close

Enter

Log in using OpenID

ALLE OGR DI TORINO IL PROGETTO “DAL FUTURISMO AL

embedDownload
ALLE OGR DI TORINO IL PROGETTO “DAL FUTURISMO AL FUTURO SOSTENIBILE”
Nel 90°anno dalla fondazione del Gruppo Futurista di Torino la città ripercorre i rapporti tra arte e impresa, creatività e
industria, per progettare una smart city più vivibile e sostenibile
Torino, 21 maggio 2013 – Saranno un allestimento multimediale e un workshop sul green building a presentare, dal 27 maggio al
1 giugno 2013, nel contesto degli Smart City Days della Fondazione Torino Smart City e della Città di Torino, “DFAFS - Dal
Futurismo al Futuro Sostenibile”, il concept progettuale elaborato da Studio Greengrass per raccontare 100 anni di creatività e
industria, di arte e impresa nell’ex triangolo industriale d’Italia (Torino, Genova, Milano), oggi impegnato nelle nuove sfide
“smart city”. Un secolo denso di evoluzione tecnologica (perseguita anche al costo di pesanti impatti ambientali), che va dal 1915
– anno in cui Balla e Depero firmarono il manifesto per la “Ricostruzione Futurista dell’Universo” al 2015, quando Milano ospiterà
un’Expo universale che promette di illustrare al mondo una nuova via per ricondurre la produzione, la mobilità, le abitudini, il
consumo di beni e servizi, entro i limiti dello sviluppo sostenibile.
Così come i futuristi degli anni ’20 e ’30 immaginavano e ponevano le basi, nelle tre “cosmopoli”, di una completa
ricostruzione futurista dell’universo, che portasse a ripensare ogni ambito del vissuto quotidiano, oggi il tentativo è dunque
quello di delineare, per le smart cities, uno sviluppo “futuristico” altrettanto innovativo e onnipervasivo, ma declinato
secondo i principi della sostenibilità ambientale e sociale. E’ l’idea che trova sintesi artistica nel “Terzo Paradiso” di Michelangelo
Pistoletto, il maestro piemontese di cui il Louvre di Parigi celebra, in questi giorni, il genio e la visione, protesa a una
riconciliazione tra natura e tecnologia che vede, proprio nel 2013, “l’anno 1” della rinascita.
Il progetto DFAFS è strutturato su tre anni e tre città, dove verrà complessivamente ricostruita e rappresentata questa
evoluzione secondo la prospettiva delle “vocazioni territoriali” nei diversi settori produttivi e di ricerca:
•
•
•
Torino 2013: edilizia, architettura, urbanistica, ICT, mobilità, chimica verde.
Genova 2014: energia, scienza e robotica, commercio e mobilità marittima
Milano 2015: design e arredamento, moda, cucina, pubblicità.
L’allestimento multimediale delle OGR, progettato da Studio Greengrass e Koji Miyazaki, in collaborazione con Quattrolinee,
Action Sharing e Cittadellarte, verrà inaugurato la sera del 27 maggio 2013, in apertura del Festival Architettura in Città
dell’Ordine degli Architetti di Torino, e lancerà ufficialmente il progetto DFAFS partendo da alcune suggestioni nel percorso di
sviluppo della città di Torino e del territorio piemontese, secondo una scansione temporale elaborata su tre “quadranti”: Passato
Futurista, Presente Tecnologico, Futuro Sostenibile.
Qui Action Sharing presenterà, nei primi due quadranti, le produzioni realizzate negli ultimi anni (Orchestra Meccanica Marinetti e
Cymatics) e, nello spazio dedicato al Futuro, la terza edizione del progetto, che sarà appunto basata sul concetto di sostenibilità
ambientale e, grazie al supporto della Camera di Commercio di Torino e dell’Environment Park, vedrà la realizzazione di opere
d'arte multimediali, a basso impatto ambientale, alimentate con fonti energetiche rinnovabili. In occasione dell'inaugurazione
del 27 maggio l’Orchestra Meccanica Marinetti - costituita da due robot percussionisti che suonano "dal vivo" su bidoni d'acciaio,
sotto la guida di un performer - suonerà in anteprima italiana “Hamlet”, nuova composizione di Angelo Comino. Mentre per
tutta la durata dell’allestimento sarà presente l'installazione cinetica Cymatics del giapponese Suguru Goto, che ha costruito, con
le imprese del territorio piemontese, un'opera che racconta, attraverso alcuni elementi simbolo, come l’acqua, l’interazione della
natura con il contesto tecnologico.
Il contributo tecnico di Environment Park consentirà di illustrare alcuni tra i più innovativi progetti delle imprese aderenti a
Polight, il Polo d’Innovazione dell’Edilizia Sostenibile e dell’Idrogeno della Regione Piemonte, mentre Michelangelo Pistoletto e
Cittadellarte firmeranno il “quadrante verde” dedicato allo sviluppo sostenibile con un’installazione “vivente” ispirata al Terzo
Paradiso.
A fianco del momento “emozionale” rappresentato dall’allestimento, il 30 e il 31 maggio 2013, si svolgerà, come parte integrante
del progetto DFAFS 2013: Torino, il 3° Workshop Nazionale IMAGE – Incontri sul Management della Green Economy, dedicato
quest’anno al tema “Green building: costruire e abitare la sostenibilità”. Due giornate intere, sul palco dell’ex Spazio Incontri
delle OGR, in cui gli operatori della green economy avranno l’opportunità di confrontarsi pragmaticamente sui limiti (tecnologici,
burocratici, normativi) e sulle opportunità di sviluppo sostenibile dell’urbanistica, dell’edilizia e dell’architettura e dell’interior
(eco)design, esplorando la possibilità di una coerenza totale tra “l’esterno” e “l’Interno” dello spazio abitativo e lavorativo. Un
programma fitto, pensato, nei suoi diversi momenti, sia per i professionisti, gli imprenditori, gli amministratori e i ricercatori che
per i cittadini e gli studenti interessati a questi temi: cinque tavole rotonde divulgative (dallo sviluppo urbano sostenibile alla
riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, dalla bioedilizia al comfort dello spazio abitativo e di lavoro e all’interior design),
tre side events tecnici dedicati ai principali protocolli di certificazione (LEED, Casa Clima, Itaca), in collaborazione con GBC Italia,
Casa Clima Network Piemonte Valle d’Aosta e iiSBE Italia, e uno special event della Regione Piemonte – nella mattina di venerdì
31 – in cui verrà presentato “Corona Verde”, il grande progetto di messa a sistema e valorizzazione delle aree verdi, delle regge
sabaude e delle eccellenze del territorio di 93 comuni dell’area metropolitana torinese.
………………………..
Profili organizzatori
“Dal futurismo al futuro sostenibile” è un progetto di Studio Greengrass, agenzia torinese specializzata nella comunicazione integrata d’impresa nei settori
green economy & smart city. Lo Studio ha dato vita, nel 2009, al network Greengooo! New Media Production, che conta oggi numerosi progetti di
successo, come Greenews.info, web magazine dedicato all’informazione ambientale e al “green thinking”, partner di LaStampa.it, e il format Workshop
IMAGE – Incontri sul Management della Green Economy. Studio Greengrass è socio fondatore dell’Associazione Greencommerce e sta attualmente
curando la nascita del nuovo portale informativo per le smart cities italiane Smartcitynews.it.
www.studiogreengrass.it www.greengooo.com www.workshop-image.it www.smartcitynews.it
Greenews.info è il web magazine di Studio Greengrass dedicato all’informazione ambientale e al “green thinking”. Nato nel 2009 per creare maggiore
trasversalità e conoscenza reciproca tra gli operatori dei diversi settori della green economy, Greenews.info informa, sia gli utenti business che
consumer, sulle politiche, le buone pratiche, le normative ed i finanziamenti, i prodotti "eco" e "bio"e i nuovi trend mondiali. Il tutto in un unico
ambiente multimediale di facile navigazione e leggibilità, con criteri di ricerca immediati per tipologia, settore merceologico o parola chiave. Dal 2010
Greenews.info è testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino (n. 52 del 56 del 25.10.2010) e dal 2011 è partner di LaStampa.it, dove cura, in
esclusiva, approfondimenti quotidiani nel canale Tuttogreen. Greenews.info aderisce a FIMA - Federazione Italiana dei Media Ambientali.
www.greenews.info
Associazione Greencommerce nasce per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’urgenza e il beneficio collettivo di diffondere pratiche di produzione,
distribuzione e commercio sostenibili dal punto di vista ambientale, stimolando così l’affermarsi della green economy.
In particolare l’associazione intende promuovere le produzioni italiane a filiera corta e il ricorso, da parte delle aziende, alle energie rinnovabili, a
sistemi di riciclo e riuso dei materiali e a una gestione intelligente della logistica e dei rifiuti. Attraverso un’attività di comunicazione e informazione –
realizzata con il supporto di media del settore, social networks e altre associazioni – e per mezzo del proprio e-commerce, l’Associazione intende
dunque sensibilizzare il consumatore sull’importanza di premiare, attraverso acquisti consapevoli, quelle aziende concretamente impegnate in un
percorso di riduzione del proprio impatto ambientale.
www.greencommerce.it
Piemonte Share è una piattaforma transdisciplinare dedicata all’arte e alla creatività della cultura contemporanea, nata da un’idea di Simona
Lodi e Chiara Garibaldi. L’attività, svolta attraverso l’Associazione The Sharing è quella di creare opportunità reali – mostre, eventi, workshop, seminari,
produzioni – per lo sviluppo della conoscenza e della creatività nella società digitale, per la crescita della ricerca e dell’innovazione nel campo delle arti
visive, arte e robotica, bioarte, newmedia art, interaction design come espressione critica di una società digitale e globale. Dal 2003 l’Associazione ha
sviluppato i progetti Share Festival, Share Prize, S.M.I.R., Share Crossing, Youth Museum, Share Campus e Action Sharing. Fondata nel 2007 la
piattaforma Action Sharing è stata impostata fin dall'inizio sulla possibilità di connettere e far collaborare tra loro rappresentanti della scena
sperimentale artistico-creativa, scientifica e imprenditoriale per produrre opere d’arte votate all'innovazione tecnologica.
www.toshare.it
Quattrolinee nasce come gruppo di progettisti eclettici che sperimentano campi diversi spaziando dalla grafica all'architettura e al design. Figure
multidisciplinari con un intento condiviso: la comunicazione come ricerca creativa attraverso un approccio metodologico progettuale. I partner di
Quattrolinee sono docenti del corso di Graphic Communication 1 del Politecnico di Torino e intendono la didattica come strumento di sensibilizzazione
sui temi del design della comunicazione. Quattrolinee è inoltre membro attivo dell’Associazione PLUG che organizza, ogni anno, il contest Posterheroes,
sui temi della sostenibilità e della smart city.
www.quattrolinee.it
Cittadellarte-Fondazione Pistoletto è un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale, riconosciuta dalla Regione Piemonte e con essa convenzionata.
Ha sede a Biella in un ex manifattura laniera, complesso di archeologia industriale del secolo XIX, tutelato dal Ministero dei Beni Culturali. La Fondazione
viene istituita nel 1998 come attuazione concreta del Manifesto Progetto Arte, con il quale l’artista Michelangelo Pistoletto propone un nuovo ruolo per
l’artista: quello di porre l'arte in diretta interazione con tutti gli ambiti dell'attività umana che formano la società. Cittadellarte è dunque un grande
laboratorio, un generatore di energia creativa, che sviluppa processi di trasformazione responsabile nei diversi settori del tessuto sociale. All’interno di
Cittadellarte risiede anche N.o.v.a. Civitas - Nuovi Organismi di Vita Abitativa, una società che sposa la mission di “ispirare e produrre un cambiamento
responsabile nella società attraverso idee e progetti creativi”, occupandosi di ricerca, progettazione, costruzione e ristrutturazione di edifici con
materiali di origine naturale o riciclati.
www.cittadellarte.it
Contatti
Ufficio stampa a cura di Studio Greengrass, Torino
Tel. +39 011 19508571
Alessandra Valsecchi [email protected]
Cell. +39 340 3405184
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
177 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content