close

Enter

Log in using OpenID

COMUNALE - avviso Aggiudicazione provvisoria

embedDownload
COMUNE DI MELPIGNANO
Provincia di LECCE
SETTORE EDILIZIA, URBANISTICA E LL.PP.
Lavori di MIGLIORAMENTO ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DI
IMMOBILI DI PROPRIETA’ COMUNALE
CUP n. H94E10000160001
LOTTO 1 - SEDE MUNICIPALE – CIG 58001009ED
LOTTO 2 – SCUOLA DELL'INFANZIA – CIG 5800101AC0
LOTTO 3 - EX CONVENTO DEI PADRI AGOSTINIANI – CIG 5800104D39
AVVISO DI AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA
Si comunica che a seguito dell’espletamento della gara, i lavori in oggetto sono
stati provvisoriamente aggiudicati:
-
alla ditta EDILIA RESTAURI s.r.l - LOTTO 1;
-
alla ditta CALORA s.u.r.l. – LOTTO 2;
-
alla ditta STE.MAR COSTRUZIONI s.r.l. – LOTTO 3;
Si comunica altresì ai sensi dell’art.65 del D.Lgs. n.163 del 12.4.2006 che:
AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE
Comune di Melpignano - Via G. Garibaldi, n.2 - 73020 Melpignano (LE) Italia
Telefono: 0836 332161 - Indirizzo Internet (URL): www.comune.melpignano.le.it
Servizio responsabile: Settore Edilizia, Urbanistica e LL.PP.
e-mail: [email protected]
PEC:lavori [email protected]
OGGETTO DELL’APPALTO
TIPO DI APPALTO
Sola esecuzione (art.53, comma 2, lettera a) D. Lgs. n.163/2006)
DENOMINAZIONE DELL’APPALTO:
LAVORI DI MIGLIORAMENTO ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DI IMMOBILI DI PROPRIETA’ COMUNALE
DESCRIZIONE/OGGETTO DELL’APPALTO:
L’intervento comprende opere di sostituzione degli infissi, coibentazione dell’involucro edilizio mediante la
realizzazione di cappotto termico, isolamento della copertura e della pavimentazione interna, interventi
sugli impianti elettrici e termici.
L’appalto è suddiviso in tre lotti così indicati:
LOTTO 1 - SEDE MUNICIPALE
LOTTO 2 – SCUOLA DELL'INFANZIA
LOTTO 3 – EX CONVENTO DEI PADRI AGOSTINIANI
TIPO DI PROCEDURA
aperta (art.55 d.lgs. n. 163/2006)
CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
Offerta economicamente più vantaggiosa da valutarsi sulla base dei seguenti criteri:
CRITERI
DI VALUTAZIONE
PONDERAZIONE
CRITERI QUALITATIVI (DISCREZIONALI)
a)
b)
c)
Caratteristiche estetiche e funzionali
Miglioramento estetico/architettonico degli ambienti interni
a.1)
(senza interventi aggiuntivi)
Miglioramento estetico/architettonico degli ambienti esterni
a.3)
(senza interventi aggiuntivi)
Pregio tecnico
Utilizzo di tecniche e strumentazioni innovative e/o tali da ridurre
b.1)
l’impatto sull’edificio nella esecuzione dei lavori
Organizzazione del cantiere tale da garantire la fruibilità
dell’edificio durante l’esecuzione delle opere (ad es.
b.2)
compartimentazione, ecc.)
sistemi di coibentazione che tengano conto del pregio storicob.3)
architettonico dell’immobile
Qualità
85
3
6
3
3
5
13
5
c.3)
Materiali e tecniche utilizzati (infissi, pavimentazione interna, ecc.)
7
c.4)
Forniture (sistemi radianti, ecc.)
5
12
Caratteristiche ambientali e contenimento dei consumi energetici e delle risorse
ambientali dell'opera o del prodotto
d)
e)
g)
riduzione consumi energetici/idrici/materie prime (sia in fase di
cantiere sia in fase di esercizio)
riduzione impatto ambientale dei materiali e delle tecniche utilizzate
d.2)
(sia in fase di cantiere sia in fase di esercizio)
miglioramento della prestazione energetica complessiva
d.3)
dell’intervento
Costo di utilizzazione e manutenzione
Utilizzo di materiali o tecniche in grado di ridurre il costo
e.1) complessivo di utilizzo e il successivo onere di manutenzione
dell’opera
e.2) numero anni di manutenzione in aggiunta a quelli previsti per legge
d.1)
19
5
9
3
5
2
Prestazioni aggiuntive
g.1)
Implementazione impianti (adeguamento parte non in progetto)
8
g.2)
Maggiore superficie di intervento (ambienti e lavorazioni non
compresi in progetto, ecc.)
10
g.3)
g.4)
Miglioramento funzionale (ad es. accesso da parte di portatori di
handicap, ecc.)
Miglioramento estetico/architettonico/funzionale degli ambienti
interni/esterni (con interventi non compresi in progetto, diversi da
quelli proposti al punto a))
CRITERI QUALITATIVI (VINCOLANTI)
f)
5
Data di consegna ovvero termine di consegna o di esecuzione
f.1)
Riduzione del tempo di esecuzione dei lavori (max 10%)
30
2
10
15
5
h)
Prezzo
h.1)
10
Riduzione percentuale sul prezzo a base d’asta
AGGIUDICAZIONE DELL'APPALTO
NOME E INDIRIZZO DELLA DITTA AGGIUDICATARIA LOTTO 1:
EDILIA RESTAURI S.R.L. – CON SEDE IN VIA G. DELEDDA, 45A CARMIANO (LE), P.IVA 03006270759
PREZZO DI AGGIUDICAZIONE:
€ 414.506,10 oltre IVA ed oltre ad € 11.132,00 per oneri relativi alla sicurezza
VALORE DELL’OFFERTA:
– 9,980 % sull’importo a base di gara di € 460.459,96
NOME E INDIRIZZO DELLA DITTA AGGIUDICATARIA LOTTO 2:
CALORA S.U.R.L. – CON SEDE AL LOTTO 4 Z.A. DI VITIGLIANO-SANTA CESAREA TERME (LE), P.IVA 04168530758
PREZZO DI AGGIUDICAZIONE:
€ 308.656,70 oltre IVA ed oltre ad € 8.728,00 per oneri relativi alla sicurezza
VALORE DELL’OFFERTA:
– 14,500 % sull’importo a base di gara di € 361.002,00
NOME E INDIRIZZO DELLA DITTA AGGIUDICATARIA LOTTO 3:
STE.MAR COSTRUZIONI S.R.L. – CON SEDE IN VIA EUROPA N.130 A CALIMERA (LE), P.IVA 04340470758
PREZZO DI AGGIUDICAZIONE:
€ 191.254,10 oltre IVA ed oltre ad € 5.440,00 per oneri relativi alla sicurezza
VALORE DELL’OFFERTA:
– 15,000 % sull’importo a base di gara di € 225.004,79
ALTRE INFORMAZIONI
DATA DI AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA
15.10.2014
NUMERO DI OFFERTE PERVENUTE:
nei termini: n. 13
fuori termine: ----RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO:
Responsabile del Settore Edilizia, Urbanistica e LL.PP. del Comune di Melpignano
arch. Annalisa Malerba
c/o Comune di Melpignano via G. Garibaldi, n.2
73020 Melpignano (LE)
tel. 0836 332161 - fax 0836 434035
e-mail: ufficio [email protected] .le.it.
Melpignano, li 20.10.2014
Il Responsabile del Settore Edilizia, Urbanistica e
LL.PP.
Arch. Annalisa Malerba
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
424 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content