close

Enter

Log in using OpenID

Cronaca Rimini - Virtualnewspaper

embedDownload
NON RICEVE ALCUN CONTRIBUTO PUBBLICO EDITORIA
DIREZIONE - REDAZIONE - SEDE LEGALE E OPERATIVA - PUBBLICITA': RIMINI, Viale Laurana 1/A (cap 47921) Centralino 0541 444011
Mail di settore Redazione: [email protected] - Amministrazione: [email protected] - Pubblicità: [email protected] - Segreteria: [email protected] qnews.it
VENERDÌ 21 MARZO 2014
ANNO 3 N. 883
SOLO IN EDICOLA IN ABBINAMENTO CON IL MESSAGGERO a1,00*
Inchiesta sugli appalti in Lombardia
CITTADINO VINCE CONTRO LA MULTIUTILITY
Arrestato
Sergio De Sio
Bolletta da 22mila euro
Hera pretende l’incasso
Ma era per una perdita d’acqua
SERVIZIO A PAGINA 4
Il sindaco Gnassi alla Mitt di Mosca: “Rimini porta d’ingresso”
Sempre più voli in Russia
Il “Fellini” si porta a casa 5 nuovi collegamenti
Uno con Minsk, capitale della Bielorussia
g Salgono a 18
L
i voli con le
Il Pd s’interroga
città ex Urss
“Non possiamo
g Ma
preoccupa
morire di Masterplan”
la crisi in atto
’aeroporto
“Fellini”
porta a casa dalla Mitt
di Mosca cinque nuove destinazioni. Si tratta di 4 località russe più Minsk, capitale della Bielorussa. Salgono così a 17 i collegamenti
con la Russia. A dare la notizia il sindaco Gnassi che
ha partecipato alla fiera.
ROSSI A PAGINA 3
RIMINI - E’ stato arrestato dal-
Lombarde, la spa che si occupa
la GdF di Milano con l’accusa di investimenti pubblici per
di associazione per delinquere, miliardi di euro. Gli inquirenti
turbativa d'asta, truffa alla Re- hanno riscontrato illeciti negli
gione e falso.
affidamenti
Nell’ambito di
esterni di incaun’inchiesta
richi nelle condella Procura
sulenze legali e
di Milano su
dei controlli
Infrastrutture
degli appalti,
Lombarde,
per un valore
che appalta i
di alcuni milavori della
lioni di euro a
Regione Lom- L’avvocato Sergio De Sio
partire dal
bardia e dell’E2008. Ai domicixpò. E lui è un principe del foro liari sono finiti anche: Carmen
di Rimini: l’avvocato Sergio De Leo, Fabrizio Magrì, Maurizio
Sio, 67enne napoletano, ma da Malandra, Giorgia Romitelli e
una vita in Riviera. De Sio, cas- Salvatore Primerano. Arrestati
sazionista con studio in via anche l'ex direttore generale
Flaminia, è ora ai domiciliari Antonio Giulio Rognoni e il
nella sua abitazione riminese. capo dell'ufficio gare e appalti
L’indagine della Procura mila- della “Infrastutture Lombarnese riguarda Infrastrutture de”, Pierpaolo Perez.
con l’Ucraina
Gli inquirenti comunicano identità e foto dell’uomo che ha ucciso per una faida familiare
Nikaj, è lui il killer di Misano
E’armato e disperato, caccia in tutt’Italia
D
RIMINI - Il sasso lo lancia Samuele Zerbini, dando
ragione al presidente riminese di Confindustria
Maggioli sulla “città bloccata”. E i mal di pancia in
maggioranza non mancano: “Apriamo una verifica
su quel che non abbiamo fatto”.
SERVIZIO A PAGINA 9
a bravo ragazzo ad assassino spietato. Tutto per una lite di quattro
mesi fa e una faida familiare
che ne è scaturita, fino ai 5
colpi di pistola sparati lunedì a freddo su Nymet Ziberi, l’albanese 25enne ucciso davanti a moglie e figli
piccoli. Nikaj Paoulin,
34enne è ora ricercato in
tutt’Italia. E’ armato e disperato.
SERVIZIO A PAGINA 5
Riccione, la corsa a sindaco
Renata
Tosi
sarà
il candidato
anti-Ubaldi
SERVIZIO A PAGINA 11
W:63.8pt H:99pt
2
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
Cronaca
Rimini
VENERDÌ
21 MARZO 2014
l
3
..- LA STAGIONE TURISTICA CHE VERRÀ ---..
A preoccupare però è la crisi tra Russia e Ucraina: “Speriamo non influisca negativamente rispetto alle conferme che abbiamo avuto in questi giorni”
Cinque nuove mete per il Fellini
Si allunga a 17 la lista delle città russe collegate con l’aeroporto a cui si aggiunge la bielorussa Minsk
Ad annunciarlo dalla Mitt di Mosca il sindaco Andrea Gnassi: “Rimini la porta dell’Italia verso l’est Europa”
di FEDERICO ROSSI
Perm, Tyumen,
Saratov
e Omsk:
le quattro
new-entry
della nazione
di Putin
presto collegate
con lo scalo
di Miramare
RIMINI - Perm, Tyumen, Sa-
ratov, la maggiore città della
Siberia occidentale Omsk e
la capitale della Bielorussia
Minsk. Sono le cinque nuove città, le prime quattro
russe, che nei prossimi mesi
saranno collegate con l'aeroporto di Rimini e che si
vanno così ad aggiungere alla già nutrita pattuglia di cui
fanno parte Mosca, Belgorod, San Pietroburgo Ekaterinburg, Kazan, Krasnodar,
Mineralne Vody, Rostov,
Samara, Volgograd, Voronezh e la capitale della Siberia, Novosibirsk. Una buona notizia quindi per il Fellini in questo periodo come
noto travagliatissimo che
arriva direttamente dalla
Mitt (Moscow International
Travel & Tourism Exhibition), la grande fiera internazionale del viaggio e del
turismo in corso a Mosca e
in particolare dal workshop
organizzato dall'Apt Emilia
Al Mitt di Mosca buoni contratti per l’aeroporto “Federico Fellini” di Rimini
Romagna. Workshop al
quale hanno partecipato 35
tour operator russi e 28 operatori turistici regionali, tra
cui molti riminesi. Presente
anche il sindaco di Rimini
Andrea Gnassi, volato per
l'occasione nella capitale
russa che sottolinea con
soddisfazione l'incremento
dei voli con l'est Europa e
con la Siberia: “L’Italia, anche in questo momento di
crisi tiene una porta spalancata verso la Russia – afferma - Questa porta di ingresso si chiama Rimini che
propone ai turisti e ai viag-
giatori un’offerta integrata,
che comprende spiaggia ed
entroterra, shopping e arte,
enogastronomia e castelli
malatestiani. L’Italia è un
paese bellissimo, ma se oltre
a visitare città e luoghi si
vuole vivere l’italian style e
vivere un posto vero, Rimini
rappresenta la sintesi perfetta”. Soddisfazione anche
da parte della stessa Apt:
“Dopo il rallentamento delle prenotazioni dovuto alla
crisi con l'Ucraina – si legge
in una nota - gli operatori
emiliano romagnoli presenti a Mitt stanno registrando
importanti segnali di ripresa. Positivo il riscontro, dei
tour operator russi, sulla capacità degli operatori turistici dell’Emilia Romagna di
mettere a sistema, sul piano
dell’offerta, le eccellenze regionali, i migliori prodotti
enogastronomici, il turismo
balneare, l’arte e la cultura e,
in generale, il più genuino
made in Italy”. La crisi tra
Russia e Ucraina però come
noto non è affatto passata e
anzi sta conoscendo proprio in questi giorni una
nuova recrudescenza. Motivo per cui il sindaco Gnassi
non manca di mostrare una
certa apprensione: “Ci auguriamo vivamente – il suo
auspicio - che la delicata fase nei rapporti internazionali tra i due paesi oltre che
naturalmente la crisi economica non influiscano nei
prossimi mesi negativamente rispetto alle conferme che abbiamo avuto in
questi giorni moscoviti dagli operatori”.
E sulla volontà della nuova gestione di stoppare la politica dei prezzi al ribasso nei pacchetti turistici: “Studieremo insieme altre soluzioni”
“Sinergie ancor più forti con i parchi”
Gli albergatori salutano con favore l’arrivo del gruppo Costa anche a Italia in Miniatura
RIMINI - (F.R.)Il gruppo Costa
a capo di quattro dei cinque
parchi della riviera? Un'ottima notizia. Un'occasione per
quanto ci riguarda per realizzare sinergie ancor più forti
rispetto al passato”. Gli albergatori salutano con favore la
recente acquisizione, ufficializzata due giorni fa, da parte
del colosso genovese dell'edutainment di Italia in Miniatura, che si va così ad aggiungere
ad Acquafan, Oltremare, rilevati lo scorso autunno e allo
storico Le Navi. “Per noi i parchi sono un prodotto strategico, di appeal straordinario
sulla nostra clientela. Ecco
spiegato perchè da tanti anni
lavoriamo a stretto contatto,
proponendo spesso nei nostri
pacchetti turistici l'ingresso,
magari a prezzi agevolati, ad
almeno una di queste strutture – spiega la presidente dell'Aia di Rimini Patrizia Rinaldis - Ora con la nuova gestione quasi monopolista di Costa (dei cinque parchi non ha
nelle sue mani solo Fiabilandia, ndr) puntiamo naturalmente a consolidare e se possibile a rafforzare questa collaborazione”. La leader degli
albergatori di Rimini non
sembra quindi particolarmente preoccupata dalle in-
tenzioni manifestate da Costa
durante la conferenza stampa
di presentazione del nuovo
corso di Italia in Miniatura di
porre un freno a quella politica dei prezzi al ribasso portata
avanti in questi anni dalle precedenti gestioni della struttura viserbese e di Acquafan e
Oltremare. “Credo che ciò
non comprometta affatto, la
possibilità di studiare insieme
– osserva la Rinaldis - delle
formule ad hoc, per determinati target e periodi dell'anno,
che risultino appetibili per la
nostra clientela. Un esempio
potrebbe essere quello degli
sconti per i bambini”. Nessun
timore nemmeno da parte del
presidente di Rimini Reservation Ivan Gambaccini, che
rappresenta circa 300 hotel:
“La linea decisa da Costa sarà
l'occasione per quanto ci riguarda – dichiara – di lavorare di più sul prodotto, l'elemento in fondo più importante, e meno sul prezzo. Questa quindi deve essere la sfida:
mettere a punto una proposta
che nei suoi contenuti sia ancora più appetibile. Detto
questo credo che rimangano
assolutamente tutte le condizioni per poter continuare a
lavorare con profitto come
fatto in tutti questi anni con i
MULTIMEDIA EDITORIALE SRL
Direttore responsabile
CLAUDIO CASALI
Direzione e redazione: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel. 0541444011 - mail redazione: [email protected]
Registrazione tribunale di Rimini n. 5/2011 del 24-2-2011
* Prezzo di copertina solo per le copie distribuite sul canale edicole
Sede legale e operativa: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Amministrazione: tel 0541444019
[email protected]
CONSIGLIO D'AMMINISTRAZIONE: CLAUDIO CASALI (presidente),
SERGIO BERARDI, LUIGI SERGI
Coordinamento aziendale: Luigi Sergi
Giuseppe Costa e Paolo Rambaldi
parchi. Con Costa ci vedremo
sicuramente nelle prossime
settimane”. Gambaccini non
solo non teme la nuova politi-
ca commerciale dei parchi,
ma anzi l'apprezza: “Trovo
giustissimo che il prodotto
non venga dequalificato”.
PER LA TUA PUBBLICITA’
Multimedia Editoriale Srl - Divisione commerciale
Rimini, viale Laurana 1/a
Tel 0541444011 - [email protected]
Stampa: Rotopress International Srl
Loreto (An), via Brecce (cap 60025) - Tel. 071 7500739
Distribuzione: RG Stampa - Santarcangelo,
via del Grano 39 (cap 47822 www.rgstampa.com)
Responsabile trattamento dati legge 675/96: Claudio Casali
4
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
Cronaca Rimini
I fatti risalgono al 2009 quando all’insaputa dell’utente si ruppe un tubo nel giardino di una villetta nei pressi di via Campana
Maxi bolletta annullata dal giudice
Una famiglia riminese si ritrova 22mila euro di acqua consumata da pagare
Ma il tribunale dopo una causa di 4 anni dà torto ad Hera ed azzera il mega esborso
RIMINI - Avevano ricevuto
una bolletta da brividi:
22mila euro di acqua consumata. Ma quell’acqua loro (padre, madre e figlio),
non l’avevano mai utilizzata: nè per bere, nè per annaffiarci il giardino della
villetta nei pressi di via Dario Campana. Eppure Hera
i soldi li voleva, anche
scontati, ma almeno seimila euro quella famiglia li
avrebbe dovuti versare.
Una vicenda andata avanti
per anni, dal 2009, quando
venne recapitata la bolletta,
al 5 febbraio scorso quando
il giudice civile del tribunale di Rimini ha stabilito
l’insussistenza di quel credito. Azzerando così l’esborso e condannando la
società, a capitale pubblicoprivato, al pagamento delle
spese legali: 2700 euro.
Una vicenda che inizia nel
gennaio del 2009, quella
che vede protagonista questa famiglia riminese, e che
nel luglio dello stesso anno
assume i contorni economicamente più gravi.
Quando cioè un letturista li
informò della cosa. Partì
Ricercati dalla polizia due giovani rumeni
Rubano gli occhiali
e aggrediscono
il negoziante in centro
RIMINI - Mercoledì mattina è stata commessa una rapi-
na in un negozio del centro storico. Erano circa le 13
quando due ragazzi di nazionalità romena sono entrati
in un negozio che vende occhiali e, approfittando della
contemporanea presenza di altri clienti, si sono avvicinati ad un espositore e si sono impossessati di un paio
di occhiali da sole di una nota marca, occultandoli addosso tra i vestiti. Accortosi del furto, il proprietario si
è avvicinato ai giovani per chiedere spiegazioni e farsi
restituire gli occhiali. I ladri però, a quel punto, hanno
compreso di essere stati scoperti e hanno tentato la
fuga. Dapprima sono riusciti a divincolarsi dalla presa
del titolare guadagnando di corsa la strada. Successivamente, rincorsi dal proprietario del negozio per le vie
cittadine, sono stati raggiunti da un’auto di un complice, nella quale i due giovani hanno lanciato quanto sottratto nel negozio. A quel punto i giovani e l’auto sono
riusciti a fuggire via, in direzioni diverse e opposte, e a
far perdere le loro tracce. Indaga la polizia
una serie di contatti tra
utente e società per cercare
di capire cosa fosse successo: un esborso che neanche
in decine e decine di anni
di consumi avrebbe mai
potuto raggiungere quella
cifra: 22mila euro. Inevita-
bile, quindi, la nomina di
un legale di fiducia. La famiglia, così, si affidò all’avvocato Gianni Baietta. E
davanti al giudice, Hera arrivò ad abbassare la pretesa
economica, prima ad 11mila euro e poi a 6mila euro.
Sconti, notevoli, che però
non convinsero l’avvocato,
fiducioso nell’azzeramento
di quel pagamento. Gli anni trascorsero, nel 2011 addirittura alla famiglia venne anche interrotta la fornitura dell’acqua: “ma solo
per un pomeriggio - precisa
l’avvocato Baietta - poichè
su mio invito l’ufficio legale
della società notò subito
l’equivoco creatosi e fece ripristinare immediatamente
la normale erogazione”. Fino ad arrivare al 5 febbraio
scorso con la sentenza del
giudice che annullò l’intero
pagamento. Ma cosa era
successo? Perché da Hera
era partita quella maxi bolletta. In sostanza un tubo
dell’acqua non visibile in
giardino si era rotto provocando una sostanziosa perdita d’acqua. All’insaputa
della famiglia.
All’ex Enel di via Campana
Due denunce
per invasione
di edificio
RIMINI - Due uomini, un
riminese e un ucraino
senza fissa dimora, sono
stati denunciati dalla polizia per invasione di edificio. E’ accaduto ieri
mattina, quando i due
sono stati sorpresi dagli
uomini delle volanti all’interno dell’ex centrale
Enel di via Dario Campana attualmente in stato di abbandono. Il controllo ha preso il via a seguito delle numerose segnalazioni, arrivate nei
giorni scorsi al centralino della questura, da
parte di numerosi abitanti della zona. I cittadini hanno riferito che all’interno dello stabile sono soliti trovare rifugio
alcuni senza tetto, con i
conseguenti problemi di
carattere igienico e di ordine pubblico. Ieri è così
scattato il blitz degli
agenti che, come detto,
all’interno dell’edificio
hanno sorpreso i due
clochard. Entrambi sono
stati fatti sgomberare e
accompagnati in questura. Per loro è scattata, come da prassi, la denuncia
per invasione di terreni o
edifici.
Maxi bolletta Hera è stata azzerata dal giudice
In breve
In via Bassi
Trovato con la cocaina in auto
Arrestato un panettiere 40enne
Mercoledì alle 14, i carabinieri al termine di un servizio anti droga, hanno arrestato un soggetto sorpreso
a bordo della sua auto con ben 26 grammi di cocaina.L’uomo, un 40enne panettiere, già noto alle forze
dell’ordine, originario di Fano, è stato sorpreso dai militari in via Bassi a bordo della sua auto. A seguito della perquisizione personale, l’uomo è stato trovato in
possesso di ben 26 grammi di cocaina confezionata e
pronta allo spaccio. Ieri mattina, sottoposto al processo per direttissima, è stato condannato alla pena di 8
mesi da scontare agli arresti domiciliari.
In via Balilla
Zingara tenta di entrare in casa
mentre la proprietaria è all’interno
Alle 10.30 di mercoledì, i carabinieri sono intervenuti
in via Balilla su richiesta di un’anziana signora che
aveva sentito e visto dall’occhiello della porta, una
donna forzare la serratura di casa. I militari, giunti sul
posto, hanno accertato che probabilmente una zingara aveva tentato di entrare in casa forzando la serratura. Venivano diramate le ricerche della ladra in base
alla descrizione fornita dalla vittima. Ma della donna
nessuna traccia.
In via Melozzo da Forlì
Auto investe due ciclisti sulle strisce
Intervengono i carabinieri
A causa di una incomprensione sulla precedenza,
mercoledì alle 15 circa, un’auto ha investito due ciclisti
sulle strisce in via Melozzo da Forlì. I carabinieri della
stazione di Rimini intervenuti immediatamente sul posto, hanno effettuato subito i rilievi. Per fortuna nulla di
grave per i feriti. Infatti i due ciclisti sono stati medicati
sul posto per alcuni lievi graffi riportati nella caduta,
successiva all’investimento.
Cronaca Rimini
VENERDÌ 21 MARZO 2014
l
5
Provvedimento del magistrato per trovare elementi utili alle indagini
Il 34enne
albanese
lunedì
ha ucciso
il suo
connazionale
freddandolo
con cinque
colpi
di pistola 7.65
Omicidio Lidia, sequestrati auto e oggetti
RIMINI - Il magistrato della Procura di Co-
mo, il pm Simone Pizzotti, vuole vederci
chiaro su alcuni oggetti rimasti all’interno
della Lancia Y, l’auto usata da Dritan Demiraj, il 29enne pasticciere albanese assassino reo confesso della sua ex convivente, la 35enne Lidia Nusdorfi, per raggiungere Mozzate ed uccidere la madre di
suo figlio. Il sostituto procuratore ha, infatti, disposto il sequestro di tutto ciò che
è rimasto all’interno della vettura, peraltro già sequestrata dai carabinieri. Questo
per verificare se possono emergere degli
elementi utili alle indagini e vedere quante persone si trovavano all’interno della
vettura quel sabato 1 marzo, quando Lidia
venne accoltellata a morte dall’albanese, e
che ruolo hanno avuto nell’intera vicen-
Nimet Zyberi,
l’albanese
di 25 anni
assassinato
da. Il sopralluogo è stato disposto per il 26
marzo prossimo alle ore 17.
Intanto, il legale di Demiraj, l’avvocato
Massimiliano Orrù, sta aspettando una
risposta dal gip di Como alla sua richiesta
di perizia psichiatrica nei confronti del
pasticciere. Il legale per questo ha nominato come perito di parte lo psichiatra
Alessandro Meluzzi, volto noto del salotto televisivo di Porta a Porta. Mentre nessuna novità ancora è emersa intorno a Silvio Mannina, il giovane di Faenza, ultima
fiamma di Lidia, sparito nel nulla nei giorni precedenti l’omicidio. E a dare notizia
della sparizione è stata la sua stessa famiglia che nelle scorse settimane si è rivolta
alla trasmissione di Rai Tre “Chi la visto?”
per ritrovare il proprio congiunto.
Resa nota dai carabinieri l’identità dell’assassino di Nimet Zyberi in fuga sulla sua Citroen C4 blu
Nikaj, il killer dal volto pulito
Il camionista incensurato è ricercato in tutta Italia: è armato e disperato
Appello dei carabinieri
“Paoulin Nikaj
è il killer
Chi lo vede
deve chiamare
subito il 112”
RIMINI - Ecco l’appello
che i carabinieri rivolgono alla cittadinanza.
Si ricerca Paoulin Nikaj,
34enne, alto 1 metro e
77 centimetri, albanese,
in fuga da lunedì a bordo di una Citroen C4
blu targata DP767VT:
potrebbe essere armato.
Chiunque lo vedesse o
l’avesse visto nei giorni
scorsi è pregato di avvertire immediatamente
il 112. E’ un assassino in
fuga per cui è bene essere molto cauti. Si tratta
di una persona disperata
che potrebbe anche essere armata, per cui è
bene rimanere tranquilli
e limitarsi esclusivamente ad avvertire i carabinieri di Rimini.
RIMINI - (ad.ce.) Il killer di Mi-
sano ha un volto. E un nome. Si
chiama Paoulin Nikaj (leggi a
lato l’appello dei carabinieri),
ha 34 anni, è alto 1.77, ed è in
fuga a bordo della sua auto:
una Citroen C4 blu, targata
DP767VT. L’uomo, un camionista residente a Misano (proprio vicino al luogo dell’omicidio, il parcheggio del Conad
Rio Agina lungo la statale
Adriatica), sposato con una ragazza albanese di 23 anni e padre di due figli di 2 e 4 anni, è
una persona disperata e potrebbe essere armato, visto che
la pistola 7.65 con la quale, lunedì mattina alle 11.08, ha ammazzato il povero Nimet
Zyberi, non è stata ancora ritrova: nè a casa sua, perquisita
in lungo e in largo dai carabinieri subito dopo l’omicidio,
nè nei pressi del luogo dell’assassinio. E non solo, neanche la
moglie (che vive con i figli a casa di parenti fuori dal territorio
riminese) è riuscita a capire
che fine possa aver fatto quell’arma. E’ una vera e propria
caccia all’uomo, dunque, quella che stanno portando avanti,
da ormai quattro giorni, i militari del del Reparto operativo
di Rimini nel tentativo di catturare questo killer improvvisato. Nikaj, infatti, fino a quel
maledetto lunedì mattina svolgeva una vita tranquilla, rego-
Da bravo
ragazzo
ad omicida
per una lite
avvenuta
quattro mesi fa
lare. Padre di famiglia, un lavoro come camionista per una
ditta riminese, che lo portava
spesso a viaggiare in Italia, ma
anche all’estero, incensurato:
insomma, una persona perbene e con un viso da bravo ragazzo (vedi foto), questo Nikaj,
che un giorno dimentica di essere quello che è sempre stato
per indossare i panni di un altro, quelli cioè del killer spietato. Il tutto per una serie di
schermaglie, rancori, minacce
subìte, dopo una lite degenerata. Quando Nikaj, in una sera
dello scorso autunno, davanti
a diversi connazionali, in un
bar di Misano, forse alticcio
Paoulin Nikaj, il killer albanese 34enne ricercato
per qualche bicchiere in più,
spaccò una bottiglia sulla testa
del fratello di Nimet Zyberi. Da
quel giorno si scatenò una vera
e propria faida tra famiglie:
quella del ferito e quella dell’aggressore. Dalla quale a rimetterci è stato il più giovane
degli Zyberi, Nimet appunto,
sposato con Jessica Barletta
(parrucchiera di 25 anni), disoccupato, padre di due figli
piccoli (uno di 8 mesi e l’altro
di 1 anno e mezzo) che, dopo
un alterco verbale avvenuto all’interno del Conad Rio Agina,
una volta giunto nel parcheggio, si è visto scaricare addosso
l’intero caricatore di una pistola 7.65. Morendo sul colpo dopo essere stato raggiunto da
cinque colpi (due sono andati a
vuoto). Da quel momento il
profilo di Nikaj è cambiato improvvisamente assumendo
quello del killer, prima, e del
fuggiasco, poi. Salito a bordo
della sua Citroen C4 e scansata
la moglie dalla guida l’uomo,
nei pressi della sua abitazione,
ha fatto scendere la donna e ha
iniziato la sua disperata fuga
verso il confine. Quale? Impossibile dirlo, visto che neppure gli investigatori sono riusciti a capirlo. Una cosa però è
certa: il killer è una persona sola, abbandonata da tutti, famiglia e amici. L’unica possibilità
potrebbe essere rappresentata
da uno straniero, magari camionista come lui, che potrebbe averlo aiutato nell’attraversare il confine italiano. Difficile via mare, possibile via terra,
magari verso la Slovenia. I carabinieri stanno battendo tutte
le piste e controllando tutte le
arterie stradali, da Nord a Sud,
da Est ad Ovest. E non solo, anche porti e aeroporti sono nel
mirino. Ma con poche centinaia di euro in tasca e senza
amici disposti ad aiutarlo l’assassino come può pensare di
farla franca? Una domanda
che forse anche lui in questo
momento si starà ponendo.
6
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
Cronaca Rimini
VENERDÌ 21 MARZO 2014
l
7
Saranno organizzati da fine aprile fino alla Notte Rosa quando l’infrastruttura dovrebbe essere riaperta. Intanto contro il caos traffico stop al divieto su Corso Giovanni XXIII
Dieci eventi per illuminare la zona nord
Comune e operatori al lavoro su un pacchetto di iniziative da realizzare durante i mesi di chiusura del ponte Coletti
Ma è polemica da parte di alcuni esercenti di Rivabella: “Perchè la giunta non ha convocato e consultato anche noi?”
di FEDERICO ROSSI
La proprietaria: “Lavorano duro e senza lamentarsi”
RIMINI - Una decina di eventi
da organizzare nei fine settimana per rilanciare Rivabella
e San Giuliano nei difficili
mesi in corso segnati dalla
chiusura del ponte Coletti. E'
questa l'idea di cui si è discusso mercoledì pomeriggio nell'incontro organizzato dal
Comune con i commercianti
delle due frazioni riminesi,
alle prese come noto con un
brusco calo della clientela da
lunedì, da quando cioè appunto il ponte è out al traffico
veicolare. A dire il vero al tavolo erano presenti appena
due degli esercenti di Rivabella, il ristorante La Posada e
la pasticceria Rinaldini, mentre folta è invece stata la rappresentanza di San Giuliano.
Il motivo lo spiega non senza
polemica Laura Zengarini,
presidente del Comitato Civico Ponte Coletti, che raggruppa oltre ai residenti di
Rivabella anche diversi negozianti: “Non siamo stati invitati dall'amministrazione e la
cosa ci ha lasciato di stucco –
spiega – Perchè questo comportamento? Non avevamo
Gli operai del cantiere
a pranzo da La Posada
Quarto giorno di lavoro sul Coletti: già metà del ponte è stata demolita
forse diritto anche noi di partecipare alla discussione, tanto più che Rivabella è stata
ancor di più di San Giuliano
penalizzata dalla chiusura del
Coletti?”. Tutt'altro animo
invece tra gli operatori di San
Giuliano, particolarmente
soddisfatti per l'esito dell'incontro “E' un'ottima idea
quella di questo calendario di
eventi artistico-culturali ed
enogastronomici – sottolinea
Giovanna Salvatori, presi-
dente del Comitato Turistico
di San Giuliano - che animeranno la zona per tutti i
week-end dalla fine di aprile
fino alla Notte Rosa quando il
ponte peraltro dovrebbe aver
già riaperto i battenti (in questi primi quattro giorni intanto ne è stata già demolita
la prima metà, ndr)”. “Li definiremo nel dettaglio i prossimi giorni – chiarisce l'assessore Nadia Rossi – sempre lavorando in sinergia con i
commercianti”. Intanto sul
fronte viabilità una notizia
che farà piacere agli automobilisti, messi a dura prova in
questi giorni dalla chiusura
del ponte Coletti: per cercare
di decongestionare appunto
il traffico tra mare e monte
nelle ore di punta, il Comune
ha infatti deciso sperimentalmente di sospendere da ieri e
fino al 5 aprile dalle 16 alle 18
il divieto di transito su corso
Giovanni XXIII.
RIMINI - Un buon pranzo
ristoratore ieri per gli operai al lavoro per la demolizione del ponte Coletti. E’
quello che è stato offerto
loro ieri dal ristorante La
Posada di Rivabella, una
delle centinaia di attività
della zona che aspettano
con ansia il nuovo ponte e
quindi la riapertura di via
Coletti. “Un bel gesto che
gli operai meritavano - dice la proprietaria Severine
Isabey - visto il duro lavoro che stanno facendo
senza lamentarsi in alcun
modo”.
8
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
...e mi regalo ORO BIANCO, la SPA che mi circonda di
attenzioni e mi avvolge di benessere con le virtù del sale.
due proposte molto speciali...
ORO PER DUE
*M 1FSDPSTP 0SP F VOB DBNFSB EFMM)PUFM
A tua disposizione, prima e dopo il
trattamento, una camera allestita con petali
bianchi e candele profumate per regalarvi il
NBTTJNPCFOFTTFSFFDPNGPSU
L’APERITIVO È SERVITO
Ƚ
a persona
NJOQFSTPOF
su prenotazione
Il Percorso Ipersalino con aperitivo e
buffet - o apericena - servito direttamente
nella SPA Oro Bianco, per un momento di
CFOFTTFSFJODPNQBHOJB
Ƚ
a persona
NJOQFSTPOF
su prenotazione
)05&-3&(*/"&-&/"t8883&(*/"&-&/"*5t5&-
Cronaca Rimini
VENERDÌ 21 MARZO 2014
l
9
Dopo le parole del numero uno di Confindustria. “Stiamo bloccando la ristrutturazione della città e le aziende chiudono”
“Non possiamo morire di Masterplan”
Il consigliere Pd Zerbini attacca Gnassi: “Il presidente Maggioli ha ragione”
Con lui anche altri membri di maggioranza: “Verifica su ciò che non abbiamo fatto”
RIMINI - Samuele Zerbini
non la manda a dire. “Mi ritrovo totalmente nelle parole
di Maggioli, presidente di
Confindustria” attacca. Il riferimento è alle critiche rivolte all’amministrazione
Gnassi: “Siamo vittime del
Piano Strategico” aveva detto un paio di giorni fa il presidente Maggioli, commentando i dati sulla crisi dell’edilizia (-33% di imprese in
cinque anni). “Non si può
bloccare una città per degli
anni” aveva aggiunto il numero uno degli industriali.
Il consigliere Pd Samuele
Zerbini ci ha pensato su un
giorno intero prima di partire con il suo siluro. “Volevo
fare alcune verifiche prima”
dice. Ovvero confrontarsi
con il resto della maggioranza, avvertire e soprattutto capire quanto il suo pensiero
fosse condiviso. E a quanto
pare lo è (diversi i consiglieri,
nel Pd, che la penserebbero
nello stesso modo). Con la
differenza che non tutti hanno però la voglia e il coraggio
di esporsi. “Non possiamo
condannarci a morire di Masterplan” va giù duro il consigliere renziano. “Se in campagna elettorale abbiamo
promesso uno stop al consumo del territorio – continua -
Il coordinatore di FI Lombardi
“Visioni bucoliche”
RIMINI - Quelle del presidente di Confindustria
Samuele Zerbini
abbiamo fatto una scelta
condivisa. Ma di fianco avevamo proposto anche la possibilità di ristrutturare il patrimonio edilizio esistente:
ovvero lavoro per tutti e edilizia di qualità senza consumo
Maggioli sono state parole “corrette” e che “denunciano tutta la gravità di una crisi economica
che viene aggravata in sede locale da scelte politiche miopi che non tengono conto dei tempi che
stiamo vivendo”. Questo il parere del coordinatore pro-tempore di Forza Italia Marco Lombardi. “I dati offerti dal rapporto di Confindustriaprosegue Lombardi - parlano di 64 milioni di euro di progetti fermi nei cassetti del Comune bloccati dalle visioni 'bucoliche' del sindaco ”. “Se a
questo dato – continua Lombardi - sommiamo i
200 milioni di euro che solo pochi anni fa l’Italia
in Miniatura era disposta ad investire chiedendo
un ampliamento mai concesso, il progetto di
Norman Foster sul lungomare che prevedeva
100 milioni di investimento ed una ricollocazione più utile dei 100 milioni di euro del TRC, vediamo come al nostro territorio siano venuti a
mancare investimenti per quasi 500 milioni di
euro. E se a questo dato aggiungiamo la crisi dell’aeroporto, non priva di responsabilità pubbliche, è lecito pensare che le varie Amministrazioni di sinistra in questi ultimi anni abbiano penalizzato la città per circa 1 miliardo di euro”.
di territorio”. Ora, secondo
Zerbini, “quello che è mancato, dopo tre anni possiamo
dircelo, è proprio la seconda
parte. Nonostante sia stata
richiesta più volte dalla maggioranza e da parte dell'oppo-
sizione. Nonostante sia stata
richiesta dalla città”. Il punto
è che “non possiamo - spiega
il consigliere - ancora andare
avanti con due piani confliggenti, che costringono chiunque voglia anche solo sposta-
re una finestra a confrontarsi
con due piani diversi. Stiamo
bloccando la ristrutturazione
della città. Non avremo tutte
le colpe: la crisi edilizia c'è in
tutta Europa. Di certo non
stiamo aiutando nessuno ad
uscirne”. “Il mio problema –
aggiunge - non è Maggioli
che ci attacca (pur avendo lui
ragione). Il problema sono le
aziende che falliscono una
dietro l'altra”. Poi ci sono i
treni persi, come quello dell’housing sociale: “altri comuni in Emilia Romagna
non sono stati indolenti come
noi, e hanno preso questi fondi che hanno garantito lavoro, case di qualità e nessun
consumo di territorio. Ora
abbiamo il secondo treno di
passaggio: vogliamo perdere
anche questo?”. Quanto alla
crisi dell’edilizia, Zerbini invita a guardare “il "cerco/offro collaborazioni" degli architetti. Cerco collaborazioni
uguale ZERO. Mi offro come
collaboratore: decine.Eccolo
qui: http://www.architettirimini.net/arc/cerco-offro-vocemenu”.
Conclusione:
“Non è più tollerabile, almeno non da me e da diversi colleghi E' bene che inizi una verifica vera di maggioranza:
su quello che non abbiamo
fatto, su quello che faremo”.
Ieri discussione fino a tardi sugli ordini del giorno su turismo e Fiera: “Alcuni sono ridicoli, altri su iniziative già presenti”
La maggioranza ci ripensa e resta in Aula
Agosta (Pd) alle minoranze: “Basta abusare dei consigli tematici”
Gary Stern, proprietario di Stern Pinball, non si perde un’edizione
Ad Enada anche il re dei flipper
RIMINII - Prosegue in
Fiera la 26sima edizione
di Enada, la più importante fiera per operatori
del gioco del sud Europa
iniaugurata mercoledì.
Fra le tante novità di prodotto presenti ci sono il
flipper “Mustang”, creato su licenza ed in collaborazione con Ford in
occasione del 50esimo
compleanno del noto
modello di auto, “Bimby”, un calciobalilla ridotto dedicato ai bambini. Invece, “Time Machine” conduce in un 'viaggio' nelle viscere della
terra attraverso uno spazio ridotto, con poltrone e schermi ad hoc,
per vivere l'esperienza del tunnel verticale.
“Il mondo dei giochi - commenta Simone
Castelli, direttore business unit Rimini Fiera
– genera business ad ogni latitudine. Le imprese italiane, con la loro creatività, sono un
punto di riferimento nel mondo ed Enada
rappresenta pienamente questo dinamismo.
Le tre giornate di fiera sviluppano rapporti e
affari, con la presenza di decine di marchi
esteri provenienti da 25
Paesi, rappresentati direttamente o da distributori italiani”. Fra questi
marchi internazionali,
non si può non citare
Stern Pinball, celeberrima azienda americana
diventata sinonimo di
flipper. Il suo proprietario, Gary Stern, è affascinato da Rimini e da questa fiera, tanto da non
perdersi un’edizione.
Grazie a Enada Primavera, negli anni molti
giornalisti esteri sono
scesi in riviera interessati
alle nuove tendenze del
divertimento. Una volta
arrivati, sono rimasti affascinati dal territorio e in tanti vi tornano ad ogni edizione, con
un passaparola che sviluppa nuovi ed interessanti arrivi. Ne è la prova la presenza, nella giornata di apertura della manifestazione
dedicata all’intrattenimento, della tv di stato
sud coreana KBS, con l’inviato Bang Won
Jin, arrivato per girare immagini da utilizzare in una trasmissione dedicata al gioco in
Italia.
RIMINI - Contrordine compa-
gni. “La maggioranza resta in
aula”. Questa volta nessun venir meno del numero legale. E
così dopo due consigli comunali andati a vuoto, ieri si sono
potuti discutere i 12 ordini del
giorno sul turismo (presentati
perlopiù dal consigliere di
maggioranza Brunori e dai
grillini Franchini e Camporesi) e quello sulla situazione debitoria e scenari futuri della
Fiera presentato dal Movimento 5 stelle. Nel pomeriggio
ci si preparava a far notte in aula. I capigruppo di maggioranza Agosta (Pd), Galvani (FdS) e
Astolfi (RxR) hanno spiegato
ieri le ragioni della scelta dopo
che due consigli fa avevano abbandonato l’aula e la settimana
scorsa erano rimasti in tre. “Le
volte scorse abbiamo voluto
mandare un messaggio”spiega
Agosta. Ovvero che “garantire
il numero legale deve essere responsabilità comune”. Ora
l’invito è ad “evitare di incartare i consigli comunali con consigli tematici da campagna
elettorale. Non abusiamo di
questi strumenti”. I consiglieri
di maggioranza ribadiscono:
“Il consiglio comunale di oggi
(ieri, ndr) sul turismo nasce col
piede sbagliato”. “Dei 12 ordini del giorno –osserva Galvani
– alcuni sono un po’ ridicoli,
altri su iniziative già presenti”.
Qualche “titolo” per ricordare
le proposte: “adunata degli alpini”, “ti ho detto sì sulla spiaggia”, “Coppa Italia di basket”.
Quanto alla “situazione del
gruppo Fiera di Rimini è tutto
noto. E’ noto che a breve dovendo discutere del quarto
supplemento all’accordo per la
realizzazione del Palacongressi si dovrà definire il nuovo
piano economico finanziario
comprensivo delle ipotesi di
privatizzazione della Fiera”.
Torti e ragioni in realtà come
spesso accade non sono tutte
da una parte sola. La stessa
maggioranza sembra essersene accorta. “Resettiamo quanto è stato finora” l’invito di
Agosta che indica come esempio l’organizzazione del consiglio comunale aperto in programma per la prossima settimana. Nasce da una proposta
del capogruppo di Sel-Fare
Comune Fabio Pazzaglia e dovrebbe tradursi in un ordine
del giorno comune di maggioranza e opposizione.
Petitti: “Bene”
Via
il segreto
sul caso
Ilaria Alpi
RIMINI - Il governo ieri
ha annunciato in Aula alla Camera di aver avviato
le procedure per la desecretazione dei documenti
che riguardano il caso di
Ilaria Alpi e Milan Hrovatin. Un annuncio arrivato proprio nel ventennale della barbara uccisione in Somalia. Per il
gruppo Pd Camera la
giornalista e il cameramen sono stati ricordati
con un intervento della
parlamentare riminese
Emma Petitti, che ha definito quello del governo
“un passo importante,
una decisione che permetterà di mettere a disposizione della giustizia
le informazioni e i documenti del servizio segreto
civile per giungere finalmente all'individuazione
dei mandanti del duplice
omicidio”. “ Le istituzioni – ha detto Petitti nel
suo intervento - si sono
occupate del caso, con i
lavori di tre commissioni
d'inchiesta e con l'ultima,
presieduta da Taormina
che si è conclusa nel febbraio 2006, con tre relazioni diverse a sancire un
iter complesso e contraddittorio. E mentre oggi
alla presenza del ministro
degli Esteri Mogherini si
inaugura al Maxxi la mostra fotografica dedicata
a Ilaria Alpi è importante
che venga finalmente
realizzato un archivio organico sul caso giudiziario, giornalistico, storico
ed umano della sua morte. Vogliamo poi ricordare – ha proseguito Petitti
- Il Premio di giornalismo televisivo a lei intitolato istituito dall'Associazione, dalla Regione
Emilia Romagna e dal
Comune di Riccione che
si è impegnato nella ricerca della verità e che è
uno dei concorsi giornalistici più prestigiosi in
Italia. Rivolgiamo in conclusione un ringraziamento alla RAI, che interpretando a pieno il
proprio ruolo di servizio
pubblicoquesta sera dedicherà uno speciale al
caso”.
10
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
Riccione - Cattolica
& Valconca
VENERDÌ
21 MARZO 2014
l
11
RICCIONE - Sarà sostenuta, oltre che da imprenditori, commercianti e artigiani, da Fi, Fdi, Fare, Scelta Civica, Udc e Nr
Renata Tosi è il candidato sindaco di Insieme per Riccione
RICCIONE - Ora è ufficiale. Renata Tosi
sarà la candidata sindaco di “Insieme
per Riccione”, aggregazione formata
da alcuni imprenditori, commercianti,
artigiani e organizzazioni politiche e
sociali riccionesi, alle elezioni amministrative del prossimo 25 maggio. “Un
nome espressione di una attenta e molto approfondita valutazione che abbiamo svolto in questi mesi - hanno spiegato i rappresentanti di Ipr -, che punta
a costruire una squadra di governo della città in cui, accanto alla Tosi sindaco,
si ritroveranno la competenza, le capacità e l’esperienza di una ideale ‘squadra di sindaci’ al servizio della città con
competenze specifiche, deleghe e grandi responsabilità”. La candidatura di
Renata Tosi è sostenuta, in attesa di ulteriori convergenze, da una già larga
coalizione di formazioni e movimenti
politici che va da Noi Riccionesi a Forza
Italia, da Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale a Fare, Scelta Civica e Udc. “La
scelta su Renata Tosi è stata ponderata e
responsabile perché persona che espri-
me passione, idee ed esperienza amministrativa per governare bene questa
città - hanno proseguito dal quartier
generale di Ipr -. Siamo sicuri che con il
contributo di Renata sarà possibile impostare un’azione di governo che vedrà
la più ampia partecipazione e trasparenza. Il nostro è un percorso di chiarezza che nasce dalla convinzione che il
governo di una città non si nutre di solo
promesse, di posti, di prebende, di incarichi ma si alimenta, prima di tutto,
di principi. E poi di concretezze”.
MORCIANO - Oltre 100mila i visitatori presenti nei 9 giorni della manifestazione
L’Antica Fiera ha fatto il pieno
L’assessore Giannei: “Un appuntamento dalla storia millenaria
Grazie a tutti coloro che hanno creduto e investito in San Gregorio”
MORCIANO - Bilancio più che
positivo per l’edizione 2014 dell’Antica Fiera di San Gregorio.
Sono state infatti oltre 100mila le
persone che hanno fatto tappa
nel Comune della Valconca dall’8 al 16 marzo scorsi. Nove giorni
di appuntamenti, riscaldati e illuminati da un caldo sole primaverile, con le strade di Morciano
gremite come non accadeva da
tempo, segno del rinnovato interesse e affetto nei confronti di una
fiera e di un evento che, da un
millennio, caratterizzano la vita
sociale ed economica non solo
della città ma anche del suo territorio. La tradizionale manifestazione si è sviluppata su una superficie di circa 160mila metri
quadrati a cui si sono aggiunti i
20mila del foro boario. Sono stati
una cinquantina gli espositori
che hanno occupato gli 80 stand
allestiti all’interno di Morciano
Fiere, circa 250 gli ambulanti presenti, unitamente alle aziende
che hanno esposto mezzi per il lavoro agricolo, autovetture e veicoli commerciali, vivaisti e tanti
altri. Confermata la crescita d’interesse degli allevatori nei confronti della vetrina morcianese
del Foro Boario: una cinquantina
gli allevamenti di Emilia-Roma-
gna e Marche che hanno partecipato alla Mostra mercato del cavallo, con un centinaio di cavalli
in fiera e ben cinquanta partecipanti alle varie competizioni. Sul
fronte della mostra provinciale di
Bovini di Razza Romagnola, erano invece cinque gli allevamenti
presenti con 25 capi in gara. Sono
stati ben 11 gli spettacoli di natura diversa, dallo sport al teatro
dialettale, passando per la moda,
la musica e la danza, che si sono
avvicendati sul palcoscenico dell’area spettacoli di Morciano Fiere, tutti accolti da una platea piena, così come è stata nutrita la
partecipazione agli incontri di
carattere più culturale come le
presentazioni dei libri. Tante le
associazioni morcianesi, e non
solo, coinvolte a diverso titolo
che hanno dato il loro contributo
alla riuscita di San Gregorio e per
le quali la fiera è un’occasione per
far conoscere e crescere le proprie attività. “Teniamo a ringraziare tutti quanti hanno collaborato, ad ogni livello, alla riuscita
della Fiera di San Gregorio – ha
affermato Stefania Gostoli, consigliera con delega alla Fiera di
San Gregorio –. Dalle forze dell’ordine agli operatori sanitari e
del soccorso che hanno vigilato
per la sicurezza di tutti, ma anche
tutti i volontari delle diverse associazioni che hanno donato il
loro tempo nei diversi settori, gli
operatori economici che con impegno hanno creduto nella manifestazione, tutti gli organizzatori
dei tanti eventi che hanno impreziosito la manifestazione, fino al
personale del Comune e dell’Unione dei Comuni della Valconca
per l’impegno e la professionalità
messi in campo”. “San Gregorio
rappresenta sicuramente una sfida impegnativa – ha sottolineato
l’assessore alle Attività economiche Evi Giannei - che si rinnova
anno dopo anno, mettendo in
campo aspetti e problematiche
sempre diversi, ma anche entusiasmo, voglia di fare e idee che
alimentano e tengono viva una
tradizione dalla storia millenaria
che rappresenta la nostra città.
Impegno e fatiche sono ampiamente ripagati, in particolare
quest’anno, dagli apprezzamenti
dei visitatori per le tante novità
messe in campo e dalla soddisfazione degli operatori economici,
dei giostrai, dei gestori dei locali e
dei punti di ristoro, degli espositori che hanno creduto e investito
in San Gregorio”.
RICCIONE - E’quanto emerso durante l’incontro organizzato dal M5S
Giardini pensili e degrado
delle colonie tra i temi
più sentiti nella zona Alba
RICCIONE - Proseguono
gli incontri con i cittadini organizzati dal Movimento 5 stelle di Riccione. Martedì sera è stata
la volta della zona Alba
Mare, quartiere dove a
detta dei partecipanti all’assemblea il problema
più pressante è rappresentato dal degrado dei
giardini pensili. E’ necessaria, secondo i cittadini, una riqualificazione di tutta l’area con
iniziative ed eventi volte
a far rivivere comunque
una zona un tempo vitale per l’economia riccionese ed ora alquanto degradata e trascurata. Come spiegato dai pentastellati un altro dei temi
più sentiti, data la vicinanza con il polo del divertimento del Marano,
è quello del degrado
delle colonie e la necessità di una nuova convivenza fra il divertimento
e gli abitanti-turisti della
zona con il rispetto di
entrambe le necessità ed
esigenze. E’ stata rilevata
una disparità di trattamento fra le varie attività commerciali della zo-
na. I parchi, specie quelli a monte della ferrovia,
sono risultati essere un
altro dei temi che stanno a cuore ai cittadini.
“Le ultime cementificazioni conclusesi con il
vuoto e triste PlayHall
decisamente non sono
piaciute ai residenti della zona - hanno riferito i
rappresentanti del M5S
-. Così come l’abbandono di diverse strutture
commerciali che hanno
fatto decadere il decoro
dell’intera zona. Finanze
permettendo si rivedrebbe volentieri il layout urbanistico di tutto
viale Dante, decisamente
ingombrante e poco
funzionale”. Non sono
infine mancate le richieste per il porta a porta
della raccolta differenziata spinta e una bretella di collegamento diretta fra gli impianti sportivi e la statale. Il prossimo incontro del ciclo
dei “9 town meeting” è
in programma lunedì a
Ricione Paese: appuntamento alle 20.30 allo
United Square di piazza
Unità.
SAN GIOVANNI - Uno spazio di dialogo e condivisione del programma del centrosinistra in vista delle prossime elezioni amministrative
Sabato l’inaugurazione del comitato elettorale di Daniele Morelli
SAN GIOVANNI - Conti-
nua il percorso di ascolto di associazioni e privati del candidato sindaco Daniele Morelli
per elaborare, in maniera condivisa, il programma elettorale che
accompagnerà il centrosinistra nella campagna
elettorale in vista delle
amministrative del 25
maggio. Sabato, alle ore
11,
Daniele
Morelli
inaugurerà insieme a
tutti i sostenitori, al segretario del circolo Pd
di San Giovanni in Marignano Corrado Palmetti, ai parlamentari
Emma Petitti e Tiziano
Arlotti e al segretario
provinciale Juri Magrini, la nuova sede del comitato elettorale “Daniele Morelli” in via Roma 72. Uno spazio che
vuole essere centro di
ascolto e dialogo ed anche di condivisione di
idee e impegni che già
nelle scorse primarie il
candidato sindaco ha in
parte presentato e che
ricordiamo in quanto
anche questi ultimi frutto di un percorso partecipato. La sede del comitato Daniele Morelli
sarà dunque un open
space, fucina di idee che
proverranno da tutto il
tessuto sociale marignanese. All’evento è stata
invitata anche tutta la
rappresentanza delle associazioni del Granaio
dei Malatesta e il primo
cittadino
Domenico
Bianchi. Nell’occasione
verrà presentato anche
lo stemma che accompagnerà i questa campagna elettorale fino alle
urne il centrosinistra
Marignanese. Il logo è
stato infatti rivisitato e
così anche l’immagine
ufficiale “Insieme si
può”.
12
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
VENERDÌ 21 MARZO 2014
l
13
14
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
Cronaca Provincia
& San Marino
VENERDÌ
21 MARZO 2014
l
15
BELLARIA - Grazie alla sinergia tra Fondazione Verdeblu e Turismhotel e alla collaborazione con Apt e Unione Prodotto di Costa
La promozione di Bellaria sbarca al Mitt di Mosca
BELLARIA - Continua la promozione
di Bellaria Igea Marina e la collaborazione con Unione di Prodotto Costa e
Apt Servizi. Dopo la Maratona di Monaco e le fiere di Colmar, Strasburgo e
Ferienmesse di Friburgo, conclusasi
lo scorso week-end con buona soddisfazione da parte di tutti gli operatori
presenti, partenza alla volta della Russia per partecipare alla più grande fiera turistica del Paese: il Mitt (Moscow
International Travel & Tourism
Exhibition di Mosca) che chiuderà i
battenti domani. Saranno circa
70.000 i visitatori presenti nelle 4
giornate di lavoro, sia operatori che
turisti individuali. La partecipazione
al Mitt di Mosca nasce da un’azione
di co-marketing tra Fondazione Verdeblu e Turismhotels, che hanno dato
vita al progetto “Famiglia e Buon Vivere”, aperto a tutti gli operatori di
Bellaria Igea Marina, per la presentazione di un prodotto ad hoc per il
mercato russo, che prevede la realizzazione di materiale promozionale
tradizionale in lingua, la predisposizione di un sito internet dedicato
(bellariaigeamarinahotel.ru), l’apertura della sezione in russo del portale
istituzionale (bellariaigeamarina.org)
e azioni di web marketing e web promotion per i prossimi mesi.
Le prime azioni del progetto, partito nel mese di febbraio, verranno illustrate in occasione della Convention
degli Albergatori in programma al
Palacongressi di Bellaria Igea Marina
dal 27 al 29 marzo prossimi.
SAN MARINO - Dal 2014 per i redditi da pensione. Lo ha confermato ieri il direttore dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera
Frontalieri, stop alla doppia imposizione
Le somme saranno imponibili solo nella Repubblica di San Marino
Arlotti (Pd): “Un problema che avevo sollevato nella mia proposta di legge”
SAN MARINO - Niente più
doppia imposizione sui
redditi da pensione dei
frontalieri dall’inizio di
quest'anno. L’interpretazione della Segreteria di
Stato delle Finanze di San
Marino, di cui aveva dato
conto per primo il settimanale Fixing, è stata ieri
confermata anche dal direttore generale dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera. Lo riferisce il
deputato riminese del Pd
Tiziano Arlotti, che aveva
contattato Befera per avere chiarimenti sull’interpretazione dell’art. 18 della Convenzione fra i due
Stati ratificata dal Parlamento italiano lo scorso
anno e attiva da gennaio,
secondo cui “le pensioni e
altri pagamenti analoghi
ricevuti nell’ambito della
legislazione di sicurezza
sociale di uno Stato contraente sono imponibili
soltanto in detto Stato”.
“In base al paragrafo 3 la
pensione percepita da un
residente in Italia in base
alle disposizioni del Titano sulla sicurezza sociale è
La manifestazione dello scorso 16 novembre a Rimini
imponibile soltanto nella
Repubblica di San Marino
- ha spiegato Tiziano Arlotti -. La criticità stava
nello stabilire cosa si intenda per sicurezza sociale e, quindi, quali siano le
pensioni che rientrano in
tale paragrafo. L’Agenzia
delle Entrate, da me interpellata, ha chiarito che la
Cassazione ha ricompreso
nella nozione di sicurezza
sociale sia il trattamento
assistenziale, sia quello
previdenziale”.
Il direttore Befera, ha
inoltre fatto sapere il parlamentare, ha ritenuto appropriata l’attivazione di
un tavolo tecnico bilaterale, come suggerito dalla
SAN MARINO - Al via la campagna contro la disoccupazione e per il rilancio dell’economia
Segreteria di Stato sammarinese. “Ringrazio il direttore generale dell’Agenzia delle Entrate per la
tempestività con cui ha risposto alla necessità di un
chiarimento, avendo San
Marino applicato la tassazione diretta da gennaio
di quest’anno così come
prevedono i parametri internazionali e il commentario Ocse in questo caso
per i redditi prodotti a San
Marino. Ricordo che la
questione riguarda 1468
titolari di pensione Iss che
risiedono fuori del territorio della Repubblica di
San Marino, per un ammontare mensile di pensioni erogate pari a oltre
un milione di euro. Di fatto con la conferma dell’impostazione data dalla
Segreteria di Stato sammarinese si arriva finalmente ad una soluzione
che ribalta la condizione
precedente e si risolve l’aspetto legato ai pensionati
che avevo già sollevato
nella mia proposta di legge sui lavoratori frontalieri”.
NOVAFELTRIA - Alla discoteca Jolly
M5S, domani
incontro pubblico
con i parlamentari
NOVAFELTRIA - Il Mo-
vimento 5 Stelle Valmarecchia, in collaborazione con il Movimento 5 Stelle di Santarcangelo, ha organizzato un incontro pubblico con i cittadini 5
Stelle eletti, Giulia Sarti, Michele Dell’Orco e
Elisa Bulgarelli. L’evento si svolgerà domani,
alla discoteca Jolly, con
inizio alle ore 20.30.
L’appuntamento prevede un momento introduttivo sul Movimento
5 Stelle, sul Meetup
della Valmarecchia e
sulle sue attività in tema di sanità, ambiente
e territorio, fusione dei
comuni e molto altro.
E’ previsto anche un’in-
tervento del gruppo di
Santarcangelo che ha
ottenuto la certificazione della sua lista e si
presenterà alle prossime elezioni nel Comune clementino. I parlamentari interverranno
anche su temi di carattere nazionale: giustizia, legge elettorale e
prossime elezioni europee. “È previsto un momento dedicato a domande e risposte su
qualsiasi tema il pubblico riterrà di approfondire - hanno spiegato i pentastellati -, dalla
viva voce di chi vive la
politica nazionale nella
stanze romane e senza
alcun filtro informativo”.
SAN MARINO - “Riconoscere giuridicamente la professione giornalistica”
La Csu: “Sviluppo e lavoro, adesso” Legge editoria, incontro Usl-Usgi
SAN MARINO - “Sviluppo e la-
voro. Adesso”. E’ la campagna
lanciata ieri dalla Csu, a un anno
dalla presentazione del documento “Sos lavoro”. Tra le proposte la messa in campo di una
task force, formata da persone
altamente qualificate, con lo scopo di promuovere San Marino in
vari paesi europei ed extraeuropei, per attrarre investimenti che
producano progetti imprenditoriali di lungo periodo e occupazione di qualità. Inoltre, per gestire e coordinare le priorità e per
progettare il futuro economico,
la Csu ha chiesto di istituire un
tavolo permanente per il lavoro e
lo sviluppo, formato da sindacato, imprenditori, governo e uffici
pubblici preposti. Diverse le proposte per promuovere il lavoro
per i giovani e i disoccupati. “Per
prima cosa è necessario ripristinare la chiamata numerica, abolita nell’agosto del 2011 dal Decreto Mussoni, sostituita dalla
chiamata nominativa diretta,
che ha reso le imprese del tutto
libere di scegliere il personale da
assumere indipendentemente
dalle graduatorie, penalizzando
proprio le persone più deboli - ha
sottolineato la Csu -. È altresì necessario ridimensionare il fenomeno dei distacchi e dei contratti di collaborazione, e superare il
contratto di addestramento o
formazione”. Tra le altre priorità
la lotta al lavoro nero visto come
un importantissimo strumento,
oltre che per riportare legalità,
per reperire nuovi posti di lavoro
regolari e quindi alleviare la pesante disoccupazione.
SAN MARINO - Sul Titano prosegue il confronto
sulla “Legge in materia di Editoria e di professione
degli operatori dell’informazione”, provvedimento a
breve in prima lettura in Consiglio Grande e Generale. Ieri il Segretario Generale dell’Usl Francesco Biordi ha incontrato alcuni rappresentanti dell’Unione
sammarinese giornalisti e fotoreporters. “Abbiamo
evidenziato i limiti e le carenze di un progetto di legge
- ha sottolineano Biordi - che penalizza eccessivamente i professionisti del settore e compromette, in
taluni casi, gli assetti redazionali ”. Tra le critiche
mosse dall’Usgi anche un eccessivo potere discrezionale in capo all’Autorità Garante per l’Informazione,
organo a maggioranza di nomina politica, ed il fatto
di attribuire maggior valore ad un’attestazione, pur
rispettabilissima, acquisita in un altro stato anziché
attribuire il giusto valore alla professione esercitata
effettivamente, continuativamente e con professionalità a San Marino. “L’intervento legislativo non
può prescindere, in un ottica di programmazione e
controllo, da un’approfondita analisi dello stato attuale del settore posta in essere mediante un serio
confronto con i professionisti e le realtà che operano
nel territorio. Il riconoscimento giuridico della professione, congiuntamente alla definizione di un contratto di lavoro di categoria appropriato che tuteli e
valorizzi gli operatori del settore - ha concluso Biordi
-, sono aspetti fondamentali che siamo pronti ad affrontare purchè ciò avvenga in un ’ottica di massima
garanzia di pluralismo e libertà di informazione”.
16
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
Spettacoli
& Cultura
VENERDÌ
21 MARZO 2014
l
17
Domani sera alla Cineteca di Rimini per l’anniversario della morte di Tonino Guerra e di Giulietta Masina
Ginger e Fred, è la Dolce Vita degli anni Ottanta
RIMINI - Per Federico Fellini
Giulietta Masina e Marcello Mastroianni in Ginger e Fred
Ginger e Fred era La dolce vita
degli anni Ottanta. Questo per
dire l’importanza che il regista
riminese attribuiva a questo suo
terzultimo film. Alla sceneggiatura richiama in servizio il fidato
Tullio Pinelli e coinvolge, per la
terza volta, dopo Amarcord e E
la nave va, l’amico Tonino Guerra. A Marcello Mastroianni, suo
alter ego dai tempi, appunto, de
La dolce vita, affianca Giulietta
Masina, che torna a lavorare con
il marito a vent'anni da Giulietta
degli spiriti. Affida le musiche a
un non ancora quarantenne Nicola Piovani, nel quale riconosce
l’erede di Nino Rota. Con la
proiezione di questo film, domani sera (ore 21, ingresso libero),
la Cineteca comunale di Rimini
intende ricordare gli anniversari
della scomparsa del poeta di
Santarcangelo e dell’indimenticabile protagonista de La strada,
rispettivamente il 21 marzo 2012
e il 23 marzo 1994. Alla serata,
che rientra nel cartellone delle
“Giornate di marzo per Tonino
Guerra”, promosse dall'associazione omonima, partecipano
Francesca Fabbri Fellini e Lora
Guerra, assieme all’assessore alla
cultura del Comune di Rimini,
Massimo Pulini
La stagione di prosa del Teatro del Mare di Riccione chiude con ‘Genteinattesa’. Domani sera ore 21,15
Il disincanto del precario e del professore
Giuseppe Battiston nei panni di un uomo che non si aspetta più nulla dalla vita
Con lui sul palco il cantautore e attore Piero Sidoti pluripremiato per i suoi lavori musicali
di MARCO TORRI
RIMINI - Domani termina la stagio-
ne di prosa al Teatro del Mare di
Riccione, e lo fa in grande stile con
lo spettacolo Genteinattesa. Il precario e il professore. Autori e protagonisti l’attore Giuseppe Battiston e il cantautore Piero Sidoti.
Lo spettacolo è sulle spalle di
due attori, Battiston e Sidoti, che
sono prima di tutto amici che per
l’occasione si ritrovano in scena a
giocare ancora una volta come da
bambini, ma questa volta con le
note della musica e la recitazione.
Giuseppe Battiston è oggi tra gli
attori di riferimento del nuovo cinema italiano avendo partecipato
alle pellicole di Silvio Soldini, Cristina Comencini, Carlo Mazzacurati, Gianni Zanasi, Andrea Segre e
pluripremiato sul grande schermo
e in teatro, ma è noto anche al
grande pubblico televisivo per la
partecipazione alla celebre serie
Tutti pazzi per amore su Rai Uno.
Piero Sidoti è insegnante di matematica e cantautore. Nel 2004
vince il Premio Recanati, il Premio
De Andrè e il Premio l’artista che
non c’era. Nel 2010 vince il Premio
Gaber per lo spettacolo teatrale
Particelle (scritto assieme a Battiston che lo dirige) e alla Targa Tenco per la migliore opera prima per
l’album di debutto intitolato Genteinattesa (con la prefazione di Lucio Dalla).
Sabato gli spettatori vedranno in
scena uno spettacolo dedicato a
quelle persone che compongono
l’umanità di oggi in attesa del loro
momento, siano essi eterni studenti, fate, prostitute di colore, musicisti, acrobati o ballerini. Uomini,
donne, ragazzi in attesa della propria occasione di vita, ma dimenticata dalla vita stessa. In questo universo con una umanità tanto variegata ecco che irrompe il Professore, un ex Sessantottino ormai di-
Giuseppe Battiston e Piero Sidoti in ‘Genteinattesa’
sincantato che tesse gli elogi del
precario che rinuncia ai sogni e
guarda al momento per sopravvivere.
Attraverso la recitazione e la
musica andranno in scena personaggi ai margini che aspettano
l’occasione di riscatto da un’esistenza opaca, da una società che
non ha, né dà, fiducia alle giovani
Oggi e domani al Teatro Astra di Bellaria nel Giorno della Poesia
generazioni e riempie il nostro
quotidiano di regole incomprensibili e aride finalizzate soltanto alla
passiva omologazione. Un mondo
che non è più in attesa di niente.
Per questo motivo i personaggi sono e diventano anche inattesi. Giuseppe Battiston interpreta così un
professore di liceo che non si
aspetta più nulla dalla vita, e da ex
idealista diviene però cinico e disincantato a tal punto da invitare
un ex studente a divenire un ‘furbo’ in grado si sopravvivere in questa vita, scartando gli ostacoli, rimanendo ancora in casa con mamma e babbo, rubando qualcosina
dalla pensione del nonno.
Il contrasto è però quello di vedere spegnersi a poco a poco i
grandi orizzonti, le speranze di un
qualcosa di meglio per rassegnarsi
ad una vita arida.
Genteinattesa. Il precario e il
professore amplia e sviluppa in forma scenica i contenuti del progetto
discografico. Il Teatro Canzone
per chitarra e voce di Piero Sidoti
parla di gente in attesa, mentre il
ruolo interpretato da Battiston è
quello di chi non ha più nulla da
attendere. Una serata di cinismo e
canzoni che avrà inizio alle ore
21,15, in cui la musica si mischia a
pensieri importanti in un equilibrio tra leggerezza e superficialità.
Alla rassegna della Fondazione Carim in programma oggi alle 17,30
Fabio De Luigi in scena Donato Creti protagonista
a I Maestri del Tempo
interpreta Baldini
BELLARIA - L’attore Fabio De Luigi
trato una donna alla ricerca della sua
sarà il protagonista dello spettacolo In- metà e un uomo intento a scrivere il
sògni oggi e domani al Teatro Astra di diario del suo corpo.
Bellaria.
Oggi, proprio nella Giornata InterSi conclude così la stagione teatrale Per nazionale della poesia Fabio De Luigi
aspera ad astra con un doppio appun- interpreterà il poeta Baldini dando votamento in omaggio a Raffaello Baldi- ce a personaggi e storie di quotidiane
ni.
ossessioni, ansie e manie, trasformanCon le musiche originali di Andrea doli in entità oniriche e grottesche veAlessi, Daniele Marzi, Vincenzo Vasi, late da una malinconica ironia.
Simone Zanchini ed eseguite dal vivo,
I biglietti si possono prenotare teleFabio De Luigi accompagnerà il pub- fonicamente al 339 4355515 e acquiblico fuori dalla tana del Bianconi- stare presso la biglietteria del Teatro
glio.
Astra nella data dello spettacolo dalle
Nel viaggio di Per aspera ad astra ci ore 18.
siamo imbattuti nella furia dolorante Lo spettacolo in entrambe le giornate
di un’eroina del mito, ci siamo lasciati avrà inizio alle ore 21, prezzo biglietto
andare alla leggerezza, abbiamo incon- intero 15 euro, ridotto 12 euro.
RIMINI - Donato Creti (1671-
1749), maestro della pittura
bolognese, autore di tre grandi pale d’altare per la chiesa di
San Bernardino a Rimini, è
protagonista domani al ciclo
di conferenze I Maestri e il
tempo’. La rassegna di incontri d’arte, curata da Alessandro Giovanardi e promossa
dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini con il patrocinio dell’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna e della Biennale del Disegno della Città di Rimini, ha
in programma un nuovo appuntamento oggi dalle ore
17,30 a Palazzo Buonadrata in
Mercurio e Paride
Corso D’Augusto 62 a Rimini.
Il titolo dell’incontro è Donato Creti: malinconia e perfezione e a parlare di questo raffinato artista sarà Marco Riccòmini, storico dell’arte e direttore di Christie’s Italia.
“Creti è tra i primi pittori
italiani ed europei del primo
Settecento - afferma lo storico
dell’arte Marco Riccòmini Nonostante non viaggi (a differenza dei suoi colleghi veneti, ad esempio) e resti tutta la
sua vita a Bologna e in Emilia,
la sua fama si estende per tutta
Europa grazie ai suoi dipinti e,
soprattutto, ai suoi numerosi
disegni, cercati dai migliori
collezionisti dell’epoca”.
18
l
Cartellone
VENERDÌ 21 MARZO 2014
Alla Locanda San Savino
Nashville & Backbones
Stasera alla Locanda San Savino di Montecolombo alle ore 19,00 inaugurazione della
mostra di fotografie di Mirco Buzzella Guarinoni "Foto Emozioni". Dalle ore 21,45 Nashville & Backbones live, un concerto all'insegna delle sonorità della west-coast americana tra cover storiche e brani inediti tratti dal
loro primo album "Haul In The Nets". Portate
il cappello da cow boy perchè dalla cucina
usciranno piatti degni di un rodeo!!! Domani
invece benvenuto alla primavera saltellando
dalle 22,30 in poi tra i tavoli insieme ai dischi
lanciati da Mr Concerto! Info: 0541985771
3802471360. www.locandadisansavino.it
Stasera per Crossroads al Teatro degli Atti
Tèrez Montcalm live
tra jazz e pop
Ritorna, questa sera, al Teatro degli Atti di Rimini, Crossroads 2014 (www.crossroads-it.org), la rassegna itinerante di jazz e altro organizzata dal Jazz Network e
dall'Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna fino a tutto maggio.
In programma, il concerto della cantante e chitarrista canadese Térez Montcalm
(http://www.vegamusique.com/terez_montcalm) e il suo trio. Formatasi e influenzata musicalmente da una varietà di artisti e generi, nella sua musica è presente il
jazz e l’indole rockettara delle sue origini. Per questo ama definirsi una cantante
jazz con un’attitudine molto rock. Con la sua inconfondibile voce roca Térez Montcalm miscela l’eccellenza delle dive dell’era classica del jazz con il fiero temperamento delle grandi cantanti pop. Il recentissimo “I Know, I'll Be Alright” (2013) propone un repertorio di classici del pop-rock, da David Bowie a Michael Jackson,
Simply Red e Neil Young, che i pregevoli arrangiamenti rendono irresistibili anche
per il pubblico più esigente. Con lei, sul palco, Jean Marie Ecay anche lui alla chitarra e Christophe Wallemme al basso e contrabbasso.
Inizio del concerto ore 21,15. Ingresso: intero 15 - ridotto 12
Prevendita on-line: www.vivaticket.it. Biglietteria serale al Teatro degli Atti dalle ore
19,30 - tel. 0541 793828. Informazioni: Jazz Network - tel. 0544 405666 www.crossroads-it.org. Ufficio Attività Teatrali Comune di Rimini - tel. 0541 704293
Cinema Rimini e provincia
RIMINI
Multiplex Le Befane
Via Caduti di Nassiriya
Tel. 0541307805
AMICI COME NOI
fer.16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Enrico Lando
Sala: 1
300 - L’ALBA DI UN IMPERO
fer.16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Noam Murro
Sala: 2
IL RICATTO
fer.16,40-18,40-20,40-22,40
Regia: Eugenio Mira
Sala: 3
47 RONIN
fer.16,20-18,30-20,40-22,50
Regia: Carl Rinsch
Sala: 4
LEI - ore 17,50-20,15-22,40
Regia: Spike Jonze
Sala: 5
THE LEGO MOVIE
ore 16,30
Regia: McKay, Miller, Lord Sala: 6
SUPERCONDRIACO
(RIDERE FA BENE ALLA SALUTE)
fer.18,30-20,30-22,40
Regia: Dany Boon
Sala: 6
TARZAN
fer.16,30-18,30
Regia: Tappe, Klooss
Sala: 7
UNA DONNA PER AMICA
ore 20,30-22,30
Regia: G. Veronesi
Sala: 7
NON BUTTIAMOCI GIU’
fer.16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Pascal Chaumeil Sala: 8
AMICI COME NOI
fer.16,40-18,40-20,40-22,40
Regia: Enrico Lando
Sala: 9
MR. PEABODY AND SHERMAN
fer.16,40-18,40
Regia: Rob Minkoff
Sala: 10
ALLACCIATE LE CINTURE
ore 20,30-22,40
Regia: Ferzan Ozpetek Sala: 10
MR. PEABODY AND SHERMAN
fer.16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Rob Minkoff
Sala: 11
MALDAMORE
ore 20,30-22,30
Regia: Luca Zingaretti
Sala: 11
NEED FOR SPEED
fer.17,30-20,15-22,40
Regia: Scott Waugh
Sala: 12
Cineteca
Via Gambalunga, 27
Tel. 0541-704302/704498
L’albero e la lettura
Oggi alle 18.30 presso La Casa della Pace, della Solidarietà e dei Diritti Umani (via Luigi Tonini 5, Rimini) si terrà il terzo incontro del ciclo di letture “Con Jean-Luc
Nancy – Prendere la parola”.
L’appuntamento, promosso dall’Istituto di Scienze dell’uomo e introdotto da Roberto Borghesi, muoverà dalla
lettura e commento di L’ALBERO, tratto da PRENDERE
LA PAROLA, una raccolta di saggi appena uscita da
Moretti & Vitali, per poi aprire un dialogo tra i partecipanti.
“Un testo che andrebbe letto a voce alta come un poema sulla elevatezza che porta all'oltre del pensiero. E
dopo avere meditato su e con questo testo, ciascuno
vada nel bosco e si scelga il suo albero per amico, per
filosofo, come bastone e come liberazione.»
Ariston 2
NON BUTTIAMOCI GIU’
Via Torconca, 230
fer.20,30-22,30
Tel. 0541951405
Regia: Pascal Chaumeil
Sala: 5
LEI
47 RONIN - fer.20,15
ore 20,15-22,30
Regia: Carl Rinsch
Sala: 6
Regia: Spike Jonze
Sala: 1 NEED FOR SPEED - fer.22,30
AMICI COME NOI
Regia: Scott Waugh
Sala: 6
fer.20,30-22,30
Regia: Enrico Lando
Sala: 2
Gambrinus
Via Parco Begni, 3
Tel. 0541-928317
ALLACCIATE LE CINTURE
ore 21
Regia: Ferzan Ozpetek
RICCIONE
Cinepalace
Viale Virgilio, 19 C/O Palacongressi
Tel. 0541605176
LEI
fer.20,15-22,40
Regia: Spike Jonze
Sala: 1
SUPERCONDRIACO
(RIDERE FA BENE ALLA SALUTE)
ore 20,30-22,30
Settebello
Regia: Dany Boon
Sala: 2
Via Roma, 70
AMICI COME NOI
Tel. 054157197
fer.20,30-22,30
NOI 4 - fer.20,30-22,30
Regia: Enrico Lando
Sala: 3
Regia: Spike Jonze Sala Rosa
IL RICATTO
LEI - fer.20,30-22,40
fer.20,40-22,40
Regia: Spike Jonze Sala Verde
Regia: Eugenio Mira
Sala: 4
RASSEGNA -ore.21
VIAGGIO IN INGHILTERRA
Regia di R. Attenborough
Oggi alla Casa della Pace
SANTARCANGELO
Supercinema
P.zza Marconi n. 1
Tel. 0541622454
SALA ANTONIONI
TUTTO SUA MADRE - ore 21
Regista di Guillaume Gallienne
SALA WENDERS
RASSEGNA - ore 21
ANTONIONI POINT DOC IN TOUR
Trame
Teatri
Teatro Novelli
Rimini
Via Cappellini, 3 Tel. 0541-793811
Teatro degli Atti
Rimini
Via Cairoli, 42 Tel. 0541-784736
Teatro del Mare
Riccione
Via Don Minzoni Tel. 0541-690904
Corte Coriano Teatro
Coriano
Via Garibaldi, 127 Tel. 0541-658667
Teatro Regina
Cattolica
Piazza della Repubblica, 1 Tel. 0541-966778
Teatro Massari
Tobey ha un’officina in cui
S. Giovanni In Marignano
ripara macchine e non se la
Via Serperi, 6 Tel. 0541-1730509
passa bene economicamente.
www.teatromassari.it
Per salvarsi dalla bancarotta
Teatro Astra
accetta di riparare una macBellaria
china per conto di Dino, pilota Via P. Guidi - Isola dei Platani Tel. 0541-343890
ricco e viziato. Finito il lavoro
Teatro Malatesta
è chiaro che Tobey è in grado
Montefiore conca
di spingere quella macchina
Viale della Repubblica 2, Tel. 0541-604972
www.compagniadelserraglio.com
molto più in là di quel che è in
grado di fare Dino, il quale per
Teatro Pazzini
Verucchio
dimostrare il contrario lo sfida
Via San Francesco, 12 Tel. 0541-670168
ad una corsa a tre nella quale
www.teatroverucchio.it
un incidente scatenato da Dino
Teatro Nuovo
stesso causerà la morte di un
Dogana
amico di Tobey che, ingiustaPiazza M. Tini, 7 Tel. 0549-885515
mente incolpato, sconterà tre
Teatro Titano
anni di carcere. Una volta usciSan Marino
to di galera l’unico obiettivo di
Piazza Sant’Agata Tel. 0549-882416
www.teatroverucchio.it
Tobey è attraversare il paese
in tempo per gareggiare in una
Teatro Leo Amici
Monte Colombo (Rn)
corsa clandestina tra le più peVia Canepa, 136 Tel. 0541-986133
ricolose e battere Dino.
www.teatroleoamici.it
Cartellone
VENERDÌ 21 MARZO 2014
l
19
Al Circolo dei Malfattori
The Silver Snails
The Silver Snails inaugurano la primavera con il concerto dell’Equinozio, stasera ore 21.00 al Circolo dei Malfattori
– Sala Diana @Poggio Berni (RIMINI)
ingresso 7 (riservato ai soci ARCI).
Reduci dal tour che li ha portati ad esibirsi anche sui palchi di New York, The
Silver Snails tornano live in Romagna
con il loro progetto di musica indie pop.
Domani curiosità sull’Ariete. E domenica alla Domus
Astrologia e salute al Museo della città
Astrologia e salute questo weekend al Museo della città e alla Domus del Chirurgo
Tutti i segreti del segno dell’ariete. Con l’inizio della Primavera il Museo della Città
di Rimini propone un weekend di nuovi appuntamenti, assolutamente da non perdere. Domani alle ore 17 al Museo della Città si terrà la prima Giornata con l’astrologo, per conoscere curiosità, caratteristiche e oroscopo del segno dell’ariete.
Questo appuntamento tornerà ogni mese per ‘incontrare’ tutti i segni zodiacali.
Alla Domus del Chirurgo domenica 23 marzo alle ore 16 si potrà partecipare a Salute e medicina in epoca romana, incontri con esperti sul tema della salute e della
medicina nell’epoca di Eutyches. Per ogni attività è obbligatoria la prenotazione ed
è prevista una quota di partecipazione.
Per info e prenotazioni 347 4110474 [email protected], www.atlantide.net/museodellacitta
Serata Happy
Al Portico del Vasaio
Party al Grand Hotel
Viaggio in Inghilterra
Serata glamour da ricordare stasera nella splendida cornice del Grand Hotel Rimini, dove ci si divertirà all'insegna dell'eleganza e dello stile. Musica dal vivo e buffet “Happy”per legarsi e ricordare
il fenomeno social dell'International Day of Happiness, la giornata della felicità, istituita dall'Onu
nel 2012. Promesse mantenute in quanto “Glam
Party Happy Man” ha come sede una location
unica per eleganza, raffinatezza, tradizione e storia, il Grand Hotel Rimini. L'orario di inizio è fissato per le ore 20,00 con standing buffet “Happy”
e DJ Sound a sorpresa. Una serata cool per stare in
buona compagnia e legarsi al fenomeno social
dell'International Day of Happiness che si celebra
oggi. La Giornata delle Felicità, istituita dall'Onu
il 28 giugno 2012, che si festeggia in tutto il mondo
nella convinzione che una “nazione più felice sia
anche una nazione più produttiva. Info e prenotazioni tavoli: 0541 56000. [email protected]
Ultimo appuntamento del ciclo del Portico del Vasaio ‘Antologia di umanità’
questa sera alle 21.15 alla Cineteca
Comunale con la proiezione del film
‘Viaggio in Inghilterra’ di Richard Attenborough.
Sceneggiatura: William Nicholson; Fotografia: Roger Pratt; Montaggio: Lesley Walker; Musiche: George Fenton;
Interpreti: Anthony Hopkins, Debra
Winger, Jhon Wood; Produzione: Richard Attenborough; Gran Bretagna;
1993, 131'
Meteo
Numeri utili
Bellaria
Max
18
Min
9
Rimini
Santarcangelo
EMILIA ROMAGNA
Riccione
Cattolica
RSM
Morciano
di Romagna
Novafeltria
Pennabilli
MARCHE
Pomeriggio
Sera
Notte
112
Carabinieri pronto intervento
117
Guardia di Finanza
113
Polizia Soccorso pubblico
115
Vigili del fuoco
1530
Guardia costiera
803116
Socio Aci
114
Telefono azzurro
118
Pronto soccorso ambulanze
0541
RIMINI
705795
Pronto soccorso Ospedaliero
7681
Carabinieri comando provinciale
436111
Prefettura-Questura
23943
Polizia Ferroviaria
799611
Polizia stradale
58771
Corpo Forestale dello Stato
50121/50211
Capitaneria di Porto
22666
Vigili Urbani
787461
Guardia Medica
50020
Radio Taxi
300811
Trasporto pubblico (Start romagna)
730730
Canile comunale
RICCIONE
601379
Carabinieri (sede)
693926
Posto fisso Polizia
602100
Polizia Stradale
693926
Polizia di Stato (Uff. estivo)
600559
Taxi Stazione
CATTOLICA
967676
Carabinieri
966204
Guardia medica
962114
Taxi stazione
SANTARCANGELO
344104
Carabinieri
705757
Guardia medica
433132
Taxi Bellaria
330008
Taxi Igea
CORIANO
657159
Carabinieri
668215
Guardia medica
MISANO
615685
Carabinieri
611171
Taxi
BELLARIA
344104
Carabinieri
Tel. 199892021*
www.trenitalia.it
*pagamento
Federico Fellini
Tel. 0541 715711
www.riminiairport.com
Farmacie di turno
Rimini
Diurno Notturno: 24h su 24h
COMUNALE 7
Via Rosmini, 30
Tel. 0541 377120
Riccione - Comuni periferici
Diurno e notturno: 24h su 24h
COMUNALE 4
Via Adriatica, 74
Tel. 0541 600507
Coriano - Cattolica - Misano
adriatico - Gabicce mare
TINTORI (GABICCE MARE)
via C. Battisti 34/3
Tel. 0541-962886
COMUNALE (GABICCE MARE)
Via Enrico Berlinguer, 7
Tel. 0541 830154
DEL PINO (MORCIANO)Piazza
del Popolo, 8
TEL. 0541 988138
MISANO (VILLAG. ARGENTINA)
Via Tavoleto, 2/4
Tel. 0541 612268
Bellaria - Igea marina
COMUNALE BORDONCHIO
Via Baldini, 37/G
Tel. 0541 332419
Alta Valmarecchia
MURATTINI (TALAMELLO)
Via Capannelli, 1
Tel. 0541 920127
Santarcangelo di Romagna
e Bassa Valmarecchia
Notturno diurno e festivo:
DELL’OSPEDALE
Via Casale 3-5
Tel. 0541 678736
Oroscopo
Ariete: Soprattutto nell’ ambito lavorativo dovrete spingere per far valere
le vostre ragioni, in particolar modo se
gli altri vogliono oltrepassare una certa
soglia con voi.
Toro: Dovete assumervi maggiori
responsabilità ed essere più disponibili con chi vi chiede maggior impegno.
Gemelli: Ora avete l’ occasione per scoprire una nuova personalità e, se sarà
i vostro gradimento, potreste intraprendere una nuova ed eccitante relazione,
sia di amicizia, che d’ amore.
Cancro: Il cambiamento non è poi
una cosa così intollerabile, quindi
qualcosa dovesse mutare intorno a
voi oggi, cercate di stare tranquilli e
studiate il modo migliore di adattarvi
al nuovo.
Leone: In questa giornata, se vi focalizzerete troppo sull’ aspetto estetico delle
persone, non riuscirete a capirne la vera
essenza.
Vergine: Se lavorerete, il vostro operato non sarà dei più proficui, perché
con la testa sarete da tutt’altra parte.
Bilancia: Il vostro fascino e il vostro
intelletto sono al massimo e sarete
capaci di sfruttarli al meglio.
Scorpione: Se state facendo una
dieta, finalmente comnciate a notare
che i vestiti vi si adattano in un modo
ampio.
Sagittario: Se avete la costanza
ela determinazione giusta, potete
raggiungere i vostri obiettivi senza
bisogno di alcun aiuto.
Capricorno: Basta pensare che il
mondo giri intorno a voi e che debba fermarsi tutte le volte che voi lo
decidete.
Acquario: Ultimamente siete troppo avventati nelle decisioni finanziarie , specie se riguardano opere
di bene.
Pesci: In questa giornata tornerete
finalmente ad essere padroni di voi
stessi e potreste anche combinare
qualcosa di buono.
20
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
· Il Nuovo Quotidiano e Il Messaggero insieme a soli 1,00 euro in tutte le edicole della
provincia di Rimini e della Repubblica di San Marino.
· Il tuo giornale locale essenziale, innovativo e indipendente si abbina a un grande ed
autorevole giornale nazionale con i protagonisti della scena politica,
i grandi avvenimenti internazionali, i più importanti appuntamenti sportivi, gli eventi
culturali da non perdere, i dossier e gli speciali.
· Un tandem di qualità, tutto da leggere. Per essere qui e al centro del mondo.
· Dal 1 febbraio in tutte le edicole
+
SOLO A € 1,00
in edicola tutti i giorni escluso la domenica
Sport
Rimini
VENERDÌ
21 MARZO 2014
l
21
CALCIO LEGAPRO - Ieri amichevole dei biancorossi. Il bomber subito a segno. In mezzo spazio a Marco Brighi, Spinosa e Del Sole
Due volte Nicastro e Degeri in gol contro il Ravenna, si torna al 4-3-3
RIMINI - (c.c.) Finisce 3-2 per i bianco-
rossi l’amichevole di metà settimana
disputata al “Benelli” contro il Ravenna. A dispetto del risultato finale,
“sporcato” nei minuti conclusivi di gara in cui il Rimini ha subito due gol evitabili, in campo si è vista tutta la differenza tra una squadra che, seppure in
difficoltà di classifica, lotta per restare
tra i professionisti, e un’altra, quella bizantina, relegata al 4° posto del campionato di Eccellenza. Mister Osio ha
schierato i suoi con il classico 4-3-3: da-
vanti a Migani (nella ripresa è entrato
Zanier mentre Scotti si è allenato a parte con Vittori e Baldazzi) si è rivisto Rosini in coppia con Aya mentre Ferrari e
Tomi hanno agito sulle fasce, in mezzo
classico centrocampo di inizio stagione
con Marco Brighi, Spinosa e Del Sole e
davanti tridente con Cesca affiancato
da Nicastro e dal redivivo Herrera. Due
i gol biancorossi nei primi 45 minuti,
entrambi di Nicastro: prima con un
colpo di testa poi con uno splendido tiro al volo. Nella ripresa dentro tutti gli
altri, compreso Nigro al posto di Spinosa, costretto a uscire dopo un brutto fallo subito. In campo anche Fall, vicino al
bersaglio in un paio di occasioni, ma il
terzo gol lo segna Degeri con un bel tiro
da fuori area. Da segnalare anche un
palo colpito da Sartori, che nella ripresa
ha fatto parte del tridente avanzato insieme a Radoi e Bussi. Pochi i rischi
corsi dai biancorossi per 85 minuti, poi
nel finale ecco le due marcature ravennati, una con la complicità di Zanier.
Nicastro (qui in gol contro il Forlì) in bello spolvero nell’amichevole
CALCIO LEGAPRO - Il Rimini domenica in trasferta a Castiglione, contro una squadra ormai spacciata
Ora sono come sei finali
Spinosa: “Mister Osio è come non fosse mai andato via
Sta a noi dare la scossa. Queste sono le partite più difficili”
di CRISTIANO CERBARA
RIMINI - Il secondo ribaltone
in panchina mette ancora di
più sulle corde la squadra
biancorossa. I giocatori ne
sono consapevoli, sta a loro
soprattutto uscire da una situazione che si è fatta ormai
a dir poco critica. Sei partite
per conquistare i playout,
poi si vedrà. Intanto il ritorno di Marco Osio è stato salutato con piacere all’interno dello spogliatoio, come
confermano le parole di
Marco Spinosa: “E’ come se il
mister non fosse mai andato
via – commenta il centrocampista romano – ma ora
che è tornato sta nuovamente trasmettendoci il suo modo di fare, cosa che comunque non avevamo perso.
Stiamo preparando la partita di domenica insieme al
mister, carichi e concentrati”. Durante le tre settimane
con mister Buglio, le cose
non sono cambiate più di
tanto a livello di risultati: “I
problemi c’erano già prima.
Buglio ha fatto un buon lavoro ma è arrivato nel pieno di
una situazione molto diffici-
Il centrocampista biancorosso Marco Spinosa
le. C’è stata una scossa nella
prima partita ma poi questa
è venuta a mancare a Ferrara e domenica scorsa. Il problema non è nell’allenatore,
sta a noi giocatori risolverlo”.
Prima della squalifica osser-
vata contro la Virtus Verona, Spinosa era l’unico giocatore di movimento (oltre a
Scotti) sempre presente in
tutte le partite di campionato: “Dalla tribuna ho visto le
cose che vedevo anche in
campo, purtroppo ci manca
qualcosa per essere meno
prevedibili. Non siamo fortunati, è vero, ma non è quello
il punto. Dobbiamo ritrovare
la serenità e la spregiudicatezza che avevamo nel girone
di andata, senza paura di attaccare anche in 5-6 uomini.
Non dobbiamo temere gli avversari”. Domenica si va a
Castiglione, una squadra
della quale Spinosa non conserva un gran bel ricordo, visto che all’andata i virgiliani
sbancarono clamorosamente il “Neri” e proprio lui sbagliò un rigore che avrebbe
potuto riaprire i giochi:
“Forse è proprio da lì che è
partito il nostro lungo periodo negativo. Quell’errore dal
dischetto non mi è ancora
andato giù, ho una gran voglia di rifarmi così come tutti
i miei compagni”. Manca solo la matematica, ma il Castiglione è virtualmente già
retrocesso. Eppure domenica scorsa a Meda contro il
Renate, la terzultima della
classe ha quasi dominato la
partita :”Ci era già successo a
Cuneo contro il Bra, dove affrontammo una squadra già
spacciata ma che in campo ci
aveva messo la fame. Queste
sono le partite più difficili ma
noi dobbiamo guardare a noi
stessi, risolvere i nostri problemi e non guardare troppo
al Castiglione”.
AGENDA BIANCOROSSA
Prevendita
e pullman
per la trasferta
RIMINI - (c.c.) La preven-
dita dei biglietti per il settore ospiti dello stadio “
Lusetti” di Castiglione, riservato ai tifosi del Rimini, è attiva presso la tabaccheria Fidelyus, in via Pascoli 22 a Santarcangelo.
E’ necessaria la Tessera
del Tifoso o Supporter
Card. In ogni caso la biglietteria dello stadio virgiliano sarà aperta domenica, dalle 10 fino all’inizio della partita, anche
per i tifosi del Rimini, fatte salve le solite limitazioni.
Trasferta. Il Collettivo
Riminese organizza pullman al seguito della
squadra per la trasferta di
Castiglione delle Stiviere
(si gioca alle 14,30 per
l’ultima domenica, poi
dal 30 marzo fischio d’inizio alle 15 con l’arrivo dell’ora legale). La partenza è
fissata per le 9,15 da piazzale del Popolo, di fronte
allo stadio “R.Neri”. I
prezzi: 25 euro per i soci,
30 euro per i non soci. Info e prenotazioni presso
Stazione di servizio Esso,
via Marecchiese 60/a
(cell. 347-8836166 Alfredo).
22
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
Sport Rimini
BASKET - Domenica trasferta a Montichiari per verificare se i play off sono raggiungibili o va abbandonata ogni speranza
Crabs, provarci fino alla fine
Squadra tra le più solide del girone, terza in classifica con 30 punti
Occhio a Scanzi, ai lunghi Pagliari e Perego e agli assist di Stojkov
RIMINI - Per vedere l’effetto
che fa, per provare a esserci
anche quando la primavera
sarà realmente entrata nel
vivo. I Crabs guardano alla
trasferta di Montichiari di
domenica con la curiosità di
verificare se, davvero, sono
già fuori da tutti i giochi playoff. O se, magari, ci possono
ancora rientrare. Il tutto giocando senza alcuna pressione, senza costringimenti
particolari e con il tonico
della vittoria casalinga a
mettere benzina nelle gambe.
In attesa di una fase a orologio ancora lontana, si va
nel bresciano a incontrare
una squadra tra le più solide
dell’intero girone. Terza con
30 punti, frutto di 15 vittorie
in 22 partite, la Contadi Castaldi di coach Simone Lottici (subentrato a Simone Morandi a metà gennaio), ha un
attacco che è il sesto del raggruppamento (70.9 punti segnati) e una difesa che è la
terza (65.9 subiti). La squadra è reduce da due sconfitte
consecutive (-4 in casa con
Lugo e -14 a Costa Volpino),
Scarone in penetrazione
ma prima aveva infilato una
striscia di cinque successi
uno dietro l’altro.
In campo il leader, almeno quanto a punti segnati, è
quell’Andrea Scanzi che peraltro col famoso giornalista
ha in comune solo il nome. Si
tratta di una guardia-ala
classe 1988 che produce in
media 13.2 punti con ottime
BASEBALL - Amichevole con buone indicazioni
In attesa delle mazze pesanti
i Pirati salutano Ekstrom
e battono Paderborn (7-3)
RIMINI - (c.c.) Proficuo alle-
namento per i Pirati che ieri
hanno sconfitto in amichevole i tedeschi del Paderborn in
un match giocato sulla distanza delle 10 riprese (7-3). Per la
seconda uscita stagionale, il
manager Chris Catanoso ha
potuto schierare una formazione piuttosto lontana da
quella titolare, ottenendo però buone
risposte
dai più
giovani,
come
Lorenzo
Di Fabio,
schierato in terza al posto di
Beppe
Mazzanti (ieri rimasto a Nettuno) e
Mirco Bannini in campo
esterno. Chiarini è stato utilizzato solo come dh insieme a
Gomez prima e Bertagnon
poi, in diamante si sono visti
anche Spinelli, Babini e Santora, nell’outfield Zileri e Baccelli mentre Cit ha ricevuto
per tutta la partita. Sul monte
si sono susseguiti Corradini e
Marquez per tre riprese a testa
mentre gli ultimi 4 inning se li
sono spartiti Patrone e Cherubini. Partenza un po’ a freddo
per Corradini che subisce 2
punti al 1°, i Pirati pareggiano
ma devono incassare il nuovo
sorpasso tedesco al 6° sui lanci
di Marquez. Partita decisa all’8° dalla bella valida di Bannini, poi Rimini allunga nel finale chiudendo sul 7-3. Sono
ovviamente soltanto i primi
test,
inutile
trarre
conclusioni anche
perché
il vero
valore
della
squadra,
specialmente in attacco, si vedrà
quando arriveranno i bombardieri venezuelani Romero
e Salazar. Intanto ieri è sbarcato a Rimini, dopo un lungo
viaggio dall’Oregon, l’atteso
pitcher Mike Ekstrom, che
domani potrebbe anche effettuare i primi lanci riminesi
nell’amichevole in programma con il Rimini Riviera alle
ore 14. Il Paderborn sarà invece di scena a San Marino.
percentuali (54.4% da due e
43.3% da tre) e con un discreto contributo a rimbalzo
(4.3) e in termini di assistenza (1.9). Appena sotto c’è il
capitano, il lungo Stefano
Pagliari, 202 centimetri di
solidità con la tendenza di tirare più da tre (e lo fa col
41.4%) che da due (segna
con un eccellente 56%). Per
lui 13 punti a incontro, con
4.9 rimbalzi e 1 assist. L’altro
elemento in doppia cifra è il
secondo lungo il 33enne di
2.03 Riccardo Perego, giocatore che vanta esperienza anche in Dna a Treviglio e che
sa come destreggiarsi nelle
aree pitturate di Divisione
Nazionale B. Per Perego, fin
qui, 11.4 punti e 6 rimbalzi (il
migliore di squadre nella
particolare categoria statistica) ma con percentuali molto basse da dove conta 3
(4/17 in totale, 23.5%).
A 9.8 punti (con 3.9 rimbalzi e 1.8 assist) c’è la guardia/ala di 34 anni Luca Conte, minutaggio importante
ma percentuali ridotte. 8.7
punti invece per il centro
Gabriele Zanella, anche lui
lungo d’esperienza che riesce a portare in dote ai suoi
5.1 rimbalzi (ha però il 58%
ai liberi). Infine il play-guardia Marcello Filattiera, 7.4
punti con discrete percentuali, e il play Stevan Stojkov,
anche lui 7.4 punti ma da segnalare come miglior assistman della squadra (3.1).
Loza
ARTE E SPORT - Domani al Palazzo del Podestà
Mostra su Luciano Palma
RIMINI - Verrà inaugura-
ta domani, alle 16.30 nella Sala del Palazzo del
Podestà in piazza Cavour
a Rimini, la mostra del
“Premio artistico Luciano
Palma 2014”.
La mostra sarà aperta al
pubblico, con
ingresso gratuito, fino a
domenica 30
marzo 2014
con i seguenti
orari: mattino
dalle 10.30 alle 13, pomeriggio dalle
16.30 alle
19.30. Il concorso, riservato agli
alunni delle scuole medie
del circondario di Rimini, viene organizzato
ogni anno dal Panathlon
Club per onorare il pro-
prio socio Luciano Palma, professore di educazione artistica e pittore
molto conosciuto, che ha
dedicato la sua vita alla
trasmissione
dei valori caratterizzanti
la stessa attività del Panathlon quali la
lealtà, il rispetto per il
prossimo, la
solidarietà e
l’attenzione
verso chi è
meno fortunato. All’edizione 2014
del “Premio
artistico Luciano Palma” è associata
la mostra antologica delle opere del Maestro nella ricorrenza dei cinque
anni dalla sua scomparsa.
BEACH TENNIS - Il Campionato primaverile di doppio maschile al Circolo di Viserba
Dopo due turni, solo due coppie a punteggio pieno
RIMINI - E’ già entrato nel vivo il campionato prima-
verile di beach tennis di doppio maschile in corso sui
campi del Tennis Viserba. Si è disputata martedì sera
la seconda giornata del torneo, con montepremi di
1.400 euro. All’insegna del grande equilibrio tutti gli
incontri. Solamente due squadre sono
rimaste a punteggio pieno e guidano i
rispettivi gironi: Angeli-Riccardo Rinaldi nel girone A e Drudi-Ceccarelli
nel B. Nel girone A, oltre ad AngeliRiccardo Rinaldi (3-0 su CampedelliCampedelli), hanno vinto con risultato
pieno anche Filippini-Gigli (3-0 su
Grandi-Gabellini) e Forlani-Amaduzzi (3-0 su Vandi-Guazzini), mentre
hanno dovuto combattere per avere la
meglio di misura Giovanardi-Secchiaroli (2-1 su Cerliani-Roberto Rinaldi) e Bevitori-Aneti (2-1 su Bernardi-Pari). Hanno riposato Pozzi-Faneschi. Nel girone B, oltre alla coppia capolista DrudiCeccarelli (3-0 su Filippi-Gualdi) hanno vinto con
risultato pieno Broccoli-Gessaroli (3-0 su VarlieroBaietta) e Mecozzi-Giusti (sostituito da Surico) 3-0 su
Baldelli-Landi, mentre nel match-clou della serata
Said-Belletti hanno superato di misura 2-1 PalazziniEvangelisti. Il posticipo vedrà opposti Cressi-Zannoni
a Venturi-Poni. Ha riposato il duo Urbini-Michelucci. Classifica A: AngeliRiccardo Rinaldi 6, Giovanardi-Secchiaroli, Bevitori-Aneti, Filippini-Gigli 4; Grandi-Gabellini, Forlani-Amaduzzi, Bernardi-Pari 3, Cerliani-Roberto Rinaldi 2, Campedelli-Campedelli , Vandi-Guazzini, Pozzi-Faneschi
0.
Classifica B: Drudi-Ceccarelli 6,
Broccoli-Gessaroli 5, Said-Belletti 4,
Mecozzi-Giusti 3, Cressi-Zannoni 2,
Urbini-Michelucci, Venturi-Poni, Baldelli-Landi, Palazzini-Evangelisti 1, Filippi-Landi, Varliero-Baietta
0. La seconda giornata del campionato è in programma martedì prossimo.
BOXE - Riunione pugilistica domani a Cattolica organizzata dall’Universum Klub. C’è anche Castaldo contro Visconti
Alex D’Amato incrocia l’esperto Marco Muccioli
RICCIONE - Nella riunione
in programma domani a
Cattolica, organizzata dall’Universum Klub, la Boxe
Riccione schiera i suoi due
pesi Welter. Tra gli Elite,
Alex D’Amato, reduce da un
inizio di stagione con due
vittorie nonostante il cambio di categoria di peso (dai
Leggeri ai Welter), incontra
Marco Muccioli della Vasco
de Paoli di Santarcangelo,
certamente il pugile con più
storia tra i dilettanti locali:
85 match, 53 vittorie, 12 pareggi, 20 sconfitte e un no
contest per una carriera che
Da sinistra Castaldo, il maestro Cancellieri e Damato
è iniziata nel lontano 2002.
Sarà un match tutto da gustare per gli appassionati, fra
due pugili che hanno assa-
porato il palcoscenico dei
campionati nazionali pur se
in anni diversi. Motivo conduttore dell’incontro: l’e-
sperienza di Muccioli (classe
’76) contro la freschezza dei
23 anni di D’Amato. L’altro
Welter a salire sul ring per la
colonia della Polisportiva è
Jimmy Castaldo. Castaldo (9
vittorie, 10 pareggi e 11
sconfitte), combatte fra i Senior contro Luca Visconti,
un pugile abruzzese della colonia Ceccarelli che ha un
palmares di 12 vittorie e 12
sconfitte. Sia all’uno che all’altro manca una sola vittoria per passare tra gli Elite. E’
molto probabile, dunque,
che sul ring si veda un match
particolarmente battagliato.
VENERDÌ 21 MARZO 2014
l
23
24
l
VENERDÌ 21 MARZO 2014
RIMINI
AL QUARTOPIANO
Per info e prenotazioni:
tel. 0541.393238
quartopianoristorante.com
via Chiabrera, 34c • 47924 • Rimini
OGNI SERA,
DAL LUNEDÌ AL GIOVEDÌ,
QUARTOPIANO
VI PROPONE UN MENÙ
DAL SAPORE DI ROMAGNA
www.sgrservizi.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
16 213 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content