close

Вход

Log in using OpenID

Carta Unica Gold

embedDownload
Aggiornamento n. 4 del 28 LUGLIO 2014
Le condizioni sotto riportate non sono impegnative per il finanziatore. La concessione del finanziamento e/o apertura di credito è subordinata alla verifica del merito
creditizio del consumatore, anche mediante interrogazione dei sistemi di informazione creditizia, che verrà effettuata al momento della sottoscrizione della richiesta
contrattuale da parte del consumatore.
INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI
Carta di credito ad opzione “Carta Unica Gold monofunzione”
1. Identità e contatti del finanziatore/intermediario del credito
Finanziatore
Indirizzo
Telefono
Email
Fax
Sito web
Intermediario del credito
Indirizzo
Telefono
Email
Fax
Sito web
Consum.it Spa
Via Vittorio Emanuele, 10 – 50041 Calenzano (FI)
055 886341
[email protected]
055 8826403
www.consum.it
L’intermediario opera sulla base di un accordo di collaborazione
stipulato, non in esclusiva, con Consum.it S.p.A.
2. Caratteristiche principali del prodotto di credito
Tipo di contratto di credito
Importo totale del credito
Limite massimo o somma totale degli importi messi a disposizione
del consumatore.
Condizioni di prelievo
Modalità e tempi con i quali il consumatore può utilizzare il credito.
Durata del contratto di credito
Rate ed, eventualmente, loro ordine di imputazione
Carta di credito ad opzione
Linea di credito Utilizzi Correnti: euro
Linea di credito Utilizzi Estesi: euro 5.000,00
Linea di credito Utilizzi Correnti
La Carta consente, entro l’importo del Fido concesso, di acquistare
beni e/o servizi presso gli esercenti convenzionati aderenti al
Circuito internazionale indicato sul frontespizio della Carta nonché
ottenere anticipi di denaro tramite gli sportelli automatici, le filiali
delle Banche aderenti al Circuito o Convenzionate o tramite
bonifico Sepa sul conto corrente.
La linea di credito per Utilizzi Correnti è concessa a tempo
indeterminato ed è ad uso rotativo: il consumatore potrà quindi
riutilizzare il credito in linea capitale di cui sia stato effettuato il
rimborso.
Linea di credito Utilizzi Estesi
La Carta consente al consumatore, nell’ipotesi in cui il finanziatore
dovesse eventualmente accordare allo stesso il Fido Esteso, di
richiedere l’erogazione del relativo importo, che potrà essere messo
a disposizione del consumatore mediante bonifico Sepa sul conto
corrente.
La linea di credito per Utilizzi Estesi è concessa a tempo
determinato e non è ad uso rotativo e pertanto ad ogni utilizzo il
Fido Esteso verrà decurtato di un importo pari alla somma
utilizzata.
Il contratto è a tempo indeterminato. La Carta ha validità triennale
e può essere rinnovata automaticamente alla scadenza, con l’invio
di una nuova Carta, salvo che il consumatore risulti inadempiente
alle obbligazioni del presente contratto o salvo quanto previsto in
tema di recesso.
Rate da pagare:
Linea di credito Utilizzi Correnti
- numero: non determinabile a priori essendo il plafond rotativo
- periodicità: mensile
Linea di credito Utilizzi Estesi
- importo: euro 93,77
- numero: 72
- periodicità: mensile
Importo totale dovuto dal consumatore
Linea di credito Utilizzi Correnti
Importo del capitale preso in prestito, più gli interessi e i costi - importo: non determinabile a priori essendo il plafond rotativo e
connessi al credito.
la rata mensile modificabile a scelta del consumatore
Linea di credito Utilizzi Estesi
- importo: euro 6.984,96
3. Costi del credito
Tasso di interesse
Tasso annuo effettivo globale (TAEG)
Linea di credito Utilizzi Correnti
TAN fisso 14,00%
Linea di credito Utilizzi Estesi
TAN fisso 10,45%
Linea di credito Utilizzi Correnti
TAEG
%
Costo totale del credito espresso in percentuale, calcolata su base
annua, dell'importo totale del credito.
Esempio rappresentativo:
Importo totale del credito: euro
Il TAEG consente al consumatore di confrontare le varie offerte.
Importo rata: euro
Numero rate: 12
Linea di credito Utilizzi Estesi
TAEG 12,36%
Esempio rappresentativo:
Importo totale del credito: euro 5.000,00
Importo rata: euro 93,77
Numero rate: 72
Per ottenere il credito o per ottenerlo alle condizioni contrattuali
offerte è obbligatorio sottoscrivere:
- un'assicurazione che garantisca il credito e/o
- no
- un altro contratto per un servizio accessorio
- no
Se il finanziatore non conosce i costi dei servizi accessori, questi non
sono inclusi nel TAEG.
3.1 Costi connessi
Eventuali altri costi derivanti dal contratto di credito
-
-
-
-
Quota di emissione Carta: nessuna
Quota annua Carta Principale:
Quota annua Carta Familiare: euro 20,00
Spese per eventuale sostituzione Carta:
 furto/contraffazione: nessuna
 smarrimento: euro 9,50
 smagnetizzazione: nessuna
Spese per incasso SDD unitarie per rata:
 su coordinate bancarie del Gruppo Montepaschi: 0,19
 su coordinate postali o bancarie fuori Gruppo Montepaschi:
euro 0,35
Spese per eventuale incasso da bollettini postali: euro 0,82
Spese per tenuta conto: nessuna
Spese per invio estratto conto al domicilio: euro 1,00
Spese per invio comunicazioni di legge: euro 1,00
Spese per invio eventuale documentazione richiesta dal Cliente:
euro 5,00
Commissione di istruttoria veloce: euro 6,00
Commissione su prelievo:
 contante da ATM in Italia o all'estero: 3% dell’importo
prelevato, minimo euro 0,52
 contante allo sportello: 1,5% dell’importo prelevato, minimo
euro 8,00
Commissione per erogazioni dirette: 1% dell’importo prelevato,
minimo euro 5,00
Commissione per operazioni in valuta: 0,30% su importo
transazione
Commissione per acquisto carburante: nessuna
Spese per variazione opzione di pagamento (charge - revolving):
nessuna
Franchigia su frodi in caso di utilizzi fraudolenti da parte di terzi in
seguito a contraffazione carta, sottrazione numero carta, uso
carta tramite internet: nessuna
- Premio per copertura assicurativa AXA MPS Programma
Assicurativo Plus: gratuito
Sono a carico del consumatore le spese di bollo e gli oneri fiscali
come da normativa vigente.
Condizioni in presenza delle quali i costi relativi al contratto di Il finanziatore si riserva la facoltà di modificare, qualora sussista un
credito possono essere modificati
giustificato motivo le condizioni economiche e contrattuali previste
dal presente contratto.
Costi in caso di ritardo nel pagamento
Per i ritardi di pagamento saranno addebitati al consumatore
interessi al tasso del 14,00%.
Tardare con i pagamenti potrebbe avere gravi conseguenze per il Il tasso per ritardati pagamenti può essere modificato qualora
consumatore (ad esempio la vendita forzata dei beni) e rendere più sussista un giustificato motivo.
difficile ottenere altri crediti in futuro.
Se il tasso di interesse per ritardati pagamenti da applicare fosse,
nel tempo, superiore a quello determinato ai sensi dell’art. 2 della
legge 108/96 e successive modifiche, il tasso effettivamente
convenuto sarà quello corrispondente al tasso soglia così come
determinato ai sensi della legge sopra richiamata.
I dati relativi ai ritardi nei pagamenti potranno essere registrati in
uno o più sistemi di informazioni creditizie ove gli stessi saranno
conservati per il tempo indicato dalla normativa.
In caso di mancato pagamento, saranno applicate al consumatore le
seguenti penali:
- Spese per eventuali solleciti a mezzo posta: euro 7,75
- Spese di esattoria per eventuali interventi domiciliari o telefonici:
15% del saldo esposto in estratto conto
- Penale di decadenza dal beneficio del termine/costituzione in
mora: euro 30,00
- Eventuali spese legali in caso di inadempimento: tariffe legali
vigenti
4. Altri importanti aspetti legali
Diritto di recesso
Sì
Il consumatore ha il diritto di recedere dal contratto di credito entro
quattordici giorni di calendario dalla conclusione del contratto.
Rimborso anticipato
Il consumatore ha il diritto di rimborsare il credito anche prima della
scadenza del contratto, in qualsiasi momento, in tutto o in parte.
Consultazione di una banca dati
Se il finanziatore rifiuta la domanda di credito dopo aver consultato
una banca dati, il consumatore ha il diritto di essere informato
immediatamente e gratuitamente del risultato della consultazione.
Il consumatore non ha questo diritto se comunicare tale
informazione è vietato dalla normativa comunitaria o è contrario
all’ordine pubblico o alla pubblica sicurezza.
Diritto a ricevere una copia del contratto
Il consumatore ha il diritto, su sua richiesta, di ottenere
gratuitamente copia del contratto di credito idonea per la stipula.
Il consumatore non ha questo diritto se il finanziatore, al momento
della richiesta, non intende concludere il contratto.
Periodo di validità dell’offerta
Informazione valida dal
al
==========================================================================================================
SPAZIO SOTTOSTANTE NON UTILIZZABILE
Author
Документ
Category
Без категории
Views
0
File Size
460 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа