close

Enter

Log in using OpenID

Da Michele - settegiornifriuli.it

embedDownload
Periodico del Friuli - Venezia Giulia di attualità, politica, cultura, varietà e sport
11 APRILE 2014 - ANNO XXIX - N. 4 - € 1,00
TAXE PERCUE
TASSA RISCOSSA
Hotel Soraya • Viale delle Palme
Holiday • Via Latisana 128
37 Lignano Pineta • 0431 422424 Lignano Sabbiadoro • 0431 721583
Vacanze a Lignano w w w . h o t e l s o r a y a . i t
33100 Udine
Italy
Renzi è davvero
un caterpillar?
bibione
Simposio
sulla patologia del
tumore al polmone
di Flavio Di Pietro
Il premier Matteo Renzi, con
la potenza di un caterpillar,
prosegue imperterrito il percorso
annunciato sulle riforme,
impegnandosi a rispettare
le scadenze preannunciate
riguardanti la riforma elettorale,
l’eliminazione delle province, il
ridimensionamento del senato
e la modifica del titolo V° della
Costituzione. Per raggiungere
questi obiettivi, però i tempi sono
lunghi: tutti questi provvedimenti,
tranne il primo, comportando
modifiche costituzionali, richiedono
una maggioranza dei 2/3, che a
nostro avviso paiono irrealizzabili.
Questo comporterà un doppio
passaggio in entrambi i rami del
Parlamento. E’ evidente, a questo
punto, che i tempi si dilateranno,
giacché, poi, hanno già fatto
sentire il proprio disappunto alcuni
intransigenti tutori del dettato
costituzionale o paladini della
dignità del Senato. La verità è che
per una buona parte di politici
presenti in Parlamento si finge
di cambiare perché nulla cambi:
Tomasi di Lampedusa, nel suo
“Gattopardo” è ancora di attualità.
Al di là di tutto ciò, il rottamatore
fiorentino, per rimanere in sella al
suo cavallo dovrà dimostrare agli
italiani, che qualcosa di positivo è
stato portato a compimento, prima
dell’appuntamento elettorale
europeo di maggio. Entro tale
mese il premier si è impegnato
a far trovare nella busta paga
dei lavoratori dipendenti con
redditi medio bassi, 80 euro. C’è
l’incognita, purtroppo su questa
iniziativa, della reperibilità dei
fondi per il provvedimento (si
ipotizza la somma di 7 miliardi
di euro). Il cammino del giovane
fiorentino è irto di chiodi, come
la botte di Attilio Regolo, ma fino
ad oggi ha dato dimostrazione
di non soffrire parecchio per le
“punture” degli oppositori: la
geniale oratoria, nella quale
l’immediatezza sostituisce i
“lenzuoli prefabbricati” denota
concretezza e dinamismo
operativo. E proprio della
concretezza che l’Italia necessita,
dopo interminabili sequele di
funamboli della parola; sarà
finalmente la volta buona?
udine
Le Ferrari in
“Pole position” alla
Fiera di Udine Motori
pagina 6
Autorizzazione Tribunale di Udine
N. 33 del 9-10-1986.
Poste Italiane spa - Sped. in abb. post.
D.L. 353/03 (conv. in L. 27/02/04 n° 46) art.1, c. 1,
DCB Udine - 45% - Filiale di Udine
latisana
Luciano Ligabue
entusiasma la folla
di fans a Latisana
pagina 2
Exploit dei vini del Friuli Venezia Giulia
al Vinitaly di Verona
Pagina 12
lignano sabbiadoro
La finale di “Miss Friuli
Venezia Giulia”
al “Centro Congressi
Kursaal”
Pagina 8
A Sharm el Sheikh buona la presenza turistica
di Piero Micoli
Di Flavio Di Pietro
Inviato a Sharm El Sheikh
marzo 2014
Segue a pagina 2
Ristorante - Pizzeria
Da Michele
di Bartolo De Rosa & C.
Corso delle Nazioni, 127
Lignano Riviera
Tel. 0431 428839
Sharm el Sheikh (Egitto)
I richiami della Farnesina, ministero degli Esteri italiano, non
hanno provocato ripercussioni
tangibili sulle presenze dei
Pagina 24
Dopo la salvezza Guidolin
prepara l’Udinese del futuro
Raggiunta quota salvezza (ma non ai fatidici 40 punti, bensì
molto prima, come da
noi ipotizzato in tempi
non sospetti), in casa
Udinese si tira un sospiro di sollievo e anche
la squadra ne risente,
potendo
finalmente
scendere in campo
senza particolari timori
e patemi d’animo, ed
essendo così in grado
di sciorinare un gioco
un po’ più spregiudica-
Segue a pagina 23
Fiorentina-Udinese (2-1) - Il bomber Muriel non riesce a “pungere” al Franchi di Firenze
Avviso ai lettori Potete trovare le immagini relative agli
articoli di questo e dei prossimi numeri visitando la pagina
Facebook del nostro direttore Flavio Di Pietro
Ferri Auto S.p.A. Udine e Treviso - www.ferriauto.it
& CURIOSITÀ NAZIONALI E INTERNAZIONALI
del primo lotto della 3 corsia,
A Sharm el Sheikh buona la presenza turistica I lavorisulla
A4 Venezia Trieste,
2
7 giorni in Friuli
CRONACHE
Segue da pagina 1
nostri connazionali nelle località
turistiche del Mar Rosso, in particolare a Sharm el Sheikh. Tali avvertimenti parrebbero derivati da una
comunicazione dei servizi segreti
inglesi che avrebbero intercettato
una telefonata tra un esponente in
Inghilterra di Al Qaeda ed un musulmano in cui si faceva riferimento a
possibili attentati nella penisola del
Sinai, in special modo nelle spiagge
di Sharm el Sheikh. Nonostante ciò,
gli Italiani sono presenti in maniera
massiccia in questo autentico angolo di Paradiso, che sotto l’aspetto
climatico e della balneazione, offre
condizioni ampiamente favorevoli
sotto il profilo del costo della vita:
con 800 Euro una coppia può fruire
di un soggiorno “all inclusive” per
due settimane. Ma non solo: c’è l’opportunità di poter avvalersi di pacchetti della durata di più mesi per
chi vuol trascorrere il periodo invernale: indubbio vantaggio, giacché
non ci sono spese di riscaldamento
e il costo della vita è basso, anche
per effetto della svalutazione della
lira egiziana. Una nostra recente visita ci ha confermato il notevole appeal della località turistica di Sharm
anche per altre nazioni, in particolare per la Russia e per altri Paesi
dell’Est. I francesi, i tedeschi, gli
olandesi e gli svedesi hanno come
vanno avanti senza interruzioni
Sharm El Sheikh
Nel collage
fotografico
alcune
immagini della
spiaggi del
Villaggio
del Coral Bay;
al centro due
turiste degli Urali con
il nostro giornale
meta i centri balneari di Hurgada e
Marsa Alam. L’attentato terroristico di Taba, al confine tra Israele ed
Egitto, fortunatamente non ha avuto
seguito. Nonostante i richiami dell’unità di crisi della Farnesina, i turisti
continuano a frequentare le spiagge
del Mar Rosso. Il vero pericolo, semmai, è costituito dalla proliferazione
progressiva degli squali: lo squalo tigre, per le condizioni climatiche della zona, trova il suo habitat naturale.
I numerosi sub che affollano i suoi
limpidissimi fondali hanno provocato, in passato, una crescita abnorme
di questo grandioso pesce cartilagineo, offrendo maldestramente cibo
per i filmati di rito. Dal 2007 ad oggi
ci sono state quattro vittime nella
zona di Sharm: gli squali fortunatamente sono stati quasi tutti catturati
dai bagnini addetti al controllo del
litorale; parrebbe che fosse ancora
in circolazione un “esemplare killer”.
Si è cercato di correre ai ripari con
pesanti sanzioni: ai trasgressori del
divieto di lasciare alimenti verranno
comminati 35-40 mila euro di multa; inoltre, per dare maggior sicurezza ai bagnanti, sono state collocate
delle piccole boe e disposto un pattugliamento con gommoni. Siamo
alla vigilia pasquale; ci permettiamo
di dare un messaggio rassicurante
per quanti hanno prenotato per
questo periodo: la situazione è tranquilla, buon viaggio! Flavio Di Pietro
Vanno avanti spediti i lavori del
primo lotto della terza corsia
sulla A4 Venezia Trieste, un cantiere nel quale lavorano quasi
400 persone e più di trenta
imprese. Un’attività che, nonostante le condizioni atmosferiche non sempre favorevoli, è in
anticipo sui tempi previsti dal
cronoprogramma. Lo ha verificato l’assessore regionale alle
infrastrutture del Friuli Venezia
Giulia, soggetto attuatore per
la 3 corsia, Mariagrazia Santoro
che, a fine marzo, ha partecipato a un sopralluogo ai lavori,
preceduto da un incontro tecnico con l’assessore regionale
ai trasporti del Veneto Renato
Chisso. “ Ho apprezzato -ha
detto Santoro- l’alta professionalità dei tecnici di Autovie
Venete e la proficua collaborazione fra Veneto e Friuli Venezia Giulia per portare a casa
un risultato fondamentale per
i nostri territori: la realizzazione di un’infrastruttura che è,
a tutti gli effetti, un corridoio
europeo utilizzato da tutta l’Italia”. Soddisfatto dello stato
di avanzamento delle opere,
l’assessore Chisso ha auspicato
un avvio, in tempi brevi, anche
del secondo lotto. Alla riunione, erano presenti Vernizzi
e Fasiol di Veneto Strade, per
Autovie Venete, il presidente
Terpin, l’ad Castagna, il Rup
Razzini, il direttore area realizzazioni Pavan, il direttore dei
lavori Padoani,e Prior, direttore
del cantiere per l’Associazione
Temporanea d’ impresa.
Le Ferrari in “Pole position” alla Fiera di Udine Motori
Foto Diego Petrussi
UDINE - I fans della Ferrari del Friuli Venezia Giulia hanno potuto ammirare i gioielli della scuderia di Maranello, nell’edizione 2014, ai primi di
aprile, a Udine motori, dell’Ente Fiera di Torreano di Martignacco. Per la prima volta, infatti,
sono state poste in bella mostra le Ferrari F.40,
F.50 e la mitica “Enzo”: un trittico della prestigiosa casa automobilistica, che ha dato l’opportunità alle migliaia di appassionati di osservare e
commentare con gli addetti ai lavori del team
di Maranello. Molto gettonato anche lo stand
della due ruote Harley Davison, dove in occa-
sione della fiera è stato presentata la “Trike”, una
moto a tre ruote, 90 cavalli, radio, telefono, gps
e touch screen (funziona anche con i guanti) novità assoluta nell’innovation: le teste del motore,
1690 cc, sono raffreddate a liquido e non ad aria,
il costo non è però alla portata di tutti: dai 135
ai 140 mila euro, spicciolo più, spicciolo meno...
Altre proposte interessanti e sempre in filo diretto con le ultime creazioni dell’anno in corso, un
particolare accenno va fatto per la “Testa”, una
berlina completamente elettrica: ottime prestazioni, 416 cavalli, 4,5 secondi per raggiungere i
100 chilometri orari, con una velocità massima
di 210 km all’ora e sorprendente autonomia di
ben 250 miglia. L’auto del futuro giunge dall’America: in Italia ci sono per ora ci sono soltanto
13 “gemelle”; per l’acquisto ci vogliono circa 90
mila euro. Nella due giorni di Udine motori, oltre
alle auto e moto italiane e straniere di ultima generazione, hannoi costituito interesse e curiosità
i modelli delle auto d’epoca, in particolare la vecchia Fiat 595 Abarth e tante altre.
Pagina a cura di Chiara Di Sante
Venerdì 11 Aprile il ristorante “Da Boschet” ha il
piacere di presentare una serata in compagnia della cantina La Tunella.
Canoce fritte con patate
all’aceto di mele
“Il Mille” magnum 2011 La Tunella
••••••
“La mia insalata di mare e orto
scomposta” (calamaretti, cape sante,
gamberi, cozze e vongole)
” Valmasia” Malvasia Istriana 2013
La Tunella
••••••
Raviolini del “Plin” con ricotta
di bufala, pomodoro confit
e tartare di gambero rosso
“Col Maltìss” Sauvignon Cru 2012
La Tunella“Valmasìa
••••••
Filetto di anguilla glassato con crema
di “Amoli” e croccante di cipolla
“Pinot Nero” 2011 La Tunella
••••••
Gorgonzola dolce al cucchiaio e
piccola pasticceria
“Noans” 2011 La Tunella
Fragole e sorbetto
al frutto della passione
Acqua e Caffè
€ 55,00 a persona
Ristorante Da Boschet
di Businaro Alessandro
Piazza E. Codotto, 17
33053 - Gorgo di Latisana (UD)
tel./fax + 39 0431 55 445
SetteGiorni
IN FRIULI E DINTORNI
EDITRICE
Press Agency snc
Via Romeo Battistig 16 - Udine
DIRETTORE RESPONSABILE
Flavio Di Pietro
REDAZIONE
Via R. Battistig 16 - Udine
Tel. e Fax 0432/503402
[email protected]
www.settegiornifriuli.it
Hanno collaborato:
Nicola Angeli • Abbondio Bevilacqua • Monika Bieringer
Claudio Carlisi • Antonio Cosentino • Paolo Micoli
Tiziana Polo •Viviana Zamarian
Silvano Bertossi
IMPAGINAZIONE
Manuela Montano
Servizi fotografici di:
PressPhotoLancia
Agenzia PFP
Photolife
STAMPA
Poligrafiche San Marco Sas
di Calcaterra Giovanni e Calcaterra Loris
34071 Cormons (GO) via E. Fermi, 29
tel. 0481 630750 - Fax 0481 60691
www.poligrafiche.it - [email protected]
PUBBLICITÀ
Press Agency - Via R. Battistig 16
Udine - Tel. e Fax. 0432/503402
[email protected]
[email protected]
ABBONAMENTI
Cadenza annuale: € 26,00
Vers. su c/c postale n° 12275335
o a mezzo bonifico bancario c/c 9797
Banca Popolare di Vicenza, ag. 1, v.le Europa Unita 85, Udine
Tassa riscossa Taxe Percue
Spedizione in abbonamento postale
art. 2 legge 549/95 comma 34
Registrazione Tribunale Udine n°33 del 9.10.1986
USPI Associata Unione Stampa Periodica Italiana.
Aut. Trib. di Roma n°17867
del 10.11.1979
VENDITA - NOLEGGIO - ASSISTENZA MACCHINE E
ATTREZZATURE EDILI - PROVE SU MATERIALI
Via Zorutti, 80 (Via Nazionale) - 33030 Campoformido (UD) - Tel 0432 662448 - Fax 0432 662449 - [email protected]
7 giorni in Friuli
3
L’App “Vacanze in salute” spopola in Germania
Il progetto dell’Ulss10 per i turisti e’ stato presentato al Temporary Store di Berlino
Berlino - L’app “Vacanze in Salute” spopola anche in Germania.
In questi giorni la novità lanciata
dall’Ulss10 a supporto dei turisti
che soggiornano nelle località di
Bibione, Caorle, Eraclea mare e
Jesolo, è stata presentata a Berlino dove la Regione Veneto ha
aperto un temporary store. In un
negozio che si affaccia nella centralissima Torstrasse, i consorzi di
promozione turistica aderenti al
progetto “Venice beaches” stanno promuovendo l’offerta turistica balneare delle spiagge venete
e del Parco del Delta del Po. Tra
le novità presentate alla stampa in questi giorni, ha riscosso
notevole interesse e curiosità
l’applicazione per smartphone
dell’Ulss10, voluta proprio per
garantire una vacanza in salute
ai milioni di turisti che soggiornano ogni estate nella costa più
orientale del Veneto. I giornalisti
di Berlino, dopo aver appreso il
Nella foto allegata: il presidente Luca Zaia il direttore generale Carlo Bramezza e il sindaco Pasqualino Codognotto (San Michele al T./Bibione) nel
giorno di presentazione dell’app.
funzionamento, hanno definito
quest’app “unica nel suo genere nell’ambito turistico internazionale”, in quanto, a loro dire, è
l’unica a unire sanità e turismo
con contenuti garantiti da un’azienda sanitaria pubblica. Le se-
zioni più apprezzate sono state
“Consigli per la salute”, “Sport e
salute” e in generale tutte le informazioni semplici e concrete
sull’accesso alle strutture, con
geolocalizzazione. “La forza di
questa app, gratuita per l’utenza,
è proprio quella di unire, in un
unico prodotto, le esigenze dei
vacanzieri, dell’azienda sanitaria
e degli operatori turistici – spiega il direttore generale Carlo
Bramezza - . Per quanto riguarda
l’Azienda sanitaria, tale tecnologia ci permette di raggiungere
un numero di turisti italiani e
stranieri notevolmente più ampio rispetto ai tradizionali canali di comunicazione. E’ evidente
che questa novità coinvolgerà
in prima battuta i turisti più
evoluti ma, guardando al futuro
e pensando a un’utenza internazionale, i canali di comunicazione impiegati per promuovere
salute dovranno sempre più
utilizzare le nuove tecnologie”.
L’app dell’Ulss10 è scaricabile
gratuitamente dalle piattaforme “App Store” e “Google Play”
cercando “Vacanze in Salute”, o
mediante QR code riportato su
manifesti e volantini.
Giovani e lavoro: al via nuovi tirocini per 17 neolaureati
Gli stage formativi, si stanno svolgendo negli uffici del comune di Udine, e hanno una durata di sei mesi per un impegno pari a 20 ore settimanali
udine - Dalle politiche di genere ai musei cittadini, dalla pianificazione territoriale allo Sportello unico Attività produttive.
Sono solo alcuni degli uffici del
Comune di Udine in cui, qualche giorno fa, hanno iniziato
ad operare i primi 17 tirocinanti selezionati. Un accordo che
permetterà al Comune di attivare, nel biennio 2014-2015, un
totale di 40 tirocini aperti agli
studenti dell’ateneo friulano. A
dare il benvenuto ai nuovi tirocinanti, in un apposito incontro,
sono stati il sindaco Furio Honsell e l’assessore all’Innovazione, Gabriele Giacomini.
Serata di poesia alla Galleria d’Arte
“La Cantina “ di Latisana
Latisana -Si è svolta, con
grande successo di pubblico, una serata di musica e di
lettura di poesie aventi come
tema l’amore e il sentimento. Essendo l’ 8 marzo la festa
della donna, sono stati recitati
brevi componimenti poetici di
vari autori contemporanei (tra
cui Capoluongo, Gigante, Pil-
lonetto, Toniatti Giacometti).
Alla fine della suggestiva serata, Giovanni Toniatti Giacometti titolare della Galleria e
promotore culturale, ha distribuito rami di mimose alle signore presenti. Il pianista Luca
Cigaina ( molto applaudito )
ha eseguito al pianoforte brani di Chopin, Debussy ecc…
Quattro studenti del Sello “ciceroni” a Casa Cavazzini
udine - Nei giorni scorsi, presso Casa Cavazzini - museo
d’Arte Moderna e Contemporanea di Udine - quattro
studenti del liceo artistico G.
Sello hanno accompagnato i
visitatori all’interno del percorso espositivo permanente
e della mostra temporanea
“Stars and Stripes, arte americana dagli anni settanta”.
Matilde Collinassi, Enrico Covazzi, Massimo Piutti ed Emily
Rieppi stanno conducendo
uno stage di due settimane
all’interno della struttura museale, per il progetto “Alternanza scuola lavoro”, ideato
dal ministero dell’istruzione,
dell’università e della ricerca con l’obiettivo di favorire
una nuova modalità di collegamento tra il mondo della
scuola e quello del lavoro.
Az. Agricola
Az. Agricola
Viticoltura di qualità
Viticoltura di qualità
via via
pasubio
2222
| cornuda
83317| |www.colliasolani.it
www.colliasolani.it
pasubio
| cornuda||tel
tel 0423
0423 83317
RISTORANTE, CAMERE, ENOTECA, VIGNETI, CENTRO BENESSERE
via Bassi, 81 - 33080 Fiume Veneto (PN) Italy
tel. +39 0434 954455 - FAX +39 0434 953717 - www.fossamala.it
7 giorni in Friuli
4
Azerbaijan e Kazakhstan, missione molto positiva
con le istituzioni al fianco delle imprese
«Siamo molto
legazione che ha
soddisfatti degli
potuto rappreesiti della missentare in forma
sione economica
di sistema il terche, nell’ambito
ritorio del Fvg, a
della missione
partire proprio
F V G Vs g l o b a l
dalla Regione con
competition, ha
la presidente DeIl presidente
permesso alle
bora Serracchiani,
Unioncamere Fvg
aziende presenquindi il sistema
ti di avere alle dott. Giovanni Da Pozzo camerale con il
spalle il sistema
presidente Da
regionale unito. » Questo il Pozzo e il presidente pordenocommento del presidente nese Giovanni Pavan, nonché
Unioncamere Fvg e Cciaa di il presidente di Confindustria
Udine Giovanni Da Pozzo, al Udine Matteo Tonon, il rettore
termine della missione svoltasi dell’Ateneo udinese Alberto
in Azebaijan e Kazakhstan. A Felice De Toni e il presidente di
guidare la missione, una de- Finest Mauro Del Savio.
Inaugurata la nuova
sede della Banca
Popolare di Cividale
Cividale del Friuli - Il presidente Lorenzo Pelizzo: “Evento straordinario per ribadire
la volontà di autonomia della
banca” Si è svolta recentemente
la tanto attesa inaugurazione
della nuova sede della Banca
Popolare di Cividale. Tante le figure di primo piano intervenute, a cominciare dal presidente
dell’Associazione nazionale tra
le banche popolari e vicepresidente dell’ABI Emilio Zanetti.
Il modernissimo edificio, che
sorge su un’area precedentemente occupata da un cementificio dismesso, è costituito da
due corpi strutturali affiancati:
quello principale destinato ad
uffici operativi e direzionali e
l’altro, più piccolo, dove sono
state ricavate due sale riunioni, una riservata al consiglio di
amministrazione e l’altra funge
da sala corsi. “Solo una banca che intende procedere la
propria attività in piena auto-
nomia – ha dichiarato il presidente della Popolare, Lorenzo
Pelizzo – poteva dare seguito
ad un simile investimento che
guarda al futuro in virtù delle
solide basi costruite nel passato
fatto di 128 anni di storia. Senza contare il beneficio che tale
realizzazione ha arrecato all’as-
Va a Fernando Fino il Premio calcistico Bearzot
Il presidente
dott. Lorenzo Pelizzo
Ospite d’onore della cerimonia, svoltasi a palazzo
Belgrado, mister Luigi Del Neri
setto urbanistico di Cividale e il
volano economico che esso ha
rappresentato in tempi di grave congiuntura come questi”.
Nasce “Invest in Friuli Venezia Giulia.it”, innovativa rete d’imprese
per l’estero, nel settore immobiliare e turistico
“Invest in Friuli Venezia Giulia.
it” è una nuova rete fra imprese
che riunisce quattro realtà del
settore immobiliare e turistico e
design. È la prima a promuovere solo all’estero un selezionato
portafoglio di immobili in modo
originale e innovativo, creando
partnership con agenzie immobiliari e gruppi di investimento
esteri, in particolare attraverso il
portale web www.investinfriuliveneziagiulia.it. E l’obbiettivo,
non certo secondario, è portare
acquirenti in regione, con buona capacità di spesa, sviluppando così soggiorni in grado di
assicurare benefici anche per
il settore turismo e altri settori
dell’economia regionale. La rete
si è presentata a Udine ufficialmente a fine marzo nella sala
economia della Camera di Commercio. Portavoci dell’iniziativa,
i fondatori Denis Andrian di Andrian & Partners di Villa Vicentina, Andrea Oliva di Andrea Oliva & Partners di Trieste e Andrea
Belanger dell’Agenzia Renato
Belanger di Lignano Sabbiadoro. “Invest in Friuli Venezia Giulia.it” nasce nell’aprile del 2013
ed è rivolta al mercato internazionale, in particolare a quello
russo. Ma oltre alla Russia, il
network friulano ha già stretto
collaborazioni con agenzie a
vendita che supera i 372 milioni di euro, con appartamenti
a partire da 150.000 euro fino
ad arrivare a proposte immobiliari importanti che superano i
20 milioni di euro. Gli immobili
sono distribuiti lungo tutta la
costa, da Lignano Sabbiadoro
passando per Grado fino a Muggia, ma anche in montagna, nel
comprensorio tarvisiano. Alcuni
immobili di pregio e aziende
sono situati anche nell’entroterra regionale.
Tiziana Polo
Visti da
Monaco di Baviera e si prefigge
nell’arco di tre anni di creare e
consolidare rapporti nei Paesi
di lingua tedesca, in Inghilterra
e anche in Cina. Andrian, Oliva e Belanger si augurano di
trovare una collaborazione per
fare rete anche sul territorio, in
particolare con Turismo FVG e
con le istituzioni regionali e le
categorie economiche, per il
legame indissolubile che c’è fra
il mercato immobiliare e dei relativi investimenti con ciò che si
trova sul territorio come offerta
turistica, infrastrutture, opportunità. Attualmente il gruppo
ha un portafoglio immobili in
Udine - Fernando Fino, classe 1951, presidente e allenatore dell’associazione sportiva dilettantistica Chiavris
di Udine, qualche giorno fa è stato il vincitore del Premio Bearzot. Il premio viene assegnato annualmente al
migliore allenatore di calcio, delle provincia udinese, distintosi nel settore giovanile. Alla cerimonia hanno preso
parte l’assessore provinciale allo sport Beppino Govetto,
Luciano Quoco presidente Panchina Verde, Gianni Tortolo
presidente provinciale Allenatori Calcio, Aniello Marano
per il Coordinamento Regionale Friuli V.G. – FIGC - Settore
Giovanile e Scolastico del Friuli Venezia Giulia e l’assessore allo sport del Comune di Udine Raffaella Basana. Ospite
d’onore è stato l’allenatore friulano Luigi Del Neri.
...ed immortalati!
...Da TION
la domenica mattina:
Ristoro
Agrituristico
TION - via della Libertà, 34 Lovaria di Pradamano - Tel. 0432 670316
dedicata allo svago, allo sport, ai dibattimenti
e a consumare un buon bicchiere di vino in compagnia.
Ristoro Agrituristico TION • via della Libertà, 34
LOVARIA di Pradamano • Tel. 0432 670316
Pagina a cura di Chiara Di Sante
di Claudio Trinco
Osteria Alle Volte
Via Mercatovecchio, 4 - Via Mercerie, 6
33100 • Udine
Tel/Fax 0432 502800 • www.osteriallevolte.it
[email protected]
Chiuso la domenica
Azienda Agricola CADIBON - Via Casali Gallo - 33040 CORNO DI ROSAZZO (UD) - tel/fax 0432759316 - www.cadibon.it - [email protected]
Onoranze Funebri Duomo
Latisana Via Sabbionera, 11
S.n.c.
Tel. 0431.520749 - Fax 0431.782114
e-mail. [email protected]
Aperto tutto l’anno Viale Italia, 7 - Lido del Sole, Bibione (VE) - Tel/Fax 0431.430938
Perissinotto Claudio
Tel. 335 5665383
7 giorni in Friuli
5
Addio, Giancarlo Pozzo, imprenditore e sportivo Ci ha lasciati Abbondio
Gorizia – Un nutrito numero
di persone, tifosi e non, ha partecipato nel Duomo di Gorizia
all’estremo saluto a Giancarlo
Pozzo, presidentissimo della
Pro Gorizia e imprenditore dinamico, dotato di un’irresistibile carica umana. I goriziani
gli sono grati soprattutto per
l’ascesa della compagine calcistica locale alla serie C2, ma
anche per il suo tratto cordiale.
Presenti alle esequie tutte le
figure storiche dello staff assemblato dall’estinto, in primis
Gigi Del Neri, il trainer che da
Gorizia mosse i primi passi di
allenatore, poi i calciatori degli
anni Ottanta e Novanta, tra i
quali Gon e Lazzara, Grazzolo.
Inoltre, al gran completo, c’erano gli esponenti della compagine bianconera, il direttore
amministrativo Franco Collavino, Alberto Rigotto,la segretaria Daniela Baracetti,il medico
sociale Fabio Tenore. Per anni
Giancarlo era stato vicepresidente dell’Udinese Calcio. Lo
scrivente ha molti ricordi indelebili dell’amico scomparso: la
sua affabilità, la sua battuta friz-
Così vogliamo ricordare l’amico e collaboratore Abbondio Bevilacqua
in un momento felice, ritratto assieme alla consorte Natalia Milocco
zante, le sue capacità imprenditoriali, i comuni interessi, la
sua attività di sponsor nel pugilato. Un nuovo lutto ha colpito
il presidente Giampaolo Pozzo,
dopo la recente scomparsa del
fratello Gianfranco. Il Direttore
di Sette Giorni in Friuli e l’intera
redazione manifestano le loro
sentite condoglianze per la dipartita di una persona che ha
segnato una presenza nell’economia e nello sport locale a
Magda ed ai figli.
Flavio Di Pietro
Un imprenditore friulano,
esempio di altruismo e tenacia”
UDINE - Il 2 Aprile ha lasciato
questo mondo Fermo Arduino
Strizzolo, dal 1959 al 1977 industriale titolare della fabbrica di
acque gassate che portava il suo
nome e il logo del Castello di Udine. Nato nel 1927 a Santa Maria la Longa e vissuto anche a Gris di Bicinicco,
dove il padre Primo
aveva lasciato quattro aziende agricole,
dopo un paio d’anni a Talmassons, ha
iniziato a fabbricare,
secondo proprie ricette
innovative, gassose, aranciate, chinotti, spume e cedrate,
in Chiavris prima e a Udine poi. E’
proprio a Udine, in viale Palmanova, che ha acquistato il terreno e fatto edificare la fabbrica e i
magazzini per la sua produzione
e la concessionaria di importanti
aziende quali Birra Splugen, Ferrarelle, Pejo, Plose, etc. I clienti,
ad esempio proprietari di esercizi
commerciali appena aperti, erano
affezionati per la generosità che
Fermo Strizzolo dimostrava nel
concedere loro microcrediti attraverso pagamenti a lungo termine
e firme in banca per la fiducia. E’
sempre stato coadiuvato dalla moglie Maria Mestroni, suo braccio
destro, nell’impresa familiare. Ai
numerosi amici spesso raccontava
dei viaggi “premio” all’estero sulle navi Michelangelo ed Eugenio
C. grazie agli obiettivi di
vendita raggiunti con
le ditte Splugen e
Ferrarelle, oltre
che degli incontri e aneddoti
con i loro proprietari Bassetti
e Violati. Persona
solare, cercava di
tessere buoni rapporti
con quanti incontrava nella vita mantenendo sempre uno
“spirito friulano” di lavoro onesto,
responsabilità, tenacia. Oltre alla
moglie, Maria, lascia i figli Luciana,
già funzionario dell’amministrazione provinciale di Udine, il figlio
Gianni, conosciuto ed apprezzato
fotografo artigiano, il genero Alvise, medico chirurgo, e le adorate e
stimate nipotine Elena Maria Lavinia ed Esmeralda Maria Francesca.
Il Direttore e la redazione di Sette
Giorni in Friuli esprimono le loro
sentite condoglianze alla famiglia
e all’amico Gianni Strizzolo.
Francesca Ballali da Udine a Roma per contribuire
a rivedere il SSN e ridare dignità a chi soffre
UDINE - Sta lottando per garantire il diritto alla salute, uguale
per tutti. Sta lottando perché
la «sanità è un diritto anche e
soprattutto per chi soffre di malattie rare». In questa battaglia
promossa
dall’Associazione
Pro Immunodeficienze Primitive
Italiane
(PRO IDIPI)
in prima
linea, ricoprendo
il ruolo di
Direttore Generale, vi è un eccellenza tutta friulana. Francesca Ballali, udinese doc, 45 anni,
laureata in pedagogia, con un
vasto curriculum e distintasi
per la sua professionalità in più
settori, ha infatti partecipato di
recente, in occasione della Giornata delle Malattie Rare, nella
sala del Mappamondo di Palazzo
Montecitorio - Camera dei Deputati – a un evento promosso
dal Gruppo Interparlamentare
per le Malattie Rare, insieme al
Centro Nazionale Malattie Rare
ISS e UNIAMO F.I.M.R. onlus. I
parlamentari della Commissione
Affari Sociali di Camera e Senato
hanno voluto incontrare e confrontarsi con i rappresentanti
delle diverse associazioni che
da tempo si occupano di malattie rare, per
mantenere
vivo un dialogo anche
in funzione
del dibattito s u i d i versi
disegni di
legge.
È
giunto il
momento
di rivedere radicalmente il Sistema sanitario nazionale e ridare dignità al malato. «Occorre garantire il diritto alla salute:
uguale per tutti, soprattutto
per quanto riguarda le malattie
rare dove va fatta informazione per far prevenzione», dice
Francesca Ballali. In particolare,
si guarda con preoccupazione
alle modalità di gestione regionale di alcune malattie rare che
creano, a livello nazionale, condizioni di accesso discriminanti
nell’accesso e nella distribuzione del farmaci.
A
LA
D
Tel/Fax:
0431/438992
Spangaro. La sua specialità erano
le statistiche: gli stipendi e le pensioni d’oro, gli sperperi per i manager pubblici e privati; aveva fatto
parte del Comitato per abolire le
pensioni ai consiglieri regionali.
Un altro aspetto di rilievo: la sua
passione per la squadra dell’Udinese, di cui seguiva con entusiasmo le vicende, mescolandosi
coi tifosi e tastandone il polso. Il
nostro periodico lo ricorda con affetto: costituiva una delle colonne
della testata, sempre puntuale e
preciso nei suoi articoli, un amico fidato, riservato e discreto. Il
Direttore e la redazione di Sette
Giorni in Friuli esprimono le loro
sentite condoglianze alla vedova,
professoressa Natalia Milocco, in
questo doloroso momento.
Tirelli: ecco come prevenire i tumori
Ogni anno in Friuli Venezia Giulia si ammalano 9
mila persone di cancro.
Tra le cause principali vi
sono il fumo e il radon” ha
dichiarato Umberto Tirelli,
direttore del Dipartimento di Oncologia Medica di
Aviano, alla conferenza tenutasi all’Azienda agricola
Alessio Dorigo di Bellazoia
di Povoletto. Lo specialista ha fornito importanti
suggerimenti per la prevenzione del tumore: -per
limitare il gas radon occorre areare molto gli spazi
chiusi siti ai pian terreni e
ai primi piani come pure
le cantine-. Per uno stile
di vita sano ha consigliato
- un uso corretto, senza alcun abuso, del vino a pasto
e un’alimentazione consapevole, abbinata sempre
all’attività fisica, basata
su molta frutta e verdura e poca carne rossa, ma
anche poca Coca Cola-.
L’iniziativa ha permesso di
conoscere le attività svolte
dal professor Tirelli, che è
stato premiato dalle associazioni organizzatrici.
Pagina a cura di Chiara Mazzolini
La Maranese
RISTORANTE
GRUPPO LA ROTONDA
TON
RO
Udine – Una caduta domestica,
forse dovuta ad un malore, ci ha
privato di un carissimo collega,
Abbondio Enrico Bevilacqua, autorevole articolista del Messaggero Veneto e del nostro periodico.
Apparentemente burbero, era
dotato di una profonda carica
umana, oltre che di una notevole competenza e capacità professionale. Laureato in scienze
politiche, aveva operato per molti
anni alla CRUP di Udine, dove si
era distinto per il suo impegno e
preparazione. Il suo mondo però
era altrove: l’interesse prevalente era quello socio- politico, che
lo aveva portato a scrivere ben
due libri, uno su Vinicio Turello,
nota figura di democristiano,un
altro sull’imprenditore Giovanni
LE MIGLIORI CASE!
LUXURY HOMES
FOR RENT AND SALE!
Di Armando Landello
Corso
del Sole, 169
SPECIALITÀ PESCE
CASA del GELATO
CASA DEL GELATO sas di Maurizio Selvaggi e C.
via delle Costellazioni, 49 - 30020 Bibione (VE)
Tel. 0431 43628 - e-mail: [email protected]
33054 Lignano Pineta (UD) - Italia
Arco del Libeccio, 3/a
Tel. 0039-0431-428833
Fax 0039-0431-428834
www.belanger.it - [email protected]
Via degli Oleandri, 28 - 33054 LIGNANO SABBIADORO (UD) - cell. 340 5773049
7 giorni in Friuli
6
il Convegno
Bibione - Le Thermae
di Bibione, complesso
ragguardevole per le
varie cure e terapie,
frequentate da una
numerosa clientela in
ambito nazionale ed
estero, si caratterizzano
spesso per importanti
eventi e convegni
in materia di sanità
con l’intervento di
qualificati relatori.
Questa volta si
é dibattuto su
un’importante
tematica: il cancro al
polmone; promotore
dell’iniziativa questa
volta é stato il
dinamico Ervino Drigo,
imprenditore della
ristorazione e dinamico
animatore delle serate
bibionesi, presidente
dell’AVIS locale con
la collaborazione del
dottor Diego Serodine e
dell’Associazione Aido
presieduta dalla signora
Francesca Michieli.
Simposio sulla patologia del tumore al polmone
Il convegno, tenutosi nella sala delle manifestazioni del Savoy Beach di Bibione, con i medici e paramedici è stato promosso dal dinamico Ervino Drigo
Bibione (VE) - Alla presenza
delle autorità comunali, dei segretari provinciali e regionali
dell’AVIS del Veneto e del vice
presidente nazionale dell’AVIS dottor Alberto Argentoni è
stato trattato lo spinoso tema
del tumore al polmone ed alla
pleura; tumore che rappresenta la prima causa di morte per
malattie neoplastiche nell’uomo e la terza causa di morte fra
le donne, dopo il tumore della
mammella e del colon (peraltro
trattati nelle precedenti edizioni). Il sindaco del Comune
di San Michele al Tagliamento
Pasqualino Codognotto ha presentato in anteprima il progetto
“Respira il mare“ esso prevede
una spiaggia senza fumo, progetto pilota in Italia ed in Europa con il plauso dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e
che ben si inseriva nel contesto
del convegno.Il fumo infatti rappresenta la causa principale del
tumore in questione, come è
stato ribadito dal dottor Serodine il quale parlando di prevenzione primaria, ha analizzato anche altri fattori di rischio non da
ultimo l’inquinamento da PM 10
e PM 2,5 particolati dello smog
che raggiungono una concentrazione troppo elevata proprio
nella pianura Padano-Veneta.
Tanto si è parlato di responsabilità e consapevolezza alla prevenzione come di un momento
culturale e di formazione. Si
sono poi succeduti relatori di
altissimo livello sia del Veneto
che del Friuli: il dottor Francesco Di Toma primario radiologo della clinica Giovanni XXIII
di Monastier ha illustrato con
immagini eloquenti ad un pubblico molto attento la fase diagnostica con la TAC Spirale di
ultima generazione mostrando
apparecchiature all’avanguardia in grado di intercettare
lesioni piccolissime ed iniziali
di malattia. Il primario della
Pneumologia di Pordenone
dottor Francesco Mazza ha
parlato di broncoscopia autofluorescenza presentando casi
trattati nella sua pluriennale
esperienza con molta chiarezza
espositiva sempre precisando
che ad una diagnosi precoce
corrisponde una miglior prognosi. Gli anatomo patologi
del CRO di Aviano, dottor Vin-
cenzo Canzonieri e dottoressa
Tiziana Perin hanno presentato
il tumore della pleura e parlato degli aspetti microscopici
delle cellule tumorali evidenziando differenze dalle quali si
parte per migliorare la terapia.
Importante novità di questa
edizione è stata la partecipazione degli studenti del Liceo
Scientifico XXV Aprile che hanno contribuito con dei loro elaborati grafici molto eloquenti,
incisivi, ed apprezzati con applausi spontanei da tutta la numerosa platea. I lavori sono poi
continuati con le relazioni del
dottor. Emilio Minatel medico
radioterapia del CRO di Aviano particolarmente brillante,
con casistiche uniche in Italia e
confrontate con istituti di livello mondiale. Il Primario dottor
Angelo Morelli della chirurgia
toracica di Udine ha fatto un
escursus sulle tecniche operatorie attualmente disponibili e
sull’importanza della diagnosi
precoce ai fini di una terapia
anche risolutiva del cancro
polmonare mentre il primario
dottor Aldo Iop dell’oncologia
di Latisana e Palmanova ha discusso e presentato le novità
farmacologiche sul mercato e
gli altissimi costi delle stesse
ma sempre sottolineando l’importanza di diagnosi precoce
ed incoraggiando la terapia
personalizzata che diventerà
il futuro della chemioterapia
stessa. L’alto livello dei relatori
e l’importanza dell’argomento
hanno catturato l’attenzione
di una numerosa platea che
alla fine è stata premiata con un
rinfresco durante il quale è stato
espresso plauso per l’iniziativa.
Dott. Alberto Passoni
Hotel Sporting S.r.l.
via Aldo Moro, 60
33072 Casarsa della Delizia (PN)
www.hotel-sporting.net [email protected]
tel. +39 0434 871125 - fax +39 0434 871265
Invecchiamento in salute, l’Europa studia il modello Udine
Udine – Udine è ora un modello per l’ Europa in fatto di
attività e iniziative per la salute
della popolazione anziana. Il
capoluogo ha ospitato incontri
con i rappresentanti dell’Organizzazione mondiale della sanità. Nell’ambito del progetto
URBACT II, si sono svolti di recente una serie di meeting sul
tema della salute e dell’attività
fisica per la terza età (ginna-
stica dolce, anche a domicilio,
gruppi di cammino, pedibus).
La salute non è solo fisica, ma
anche mentale: il progetto
CamminaMenti invece si propone attività volte a stimolare le abilità cognitive,come la
memoria, per prevenire forme
di demenza. Altre attività comprendono tradizioni popolari,
la biomusica, la micologia, la
botanica e la cucina.
- IMPIANTI ELETTRICI CIVILI E INDUSTRIALI
- AUTOMAZIONI - MANUTENZIONI
ini
Pan
e
ett
sch
u
r
B
eria
Birr
Sede: Via Conciliazione, 15
30020 Cesarolo di S. Michele al T. (VE)
Ufficio: Via Saturno, 4 - 30020 Bibione (VE)
Tel e fax: 0431 438777 - e-mail: [email protected]
Il Panino - Raggio dell’Ostro, 2 - 33054 Lignano Pineta (UD) - Tel. 0431 428167
L’ottica
dei giovani
Dal 1968...
un nome e uno stile
inconfondibile
Udine - Via Del Gelso, 7 • 0432 504910 • [email protected] • www.optex.it
FURLANIS IMPIANTI
di Furlanis E. & C. s.n.c.
Serramenti Beltrame
tel. +39 0431 43581
www.serramentibeltrame.it
Furlanis impianti - tel. +39 0431 438777
www.furlanisimpianti.it
Viale Europa - 33054 - Lignano Sabbiadoro
www.friulpesca.it
Ispirat i dal Mare !
Via Marano, 96 Carlino
Tel. +39043167921 Fax +39043167997
via Serenissima, Marano Lagunare
[email protected]
Via Roma, 22 Marano Lagunare (UD)
Tel. 043167969
Gastronomia Delizie Marinare
Via Latisana, 118 Lignano Sabbiadoro (UD)
Tel. 0431724087
Via Latisana 99/101, Lignano Sabbiadoro
Tel. 0431-73703 Fax 0431-73775
[email protected]
Piazza Fontana, 50 Bibione
Tel. 043143255 Fax 0431446795
[email protected]
Via dei Pini, 2 Lignano Pineta
Tel. 0431428646 Fax 0431428646
Via Percoto, 35 Latisana
Tel. 0431521230 Fax 0431511662
[email protected]
Via Udine 7/9 Marano Lagunare (UD)
Tel. +390431640259 www.hotel-jolanda.it
7 giorni in Friuli
8
Una splendida villa del ‘700
per la promozione del territorio
Exploit dei vini del Friuli Venezia Giulia
al Vinitaly di Verona
Verona - Alla 45° edizione
di Vinitaly, salone internazionale del vino e dei distillati,
Il Friuli Venezia Giulia è stato
presente, tramite l’ ERSA e TurismoFVG, sotto il brand unico “Friuli Venezia Giulia” con
una collettiva di 108 aziende
vitivinicole del territorio. L’
edizione è stata caratterizzata da un nuovo clima nella
promozione del settore vitivinicolo e agroalimentare regionale, che ha guardato nella
direzione di un’unità d’intenti
tra settore pubblico e privato. Numerose sono state le
iniziative di degustazioni e di
approfondimento tematico.
Tra queste la “Bottega Friuli Venezia Giulia: modernità
d’altri tempi”, a cura dell’’Agenzia TurismoFVG, dove si
è parlato delle attrazioni turistiche del territorio, in particolare di quelle del turismo
enogastronomico;relatori
Luigi Farrauto, autore della
guida Lonely Planet del FVG,
Adriano Gigante, presidente
del Consorzio Colli Orientali
del Friuli e Ramandolo, e Filippo Bier, presidente dei presìdi
Slow food del FVG. Tema La
degustazione “Le dolci note
del Friuli Venezia Giulia”, di
Paolo Ianna, con la presentazione del “Manuale di potatura della vite: Guyot” di
Marco Simonit.Tra le altre degustazioni: “I diversi volti dello Schioppettino, di Simona
Migliore e Paolo Ianna; “Il Collio nel bicchiere”, con evento
del Consorzio Tutela Vini Collio e Carso; “Le diverse facce
del Refosco in abbinamento al
formaggio Montasio”, di Pierpaolo Penco, con il Consorzio Tutela del Formaggio Montasio.
La Distilleria Bepi Tosolini
presenta ICE MOST distillato in purezza
Alla 45° edizione di Vinitaly 2014
Verona - L’ultima sfida per l’acquavite MOST è il SOTTOZERO.
L’ICE MOST è un’acquavite d’uva
ottenuta con una distillazione in
purezza particolarmente delicata in alambicchi a bagnomaria
attraverso la quale il distillato
acquisisce delle caratteristiche
uniche che rivelano un bouquet
particolare solo se degustato a
temperatura molto bassa. Viene quindi proposto un consumo “sottozero” per apprezzare
al massimo le uve di moscato,
chardonnay e pinot nero, un
distillato molto secco e fruttato
che riuscirà a sorprendere i palati più raffinati. Con ICE MOST
la distilleria Tosolini vuole proporre un viaggio nel gusto per
comprendere come l’amore
per la grappa e l’arte necessaria alla sua produzione siano da
sempre i cardini su cui la Distilleria Tosolini affonda le proprie
radici. Per informazioni: Distilleria Bepi Tosolini – Via della
Roggia 20, Povoletto (Ud), tel.
0432/664144, fax 0432/664147,
www.bepitosolini.it
CORNO DI ROSAZZO - La villa
Nachini Gabassi, edificio del
‘700 ricco di storia e di memorie, intelligentemente e
sapientemente
recuperata
con il diretto coordinamento
dell’architetto Paolo Coretti,
è ritornata a splendere in tutta la sua bellezza. Importante
ora la sua destinazione perché
diventerà centro di promozione turistica del territorio, della
viticoltura dei Colli Orientali,
del Distretto della Sedia, sede
congressuale, luogo adatto ad
ospitare mostre ed eventi e la
degustazione di vini con una
funzionale enoteca. Presenterà anche le migliori produzioni gastronomiche locali, uno
spazio commerciale, una piccola foresteria, un info point e
diventerà sede del Centro giovanile, del nucleo centrale del
Parco delle rose e punto di riferimento per la scoperta delle
piste ciclopedonali tra i colli.
Si punta ad una sinergia tra
pubblico e privato perché la
villa Nachini Gabassi mette a
disposizione vari e importanti
spazi per eventi di ogni tipo.
All’inaugurazione sono intervenuti il presidente della Regione Serracchiani, della Provincia Fontanini, il sindaco di
Corno di Rosazzo Loris Basso, il
presidente del gruppo viticol-
tori Colli Orientali del Friuli Oliviero Visintini, il presidente del
Consorzio Friuli Colli Orientali
e Ramandolo Adriano Gigante, il presidente dell’Asdi Giusto Maurig, il rappresentate
della Camera di commercio
di Udine Tilatti e, per il Ducato dei vini friulani, Piero Villotta. Ha moderato l’incontro
il direttore del Messaggero
Veneto Omar Monestier. Tutti
d’accordo che il territorio di
qualità, che sta a largo raggio
intorno alla Villa, è una terra
da vivere e progettare insieme, con la partecipazione diretta di 42 aziende produttrici
e l’offerta di prodotti, il vino in
primis, d’eccellenza.
Silvano Bertossi
Pagina a cura di Silvano Bertossi
I ristoratori De Rosa in Friuli Venezia Giulia dal 1966
AL MAGO DEL GELATO
bar - gelateria
Ristorante • Pizzeria
Ristorante Albergo Pizzeria
Via Miramare, 57 - 33054 - Lignano Sabbiadoro (UD) - tel. 0431/71354
viale Venezia, 18
Lignano Sabbiadoro
Via Matteotti, 2 - Monfalcone (GO)
Tel. 0481/411742
CHIUSO IL LUNEDì
Hotel “Due Palme”
Bar Pizzeria Ristorante “Da Michele”
Via Cividale, 102 • 33100 Udine
Tel. 0432/282904
Viale L. da Vinci 5 - 33100 Udine (UD) • Tel. 0432 481807 • Fax 0432 480213
Ristorante - Pizzeria
PULCINELLA
Viale Centrale, 17
33054 Lignano Sabbiadoro (UD)
Tel. 0431 - 720666 - 720613
Ristorante - Pizzeria
CROCE DEL SUD
Viale Venezia 27 - Lignano Sabbiadoro - Tel. 0431 70221
7 giorni in Friuli
9
A Strassoldo aprono gli antichi castelli
“Bella Italia”, la nuova guida
tedesca della Polyglott, dedica
due itinerari al Friuli Venezia Giulia
Proposta per una bella gita nel week-end delle Palme
strassoldo (UD) - Immergersi
nel fascino di giardini secolari in
fiore, salire su per le antiche scale
in pietra e percorrere saloni pregni di storia mentre bravissimi
artigiani ed artisti vi stupiscono
con le loro nuove proposte. Una
favola che si rinnova ogni anno
durante il week-end delle Palme
a Strassoldo il 12 e 13 aprile con
l’appuntamento “In Primavera:
Fiori, Acque e Castelli”. Costruiti
quasi mille anni fa, questi manieri, i loro borghi e la natura circostante rappresentano un unicum
di grande bellezza. Spinte dalla
volontà di salvaguardare questi
scrigni di storia e di valorizzare
tutto il territorio, le organizzatrici aprono gli aviti saloni per
due rassegne d’eccezione (in
primavera ed in autunno) in cui
antiquari, artigiani, decoratori e
artisti d’eccellenza presentano le
loro opere. Fuori, i giardini ospitano una ricca selezione dei migliori vivaisti ed ibridatori italiani
con pregiate collezioni di piante
antiche, insolite e rare. Gli ospiti
possono trascorrere una bella
giornata passeggiando lungo le
vie in acciottolato, attraverso i
saloni e nei giardini, ristorarsi in
uno degli angoli gastronomici o
assistere ad esibizioni musicali
ed appuntamenti culturali. Una
bella esperienza sono anche le
visite guidate al parco, al borgo
ed al territorio che ospita i ca-
Castelli di Strassoldo:
“In Primavera: Fiori, Acque e Castelli”
stelli, per scoprire da vicino le risorgive, la natura e la cultura che
in questo speciale ambiente si è
sviluppata. Prezzi: € 10 = biglietto unico per 6 aree (interni due
castelli, Foledôr, Cancelleria, Pileria e giardini castello di Sopra/
area vivaisti); € 5 = Bambini fino
a 5 anni – Gratis = Bambini 6-12
anni; sconti per gruppi di almeno
25 partecipanti (€ 9 invece di €
10); € 5 = biglietto valido per la
sola area vivaisti: € 5 adulti – € 3
bimbi (6-12 anni) Si ricorda che
c’è meno pubblico di sabato o la
mattina della domenica. Iniziative collaterali: Sabato 12 aprile
2014: Conferenza tenuta dal dott.
Daniele Altieri - h. 18 sede della
Pro Loco (ingresso libero). Sabato 12 e domenica 13 aprile 2014:
Visite parco castello di Sotto, guidate dalla co. Ombretta Strassoldo. Prezzo € 5 (non comprese nel
Cervignano (uD) – Sono ben
due gli itinerari che ricadono
in Friuli Venezia Giulia nella
guida turistica “Bella Italia”,
primo volume della nuova
collana Polyglott in uscita sul
mercato tedesco. L’annuncio
è stato dato, di recente,
nell’ambito dell’importante
fiera turistica ITB di
Berlino durante
una conferenza
stampa a cui
sono intervenuti
Marco Montini,
direttore dell’ENIT
di Berlino, Verónica
Reisenegger per
la Polyglott, e
Alessandro Gaetano,
direttore marketing
dell’Agenzia
TurismoFVG. La
nuova collana viene
quindi inaugurata
proprio con il
volume dedicato
all’Italia, che
comprende in totale
quindici itinerari
considerati “classici”
dai turisti tedeschi,
proposti però anche
nei loro aspetti
biglietto manifestazione). Ore 11
– 15 – 16 -Visite guidate gratuite esterne al borgo dei castelli,
con guida turistica autorizzata.
Partenza: Porta Cisis (vicino ufficio Pro Loco). Ore 11 - 15 e 16.
-Angoli gastronomici nella corte
castello di Sopra ed in vari punti
del paese a cura di associazioni
locali. Domenica 13 aprile 2014:
Ore 10-18: Bus navetta gratuito
tra Cervignano d.Friuli (Municipio, P.zza Indipendenza) e Strassoldo, organizzato dal Comune
di Cervignano e dall‘ Associazione Auser Bassa Friulana -Musica
antica ispirata alla primavera interni www.castellodistrassoldo.
it – [email protected]
Riapre uno storico locale udinese
il Caffé Tomaso
In via della prefettura 16, è stato
inaugurato
uno storico
locale udinese chiuso
da anni e le
cui origini
risalgono al
1911. Ha rilevato la gestione
dello storico locale la società ‘Gastronomica
friulana’ di Andrea e Marco
Cecchini. Ampio, accogliente, fedele alla tradizione della
tipica osteria friulana (cucina
tipica friulana, vini, salumi e
formaggi locali) anche negli arredi, in omaggio al suo
L’orso nelle valli del Natisone e l’uscita di Madi dal letargo
Udine – “Conoscere per convivere: l’orso nelle Valli del Natisone” è
il titolo del dibattito pubblico che
si è tenuto al Centro visite Vartacia,
al bivio Tercimonte di Savogna.
L’incontro è stato organizzato dal
dipartimento di Scienze agrarie e
ambientali dell’Università di Udine, dall’associazione “Il Villaggio
degli Orsi” di Stupizza di Pulfero, in
collaborazione con il Corpo forestale regionale e la cooperativa “La
Sorgente”. Il convegno – proprio
ai piedi del Monte Matajur, simbolo delle Valli del Natisone in cui
la presenza degli orsi è da molto
tempo documentata –, è stato dedicato alla divulgazione di cono-
di novità e accompagnati
da un ricco apparato di
informazioni pratiche. I due
itinerari dedicati al Friuli
Venezia Giulia riguardano in
particolare Trieste e le mete
Unesco Aquileia, Cividale del
Friuli, le Dolomiti friulane e il
Palù del Livenza.
scenze e comportamenti orientati
alla convivenza e alla gestione di
uno dei patrimoni dell’ambiente
alpino. Stefano Filacorda dell’Università di Udine, ha parlato del
“risveglio degli orsi”; Nico Comand del “Villaggio degli orsi”, ha
testimoniato “una convivenza tra
allevatore e orso”, e Sandro Cicuttini, comandante della stazione
del Corpo forestale regionale di
Cividale del Friuli, ha illustrato gli
“strumenti di gestione degli orsi”. E’ stata descritta la situazione degli
orsi in Friuli Venezia Giulia, e nelle
Valli del Natisone, in particolare, e
l’uscita dell’orso Madi dal letargo
avvenuta l’8 marzo scorso.
fondatore il locale
prende il nome
di Caffè Tomaso ed è
caratterizzato da un
elemento
di grande
suggestione:
si apre infatti
al parco Ricasoli,
noto giardino pubblico di Udine che si affaccia
davanti a palazzo patriarcale
e a palazzo Belgrado. Con
l’arrivo della bella stagione il
parco sarà la giusta location
per bere un bicchiere di vino
o di birra, godendosi la frescura del verde pubblico.
Pagina a cura di Jacopo Bassani
>> MOROSO SPA
CAVALICCO/UDINE/ITALY
T +39 0432 577111
[email protected]
WWW.MOROSO.IT
Da noi stai sicuro
che c’è.
Entra e scopri perchè.
www.CESARE-PACIOTTI.COM
>> SUSHI COLLECTION
DESIGN
EDWARD VAN VLIET
exclusiv bei
CASADEI • GIANMARCO LORENZI • RENE‘ CAOVILLA
SUTOR MANTELLASSI • VALENTINO • CAR SHOE
A.TESTONI • SANTONI • RALPH LAUREN LUxURy
COLLECTION • CESARE PACIOTTI • BOTTI HANDMADE
Max - Schuhe aus Mailand
Hinterstadt 21
RODO • ROBERTO BOTTICELLI • BARRETT • BALLANTyNE
JACOB COHEN • TRUZZI MILANO • BRULI SwISS MADE
CANTARELLI • SARTORIA LATORRE • HOSS • MOORER
GIO‘ GUERRERI • VIGANO‘ SINCE 1959 • JUST FOR yOU
6370 Kitzbühel
Tel.: +43 5356 67217
Lignano Sabbiadoro, Viale Venezia, 66 Tel + 39 0431 723170 - Lignano Pineta,
piazza del Sole - Lignano Pineta, Raggio dell’Ostro, 81 Tel. +39 0431 428742
Sai qual è quella giusta per te?
www.bccfvg.it
www.bccfvg.it
33054 Lignano Sabbiadoro (Ud) Italia
Via Latisana, 44 (vicino Azienda di Soggiorno) - Tel. 345 7382462
10
L IGNANO
7 giorni in Friuli
Al ristorante “Brigantino”
di Lignano cena con mentalista
La famiglia
Scarpa “passa
il testimone”
a Mario Zanon
Lignano Sabbiadoro - Il
vecchio e glorioso ristorante,
enoteca bar “L. Scarpa’ a Lignano Sabbiadoro é stato da
poco rilevato da Mario Zanon,
personaggio famoso della
località balneare friulana. E’
ancora vivo negli appassionati di calcio il ricordo della sua
militanza nella compagine del
Lanerossi Vicenza e soprattut-
to di un suo gol realizzato nel
1962 che condannò l’Udinese
alla serie B. Dopo la sua gestione dell’albergo La Lampara,
il popolare Mario, coadiuvato
da uno staff di giovani signore,
delizia i buongustai nel vecchio ambiente di vicolo Marano nel centro storico a Lignano Sabbiadoro. Gli stuzzichini
ed un ottimo calice di vino co-
stituiscono il biglietto da visita del locale; non mancano
però le specialità di carne e di
pesce. La serata di ouverture,
imperniata su pesce dell’Adriatico e porchetta alla romana,
aperta da un misto di tagliolini e penne all’arrabbiata e al
ragù, ha visto la presenza di
autorità locali e di numerosi
amici ed estimatori.
Enoteca Bar
Vic. Marano, 9
Lignano Sabbiadoro (Ud)
TEL. 331 8178843
Lignano Sabbiadoro - Recentemente il Ristorante “ Brigantino”
di Lignano ha ospitato un evento
di tutto rilievo: il locale di Alessandro Galavresi ha abbinato alle
ben note specialità gastronomiche la presenza di un” mentalista”, Simone Ravenda. Da 10 anni
il quasi trentenne calabrese fa il
mentalista. Il mentalismo è una
forma artistica che studia la potenzialità del pensiero e trasforma
delle doti quali” lettura del pensiero” e “ influenza inconscia del
comportamento” in spettacolo; il
mentalista é una persona capace
in qualche modo di entrare nella
mente di una persona e leggerla. Trasmissione del pensiero, influenza psicologica del comportamento e lettura del linguaggio
non verbale sono solo alcune delle caratteristiche del mentalismo;
di sicuro lo spettacolo era diverso
dal solito e molto intrigante. Nel
2012 Ravenda ha partecipato a
Italia’s got talent, arrivando alle
ultime fasi del programma; questo gli ha consentito di fare un
salto di qualità: numerose le richieste per esibizioni pubbliche e
private, in eventi in Italia ed all’estero. Nelle immagini il titolare
del Brigantino assieme agli ospiti
della spumeggiante serata, col
mentalista Simone Ravenda
Bar Bagno Lignano
Ufficio 3
Lungomare Trieste
Lignano Sabbiadoro
Via Tolmezzo, 18
33054 Lignano Sabbiadoro (UD)
tel +39 0431 73830
Piazza Indipendenza, 1
33053 Latisana (UD)
tel +39 0431 50082
Pasqua 2014
La bricola
Domenica 20 aprile
Aperitivo con Raviolo Fritto e Bollicine
Gamberi al Vapore con Zucchine e Concassé di Pomodoro
Capesante lardellate su Dadolata di Ananas
Risotto con Scampi e Punte di Asparagi Verdi
Tortellone Nero ripieno di Coda di Rospo in Salsa Crostacei
Bar Ristorante
Aprilia Marittima/Darsena
Tel. 0431 53444
[email protected]
Nel cuore
di Lignano
Turbante di Branzino su letto di Tegoline e Tortino di Patate
Mousse di Lamponi al Cioccolato Bianco
Colomba Pasquale
Vini Abbinati, Caffè e Digestivi
Tutto compreso € 50,00
menù bambini
s
Info :
0431 53444 [email protected]
gratis !
Plaza
Gelateria - Caffetteria - American Bar
Piazza Fontana - Lignano Sabbiadoro
Tel. 0431 724019
L IGNANO
7 giorni in Friuli
Spumeggiante apertura stagionale
al “Plaza” di Lignano Sabbiadoro
Alla “Vecchia Finanza” si apre la stagione
lignano sabbiadoro (UD)
- Un’ouverture festosa ha avuto
luogo al Ristorante Alla Vecchia
Finanza di Lignano Riviera. Affacciato sulle foci del Tagliamento, il ristorante offre un’incantevole vista sulla spiaggia . Il locale
immerso nel verde ricavato da
una caserma della Guardia di
Finanza con un’ampia veranda
all’aperto, permette di gustare
piatti di pesce fresco, in completo relax. Le pietanze sono caLignano Sabbiadoro - Secondo tradizione, all’ inizio della primavera, riapre il
caffè Plaza, affacciato nel salotto “buono”
di Piazza Fontana, luogo simbolo di ritrovo
della “meglio gioventù”. Piazza con fontana
centrale spumeggiante, coronata da eleganti caffè, polo di attrazione per migliaia
di vacanzieri italiani e per i turisti del Nord
ed Est europa. Numerosi gli aficionados accorsi per inaugurare la stagione che si apre
11
ratterizzate da combinazioni di
sapori proposte dal ristorante. Il
locale si caratterizza inoltre per
le serate gastronomiche. I vini
forniscono un’ampia selezione
del Collio, bianchi in particolare.
Nell’occasione dell’apertura, cui
era presente la mostra in permanenza dell’orafo De Martin,
la direttrice della SIL Lignano
Catia Todisco ha presentato la
nuova addetta alla gestine, Tiziana Urban.
sotto buoni auspici meteorologici, all’ insegna del buon umore e delle novità che ogni
anno la titolare Patrizia Caoduro introduce
sia nell’ offerta di caffè e gelati di ottima
qualità sia nell’ arredamento, distinto per
l’ alta classe degli arredi.Una tavola imbandita con deliziosi piatti per il palato e fiumi
di vini friulani doc e Franciacorta hanno calamitato tanti amici che hanno fatto festa
fino a notte inoltrata.
Al ristorante da Boschet i vini
della Cantina Felluga
Latisana - Ha avuto luogo di recente al ristorante” Da Boschet” di Alessandro Businaro, a Gorgo, una serata in compagnia della
cantina Livio Felluga. Questo lo stimolante
menù proposto in un ambiente giustamente apprezzato per i suoi incontri tematici:
Entree di benvenuto; Tempura di asparagi
di Bibione e cicale di mare in vapore Vino in
abbinamento:” Sharis” 2012 di Livio Felluga;
Variazione di seppia con emulsione di piselli
novelli; Vino in abbinamento:” Friulano” 2012
di Livio Felluga; Cannellone di patate, ripieno di baccalà con crema di scalogno; Vino in
abbinamento:”Nuaré” 2011 di Livio Felluga;
Rombo chiodato con croccante di capperi,
polvere di olive e pappa al pomodoro; Vino
abbinato” Abbazia di Rosazzo” 2011 di Livio
Felluga; Sbrisolona con mele candite e zuppetta di strudel; “ Vino in abbinamento:” Dolce” 2O1O di Livio Felluga.
Inaugurato il primo lotto della pista ciclabile
“Aprilia Marittima–Lignano Sabbiadoro”
Lignano Sabbiadoro (UD) - “Un’opera importante che aumenterà l’attrattiva turistica di
Lignano Sabbiadoro e dell’entroterra e garantirà transiti in sicurezza per pedoni e amanti
della bicicletta”. Il presidente della Provincia
Pietro Fontanini ha descritto così la nuova pista
ciclabile. Presenti all’inaugurazione anche il vicepresidente della Provincia Franco Mattiussi e
i sindaci Luca Fanotto di Lignano Sabbiadoro
e Salvatore Benigno di Latisana. L’ opera è stata progettata e diretta dall’architetto Daniele
Mazzega ed è costata complessivamente 861
mila euro, 307 pagati dal Comune di Lignano
Sabbiadoro. La pista ha un’estensione di 2 chilometri. In corrispondenza del canale Bevazzana
è stata realizzato un ponte ciclopedonale.
Una sorpresa per Ines Blasizzo
Una torta per i cinquant’anni donata da Lino Banfi
Lignano Sabbiadoro - La simpatica Ines, vedova del compianto Alfonso De Rosa, pioniere della ristorazione lignanese,
ha ricevuto una gradita sorpresa per il suo cinquantesimo compleanno, festeggiato alla pizzeria Corallo, uno degli ambienti
gestito dalla famiglia nella località balneare friulana. Il popolare
attore cinematografico e televisivo Lino Banfi, accompagnato
dalla consorte, non manca di far visita, nell’arco dell’anno, al
locale; questa volta si è presentato con una grande torta augurale per la signora Ines; é stata anche un’occasione per un
auspicato relax dopo le fatiche professionali. Il genetliaco è stato degnamente celebrato alla presenza dei figli, nipoti, dei numerosi parenti ed amici. Ci uniamo alle felicitazioni per l’importante traguardo raggiunto dalla ristoratrice, autentica maestra
nell’ospitalità.
RISTORANTE BRIGANTINO
di Galavresi Alessandro
Via Friuli, 32 - Lignano Sabbiadoro
Tel. 0431 721132
Sedicesimo corso di marketing turistico a Lignano Sabbiadoro
Lignano Sabbiadoro
- Si è tenuto, di recente,
presso il Punto Informazione
Accoglienza Turistica di Lignano Sabbiadoro, il sedicesimo corso intensivo di Marketing turistico, organizzato
dalla “Associazione Culturale Lignano nel terzo millennio” e in collaborazione
con la società di consulenza
turistica Teamwork di Rimini.
Il corso full immersion, tenuto dalla dott. Alessandra
Belluomini, ha permesso ai
partecipanti di approfondire
le conoscenze sulle applicazioni del marketing turistico,
sulle attività recettive e sulle
strutture turistiche della località balneare.
Viale Gorizia, n.18 - 3054 LIGNANO SABBIADORO - Tel. 0431 70516
12
L IGNANO
7 giorni in Friuli
Luciano Ligabue entusiasma Successo a Lignano Sabbiadoro
per il “Dance World Trophy”
la folla di fans a Latisana
Latisana (UD) - Per una notte
Latisana è stata la “Piccola città
eterna” di Ligabue. Il rocker di
Correggio ha acceso il palazzetto
dello sport. Energia, carica, emozioni. Un viaggio, il suo, tra i brani
dell’ultimo cd “Mondovisione” e le
sue canzoni storiche, quelle che
l’hanno reso così grande. E allora
via con “Siamo chi siamo”, “Il muro
del suono”. Sempre sulla sua strada, il Liga. Le note di “Balliamo sul
mondo” scatenano gli oltre 2.500
fan. È una festa. Si continua, senza
sosta. Con un tris da brivido “Almeno credo”, “Il giorno di dolore che
uno ha”, “Urlando contro il cielo”.
Luciano non delude. Si va avanti
ancora con il suo ultimo singolo
“Per sempre”. Ma si sa, quando c’è
lui sul palco il meglio deve ancora venire. E allora ecco “Tra palco
e realtà”, “Viva”, “Non è tempo per
noi”. Dopo due ore di spettacolo,
saluta “Con la scusa del rock’n’roll”.
Le luci si spengono sull’evento organizzato da F&P Group e Azalea
Promotion, in collaborazione con
la Regione Friuli Venezia Giulia e il
Comune di Latisana. Un concerto
che nessuno dimenticherà. Non
lo dimenticheranno i fan, non lo
dimenticherà Latisana.
Per gentile concessione Fabrice Gallina
Lignano Sabbiadoro (UD)
- Ogni esibizione, un’emozione unica. Ogni coreografia,
un’espressione d’arte. Talento,
energia, bravura. Tutto questo
è andato in scena, di recente, al
palazzetto dello sport di Lignano.
Tutto questo è Dance World Trophy. Una manifestazione unica in
Europa nel suo genere. Capace di
richiamare oltre 4.500 ballerini di
150 scuole da 20 nazioni diverse.
Capace di dare vita a 42 ore di
spettacolo e a centinaia di esibizioni. Questa 32esima edizione,
che ha visto vincere la scuola
“Make it funky” di Camponongara (Ve), si è distinta, come ha spiegato il direttore artistico Fredy
Franzutti, «per la raffinatezza del
gusto e l’elevato livello delle coreografie in gara». Ad apprezzare
l’evento, organizzato dal Club
Sunshine di Palmanova e ideato
dalla sua presidente Teresa Simonutti, con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia, della
Provincia di Udine e del Comune
di Lignano, anche Mirco De Bona
consigliere della Federazione nazionale danza sportiva presente
nella località balneare. «Il World
Dance Trophy – ha detto - è una
delle poche manifestazioni che
riusciamo ad avere in Italia di
così alta qualità». Questo grazie
anche all’ottima organizzazione.
I nomi più illustri della danza a livello internazionale sono giunti a
Lignano quali componenti della
giuria che ha valutato i ballerini
in gara. Gli interpreti, suddivisi a
seconda delle specialità e delle
categorie per fascia d’età, hanno dato vita a una tre giorni di
danza che ha emozionato il numeroso pubblico presente. Un
concorso che, come spiegato
dal contest manager Igor Del
Mestre, per molti ballerini rappresenta un punto di partenza
per lo sviluppo della loro carriera artistica. Un’occasione unica
di esibirsi di fronte ad artisti di
fama mondiale. Si conferma
così il successo di uno degli
appuntamenti più attesi della
primavera lignanese insignito
dello status di “Recommended
Event” dalla Federazione della
Danza Sportiva Internazionale,
la International Dance Organization (Ido). L’arrivederci è per
l’edizione 2015.
Viviana Zamarian
“Forever Dance” quando la musica ti tiene giovane
Questa sera appuntamento con il Ceghedaccio alla fiera di Udine. Rivivere la magia degli anni ‘70/’80 con i più grandi successi della Disco Music
Udine - Dopo aver vissuto insieme
vent’anni di Ceghedaccio, il giorno
più atteso dagli over 30 sta per tornare. L’edizione primaverile è infatti
fissata per venerdì 11 aprile 2014,
dalle ore 20.00 alle ore 01.30 presso
il padiglione 6 della Fiera di Udine.
Suoni, colori, atmosfere e tecnologie applicate da grande spettacolo
mantenendo, rigorosamente, per
tutto questo periodo ed in controtendenza rispetto ai tempi, gli orari
e lo stile della discoteca degli anni
d’oro, in un ambiente sicuro ad un
prezzo accessibile; sono questi gli
elementi che hanno contribuito
a far diventare il Ceghedaccio un
appuntamento fisso e imperdibile da segnare a calendario, quasi
come le feste comandate. “Questa
sarà la prima edizione di un nuovo
percorso che, speriamo, possa esser altrettanto longevo – racconta
Renato Pontoni, Disc Jockey del
Ceghedaccio. Per questo abbiamo
messo a punto delle sorprese e
delle novità. Una di queste sarà un
buffet gratuito in perfetto stile anni
70/80 dalle ore 20.00 alle 21.00, offerto dal Ristornate ai Gelsi di Codroipo, riservato alle prime 200 persone che, acquistando il biglietto
si prenoteranno. Abbiamo pensato
a qualcosa che possa far star bene
il nostro affezionato pubblico”. An-
gieffecarservice
autorizzato
Via Baldasseria Bassa, 298
33100 Udine (UD)
0432 523489
0432 624851
[email protected]
www.gieffecarservice.com
OFFICINA
CA
MULTIMAR
RIA
CARROZZE
TO
ELETTRAU
Il costo del biglietto A/R è di soli 10
€. Per usufruire del servizio è necessario prenotare, entro il 9 aprile.
Il prezzo del biglietto d’ingresso
alla festa rimane di € 18,00 mentre
il ridotto costa € 14,00 ed è acquistabile solo dietro presentazione
della Ceghedaccio Card. E’ possibile
preacquistare il biglietto, evitando
così la coda all’ingresso, allo stesso
prezzo presso una delle svariate
prevendite della Regione. Tutti i
dettagli e le informazioni sul sito:
www.ceghedaccio.com (tel.0432
508586 cell. 345 2655945) o via mail
a: [email protected]
RISTORANTE
DEL DOGE
Via dei Dogi, 2 - 33033 Codroipo
tel. 0432.906591
GOMMISTA
COLLAUDI
VENDITA
SATO
NUOVO E U
BAR “DA POIANELLA”
TABACCHERIA E RICEVITORIA
Pertegada di Latisana (UD) - Via Lignano Sabbiadoro 41
Tel. 0431 55003 • Fax 0431 55003
RICEVITORIA LOTTO • SUPER
ENALOTTO • TOTOCALCIO • TRIS
(IN DIRETTA TV) • ELABORAZIONE
SISTEMI AL COMPUTER
cora una volta quindi gli inguaribili
appassionati della Disco potranno
ritrovarsi e ballare insieme al ritmo
dei più grandi successi degli anni
‘70/‘80 riprodotti dai vinili dell’epoca e suonati live dai Muppets.
Perché il Ceghedaccio è questo: un
tuffo nel passato, solo per una sera,
che provoca un mix di emozioni e
che catalizza, ad ogni edizione, un
pubblico sempre numeroso che
si rinnova anno dopo anno. Divertimento e sicurezza anche nel
viaggio. Il servizio pullman “BidibiBodibiBUS”, con la collaborazione
di Alibus International, collegherà
le principali località della Regione
(con numerose fermate intermedie)
direttamente con la Fiera di Udine.
Parco avventura unicef Via
dell’Industria, 115 - 33054 Lignano Riviera (UD) tel. + 39 348 4084842 info@
parcoavventuralignano.it - www.parcoavventuralignano.it
L IGNANO
7 giorni in Friuli
In 1500 alla “Marcia del Mare”
di Lignano Sabbiadoro
lignano sabbiadoro -Sono
stati oltre 1500 i partecipanti
alla tredicesima edizione della Marcia del Mare. La manifestazione, organizzata dall’Asd
Athletic Club Apicilia e svoltasi
sugli ormai tradizionali percorsi
di 6 e 14 km lungo Pineta e Riviera, ha previsto quest’anno
anche la sua
prima “Lignanolonga”, una
marcia
non
competitiva di
25 km a passo
libero. Una due
giorni, quella
andata in scena
nella località balneare, durante
la quale si sono susseguiti eventi
cinofili come esibizioni d’agility,
obedience e una corsa e passeggiata a 6 zampe (organizzata
con la collaborazione dei gruppi
cinofili Zampamica e IOScodinzolo), l’esibizione del gruppo
“Twirling”di Lignano Sabbiadoro
e del gruppo “Mountain bike”
Ecco dove sorgerà il nuovo
deposito per le corriere della Saf
nonché l’esposizione di lambrette d’epoca a cura del “Lambretta
club Friuli”. La Lignanolonga è il
percorso più lungo della storia
della Marcia del Mare e si è snodato tra luoghi significativi della
località, tra Pineta con il parco
Unicef, Riviera e la Foce del
Fiume Tagliamento e infine
la zona di Sabbiadoro con la
Terrazza Mare.
Altra novità di
quest’anno è
stata la “Marcia del mare
con i bastoncini”, promossa
dall’associazione Nordic Walking
Lignano Sabbiadoro e valida
come prima tappa del Nordic
Walking in tour alla quale hanno
preso parte 200 persone. Infine,
grazie all’impegno della Pro loco
lignanese è stato possibile terminare la serata ascoltando musica e mangiando sotto il tendone predisposto per l’occasione.
lignano sabbiadoro - Il nuovo
deposito per le corriere di Saf vi ha
già trovato collocazione. Si è dunque arrivati al primo step dei lavori
al “Parco Laguna”, l’area di 70mila
metri quadrati che sta nascendo
a Lignano, dove saranno costruiti
capannoni e insediamenti a uso
direzionale, logistico, commerciale
e artigianale. Un intervento, quello
inaugurato a luglio, che prosegue
senza sosta. Agli inizi di marzo nel
frattempo, dopo dieci mesi di chiusura, alla presenza dell’assessore
all’urbanistica Paolo Ciubej, del responsabile del settore urbanistica
ed edilizia privata Elisa Turco, del
rappresentante della Logis s.r.l.,
società realizzatrice dell’intervento
Alexandro Luci, dei progettisti dello studio tecnico TZ Mario Tusset e
Orieta Zoratto e del direttore dei
lavori Marco Sostero, è stata riaperta al traffico la nuova strada del
Pantanel, dopo i lavori di recupero
e ampliamento previsti nell’ambito delle opere di urbanizzazione
dell’area. L’amministrazione comunale ha espresso alla società realizzatrice «un vivo ringraziamento
per l’impegno dimostrato - come
ha sottolineato l’assessore Ciubej
- soprattutto in un momento così
difficile, dal punto di vista economico per la realizzazione dell’intero complesso che, sicuramente,
contribuirà a soddisfare le esigenze di tutte quelle attività ancora
alla ricerca di adeguati spazi dove
insediarsi». Nuove attività che significano, di fatto, anche nuovi
posti di lavoro e occasioni occupazionali. Del resto, un’area marginale verrà riportata nel contesto
urbano e sarà messa a servizio
della città. Un passo importante è
già stato compiuto. Si è risolto infatti il problema del deposito delle
corriere Saf che precedentemente
era stato collocato nel parcheggio
antistante il Luna Park della località. Questa nuovo polo artigianale,
commerciale e logistico, che sarà
completato indicativamente entro
un anno e mezzo, rappresenta una
vera sfida alla crisi creando delle
opportunità di crescita e di sviluppo. ll Parco Laguna, che sorgerà,
come detto, su un’area di 70mila
quadrati, di cui 20mila coperti,
ospiterà sei macro-blocchi di varie
metrature all’interno dei quali sarà
anche possibile ricavare unità di
200 metri quadrati.
Presentato a Marina Punta Faro il catamarano “Hélia 44”
lignano sabbiadoro (UD)
- Connubio d’eccezione a Marina
Punta Faro di Lignano Sabbiadoro
con “Le Grand Tour Fontaine – Pajot” , il catamarano a vela modello
Hélia 44, e l’intera gamma delle
auto Lexus Hybrid. L’evento ha
avuto luogo, a fine marzo, nella
nota darsena lignanese, con l’organizzazione della titolare signora
Paola Piovesana, alla presenza dei
rappresentanti dell’Euro Sail Yacht,
Claudio Lovato e Luca Venica. Per
l’occasione, che costituisce l’ouverture in Italia, oltre al catamarano francese a vela, modello Hélia
4, si potevano ammirare le auto
dell’intera gamma Lexus hybrid.
Tali auto sono progettate per ridurre al minimo l’impatto ambientale, alimentate dal propulsore full
hybrid più avanzato al mondo.Per
quanto concerne il suggestivo
catamarano, preso d’assalto dagli amanti della nautica e dai curiosi, la struttura è dotata di ogni
comfort, con cabine doppie e numerose sale da bagno. Al termine
della presentazione all’insegna
della più moderna tecnologia è
stato offerto un signorile buffet ai
presenti.
LI
GNANO SABBI
ADORO (
UD) –VI
A ALPI
NA 5
TEL.043170527/71956 FAX 0431721740 CELL.3482302930
www.
naut
i
caci
cut
t
i
n.
com –vendi
t
[email protected]
i
caci
cut
t
i
n.
com
VENDI
TA NUOVO E USATO I
MBARCAZI
ONI
,GOMMONI
,MOTORIE ACCESSORI
NUOVE PROPOSTE RANIERI 2013
RANIERI CLF 25
RANIERI VOYAGER 21 S
CERCA ALTRE PROPOSTEDII
MBARCAZI
ONIUSATE NELNOSTRO SI
TO www.
naut
i
caci
cut
t
i
n.
com
• Cucina casalinga
• Ristorante a conduzione familiare
• Specialità pesce
• Aperto da marzo a dicembre
Ristorante
al FARO
da Luciana
13
Via Lagunare · 33054
Lignano Sabbiadoro (UD)
Tel. 0431/71073
14
L IGNANO
7 giorni in Friuli
Ritorna “Welcome”: omaggi per il
“Parco zoo” ed il “Parco Junior”
a Lignano Sabbiadoro
Lignano sabbiadoro (UD)
- Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, ritorna
“Welcome”, l’originale iniziativa che vede coinvolti il “Parco
Zoo Punta Verde” ed il “Parco
Junior” di Lignano Sabbiadoro
che comprende una vantaggiosa offerta per tutte quelle
famiglie che, con i loro bam-
bini, sceglieranno di visitare
questi due parchi. “Welcome”,
non avrà quest’anno una durata limitata ma, sarà valida per
tutta la stagione 2014 ed offrirà la possibilità, a tutti i bambini di età compresa tra i 3 e gli
11 anni, di usufruire di un ingresso omaggio al “Parco Zoo
Punta Verde” per ogni abbo-
namento “Happy Day” al “Parco Junior” mentre, tre gettoni
omaggio da utilizzare al “Parco
Junior” saranno consegnati per
ogni biglietto bambino acquistato per il “Parco Zoo”. Il “Parco
Zoo Punta Verde” a Lignano
Riviera dal 1979 offre la possibilità di conoscere e vedere da
vicino oltre un migliaio animali
in un ambiente unico nel suo
genere che ha fatto diventare
lo zoo lignanese un punto di
riferimento a livello nazionale;
il “Parco Junior” a Lignano Sabbiadoro, in pochi anni è diventato un punto di riferimento
per tutte quelle famiglie che
vogliono offrire ai loro bambini la possibilità di divertirsi
e usufruire di un’area ricca di
giochi, circondati da aree verdi curatissime. “Welcome”, un
bell’esempio di collaborazione
tra due realtà importanti che,
potrebbe riservare per il futuro
altre interessanti sorprese!
Amici a convivio
San Michele al Tagliamento (VE) - Nella sede
degli alpini in località San Filippo, un gruppo di amici
hanno condiviso una serata conviviale all’ insegna dell’
amicizia, della buona tavola e dello sport. La riunione
coincide con la chiusura della stagione sciistica e l’inizio di quella calcistica.Gli amatori di entrambe le discipline hanno raccontato le proprie esperienze sottolineando i sacrifici fatti dagli sportivi, soprattutto nelle
ardue discese e nelle faticose salite. In un ambiente
festoso e accogliente sono volate le ore, tra aneddoti e
storie personali ricche di umanità.
AP ERTO
DA DOMEN ICA
11 MAG GIO
Il Parco zoo di Punta Verde con tante novità
Il Parco zoo Punta
Verde di Lignano
Sabbiadoro ha riaperto i battenti.
Come di consueto
il periodo di chiusura invernale è
servito per continuare nell’opera di
ristrutturazione e
ampliamento di alcune aree dedicate
agli animali, anche
se, come racconta
il direttore Maria
Rodeano, l’inverno piovoso non
ha consentito di
portare a termine tutti i progetti messi in campo. «Le opere sono comunque a buon punto
– spiega - e presto anche i Leopardi delle nevi
avranno il loro nuovo reparto più ampio e confortevole». Ad accogliere i visitatori ci saranno
anche gli ultimi nati all’interno del Parco: Baby,
il Tamarino di
Edipo, esemplare originario della Colombia, venuto
alla luce lo scorso
dicembre
e Piro il tapiro
sudamericano,
figlio di mamma Alina e papà
Mitai.
«Sia i
tamarini di Edipo che i tapiri
sudamericani – sottolinea
Maria Rodeano
- fanno parte
dei programmi di allevamento di specie minacciate in ambiente controllato, conosciuti come EEP
(European Endangered species Programme)».
Già molte le persone che hanno visitato il Parco
passeggiando a stretto contatto con la natura e
con gli animali. (v.z.)
Snack Bar - Caffetteria - Pasticceria
Sorarù
Piazza Duomo, 6 - Latisana • Tel. 0431/50042
FREE
ENTRATA LIBERA
FREE ENTRY
LIGNANO SABBIADORO (UD) - Viale Centrale,16/B
[email protected] -
www.parcojunior.it
APERTO
CA
I
EN
M
DA D3OAPRILE
1
7 giorni in Friuli
15
RESIDENCE ACQUARIUM
IPE 82,40 kWh/m2a
335 7500201
Palazzina completamente nuova sita tra
Piazza Fontana e Piazza Treviso a 300m dal mare.
Lavastoviglie, lavatrice, box doccia, microonde,
climatizzatore, posto auto, piscina.
ULTIMI APPARTAMENTI - OTTIMO INVESTIMENTO
VILLAGGIO TIVOLI
IPE 144,90 kWh/m2a
5%
SCONTO
Villetta a schiera in villaggio con piscina zona
Thermae a 300m dal mare a Bibione Spiaggia.
Una o due camere con terrazzo, bagno finestrato,
giardino privato, climatizzatore, posto auto.
16
BIBIONE
7 giorni in Friuli
Una“gettata di vapore”
alle Thermae di Bibione
SPA BIBIONE TERMAE
via delle Colonie, 3-30020 Bibione (Ve) tel. 0431.441200
Offerte valide dal 1.4.2014 al 19.4.2014
Massaggio spa
olio candela + ingresso
piscina e area wellness
Massaggio Spa olio candela
Piacevolissimi e avvolgente manualità con
candela cosmetica profumata composta
da olio di argan, burro di karitè e olio di
mandorle in forma solida che fondono a
bassa temperatura creano un caldo olio
da massaggio completamente naturale,
altamente nutriente
€ 64,00 anziché 81,00
Programma di coppia ( cod.buo7)
Bibione - Negli ultimi giorni
di febbraio le Thermae di
Bibione hanno proposto un” summit”
sulle proprietà curative delle essenze
odorose, impiegate nelle saune. Vari
relatori
qualificati
hanno presentato diverse possibilità basate
su: mango, papaya, cocco,
vaniglia e menta; sandalo,
cannella, arancio; winter green e olio del re; oli balsamici,
eucalipto, menta piperita; anice, carvi, basilico, abete siberiano; ylang ylang, rosmarino,
geranio, lavanda, lemongrass,
origano; pompelmo, ribes,
arancio, eucalipto, betulla,
mentolo; mela, mango, papa-
ya, pino silvestre e pino mugo;
lavanda, pino mugo, timo
bianco, menta crispa,
cristalli di mentolo;
betulla nordica, eucalipto, melissa balsamica, china gold
e abete siberiano;
scrub con sale giapponese al profumo di
miele; ylang ylang, legno
di rosa, sandalo, cannella; lavanda, maggiorana, basilico,
limone,timo; menta romana,
menta giapponese, menta piperita, menta eucalipto; agrumi e agrumacee; hammam
con crema di latte alle varie
profumazioni.
Un fine settimana particolarmente indicato per rilassare
mente e corpo.
Il Lounge Bar
di Bibione
Thermae: vista
panoramica e
gastronomia
Bibione (VE) - Al secondo piano del complesso delle Thermae di
Bibione il Lounge Bar
costituisce un sicuro
punto di riferimento per
i clienti e per i visitatori,
gratificati anche da una
meravigliosa vista panoramica sul mare. I piatti
forti del locale sono gli
infusi e le centrifughe
dietetiche, ma non mancano il pesce e le insalatone. Nel menù di marzo, mese della donna, al
prezzo di 25 euro a persona, é stato proposto il
seguente menù: Cocktail
di gamberi; Gnocchetti
con panna e salmone;
Carpaccio di tonno con
fantasia di verdure; Dolcetto, acqua e caffé.
Massaggio SPA olio solido + ingresso
alle piscine termali e all’ area wellness
(programma per due persone)
Massaggio SPA olio solido, esclusivo
massaggio antistress aromatico
La piscina termale coperta ha una
temperatura di 32°,33°C e prosegue anche all’
esterno, cosicchè anche nelle fredde giornate
d’ inverno si può uscire,rimanendo immersi
nell’ acqua calda
L’ Area Welness comprende la sauna
finlandese,la biosauna alle erbe,il bagno
alle erbe,il bagno ipersalino,il polarium,le
docce emozionali,la piscina termale
con idromassaggi e la cabina salina
secca”haloterapia”
€ 145,00 anziché 158,00
KINDER FEST
FESTA DEI BAMBINI
€ 60,00 anzichè 75,00CHILDREN PARTY
AL PREZZO OFFERTA NON VENGONO APPLICATI ULTERIORI SCONTI
AGRITURISMO
LUNEDÌ · MONDAY · MONTAG
Cucina casalinga con prodotti di produzione propria
Favolosa pasta fatta in casa
Carni di produzione propria
Al vecio Figher
Il tutto anche da asporto
Parco giochi per bimbi e tanti animali da visitare
BIBIONE
· OGNI MARTEDÌ · EVERY TUESDAY
JEDEN DIENSTAG
Четверг
Mercoledì
Wednesday
Mittwoch
Среда
Среда
Mittwoch
Wednesday
Il rituale della rigenerazione per
esfoliare,levigare e rinnovare la pelle in un
ambiente ideale per esaltarne gli effetti.
Massaggio peelling in relax sul marmo
riscaldato nell’ ambiente dell’ Hammam
immersi in un caldo vapore all’ aroma marino
con accenti di sale. Le textures morbide di
sapone e olio appositamente concepiti in
esclusive e naturali formulazioni,esaltano
avvolgenti manualità che abbiate a polveri
di conchiglia di ostrica e microgranuli di alga
lithothamnium purificano la pelle
Trattamento viso specifico per contrastare
l’invecchiamento e la perdita di tonicità del
tessuto, ideale per la pulizia, ma anche per
ringiovanire collo, décolleté e contorno occhi
SHOW ROOM: tel. 0431.55177
Mercoledì
Hammam peelling acqua
Da martedì a venerdì dalle 18 alle 24
Sabato e domenica aperto anche a pranzo
APERTO TUTTO L’ANNO
Via Capodistria 1 - Bibione (VE)
Tel. e Fax 0431.430117
· OGNI MARTEDÌ · EVERY TUESDAY
JEDEN DIENSTAG
Country
Live Music
Country
Live Music
MaRTEDI - TUESDaY - DIENSTaG
Каждый вторник
Каждый вторник
MaRTEDI - TUESDaY - DIENSTaG
LUNEDì
MONDAY
MONTAG
Понедельник
BIBIONE
LUNEDÌ · MONDAY · MONTAG
KINDER FEST
FESTA DEI BAMBINI
CHILDREN PARTY
€ 90,00 anziché 113,00
€ 60,00 anziché 75,00
BASE MARE Marina Punta Verde
Lignano Sabbiadoro (Ud)
Tel. 0431/427627 • Fax 0431/427637
LUNEDì
MONDAY
MONTAG
Понедельник
Specialità B tecnica Corpo
Il rituale completo dell’ impacco in un
trattamento -massaggio restitutivo ad intenso
effetto ridensificante e rigenerante. Massaggio
detossinante con olio-sapone a base di
un complesso di aminoacidi energizzante.
Delicata frizione con concentrato a base di un
attivo biotecnologico drenante. Avvolgimento
con calde bende ai peptidi ridensificanti.
Massaggio rilassante ai piedi con attivi
rigeneranti. Impacco a base di componenti
ristrutturanti del collagene. Massaggio
distensivo con crema-gel ai principi attivi
dinamizzanti
Trattamento viso
con ultrasuono
GIO
NOLEG ZIONI
CA
IMBAR
di Zanusso Giorgio & C. s.n.c.
Corso del Sole, 8 • 30020 Bibione (VE)
Tel. 0431/43184
Fax 0431/439599
[email protected]
www.nauticabibione.it
Specialità B tecnica corpo +
ingresso piscina e area wellness
Четверг
7 giorni in Friuli
17
Comune di San Michele al Tagliamento
il comune informa
Stagione turistica 2014 e sicurezza stradale
Il Comune di San Michele
al Tagliamento punta sulla
sicurezza stradale, ma nel
contempo ad ampliare la
rete di piste ciclabili. Per
la prossima estate infatti
saranno realizzati oltre 15
chilometri di nuove piste ciclopedonali; alcuni cantieri
sono già aperti, altri inizieranno nel breve e medio periodo. In particolare è già a
buon punto la realizzazione
della pista ciclopedonale a
carreggiate separate lungo
via della Luna a Bibione che
lambirà anche “il salotto”
della rinomata località balneare, ossia Piazzale Zenith,
il quale rappresenta una
delle più ampie piazze fronte mare d’Italia con i suoi
12.000 mq di superficie. Per
soddisfare i turisti di Bibione
amanti della bicicletta partirà tra pochi giorni anche il
nuovo tratto di pista ciclabile sull’argine lungo la laguna
a Prati Nuovi che, grazie ad
un ponte sul canale Taglio,
collegherà San Michele con
la Brussa di Caorle e viceversa; quest’opera permetterà
ai ciclisti di evitare tutto il
traffico stradale della strada
Così per comporre
il libro “fatto a mano”
Il Comune di San Michele
al Tagliamento, su iniziativa dell’assessorato alla Cultura, in collaborazione con
Maria Grazia Colonnello
presenta una serie di atelier sul libro fatto a mano.
Si tratta di un approfondimento sul processo di costruzione del libro che verrà sviluppato dalla forma al
contenuto con alcuni accenni alla calligrafia. Il libro
come espressione di sé,
come ricerca personale e
modus vivendi. I 5 incontri
previsti hanno avuto luogo
presso la Biblioteca Comunale a marzo ed aprile. Per
informazioni: 339 8806724
- Maria Grazia Colonnello
Investimenti di oltre
due milioni di euro
per nuove piste
ciclabili
regionale e nello stesso tempo raggiungere la Brussa e
rientrare in poco più di 1 ora.
Il Tagliamento, re dei fiumi
alpini, si potrà ammirare
dall’alto della ciclovia posta
sulla sommità arginale per i
cui ultimi due tratti, rispettivamente a nord e a sud, si
è in fase di gara. A conclusione dei lavori tutto il territorio comunale, dal faro
di Bibione a Villanova della
Cartera, oltre 35 chilometri, diventerà percorribile e
rappresenterà uno dei tratti
più suggestivi per gli amanti della natura e dello sport
all’aria aperta. Nell’entroterra sono state consegnate alle imprese sia le opere
del capoluogo che quelle di
San Giorgio al Tagliamento:
le prime consistono nella
messa in sicurezza di via dei
Pascoli, tratto stradale che
conduce alle scuole elementari, e di via Marango; le une
e le altre riguardano opere
inerenti la sicurezza stradale.
Un’altra nuova corsia ciclabile permetterà di collegare
la zona residenziale di San
Giorgio con l’esistente pista
ciclopedonale di via Nazionale permettendo così agli
utenti stradali di evitare la
strada carrabile che in quel
tratto comprende due doppie curve. Ne beneficeranno
tutti i residenti, ma soprattutto i bambini frequentanti
le scuole elementari e medie
della frazione. A Villanova
della Cartera l’atteso tratto
ciclopedonale è una realtà. Il finanziamento di circa
270.000 euro è stato trovato
e il progetto è ormai alla fase
esecutiva; l’importo è tutto a
carico del Comune e non invece con fondi della Provincia com’era nella previsione
iniziale. Verranno collegati
due significativi ambiti per
la comunità di Villanova, ossia la chiesa e il cimitero, ma
da questi si potrà poi continuare percorrendo ambiti
rurali e di spiccata valenza
ambientale grazie a strade
secondarie o sentieri di campagna. “Un grande progetto
volto al turismo lento e sostenibile – dichiara il sindaco Pasqualino Codognotto
– ma anche un approccio
significativo per la sicurezza
pubblica inerente la viabilità urbana e extraurbana. A
questi lavori se ne affiancheranno altri che riguarderanno la segnaletica verticale e
orizzontale, sia stradale che
turistica e le manutenzioni
del verde pubblico con la
ristrutturazione di nuovi ambiti oggi in decadenza, quali
ad esempio il parco retrostante villa De Buoi o quello
sulla ss. 14 all’imbocco del
ponte sul Tagliamento. E’
nostra intenzione promuovere pacchetti turistici dove
il territorio, tutto il territorio,
possa essere visitato esaltandone le sue più intrinseche
caratteristiche. Abbiamo un
immenso patrimonio territoriale da valorizzare, questi
interventi costituiscono una
prima risposta.”
Il faro di Bibione sarà ristrutturato per la stagione 2014
Il faro di Bibione tornerà agli
antichi splendori già dall’inizio
di questa stagione estiva. Sono
stati infatti aggiudicati i lavori
per la sua ristrutturazione che
in questa prima fase riguarderanno gli intonaci, la dipintura, i
servizi igienici, l’adduzione della linea elettrica ed altri per un
importo di oltre € 100.000,00, finanziati con contributi europei
e precisamente con la misura
313 nota con il titolo di “Paesaggi Italiani”. La gara è stata vinta
da una ditta di Jesolo, delle otto
invitate e delle tre che hanno
effettivamente partecipato al
bando. I lavori sono stati consegnati all’impresa il 17 marzo e
l’ultimazione è prevista per il 15
giugno 2014. “Il faro è il simbolo
di Bibione – commenta il sin-
daco Pasqualino Codognotto
– e partire subito con i lavori è
motivo di soddisfazione perché
potremmo presentare ai turisti, ristrutturato, un immobile
che è tra i più visitati del nostro
litorale, anche se per ora unicamente all’esterno. Quando i
lavori saranno completati, con
altri stralci funzionali, potremmo realizzare al suo interno il
museo del fiume, organizzare attività culturali o inerenti
all’ambiente e perché no, istituire un piccolo ufficio di stato civile dove celebrare i matrimoni;
abbiamo sempre più richieste
in tal senso e il luogo è davvero
affascinante e di grande suggestione. Stiamo anche lavorando per cercare un accordo con
la marina militare per la visitazione della torre faro dopo aver
messo in sicurezza la struttura
nel suo insieme. Mi corre anche
l’obbligo di ringraziare tutti gli
Enti che hanno permesso di
arrivare a tale importante risultato. Adesso l’impegno è di realizzare per la prossima stagione
2015 la pista ciclopedonale che
dal Lido dei Pini arriverà fino
alla porta del faro così da completare un disegno di altissimo
valore turistico nel rispetto
della preziosissima componente ambientale che è insita in
quell’area.”
Al debutto una gara
che toccherà gli angoli
più suggestivi della
rinomata località turistica
veneziana. Il nome
è già una meraviglia:
“Bibione is surprising
run”. Bibione, il prossimo
27 settembre, ospiterà
l’edizione inaugurale di
una corsa già inserita
nel calendario nazionale
della Federazione italiana
di atletica leggera,
sulla distanza delle 10
miglia che promette
spettacolo e non
mancherà di richiamare
al via un gran numero di
appassionati. Promossa
dall’amministrazione
comunale di San Michele
al Tagliamento, dall’Apt
di Bibione e dalla
locale Associazione
degli Albergatori, in
collaborazione con
l’Atletica Aviano, “Bibione
is surprising run” toccherà
gli angoli più suggestivi
della località. Si correrà
tra cielo e mare, in
direzione est-ovest,
percorrendo il centro
cittadino da un’estremità
all’altra e sfruttando, in
parte, l’ampia rete di
piste ciclopedonali che
caratterizza l’area turistica
alla destra della foce del
fiume Tagliamento.
ASTRA BAR
VIALE AURORA, 23
0431.43682 • BIBIONE
Ristorante Pizzeria
Di corsa tra cielo
e mare, “Bibione
is surprising run”
San Marco
Viale Aurora, 39
Bibione
Tel. 0431/438232
30020 Bibione Pineda (VE)
Via delle Ortensie
Tel./Fax 0431 43356
Viale Aurora 158 • Bibione
Tel 0431/430158
Virtual Games Bar • Sala giochi
Viale Aurora, 141 • Bibione
tel. 0431/437372
Via
Laguna,1414- Bibione
- BibionePineda
Pineda(Ve)
(Ve)-- Tel. +39 0431
Via
Laguna,
0431 498556
438556- -Fax
Fax+39
+390431
0431446901
446301
www.ristoranteaicasoni.it - [email protected]
18
S PORT
7 giorni in Friuli
Sei medaglie all‘Italia nel
master paralimpico di Lignano
Tre medaglie italiane a Lignano Sabbiadoro
Lignano Sabbiadoro (UD)
- Si sono concluse le gare di
singolo del Lignano Master
Open paralimpico 2014. L’Italia ancora una volta porta tre
atleti sul podio nelle classi in
carrozzina Clara Podda, Michela Brunelli e Andrea Borgato
che conquistano tre medaglie di bronzo. In classe 1-2
femminile la Podda ha perso
3-1 la semifinale con la russa
Pouchpacheva una delle avversarie tradizionali delle nostre campionesse e anche una
delle affezionate a Lignano
dove ha sempre partecipato
in questi anni finendo sempre
sul podio. Stesso discorso per
Michela Brunelli che dopo aver
vinto nei quarti con la francese
Bertrand ha perso dalla svedese Ahlquist in semi, avversaria
poi vincitrice dell’oro. In classe
1 maschile bronzo per Andrea
Borgato che pur lottando ed
avendo diverse chance durante l’incontro è stato fermato
in semifinale 3-1 dal coreano
Nam che ha poi vinto il torneo
nella categoria. Nelle altre categorie Giuseppe Vella ha perso nei quarti 3-2 dal coreano
Kim che ha poi vinto in questa
classe 2. Fermati ai quarti in
Classe 3 maschile Daniel Paone che ha perso 3-1 dal ceco
Hadrava e Marco Santinelli
che ha perso 3-2 dall’ucraino
Petruniv. Fermato ai piedi del
podio anche Raimondo Alecci in classe 6, sconfitto 3-1 dal
russo Esaulov uno dei suoi più
tradizionali avversari. L’Italia si
conferma competitiva con gli
azzurri paralimpici.
Vela per tutti a Lignano Sabbiadoro con Andrea Stella
Lignano Sabbiadoro - Negli
splendidi impianti sportivi della
Getur di Lignano gli atleti paralimpici italiani allenati da Alessandro Arcigli e Donato Gallo hanno
conseguito un brillante bottino:
due medaglie d’argento e quattro
di bronzo all’ Italia, nell’edizione
2014. L’argento è arriso in classe
1-3 femminile a Michela Brunelli
e Clara Podda; nel girone unico
round robin Italia 2, Federica Cudia e Giada Rossi hanno riportato il
bronzo. In classe 1 maschile hanno
riportato l’argento Andrea Borgato
e Marco Pizzurro; Federico Falco
ha conquistato il terzo posto. Ha
pure ottenuto il bronzo in classe 3
l’azzurro Gimmy Mestriner; ultimo
bronzo quello ottenuto da Raimondo Alecci.
Continuano le attutti con svatività di “Vela per
riate iniziative
Tutti” a Lignano
e progetti in
Sabbiadoro
con
Italia e all’ebase presso Marina
stero. Andrea
Punta Faro, dove è
Stella è giuncollocata la sede acto nella città
cessibile della asd
friulana per
Tiliaventum e dove
una splendida
è ospitata anche la
veleggiata in
deriva paralimpica
mare domeSKUD18 grazie alla
nica 16 marzo
proficua collaboraa bordo dello
zione con Lo Spirito
SKUD18, predi Stella Onlus ed il Nell’immagine Andrea Stella pronto a salpare a Marina Punta Faro a bordo ceduto da altri
suo vulcanico ispiamici e soci
dello Skud18 con il Presidente e Istruttore Tiliaventum Daniele Passoni
ratore Andrea Stella,
per la ripresa
noto navigatore oceanico, oltreche’ fattivo promo- delle attività di mare per tutti 2014 Tiliaventum,
tore e organizzatore di attivita’ volte alla diffusione che si svolgono a bordo di imbarcazioni a vela
degli sport e attivita’ ricreative per tutti (dalla vela, d’altura. classiche e ‘d’epoca e della deriva paraallo sci), del turismo accessibile, dell’housing per limpica.
Pompe di calore Aria Acqua Pompe di
calore Hibride con scambiatore a gas e
gasolio integrato
Explorer Bollitore termodinamico produce
acqua calda con pompa di calore
Sistema VRF (Variable Refrigerant Flow)
climatizzazione e riscaldamento grandi
edifici, alberghi, scuole
Ventilazione meccanica controllata
Barriere aria
Il riscaldamento elettrico a pavimento
Clima Ambiente snc di Nosella Enrico Italo
Energy Efficiency Ingrosso Riscaldamento & Condizionamento
Soluzioni Tecnologiche Innovative per il trattamento aria acqua
Via Peperate 51b 33082 Azzano Decimo (PN) - tel. 0434 640363
www.climambienteitalia.it - [email protected]
Via Costellazioni n.77 - 30020 Bibione (VE) - Tel/Fax 043143155 - [email protected]
Diffusori
Griglie
Serrande
S PORT
7 giorni in Friuli
&
O
O
&
19
7 giorni in Friuli
20
calcio dilettanti: il film del campionato
eccellenza
eccellenza
Impresa Manzanese a Corno
Virtus Corno spietata
VIRTUS CORNO-MANZANESE (0-1)
VIRTUS CORNO-RIVIGNANO (3-2)
il
goal
Corno di Rosazzo. Al Cudiz
vince sul filo di lana la Manzanese, portandosi a casa tre punti
pesantissimi per la lotta salvezza e facendo tirare un sospiro
di sollievo a tutta la tifoseria dei
seggiolai. La squadra di Tortolo,
ormai già al sicuro da brutte sorprese, non rovina però il grande
campionato fatto fino a questo momento, confermando la
bontà del lavoro svolto con una
rosa che a inizio stagione veniva
battezzata da molti, tra i quali
anche parecchi addetti ai lavori,
come una delle peggio assortite. A segnare la rete decisiva è
stato Monnels.
Corno di Rosazzo. Successo importante in chiave play
-off per la formazione di Gianni
Tortolo, che si impone contro la
squadra della Bassa friulana, im-
pegnata nella lotta per non retrocedere. I nerazzurri avrebbero
meritato il punto, ma il cinismo e
la voglia di vincere dei virtussini
non gli hanno lasciato scampo.
promozione girone a
Il derby dice gialloblu
LIGNANO-BRIAN (2-0)
CONCORSO ENOLOGICO
INTERNAZIONALE
Verona, 12/16 NOVEMBRE 2012
Diploma di Gran Menzione
PROSECCO DOC SPUMANTE EXTRA DRY 2011
SOCIETA’ AGR.ANSELMI GIUSEPPE E LUIGI - POCENIA (UD)
Giuseppe Martelli
Ettore Riello
Presidente delle commissioni di valutazione
Presidente del comitato organizzatore
DIPLOMI GRAN MENZIONE.indd 533
Soc. Agr. STELLA di Anselmi Giuseppe e Luigi Via
Bassi, 16 33050 Pocenia (UD) Tel. +39 0432 779157
- Fax +39 0432 779175 [email protected] - www.
vinianselmi.it
18/12/12 14:53
Agriturismo Là di Anselmi via Palazzolo, 71 33055 Muzzana del Turgnano (UD) Tel. +39 0431 698165 www.
agriturismoladianselmi.it
Otello
Da Da
Otello
TRATTORIA
TRATTORIA
Per una serata diversa sotto il ponte del
Tagliamento tra Lignano e Bibione puoi
degustare specialità di carni alla griglia
33050 BEVAZZANA DI LATISANA (UD) • Via Volton 48 - Tel. 0431 53160
Lignano Sabbiadoro. Vittoria che è un toccasana per la
formazione rivierasca, che con
i tre punti conquistati mette
di poco il naso fuori dalla zona
play-out. In difficoltà il Brian, cui
il cambio di guida tecnica non
ha portato fortuna. Succede
tutto nel secondo tempo al Teghil di viale Europa. Al 10’ cross
perfetto di Cervesato, all’altezza del dischetto del rigore, con
Virgolini che si tuffa in avanti
e segna di testa l’uno a zero. Il
raddoppio arriva al 38’: D’Imporzano conquista palla e la
mette in mezzo per Brucoli, che
con un’incornata sigla la rete del
2-0.
il
goal
Le reti sono state realizzate da
Passalenti, Bolzicco e dal bomber Diaw per i padroni di casa,
mentre per gli ospiti hanno fatto
gol Zanin e Varutti su rigore.
7 giorni in Friuli
21
calcio dilettanti: il film del campionato
prima categoria girone b
prima categoria girone b
Il Lavarian Mortean si conferma
nella zona tranquilla
Aurora a forza cinque
LAVARIAN MORTEAN-SANTAMARIA (2-0)
Buttrio. La capolista
Aurora
Remanzacco
passa con autorità
il quinto
sul campo della forgoal
mazione viola, sfrutdell’aurora
tando un impianto di
gioco più solido e la
grande vena realizzativa del suo bomber Puddu.
La prima rete del centravanti
rossoblu arriva al quarto d’ora del primo tempo. Il Buttrio
reagisce e prima pareggia con
Madzou e poi passa con Degano, ma Puddu non è d’accordo: così mette il risultato di
nuovo in parità alla mezz’ora e
poi - dopo il vantaggio di Orgnacco - ne butta dentro altri
due per la cinquina finale.
Mortegliano. Vince nettamente la formazione padrona di casa,
dando una spallata consistente
alle ultime paure di essere risuc-
chiata nella zona retrocessione. Lo
fa battendo una delle candidate
ai play-off, causandole non pochi
problemi per quello che riguarda
il finale di stagione e l’obiettivo
spareggi promozione. A segnare le
reti del Lavarian Mortean ci hanno
pensato D’Osualdo e Zuliani.
prima categoria girone b
BUTTRIO-AUrORA (2-5)
prima categoria girone b
Diana da primato, Ancona da play-off La Serenissima resiste in dieci
alla Reanese SERENISSIMA-REANESE (1-1)
ANCONA-DIANA (0-1)
Udine. E’ grazie a un eurogol
del difensore Andrea Marano
che il Diana riesce a portare a
casa tre punti dal campo di via
Friuli, e legittimare così ancora
una volta le sue pretese di primato nel girone B di Prima categoria. I biancazzurri di Walter
Seretti continuano in questo
modo a pensare alla salita diretta in Promozione. Gli avversari
di giornata si giocheranno invece i play-off fino al termine della
stagione, forti della loro esuberanza e della classe che parecchi
di loro hanno in dote per un
campionato di questo tipo.
Pradamano. I padroni di casa riescono a
imbrigliare la Reanese, che fa molto
possesso palla ma
non riesce a creare
le occasioni giuste per passare. Gli
ospiti vanno avanti
al 27’ del primo tempo con Di Sopra, abile a
infilarsi tra le maglie della difesa avversaria, ma la Serenissima impatta pochi minuti dopo
con Sinuello. Più tardi arriva
l’espulsione di De Cecco della
Serenissima per doppia ammonizione, ma il fortino organizzato da Pontoni tiene duro fino al
novantesimo.
seconda categoria girone c
seconda categoria girone c
L’Azzurra rischia i play-out
Pertegada a vuoto col Porpetto
azzurra - malisana (1-2)
PERTEGADA-PORPETTO (0-0)
PREMARIACCO.
L’Azzurra del presidentissimo
Dennis Toppano fa harakiri e
rischia il coinvolgimento nella
zona play-out. Domenica scorsa, infatti, il team di Premariacco si è fatto infilare dal Malisana
per ben due volte, con Cappelletto al 2’ del primo tempo, poi,
al 36’ con De Checco. E pensare
che Tropina, soltanto tre minuti
prima era riuscito ad agganciare il pareggio. A nulla è valso il
pressing nei 45’ del secondo
tempo, per cercare di recuperare lo svantaggio. Ora per l’Azzurra si prospetta un compito
arduo per evitare, come abbiamo già detto, di essere risucchiata nella zona play-out.
Pertegada. Pareggio a reti inviolate tra gialloneri e giallorossi. Mentre gli ospiti si preoccupano di non subire i padroni di casa creano
molto, in particolare con Redzepj e Morsanutto, ma non riescono a
concretizzare le occasioni avute. Al 10’ della prima frazione di gioco
episodio dubbio: Neri segna un gol, ma l’arbitro ravvisa un tocco di
mano del giocatore e annulla la realizzazione.
La rosa dell’Azzurra Premariacco con il presidente Dennis Toppano
baseball
Ecco i campioni
dell’Europa Baseball Club
Con la presentazione ufficiale
alla massima autorità del Coni
Regionale ed ai rappresentanti
istituzionali regionali e territoriali, per l’Europa Baseball Club
è iniziata ufficialmente la stagione 2014. Nella suggestiva
sala del museo Territoriale della
Bassa Friulana di Torviscosa, si
sono ritrovati gran parte degli
atleti di Castions delle Mura con
dirigenti, simpatizzanti e semplici tifosi per essere vicini alla
società che, dopo 42 anni dalla
fondazione, parteciperà per la
prima volta al campionato di
presentazione
europa baseball club
serie A federale. Personalità illustri hanno presenziato a questo
battesimo: Giorgio Brandolin,
presidente del CONI regionale,
Roberto Fasan, sindaco di Torviscosa e Cristiano Tiussi, primo
cittadino di Bagnaria Arsa, con
il suo assessore allo sport Mar-
Pagine a cura di Nicola Angeli
co Negrini, Vincenzo Martines,
consigliere regionale (presidente della commissione regionale sport), Marcello Massa,
presidente della FIBS Regionale
e Bruno Bertoldi, presidente
dell’Europa Baseball Club. Gli
interventi che si sono succeduti
hanno messo in risalto la grande
capacità organizzativa dell’Europa Baseball Club, che da piccolo centro ha saputo affermarsi
e che quest’anno affronterà i
“colossi” del baseball nazionale
(in primis il 6 aprile nella prima
giornata il Modena).
22
S PORT
7 giorni in Friuli
calcio serie a: femminile
Brescia: allungo decisivo?
Il Tavagnacco scivola a meno tre ma la lotta per il tricolore resta aperta.
ORO CAFFÈ S.r.l.
Via Perugia, 1
Tavagnacco (Ud) Italy
Tel: +39 0432 573535
Fax: +39 0432 687605
[email protected]
www.orocaffe.com
AZIENDA AGRICOLA
TONIATTI GIACOMETTI
AZIENDE AGRICOLE
Dott. Domenico Toniatti Giacometti
Via Rocca, 28
33053 Latisana (UD)
t./f. +39043150331
www.cantinatoniatti.com
[email protected]
ORO per (il Taccuino dei sapori.indd 1
11/03/10
Il cuore antico delle aziende agricole Toniatti Giacometti si trova tra San Michele al Tagliamento e
Lignano Sabbiadoro con un ampio ventaglio di vini DOC. Il marchio di famiglia vanta quasi un secolo
di vita. La vinificazione e l’invecchiamento vengono fatti nella rinomata cantina di famiglia situata nel
cuore di Latisana e che funge pure da spaccio aziendale. Un tempo la maggior parte del prodotto veniva
venduto sfuso, ora invece le esigenze del mercato richiedono l’imbottigliamento. Le bottiglie sono ben
riconducibili al grande allevamento ippico di trottatori che la famiglia detiene, tanto che sulle etichette è
raffigurato “Sharif di Jesolo”, campione internazionale di trotto.
Continua la corsa a tre in vetta alla classifica della serie A
femminile. Il Brescia dopo la
10:53
vittoria per 2-0 ottenuta nel
big match contro il Tavagnacco
ha conquistato tre punti che
potrebbero risultare determinanti nella lotta scudetto.
La squadra friulana dal canto
suo resta in scia, anche se in
ritardo di tre lunghezze dalla capolista lombarda, grazie
all’importantissima vittoria per
1-0 ottenuta nel derby contro
il Pordenone. La terza pretendente, la Torres invece si trova
attardata di qualche punto
in classifica complice anche il
fatto di non aver disputato le
ultime due gare di campionato
causa impegni in Champions
League. A cinque giornate
dalla fine quindi i giochi sono
ancora aperti e per conquistare
scudetto e qualificazione alla
prossima Champions League
le tre squadre non potranno
permettersi distrazioni. Anche
un minimo passo falso potrebbe trasformare il sogno in incubo. Tornando alla squadra friulana, c’é da segnalare che l’UPC
Tavagnacco e’ stata invitata ed
ha partecipato ad un incontro
promosso dall’USSI (Unione
Stampa Sportiva Italiana) nel
quale si e’ discusso del calcio
femminile, delle problematiche, dei pregi e dei difetti di un
mondo che ancora non viene
valorizzato come dovrebbe
ma che ha dimostrato, con la
storica vittoria della medaglia
di bronzo nel Mondiale Under
17 disputato in Costa Rica, che
anche a livello internazionale può dire la sua. La serie A
riprenderà’ nel week end del
12/13 aprile visto il doppio impegno di qualificazione mondiale della Nazionale Italiana
del CT Cabrini impegnata nel
doppio incontro con Spagna e
Romania e alla ricerca del pass
per il Mondiale che si disputerà
in Canada nel 2015.
L’Ussi del FVG incontra le campionesse
della Graphistudio Tavagnacco
Farra d’Isonzo - Sara Penzo,
portiere, Tatiana Bonetti, mezza punta, Lara Laterza, difensore centrale, Alessia Tuttino
ed Elisa Camporese, entrambe
centrocampiste, hanno tenuto
validamente testa agli “assalti”
di domande dei giornalisti sportivi, nel confronto organizzato
dal Gruppo regionale dell’Unione Stampa Sportiva Italiana e
svoltosi nella splendida cornice
dell’Azienda Agricola Villanova di
Farra d’Isonzo. L’incontro è stato
vivacissimo, grazie soprattutto
alla brillantezza delle calciatrici
della Nazionale e della Graphistudio Tavagnacco, rappresentata nell’occasione anche dal
presidente Vincenzo Picheo e dal
Ds Glauco Di Benedetto, dimostrandosi abilissime anche nella
dialettica, al pari di quanto sanno
esserlo sul terreno di gioco. Né
poteva essere diversamente, con
due laureate e una laureanda tra
le cinque calciatrici presenti. Nel
corso di oltre un’ora di dibattito
aperto si è fatta luce sulla situazione generale del calcio femminile, partendo da quello internazionale, fino ad approdare
al regionale. L’Italia, a differenza
della gran parte dei paesi europei e americani, è ancora notevolmente arretrata in questa
specialità, hanno sostenuto a
turno le calciatrici, soprattutto a
causa di una mentalità che frena
l’accesso al calcio delle donne;
la nostra regione risulta fortunatamente in controtendenza,
proponendo ben tre formazioni
femminili nel campionato di serie A, fatto unico in Italia. Ma non
basta, perché anche i settori giovanili, e quello del Tavagnacco
ne è buon testimone, sono floridi
e dunque garantiscono un futuro alla società. “Certo, all’estero è
Nelle immagini, dall’alto, il presidente dell’Ussi del FVG Piero Micoli,
porge il saluto dell’associazione Stampa Sportiva alle atlete e ai dirigenti della squadra di calcio femminile Graphistudio Tavagnacco,
nell’incontro avvenuto nell’Azienda Agricola Villanova di Farra d’Isonzo; in basso alcune delle atlete della Graphistudio con il presedente Picheo e altri dirigenti. (Foto Silvano Zandonella)
tutt’altra cosa – hanno precisato
Alessia Tuttino e Lara Laterza -. In
Germania le tesserate sono un
milione, mentre da noi 17 mila –
ha dichiarato la prima -. Alla finale dei Mondiali U17 in Costa Rica
c’erano 40 mila spettatori sugli
spalti – ha aggiunto la seconda- :
ho provato un’emozione incredibile guardando la televisione.
Figuriamoci se fossi stata in campo!”. Anche alle domande un po’
provocatorie le calciatrici hanno
saputo replicare con fermezza. “E’
una menzogna che questa disciplina svilisca la nostra femminilità – ha tuonato Sara Penzo – né
che provochi sgradevoli deformazioni delle gambe: del resto,
lo vedete da soli!”. Sull’argomento allenatori, il Ds Di Benedetto
ha rilevato come la qualità degli
stessi sia notevolmente cresciuta: “Un tempo allenavano le
donne coloro che non trovavano
impiego nelle squadre maschili;
oggi non è più così e non sono
Lara Laterza
pochi i personaggi noti alla guida di formazioni femminili”. “Sto
ricevendo numerose telefonate
di tecnici di grido che si propongono – ha concluso il presidente
Picheo-; ma noi abbiamo Marco
Rossi e con lui proseguiamo col
vento in poppa”. Purtroppo, all’incontro brillantemente gestito
dalle ragazze della Graphistudio, ospiti dei giornalisti dell’Ussi, non ha fatto seguito, il giorno
successivo, un bel successo contro le avversarie del Brescia, nella “madre di tutte le partite”, che
avrebbe catapultato le friulane
verso il loro primo titolo italiano,
rimediando ahinoi una brutta
sconfitta che ha così rilanciato
in vetta le bresciane. Il campionato, comunque, non è ancora
chiuso e le calciatrici del Tavagnacco non hanno perso del
tutto le speranze di poter tornare in lizza per quel titolo che
manca ancora alla loro bacheca
ricca di successi.
S PORT
7 giorni in Friuli
23
calcio: udinese
Dopo la salvezza Guidolin
prepara l’Udinese del futuro
Segue da pagina 1
to e spettacolare. La partita di
Firenze, ancorchè persa, ma
con un rigore concesso ai viola con eccessiva generosità,
ne ha offerto un modesto, ma
incoraggiante campione. Ma
a questo punto, come regolarmente avviene in ogni società, a
giochi ormai fatti, piuttosto che
pensare al campionato, si preferisce guardare già al futuro. E
così ragionando, la prima figura
che si staglia nell’orizzonte calcistico è quella del tecnico. In casa
bianconera, naturalmente, non
si fanno eccezioni, ed ecco che
il nome di Guidolin sta già comparendo sui titoli dei giornali. Il
tecnico, confermando una volta
di più la sua tendenza di uomo
sospettoso e un po’ facile al
vittimismo, ha preso al volo la
prima occasione offertagli da
Sky per dichiarare con forza
che i suoi rapporti con la società bianconera sono ottimi,
che con la stessa sta addirittura concertando la strategia per
la costruzione della squadra
del futuro e che, come da sempre sostenuto, Udine e il Friuli
sono la sua casa, che potrebbe
abbandonare solamente per
un’esperienza all’estero. Stop.
Certo, questa volta le precisazioni del Guido trovano ragione da una serie di illazioni
proprio sui suoi rapporti con
l’Udinese, nonché con alcuni
dei suoi stessi giocatori, che
non sarebbero più così idilliaci,
spiattellate su più di qualche
giornale locale, e in particolare
sulle colonne del Messaggero
Veneto. Il Guido ha individuato
in “gufi e personaggi invidiosi”,
da lui non ben definiti, gli autori di queste voci riportate dalla
stampa. Tuttavia, ci sentiamo
di sostenere, per esperienza
di tanti anni vissuti a stretto
contatto con il mondo del calcio, che quando nascono simili
situazioni, almeno qualcosa di
vero c’è. Inoltre, il Messaggero
Veneto non si è mai connotato come un giornale d’assalto,
e men che mai nei confronti
della società bianconera, della
quale è spesso stato accusato
dai lettori di essere “amico”;
inoltre vanno riconosciute ai
suoi giornalisti sportivi grande
serietà e professionalità, con
puntuali verifiche delle notizie
diffuse. Al che viene da chiedersi se ci sia effettivamente
qualcosa di più dietro alla loro
pubblicazione. Si possono azzardare alcune ipotesi, cominciando a ragionare da alcune
certezze. Come il fatto che il
Guido sia sotto contratto con
l’Udinese ancora per un anno,
che l’interessato, naturalmente, ha tutte le migliori intenzioni di onorare fino alla scadenza. E se qualcuno, in società,
vedesse invece di buon occhio
la sostituzione del tecnico da
subito? Il contratto, naturalmente, sotto l’aspetto economico, andrebbe comunque
onorato: e gli sprechi, in casa
bianconera, non sono ben visti.
Dunque resterebbe da individuare chi, in seno alla Società,
dovrebbe poter volere un nuovo tecnico al posto di Guidolin.
Non il patron Gianpaolo Pozzo,
autore, non troppo tempo fa,
proprio del prolungamento del
contratto al tecnico di Castelfranco. Ma proprio all’epoca si
mormorò, voci di corridoio, che
il figlio Gino non fosse troppo
d’accordo. E a questo punto ci
fermiamo: al di là delle certezze, dunque, tutto il resto sono e
restano per ora solo deduzioni
frutto di ragionamenti, ma soprattutto di ipotesi, e come tali
devono venire considerate. Per
saperne di più si dovrà ancora
attendere, ma non crediamo
che i tempi saranno lunghi,
perché se è vero che alla fine
dal campionato mancano ancora sei gare, è altrettanto chiaro a tutti che le strategie per il
prossimo si fanno ora, e forse
molte, relativamente ai giocatori, sono già state pianificate
da tempo. Dunque anche il
problema, ammesso che tale
sia, del tecnico, andrà risolto,
e con assoluta chiarezza, al più
presto, per poter guardare già
al domani con la massima serenità, non solo da parte della
società e degli stessi giocatori,
ma soprattutto dei tifosi, giunti
ormai quasi al termine di una
stagione molto sofferta e assai
poco divertente.
ECCELLENZA - PROMOZIONE - PRIMA CATEGORIA - SECONDA CATEGORIA
Campionato dilettanti ai “raggi x”
Sono veramente pochi i verdetti
definitivi emessi quando mancano ancora 180’ alla fine dei
campionati: il Pravisdomini sale
dalla Prima categoria in Promozione e la Tarcentina torna in
Prima categoria. In tutti gli altri
gironi l’incertezza la fa da padrona, sia per quanto concerne
i play-off (che garantiranno alle
vincenti il “pass” per le categorie
superiori sia i play-out, per mezzo dei quali saranno individuate
le squadre che retrocederanno).
Da notare che le retrocessioni
e le promozioni da play-off e
play-out dipenderanno dal numero di squadre regionali che
saranno retrocesse dalla Serie
D e attualmente le indiziate il
Monfalcone, la Sanvitese e il Tamai. Questo il quadro dei club
che avranno diritto di disputare
gli spareggi per salire o scendere di categoria: 2ª, 3ª, 4ª e 5ª per
eventuali promozioni, e 12ª, 13ª,
14ª e 15ª per la retrocessione
di ciascun campionato. Le gare
prevederanno i supplementari,
non i rigori e se la parità si protrarrà al 120’, sarà la squadra meglio piazzata nel campionato a
prevalere.
Arrivederci, dunque, al 27 aprile
prossimo, alla ripresa dei campionati dopo che nel periodo
pasquale sui campi della nostra
regione sarà stato disputato il
Torneo delle Regioni, al quale
la Figc regionale sta lavorando
alacremente.
ECCELLENZA
Quando meno ce se lo aspettava
il binomio di testa si è scisso e il
Fontanafredda è rimasto solo in
vetta alla classifica, grazie alla
sconfitta (4-5) del Kras nel derby “testa-coda” con il San Luigi,
penultimo! Per i play-off sembra
affare fatto per San Daniele, Tricesimo e Chions che però deve
guardarsi dalla Virtus Corno,
distante solo 3 punti. In coda, il
Muggia (-7 dal San Luigi) torna
dritto in Promozione mentre per
la salvezza, oltre alle distanti San
Luigi, Rivignano e Tolmezzo, è
ancora ipoteticamente coinvolto un folto gruppo di squadre,
fra cui Manzanese, Lumignacco
e Gemonese.
PROMOZIONE
Nel girone A distanze inalterate
tra il Torre, che comanda con 4
punti di vantaggio, e il Cordenons. Dietro a loro il Flaibano,
terzo a quota 47, è matematicamente ammesso agli spareggi,
assieme a Porcia e Prata. In coda,
retrocesso da tempo il Gravis,
Camino e Caporiacco sono due
delle quattro formazioni che
disputeranno i play-out, mentre devono stare molto attente
a evitarli Pro Fagagna, Lignano,
Brian e Flumignano. Nel girone B
stessa solfa dell’”A”, con il Vesna
che veleggia mantenendo quattro lunghezze sul Torviscosa (59
punti contro 55) che precede di
un punticino lo Zaule e di due
Trieste calcio; la quarta spareggiante sarà la Juventina, con
l’Ol3 troppo distante per vantare
speranze. In coda, una fra Terzo e
Isonzo retrocederà direttamente; nella lotta retrocessione sono
coinvolte le udinesi Valnatisone,
Sevegliano e Sangiorgina.
PRIMA CATEGORIA
Nel Girone A, da tempo promosso il Pravisdomini (vanta 18 punti di vantaggio), il Teor sta lottando per la seconda piazza con
Corva e Union Pasiano. In coda,
con il Ronchis è già in Seconda,
il Varmo farà la gara di play-out
probabilmente con il Codroipo.
Nel girone B Aurora Remanzacco
ancora sola al comando. La insegue a 2 punti il Diana e appena
dietro ci sono Reanese e Gonars;
più distaccata l’Ancona, che – in
proiezione spareggi - deve però
guardarsi dal Santamaria che le
sta ad appena 1 punto. In coda,
Aiello e Buttrio si stanno disputando il fanalino di coda, mente
le altre indiziate di retrocessione
sono Cassacco, Serenissima e
Union Martignacco, con Buiese
e Ragogna bisognose di un paio
di punti per la salvezza matematica. L’unica udinese del Girone
C, l’Aquileia (in comoda 9ª posizione), è virtualmente fuori sia
dai giochi per la promozione sia
per la retrocessione.
SECONDA CATEGORIA
GIRONE B
La corazzata Tarcentina torna in
Prima categoria. Grazie all’umorale Nuova Sandanielese, i canarini hanno la certezza numerica
del loro exploit: 64 punti contro
55. I prosciuttai assieme al Rive
d’Arcano, al Pagnacco e una tra
Riviera, Arteniese e Treppo formeranno il gruppo degli spareggi. Dietro, oltre alla già relegata
Blessanese, sicure dei play-out
sono Basiliano, Osoppo, Majanese mentre la quarta uscirà tra
un novero di cinque formazioni.
SECONDA CATEGORIA
GIRONE C
Con cinque punti di margine, il
Fauglis è virtualmente in Prima
categoria! Il club di patron Budai in queste ultime giornate
ha allungato sensibilmente sul
Real Udinest che, vinta la Coppa
Regione proprio contro i bianconeri di Busato, sta accusando
un palpabilissimo affaticamento
e non vince da tre partite. Il posto nei play-out per gli udinesi
è comunque già assicurato. Le
altre tre squadre vogliose di
promozione sono Rivolto, Trivignano e la sorpresa Bearzi, che
domenica ha infilzato proprio il
Real. In zona retrocessione, colpo di coda del Pozzuolo che, vincendo larghissimo a Palazzolo,
ha lasciato l’ultimo posto (con
virtuale retrocessione diretta)
al Latisana. Le altre in pericolo
sono Malisana (vittoriosa meritatamente a Premariacco davanti ai resti dell’Azzurra), il Flambro
e il Palazzolo.
Dennis Toppano
AZIENDA VITIVINICOLA
RISTORANTE
DEL DOGE
ENOTECNICO MARCO LORENZONETTO
Via dei Dogi, 2 - 33033 Codroipo
tel. 0432.906591
Parco avventura unicef
Via dell’Industria, 115 - 33054 Lignano Riviera (UD) tel. + 39 348 4084842
[email protected] - www.parcoavventuralignano.it
inoo
v
a
it gli
Venddetta
al
Via Lignano Sabbiadoro, 148/B - Latisana (UD) Loc. Pertegada
Tel. 0431 53513 Fax 0431 5220507
www.lorenzonetto.it - e-mail: [email protected]
IL RISTORANTE DEI BIANCONERI
E DEGLI SPORTIVI
Pizzeria ALL’ANCONA 2
V.le Tricesimo, 101-UDINE
Tel. 0432/545262/471414
Martedì chiuso
7 giorni in Friuli
24
La finale di “Miss Friuli Venezia Giulia”
al “Centro Congressi Kursaal”
lignano sabbiadoro (UD)- “Miss Friuli
Venezia Giulia”, l’ambito
titolo che aprirà alla vincitrice le porte della finale nazionale di “Miss Italia 2014”, sarà quest’anno
assegnato al “Centro
Congressi Kursaal” di Lignano Riviera. L’appuntamento, in programma
il 19 agosto, sarà reso
possibile
grazie
alla
“S.I.L. - Società Imprese
Lignano S.p.A.” che gestisce la storica struttura
posta sul lungomare di
Lignano Riviera e che si è
dimostrata fin da subito
disponibile ad ospitare
l’evento realizzato dall’agenzia “modashow.it” di
Latisana che organizza in
esclusiva in Friuli Venezia
Giulia e Veneto, “Miss Italia” il più popolare concorso di bellezza italiano
giunto, quest’anno, alla
La Astol Models di Udine gestirà
“Mister Italia in Friuli vg”
Udine - Sarà la Astol Models
Management di Fabrizio Astolfi di Udine ad organizzare in
Friuli Venezia Giulia i casting,
le selezioni e le finali regionali
di “Mister Italia”, il concorso di
bellezza maschile della International Events, registrato e
depositato nel 1998, dedicato
agli uomini di età compresa
tra 16 e 30 anni. La Astol Models nasce nell’estate del 2003
da un’idea di Fabrizio Astolfi
che, dopo un’esperienza di
modello e booker in agenzie
di moda milanesi, desidera
creare qualcosa di personale nella sua città. L’agenzia in
breve si afferma sul territorio,
rappresentando vari concorsi
di bellezza sia femminili che
maschili, ottenendo con le sue
modelle e modelli notevoli
successi nazionali.
Al Bire, Giulia Moreale vince la selezione
di Miss FreeTV per Miss Mondo
Al Bire di Udine si è svolta, per il secondo anno, una delle selezioni di Miss FreeTV per Miss Mondo, valida per la qualificazione alla finale di Miss FreeTV che si terrà a settembre e alla
finale regionale di Miss Mondo che invece sarà il prossimo 25
aprile a Grasdisca d’Isonzo. Vincitrice della serata è stata Giulia
Moreale 19 anni di Feletto Umberto, con la passione per la ginnastica ritmica. Nel corso della manifestazione hanno ricevuto
la fascia di damigelle: Loana 19 anni di Basandella, Tania 19
anni di Spilimbergo, Arianna 16 anni di Codroipo, Vanessa 22
anni di Trieste, Veronica 21 di Porcia, Pasqualina 16 anni di Latisana, Diana 18 anni di Udine. La ragazza vincitrice della finale
di Miss FreeTV sarà inserita nella rosa delle finaliste nazionali
per il Friuli Venezia Giulia.
Pagina a cura di Giuseppe Parisi
settantacinquesima edizione. Sul palcoscenico
del “Centro Congressi
Kursaal”, i riflettori si accenderanno, quindi, su
tutte quelle ragazze che si
aggiudicheranno i vari titoli in palio assegnati nel
corso delle selezioni che
saranno organizzate nei
prossimi mesi. Per partecipare a “Miss Italia 2014”
in Friuli Venezia Giulia,
è possibile contattare lo
staff di “modashow.it”
telefonando o inviando un sms al numero
393.3352362 oppure con
una mail: [email protected]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
16 591 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content