.
f ..
f
f
f
f
ff
f
ff
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
Pagina 16
LA GIORNATA DI
R
Ro
OSCAR TORTUGA
Alle ore 9
nff
f!
fff!
on
in punto...
Oscar Tortuga aprì
l’occhio sinistro, sbadigliò
e si girò dall’altra parte.
Alle ore 9 e mezza in
punto... Oscar Tortuga
aprì l’occhio destro, sbadigliò e si girò dall’altra
parte.
Alle ore 10 in punto...
Oscar Tortuga spalancò
tutti e due gli occhi.
M iaooo
!
Poi gridò a squarciagola:
– Miaoooooooo! La mia
colazioooooooooone!
Oscar Tortuga era sempre
di cattivo umore quando si
alzava alla mattina...
16
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
LA GIORNATA DI
Pagina 17
OSCAR TORTUGA
maxischermotelevisivo
Accese un
per ascoltare le notizie.
La porta si spalancò ed entrò M OLLICA , il
maggiordomo di Oscar Tortuga, che spingeva
un carrello con tanti cibi fumanti.
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
Pagina 18
Bu r r r r r
p!
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
Pagina 19
LA GIORNATA DI
OSCAR TORTUGA
t onsille.
Oscar Tortuga sbadigliò fino alle
Poi si leccò i baffi e iniziò a piluccare da
tutti i piatti. Agganciava i bocconi con
le unghie affilate e se li lanciava in
bocca, soddisfatto: – Miaooo, salsicce
di polpo fritte nel grasso di balena,
polpettine di scampi, brioscine
alla marmellata di cozze...
croccantini di granchio e... Ma
dove sono le aringhe? Eh? Lo sai che
alla mattina voglio aringhe
fresche appena pescate!
Il maggiordomo accorse
affannato con un vassoio colmo di aringhe.
Oscar Tortuga borbottò: – Umpf, la prossima
volta sta’ più attento!
Si ingozzò di aringhe, poi fece un ruttino:
– Burrrrrp!
19
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
Pagina 20
LA GIORNATA DI
OSCAR TORTUGA
Si trascinò s b a d i gl i a n d o fino al suo enorme bagno, dove troneggiava un’immensa
vasca a forma di conchiglia.
Si tuffò nell’acqua bollente e giocò ad
acchiappare le bolle di sapone, cantando
la C A N Z O N E D E I G A TT I P I R A T I :
S E UN GALEONE ALL’ ORIZZONTE VEDI VELEGGIARE ...
TREMA : È UNA NAVE PIRAAATA !
S E UN FELINO CON GLI STIVALI SENTI MIAGOLARE ...
TREMA : È UN GATTO PIRAAATA !
S IAMO TANTI , SIAM MALVAGI ,
SIAMO ESPERTI DI NAUFRAGI ,
NOI PORTIAMO UN TATUAGGIO ,
PRESTO ANDIAMO ALL’ ARREMBAGGIO !
M IAOOO , IL TUO ORO NOI VOGLIAMO ...
I GONZI COME TE NOI LI DERUBIAMO !
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
Pagina 21
oo!
Miao
Poi uscì dall’acqua, si asciugò e si profumò con l’essenza di aringa
marinata!
Infine si pettinò i baffi di cui era orgoglioso, li incipriò di cipria dorata e si guardò
allo specchio soddisfatto.
21
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
Pagina 22
LA GIORNATA DI
OSCAR TORTUGA
Poi prese l’ascensore e scese
al piano di sotto, dove
c’era la stanza guardaroba.
Indossò mutandoni ricamati
con le sue iniziali, poi una
camicia di pizzo,
infine pantaloni e giacca blu
con le mostrine dorate.
raffinata
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
LA GIORNATA DI
Pagina 23
OSCAR TORTUGA
– Mi piace il BLU, si armonizza con il colore
dei miei occhi, miaooo!
Fermò i pantaloni con una cintura dalla fibbia
dorata a forma di TESCHIO.
Calzò gli stivali e si calcò in testa il
cappello. Infilò sul dito cicciotto un anello tutto d’oro, con
un prezioso sigillo.
14
12
16
20
13
15
17
18
19
21
16:18
17. Camera da letto
18. Bagno
23
22
17-11-2011
1. Ingresso
2. Redazione
e tipografia
3. Laboratorio
4. Stanza
del riposino
5. Cassaforte
6. Cucina
7. Dispensa
8. Sala da pranzo
9. Salone
dei concerti
10. Stanza
degli ospiti
11. Bagno degli ospiti
12. Biblioteca
13. Angolo dell’artista
14. Palestra e piscina
con idromassaggio
15. Sala giochi
16. Stanza guardaroba
LA TORRE BLU DI
2335-Int013-113
Pagina 24
17. Camera da letto
18. Bagno
19. Soppalco
con libreria
20. Solarium e piscina
21. Telescopio
22. Antenna
e parabola
23. Ascensore
15. Sala giochi
16. Stanza guardaroba
1
10
3
9
4
6
5
7
17-11-2011
16:18
2
8
11
2335-Int013-113
Pagina 25
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
Pagina 26
Stava per uscire, poi
tornò indietro e si mise
la benda sull’occhio
sinistro: – Miaooooo,
dimenticavo la benda!
Scese in biblioteca.
Intinse una PENNA
D’OCA nel calamaio e
stava per iniziare a scrivere, ma poi si stiracchiò, sbadigliò e sussurrò: – Miaooooooooo,
quasi quasi ritorno a
dormiiiiire...
Proprio allora il maggiordomo annunciò:
– Signore, vuole vedervi
il vostro real cugino!
2335-Int013-113
17-11-2011
16:18
Pagina 27
Oscar Tortuga miagolò:
– Me ne sbaffo, del mio
real cugino!
In quel momento
la porta dell’ascensore
si aprì e una voce felina
tuonò: – Che cosa devono mai sentire le mie
reali orecchie!
Oscar Tortuga s o b b a l z ò
e si girò di scatto, facendo cadere lo sgabello.
Davanti a lui...
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
6
File Size
3 975 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content