close

Enter

Log in using OpenID

Com_N65_Unico - FIGC Veneto

embedDownload
Federazione Italiana Giuoco Calcio
Lega Nazionale Dilettanti
COMITATO REGIONALE VENETO
VIA DELLA PILA 1 – 30175 MARGHERA (VE)
CENTRALINO: 041 25.24.111
FAX: 041 25.24.120 – 041 25.24.140
Indirizzo Internet: www.figcvenetocalcio.it
e-mail: [email protected]
COMUNICATO UFFICIALE N. 65 Del 28/03/2014
STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
Sommario
1.
COMUNICAZIONI F.I.G.C. ................................................................................................................. 2333
2.
COMUNICAZIONI LND....................................................................................................................... 2333
Com.Uff. n. 164 – Coppa Italia Dilettanti 13/14 – Fase Nazionale – Semifinali – Ritorno.............................. 2333
3.
COMUNICAZIONI COMITATO REGIONALE ................................................................................. 2333
Consiglio Direttivo .......................................................................................................................................... 2333
Organici dei Campionati organizzati dal Comitato Regionale Veneto Stagione Sportiva 2013/2014 .... 2333
Meccanismo promozioni e retrocessioni Campionati 2013/2014 ......................................................... 2333
Campionato di Eccellenza 2013/2014 .................................................................................................... 2334
Campionato di Promozione 2013/2014 ................................................................................................. 2334
Campionato di 1^ Categoria 2013/2014 ................................................................................................ 2335
Campionato di 2^ Categoria 2013/2014 ................................................................................................ 2336
Campionato Juniores Elite 2013/2014 ................................................................................................... 2337
Campionato Juniores Regionale 2013/2014........................................................................................... 2338
Post Campionato Juniores - “Coppa Veneto 2013/2014”.................................................................. 2349
Gara Internazionale Italia - Spagna di Calcio femminile ......................................................................... 2351
Programmazione gare di finale - Campionati regionali 2013/2014 ....................................................... 2351
PLAY-OFF e PLAY-OUT 2013/2014 – Date di svolgimento .................................................................... 2352
Programmazione delle Gare – Fase Finale 2013/2014 ........................................................................ 2353
Pag.
2330
del Comunicato n. 65
Criteri per l’ammissione ai Campionati regionali di Eccellenza, Promozione e 1^ Categ. - stagione
sportiva 2014/2015 delle Società “non aventi diritto” .......................................................................... 2354
Criteri per l'ammissione al Campionato regionale di 2^ Categoria Stagione Sportiva 2013/2014 - delle
Società “non aventi diritto” .................................................................................................................... 2355
Criteri Per l'ammissione al “Campionato Juniores Elite” .................................................................... 2358
Criteri per l'Ammissione al “Campionato Juniores Regionale” Stagione Sportiva 2014/2015 - delle
Societa' “non aventi diritto” ................................................................................................................... 2358
Segreteria ....................................................................................................................................................... 2366
Delibera Commissione Disciplinare Territoriale ..................................................................................... 2366
Orario Inizio Gare ................................................................................................................................... 2366
Trofeo Reg. Veneto Società 1^ Categoria –- Finale ................................................................................ 2366
Trofeo Regione Veneto - 2^ Categoria - 6° Turno – Semifinali – gare di ritorno.................................... 2366
Termine Ultimo per il Tesseramento di Calciatori/Calciatrici Stagione Sportiva 2013/2014................. 2367
Ricerca tesserati di Lega Dilettanti e di Settore Giovanile Scolastico .................................................... 2367
Tesseramento Calciatori Dilettanti e di Settore Giovanile e Scolastico ................................................. 2367
Concessione di deroga per giovani calciatrici 2013/2014 ..................................................................... 2368
Svincolo inattività del Calciatore (Art.109 N.O.I.F.) ........................................................................................ 2368
Attestati di Maturità – Art. 34 n. 3 delle N.O.I.F.................................................................................... 2368
Modifiche campi, giornate, orari. ........................................................................................................... 2368
Modifiche al programma gare L.N.D. ..................................................................................................... 2369
Tesseramento calciatori e dirigenti – promemoria di carattere amministrativo ................................... 2369
Comunicazione importante per l’effettuazione dei bonifici .................................................................. 2369
Rappresentativa Regionale Juniores ...................................................................................................... 2369
4.
COMUNICAZIONI ATTIVITÀ GIOVANILE REGIONALE .............................................................. 2370
Recupero................................................................................................................................................. 2370
Modifiche al Programma Gare L.N.D. ..................................................................................................... 2370
5.
COMUNICAZIONI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO....................................................... 2371
CRITERI DI AMMISSIONE AI CAMPIONATI REGIONALI 2014/2015 ......................................................... 2371
Pag.
2331
del Comunicato n. 65
Attivita’ Regionale Squadre Allievi e Giovanissimi Fascia “B” Stagione Sportiva 2014/2015 ................ 2378
6.
COMUNICAZIONI DIVISIONE REGIONALE CALCIO A CINQUE .............................................. 2380
Coppa Veneto Calcio a Cinque Serie D Fase Regionale .......................................................................... 2380
Coppa Veneto Regionale Maschile Juniores Stag. 2013/2014 ....................................................................... 2380
Convocazione Rappresentativa Regionale Calcio a Cinque Femminile .................................................. 2380
Convocazione Rappresentativa Regionale Calcio a Cinque Femminile .................................................. 2381
Attività Giovanile di Calcio a Cinque............................................................................................................... 2382
Attività Regionale ALLIEVI di Calcio a 5 .......................................................................................................... 2382
Attività Regionale ESORDIENTI di Calcio a 5 Primaverile ............................................................................... 2382
Modifiche al programma gare ................................................................................................................ 2382
7.
COMUNICAZIONI DIVISIONE REGIONALE CALCIO FEMMINILE ........................................... 2382
Attestati di Maturità Agonistica - Art. 34 nr. 3 delle NOIF ..................................................................... 2382
Rappresentativa Regionale Calcio Femminile ........................................................................................ 2382
Modifiche al programma gare Campionato ........................................................................................... 2383
8.
RISULTATI GARE ............................................................................................................................... 2384
Risultati Gare di Recupero del 25 Marzo 2014 ............................................................................................... 2385
Risultati Gare di Recupero del 26 Marzo 2014 ............................................................................................... 2385
9.
GIUDICE SPORTIVO .......................................................................................................................... 2386
10. COMMISSIONE DISCIPLINARE ...................................................................................................... 2392
Pag.
2332
del Comunicato n. 65
1. COMUNICAZIONI F.I.G.C.
Nessuna comunicazione.
2. COMUNICAZIONI LND
Com.Uff. n. 164 – Coppa Italia Dilettanti 13/14 – Fase Nazionale – Semifinali –
Ritorno
In allegato al presente Comunicato trasmettiamo il Com.Uff. n. 164 emanato dalla LND in data 27/03/2014,
inerente l’oggetto.
3. COMUNICAZIONI COMITATO REGIONALE
Consiglio Direttivo
Organici dei Campionati organizzati dal Comitato Regionale Veneto Stagione
Sportiva 2013/2014
Gli organici dei Campionati Dilettanti, organizzati direttamente dal Comitato Regionale Veneto, per la
corrente Stagione Sportiva 2013/2014, sono cosi composti:
Campionato di Eccellenza
Campionato di Promozione
Campionato di 1^ Categoria
Campionato di 2^ Categoria
Campionato Juniores Elite
Campionato Regionale Juniores
n. 2 gironi da 16 squadre
n. 3 gironi da 16 squadre
n. 1 gironi da 18 squadre
n. 8 gironi da 16 squadre
n. 16 gironi da 16 squadre
n. 2 gironi da 17 squadre
n. 6 gironi da 16 squadre
Totale
“
“
“
“
“
n.
32 squadre
n. 66
n. 128
n. 256
n. 34
n. 96
“
“
“
“
“
Anche per la prossima stagione sportiva 2014/2015, nei Campionati Regionali di Eccellenza, Promozione, 1^ e
2^ Categoria, Juniores Regionale, è prevista la composizione di gironi da 16 squadre mentre per la categoria
Juniores Elite è prevista la composizione di due gironi da 17 squadre, in relazione al numero di squadre della
stagione sportiva 2013/2014.
Il Consiglio Direttivo ha deliberato di affidare nuovamente l’organizzazione del Campionato di 2^ e 3^
Categoria alle Delegazioni Provinciali e Distrettuali della Regione; restano in capo al C.R.V. la stesura dei
gironi e dei calendari e del Trofeo Regione Veneto per la 2^ categoria.
Meccanismo promozioni e retrocessioni Campionati 2013/2014
Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Veneto ha deliberato il “meccanismo delle promozioni e delle
retrocessioni” valido per i Campionati 2013/2014.
Non potendosi conoscere anticipatamente il numero delle squadre venete che - alla conclusione del
Campionato Nazionale Dilettanti 2013/2014 (Serie “D”) - retrocederanno in Eccellenza, il Comitato Veneto ha
previsto le quattro ipotesi di seguito riportate.
Pag.
2333
del Comunicato n. 65
Campionato di Eccellenza 2013/2014
Composizione dell’organico del campionato di Eccellenza 2013/2014:
n. 2 gironi da 16 squadre
Totale n. 32 squadre
- saranno promosse al Campionato di Serie “D” 2013/2014 : n. 2 squadre, le vincenti di ciascun girone
- retrocederanno al Campionato di Promozione 2013/2014 :
più precisamente:
n. 6 squadre (n. 3 squadre per ogni girone) e
n. 2 : (n. 1 per girone) le squadre classificate al 16° posto;
n. 4 : (n. 2 per girone) le squadre provenienti dai Play-Out.
Composizione dell'organico del Campionato di Eccellenza 2014/2015
Organico n. 2 gironi da 16 squadre
Totale n. 32 squadre
Ipotesi
n.1
n.2
n.3
n.4
- le Società retrocesse dal Campionato di Serie “D” 2013/2014
1
2
3
4
- le Società vincenti il Campionato di Promozione 2013/2014
4
4
4
4
- le Società di Eccellenza 2013/2014 che hanno mantenuto
il titolo di iscrizione
24
24
24
24
- le Società di Promozione 2013/2014 secondo la graduatoria dei
Play-Off (vedi N.B.)
TOTALE
N.B.
3
_____
32
2
1
0
_____ _____ ____
32
32
32
Per l’eventuale completamento dell’organico del Campionato di Eccellenza 2014/2015, assicurate le
ipotesi numeriche, il Comitato Regionale Veneto terrà in prima considerazione il nominativo della
squadra vincente il Trofeo Veneto di Promozione 2013/2014. Nel caso che la squadra vincitrice il
Trofeo Regione Veneto risulti vincente anche del proprio girone del Campionato di Promozione, il
Consiglio Direttivo terrà in considerazione l'altra squadra finalista.
Persistendo disponibilità, a seguire, le Società finaliste dei Play-Off di Promozione 2013/2014,
secondo l’ordine di graduatoria.
Campionato di Promozione 2013/2014
Composizione dell’organico del Campionato di Promozione 2013/2014:
n. 3 gironi da 16 squadre + 1 girone da 18 squadre
Totale n. 66 squadre
- saranno promosse al Campionato Eccellenza 2014/2015 : n. 4 squadre (le vincenti di ciascun girone)
- retrocederanno al Campionato di 1^ Categoria 2014/2015 per i gironi a 16 squadre:
n. 9 squadre (n. 3 squadre per ogni girone) e più precisamente:
n. 3: (n. 1 per girone) le squadre classificate al 16° posto;
n. 6: (n. 2 per girone) le squadre provenienti dai Play Out.
Pag.
2334
del Comunicato n. 65
- retrocederanno al Campionato di 1^ Categoria 2014/2015 per il girone a 18 squadre:
n . 4 squadre e più precisamente:
n. 2: la squadra classificata al 18° e 17° posto;
n. 2: le squadre provenienti dai Play Out (dal 16°, 15°, 14°, 13°, posto).
Tot. Squadre retrocesse n. 13
Composizione dell'organico del Campionato di Promozione 2014/2015
Organico n. 4 gironi da 16 squadre
Totale n. 64 squadre
Ipotesi
n.1
n.2
n.3
n.4
- le Società retrocesse dal Camp. Eccellenza 2013/2014
6
6
6
6
- le Società vincenti il Camp. di 1^ Categoria 2013/2014
8
8
8
8
- le Società di Promozione 2013/2014 che hanno mantenuto
il titolo di iscrizione
46
47
48
49
4
3
_____ ____
64
64
2
____
64
1
____
64
- le Società di 1^ Categoria 2013/2014 secondo la graduatoria dei
Play Off (vedi N.B.)
TOTALE
N.B.
Per il completamento dell’organico del Campionato di Promozione 2014/2015, assicurate le ipotesi
numeriche, il Comitato Regionale Veneto terrà in prima considerazione il nominativo della squadra
vincente il Trofeo Regione Veneto di 1^ Categoria 2013/2014.
Nel caso che la squadra vincitrice il Trofeo Regione Veneto risulti vincente anche del proprio girone
del Campionato di 1^ Categoria, il Consiglio Direttivo terrà in considerazione l’altra squadra finalista.
A seguire, verranno ripescate le le Società finaliste dei Play-Off di 1^ Categoria 2013/2014, secondo
l’ordine di graduatoria.
Campionato di 1^ Categoria 2013/2014
Composizione dell’organico del Campionato di 1^ Categoria 2013/2014:
n. 8 gironi da 16 squadre
Totale n. 128 squadre
- saranno promosse al Campionato di Promozione 2014/2015 : n. 8 squadre (le vincenti di ciascun girone).
- retrocederanno al Campionato di 2^ Categoria 2014/2015 :
più precisamente:
n. 24 squadre (n. 3 squadre per ogni girone) e
n. 8: (n. 1 per girone) le squadre classificate al 16° posto;
n. 16: (n. 2 per girone) le squadre provenienti dai Play-Out.
Pag.
2335
del Comunicato n. 65
Composizione dell'organico del Campionato di 1^ Categoria 2014/2015
Organico n. 8 gironi da 16 squadre
Totale n. 128 squadre
Ipotesi
n.1
n.2
n.3
n.4
- le Società retrocesse dal Camp. Promozione 2013/2014
13
13
13
13
- le Società vincenti il Camp. di 2^ Categoria 2013/2014
16
16
16
16
- le Società di 1^ Categoria 2013/2014 che hanno mantenuto il titolo
di iscrizione
93
94
95
96
- le Società di 2^ Categoria 2013/2014 vincenti il terzo turno dei Play-Off
8
8
8
8
- le Società di 2^ Categoria 2013/2014 finaliste nei Play Off
(Vedi N.B.)
0
0
0
0
-2
____
-3
____
-4
____
-5
____
128
128
128
128
- posti in esubero da recuperare
TOTALE
N.B.
Per l’eventuale completamento dell’organico del Campionato di Prima Categoria 2014/2015,
assicurate le ipotesi numeriche, il Comitato Regionale Veneto terrà in prima considerazione il
nominativo della squadra vincente il Trofeo Regione Veneto di 2^ Categoria 2013/2014.
Nel caso che la squadra vincitrice il Trofeo Regione Veneto risulti vincente anche del proprio girone
del Campionato di 2^ Categoria, il Consiglio Direttivo terrà in considerazione il nominativo dell’altra
squadra finalista.
Persistendo disponibilità, a seguire, le Società finaliste dei Play-Off di 2^ Categoria 2013/2014,
secondo l’ordine di graduatoria.
Campionato di 2^ Categoria 2013/2014
Composizione dell’organico del Campionato di 2^ Categoria 2013/2014:
n. 16 gironi da 16 squadre
Totale n. 256 squadre
- saranno promosse al Campionato di 1^ Categoria 2013/2014 : n. 24 squadre
n. 16 : le vincenti di ciascun girone;
n. 8 : le vincenti il terzo turno di Play Off.
- retrocederanno al Campionato di 3^ Categoria 2013/2014 : n.40 squadre
n. 16 : le squadre classificate al 16° posto;
n. 24 : le squadre provenienti dai Play-Out (n.16 dopo il 2° turno e n.8 dopo il 3° turno).
Pag.
2336
del Comunicato n. 65
Composizione dell'organico del Campionato di 2^ Categoria 2014/2015
Organico n. 16 gironi da 16 squadre
Totale n. 256 squadre
Ipotesi
n.1
n.2
n.3
n.4
- le Società retrocesse dal Camp. di 1^ Categoria 2013/2014
24
24
24
24
- le Società vincenti il Camp. di 3^ Categoria 2013/2014
17
17
17
17
- le Società vincenti i Play Off organizzati dalle Delegazioni
Provinciali/ Distrettuali (vedi N.B.)
17
17
17
17
192
192
192
192
4
5
- le Società di 2^ Categoria 2013/2014 che hanno mantenuto il titolo
dIiscrizione
- recupero dei posti in esubero dalla 1^ Categoria
2
- posti a concorso
TOTALE
3
4
3
2
1
____ ____ ____ ____
256
256 256
256
Per il completamento dell'organico del Campionato di 2^ Categoria 2013/2014, il Comitato Regionale Veneto
provvederàad emanare un'apposita normativa.
N.B. Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Veneto ha deliberato di mettere a disposizione delle
Società di 3^ Categoria che disputeranno le gare di Play-Off n. 17 posti per l’ammissione al Campionato di 2^
Categoria 2014/2015, attribuendoli alle Delegazioni organizzatrici secondo il seguente riparto:
Delegazione
di Bassano
di Belluno
di Padova
di Rovigo
di S. Donà
di Treviso
di Venezia
di Verona
di Vicenza
TOTALE
n. 1 posto
n. 2 posti
n. 4 posti
n. 1 posti
n. 1 posto
n. 2 posti
n. 1 posto
n. 3 posti
n. 2 posti
n.17 posti
Ciascuna Delegazione Provinciale/Distrettuale adotterà la formula di Play-Off stabilita dal Comitato
Regionale, per l’individuazione delle squadre da promuovere alla 2^ Categoria 2014/2015, dandone notizia
attraverso il proprio Comunicato Ufficiale.
Campionato Juniores Elite 2013/2014
Composizione dell’organico del Campionato Juniores Elite 2013/2014:
n. 2 gironi da 17 squadre
Totale n. 34 squadre
- retrocederanno al Campionato Juniores Regionale 2014/2015 n. 6 squadre (n. 3 squadre per ogni girone)
così individuate:
n. 2 squadre
n. 4 squadre
Pag.
classificate al 17° posto di ciascun girone.
due squadre per girone provenienti dai Play-Out (al 13°, 14°, 15°, 16° posto).
2337
del Comunicato n. 65
Composizione dell'organico del Campionato Juniores Elite 2014/2015
Organico n. 2 gironi da 17 squadre
Totale n. 34 squadre
- le squadre del Campionato Juniores Elite 2013/2014
che hanno mantenuto titolo d’iscrizione
n. 28 squadre
- le squadre vincenti il Campionato Juniores Regionale 2013/2014
n. 6 squadre
_____
TOTALE
N.B.
34
Alla conclusione del Campionato di Serie “D” 2013/2014, le Società venete che dovessero
retrocedere a quello di Eccellenza, potranno ottenere – a richiesta - l’iscrizione della propria squadra
al Campionato Juniores Elite 2014/2015 eventualmente anche in soprannumero.
Si fa presente che in vista di un “rientro” dei gironi a n. 16 squadre, qualora una società non dovesse
iscriversi, non si provvederà a nessun ripescaggio fino al raggiungimento di n. 32 squadre totali.
Campionato Juniores Regionale 2013/2014
Composizione dell’organico del Campionato Juniores Regionale 2013/2014:
n. 6 gironi da 16 squadre
Totale n. 96 squadre
- saranno promosse al Campionato Juniores Elite 2014/2015
n. 6 squadre (le vincenti di ciascun
girone)
- retrocederanno al Campionato Juniores Provinciale 2014/2015
n. 18 squadre (n. 3 squadre per ogni
girone)così individuate:
n. 6 squadre le classificate all’ultimo posto di ciascun girone;
n. 12 squadre due squadre per girone provenienti dai Play-Out.
Composizione dell'organico del Campionato Juniores Regionale 2014/2015
Organico n. 6 gironi da 16 squadre
Totale n. 96 squadre
- le squadre retrocesse dal Campionato Juniores Elite 2013/2014
n. 6 squadre
- le squadre del Campionato Juniores Regionale 2013/2014
che hanno mantenuto titolo d’iscrizione
n. 72 squadre
- le squadre finaliste del Campionato Regionale Allievi 2013/2014
n. 2 squadre
- le squadre vincenti il titolo Provinciale/Distrettuale nella categoria
Juniores 2013/2014
n. 9 squadre
- le squadre vincenti il titolo provinciale nella categoria Allievi 2013/2014
TOTALE
Pag.
2338
n. 7 squadre
_____
96
del Comunicato n. 65
N.B. Per l'eventuale completamento dell’organico del Campionato Juniores Regionale, il CR Veneto terrà in
prima considerazione i nominativi (nell'ordine) delle due squadre Allievi perdenti le finali di spareggio per il
titolo provinciale di Vicenza e Venezia. A seguire, nell'ordine, le squadre Juniores Vice Campioni (perdenti la
gara di finale) dei seguenti Campionati Provinciali/Distrettuali: Verona, Padova, Vicenza, Treviso e Bassano.
Per l'ulteriore completamento dell'organico si provvederà ad emanare un'apposita normativa.
DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2013/2014
Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l’organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out
Il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto :
- ha confermato il principio per cui – al termine del Campionato 2013/2014 – la squadra prima classificata in
ogni girone acquisisce automaticamente il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al campionato di Categoria
superiore;
- ha riaffermato che la squadra ultima classificata di ogni Girone retrocede automaticamente al Campionato
di categoria inferiore (vedi meccanismo promozioni/retrocessioni nel presente Comunicato)
- in caso di parità di punteggio al termine del Campionato tra 2 squadre, il titolo sportivo in competizione
(promozione diretta alla categoria superiore o retrocessione diretta alla categoria inferiore) verrà assegnato
mediante spareggio in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore con gara gestita a
cura del C.R.V.
- in caso di parità di punteggio tra 3 o più squadre si procederà preliminarmente alla compilazione di una
speciale graduatoria (cd. Classifica avulsa) tra le squadre interessate in base all’art. 51 c.3, 4 e 5, con
spareggio in gara unica in campo neutro con eventuali tempi supplementari e calci di rigore tra le due squadr
meglio classificate, se si tratta di promozione o tra le due peggio classificate se si tratta di retrocessione.
Ciò premesso, il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto ha approvato il Regolamento qui di seguito riportato, che
disciplina lo svolgimento delle gare di Play-Off e di Play-Out della corrente stagione sportiva.
Viste le norme emanate dalla L.N.D. sull’organizzazione dell’attività sportiva ed a quanto previsto dall’art. 49
(comma 2) delle N.O.I.F.; preso atto delle possibilità in esse contenute a riguardo dello svolgimento di gare
denominate
“PLAY OFF” e “PLAY OUT”
il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Veneto ne ha deliberato l’effettuazione alla conclusione dei
Campionati della corrente stagione sportiva 2013/2014.
Le fasi post-campionato denominate Play Off consistono nello svolgimento di gare ufficiali che conducono,
per la categoria Eccellenza alla qualificazione delle squadre che parteciperanno agli spareggi per
l’ammissione alla Serie D, per le altre categorie alla compilazione di “graduatorie di merito” di riferimento
per il completamento dell’Organico delle squadre di Categoria superiore 2014/2015 e vedranno coinvolte le
Società dei Campionati di Promozione, 1^ ,2^ ,3^ Categoria, che si saranno collocate al 2°, 3°, 4°, 5° posto
nella Classifica finale.
Le gare post-campionato denominate Play Out, consistono nello svolgimento di partite ufficiali che servono a
determinare le formazioni, che manterranno il titolo di iscrizione al Campionato di competenza ed
all’individuazione di quelle Società che dovranno invece essere retrocesse al Campionato di Categoria
inferiore.
Pag.
2339
del Comunicato n. 65
In questa fase saranno impegnate le squadre posizionate al 12°, 13°, 14° 15° posto nella Classifica finale di
tutti i Campionati regionali: Eccellenza, Promozione (Girone a 18 Squadre vedrà impegnate le squadre
collocate al 13°, 14°, 15°, 16° posto ), 1^ e 2^ Categoria, Juniores Elite (Gironi a 17 Squadre vedrà impegnate
le squadre collocate al 13°, 14°, 15°, 16° posto) e Juniores Regionali.
Alla conclusione dei diversi Campionati, per l’ammissione alle gare di Play Off e di Play Out, ci si dovrà
attenere alle posizioni di classifica riportate dalle squadre nella “graduatoria generale” che viene formata
tenendo conto – per ogni squadra – dei punteggi ottenuti nell’arco dell’intero campionato.
Come previsto dal C.U. della LND n. 286 del 06.06.2013 e della F.I.G.C. n. 192/A del 04.06.2013 al fine di
individuare le squadre che debbono disputare i play-off e i play-out, ovvero per stabilire le posizioni finali di
classifica, si procederà, in deroga ai commi 3,4 e 5 dell’art.51 delle NOIF alla compilazione di una graduatoria
(c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto, nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre della c.d. “classifica avulsa”;
b) della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio
REGOLAMENTO
(gare di Play-Off e di Play-Out)
Il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto ha stabilito che lo svolgimento delle gare di Play Off e Play Out, della
stagione sportiva 2013/2014, sia disciplinato dalle apposite disposizioni regolamentari qui di seguito
riportate:
DISPOSIZIONI GENERALI
Tutte le gare di Play Off e di Play Out (ad eccezione della 3^ categoria gestita dalle Delegazioni Provinciali)
saranno effettuate “a cura del Comitato Regionale Veneto” secondo quanto stabilito dall’Art. 57 delle NOIF;
le disposizioni economiche saranno impartite dal Consiglio Direttivo regionale prima dell’inizio delle
manifestazioni.
Negli abbinamenti dei primi due turni di Play-Off, ogni gara sarà programmata in casa della Formazione che si
é collocata in migliore posizione di classifica alla conclusione dei Campionati.
NB: Non si disputeranno i primi due turni dei Play - Off se:
 Se il distacco tra le squadre 2^ e 5^ classificata, è pari o superiore a 10 punti l'incontro di Play Off
non verrà disputato e la Società 2^ classificata passerà al turno successivo.
 Se il distacco tra le squadre 3^ e 4^ classificata, è pari o superiore a 10 punti l'incontro di Play Off
non verrà disputato e la Società 3^ classificata passerà al turno successivo.
 Se il distacco tra le squadre 2^ e 3^ classificata , è pari o superiore a 10 punti, gli incontri di Play Off
non verranno disputati e la Società 2^ classificata passerà direttamente al terzo turno ovvero, nel
Campionato di Eccellenza, alla fase nazionale.
A partire dal 3° turno, allorquando gli abbinamenti riguardano squadre provenienti da gironi diversi, al fine
di determinare il campo di gioco, si dovrà ricorrere al sorteggio (escluso per il 3° turno della 2^ Categoria),
che sarà curato direttamente dal C.R.V; é opportuno mettere però in evidenza che se in un turno di gare
successivo al 3° dovessero incontrarsi due formazioni nella seguente condizione: una che ha appena giocato
“in casa” e l’altra “fuori casa”, sarà la formazione in quest’ultima posizione ad ospitare l’incontro in
calendario.
Pag.
2340
del Comunicato n. 65
Negli abbinamenti di Play-Out, le 4 squadre partecipanti si incontreranno fra loro in gara unica, che si
svolgerà in casa della squadra meglio classificata al termine del campionato ovvero in campo neutro. Le due
squadre perdenti le gare dei due accoppiamenti retrocedono nel Campionato di categoria inferiore. Nelle
gare dei due accoppiamenti, in caso di parità, al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due
tempi supplementari di 15’ cadauno e, persistendo parità, retrocederanno nel campionato di categoria
inferiore le squadre con peggiore piazzamento in classifica nel campionato 2013/2014.
Nel primo turno, le 4 Società partecipanti ai Play Off si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle
Società che al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in
classifica, secondo i seguenti accoppiamenti:
a. 2^ classificata - 5^ classificata;
b. 3^ classificata - 4^ classificata.
Negli abbinamenti del secondo turno di Play-Off, ogni gara sarà programmata in casa della formazione che si
é collocata in migliore posizione di classifica alla conclusione dei Campionati.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Negli abbinamenti di Play-Out, le squadre si incontreranno in gare uniche, programmate in casa della
formazione miglior classificata alla conclusione dei Campionati.
Le 4 Società partecipanti ai Play Out saranno quelle che al termine del Campionato occuperanno il 12°, 13°,
14° e 15° (nei gironi a 16), il 13°, 14°, 15° e 16° (nei Gironi a 18 e 17 squadre) posto in classifica e verranno
abbinate secondo il seguente modo:
a. 12^ classificata - 15^ classificata;
b. 13^ classificata - 14^ classificata
a. 13^ classificata - 16^ classificata;
b. 14^ classificata - 15^ classificata.
Se il distacco tra le squadre 12^(o 13^) e 15^(o 16^ ) classificata, è pari o superiore a 10 punti, i due incontri
di Play Out non verranno disputati e la Società 15^(o 16^ ) classificata retrocederà direttamente nella
categoria inferiore, con esclusione delle Società di 2^ Categoria per le quali non si verifica la retrocessione
diretta (vedi successivo punto sulle norme Play-Out per Società di 2^ Categoria).
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Nel caso che la Società, vincente la finale regionale della Coppa del Trofeo Veneto di Promozione, 1^ e, 2^
categoria, si trovi ad occupare il 2°, 3°, 4° o 5° posto nella classifica definitiva del campionato, sarà esentata
dal partecipare alle gare dei play-off ed il suo posto sarà preso dalla squadra classificata al 6° posto nel
medesimo girone di appartenenza.
Si ricorda che una Società non può fare, per alcun motivo o situazione verificatasi, un doppio passaggio di
Categoria nel corso della medesima stagione sportiva o a cavallo tra la conclusione di una stagione sportiva e
l’inizio di quella immediatamente successiva. Il meccanismo dei ripescaggi non può, in alcun caso, prevedere
la possibilità che una Società neo-promossa ad un Campionato di categoria superiore possa essere
“ripescata” – nel passaggio fra la vecchia e la nuova stagione sportiva – al Campionato di categoria
ulteriormente superiore, senza disputare, di conseguenza, il Campionato intermedio di competenza
determinato dal merito sportivo.
Il Comitato Regionale Veneto si riserva la piena facoltà di modificare la programmazione degli abbinamenti
sotto ipotizzati, dandone preventiva comunicazione attraverso il proprio Comunicato ufficiale.
Pag.
2341
del Comunicato n. 65
PLAY OFF – STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
(per Società del Campionato di Eccellenza)
Le gare di Play Off per le Società partecipanti al Campionato di Eccellenza, vengono disputate per la
determinazione delle compagini che parteciperanno agli spareggi-promozione organizzati dalla LND.
L'effettuazione delle gare può essere programmata anche in giorni infrasettimanali ed in orario serale.
Nel primo turno dei play-off le società ammesse si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle
Società che, al termine del campionato, avranno occupato nei rispettivi gironi, la migliore posizione di
classifica e secondo il seguente schema:
1° TURNO - 11 MAGGIO 2014
2^ classificata – 5^ classificata
3^ classificata – 4^ classificata
Al termine delle gare del primo turno, in caso di parità di punteggio, saranno effettuati due tempi
supplementari di 15’ ciascuno. In caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la squadra con una
migliore posizione di classifica al termine del campionato 2013/2014.
Le società perdenti le gare del primo turno saranno escluse dal proseguimento dei play-off.
Le società vincenti le gare del primo turno saranno ammesse al secondo turno dei play-off e si incontreranno
in gara unica sul campo delle Società che, al termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo girone,
la migliore posizione di classifica e secondo il seguente schema:
2° TURNO - 18 MAGGIO 2014
vinc. 2^ / 5^– vinc. 3^ / 4^
Anche per la gara del secondo turno, in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, saranno effettuati
due tempi supplementari di 15’ ciascuno. In caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la squadra
con una migliore posizione di classifica al termine del campionato 2013/2014.
Le società vincenti la gara del 2° turno acquisiranno il diritto di partecipare alle gare di spareggio-promozione
organizzate dalla L.N.D., significando che, per quanto non espressamente previsto, si farà riferimento alla
normativa federale vigente in materia.
PLAY OFF – STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
(per Società del Campionato di Promozione )
Le gare di Play Off per le Società militanti nel Campionati di Promozione, sono finalizzate alla compilazione di
una graduatoria di merito per l’eventuale completamento dell’organico delle Società di Eccellenza della
stagione sportiva 2014/2015.
Alla conclusione dei Play Off sarà stesa una graduatoria delle quattro squadre finaliste, con il fine di stabilire
l’ordine di successione delle Società che potranno essere ammesse al Campionato di Eccellenza della
stagione sportiva successiva, nel limite dei posti che si renderanno disponibili e nel rispetto delle eventuali
norme stabilite dal C.D. del C.R. Veneto per l’ammissione di “Società non aventi diritto”.
Premesso che ogni squadra classificata al 1° posto - di ciascun girone - al termine del Campionato di
Promozione acquisisce automaticamente il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al Campionato di
Eccellenza 2013/2014, partecipano alle gare di Play Off le Società classificate al 2°, 3°, 4°, 5° posto di ciascun
girone in cui si articola il Campionato di Promozione (n. 4 gironi), salvo quanto previsto nelle Disposizioni
Generali.
Pag.
2342
del Comunicato n. 65
Le Società così individuate si incontreranno in turni successivi di gare di sola andata (massimo 4 turni) ad
eliminazione diretta.
L'effettuazione delle gare può essere programmata anche in giorni infrasettimanali ed in orario serale.
Nei primi due turni di gare, gli incontri saranno disputati sul campo di gioco della squadra in migliore
posizione di classifica al termine del Campionato; a partire dal terzo turno, ed in ogni caso in cui se ne
verifichi la necessità, si ricorrerà al sorteggio da effettuarsi a cura del C.R.Veneto (vedi Disposizioni Generali).
Nel 1° e nel 2° turno di gare, alla fine di ogni incontro, nel caso di parità di punteggio al termine dei tempi
regolamentari, saranno effettuati 2 tempi supplementari di 15' cadauno. In caso di ulteriore parità, sarà
dichiarata vincente la Società in migliore posizione di classifica al termine del Campionato.
Per quanto riguarda le quattro squadre eliminate alla conclusione del secondo turno dei Play-Off, il Consiglio
Direttivo, al fine di determinare anche per queste una graduatoria di merito, ha deliberato di riconoscere
loro il quinto, sesto, settimo, ottavo posto, in base ai risultati ottenuti sul campo durante lo svolgimento della
stagione sportiva 2013/2014.
Tale graduatoria terrà conto :
della posizione in classifica nel campionato di competenza 2013/2014
del maggior numero di punti in classifica al termine del campionato di competenza 2013/2014
della migliore differenza reti nel campionato di competenza 2013/2014
del miglior punteggio nella “coppa disciplina” al termine del campionato 2013/2014
Visto che:
- il girone “A” è composto da 18 squadre;
- i gironi “B-C-D” sono composti da 16 squadre;
e considerato che nella classifica finale del Gir. “A” risulteranno conteggiate quattro partite in più rispetto ai
Gir. “B-C-D”.
Al fine quindi di creare una situazione paritetica per la compilazione della graduatoria di merito tra le Società
partecipanti ai Play Off del Campionato di Promozione, nel GIRONE A il punteggio delle relative Squadre
ottenuto al termine del campionato di competenza dovrà essere moltiplicato per il seguente coefficiente:
- 0,88 quoziente tra 30 e 34 (numero delle gare conteggiate nel Gir. “A” e numero gare conteggiate nei Gir.
“B-C-D”).
E' evidente che, nel caso giungessero al 3° turno squadre senza aver giocato (per effetto del distacco pari o
superiore ai 10 punti fra la 2^ e 3^), la graduatoria di merito finale prevederà meno di otto posti.
1° turno – gare di sola andata -(16 squadre – gare nell’ambito del medesimo girone) – 18 maggio 2014
Gironi A/B/C/D
Squadra classificata al 2° posto – squadra al 5° posto
Squadra classificata al 3° posto – squadra al 4° posto
Le squadre vincenti le gare del 1° turno vengono ammesse al turno successivo; le squadre perdenti vengono
eliminate.
2° turno - gare di sola andata Gironi A/B/C/D
(8 squadre – gare nell’ambito del medesimo girone) – 25 maggio 2014
Squadra vincente 2-5 – Squadra vincente 3-4
Le squadre vincenti le gare del 2° turno vengono ammesse al turno successivo; le squadre perdenti vengono
eliminate.
Nel 3° e nel 4° turno di gare, al termine di ogni incontro, nel caso di parità di punteggio, al fine di stabilire la
squadra vincente, si disputeranno due tempi supplementari di 15’ ciascuno; persistendo una situazione di
parità saranno calciati i tiri di rigore come previsto dal vigente Regolamento del gioco.
Pag.
2343
del Comunicato n. 65
3° turno - gare di sola andata cura CRV) - 1 giugno 2014
(4 squadre – chi gioca in casa sarà eventualmente stabilito per sorteggio a
gara 1 :
gara 2 :
Vincente Girone A - Vincente Girone B
Vincente Girone C - Vincente Girone D
4° turno - gare di sola andata cura CRV) - 8 giugno 2014
(4 squadre– chi gioca in casa sarà eventualmente stabilito per sorteggio a
gara 3 :
Vincente gara 1 - Vincente gara 2
(1° e 2° posto)
gara 4 :
Perdente gara 1 - Perdente gara 2
(3° e 4° posto)
N.B.
Si ricorda che la Società vincente il Trofeo Regione Veneto di Promozione 2013/2014 (o la finalista nel caso
che la vincente il T.R.V. abbia vinto anche il proprio girone di Campionato), verrà collocata di diritto al 1°
posto assoluto nella graduatoria di merito per il completamento dell'organico di Eccellenza 2014/2015.
A seguire, le Società finaliste dei Play Off.
Nel caso che la Società di Promozione vincitrice il Trofeo Regione Veneto (o la finalista, se la vincente il T.R.V.
avrà vinto anche il proprio girone di Campionato), si trovi ad occupare il 2°, 3°, 4° e 5° posto nella classifica
definitiva del proprio girone, non disputerà i Play Off e al suo posto verrà ammessa la Società 6^ classificata
del girone interessato, la quale dovrà occupare l'ultimo posto nella graduatoria delle 4 partecipanti.
PLAY OFF – STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
(per Società del Campionato di Prima Categoria )
Le gare di Play Off per le Società militanti nel Campionati di 1^ Categoria, sono finalizzate alla compilazione di
una graduatoria di merito per l’eventuale completamento dell’organico delle Società di Promozione della
stagione sportiva 2014/2015.
Premesso che ogni squadra classificata al 1° posto - di ciascun girone - al termine del Campionato di 1^
Categoria acquisisce automaticamente il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al Campionato di
Promozione 2014/2015, partecipano alle gare di Play Off le Società classificate al 2°, 3°, 4°, 5° posto di
ciascun girone in cui si articola il Campionato di 1^ Categoria (n. 8 gironi), salvo quanto previsto nelle
Disposizioni Generali.
Le società così individuate disputeranno turni successivi di gare di sola andata (max tre) ad eliminazione
diretta. L’effettuazione delle gare può essere programmata anche in giorni infrasettimanali ed in orario
serale.
Nel primo turno dei play-off le società ammesse si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle
Società che, al termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo girone, la migliore posizione di
classifica e secondo il seguente schema :
1° TURNO - 18 MAGGIO 2014
2^ classificata – 5^ classificata
3^ classificata – 4^ classificata
Al termine delle gare del 1° turno, in caso di parità di punteggio, si disputeranno due tempi supplementari di
15’ minuti ciascuno; persistendo una situazione di parità verrà considerata vincente la squadra con una
migliore posizione di classifica al termine del campionato 2013/2014.
Le due società perdenti le gare del 1° turno saranno escluse dal proseguimento dei play-off.
Le società vincenti le gare del primo turno saranno ammesse al secondo turno dei play-off e si incontreranno
in gara unica, sul campo delle Società che, al termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo
girone, la migliore posizione di classifica e secondo il seguente schema:
Pag.
2344
del Comunicato n. 65
2° TURNO - 25 MAGGIO 2014
vinc. 2^ / 5^ – vinc. 3^ / 4^
Anche per la gara del secondo turno, in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, si disputeranno due
tempi supplementari di 15’ minuti ciascuno; persistendo una situazione di parità verrà considerata vincente
la squadra con una migliore posizione di classifica al termine del campionato 2013/2014.
Al termine del 2° turno, per le società di Prima Categoria verrà formata una graduatoria (graduatoria C) per
le società perdenti le gare relative a tale turno. Tale graduatoria verrà utilizzata nel caso di esaurimento delle
graduatorie relative al terzo turno.
Tale graduatoria terrà conto :
della posizione in classifica nel campionato di competenza 2013/2014
del maggior numero di punti in classifica al termine del campionato di competenza 2013/2014
della migliore differenza reti nel campionato di competenza 2013/2014
del miglior punteggio nella “coppa disciplina” al termine del campionato 2013/2014
3° TURNO - 1 Giugno 2014
Gara unica
Le otto Società vincenti i rispettivi gironi si incontreranno tra di loro in gara unica in casa della società prima
estratta nell’apposito sorteggio. Il sorteggio verrà effettuato in sede del Comitato Regionale Veneto e terrà
conto del criterio di vicinanza delle contendenti.
In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari si darà luogo alla effettuazione di due tempi supplementari
di 15’ verificandosi ulteriore parità l’arbitro farà eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dai
vigenti regolamenti.
Al termine del 3° turno verranno formate due distinte graduatorie, delle quali l’una (A) per le società vincenti
e l’altra (B) per le società perdenti le gare relative a tale turno sempre in base ai criteri sopra esposti
D) PLAY OFF – STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
(per Società del Campionato di Seconda Categoria )
Le gare di Play Off per le Società di 2^ Categoria sono finalizzate alla compilazione di una graduatoria di
merito per l’eventuale completamento dell’organico delle Società di 1^ categoria della Stagione sportiva
2014/2015.
Premesso che ogni squadra classificata al 1° posto - di ciascun girone - al termine del Campionato di 2^
Categoria acquisisce automaticamente il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al Campionato di 1^
Categoria 2014/2015, partecipano alle gare di Play Off le Società classificate al 2°, 3°, 4°, 5° posto di ciascun
girone in cui si articola il Campionato di Promozione (n. 4 gironi), salvo quanto previsto nelle Disposizioni
Generali.
Le società così individuate disputeranno turni successivi di gare di sola andata (max quattro) ad
eliminazione diretta. L’effettuazione delle gare può essere programmata anche in giorni infrasettimanali ed
in orario serale.
Nel primo turno dei play-off le società ammesse si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle
Società che, al termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo girone, la migliore posizione di
classifica e secondo il seguente schema :
1° TURNO - 18 MAGGIO 2014
2^ classificata – 5^ classificata
3^ classificata – 4^ classificata
Pag.
2345
del Comunicato n. 65
Al termine delle gare del 1° turno, in caso di parità di punteggio, si disputeranno due tempi supplementari di
15’ minuti ciascuno; persistendo una situazione di parità verrà considerata vincente la squadra con una
migliore posizione di classifica al termine del campionato 2013/2014.
Le società perdenti le gare del 1° turno saranno escluse dal proseguimento dei play-off.
Le società vincenti le gare del primo turno saranno ammesse al secondo turno dei play-off e si incontreranno
in gara unica, sul campo delle Società che, al termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo
girone, la migliore posizione di classifica e secondo il seguente schema:
2° TURNO - 25 MAGGIO 2014
vinc. 2^ / 5^ – vinc. 3^ / 4^
Anche per la gara del secondo turno, in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, si disputeranno due
tempi supplementari di 15’ minuti ciascuno; persistendo una situazione di parità verrà considerata vincente
la squadra con una migliore posizione di classifica al termine del campionato 2013/2014.
Al termine del 2° turno, per le società di Seconda Categoria verrà formata una graduatoria (graduatoria C)
per le società perdenti le gare relative a tale turno. Tale graduatoria verrà utilizzata nel caso di esaurimento
delle graduatorie relative al terzo turno.
Tale graduatoria terrà conto :
della posizione in classifica nel campionato di competenza 2013/2014 con priorità per le squadre che
hanno perso lo spareggio per il 1° posto
del maggior numero di punti in classifica al termine del campionato di competenza 2013/2014
della migliore differenza reti nel campionato di competenza 2013/2014
del miglior punteggio nella “coppa disciplina” al termine del campionato 2013/2014
3° TURNO – 1 GIUGNO 2014
Le sedici Società vincenti i rispettivi gironi si incontreranno in gara unica in casa della prima nominata
nell’apposito sorteggio che si terrà nella sede del Comitato Regionale veneto. Nel sorteggio verranno definiti
anche gli accoppiamenti del 4° turno .
Al termine delle gare del 3° turno in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari si disputeranno due tempi
supplementari di 15’, persistendo la parità l’arbitro farà eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste
dai vigenti Regolamenti,
Le dodici società perdenti il 3° turno verranno inserite nella graduatoria C.
4° TURNO – 8 GIUGNO 2014
Le otto società vincenti il 3° turno si incontreranno in gara unica in casa della prima nominata nell’apposito
sorteggio.
Al termine della gara del 4° turno in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari si disputeranno due tempi
supplementari di 15’, persistendo la parità l’arbitro farà eseguire i calci di rigore secondo le modalità
previste dai vigenti Regolamenti.
Al termine del 4° turno verranno formate due distinte graduatorie, delle quali l’una (A) per le società vincenti
e l’altra (B) per le società perdenti le gare relative a tale turno (con i criteri sopra esposti)
Pag.
2346
del Comunicato n. 65
PLAY-OUT
(per Società dei Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria,
Juniores Elite, Juniores Regionali)
Le fasi post-campionato denominate Play Out coinvolgono le squadre posizionate nelle più basse posizioni di
classifica alla conclusione dell’attività e servono per determinare le altre squadre di ciascun Girone che
dovranno retrocedere al Campionato di categoria inferiore 2014/2015 secondo il secondo schema:
a) Nei campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria, Juniore Elite e Juniores
Regionale con Gironi da 16 e 17 Squadre le retrocessioni alla categoria inferiore saranno tre, di cui
una retrocessione diretta e due retrocessioni a seguito di play-out: partecipano alle gare dei Play Out le
società classificate al 12°, 13°, 14, 15° (o 13°, 14°, 15°, 16 Campionato Juniores Elite) posto in ciascun
girone.
Nei Campionati con Gironi da 16 Squadre le Società classificate al 16° posto retrocederanno direttamente
al Campionato di categoria inferiore.
Nel Campionato Juniores Elite con Gironi da 17 Squadre le Società classificate al 17° posto
retrocederanno direttamente al Campionato di categoria inferiore.
b) Nel campionato di Promozione con Girone da 18 Squadre le retrocessioni alla categoria inferiore
saranno quattro, di cui due retrocessioni dirette e due retrocessioni a seguito di play-out: partecipano alle
gare dei Play Out le società classificate al 13°, 14°, 15°, 16° posto del girone.
Nel campionato di Promozione Girone da 18 Squadre le Società classificate al 17° e 18° posto
retrocederanno direttamente al Campionato di categoria inferiore.
In caso di parità di punteggio tra 2 o più squadre al termine del campionato, per individuare le squadre che
hanno titolo a partecipare ai Play Out ovvero per stabilire l’ordine della classifica, si procederà, come previsto
dal C.U. della LND n. 286 del 06.06.2013 e della F.I.G.C. n. 192/A del 04.06.2013, in deroga ai comma 3, 4 e
5 dell’art. 51 NOIF, a compilare una graduatoria (cd. “Classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo
conto, nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre della c.d. “classifica avulsa”;
b) della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio
PLAY OUT – STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
Società di Eccellenza, Promozione, 1^ categoria, Juniores Elite e Juniores Regionali (gara unica gestita dal
C.R.V.)
Al termine della stagione sportiva, le squadre che si saranno classificate al 12°, 13°, 14° e 15° (o 13°, 14°, 15°
e 16° per il Campionato di Promozione Girone da 18 Squadre e Campionato Juniores Elite Gironi da 17
Squadre) posto in ciascuno dei gironi si incontreranno fra loro in unica gara mediante i seguenti abbinamenti
obbligati:
Eccellenza
Promozione – 1 ^ Categoria
11 maggio 2014
18 maggio 2014
Classificata al 12° (13°) posto
Classificata al 13° (14°) posto
contro
contro
classificata al 15° (16°) posto
classificata al 14° (15°) posto
Gli incontri verranno disputati in casa della squadra meglio classificata al termine del campionato, ovvero in
campo neutro.
Pag.
2347
del Comunicato n. 65
L’esito degli incontri così come sopra programmati determinerà la permanenza – in ogni girone- di due
Società nell’organico di competenza 2014/2015 e, per contro, la retrocessione di due Società (le perdenti dei
Play –Out ) nell’organico della categoria inferiore.
In caso di parità di punteggio dopo lo svolgimento degli incontri predetti, per determinare la squadra
vincente in caso di ulteriore parità, dopo lo svolgimento di 2 tempi supplementari da 15’ cadauno, ai fini
della salvezza o della retrocessione sarà determinante la migliore posizione di classifica conseguita dalle
società interessate al termine del Campionato 2013/2014
PLAY OUT – STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
Società di 2^ Categoria - (n. 3° Turni) gestiti dal Comitato Regionale Veneto dal 2^ turno
Qui di seguito si riportano i meccanismi che disciplinano lo svolgimento degli incontri di Play Out, riservati
alle squadre di 2^ Categoria che - al termine della stagione sportiva 2013/2014 - si saranno classificate al 12°,
13°, 14°, 15° posto in ciascun girone, salvo quanto previsto nelle Disposizioni Generali.
Va evidenziato che per ogni turno di gare è prevista una specifica normativa:
1° TURNO - 18 MAGGIO 2014
Gare unica (n.64 squadre)
Nel primo turno di gare dei Play Out, le squadre che si saranno classificate al 12°, 13°, 14°, 15° posto in
ciascun Girone, si incontreranno, con gara unica secondo i seguenti abbinamenti obbligati:
Classificata al 12° posto
Classificata al 13° posto
contro
contro
classificata al 15° posto
classificata al 14° posto
In caso di parità di punteggio dopo lo svolgimento della gara, per determinare la squadra vincente, dopo lo
svolgimento dei 2 tempi supplementari di 15’ cadauno, si terrà conto della migliore posizione di classifica
alla conclusione del Campionato 2013/2014.
L’esito degli incontri così come sopra programmati determinerà la permanenza nell’organico di 2^ Categoria
2014/2015 di n. 2 squadre per girone (le due vincenti), mentre le formazioni perdenti proseguiranno l’attività
nel 2° turno dei Play Out.
2° TURNO – 25 MAGGIO 2014
Gare di sola andata (n. 32 squadre)
Nel secondo turno delle gare di Play Out, con gare di sola andata - si incontreranno tra di loro le due squadre
che, in ogni girone, avranno perso il 1° Turno ovvero quelle (15^ e/o 14^) che non hanno disputato il 1° turno
per effetto del distacco pari o superiore a 10 punti (vedere Disposizioni Generali).
Gli incontri saranno disputati sul campo di gioco della squadra che avrà conseguito la migliore posizione di
classifica nella “graduatoria generale” al termine del Campionato.
In caso di parità di punteggio al termine dei 90’ regolamentari di gara, si disputeranno n. 2 tempi
supplementari da 15’ ciascuno; persistendo la situazione di parità, si procederà all’effettuazione dei tiri di
rigore, secondo le modalità stabilite dal vigente Regolamento di gioco.
Le 16 formazioni vincenti passano al 3° Turno di Play Out.
Le 16 formazioni perdenti retrocedono al Campionato di 3^ Categoria 2014/2015.
Pag.
2348
del Comunicato n. 65
3° TURNO - 1 GIUGNO 2014
Gare di sola andata (n.16 squadre)
Verificato che nella composizione dell’organico del Campionato di 2^ Categoria per la stagione sportiva
2014/2015 é previsto il mantenimento in forza di n. 8 squadre provenienti dai Play-Out della stessa
Categoria, il Consiglio Direttivo ha deliberato l’effettuazione di un terzo turno di gare, a sola andata, da
disputarsi tra le 16 formazioni vincenti il 2° turno di Play Out.
Gli incontri saranno disputati sul campo di gioco della squadra in migliore posizione – nelle rispettive
classifiche - al termine del Campionato (nel caso di parità di posizione, si ricorrerà all’esame del migliore
punteggio conseguito; persistendo la situazione di parità, si ricorrerà al sorteggio), con i seguenti
abbinamenti:
gara 1
Girone A
- Girone B
gara 2
Girone C
- Girone D
gara 3
Girone E
- Girone F
gara 4
Girone G
- Girone H
gara 5
Girone I
- Girone L
gara 6
Girone M
- Girone N
gara 7
Girone O
- Girone P
gara 8
Girone Q
- Girone R
In caso di parità di punteggio al termine dei 90’ regolamentari di gara, si disputeranno n. 2 tempi
supplementari da 15’ ciascuno; persistendo la situazione di parità, si procederà all’effettuazione dei tiri di
rigore, secondo le modalità stabilite dal vigente Regolamento di gioco.
Le otto Società vincenti manterranno il titolo per l’iscrizione al Campionato di 2^ Categoria 2014/2015.
Le otto Società perdenti retrocederanno al Campionato di 3^ Categoria 2014/2015.
Post Campionato Juniores - “Coppa Veneto 2013/2014”
Il Comitato Regionale Veneto, ha proceduto a stabilire la formula di svolgimento del Post Campionato
Juniores 2013/2014.
Va ricordato che, a tale manifestazione, sono ammesse le seguenti nove formazioni :
- la squadra perdente la finale per l’assegnazione del Titolo Regionale Elite (Trofeo Tizian);
- le squadre seconde classificate nei due gironi di Juniores Regionale Elite;
- le sei squadre vincenti i gironi Juniores Regionali.
La formula prevede la ripartizione delle nove formazioni in tre gironi triangolari, composti ad esclusivo
giudizio del Comitato Regionale Veneto; le tre vincenti, prenderanno poi parte alla giornata finale.
FASE ELIMINATORIA
Nelle gare dei Triangolari, ciascuna squadra incontrerà le altre due componenti del Girone, in gare di sola
andata. La squadra che dovrà riposare nella seconda giornata sarà quella che avrà vinto la prima gara o, in
caso di pareggio, quella che avrà disputato la prima gara in trasferta. La squadra che riposerà nella terza
giornata sarà ovviamente quella che avrà disputato le prime due gare del Triangolare.
Verrà dichiarata vincente la squadra che, al termine del Triangolare, avrà totalizzato il maggior numero di
punti in classifica. In caso di parità di punteggio tra due squadre verrà promossa la vincente dello scontro
diretto.
Pag.
2349
del Comunicato n. 65
Persistendo una situazione di parità tra due o tre squadre, verrà dichiarata vincente quella con la migliore
differenza reti. In caso di ulteriore parità, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà realizzato il maggior
numero di reti. Qualora neppure in questo modo fosse possibile determinare la vincente, si procederà al
sorteggio a cura del C.R.V.
Il Comitato regionale Veneto ha inoltre fissato le seguenti date di svolgimento delle gare e gli orari d’inizio:
1^ giornata
sabato
17 maggio 2014 inizio ore 17,00
2^ giornata
mercoledì
21 maggio 2014 inizio ore 18,00
3^ giornata
sabato
24 maggio 2014 inizio ore 17,00
GIORNATA FINALE
Le tre squadre vincenti ciascun triangolare saranno riunite – sabato 31 maggio 2014 - in un impianto sportivo
(campo neutro) e, nel corso del pomeriggio, si incontreranno in gare di sola andata, ciascuna della durata di
45 minuti, secondo il calendario conseguente al sorteggio effettuato dal Comitato Regionale Veneto, con
inizio ai seguenti orari:
1^ gara
ore 17,00
2^ gara
ora 18,00
3^ gara
ore 19,00
La squadra che dovrà riposare nella seconda gara sarà quella che avrà vinto il primo incontro; in caso di
pareggio, sarà battuta una serie di tiri di rigore (ed eventualmente ad oltranza); la vincente osserverà il turno
di riposo.
La classifica della giornata sarà determinata assegnando, per ogni gara, TRE punti alla squadra vincente; ZERO
punti alla perdente; nel caso di pareggio, dopo i tiri di rigore, si assegneranno DUE punti alla vincente ed UN
punto alla perdente. In caso di parità di punteggio tra due squadre al 1° posto in classifica, sarà dichiarata
vincente la squadra che avrà vinto lo scontro diretto. Persistendo la parità fra due o tre squadre, vincerà
quella con la migliore differenza reti e a seguire quella che avrà realizzato il maggior numero di reti; in caso di
ulteriore parità, si procederà al sorteggio a cura del C.R.V. sul campo di gioco. Non saranno considerate le reti
segnate ai tiri di rigore.
Ogni squadra disputerà due incontri di 45 minuti; a metà di ogni gara, quindi dopo 22,30 minuti (salvo
recupero), l’arbitro disporrà l’inversione del campo.
Per ogni gara - di 45’ è consentita la sostituzione di tre calciatori, qualsiasi sia il ruolo ricoperto.
GESTIONE DELLA GIUSTIZIA SPORTIVA
Nelle gare di Post Campionato Juniores 2013/2014, la gestione della disciplina sportiva prevede
l’applicazione della seguente normativa:
a) dovranno trovare immediata esecuzione tutte le squalifiche inflitte in Campionato e non ancora
scontate;
b) le ammonizioni riportate nelle gare di Campionato non sono cumulabili con quelle comminate ai
calciatori nel corso delle gare di Post Campionato Juniores;
c) i giocatori incorrono in una giornata di squalifica ogni due ammonizioni.
Pag.
2350
del Comunicato n. 65
Gara Internazionale Italia - Spagna di Calcio femminile
In occasione dell’incontro ITALIA - SPAGNA in programma SABATO 5 APRILE 2015 alle ore 15.30 presso lo
Stadio “R. Menti” di Vicenza il Comitato Regionale Veneto F.I.G.C. ed il Club Italia, allo scopo di stimolare
l’afflusso di gruppi societari che coi loro striscioni incitino la nostra Nazionale, mette a disposizione, per i
dieci migliori e più colorati gruppi, una maglia della nazionale ed alcuni palloni di gioco.
Come già ricordato, l’ingresso allo Stadio sarà GRATUITO al fine di promuovere il Calcio Femminile e garantire
il massimo affetto e la più calda accoglienza alla nostra Nazionale in questa partita decisiva.
Per una migliore organizzazione logistica dell’evento si invitano quanti volessero parteciparvi (Società con
proprie atleti e/o dirigenti e/o simpatizzanti) a comunicare alla Segreteria della Divisione Regionale
Femminile l’elenco delle persone interessate, in modo da riservare i posti a disposizione, potendo
utilizzare anche il modulo allegato al Comunicato n.59, entro sabato 29 marzo p.v..
In allegato la locandina della manifestazione
Programmazione gare di finale - Campionati regionali 2013/2014
Il Comitato Regionale Veneto ha disposto che le gare dei diversi turni di Finale, valide per l’assegnazione del
Titolo di Campione Veneto di Categoria, siano disputate – ad eliminazione diretta – sul campo di una delle
due squadre impegnate; l’impianto di svolgimento dell’incontro – fatta eccezione per la finalissima - sarà
designato per sorteggio da effettuarsi a cura del C.R. Veneto.
Se nel corso dei diversi turni di finale dovessero incontrarsi due squadre nella seguente condizione: una che
ha appena giocato “in casa” e l’altra “fuori casa”, sarà la formazione in quest’ultima posizione ad ospitare
l’incontro.
In ogni Categoria, la gara “finalissima”, valida per l’assegnazione del Titolo Regionale, sarà comunque
disputata in campo neutro.
Il Comitato Regionale Veneto ha inoltre stabilito che in occasione della disputa di tutte le gare di Finale
(esclusa quella degli Juniores Elite) valide per l’assegnazione del Titolo di Campione Regionale, nel caso di
parità di punteggio alla fine dei tempi regolamentari, si soprassieda dalla disputa dei tempi supplementari e
si proceda direttamente all’esecuzione dei tiri di rigore.
Il C.R. Veneto ha stabilito infine i sottonotati abbinamenti validi per la disputa del 1° Turno di gare:
(tutte le Finali che proclameranno la squadra vincente a livello Regionale per categoria si giocheranno in
campo Neutro)
Finali - Campionato di Eccellenza
Girone A
Girone B
campo neutro
Turni - Finali - Campionato di Promozione
Girone A
Girone B
Girone C
Girone D
Turni - Finali - Campionato di 1^ Categoria
Girone A
Girone B
Girone C
Girone F
Girone D
Girone E
Girone G
Girone H
Pag.
2351
del Comunicato n. 65
Turni - Finali - Campionato di 2^ Categoria
Girone A
Girone B
Girone C
Girone D
Girone E
Girone F
Girone G
Girone H
Girone I
Girone L
Girone M
Girone Q
Girone N
Girone O
Girone P
Girone R
Finali - Campionato Juniores Elite
Girone A
Girone B
campo neutro
Si informa che i sorteggi previsti per l’individuazione dei campi di svolgimento delle gare del primo turno di
Finale dei Campionati di Promozione, 1^ e 2^ Categoria, saranno effettuati Martedì 6 maggio 2014, alle ore
10.00, presso la sede del C.R. Veneto a Ve-Marghera, in Via della Pila n. 1.
Le Società interessate sono fin d’ora invitate a presenziare con un proprio rappresentante.
PLAY-OFF e PLAY-OUT 2013/2014 – Date di svolgimento
Qui di seguito si riportano le date di svolgimento delle gare di Play-off e di Play-out :
PLAY- OFF
CAMPIONATO DI ECCELLENZA
1°Turno
Domenica
2° Turno
Domenica
11 maggio 2014
18 maggio 2014
CAMPIONATO DI PROMOZIONE
1° Turno
Domenica
2° Turno
Mercoledì
3° Turno
Domenica
4° Turno
Domenica
18 maggio 2014
25 maggio 2014
01 giugno 2014
08 giugno 2014
CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA
1° Turno
Domenica
18 maggio 2014
2° Turno
Mercoledì
25 maggio 2014
3° Turno
Domenica
01 giugno 2014
CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA
1° Turno
Domenica
18 maggio 2014
2° Turno
Mercoledì
25 maggio 2014
3° Turno
Domenica
01 giugno 2014
4° Turno
Domenica
08 giugno 2014
Pag.
2352
del Comunicato n. 65
PLAY- OUT
(Turno Unico esclusa 2^ categoria)
CAMPIONATO DI ECCELLENZA
1° Turno
Domenica
11 maggio 2014
CAMPIONATO DI PROMOZIONE
1° Turno
Domenica
18 maggio 2014
CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA
1° Turno
Domenica
18 maggio 2014
CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA
1° Turno
Domenica
18 maggio 2014
2° Turno
Domenica
25 maggio 2014
3° Turno
Domenica
01 giugno 2014
CAMPIONATO JUNIORES ELITE
1° Turno
Sabato
10 maggio 2014
CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE
1° Turno
Sabato
10 maggio 2014
Le gare organizzate nel mese di maggio avranno inizio alle ore 16,30.
Le gare organizzate nel mese di giugno avranno inizio alle ore 17,00.
Programmazione delle Gare – Fase Finale 2013/2014
Qui di seguito si rappresenta la programmazione completa delle gare sottoforma schematica.
Giorno
Data
Eccellenza
Sabato
3/5
Domenica
4/5
15^ Giornata di
Ritorno
Mercoledì
7/5
Eventuali
Spareggi
Sabato
10/5
Promozione
15^ Giornata di
Ritorno
1^ Categoria
15^ Giornata di
Ritorno
2^ Categoria
Juniores
Elite
Juniores
Regionale
15^ Giornata di
Ritorno
15^ Giornata
di Ritorno
15^ Giornata di
Ritorno
Eventuali
Spareggi
PLAY-OUT
Eventuali
Spareggi
PLAY-OUT
FINALE
Trofeo Tizian
Domenica
11/5
Sabato
17/5
Domenica
18/5
Mercoledì
21/5
Pag.
1^ Turno
PLAY OFF
PLAY-OUT
FINALE
Eventuali
Spareggi
Eventuali
Spareggi
Eventuali
Spareggi
1^ Giornata
Coppa
Veneto
2^ Turno
PLAY OFF
1^ Turno
PLAY OFF
PLAY-OUT
SEMIFINALE
1^ Turno
PLAY OFF
PLAY-OUT
QUARTI DI F.
1^ Turno
PLAY OFF
PLAY-OUT
OTTAVI DI F.
2^ Giornata
Coppa
Veneto
2353
del Comunicato n. 65
Sabato
24/5
3^ Giornata
Coppa
Veneto
Domenica
25/5
Sabato
31/5
Domenica
1/6
3^ Turno
PLAY OFF
Domenica
8/6
4^Turno
PLAY-OFF
2^ Turno
PLAY OFF
FINALE
2^ Turno
PLAY OFF
SEMIFINALE
2^ Turno
PLAY OFF
2^ Turno
PLAY-OUT
QUARTI I F.
FINALE
Coppa
Veneto
3^ Turno
PLAY OFF
FINALE
3^ Turno
PLAY OFF
3^ Turno
PLAY-OUT
SEMIFINALE
4^Turno
PLAY-OFF
FINALE
Criteri per l’ammissione ai Campionati regionali di Eccellenza, Promozione e 1^
Categ. - stagione sportiva 2014/2015 delle Società “non aventi diritto”
Al fine del completamento degli organici dei Campionati di Eccellenza, Promozione e 1^ Categoria
2014/2015, il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto, ha deliberato di riconoscere priorità di scelta alle Società
vincenti il Trofeo Regione Veneto di Promozione, di 1^ e di 2^ Categoria (o l'altra squadra finalista nel caso
la vincente del Trofeo risulti vincente il proprio girone del rispettivo campionato).
Ha stabilito di ammettere poi, nelle diverse Categorie e nel numero necessario, le Società provenienti dalle
“graduatorie di merito” conseguenti le gare di Play-Off della Stagione Sportiva corrente.
Qualora si rendessero disponibili ulteriori posti nell'organico dei sopraccitati campionati e fossero già state
esaurite le relative “graduatorie di merito” derivanti dai Play -Off, verranno prese in considerazione le
Società che avranno fatto domanda di ammissione al Campionato superiore, indirizzata al Comitato
Regionale Veneto e spedita (esclusivamente a mezzo plico di posta Raccomandata) entro il termine massimo
di Venerdì' 13 GIUGNO 2014.
A tal proposito,le Società interessate dovranno utilizzare l'apposito modulo in calce al presente Comunicato.
Fra le Società che avranno presentato domanda verrà compilata una graduatoria attraverso l'assegnazione di
punteggi in base ai seguenti criteri:
Possono presentare domanda solo le Società classificate dal 2° al 6° posto dei Campionati di Promozione,
1^ e 2^ Categoria della stagione sportiva 2012/2013.
Per i non aventi diritto Categoria Promozione, può’ presentare domanda di ripescaggio, alla stessa
categoria, la miglior classificata (sul campo) tra le due retrocesse, da play out , Girone “A” a 18 squadre.
a) Partecipazione alle gare Play-Off nella stagione sportiva 2013/2014
Perdente 2° turno Play-Off
Punti 35
Perdente 1° turno Play-Off
Punti 30
Non ammessa ai Play-Off per
distacco pari o superiore 10 p.
Punti 0
b) Posizione di classifica nella stagione sportiva 2013/2014
Classificata al 2° posto
Punti 12
Classificata al 3° posto
Punti 8
Classificata al 4° posto
Punti 6
Classificata al 5° posto
Punti 4
Classificata al 6° posto
Punti 2
Pag.
2354
del Comunicato n. 65
c) Graduatoria Coppa Disciplina nella stagione sportiva 2013/2014
Vincente Coppa Disciplina
Punti 20
Fino a 25 punti di penalizz.
Punti 14
Da 26 a 35 punti penalizz.
Punti 12
Da 36 a 50 punti penalizz.
Punti 10
Da 51 a 75 punti penalizz.
Punti
6
Da 76 a 100 punti penalizz.
Punti
2
Oltre 100 punti penalizz.
Punti - 10
d) Partecipazione all'attività giovanile nella stagione sportiva 2013/2014
PUNTI
Campionati Regionali
Campionati Provinciali/Distrettuali
Campionato Juniores
6
4
Campionato Allievi
5
3
punti 1 x ogni squadra in più
Campionato Giovanissimi
5
2
punti 1 x ogni squadra in più
Per le Società che svolgono attività sia regionale che provinciale/distrettuale si procederà alla somma dei
punti acquisiti.
e) Partecipazione al Trofeo Regione Veneto nella stagione sportiva 2013/2014
Partecipazione al 1° turno
Per ogni turno successivo
Seconda classificata
Punti
Punti
Punti
3
2
5 (ulteriori)
f) Disponibilità di un campo di giuoco idoneo alla categoria di cui si fa richiesta.
In caso di ex aequo nel punteggio complessivo finale, sarà privilegiata la Società con più anni di affiliazione e,
persistendo la parità, sarà il Consiglio Direttivo del C.R.Veneto, a suo insindacabile giudizio, stabilire la
priorità, valutando la struttura delle Società richiedenti ed eventuali esigenze organizzative.
VALIDITA' del CONCORSO
eventuali opposizioni alla graduatoria pubblicata, dovranno essere presentate - unicamente dalle Società
direttamente interessate – al C.R.Veneto entro 10 giorni dalla pubblicazione della stessa sul Comunicato
Ufficiale, a mezzo di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.
Criteri per l'ammissione al Campionato regionale di 2^ Categoria Stagione
Sportiva 2013/2014 - delle Società “non aventi diritto”
Al fine del completamento degli organici del Campionato Regionale di 2^ Categoria 2014/2015, il Consiglio
Direttivo del C.R.Veneto ha stabilito i seguenti criteri di valutazione da adottare per l’ammissione di “Società
non aventi diritto”.
Le Società interessate alla partecipazione al Campionato di 2^ Categoria 2014/2015, dovranno compilare seguendo le istruzioni suggerite - l’apposito modulo in calce al presente Comunicato che, completato in ogni
sua parte, dovrà essere spedit
esclusivamente a mezzo posta Raccomandata
indirizzata al Comitato Regionale Veneto (30175 Marghera – VE Via della Pila n° 1)
entro il termine massimo di
VENERDI’ 13 GIUGNO 2014
(si esclude la possibilità del deposito a mano e/o a mezzo fax, e/o via e-mail).
Pag.
2355
del Comunicato n. 65
CRITERI DI VALUTAZIONE
a) Almeno quattro anni di affiliazione alla L.N.D. (le Società che hanno operato fusioni nell'ultimo
quadriennio, possono avvalersi del punteggio di merito di una sola Società - a scelta - tra quelle fuse).
b) Posizione di classifica ottenuta dalla Società nelle ultime quattro stagioni sportive, con l’esclusione delle
Società già riammesse alla Categoria superiore nell’ultimo quadriennio.
c) Posizione nella graduatoria di Coppa Disciplina delle ultime quattro stagioni sportive.
d) Dimensioni dell’attività femminile, di calcio a 5 e giovanile praticata dalla Società nelle ultime due
stagioni sportive.
e) Disponibilità di idoneo impianto sportivo in dotazione alla Società.
f) Partecipazione alle ultime due Assemblee Regionali indette dal Comitato.
g) Partecipazione al Trofeo Regione Veneto negli ultimi due anni.
h) Struttura societaria ed esigenze organizzative al fine della composizione dei gironi.
In base ai suddetti criteri, verranno assegnati alle Società dei punteggi di merito, a seconda della posizione
occupata e verrà compilata una apposita graduatoria.
PUNTEGGI
a) Almeno quattro anni di affiliazione
La Società dovrà essere affiliata alla L.N.D. ininterrottamente almeno dalla Stagione Sportiva 2009/2010.
Il requisito richiesto non comporta l’attribuzione di punteggio di merito, ma è condizione indispensabile per
l’ammissione al concorso.
b) Posizione in classifica delle stagioni sportive: 2010/2011, 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014
PUNTI
Ecc. Prom.
1^Cat.
2^Cat.
Prov.li/Distr.
Vincente Campionato
28
26
24
22
16
Perdente qualificazione per 1° posto
26
24
22
20
14
Classificata al 2° posto
22
20
18
16
10
Classificata al 3° posto
19
17
15
13
7
Classificata al 4° posto
16
14
12
10
6
Classificata al 5° posto
15
13
11
9
5
Classificata al 6° posto
14
12
10
8
4
Classificata al 7° posto
13
11
9
7
3
Classificata al 8° posto
12
10
8
6
2
Classificata al 9° posto
11
9
7
5
1
Classificata al 10°posto
10
8
6
4
0
Classificata al 11°posto
9
7
5
3
0
Classificata al 12°posto
8
6
4
2
0
Classificata al 13°posto
7
5
3
1
0
Classificata al 14°posto
0
0
0
0
0
Classificata al 15°posto
0
0
0
0
0
Classificata al 16°posto
0
0
0
0
0
Alle Società di 3^ Categoria che nell'ultima stagione sportiva 2013/2014 si sono classificate dal 2° al 5° posto
e sono state ammesse alle gare Play-Off, vengono riconosciuti ulteriori 15 punti, se perdenti al 2° turno PlayOff, e 10 punti se perdenti al 1° turno Play-Off.
Pag.
2356
del Comunicato n. 65
c) Graduatoria Coppa Disciplina delle Stagioni Sportive:, 2010/2011, 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014
PUNTI
Camp. Regionali
Camp. Provinciali/Distrettuali
Vincente Coppa Disciplina
20
14
Fino a 25 punti di penalizz.
14
10
Fino a 35 punti di penalizz.
12
8
Fino a 50 punti di penalizz.
10
6
Fino a 60 punti di penalizz.
8
4
Fino a 75 punti di penalizz.
6
3
Fino a 85 punti di penalizz.
4
2
Fino a 100 punti di penalizz.
2
1
Oltre i 100 punti di penalizz.
-10
-10
Condanna per illecito sportivo
Esclusione dal concorso del quadriennio successivo
N.B. - Alle Società appartenenti a Gironi con organico inferiore a 14 squadre verranno assegnati - in meno - i
punti corrispondenti alla differenza dell’organico stesso.
d) Calcio Femminile, Calcio a 5 e Attività Giovanile delle stagioni sportive: 2012/2013 e 2013/2014.
PUNTI
Camp. Regionali
Camp. Provinciali/Distrettuali
Partecipaz. al Camp. Femminile C/D/SG
6
4
Partecipazione al Camp. Juniores
6
4
Partecipazione al Camp. Allievi
5
3 p.1 x ogni squadra in più
Partecipazione al Camp. Giovanissimi
5
2 p.1 x ogni squadra in più
Partecipazione al Torneo Esordienti
--1 p.1 x ogni squadra in più
Partecipazione al Camp. Calcio a 5 C/D/SG 6
4
Per le Società che svolgono attività giovanile sia in ambito regionale che provinciale/distrettuale si procederà
alla sommatoria dei punteggi acquisiti.
e) Qualità ed efficienza degli impianti sportivi
La disponibilità di un idoneo impianto per la disputa del Campionato non comporta l’attribuzione di
punteggio di merito, ma è condizione indispensabile per l’ammissione al concorso.
f) Partecipazione alle ultime Due Assemblee Regionali del 16/10/2010 e 1/12/2012
Per ogni presenza all’Assemblea del C.R. Veneto
Punti
10
g) Partecipazione al Trofeo Regione Veneto – Edizioni : 2012/2013 e 2013/2014.
Partecipazione al 1° Turno
Punti
3
Per ogni turno successivo
“
2
2^ Classificata
“
5 (ulteriori)
Vincente Trofeo Regione Veneto
“
10 (ulteriori)
h) Struttura societaria ed esigenze organizzative
Disponibilità di 10 punti da utilizzare - alla completa discrezionalità del Consiglio Direttivo del C.R. Veneto per dirimere situazioni di parità e per esigenze organizzative.
Pag.
2357
del Comunicato n. 65
VALIDITA' DEL CONCORSO
eventuali opposizioni alla graduatoria pubblicata, dovranno essere presentate - unicamente dalle Società
direttamente interessate – al C.R.Veneto entro 10 giorni dalla pubblicazione della stessa sul Comunicato
Ufficiale, a mezzo di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.
RINUNCIA DI SOCIETÀ AL CAMPIONATO DI COMPETENZA
Nel caso che una o più Società “aventi titolo di partecipazione” comunichino la loro rinuncia al Campionato di
2^ Categoria dopo l’avvenuta pubblicazione - sul Comunicato Ufficiale - della composizione dei Gironi
2014/2015, il Consiglio Direttivo del C.R.Veneto – per evidenti motivi organizzativi - sarà libero di procedere
al completamento degli organici, prescindendo dalla graduatoria generale, attenendosi esclusivamente a
criteri di vicinanza geografica ed alla discrezionalità del Consiglio stesso.
Criteri Per l'ammissione al “Campionato Juniores Elite”
Stagione Sportiva 2014/2015 - delle Società “Non aventi diritto”
Il Consiglio Direttivo ha già stabilito i criteri di Ammissione delle squadre aventi diritto, che vanno a coprire
completamente l'organico del Campionato Juniores d'Elite.
Le Società che si troveranno nella condizione di essere ammesse “di diritto” dovranno comunque
formalizzare la loro adesione all'attività Juniores Elite iscrivendosi on-line e versando la quota prevista, nei
termini e con le modalità stabilite per l'attività della Stagione 2014/2015.
Ciò premesso, il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto, qualora si rendessero disponibili posti nell'organico del
Campionato Juniores Elite 2014/2015 per effetto di rinuncia, inattività, fusione,esclusione, ammissione al
campionato superiore, da parte di Società aventi titolo, procederà al completamento dell'organico con
l'ammissione di Società “non aventi titolo”, in base a una graduatoria stilata con le seguenti priorità:
1^. Squadre posizionatesi al secondo posto nella classifica finale dei sei gironi del
Campionato Juniores Regionale 2013/2014, ordinate secondo il miglior punteggio ottenuto
in classifica.
Nel caso di parità di punteggio, si valuterà nell'ordine:
a) la differenza reti dell'intero campionato,
b) il maggior numero di reti segnate nell'intero campionato,
c) sorteggio a cura del C.R.V.
2^. Squadre classificatesi al terzo posto nella graduatoria finale dei sei gironi del Campionato
Juniores Regionale 2013/2014, ordinate con gli stessi criteri riportati al punto precedente.
Le Società che rientreranno nei requisiti appena esposti, dovranno formalizzare l'eventuale loro adesione
al Campionato Juniores Elite 2014/2015 mediante l'iscrizione on-line prevista per le Società ammesse “di
diritto”, con il versamento della quota relativa, nei termini e con le modalità stabiliti per l'attività della
stagione 2014/2015.
Criteri per l'Ammissione al “Campionato Juniores Regionale” Stagione Sportiva
2014/2015 - delle Societa' “non aventi diritto”
Il Consiglio Direttivo ha già stabilito i criteri di Ammissione delle squadre aventi diritto, che vanno a coprire
completamente l’organico del Campionato Juniores Regionale.
Infatti, oltre alle squadre provenienti dalle classifiche del Campionato Juniores 2013/2014 (n.72 + n. 6
retrocesse dal Campionato Juniores Elite), il Consiglio ha stabilito di ammettere - di diritto - al Campionato
Juniores Regionale 2014/2015:
Pag.
2358
del Comunicato n. 65
- le due squadre finaliste del Campionato Regionale Allievi della stagione sportiva 2013/2014
- le nove squadre vincenti il Titolo Provinciale/Distrettuale del Campionato Juniores 2013/2014 organizzato
dalle Delegazioni Provinciali e Distrettuali
- le sette squadre vincenti il Titolo Provinciale del Campionato Allievi 2013/2014 organizzato dalle
Delegazioni Provinciali e Distrettuali.
Le Società che si troveranno nella condizione di essere ammesse “di diritto” dovranno
comunque
formalizzare la loro adesione al Campionato Juniores Regionale mediante l'iscrizione on-line ed il
versamento della quota prevista,nei termini e con le modalità stabiliti per l’attività della Stagione 2014/2015.
Ciò premesso, il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto, nel caso di rinuncia,inattività, fusione, esclusione,
ammissione a campionato superiore, da parte di Società aventi titolo, al fine del completamento
dell’organico del Campionato Juniores Regionale 2014/2015, ha previsto i criteri di ammissione per le Società
“non aventi titolo”, secondo le seguenti priorità:
1^. Squadra Allievi perdente la finale di spareggio fra le vincenti i Campionati organizzati dalle Delegazioni
di Vicenza e Bassano del Grappa per il titolo Provinciale di Vicenza;
2^. Squadra Allievi perdente la finale di spareggio fra le vincenti i Campionati organizzati dalle Delegazioni
di Venezia e S.Donà di Piave per il titolo Provinciale di Venezia;
3^. Squadra Juniores vice-campione (perdente gara di finale) nel proprio Campionato Provinciale o
Distrettuale, escluse Delegazioni con unico girone (Belluno, Rovigo, S.Dona' e Venezia). Verranno considerate
nel seguente ordine di Delegazione, tenuto conto della consistenza dell'attività “juniores”: Padova - Verona –
Vicenza – Treviso – Bassano.
Le Società che rientrano nei requisiti appena esposti dovranno formalizzare l'eventuale loro adesione al
Campionato Juniores Regionale 2014/2015 mediante l'iscrizione on-line prevista per le Società ammesse “di
diritto”, con il versamento della quota relativa, nei termini e con le modalità stabiliti per l'attività della
stagione 2014/2015.
Per l'ulteriore completamento dell'organico le altre Società “non aventi diritto”, interessate all’ammissione
della propria squadra al Campionato Juniores Regionale, dovranno compilare l’apposito modulo in calce al
presente Comunicato che, completato in ogni sua parte, dovrà essere spedito
esclusivamente a mezzo posta Raccomandata
indirizzata al Comitato Regionale Veneto (30175 Marghera – VE Via della Pila n° 1)
entro il termine massimo di
VENERDI’ 13 GIUGNO 2014
(si esclude la possibilità del deposito a mano e/o a mezzo fax, e/o via e-mail).
Va precisato che un punteggio di merito verrà riservato alle Società che si iscriveranno con la “prima
squadra” ai Campionati di Eccellenza e di Promozione 2014/2015 che, in base alla normativa stabilita dalla
L.N.D., hanno l’obbligo di partecipare all’attività juniores.
Requisiti richiesti alle Società “non aventi diritto” che concorrono per l'ulteriore completamento
dell'organico.
A) Almeno quattro anni di affiliazione alla L.N.D.
B) Classifica di Coppa Disciplina della Prima Squadra 2013/2014;
C) Classifica di Campionato della squadra Juniores (Regionale o Provinciale/Distr.) 2013/2014;
D) Classifica di Coppa Disciplina della squadra Juniores (Regionale o Provinciale/Distr.) 2013/2014;
Pag.
2359
del Comunicato n. 65
E) Partecipazione ai Campionati Femminili, di Calcio a 5 e Giovanili 2013/2014;
F) Partecipazione alle Assemblee Regionali del 16/10/2010 e 1/12/2012;
G) Struttura Societaria ed esigenze organizzative al fine della composizione dei Gironi (riservato al CRV).
Sulla base dei suddetti criteri saranno assegnati alle Società dei punteggi di merito, a seconda dei rispettivi
requisiti conseguiti.
a) Almeno quattro anni di affiliazione alla L.N.D.
La Società deve essere affiliata alla L.N.D. – ininterrottamente – almeno dalla stagione 2009/2010.
Il requisito richiesto non comporta l’attribuzione di punteggio di merito, ma é condizione indispensabile per
la partecipazione al Concorso.
Alle Società aventi diritto d’iscrizione al Campionato Veneto di Eccellenza o di Promozione 2014/2015,
vengono riconosciuti 10 punti di merito; sono però escluse dall’assegnazione le Società eventualmente
retrocesse dal Campionato Juniores Regionale 2013/2014.
b) Classifica di Coppa Disciplina della Prima Squadra – Stagione Sportiva 2013/2014.
PUNTI
Camp. Regionali
Camp. Provinciali/Distr.
Vincente Coppa Disciplina
Fino a 25 punti di penalizz.
Fino a 35 punti di penalizz.
Fino a 50 punti di penalizz.
Fino a 60 punti di penalizz.
Fino a 75 punti di penalizz.
Fino a 85 punti di penalizz.
Fino a 100 punti di penalizz.
Oltre i 100 punti di penalizz.
Condanna per illecito sportivo
20
14
14
10
12
8
10
6
8
4
6
3
4
2
2
1
-10
-10
Esclusione dal concorso del quadriennio successivo
N.B. - Alle Società appartenenti a Gironi con organico inferiore a 14 squadre verranno assegnati - in meno - i
punti corrispondenti alla differenza dell’organico stesso.
c) Posizione in Classifica di Campionato della squadra Juniores (Reg.le o Prov./Distr.)-St.Sp. 2013/14.
PUNTI
Regionale
Vincente Campionato
Perdente la qualificazione per il 1° posto
Classificata al 2° posto
Classificata al 3° posto
Classificata al 4° posto
Classificata al 5° posto
Classificata al 6° posto
Classificata al 7° posto
Classificata al 8° posto
Classificata al 9° posto
Pag.
25
20
15
14
13
12
11
10
9
8
2360
Provinciale/Distr.
15
12
11
10
9
8
7
6
5
4
del Comunicato n. 65
Classificata al 10° posto
Classificata al 11° posto
Classificata al 12° posto
Classificata al 13° posto
Classificata al 14° posto
Classificata al 15° posto
Classificata al 16° posto
7
6
5
4
3
2
1
3
2
1
0
0
0
0
d) Classifica di Coppa Disciplina della squadra Juniores (Reg.le o Prov./Distr.)- St.Sp. 2013/2014.
PUNTI
Regionali
Provinciali/Distr.
Vincente Coppa Disciplina
20
14
Fino a 25 punti di penalizz.
14
10
Fino a 35 punti di penalizz.
12
8
Fino a 50 punti di penalizz.
10
6
Fino a 60 punti di penalizz.
8
4
Fino a 75 punti di penalizz.
6
3
Fino a 85 punti di penalizz.
4
2
Fino a 100 punti di penalizz.
2
1
Oltre i 100 punti di penalizz.
-10
-10
Condanna per illecito sportivo
Esclusione dal concorso del quadriennio successivo
N.B. - Alle Società appartenenti a Gironi con organico inferiore a 14 squadre verranno assegnati - in meno - i
punti corrispondenti alla differenza dell’organico stesso.
e) Partecipazione ai Campionati Femminili, di Calcio a 5 e Giovanili - Stagione Sportiva 2013/2014.
PUNTI
Regionali
Provinciali/Distr.
Partecipaz. al Camp. Femminile C/SG
6
4
Partecipazione al Camp. Juniores
6
4
Partecipazione al Camp. Allievi
5
3
p.1 x ogni squadra in più
Partecipazione al Camp. Giovanissimi
5
2
p.1 x ogni squadra in più
Partecipazione al Torneo Esordienti
--1
p.1 x ogni squadra in più
Partecipazione al Camp. Calcio a 5 C/D/SG
6
4
Per le Società che svolgono attività giovanile sia in ambito regionale che provinciale si procederà alla
sommatoria dei punteggi acquisiti.
f) Partecipazione alle ultime Due Assemblee Regionali del 16/10/2010 e 1/12/2012.
Per ogni partecipazione alle Assemblee Regionali
Punti 10
g) Struttura societaria ed esigenze organizzative.
Il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto, a suo insindacabile giudizio, ha facoltà di assegnare fino a 10 punti,
valutando la struttura della Società richiedente ed eventuali esigenze organizzative.
VALIDITA' DEL CONCORSO
eventuali opposizioni alla graduatoria pubblicata, dovranno essere presentate- unicamente dalle Società
direttamente interessate – al C.R.Veneto entro 10 giorni dalla pubblicazione della stessa sul Comunicato
Ufficiale, a mezzo di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.
Pag.
2361
del Comunicato n. 65
La Società ________________________Matr.___________ Campionato 2013/2014 ___________________
(Prom.-1^ o 2^ Cat.)
FA DOMANDA DI AMMISSIONE AL CAMPIONATO 2014/2015 DI
__________________
(Ecc.-Pro. o 1^ Cat.)
a) POSIZIONE DI CLASSIFICA 2013/2014
Migliore Punteggio Squadra Retrocessa da Play Out Girone A
Promozione
Perdente
_____ turno Play-Off
Classificata al _____
Punti ______
posto
Punti ______
b) GRADUATORIA COPPA DISCIPLINA 2013/2014
Punti di penalizzazione n. ________
c) PARTECIPAZIONE ALL'ATTIVITA' GIOVANILE 2013/2014
- JUNIORES ___________ (specificare Reg. o Prov./Distr.)
- ALLIEVI:
n.squadre ___ Reg.li;
n.squadre ____ Prov./Distr.
- GIOVANISSIMI:
n.squadre ___ Reg.li;
n.squadre ____ Prov./Distr.
Punti ______
Punti ______
Punti ______
Punti ______

d) PARTECIPAZIONE AL TROFEO REGIONE VENETO 2013/2014
Turno raggiunto _______
Punti ______
e) Il Presidente della Società dichiara di avere la disponibilità di un impianto sportivo idoneo alla Categoria
richiesta.
f) ANZIANITA' DI AFFILIAZIONE: dalla Stagione Sportiva _________
Il Presidente della Società
_______________________
timbro
sociale
PUNTEGGIO COMPLESSIVO
____________
Pag.
2362
del Comunicato n. 65
La Società _______________________________ Matr. _________ Campionato 2013/14 ______________
(2^ o 3^ Cat.)
FA DOMANDA DI AMMISSIONE AL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA 2014/2015
a) DENOMINAZIONE SOCIALE
Stagione Sportiva 2010/2011
Stagione Sportiva 2011/2012
Stagione Sportiva 2012/2013
Stagione Sportiva 2013/2014
_____________________________________
_____________________________________
_____________________________________
_____________________________________
b) POSIZIONE DI CLASSIFICA
Stagione Sportiva 2010/2011
Stagione Sportiva 2011/2012
Stagione Sportiva 2012/2013
Stagione Sportiva 2013/2014
Stagione Sportiva 2013/2014
Categoria
___
___
___
___
3^
c) COPPA DISCIPLINA
Stagione Sportiva 2010/2011
Stagione Sportiva 2011/2012
Stagione Sportiva 2012/2013
Stagione Sportiva 2013/2014
Categoria
___
___
___
___
d) ATTIVITA’ FEM., C. a 5 E GIOVANILE
Stagione Sportiva 2012/2013
Stagione Sportiva 2013/2014
Posizione di classifica
Punteggio di merito
________________
__________
________________
__________
________________
__________
________________
__________
Play-Off (perd.1°/2°turno)
__________
Punti penalizzazione
___________
___________
___________
___________
__________
__________
__________
__________
Categorie impegnate
________________
________________
__________
__________
e) IMPIANTI SPORTIVI
Il Presidente della Società dichiara di avere la disponibilità di un impianto sportivo omologato per la disputa del
Campionato.
f) PARTECIPAZIONE ASSEMBLEE REGIONALI
del 16/10/2010 
del 01/12/2012 
g) PARTECIPAZIONE AL TROFEO REGIONE VENETO
Stagione Sportiva 2012/2013
________________
Stagione Sportiva 2013/2014
________________
h) ESIGENZE ORGANIZZATIVE (riservato al C.R.Veneto)



__________
_____________
_____________
__________
Il Presidente della Società
PUNTEGGIO COMPLESSIVO
_______________________
____________
timbro
sociale
Pag.
2363
del Comunicato n. 65
GUIDA PRATICA PER LA COMPILAZIONE DELLA
DOMANDA - QUESTIONARIO
PER L’AMMISSIONE ALLA 2^ CATEGORIA
(Stagione Sportiva 2014/2015)
SOCIETA’ :
Dovranno essere precisamente indicati eventuali cambi di denominazione e/o nuove denominazioni in
seguito a fusioni assunti dalle Società durante il periodo 2009/2012.
Le Società sorgenti da fusione, dovranno altresì scegliere una tra le Società fuse, quale riferimento per
l’assegnazione di tutti i punteggi per l’intero quadriennio.
POSIZIONE DI CLASSIFICA :
Dovranno essere indicati esattamente i campionati di partecipazione con le relative posizioni di classifica ed i
punteggi di merito. Le Società dovranno indicare l’eventuale svolgimento dell’attività di 3^ Categoria in una
Delegazione diversa dalla Provincia di appartenenza.
COPPA DISCIPLINA :
Dovranno essere indicati esattamente i campionati di partecipazione ed i punteggi di penalizzazione,
oltre a quelli di merito.
ATTIVITA’ FEMMINILE, DI CALCIO A 5 E GIOVANILE :
Dovranno essere indicate esattamente le categorie impegnate. Dovrà altresì essere indicato lo svolgimento
dell’attività con Delegazioni diverse da quella di appartenenza.
IMPIANTI SPORTIVI : Dovrà essere dichiarata la disponibilità di un impianto sportivo omologato per la
disputa del Campionato.
PARTECIPAZIONE ALLE ASSEMBLEE :
Dovranno essere segnalate , con una crocetta, le Assemblee del CR Veneto alle quali la Società ha
partecipato e l’indicazione dei punteggi di merito.
TROFEO REGIONE VENETO :
Dovranno essere indicati i turni di partecipazione ed i punteggi di merito.
ESIGENZE ORGANIZZATIVE : Valutazione riservata al C.R.V.
Pag.
2364
del Comunicato n. 65
La Società__________________________________________________Matr._________________________
avente diritto di partecipazione con la propria “Prima Squadra” al Campionato 2014/2015 nella seguente
Categoria _____________________________________ (precisare se di Eccellenza, Promozione, 1^, 2^ , 3^
Categoria).
FA DOMANDA DI AMMISSIONE AL CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE 2014/2015
Punteggio di merito
A) LA SOCIETA' E' AFFILIATA ALLA L.N.D. DALLA STAGIONE ..............................
SOCIETA’ ISCRITTA IN ECCELLENZA O PROMOZIONE 2014/2015
_____________
B) COPPA DISCIPLINA PRIMA SQUADRA 2013/2014
Campionato
__________
Punti di penal.
___________
_____________
C) CLASSIFICA CAMPIONATO JUNIORES 2013/2014
Reg.le o Prov./Distr.
______________
Posto in classifica
____________
_____________
D) COPPA DISCIPLINA CAMPIONATO JUNIORES 2013/2014
Reg.le o Prov./Distr.
Punti di penal.
_____________
____________
_____________
E) ATTIVITA’ FEMMINILE, CALCIO A 5 E GIOVANILE 2013/2014
Categorie impegnate
________________________
_____________
F) PARTECIPAZIONE ASSEMBLEE REGIONALI
del 16/10/2010  del 01/12/2012 
______________
TOTALE
G) A DISPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL C.R.Veneto
_______________
Punti
PUNTEGGIO COMPLESSIVO
_______________
........................................
La Società dichiara di non essere stata esclusa da alcuna Coppa Disciplina nel corso della Stagione Sportiva
2013/2014 e di non essersi, altresì, ritirata dal Campionato Juniores o dal Campionato Allievi organizzati
nella medesima Stagione Sportiva.
La Società dichiara inoltre di essere a conoscenza che, per dichiarazioni non veritiere, verranno applicati a
suo carico 10 punti di penalizzazione.
Il Presidente della Società
_______________________
timbro
sociale
Pag.
2365
del Comunicato n. 65
Segreteria
Delibera Commissione Disciplinare Territoriale
Deferimento da parte della Procura Federale nei confronti di :
- Marletto Simone (Giocatore all’epoca dei fatti tesserato Soc. Gruppo Fassina C5, ora svincolato);
- Bruno Romagnolo (Presidente della Società U.S. Perarolo Vigontina)
- Soc. Gruppo Fassina Calcio A 5
- Soc. U.S. Perarolo Vigontina
La Commissione Disciplinare Nazionale a seguito di deferimento dei soggetti su indicati, ha deliberato le
seguenti sanzioni disciplinari, pubblicate nel Comunicato Ufficiale n. 63/CDN del 26/3/2014 :
- a carico del calciatore Marletto Simone : una giornata di squalifica da scontarsi in gare ufficiali;
- a carico di Bruno Romagnolo : un mese di inibizione;
- a carico della Società Gruppo Fassina Calcio a 5 : ammenda di € 200,00 (duecento);
- a carico della Società U.S. Perarolo Vigontina : ammenda di € 100,00 (cento).-
Orario Inizio Gare
Si ricorda che a partire da Domenica 30 Marzo 2014, le gare dei sottonotati Campionati, avranno inizio alle
ore 16.00:
Eccellenza
Promozione
1^ Categoria
2^ Categoria
Per quanto riguarda le gare dei Campionati Juniores Elite e Juniores Regionale, le stesse avranno inizio
dalle ore 16.00 (come da calendario) a partire dal 1 Aprile 2014.
Qualora sul medesimo campo dovessero effettuarsi gare di categorie diverse, l’incontro di categoria inferiore
dovrà avere inizio con almeno due ore di anticipo sull’orario ufficiale; tutte le Società interessate a tali
variazioni dovranno avvisare – con almeno cinque giorni di anticipo sulla data fissata per lo svolgimento delle
gare (art. 26 n. 2 del Regolamento L.N.D.) – la Segreteria del Comitato Regionale Veneto, che provvederà alle
incombenze di competenza.
Trofeo Reg. Veneto Società 1^ Categoria –- Finale
In base ai risultati conseguiti nelle gare di Semifinale, si sono qualificate per la disputa della partita di Finale
valida per l’assegnazione del Trofeo Regione Veneto di 1^ Categoria - le seguenti Società:
A.C.D. Vazzolese (TV)
e
A.S.D. Atletico VI – EST (VI)
L’incontro – organizzato a cura del C.R.V. - si disputerà Mercoledì 23 aprile 2014, con inizio alle ore 20,30 in
località da definirsi.
Trofeo Regione Veneto - 2^ Categoria - 6° Turno – Semifinali – gare di
ritorno
Si rendono noti gli incontri validi per le gare di Semifinale (Ritorno) i del Trofeo Regione Veneto di 2^
Categoria 2013/2014.
Mercoledì 2 Aprile 2014 – Ore 20.30
Parona – Castelbaldo Masi
Campo Parona (Vr) Com.le 1 “Lendinara” Via della Diga (cod. 1007)
Marcon – Comitense
Campo Marcon (Ve) Com.le “Nereo Rocco” Via dello Sport (cod. 512)
Pag.
2366
del Comunicato n. 65
Si ricorda che sarà dichiarata vincente la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti nei due
incontri (andata e ritorno). Qualora il computo delle reti dovesse risultare pari, si procederà all'esecuzione
dei tiri di rigore, da effettuarsi con le modalità previste dal vigente Regolamento di Giuoco.
Non è prevista la disputa di tempi supplementari.
Le reti in trasferta non valgono doppio.
Termine Ultimo per il Tesseramento di Calciatori/Calciatrici Stagione
Sportiva 2013/2014
Si ricorda che lunedì 31 Marzo 2014 (ore 19.00) si conclude il periodo concesso dalle N.O.I.F. per il
tesseramento dei calciatori/calciatrici “non professionisti” (primo tesseramento o tesseramento da
aggiornamento di posizione) per la corrente stagione sportiva 2013/2014.
Lunedì 31 Marzo 2014 (ore 19.00) termina anche il periodo per il rinnovo del tesseramento dei
calciatori/calciatrici stranieri in Italia aventi lo “Status 80”, “Status 70” (comunitari), “Status 71”
(extracomunitari) e calciatori/calciatrici Stranieri (prima sottoscrizione) maggiorenni mai tesserati all’estero.
NELL’OCCASIONE IL C.R. VENETO RIMARRÀ APERTO AL PUBBLICO DALLE ORE 09.00 ALLE ORE 19.00
Per i calciatori/calciatrici "giovani dilettanti" il periodo concesso dalle N.O.I.F. per il tesseramento si
conclude Venerdì 30 maggio 2014.
Ricerca tesserati di Lega Dilettanti e di Settore Giovanile Scolastico
La LND ha ulteriormente implementato le risorse del sito web a disposizione delle Società, introducendo una
nuova procedura per consentire la visualizzazione dei tesserati appartenenti ad altra Società.
Tale iniziativa è in analogia con quanto già presente sul sito web del CR Veneto; si porta a conoscenza che
pertanto tale procedura, presente nel sito Regionale, non sarà più disponibile.
Qui di seguito si riportano le indicazioni necessarie per effettuare una corretta ricerca del tesserato.
Come già avviene per tutte le operazione che la Società normalmente svolge, accreditarsi nella propria Area
Riservata del sito www.iscrizioni.lnd.it
Selezionare l’Area TESSERAMENTO DILETTANTI o TESSERAMENTO S G S
Nel menù ATLETI selezionare TABULATO CALCIAT. DILETTANTI o TABULATO CALC. SGS
Nella sezione SCEGLI ALTRA SOCIETÀ, cliccare sull’ icona 
In uno dei tre campi: Società - Località – Matricola digitare i dati della Società per la quale si desidera
visionare i calciatori e cliccare su “Cerca”
Selezionare la Società interessata
Infine cliccare sul tasto AVVIA RICERCA
Tesseramento Calciatori Dilettanti e di Settore Giovanile e Scolastico
Con l’approssimarsi del termine concesso per effettuare il tesseramento dei calciatori, si evidenzia che sono
tutt’ora numerose le pratiche istruite dalle Società e non spedite o depositate presso le strutture Federali.
Si invitano le Società che hanno tali situazioni in sospeso a regolarizzare tale pendenza provvedendo entro il
termine al deposito o, in alternativa, chiedendo l’annullamento della pratica all’Ufficio Tesseramento
Regionale, tramite posta elettronica ([email protected]), indicando sempre il nominativo dell’atleta
ed il numero della pratica.
Pag.
2367
del Comunicato n. 65
Concessione di deroga per giovani calciatrici 2013/2014
Vista la richiesta presentata dalla società e dagli esercenti la potestà genitoriale completa di tutta la
documentazione prevista con C.U. N°1 del SGS, il Presidente Nazionale del S.G.S. , acquisito il parere
favorevole del Comitato Regionale Veneto, rilascia deroga - solo per la stagione sportiva in corso - a favore
della sottoelencata calciatrice :
per la partecipazione al TORNEO PULCINI:
Cognome e nome
PASQUON CORINNA
data nasc.
24/04/2002
Denominazione Società
TORRE DI MOSTO US
Svincolo inattività del Calciatore (Art.109 N.O.I.F.)
Esaminata l’ istanza presentata dall’ atleta sotto elencato, unitamente gli esercenti la potestà genitoriale,
tendente ad ottenere lo svincolo per inattività sportiva dopo quattro giornate di gara in base a quanto
contenuto sul C.U. N° 1 S.G.S al punto 10.4 – b4) pag.132,
Il C.R. Veneto delibera lo svincolo del seguente calciatore:
NOMINATIVO
SASSOLI GABRIELE
DATA NASCITA
15/05/1998
MATRICOLA
2284949
DENOMINAZIONE SOCIETÀ
VILLA ESTENSE POL
Il calciatore potrà sottoscrivere un nuovo tesseramento a decorrere dal giorno successivo la data di
pubblicazione del presente comunicato.
Attestati di Maturità – Art. 34 n. 3 delle N.O.I.F.
Esaminata la documentazione presentata dalla Società interessata, si informa che il Comitato Regionale
Veneto ha rilasciato autorizzazione per la partecipazione a gare di attività agonistica in favore del seguente
calciatore che ha compiuto il 15° anno di età :
BRENTEGAN
Gabriele
nato il 17.08.1998
FBC UNIONE VENEZIA SRL
Modifiche campi, giornate, orari.
Si informa che le richieste di spostamenti gare (anche per il solo campo) potranno essere concesse soltanto
per motivi documentati di estrema eccezionalità e dovranno pervenire allo scrivente Comitato almeno 5
giorni prima della gara – COMUNQUE NON OLTRE IL MARTEDI’ SERA – per poter segnalare la variazione sul
comunicato ufficiale.
Per eventuali anticipi o posticipi delle date o dell’orario di effettuazione delle gare, dovrà essere
obbligatoriamente inviata la dichiarazione di adesione anche da parte della società ospitata.
Le richieste formulate senza idonea documentazione ovvero oltre i termini stabiliti non saranno prese in
considerazione.
E’ fatto obbligo alle Società richiedenti una variazione di campo di gioco, di indicare sempre il codice del
nuovo impianto sportivo.
La Società che non è a conoscenza di tale dato lo potrà ottenere facilmente collegandosi al seguente link:
http://www.figcvenetocalcio.it/documenti/Comitato%20Regionale/Impianti_Sportivi/impianti_veneto.pdf
Pag.
2368
del Comunicato n. 65
Modifiche al programma gare L.N.D.
Qui di seguito si rimettono le variazioni alle gare sottosegnate, come richiesto dalle Società interessate,
ratificate dal C.R.V. :
MERCOLEDI’ 2 APRILE 2014 – INIZIO ORE 16.00
Campionato di Prima Categoria
GIRONE E - 10^ di Ritorno - Recupero
San Giorgio in Bosco – Borgoricco
Inizio ore 20.30
GIRONE H - 10^ di Ritorno - Recupero
Zero Branco F.B.C. 1932 – Gazzeraolimpia Chirignago
Inizio ore 20.30
Tesseramento calciatori e dirigenti – promemoria di carattere amministrativo
Si rammenta che, all’atto della presentazione della distinta di tesseramento di calciatori dilettanti e
dirigenti, il ‘totale generale’ risultante dalla stessa non dovrà essere versato, in quanto all’atto della ratifica
della pratica verrà prodotto automaticamente l’addebito in conto alla Società.
Per quanto riguarda il tesseramento giovanile, si continuerà invece a pagare il ‘totale generale’ risultante
dalla distinta con versamento diretto alla Delegazione provinciale/distrettuale di riferimento.
Comunicazione importante per l’effettuazione dei bonifici
Si coglie l’occasione per invitare le Società che effettuano bonifici a qualsiasi titolo, a indicare chiaramente
nella causale la denominazione della Società e la matricola, soprattutto quando l’ordinante del bonifico è
una persona fisica, nonché la motivazione del bonifico stesso. Questo per evitare spiacevoli disguidi
nell’attribuzione delle somme ai corretti ordinanti.
Rappresentativa Regionale Juniores
I sottonotati giocatori sono convocati per Giovedì 3 Aprile 2014 alle ore 16.30 presso lo Stadio Comunale
Postioma di Paese (Tv) - Via Postumia Romana (cod. 645), per partecipare alla seduta di allenamento per la
formazione della Rappresentativa Regionale Veneta Juniores.
I giocatori dovranno presentarsi muniti del documento d’identità valido, del corredo personale di gioco (tuta,
scarpe, calzoncini, ecc.) e di copia del certificato medico d’idoneità all’attività agonistica.
ABANO CALCIO
AMBROSIANA
CALVI NOALE
CAMPIGO
CONEGLIANO 1907
FC UNION PRO
LIAPIAVE
LIVENTINAGORGHENSE
MONTECCHIO MAGGIORE
MONTECCHIO MAGGIORE
NERVESA
PIOVESE
POZZONOVO
Pag.
De Cesare Massimo
Moscatelli Lorenzo
Zurlo Alberto
El Bouhra Mohamed
Stella Gianluca
Luise Alessandro
Pase Francesco
Soncin Alex
Lissandrini Francesco, Lovato Umberto, Fongaro Alberto
Scavazza Andrea
Filippetto Mattia, Salvadori Daniele
Visinoni Nicolò
Tresoldi Massimiliano
2369
del Comunicato n. 65
ROVIGO L.P.C.
TEAM S. LUCIA GOLOSINE
TREVISO
UNION ARZIGNANOCHIAMPO
VIGONTINA CALCIO
VILLAFRANCA VERONESE
VIRTUS
Di Bari Andrea
Rizzardi Edoardo
Livotto Gregorio, Orfino Gianmarco
Tripoldi Luca, Vignaga Matteo
Iovino Luca
Cissè Mohamet
Pigozzo Simone
CONSIGLIERE RESP. COORDINAMENTO RAPPR.VE
DIRIGENTE RESPONSABILE
COMMISSARIO TECNICO
VICE COMMISSARIO TECNICO
MEDICO
MASSAGGIATORE
COLLABORATORI
COORDINATORE ORGANIZZATIVO
Pavanati Argentino
Furlan Mario
Basso Andrea
Zulian Matteo
Ferroni Massimiliano
Ferrigno Rosario
Baldan Rino, Gastaldo Ennio, Toniolo Umberto
Mola Domenico
In caso d’infortunio dei calciatori convocati o di altro impedimento degli stessi, le Società interessate sono
pregate di avvisare tempestivamente il Commissario Tecnico Sig. Basso Andrea Cell. 349.7179775 o il
Dirigente Responsabile Sig. Furlan Mario Cell. 347.9403928. Si ricorda che la mancata adesione alla
convocazione, senza giustificate e plausibili motivazioni, determina la possibilità di deferimento agli Organi
Disciplinari sia della Società che del Giocatore, nel rispetto dell’Art.76 comma 2 (*) e 3 (**) delle NOIF.
4. COMUNICAZIONI ATTIVITÀ GIOVANILE REGIONALE
Recupero
Il C.R.V. ha disposto i recuperi delle sottonotate gare :
VENERDI’ 18 APRILE 2014 – INIZIO ORE 17.00 (TA 15’)
Campionato Regionali Giovanissimi
GIRONE C - 10^ di Ritorno
Real Martellago – Lupia Maggiore Bojon
Modifiche al Programma Gare L.N.D.
Campionati Reg.Allievi e Giovanissimi–Nuova Programmazione gare 13^ di ritorno
Si rende noto che, causa concomitanza con il Torneo delle Regioni che avrà svolgimento a Lignano dal 12 al
19 Aprile p.v., le gare della 13^ giornata (già in programma il 13/04/2014) dei Campionati Regionali Allievi e
Giovanissimi subiranno le seguenti variazioni:
MARTEDI’ 22 APRILE Ore 17.00 (T.A. 15’)
Campionato Regionali Allievi/giovanissimi “Elite” Gironi “A” e “B” (13^ giornata ritorno)
GIOVEDI’ 10 APRILE Ore 17.00 (T.A. 15’)
Campionato Regionale Allievi
Girone “C” 13^ ritorno
Città di Concordia – Union Quinto
Girone “D” 13^ ritorno
1919 Cadore – Giorgione Calcio 2000
Pag.
2370
del Comunicato n. 65
Campionato Regionale Giovanissimi
Girone “C” 13^ ritorno
R.B. Luparense – Unione Graticolato
Real Martellago – Venezia Nettuno Lido
Inizio Ore 16.00 (T.A. 15’)
Girone “D” 13^ ritorno
Team Biancorossi – Union Vi.Po. Treviso
DOMENICA 30 MARZO 2014
Torneo Regionale Giovanissimi Fascia “B”
GIRONE B - 11^ di Ritorno
Este – Abano Calcio
Stadio Comunale di Este (Pd) – Via Monte Cero (Cod. 1683).
Campionato Regionale Giovanissimi Professionisti
GIRONE A - 6^ di Ritorno
Cittadella – Chievo verona
Inizio ore 15.00 – Antistadio “Tombolato” di Cittadella (Pd) – Viale
dello Sport (Sintetico - Cod. 1681).
DOMENICA 6 APRILE 2014
Torneo Regionale Giovanissimi Fascia “B”
GIRONE B - 12^ di Ritorno
Miranese - Este
Anticipo 2/04/2014 - Inizio ore 17.15 (T.A. 15’).
5. COMUNICAZIONI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO
Tel. 041/2524111 (2) – Fax. 041/2524190 – E.mail : [email protected]
CRITERI DI AMMISSIONE AI CAMPIONATI REGIONALI 2014/2015
Il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto, nell’osservanza delle disposizioni emanate nel merito dal Settore
Giovanile e Scolastico Nazionale con il C.U. N. 4 del 02/10/2013, nella sua riunione del 25/3/2014, ha
approvato i seguenti criteri di ammissione ai Campionati Allievi e Giovanissimi Regionali validi per la stagione
sportiva 2014-2015:
PUNTO 1.
ASPETTI ORGANIZZATIVI GENERALI
L’organico dei Campionati Regionali, per la stagione sportiva 2014/2015 , si svilupperà su due diversi “livelli”,
come già per la scorsa stagione sportiva:
ALLIEVI, per un totale di n. 84 Squadre, così suddivise:
n° 2 gironi “ELITE” da 14 squadre ciascuno (totale squadre 28)
n° 4 gironi Regionali da 14 squadre ciascuno (totale squadre 56)
GIOVANISSIMI, per un totale di n. 84 Squadre, così suddivise:
n° 2 gironi “ELITE” da 14 squadre ciascuno (totale squadre 28)
n° 4 gironi Regionali da 14 squadre ciascuno (totale squadre 56)
Pag.
2371
del Comunicato n. 65
I diversi livelli verranno composti tenendo conto del cu n. 4 del SGS Nazionale e più specificatamente
secondo i criteri di ammissione di cui al successivo punto 4.
>> Si precisa che retrocederanno ai Campionati Provinciali/Distrettuali le Società che, al termine della
stagione sportiva 2013/2014, si classificheranno :
- agli ultimi 4 posti nei gironi A - B - C - D del Campionato Regionale Allievi 2013-2014
- agli ultimi 4 posti nei gironi A - B - C - D del Campionato Regionale Giovanissimi 2013-2014.
(cioè
11°, 12°, 13° e 14° posto di ciascun girone)
In caso di parità di punti fra due o più squadre di uno stesso girone, per determinare la POSIZIONE IN
CLASSIFICA , si terrà conto di quanto previsto dall’Art. 51 delle NOIF, nel seguente ordine:
a) punti conseguiti negli scontri diretti;
b) differenza tra reti segnate e subite negli scontri diretti;
c) la differenza reti dell’intero campionato;
d) il maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
e) sorteggio da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
Si ricorda che viene riconosciuta priorità alle “preclusioni”, rispetto al “diritto di ammissione”.
PUNTO 2.
DIRITTO A PARTECIPARE AI CAMPIONATI REGIONALI
Sono AMMESSE DI DIRITTO, per la stagione sportiva 2014/2015, se fanno richiesta di partecipazione (in
classifica)
1.
le Squadre di Società Professionistiche non iscritte al Campionato Nazionale Allievi / Giovanissimi che
ne fanno richiesta per la prima volta;
2.
le Squadre di Società Professionistiche che al termine della stagione sportiva 2013/2014 saranno
retrocesse nel Campionato Nazionale di Serie D;
le squadre Campioni Provinciali e Distrettuali della categoria Allievi e Giovanissimi;
le squadre non retrocesse di ciascun girone.
3.
4.
E’ data facoltà ai singoli Comitati Regionali ove non esistano Campionati dedicati, sia per il numero di Società
presenti che per motivi organizzativi e strutturali, permettere la partecipazione ai Campionati Regionali a
squadre professionistiche già impegnate nei campionati nazionali. Ovviamente, se consentita, tale
partecipazione dovrà essere considerata fuori classifica.
PUNTO 3.
PRECLUSIONI
NON possono essere ammesse a partecipare ai Campionati Regionali le squadre di Società che, in
ambito di attività di Settore Giovanile e nel corso della stagione sportiva 2013/2014 INCORRONO in una
sola delle seguenti PRECLUSIONI e di quelle riportate nei punti b7) del C.U. N.1 SGS pagg. 48 e 56
(PRECLUSIONE alla partecipazione ai Campionati Regionali in ENTRAMBE le CATEGORIE)
Pag.
2372
del Comunicato n. 65
1.
mancata partecipazione, nella stagione sportiva 2013-2014, a campionati o tornei organizzati dalla
F.I.G.C. nelle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti e Pulcini; (la mancata partecipazione ai
Tornei Pulcini ed Esordienti non costituisce preclusione per le sole Società Professionistiche).
L’estensione della partecipazione a tutte e quattro le categorie è stata decisa dal Consiglio Direttivo in
base ”alle specifiche esigenze regionali “, così come consentito nell’allegato al C.U. n. 2 del SGS
Nazionale che indica i criteri di ammissione generali;
2.
provvedimenti di cui all'art. 19 del Codice di Giustizia Sportiva che determinano, per il singolo soggetto,
una sanzione tra squalifica ed inibizione di durata complessivamente pari o superiore a 12 mesi, inflitti al
Presidente o a qualsiasi altro Dirigente e Collaboratore tesserato per la Società;
3.
condanna della Società per illecito sportivo.
(ESCLUSIONE dal Campionato solo per la categoria DOVE E’ OCCORSA LA PRECLUSIONE)
1.
Esclusione della squadra per quanto disposto dal punto d)- del capitolo “Classifica Disciplina” del
Comunicato Ufficiale n. 1 del S.G.S. e con l’eccezione della condanna della Società per illecito sportivo
che comporta la preclusione per entrambe le categorie;
2.
superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta al termine della "stagione regolare" del
Campionato 2013/2014 per le sole squadre Giovanissimi ed Allievi (regionali, provinciali e distrettuali)
in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici
e Calciatori.
3.
superamento dei 100 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare della fase
finale di aggiudicazione del titolo regionale o provinciale/distrettuale della stagione sportiva
2013/2014 per le squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei
confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori.
4.
superamento dei 100 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare della fase
finale di aggiudicazione del titolo nazionale della stagione sportiva 2013/2014 per le squadre
Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società,
Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori.
5.
ritiro di una squadra in classifica; fanno eccezione a tale regola le squadre iscritte ai Tornei Fascia B.
PUNTO 4.
ULTERIORI CRITERI REGIONALI PER LA DETERMINAZIONE DELL’ORGANICO DEI
CAMPIONATI REGIONALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI
Come contenuto nelle disposizioni generali dei Criteri di ammissione emanati dal Settore Giovanile e
Scolastico Nazionale con proprio CU n.4 , e in base all’organizzazione dei campionati regionali per la stagione
sportiva 14/15 (vedi cu n. 32 del 22/11/2013), il Comitato Regionale Veneto, ai fini della determinazione
dell’organico dei Campionati Regionali Allievi e Giovanissimi, tenuto conto delle Società ammesse DI DIRITTO
in base al precedente punto 2, e delle regolari domande che verranno presentate da altre Società,
determina la seguente composizione degli Organici Regionali:
A) PER L’ORGANICO DEL CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI ELITE (Gironi A e B)
(2 gironi da 14 squadre , totale 28 squadre) avranno titolo di ammissione le seguenti squadre :
1) le società Professioniste che non si iscriveranno ai Campionati Nazionali Allievi (semprechè le stesse
svolgessero Attività giovanile nazionale nella stag. sp. precedente );
Pag.
2373
del Comunicato n. 65
2) le società Professionistiche che retrocederanno con la prima squadra al Campionato Nazionale Dilettanti
Serie D.
3) le società classificatesi dal 1° al 10° posto dei gironi A e B del Campionato Regionale Allievi Elite
2013/2014;
4) le società classificatesi al primo posto dei 4 gironi A-B-C-D del Campionato Regionale Allievi 2013/14;
5) le migliori seconde classificatesi negli stessi gironi , ferma restando la composizione di gironi da 14
squadre ciascuno e quindi fino al raggiungimento delle 28 squadre previste. (Verrà data priorità
all’eventuale squadra classificatasi a pari punti con la prima del proprio girone)
6) Nel caso di eventuali rinunce , i posti vacanti saranno coperti scegliendo tra le migliori Società
posizionatesi al 3° posto (Verrà data priorità all’eventuale squadra classificatasi a pari punti con la
prima/seconda del proprio girone)
(ed eventualmente a seguire le 4^ –5°- etc.) della graduatoria conclusiva dei 4 gironi del Campionato Allievi
Regionali 2013/2014, valutate tenendo conto nell’ordine:
a) del miglior punteggio conseguito al termine del campionato;
b) del maggior numero di gare vinte durante l’intero campionato;
c) della miglior differenza reti dell’intero campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
e) del sorteggio da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
B) PER L’ORGANICO DEL CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI REGIONALI (Gironi AB-C-D)
(4 gironi da 14 squadre, totale 56 squadre)
Vi parteciperanno a seguito di regolare domanda da parte delle società – PRIORITARIAMENTE e nell’ordine :
1) le società classificatesi all’ 11^ - 12^ - 13^ - 14^ posto nei gironi A e B del Campionato Regionale Allievi
Elite 2013/14;
2) le società vincenti il proprio Campionato Provinciale/Distrettuale Allievi 2013/14;
3) le società classificatesi al 2° posto (escluse le migliori ammesse ai Gironi di Elite) nei gironi A-B-C-D del
Campionato Regionale Allievi 2013/14 ;
4) le società classificatesi dal 3° all’10° posto (escluse le eventuali ammesse ai Gironi di Elite) nei gironi A-B-CD del Campionato Regionale Allievi 2013/14 ;
In caso di parità di punti fra due o più squadre di uno stesso girone, per determinare la graduatoria ,
anche per definire la vincente di girone nei Campionati Regionali, si terrà conto di quanto previsto
dall’Art. 51 delle NOIF , nel seguente ordine:
a)
b)
c)
d)
e)
Pag.
dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre
della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri
della differenza tra reti segnate e subite nell’intero campionato
del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
sorteggio da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
2374
del Comunicato n. 65
5) risultare vice-campione (perdente gara di finale) nel proprio Campionato Provinciale/Distrettuale Allievi
2013/14; sono escluse le Delegazioni con un unico girone (Belluno e Rovigo) . Verranno considerate nel
seguente ordine di Delegazione tenuto conto del numero delle squadre Allievi : Verona - Padova Treviso - Vicenza - Venezia - Bassano – San Donà ;
6)
risultare vincenti il proprio Campionato Provinciale/Distrettuale Giovanissimi 2013/14 (verranno
considerate nel seguente ordine di Delegazione tenuto conto del numero delle squadre Giovanissimi:
Verona - Padova – Treviso - Vicenza - Venezia – Bassano - S. Donà - Rovigo - Belluno);
7) le squadre delle Società partecipanti al Campionato Nazionale Dilettanti 2014/2015, valutate secondo i
seguenti requisiti:
a) anzianità di partecipazione al Campionato Nazionale Dilettanti, nelle trascorse ultime cinque stagioni
sportive;
b) numero delle squadre iscritte all’attività giovanile nella stagione sportiva 2013/2014;
c) sorteggio, da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
C) PER L’ORGANICO DEL CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI ELITE (Gironi A
e B)
(2 gironi da 14 squadre , totale 28 squadre) avranno titolo di ammissione le seguenti squadre :
1) le società Professioniste che non si iscriveranno ai Campionati Nazionali Giovanissimi (semprechè le stesse
svolgessero Attività giovanile nazionale nella stag. sp. precedente );
2) le società Professionistiche che retrocederanno con la prima squadra al Campionato Nazionale Dilettanti
Serie D;
3) le società classificatesi dal 1° al 10° posto dei gironi A e B del Campionato Regionale Giovanissimi Elite
2013/2014
4) le società classificatesi al primo posto dei 4 gironi A-B-C-D del Campionato Regionale Giovanissimi
2013/14
5) le migliori seconde classificatesi negli stessi gironi , ferma restando la composizione di gironi da 14 squadre
ciascuno e quindi fino al raggiungimento delle 28 squadre previste. (Verrà data priorità all’eventuale
squadra classificatasi a pari punti con la prima del proprio girone)
6) Nel caso di eventuali rinunce , i posti vacanti saranno coperti scegliendo tra le migliori Società
posizionatesi al 3° posto (Verrà data priorità all’eventuale squadra classificatasi a pari punti con la
prima/seconda del proprio girone)
(ed eventualmente a seguire le 4^ –5°- etc.) della graduatoria conclusiva dei 4 gironi del Campionato Allievi
Regionali 2013/2014, valutate tenendo conto nell’ordine:
a) del miglior punteggio conseguito al termine del campionato;
b) del maggior numero di gare vinte durante l’intero campionato;
c) della miglior differenza reti dell’intero campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
e) del sorteggio da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
Pag.
2375
del Comunicato n. 65
D) PER L’ORGANICO DEL CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI REGIONALI
(Gironi A-B-C-D) (4 gironi da 14 squadre, totale 56 squadre)
Vi parteciperanno a seguito di regolare domanda da parte delle Società :– PRIORITARIAMENTE e nell’ordine:
1) le società classificatesi all’ 11^ - 12^ - 13^ - 14^ posto nei gironi A e B del Campionato Regionale
Giovanissimi Elite 2013/14;
2) le società vincenti il proprio Campionato Provinciale/Distrettuale Giovanissimi 2013/14;
3) le società classificatesi al 2° posto (escluse le migliori ammesse ai Gironi di Elite) nei gironi A-B-C-D del
Campionato Regionale Allievi 2013/14 ;
4) le società classificatesi dal 3° all’10° posto (escluse le eventuali ammesse ai Gironi di Elite) nei gironi A-B-CD del Campionato Regionale Allievi 2013/14 ;
In caso di parità di punti fra due o più squadre di uno stesso girone, per determinare la graduatoria ,
anche per definire la vincente di girone nei Campionati Regionali, si terrà conto di quanto previsto
dall’Art. 51 delle NOIF, secondo il seguente ordine:
a)
b)
c)
d)
e)
dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre
della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri
della differenza tra reti segnate e subite nell’intero campionato
del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
sorteggio da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
5) risultare vice-campione (perdente gara di finale) nel proprio Campionato Provinciale/Distrettuale
Giovanissimi 2013/14; Verranno considerate nel seguente ordine di Delegazione tenuto conto del
numero delle squadre Giovanissimi : Verona - Padova – Treviso - Vicenza - Venezia – Bassano - S. Donà Rovigo - Belluno);
6) le squadre delle Società partecipanti al Campionato Nazionale Dilettanti 2014/2015, valutate secondo i
seguenti requisiti:
a) anzianità di partecipazione al Campionato Nazionale Dilettanti, nelle trascorse ultime cinque stagioni
sportive;
b) numero delle squadre iscritte all’attività giovanile nella stagione sportiva 2013/2014;
c) sorteggio, da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
ATTENZIONE!!
NON AVRANNO TITOLO A PRESENTARE DOMANDA
LE SOCIETA’ CLASSIFICATESI AL 11° - 12° - 13° - 14° POSTO NEI GIRONI A – B – C – D DEL
RISPETTIVO CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI E GIOVANISSIMI 2013/2014 , che retrocedono ai
Campionati Provinciali/Distrettuali
PUNTO 5.
EVENTUALI POSTI A DISPOSIZIONE
Se, dopo aver soddisfatto i criteri indicati ai punti precedenti, si verificassero ulteriori posti vacanti nei
Campionati Regionali, questi verranno assegnati mediante una graduatoria redatta in base ai punteggi di
seguito indicati tra le Società che hanno presentato richiesta di partecipazione:
Pag.
2376
del Comunicato n. 65
A
MERITI TECNICI e DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella stag. sportiva 2013/2014
Società vincitrice del Campionato Provinciale/Distrettuale Giovanissimi o Allievi se intende partecipare al
campionato dove non è risultata vincitrice
Società vincitrice di girone del Campionato Provinciale/Distrettuale nella medesima categoria per cui viene
presentata richiesta
Posizione nella classifica disciplina con la squadra della stessa categoria di quella per cui è stata presentata
richiesta
1a classificata
2a classificata
3a classificata
4a classificata
5a classificata
6a classificata
Nota: per Società che hanno iscritto più squadre della medesima categoria si terrà conto del punteggio ottenuto
dalla squadra “in classifica”
Società vincente la classifica disciplina - con la squadra “fuori classifica” - nel Campionato Provinciale/Distrettuale
della stessa categoria a cui si fa richiesta (Allievi o Giovanissimi)
punti
20
PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2013/2014
Partecipazione al Campionato Regionale Allievi
(non vengono assegnati punti se la Società, nella stagione 2013/2014, è retrocessa)
Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi
(non vengono assegnati punti se la Società, nella stagione 2013/2014, è retrocessa)
Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Allievi
(non vengono assegnati punti se la Società, nella stagione 2013/2014, è retrocessa)
Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Giovanissimi
(non vengono assegnati punti se la Società, nella stagione 2013/2014, è retrocessa)
Partecipazione al Campionato Provinciale/Distrettuale Allievi
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato)
Partecipazione al Campionato Provinciale/Distrettuale Giovanissimi
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato)
Partecipazione ai Tornei Esordienti
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
Partecipazione ai Tornei Pulcini
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con squadre esclusivamente Femminili
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo )
Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a Cinque (esclusi Esordienti e Pulcini)
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
Punti
20
C
ORGANIZZAZIONE della SOCIETA’ nell’ambito dell’ATTIVITA’ di BASE nella stagione sportiva 2013/2014
Scuola di Calcio Qualificata COME DA ELENCO SGS NAZ (in attesa di pubblicazione)
Scuola di Calcio
Centro Calcistico di base
Partecipazione Fase Nazionale del “Sei bravo a… Scuola di Calcio”
Convenzione con uno o più Istituti Scolastici (secondo i requisiti evidenziati nel CU n° 1)
Punti
30
10
5
5
2
D
ATTIVITA’ DELLA SOCIETA’ nella stagione sportiva 2013/2014
Società di “Puro Settore Giovanile”
Punti
5
E
VARIE
Partecipazione alle riunioni obbligatorie organizzate in ambito Regionale e Provinciale/Distrettuale inerenti
l’attività di Settore Giovanile e Scolastico (escluse le riunioni dell’attività di base)
Per ogni riunione
Punti
B
10
20
15
10
8
6
5
10
20
10
10
5
5
1
1
5
3
Il Presidente del Comitato Regionale potrà disporre l’assegnazione di ulteriori 5 punti da assegnare per
meriti particolari della Società.
Pag.
2377
del Comunicato n. 65
2
Attivita’ Regionale Squadre Allievi e Giovanissimi Fascia “B” Stagione Sportiva
2014/2015
Il Consiglio Direttivo del C.R.V. ,in base a quanto disposto sul C.U. N° 1 del SGS Nazionale, organizza anche per
la stagione sportiva 2014/2015 l’attività regionale per squadre “Fascia B” dei Campionati Regionali Allievi e
Giovanissimi.
Tale attività è riservata alle Società che verranno ammesse al Campionato Nazionale e/o Regionale della
stessa categoria con la squadra “A”.
Sono stati stabiliti l’organico e i criteri per la partecipazione:
●·DUE GIRONI ALLIEVI REGIONALI - SQUADRE FASCIA “B” riservato esclusivamente ai giocatori nati nel
1999
Le domande pervenute saranno valutate nel seguente ordine:
1)
priorità alle squadre delle Società Professionistiche che verranno tutte inserite nel GIRONE “A” ;
2)
valutazione tecnica e disciplinare sulla base dell’attività globale e del numero delle squadre giovanili,
riferita alla stagione 2013/2014 ,che determinerà la graduatoria (vedi tabella allegata).
● DUE GIRONI GIOVANISSIMI REGIONALI - SQUADRE FASCIA “B” riservato esclusivamente ai giocatori nati
nel 2001
Le domande pervenute saranno valutate nel seguente ordine:
1)
priorità alle squadre delle Società Professionistiche che verranno tutte inserite nel GIRONE “A” ;
valutazione tecnica e disciplinare sulla base dell’attività globale e del numero delle squadre
giovanili,riferita alla stagione 2013/2014, che determinerà la graduatoria (vedi tabella allegata).
2)
TABELLA VALUTATIVA PER L’AMMISSIONE AI TORNEI FASCIA “B” ALLIEVI E GIOVANISSIMI
REGIONALI PER LE SOCIETA’ DILETTANTI/P.S. – S.S. 2014/15
(si valuteranno i punti per la categoria ove viene presentata la domanda e si sommeranno i punteggi dei 7
parametri)
FASCIA “B” :
2 gironi da 16 sq. ALLIEVI
-
2 gironi da 16 sq. GIOVANISSIMI
SOCIETA’ PROFESSIONISTICHE: dovranno presentare RICHIESTA - verranno ammesse tutte nel girone A
SOCIETA’ DILETTANTI e PURO SETTORE: graduatoria a punti per merito (solo se attività con tutte le
categorie giovanili nella stagione precedente)
1. POSIZIONE DI CLASSIFICA (punteggi non cumulabili)
Vincente Campionato Regionale ELITE
Vice Campione Regionale ELITE (perdente finale)
2^ classificata di Girone Campionato Regionale ELITE
3^ classificata di Girone Campionato Regionale ELITE
4^ classificata di Girone Campionato Regionale ELITE
5^ classificata di Girone Campionato Regionale ELITE
Dalla 6^ alla 10^ classificata di GIRONE Campionato Regionale ELITE
punti 30
“ 25
“ 20
“ 15
“ 10
“ 8
“ 5
Vincente il Girone Campionato Regionale (A-B-C-D)
2^ classificata di Girone Campionato Regionale
3^ classificata di Girone Campionato Regionale
4^ classificata di Girone Campionato Regionale
5^ classificata di Girone Campionato Regionale
punti
“
“
“
“
Pag.
2378
20
10
8
6
4
del Comunicato n. 65
Vincente Campionato Provinciale/Distrettuale
Vice campione nel Campionato Provinciale/Distrettuale (perdente finale)
Vincente Girone Campionato Provinciale/Distrettuale
punti 15
“ 10
“ 8
2. COPPA VENETO
Vincente Coppa Veneto
Perdente gara di finale Coppa Veneto
punti 5
“ 3
3. SCUOLA CALCIO
Aspirante Qualificata
Riconosciuta
Centro calcistico di base
punti 10
“ 5
“ 2
4. CLASSIFICA TARGA DISCIPLINA (verrà considerata quella della squadra “A” (REG o PROV/DISTR)
Prima classificata per allievi ELITE
punti
Prima classificata per allievi REGIONALI
“
Sino a 10 punti di penalizzazione per allievi ELITE
“
Sino a 10 punti di penalizzazione per allievi REGIONALI
“
Sino a 25 punti di penalizzazione per allievi sia ELITE che REGIONALI
“
Prima classificata per giovanissimi ELITE
Prima classificata per giovanissimi REGIONALI
Sino a 8 punti di penalizzazione per giovanissimi ELITE
Sino a 8 punti di penalizzazione per giovanissimi REGIONALI
Sino a 15 punti di penalizzazione per giovanissimi sia ELITE che REGIONALI
5. NUMERO SQUADRE PER CATEGORIA INTERESSATA
a). Per ogni squadra che ha concluso il Camp. Allievi
10
8
7
5
4
punti 10
“ 8
7
5
4
Reg.Elite
Reg (fascia A e girone A fascia B)
Reg (girone B fascia B)
Prov/Distret
punti
“
“
“
8
6
4
3
b). Per ogni squadra che ha concluso il Camp. Giovanissimi Reg. Elite
Reg (fascia A e girone A fascia B)
Reg (girone B fascia B)
Prov/Distret
punti
“
“
“
8
6
4
3
6. BASSA CLASSIFICA STAG. PRECEDENTE TORNEI REGIONALI FASCIA B ALLIEVI E GIOVANISSIMI
Le ultime TRE classificate dei Tornei Reg. Fascia “B” – Gironi A verranno penalizzate di
punti - 2
Le ultime TRE classificate dei Tornei Reg. Fascia “B” - Gironi B verranno penalizzate di
punti - 4
(In caso di parità di punteggio verrà applicata la disposizione espressa al PUNTO 1 dei Criteri di ammissione)
7. PUNTI A DISCREZIONE DEL PRESIDENTE IN CASO DI PARITA’ DI PUNTEGGIO
Verrà effettuata, nell’ordine, la seguente valutazione:
1)
categoria di appartenenza 1^ squadra
2)
attività e risultati di categoria nei 2 anni precedenti
3)
impiantistica e struttura societaria
Pag.
2379
punti
5
del Comunicato n. 65
6. COMUNICAZIONI DIVISIONE REGIONALE CALCIO A CINQUE
Tel. 041/2524111 (1) - (5) – Fax. 041/2524106 – E.mail : [email protected]
Coppa Veneto Calcio a Cinque Serie D Fase Regionale
In base ai risultati conseguiti nella fase di semifinale, si sono qualificate alla finale della Coppa Veneto di
Calcio a Cinque Serie D le Società Ceggia Evolution Five e S.Tomio che verrà disputata Venerdì 18 Aprile
2014 presso il Palazzetto dello Sport di S.Martino di Lupari (Pd) in Via L. Da Vinci (Cod. 5103) alle ore 21.30
Mercoledì 2 Aprile 2014 alle ore 11.00, presso la Sede del C.R. Veneto di Via Della Pila a Marghera (Ve), si
svolgerà il sorteggio per determinare l’esatto ordine di gara della Finale in oggetto (Società ospitante –
Società ospitata).
Coppa Veneto Regionale Maschile Juniores Stag. 2013/2014
In riferimento a quanto indicato nel programma della manifestazione in calce, si precisa che per la prima
giornata della seconda fase di qualificazione le Società Fenice C5, Marca Futsal, Luparense Calcio a Cinque e
Flaminia, giocheranno in casa.
Si precisa altresì che i sorteggi per la formulazione dei gironi verranno effettuati Martedì 1 Aprile 2014 alle
ore 15.00 presso la Sede del C.R. Veneto.
Sono invitate tutte le Società qualificatesi al turno.
Le due Società finaliste nel Campionato Elite, la cui gara è in programma per Sabato 5 Aprile 2014,
recupereranno la prima giornata della seconda fase di qualificazione nella giornata di Lunedì 7 ovvero
Martedì 8 Aprile 2014 in orario da comunicare.
Convocazione Rappresentativa Regionale Calcio a Cinque Femminile
Si comunica che Domenica 30 Marzo 2014 presso il Palasport di Cornedo Vicentino (Vi) Via A De Gasperi 10,
si svolgerà una seduta di allenamento della Rappresentativa Veneta di Calcio a 5 Femminile.
Queste le giocatrici, tecnici e dirigenti convocati per le ore 17.30:
A.C.5 DIAVOLI
Polese Alessandra
ARZIGNANO C5
De Sanctis Sara
AUDACE CALCIO
Cicheri Mara, Corghi Elisa
EAGLES ROSA’
Alberton Melania, Bisogni Martina, Cavalli Francesca
FENICE C5
Mohamed Sherin
FUTSAL BREGANZE 2011 C5
Quintarelli Martina, Zampieri Giulia
GRANZETTE
Piccinardi Sara
LA GIOVANILE
Visonà Dalla Pozza Anna
RAMBLA
Carpanese Michela, Ruffato Anna
CONSIGLIERE REG. RESPONSABILE
DIRIGENTE RESPONSABILE
COMMISSARIO TECNICO
VICE COMMISARIO TECNICO
Pavanati Argentino
Giarola Giliola
D’Alessandro Diego
Lucato Federico
Per ogni comunicazione relativa alla gestione della Rappresentativa di calcio a cinque femminile contattare
esclusivamente il Dirigente Responsabile Sig.ra GIAROLA GILIOLA al numero telefonico 347.7539704.
I giocatori convocati dovranno presentarsi muniti del corredo personale di giuoco (tuta, scarpe, calzoncini,
parastinchi ecc.) e Documento di Identità Valido (in caso di non possesso di tale documento il calciatore non
potrà partecipare alla gara).
Pag.
2380
del Comunicato n. 65
Si ricorda che in base all’Art. 76 comma 2 delle NOIF, i calciatori che senza provato legittimo impedimento,
neghino la loro partecipazione all’attività delle Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da
scontarsi in gare ufficiali della loro Società.
In tali casi il Presidente del comitato e della Divisione ha potere di deferimento dei calciatori – e delle
Società, ove queste concorrano – ai competenti organi disciplinari.
Convocazione Rappresentativa Regionale Calcio a Cinque Femminile
Si comunica che Giovedì 3 Aprile 2014 presso il Palasport di Ponte San Nicolò (Pd) Via Toffanin, si svolgerà
una gara amichevole della Rappresentativa Veneta di Calcio a 5 Femminile contro la formazione della Società
PSN Padova Sport che milita nel campionato Nazionale di Calcio a 5 Femminile Seria A.
Queste le giocatrici, tecnici e dirigenti convocati per le ore 20.00:
A.C.5 DIAVOLI
Polese Alessandra
ARZIGNANO C5
De Sanctis Sara
AUDACE CALCIO
Cicheri Mara, Corghi Elisa
EAGLES ROSA’
Alberton Melania, Bisogni Martina, Cavalli Francesca
FENICE C5
Mohamed Sherin
FUTSAL BREGANZE 2011 C5
Quintarelli Martina, Zambon Sofia, Zampieri Giulia
GRANZETTE
Piccinardi Sara
LA GIOVANILE
Scolaro Ilaria, Visonà Dalla Pozza Anna
CONSIGLIERE REG. RESPONSABILE
DIRIGENTE RESPONSABILE
COMMISSARIO TECNICO
VICE COMMISARIO TECNICO
Pavanati Argentino
Giarola Giliola
D’Alessandro Diego
Lucato Federico
Per ogni comunicazione relativa alla gestione della Rappresentativa di calcio a cinque femminile contattare
esclusivamente il Dirigente Responsabile Sig.ra GIAROLA GILIOLA al numero telefonico 347.7539704.
I giocatori convocati dovranno presentarsi muniti del corredo personale di giuoco (tuta, scarpe, calzoncini,
parastinchi ecc.) e Documento di Identità Valido (in caso di non possesso di tale documento il calciatore non
potrà partecipare alla gara).
Le Società sono invitate a dare conferma della presenza o meno dei propri giocatori avvisando entro e non
oltre le ore 12.00 di Lunedì 31 Marzo 2014 tramite fax al numero 041/2524106 ed inviare obbligatoriamente
stesso mezzo anche il Certificato medico di Idoneità all’Attività agonistica (per chi non avesse già
provveduto).
Si ricorda che in base all’Art. 76 comma 2 delle NOIF, i calciatori che senza provato legittimo impedimento,
neghino la loro partecipazione all’attività delle Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da
scontarsi in gare ufficiali della loro Società.
In tali casi il Presidente del comitato e della Divisione ha potere di deferimento dei calciatori – e delle
Società, ove queste concorrano – ai competenti organi disciplinari.
Pag.
2381
del Comunicato n. 65
Attività Giovanile di Calcio a Cinque
Attività Regionale ALLIEVI di Calcio a 5
COPPA VENETO C5 – CATEGORIA ALLIEVI
A seguito della rinuncia di partecipazione alla Coppa Veneto inoltrata dalla Società Arzignano C5 a calendario
già pubblicato quindi non modificabile, si comunica a tutte le squadre del girone B che nella data nella quale
avrebbero dovuto incontrare la suddetta Società osserveranno un turno di riposo.
Ulteriori comunicazioni verranno pubblicate nel prossimo C.U.
Attività Regionale ESORDIENTI di Calcio a 5 Primaverile
Modifiche al programma gare
A richiesta delle Società interessate, la Divisione Calcio a cinque del C.R.V. ha ratificato le variazioni delle
gare sotto segnate:
Girone A - (1^ giornata di andata)
Uisp Tortuga – Futsal All Blacks
Domenica 30 Marzo 2014
Ore 10.30
7. COMUNICAZIONI DIVISIONE REGIONALE CALCIO FEMMINILE
Tel. 041/2524111 (1) - (4) – Fax. 041/2524140 – E.mail : [email protected]
Attestati di Maturità Agonistica - Art. 34 nr. 3 delle NOIF
Esaminata la documentazione presentata dalle Società interessate, il Comitato Regionale Veneto ha
autorizzato la partecipazione a gare di attività agonistica delle sottonotate calciatrici che hanno compiuto il
14° anno e non ancora il 16° anno d’età :
PETTENUZZO
Tecla
Nata il
30.11.1999
ACD Due Monti
Rappresentativa Regionale Calcio Femminile
Si comunica che Mercoledì 2 Aprile 2014 presso il Campo Comunale di Padova - Via dei Salici, 25, si
svolgerà un Allenamento della Rappresentativa Veneta Femminile U23, in vista della formazione della
Rappresentativa Regionale per la Stagione Sportiva 2013/2014.
Queste le giocatrici e i dirigenti convocati alle ore 19.30 :
BARCON
DUE MONTI
FEMMINILE SCHIO CALCIO
KERALPEN BELLUNO
LAGHI
REAL SPINEA
S.ANNA 1970
Pag.
Calzamatta Veronica, Favero Mila, Torresin Nicol
Boscarello Gloria, Callegaro Lisa, Canella Giulia, Donà Gloria, Peruzzo Laura
Cumerlato Martina, Fortuna Sofia, Treu Veronica
Sommariva Sandra
Spagnolo Laura
Donà Martina
Zorzan Beatrice
2382
del Comunicato n. 65
SALARA CALCIO
UNION VILLANOVA
VICENZA CALCIO FEMMINILE
VIRTUS PADOVA
Poli Giulia
Morettin Giorgia
Calandra Beatrice, Carli Sofia, Ciampanelli Caterina, Dalla Via Anna,
Meggiolaro Melania, Renda Beatrice
Basso Marta
CONSIGLIERE RESPONS. RAPPRESENTATIVE
RESPONSABILE REG. ATT. CALCIO FEMMINILE
DIRIGENTI RESPONSABILI
COMMISSARIO TECNICO
COLLABORATORE TECNICO
MASSAGGIATORE
COLLABORATRICE
COORDINATORE ORGANIZZATIVO
Pavanati Argentino
Tosetto Paolo
Piredda Raffaele, Francescon Franco
Brandolese Gabriele
Politi Angelino
Fior Paolo
Stocco Maria Cristina
Bettin Michele
Le giocatrici convocate dovranno presentarsi munite del corredo personale di giuoco (tuta, scarpe,
calzoncini, ecc.), nonché, obbligatoriamente, del Certificato medico di Idoneità all’Attività agonistica per
chi non avesse già provveduto.
In caso di impossibilità a presenziare al raduno si invita a contattare il Dirigente Sig. Raffaele PIREDDA
al numero telefonico 347.2385450.
Si ricorda che la mancata adesione alla convocazione, senza giustificate e plausibili motivazioni,
determina il deferimento agli Organi Disciplinari sia della Società che della giocatrice, nel rispetto
dell’Art.76 comma 2 (*) e 3 (**) delle NOIF.
(*) Art. 76 comma 2
I calciatori che, senza provato e legittimo impedimento, neghino la loro partecipazione all’attività delle
Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società. In
tali casi il Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori, e delle Società ove queste
concorrono, ai competenti Organi Disciplinari.
(**)
Art. 76 comma 3
I calciatori che, denunciando un impedimento per infortunio o, comunque, per un’infermità non
rispondono alle convocazioni per l’attività di una Rappresentativa del Comitato sono automaticamente
inibiti a prendere parte, con la squadra della Società di appartenenza, alla gara ufficiale immediatamente
successiva alla data di convocazione alla quale non hanno risposto.
Modifiche al programma gare Campionato
A seguito verifica su Comunicato n. 57, si è riscontrato un errore nella compilazione della variazione della
programmazione della gara sotto segnata che deve intendersi così come segue :
CAMPIONATO PRIMAVERA
Graphist.Pordenone - Graphist.Tavagnacco
Pag.
RINVIATA a : Mercoledì 2 Aprile 2014
Ore 18.00
Campo Comunale di Pordenone - Via Stadio,6
(Cod.9908)
2383
del Comunicato n. 65
8. RISULTATI GARE
CAMPIONATO DI PROMOZIONE
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 26/03/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 16 Giornata - R
BENACO BARDOLINO
CONCORDIA
GARDA
MONTEBALDINA CONSOLINI
OPPEANO
PROVESE A.S.D.
RALDON
S.STEFANO ZIMELLA
SAN MARTINO SPEME
- BELFIORESE
- ARBIZZANO
- ALBA BORGO ROMA
- SONA M.MAZZA
- SOMMA
- CALCIO CALDIERO TERME
- ZEVIO
- PRO HELLAS MONTEFORTE
- VIRTUS
1-4
2-1
1-1
0-1
4-0
2-0
2-3
0-1
2-2
JUNIORES ELITE
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 25/03/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 16 Giornata - R
ALBA BORGO ROMA
MONTECCHIO MAGGIORE SRL
S.GIOVANNI LUPATOTO
SAN MARTINO SPEME
SOLESINESE
SONA M.MAZZA
TEAM S.LUCIA GOLOSINE
VIRTUS
- LUGAGNANO
- MM SAREGO A.S.D.
- CASTELNUOVOSANDRA
- CADIDAVID
- CEREA
- AMBROSIANA
- UNION ARZIGNANOCHIAMPO
- VILLAFRANCA VERONESE
GIRONE B - 16 Giornata - R
1-1
2-2
2-1
0-2
1-1
0-0
1-1
R
CAMPODARSEGO
FAVAROMARCON
FOSSO
OPITERGINA
PIOVESE S.S.D.AR.L.
RADIO BIRIKINA LUPARENSE
UNION QUINTO
VIGONTINA CALCIO S.R.L.
- NERVESA A.S.D.
- LIAPIAVE
- ABANO CALCIO SRL
- LAGUNA VENEZIA 2011
- CORNUDA CROCETTA 1920
- FELTRESEPREALPI
- LIVENTINAGORGHENSE
- UNION QDP
1-0
2-1
0-2
0-2
2-1
1-3
0-4
0-3
TROFEO REG.VENETO 1^ CAT.
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 26/03/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 5 Giornata - R
VAZZOLESE
VIS LENDINARA
- ROBEGANESE FULGOR SALZ
- ATLETICO VI EST
3-2
5-6
C.VENETO C5 MASC. "D"
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 25/03/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE C - 1 Giornata - R
CEGGIA EVOLUTION FIVE
(1) S.TOMIO A.S.D.
(1) - disputata il 24/03/2014
- EAGLES PEDEMONTANA
- DRINK TEAM
8-4
8-6
Errata Corrige : Con riferimento al Com. Uff. n. 64 del 26/03/2014, a seguito di supplemento di rapporto reso
dall’arbitro, si precisa che il risultato finale della gara valevole per la semifinale di andata Play - Off Juniores
Femminile C5 del 23 Marzo 2014, Thienese C5 – Futsal Breganze 2011 C5 non è stato di 3 – 4 bensì 4 – 3.
Pag.
2384
del Comunicato n. 65
Risultati Gare di Recupero del 25 Marzo 2014
Campionato Juniores Regionale
GIRONE C - 7^ di Ritorno
Cerealdocks Camisano – Eurocalcio 2007
Godigese – Campetra Savio
Janus – Marosticense
Loreggia Calcio – Rossano Calcio
2-2
1-2
1-0
3-0
GIRONE D - 7^ di Ritorno
Adriese – Rovigo L.P.C.
Calcio Saonara Villatora – Virtus Padova
Due Monti Abano – La Rocca Monselice
Torre – Pozzonovo
Vigolimenese – Calcio Cavarzere
VDGS
5-0
2-2
2-2
2-1
GIRONE E - 7^ di Ritorno
Calcio Spinea – Gazzeraolimpia Chirignago
Dolo 1909 – Miranese
FC Union Pro – Lupia Maggiore Bojon
Passarella 93 – Unione Graticolato
Real Martellago – Robeganese Fulgor Salzano
1-5
3-2
2-1
2-2
4-3
GIRONE F - 7^ di Ritorno
Ardita Breda – Cavarzano Oltrardo
Union Vi Po Treviso – Fulgor Trevignano
0-1
1-1
Risultati Gare di Recupero del 26 Marzo 2014
Campionato di 1^ Categoria
GIRONE A - 7^ di Ritorno
Amatori Nogara – Castel d’Azzano
Quaderni – Scaligera 2003
Rosegaferro – Calcio Bussolengo
Valpollicella Calcio – Povegliano Veronese
0-2
1-2
1-0
2-1
GIRONE B - 7^ di Ritorno
Real Monteforte – Pozzo
S.Giovanni Lupatoto – Calcio Tezze
Sitland Rivereel – Albaronco
1-1
1-1
2-0
GIRONE D - 7^ di Ritorno
Azzurra Due Carrare – Calcio Cavarzere
Papozze 2009 – Conselve 1926
Stientese – Stroppare Calcio
NPRA
4-1
0-1
Errata Corrige : a modifica di quanto apparso sul Com.Uff. n. 63 del 25/3/2014, su rettifica arbitrale, si precisa
il seguente risultato :
Juniores Regionale, Girone “E” del 22/3/2014 (10^ di ritorno) : Città di Concordia – Calvi Noale
(e non 0-0)
Pag.
2385
2 – 1
del Comunicato n. 65
LEGENDA CODICI RISULTATI:
A)
NON DISPUTATA PER MANCANZA ARBITRO
B)
SOSPESA PRIMO TEMPO
D)
ATTESA DECISIONI ORGANI DSICIPLINARI
F)
NON DISPUTATA PER AVVERSE CONDIZIONI ATM
G)
RIPETIZIONE GARA PER CAUSE DI FORZA MAGG.
H)
RIPETIZIONE GARA PER DELIBERA ORGANI DIS.
I)
SOSPESA SECONDO TEMPO
K)
RECUPERO PROGRAMMATO
M)
NON DISPUTATA PER IMPRATICABILITA' DI CAMPO
P)
POSTICIPI
R)
RAPPORTO GARA NON PERVENUTO
U)
SOSPESA PER INFORTUNIO D.G.
W)
GARA RINVIATA PER ACCORDO
Y)
RISULTATI RAPPORTI NON PERVENUTI
9. GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo Giovanni MOLIN, assistito dal Rappresentante dell’AIA Paolo ZUIN, coadiuvato dai
Sostituti Giudici : Aldo CARACENI, Sergio CAVALLERO, Tiziano PASQUALETTO, Giovanni PELLITTERI,
Silvia RUFFATO, Giovanna TURCATO, Andrea VALLICELLI, Florindo ZABBEO, e con la collaborazione dei
Sigg. : Maurizio CASAGRANDE, Renzo CECCHINATO, Ennio GASTALDO, Roberta LAZZARO, Romildo
MARIANO, Pier Luigi PARLATANO, Angelo SERENA, Sergio ZARAMELLA, nella riunione del 28 Marzo 2014
ha assunto i seguenti provvedimenti disciplinari :
GARE DEL CAMPIONATO PROMOZIONE
GARE DEL 23/ 3/2014
I risultati delle gare sono già stati pubblicati sul Com.Uff. n. 63 del 25/3/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
MARCOLIN MAURO
(DUE MONTI)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR
FORTINI GIMMY
(CALCIO SAONARA VILLATORA)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (X INFR)
MARCONATO RAUL
(PONTE SN POLVERARA)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
TAURINO PAOLO
ANDREONI FILIPPO
Pag.
ZANELLA JACOPO
NOVENTA DENNIS
(BOCA ASCESA VAL LIONA)
(LONGARE CASTEGNERO)
2386
(CALCIO SAONARA VILLATORA)
(PONTE SN POLVERARA)
del Comunicato n. 65
GARE DEL 26/ 3/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 200,00 BENACO BARDOLINO
Per insistenti insulti e minacce per tutto il secondo tempo, reiterati dopo la fine della gara.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
GELAIN LUCA
(CALCIO CALDIERO TERME)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
PEREIRA ARAUJO CESAR
JORDANO
CHEROBIN OSCAR
(BENACO BARDOLINO)
KAKOU THEODORE
(CALCIO CALDIERO TERME)
(CONCORDIA)
SARTORI NICOLO
(S.STEFANO ZIMELLA)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARA/E
CARAZZA DAVIDE
(ARBIZZANO)
per gesti volgari e provocatori verso il pubblico avversario.
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE XI INFR
OLAJIDE LAWRENCE
ROMELLINI SIMONE
(ALBA BORGO ROMA)
(S.STEFANO ZIMELLA)
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII INFR
RIGHETTI GIOVANNI
(BELFIORESE)
TOSCAN ARLES
(SOMMA)
ALLEGRINI MATTEO
CADETE SEPULVEDA
GILBERT
(MONTEBALDINA CONSOLINI)
(VIRTUS)
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR
PIGHI MATTEO
JOVIC CASLAV
(MONTEBALDINA CONSOLINI)
ZECCHIN SIMONE
(PRO HELLAS MONTEFORTE)
TARDIANI LUCA
(SAN MARTINO SPEME)
CORRADI LUCA
PERETTI SIMONE
(BENACO BARDOLINO)
(PROVESE A.S.D.)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)
PIETROPOLI DENIS
DE BONI MARCO
(BENACO BARDOLINO)
(VIRTUS)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
CONSOLINI MARCO
ANTOLINI VANNI
CARLASSARA MARCO
Pag.
(ARBIZZANO)
(GARDA)
(PRO HELLAS MONTEFORTE)
(S.STEFANO ZIMELLA)
2387
del Comunicato n. 65
GARE DEL CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA
GARE DEL 26/ 3/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
CANOSSA ANDREA
(ROSEGAFERRO)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
NALE DIEGO
FALL PAPA DEMBA
(POZZO A.S.D.)
(REAL MONTEFORTE)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE XI INFR
SHKEMBI ERGYS
(CALCIO TEZZE)
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII INFR
EL ANBRI ABOUBAKER
PIROCCA MAURO
(CONSELVE 1926)
(SITLAND RIVEREEL)
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR
CERASARI SIMONE
BELLINAZZI ANDREA
BALLERINI FEDERICO
(PAPOZZE 2009)
(QUADERNI A.S.D.)
(STIENTESE A.S.D.)
ADAMI MICHELE
TENUTI NICOLA
GENNARO SILVIO
(POZZO A.S.D.)
TORNI DENIS
POLI ALESSANDRO
DALLA TORRE DAVIDE
(POZZO A.S.D.)
DAL BARCO GERRY
ZANISI ANDREA
(POZZO A.S.D.)
(S.GIOVANNI LUPATOTO)
(STROPPARE CALCIO)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)
BRUNELLI LORIS
FRANCHINI PIERCARLO
ATTOLICO VITO ANDREA
MARCONI ANDREA
(CALCIO BUSSOLENGO)
(QUADERNI A.S.D.)
(STIENTESE A.S.D.)
(S.GIOVANNI LUPATOTO)
(STIENTESE A.S.D.)
(VALPOLICELLA CALCIO)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
CORRENT NICOLA
SCARABELLO LUCA
(ALBARONCO A.S.D.)
(SCALIGERA 2003)
(STROPPARE CALCIO)
GARE DEL CAMPIONATO JUNIORES ELITE
GARE DEL 25/ 3/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 31/ 3/2014
Pag.
2388
del Comunicato n. 65
LORA ROBERTO
(MM SAREGO A.S.D.)
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 7/ 4/2014
FRACASSO CLAUDIO
(MM SAREGO A.S.D.)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
GIANGRECO GIUSEPPE
SARTE MIRCO
CEOLINI MANUEL
GANDINI ENRICO
OLTEANU GABRIEL
(ALBA BORGO ROMA)
(CADIDAVID)
(AMBROSIANA)
(LIAPIAVE)
(S.GIOVANNI LUPATOTO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII INFR
RUSSO ANDREA
(NERVESA A.S.D.)
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR
MARCOLINI ENRICO
BOSCAINI MATTEO
PIANA LUCA
ROUWOYE IBRAHIMA
SAMBA
MOGNON GIACOMO
(FAVAROMARCON)
(MM SAREGO A.S.D.)
BRINI GIOVANNI
DI FIORE COSIMO
CALORE RICCARDO
(SAN MARTINO SPEME)
BERLANDA LUCA
(SONA M.MAZZA)
(UNION QDP)
QUIETATO ROBERTO
(VIGONTINA CALCIO S.R.L.)
NEGRO ALBERTO
(MONTECCHIO MAGGIORE
SRL)
ORACEVIC DANIJEL
FOSSEN FEDERICO
TOMASI ALBERTO
(AMBROSIANA)
(CASTELNUOVOSANDRA)
(LUGAGNANO)
(MM SAREGO A.S.D.)
(PIOVESE S.S.D.AR.L.)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)
SOLA LORENZO
(MM SAREGO A.S.D.)
GUERRA NICOLA
(SAN MARTINO SPEME)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
PEREZ CHRISTOPHER
BISSOLI MICHAEL
TRIMOSKI IGOR
REATO MATTIA
(ALBA BORGO ROMA)
(CEREA)
(OPITERGINA)
(FELTRESEPREALPI)
(SAN MARTINO SPEME)
(UNION QUINTO)
GARE DEL CAMPIONATO REGIONALI JUNIORES
GARE DEL 25/ 3/2014
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
PREANNUNCIO DI RECLAMO
gara del 25/ 3/2014 ADRIESE - ROVIGO L.P.C.
In attesa del preannunciato reclamo presentato dalla Societa' U.S.D.ADRIESE si lascia in sospeso ogni
decisione in merito alla validita' della gara in oggetto.
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
Pag.
2389
del Comunicato n. 65
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 60,00 ARDITA BREDA
Per insulti all'Arbitro a fine gara.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 14/ 4/2014
ZABOTTO LIDIANO
(ARDITA BREDA)
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 7/ 4/2014
MOSER CLAUDIO
(FC UNION PRO SSDARL)
SQUALIFICA FINO AL 31/ 3/2014
TREVISAN LUIGI
(ROSSANO CALCIO)
AMMONIZIONE
MAZZUCATO MARCO
SIMIONATO GIOVANNI
(DOLO 1909)
(ROBEGANESE FULGOR
SALZANO)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E
DE ROCCO LUCA
(ARDITA BREDA)
Espulso per comportamento gravemente offensivo e minaccioso verso l'Arbitro.
SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E
RUZZA NICOLA
(ADRIESE)
Una giornata per l'espulsione e due giornate perchè dalla tribuna offendeva pesantemente l'Arbitro.
DANIEL LUCA
(ARDITA BREDA)
per comportamento gravemente provocatorio ed irridente verso l'arbitro.
RAMON DAVIDE
(ARDITA BREDA)
per comportamento gravemente provocatorio ed irridente verso l'arbitro a fine gara.
ZANIN NICOLA
(ARDITA BREDA)
Per comportamento gravemente offensivo verso l'Arbitro.
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
DE GASPARI LUCA
ZERBIN MICHELANGELO EL (LUPIA MAGGIORE BOJON)
(CALCIO SPINEA)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
MARANGON MATTEO
VENUTO DAVIDE
DABALA GIACOMO
Pag.
SCALABRINO MARCO
VOLPATO GUGLIELMO
(ADRIESE)
(DOLO 1909)
(CALCIO SPINEA)
(MAROSTICENSE)
(MIRANESE)
2390
del Comunicato n. 65
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR
RAMON DAVIDE
MAGGIOLO ANDREA
JASAR TUNDZAJ
SARTORE NICOLA
POVELATO DAVIDE
POLO NICOLA
BONAFE ALESSANDRO
URIO ANDREA
(ARDITA BREDA)
(DUE MONTI ABANO A.S.D.)
(GAZZERAOLIMPIA
CHIRIGNAGO)
(LOREGGIA CALCIO)
(MIRANESE)
(POZZONOVO)
(ROVIGO L.P.C.)
PANIZZOLO MARCO
PERAZZOLO GIACOMO
(CALCIO SAONARA VILLATORA)
GARDELLIN ALESSIO
(LA ROCCA MONSELICE)
FABBRI GIOVANNI
MIOR MARCO
HANDRAJ ARDI
BECHINI DAVIDE
(MIRANESE)
COMPAGNO DANIEL
(LUPIA MAGGIORE BOJON)
DA BOIT OMAR
(CAVARZANO OLTRARDO)
PARCELJ IVAN
FREDDI PIETRO
CARPENTIERI ALBERTO
MICHIELETTO
ALESSANDRO
TIVERON PAOLO
(CALCIO CAVARZERE)
(DUE MONTI ABANO A.S.D.)
(PASSARELLA 93)
(REAL MARTELLAGO)
(TORRE)
(UNION VI.PO. TREVISO)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (X INFR)
POLLONI ALARICO
(FULGOR TREVIGNANO)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)
BOSCOLO ZEMELLO
NICOLA
VULTAGGIO LUCA
(ADRIESE)
(CEREALDOCKS CAMISANO)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
CAMPACI KEVIN
TOGNON LUCA
MODA SAMUELE
(CALCIO CAVARZERE)
LESHI MEVLJAN
(POZZONOVO)
FALCADE MARCO
(UNION VI.PO. TREVISO)
(FC UNION PRO SSDARL)
(LA ROCCA MONSELICE)
(JANUS)
(LUPIA MAGGIORE BOJON)
(ROBEGANESE FULGOR
SALZANO)
(UNION VI.PO. TREVISO)
GARE DEL CAMPIONATO TROFEO VENETO 1º
CATEGORIA
GARE DEL 26/ 3/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
CASTELLINO ALBERTO
(ROBEGANESE FULGOR
SALZANO)
BACCHIEGA MASSIMO
(VAZZOLESE)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II INFR
GARDUMI ANDREA
(ATLETICO VI EST)
AZZALIN MARTINO
(ROBEGANESE FULGOR
SALZANO)
RINALDINI ANDREA
(ROBEGANESE FULGOR
SALZANO)
AMMONIZIONE III INFR DIFFIDA
ZEN FEDERICO
Pag.
(ATLETICO VI EST)
2391
del Comunicato n. 65
AMMONIZIONE I INFR DIFFIDA
DA TOS DAVIDE
(ROBEGANESE FULGOR
SALZANO)
MARTINA DAVIDE
(VAZZOLESE)
ZAVAN ALESSANDRO
(VAZZOLESE)
TARGA NICOLA
(VIS LENDINARA S.R.L.)
GARE DEL CAMPIONATO C.VENETO C5 MASC. SERIE
"D"
GARE DEL 24/ 3/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 14/ 4/2014
RENSI MATTEO
(DRINK TEAM)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
MASIERO EDDY
(DRINK TEAM)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE I INFR DIFFIDA
PIZZOLATO FABIO
KERANOVIC SABAHUDIN
BECIC RAMIZ
(DRINK TEAM)
(S.TOMIO A.S.D.)
(S.TOMIO A.S.D.)
GARE DEL 25/ 3/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
FATATIS MATTEO
(EAGLES PEDEMONTANA)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE I INFR DIFFIDA
DORETTO MARCO
PEZZUTTO CHRISTIAN
(CEGGIA EVOLUTION FIVE)
(CEGGIA EVOLUTION FIVE)
10. COMMISSIONE DISCIPLINARE
Nessuna comunicazione
Il pagamento delle ammende irrogate con il presente comunicato dovrà avvenire entro il 9 Aprile 2014
Bonifico bancario su Unicredit Banca, ag. Venezia Marghera Iban IT 87 G 02008 02011 000008209932
Pag.
2392
del Comunicato n. 65
Conto intestato a FIGC COMITATO REGIONALE VENETO LND
ORARI DI PRESENZA DIPENDENTI C.R. VENETO
BETTIN MICHELE
041/2524.114
[email protected]
BRESSAN IVAN
041/2524.203
[email protected]
[email protected]
CAVALLARI PAOLO
041/2524.129
[email protected]
[email protected]
CAZZIN SABRINA
041/2524.126
[email protected]
- Divisione Calcio Femminile
- Segreteria
- Divisione Calcio a Cinque
- Segreteria
- Tesseramento
- Servizi Informatici
- Amministrazione
- Infortuni
[email protected]
DA LIO GIORDANO
041/2524.128
[email protected]
DE PORTI FRANCO
041/2524.171
MIANI MARIA LUISA
041/2524.117
[email protected]
MOLA DOMENICO
041/2524.115
[email protected]
TIVERON ROBERTINO
041/2524.125
[email protected]
VANZAN MARINA
041/2524.116
[email protected]
- Tesseramento
- Segreteria S.G.S.
- Organi Disciplinari
- Segreteria
- Variazioni gare Calcio a 11
- Amministrazione
- Segreteria
- Corsi Allenatori
Lunedì ............... 9.00/13.00
Martedì .............. 9.00/13.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso .... 15.00/18.00
Giovedì .............. 9.00/13.00
Venerdì ....... Turno pomeridiano . 15.00/18.00
Lunedì ............... 9.00/13.00
Martedì .............. 9.00/13.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso ..... 16.00/18.00
Giovedì .............. 9.00/13.00 ........ 16.00/18.00
Venerdì .............. 9.00/13.00
Lunedì ............... 9.00/13.00
Martedì .............. 9.00/13.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso
Giovedì .............. 9.00/13.00 ........ 15.00/16.50
Venerdì .............. 9.00/13.00
Lunedì ............... 9.00/13.00
Martedì .............. 9.00/13.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso ..... 15.00/16.50
Giovedì .............. 9.00/13.00 ........ 15.00/16.50
Venerdì .............. 9.00/13.00
Lunedì ............... 9.00/13.00
Martedì .............. 9.00/13.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso ..... 15.00/16.50
Giovedì .............. 9.00/13.00
Venerdì .............. 9.00/13.00 ........ 15.00/16.50
Lunedì ............... 9.30/12.00
Martedì .............. 9.30/12.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso
Giovedì .............. 9.30/12.00
Venerdì .............. 9.30/12.00
Lunedì ............... 9.30/13.00
Martedì .............. 9.30/13.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso
Giovedì .............. 9.30/13.00
Venerdì ........ NON PRESENTE
Lunedì ............... 9.00/13.00
Martedì .............. 9.00/13.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso ..... 15.00/16.50
Giovedì .............. 9.00/13.00 ........ 15.00/16.50
Venerdì .............. 9.00/13.00
Lunedì ............... 9.00/13.00
Martedì .............. 9.00/13.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso ..... 15.00/16.50
Giovedì .............. 9.00/13.00
Venerdì .............. 9.00/13.00
Lunedì ............... 9.00/13.00
Martedì .............. 9.00/13.00
Mercoledì ...... Mattina chiuso ..... 15.00/16.50
Giovedì .............. 9.00/13.00 ........ 15.00/16.50
Venerdì .............. 9.00/13.00
LE SUDDETTE PRESENZE POSSONO SUBIRE EVENTUALI VARIAZIONI PER ESIGENZE D’UFFICIO
Pag.
2393
del Comunicato n. 65
SERVIZIO TELEFONICO PRONTO A.I.A.
CALCIO A 11 E DIVISIONE CALCIO FEMMINILE
Qualora 30 minuti prima dell’inizio dell’incontro il Direttore di gara non fosse presente presso l’impianto
sportivo, le Società sono invitate a volerlo comunicare telefonicamente al Sig. Zavarise Lucio (Referente del
C.R.V. nei rapporti con l’A.I.A.) al
PRONTO A.I.A. 335/5956767
Il numero PRONTO A.I.A. dovrà essere usato esclusivamente per informazioni di
carattere d’urgenza e solo per ritardi o mancato arrivo dell’Arbitro
SERVIZIO TELEFONICO PRONTO A.I.A.
CALCIO A CINQUE
Qualora 30 minuti prima dell’inizio dell’incontro il Direttore di gara non fosse presente presso l’impianto
sportivo, le Società sono invitate a volerlo comunicare telefonicamente al Sig. Tognon Claudio (Dirigente
A.I.A.) al
PRONTO A.I.A. 340/9836405
Il numero PRONTO A.I.A. dovrà essere usato esclusivamente per informazioni di
carattere d’urgenza e solo per ritardi o mancato arrivo dell’Arbitro
Pubblicato in Marghera – Venezia ed affisso all’albo del C.R. Veneto il 28 Marzo 2014
Il Segretario
Alessandro Borsetto
Il Presidente
Giuseppe Ruzza
Il Responsabile Regionale Calcio a Cinque
Antonio Peron
Il Responsabile Regionale Calcio Femminile
Paolo Tosetto
Pag.
2394
del Comunicato n. 65
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 506 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content