close

Enter

Log in using OpenID

D3 maschile provincia di Udine

embedDownload
+
Udine, 22 aprile 2014
CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2014
categoria D3 MASCHILE
Oggetto: Campionato D3 Maschile
Sono risultate iscritte al Campionato in oggetto n. 46 squadre.
Il Campionato nella prima fase si svolge con la formula dei gironi (7) semplici con partite di sola andata.
Le squadre che compongono i gironi sono:
1° GIRONE
RIVER SPORTING CLUB A
ST CITTA DI UDINE
T.C. MORUZZO B
AT CORNO A
ASD.POL. CODROIPO B
TC ACE 98 B
TC CARLINO B
2° GIRONE
ATOMA TENNIS UDINESE
AT FAGAGNA
TC FIUMICELLO
TC NOVA PALMA
CT LATISANA B
TC TORVISCOSA B
3° GIRONE
TC GARDEN FVG
TC SAN DANIELE
TC RIVE D'ARCANO A
TC MARTIGNACCO
TENNIS PORPETTO B
CTC CAMINO B
4° GIRONE
TC MORUZZO A
CT LATISANA A
TC GEMONA A
TC STELLA
TC CIVIDALE A
AT CORNO
5° GIRONE
6° GIRONE
7° GIRONE
ASD.POL. CODROIPO A
TC AQUILEIA
TC MORUZZO C
TC TORVISCOSA A
TC PALUZZA A
ASDRC MODUS
CT GEMONA B
TENNIS PORPETTO A
CT GEMONA A
CTC CAMINO A
TC LIGNANO SABB.RO
TC CAMPOFORMIDO
TC RIVE D'ARCANO B
TC PALUZZA B
TC ACE 98 A
TC CARLINO A
RIVER SPORTING CLUB B
T.P.PAULITTI
ASD.POL. CODROIPO C
TC GEMONA B
TC CIVIDALE B
REGOLAMENTO
DATE DI SVOLGIMENTO:
Le partite dei girone si disputeranno nelle giornate del 04/11/18/25/ MAGGIO -- 01/08/GIUGNO.
L'orario d'inizio degli incontri è fissato alle ore 09:00.
In caso di rinvio di incontri intersociali interrotti o non iniziati troveranno applicazione le norme
contenute nell’art. 40 del R.C.S.
Le prime 4 classificate di ciascun girone saranno ammesse al tabellone interprovinciale, a cura del
Comitato Regionale da 64 squadre.
Il sorteggio per i tabelloni interprovinciali saranno effettuati presso la sede del Comitato nel giorno e
ora da definire, sarà inviata comunicazione preventiva.
Se al termine dei gironi vi sono due o più squadre con pari punteggio, per determinare la graduatoria si
applicherà il comma 6 dell'art. 17 del R.C.S.
CAMPI RICHIESTI:
Deve essere messo a disposizione almeno n. 1 campo per la disputa degli incontri;
FORMULA INCONTRO INTERSOCIALE
L'incontro intersociale si gioca con la formula: tre singolari e un doppio. L'affiliato che rinuncia ad uno o
più incontri individuali nella fase a gironi verrà sanzionato ai sensi dell'art. 39 del R.C.S.
Gli incontri individuali di doppio al meglio delle tre partite, con applicazione del tie break a sette punti nelle
prime due partite: sul punteggio di una partita pari, in luogo della terza partita, verrà disputato un tie-break
decisivo a dieci punti ( art. 50 R.C.S. 2014 );
GIOCATORI TRASFERITI
Non ci sono limitazioni alla partecipazione di giocatori trasferiti.
GIOCATORI STRANIERI
E’ ammesso schierare un ( 1 ) giocatore straniero per squadra.
GIUDICE ARBITRO:
Ogni incontro intersociale deve essere diretto da un G.A.C.
Quando la direzione degli incontri viene affidata ad un GAC di primo livello ( c.d. GAC 1 ), per la loro
designazione si applica il comma 10 dell' art. 52 del R.U.G.
In caso di assenza del Giudice arbitro designato, per la sua sostituzione si applicano le norme di cui all’art. 31
del R.C.S.
Se non è possibile disputare l’incontro per l’assenza del Giudice arbitro indicato dall’Affiliato ospitante,
quest’ultimo è soggetto a sanzione pecuniaria ed alla perdita dell’incontro intersociale con il massimo
punteggio consentito dalla formula del Campionato.
I referti arbitrali dovranno essere inviati al Comitato Provinciale esclusivamente al n. FAX 0432525450
ARBITRAGGI
L’Affiliato ospitante non ha l’obbligo di mettere a disposizione gli arbitri di sedia, si applica il Codice di
arbitraggio senza arbitro ( C.A.S.A. ) come previsto dal R.C.S
SPOSTAMENTO INCONTRI:
Le eventuali richieste di spostamento dovranno pervenire su modulo unico, controfirmato dai
rappresentanti delle squadre interessate, all’indirizzo mail [email protected] entro le ore 15:00 del mercoledì
antecedente la disputa dell'incontro. In caso contrario la richiesta non verrà accettata.
TRASMISSIONE RISULTATI:
La squadra vincente (oppure quella ospitante in caso di pareggio) è tenuta a comunicare il risultato
dell’incontro intersociale al Comitato Provinciale entro il lunedì successivo dell’incontro all’indirizzo mail
[email protected] L'inosservanza di tale prescrizione costituisce infrazione disciplinare punibile con sanzione
pecuniaria ( art. 44 R.C.S. ).
RINVIO
Per quanto non contemplato nel presente regolamento valgono le norme delle Carte Federali e degli Atti
Ufficiali della FIT.
Il Delegato Provinciale
Leone Iriti
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
155 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content