close

Вход

Log in using OpenID

CONCERIA(NEBRASKA(srl( - Consorzio Conciatori di Ponte a Egola

embedDownload
!
!
!
!
!
GESTIONE AMBIENTALE
VERIFICATA
!
!
Reg n°IT-000874
CONCERIA(NEBRASKA(srl(
REG. n° IT xxx
Via(del(Fontino(30,(56029,(Santa(Croce(sull’Arno((Pi)((
Dichiarazione!Ambientale!201352016!
Regolamento!CE!n°1221/2009!
Data!emissione:!08!Luglio!2013!
Dati!aggiornati!al:!31!Marzo!2013!
Codice!NACE!15.1!“Preparazione!e!concia!del!cuoio”!
!
Sin$ dal$ 1946,$ anno$ della$ sua$ fondazione,$ il$ gruppo$ Ausonia$ ha$ concentrato$ i$ suoi$ sforzi$ nel$
consolidare$ la$ propria$ identità$ di$ leader$ nella$ produzione$ di$ pelli$ conciate$ al$ vegetale$ per$ borse,$
valige,$cinture,$piccola$pelletteria$e$arredamento.$
Negli$anni$il$marchio$ha$investito$moltissimo$nell'innovazione$dei$processi$produttivi,$nella$ricerca$
moda,$nell'attenzione$all'ecologia.$$
$
"Mi piace pensare che tutto ciò che ci hanno insegnato aveva
un senso e che la tradizione doveva continuare.
Mi
piace
pensare
che
soltanto
con
grandi
sacrifici
la tradizione poteva continuare.
Mi
piace
pensare
che
tutto
quello
che
abbiamo
fatto
avrà un senso e che la tradizione continui"
!
!
Marino Donati Aldo Donati
!
!
!
(
2!
Sommario(
1! L’AZIENDA!E!LE!SUE!ATTIVITÀ!
5!
1.1! DESCRIZIONE!DEL!GRUPPO!
1.2! LO!STABILIMENTO!DI!NEBRASKA!
5!
5!
2! INQUADRAMENTO!TERRITORIALE!
7!
2.1! DESCRIZIONE!DEL!CONTESTO!TERRITORIALE!DEL!SITO!
2.1.1! IL!CONTESTO!SOCIO-INSEDIATIVO!
2.1.2! CLIMA!E!METEOROLOGIA!
2.2! LE!CARATTERISTICHE!STRUTTURALI!DEL!TERRITORIO!
2.2.1! I!SISTEMI!IDRICI!E!L’INQUADRAMENTO!GEOMORFOLOGICO!
2.2.2! AREE!SENSIBILI!
7!
7!
8!
8!
8!
8!
3! DESCRIZIONE!DEL!PROCESSO!PRODUTTIVO!
8!
3.1! ACQUISTO!PELLE!GREZZA!
3.2! RICEVIMENTO/STOCCAGGIO!PELLE!GREZZA!
3.3! SEZIONATURA!
3.4! OPERAZIONI!DI!RIVIERA!
3.4.1! RINVERDIMENTO!
3.4.2! CALCINAIO!
3.4.3! SCARNATURA!
3.5! OPERAZIONI!DI!PRECONCIA!
3.5.1! DECALCINAZIONE!
3.5.2! PICKEL!
3.5.3! PRECONCIA!
3.6! CONCIA!
3.6.1! PRESSATURA!
3.6.2! RASATURA!
3.6.3! CONCIA!AL!VEGETALE!
3.7! RICONCIA!
3.7.1! TINTURA!
3.7.2! INGRASSO!
3.8! OPERAZIONI!MECCANICHE!
3.8.1! MESSA!A!VENTO/PRESSATURA!
3.8.2! RIPIANATURA!
3.8.3! ALTRE!OPERAZIONI!MECCANICHE!
3.9! OPERAZIONI!DI!RIFINIZIONE!
3.10! RIFINIZIONE!
3.11! MISURAZIONE,!IMBALLO!E!SPEDIZIONE!
3.12! OPERAZIONI!DI!LAVAGGIO!
3.13! SERVIZI!AUSILIARI!
11!
11!
11!
11!
12!
12!
12!
12!
12!
13!
13!
13!
13!
14!
14!
14!
14!
14!
14!
15!
15!
15!
15!
15!
16!
17!
17!
4! POLITICA!AMBIENTALE!
19!
5! ASPETTI!AMBIENTALI!DIRETTI!
20!
EMISSIONI(IN(ATMOSFERA!
21!
5.1! CONSUMI!IDRICI!
21!
(
3!
5.2! SCARICHI!IDRICI!
5.3! CONSUMI!ENERGETICI!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
5.4! CONSUMO!MATERIE!PRIME!E!MATERIALI!AUSILIARI!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
5.5! EMISSIONI!IN!ATMOSFERA!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
5.6! RIFIUTI!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
5.7! CONTAMINAZIONE!DEL!SUOLO!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
5.8! RUMORE!
5.9! CLOROFLUOROCARBURI!(CFC),!HALONS!E!IDROFLUOROCARBURI!(HFC)!
5.10! ODORI!
5.11! IMPATTO!VISIVO!
5.12! CAMPI!ELETTRICI!E!MAGNETICI!E!PCB!
5.13! TRASPORTO!CON!MEZZI!PROPRI!
5.14! INQUINAMENTO!LUMINOSO!
5.15! VALUTAZIONE!ASPETTI!AMBIENTALI!DIRETTI!
C LORO F LUORO C ARBURI (CFC), HALONS E IDROFLUOROCARBURI (H FC)!
22!
24!
25!
25!
26!
26!
27!
27!
28!
28!
28!
29!
29!
30!
30!
30!
30!
30!
30!
31!
6! ASPETTI!AMBIENTALI!INDIRETTI!
32!
6.1! ASPETTI!LEGATI!AL!CICLO!DI!VITA!DEL!PRODOTTO!
6.1.1! ASPETTI!LEGATI!ALL’ATTIVITÀ!DI!RINVERDIMENTO!
6.1.2! ASPETTI!LEGATI!ALL’ATTIVITÀ!DI!CALCINAIO!
6.1.3! ASPETTI!LEGATI!ALL’ATTIVITÀ!DI!SCARNATURA!
6.2! SCELTA!E!COMPOSIZIONE!DEI!SERVIZI!
6.2.1! SERVIZI!DI!TRASPORTO!
6.2.2! SERVIZIO!DI!SMALTIMENTO!RIFIUTI/PULIZIA!DEI!LOCALI!
6.3! PRESTAZIONI!E!PRATICHE!AMBIENTALI!DEGLI!APPALTATORI,!SUBAPPALTATORI!E!FORNITORI!
6.3.1! MANUTENZIONE!STRAORDINARIA!MACCHINARI!PRODUTTIVI!
6.3.2! MANUTENZIONE!MULETTI!
6.3.3! LAVORI!SUL!SITO:!MANUTENZIONE!ELETTRICA,!EDILE!E!IDRAULICA!
6.3.4! FORNITURE!DI!PRODOTTI!AUSILIARI!
6.4! VALUTAZIONE!ASPETTI!AMBIENTALI!INDIRETTI!
32!
32!
33!
33!
33!
33!
33!
33!
34!
34!
34!
34!
35!
7! SISTEMA!DI!GESTIONE!AMBIENTALE!
35!
8! PROGRAMMA!AMBIENTALE!
37!
9! GLOSSARIO!
41!
10! PRINCIPALI!NORMATIVE!APPLICABILI!ALL’ORGANIZZAZIONE!
44!
RIFERIMENTO!AZIENDALE!PER!LA!GESTIONE!AMBIENTALE!
48!
!
!
!
(
4!
1
L’azienda(e(le(sue(attività(
1.1
Descrizione(del(gruppo(
La!Conceria!Nebraska!appartiene!al!gruppo!conciario!“Ausonia”.!
Il!“Gruppo!Ausonia”!è!una!compagine!industriale!che!attualmente!comprende!tre!Società!industrialmente!
integrate!(Conceria!Magica,!Conceria!Nebraska!e!Conceria!Arizona)!per!la!produzione!e!la!vendita!di!pelli!
bovine! destinate! all’industria! dell’arredamento! e! della! pelletteria,! conosciute! in! tutto! il! mondo! come!
“Ausonia”.!
Dal! 1946,! da! quando! è! stata! fondata,! “Ausonia! SpA”! ha! concentrato! i! suoi! sforzi! per! raggiungere! e!
mantenere! nel! mercato! una! posizione! di! leader! nel! settore! della! produzione! di! cuoio5pelle! conciata! al!
vegetale!per!borse,!valigie,!cinghie,!arredamento!e!!piccoli!accessori.!
Nel! corso! degli! anni! la! ditta! ha! effettuato! molti! investimenti! allo! scopo! di! affiancare! ad! un! sistema! che!
garantisce!la!qualità!del!prodotto!anche!un!sistema!impegnato!alla!protezione!dell'ambiente.!
Ausonia! ha! dimostrato! il! suo! impegno! acquisendo! e! perfezionando! la! tecnologia! per! realizzare! i! suoi!
prodotti,!il!risultato!ottenuto!è!stato!quello!di!ottenere!prodotti!che!trattati!secondo!la!tradizione!antica!di!
concia! al! vegetale! presentano! elevati! standard! qualitativi! ed! ambientali;! le! caratteristiche! del! prodotto!
vengono!costantemente!garantite!da!una!serie!di!controlli!effettuati!durante!il!ciclo!produttivo!utilizzando!
gli!strumenti!tecnologici!più!avanzati.!La!qualità!del!prodotto!e!il!rispetto!degli!standard!ambientali!sono!tra!
gli! obiettivi! principali! di! Ausonia,! per! tale! motivo! il! personale! segue! la! realizzazione! del! prodotto! nel! suo!
ciclo! completo,! a! partire! dalla! selezione! delle! materie! prime! attraverso! le! fasi! di! concia,! operazioni!
meccaniche!e!di!rifinizione.!!
La! certificazione! ricevuta! dalla! “Stazione$ Sperimentale$ per$ l’industria$ della$ pelle$ e$ dei$ materiali$ concianti"!
nel!1993!ha!aperto!un!nuovo!ciclo!di!produzione!che!consente!l'offerta!di!una!gamma!completa!di!articoli!
completamente!naturali,!biodegradabili!e/o!facilmente!riciclabile.!!
La! pelle! ecologica! prodotta! da! Ausonia,! conciata! al! vegetale,! protegge! la! pelle! da! allergie! o! irritazioni,! è!
naturale!al!cento!per!cento,!tollerata!da!qualsiasi!soggetto!ed!è!particolarmente!raccomandata!alle!persone!
allergiche!ai!metalli.!E'!ideale!per!tutti!quei!manufatti!che!richiedono!il!diretto!contatto!con!il!corpo,!come!
ad!esempio!i!cinturini!degli!orologi.!
A!disposizione!di!tutti!i!clienti!Ausonia,!produttori!di!borse,!cinture!e!piccola!pelletteria,!ci!sono!le!etichette!
"eco5friendly! leathers"! che! appunto! attestano! e! garantiscono! al! consumatore! finale! le! caratteristiche!
naturali!del!prodotto.!
!
1.2
Lo(Stabilimento(di(Nebraska(
La!Conceria!Nebraska!è!una!azienda!del!gruppo!Ausonia!creata!nel!2006.!
All’interno! del! gruppo,! fino! al! 2006! era! presente! la! conceria! “Cofinpel”! che! effettuava! un! ciclo! quasi!
completa!con!concia!e!rifinizione!(l’attuale!attività!di!Arizona).!Con!la!chiusura!di!“Cofinpel”!le!attività!sono!
state!suddivise!nei!tre!stabilimenti!ancora!attivi!del!gruppo:!Nebraska,!Arizona!e!Magica!srl.!
Da!Maggio!2006!la!conceria!Nebraska!ha!sede!presso!il!nuovo!stabilimento!con!sede!in!via!del!Fontino!30!a!
Santa!Croce!sull’Arno!(Pi).!
Lo!stabilimento!Nebraska!è!di!nuova!costruzione,!ultimato!nel!Luglio!2006;!l'edificio,!di!forma!rettangolare,!
è!organizzato!su!due!livelli!principali!oltre!ad!un!livello!intermedio!che!si!sviluppa!su!una!sola!porzione!del!
fabbricato,! il! piano! terra! è! utilizzato! dalla! conceria! Nebraska,! il! secondo! piano! dalla! conceria! Arizona,! il!
livello! intermedio! è! condiviso! dalle! due! concerie;! inoltre! è! presente! una! palazzina! uffici,! indipendente!
dall’opificio,!ospitante!del!personale!del!gruppo!Ausonia.!
Le! porzioni! di! piazzale! prospicienti! le! strade! (sud! –! sud5est)! sono! sostanzialmente! destinate! all’attività!
commerciale!e!direzionale,!infatti!su!di!esse!si!ritrovano!i!parcheggi,!le!aree!a!verde!e!di!accesso!agli!uffici!e!
servizi,!i!magazzini!di!carico!e!scarico!del!pellame!finito!e/o!semiterminato,!pertanto!su!tali!zone!non!vi!sarà!
transito!di!mezzi!con!pellame!umido!né!tanto!meno!saranno!allocati!impianti!quali!abbattitori,!cassoni!di!
rifiuti,!silos!etc.!
Da!lato!Sud5Ovest!si!accede!alle!lavorazioni!umide.!!
(
5!
Nella! tabella! successiva! sono! descritti! i! dati! generali! relativi! ai! reparti! interni! dove! vengono! svolte! le!
lavorazioni!della!conceria!Nebraska.!
locale(
Piano(
Altezza((m)(
Superficie((mq)(
Area!smistamento!
Terra!
7,18!
1.105!
Reparto!bottali!
Terra!
3,40!
654!
Lavorazione!umido!
Terra!
7,18!
622!
Reparto!rasatrici!
Terra!
3,60!
124!
Reparto!taglio!
Terra!
4,80!
542!
Drive5in!frigo!
Terra!
4,80!
554!
Centrale!termica!
Terra!
3,60!
33!
Area!stoccaggio!eboiler!caldaia!
Terra!
7,18!
261!
Serbatoi!ingrassi!miscelati!
Terra!
3,40!
27!
Visita!medica!/!spogliatoio!
Ammezzato!
2,70!
47,1!
Reparto!bottali!/!bottalini!di!prova!
Ammezzato!
3,50!
299!
Livello!pensilina!bottali!
Ammezzato!
3,50!
819!
La!conceria!Nebraska!è!in!possesso!di!Certificato!Prevenzione!Incendi!rilasciato!dai!Vigili!del!Fuoco!in!data!!
09/11/2010!e!valido!per!3!anni!per!le!attività!17,!88!e!91!del!DM!16/02/1982.!Dopo!l’entrata!in!vigore!del!
DPR!151/2011!le!attività!sono!state!riclassificate!e!srisultano!essere!rispettivamente!attività!12,!70,!74.!
Descrizione!del!prodotto!
La!pelle!animale!alla!fine!di!una!lunga!serie!di!trattamenti!di!tipo!fisico!e!chimico!diviene!imputrescibile!e!
facilmente! lavorabile! perciò! adatta! all’ottenimento! di! una! svariata! articolistica! che! va! dal! morbido!
abbigliamento!fino!al!duro!e!compatto!cuoio!suola.!Questa!serie!di!trattamenti!prende!il!nome!di!“processo$
conciario”.!
Il! ciclo! produttivo! completo! di! Ausonia,! prevede,! partendo! da! pelle! grezza! salata! fresca! l’ottenimento! di!
pelle! conciata! al! vegetale! destinata! alle! successive! fasi! di! trasformazione! per! arredamento,! borse! ed!
accessori.!Nello!specifico!i!tre!principali!prodotti!del!gruppo!Ausonia!sono:!
• Gropponi,! per! la! realizzazione! di! borse! e! valigie! (spessore! da! 3,5! a! 3,8! mm)! e! cinture! ed! articoli!
tecnici!(spessore!da!3,5!a!4,5!mm);!
• Spalle,!per!la!realizzazione!di!borse,!valigie,!portafogli,!piccoli!accessori!e!arredamento!(spessore!da!
1,1!a!2,2!mm)!e!di!cinture!ed!articoli!tecnici!(spessore!da!2,4!a!4!mm);!!
• mezzi!vitelli,!per!la!produzione!di!borse,!valigie,!portafogli!e!piccoli!accessori!(spes.!da!1,4!a!1,8!mm)!
• bufali,!!per!la!produzione!di!borse!(spessore!da!1,8!a!2,4!mm),!
• Fianchi,!per!realizzare!di!borse,!portafogli,!piccoli!accessori!(spessore!da!1,4!a!1,8!mm).!
!
!
!
!
!
!
!
(
6!
!
2
Inquadramento(Territoriale(
L’inquadramento!territoriale!della!Conceria!Nebraska!S.r.l.!è!stato!estrapolato!dal!più!ampio!documento!di!
Analisi! Ambientale! del! Distretto!
Conciario! di! Santa! Croce! sull’Arno.1!
All’interno! dell’analisi! sono! state!
identificate!
e!
valutate!
le!
problematiche! caratterizzanti! il!
distretto.! Lo! stabilimento! della!
Conceria! Nebraska,! ricade! nel!
comune! di! Santa! Croce! sull’Arno,!
quindi!si!procederà!alla!descrizione!di!
Conceria
Nebraska
questo! contesto! territoriale! di!
riferimento!
approfondendo!
il!
rapporto! tra! il! sito! ed! il! territorio!
circostante.!
!
!
Localizzazione$della$Conceria$Arizona$Fonte:$Google$Earth,$
(
!
!
2.1
Descrizione(del(contesto(territoriale(del(sito((
Il! territorio! del! Comune! di! Santa! Croce! sull’Arno! sorge! a! circa! 35! km! da! Pisa! in! direzione! Est! e! 35! km! da!
Firenze!in!direzione!Ovest.!Lo!stabilimento!della!Conceria!sorge!a!circa!2!km!a!Nord!Ovest!del!centro!abitato!
di!Santa!Croce!è!ubicato!all'interno!della!nuova!Lottizzazione!Industriale!conciaria!di!Santa!Croce!Sull’Arno!
(PI),!area!P.I.P.,!lotto!4b.!L’area!dispone!di!tutte!le!opere!di!urbanizzazione!primaria!e!secondaria!necessarie!
a!supportare!i!fabbisogni!tipici!di!un!insediamento!produttivo.!A!Est,!ad!Ovest!ed!a!Sud!dello!stabilimento!si!
trovano!insediamenti!industriali,!mentre!a!Nord!dello!stabilimento!a!circa!150!metri!si!trova!la!Via!Nuova!
Francesca.!
2.1.1 Il&contesto&socio.insediativo&
Il!territorio!comunale!si!estende!per!16,92!kmq!nel!Valdarno!di!Sotto,!lungo!la!sponda!destra!dell'Arno,!e!
comprende!anche!una!porzione!staccata!(Staffoli!nelle!Cerbaie).!
Gli! abitanti! del! comune! sono! 14.221! (dato! al! 2012! provvisori! fonte! ISTAT)! con! una! densità! abitativa! di!
848,46! ab/kmq,! un! dato! nettamente! superiore! alla! media! distrettuale! (circa! 300! ab/kmq).! Il! sistema!
economico! dell’area! è! prevalentemente! industriale! ed! è! caratterizzato! da! una! forte! concentrazione! nel!
settore!conciario!e!della!fabbricazione!di!prodotti!in!cuoio,!pelle!e!similari.!
!Santa!Croce!è!stata!ed!è!a!tutt'oggi!«il!polo!culturale,!scientifico,!tecnico,!tecnologico!e!imprenditoriale»!
dell'attività!conciaria!in!Toscana.!Questa!attività!risale!almeno!al!XVIII!secolo!e!ha!avuto,!successivamente,!
un!incremento!costante.!!
A!partire!soprattutto!dalla!metà!del!Novecento!accanto!alle!concerie!si!sono!sviluppate!numerose!industrie!
per! la! lavorazione! delle! pelli! conciate! (tomaifici,! suolifici,! trancerie)! e! soprattutto! per! la! produzione! di!
macchinari!impiegati!nelle!concerie.!Oggi!le!attività!conciarie!e!il!loro!vasto!indotto,!forti!di!numerosissime!
aziende!di!piccola!dimensione,!conferiscono!all'economia!di!Santa!Croce!una!spiccata!fisionomia!industriale!
testimoniata! dall'altissima! percentuale! (63,32%)! di! occupati! nel! settore! manifatturiero! sul! totale! della!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
1
(
Dalla prima versione redatta grazie al progetto IMAGINE e dai successivi aggiornamenti.
7!
popolazione! attiva.! In! questo! quadro,! se! il! commercio! ha! trovato! notevoli! opportunità! di! sviluppo,!
l'agricoltura,!in!pratica!ridotta!alla!coltivazione!di!cereali,!riveste!ormai!un'importanza!del!tutto!marginale.!
2.1.2
&Clima&e&meteorologia&
Le!temperature!del!distretto!sono!determinate!da!una!stazione!di!monitoraggio!in!Piazza!Serao,!nella!zona!
industriale! di! Santa! Croce,! le! elaborazioni! evidenziano! una! media! annua! di! circa! 13,6! °C,! con! minime!
intorno!allo!zero!in!febbraio!e!massime!oltre!30!°C!in!agosto.!
Durante! il! giorno! i! venti! hanno! direzioni! prevalenti! N5E! e! S5O! con! velocità! scarse! (inferiori! a! 1,5! m/s)! ed!
abbondanza!di!calme,!durante!la!notte!prevale!invece!la!direzione!S5E!e!N5E.!
In!generale,!la!distribuzione!delle!precipitazioni!è!di!tipo!peninsulare!con!massimo!in!autunno,!minimo!in!
estate,!e!valori!intermedi!equivalenti!in!inverno!e!primavera,!i!mesi!più!piovosi!risultano!quelli!di!ottobre!e!
novembre,!in!cui!si!registrano!anche!gli!eventi!con!massima!altezza!di!pioggia!complessiva.!
!
2.2
Le(caratteristiche(strutturali(del(territorio(
2.2.1 I&sistemi&idrici&e&l’inquadramento&geomorfologico&
Dal!punto!di!vista!dell’inquadramento!idrologico,!il!distretto!risulta!inserito!completamente!all’interno!del!
Bacino!del!fiume!Arno!nello!specifico!nel!Valdarno!Inferiore.!
Il! Valdarno! Inferiore,! di! cui! il! distretto! conciario! è! parte! integrante,! è! costituito! dalla! porzione! del! bacino!
dell’Arno!a!valle!della!dorsale!Monte!Albano5Colli!del!Chianti!ed!è!formato!da!ampi!sottobacini!separati!tra!
loro!da!bassi!rilievi!collinari:!Pesa,!Elsa,!Egola,!Era!in!sinistra,!Canale!dell’Usciana!ed!Emissario!del!Bientina!in!
destra!orografica,!di!questi!sottobacini!solo!tre!fanno!parte!del!distretto!conciario:!Elsa,!Egola!ed!Usciana.!
La!zona!del!comune!di!Santa!Croce!in!cui!sorge!lo!stabilimento!della!conceria!Nebraska!distando!circa!2,5!
chilometri!dal!fiume!Arno,!tale!area!presenta!una!pericolosità!idraulica!e!geomorfologica!bassa.!
2.2.2 Aree&sensibili&
L’unica! area! protetta! che! sorge! nel! comune! di! Santa! Croce,! è! il! SIC! (Sito! di! Interesse! Comunitario)! delle!
Cerbaie,! questo! ha! una! estensione! 6.504! ha! e! si! estende! in! vari! comuni! della! provincia! di! Pisa,! Firenze! e!
Pistoia.! E’! composto! da! un! sistema! collinare! in! gran! parte! occupato! da! boschi! di! latifoglie! e! da! pinete! di!
pino!marittimo.!La!zona!industriale!in!cui!sorge!la!conceria!dista!circa!5!km!dal!SIC!delle!Cerbaie.!
!
3
Descrizione(del(Processo(Produttivo(
Il!processo!produttivo!conciario!è!composto!da!una!serie!di!lavorazioni!chimiche!e!meccaniche!la!cui!natura!
e!sequenza!possono!variare!molto!in!funzione!del!tipo!di!pelle!lavorata!e!dell'articolo!finale!prodotto.!
Nel!processo!si!possono!distinguere!dieci!fasi:!!
• Acquisto(Pelli(grezze,(consiste!nel!ricercare!sul!mercato!estero!le!pelli!bovine!salate!fresche,!o!sul!
mercato!nazionale!le!pelli!che!hanno!già!subito!parziale!lavorazione;(
• Ricevimento(pelle,!comprende!il!trasporto!della!pelle!salata!fresca!e!lo!stoccaggio;!
• Sezionatura,(prevede!la!divisione!in!sezioni!della!pelle!grezza!ricevuta!per!ricavare!le!parti!utilizzate!
nel!processo!produttivo.!
• Riviera,! Comprende! tutti! quei! trattamenti! che! precedono! la! concia! e! che! hanno! la! funzione! di!
predisporre!la!pelle!nelle!condizioni!opportune!per!ricevere!le!sostanze!concianti.!Le!operazioni!di!
riviera!sono!molteplici!e!comprendono!trattamenti!di!tipo!meccanico,!chimico,!fisico.!
• Preconcia,(comprende!un!insieme!di!operazioni!che!renderanno!le!successive!operazioni!di!concia!
più!efficaci!
• Concia,( comprende! un! insieme! di! operazioni! chimiche! e! meccaniche! che! servono! per! rendere! la!
pelle!imputrescibile!e!resistente!all'attacco!di!svariate!sostanze!chimiche.!
• Riconcia((Tintura(ed(Ingrasso),(è!composta!da!operazioni!chimiche!che!consentono!di!migliorare!le!
qualità! estetiche! delle! pelli! e! di! prepararle! alle! operazioni! successive! inoltre! subisce! applicazione!
delle!sostanze!coloranti!sulla!pelle,!allo!scopo!di!migliorarne!l'aspetto!e!aumentarne!il!pregio(
• Operazioni(meccaniche,!sono!operazioni!necessarie!a!distendere,!essiccare!ammorbidire!e!levigare!
il!prodotto!prima!delle!fasi!di!rifinizione!
(
8!
Rifinizione,! Lo! scopo! di! questa! fase! è! quello! di! migliorare! l'aspetto! del! pellame,! conferendogli! le!
caratteristiche!desiderate.!
• Vendita,(il!prodotto!finito!viene!imballato!e!spedito!al!cliente!finale.!
Il! ciclo! completo! di! lavorazione! della! pelle! viene! svolto! all’interno! del! gruppo! Ausonia! di! cui! Nebraska! fa!
parte!e!di!cui!è!riportato!uno!schema!di!flusso.!
Ausonia,! la! società! commerciale! del! gruppo,! è! responsabile! delle! fasi! di! acquisto! del! pellame! grezzo! (o!
eventualmente! semilavorato)! sul! mercato! estero! o! nazionale! e! delle! fasi! di! vendita! del! prodotto! finito.!
Nebraska! effettua! le! operazioni! di! stoccaggio! e! sezionatura! del! pellame,! quindi! cede! a! terzisti! esterni! al!
gruppo!o!ad!altre!concerie!del!gruppo!(Conceria!Ma.Gi.Ca.)!il!pellame!grezzo!sezionato!per!le!operazioni!di!
riviera.! Quindi! il! pellame! torna! in! conceria! Nebraska! per! le! operazioni! di! preconcia,! concia! al! vegetale! e!
riconcia! per! essere! quindi! ceduto! alla! conceria! Arizona! per! le! operazioni! di! rifinizione! dei! prodotti.! Infine!
Arizona! cede! il! prodotto! finito! ad! Ausonia! che,! come! detto! in! precedenza! gestisce! il! magazzinaggio,! la!
vendita!e!l’immissione!sul!mercato.!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
•
!
(
9!
!
Ausonia!
!
!
Acquisto(Pelli(Grezze(
!
!
(
!
Nebraska!
!
Ricevimento(
Stoccaggio(Pelli(Grezze(
!
!
!
(
!
Nebraska!
!
!
!
Magica/Terzisti!
!
!
!
Nebraska/Terzisti!
!
!
!
Nebraska!
!
(
(
Nebraska(
(
(
(
Arizona/Nebraska!
!
!
!
Arizona!
!
!
!
Ausonia!
!
Sezionatura(
(
Operazioni(di(Riviera(
(
Preconcia(
!
!
!
!
!
(
!
Concia(al(Vegetale(
!
(
!
Riconcia,(Tintura(ed(Ingrasso(
(
Operazioni(Meccaniche(
(
Rifinizione(
(
Vendita(
(
(
!
!
!
(
(
!
Figura 1: Ciclo produttivo concerie gruppo Ausonia
!
!
(
10!
!
Andremo!ora!a!descrivere!in!dettaglio!le!varie!fasi!del!ciclo!produttivo,!prestando!maggiore!attenzione!alle!
fasi!legate!all’attività!produttiva!della!conceria!Nebraska.!
3.1 Acquisto(Pelle(Grezza(
La!pelle!bovina!grezza!che!arriva!in!azienda!per!entrare!nel!ciclo!produttivo!ha!subito!da!parte!del!fornitore!
un! trattamento! con! agenti! conservanti! per! impedire! i! processi! putrefattivi.! Il! tipo! di! conservazione! più!
applicato!alle!pelli!acquistate!è!quello!della!salatura!della!pelle!fresca!tramite!l’utilizzo!del!cloruro!di!sodio!
(NaCl).!
Nel! gruppo,! l’acquisto! del! pellame! viene! effettuato! da! Ausonia,! successivamente! viene! dato! conto!
lavorazione!a!Nebraska.!
La!materia!prima!acquistata!da!Ausonia!può!essere!di!due!tipi:!
! pelli! intere! bovine! di! provenienza! estera! (solitamente! Francia)! che! verranno! destinate! alle! fasi! di!
sezionatura!!
! oppure! pelli! acquistate! sul! mercato! locale! (esclusivamente! gropponi)! già! sezionate! e! quindi!
direttamente!destinate!al!rinverdimento.!
!
3.2 Ricevimento/Stoccaggio(Pelle(Grezza(
Le!pelli!grezze,!giungono!in!azienda!su!gomma,!i!pianali!di!
pellame! grezzo! vengono! scaricati! dall’automezzo! e!
disposti,! mediante! carrelli! elevatori,! in! apposita! area! di!
pertinenza,! protetta! da! agenti! atmosferici,! nella! stagione!
calda!in!strutture!dotate!di!refrigeratori!che!garantiscono!
un!livello!di!temperatura!tale!da!impedire!la!putrefazione!
della! pelle.! I! magazzini! sono! dotati! di! tombini! che!
ricevono! gli! eventuali! liquami! emessi! dalle! pelli! e! li!
convogliano!nella!fognatura!industriale.!
3.3
Sezionatura(
Durante! la! fase! di! sezionatura! o! sagomatura! (operazione! effettuata!
manualmente! dagli! operatori),! la! pelle! viene! divisa! in! sezioni! per! ricavarne! il!
groppone,! ossia! la! parte! centrale!
utilizzata! nel! processo! produttivo! della!
conceria!e!nelle!sezioni!laterali!(spalle!e!
fianchi)! che! vengono! cedute! ad! altre!
concerie! del! distretto! che! lavorano!
questo!prodotto.!!
In! questo! modo! è! stata! quindi!
selezionata! la! parte! di! pelle! che! si!
intende! lavorare! e! quindi! è! possibile!
cominciare!il!ciclo!di!lavorazione!vero!e!proprio.!
Le! parti! di! pellame! ottenute! vengono! quindi! riposte! su! pianali! e!
suddivise!in!base!alla!destinazione!prevista.!
3.4
Operazioni(di(Riviera(
Le! operazioni! di! riviera! sono! molteplici! e! comprendono! trattamenti! di! tipo! meccanico,! chimico,! fisico;!
queste! operazioni! hanno! il! compito,! una! volta! sezionata! la! pelle,! di! riportarla! alle! condizioni! originali,!
idratarla,! ed! eliminare! le! parti! non! utili! alla! concia! cioè! l’epidermide! e! lo! strato! sottocutaneo.! Tutte! le!
operazioni!di!riviera!vengono!svolte!conto!terzi.!!
(
11!
3.4.1 Rinverdimento&
Il! rinverdimento! ha! l’obiettivo! di! reidratare! la! pelle! dopo! che! a! seguito! della! salatura! ha! perso! il! suo!
naturale! contenuto! di! umidità.! Ulteriore! obiettivo! è! l’eliminazione! dalla! pelle! delle! impurità! costituite! da!
sangue,!sterco!e!altro!materiale!estraneo.!I!prodotti!utilizzati!sono:!acqua,!ausiliari!ad!azione!tensioattiva,!
alcali!(come!carbonato!di!sodio,!idrossido!di!sodio),!cloruro!di!sodi,!battericidi!ed!enzimi!proteolitici.!
3.4.2 Calcinaio&
Successivamente! al! rinverdimento! la! pelle! viene! sottoposta! al! trattamento! di! depilazione! e! calcinazione!
(calcinaio).!Queste!due!operazioni!sono!sempre!effettuate!contemporaneamente!anche!se!i!loro!scopi!sono!
fondamentalmente!diversi.!
Infatti! la! depilazione! ha! lo! scopo! di! solubilizzare! l’epidermide! e! il! pelo! in! modo! da! poterli! separare!
facilmente! dal! derma.! Mentre! nella! calcinazione! vengono! modificate! le! fibre! dermiche,! in! modo! da!
prepararle!a!ricevere!le!sostanze!concianti.!!Il!principale!reagente!del!calcinaio!è!l’idrossido!di!calcio,!che!si!
deposita!tra!le!fibre!del!derma,!determinando!un!gonfiamento!della!pelle.!
3.4.3 Scarnatura&&
La! scarnatura! consiste! nella! asportazione! dei! resti! del! tessuto! sottocutaneo! (il! carniccio)! dal! lato! interno!
(strato!sottocutaneo)!delle!pelli.!
Vengono! utilizzate! a! tale! proposito! le! macchine! scarnatrici,! ovvero! macchine! provviste! di! rulli,! che!
trascinano! e! premono! la! pelle! contro! un! cilindro! rotante! ad! alta! velocità! che! asporta! il! tessuto!
sottocutaneo.!
!
Acquisto
Gropponi
!
Ausonia
!
!
!
!
Nebraska
!
!
!
!
!! Sezionatura
!!
!
!!
!
Acquisto
Pelli
Estere
!!
Ricevimento
e Stoccaggio
Pelli Estere
!
!!
!
!
!
!
!
!
!
!
!!
!
Terzisti
!
!!
!!
Rinverdimento
Dissalatura
!!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
Calcinaio
!!
Scarnatura
(
Figura 2 Operazioni di riviera
3.5
Operazioni(di(Preconcia(
La!preconcia!comprende!quelle!operazioni!che!vengono!effettuate!sul!pellame!rientrato!in!azienda!dopo!le!
operazioni! di! riviera,! prima! di! passare! alla! concia! vera! e! propria.! Le! operazioni! di! preconcia! hanno!
l’obiettivo! di! liberare! e! pulire! la! pelle! dai! residui! delle! operazioni! di! riviera! e! preparare! la! pelle! alla!
successiva!fase!di!concia.!
3.5.1 Decalcinazione&
In! questa! fase! la! pelle! si! libera! dai! prodotti! usati! durante! la! calcinazione,! in! particolare! si! elimina! quella!
parte! di! calce! fisicamente! presente! tra! le! fibre! e! quella! legata! al! collagene.! Si! riduce! il! gonfiamento! delle!
pelli!portando!il!pH!a!circa!7,5–!8,5,!!trattandole!in!un!bottale!contenente!bagni!d’acqua!a!temperatura!di!
30537°!per!la!durata!dai!30!minuti!alle!due!ore!a!seconda!del!tipo!di!pelle!e!dello!spessore.!
Successivamente!alla!decalcinazione!avviene!la!macerazione,!in!questa!fase!alcuni!enzimi!decompongono!i!
resti! dell’epidermide,! del! pelo! e! della! materia! interfibrillare! inoltre! contribuiscono! al! degrassaggio! delle!
pelli!e!al!loro!sgonfiamento.!
(
12!
3.5.2 Pickel(
La! fase! di! piclaggio! è! il! trattamento! delle! pelli! con! acidi! in! presenza! di! sale.! La! presenza! del! sale! è!
indispensabile! per! la! regolazione! della! pressione! osmotica! che! altrimenti! potrebbe! portare! anche! al!
danneggiamento!della!struttura!della!pelle.!
L’acido! di! gran! lunga! più! utilizzato! nel! pickel! è!
l’acido!solforico.!Generalmente!le!pelli!vengono!
prima! leggermente! acidificate! con! un! acido!
organico,! per! esempio! acido! formico,! per!
evitare! la! possibilità! di! locali! e! alti! gradienti! di!
pH,!tra!la!superficie!e!l’interno!della!pelle.!
I! bottali! nei! quali! si! realizza! questo! processo!
sono! dotati! di! aspiratori! con! collegamento! ad!
un! impianto! di! abbattimento! ad! umido!
dell’idrogeno! solforato! e! degli! altri! composti!
solforati!che!si!sviluppano!durante!il!processo.!
3.5.3 Preconcia&
Prima! delle! operazioni! di! concia,! nello! stesso! bottale,! in!
cui!è!stato!effettuato!il!pickel,!e!nello!stesso!bottale!in!cui!
verrà!effettuata!la!concia,!la!pelle!subisce!una!operazione!
di! preconcia! con! l’aggiunta! di! opportuni! agenti!
preconcianti!(solitamente!tannini!o!formaldeide).!
Questi! avranno! la! funzione! di! ottimizzare! la! successiva!
operazione! di! concia,! fornendo! una! pelle! più! morbida,!
piena!e!leggera.!
3.6
Concia(
La!concia!consiste!nell’impregnare!la!pelle!di!sostanze!che!
ne! impediscono! la! putrefazione! senza! alterarne! la!
morbidezza,!la!flessibilità!e!la!struttura!ed!aumentandone!
la!resistenza!meccanica.!
Questo! consolidamento,! dovuto! al! fatto! che! le! molecole!
concianti! sono! in! grado! di! legarsi! con! più! gruppi! reattivi!
presenti!nella!pelle,!comportando!una!modifica!di!alcune!
proprietà!e!una!maggiore!stabilizzazione.!
!
!
!
3.6.1 Pressatura&
La! pressatura! è! finalizzata! ad! eliminare! buona! parte! dei!
liquidi!che!la!pelle!ha!assorbito!durante!la!preconcia,!per!
facilitare! l’esecuzione! di! operazioni! meccaniche! che! non!
possono! essere! effettuate! se! la! pelle! è! bagnata.! Le! pelli!
estratte! dal! bottale! di! preconcia! vengono! passate!
attraverso! un! dispositivo! a! rulli! per! eliminare! gran! parte!
dell’acqua!in!esse!contenuta.!
!
!
!
!
!
(
13!
!
!
3.6.2 Rasatura&
Con! la! rasatura! la! pelle! è! resa! più! uniforme,! ovvero! le! si! garantisce! uno! spessore! uniforme! su! tutta! la!
superficie.!Tale!risultato!è!ottenuto!passando!le!pelli!attraverso!cilindri!rotanti!forniti!di!lame.!
3.6.3 Concia&al&vegetale&&
La! concia! è! detta! al! vegetale! quando! gli! agenti! concianti!
sono!costituiti!dai!tannini!naturali!derivati!dalla!estrazione!di!
sostanze!vegetali!quali!il!castagno,!la!mimosa,!il!quebracho.!I!
tannini! vegetali! comprendono! una! vasta! classe! di! sostanze,!
che! nella! più! semplice! ed! empirica! espressione! possono!
essere!indicate!come!polifenoli.!!
Terminata! la! concia,! la! pelle! diventa! imputrescibile,! per! cui!
può!essere!conservata!nei!magazzini!anche!per!alcuni!mesi.!
A!questo!punto!le!pelli!conciate!subiscono!da!parte!di!tecnici!
esperti! una! selezione,! in! base! alle! caratteristiche! del!
prodotto!da!realizzare!richieste!dal!cliente.!!
3.7
(Riconcia(
Il!cuoio!proveniente!dalla!concia!non!rappresenta!ancora!un!articolo!commerciale!utilizzabile!e!deve!quindi!
essere! sottoposto! ad! una! serie! di! trattamenti,! atti! a! renderlo! utilizzabile! ai! fini! cui! è! destinato,! la! sua!
applicabilità!pratica!ed!il!suo!valore!commerciale!sono!determinati!da!proprietà!legate!all'aspetto!esterno!
(colore,! brillantezza,! finezza! della! superficie)! e! a! caratteristiche! fisiche! e! meccaniche! (flessibilità,!
morbidezza,!fermezza,!rigidità).!
Quindi,!sotto!il!nome!di!riconcia!vanno!tutti!i!trattamenti!chimici!e!le!operazioni!meccaniche,!il!cui!scopo!è!
caratterizzare!il!prodotto!ottenuto!con!la!concia.!
Una! volta! selezionata,! la! pelle! subisce! la! riconcia! la! cui! funzione! è! quella! di! conferirle! la! necessaria! ed!
uniforme! pienezza! e! la! capacità! di! conservare! la! consistenza! anche! dopo! processi! di! essiccazione! che!
tendono!a!schiacciare!il!pellame!riducendone!lo!spessore.!Pertanto!scopo!della!riconcia!è!quello!di!riempire!
gli!spazi!interfibrillari!e!lubrificare!mediante!sostanze!di!diversa!natura!le!fibre.!!
3.7.1 Tintura(
La! tintura! si! realizza! attraverso! un! trattamento! in! botte,! di! durata! variabile! a! seconda! del! tipo! di! tintura!
utilizzata,!consiste!nell’applicazione!delle!sostanze!coloranti!sulla!pelle,!allo!scopo!di!migliorarne!l'aspetto!e!
aumentarne!il!pregio.!Il!colorante!viene!pesato!e!sciolto!in!acqua!calda!(60570°C),!e!quindi!addizionato!al!
bagno.!!
3.7.2 Ingrasso(
L'ingrasso!ha!il!principale!scopo!di!impartire!morbidezza!alle!pelli.!La!pelle!conciata!se!viene!asciugata!senza!
ingrasso,! diventa! dura,! rigida,! fragile! senza! sufficiente! elasticità! e! pienezza.! Le! grosse! molecole!
dell’ingrasso,!conferiscono!alla!pelle!morbidezza,!resistenza!allo!strappo!e!più!alti!valori!di!allungamento!a!
rottura.!
L’ingrasso,! inoltre,! permette! alle! pelli! di! non! essiccarsi! completamente! e! ne! migliora! l’impermeabilità.! I!
principali!prodotti!chimici!utilizzati!sono:!acido!formico,!grassi!sintetici!e!vegetali.!
3.8 (Operazioni(Meccaniche(
Le!pelli,!che!provengono!dalla!fase!a!umido!della!concia,!sono!pronte!per!essere!asciugate.!Diverse!sono!le!
macchine!che!riescono!ad!asportare!l’umidità!dai!cuoi!e!il!loro!utilizzo!dipende!dal!tipo!di!articolo!finito!che!
si!intende!realizzare.!L’asciugamento!(o!essiccazione)!permette!di!ridurre!il!contenuto!di!umidità!della!pelle!
al!valore!di!equilibrio!igroscopico!(14÷18%).!
!
!
!
(
14!
!
!
3.8.1 Messa(a(vento/Pressatura(
Le! pelli! successivamente! vengono! messe! a! vento! cioè! pressate!
con! apposite! macchine! in! modo! da! eliminare! il! maggior!
quantitativo!di!acqua!e!distendere!le!fibre,!lisciandone!il!fiore!e!
spianando!il!più!possibile!le!eventuali!rughe!e!graniture.!Si!passa!
quindi! all’asciugaggio! od! essiccamento! che! ha! lo! scopo! di!
asportare!ulteriormente!l’acqua!contenuta!nelle!pelli.!
!
!
!
3.8.2 Ripianatura&
La!ripianatura!si!effettua!con!l’utilizzo!di!due!macchine,!la!sgranatrice,!mediante!la!quale!le!pelli!vengono!
distese!e!la!roll!press,!una!macchina!a!rulli!con!lo!scopo!di!compattare!la!struttura!fibrosa.!
Terminata! la! fase! di! ripianatura! la! pelle! viene! ceduta! da! Nebraska! ad! Arizona! che! prosegue! le! operazioni!
meccaniche!che!precedono!le!operazioni!di!rifinizione.!
3.8.3 Altre&Operazioni&Meccaniche&
Le!operazioni!Meccaniche!effettuate!da!Arizona!hanno!lo!scopo!di!preparare!la!pelle!alla!rifinizione,!
terminandone!l’asciugatura,!ammorbidendola!e!levigandola:!
1. Essiccazione! (o! asciugaggio! o! essiccamento),! ha! lo! scopo! di! asportare! gran! parte! dell’acqua! che! è!
contenuta!nelle!pelli.! Le!pelli!sono!essiccate!all’aria!appese!ai!sostegni!di!una!catena!di!asciugaggio!
semovente.!
2. Palissonatura,! ha! lo! scopo! di! ammorbidire! la! pelle! in! tutti! i! suoi! punti,! attraverso! un! leggero!
martellamento,!!
3. La! cilindratura! viene! eseguita! per! impartire! fermezza,! e! rendere! la! superficie! levigata! e! un! lucida!
gradevole.!!
4. Sforbiciatura,!serve!a!togliere!inestetismi!eventuali!alla!pelle.!
!
3.9
Operazioni(di(Rifinizione(
Successivamente! alla! sforbiciatura! parte! della! pelle! viene! immediatamente! inviata! alla! rifinizione! parte!
viene!temporaneamente!stoccata!in!magazzino.!
A!questo!punto!del!ciclo,!la!destinazione!del!pellame!viene!scelta!da!Ausonia!che!decide!se!fare!svolgere!le!
operazioni!ad!Arizona!o!(solo!per!lavorazioni!particolari)!a!terzisti.!
Prima! di! realizzare! la! rifinizione! vera! e! propria,! la! pelle! subisce! una! o! due! (in! base! alle! caratteristiche!
dell’articolo!richiesto)!operazioni!preliminari,!la!volanatura!svolta!da!Arizona!e!la!smerigliatura/spolveratura!
effettuata!conto!terzi.!
!
3.10 Rifinizione(
Terminate!le!operazioni!meccaniche!intermedie!seguono!le!fasi!di!rifinitura!che!possono!essere!suddivise!in!
due!categorie:!
1. rifinitura!chimica!
2. rifinitura!meccanica!
L’ordine! fra! le! due! non! è! univoco,! ma! dipende! dalla! tipologia! di! articolo! che! si! vuole! realizzare.! Con! la!
rifinizione!chimica!si!ottengono!una!grande!varietà!di!articoli,!con!la!possibilità!di!creare!veri!e!propri!effetti!
di!fantasia;!la!varietà!è!soprattutto!in!relazione:!
•
al!grado!di!copertura!desiderato;!!
•
al!tipo!di!legante;!!
•
all’aspetto! finale! che! si! intende! conferire! all’articolo,! superficie! liscia,! lucida! o! con! grana!
stampata!in!rilievo.!!
(
15!
La! rifinizione! meccanica! è! finalizzata! a! rendere! più! lucida! e! trasparente! la! pelle! e! ad! imprimerle! diverse!
grane,! appartengono! a! questa! categoria:! stampatura,! stiratura,! lissatura,! rotopressa.! Relativamente! alla!
Rifinizione! meccanica,! esclusivamente! la! fase! di! stiratura! viene! effettuata! da! Arizona,! tutte! le! altre! fasi!
vengono!cedute!conto!terzi.!
A! questo! punto! la! pelle! può! subire! ulteriore! sforbiciatura! o! rifilatura! (manuale)! per! eliminare! ulteriori! in!
estetismi!creati!durante!le!fasi!di!lavorazione!e!viene!ceduta!da!Arizona!ad!Ausonia.!
!
3.11 Misurazione,(Imballo(e(Spedizione(
Le!pelli!vengono!misurate!con!una!macchina!chiamata!piedaggiatrice,!che!ne!quantifica!la!superficie!totale,!
imballate!su!pancali!o!in!colli!e!spedite!a!destinazione,!per!subire!le!operazioni!di!confezionamento.!
Riportiamo!uno!schema!di!flusso!che!rappresenta!la!fase!finale!del!ciclo!produttivo!della!conceria!Nebraska,!
in!giallo!è!rappresentata!la!fase!di!concia,!in!verde!le!operazioni!meccaniche!e!di!tintura.!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
Nebraska
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
Pressatura
Rasatura
!
!
!
!
!
Ingrasso/
Tintura
Pickel
Preconcia
!
Riconcia
!
!
!
!
!
Ripianatura
!
Arizona/
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
Terzisti
Ausonia
Decalcinazione
Concia
!
!
Messa a Vento
!
!
!
!
Altre Operazioni
Meccaniche
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
Rifinizione
Vendita
!
Figura 3: Ciclo produttivo concerie gruppo Ausonia
(
16!
3.12 Operazioni(di(Lavaggio(
Durante! le! varie! fasi! di! lavorazioni! in! Nebraska! vengono! effettuate! diverse! operazioni! di!
lavaggio/sanificazione:!
• Lavaggio/sanificazione!muletti,!mezzi!interni!e!mezzi!esterni!trasportatori!pelli,!
• Lavaggio/sanificazione!Tagliatura,!
• Lavaggio/sanificazione!Area!Produttiva,!
• Lavaggio/sanificazione!Area!Stoccaggio.!
Nella!pagina!successiva!è!descritta!una!matrice!di!sintesi!che!evidenzia!le!correlazioni!esistenti!tra!le!varie!
fasi!del!processo!produttivo!aziendale!e!gli!aspetti!ambientali.!
3.13 Servizi(ausiliari(
Lo!stabilimento!è!anche!dotato!di!alcuni!servizi!i!quali!sono!funzionali!all’attività!produttiva:!
•
•
•
•
•
•
(
Una!centrale!termica!da!1.385!kW!per!la!produzione!di!acqua!calda!necessaria!al!ciclo!produttivo!!
impianto!di!ricevimento!e!distribuzione!dell’energia!elettrica:!è!costituito!da!una!cabina!di!ricevimento,!
misura,!trasformazione!(rifasamento)!dell’energia!elettrica;!
impianto!di!addolcimento!acque!di!caldaia!e!di!processo!(prima!dell’ingresso!in!centrale!termica!l’acqua!
subisce!alcuni!trattamenti!di!depurazione!(addolcimento!e!deferrizzazione)!!e!condizionamento:!
generatore!autogeno!di!emergenza!elettrico;!
un!compressore!da!55!kW!
trasporti!interni,!sono!presenti!all’interno!della!conceria!Nebraska!muletti!e!transpallet!tutti!alimentati!
elettricamente!per!il!trasporto!del!materiale!grezzo!semilavorato!e!finito!e!per!il!trasporto!di!materiali!
ausiliari!e!prodotti!chimici,!è!inoltre!presente!un!mezzo!alimentato!a!gasolio!per!il!trasporto!delle!pelli!
grezze!
e!
di!
prodotti!
semilavorati!
destinati!
a!
lavorazioni!
conto!
terzi.
17!
#
Ricevimento pelle
Ricevimento e
stoccaggio
Sezionatura
Taglio
Operazioni di riviera
Conto Terzi
Cons. M.P.
e ausiliarie
Consumi
energetici
X
X
Consumi
idrici
Suolo e
sottosuolo
Emis. in
atmosfera
Rumore
Odori
Rifiuti
Scarichi
idrici
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
Pickel
X
X
X
X
X
X
X
Preconcia
X
X
X
X
X
X
X
Concia
X
X
X
Concia
Riconcia
Pressatura
X
Rasatura
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
Tintura
X
X
X
X
X
X
Ingrasso
X
X
X
X
X
X
Ripianatura
X
Messa a Vento
X
Operazioni Meccaniche
X
X
X
Operazioni di Lavaggio/Sanificazione
X
X
X
Uffici e servizi
X
X
X
Deposito materie prime e rifiuti
Impatto
Visivo /
Inquin.
Luminoso
X
Decalcinazione
Preconcia
Traffico
indotto
X
X
Struttura stabilimento
X
X
X
X
X
X
X
X
X
#
Tabella 1: Matrice delle interazioni ambientali
#
18#
#
!
4
Politica(ambientale(
Di!seguito!si!riporta!la!Politica!Ambientale!del!“gruppo!Ausonia”!revisionata!dalla!Direzione!aziendale!a!giugno!del!
2013!e!valida!per!tutte!e!tre!le!aziende!del!gruppo!certificate!(Ausonia,!Nebraska!e!Arizona).!
Politica(Ambientale(
La Direzione del gruppo conciario Ausonia è consapevole della necessità di svolgere le proprie attività nel pieno rispetto
dell’ambiente, delle comunità locali e in un’ottica di sviluppo sostenibile.
La Direzione, consapevole di essere insediata in un distretto dove sono presenti un elevato numero di imprese conciarie
che impattano sulle diverse componenti ambientali del territorio, si impegna a tenere conto delle fragilità dell’ambiente
circostante nel perseguimento del miglioramento continuo delle proprie performance ambientali. Per tale motivo ha deciso
di dotarsi di un Sistema di Gestione Ambientale conforme al Regolamento Emas per le aziende afferenti al gruppo
conciario Ausonia.
In tale contesto, il gruppo si impegna inoltre al pieno rispetto di tutte le norme ambientali e altre prescrizioni nazionali,
regionali, locali ad essa applicabili.
Nel perseguire il miglioramento delle prestazioni ambientali, in modo particolare ci impegniamo a:
•
Adottare una totale trasparenza attraverso la redazione della Dichiarazione Ambientale e favorendo la sua
diffusione presso cittadini ed istituzioni locali;
•
Identificare i rischi di inquinamento e attuare, ove possibile, la prevenzione degli stessi;
•
Formare i propri dipendenti al fine di evitare loro comportamenti non compatibili con la presente politica;
•
Mettere in atto azioni di sensibilizzazione atte a stimolare i nostri fornitori, i terzisti, e i soggetti che lavorano
per nostro conto ad un atteggiamento positivo nei confronti dell’ambiente;
Inoltre il gruppo Ausonia si impegna a porre particolare attenzione verso gli aspetti ambientali risultati essere significativi
per le singole aziende in particolare:
ARIZONA
•
Ridurre le emissioni di SOV derivanti dal processo di rifinizione;
•
Ottimizzare la gestione dei rifiuti;
NEBRASKA
•
Migliorare le emissioni in atmosfera
•
Diminuire le concentrazioni degli inquinanti presenti negli scarichi idrici;
•
Ottimizzare la gestione dei rifiuti;
•
Ridurre il quantitativo e migliorare la qualità dei prodotti chimici utilizzati;
AUSONIA
• Aspetti ambientali legati al ciclo di vita del prodotto;
La presente Politica è diffusa a tutto il personale ed è disponibile per il pubblico; essa rappresenta la base su cui
sviluppare il sistema di gestione ambientale delle tre aziende e il quadro di riferimento rispetto al quale la Direzione
individuerà, nel corso dei riesami periodici del sistema, gli obiettivi ambientali e i traguardi specifici.
Data, 25/06/2013
La Direzione
Aldo Donati
!
19!
!
!
(
Aspetti(Ambientali(diretti(
5
Gli!aspetti!ambientali!diretti!sono!quegli!aspetti!ambientali!sui!quali!l’azienda!è!in!grado!di!esercitare!un!controllo!
gestionale!totale.!!
Attraverso!l’identificazione!degli!aspetti!ambientali!e!la!successiva!valutazione!di!significatività!verrà!quantificato!il!
“peso!ambientale”!della!Conceria!Nebraska!allo!scopo!di!stabilire!quali!sono!i!compiti!che!in!futuro,!attraverso!una!
corretta! programmazione! ambientale,! tale! organizzazione! dovrà! assolvere! per! mitigare! gli! impatti! sviluppati!
nell’ottica! del! miglioramento! continuo! delle! proprie! prestazioni! innalzando! così! la! qualità! delle! componenti!
ambientali!del!territorio!circostante.!!
L’identificazione!degli!aspetti!ambientali!connessi!con!il!ciclo!dell’azienda!è!stata!fatta,!oltre!che!con!riferimento!alle!
condizioni!di!normale!operatività!dell’azienda,!anche!prendendo!in!considerazione!le!condizioni!anomale!(le!fermate!
di! agosto! e! le! manutenzioni! straordinarie)! e! di! emergenza! (ad! esempio:! incendio/esplosione,! sversamenti!
accidentali,!eventi!atmosferici!particolarmente!intensi,!scarico!anomalo,!fuoriuscita!di!gas!lesivo!all’ozono).!L’intero!
processo! svolto! all’interno! della! Conceria! Nebraska,! raggiunge! elevati! livelli! di! automazione! grazie! all’utilizzo! di! un!
sistema!informatico!capace!di!gestire!l’intero!ciclo!produttivo.!
Di!seguito!vengono!riportati!i!dati!relativi!alla!produzione!ed!al!fatturato!nel!corso!degli!ultimi!3!anni!e!mezzo.!
!
Produzione(pelle((m2)(
2010(
2011(
2012(
mar913(
Totale!prodotto!
266.594!
268.520!
246.455!
29.792!
Tabella 2: Produzione pelle
La!produzione!della!conceria!Nebraska,!a!seguito!della!flessione!riscontrata!a!seguito!della!crisi!globale!del!mercato,!
risulta! essersi! assestata,! nell’ultimo! triennio,! su! livelli! di! produzione! inferiori! ma! regolari.! Tale! stabilità! risulta!
confermata!dal!dato!relativo!al!fatturato!introdotto!nel!2009!secondo!quanto!richiesto!dal!Reg.1221/2009!(EMAS!III).!
!
Fatturato((€)(
2010(
2011(
2012(
mar913(
Totale!
3.644.318!
3.704.068!
3.396.909!
309.324!
Tabella 3: Fatturato
Le!principali!situazioni!anomale!identificate!per!Conceria!Nebraska!S.r.l.!riguardano:!
• le!fermate!di!agosto!
• le!manutenzioni!straordinarie!dovute!a!guasti!a!impianti!o!macchinari.!
!
Parallelamente! alle! condizioni! anomale,! sono! state! prese! in! considerazione! anche! le! condizioni! di! emergenza!
applicabili!all’azienda!al!fine!di!identificare!gli!aspetti!ambientali!connessi!con!tali!condizioni.!
Le!situazioni!di!emergenza!identificate!come!maggiormente!riconducibili!all’azienda!sono:!
• incendio;!
• sversamenti!accidentali!ad!esempio!di!prodotti!chimici,!oli!lubrificanti,!combustibili!liquidi,!ecc.;!
• esplosione,! in! relazione! alla! presenza! di! impianti! alimentati! a! gas! o! depositi! di! sostanze! pericolose! che!
potrebbero!in!particolari!situazioni!di!emergenza!comportare!una!esplosione;!
• gli!eventi!atmosferici!particolarmente!intensi;!
• lo!scarico!anomalo;!
• Fuoriuscita!di!gas!lesivo!all’ozono!!
!
!
!
!
20!
!
!
In!tabella!riportiamo!gli!aspetti!ambientali!associati!alle!situazioni!sopra!descritte:!
Situazione!di!emergenza!
Aspetti!ambientali!connessi!identificati!
Incendio!
Consumi!energetici!
Consumi!idrici!
Emissioni!in!atmosfera!
Odori!
Rifiuti!
Scarichi!idrici!
!
Sversamento!accidentale!
Consumo!materie!prime!e!ausiliarie!
Suolo!e!sottosuolo!
!
Esplosione!
Rumore!e!vibrazioni!
Odori!
Rifiuti!
Consumo!materie!prime!ed!ausiliarie!
Traffico!Indotto!
Eventi!atmosferici!
Rifiuti!
Consumo!materie!prime!
Scarico!anomalo!
Scarichi!idrici!
!
Fuoriuscita!accidentale!di!
sostanze!lesive!dell’ozono!
Sostanze!lesive!dell’ozono!
!
Alluvione!
Consumo!materie!prime!ed!ausiliarie!
Scarichi!idrici!
Rifiuti!
Tabella 4: Situazioni di emergenza ed aspetti ambientali connessi
!
(
(
5.1
Consumi(idrici(
I!consumi!Idrici!sono!uno!degli!aspetti!ambientali!più!legati!al!ciclo!produttivo!conciario,!come!si!evince!dalla!matrice!
delle!interazioni!ambientali,!questi!sono!richiamati!in!tutte!le!fasi!in!cui!si!fa!uso!del!bottale!quindi!dalle!operazioni!
preconcia,!concia!e!riconcia.!
Il!prelievo!idrico!avviene!esclusivamente!da!acquedotto!industriale!e!non!da!acqua!superficiale!sia!per!usi!produttivi!
che! per! usi! igienico/sanitari.! L’azienda! non! è! quindi! assoggettata! all’ottenimento! della! concessione! per! i! prelievi!
idrici.!
Tuttavia,! essendo! collettata! all’acquedotto! industriale! presenta! un! limite! ai! consumi! idrici! di! 175! mc! giornalieri,! il!
quantitativo! massimo! di! prelievo! è! funzione! della! quota! partecipativa! dell’azienda! al! Consorzio! che! gestisce!
l’acquedotto.!
!
Metri(cubi(prelevati(
2010(
2011(
2012(
mar913(
Totale(
23.479!
26.779!
22.379!
2.708!
2
0,088!
0,099!
0,091!
0,091!
m (prelevati/fatturato(
0,0064!
0,0072!
0,0066!
0,0088!
3
m (prelevati/m (pelle(prodotta(
3
!
Tabella 5: Consumi idrici
!
Confrontando!i!dati!ottenuti!vediamo!che!il!!trend!di!consumi!è!altalenante!nel!corso!degli!ultimi!tre!anni!e!mezzo;!
l’indicatore!di!consumi!idrici!rapportati!alla!pelle!prodotta!registra!un!lieve!aumento!nel!2011!rispetto!al!2010!ma!nel!
2012! è! ritornato! a! scendere;! si! considera! comunque! stabile! così! come! l’indicatore! calcolato! rispetto! al! fatturato.!
Bisogna!inoltre!considerare!che!alcuni!consumi!di!acqua!sono!comunque!fissi!(es.!acqua!per!i!bottali,!per!il!lavaggio!
delle!aree).!!
!
CONDIZIONI!DI!EMENRGENZA!
All’interno!dello!stabilimento!è!presente!un!serbatoio,!della!capacità!di!72!mc,!destinato!ad!uso!antincendio!e!che!
rappresenterebbe!un!consumo!di!risorsa!idrica!in!condizioni!di!emergenza.!
21!
!
!
!
(
5.2
Scarichi(idrici((
L’acqua! è! uno! degli! elementi! naturali! maggiormente! utilizzati! nel! ciclo! conciario.! L’acqua! viene! utilizzata!
principalmente! per! disciogliere! le! sostanze! chimiche! utilizzate! nelle! varie! fasi! e! come! mezzo! per! lavare! le! pelli!
eliminando! le! impurità! e! i! composti! chimici! esausti.! Le! prime! fasi! del! processo! sono! ovviamente! le! principali! fonti!
degli!elevati!consumi!idrici.!
Nella! tabella! seguente! è! riportata! un’indicazione! generale! sulle! principali! sostanze! scaricate! in! ciascuna! fase! del!
processo!produttivo!e!sui!parametri!che!queste!possono!influenzare.!
!
Fase
Eventuali sostanze
presenti negli scarichi
Parametri alterabili
Sostanze!Organiche!
COD,!BOD5,!Azoto!ammoniacale!
Sali!di!ammonio!
Cloruri,!Solfati,!Azoto!ammoniacale!
Acidi!
pH,!COD!(per!acidi!organici)!,!BOD5!(per!acidi!organici)!
Bisolfito!di!sodio!
pH,!Solfati,!Solfiti!
Acido!solforico!
pH,!Solfati!
Acidi!organici!
pH,!COD,!BOD5!
Acido!cloridrico!
pH,!Cloruri!
Cloruro!di!sodio!
Cloruri!
Liquore!di!concia!
pH,!Solidi!sospesi!totali,!COD,!BOD5,!Fenoli!
Tannini!
pH,!COD,!BOD5,!Fenoli!
Resine!
pH,!COD,!BOD5!
Gluteraldeide!
pH,!COD,!BOD5,!Aldeidi!
Coloranti!
Colore,!pH,!COD,!BOD5!
Grassi!
COD,!BOD5,!Grassi!
Tensioattivi!
COD,!BOD5,!Fenoli,!Tensioattivi!totali!
Decalcinazione!
Piclaggio!
Concia!al!Vegetale!
Riconcia!
Tintura!
Ingrasso!
Tabella 6: Principali sostanze scaricate per le single fasi
!
Prima!dell’invio!al!depuratore!la!conceria!dispone!di!due!vasche!di!omogeneizzazione!dei!reflui!in!modo!da!rendere!
tutte! le! acque! di! diversa! provenienza! simili! da! un! punto! di! vista! chimico! inoltre! l’azienda! è! dotata! di! una! griglia!
autopulente!per!una!eliminazione!di!eventuale!materiale!grossolano!presente!nelle!acque!di!scarico.!
Il! flusso! di! acque! reflue! in! uscita! dallo! stabilimento! è! misurato! per! mezzo! di! un! idoneo! misuratore! di! portata! ad!
induzione! elettromagnetica! con! annesso! campionatore! automatico! per! il! controllo! in! continuo! della! qualità! degli!
scarichi! la! cui! gestione! è! di! esclusiva! competenza! del! Consorzio! Depuratore! S.p.A.! (Aquarno).! Il! Depuratore!
settimanalmente!invia!alla!conceria!le!analisi!di!un!campione!medio!e!la!quantità!dell’acqua!scaricata.!
22!
!
!
L’azienda! possiede! regolare! autorizzazione! agli! scarichi! idrici! rilasciata! dall’ATO! in! conformità! al! Dlgs! 152/06! per!
scarichi!in!fognatura!industriale.!
I! limiti! di! accettabilità! agli! scarichi! applicabili! alla! conceria! discendono! dal! Regolamento! del! consorzio! di! gestione!
della!fognatura!industriale!che!prevede!alcune!deroghe!ai!limiti!del!previsti!dal!D.lgs!152/06.!
!
!
Ciclo!completo!vegetale!B!
4c13!
Solfuri!(mg/l)!
assenti!
Solfati!(mg/l)!
500!
Cloruri!(mg/l)!
12.000!
Tensioattivi!(mg/l)!
15.000!
Sostanze!attive!BIAS!(mg/l)!
25!
Azoto!Ammoniacale!(mg/l)!
pH!
Materiali!Grossolani!
Solidi!Sedimentabili!(ml/l)!
Solidi!Sospesi!(mg/l)!
COD!(sed.!2h,!pH!7)!(mg/l)!
Cromo!III(mg/l)!
500!
2.300!
12.000!
70!
n.d.!
500!
!
Tabella 7: Limiti di accettabilità scarichi idrici
!
Inoltre!i!dati!del!campionatore!automatico!del!gestore!della!fognatura!evidenziano!i!seguenti!risultati:!
!!
COD(
SST(
Cromo(III(
Solfati2(
Cloruri(
Portate(
scaricate(
lugc11!
4184!
3505!
0!
4367!
7322!
2293!
setc11!
4027!
2286!
0!
3921!
7340!
4293!
ottc11!
4098!
2520!
0!
4048!
6981!
3353!
novc11!
4050!
2612!
0!
3493!
5856!
2191!
dicc11!
4257!
2186!
0!
3196!
5309!
1569!
genc12!
4651!
2893!
0!
4440!
7435!
2296!
febc12!
6391!
3334!
0!
3884!
6198!
2563!
marc12!
4198!
3687!
0!
4368!
6139!
1570!
aprc12!
9906!
4424!
11!
5574!
6607!
1198!
magc12!
8294!
3877!
1!
4577!
6719!
1346!
3
giuc12 !
8049!
3980!
8!
3980!
6744!
2141!
lugc12!
8489!
3838!
5!
3745!
7973!
1968!
agoc12!
!c!
c!!
c!!
!c!
!c!
52!
setc12!
7987!
3686!
0!
5071!
7267!
1810!
ottc12!
7451!
2956!
4!
3973!
6581!
1852!
novc12!
7744!
2790!
2!
4158!
6309!
1201!
dicc12!
5609!
1980!
0!
2806!
3840!
976!
genc13!
5284!
1607!
0!
3607!
4210!
764!
febc13!
6088!
2597!
8!
4187!
4370!
667!
marc13!
7330!
2536!
0!
3149!
4466!
1104!
Tabella 8: Risultati campionamenti mensili su scarichi
!
!
Lo!stabilimento!scarica!anche!acque!reflue!civili!provenienti!dagli!uffici!e!dai!servizi!in!conceria.!Tali!acque!vengono!
inviate!in!due!vasche!Imhoff!di!proprietà!dell’azienda!e!successivamente!inviate!in!pubblica!fognatura,!per!mezzo!di!
una!condotta!differenziata!da!quella!degli!scarichi!industriali.!La!principale!normativa!applicabile!è!il!D.lgs!152/06!in!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
2
I!dati!relativi!ai!solfati!sebbene!superiori!ai!limiti!definiti!nel!regolamento!Aquarno,!risultano!accettati!dal!depuratore!e!non!comportano!
peggioramenti!della!qualità!dello!!scarico!finale.
3!Eseguito!un!solo!campionamento!invece!dei!quattro!previsti!a!causa!del!mancato!funzionamento!del!campionatore.
23!
!
!
conformità! al! quale! l’azienda! ha! ottenuto! l’autorizzazione! allo! scarico! dall’ATO.! L’azienda! è! conforme! ai! requisiti!
della!LR!20/2006!e!Regolamento!attuativo!46/r!per!quanto!riguarda!le!acque!di!prima!pioggia.!
!
CONDIZIONI!DI!EMENRGENZA!
Qualora! si! determinino! condizioni! tecnicocproduttive! o! depurative! tali! da! causare! scarichi! anomali! l’azienda! è!
comunque!in!grado!di!gestire!l’emergenza!comunicando!tale!scarico!all’impianto!di!depurazione,!così!come!previsto!
dal! Regolamento! Consortile! e! dal! Regolamento! Aquarno,! affinché! possano! essere! applicate! le! necessarie!
contromisure.!!
Le!vasche!di!omogeneizzazione!presenti!all’interno!della!struttura!comunque!limiteranno!gli!eventuali!fenomeni!di!
inquinamento!puntuale!verificabili!in!condizioni!di!emergenza.!
!
(
5.3
Consumi(energetici(
I!consumi!di!energia!elettrica!della!conceria!Nebraska!sono!relativi!al!funzionamento!delle!apparecchiature!presenti!
in!stabilimento,!come!era!emerso!dalla!matrice!delle!interazioni!ambientali!i!consumi!energetici!erano!relativi!a!tutte!
le!fasi!del!processo!(dal!ricevimento!con!stoccaggio!in!celle!frigorifere!fino!a!tutte!le!operazioni!svolte!in!bottale!fino!
alle!operazioni!meccaniche).!
L’energia! elettrica! nel! processo! di! lavorazione! è! per! la! maggior! parte! impiegata! per! l’alimentazione! dei! motori!
elettrici!che!azionano!le!macchine!operatrici;!per!l’alimentazione!delle!pompe!e!per!il!riscaldamento!di!determinate!
apparecchiature.!
I!consumi!di!combustibili!della!conceria!sono!di!due!tipologie:!
• Consumi!di!metano!per!alimentazione!caldaie!adibite!a!fini!produttivi!e!a!riscaldamento!dei!locali;!
• Consumo!di!combustibile!per!i!mezzi!aziendali.!
L’energia!termica!è!utilizzata!sotto!forma!di!acqua!calda!in!circuito!a!perdere!per!il!processo!e!come!acqua!calda!o!
vapore! a! bassa! pressione! in! circuito! chiuso! per! il! riscaldamento! dell’aria! impegnata! nella! fase! di! asciugatura! delle!
pelli.!
!
!
MWh(Consumati(
2010(
2011(
2012(
mar913(
495,98!
536,415!
576,882!
105,994!
Energia((GJ)(
1.785,53!
1.931,09!
2.076,78!
381,58!
KWh(Consumati/m (pelle(prodotta(
1,86!
1,99!
2,34!
3,56!
MWh(Consumati/fatturato(
0,136!
0,145!
0,17!
0,34!
m (metano(
80.380!
82.184!
68.276!
14.280!
Energia((GJ)(
2.759,52!
2.821,48!
2.344,04!
490,26!
0,3!
0,31!
0,28!
0,48!
m (metano/fatturato(
0,022!
0,022!
0,020!
0,046!
Totale(energia(consumata((GJ)(
4.545,05!
4.752,57!
4.420,81!
871,84!
Totale(energia(consumata/m (pelle(prodotta((GJ/m )(
0,017!
0,0177!
0,0179!
0,0293!
Totale(energia(consumata/fatturato(
0,0012!
0,0013!
0,0013!
0,0028!
2
3
3
2
m (metano/m (pelle(prodotta(
3
2
2
Tabella 9: Consumi energetici
!
I! consumi! di! energia! elettrica,! così! come! l’indicatore! costruito! sui! m2! di! pelle! prodotta! e! sul! fatturato,! sono! in!
aumento!dal!2010!in!avanti!mentre!i!consumi!di!metano!sono!altalenanti!nel!corso!degli!ultimi!3!anni!e!mezzo!con!un!
picco!negativo!nel!2012.!Da!segnalare!però!che!i!dati!del!2010!e!del!2011!non!hanno!rispecchiato!i!reali!consumi!per!
quanto! riguarda! l’energia! elettrica.! Per! il! periodo! giugno! 2010cmarzo! 2013,! infatti,! non! sono! arrivate! fatture! per! i!
consumi!elettrici,!pertanto!i!consumi!per!questo!periodo!sono!stati!stimati.!I!consumi!del!2012!sono!invece!effettivi.!
24!
!
!
L’azienda! non! rientra! nell’obbligo! di! nomina! dell’Energy! Manager! e! le! caldaie! utilizzate! sono! tutte! al! di! sotto! dei!
limiti!per!l’ottenimento!dell’autorizzazione!alle!emissioni!in!atmosfera.!Dalle!principali!leggi!applicabili!(DPR512/93!e!
successive!modifiche)!discende!quindi!l’onere!di!fare!manutenzione!e!verifiche!fumi!agli!impianti!termici!adibiti!ad!
uso!civile.!
!
(CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
Il! consumo! di! energia! e/o! combustibile! (non! dedicato! all’attività! produttiva)! può! subire! incrementi! a! causa! della!
messa!in!funzione!delle!pompe!antincendio!con!alimentazione!elettrica!(rete!elettrica!o!gruppo!elettrogeno).!
!
(
5.4
Consumo(materie(prime(e(materiali(ausiliari(
La!pelle!utilizzata!dalla!conceria!Nebraska!proviene!prevalentemente!dall’Europa:!Francia,!Germania,!Italia!e!Russia.!
Dal!2005!in!avanti!la!conceria!lavora,!oltre!alla!pelle!grezza,!anche!pelle!wet!blue.!Le!pelli!wet!blue!sono!pelli!leggere!
che!hanno!subito!il!processo!di!preparazione!alla!concia!ma!che!devono!ancora!subire!la!concia,!la!tintura,!l’ingrasso!
e!la!rifinizione.!!
La! tabella! mostra! come! nell’ultimo! triennio! sia! aumentato! l’acquisto! di! pelle! grezza! e! il! consumo! di! wet! blue! sia!
molto!altalenante!in!relazione!!alle.!
!
!!
2010(
2011(
2012(
mar913(
Pelli(Grezze((kg)(
3.042.955!
3.107.867!
2.882.922!
236.742!
%(
96,91%!
98,60%!
98,72%!
98,00%!
PZ!35.627!
PZ!16.351!
PZ!13.865!
PZ!1.793!
Kg!96.193!
Kg!44.147!
Kg!37.435!
Kg!4.841!
3%!
1,40%!
1,28%!
2,00%!
4
Pelle(Wet (blue((pezzi)(
%(
Tabella 10: Peso, % e numero di pezzi acquistati
!
I!materiali!ausiliari!utilizzati!in!conceria!sono!quasi!esclusivamente!prodotti!chimici.!
La!produzione!della!conceria!Nebraska!implica!il!consumo!di!una!vasta!gamma!prodotti!chimici!utilizzati!nelle!varie!
fasi!del!processo,!fra!i!principali:!Calce,!Sali,!!Coloranti,!Grassi!ed!Acidi!(Acido!Acetico,!Cloridrico,!Formico,!Ossalico,!
Solforico).!
La! classificazione! e! contabilizzazione! dei! prodotti! chimici! permette! di! valutare! costantemente! i! nuovi! prodotti! e!
individuare!le!possibili!sostituzioni!che!garantiscano!i!medesimi!livelli!qualitativi!sulle!pelli!con!un!minore!impatto,!e!
di! garantire! un! corretto! stoccaggio! in! conceria! in! modo! da! rendere! minima! la! probabilità! di! uno! sversamento!
accidentale!o!di!un!loro!coinvolgimento!in!un!incendio.!
La!manipolazione!dei!prodotti!pericolosi!(irritanti,!nocivi,!corrosivi,!infiammabili)!avviene!nel!rispetto!delle!norme!di!
sicurezza!(facendo!attenzione!alle!indicazioni!contenute!nelle!schede!di!sicurezza)!e!con!l’utilizzo,!ove!necessario,!dei!
dispositivi!di!protezione!individuale!e!collettiva.!!
!
((
2010(
2011(
2012(
mar913(
5
kg(prodotti(chimici(acquistati(
1.127.406!
1.244.400 !
946.230!
161.050!
kg(chimici/mq(pelle(prodotta(
4,23!
4,6!
3,84!
5,41!
Kg(chimici/fatturato(
0,31!
0,33!
0,28!
0,52!
Tabella 11: Prodotti chimici acquistati
L’indicatore!dei!prodotti!chimici!rispetto!alla!pelle!prodotta!ha!subito!un!peggioramento!nel!2011,!rispetto!al!2010!
per!poi!migliorare!nel!2012!grazie!ad!una!diminuzione!globale!nell’utilizzo!dei!prodotti!chimici.!Il!calcolo!relativo!ai!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
4
5
Nella somma dei pezzi sono comprese le pelli pickate e wet white.
Il valore indicato nel documento dello scorso anno (1.234.619) da una ulteriore verifica effettuata è risultato non essere corretto.
25!
!
!
prodotti!chimici!utilizzati!viene!effettuato!in!base!agli!acquisti!e!non!ai!reali!consumi!pertanto!il!dato!in!diminuzione!
può!essere!giustificato!da!una!presenza!di!scorte!in!magazzino.!
!
(CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
In! caso! di! incendio,! esplosione,! sversamento! accidentale! ed! alluvione! si! può! verificare! la! contaminazione,! il!
danneggiamento!o!la!perdita!di!materia!prima!che!non!può!essere!riutilizzata.!
!
5.5 Emissioni(in(atmosfera(
Le!emissioni!in!atmosfera!provengono!solo!da!alcune!fasi!del!ciclo!conciario;!le!tipologie!di!inquinanti!prodotte!in!una!
conceria! come! Nebraska,! in! cui! non! vengono! effettuate! le! operazioni! di! rifinizione! (verniciatura! della! pelle! in! cui!
sono!presenti!emissioni!di!SOV)!gli!inquinanti!prodotti,!durante!le!fasi!di!processo!sono!l’idrogeno!solforato!e!polveri.!
Il! punto! di! emissione! più! importante! dell’azienda! è! l’aspirazione! gas! bottali! (E1)! che! presenta! un! sistema! di!
abbattimento!dei!gas!con!uno!scrubber!a!soda!caustica.!
L’idrogeno!solforato,!e!tutti!gli!altri!gas!che!potrebbero!formarsi!durante!le!operazioni!in!bottale,!vengono!aspirati!
dall’asse! cavo! del! bottale,! e! inviato! ad! una! torre! di! abbattimento! ad! umido! (a! soda! caustica),! sulla! quale! vengono!
effettuate!analisi!semestrali!per!verificare!l’andamento!della!concentrazione!degli!inquinanti.!
Le! polveri! invece! provengono! da! una! cappa! di! aspirazione! posta! in! corrispondenza! di! una! tagliasacchi!
semiautomatica!(D4)!per!la!manipolazione!dei!tannini!(con!abbattimento!ad!umido!“scrubber”).!
All’interno!della!conceria!sono!presenti!inoltre!altri!impianti!ausiliari!(non!soggetti!ad!autorizzazione)!responsabili!di!
emissioni!in!atmosfera:!
• una!centrale!termica,!della!potenzialità!di!1.385!kW!e!tre!caldaie!di!piccole!dimensioni!per!utilizzo!sanitario;!
tutte!sono!alimentate!esclusivamente!a!metano!producendo!emissioni!in!atmosfera!di!anidride!carbonica!ed!
ossidi!di!azoto.!
• Tre! cappe! (con! abbattimento! a! secco! “pannello! filtrante”)! posta! in! corrispondenza! della! pesatura! prodotti!
nel!reparto!bottali!(D1,!D2,!D3,!D6);!
• Una!caldaia!murale,!della!potenza!di!24!kW,!per!il!riscaldamento!locali!!e!per!la!produzione!di!acqua!per!usi!
sanitari;!
• Un! impianto! di! refrigerazione! R407C,! che! rientra! nel! regolamento! CE! ! 842/06! e! DPR! 43/2012! ,! in! base! al!
quale!Nebraska!attua!una!verifica!periodica!delle!fughe.!A!maggio!del!2013!la!conceria!Nebraska!ha!inoltre!
effettuato! l’iscrizione! al! portale! SINAnet! attraverso! il! quale! è! possibile! effettuare! la! dichiarazione! sulle!
quantità!di!gas!ad!effetto!serra!emesse!dagli!impianti!presenti!in!stabilimento!(secondo!l’articolo!16!comma!
1!del!DPR!43/2012.!!
Nella!tabella!successiva!si!fornisce!un!quadro!riepilogativo!delle!emissioni!della!conceria!Nebraska.!
!
Im pianti non soggetti ad autorizzazione
Sigla
Origine
A1
Centrale Termica
A2 A3
Caldaie Murali
E2
Aspirazione Pozzetto griglia
D1 D2 D3
Cappa pesatura Prodotti
Tabella 12: Impianti non soggetti ad autorizzazione
!
Sigla
E1
D4
Im pianti soggetti ad autorizzazione
Inquinanti
Origine
Valore Lim ite
Em essi
5 mg /
Aspirazione Gas
0.007
Idrogeno Solforato
Nm3
Bottali
kg/h
Aspirazione
M.P.T.
3 mg
Periodicità
m onitoraggio
Semestrale
Unica
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
6!Impianto!non!soggetto!ad!autorizzazione!ai!sensi!dell’articolo!269,!comma!14!lettera!i,!D.Lgs.!152/06).
26!
!
!
/Nm3
Tagliasacchi
Tabella 13: Impianti soggetti ad autorizzazione
!
Le!analisi!effettuate!semestralmente!mostrano!valori!inferiori!ai!limiti!imposti:!
• 03/05/2010!concentrazione!media!di!H2S!di!idrogeno!solforato!di!1,7!mg/Nm3!
• 07/01/2011!concentrazione!media!di!H2S!di!idrogeno!solforato!di!2,2!mg/Nm3!
• 17/06/2011!concentrazione!media!di!H2S!di!idrogeno!solforato!di!0,06!mg/Nm3!
• 10/10/2011!concentrazione!media!di!H2S!di!idrogeno!solforato!di!0,35!mg/Nm3!
• 07/03/2012!concentrazione!media!di!H2S!di!idrogeno!solforato!di!0,22!mg/Nm3!
• 08/10/2012!concentrazione!media!di!H2S!di!idrogeno!solforato!di!>!0,01!mg/Nm3!
• 20/03/2013!concentrazione!media!di!H2S!di!idrogeno!solforato!di!<!0,07!mg/Nm3!
!
Nella!conceria!è!presente!un!condizionatore!contenente!10+10!kg!di!R407!C.!
In!Nebraska!sono!installate,!inoltre,!due!celle!frigo!contenenti!40!kg!di!gas!refrigerante!R404!C!ciascuno.!Tale!gas!è!
soggetto! al! Regolamento! 842/2006! e! al! DPR! 43/2012! e! pertanto! il! RSGA! provvede! affinché! annualmente! sia! fatta!
una!verifica!delle!possibili!fughe!e!la!comunicazione!attraverso!il!portale.!Tali!verifiche!sono!annotate!nell’apposito!
registro!presente!in!azienda.!
!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
In!caso!di!incendio!è!possibile!che!si!verifichi!lo!sviluppo!di!NOx,!CO,!CO2!ed!altri!gas!tossici!per!l’uomo!e!l’ambiente.!
!
5.6
Rifiuti(
La!tabella!successiva!mostra!la!produzione!di!rifiuti!dal!2010!fino!al!primo!trimestre!del!2013.!
!
Tipologia(di(Rifiuto(
Codice(CER(
Codice(
Destino(
2010(
2011(
2012(
mar913(
Fanghi!prodotti!dal!trattamento!degli!effluenti!
non!contenenti!cromo!
40107!
Depur.!
Aquarno!
55.260!
25.100!
45740!
!c!
Rifiuti!non!specificati!altrimenti!(residui!pelle!
anche!conciata,!carta,!cartone)!
40199!
D13 !
7
35.710!
38.302!
29.363!
5490!
Rifiuti!non!specificati!altrimenti!(rasatura!
vegetale)!
40199!
R12 !
8
157.290!
116.720!
137.160!
27080!
Rifiuti!non!specificati!altrimenti!(sale!pulito!da!
conceria!non!contaminato)!
40199!
R13 !
9
72.220!
64.110!
72.980!
5670!
Imballaggi!in!Plastica!
150102!
R!13!
345!
c!
!c!
c!!
Imballaggi!in!legno!
150103!
R!13!!
!!
2.850!
4.300!
c!!
Imballaggi!in!Metallo!
150104!
R!13!
2.895!
1.275!
!c!
!c!
Cisternette!
150106!
R!13!
2.546!
c!
!c!
!c!
Ferro!e!acciaio!
170405!
R!13!
1.800!
1.800!
900!
!c!
Imballaggi!contaminati!da!sostanze!pericolose!
150110*!
R!13!
3.652!
12.405!
8.880!
972!
331.718!
262.562!
299.323!
39.212!
Totale!(kg)!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
7!Per!il!2010!e!il!2011!la!destinazione!era!D15.!
8!Per!il!2010!e!il!2011!la!destinazione!era!D13.!
9!Per!il!2010!e!il!2011!la!destinazione!era!D15.
27!
!
!
Tipologia(di(Rifiuto(
Codice(CER(
Codice(
Destino(
2010(
2011(
2012(
mar913(
Di!cui!pericolosi!(kg)!
3.652!
12.405!
8.880!
972!
Indicatore!kq!Rifiuti!prodotti/mq!pelle!prodotta!
1,24!
0,98!
1,21!
1,32!
Indicatore!rifiuti!prodotti/fatturato!
0,09!
0,07!
0,09!
0,13!
Indicatore!kg!rifiuti!pericolosi/mq!pelle!prodotta!
0,0137!
0,0461!
0,0360!
0,0326!
Indicatore!kg!rifiuti!pericolosi/fatturato!
0,001!
0,00335!
0,00261!
0,00314!
!
!
Tabella 14: Produzione di rifiuti
!
Il! trend! relativo! alla! produzione! totale! di! rifiuti! è! altalenante.! Il! dato! più! evidente! riguarda! il! netto! aumento! della!
produzione! di! rifiuti! pericolosi! negli! anni! 2011! e! 2012! ed! il! conseguente! aumento! degli! indicatori! sia! rispetto! alla!
pelle!prodotta!sia!rispetto!al!fatturato.!Tale!aspetto!è!dovuto!ad!una!maggiore!precauzione!nella!classificazione!dei!
rifiuti! da! parte! dell’azienda! che! ha! deciso! di! gestire! gli! imballaggi! in! plastica! (150102),! gli! imballaggi! in! metallo!
(150104)!e!le!cisternette!(150106)!come!imballaggi!contaminati!da!sostanze!pericolose!(150110).!
Sono! noti! la! destinazione! e! il! trattamento! di! ciascun! rifiuto.! L’azienda! si! assicura! inoltre! che! i! trasportatori! e! i!
destinatari!abbiano!l’autorizzazione!rispettivamente!al!trasporto!e!allo!smaltimento.!
(
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
Nel!caso!di!condizioni!di!emergenza!i!rifiuti!generati!possono!essere!di!vario!genere:!
• Inerte:!strutture!in!cemento!o!materiale!di!tamponatura;!
• Tetto,!contro!soffitto!o!copertura;!
• Materiale!plastico!
• Materiale!isolante!
• Materiale!filtrante:!filtri!aria,!olio!
• Parti!di!macchinari!
• Parti!metalliche!non!recuperabile!!
• Materiale!antincendio!danneggiato!durante!l’incendio!
• Carta!e!cartone!bruciati!e/o!bagnati!
• Chimici!surriscaldati!non!più!utilizzabili!
• Lubrificanti!e!grassi!sostituiti!
• Materiale!elettrico!ed!elettronico!danneggiato,!
• Impianto!di!illuminazione!danneggiato!(supporto!e!neon)!
!
!
5.7 Contaminazione(del(suolo(
Nel! ciclo! produttivo! della! conceria! Nebraska! e! nei! servizi! ausiliari! alla! produzione! sono! impiegate! sostanze! e!
preparati! liquidi! che! possono! inquinare! il! suolo,! se! riversati! incidentalmente.! Tra! essi! ad! esempio! gli! oli! minerali!
eventualmente!usati!come!lubrificanti,!alcuni!acidi,!taluni!solventi,!estratti!tannici.!
Una! gran! parte! dei! prodotti! chimici! liquidi! impiegati! sono! approvvigionati! e! manipolati! in! contenitori! appositi! (es.!
cisternette),! posizionati! e! movimentati! in! aree! debitamente! pavimentate! ed! impermeabilizzate,! dotate! di!
canalizzazione! per! la! raccolta! di! eventuali! sversamenti.! In! ogni! caso! le! usuali! misure! tecniche! sono! in! atto! per!
prevenire,!contenere!e!recuperare!ogni!eventuale!perdita!accidentale.!
Anche! i! reflui! prodotti! dalle! diverse! fasi! a! umido! del! ciclo! sono! potenziali! inquinanti! del! suolo:! essi! vengono!
completamente! convogliati! in! pavimentazioni! impermeabili! munite! di! apposite! canalette! di! raccolta,! sino! alla! rete!
fognaria!e!al!depuratore.!
!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
Durante! le! situazioni! di! emergenza! potrebbe! verificarsi! uno! sversamento! di! sostanze! tossiche! nel! terreno! con!
infiltrazione!nella!falda!acquifera.!
28!
!
!
!
!
5.8
Rumore(
Nel!ciclo!produttivo!della!conceria!Nebraska!sono!impiegati!macchine!e!impianti!che!!contribuiscono!alla!produzione!
di! rumore! nell’ambiente! di! lavoro.! I! livelli! di! esposizione! dei! lavoratori! sono! stati! valutati! ai! sensi! della! vigente!
normativa.!
È! stato! altresì! valutato! il! contributo! al! rumore! in! ambiente! esterno,! vista! la! presenza! assenza! di! installazioni! di!
servizio!(centrali!di!pompaggio,!sistemi!di!abbattimento).!
L’azienda! si! trova! in! classe! VI! “Aree! esclusivamente! industriali”! sulla! base! della! classificazione! della! zonizzazione!
acustica!effettuata!dal!Comune!di!S!Croce!sull’Arno.!Nel!Maggio!2007!furono!condotte!le!rilevazioni!che!dimostrano!
il! rispetto! dei! limiti.! Si! ritengono! tali! valori! ancora! rappresentativi! della! situazione! acustica! a! contorno! dello!
stabilimento!non!essendo!intervenute!significative!modifiche!al!processo!produttivo.!
!
!
!
Nella!figura!sotto!sono!indicati!i!punti!di!campionamento.!
!
!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
La! condizione! di! emergenza! applicabile! all’aspetto! rumore! è! legato! alla! percezione! da! parte! della! popolazione! di!
rumore!di!tipo!impulsivo!generato!durante!eventuali!esplosioni!o!scoppi.!
5.9
CloroFluoroCarburi((CFC),(halons(e(idrofluorocarburi((HFC)(
Non! sono! presenti! in! stabilimento! estintori! contenenti! halons! e! impianti! contenenti! CFC! o! HCFC.! Gli! estintori!
presenti! sono! tutti! a! CO2! e! a! polvere.! Sono! presenti! in! stabilimento! 2! impianti! frigoriferi! contenenti! R404! (HFC)! e!!
soggetti! ai! controlli! previsti! dal! Reg.! CE! 842/2006! in! quanto! contenenti! gas! refrigeranti! superiori! a! 3! kg.! L’azienda!
effettua! periodicamente! le! verifiche! delle! fughe! e! annota! l’esito! sugli! appositi! libretti! predisposti.! La! conceria,! in!
ottemperanza!al!DPR!43/2012!(art.!16!comma!1)!ha!provveduto!a!comunicare!al!ministero!dell’Ambiente!attraverso!
il! portale! SINAnet! dell’ISPRA! la! dichiarazione! contenente! informazioni! riguardanti! la! quantità! di! emissioni! in!
atmosfera!di!gas!fluorurati!relativi!all'anno!precedente!sulla!base!dei!dati!contenuti!nel!relativo!registro!di!impianto.!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
Bisogna!tenere!in!considerazione!durante!le!situazioni!di!emergenza!la!possibile!fuoriuscita!di!gas!lesivi!all’ozono.!
!
29!
!
!
5.10 Odori(
Gli!unici!due!possibili!fonti!di!maleodoranze!relativi!alla!conceria!Nebraska!sono!il!magazzino!e!la!decalcinazione,!il!
resto!delle!operazioni!vengono!effettuate!conto!terzi!e!quindi!non!riguardano!direttamente!le!attività!di!Nebraska.!
All'interno!del!magazzino!del!grezzo!viene!conservato!temporaneamente!(4/6!giorni)!solo!pellame!del!tipo!"Secco"!e!
"Salsecco"!nelle!quantità!strettamente!necessarie!alla!lavorazione!corrente!mentre!per!il!pellame!"Salato!fresco"!è!
previsto!apposito!locale!frigo;!le!finestre!sono!provviste!di!schermature!di!protezione!dai!raggi!solari!e!le!pareti!sono!
opportunamente!coibentate.!
Mentre! gli! odori! causati! durante! le! operazioni! di! decalcinazione! le! emissioni! di! idrogeno! solforato! vengono!
monitorate!due!volte!l’anno.!
!
CONDIZIONI!DI!EMERGENZA!
Così! come! evidenziato! nel! paragrafo! relativo! alle! emissioni! in! atmosfera,! in! caso! di! incendio! è! possibile! che! si!
verifichi!lo!sviluppo!di!gas!con!conseguente!creazione!e!sviluppo!di!odori.!
(
5.11 Impatto(visivo(
L’impatto!visivo!dello!stabilimento!non!è!rilevante!poiché!è!una!struttura!di!recentissima!costruzione,!terminata!nel!
2006,!edificata!secondo!i!più!moderni!standard!edilizi!per!il!settore!industriale.!
L’altezza! massima! dell’edificio! che! ospita! le! linee! di! produzione! e! gli! uffici! adiacenti! è! di! 18! m.! Le! condizioni!
ambientali!in!cui!il!sito!è!inserito!è!particolarmente!favorevole!essendo!inserito!in!un’area!ad!utilizzo!esclusivamente!
industriale.!
Esistono!due!punti!di!potenziale!impatto!visivo,!la!via!del!Fontino,!dove!è!presente!l’ingresso!dello!stabilimento,!e!la!
via!Nuova!Francesca!sul!retro!dello!stabilimento.!
L’estetica! dello! stabilimento! è! ben! gestita! con! manutenzioni! alla! struttura! ed! alle! aree! esterne;! inoltre! il! nuovo!
stabilimento! è! stato! progettato! in! maniera! tale! che! le! aree! di! lavorazione! e! le! aree! di! sgombero! non! fossero!
percepibili!dalla!viabilità!principale!con!evidente!decadimento!di!immagine!dell’intera!zona!industriale.!
(
5.12 Campi(elettrici(e(magnetici(e(PCB((
Nello!stabilimento!della!conceria!Nebraska!esiste!una!cabina!di!trasformazione!che!non!presenta!PCB!nell’olio.!
Nelle!vicinanze!delle!cabine!non!vi!sono!zone!abitative!e!non!sono!presenti!stabilmente!lavoratori!potenzialmente!
esposti.!
(
5.13 Trasporto(con(mezzi(propri(
Ad! oggi! la! conceria! Nebraska! dispone,! oltre! che! dei! muletti! e! dei! trans! pallet! per! la! movimentazione! interna! di!
materie!prime,!prodotti!finiti!e!semilavorati!e!prodotti!chimici,!di!un!camion!per!il!trasporto!esterno!di!prodotti!finiti!
o!semilavorato!e!due!autovetture!immatricolate!ad!autocarro.!
(
5.14 Inquinamento(luminoso(
L’azienda! non! risulta! essere! fonte! di! inquinamento! luminoso! poiché! ogni! forma! di! irradiazione! di! luce! artificiale!
prodotta! non! è! mai! indirizzata! al! di! fuori! delle! aree! a! cui! essa! è! funzionale! ed! in! particolare! non! è! mai! rivolta! alla!
volta!celeste,!l’illuminazione!notturna!dello!stabilimento!è!funzionale!agli!impianti!di!video!sorveglianza!posti!lungo!il!
perimetro!aziendale.!Nei!dintorni!dello!stabilimento!non!sono!comunque!presenti!osservatori!astronomici.!
Lo!stabilimento!è!in!zona!industriale,!non!si!ritiene!l’aspetto!biodiversità!come!significativo.!
5.15 Valutazione(aspetti(ambientali(diretti((
L’azienda! ha! predisposto! una! serie! di! criteri! che! ha! permesso! una! valutazione! della! significatività! comunque!
rappresentabile!dei!principali!aspetti!ambientali!di!Nebraska.!
Per!la!valutazione!degli!aspetti!ambientali!diretti!si!applicano!tre!criteri:!
30!
!
!
• la!rilevanza;!
• l’efficienza!
• la!sensibilità.!
La! rilevanza! è! quel! parametro! che! descrive! la! gravità! potenziale! intrinseca! del! fattore! di! impatto! ambientale! di!
provocare!una!conseguenza!negativa!sulle!componenti!ambientali.!
L'efficienza! ha! l’obiettivo! di! valutare! la! capacità! dell'impresa! di! gestire! le! diverse! problematiche! ambientali! in!
funzione!anche!della!loro!rilevanza.!
La!sensibilità!è!un!parametro!di!valutazione!che!si!riferisce!alla!situazione!ambientale!e!sociale!dell'area!in!cui!il!sito!è!
localizzato.!
Non! essendo! intervenuti! cambiamenti! rilevanti! nella! tipologia! di! attività! svolta,! la! direzione! aziendale! in! fase! di!
rinnovo! non! ha! ritenuto! necessario! eseguire! una! nuova! valutazione! di! significatività! dei! propri! aspetti! ambientali!
ritenendo!rappresentativa!quella!iniziale.!!
Gli!aspetti!significativi!nelle!tre!condizioni!di!funzionamento!sono!evidenziati!nella!tabella!che!segue.!
Valutazione
Valutazione
Valutazione
Condizioni Normali
Condizioni Anomale
Condizioni di
Emergenza
Consumi Idrici
!
!
"
Scarichi Idrici
#
!
#
Consumi energetici
!!
!!
!!
Consumi di Pelle
"
"
"
Consumo Chimici
!
!
"
Emissioni in atmosfera
#
#
#
Rifiuti
!
"
"
Inquinamento suolo
"
"
"
Rumore
"
"
"
CloroFluoroCarburi (CFC), halons
"
"
"
Odori
"
!
"
Impatto visivo
"
e idrofluorocarburi (HFC) (
31!
!
!
Valutazione
Valutazione
Condizioni Normali
Condizioni Anomale
Campi Elettrom agnetici
"
"
Trasporti
"
Inquinamento luminoso
"
Valutazione
Condizioni di
Emergenza
Tabella 15: Valutazione aspetti ambientali diretti
!
In!occasione!del!rinnovo!triennale,!la!direzione!e!l’RSGA!hanno!esaminato!gli!ultimi!risultati!della!valutazione!al!fine!
di!verificare!la!coerenza!di!tali!risultati!con!l’attuale!realtà!aziendale.!
La!valutazione!della!significatività!è!rimasta!la!stessa!rispetto!a!quella!effettuata!nel!2010.!Essa!viene!aggiornata!solo!
nel!caso!in!cui!ci!siano!rilevanti!modifiche!su!prodotti,!attività!o!servizi!dell’organizzazione.!!
6
Aspetti(Ambientali(Indiretti(
Gli! aspetti! ambientali! indiretti! sono! riconducibili! a! quelle! attività! o! servizi! sui! quali! l’azienda! non! ha! un! controllo!
gestionale!totale,!ma!soltanto!un!certo!grado!di!influenza.!Caratteristica!di!questi!aspetti!è!quindi!la!presenza!di!un!
soggetto! intermedio! con! il! quale! l’organizzazione! condivide! il! controllo! gestionale! e! che! si! frappone! fra! l’aspetto!
indiretto!e!l’impatto!ambientale!che!ne!consegue.!!
Nell’identificazione!degli!aspetti!indiretti!si!è!fatto!riferimento!alle!possibili!interazioni!dell’azienda!con!soggetti!terzi!
che!si!possono!rilevare!nelle!varie!fasi!dell’attività,!alle!questioni!ambientali!connesse!con!tali!soggetti!e!al!livello!di!
capacità! della! conceria! di! stimolare,! coerentemente! con! i! principi! ispiratori! del! Regolamento,! la! diffusione! dello!
strumento!comunitario!e!l’adozione!di!pratiche!compatibili!con!l’ambiente.!!
Nell’identificazione! degli! aspetti! indiretti! sono! stati! presi! in! considerazione! tutte! le! tipologie! di! aspetti! citati! dal!
Regolamento!Emas!1221/2009.!Su!questa!base!si!sono!identificati!quattro!tipologie!di!aspetti!ambientali!indiretti:!
1. aspetti!legati!al!ciclo!di!vita!del!prodotto;!
2. scelta!e!composizione!dei!servizi;!
3. prestazioni!e!pratiche!ambientali!degli!appaltatori,!subappaltatori!e!fornitori;!
4. sviluppo!ambientale!del!contesto!locale;!
!
!
6.1 Aspetti(legati(al(ciclo(di(vita(del(prodotto(
L’azienda!effettua!attività!contocterzi!quindi!!non!ha!un!contatto!diretto!con!i!fornitori!della!principale!materia!prima!
(pelle!grezza)!soggetti!intermedi!della!fase!di!precproduzione!e!con!gli!utilizzatori!finale!del!proprio!prodotto!(clienti).!
Infatti!per!ciò!che!riguarda!il!presente!aspetto!ambientale!l’unico!soggetto!intermedio!con!cui!si!interfaccia!Nebraska!
è!Ausonia,!società!che!è!l’unica!committente!delle!sue!attività.!!
6.1.1 Aspetti,legati,all’attività,di,Rinverdimento,
L’azienda! effettua! attività! completamente! all’esterno! avvalendosi! di! lavorazioni! presenti! nel! distretto! conciario! di!
Santa!Croce.!
In!particolare!l’attività!di!rinverdimento!ha!come!obiettivi!la!reidratazione!della!pelle!e!l’eliminazione!dalla!pelle!delle!
impurità!costituite!da!sangue,!sterco!e!altro!materiale!estraneo.!
Il!rinverdimento!si!effettua!in!bottale!contenente!una!quantità!d’acqua!di!circa!il!150c200%!calcolata!sul!peso!delle!
pelli!salate.!!
32!
!
!
Durante! la! fase! del! rinverdimento! sono! frequentemente! utilizzati! all’interno! del! bottale! agenti! tensioattivi! con!
10
funzione!imbibente ! e/o!sgrassante!oppure!prodotti!antibatterici!per!arrestare!la!proliferazione!dei!batteri!favorita!
sia!dalla!temperatura!superiore!a!30°,!sia!dall’eliminazione!del!sale!che!cessa!la!sua!funzione!batteriostatica.!
6.1.2 Aspetti,legati,all’attività,di,Calcinaio,
Successivamente!al!rinverdimento!la!pelle!viene!sottoposta!al!trattamento!di!depilazione!e!calcinazione!(calcinaio).!
Queste!due!operazioni!sono!sempre!effettuate!contemporaneamente!anche!se!i!loro!scopi!sono!fondamentalmente!
diversi.!
La!depilazione!ha!lo!scopo!di!solubilizzare!l’epidermide!e!il!pelo!in!modo!da!poterli!separare!facilmente!dal!derma,!La!
calcinazione!modifica!le!fibre!dermiche,!in!modo!da!prepararle!a!ricevere!le!sostanze!concianti.!!
Nella!calcinazione!si!utilizzano!calce!e!solfuro,!le!pelli!rinverdite!vengono!trattate!in!bottale!alla!velocità!di!rotazione!
di!1c2!giri!al!minuto!in!un!bagno!(150c300%!su!acqua!sul!peso!delle!pelli!salate)!fortemente!alcalino!(pHc!13).!
Il!solfuro!di!sodio!agisce!quale!agente!depilante!distruggendo!il!pelo,!mentre!la!calce!contribuisce!all’alcalinità!totale!
del! bagno,! facilitando! tra! l’altro,! la! penetrazione! dell’acqua! nella! pelle,! gonfiandola.! I! prodotti!chimici!più!utilizzati!
sono:!il!solfuro!di!sodio!(Na2S)!e!l’idrossido!di!calcio![Ca(OH)2].!!
6.1.3 Aspetti,legati,all’attività,di,Scarnatura,
Le! pelli! calcinate! si! presentano! viscide! e! gonfie,! sorge! quindi! l'esigenza! di! effettuare! un! lavaggio! per! agevolare! la!
scarnatura,!in!quanto,!altrimenti!la!pelle!sarebbe!difficilmente!!lavorabile.!!
La!scarnatura!avviene!tramite!l'utilizzo!di!una!macchina!avente!un!cilindro!portante!rivestito!di!plastica!dura,!su!cui!
viene! appoggiata! la! pelle;! questo! cilindro! viene! messo! in! movimento,! in! modo! da! avvicinarlo! ad! un! altro! cilindro,!
questo!a!lame!elicoidali!taglienti,!il!quale!a!rotazione!rapida!asporta!i!resti!del!tessuto!sottocutaneo!(il!carniccio)!dal!
lato!interno!(carne)!delle!pelli.!!
!
6.2 Scelta(e(composizione(dei(servizi(
La! presente! tipologia! di! aspetto! indiretto! ha! lo! scopo! di! analizzare! gli! aspetti! ambientali! originati! dalle! attività! dei!
soggetti!intermedi!che!a!vario!titolo!prestano!servizio!all’azienda.!Sono!state!identificate!tre!principali!categorie!di!
servizi! resi! a! Nebraska! e! rientranti! in! questa! categoria! di! aspetto! indiretto:! servizi! di! trasporto! merci,! servizio! di!
smaltimento!rifiuti,!servizi!di!pulizia.!
6.2.1 Servizi,di,trasporto,
Il!presente!aspetto!risulta!essere!soltanto!parziale.!Infatti,!il!traffico!causato!dal!ricevimento!delle!merci!è!un!aspetto!
indiretto!di!Nebraska!e!riguarda!Ausonia!che!gestisce!direttamente!tutta!la!fase!di!approvvigionamento.!In!caso!di!
invio!delle!merci,!invece,!l’azienda!invia!il!proprio!prodotto,!una!volta!ultimato,!a!Arizona,!azienda!che!ha!sede!nello!
stesso!edificio!di!Nebraska!e!quindi!il!traffico!indotto!risulta!assente.!
Quindi! il! traffico! indotto! da! Nebraska! è! quello! riconducibile! dal! rifornimento! di! materiali! ausiliari! (es.! prodotti!
chimici)! o! il! trasporto! dei! semilavorati! presso! le! lavorazioni! esterne.! I! destinatari! sono! per! lo! più! localizzati! nel!
distretto!di!S.Croce!e!i!mezzi!con!cui!vengono!effettuati!i!trasferimenti!sono!solo!raramente!mezzi!pesanti.!
6.2.2 Servizio,di,smaltimento,rifiuti/pulizia,dei,locali,
Il!presente!aspetto!si!riconduce!all’attività!svolta!dagli!smaltitori!dei!rifiuti!di!cui!si!avvale!l’azienda.!Tali!soggetti!sono!
localizzati!quasi!tutti!nel!distretto!conciario.!
La!pulizia!della!struttura!in!cui!ha!sede!l’azienda!viene!svolta!da!persone!esterne,!sia!per!la!parte!della!struttura!in!cui!
hanno! sede! gli! uffici,! sia! nella! parte! produttiva.! Gli! aspetti! ambientali! originati! da! tale! attività! sono! da! ricondurre!
soprattutto!alla!produzione!di!rifiuti.!!
!
6.3 Prestazioni(e(pratiche(ambientali(degli(appaltatori,(subappaltatori(e(fornitori(
Per!quel!che!riguarda!questa!tipologia!di!aspetti!sono!stati!individuati!i!seguenti!aspetti!indiretti:!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
10
Facilitano l’assorbimento dei liquidi da parte della pelle.
33!
!
!
6.3.1 Manutenzione,straordinaria,macchinari,produttivi,,
La!manutenzione!ordinaria!dei!macchinari!!ad!eccezione!di!quelli!di!interesse!ambientale!è!effettuata!da!personale!
interno! e! per! tale! motivo! è! stata! considerata! tra! le! condizioni! anomale! che! originano! aspetti! ambientali! diretti,!
mentre!per!quella!straordinaria!l’azienda!si!avvale!di!soggetti!esterni.!
L’azienda! ha! precisi! manutentori! per! ogni! macchinario! presente! nello! stabilimento! (bottali,! ripianatrice,! palissone,!
messa!a!vento).!!
6.3.2 Manutenzione,muletti,,
A!differenza!dei!macchinari,!Nebraska!si!avvale!di!una!azienda!esterna!sia!per!la!manutenzione!ordinaria!che!quella!
straordinaria!dei!muletti.!Anche!in!questo!caso!i!principali!aspetti!ambientali!riconducibili!a!tale!attività!sono:!rifiuti!e!
consumi!energetici.!
6.3.3 Lavori,sul,sito:,manutenzione,elettrica,,edile,e,idraulica,,
La!manutenzione!edile!viene!fatta!all’occorrenza!da!ditta!esterna!(revisione!di!tetti,!muri,!ecc)!in!casi!straordinari.!!
La!manutenzione!idraulica!ordinaria!avviene!invece!con!una!certa!regolarità,!essendo!necessaria!la!periodica!verifica!
delle!caldaie.!!
La!manutenzione!elettrica!è!effettuata!tutte!le!volte!che!ne!ricorre!la!necessità!ed!ha!come!oggetto!la!sostituzione!di!
luci!difettose!od!altri!lavori!resi!necessari!nell’ambito!dello!stabilimento.!
6.3.4 Forniture,di,prodotti,ausiliari,
Come! anticipato! l’azienda! non! acquista! la! pelle! grezza,! tuttavia! si! avvale! di! soggetti! che! forniscono! all’azienda!
materiali!ausiliari!alla!produzione!che!sono!necessarie!per!svolgere!le!varie!attività.!Appartengono!a!questa!categoria!
ad!esempio:!
• fornitori!di!prodotti!chimici!(calce,!sali,!tannini,!ecc.)!e!lubrificanti;!
• fornitori!di!materiale!per!ufficio;!
• fornitori!di!altri!materiali!ausiliari!
I! soggetti! intermedi! che! forniscono! l’azienda! dei! materiali! appena! citati! sono! localizzati! per! lo! più! all’interno! del!
distretto.!
!
Da!segnalare!che!i!fornitori,!dal!2013,!sono!scelti!anche!in!base!alle!loro!prestazioni!ambientali.!Nell’ambito!del!
sistema!di!gestione!qualità,!infatti,!sono!stati!integrati!i!normali!criteri!qualitativi!di!scelta!con!caratteristiche!basate!
su!prestazioni!ambientali!delle!organizzazioni.!
!
Di!seguito!viene!riportata!una!tabella!con!specificati!gli!aspetti!ambientali!indiretti,!i!soggetti!intermedio!coinvolti,!gli!
aspetti!ambientali!connessi!ed!il!livello!di!controllo/influenza!di!Nebraska.!
(
ASPETTO,INDIRETTO,
ASPETTO,INDIRETTO,
SOGGETTI,INTERMEDI,
COINVOLTI,
ASPETTI,AMBIENTALI,
CONNESSI,CON,LE,
ATTIVITA’,DEI,SOGGETTI,
INTERMEDI,
LIVELLO,DI,CONTROLLO/,
INFLUENZA,
Aspetti!legati!al!ciclo!di!
vita!del!prodotto!
Ausonia!
Consumo!materie!prime!
MEDIO!
Aspetti!legati!all’attività!di!
Rinverdimento!
Soggetto!esterno!che!
effettua!il!Rinverdimento!
Consumi!idrici,!consumo!
chimici,!consumi!
energetici,!rifiuti,!scarichi!
idrici!
MEDIO!
Aspetti!legati!all’attività!di!
Calcinaio!
Soggetto!esterno!che!
effettua!il!Calcinaio!
Consumi!idrici,!consumo!
chimici,!consumi!
energetici,!rifiuti,!scarichi!
idrici!
MEDIO!
Aspetti!legati!all’attività!di!
Scarnatura!
Soggetti!esterno!che!
effettua!la!Scarnatura!
I.!Questioni!legate!al!
prodotto!
Rifiuti,!odori,!consumo!
prodotti!chimici,!consumi!
MEDIO!
34!
!
!
ASPETTO,INDIRETTO,
ASPETTO,INDIRETTO,
SOGGETTI,INTERMEDI,
COINVOLTI,
ASPETTI,AMBIENTALI,
CONNESSI,CON,LE,
ATTIVITA’,DEI,SOGGETTI,
INTERMEDI,
LIVELLO,DI,CONTROLLO/,
INFLUENZA,
energetici!
II.!Scelta!e!composizione!
dei!servizi!
III.!Prestazioni!e!pratiche!
ambientali!degli!
appaltatori,!
subappaltatori!e!fornitori!
IV.!Prestazioni!e!
comportamenti!di!
fornitori!
Servizi!di!trasporto!
Trasportatori!
Emissioni!in!atmosfera;!
rumore;!suolo!e!
sottosuolo;!consumi!
energetici!
Servizio!di!smaltimento!
rifiuti!
Smaltitori!
Consumi!energetici,!
emissioni!in!atmosfera,!
rifiuti,!suolo!e!sottosuolo!
BASSO!
Servizi!di!pulizia!
Soggetti!esterni!che!
effettuano!la!pulizia!
Rifiuti!
ALTO!
Manutenzione!
straordinaria!macchinari!
produttivi!
Imprese!di!manutenzione!
macchinari!
Rumore;!consumi!
energetici;!rifiuti,!
consumo!materie!prime!
ALTO!
Manutenzione!muletti!
Imprese!di!manutenzione!
muletti!
Rifiuti,!consumi!energetici,!
consumo!materie!prime!
ALTO!
Lavori!sul!sito:!
manutenzione!elettrica,!
edile!e!idraulica!
Idraulici,!muratori,!
elettricisti!
Rumore;!consumi!
energetici;!rifiuti,!
ALTO!
Forniture!di!prodotti!
ausiliari!
Fornitori!di!prodotti!
chimici,!materiali!per!
ufficio!e!altri!ausiliari!
Consumi!energetici;!rifiuti;!
consumo!materie!prime!
BASSO!
MEDIO!
Tabella 16:Aspetti ambientali indiretti e livello di controllo su di essi
!
6.4
Valutazione(aspetti(ambientali(indiretti(
La!valutazione!degli!aspetti!ambientali!indiretti!adottata!dalla!conceria!prevede!due!criteri!di!valutazione:!un!primo!
“controllo! gestionale”! mira! ad! interpretare! la! tipologia! di! interazione! esistente! tra! l’azienda! e! i! soggetti! intermedi!
coinvolti! nella! gestione! ambientale,! mentre! il! secondo! “valutazione! intrinseca”! cerca! di! valutare! la! rilevanza!
ambientale!dell’aspetto!indiretto!indipendentemente!dal!soggetto!intermedio.!!
Nel!caso!in!cui!gli!aspetti!risultino!significativi!l’azienda!predispone!uno!o!più!obiettivi!di!miglioramento!all’interno!
del!Programma!Ambientale.!Nel!caso!non!siano!significativi!è!facoltà!dell’azienda!porsi!obiettivi!di!miglioramento!o!
meno.!
L’unico!aspetto!ambientale!indiretto!risultato!significativo!è!relativo!ad!appaltatori!e!subappaltatori,!nello!specifico!
alla!manutenzione!dei!macchinari!produttivi.!
Anche! la! valutazione! della! significatività! per! gli! aspetti! ambientali! indiretti! è! rimasta! la! stessa! rispetto! a! quella!
effettuata!nel!2010.!Non!sono!avvenute,!infatti,!rilevanti!modifiche!su!prodotti,!attività!o!servizi!dell’organizzazione.!!
7
Sistema(di(Gestione(Ambientale(
La! Conceria! Nebraska! ha! implementato! un! Sistema! di! Gestione! Ambientale! (SGA),! conforme! al! Regolamento! (CE)!
1221/2009!(EMAS!III),!che!consente!di!esercitare!un!controllo!costante!su!tutti!gli!aspetti!ambientali!derivanti!dalla!
propria!attività.!
L’azienda! si! propone! di! verificare! periodicamente! la! corrispondenza! del! proprio! SGA! ai! requisiti! della! norma! del!
Regolamento!EMAS!e!di!individuare!le!opportunità!di!miglioramento.!Attraverso!il!SGA!l’azienda!aggiorna!la!propria!
politica! ambientale,! identifica! gli! aspetti! ambientali! e! gli! eventuali! impatti! derivanti! dalla! propria! attività,! fissa! gli!
obiettivi! e! i! programmi! di! miglioramento,! facilita! le! operazioni! di! gestione! e! controllo! di! tutte! le! attività! svolte! nel!
35!
!
!
sito,! stabilisce! i! criteri! di! controllo! dei! prodotti! e! servizi! ricevuti! dai! fornitori,! nel! costante! rispetto!
dell’aggiornamento! alle! prescrizioni! normative.! Il! Sistema! di! Gestione! Ambientale! è! stato! sviluppato! a! livello!
aziendale!dai!primi!mesi!del!2006.!!
Dall’avvio!delle!attività!aziendali!(2006),!si!è!registrato!un!infortunio!sul!lavoro!della!durata!di!6!mesi.!
!
36!
!
!
8
Programma'Ambientale'
Nella!presente!sezione!si!riportano!gli!obiettivi!programmati!nell’ultimo!triennio!specificando!il!loro!grado!di!raggiungimento!sia!gli!obiettivi!nuovi!proposti!dall’azienda!a!
seguito!del!riesame!della!direzione!svoltosi!il!05/07/2013.!
!
OBIETTIVI!PROGRAMMATI!NEL!CORSO!DELL’ULTIMI!TRIENNIO!
!
Identif'
Aspetto'
ambientale/Obiettivo'
Traguardo'
Azioni'
1.
COMUNICAZIONE!
AMBIENTALE!
12/01!
Aumento!della!
comunicazione!
ambientale!
dell’azienda!
Aumentare,!
una!
volta! ottenuta! la!
registrazione! Emas,! 2.
la!
comunicazione!
esterna!
!Presa! contatto! con!
associazione!
di!
settore! (UNIC)! e!
impostazione!
di!
strategia!
di!
comunicazione!
!
!Valutazione!
dei!
migliori!
canali!
attraverso! i! quali!
effettuare!
la!
comunicazione! (es.!
riviste!di!settore,!ecc.)!
Scadenza'
Indicatore'di'
monitoraggio'
Risorse'
Responsabilità'
Risultato'
Ottobre!2007!
Raggiunto!
!
Inserimento!logo!emas!
nella!cartella!colori!
portata!in!fieria!e!
distribuita!ai!clienti.!
Inoltre!inserito!il!logo!
EMAS!sulla!carta!intestata!
aziendale!
Giugno!2008!
/!
Risorse!interne!
Direzione!
/!
Risorse!interne!
Direzione!
10.000!
Direzione!
!
Dicembre!2013!
!
3.
COMUNICAZIONE!
AMBIENTALE!
01/03!
Aumento!della!
comunicazione!
ambientale!
dell’azienda!
ASPETTI!INDIRETTI!
02/03!
!
Miglioramento!della!
Aumentare,!
una!
volta! ottenuta! la!
registrazione! Emas,!
la!
comunicazione!
esterna!!
Attivazione! dei! canali!
individuati!
Inserimento!del!logo!Emas!
sul! cartello! identificativo!
dell’azienda!
posto!
all’ingresso!
dello!
stabilimento!
Allargare!
la!
Ottenimento!certificazione!
certificazione!
ISO14001!di!Ausonia!
ambientale!
all’azienda! Ausonia!
Dicembre!2011!
Marzo!2012!
Stato!avanzamento!
percorso!
ottenimento!
certificazione!
Non!raggiunto!
Raggiunto!
37!
!
!
Identif'
Aspetto'
Traguardo'
ambientale/Obiettivo'
gestione!ambientale! che! fa! parte! del!
gruppo!
Azioni'
Scadenza'
Indicatore'di'
monitoraggio'
Risorse'
Responsabilità'
Risultato'
Raggiunto!
Obiettivo!in!corso!
CONSUMI!ENERGETICI!
01/04!
Sostituzione!
macchinari!messa!a!
vento!
Miglioramento!
dell’indicatore!
relativo! ai! consumi!
energetici! dell’anno!
2011! del! 5%! rispetto!
al!2010!!
1.
Installazione!
di!
nuovi! macchinari!
per! la! messa! a!
vento!
!
2.
Miglioramento!
dell’indicatore! del!
5%!
Risorse!Interne!
Marzo!2010!
Marzo!2011!
(posticipato!a!
dicembre!2014)!
%!di!diminuzione!
dell’indicatore!
!
Direzione!
Euro!10.000!
Il!macchinario!è!stato!
installato.!Nonostante!
questo!il!consumi!di!
energia!e!gli!indicatori!
costruiti!sono!in!
peggioramento!nel!2012!
rispetto!al!2011.!Prima!di!
considerare!l’obiettivo!non!
raggiunto!è!stato!deciso!di!
aspettare!l’installazione!di!
tutte!e!tre!le!macchine!
(l’installazione!di!ulteriori!2!
macchine!è!stato!previsto!
dall’obiettivo!01/06)!ed!
effettuare!un!nuovo!
calcolo.!Pertanto!l’obiettivo!
viene!posticipato!a!
dicembre!2014!in!linea!con!
quanto!stabilito!per!
l’obiettivo!01/06!
Raggiunto!
02/04!
Miglioramento!
CONSUMI!ENERGETICI! dell’indicatore!
relativo! ai! consumi!
Sostituzione!rasatrice! energetici! dell’anno!
2011! del! 3%! rispetto!
al!2010!
1.
!
2.
Installazione! della!
nuova!rasatrice!
Miglioramento!
dell’indicatore! del!
3%!
Marzo!2010!
Marzo!2011!
(Marzo!2014)!
Risorse!Interne!
%!di!diminuzione!
dell’indicatore!
!
Euro!10.000!
In!corso!
Direzione!
Posticipato!a!marzo!2014!
perché!la!nuova!rasatrice!
continua!a!non!essere!
utilizzata!a!causa!della!
difficoltà!riscontrata!nel!
reperire!un!rasatore!!
38!
!
!
Identif'
03/04!
Aspetto'
ambientale/Obiettivo'
Traguardo'
Sostituzione!
degli!
concianti!
CONSUMO!MATERIE!! attuali!
(tannini! di! sintesi)!
RIFIUTI!
con! materiali! più!
naturali!
Azioni'
1.
!
2.
!
Raggiungimento! di!
un!
livello!
di!
01/05!
differenziazione!
dei!
Aumento!della!raccolta!
differenziata! dei! rifiuti! rifiuti!pari!al!100%!
prodotti!negli!uffici!
Messa! a! punto! di!
nuove!ricette!
Dicembre!2013!
1.
predisposizione! di! !
idonei! cassonetti!
distribuiti!
sia! Dicembre!2011!
all’interno!
dello!
stabilimento!
di! !
produzione!
che!
negli!uffici!
!
!
2.
1.
SCARICHI!IDRICI!e!
CONSUMO!MATERIE!
PRIME!
!
2.
!
3.
Quantità!e!tipologia!
di!nuovi!concianti!
identificati!dalla!
sperimentazione!e!
inseriti!nel!ciclo!
conciario!
Raggiungimento! del!
100%! di! raccolta!
differenziata!
Ricerche!di!mercato!
ai!
fini!
dell’identificazione!
di! nuove! sostanze!
per! il! trattamento!
della! pelle! grezza! al!
fine! di! ridurre! la!
presenza!di!solfati.!
Risorse'
Responsabilità'
!
Raggiunto!
Risorse!Interne!
Direzione!
1.000!€!
Direzione!
Raggiunto!
Dicembre!2012!
Sperimentazione!
Settembre!2013!
delle!
nuove!
sostanze!
!
In! caso! di! esito! !
positivo,! riduzione!
del! 10%! delle! Giugno!2014!
concentrazioni! di!
solfati!negli!scarichi!
Raggiunto!
!
!
!
Dato!che!l’attività!di!ricerca!
di!nuovi!concianti!è!
un’attività!ripetuta!e!
continua!l’azienda!decide!di!
riproporre!l’obiettivo!
`!%!di!raccolta!
differenziata!
effettuata!
!
!
Dicembre!2012!
!
Risultato'
`!N.ro!di!cassonetti!
predisposti!
Sensibilizzazione!del! Marzo!2012!
personale!aziendale!!
!
3.
02/05!
Marzo!2012!
!
Dicembre!2012!
Avvio! produzione!
con!nuovi!concianti!
!
Aumentare!
la!
conoscenza!
aziendale! in! tema! di!
!
innovazione!
tecnologica! e! utilizzo!
Diminuzione!
di! nuove! materie!
dell’impatto!derivante! prime!
dall’aspetto!emissioni!
Sperimentazione! di!
concianti!naturali!
3.
RIFIUTI!
Indicatore'di'
monitoraggio'
Scadenza'
Ore! di! formazione!
ricevute!
In!corso!
2
m ! di! pelle! su! cui! è!
stata! condotta! la!
sperimentazione!
Risorse!interne!
Direzione!
%! di! riduzione! della!
presenza!di!solfati!
39!
!
!
Identif'
Aspetto'
ambientale/Obiettivo'
Traguardo'
Azioni'
CONSUMI!ENERGETICI!
!
01/06! Sostituzione!di!ulteriori!
2!macchinari!per!la!
messa!a!vento!
Miglioramento!
dell’indicatore!
relativo! ai! consumi!
energia!
elettrica!
dell’anno! 2014! del!
5%!rispetto!al!2013!
CONSUMI!ENERGETICI!
EMISSIONI!IN!
ATMOSFERA!
02/06!
!
Sostituzione!bruciatore!
caldaia!
Miglioramento!
dell’indicatore!
relativo!ai!consumi!di!
metano!
dell’anno!
2014! del! 8%! rispetto!
al!2013!
!
!
!
Scadenza'
Installazione! di! 2!
nuovi! macchinari! per!
la!messa!a!vento!(su!3!
totali)!
Miglioramento!
dell’indicatore!del!5%!
Giugno!2013!
!
!
!
Dicembre!2014!
Indicatore'di'
monitoraggio'
Risorse'
%!di!diminuzione!
dell’indicatore!
consumi!energia!
elettrica!
Responsabilità'
Risultato'
!
In!corso!
!
Euro!200.000!
Direzione!
E’!stata!installata!una!
macchina!per!la!messa!a!
vento!delle!due!previste.!Il!
primo!step!viene!
posticipato!a!dicembre!
2013.!
In!corso!
!
Installazione!
nuovo!bruciatore!della!
caldaia!
Dicembre!2013!
%!di!diminuzione!
dell’indicatore!
metano!
!
Euro!6000!
Direzione!
Il!nuovo!bruciatore!è!stato!
installato.!
!
NUOVI!OBIETTIVI!!
!
Identif'
Aspetto'ambientale/Obiettivo'
Traguardo'
Azioni'
1.
01/07!
02/07!
CONSUMO!MATERIE!!
RIFIUTI!
SCARICHI!IDRICI!
CONSUMO!MATERIE!PRIME!E!
MATERIALI!AUSILIARI!
Sostituzione! degli!
!
attuali!
concianti!
(tannini! di! sintesi)!
con! materiali! più!
!
naturali!
Miglioramento!
dell’indicatore!
relativo!ai!consumi!
di!materie!prime!e!
materiali!ausiliari!
dell’!1,5%!per!il!
2017!rispetto!al!
2015!
Sperimentazione! di!
concianti!naturali!
2.
Messa! a! punto! di!
nuove!ricette!
3.
Avvio!produzione!con!
nuovi!concianti!
Installazione!di!un!software!per!
la! supervisione! dei! gruppi! di!
dosaggio!acqua/prodotti!
Scadenza'
Indicatore'di'
monitoraggio'
Risorse'
Responsabilità'
Marzo!2014!
!
Dicembre!2015!
!
Dicembre!2016!
Quantità!e!tipologia!
di!nuovi!concianti!
identificati!dalla!
sperimentazione!e!
inseriti!nel!ciclo!
conciario!
Risorse!Interne!
Direzione!
Giugno!2016!
%!di!diminuzione!
dell’indicatore!
consumo!materiali!
ausiliari!
Euro!100.000!
Direzione!
!
!
!
!
40!
!
!
9
Glossario(
A(
ANALISI! AMBIENTALE! INIZIALE:! Esauriente! analisi! dei!
problemi! ambientali,! degli! effetti! e! della! efficienza!
ambientale,!relativi!alle!attività!svolte!in!un!sito.!
ASPETTO! AMBIENTALE:( Qualsiasi! “elemento! di!
un’attività,!prodotto!o!servizio!di!un’organizzazione!che!
può!interagire!con!l’ambiente”.!
B(
BOTTALE:!grosso!contenitore!rotante!di!forma!cilindrica!
consente,! attraverso! un! alto! grado! di! agitazione! tra! la!
pelle!ed!i!prodotti,!di!favorire!la!penetrazione!di!questi!
ultimi!all’interno!della!pelle.!!
C(
CALCINAIO! termine! usato! nel! riparto! riviera! per!
indicare! l’! operazione! decalcinazione! nel! trattamento!
delle! pelli! con! soluzioni! alcaline! per! ottenere! il!
gonfiamento,! la! depilazione,! e! la! solubilizzazione! delle!
sostanze! non! collageniche! prima! dell’! operazione! di!
concia.!
CARNICCIO! residuo! di! tessuto! adiposo! e! connettivo!
presente!sulla!pelle!dal!lato!carne.!Viene!asportato!con!
la!rasatura.!
CONCIA! insieme! di! operazioni! chimiche,! fisiche! e!
meccaniche! fatte! sulla! pelle.! Lo! scopo! è! quello! di!
conservare! inalterate! nel! tempo! alcune! proprietà!
possedute! dalla! pelle! del! animale! in! vita!
(imputrescibilità,!
morbidezza,!
elasticità!
e!
impermeabilità)! e! di! esaltarne! altre! (come! tenacità! e!
resistenza).!!
CONCIA! AL! VEGETALE! detta! anche! concia! ai! tannini!
vegetali! ed! è! stata! usata! largamente! fino! al! secolo!
scorso! prima! della! scoperta! della! concia! ai! sali! di!
cromo.! In! passato! venivano! usati! come! concianti! delle!
parti! (corteccie,! frutti,! foglie)! contenute! in! varietà!
arboree!ricche!in!tannini.!!
CONCIANTE! dicesi! di! qualsiasi! sostanza! capace! di!
trasformare! la! pelle! del! animale! in! una! sostanza!
imputrescibile! e! resistente! al! acqua.! Per! rendere! la!
pelle! più! adatta! all’! uso! è! necessario! incorporare! dei!
grassi!(ingrasso),!in!questo!modo!si!ottiene!un!prodotto!
morbido,! pieghevole! senza! presentarsi! rigido! e! fragile!
anche!allo!stato!asciutto.!
D(
DECALCINAZIONE! operazione! che! si! pratica! durante! i!
lavori! di! riviera,! consistente! nella! eliminazione! della!
calce! e! nella! neutralizzazione! della! alcalinità! prodotta!
dal!calcinaio!con!l’aiuto!di!acidi!e!con!sale!in!modo!da!
tamponare!il!pH.!
E(
EMISSIONI! IN! ATMOSFERA:! Emissione! di! materia,!
solitamente! gassose! (ma! anche! polveri,! aerosol! e!
materiale!aerodisperso!in!genere).(
F(
FATTORE!DI!IMPATTO!AMBIENTALE:!Qualsiasi!modifica!
dell’ambiente,! positiva! o! negativa,! derivante! dalle!
attività,!dai!prodotti!o!dai!servizi!di!un’organizzazione.!
G(
GROPPONE! parte! restante! della!
asportazione!di!testa,!spalle!e!fianchi.!
pelle!
dopo!!
I(
IMPATTI!
AMBIENTALI:!
Qualsiasi!
modifica!
dell’ambiente,! negativa! o! benefica,! totale! o! parziale,!
conseguente! ad! attività,! prodotti! o! servizi! di!
un’organizzazione.!
INGRASSO! operazione! di! lubrificazione! mediante! l’!
introduzione!fra!le!fibre!della!pelle!conciata!di!soluzioni!
e!di!emulsioni!di!sostanze!grasse!più!o!meno!reattive.!Si!
modifica,! a! seconda! della! quantità! e! del! grasso!
introdotto,! la! morbidezza! della! pelle! per! adattarla! all’!
uso!a!cui!è!destinato!(calzature,!abbigliamento).!
M(
METTERE!A!VENTO!trattare!a!mano!o!a!macchina,!con!
appositi! coltelli! smussati! la! pelle! dopo! la! concia,! allo!
stato! umido,! per! eliminare! parte! dell’! acqua! o! delle!
sostanze!assorbite.!
MIGLIORAMENTO!
CONTINUO:!
Processo!
di!
accrescimento! del! sistema! di! gestione! ambientale! per!
ottenere! miglioramenti! della! prestazione! ambientale!
complessiva! in! accordo! con! la! Politica! Ambientale!
dell’organizzazione.!
P(
PALISSONARE:! operazione! meccanica,! consistente! nel!
ripiegare!e!stirare!sotto!pressione!con!coltelli!smussati!
la! pelle! conciata! dopo! essiccamento! e! condizionatura,!
onde!ottenere!un’!azione!di!ammorbidimento.!!
PERICOLOSITA’! GEOMORFOLOGICA:! La! pericolosità!
geomorfologica! prende! in! considerazione! l’instabilità!
dei! terreni.! ! La! pericolosità! bassa! corrisponde! a!
situazioni!
geologicoZtecniche!
e!
morfologiche!
apparentemente!stabili!
PERICOLOSITA’! IDRAULICA: La! Pericolosità! Idraulica!
valuta!la!possibilità!che!nel!tempo!si!ripetano!fenomeni!
41!
!
!
alluvionali! che! hanno! visto! compromesse,!
intensamente,! vaste! aree! urbanizzate! del! territorio.! Le!
aree! a! pericolosità! bassa! sono! soggette! ad! essere!
allagate!con!tempo!di!ritorno!(Tr)!pari!a!500!anni.!
!
PICKEL! soluzione! di! acido! e! sale! (in! genere! acido!
solforico! e! cloruro! sodico)! utilizzata! per! due! scopi:!
come! acidificante! senza! gonfiamento! prima! della!
concia!al!cromo!o!come!conservante.!
POLITICA! AMBIENTALE:! Documento,! approvato! dalla!
Direzione,!contenente!gli!obiettivi!ed!i!principi!di!azione!
dell’impresa! riguardo! l’ambiente! ivi! compresa! la!
conformità!alle!pertinenti!disposizioni!regolamentari.!
PRECONCIA!concia!parziale!e!superficiale,!ottenuta!con!
prodotti! concianti! allo! scopo! di! facilitare! la! successiva!
concia!al!cromo!o!al!vegetale.!
R(
RASARE! asportare! dal! lato! carne! di! pelli! conciate! allo!
stato! umido! con! apposita! macchina! munita! di! cilindro!
con! lame! (rasatrice),! uno! strato,! per! uniformare! lo!
spessore.!
RICONCIA!processo!cui!si!sottopongono!le!pelli!conciate!
per!ottenere!delle!modifiche!di!proprietà!ed!aspetto.!!
!RIFILATURA!operazione!mediante!la!quale!si!asportano!
le! parti! non! utilizzabili! di! pelli! grezze! o! di! cuoi.! Ha! lo!
scopo!di!migliorare!l’aspetto!e!di!rendere!più!agevoli!le!
operazioni!successive.!
RIFINIZIONE! fase! finale! del! processo! di! concia,!
indicante! il! complesso! delle! operazioni! di! verniciatura,!
spazzolatura,!lucidatura!ecc.!tese!a!nobilitare!il!cuoio.!Il!
termine! può! indicare:! il! tipo! di! prodotto! usato,! la!
tecnica! operativa! usata! (a! spruzzo,! con! la! macchina!
velatrice,!a!tampone!ecc.);!l’!effetto!ottenuto.!
RIFIUTI:!“Qualsiasi!sostanza!od!oggetto!il!cui!detentore!
si!disfi!o!abbia!deciso!o!abbia!l’obbligo!di!disfarsi.”!!
RINVERDIMENTO! trattamento! delle! pelli! grezze,! salate!
o! essiccate! per! immersione! in! acqua! con! aggiunta! di!
ausiliari! (tensioattivi,! alcali,! antibatterici,! ecc.),! per!
provocarne! l’imbibizione! di! acqua,! l’eliminazione! del!
sale! e! il! ripristino! delle! caratteristiche! delle! pelli!
fresche,!appena!macellate.!!
S(
SCARNARE,! SCARNATURA! eliminare! a! mano! o! a!
macchina! con! coltelli,! dalla! pelle! in! trippa,! il! tessuto!
sottocutaneo! adiposo! e! il! grasso,! prima! di! proseguire!
con!l’!operazione!di!concia.!
SEZIONATURA:!la!pelle!grezza!intera!viene!sezionata!in:!
gropponi,!spalle,!fianchi.!
SGRASSAGGIO! trattamento! delle! pelli! nel! corso! delle!
lavorazioni! di! concia,! con! solventi! o! tensioattivi,! per!
asportare! l’eccesso! di! sostanze! grasse! naturalmente!
presenti.!
SIGNIFICATIVITA’:! Un! fattore! d’impatto! può! essere!
giudicato! significativo! se! si! verificano! una! o! più! delle!
seguenti! circostanze! (l’elenco! non! è! esaustivo! ma! solo!
indicativo):! Le! rilevazioni! condotte! indicano! che! i!
parametri! di! tale! fattore! sono! frequentemente! (o!
costantemente)!vicini!ai!limiti!di!legge;!L’azienda!ha!siti!
localizzati!all'interno!di!centri!abitati,!utilizza!particolari!
processi! produttivi! o! sostanze! pericolose;! L’azienda!
registra! frequenti! segnalazioni! da! parte! dei! suoi!
interlocutori! sulla! presenza/! persistenza! di! effetti!
sgradevoli!riconducibili!all’attività!del!sito.!
SISTEMA! DI! GESTIONE! AMBIENTALE:! La! parte! del!
sistema! di! gestione! complessivo! comprendente! la!
struttura! organizzativa,! la! responsabilità,! le! prassi,! le!
procedure,!i!processi!e!le!risorse!per!definire!e!attuare!
la!politica!ambientale.!
SOV:!Sostanza!Organica!Volatile!
SPACCATURA,!operazione!mediante!la!quale!si!tagliano!
le!pelli!per!ricavarne!due!o!più!strati!(fiore!e!crosta).!Si!
può!spaccare!sia!in!trippa!che!in!conciato.!
T(
TINGERE,! TINTURA! colorare! fibre,! pelo! o! pelli! conciate!
utilizzando! prodotti! coloranti! naturali,! artificiali! o!
sintetici.! Le! operazioni! di! tintura! sono! complesse! e!
pertanto! si! utilizzano! tecniche! diverse! a! seconda! della!
natura!dei!coloranti!
V(
VALORI! LIMITE! DI! EMISSIONE:! il! valore! massimo! di!
rumore! che! può! essere! emesso! da! una! sorgente!
sonora,!misurato!in!prossimità!della!sorgente!stessa!
VALORI! LIMITE! DI! IMMISSIONE:! il! valore! massimo! di!
rumore!che!può!essere!immesso!da!una!o!più!sorgenti!
sonore!nell'ambiente!abitativo!o!nell'ambiente!esterno,!
misurato! in! prossimità! dei! ricettori.! I! valori! limite! di!
immissione!sono!distinti!in:!
a)! valori! limite! assoluti,! determinati! con! riferimento! al!
livello!equivalente!di!rumore!ambientale;!
b)! valori! limite! differenziali,! determinati! con!
riferimento! alla! differenza! tra! il! livello! equivalente! di!
rumore!ambientale!ed!il!rumore!residuo.!
VERIFICATORE! ACCREDITATO:( Qualsiasi! persona! o!
organismo! indipendente! oggetto! di! verifica! che! abbia!
ottenuto! un! accreditamento! in! conformità! delle!
condizioni! e! procedure! dell’articolo! 18! del!
Regolamento!“EMAS”.!
42!
!
!
W(
WETZBLUE! denominazione! di! pelli! che! hanno! subito! il!
processo! di! preparazione! alla! concia! fino! allo! stato! di!
pelli!in!trippa!e!solo!successivamente!concia!al!cromo,!
senza! tintura,! ingrasso! e! rifinizione.! Si! presentano! di!
colore! verde! azzurro! e! vengono! conservate! e!
commercializzate! allo! stato! umido.! Sono! pelli! semi!
lavorate! e! devono! ancora! subire! le! operazioni!
successive.!
Z(
ZONIZZAZIONE!ACUSTICA:!In!generale,!per!zonizzazione!
si! intende! la! suddivisione! del! territorio! in! aree!
omogenee,!in!funzione!della!sua!destinazione!d’uso.!In!
particolare,! la! zonizzazione! acustica! consiste!
nell’associare! i! limiti! ammissibili! per! la! rumorosità!
nell’ambiente!esterno!alle!aree!omogenee!definite.!
Unità(di(Misura(
Chilogrammo( (Kg):! la! massa! del! prototipo! di! platinoZ
iridio,! sanzionato! dalla! I! CGPM! del! 1889! e! depositato!
presso!il!Bureau!International!des!Poids!et!Mesures.!
dB(A)( Decibel( (A):! misura! del! rumore! eseguita! con!
strumenti!calibrati!sulla!curva!di!ponderazione!A!(Curva!
normalizzata! a! livello! internazionale! che! fornisce,! in!
funzione! della! frequenza,! l’andamento! pesato!
dell’intensità! sonora! espressa! in! dB! in! modo! da!
simulare! il! più! fedelmente! possibile! la! risposta! al!
rumore!dell’orecchio!umano).!
Kilowattora( (kWh):! Unità! di! misura! commerciale!
dell’energia! elettrica.! Equivale! ad! un! consumo! di!
energia!di!1000!watt!in!1!ora.!
LeqdB(A):! Livello! equivalente! di! rumore;! in! acustica,! è!
l’indicatore! utilizzato! per! valutare! il! livello! medio! di!
rumore!di!un!segnale!variabile,!su!un!periodo!di!tempo!
T.!
Metro( (m):! Il! metro! è! la! lunghezza! del! cammino!
percorso! dalla! luce! nel! vuoto! durante! un! tempo! che!
dura!1/299792458!di!secondo.!
Secondo( (s):! durata! di! 9192631770! oscillazioni! della!
radiazione! emessa! dall’atomo! di! cesio! 133! nello! stato!
fondamentale! nella! transizione! dal! livello! iperfine! F=4!
al!livello!iperfine!F=3,!M=0.!
Ettaro( (ha):( L'ettaro! è! un'unità! di! misura! dell'area!
equivalente!alla!superficie!di!un!quadrato!con!il!lato!di!
100!metri.(
!
!
43!
!
!
10 Principali(normative(applicabili(all’organizzazione(
(
RIFERIMENTO,
CONSUMI(ENERGETICI(
D.P.R.!n.!412!del!
26/08/1993!e!s.m.i.!
D.P.R.!n.!660!del!
16/11/1996!
D.M.!del!02/04/1998!
D.Lgs.!192/2005!!
Regolamento! recante! norme! per! la! progettazione,! l’installazione,! l’esercizio! e! la! manutenzione! degli!
impianti!termici!degli!edifici!ai!fini!del!contenimento!dei!consumi!di!energia!
Regolamento! per! l'attuazione! della! direttiva! 92/42/CEE! concernente! i! requisiti! di! rendimento! delle!
nuove!caldaie!ad!acqua!calda,!alimentate!con!combustibili!liquidi!o!gassosi!
Modalità! di! certificazione! delle! caratteristiche! e! delle! prestazioni! energetiche! degli! edifici! e! degli!
impianti!ad!essi!connessi!
Attuazione!della!direttiva!2002/91/CE!relativa!al!rendimento!energetico!nell'edilizia!
D.Lgs!311/2006!
Disposizioni!correttive!ed!integrative!al!decreto!legislativo!19!agosto!2005,!n.!192,!recante!attuazione!
della!direttiva!2002/91/CE,!relativa!al!rendimento!energetico!nell'edilizia!
D.P.R!!2!aprile!2009!n.!59!
Regolamento!di!attuazione!dell’art.!4!comma1,!lettere!a)!e!b)!del!D.Lgs.!19/08/05,!n.!192,!concernente!
attuazione!della!Direttiva!2002/91/CE!sul!rendimento!energetico!in!edilizia!
D.!Lgs!3!marzo!2011,!n.!28!
Attuazione!della!direttiva!2009/28/Ce!sulla!promozione!dell'uso!dell'energia!da!fonti!rinnovabili!
Dl!4!giugno!2013,!n.!63!
Recepimento!direttiva!2010/31/Ue!sulla!prestazione!energetica!in!edilizia!e!proroga!detrazioni!fiscali!
del!55%!e!50%!per!efficientamento!energetico!e!ristrutturazioni!degli!edifici.!
REGIONALE(
L.R.!27!Giugno!1997!n.45!e!
s.m.i.!
Norme!in!materia!di!risorse!energetiche!
L.R.!39!del!24/02/2005!e!
s.m.i!!
Disposizioni!in!materia!di!energia!!
D.C.R.!n.47!del!08!luglio!
2008!!
Piano!energetico!regionale!
CONSUMI(IDRICI(
R.D.!n.!1775!del!
11/12/1933!e!s.m.i!!
Testo!unico!delle!disposizioni!di!legge!sulle!acque!e!impianti!elettrici!
D.Lgs.!n.275!del!
12/07/1993!
Riordino!in!materia!di!concessione!di!acque!pubbliche!
L.!n.!36!del!05/01/1994!
(art.22)!
Disposizioni!in!materia!di!risorse!idriche!(L.!Galli)!
D.P.R.!n.!238!del!
18/02/1999!
Regolamento!recante!norme!per!l’attuazione!di!talune!disposizioni!della!legge!5!gennaio!1994,!n.!36,!
in!materia!di!risorse!idriche!
D.Lgs.!152/06!e!s.m.i!
Parte!III!
Norme! in! materia! ambientale! (così! come! modificato! dal! D.Lgs.! 219/2010).! Norme! per! la! difesa! del!
suolo!e!la!lotta!alla!desertificazione,!la!tutela!delle!acque!dall’inquinamento!e!la!gestione!delle!risorse!
idriche!
Dpr!13!marzo!2013,!n.!59!
Disciplina!dell'autorizzazione!unica!ambientale!(Aua)!
REGIONALE(
L.R.!21!Luglio!1995!n.81!e!
s.m.i!
Norme!di!attuazione!della!L.!36/94!
44!
!
!
RIFERIMENTO,
L.R.!4!Aprile!1997,!n.26!
Norme! di! indirizzo! per! l’organizzazione! del! servizio! idrico! integrato! in! attuazione! degli! art.! 11! e! 12!
della!L.N.!36/94!
EMISSIONI((IN(ATMOSFERA(
D.L.gs.!152/06!e!s.m.i.!!
Parte!V!
Norme!in!materia!ambientale!(così!come!modificato!dal!D.Lgs.!219/2010).!Norme!per!la!tutela!della!
qualità!dell’aria!ambiente.!
Regolamento!CE!n.!842!del!
17!Maggio!2006!
Gestione!Dei!gas!fluorurati!ad!effetto!serra!
Dpr!27!gennaio!2012,!n.!43!
Gas!fluorurati!a!effetto!serra!Z!Attuazione!regolamento!Ce!842/2006!
Regolamento!1005/2009!
del!16/09/2009!
Norme!in!materia!di!produzione,!importazione,!esportazione,!immissione!sul!mercato,!uso,!recupero,!
riciclo,!rigenerazione!e!distruzione!delle!sostanze!che!riducono!lo!strato!di!ozono!
Dpr!13!marzo!2013,!n.!59!
Disciplina!dell'autorizzazione!unica!ambientale!(Aua)!
REGIONALE(
D.C.R.!n.33!del!19/02/1991!
Adozione!valori!di!emissione!in!atmosfera!ai!sensi!del!D.P.R.!203/88!e!del!D.M.!12/7/90!per!gli!impianti!
esistenti!e!individuazione!delle!attività!a!ridotto!inquinamento!atmosferico!
D.G.R.!n.4356!del!
17/05/1991!
Delibera!Consiglio!Regionale!n.!33!del!19/2/91.!Adozione!modelli!e!schede!per!la!predisposizione!dei!
progetti! di! adeguamento! per! gli! impianti! esistenti! e! per! la! presentazione! delle! domande! di!
autorizzazione!ai!sensi!artt.6!e!15!del!D.P.R.!24/05/88!n.!203!e!dei!certificati!di!analisi!delle!emissioni!
Documento!tecnico!
approvato!da!comitato!di!
coordinamento!Regione!
Toscana!di!cui!all’Art.!18!
della!L.R.!5Z5Z94!n°33!
Modalità!tecniche!della!Regione!Toscana!valide!per!il!regime!autorizzativo!ex!DPR!203/88!
D.G.R.!n.1193!del!
14/11/2000!
Adozione! dell’Inventario! Regionale! delle! sorgenti! di! emissione! in! aria! ambiente! (I.R.S.E.)! e! delle!
relative!procedure!di!aggiornamento!
L.R.!11!febbraio!2010!n.!9!
Norme!per!la!tutela!della!qualità!dell’aria!ambiente!
RUMORE(
D.P.C.M.!del!01/03/1991!
L.!n.!447!del!26/10/1995!
D.P.C.M.!del!14/11/1997!
D.P.C.M.!del!05/12/1997!
D.!Lgs.!81/2008!s.m.i.!
Limiti!massimi!di!esposizione!al!rumore!negli!ambienti!abitativi!e!nell’ambiente!esterno!
Legge!quadro!sull’inquinamento!acustico!
Determinazione!dei!valori!limite!delle!sorgenti!sonore!
Determinazione!dei!requisiti!acustici!passivi!degli!edifici!
Testo!Unico!sicurezza!
REGIONALE(
L.R.!1!Dicembre!1998!n.89!
Norme!in!materia!di!inquinamento!acustico!
COMUNALE(
Comune!di!S.!Croce!
sull’Arno!
Zonizzazione!acustica!del!territorio!
RIFIUTI(
D.Lgs.!152/06!e!s.m.i.!
Norme!in!materia!ambientale.!Norme!in!materia!di!gestione!dei!rifiuti!e!bonifica!dei!siti!inquinati.!
Parte!IV!
45!
!
!
RIFERIMENTO,
DPCM!27!aprile!2010!e!
s.m.i!
Modifiche!al!Modello!Unico!di!Dichiarazione!ambientale!
Decreto!ministeriale!20!
marzo!2013!
SISTRI:!sarà!attivato!dal!1!ottobre!2013!per!i!produttori!di!rifiuti!pericolosi!con!più!di!dieci!dipendenti!e!
per!gli!enti!e!le!imprese!che!gestiscono!rifiuti!pericolosi,!mentre!per!tutte!le!altre!imprese!l’avvio!del!
sistema!è!fissato!per!il!3!marzo!2014.!Lo!stabilisce!un!decreto!del!ministro!dell’Ambiente!Corrado!Clini.!
Regolamento!
Classificazione,!all'etichettatura!e!imballaggio!delle!sostanze!e!delle!miscele!pericolose!Z!Modifiche!al!
Commissione!Ue!
487/2013/Ue!
Regolamento!1272/2008/Ue!
SCARICHI(IDRICI(
D.Lgs.!152/06!e!s.m.i.!
Parte!III!
Norme!in!materia!ambientale.!Norme!per!la!difesa!del!suolo!e!la!lotta!alla!desertificazione,!la!tutela!
dell’inquinamento!e!la!gestione!delle!risorse!idriche!
L.!25!febbraio!2010!n.!36!
Disciplina!sanzionatoria!dello!scarico!di!acque!reflue!
L.R.!21!luglio!1995,!n.81!
Disciplina!risorse!idriche!
L.R.!20!del!31/05/2006!!e!
s.m.i.!
Norme!per!la!tutela!delle!acque!dall’inquinamento!(come!modificata!dalla!L.R.!3!marzo!2010,!n.!38)!
L.R.!del!3!Marzo!2010,!n.28!
Misure!straordinarie!in!materia!di!scarichi!nei!corpi!idrici!superficiali!
D.P.G.R.!!8!Settembre!
2008,!46/R!
Regolamento!di!attuazione!della!legge!regionale!31!maggio!2006,!n.20!
!
Regolamento! depuratore! Acquarno! 2010.! Regolamento! di! accettabilità! degli! scarichi! in! fognatura,!
testo!coordinato!con!Regolamento!Ato!n.2!!
REGIONALE(
PREVENZIONE(INCENDI(
D.M.!del!16/02/1982!
DPR!n.!577!del!29/07/1982!
Determinazione!delle!attività!soggette!alle!visite!di!prevenzione!incendio!
Approvazione! del! regolamento! concernente! l’espletamento! dei! servizi! di! prevenzione! e! di! vigilanza!
antincendio!
D.M.!del!10/03/1998!e!
s.m.i!
Criteri!generali!di!sicurezza!antincendio!e!per!la!gestione!dell’emergenza!nei!luoghi!di!lavoro!
DM!dell’Interno!del!
07/01/2005!
Norme!tecniche!e!procedurali!per!la!classificazione!e!omologazione!di!estintori!portatili!di!incendio!
D.Lgs.!81/08!e!s.m.i.!
Testo!Unico!Sicurezza!
DPR!n.!151!del!1.8.2011!
(G.U.!n.!221!del!22.9.2011)!
Regolamento!recante!semplificazione!della!disciplina!dei!procedimenti!relativi!alla!prevenzione!degli!
incendi,!a!norma!dell'articolo!49,!comma!4Zquater,!del!decretoZlegge!31!maggio!2010,!n.!78,!
convertito,!con!modificazioni,!dalla!legge!30!luglio!2010,!n.!122!
INDUSTRIE(INSALUBRI(
DM!(Sanità)!del!
05/09/1994!
Elenco!delle!industrie!insalubri!di!cui!all’art.!216!del!T.U.!delle!Leggi!Sanitarie!
GESTIONE(EMERGENZE(
D.M.!n.20!del!10/01/2011!
Individuazione!della!misura!delle!sostanze!assorbenti!e!neutralizzanti!di!cui!devono!dotarsi!gli!impianti!
destinati!allo!stoccaggio,!ricarica,!manutenzione,!deposito!e!sostituzione!degli!accumulatori!
INQUINAMENTO(LUMINOSO(
REGIONALE(
46!
!
!
RIFERIMENTO,
LR!n.!39!del!24/02/2005!e!
s.m.i!
Disposizioni!in!materia!di!energia!(come!modificata!dalla!L.R.!23!novembre!2009)!
SOTTOPRODOTTI(DI(ORIGINE(ANIMALE((SOA)(
Regolamento!CE!
1069/2009!del!21/10/2009!
norme! sanitarie! relative! ai! sottoprodotti! di! origine! animale! e! ai! prodotti! derivati! non! destinati! al!
consumo! umano! e! che! abroga! il! regolamento! (CE)! n.! 1774/2002! (regolamento! sui! sottoprodotti! di!
origine!animale)!
STRUMENTI!VOLONTARI!ED!“ALTRE!PRESCRIZIONI”!
Regolamento!CE!n.!
1221/09/CE!del!25!
novembre!2009!!
Adesione!volontaria!delle!organizzazioni!a!un!sistema!comunitario!di!ecogestione!ed!audit!(EMAS),!che!
abroga!il!regolamento!(CE)!n.!761/2001!e!le!decisioni!della!Commissione!2001/681/CE!e!2006/193/CE!
UNI!EN!ISO!14001:2004!
Sistema!di!gestione!ambientale!
Accordo!Conferenza!
permanente!per!i!rapporti!
tra!lo!Stato,!le!Regioni,!le!
Province!autonome!di!
Trento!e!Bolzano!del!
01/07/04!
Linee!guida!per!l’applicazione!del!Regolamento!CE!n.!1774/2002!del!Parlamento!e!del!consiglio!
dell’Unione!Europea!del!3!ottobre!2002,!recante!norme!sanitarie!relative!ai!sottoprodotti!di!origine!
animale!non!destinati!al!consumo!umano.!
Atto!del!Comitato!EMAS!Z
ECOLABEL!
Posizione!del!Comitato!Ecolabel!Ecoaudit!sul!Certificato!Prevenzione!Incendi!(CPI)!
Verificatore!Rina!SpA!
Regolamento!dell’ente!di!verifica!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
47!
!
!
Riferimento(Aziendale(per(la(gestione(ambientale((
!
Responsabile!del!Sistema!di!Gestione!Ambientale!(RSGA):!
Fabiano!Innocenti!!
Tel:!0571!361!
Fax.!0571361272!
[email protected]!
(
48!
!
!
(
REGISTRAZIONE(EMAS(
VALIDITA’(E(CONVALIDA(DELLA(DICHIARAZIONE(AMBIENTALE!
!
Il! Verificatore! Ambientale! accreditato! RINA! Services! S.p.A.! ITZVZ0002,! con! sede! in! Genova,! Via! Corsica! 12! ha!
verificato!e!convalidato!questa!Dichiarazione!Ambientale,!ai!sensi!del!Regolamento!CE!1221/2009!del!25/11/2009.!La!
direzione! di! “Nebraska! Srl”! si! impegna! a! trasmettere! all’Organismo! Competente! a! Roma! sia! i! necessari!
aggiornamenti! annuali! sia! la! revisione! della! Dichiarazione! Ambientale! completa! entro! tre! anni! ed! a! metterli! a!
disposizione!del!pubblico!secondo!quanto!previsto!dal!Regolamento!CE!1221/2009!(EMAS!III).!
!
!
Timbro!Verificatore!Ambientale!Accreditato!
!
!
!
!
Data!Convalida!
49!
!
Author
Документ
Category
Без категории
Views
0
File Size
3 542 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа