close

Enter

Log in using OpenID

"san vincenzo" di taormina - Comune di Piedimonte Etneo

embedDownload
COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO
DELIBERAZIONE N. 07
PROVINCIA DI CATANIA
REGISTRO PROPOSTE N. 07 DEL 20/02/2014
ASSESSORATO O UFFICIO PROPONENTE: PRESIDENTE CONSIGLIO, DOTT. ALFIO PALAZZOLO.
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
OGGETTO: MOZIONE SUL RIDIMENSIONAMENTO DEI POSTI LETTO NEL PRESIDIO OSPEDALIERO
"SAN VINCENZO" DI TAORMINA -
L'anno 2014, addì 20 del mese di FEBBRAIO alle ore 19,00 in Piedimonte Etneo, presso la sala delle
Adunanze, sita in Via Vittorio Emanuele II, n. 34, convocato per decisione del Presidente del Consiglio,
con avviso di integrazione all'O.D.G., prot. n. 2062 del 14/02/2014 notificato per iscritto per mezzo del
messo comunale, si è riunito il Consiglio Comunale in sessione ORDINARIA, All'adunanza risultano
intervenuti, ad apertura di seduta, i seguenti Consiglieri:
CONSIGLIERI
PALAZZOLO ALFIO
CATANZARO ALFIA
POLLICINAGIUSI
MAUGERI MARIO
ROMEO SERENA
NUCIFORA MARIA ALFIA
VASTA CARMELA
VALASTRO GIUSEPPE
BELFIORE FELICE CARMELO ROSARIO
ALAMPI VANESSA CATENA
VALASTRO SARA
LEVA LUIGI GERALDO
COCO FRANCESCO ANTONIO
LA ROCCA ALFIO GIUSEPPE ROSARIO
CONTARINO GLORIA
PRESENTI
ASSENTI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
SI
Consiglieri assegnati n. 15; Consiglieri presenti n. 13; Consiglieri assenti n. 02;
—
—
-
Assume la Presidenza il Presidente del Consiglio Palazzolo
Partecipa il Segretario Comunale, dott.ssa Anna Bongiorno
E' presente il Sindaco;
Comune di Piedimonte Etneo
(Provincia di Catania}
PUNTO 3 O.D.G. - DELIBERA CONSILIARE N. 7 DEL 20/2/2014
OGGETTO: MOZIONE SUL RIDIMENSIONAMENTO DEI POSTI LETTO NEL
PRESIDIO OSPEDALIERÒ "SAN VINCENZO DI TAORMINA"
II Presidente espone la proposta mettendo in evidenza i punti critici e facendo particolare
riferimento proprio al ridimensionamento dei posti letto nell'importante struttura ospedaliera. Fa
rilevare che si rende necessario cercare di salvaguardare l'esistente, approvando un atto di indirizzo.
Il Consigliere Romeo Serena, ritiene opportuno approvare questa mozione, per evitare che
si ripeta quanto già accaduto con l'ospedale di Giarre, tenuto soprattutto conto che il presidio
ospedaliero di Taormina serve un bacino d'utenza molto ampio.
Il Presidente fa presente che l'incontro con l'Assessore Regionale al ramo, è stato rinviato,
ma che a breve ci sarà.
Il Consigliere Felice Belfiore, si dichiara favorevole alla proposta, anche se scettico
sull'efficacia della mozione, di cui alla presente proposta.
Il Vice Presidente del Consiglio, Maria Nucifora, ritiene che non sia opportuno continuare
a fare tagli, soprattutto quando si parla di SanitàPubblica, ma ciò vale anche per la cultura.
Preannuncia voto favorevole alla proposta.
Il Capo Gruppo di Opposizione Alfia Catanzaro da lettura del seguente documento: "II
Gruppo Valori e Solidarietà per Piedimonte, condivide in loto le considerazioni espresse nella
proposta, in quanto il Presidio Ospedaliero di Taormina abbraccia l'utenza di tutti i paese facenti
parte della Provincia di Catania e Messina e quindi compreso il nostro, visto il notevole numero di
utenti Piedimontesi che ad esso si rivolge. Effettivamente non si giustificano questi comportamenti
di riduzione o di ridimensionamento , o accorpamelo, o chiusura di alcune importanti unità
operative, da parte degli Organi Superiori, che vanno solamente a penalizzare l'utente finale che si
ritrova a dovere cercare alternative al bisogno, soprattutto nei periodi estivi quando la richiesta di
prestazioni sanitarie aumenta, visto l'afflusso turistico annuale nelle nostre zone. Pertanto il Gruppo
Valori e Solidarietà per Piedimonte, condivide la deliberazione del Consiglio Comunale di Taormina
e quindi vota favorevolmente alla mozione".
Il Consigliere Luigi Leva, preannuncia voto favorevole
maggiornaza, alla proposta.
da parte del gruppo di
Il Presidente invita i Consiglieri ad esprimere il voto definitivo sulla proposta in argomento,
il cui esito è il seguente:
FAVOREVOLI AD UNANIMITÀ' - N. 13 CONSIGLIERI COMUNALI (PalazzoloNucifora - Romeo -Maugeri—Leva-Coco-Valastro G.-AIampi-Contarino - Belfiore-Va lastre
S. -Pollicina-Catanzaro)
Il Sindaco comunica che la 6 Commissione Regionale e l'Assessore Regionale alla
Sanità, si riunirà a Taormina in data 25 febbraio. Invita pertanto tutti i Consiglieri Comunale
a presenziare, per dare maggiore forza alla volontà politica.
IL CONSIGLIO COMUNALE
VISTA la proposta di deliberazione allegata alla presente che ne costituisce parte integrante
e sostanziale;
PRESO ATTO del dibattito emerso che qui si intendete riportato e trascritto, in ogni sua
parte;
PRESO ATTO dell'esito della votazione, come sopra riportata, che qui si intende
integralmente ripetuta e trascritta;
VISTO l'ORAEL nel testo vigente;
DELIBERA
1. Condividere, come condivide l'Ordine del Giorno approvato dal Consiglio Comunale di
Taormina, con propria deliberazione n. 9 Gennaio u.s.
2. Dare mandato al Sindaco ad assumere ogni atto utile e consequenziale all'adozione della
presente delibera, affinchè ogni forza politica si attivi a porre in essere tutte le iniziative
possibili al fine di scongiurare il ridimensionamento dei posti letto del Presidio Ospedaliero
di Taormina, onde ottenere il mantenimento delle Unità Operative esistenti, nonché degli
standars assistenziali riconducibili alle tipologie quali-quantitative delle prestazioni
effettuate e fatturate (D.R.G.) dal predetto Presidio Ospedaliero.
Comune di Piedimonte Etneo
(Provincia di Catania)
PROPOSTA DI DELIBERAZIONE PER IL CONSIGLIO COMUNALE
OGGETTO:
Mozione sul ridimensionamento dei posti letto nel Presidio Ospedaliere "S.
Vincenzo" di Taormina
DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA
PREMESSO che il Presidio Ospedaliere di Taormina ha raggiunto punte di eccellenza, specie nelle
seguenti discipline: Oncologia, Ematologia, Cardiochirurgia pediatrica, Rianimazione neonatale postcardiochirurgica, Cardiologia e U.T.I.C., Chinirgia, Ostetricia , Ortopedia, etc;
CONSIDERATO .
- Che il Presidio Ospedaliere di Taormina non può essere ulteriormente mortificato e penalizzato
nel mantenimento di standard assistenziali adeguati alla tipologia quali-quantitativa delle
prestazioni effettuatelo ogni adeguamento del Piano Sanitario Regionale;
- Che il Presidio Ospedaliere di Taormina abbraccia l'utenza delle provincie di Catania e Messina
ed è centro di eccellenza per alcune UU.OO. dell'Italia meridionale;
- Che il Presidio Ospedaliere di Taormina riveste particolare importanza per il nostro Comune,
visto il notevole numero di utenti piedimontesi che ad esso si rivolge;
- Che nella stagione estiva, in coincidenza con il notevole afflusso turistico nell'intero
comprensorio, comporta un incremento della domanda di prestazioni sanitarie che gravano sul
Presidio Ospedaliere di Taormina;
- Che nessuna giustificazione, anche in termini di produttività ed efficienza, giustifica
comportamenti di riduzione, con il rischio di ipotesi di ridimensionamento, accoramento e/o
chiusura di alcune importanti unità operative;
- Che tale emergenza sanitaria non può essere ignorata dal Consiglio Comunale di Piedimonte
Etneo, quale Organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo;
PRESO ATTO che sull'argomento anche i rappresentanti delle deputazioni nazionali e regionali si
sono dichiarati non favorevoli ad ulteriori ipotesi di rimodulazioni riguardanti il presidio ospedaliere di
Taormina;
ATTESA l'attenzione alla tutela della salute pubblica dimostrata dall'Amministrazione Comunale di
Piedimonte Etneo;
PROPONE
1. La superiore premessa costituisce parte integrante e sostanziale della presente deliberazione.
2. Condividere l'Ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale di Taormina con
deliberazione del 9-gennaio u.s.
3. Invitare tutti i livelli delle forze politiche ad adoperarsi affinchè si adottino tutte le iniziative
possibili al fine di scongiurare il ridimensionamento dei posti letto ed ottenere il mantenimento
delle Unità Operative esistenti nonché degli standard assistenziali riconducibili alle tipologie
quali-quantitative delle prestazioni effettuate e fatturate (D.R.G.) dal Presidio Ospedaliere " S.
Vincenzo" di Taormina.
4. Dare mandato al Sindaco ad assumere gli atti consequenziali.
Comune di Piedimonte Etneo
(Provincia di Catania)
PARERI SU PROPOSTA DI DELIBERAZIONE
Al sensi dall'alt 53 della legge 8.6.1990, n° 142, come recepita con l'art.1, co.1°, leu. i), della LR. 11.12.1991, n°48, come
sostituito dall'art.12, co.1°, punto 0.1, della LR. 23.12.2000, n° 30, che testualmente recita:
i)
"su ogni proposta di deliberazione sottoposta alla Giunta ed al Consiglio, che non sia mero atto di indirizzo, deve essere
richiesto il parere in ordine alla sola regolarità tecnica del Responsabile del Servizio interessato e, qualora comporti
impegno di spesa o diminuzione di entrata, dal Responsabile di Ragioneria in ordine alla regolarità contabile ".
Sulla Proposta di Deliberazìgnejjjiotloscritto esprìme il parere di cui al seguente prospetta
OGGETTO.
Mozione sul ridimensionamento dei posti letto nel Presidio Ospedaliero "S.
Vincenzo" di Taormina
Parere di regolarità tecnica
Area: Amministrativa
Per quanto concerne la regolarità tecnica si esprime parere favorevole per l'approvazione della proposta in
oggetto, ai sensi delle leggi sopraindicate.
Dalla Sede Municipale, lì
/\?>\v%\3rC> i L|
II Resp.Ie dell'Area Amministrativa
Dott.ssa France^Ja Grasso
f ^ o o.
^
Pagina 2 di 2
Ai sensi dcll'art. 130, comma 4 del Codice della Privacy, d.lgs, n. 196/2003, informiamo che le Vs. coordinate di posta elettronica, di cui alla presente, sono state da Voi
fornite nel contesto dei nostri precedenti rapporti commerci ali. In ogni momento avete il diritto di opporvi al trattamento per invio di comunicazioni commerciali, di
materiale pubblicitario o di vendita diretta, clìccando sul sottostante indirizzo e-mail. Potete inoltre esercitare tutti i diritti di accesso ai Vostri dati previsti dall'ari.7 del
d.lgs,von. 196/2003, tra i quali i diritti di rettifica, aggiornamento e cancellazione, inviando un messaggio all'indirizzo amminiatrazìorw*dals.lt
Allegato(i)
Comune Piedimonte.pdf (6 Kb)
Dure Dais 2010.pdf (92 Kb)
https://webmaiI.pec.it/layout/origin/html/printMsg.html?_v_=v3rlbl2&contid=&folder-SU5CTlg-... 09/06/2001
IITXNSIGLIERE ANZIANO
ATTESTAZIONE DI PUBBLICAZIONE DEL MESSO COMUNALE
La pubblicazione del presente atto all'Albo Pretorio on line è iniziata, ai sensi degli artt. 11 così come modificato dall'art.
127, co. 21 della L.R. n. 17/2004 e art. 12, co. 1°, della L.R. 44/91, nonché ai sensi dell'art. 32, della legge 18 giugno
2009, n. 69 e dell'ari. 2 della legge 26 febbraio 2010, n. 25 il
come dal Registro delle pubblicazioni al
4
II presente atto è stato pubblicato all'Albo Pretorio on line dal
• To (^
al 4$
IL MÉSSO
CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
II sottoscritto Segretario Comunale certifica che la presente deliberazione è stata pubblicata all'Albo Pretorio on line
dal
al
a norma dell'art. 11 della L.R. 3.12.1991, n. 44/91 così come modificato dall'ari. 127, co.
21 della L.R. n. 17/2004 e art. 12, co. 1° della L.R. 44/91, nonché ai sensi dell'ari. 32, della legge 18 giugno 2009, n. 69 e
dell'art. 2 della legge 26 febbraio 2010, n. 25 e che contro la stessa non sono stati presentati reclami.
IL SEGRETARIO COMUNALE
ATTESTAZIONE DI ESECUTIVITÀ1
Si attesta che la presente deliberazione è divenuta esecutiva dal_
ai sensi dell'art. 12, comma 2, o dell'art. 16 della L.R. n. 44/91 (immediata esecutività)
ai sensi dell'ari. 12, comma 1, della L.R. n. 44/91 (11° giorno di pubblicazione)
IL SEGRETARIO COMUNALE
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 249 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content