close

Enter

Log in using OpenID

C.U. N. 11... - FIGC Ravenna

embedDownload
FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
DELEGAZIONE PROVINCIALE
RAVENNA
Via Dell’Aida, 17 – 48124 Ravenna
Tel. 0544.271.365 Fax 0544.271.657
e-mail: [email protected] web: www.figcravenna.it
Stagione Sportiva 2014/2015
Comunicato Ufficiale N° 11 dell’ 18/09/2014
SOMMARIO
ATTIVITA’ LEGA NAZIONALE DILETTANTI ............................................................................................................... 2
2.1.
2.2.
Comunicazione del Consiglio Direttivo ................................................................................................. 2
Comunicazione della Segreteria ............................................................................................................. 2
LIMITE DI PARTECIPAZIONE DEI GIOCATORI ALLE GARE.................................................................................... 2
AVVISO IMPORTANTE ALLE SOCIETA’ .................................................................................................................... 2
DIRIGENTI UFFICIALI ................................................................................................................................................... 3
ALLENATORI ................................................................................................................................................................ 3
REGOLAMENTO COPPA EMILIA 2^ CATEGORIA - S/S 2014/2015 ........................................................................ 5
Art. 2 – Prima Fase Regionale di Qualificazione (triangolari). .......................................................................... 6
2. Accederanno alla SECONDA FASE REGIONALE DI SEMIFINALE le prime classificate di ciascun
Girone, più la migliore seconda determinata secondo i criteri di cui al successivo art. 3, comma 1, lett. d). ... 6
d) per determinare la migliore seconda, non essendoci scontri diretti, il posto verrà assegnato, nell’ordine,
in base ai seguenti criteri: ................................................................................................................................... 6
DIPARTIMENTO CALCIO FEMMINILE ........................................................................................................................ 7
ISCRIZIONE ATTIVITA’ REGIONALE CATEGORIA ALLIEVE E GIOVANISSIME .................................................... 7
ORARI DELEGAZIONE PER CONSEGNA TESSERAMENTI ..................................................................................... 8
5.1.
5.2.
Risultati Coppa Emilia Romagna Seconda c ategoria ......................................................................... 10
Risultati Coppa Emilia Romagna Seconda c ategoria ......................................................................... 10
ATTIVITA’ SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ................................................................................................. 12
2.1.
2.2.
Comunicazioni del Consiglio Direttivo ................................................................................................ 12
Comunicazione della Segreteria ........................................................................................................... 12
CAMPIONATI REGIONALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI DILETTANTI - S/S 2014/2015 ............................................ 12
CALCIO FEMMINILE GIOVANILE .............................................................................................................................. 15
ISCRIZIONE ATTIVITA’ REGIONALE CATEGORIA ALLIEVE E GIOVANISSIME .................................................. 15
RINUNCIA CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALE – GIRONE B .......................................................................... 16
SI IN VIA IN ALLEGATO IL CALENDARIO DEL CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALE – GIRONE C ,
CHE SOSTITUISCE QUELLO EMESSO IN PRECEDENZA...................................................................................... 16
CATEGORIA “ESORDIENTI” FAIR PLAY 2002 A UNDICI - 2014 / 2015 ........................................................... 16
CATEGORIA “ESORDIENTI” 2003 A NOVE - 2014 / 2015 ................................................................................. 17
CATEGORIA “ESORDIENTI” 2002/03 A NOVE - 2014 / 2015 ............................................................................ 18
6.1.
Risultati delle Giornate di Campionato ................................................................................................ 20
GIUSTIZIA SPORTIVA ................................................................................................................................................ 21
PUBBLICATO IN RAVENNA ED AFFISSO ALL’ALBO L’ 18/09/2014. .................................................................. 24
1
ATTIVITA’ LEGA NAZIONALE DILETTANTI
1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.
Nessuna comunicazione
2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D.
Nessuna comunicazione
2.1.
Comunicazione del Consiglio Direttivo
2.2. Comunicazione della Segreteria
LIMITE DI PARTECIPAZIONE DEI GIOCATORI ALLE GARE
Vista la documentazione prodotta dalle Società interessate, si autorizzano i sottonotati tesserati per
le suddette compagini quale “GIOVANE DILETTANTE” a prendere parte alle gare dei Campionati
organizzati dalle Leghe
SOCCER ACADEMY BOLOGNA
ROPA SARA, MANTELLINI ANNA, NOSTINI MARTINA, OLIVERIO LUDOVICA, LIPPARINI MAYA
CASTELBOLOGNESE 1909
JEBRANE KAMAL
Quanto precede in osservanza all’art. 34, comma 3, delle N.O.I.F. della F.I.G.C.
AVVISO IMPORTANTE ALLE SOCIETA’
Si segnala che presso l’ufficio tesseramento del C.R.E.R. sono in
sospeso molte pratiche di tesseramento, trasferimento. ecc.,
mancanti della distinta di presentazione, peraltro obbligatoria come
previsto dall’art. 39 comma 2 delle N.O.I.F.. Si chiede pertanto alle
Società di controllare nella propria pagina web ed eventualmente
inviare la distinta al fax 051/3143830 in modo da perfezionare le
pratiche in sospeso.
Si ricorda che i calciatori le cui pratiche non sono state regolarizzate,
non possono essere impiegati nelle competizioni ufficiali.
2
DIRIGENTI UFFICIALI
Sono considerati Dirigenti Ufficiali i tesserati ammessi nel recinto di gioco e iscritti in apposita tessera di
riconoscimento valida per la stagione sportiva 2014/2015 o in possesso di tessera identificativa della
F.I.G.G. – L.N.D. valida per la stagione sportiva 2014/2015, segnatamente a:
a)
b)
c)
d)
e)
dirigenti indicati come “accompagnatori ufficiali”;
dirigenti indicati come “addetti agli ufficiali di gara”;
dirigenti che svolgono le mansioni di “assistenti di parte”;
dirigenti ammessi nel recinto di gioco al posto dell’allenatore abilitato, nei casi ammessi;
un operatore sanitario ausiliario (già massaggiatore) designato dal medico sociale, ovvero, in mancanza,
un Dirigente.
Ciascuna Società ha l’obbligo di indicare, all’atto dell’iscrizione ai Campionati e provvedendo all’eventuale
aggiornamento nel corso della stagione sportiva, la lista dei nominativi dei propri “Dirigenti Ufficiali” e all’inoltro
della richiesta di emissione della tessera identificativa di “Accompagnatore Ufficiale”.
I Dirigenti non inseriti nella tessera di riconoscimento o che non sono in possesso della “tessera identificativa”
non possono, in nessun caso, essere ammessi nel recinto di gioco.
Nelle more del rilascio della “tessera identificativa” la stessa è sostituita provvisoriamente, con validità fino alla
consegna della tessera plastificata, da una tessera provvisoria stampata in formato cartaceo. Si ricorda
alle Società che per procedere alla stampa del documento provvisorio occorre la convalida, e della
successiva scansione della foto, della richiesta emissione tessera da parte della Delegazione competente.
ALLENATORI
1. TESSERAMENTO
Sulla base delle disposizioni vigenti tutte le Società che partecipano ai seguenti Campionati
organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti hanno l’obbligo di tesserare ed affidare la prima squadra
ad un allenatore abilitato e iscritto nei ruoli ufficiali dei tecnici dal Settore Tecnico in possesso della
qualifica a fianco di ciascuna delle Categorie indicate nella tabella seguente.
Categoria
Eccellenza
Promozione
Prima Categoria
Seconda Categoria
Terza Categoria
Juniores Regionale
Calcio a 5 – Serie C1 Maschile
Titolo abilitativo
UEFA PRO - UEFA A - UEFA B - 3^ Categoria
UEFA PRO - UEFA A - UEFA B - 3^ Categoria
UEFA B – 3^ Categoria – Allenatore Dilettante
UEFA B – 3^ Categoria – Allenatore Dilettante
UEFA B – 3^ Categoria – Allenatore Dilettante
UEFA B – 3^ Categoria – Allenatore Dilettante
Allenatore di Calcio a 5
Sono ammesse, solo ed esclusivamente, le seguenti deroghe:


su richiesta al Comitato Regionale delle Società che, promosse al Campionato di Promozione intendano
confermare l’allenatore non abilitato per tale categoria che ha guidato la squadra nella precedente
stagione sportiva;
su richiesta al Settore Tecnico FIGC delle Società che, promosse al Campionato di 1^ e di 2^ Categoria,
intendano confermare l’allenatore non abilitato che ha guidato la squadra nella precedente stagione
sportiva.
In entrambi i casi le eventuali deroghe concesse scadono al termine del primo Corso utile per il
conseguimento del prescritto titolo abilitativo.
L’apposita copia della richiesta di tesseramento, accompagnata dalla ricevuta del conto corrente
postale attestante il versamento della quota per il rinnovo annuale dell’iscrizione all’Albo, deve essere
inviata a cura della Società interessata, all’atto dell’iscrizione al Campionato o al più tardi entro 20
giorni precedenti dall’inizio dello stesso:
3
F.I.G.C. – L.N.D. – C.R.E.R.
Ufficio Tesseramenti
Via Alcide De Gasperi, 42
40132 BOLOGNA
F.I.G.C.-SETTORE TECNICO
Via G. D’Annunzio, 138
50135 Firenze FI
F.I.G.C. – L.N.D. – C.R.E.R.
Ufficio Tesseramenti
Via Alcide De Gasperi, 42
40132 BOLOGNA
Tecnici responsabili Prima Squadra
Altri allenatori non responsabili Prima Squadra
Allenatori professionisti tesserati con Società Dilettantistiche
2. ACCORDI ECONOMICI
2.1.Tecnici responsabili Prima Squadra
L’originale dell’accordo economico o della dichiarazione di gratuità dell’incarico nel caso di
assenza di qualsiasi forma di accordo economico, sottoscritti dalla Società e dall’allenatore, devono
essere depositati, in originale, secondo le modalità sotto indicate:
ACCORDO O
DICHIARAZIO
NE
con accordo
economico
dichiarazione
di gratuità
DEPOSITO
F.I.G.C.-L.N.D.-C.R.E.R.
Via Alcide De Gasperi, 42
40132 Bologna BO
SOGGETTO
TENUTO
AL DEPOSITO
Allenatore
entro 20 giorni dalla
sottoscrizione
Società o Allenatore
entro 20 giorni dalla
sottoscrizione
DOCUMENTAZIONE
DA ALLEGARE

copia richiesta tesseramento
rilasciata dalla Società


accordo economico
copia richiesta tesseramento
rilasciata dalla Società

dichiarazione gratuità
2.2. Altri allenatori non responsabili Prima Squadra
Per gli allenatori non responsabili della Prima squadra il deposito dell’eventuale accordo o
dichiarazione gratuità non è obbligatorio, ferme restando l’obbligatorietà della loro sottoscrizione e
la validità dei contenuti degli stessi in caso di controversia.
2.3. Allenatori professionisti tesserati con Società Dilettantistiche
Possono sottoscrivere accordi economici, redatti in forma scritta, sull’apposito modello allegato alla
Circolare LND n. 9 dell’1/7/2014. Tali accordi:


non potranno superare l’importo indicato sul C.U. LND n. 1 – stg 2014/2015
dovranno essere depositati, unitamente alla copia del tesseramento rilasciata dalla Società, a cura
dell’allenatore, presso il Comitato Regionale entro il termine di 20 giorni dalla sottoscrizione.
In tutti Campionati dilettantistici organizzati dalla L.N.D. in ambito regionale può essere ammesso nel
recinto di gioco solo l’allenatore abilitato e iscritto nei ruoli ufficiali dei tecnici, salvo per i
seguenti casi:





Campionato Juniores Provinciale;
Campionato di Serie C2 di Calcio a 5 maschile;
Campionati provinciali di Calcio a 5 maschile;
Campionati regionali e provinciali di Calcio Femminile;
deroga accordata alla Società che conferma l’allenatore non abilitato che ha guidato la squadra nella
precedente stagione sportiva, nei casi ammessi (vds § III, n. 14: Allenatori C.U. LND n. 1, stg 2014/2015).
L’ingresso nel recinto di gioco è consentito solo a coloro che sono in possesso di tessera annuale,
valida per la stagione in corso, rilasciata dal Settore Tecnico della F.I.G.C..
4
Nel caso sia stata accordata la deroga ad utilizzare un allenatore non abilitato è consentito l’ingresso
nel recinto di gioco presentando al Direttore di Gara valido documento di identità personale
unitamente alla tessera di riconoscimento di Dirigente.
Solo nelle more del rilascio della tessera federale annuale (tesseramento in corso) è consentito
l’ingresso nel recinto di gioco dell’allenatore abilitato osservando le seguenti disposizioni:
a. il nominativo dell’allenatore deve essere indicato nell’apposito spazio nella distinta di gara;
b. nello spazio “TESSERA PERSONALE FIGC” deve essere indicata la dizione R.E.T.;
c. all’atto della presentazione della distinta di gara all’arbitro deve essere presentata anche la “COPIA PER
IL TECNICO” della richiesta di tesseramento accompagnata dal tesserino di riconoscimento personale
rilasciato dal Settore Tecnico ovvero da valido documento di identità.
In tutti i casi in cui viene utilizzato un allenatore non abilitato e non iscritto nei ruoli ufficiali dei
tecnici, e precisamente:
1. quando non è prevista l’obbligatorietà o è stata concessa la deroga (vedi comma 1);
2. quando l’assenza è dovuta a cause di carattere soggettivo riguardanti l’allenatore regolarmente tesserato
(es. temporaneo impedimento per motivi personali, di malattia, squalifica, ecc.);
3. causa cessazione, per qualsiasi motivo, del rapporto con l’allenatore regolarmente tesserato e nelle more
(30 giorni) del tesseramento di altro allenatore iscritto nei ruoli ufficiali;
al suo posto deve essere designato un Dirigente Accompagnatore Ufficiale, il cui nominativo deve
essere indicato nella distinta di gara da consegnare all’arbitro nello spazio previsto per l’allenatore,
cancellando tale dizione sostituendola con la parola “Dirigente Ufficiale, unitamente alla prescritta
tessera di riconoscimento rilasciata dalla Lega Nazionale Dilettanti.
4. ESONERO O DIMISSIONI DELL’ALLENATORE
Nel caso di esonero o dimissioni dell’allenatore incaricato alla conduzione della prima squadra la
Società ha l’obbligo di conferire la responsabilità tecnica ad altro allenatore abilitato entro 30
giorni dalla cessazione del rapporto precedente.
L’esonero o le dimissioni devono essere comunicate alla controparte a mezzo di lettera
raccomandata con avviso di ricevimento e per conoscenza al Comitato Regionale e al Settore
Tecnico.
L’allenatore esonerato che non riceve la comunicazione dalla Società entro 10 giorni deve
comunicarlo al Comitato Regionale.
L’allenatore esonerato o dimissionario non potrà esercitare nessun altro ruolo per altre Società per
tutta la restante stagione sportiva in nessuna forma o modalità.
REGOLAMENTO COPPA EMILIA 2^ CATEGORIA - S/S 2014/2015
Art. 1 – Articolazione.
1. La Coppa Emilia di 2^ Categoria si articola in due fasi: provinciale e regionale.
2. La fase provinciale è organizzata e gestita dalle Delegazioni provinciali per l’individuazione
della prima classificata di ciascuno dei 18 (diciotto ) gironi in cui si articola la 2^ Categoria, secondo
modalità stabilite autonomamente. Quindi le Delegazioni faranno disputare una gara ad eliminazione
diretta fra le squadre vincenti il proprio girone secondo le seguenti modalità: Piacenza gironi A-B;
Parma gironi C-D; Reggio Emilia gironi E-F; Modena gironi G-H; Bologna gironi I-L; Ferrara gironi NO; Ravenna gironi M-Q; Forlì - Cesena gironi P-R; Rimini gironi S-T. Dette gare si disputeranno in
gara unica in campo neutro. In caso di parità di punteggio al termine dei tempi regolamentari,
saranno disputati due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno. Persistendo la parità si procederà
direttamente con i calci di rigore con le modalità stabilite dalla Regola 7 delle “Regole del Gioco” e
“Decisioni Ufficiali”.
5
3. Ultimata la fase provinciale, la manifestazione, a livello regionale, si articolerà in ulteriori due
fasi.
Art. 2 – Prima Fase Regionale di Qualificazione (triangolari).
1. Le 9 (Nove) Società vincenti della gara ad eliminazione diretta (art.1 punto 2) saranno raggruppate, secondo gli
accoppiamenti sotto indicati, in 3 (tre) gironi formati da 3 (tre) squadre ciascuno; ogni squadra disputerà una gara in casa.
2.
GIRONE
1
GIRONE
2
GIRONE
3
VINCENTE A - B
VINCENTE C - D
VINCENTE E - F
VINCENTE G - H
VINCENTE I - L
VINCENTE N - O
VINCENTE M - Q
VINCENTE P - R
VINCENTE S - T
2. Accederanno alla SECONDA FASE REGIONALE DI SEMIFINALE le prime classificate di ciascun Girone, più
la migliore seconda determinata secondo i criteri di cui al successivo art. 3, comma 1, lett. d).
Art. 3 – Svolgimento della Fase Regionale di Qualificazione alle Semifinali
1. La FASE REGIONALE DI QUALIFICAZIONE ALLE SEMIFINALI, con gare che si
disputeranno sui propri campi, si svolgerà secondo abbinamenti fissati dal C.R.E.R., con le seguenti
modalità:
a)
Le gare di ciascuna fase si articoleranno secondo i seguenti criteri:



la vincente della prima gara riposerà nella seconda gara;
la perdente della prima gara, nella seconda gara incontrerà la squadra che ha riposato;
in caso di pareggio nella prima gara, nella seconda gara riposerà la squadra ospite;
b)
tutte le gare si svolgeranno con formula all’italiana, con gare di sola andata. La classifica di ogni
girone sarà stabilita per punteggio con l’attribuzione di tre punti per la gara vinta e di un punto per
la gara pareggiata; per la gara perduta non saranno attribuiti punti;
c)
in caso di parità di punteggio fra due o più squadre al termine di ciascuna fase il posto in classifica
sarà assegnato, nell’ordine, in base ai seguenti criteri:
1. risultato ottenuto negli scontri diretti;
2. migliore differenza reti negli scontri diretti;
3. migliore differenza reti nell’intero girone;
4. maggiore numero di reti segnate nel girone;
5. minore numero di reti subite nel girone;
6. maggiore numero di reti segnate in trasferta nel girone;
7. sorteggio a cura della Segreteria del C.R.E.R..
d) per determinare la migliore seconda, non essendoci scontri diretti, il posto verrà assegnato, nell’ordine, in base ai
seguenti criteri:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
maggiore numero di punti
migliore differenza reti
maggiore numero di reti segnate
minore numero di reti subite
maggiore numero di reti segnate in trasferta
sorteggio a cura della Segreteria del C.R.E.R.
6
Art. 4 Fase semifinale (andata e ritorno ad eliminazione diretta).
1. Le gare della FASE SEMIFINALE si disputeranno fra le 3 (tre) squadre vincitrici della
SECONDA FASE REGIONALE più la migliore seconda classificata. L’abbinamento delle gare di
semifinale sarà fra la miglior prima classificata e la seconda classificata e le altre due prime fra loro;
nel caso in cui la miglior prima e la seconda classificata si fossero incontrate nel triangolare
precedente si abbinerà la seconda miglior prima con la seconda classificata. Le gare si disputeranno
con la formula delle Coppe Europee con incontri di andata e ritorno ad eliminazione diretta. In tali
gare, nel caso di parità di punteggio dopo i due incontri, si attribuirà valore doppio alle reti realizzate
in trasferta. Persistendo la parità si procederà direttamente con i calci di rigore con le modalità
stabilite dalla Regola 7 delle “Regole del Gioco” e “Decisioni Ufficiali”.
Art. 5 Finale (gara unica).
1. La FINALE per il 1° e 2° posto della FASE REGIONALE si disputerà in gara unica in campo
neutro. In caso di parità di punteggio al termine dei tempi regolamentari, saranno disputati due tempi
supplementari da 15 minuti ciascuno. Persistendo la parità si procederà direttamente con i calci di
rigore con le modalità stabilite dalla Regola 7 delle “Regole del Gioco” e “Decisioni Ufficiali”.
Art. 6 – Disciplina sanzionatoria.
1. Trattandosi di competizione a rapido svolgimento saranno osservate le seguenti disposizioni e procedure:
le decisioni di carattere tecnico, adottate dal Giudice Sportivo in relazione al risultato delle gare, saranno
inappellabili;
b) i provvedimenti disciplinari saranno appellabili in secondo grado dinanzi alla Corte Sportiva di Appello;
c) le tasse reclamo sono fissate in € 78,00 per i reclami proposti al Giudice Sportivo e in € 130,00 per quelli proposti alla
Commissione Disciplinare;
d) gli eventuali reclami, anche quelli relativi alla posizione irregolare dei calciatori che hanno preso parte alle gare,
dovranno essere preannunciati telegraficamente al Giudice Sportivo entro le ore 24.00 del giorno successivo alla gara
e le relative motivazioni dovranno essere inviate al predetto Organo, per raccomandata e separatamente a mezzo
telefax, entro lo stesso termine.
a)
Art.7 - Rinuncia alla disputa di gara.
1. Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara saranno applicate nei suoi
confronti le sanzioni previste dal Codice di Giustizia Sportiva (art. 17: gara persa per 0-3) e le ammende fissate dal
C.R.E.R. in applicazione al C.U. LND n. 1 – stg 2013/2014
DIPARTIMENTO CALCIO FEMMINILE
ISCRIZIONE ATTIVITA’ REGIONALE CATEGORIA ALLIEVE E GIOVANISSIME
Le iscrizioni sono on line, aperte dal 21.08.2014 al 23.09.2014 entro le ore 17,00
In caso di difficoltà potete contattare il Responsabile Regionale Calcio Femminile Alberto Malaguti o
la signorina Caterina Sandolo, allo 051-3143806 impiegata responsabile attività agonistica Settore
Giovanile.
Il cartaceo, dovrà essere consegnato alla Delegazione Provinciale di Rimini per le Società
Romagnole, alla Delegazione Provinciale di Bologna per le Società Emiliane, perché a loro è
demandata la gestione dei Tornei.
Le squadre delle Società iscritte saranno divise in gironi tenendo conto della vicinanza tra le stesse.
Le Delegazioni provinciali sono pregate di darne conoscenza.
7
3. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
ORARI DELEGAZIONE PER CONSEGNA TESSERAMENTI
MARTEDI’
9,00 - 12,30
15,00 - 18,00
MERCOLEDI’
15,00 - 18,00
GOVEDI’
9,00 - 12,30
VENERDI’
15,00 - 18,00
CALENDARI COPPA EMILIA-ROMAGNA 2014/15
SECONDA CATEGORIA
CALENDARI COPPA EMILIA-ROMAGNA 2014/15
SECONDA CATEGORIA
TERZO TURNO // GIRONE “P”
(ANDATA)
MERCOLEDI’ 24 SETTEMBRE 2014
ORE 20,30
A S.BERNARDINO di
LUGO
C.po “Manaresi”
Via Cacopardo 17
BONCELLINO=S.ROCCO 2OO1
A CASOLA VALSENIO Campo “G.Nannini”
Via Cantone 1/a
CASOLA V.=MODIGLIANA
TERZO TURNO // GIRONE “P”
(RITORNO)
MERCOLEDI’ 8 OTTOBRE 2014
ORE 20,30
A FAENZA
A MODIGLIANA
C.po Comunale Sintetico S.ROCCO 2001=BONCELLINO
“S.Rocco” Via Granarolo 28
C.po Comunale
“C.Cimatti”
MODIGLIANA=CASOLA V.
TERZO TURNO // GIRONE “Q”
(ANDATA)
MERCOLEDI’ 24 SETTEMBRE 2014
ORE 20,30
A CASALBORSETTI
C.po “G.Zangaglia”
Via Spalazzi n.1
AZZURRA=PUNTA MARINA
8
A MILANO
MARITTIMA
C.po “Stadio dei Pini”
Viale Ravenna 61
2000 CERVIA=REAL FUSIGNANO
N.B. : Questa gara avrà inizio alle ore 20,45.
TERZO TURNO // GIRONE “Q”
(RITORNO)
MERCOLEDI’ 8 OTTOBRE 2014
ORE 20,30
A PUNTA MARINA
C.po “Cavallucci” Via
delle Americhe n.30
PUNTA MARINA=AZZURRA
A FUSIGNANO
C.po Comunale Via
Cantagallo s.n.
REAL FUSIGNANO=2000 CERVIA
4. VARIAZIONI PROGRAMMA GARE
COPPA EMILIA-ROMAGNA = TERZA CATEGORIA = GIRONE “A”
VARIAZIONE DI CAMPO
La gara CASA dell’AMICIZIA = PORTO CORSINI (3^ di andata) in programmaSABATO 27
SETTEMBRE 2014 - sarà disputata sul campo Sportivo Comunale di CAMERLONA (RA) - Via
Sant’Egidio n.8 – sempre alle ore 15,30.
VARIAZIONE DI CAMPO
La Società A.S.D. CASA dell’AMICIZIA disputerà le gare sottoelencate sul campo
Sportivo “N.Guerrini” - Via dell’Artiglio 10 - SAVARNA (RA) :
22/11/2014
06/12/14
24/01/2015
07/02/15
14/03/15
28/03/15
(12^ di andata)
(14^ di andata)
(2^ di ritorno)
(4^ di ritorno)
(9^ di ritorno)
(11^ di ritorno)
CASA
CASA
CASA
CASA
CASA
CASA
AMICIZIA
AMICIZIA
AMICIZIA
AMICIZIA
AMICIZIA
AMICIZIA
=
=
=
=
=
=
QUARTIERE STUOIE ;
PALAZZUOLO ;
FOSSOLO ;
FORNACE ZARATTINI ;
VITA 1907 ;
VOLTANA.
VARIAZIONE DI CALENDARIO
La gara A.S.D. ATLETICO CONSELICE = POL. FOSSOLO (3^ di andata) in programma
SABATO 27 SETTEMBRE 2014 sarà disputata MERCOLEDI’ 24 SETTEMBRE 2014
con inizio alle ore 20,30 , sempre sul campo già designato.
9
5. RISULTATI GARE
5.1.
Risultati Coppa Emilia Romagna Seconda c ategoria
GIRONE P
DATA GIORNATA
10/09/14 2/R MODIGLIANA CALCIO
ROCCHIGIANA A.S.D.
SAN ROCCO 2001 FAENZA
11/09/14 2/R DINAMO CALCIO
BORGO TULIERO
BONCELLINO E BAGNACAVALLO
PRO LOCO REDA
CASOLA VALSENIO
2
3
1
5
-
0
6
1
7
0
0
0
1
-
3
1
3
2
GIRONE Q
DATA GIORNATA
10/09/14 2/R CARPENA A.S.D.
GRUPPO SPORTIVO ROMAGNA
MEZZANO
STELLA ROSSA C.BORSETTI
2000
REAL FUSIGNANO 2009
PUNTA MARINA TERME
AZZURRA
ERRATA CORRIGE
GARA POL 2000 – CARPENA DEL 07-09/2014 - SECONDA DI ANDATA
PER UN ERRORE DI TRASCRIZIONE ARBITRALE , IL RISULTATO DELLA GARA DEVE INTENDERSI
POL. 2000 - CARPENA 3 – 1 E NON COME RIPORTATO SUL C.U. N. 10.
5.2.
Risultati Coppa Emilia Romagna Seconda c ategoria
GIRONE P
DATA GIORNATA
14/09/14 1/A BORGO TULIERO
CASOLA VALSENIO
FRUGESPORT
MARRADESE
SAN ROCCO 2001 FAENZA
TRE MARTIRI 1949 S.M.
VIRTUS FAENZA S.S.D.AR.L.
MODIGLIANA CALCIO
BAGNARA A.S.D.
DINAMO CALCIO
BONCELLINO E BAGNACAVALLO
BRISIGHELLA VAL LAMONE
PRO LOCO REDA
ROCCHIGIANA A.S.D.
1
2
1
0
2
4
1
-
1
1
1
5
1
1
1
1
1
0
1
1
0
1
-
3
2
1
2
2
1
2
GIRONE Q
DATA GIORNATA
14/09/14 1/A AZZURRA
BARACCA LUGO
BISANZIO S.MICHELE A.S.D.
CIBOX
PUNTA MARINA TERME
STELLA ROSSA C.BORSETTI
VILLANOVA
CARPENA A.S.D.
MEZZANO
GODO
REAL FUSIGNANO 2009
SANTERNO
GRUPPO SPORTIVO ROMAGNA
2000
10
CAMPIONATO TERZA CATEGORIA - GIRONE: A
DATA GIORNATA
13/09/14 1/A ATLETICO CONSELICE
CASA DELL AMICIZIA
FORNACE ZARATTINI
POLISPORTIVA RAPID
PORTO FUORI CALCIO A.S.D.
14/09/14 1/A ENDAS M.MONTI
SANTAGATA SPORT
VITA 1907
COYOTES A.S.D.
LIDO ADRIANO
PORTO CORSINI A.S.D.
POLISPORTIVA VOLTANA
ATLETICO LUGO CALCIO
POLISPORTIVA FOSSOLO
PALAZZUOLO
QUARTIERE STUOIE 1982
11
6
3
2
3
1
2
2
1
-
1
3
2
0
0
1
1
2
ATTIVITA’ SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO
Nessuna comunicazione
1. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D.
Nessuna comunicazione
2. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE
Nessuna comunicazione
2.1.
Comunicazioni del Consiglio Direttivo
Nessuna comunicazione
2.2. Comunicazione della Segreteria
CAMPIONATI REGIONALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI DILETTANTI - S/S 2014/2015
Composizione degli organici
Richiamato quanto previsto dal Titolo II del “Regolamento di organizzazione dei Campionati
Allievi e Giovanissimi Dilettanti – Stagione sportiva 2014/2015” pubblicato dal C.R.E.R. sul C.U.
n. 1 del 2/7/2014, si dispone quanto segue:
1. Il numero delle squadre ammesse a partecipare ai Campionati Regionali, nella fase
primaverile, per ciascuna Delegazione è così determinato in proporzione al numero di
squadre in classifica iscritte nelle categorie Allievi e Giovanissimi:
ALLIEVI
Squadre
iscritte
categoria
Allievi
Numero
gironi
provinci
ali
Squadre
ammesse
Campion
ati
Regionali
Piacenza
39
2
7
le prime 3 di ogni girone e la miglior
quarta classificata
Parma
44
2
8
le prime 4 di ogni girone
Reggio
Emilia
45
4
8
le prime due di ogni girone
Modena
47
3
8
le prime 2 di ogni girone e le due migliori
terze classificate
Bologna
72
4
12
le prime 3 di ogni girone
Ferrara
27
2
5
le prime 2 di ogni girone e la miglior terza
classificata
Ravenna
33
2
6
le prime 3 di ogni girone
Forlì
29
2
5
le prime 2 di ogni girone e la miglior terza
Delegazion
e
12
Squadre
qualificate
fase
regionale
Cesena
Rimini
30
TOTALE
363
2
classificata
le prime 2 di ogni girone e la miglior terza
classificata
5
64
GIOVANISSIMI
Squadre
iscritte
categoria
Giovanissim
i
Numero
gironi
provinci
ali
Squadre
ammesse
Campion
ati
Regionali
Piacenza
44
3
7
le prime 2 di ogni girone e la miglior terza
classificata
Parma
51
2
8
le prime quattro di ogni girone
Reggio
Emilia
50
3
8
Modena
48
3
7
Bologna
81
5
13
Ferrara
28
3
4
Ravenna
43
3
7
Forlì
Cesena
38
3
6
le prime 2 di ogni girone
Rimini
29
2
4
le prime 2 di ogni girone
TOTALE
412
Delegazion
e
Squadre
qualificate
fase
regionale
le prime 2 di ogni girone e le due migliori
terze classificate
le prime 2 di ogni girone e la miglior terza
classificata
le prime 2 di ogni girone e le tre migliori
terze classificate
la prima di ogni girone e la miglior
seconda classificata
le prime 2 di ogni girone e la miglior terza
classificata
64
2. In caso di parità di punteggio fra due o più squadre dello stesso girone al termine della
sessione autunnale, in possesso di tutti i requisiti richiesti, la classifica finale è determinata
procedendo alla compilazione di una graduatoria (c.d.“classifica avulsa”) fra le squadre
interessate, tenendo conto, nell’ordine:
1. dei punti conseguiti negli incontri diretti;
2. della differenza fra le reti segnate e subite nei medesimi incontri;
3. della differenza fra le reti segnate e quelle subite nell’intero Girone;
4. del maggior numero di reti segnate nell’intero Girone;
5. del sorteggio a cura della Delegazione Provinciale.
13
3. La determinazione delle migliori terze/quarte classificate, tutte in possesso dei requisiti
richiesti, ha luogo applicando, nell’ordine, i seguenti criteri:
a) il migliore quoziente (max 2 decimali) fra i punti conseguiti e il numero di gare disputate,
valide per la classifica (esclusi quindi gli incontri con le squadre B), delle squadre interessate;
b) a parità del quoziente di cui alla precedente lett. a), la migliore differenza fra le reti
segnate e quelle subite nelle gare, valide per la classifica, disputate nella sessione ordinaria
del Campionato
c) a parità di differenza reti, il sorteggio a cura della Delegazione Provinciale.
4. Nel caso di mancata ammissione per mancanza dei requisiti o rinuncia espressa delle
Società aventi titolo, i posti disponibili in organico sono assegnati alle Società della stessa
Delegazione in funzione della classifica fino al 4° posto compreso. Ulteriori disponibilità
saranno assegnate dal Comitato Regionale a suo insindacabile giudizio.
Si riporta quanto pubblicato sul C.U. n°1 Settore Giovanile e Scolatico (Allegato 6):
Criteri di ammissione ai Campionati Regionali 2014/2015
Preclusioni
NON possono essere ammesse a partecipare ai Campionati Regionali le squadre di Società che, in
ambito di attività di Settore Giovanile e nel corse della stagione sportiva 2013/2014 INCORRONO in
una solo delle seguenti preclusioni e di quelle riportate nei punti b7) del Comunicato Ufficiale n° 1
(pagg. 48 e 56):
PRECLUSIONE alla partecipazione ai Campionati Regionali in ENTRAMBE le CATEGORIE
1. mancata partecipazione, nella precedente stagione sportiva (2013/2014) a campionati o
tornei organizzati dalla F.I.G.C. nelle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti* e/o
Pulcini fatte salve le specifiche esigenze regionali esclusivamente per le categorie
Esordienti e Pulcini;
2. provvedimenti di cui all’art.19 del Codice di Giustizia Sportiva che determineranno, per il
singolo soggetto, una sanzione tra squalifica ed inibizione di durata complessivamente
pari o superiore a 12 mesi, inflitti al Presidente o a qualsiasi altro Dirigente e Collaboratore
tesserato per la Società;
3. condanna della Società per illecito sportivo
*Escluse le Società Professionistiche
La PRECLUSIONE per quanto riguarda i precedenti punti 2 e 3 si applica anche alla fase autunnale
della stagione sportiva 2014/2015.
ESCLUSIONE dal Campionato solo per la Categoria DOVE E’ OCCORSA LA PRECLUSIONE.
1. esclusione della squadra per quanto disposto dal punto D del capitolo “Classifica Disciplina” del
Comunicato Ufficiale n° 1 del S.G.S. e con l’eccezione della condanna della società per illecito
sportivo che comporta la preclusione per entrambe le categorie.
14
2. superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta al termine della “stagione regolare”
del Campionato 2013/2014 per le sole squadre Giovanissimi ed Allievi (regionali, provinciali e
locali) in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti,
Collaboratori ,Tecnici e Calciatori.
3. superamento dei 100 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare della
fase finale di aggiudicazione del titolo regionale o provinciale della stagione sportiva 2013/2014
per le squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti
della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori.
4. superamento dei 100 punti nella classifica redatta, con riferimento alle sole gare della fase finale
di aggiudicazione del titolo nazionale della stagione sportiva 2013/2014 per le squadre
Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società,
Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori.
5. ritiro di una squadra in classifica; fanno eccezione a tale regola le squadre iscritte ai Tornei
Fascia B.
La ESCLUSIONE per quanto riguarda il precedente punto 5 si applica anche alla fase autunnale della
stagione sportiva 2014/2015.
CALCIO FEMMINILE GIOVANILE
ISCRIZIONE ATTIVITA’ REGIONALE CATEGORIA ALLIEVE E GIOVANISSIME
Le iscrizioni (solo
on line),sono aperte dal 21 Agosto al 23 Settembre 2014.
In caso di difficoltà potete contattare il Responsabile Regionale Calcio Femminile Alberto Malaguti o
la signorina Caterina Sandolo, allo 051-3143806 impiegata responsabile attività agonistica Settore
Giovanile.
Il cartaceo, dovrà essere consegnato alla Delegazione Provinciale di Rimini per le Società
Romagnole, alla Delegazione Provinciale di Bologna per le Società Emiliane, in quanto di
competenza delle stesse.
Le squadre delle Società iscritte saranno divise in gironi tenendo conto della vicinanza tra le stesse.
Le Delegazioni provinciali sono pregate di darne conoscenza.
3. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
ORARI DELEGAZIONE PER CONSEGNA TESSERAMENTI
MARTEDI’
9,00 - 12,30
15,00 - 18,00
MERCOLEDI’
GOVEDI’
15,00 - 18,00
9,00 - 12,30
VENERDI’
15,00 - 18,00
15
RINUNCIA CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALE – GIRONE B
Si comunica che la Società A.C. STELLA AZZURRA ZOLINO , in data 17/09/2014 ha
ritirato la squadra dal campionato Allievi provinciali – girone “B”.
A seguito del ritiro, la squadra che avrebbe dovuto incontrare la Soc. A.C. STELLA
AZZURRA ZOLINO osserverà un turno di riposo.
RINUNCIA CAMPIONATO INTERPROVINCIALE FASCIA B – GIRONE C
Si comunica che la Società MODIGLIANA CALCIO , in data 12/09/2014 ha ritirato la
squadra dal campionato interprovinciale – fascia b – girone “C”.
A seguito del ritiro, la squadra che avrebbe dovuto incontrare il Modigliana osserverà un
turno di riposo.
CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALE – GIRONE C
SI IN VIA IN ALLEGATO IL CALENDARIO DEL CAMPIONATO GIOVANISSIMI
PROVINCIALE – GIRONE C , CHE SOSTITUISCE QUELLO EMESSO IN
PRECEDENZA.
CATEGORIA “ESORDIENTI” FAIR PLAY 2002 A UNDICI - 2014 / 2015
GIORNATA DI GARA – ORARIO UFFICIALE – CAMPI DI GIOCO PER LE GARE INTERNE DELLE SINGOLE SOCIETA’
TIPO SOCIETA’
ORARIO DI GIOCO CAMPO
A.S.D. AZZURRA
SABATO o
DOMENICA
A.P.D. VALSANTERNO 2009 SABATO ORE
17,00
A.C. BIANCOROSSO
SABATO o
BAGNACAVALLO
DOMENICA
U.S. S.PIETRO in VINCOLI SABATO o
DOMENICA
A.S.D. COTIGNOLA Calcio
SABATO
ORE
17,00
A.S.D. CASTELBOLOGNESE SABATO ORE
15,30
A.S.D. ALFONSINE
A.S.D. VIRTUS RAVENNA
DOMENICA o
SABATO
SABATO o
DOMENICA
16
C.po “R.Rozzi” Via Zalamella – 48100
RAVENNA
C.po Comunale - Via 25 aprile 14/b – 40020
- CASALFIUMANESE (BO)
C.po Comunale 48012 VILLAPRATI di
BAGNACAVALLO (RA)
C.po Comunale – 48020 – S.P. in VINCOLI
(RA)
Via Cenacchio s.n. – 48010 COTIGNOLA
(RA)
C.po Comunale “D’Uva-Castellari - Via
Donati 1 48014 – CASTELBOLOGNESE
(RA)
C.po “Brigata Cremona” Piazza Primieri 1 –
48011 – ALFONSINE (RA)
C.po Via Romea 122 - RAVENNA
A.S.D. SANTERNO
A.S.D. POL. FORNACE
ZARATTINI
U.S.
RUSSI
A.S.D. MODIGLIANA
CALCIO
U.S.D. VIRTUS Faenza
SABATO ORE
16,00
DOMENICA o
SABATO
DOMENICA o
SABATO
SABATO
ORE
16,00
SABATO
ORE
15,30
C.po “Comunale” Via Berlinguer n.1 -48025 –
RIOLO TERME (RA)
C.po “S.Rocco” sintetico – Via Granarolo 16
- 48018 –FAENZA (RA)
A.S.D. RIOLO TERME
SABATO ORE
16,30
SABATO ORE
S.S.D. FAENZA CALCIO
17,00
SABATO o
U.S.D. CLASSE
DOMENICA
SABATO o
A.S.D. JUNIOR CERVIA
DOMENICA
SABATO ORE
A.S.D. BORGO TULIERO
15,30
SABATO ORE
A.S.D. MASSALOMBARDA
16,00
SABATO ORE
A.S.D. POL. SAVIO CALCIO
17,00
COMPAGNIA
SABATO =
A.S.D.
dell’ALBERO
DOMENICA
SABATO ORE
U.S.D. VIRTUS Faenza “B”
15,30
POL.
QUARTIERE STUOIE
A.S.D. LIDO ADRIANO
C.po “R.Montanari” – Via degli Angeli 1 –
48124 – SANTERNO (RA)
C.po “G.Ceroni” – Via Monsignor Fabbri 4 –
48124 – FORNACE ZARATTINI (RA)
C.po “B.Bucci” - Via Calderana 5/b - 48026
- RUSSI (Ravenna)
C.po “C.Cimatti” Via Torricelli 1 – 47015 MODIGLIANA (FC)
C.po “Y.Samorini”-Via Bernardi 118- 48018
FAENZA (RA)
C.po Comunale CLASSE (RA)
C.po “Stadio dei Pini” – Viale Ravenna 66 –
MILANO MARITTIMA (Ra)
C.po Borgo Tuliero - Via Bagatta 1 - 48018
- BORGO TULIERO (RA)
C.po “Dini e Salvalai” - MASSALOMBARDA
(RA)
C.po Comunale - SAVIO di CERVIA (RA)
C.po Via Romea 122 – 48100 – RAVENNA
SABATO o
DOMENICA
DOMENICA ORE
10,00
C.po “Y.Samorini” – Via Bernardi 118 –
48018 - FAENZA (RA)
C.po “E.Faccani” - Via Madonna delle
Stuoie 1 - 48022 – LUGO di ROMAGNA
(RA)
C.po “S.Sama” - Viale Manzoni 580 – 48122
– LIDO ADRIANO (RA)
CATEGORIA “ESORDIENTI” 2003 A NOVE - 2014 / 2015
GIORNATA DI GARA – ORARIO UFFICIALE – CAMPI DI GIOCO PER LE GARE INTERNE DELLE SINGOLE SOCIETA’
TIPO SOCIETA’
ORARIO DI GIOCO CAMPO
A.S.D. COTIGNOLA
CALCIO
A.S.D. AZZURRA
SABATO ORE
17,00
DOMENICA =
SABATO
SABATO o
DOMENICA
A.S.D. BRISIGHELLA V.L.
C.po Via Cenacchio 4 - 48010 COTIGNOLA (RA)
C.po “R.Rozzi” Via Zalamella - RAVENNA
Campo “Sangiorgi” – Via Canaletta di Sarna 7
– 48013 –BRISIGHELLA (RA)
17
A.S.D. BIANCOROSSO B.
A.S.D. BORGO TULIERO
A.S.D. VIRTUS RAVENNA
A.S.D. COMPAGNIA
ALBERO
A.S.D. POL. FORNACE
ZARATTINI
S.S.D. FAENZA CALCIO
A.S.D. POL. VOLTANA
U.S.D. CLASSE
POL.
ENDAS MONTI
SABATO o
DOMENICA
SABATO ORE
16,30
SABATO o
DOMENICA
SABATO o
DOMENICA
SABATO o
DOMENICA
SABATO ORE
17,00
SABATO o
DOMENICA
SABATO o
DOMENICA
SABATO ORE 16,00
A.S.D. ALFONSINE 1921
SABATO
A.S.D. POL. SAVIO
CALCIO
A.S.D. SANTAGATASPORT
SABATO ORE
17,00
SABATO o
DOMENICA
DOMENICA o
SABATO
DOMENICA ORE
10,30
SABATO ORE
17,00
SABATO ORE 17,00
A.S.D. RUSSI
A.S.D. S.ZACCARIA
U.S.D. VIRTUS FAENZA
U.S.D. VIRTUS FAENZA
“B”
A.S.D. MASSALOMBARDA
U.S.
S.P.in VINCOLI
A.S.D. CRAL ENRICO
MATTEI
A.S.D. A.PLACCI BUBANO
MORDANO
SABATO ORE
15,00
DOMENICA o
SABATO
SABATO o
DOMENICA
SABATO ORE
15,00
Villaprati di Bagnacavallo (RA)
Campo BORGO TULIERO (RA)
Campo Comunale – Via Romea Sud 122 –
RAVENNA
C.po Via Romea 122 – RAVENNA
C.po “G.Ceroni” – Via Monsignor Fabbri 4 –
48124 – FORNACE ZARATTINI (RA)
C.po “S.Rocco” sintetico - Via Granarolo 16
– 48018 – FAENZA (RA)
Campo Comunale “O.Filippi” –Via Mozza 1 –
48022- VOLTANA (RA)
CLASSE (RA)
“C.S.Trieste” – Via T.Gulli 140 - 48123 RAVENNA
C.po “Brigata Cremona” – Piazza Primieri 1 –
48011 – ALFONSINE (RA)
C.po Comunale SAVIO di CERVIA (RA)
C.po “L.Dalle Vacche” – Via Berlinguer 25 –
48020 – S.AGATA sul SANTERNO (RA)
C.po Via Ungaretti s.n. – Dello Sport - 48026
-RUSSI (RA)
Campo Comunale – Vicolo della Vecchia 1 –
48020 - S.ZACCARIA (RA)
C.po Comunale - Via Errano 4 - 48018 ERRANO di FAENZA (RA)
C.po Comunale – Via Errano 4 - 48018 ERRANO di FAENZA (RA)
Campo “Dini e Salvalai” –
MASSALOMBARDA (RA)
S.PIETRO in VINCOLI (RA)
C.po “Villaggio Anic” – Via Lago di Garda 16
– 48123 - RAVENNA
C.po O.Caroli” - Via Lume 2498 – 40027 BUBANO di MORDANO (BO)
CATEGORIA “ESORDIENTI” 2002/03 A NOVE - 2014 / 2015
GIORNATA DI GARA – ORARIO UFFICIALE – CAMPI DI GIOCO PER LE GARE INTERNE DELLE SINGOLE SOCIETA’
TIPO SOCIETA’
ORARIO DI GIOCO CAMPO
POL.
SABATO ORE
16,30
S.ANNA A.S.D.
C.po “V.Gramigna” Via Gallignani 22 48022 - LUGO di ROMAGNA (RA)
18
A.S.D. A.C. VITA 1907
A.S.D. JUNIOR CALCIO
CERVIA
A.S.D. YURIVET
GIOVECCA
A.S.D. DEL DUCA
A.S.D. CASOLA VALSENIO
A.S.D. MARRADESE
A.S.D. RENO S.ALBERTO
A.S.D. DINAMO FAENZA
A.S.D. MEZZANO
A.S.D. PORTO CORSINI
POL.
ENDAS MONTI
A.S.D. PORTO FUORI
A.S.D. POL. 2000 CERVIA
A.S.D. REAL FUSIGNANO
U.S.
REDA A.S.D.
A.S.D. S.PIETRO in
VINCOLI
A.S.D. REAL FUSIGNANO
“B”
A.S.D. GIOVANILE
CONSELICE
C.po “Ragazzini” – GRANAROLO
FAENTINO (RA)
C.po “G.Todoli” - Viale Ravenna 61 – 48018 CERVIA (RA)
C.po Comunale -Via Bastia 181 – 48022 GIOVECCA di LUGO (RA)
SABATO ORE
C.po Comunale “P.Martini” - 48015 16,30
PISIGNANO (RA
SABATO o
C.po “E.Nannini” – 48018 – CASOLA
DOMENICA
VALSENIO (RA)
MERCOLEDI’ ORE C.po “Comunale” – 50034 – MARRADI (FI)
18,00
SABATO ORE
C.po Comunale – 48020 – S.ALBERTO (RA)
15,00
SABATO ORE
C.po “Graziola” – FAENZA (RA)
16,30
SABATO ORE 15,00 C.po Comunale -48020- MEZZANO (RA)
SABATO ORE
17,00
DOMENICA o
SABATO
SABATO ORE 15,00
DOMENICA o
PORTO CORSINI (RA)
SABATO
SABATO ORE 15,00 “C.S. Trieste” – Via T.Gulli 140 - 48123 –
RAVENNA
SABATO o
C.po Comunale PORTO FUORI (RA)
DOMENICA
SABATO ORE
C.po “Malva” - Via Maccanetto 12 -48015 –
15,00
CERVIA (RA)
DOMENICA ORE
C.po Secondario – Via Martiri 91 – 48010 –
10,30
FUSIGNANO (RA)
DOMENICA ORE
C.po Comunale Via Basiago s.n. – 48018 10,00
REDA di FAENZA (RA)
SABATO o
C.po Comunale - Via Abbadia 4 - 48125 –
DOMENICA
S.P. IN VINCOLI (RA)
SABATO ORE
C.po Secondario – Via Martiri 91 – 48010 –
15,00
FUSIGNANO (RA)
SABATO o
C.po “Buscaroli B” – Via Di Vittorio 13 –
DOMENICA
48017 – CONSELICE (RA)
4. VARIAZIONE PROGRAMMA GARE
CAMPIONATO “GIOVANISSIMI” PROVINCIALE = GIRONE “B”
VARIAZIONE DI ORARIO
La società CALCIO COTIGNOLA disputerà tutte le gare interne sempre sul campo già designato nella
giornata di sabato con inizio alle ore 16,00.-
19
CAMPIONATO “GIOVANISSIMI” PROVINCIALE = GIRONE “C”
VARIAZIONE DI CAMPO e DI CALENDARIO
La squadra A.S.D. BIANCOROSSO “B” disputerà TUTTE le gare interne nella giornata di
DOMENICA con inizio alle ore 10,00 sul campo sportivo comunale di VILLAPRATI di
BAGNACAVALLO (RA) - Via dei Carracci n.107/A.-
CAMPO E ORARIO DI GIOCO
La squadra MODIGLIANA disputerà TUTTE le gare interne nella giornata di DOMENICA con
inizio alle ore 10,30 sul campo sportivo comunale “ C.CIMATTI” VIA Torricelli, 1 - 47010
Modigliana-
6. RISULTATI GARE
6.1. Risultati delle Giornate di Campionato
CAMPIONATO GIOVANISSIMI INTERPR. RAVENNA
DATA GIORNATA
14/09/14 1/A ALFONSINE F.C. 1921
EDELWEISS JOLLY
MASSA LOMBARDA
PIANTA
TEAM RIMINI GOL
GIRONE: C
SPORTING VALBIDENTE
ACCADEMIA RIMINICALCIO VB
IGEA MARINA
FAENZA CALCIO SSD A.R.L.
VIRTUS FAENZA S.S.D.Asq.B
ALLEGATI AL PRESENTE C.U.
Calendario Pulcini
Calendario Esordienti
Calendario giovanissimi Girone C
Referto gara Esordienti
Referto gare Pulcini
20
5
1
1
2
0
-
0
5
4
0
2
GIUSTIZIA SPORTIVA
IL GIUDICE SPORTIVO AVV. PAOLO GAMBI ASSISTITO DAL SIG. NERIO
COSTA E DAL RAPPRESENTANTE A.I.A. SIG. GIUSEPPE PEZZI HA ASSUNTO
I SEGUENTI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI:
COPPA EMILIA ROMAGNA “SECONDA CATEGORIA”
GARE DEL 10/ 9/2014
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
FINO AL
18/10/2014
ANNIBALLI ANTONIO
(AZZURRA)
per aver rivolto frasi offensive all'indirizzo dell'arbitro
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA
FINO AL
9/10/2014
MENGOZZI ALBERTO
(AZZURRA)
per comportamento gravemente irriguardoso nei confronti dell'arbitro
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA
CIANI EDOARDO
BEZZI MASSIMO
(AZZURRA)
(MEZZANO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr
ANNIBALLI SAVINO
TASSINARI MIRCO
TASSANI FEDERICO
CASAMENTI MATTIA
SPIGHI MARCO
TIMONCINI ALEX
GIORGI GIANLUCA
(AZZURRA)
(BORGO TULIERO)
(MEZZANO)
(PRO LOCO REDA)
(STELLA ROSSA C.BORSETTI)
(STELLA ROSSA C.BORSETTI)
(2000)
III AMMONIZIONE
SPIGNOLI SAMUELE
NERI EMANUELE
(BORGO TULIERO)
(ROCCHIGIANA A.S.D.)
I AMMONIZIONE
SACCOMANDI VALERIO
(BONCELLINO E BAGNACAVALLO)
21
FOGLI DAVIDE
GONDONI NICOLA
GROSSO CIRIACO
ZEPPA MARCO
ZEPPA MATTEO
CAROLI ROMOLO
PELLEGRINI MIRCO
RIMINI ALESSANDRO
MELANDRI FABIO
ALBONI MATTIA
MARTELLI MATTIA
FURGANI ALEX
STASSI VITO ENEA
CAVINI NICCOLO
SUCCI LUCA
BORTOLOTTO MARCO
RONCHI ENRICO
(GRUPPO SPORTIVO ROMAGNA)
(GRUPPO SPORTIVO ROMAGNA)
(GRUPPO SPORTIVO ROMAGNA)
(GRUPPO SPORTIVO ROMAGNA)
(GRUPPO SPORTIVO ROMAGNA)
(MODIGLIANA CALCIO)
(MODIGLIANA CALCIO)
(MODIGLIANA CALCIO)
(PRO LOCO REDA)
(PUNTA MARINA TERME)
(REAL FUSIGNANO 2009)
(ROCCHIGIANA A.S.D.)
(ROCCHIGIANA A.S.D.)
(SAN ROCCO 2001 FAENZA)
(SAN ROCCO 2001 FAENZA)
(STELLA ROSSA C.BORSETTI)
(2000)
GARE DEL 11/ 9/2014
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II infr
MARTINO MAURICIO
(CASOLA VALSENIO)
I AMMONIZIONE
GIORGI MANUEL
TACCHI THOMAS
CANTORE FRANCESCO
NYAMBIOH EBEH CODEFROY ALAIN
(CASOLA
(CASOLA
(DINAMO
(DINAMO
VALSENIO)
VALSENIO)
CALCIO)
CALCIO)
GARE DEL CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA
GARE DEL 14/ 9/2014
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
FINO AL
19/12/2014
ANNIBALLI ANTONIO
(AZZURRA)
a proseguire dalla già inflitta inibizione fino al 19/10/2014 per
comportamento gravemente offensivo nei confronti dell'arbitro.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
FINO AL
9/10/2014
MERCATALI GIORGIO
(MARRADESE)
per comportamento gravemente irriguardoso nei confronti dell'arbitro.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA
FINO AL
2/10/2014
22
VEZZOLI AGOSTINO
(DINAMO CALCIO)
per essere entrato nel terreno di gioco senza autorizzazione
TOMMASINI LUCA
per reiterate proteste
(STELLA ROSSA C.BORSETTI)
A CARICO DI CALCIATORI
SOSPENSIONE CAUTELARE
PISCINO LUIGI
(PUNTA MARINA TERME)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARE
MINGUZZI PIETRO
CASAMENTI MATTIA
(BONCELLINO E BAGNACAVALLO)
(PRO LOCO REDA)
SQUALIFICA PER UNA GARA
CEPA ALTIN
HOUTAT AYOUB
ANGELINI ALESSIO
PERRONE MICHELE
VISANI ALBERTO
CAVA FEDERICO
ZINI MANUEL
CELOTTI FRANCESCO
(BAGNARA A.S.D.)
(BARACCA LUGO)
(CARPENA A.S.D.)
(CASOLA VALSENIO)
(FRUGESPORT)
(SANTERNO)
(VILLANOVA)
(VIRTUS FAENZA S.S.D.AR.L.)
GARE DEL CAMPIONATO TERZA CATEGORIA
GARE DEL 13/ 9/2014
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE
ENA JONATHAN
(POLISPORTIVA RAPID)
Perchè espulso per aver bestemmiato rivolgeva all'arbitro frasi gravem
ente minacciosi.
SQUALIFICA PER DUE GARE
GUERRA LUCA
(POLISPORTIVA VOLTANA)
SQUALIFICA PER UNA GARA
ALFIERI NICHOLAS
SCARDOVI SIMONE
PASSARELLA ANDREA
(COYOTES A.S.D.)
(FORNACE ZARATTINI)
(PORTO CORSINI A.S.D.)
23
CAMPIONATO “ALLIEVI” PROVINCIALE
GARE DEL 28/ 9/2014
RITIRO SQUADRA
STELLA AZZURRA ZOLINO
IL G.S.
considerato che la Soc.
ha comunicato il ritiro
gli art.10/12 lettera a
l’art. 53 comma 8 delle
A.S.D. STELLA AZZURRA ZOLINO (matricola 203743)
della squadra a calendari già pubblicati visto
rinuncia a gare - del c.u. n. 1 s.g.s. e
n.o.i.f.
delibera
di infliggere alla Soc. STELLA AZZURRA ZOLINO l'ammenda di euro
250,00
A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA
Euro
250,00
Vedi D.G.S.
STELLA AZZURRA ZOLINO
CAMPIONATO GIOVANISSIMI INTERPR. RAVENNA
GARE DEL 14/ 9/2014
RITIRO SQUADRA
MODIGLIANA CALCIO
IL G.S.
considerato che la Soc. MODIGLIANA CALCIO (matricola 80949) ha comunicato
il ritiro della squadra a calendari già pubblicati, visti gli art.
10/12 lettera a rinuncia a gare - del c.u. n1 s.g.s. e l'art 53 comma
8 delle N.o.i.f.
DELIBERA
di infliggere alla Soc. MODIGLIANA CALCIO l'ammenda di euro
250,00
A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA
Euro
250,00
Vedi D.G.S.
MODIGLIANA CALCIO
AMMONIZIONE E DIFFIDA
TEAM RIMINI GOL
per la mancanza di igene nello spogliatoio arbitrale
PUBBLICATO IN RAVENNA ED AFFISSO ALL’ALBO L’ 18/09/2014.
Il Segretario
(Giordano Fabbri)
Il Delegato
(Claudio Bissi)
24
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
745 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content