close

Enter

Log in using OpenID

Alessandra Maritan Alessandra Maritan

embedDownload
Anno XVI – Numero 4 – 26 Gennaio 2014
SANTA FAMIGLIA DI GESU, MARIA EGIUSEPPE
Parola di Dio: 1) Sir 7,27-30.32-36 2) Col 3,12-21
3) Lc 2, 22-33
La Comunità cristiana dei Ss. Pietro e Paolo
è nella gioia
poiché la nostra parrocchiana
Alessandra Maritan
ha deciso di rispondere “SI”
alla chiamata del Signore
nella vocazione claustrale
quindi
Domenica 2 Febbraio
farà il suo ingresso presso il
Monastero di clausura “Santa Chiara”
di Trevi (PG)
per vivere un tempo di discernimento
insieme alle Clarisse del monastero
Ringraziamo Gesù
e accompagniamo Alessandra
con la preghiera e l’affetto
affinché il Signore illumini
questo suo nuovo cammino!
PREGHIERE TRATTE
DAGLI SCRITTI
DI SANTA CHIARA
Cara Alessandra,
ti ho conosciuto per la prima volta in sacrestia,
qualche tempo fa, quando mi hai chiesto un Certificato di
Battesimo mentre io pensavo “finalmente una ragazza che
ha deciso di sposarsi” (infatti i certificati di Battesimo normalmente vengono chiesti o per il matrimonio o per l’iscrizione all’Università Cattolica, e questa seconda ipotesi l’avevo scartata
intuendo che tu non fossi più una ventenne, anche se sei molto giovanile!). Ci siamo così dati appuntamento per il giorno seguente e:
carramba che sorpresa! Mi hai comunicato il motivo della tua richiesta: l’ingresso in monastero!
Mai mi è capitato di stilare un certificato per questo uso! E
così ci siamo messi a parlare e hai condiviso il tuo percorso vocazionale e la decisione di rispondere alla chiamata.
Mi hai raccontato i tuoi trascorsi nel nostro oratorio e nella
nostra parrocchia, così come la tua amicizia con la Giuliana Rizzo
(ora Sr.Maria Sara, clarissa), perciò non posso che ringraziare il Signore per aver anche saputo servirsi di una parrocchia e di un oratorio per compiere la sua opera di corteggiamento! Il tuo “SI” coinvolge ciascuno di noi, interpella la nostra fede, scuote le nostre scelte,
spalanca la nostra speranza e sostiene il nostro cammino.
Il discepolo, infatti, è colui che, trovando il tesoro capace di
appagare l’intimo desiderio di pienezza, di vita e di gioia, non si lascia sfuggire l’occasione; è disposto a rinunciare a tutto pur di averlo. Nella nostra vita abbiamo avuto la grazia, mediante la comunità
cristiana, di incontrare Gesù e ne siamo stati afferrati. Per questo
possiamo prendere parte alla gioia di quanti sono stati raggiunti dalla stessa inaspettata e gratuita chiamata a vivere sotto la signoria di
Dio, il resto della vita.
Ti promettiamo sin d’ora che non sarai mai sola, entrerai nelle nostre preghiere laddove si pregherà il S.Rosario così che l’affidamento alla Vergine Maria, donna del “Sì”, sia garanzia di protezione.
Inizi ora un cammino di discernimento! Come ogni cammino
di verifica occorre “provare” per capire se la strada intrapresa è
quella giusta. Entrare ora in un monastero significa iniziare un periodo di “fidanzamento”, certamente capirai, strada facendo, se questo cammino porterà al fatidico “SI” definitivo. Comunque sia l’esito
finale di questo cammino, il coraggio di questa verifica merita molta
stima!
Il Signore Gesù sostiene sempre la nostra libertà e la nostra
gioia: quindi ti auguriamo buon cammino. E’ significativo che celebrerai il tuo ingresso proprio nella giornata mondiale della vita consacrata e nella festa liturgica della presentazione di Gesù al Tempio.
Cara Alessandra, troveremo i modi rispettosi e discreti per accompagnarti lungo questo delicato percorso!
Preghiamo anche per la tua famiglia affinché sia consolata
dal saperti felice!
don Giuseppe
Grazie!!!
2
In me, o Signore, l'umanità
ti canta la sua felicità.
Ti benedico per la grazia
della mensa che prepari per me;
perché, ovunque io guardi, vedo te, o Bellezza più bella dell'intero universo.
Son felice del tuo amore,
ristorata dalla tua contemplazione, colmata dalla tua bontà
che dona ogni bene;
e oltre ogni memoria, in ogni
attimo di vita, scorga la tua
presenza luminosa.
In questa luce tersa, specchio
di Vita, Verità e Bellezza, tu vuoi
riflettere il mio volto: si compia
il tuo disegno su di me.
________________
Laudato sii, mi Signore!
Per la tua bellezza seminata
in tutto il mondo:
Laudato sii, mi Signore!
Per il dono di poterti lodare
che rende dolce il servizio:
Laudato sii, mi Signore!
Per gli alberi belli, fioriti
e frondosi:
Laudato sii, mi Signore!
Per ogni uomo e ogni creatura:
Laudato sii, mi Signore!
Sempre di tutte e in tutte
le cose: Sii tu lodato!
Sii benedetto Signore,
che mi hai creata,
mi hai santificata e,
guardandomi sempre
come una madre guarda il suo
figlio piccolino, mi hai amata
con tenero amore.
Situazione della
Repubblica Centrafricana
Il mese di gennaio è il mese che la
Chiesa Cattolica dedica alla Pace.
Sono molti, tuttavia , i luoghi ancora martoriati dalle guerre : Siria, Congo, Sud Sudan… Come
commissione missionaria parrocchiale, vorremmo focalizzare la
vostra attenzione sulla Repubblica
Centrafricana, dove operano alcuni nostri concittadini.
Riportiamo, a questo scopo, un
articolo desunto dal sito della Caritas Italiana
Si aggrava la situazione nella Repubblica Centrafricana con scontri
tra le forze fedeli al deposto Presidente Bozize e i ribelli della Seleka che controllano il paese. Da
mesi la situazione era già preoccupante dopo il colpo di stato ad opera del gruppo ribelle Seleka avvenuto a marzo 2013 e gli scontri
che si sono susseguiti tra gli stessi
ribelli e le forze governative.
Casi di uccisioni arbitrarie, violenze, saccheggi, reclutamento forzato di minori, sono all’ordine del
giorno. Oltre 2 milioni di persone vivono in situazione grave: i
servizi di base sono interrotti, c’è
carenza di cibo, con rischio di
malnutrizione severa, e centinaia
di migliaia di sfollati interni e
profughi nei paesi vicini.
E' del 5 dicembre la notizia di un
attacco sulla capitale Bangui che
ha causato più di 150 morti, un
numero ancora imprecisato di feriti e un numero elevatissimo di
sfollati, rifugiatisi nelle parrocchie
della città. Fonti della Chiesa locale parlano di 10.000 rifugiati solo
nella chiesa di Saint Bernard e nel
monastero di Boy-Rabe dove sono
cominciati gli scontri. A marzo
2013 il gruppo ribelle Seleka ha
conquistato con un’azione militare
la capitale Bangui. Il presidente
Francois Bozizé, al potere dal 2003, ha abbandonato il paese e il
leader dei ribelli Micheò Djotodia
si è autoproclamato nuovo presi-
Pastorale della Sanità, U.N.I.T.A.L.S.I e Gruppi caritativi di Desio
a
22 Giornata mondiale del Malato
Santa Maria, madre tenera e forte,
nostra compagna di viaggio sulle strade della vita,
ogni volta che contempliamo le cose grandi
che l’Onnipotente ha fatto in te,
proviamo una così viva malinconia
per le nostre lentezze,
che sentiamo il bisogno di allungare il passo
per camminarti vicino.
Asseconda, pertanto, il nostro desiderio
di prenderti per mano, e accelera le nostre cadenze
di camminatori un po’ stanchi.
Divenuti anche noi pellegrini nella fede,
non solo cercheremo il volto del Signore, ma,
contemplandoti quale icona della sollecitudine umana
verso coloro che si trovano nel bisogno,
raggiungeremo in fretta la città,
recandole gli stessi frutti di gioia
che tu portasti un giorno lontano a Elisabetta.
Mons. Tonino Bello
In occasione dell’annuale “Giornata mondiale del Malato”
Domenica 9 feb. verrà celebrata l’Eucaristia
nella Basilica dei Ss. Siro e Materno con gli anziani e gli ammalati
(quest’anno non sarà amministrata l’Unzione degli infermi)
Ore 15,30: ritrovo per la recita del Rosario
Ore 16,00: Concelebrazione della S. Messa
Chi avesse necessità di essere accompagnato può telefonare in
segreteria parrocchiale: un volontario provvederà al trasporto!
dente della Repubblica Centrafricana. Immediata la condanna delle
Nazioni Unite e dell’Unione africana.
Il colpo di stato arriva dopo un
lungo periodo di tensioni provocate da un accordo di pace tra i ribelli e il presidente Bozizé che permetteva al presidente di rimanere
al potere fino al 2016, in cambio
della liberazione dei detenuti poli3
tici, l'integrazione dei ribelli nell'esercito regolare e la fine del
sostegno militare di Sud Africa e
Uganda all'esecutivo in carica. I
ribelli Seleka sostengono che il
presidente abbia disatteso le
promesse fatte nell’accordo. I paesi confinanti,
hanno chiesto a Djotodia di garantire il ripristino dell'ordine pubblico e della legalità
nella capitale.
La crisi ha colpito un Paese già
tra i più poveri del mondo con il
52% di analfabetismo. La popolazione vive nel 60% dei casi con
1,25 dollari al giorno, con una
speranza di vita di 48 anni, una
mortalità infantile dell'82 per
mille.
La commissione
missionaria parrocchiale
Una coppia decide di passare le ferie in una spiaggia dei Caraibi,
nello stesso albergo dove passarono la luna di miele 20 anni prima. Però
per problemi di lavoro, la moglie non può accompagnare subito il marito: l’avrebbe raggiunto alcuni giorni dopo. Quando l’uomo arriva, entra
nella camera dell’albergo e vede che c’è un computer con l’accesso ad
internet. Decide allora di inviare una e-mail a sua moglie, ma sbaglia
una lettera dell’indirizzo e, senza accorgersene, lo manda ad un altro
indirizzo. La e-mail viene ricevuta da una vedova che stava rientrando
dal funerale di suo marito e che decide di vedere i messaggi ricevuti.
Suo figlio, entrando in casa poco dopo, vede sua madre svenuta
davanti al computer e sul video vede la e-mail che lei stava leggendo:
Si avvisa che il termine per le Iscrizioni al Pellegrinaggio a Roma (24 /
26 Marzo 2014) è stato prorogato
fino al 30 Gennaio, l’iscrizione è da
effettuarsi presso la segreteria della Basilica.
Quota tot. €320 acconto €100
DOMENICA 26 Genn.
ore 15.30 in chiesa
Incontro con tutti i Genitori dei
bambini che frequentano il Catechismo dell’ Iniziazione Cristiana
(I.C.) sul tema “educativo”.
Data l’importanza del tema trattato l’incontro è aperto a tutte le famiglie (anche dei ragazzi più grandi). Relatore: dr. Leonardo Braccio
educatore del nostro Oratorio
VENERDI 31 Genn.
ore 20.30 in chiesa
S.MESSA di Don BOSCO
Patrono dei giovani
per tutti i bambini, i ragazzi e i
giovani (e le loro famiglie)
Invitiamo tutti,
ma proprio tutti
a partecipare,
insieme coi genitori e i nonni,
affinché la nostra chiesa possa essere un’esplosione di lode a Dio per il
dono della gioventù !!! Dopo la
S.Messa una bella festa in Oratorio,
con il grande FALÓ (invitiamo le
mamme a portare qualche torta e
dolcetto casalingo…), musica, animazione e poi tutti a nanna!!!
“Cara sposa, sono arrivato. Tutto bene. Probabilmente ti sorprenderai di ricevere mie notizie per e-mail, ma adesso anche qui hanno il computer ed è possibile inviare messaggi alle persone care. Appena arrivato mi sono assicurato che fosse tutto a posto anche per te
quando arriverai venerdì prossimo… Ho molto desiderio di rivederti e
spero che il tuo viaggio sia tranquillo, come lo è stato il mio. Dimenticavo: non portare molti vestiti, perché qui fa un caldo infernale!”
Intenzioni Ss. Messe
†Preghiamo per…
LUNEDÌ 27 GENNAIO
8.30 Fam. Pellegatta
MARTEDÌ 28 GENNAIO
8.30 Caldarini Enrica, Angelo e
Seconda
MERCOLEDÌ 29 GENNAIO
8.30 Buson Giuseppe
Buson Camilla e Teresa
Fam. Pagnin
GIOVEDÌ 30 GENNAIO (Pellegrina)
18.30 Comiotto Francesca
Caso Mirella
Seghezzi Rosa, Lamera Angelo
──AGENDA───
Domenica 26 Gennaio
Festa della Famiglia
15.30 Incontro per i genitori sui
temi educativi, in chiesa
Lunedì 27 Gennaio
21.00 Adolescenti e 18enni
Martedì 28 Gennaio
17.00 IC4
21.00 Corso fidanzati a SPX
21.00 Diaconia
Mercoledì 29 Gennaio
17.00 IC5
21.00 Emmaus a S. Giorgio
VENERDÌ 31 GENNAIO
8.30 Antonio e Santina
Giovedì 30 Gennaio
17.00 IC3
21.00 Educatori a 5 (BVI)
21.00 Corso fidanzati a SPX
SABATO 1 FEBBRAIO
18.30 Fornasini Adamo
Rimondo Graziella e Antonio
Mariagrazia e Francesco
Venerdì 31 Gennaio
20.30 S. Messa di don Bosco [vedi
box] a seguire: Falò in oratorio e Festa
DOMENICA 2 FEBBRAIO
09.00 Lagravinese Nicola
Pierino, Carolina e Ambrogio
11.00 per la comunità
17.30
Sabato 1 Febbraio
21.00 Incontro preparazione Carnevale presso BVI
Domenica 2 Febbraio
Presentazione del Signore.
Giornata in difesa della vita.
Coloro che negli anni passati
hanno preso accordi per la
celebrazione delle cosiddette “Ss. Messe perpetue di suffragio” sono pregati di prendere contatti con don Giuseppe. Grazie
4
Giornata mondiale della vita
consacrata.
Distribuzione del panettone di
S.Biagio.
Ingresso di Alessandra Maritan
presso il Monastero delle Clarisse “Santa Chiara” di Trevi (PG)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
593 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content