close

Enter

Log in using OpenID

Corriere della Sera SALUTE 25 Maggio 2014

embedDownload
Corriere della Sera Domenica 25 Maggio 2014
S P E C I A L E
a cura di RCS MediaGroup Pubblicità
graficocreativo
57
italia: 57585449515658
OBIETTIVO BENESSERE
Alitosi, placca, infiammazioni alle gengive, sono le conseguenze di una cronica mancanza di attenzioni
Denti perfetti per un sorriso smagliante
La prevenzione si fa con cibi ricchi di vitamine e minerali, l’igiene orale, visite di controllo dal dentista
li al fluoro, dagli spazzolini
elettrici fino ai colluttori, che
dovrebbero proteggere il cavo
orale, e poi ci sono le paste
naturali alle erbe o al bicarbonato che campeggiano sulle mensole del biologico. Per
quanto riguarda la consistenza e gli ingredienti delle varie
paste i prodotti in commercio
offrono garanzie di sicurezza,
quindi la scelta si basa su gusti individuali e preferenze. In
ogni caso i bimbi più piccoli
andrebbero seguiti durante
l’operazione lavaggio per evitare che ingeriscano eccessive
quantità di dentifricio. Le setole dello spazzolino vengono
proposte in tre versioni: morbide, medie, dure. A meno che
non ci siano sanguinamenti e
gengive particolarmente delicate sono da preferire le setole
medie. Una via di mezzo che
consente di eliminare i residui
di cibo senza provocare graffi
allo smalto o alle mucose. Purtroppo, uno degli strumenti di
igiene orale ancora poco utilizzato è il filo interdentale,
eppure il 45% della superficie
dei denti si trova tra un dente e l’altro. Basta esercitarsi
un po’ e diventerà una mossa
automatica che salvaguarderà
la salute di ogni singolo dente
a lungo.
M
ai prima di questa
epoca era stata riconosciuta tanta
importanza ai denti. Che, insieme alle gengive,
restano i protagonisti assoluti non solo del benessere
della bocca, ma anche dell’estetica di un volto. Proviamo
a immaginare l’impatto negativo che trasmette una persona se, pur avendo lineamenti
regolari e occhi espressivi,
al primo sorriso mostra una
dentatura trascurata. Ma le
attenzioni che si dedicano ai
denti, come spiegano gli specialisti fin dall’inizio della
gravidanza alle neomamme,
è soprattutto un fattore che
riguarda la salute generale.
Infatti, i bimbi, fin dallo spuntare del primo dentino, devono
iniziare a imparare i gesti quotidiani di una corretta igiene
orale. I denti da latte, anche
se destinati a cadere, devono
essere lavati con spazzolino e
dentifricio dopo ogni pasto,
per mantenerli sani e privi di
carie. Una visita dal dentista,
almeno una volta all’anno,
rappresenta un controllo ideale per prevenire qualsiasi tipo
di problema. In questo modo il
piccolo viene educato a prendersi cura della propria bocca,
e continuerà a fare così una
volta cresciuto. Sarà possibile
intervenire per tempo anche se
occorrerà “raddrizzare” qualche
dente che non cresce bene. Il
Il Pronto Intervento
Dentale di FIMO
Quante volte è capitato di stare male il 15 di agosto o il 25 dicembre e di non trovare al volo uno
specialista disponibile? Assodato che i problemi di
salute improvvisi non conoscono date di calendario, anche a chi ha una protesi dentale o un’otturazione può succedere di ritrovarsi alle prese con
un problema alla bocca mentre sorvola l’oceano
su un’aereo diretto dall’altra parte del mondo, soggiorna su una nave da crociera o semplicemente in
un villaggio distante ore da un presidio medico. A
questo punto se si stacca un ponte o una capsula,
non si riesce a mangiare con l’aggravante di ritrovarsi lontano da casa e dalle comodità. Che fare? Il
Pronto Intervento Dentale di FIMO è la risposta a
questo interrogativo, un aiuto davvero importante
in grado di tamponare una situazione inaspettata che può creare difficoltà e rovinare le sospirate vacanze. FIMO, presente da oltre 25 anni nelle
farmacie italiane, ha messo a punto tre prodotti:
Pontefix, cemento a base di Ossifosfato di Zinco,
per fissare capsule, ponti, corone, denti a perno e
non pregiudica l’intervento successivo del dentista
(17,80 euro); Nocavity, impasto che indurisce in 1520 minuti a contatto con la saliva, per otturazioni
dentali provvisorie, elimina la sensibilità al freddo,
regalando un bel sollievo (10,90 euro); Protesan
Mono e Protesan Rapido, una resina odontotecnica
che ripara le protesi dentali lesionate e riattacca i
denti (22,90 euro e 15,90 euro).
Per maggioroi informazioni: www.fimosrl.it
regalo per lui sarà una dentatura bella, un sorriso a prova
di sguardi, fino alla vecchiaia.
Dalla bocca passa il nutrimento
per il corpo, è evidente che non
può diventare un ricettacolo di
batteri introdotti con il cibo e
lasciati indisturbati sullo smalto a proliferare. La prevenzione,
quindi, per evitare complicanze che possono trasformarsi in
disturbi seri e compromettere
l’importante funzione della masticazione, è la strada maestra
da seguire. Oggi, fortunatamente, sono più rare le bocche prive
di denti o con gravi infiammazioni alle gengive, in quanto il
concetto di estetica dentale e
cura è entrato con forza nell’immaginario collettivo.
Ritrovare il sorriso
in poche ore con l’All-on-4
L’All-on-4 è una valida soluzione in caso di denti mobili o molto compromessi e per il problema
dell’edentulia totale (mancanza di tutti i denti) che,
nella maggior parte dei casi, è causata dalla malattia
parodontale. L’All-on-4 prevede la sostituzione dei
denti mancanti con una protesi fissa, supportata da
soli quattro impianti dentali: due in posizione verticale e due inclinati, che supportano una protesi
provvisoria fissa a carico immediato.
“Inclinando i due impianti posteriori, è possibile
utilizzare impianti più lunghi in un volume osseo
minimo, aumentando così il contatto impianto-osso
e riducendo la necessità di aumento osseo verticale
(innesto osseo). Inoltre, gli impianti angolati posteriori possono essere ancorati nell’osso anteriore di
miglior qualità e offrono un miglior supporto alla
protesi, riducendo le estensioni” ci spiega il dottor
Gobbo, direttore sanitario della clinica odontoiatrica
Hospitadella, e aggiunge “siamo in grado di posizionare la protesi fissa provvisoria il giorno stesso, subito dopo l’intervento. Dopo un periodo di guarigione
di qualche settimana, verrà posizionata la protesi
definitiva”. Questo è sicuramente un intervento in
grado di migliorare parecchio la qualità di vita, in
quanto le protesi supportate da impianti assicurano
aspetto e funzionalità del tutto identici a quelli dei
denti naturali. Mangiare, parlare e ridere di nuovo
rende più sicuri, perché quando c’è il sorriso e una
corretta masticazione, si ritrova anche l’autostima.
Info: www.hospitadella.it
Bisogna
conservare
tutti i denti,
solo così si otterrà
una corretta
masticazione
AnChe lA dietA
fA lA suA PArte
Tutti sanno che un eccesso di
zuccheri rappresenta una porta spalancata all’arrivo della
carie, il peggior nemico della
dentatura, in quanto i batteri
che ne sono responsabili erodono lo smalto fino a distruggere il dente completamente.
Questo tipo di batteri sono favoriti dagli zuccheri che restano per ore sullo smalto. Allora,
oltre al consiglio di limitare le
bevande zuccherine e i dolci,
soprattutto a fine pasto, la
mossa giusta è lavare i denti
almeno tre volte al giorno, e
non andare mai a dormire senza averlo fatto. Infatti, se ci
si dimentica per stanchezza di
effettuare questa operazione
igienica, i batteri cariogeni
hanno tutto il tempo per agire indisturbati. In sostanza,
un dolce ce lo possiamo concedere a patto di eliminarne
le tracce subito dopo. Ma una
bocca sana è soprattutto costi-
tuita da una dentatura forte:
gli alimenti che assumiamo
hanno un ruolo importante
in questo senso. Vitamine e
minerali sono i mattoni che
proteggono la salute dei denti.
Iniziamo dalla vitamina D, notissima per la sua azione positiva sulla struttura delle ossa,
e dei denti che come qualsiasi
osso hanno bisogno di calcio e
fosforo, minerali il cui assorbimento da parte dell’organismo
viene facilitato proprio da questa vitamina. La D, in pratica,
facilita la rimineralizzazione
dello smalto difendendolo
dall’attacco della carie. Dove
la troviamo? In alcuni alimenti
grassi, come il burro (usato a
crudo su una fetta biscottata
a colazione, è ottimo), le parti
grasse del pollo e del tacchino, nei formaggi e nel latte,
ma anche nella pancetta e in
alcuni pesci come il salmone,
lo sgombro, il tonno, il pesce
spada, le alici. In estate lasciamo la pelle scoperta, perché la
D si assorbe anche attraverso
la pelle baciata dai raggi del
sole. Per prevenire le infezioni e le infiammazioni delle
gengive, invece, è importante
la vitamina C, dal potere antiossidante. La si trova nella
frutta freschissima (si perde
nel giro di poco tempo), come
arance, kiwi, limoni, fragole;
nelle verdure come broccoli e
cavolfiori, spinaci.
I denti da latte,
anche se sono
destinati a cadere,
vanno curati fin
dall’inizio
dentifriCio,
Colluttorio & Co
Si fa presto a parlare di igiene
orale, ma quali sono i prodotti
migliori da usare? Gli scaffali
dei supermercati traboccano
di proposte allettanti, dai
dentifrici sbiancanti a quel-
LA PRATICITÀ DI UNO STUZZICADENTI
�������� �� ��� ����������
PRO
LA COVA SUBITO
DA 7 NFEZIONE
ASSOR SCOVOLIN
I
TITI A
SOLI
3€
1
2
3
4
5
6
7
ZZZÀPRVUOLW ,1 )$50$&,$
Codice cliente: 8950279
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
336 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content