close

Вход

Log in using OpenID

Circolare n. 07/2015

embedDownload
STUDIO GAMMA
SERVIZI CONTABILI
STUDIO GAMMA s.a.s. - 32014 Ponte nelle Alpi (BL) viale Dolomiti 21/B - tel (0437) 990539 - Fax (0437) 990571
Cod. Fisc., Part. IVA e Reg. Imprese BL: 00665490256 CCIAA (REA) BL N° 63616
www.studiogamma.net
Ai Signori Clienti
Loro Sedi
Circolare n. 07/2015
Ponte nelle Alpi, 03/03/2015
“ALLERGENI ALIMENTARI”
Dal 13 dicembre 2014 è entrata in vigore la normativa europea di etichettatura e informazioni ai consumatori in relazione agli ALLERGENI
ALIMENTARI in ottemperanza al Regolamento No. 1169/2011 (o regolamento FIAC Fornitura di Informazioni sugli Alimenti ai Consumatori).
Viene di fatto introdotto l’OBBLIGO da parte degli operatori del settore alimentare di informare il consumatore sulla presenza di allergeni negli
alimenti elaborati e venduti. Le nuove disposizioni interessano “qualsiasi operatore che fornisce cibi pronti per il consumo all’interno di una
struttura, come ad esempio un ristorante, un bar, una mensa, una scuola o un ospedale, o anche attraverso un servizio di catering, o ancora
per mezzo di un veicolo o di un supporto fisso o mobile.
Il Ministero della Salute ha emanato nelle scorse settimane una Circolare nella quale vengono fornite alcune indicazioni sull e modalità operative
e sul comportamento da tenere: in particolare, viene chiarito che è ormai da ritenersi superato il “vecchio” cartello unico degli ingredienti. Prima
dell’entrata in vigore del nuovo regolamento – in assenza di modalità specifiche su come comunicare il rischio di contaminazione crociata – era
stato tollerato l’impiego di diciture quali “Prodotto in uno stabilimento dove si lavorano” o “dove sono presenti” taluni allergeni: dal 2015 questo
non sarà più possibile: ogni ingrediente che appartenga all’elenco o sia da questo derivato, ove impiegato nella preparazione prodotti alimentari
e residuato nel prodotto finito – anche se in forma alterata – DEVE ESSERE INDICATO IN MODO CHIARO. Il regolamento UE 1169/11 riporta
infatti l’elenco tassativo degli ingredienti allergenici che devono venire indicati con il loro nome specifico. Bisognerà perciò precisare, ad
esempio, la presenza di mandorle, noci, nocciole, senza limitarsi a scrivere “frutta secca con guscio“. Lo stesso dicasi per i “cereali contenenti
glutine”, che devono venire identificati.
L’operatore potrà indicare la presenza degli allergeni nelle singole preparazioni evidenziando nella lista degli ingredienti delle singole
preparazioni la presenza degli allergeni, predisponendo una tabella che riporti le 14 categorie di allergeni previste dal Reg olamento e che,
contestualmente, individui le preparazioni che le contengono, o secondo altre e diverse modalità che garantiscano comunque l’informazione
corretta al consumatore. Non è tuttavia richiesto di fornire una lista completa degli ingredienti ma solo degli allergeni, intesi per allergeni i 14
ingredienti cui fa riferimento il Regolamento FIAC.
Nella nota il Ministero chiarisce che l’obbligo di informazione nei confronti dei clienti può essere assolto da parte del pub blico esercizio, sia che
si tratti di ristorante, pizzeria bar o quant’altro, anche attraverso due metodi alternativi:
-
indicare per iscritto, in maniera chiara ed in luogo ben visibile, una dicitura del tipo “le informazioni circa la presenza di sostanze o di
prodotti che provocano allergie o intolleranze sono disponibili rivolgendosi al personale di servizio”(VEDI PAGINA SUL RETRO);
-
riportare per iscritto sul menu, sul registro o su apposito cartello, una dicitura del tipo “per qualsiasi informazione su sostanze e
allergeni è possibile consultare la documentazione che verrà fornita, a richiesta, dal personale in servizio”.
In entrambi i casi andrà fornita evidenza documentale dell’avvenuta formazione del personale incaricato di fornire le informazioni al
consumatore.
Secondo la circolare del Ministero è comunque necessario che le informazioni dovute dal regolamento “risultino da idonea documentazione
scritta, facilmente reperibile sia per l’autorità competente sia per il consumatore finale, di cui il personale avrà preventi vamente preso visione e
conoscenza con contestuale approvazione per iscritto.
Segnaliamo che le violazioni di tali obblighi possono venire già sanzionate, ai sensi degli artt. 16 e 18 del D.Lgs. 109/92 (da un minimo di 600
ad un massimo di 3.500 euro per ogni violazione).
Abbiamo ritenuto importante segnalare questa novità nonostante tale normativa esuli dalle competenze dello Studio. Per ulteriori informazi oni e
chiarimenti rivolgersi al proprio consulente in materia di igiene ambientale/HACCP.
Cordiali saluti.
L’amministrazione.
Logo azienda
PIANO DI
AUTOCONTROLLO PER LA
SICUREZZA ALIMENTARE
data
FACSIMILE CARTELLO
SI AVVISA LA GENTILE CLIENTELA CHE NEGLI
ALIMENTI E NELLE BEVANDE PREPARATI E
SOMMINISTRATI IN QUESTO ESERCIZIO, POSSONO
ESSERE CONTENUTI INGREDIENTI O COADIUVANTI
CONSIDERATI ALLERGENI
Elenco degli ingredienti allergenici utilizzati in questo esercizio e
presenti nell’allegato II del Reg. UE n. 1169/2001 – “Sostanze o prodotti
che provocano allergie o intolleranze”
1 Cereali contenti glutine e prodotti
derivati (grano, segale, orzo, avena,
farro, kamut)
2 Crostacei e prodotti a base di
crostacei
3 Uova e prodotti a base di uova
4 Pesce e prodotti a base di pesce
5 Arachidi e prodotti a base di arachidi
6 Soia e prodotti a base di soia
7 Latte e prodotti a base di latte
8 Frutta a guscio e loro prodotti
(mandorle, nocciole, noci, noci di
acagiù, di pecan, del Brasile, pistacchi,
noci macadamia)
9 Sedano e prodotti a base di sedano
10 Senape e prodotti a base di senape
11 Semi di sesamo e prodotti a base di
sesamo
12 Solfiti in concentrazioni superiori a
10 mg/kg
13 Lupini e prodotti a base di lupini
14 Molluschi e prodotti a base di
molluschi
Un nostro Responsabile incaricato è a vostra disposizione per fornire
ogni supporto o informazione aggiuntiva, anche mediante l’esibizione di
idonea documentazione, quali apposite istruzioni operative, ricettari,
etichette originali delle materie prime.
Firmato
La Direzione
Author
Документ
Category
Без категории
Views
0
File Size
214 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа