close

Enter

Log in using OpenID

comunicato n. 38 - F.I.G.C. Veneto

embedDownload
Federazione Italiana Giuoco Calcio
Lega Nazionale Dilettanti
DELEGAZIONE PROVINCIALE DI ROVIGO
Viale Porta Adige, 45/G - 45100 Rovigo
Tel. 0425 412482 – Fax 0425 412475
Indirizzo Internet: www.figcvenetocalcio.it
e-mail: [email protected]
(Per invio corrispondenza)
F.I.G.C. Delegazione Provinciale di Rovigo
Casella Postale N° 158 - 45100 ROVIGO
COMUNICATO UFFICIALE N. 38 del 11/03/2015
STAGIONE SPORTIVA 2014/2015
Sommario
1. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE ..................................................................................................... 602
2. COMUNICAZIONI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO .................................................................................... 602
Tel. 041/2524111 (2) – Fax. 041/2524190 – E.mail: [email protected] ................................................................ 602
Attività di Base ................................................................................................................................................................. 602
INCONTRO FORMATIVO DI PSICOPEDAGOGIA PER TUTTE LE SOCIETA’ DELLA DEL. DI VI - VR - BS - PD - RO .................... 602
3. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. ............................................................................................................................. 602
Com.Uff. n. 167/A - Modifiche Art.36 Regolamento Settore Tecnico e Art.40, comma 2 - NOIF ................................... 602
Com.Uff. n. 168/A - Nomine Coordinatori Federali Regionali SGS ................................................................................. 602
4. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE ..................................................................................................... 603
Consiglio Direttivo ........................................................................................................................................................... 603
ORGANICI DEI CAMPIONATI ORGANIZZATI DAL COMITATO REGIONALE VENETO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015................ 603
MECCANISMO PROMOZIONI E RETROCESSIONI CAMPIONATI 2014/2015 ........................................................................... 603
CAMPIONATO DI ECCELLENZA 2014/2015 ....................................................................................................................... 603
CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2014/2015 ...................................................................................................................... 604
CAMPIONATO DI 1ª CATEGORIA 2014/2015 ..................................................................................................................... 604
CAMPIONATO DI 2ª CATEGORIA 2014/2015 ..................................................................................................................... 605
CAMPIONATO JUNIORES ELITE 2014/2015 ...................................................................................................................... 606
CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE 2014/2015 ............................................................................................................. 606
PLAY-OFF E PLAY-OUT 2014/2015 - DATE DI SVOLGIMENTO ..................................................................................... 614
PROGRAMMAZIONE DELLE GARE - FASE FINALE S.S. 2014/2015 ..................................................................................... 614
POST CAMPIONATO JUNIORES - “COPPA VENETO 2014/2015” ..................................................................................... 615
PROGRAMMAZIONE GARE DI FINALE - CAMPIONATI REGIONALI 2014/2015 ....................................................................... 616
5. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE ...................................................................................... 617
5.1.
Segreteria............................................................................................................................................................ 617
5.1.1.
TESSERAMENTO - RITIRO TESSERE DIRIGENTI E/O GIOCATORI ........................................................................ 617
5.1.2.
CORSO ESECUTORE BLSDA .......................................................................................................................... 617
5.1.3.
RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE 2015 - “TORNEO G.NICOLLI” - ALLIEVI .......................................................... 618
5.1.4.
RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE 2015-“TORNEO G.NICOLLI” - GIOVANISSIMI .................................................. 619
5.1.5.
CATEGORIA “PICCOLI AMICI” - CONCENTRAMENTI ........................................................................................... 619
5.2.
Attività di Base .................................................................................................................................................... 620
5.2.1.
TORNEO PICCOLI AMICI A 5 GIOC. - ANNO 2006/07 - 2° BIENNIO - PRIMAVERA ................................................ 620
5.3.
Recuperi Gare ..................................................................................................................................................... 620
5.4.
Modifiche al Programma Gare ............................................................................................................................ 620
5.4.1.
VARIAZIONI IMPIANTI DI GIOCO ....................................................................................................................... 620
5.4.2.
VARIAZIONI RECAPITI TELEFONICI - RESPONSABILI SQUADRE .......................................................................... 621
5.5.
Risultati Gare Arretrate - Rapporti in Ritardo ...................................................................................................... 621
5.6.
Risultati Gare di Recupero .................................................................................................................................. 621
6. RISULTATI GARE ....................................................................................................................................................... 621
6.1.
Gare del 07 e 08 Marzo 2015 ............................................................................................................................. 621
7. GIUSTIZIA SPORTIVA ................................................................................................................................................ 622
7.1.
Decisioni del Giudice Sportivo ............................................................................................................................ 622
7.1.1.
CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA ....................................................................................................... 622
7.1.2.
CAMPIONATO TERZA CATEGORIA ............................................................................................................. 623
7.1.3.
CAMPIONATO JUNIORES ............................................................................................................................. 624
7.1.4.
CAMPIONATO ALLIEVI .................................................................................................................................. 625
7.1.5.
CAMPIONATO GIOVANISSIMI....................................................................................................................... 626
38/602
1. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE
2. COMUNICAZIONI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO
TEL. 041/2524111 (2) – FAX. 041/2524190 – E.MAIL: [email protected]
Attività di Base
INCONTRO FORMATIVO DI PSICOPEDAGOGIA PER TUTTE LE SOCIETA’
DELEGAZIONE DI VICENZA - VERONA - BASSANO - PADOVA - ROVIGO
DELLA
Come previsto dal C.U. N° 1 Nazionale l’Ufficio del Coordinatore Regionale Veneto, in collaborazione con gli Psicologi
Regionali e con le Delegazioni Provinciali/Distrettuali, in ottemperanza alle finalità di formazione proprie del Settore
Giovanile e Scolastico, organizza i seguenti incontri di psicopedagogia dedicati a tutte le Società del movimento
calcistico territoriale di ciascuna Delegazione sotto indicata.
Si rammenta che tutte le Società di ciascuna Delegazione sono invitate a partecipare con almeno 2 dirigenti e 2 tecnici
delle categorie di base e che DOVRANNO OBBLIGATORIAMENTE ESSERE PRESENTI le SCUOLE DI CALCIO che
non si avvalgono in proprio di una figura professionale esperta in psicopedagogia
La mancata partecipazione comporterà il provvedimento di chiusura della Scuola Calcio
In tutti gli incontri verrà trattato il seguente Argomento:
NON SI NASCE IMPARATI:
relazionarsi in modo costruttivo con i genitori
… omissis …
DELEGAZIONE PROVINCIALE DI ROVIGO
MARTEDI’ 14 APRILE 2015 – ORE 19.00
Presso “Centro Marvelli” - Vicolo C.Menotti n.8
Rovigo (sala della Società Duomo)
Relatore: Dott. ALESSANDRO TETTAMANZI - Psicologo dell’Uff. del Coordinatore Regionale del SGS Veneto
SCUOLE DI CALCIO che dovranno obbligatoriamente essere presenti (N.3):
ABBAZIA
CANALBIANCO ACV
PORTO TOLLE 2010
(Estratto dal Com. Uff. N° 68 del 11 Marzo 2014 – CRV - LND Marghera - VE)
3. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.
Com.Uff. n. 167/A - Modifiche Art.36 Regolamento Settore Tecnico e
Art.40, comma 2 - NOIF
Pubblichiamo, di seguito, il Com.Uff. n. 167/A emanato dalla FIGC in data 03/03/2015 inerente l’oggetto:
“”” Il Presidente Federale
- vista la richiesta di modifica all'art. 36 del Regolamento del Settore Tecnico pervenuta dal Presidente del Settore;
- vista la delega conferita dal Consiglio Federale del 24 ottobre 2014;
- ritenuto che tale modifica vada coordinata con la modifica dell'art. 40, comma 2, delle NOIF;
delibera
di modificare l'art. 36 del Regolamento del Settore Tecnico e l' art. 40, comma 2, delle Norme Organizzative Interne della
FIGC, secondo il testo allegato sub A) e sub B) alla presente delibera.”””
Com.Uff. n. 168/A - Nomine Coordinatori Federali Regionali SGS
Pubblichiamo, di seguito, stralcio del Com.Uff. n. 168/A emanato dalla FIGC in data 4/3/2015 inerente l’oggetto:
“”” Il Presidente Federale
- attesa la necessità di procedere alla nomina dei Coordinatori Federali Regionali per l’attività giovanile e scolastica;
38/603
- sentito il Presidente del Settore Giovanile e Scolastico;
- visto l’art. 15, comma 6, dello Statuto
delibera
di nominare sino al termine della stagione sportiva 2014-2015 i seguenti Coordinatori Federali Regionali per l’attività
giovanile e scolastica:
….omissis….
VENETO
Valter BEDIN
….omissis….”””
4. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE
Consiglio Direttivo
ORGANICI DEI CAMPIONATI ORGANIZZATI
STAGIONE SPORTIVA 2014/2015
DAL
COMITATO REGIONALE VENETO
Gli organici dei Campionati Dilettanti, organizzati direttamente dal Comitato Regionale Veneto, per la corrente Stagione
Sportiva 2014/2015, sono cosi composti:
Campionato di Eccellenza
Campionato di Promozione
Campionato di 1^ Categoria
Campionato di 2^ Categoria
Campionato Juniores Elite
Campionato Regionale Juniores
n. 2
n. 4
n. 8
n. 16
n. 2
n. 6
gironi da 16 squadre
gironi da 16 squadre
gironi da 16 squadre
gironi da 16 squadre
gironi da 17 squadre
gironi da 16 squadre
Totale
“
“
“
“
“
n.
n.
n.
n.
n.
n.
32 squadre
64
“
128
“
256
“
34
“
96
“
Anche per la prossima stagione sportiva 2015/2016, nei Campionati Regionali di Eccellenza, Promozione, 1^ e 2^
Categoria, Juniores Regionale, è prevista la composizione di gironi da 16 squadre mentre per la categoria Juniores Elite
è prevista la composizione di due gironi da 17 squadre, in relazione al numero di squadre della stagione sportiva
2014/2015.
Il Consiglio Direttivo ha deliberato di affidare la gestione del Campionato di 2^ e 3^ Categoria alle Delegazioni Provinciali
e Distrettuali della Regione; restano in capo al C.R.V. la stesura dei gironi e dei calendari e la gestione del Trofeo
Regione Veneto per la 2^ categoria.
MECCANISMO PROMOZIONI E RETROCESSIONI CAMPIONATI 2014/2015
Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Veneto ha deliberato il “meccanismo delle promozioni e delle retrocessioni”
valido per i Campionati 2014/2015.
Non potendosi conoscere anticipatamente il numero delle squadre Venete che - alla conclusione del Campionato
Nazionale Dilettanti 2014/2015 (Serie “D”) - retrocederanno in Eccellenza, il Comitato Veneto ha previsto le quattro
ipotesi di seguito riportate.
CAMPIONATO DI ECCELLENZA 2014/2015
Composizione dell’organico del campionato di Eccellenza 2014/2015:
n. 2 gironi da 16 squadre
Totale n. 32 squadre
- saranno promosse al Campionato di Serie “D” 2015/2016 : n. 2 squadre, le vincenti di ciascun girone
- retrocederanno al Campionato di Promozione 2015/2016 :
e più precisamente:
n. 2 : (n. 1 per girone)
le squadre classificate al 16° posto;
n. 4 : (n. 2 per girone)
le squadre provenienti dai Play-Out.
n. 6 squadre (n. 3 squadre per ogni girone)
Composizione dell'organico del Campionato di Eccellenza 2015/2016
Organico n. 2 gironi da 16 squadre
Totale n. 32 squadre
Ipotesi
n.1
n.2
n.3
n.4
- le Società retrocesse dal Campionato di Serie “D” 2014/2015
1
2
3
4
- le Società vincenti il Campionato di Promozione 2014/2015
4
4
4
4
- le Società di Eccellenza 2014/2015 che hanno mantenuto
il titolo di iscrizione
24
24
24
24
- le Società di Promozione 2014/2015 secondo la graduatoria dei
38/604
Play-Off (vedi N.B.)
TOTALE
N.B.
3
_____
2
_____
1
_____
0
____
32
32
32
32
Per l’eventuale completamento dell’organico del Campionato di Eccellenza 2015/2016, assicurate le ipotesi
numeriche, il Comitato Regionale Veneto terrà in prima considerazione il nominativo della squadra
vincente il Trofeo Veneto di Promozione 2014/2015. Nel caso che la squadra vincitrice il Trofeo Regione
Veneto risulti vincente anche del proprio girone del Campionato di Promozione, il Consiglio Direttivo terrà in
considerazione l'altra squadra finalista.
Persistendo disponibilità, a seguire, le Società finaliste dei Play-Off di Promozione 2014/2015, secondo l’ordine
di graduatoria.
CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2014/2015
Composizione dell’organico del Campionato di Promozione 2014/2015:
n. 4 gironi da 16 squadre
Totale n. 64 squadre
- saranno promosse al Campionato Eccellenza 2015/2016 : n. 4 squadre (le vincenti di ciascun girone)
- retrocederanno al Campionato di 1^ Categoria 2015/2016 : n. 12 Squadre e più precisamente
- 4: (n. 1 per girone) le squadre classificate al 16° posto;
n. 8: (n. 2 per girone) le squadre provenienti dai Play Out.
Tot. Squadre retrocesse n. 12
Composizione dell'organico del Campionato di Promozione 2015/2016
Organico n. 4 gironi da 16 squadre
Totale n. 64 squadre
Ipotesi
n.1
n.2
n.3
n.4
- le Società retrocesse dal Camp. Eccellenza 2014/2015
6
6
6
6
- le Società vincenti il Camp. di 1^ Categoria 2014/2015
8
8
8
8
45
46
47
48
5
4
_____ ____
64
64
3
____
64
2
____
64
- le Società di Promozione 2014/2015 che hanno mantenuto il titolo di iscrizione
- le Società di 1^ Categoria 2014/2015 secondo la graduatoria dei
Play Off (vedi N.B.)
TOTALE
N.B. Per il completamento dell’organico del Campionato di Promozione 2015/2016, assicurate le ipotesi numeriche, il
Comitato Regionale Veneto terrà in prima considerazione il nominativo della squadra vincente il Trofeo
Regione Veneto di 1^ Categoria 2014/2015.
Nel caso che la squadra vincitrice il Trofeo Regione Veneto risulti vincente anche del proprio girone del
Campionato di 1^ Categoria, il Consiglio Direttivo terrà in considerazione l’altra squadra finalista.
A seguire, verranno ripescate le le Società finaliste dei Play-Off di 1^ Categoria 2014/2015, secondo l’ordine di
graduatoria.
CAMPIONATO DI 1ª CATEGORIA 2014/2015
Composizione dell’organico del Campionato di 1^ Categoria 2014/2015:
n. 8 gironi da 16 squadre
Totale n. 128 squadre
- saranno promosse al Campionato di Promozione 2015/2016 : n. 8 squadre (le vincenti di ciascun girone).
- retrocederanno al Campionato di 2^ Categoria 2015/2016 : n. 24 squadre (n. 3 squadre per ogni girone) e più
precisamente:
n. 8: (n. 1 per girone) le squadre classificate al 16° posto;
n. 16: (n. 2 per girone) le squadre provenienti dai Play-Out.
Composizione dell'organico del Campionato di 1ª Categoria 2015/2016
Organico n. 8 gironi da 16 squadre
Totale n. 128 squadre
Ipotesi
n.1
n.2
n.3
n.4
- le Società retrocesse dal Camp. Promozione 2014/2015
12
12
12
12
- le Società vincenti il Camp. di 2^ Categoria 2014/2015
16
16
16
16
- le Società di 1^ Categoria 2014/2015 che hanno mantenuto il titolo di iscrizione 91
92
93
94
38/605
- le Società di 2^ Categoria 2014/2015 vincenti il terzo turno dei Play-Off
Secondo la Graduatoria A
- le Società di 2^ Categoria 2014/2015 finaliste nei Play Off
(Vedi N.B.)
- posti in esubero da recuperare
TOTALE
8
8
7
6
1
0
0
0
0
____
0
____
0
____
0
____
128
128
128
128
N.B. Per l’eventuale completamento dell’organico del Campionato di Prima Categoria 2015/2016, assicurate le ipotesi
numeriche, il Comitato Regionale Veneto terrà in prima considerazione il nominativo della squadra
vincente il Trofeo Regione Veneto di 2^ Categoria 2014/2015.
Nel caso che la squadra vincitrice il Trofeo Regione Veneto risulti vincente anche del proprio girone del
Campionato di 2^ Categoria, il Consiglio Direttivo terrà in considerazione il nominativo dell’altra squadra finalista.
Persistendo disponibilità, a seguire, le Società finaliste dei Play-Off di 2^ Categoria 2014/2015, secondo l’ordine di
graduatoria.
CAMPIONATO DI 2ª CATEGORIA 2014/2015
Composizione dell’organico del Campionato di 2^ Categoria 2014/2015:
n. 16 gironi da 16 squadre
Totale n. 256 squadre
- saranno promosse al Campionato di 1^ Categoria 2015/2016 : n. 24 squadre
n. 16 : le vincenti di ciascun girone;
n. 8 : le vincenti il terzo turno di Play Off.
- retrocederanno al Campionato di 3^ Categoria 2015/2016 : n.40 squadre
n. 16 : le squadre classificate al 16° posto;
n. 24 : le squadre provenienti dai Play-Out (n.16 dopo il 2° turno e n.8 dopo il 3° turno).
Composizione dell'organico del Campionato di 2ª Categoria 2014/2015
Organico n. 16 gironi da 16 squadre
Totale n. 256 squadre
Ipotesi
n.1
n.2
n.3
n.4
- le Società retrocesse dal Camp. di 1^ Categoria 2014/2015
24
24
24
24
- le Società vincenti il Camp. di 3^ Categoria 2014/2015
15
15
15
15
- le Società vincenti i Play Off organizzati dalle Delegazioni
Provinciali/ Distrettuali (vedi N.B.)
15
15
15
15
- le Società di 2^ Categoria 2014/2015 che hanno mantenuto il titolo d’iscrizione 191
192
192
192
11
____
10
____
10
____
10
____
256
256
256
256
- posti a concorso
TOTALE
Per il completamento dell'organico del Campionato di 2^ Categoria 2015/2016, il Comitato Regionale Veneto provvederà
ad emanare un'apposita normativa.
N.B. Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Veneto ha deliberato di mettere a disposizione delle Società di 3^
Categoria che disputeranno le gare di Play-Off n. 15 posti per l’ammissione al Campionato di 2^ Categoria
2014/2015, attribuendoli alle Delegazioni organizzatrici secondo il seguente riparto:
Delegazione
di Bassano
di Belluno
di Padova
di Rovigo
di S. Donà
di Treviso
di Venezia
di Verona
di Vicenza
TOTALE
n. 1 posto
n. 1posti
n. 4 posti
n. 1 posti
n. 1 posto
n. 1 posti
n. 1 posto
n. 3 posti
n. 2 posti
n.15 posti
Ciascuna Delegazione Provinciale/Distrettuale adotterà la formula di Play-Off stabilita dal Comitato Regionale, per
l’individuazione delle squadre da promuovere alla 2^ Categoria 2015/2016, dandone notizia attraverso il proprio
Comunicato Ufficiale.
38/606
CAMPIONATO JUNIORES ELITE 2014/2015
Composizione dell’organico del Campionato Juniores Elite 2014/2015:
n. 2 gironi da 17 squadre
Totale n. 34 squadre
- retrocederanno al Campionato Juniores Regionale 2015/2016 n. 6 squadre (n. 3 squadre per ogni girone) così individuate:
n. 2 squadre
n. 4 squadre
classificate al 17° posto di ciascun girone.
due squadre per girone provenienti dai Play-Out (al 13°, 14°, 15°, 16° posto).
Composizione dell'organico del Campionato Juniores Elite 2015/2016
Organico n. 2 gironi da 17 squadre
Totale n. 34 squadre
- le squadre del Campionato Juniores Elite 2014/2015
che hanno mantenuto titolo d’iscrizione
n. 28 squadre
- le squadre vincenti il Campionato Juniores Regionale 2014/2015
n. 6 squadre
_____
TOTALE
34
N.B. Alla conclusione del Campionato di Serie “D” 2014/2015, le Società venete che dovessero retrocedere a quello di
Eccellenza, potranno ottenere – a richiesta - l’iscrizione della propria squadra al Campionato Juniores Elite
2015/2016 eventualmente anche in soprannumero.
Si fa presente che in vista di un “rientro” dei gironi a n. 16 squadre, qualora una società non dovesse iscriversi, non
si provvederà a nessun ripescaggio fino al raggiungimento di n. 32 squadre totali.
CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE 2014/2015
Composizione dell’organico del Campionato Juniores Regionale 2014/2015:
n. 6 gironi da 16 squadre
Totale n. 96 squadre
- saranno promosse al Campionato Juniores Elite 2015/2016
girone)
n. 6 squadre (le vincenti di ciascun
- retrocederanno al Campionato Juniores Provinciale 2015/2016
girone) così individuate:
n. 18 squadre (n. 3 squadre per ogni
n. 6 squadre
le classificate all’ultimo posto di ciascun girone;
n. 12 squadre due squadre per girone provenienti dai Play-Out.
Composizione dell'organico del Campionato Juniores Regionale 2015/2016
Organico n. 6 gironi da 16 squadre
Totale n. 96 squadre
- le squadre retrocesse dal Campionato Juniores Elite 2014/2015
n. 6 squadre
- le squadre del Campionato Juniores Regionale 2014/2015
che hanno mantenuto titolo d’iscrizione
n. 72 squadre
- le squadre finaliste del Campionato Regionale Allievi 2014/2015
n. 2 squadre
- le squadre vincenti il titolo Provinciale/Distrettuale nella categoria
Juniores 2014/2015
n. 9 squadre
- le squadre vincenti il titolo provinciale nella categoria Allievi 2014/2015
TOTALE
n. 7 squadre
_____
96
N.B. Per l'eventuale completamento dell’organico del Campionato Juniores Regionale, il CR Veneto terrà in prima
considerazione i nominativi (nell'ordine) delle due squadre Allievi perdenti le finali di spareggio per il titolo provinciale di
Vicenza e Venezia. A seguire, nell'ordine, le squadre Juniores Vice Campioni (perdenti la gara di finale) dei seguenti
Campionati Provinciali/Distrettuali: Verona, Padova, Vicenza, Treviso e Bassano.
Per l'ulteriore completamento dell'organico si provvederà ad emanare un'apposita normativa.
DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2014/2015
Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l’organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out
Il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto:
38/607
-
ha confermato il principio per cui – al termine del Campionato 2014/2015 – la squadra prima classificata in ogni girone
acquisisce automaticamente il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al campionato di Categoria superiore;
-
ha riaffermato che la squadra ultima classificata di ogni Girone retrocede automaticamente al Campionato di
Categoria inferiore (vedi meccanismo promozioni/retrocessioni nel presente Comunicato)
-
in caso di parità di punteggio al termine del Campionato tra 2 squadre, il titolo sportivo in competizione (promozione
diretta alla categoria superiore o retrocessione diretta alla categoria inferiore) verrà assegnato mediante spareggio in
campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore con gara gestita a cura del C.R.V.
-
in caso di parità di punteggio tra 3 o più squadre si procederà preliminarmente alla compilazione di una speciale
graduatoria (cd. Classifica avulsa) tra le squadre interessate in base all’art. 51 c.3, 4 e 5, con spareggio in gara unica
in campo neutro con eventuali tempi supplementari e calci di rigore tra le due squadre meglio classificate, se si tratta
di promozione o tra le due peggio classificate se si tratta di retrocessione.
Ciò premesso, il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto ha approvato il Regolamento qui di seguito riportato, che disciplina lo
svolgimento delle gare di Play-Off e di Play-Out della corrente stagione sportiva.
Viste le norme emanate dalla L.N.D. sull’organizzazione dell’attività sportiva ed a quanto previsto dall’art. 49 (comma 2)
delle N.O.I.F.; preso atto delle possibilità in esse contenute a riguardo dello svolgimento di gare denominate
“PLAY OFF” e “PLAY OUT”
Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Veneto ne ha deliberato l’effettuazione alla conclusione dei Campionati della
corrente stagione sportiva 2014/2015.
Le fasi post-campionato denominate Play Off consistono nello svolgimento di gare ufficiali che conducono, per la
categoria Eccellenza alla qualificazione delle squadre che parteciperanno agli spareggi per l’ammissione alla Serie D,
per le altre categorie alla compilazione di “graduatorie di merito” di riferimento per il completamento dell’Organico delle
squadre di Categoria superiore 2015/2016 e vedranno coinvolte le Società dei Campionati di Promozione, 1^ ,2^ ,3^
Categoria, che si saranno collocate al 2°, 3°, 4°, 5° posto nella Classifica finale.
Le gare post-campionato denominate Play Out, consistono nello svolgimento di partite ufficiali che servono a
determinare le formazioni, che manterranno il titolo di iscrizione al Campionato di competenza ed all’individuazione di
quelle Società che dovranno invece essere retrocesse al Campionato di Categoria inferiore.
In questa fase saranno impegnate le squadre posizionate al 12°, 13°, 14° 15°, posto per i gironi a 16 squadre e 13°,
14°,15° e 16° posto per i gironi a 17 squadre.
Alla conclusione dei diversi Campionati, per l’ammissione alle gare di Play Off e di Play Out, ci si dovrà attenere alle
posizioni di classifica riportate dalle squadre nella “graduatoria generale” che viene formata tenendo conto – per ogni
squadra – dei punteggi ottenuti nell’arco dell’intero campionato.
Come previsto dal C.U. n. 170/A del 22.06.2012, al fine di individuare le squadre che debbono disputare i play-off e i
play-out, ovvero per stabilire le posizioni finali di classifica, si procederà, in deroga ai commi 3,4 e 5 dell’art.51 delle NOIF
alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto, nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre della c.d. “classifica avulsa”;
b) della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio
REGOLAMENTO
gare di Play-Off e di Play-Out
Il Consiglio Direttivo del C.R. Veneto ha stabilito che lo svolgimento delle gare di Play Off e Play Out, della stagione
sportiva 2014/2015, sia disciplinato dalle apposite disposizioni regolamentari qui di seguito riportate:
DISPOSIZIONI GENERALI
Tutte le gare di Play Off e di Play Out (ad eccezione della 3^ categoria gestita dalle Delegazioni Provinciali e Distrettuali
saranno effettuate “a cura del Comitato Regionale Veneto” secondo quanto stabilito dall’Art. 57 delle NOIF; le disposizioni
economiche saranno impartite dal Consiglio Direttivo regionale prima dell’inizio delle manifestazioni.
Negli abbinamenti dei primi due turni di Play-Off, ogni gara sarà programmata in casa della Formazione che si è collocata
in migliore posizione di classifica alla conclusione dei Campionati.
NB: Non si disputeranno i primi due turni dei Play - Off



se:
Se il distacco tra le squadre 2^ e 5^ classificata, è pari o superiore a 7 punti l'incontro di Play Off non verrà
disputato e la Società 2^ classificata passerà al turno successivo.
Se il distacco tra le squadre 3^ e 4^ classificata, è pari o superiore a 7 punti l'incontro di Play Off non verrà
disputato e la Società 3^ classificata passerà al turno successivo.
Se il distacco tra le squadre 2^ e 3^ classificata, è pari o superiore a 7 punti, gli incontri di Play Off non
verranno disputati e la Società 2^ classificata passerà direttamente al terzo turno ovvero, nel Campionato di
Eccellenza, alla fase nazionale.
38/608
A partire dal 3° turno, allorquando gli abbinamenti riguardano squadre provenienti da gironi diversi, al fine di
determinare il campo di gioco, si dovrà ricorrere al sorteggio (escluso per il 3° turno della 2^ Categoria), che sarà curato
direttamente dal C.R.V; é opportuno mettere però in evidenza che se in un turno di gare successivo al 3° dovessero
incontrarsi due formazioni nella seguente condizione: una che ha appena giocato “in casa” e l’altra “fuori casa”, sarà la
formazione in quest’ultima posizione ad ospitare l’incontro in calendario.
Negli abbinamenti di Play-Out, le 4 squadre partecipanti si incontreranno fra loro in gara unica, che si svolgerà in casa
della squadra meglio classificata al termine del campionato. Le due squadre perdenti le gare dei due accoppiamenti
retrocedono nel Campionato di categoria inferiore. Nelle gare dei due accoppiamenti, in caso di parità, al termine dei
tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 15’ cadauno e, persistendo parità, retrocederanno nel
campionato di categoria inferiore le squadre con peggiore piazzamento in classifica nel campionato 2014/2015.
Nel primo turno, le 4 Società partecipanti ai Play Off si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che
al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in classifica, secondo i seguenti
accoppiamenti:
a. 2^ classificata - 5^ classificata;
b. 3^ classificata - 4^ classificata.
Negli abbinamenti del secondo turno di Play-Off, ogni gara sarà programmata in casa della formazione che si è
collocata in migliore posizione di classifica alla conclusione dei Campionati.
***************************************
Negli abbinamenti di Play-Out, le squadre si incontreranno in gare uniche, programmate in casa della formazione miglior
classificata alla conclusione dei Campionati.
Le 4 Società partecipanti ai Play Out saranno quelle che al termine del Campionato occuperanno il 12°, 13°, 14° e 15°
(nei gironi a 16), il 13°, 14°, 15° e 16° (nei Gironi 17 squadre) posto in classifica e verranno abbinate secondo il seguente
modo:
(gironi a 16 squadre)
a. 12^ classificata - 15^ classificata;
b. 13^ classificata - 14^ classificata
(gironi a 17 squadre)
a. 13^ classificata - 16^ classificata;
b. 14^ classificata - 15^ classificata.
Se il distacco tra le squadre 12^ (o 13^) e 15^ (o 16^) classificata, è pari o superiore a 7 punti, i due incontri di Play
Out non verranno disputati e la Società 15^ (o 16^) classificata retrocederà direttamente nella categoria inferiore, con
esclusione delle Società di 2^ Categoria per le quali non si verifica la retrocessione diretta (vedi successivo punto sulle
norme Play-Out per Società di 2^ Categoria).
Se il distacco tra le squadre 13^ (o 14^) e 14^ (o 15^) classificata, è pari o superiore a 7 punti, i due incontri di Play
Out non verranno disputati e la Società 14^ (o 15^) classificata retrocederà direttamente nella categoria inferiore, con
esclusione delle Società di 2^ Categoria per le quali non si verifica la retrocessione diretta (vedi successivo punto sulle
norme Play-Out per Società di 2^ Categoria).
***************************************
Nel caso che la Società, vincente la finale regionale della Coppa del Trofeo Veneto di Promozione, 1^ e, 2^
categoria, si trovi ad occupare il 2°, 3°, 4° o 5° posto nella classifica definitiva del campionato, sarà esentata dal
partecipare alle gare dei play-off ed il suo posto sarà preso dalla squadra classificata al 6° posto nel medesimo
girone di appartenenza.
Si ricorda che una Società non può fare, per alcun motivo o situazione verificatasi, un doppio passaggio di Categoria nel
corso della medesima stagione sportiva o a cavallo tra la conclusione di una stagione sportiva e l’inizio di quella
immediatamente successiva. Il meccanismo dei ripescaggi non può, in alcun caso, prevedere la possibilità che una
Società neo-promossa ad un Campionato di categoria superiore possa essere “ripescata” – nel passaggio fra la vecchia
e la nuova stagione sportiva – al Campionato di categoria ulteriormente superiore, senza disputare, di conseguenza, il
Campionato intermedio di competenza determinato dal merito sportivo.
Il Comitato Regionale Veneto si riserva la piena facoltà di modificare la programmazione degli abbinamenti sotto
ipotizzati, dandone preventiva comunicazione attraverso il proprio Comunicato ufficiale.
PLAY OFF - STAGIONE SPORTIVA 2014/2015
(per Società del Campionato di Eccellenza)
Le gare di Play Off per le Società partecipanti al Campionato di Eccellenza, vengono disputate per la determinazione
delle compagini che parteciperanno agli spareggi-promozione organizzati dalla LND.
L'effettuazione delle gare può essere programmata anche in giorni infrasettimanali ed in orario serale.
Nel primo turno dei play-off le società ammesse si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che, al
termine del campionato, avranno occupato nei rispettivi gironi, la migliore posizione di classifica e secondo il seguente
schema:
38/609
1° TURNO 3 o 6 MAGGIO 2015
seconda classificata - quinta classificata
terza classificata - quarta classificata
Al termine delle gare del primo turno, in caso di parità di punteggio, saranno effettuati due tempi supplementari
di 15’ ciascuno. In caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la squadra con una migliore posizione di
classifica al termine del campionato 2014/2015.
Le società perdenti le gare del primo turno saranno escluse dal proseguimento dei play-off.
Le società vincenti le gare del primo turno saranno ammesse al secondo turno dei play-off e si incontreranno in gara
unica sul campo delle Società che, al termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo girone, la migliore
posizione di classifica e secondo il seguente schema:
2° TURNO 10 MAGGIO 2015
vinc. seconda/quinta – vinc. terza/quarta
Anche per la gara del secondo turno, in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, saranno effettuati due
tempi supplementari di 15’ ciascuno. In caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la squadra con una
migliore posizione di classifica al termine del campionato 2014/2015.
Le società vincenti la gara del 2° turno acquisiranno il diritto di partecipare alle gare di spareggio-promozione organizzate
dalla L.N.D., significando che, per quanto non espressamente previsto, si farà riferimento alla normativa federale vigente
in materia.
PLAY OFF - STAGIONE SPORTIVA 2014/2015
(per Società del Campionato di Promozione)
Le gare di Play Off per le Società militanti nel Campionati di Promozione, sono finalizzate alla compilazione di una
graduatoria di merito per l’eventuale completamento dell’organico delle Società di Eccellenza della stagione sportiva
2015/2016.
Alla conclusione dei Play Off sarà stesa una graduatoria delle quattro squadre finaliste, con il fine di stabilire l’ordine di
successione delle Società che potranno essere ammesse al Campionato di Eccellenza della stagione sportiva
successiva, nel limite dei posti che si renderanno disponibili e nel rispetto delle eventuali norme stabilite dal C.D. del C.R.
Veneto per l’ammissione di “Società non aventi diritto”.
Premesso che ogni squadra classificata al 1° posto - di ciascun girone - al termine del Campionato di Promozione
acquisisce automaticamente il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al Campionato di Eccellenza 2014/2015,
partecipano alle gare di Play Off le Società classificate al 2°, 3°, 4°, 5° posto di ciascun girone in cui si articola il
Campionato di Promozione (n. 4 gironi), salvo quanto previsto nelle Disposizioni Generali.
Le Società così individuate si incontreranno in turni successivi di gare di sola andata (massimo 4 turni) ad
eliminazione diretta.
L'effettuazione delle gare può essere programmata anche in giorni infrasettimanali ed in orario serale.
Nei primi due turni di gare, gli incontri saranno disputati sul campo di gioco della squadra in migliore posizione di
classifica al termine del Campionato; a partire dal terzo turno, ed in ogni caso in cui se ne verifichi la necessità, si
ricorrerà al sorteggio da effettuarsi a cura del C.R.Veneto (vedi Disposizioni Generali).
Nel 1° e nel 2° turno di gare, alla fine di ogni incontro, nel caso di parità di punteggio al termine dei tempi
regolamentari, saranno effettuati 2 tempi supplementari di 15' cadauno. In caso di ulteriore parità, sarà dichiarata
vincente la Società in migliore posizione di classifica al termine del Campionato.
Per quanto riguarda le quattro squadre eliminate alla conclusione del secondo turno dei Play-Off, il Consiglio Direttivo, al
fine di determinare anche per queste una graduatoria di merito, ha deliberato che la stessa venga stilata in base ai
risultati ottenuti sul campo durante lo svolgimento della stagione sportiva 2014/2015.
Tale graduatoria terrà conto:




della posizione in classifica nel campionato di competenza 2014/2015
del maggior numero di punti in classifica al termine del campionato di competenza 2014/2015
della migliore differenza reti nel campionato di competenza 2014/2015
del miglior punteggio nella “coppa disciplina” al termine del campionato 2014/2015
1° turno - 17 maggio 2015
gare di sola andata
(16 squadre - gare nell’ambito del medesimo girone)
Gironi A/B/C/D
Squadra classificata al 2° posto –
Squadra classificata al 3° posto –
squadra al 5° posto
squadra al 4° posto
Le squadre vincenti le gare del 1° turno vengono ammesse al turno successivo; le squadre perdenti vengono eliminate.
2° turno - 24 maggio 2015
gare di sola andata
38/610
(8 squadre - gare nell’ambito del medesimo girone)
Gironi A/B/C/D
Squadra vincente 2-5 – Squadra vincente 3-4
Le squadre vincenti le gare del 2° turno vengono ammesse al turno successivo; le squadre perdenti vengono eliminate.
Nel 3° e nel 4° turno di gare, al termine di ogni incontro, nel caso di parità di punteggio, al fine di stabilire la squadra
vincente, si disputeranno due tempi supplementari di 15’ ciascuno; persistendo una situazione di parità saranno calciati i
tiri di rigore come previsto dal vigente Regolamento del gioco.
3° turno - 31 maggio 2015
gare di sola andata
(4 squadre - chi gioca in casa sarà eventualmente stabilito per sorteggio a cura CRV)
gara 1 :
gara 2 :
Vincente Girone A - Vincente Girone B
Vincente Girone C - Vincente Girone D
4° turno - 7 giugno 2015
gare di sola andata
(4 squadre - chi gioca in casa sarà eventualmente stabilito per sorteggio a cura CRV)
gara 3 :
gara 4 :
Vincente gara 1 - Vincente gara 2
Perdente gara 1 - Perdente gara 2
(1° e 2° posto)
(3° e 4° posto)
N.B.
Si ricorda che la Società vincente il Trofeo Regione Veneto di Promozione 2014/2015 (o la finalista nel caso che la
vincente il T.R.V. abbia vinto anche il proprio girone di Campionato), verrà collocata di diritto al 1° posto assoluto
nella graduatoria di merito per il completamento dell'organico di Eccellenza 2014/2015.
A seguire, le Società finaliste dei Play Off.
Nel caso che la Società di Promozione vincitrice il Trofeo Regione Veneto (o la finalista, se la vincente il T.R.V. avrà vinto
anche il proprio girone di Campionato), si trovi ad occupare il 2°, 3°, 4° e 5° posto nella classifica definitiva del proprio
girone, non disputerà i Play Off e al suo posto verrà ammessa la Società 6^ classificata del girone interessato, la quale
dovrà occupare l'ultimo posto nella graduatoria delle 4 partecipanti.
PLAY OFF - STAGIONE SPORTIVA 2014/2015
(per Società del Campionato di Prima Categoria)
Le gare di Play Off per le Società militanti nel Campionati di 1^ Categoria, sono finalizzate alla compilazione di una
graduatoria di merito per l’eventuale completamento dell’organico delle Società di Promozione della stagione sportiva
2015/2016.
Premesso che ogni squadra classificata al 1° posto - di ciascun girone - al termine del Campionato di 1^ Categoria
acquisisce automaticamente il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al Campionato di Promozione 2015/2016,
partecipano alle gare di Play Off le Società classificate al 2°, 3°, 4°, 5° posto di ciascun girone in cui si articola il
Campionato di 1^ Categoria (n. 8 gironi), salvo quanto previsto nelle Disposizioni Generali.
Le società così individuate disputeranno turni successivi di gare di sola andata (max tre) ad eliminazione diretta.
L’effettuazione delle gare può essere programmata anche in giorni infrasettimanali ed in orario serale.
Nel primo turno dei play-off le società ammesse si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che, al
termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo girone, la migliore posizione di classifica e secondo il seguente
schema:
1° turno - 17 maggio 2015
2a classificata – 5a classificata
3a classificata – 4a classificata
Al termine delle gare del 1° turno, in caso di parità di punteggio, si disputeranno due tempi supplementari di 15’ minuti
ciascuno; persistendo una situazione di parità verrà considerata vincente la squadra con una migliore posizione di
classifica al termine del campionato 2014/2015.
Le due società perdenti le gare del 1° turno saranno escluse dal proseguimento dei play-off.
Le società vincenti le gare del primo turno saranno ammesse al secondo turno dei play-off e si incontreranno in gara
unica, sul campo delle Società che, al termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo girone, la migliore
posizione di classifica e secondo il seguente schema:
2° turno - 24 maggio 2015
vinc. seconda /quinta – vinc. terza/quarta
Anche per la gara del secondo turno, in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, si disputeranno due tempi
supplementari di 15’ minuti ciascuno; persistendo una situazione di parità verrà considerata vincente la squadra con una
migliore posizione di classifica al termine del campionato 2014/2015.
38/611
Al termine del 2° turno, per le società di Prima Categoria verrà formata una graduatoria (graduatoria C) per le società
perdenti le gare relative a tale turno. Tale graduatoria verrà utilizzata nel caso di esaurimento delle graduatorie relative al
terzo turno.
Tale graduatoria terrà conto:




della posizione in classifica nel campionato di competenza 2014/2015
del maggior numero di punti in classifica al termine del campionato di competenza 2014/2015
della migliore differenza reti nel campionato di competenza 2014/2015
del miglior punteggio nella “coppa disciplina” al termine del campionato 2014/2015
3° turno - 31 Maggio 2015
gara unica
Le otto Società vincenti i rispettivi gironi si incontreranno tra di loro in gara unica in casa della società prima estratta
nell’apposito sorteggio. Il sorteggio verrà effettuato in sede del Comitato Regionale Veneto e terrà conto del criterio di
vicinanza delle contendenti.
In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari si darà luogo alla effettuazione di due tempi supplementari di 15’
verificandosi ulteriore parità l’arbitro farà eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.
Al termine del 3° turno verranno formate due distinte graduatorie, delle quali l’una (A) per le società vincenti e l’altra (B)
per le società perdenti le gare relative a tale turno sempre in base ai criteri sopra esposti
N.B.
Si ricorda che la Società vincente il Trofeo Regione Veneto di 1^ Categoria 2014/2015 (o la finalista nel caso che la
vincente il T.R.V. abbia vinto anche il proprio girone di Campionato), verrà collocata di diritto al 1° posto assoluto
nella graduatoria di merito per il completamento dell'organico di Promozione 2014/2015.
A seguire, le Società finaliste dei Play Off.
Nel caso che la Società di 1^ Categoria vincitrice il Trofeo Regione Veneto (o la finalista, se la vincente il T.R.V. avrà
vinto anche il proprio girone di Campionato), si trovi ad occupare il 2°, 3°, 4° e 5° posto nella classifica definitiva del
proprio girone, non disputerà i Play Off e al suo posto verrà ammessa la Società 6^ classificata del girone interessato, la
quale dovrà occupare l'ultimo posto nella graduatoria delle 4 partecipanti.
PLAY OFF - STAGIONE SPORTIVA 2014/2015
(per Società del Campionato di Seconda Categoria)
Le gare di Play Off per le Società di 2^ Categoria sono finalizzate alla compilazione di una graduatoria di merito per
l’eventuale completamento dell’organico delle Società di 1^ categoria della Stagione sportiva 2015/2016.
Premesso che ogni squadra classificata al 1° posto - di ciascun girone - al termine del Campionato di 2^ Categoria
acquisisce automaticamente il titolo sportivo per chiedere l’iscrizione al Campionato di 1^ Categoria 2015/2016,
partecipano alle gare di Play Off le Società classificate al 2°, 3°, 4°, 5° posto di ciascun girone in cui si articola il
Campionato di Promozione (n. 4 gironi), salvo quanto previsto nelle Disposizioni Generali.
Le società così individuate disputeranno turni successivi di gare di sola andata (max quattro) ad eliminazione diretta.
L’effettuazione delle gare può essere programmata anche in giorni infrasettimanali ed in orario serale.
Nel primo turno dei play-off le società ammesse si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle Società che, al
termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo girone, la migliore posizione di classifica e secondo il seguente
schema:
1° turno - 17 maggio 2015
2a classificata – 5a classificata
3a classificata – 4a classificata
Al termine delle gare del 1° turno, in caso di parità di punteggio, si disputeranno due tempi supplementari di 15’ minuti
ciascuno; persistendo una situazione di parità verrà considerata vincente la squadra con una migliore posizione di
classifica al termine del campionato 2014/2015.
Le società perdenti le gare del 1° turno saranno escluse dal proseguimento dei play-off.
Le società vincenti le gare del primo turno saranno ammesse al secondo turno dei play-off e si incontreranno in gara
unica, sul campo delle Società che, al termine del campionato, avranno occupato nel rispettivo girone, la migliore
posizione di classifica e secondo il seguente schema:
2° turno - 24 maggio 2015
vinc. seconda/quinta – vinc. terza/quarta
Anche per la gara del secondo turno, in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, si disputeranno due tempi
supplementari di 15’ minuti ciascuno; persistendo una situazione di parità verrà considerata vincente la squadra con una
migliore posizione di classifica al termine del campionato 2014/2015.
Al termine del 2° turno, per le società di Seconda Categoria verrà formata una graduatoria (graduatoria D) per le società
perdenti le gare relative a tale turno. Tale graduatoria verrà utilizzata nel caso di esaurimento delle graduatorie relative al
terzo turno e quarto turno.
38/612
Tale graduatoria terrà conto:
 della posizione in classifica nel campionato di competenza 2014/2015 con priorità per le squadre che hanno
perso lo spareggio per il 1° posto
 del maggior numero di punti in classifica al termine del campionato di competenza 2014/2015
 della migliore differenza reti nel campionato di competenza 2014/2015
 del miglior punteggio nella “coppa disciplina” al termine del campionato 2014/2015
3° turno - 31 maggio 2015
Le sedici Società vincenti i rispettivi gironi si incontreranno in gara unica in casa della prima nominata nell’apposito
sorteggio che si terrà nella sede del Comitato Regionale Veneto.
Al termine delle gare del 3° turno in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari si disputeranno due tempi
supplementari di 15’, persistendo la parità l’arbitro farà eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti
Regolamenti,
Le otto società Vincenti il 3° turno verranno inserite nella graduatoria A
4° turno - 7 giugno 2015
Le otto società perdenti il 3° turno si incontreranno in gara unica in casa della prima nominata nell’apposito sorteggio che
si terrà nella sede del Comitato Regionale Veneto.
Al termine della gara del 4° turno in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari si disputeranno due tempi
supplementari di 15’, persistendo la parità l’arbitro farà eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti
Regolamenti.
Al termine del 4° turno verranno formate due distinte graduatorie, delle quali l’una (B) per le società vincenti e l’altra (C)
per le società perdenti le gare relative a tale turno (con i criteri sopra esposti)
N.B.
Si ricorda che la Società vincente il Trofeo Regione Veneto di 2^ Categoria 2014/2015 (o la finalista nel caso che la
vincente il T.R.V. abbia vinto anche il proprio girone di Campionato), verrà collocata di diritto al 1°posto assoluto nella
graduatoria di merito per il completamento dell'organico di 1^ Categoria 2014/2015.
A seguire, le Società finaliste dei Play Off.
Nel caso che la Società di 2^ Categoria vincitrice il Trofeo Regione Veneto (o la finalista, se la vincente il T.R.V. avrà
vinto anche il proprio girone di Campionato), si trovi ad occupare il 2°, 3°, 4° e 5° posto nella classifica definitiva del
proprio girone, non disputerà i Play Off e al suo posto verrà ammessa la Società 6^ classificata del girone interessato, la
quale dovrà occupare l'ultimo posto nella graduatoria delle 4 partecipanti.
PLAY-OUT
(per Società dei Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda
Categoria, Juniores Elite, Juniores Regionali)
Le fasi post-campionato denominate Play Out coinvolgono le squadre posizionate nelle più basse posizioni di classifica
alla conclusione dell’attività e servono per determinare le altre squadre di ciascun Girone che dovranno retrocedere al
Campionato di categoria inferiore 2015/2016 secondo il secondo schema:
Nei campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria, Juniores Elite e Juniores Regionale
Con Gironi da 16 e 17 Squadre le retrocessioni alla categoria inferiore saranno tre, di cui una retrocessione diretta
due retrocessioni a seguito di play-out: partecipano alle gare dei Play Out le società classificate al 12°, 13°, 14, 15° (o
13°, 14°, 15°, 16 Campionato Juniore Elite) posto in ciascun girone.
Nei Campionati con Gironi da 16 Squadre le Società classificate al 16° posto retrocederanno direttamente al Campionato
di categoria inferiore.
Nel Campionato Juniore Elite con Gironi da 17 Squadre le Società classificate al 17° posto retrocederanno direttamente
al Campionato di categoria inferiore.
In caso di parità di punteggio tra 2 o più squadre al termine del campionato, per individuare le squadre che hanno titolo a
partecipare ai Play Out ovvero per stabilire l’ordine della classifica, si procederà, come previsto dal C.U. della LND n. 286
del 06.06.2013 e della F.I.G.C. n. 192/A del 04.06.2013, in deroga ai comma 3, 4 e 5 dell’art. 51 NOIF, a compilare una
graduatoria (cd. “Classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto, nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre della c.d. “classifica avulsa”;
b) della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio
PLAY - OUT
Campionato di Eccellenza, Promozione, 1^ categoria, Juniores Elite e Regionali
Gara Unica
38/613
Al termine della stagione sportiva, le squadre che si saranno classificate al 12°, 13°, 14° e 15° (o 13°, 14°, 15° e 16° per il
Campionato Juniores Elite Gironi da 17 Squadre) posto in ciascuno dei gironi si incontreranno fra loro in unica gara
mediante i seguenti abbinamenti obbligati:
Eccellenza
Promozione – 1^ Categoria
Classificata al 12° (13°) posto
Classificata al 13° (14°) posto
contro
contro
10 maggio 2015
17 maggio 2015
classificata al 15° (16°) posto
classificata al 14° (15°) posto
Gli incontri verranno disputati in casa della squadra meglio classificata al termine del campionato.
L’esito degli incontri così come sopra programmati determinerà la permanenza – in ogni girone- di due Società
nell’organico di competenza 2015/2016 e, per contro, la retrocessione di due Società (le perdenti dei Play –Out)
nell’organico della categoria inferiore.
In caso di parità di punteggio dopo lo svolgimento degli incontri predetti, per determinare la squadra vincente in caso di
ulteriore parità, dopo lo svolgimento di 2 tempi supplementari da 15’ cadauno, ai fini della salvezza o della retrocessione
sarà determinante la migliore posizione di classifica conseguita dalle società interessate al termine del Campionato
2014/2015
PLAY OUT
Società di 2^ Categoria
n. 3° Turni - gestiti dal Comitato Regionale Veneto
Qui di seguito si riportano i meccanismi che disciplinano lo svolgimento degli incontri di Play Out, riservati alle squadre di
2^ Categoria che - al termine della stagione sportiva 2014/2015 - si saranno classificate al 12°, 13°, 14°, 15° posto in
ciascun girone, salvo quanto previsto nelle Disposizioni Generali.
Va evidenziato che per ogni turno di gare è prevista una specifica normativa:
1° turno - 17 maggio 2015
Gara unica - n.64 squadre
Nel primo turno di gare dei Play Out, le squadre che si saranno classificate al 12°, 13°, 14°, 15° posto in ciascun Girone,
si incontreranno, con gara unica secondo i seguenti abbinamenti obbligati:
Classificata al 12° posto
Classificata al 13° posto
contro
contro
classificata al 15° posto
classificata al 14° posto
In caso di parità di punteggio dopo lo svolgimento degli incontri predetti, per determinare la squadra vincente in caso di
ulteriore parità, dopo lo svolgimento di 2 tempi supplementari da 15’ cadauno, ai fini della salvezza o della retrocessione
sarà determinante la migliore posizione di classifica conseguita dalle società interessate al termine del Campionato
2014/2015
L’esito degli incontri così come sopra programmati determinerà la permanenza nell’organico di 2^ Categoria 2015/2016 di
n. 2 squadre per girone (le due vincenti), mentre le formazioni perdenti proseguiranno l’attività nel 2° turno dei Play Out.
2° turno - 24 maggio 2015
Gare di sola andata - n. 32 squadre
Nel secondo turno delle gare di Play Out, con gare di sola andata - si incontreranno tra di loro le due squadre che, in ogni
girone, avranno perso il 1° Turno ovvero quelle (15^ e/o 14^) che non hanno disputato il 1° turno per effetto del distacco
pari o superiore a 7 punti (vedere Disposizioni Generali).
Gli incontri saranno disputati sul campo di gioco della squadra che avrà conseguito la migliore posizione di classifica nella
“graduatoria generale” al termine del Campionato.
In caso di parità di punteggio al termine dei 90’ regolamentari di gara, si disputeranno n. 2 tempi supplementari da 15’
ciascuno; persistendo la situazione di parità, si procederà all’effettuazione dei tiri di rigore, secondo le modalità stabilite
dal vigente Regolamento di gioco.
Le 16 formazioni vincenti passano al 3° Turno di Play Out.
Le 16 formazioni perdenti retrocedono al Campionato di 3^ Categoria 2015/2016.
3° turno - 31 maggio 2015
Gare di sola andata - n.16 squadre
Verificato che nella composizione dell’organico del Campionato di 2^ Categoria per la stagione sportiva 2015/2016 é
previsto il mantenimento in forza di n. 8 squadre provenienti dai Play-Out della stessa Categoria, il Consiglio Direttivo ha
deliberato l’effettuazione di un terzo turno di gare, a sola andata, da disputarsi tra le 16 formazioni vincenti il 2° turno di
Play Out.
Gli incontri saranno disputati sul campo di gioco della squadra in migliore posizione – nelle rispettive classifiche - al
termine del Campionato (nel caso di parità di posizione, si ricorrerà all’esame del migliore punteggio conseguito;
persistendo la situazione di parità, si ricorrerà al sorteggio), con i seguenti abbinamenti:
38/614
gara 1
gara 2
gara 3
gara 4
gara 5
gara 6
gara 7
gara 8
Girone A
Girone C
Girone E
Girone G
Girone I
Girone M
Girone O
Girone Q
- Girone B
- Girone D
- Girone F
- Girone H
- Girone L
- Girone N
- Girone P
- Girone R
In caso di parità di punteggio al termine dei 90’ regolamentari di gara, si disputeranno n. 2 tempi supplementari da 15’
ciascuno; persistendo la situazione di parità, si procederà all’effettuazione dei tiri di rigore, secondo le modalità stabilite
dal vigente Regolamento di gioco.
Le otto Società vincenti manterranno il titolo per l’iscrizione al Campionato di 2^ Categoria 2015/2016.
Le otto Società perdenti retrocederanno al Campionato di 3^ Categoria 2015/2016.
PLAY-OFF
E
PLAY-OUT 2014/2015 - DATE DI SVOLGIMENTO
Qui di seguito si riportano le date di svolgimento delle gare di Play-off e di Play-out:
PLAY- OFF
CAMPIONATO DI ECCELLENZA
1°Turno
Domenica
3 o 6 maggio 2015
2° Turno
Domenica
10 maggio 2015
CAMPIONATO DI PROMOZIONE
1° Turno
2° Turno
3° Turno
4° Turno
Domenica
Domenica
Domenica
Domenica
17 maggio 2015
24 maggio 2015
31 maggio 2015
07 giugno 2015
CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA
1° Turno
2° Turno
3° Turno
Domenica
Domenica
Domenica
17 maggio 2015
24 maggio 2015
31 maggio 2015
CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA
1° Turno
2° Turno
3° Turno
4° Turno
Domenica
Domenica
Domenica
Domenica
17 maggio 2015
24 maggio 2015
31 maggio 2015
07 giugno 2015
PLAY- OUT (Turno Unico esclusa 2^ categoria)
CAMPIONATO DI ECCELLENZA
1° Turno
Domenica
10 maggio 2015
CAMPIONATO DI PROMOZIONE
1° Turno
Domenica
17 maggio 2015
CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA
1° Turno
Domenica
17 maggio 2015
CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA
1° Turno
2° Turno
3° Turno
Domenica
Domenica
Domenica
17 maggio 2015
24 maggio 2015
31 maggio 2015
CAMPIONATO JUNIORES ELITE
1° Turno
Sabato
9 maggio 2015
CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE
1° Turno
Sabato
9 maggio 2015
Le gare organizzate nel mese di maggio avranno inizio alle ore 16,30.
Le gare organizzate nel mese di giugno avranno inizio alle ore 17,00.
PROGRAMMAZIONE DELLE GARE - FASE FINALE S.S. 2014/2015
Qui di seguito si rappresenta la programmazione completa delle gare sottoforma schematica.
38/615
Giorno
Data
Sabato
2/5
Domenica
3/5
Mercoledì
6/5
Venerdì
08/5
Sabato
9/5
Domenica
10/5
Mercoledì
13/5
Sabato
16/5
Domenica
17/5
Mercoledì
20/5
Venerdì
22/5
Sabato
23/5
Domenica
24/5
Venerdì
29/5
Domenica
31/5
Eccellenza
Eventuali Spareggi
o
Promozione
15^ Giornata di
Ritorno
1^ Categoria
15^ Giornata di
Ritorno
2^ Categoria
Juniores Elite
Juniores
Regionale
15^ Giornata di
Ritorno
15^ Giornata
di Ritorno
15^ Giornata di
Ritorno
1^ Turno PLAY OFF
Eventuale 1^ Turno
Play Off
FINALE COPPA
REGIONALE
Eccellenza
Eventuali
Spareggi
PLAY-OUT
FINALE
Trofeo Tizian
2^ Turno
PLAY OFF
PLAY-OUT
Eventuali
Spareggi
1^ Turno
PLAY OFF
PLAY-OUT
SEMIFINALE
Eventuali
Spareggi
1^ Turno
PLAY OFF
PLAY-OUT
QUARTI DI F.
1^ Turno
PLAY OFF
PLAY-OUT
OTTAVI DI F.
3^ Giornata
Coppa
Veneto
FINALE COPPA
REGIONALE
Promozione
FINALE
Coppa
Veneto
2^ Turno
PLAY OFF
2^ Turno
PLAY OFF
SEMIFINALE
2^ Turno
PLAY OFF
2^ Turno
PLAY-OUT
QUARTI DI F.
FINALE COPPA
REGIONALE
1^ Categoria
Venerdì
5/6
7/6
PLAY-OUT
1^ Giornata
Coppa
Veneto
2^ Giornata
Coppa
Veneto
3^ Turno
PLAY OFF
Domenica
Eventuali
Spareggi
Eventuali
Spareggi
4^Turno
PLAY-OFF
3^ Turno
PLAY OFF
3^ Turno
PLAY OFF
3^ Turno
PLAY-OUT
SEMIFINALE
FINALE COPPA
REGIONALE
2^ Categoria
4^Turno
PLAY-OFF
POST CAMPIONATO JUNIORES - “COPPA VENETO 2014/2015”
Il Comitato Regionale Veneto, ha proceduto a stabilire la formula di svolgimento del Post Campionato Juniores
2014/2015.
Va ricordato che, a tale manifestazione, sono ammesse le seguenti nove formazioni:
- la squadra perdente la finale per l’assegnazione del Titolo Regionale Elite (Trofeo Tizian);
- le squadre seconde classificate nei due gironi di Juniores Regionale Elite;
- le sei squadre vincenti i gironi Juniores Regionali.
La formula prevede la ripartizione delle nove formazioni in tre gironi triangolari, composti ad esclusivo giudizio del
Comitato Regionale Veneto; le tre vincenti, prenderanno poi parte alla giornata finale.
FASE ELIMINATORIA
38/616
Nelle gare dei Triangolari, ciascuna squadra incontrerà le altre due componenti del Girone, in gare di sola andata. La
squadra che dovrà riposare nella seconda giornata sarà quella che avrà vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella
che avrà disputato la prima gara in trasferta. La squadra che riposerà nella terza giornata sarà ovviamente quella che
avrà disputato le prime due gare del Triangolare.
Verrà dichiarata vincente la squadra che, al termine del Triangolare, avrà totalizzato il maggior numero di punti in
classifica. In caso di parità di punteggio tra due squadre verrà promossa la vincente dello scontro diretto.
Persistendo una situazione di parità tra due o tre squadre, verrà dichiarata vincente quella con la migliore differenza reti.
In caso di ulteriore parità, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti. Qualora
neppure in questo modo fosse possibile determinare la vincente, si procederà al sorteggio a cura del C.R.V.
Il Comitato regionale Veneto ha inoltre fissato le seguenti date di svolgimento delle gare e gli orari d’inizio:
1^ giornata
mercoledì
13 maggio 2015 inizio ore 17,00
2^ giornata
sabato
16 maggio 2015 inizio ore 18,00
3^ giornata
mercoledì
20 maggio 2015 inizio ore 17,00
GIORNATA FINALE
Le tre squadre vincenti ciascun triangolare saranno riunite – sabato 23 maggio 2015 - in un impianto sportivo (campo
neutro) e, nel corso del pomeriggio, si incontreranno in gare di sola andata, ciascuna della durata di 45 minuti, secondo il
calendario conseguente al sorteggio effettuato dal Comitato Regionale Veneto, con inizio ai seguenti orari:
1^ gara
ore 17,00
2^ gara
ora 18,00
3^ gara
ore 19,00
La squadra che dovrà riposare nella seconda gara sarà quella che avrà vinto il primo incontro; in caso di pareggio, sarà
battuta una serie di tiri di rigore (ed eventualmente ad oltranza); la vincente osserverà il turno di riposo.
La classifica della giornata sarà determinata assegnando, per ogni gara, TRE punti alla squadra vincente; ZERO punti
alla perdente; nel caso di pareggio, dopo i tiri di rigore, si assegneranno DUE punti alla vincente ed UN punto alla
perdente. In caso di parità di punteggio tra due squadre al 1° posto in classifica, sarà dichiarata vincente la squadra che
avrà vinto lo scontro diretto. Persistendo la parità fra due o tre squadre, vincerà quella con la migliore differenza reti e a
seguire quella che avrà realizzato il maggior numero di reti; in caso di ulteriore parità, si procederà al sorteggio a cura del
C.R.V. sul campo di gioco. Non saranno considerate le reti segnate ai tiri di rigore.
Ogni squadra disputerà due incontri di 45 minuti; a metà di ogni gara, quindi dopo 22,30 minuti (salvo recupero), l’arbitro
disporrà l’inversione del campo.
Per ogni gara - di 45 minuti è consentita la sostituzione di tre calciatori, qualsiasi sia il ruolo ricoperto.
GESTIONE DELLA GIUSTIZIA SPORTIVA
Nelle gare di Post Campionato Juniores 2014/2015, la gestione della disciplina sportiva prevede l’applicazione della
seguente normativa:
a) dovranno trovare immediata esecuzione tutte le squalifiche inflitte in Campionato e non ancora scontate;
b) le ammonizioni riportate nelle gare di Campionato non sono cumulabili con quelle comminate ai calciatori nel corso
delle gare di Post Campionato Juniores;
c) i giocatori incorrono in una giornata di squalifica ogni due ammonizioni.
PROGRAMMAZIONE GARE DI FINALE - CAMPIONATI REGIONALI 2014/2015
Il Comitato Regionale Veneto ha disposto che le gare dei diversi turni di Finale, valide per l’assegnazione del Titolo di
Campione Veneto di Categoria, siano disputate – ad eliminazione diretta – sul campo di una delle due squadre
impegnate; l’impianto di svolgimento dell’incontro – fatta eccezione per la finalissima - sarà designato per sorteggio da
effettuarsi a cura del C.R. Veneto. Si ricorda che il C.D. del C.R.Veneto ha deliberato nella Sua riunione del
18/12/2014 che la finale dei Campionati Regionali di Eccellenza, Promozione, 1^ e 2^ categoria sarà giocata di
Venerdì (in notturna).
Se nel corso dei diversi turni di finale dovessero incontrarsi due squadre nella seguente condizione: una che ha appena
giocato “in casa” e l’altra “fuori casa”, sarà la formazione in quest’ultima posizione ad ospitare l’incontro.
In ogni Categoria, la gara “finalissima”, valida per l’assegnazione del Titolo Regionale, sarà comunque disputata in
campo Neutro.
Il Comitato Regionale Veneto ha inoltre stabilito che in occasione della disputa di tutte le gare di Finale (esclusa quella
degli Juniores Elite) valide per l’assegnazione del Titolo di Campione Regionale, nel caso di parità di punteggio alla fine
dei tempi regolamentari, si soprassieda dalla disputa dei tempi supplementari e si proceda direttamente
all’esecuzione dei tiri di rigore.
Il C.R. Veneto ha stabilito infine i sottonotati abbinamenti validi per la disputa del 1° Turno di gare:
(tutte le Finali che proclameranno la squadra vincente a livello Regionale per categoria si giocheranno in campo Neutro)
Finali - Campionato di Eccellenza
38/617
Girone A
-
Girone B
campo Neutro
Turni - Finali - Campionato di Promozione
Girone A
Girone C
-
Girone B
Girone D
Turni - Finali - Campionato di 1^ Categoria
Girone A
Girone C
Girone D
Girone G
-
Girone B
Girone F
Girone E
Girone H
Turni - Finali - Campionato di 2^ Categoria
Girone A
Girone C
Girone E
Girone G
Girone I
Girone M
Girone N
Girone P
-
Girone B
Girone D
Girone F
Girone H
Girone L
Girone Q
Girone O
Girone R
Finali - Campionato Juniores Elite
Girone A
-
Girone B
campo Neutro
Si informa che i sorteggi previsti per l’individuazione dei campi di svolgimento delle gare del primo turno di Finale dei
Campionati di Promozione, 1^ e 2^ Categoria, saranno effettuati Martedì 5 Maggio 2015, alle ore 10.00, presso la sede
del C.R. Veneto a Ve-Marghera, in Via della Pila n. 1.
Le Società interessate sono fin d’ora invitate a presenziare con un proprio rappresentante.
(Estratto dal Com. Uff. N° 67 del 06 Marzo 2014 – CRV - LND Marghera - VE)
5. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
LUTTO
Il Delegato, il Segretario, il Consigliere Regionale e i Componenti tutti, esprimono alla Famiglia CREPALDI, moglie,
figli e parenti tutti, le più sentite condoglianze per la prematura scomparsa del proprio congiunto TIZIANO, ex VicePresidente della Società U.S.D. Tagliolese, persona sempre disponibile a sostenere iniziative della propria
comunità.
Il Delegato
Luca Pastorello
5.1. Segreteria
5.1.1. TESSERAMENTO - RITIRO TESSERE DIRIGENTI E/O GIOCATORI
Si comunica che sono giacenti alcune tessere DIRIGENTI e/o GIOCATORI regolarmente recapitate dal CRV, si sollecita
il regolare ritiro.
Pertanto si invitano le Società: STIENTESE e T.A.R. RO C5 a ritirare le tessere nei giorni ed orari di apertura.
5.1.2. CORSO ESECUTORE BLSDA
La D.P. ritiene utile riproporre quanto già pubblicato sui C.U. precedenti:
Il Comitato Regionale Veneto, in previsione della futura applicazione del Decreto Balduzzi (Gennaio 2016), per agevolare
l’opera delle sue Società affiliate, ha stipulato un accordo con la Società FO.S.VER, per una serie di incontri / corsi
formativi per l’utilizzo del Defibrillatore Semiautomatico in ambito sportivo, sulla obbligatorietà della presenza del
defibrillatore nelle strutture sportive e delle conseguenti responsabilità ricadenti sui dirigenti di società.
In collaborazione con la società FO.S.VER. - FORMAZIONE SANITARIA VERONESE (regolarmente accreditata) si è
deciso di programmare un insieme di incontri atti a formare i dirigenti delle Società Dilettanti del Veneto.
Il primo incontro si è svolto Sabato 24 Gennaio 2015, presso la sede del C.R.Veneto, e considerato il notevole numero di
iscritti ne è stato programmato un secondo che si è svolto Sabato 14 Febbraio 2015 presso la sede del C.R.Veneto.
38/618
In considerazione delle pre-iscrizioni ricevute la D.P. ha confermato l’organizzazione di un corso anche a
Rovigo.
Pertanto si trasmette, in allegato al C.U. N° 36, il modulo di iscrizione al Corso di cui all’oggetto, con
scadenza dell’iscrizione Sabato 14 Marzo 2015.
Invio iscrizione
Fax:
0425/412482
Mail: [email protected]
Si invitano le Società che hanno precedentemente inviato comunicazione mail di preiscrizione a
regolarizzare l’iscrizione con la compilazione dell’apposito modulo allegato.
Il corso ha un costo forfettario convenzionato per FIGC/Veneto di: 35,00 Euro (iva inclusa) ad allievo.
Pagamento iscrizione da effettuare attraverso bonifico prima della partecipazione al corso:
Fo.S.Ver.: Formazione Sanitaria Veronese
Iban:
IT 72 S 0521 6117 00000000000882
Causale:
Corso BLSDa Rovigo
CORSO ESECUTORE BLSDa
PROGRAMMA
RAPPORTO 1 ISTRUTTORE PER OGNI 6 ALLIEVI - DURATA 5 ORE
- REGISTRAZIONE PARTECIPANTI
- PRESENTAZIONE ISTRUTTORI - OBIETTIVI - SVILUPPO DEL CORSO
- LEZIONE TEORICA:
➢ IRC COMUNITA’ E LINEE GUIDA
➢ LA MORTE CARDIACA IMPROVVISA
➢ IL FATTORE TEMPO
➢ CATENA DELLA SOPRAVVIVENZA
➢ FASI A-B-C-D NEL SOCCORSO
➢ VALUTAZIONI E TECNICHE ABC
➢ PROCEDURE OPERATIVE CON DAE (DEFIBRILLATORE SEMI AUTOMATICO ita/eng)
➢ DISOSTRUZIONE DELLE VIE AEREE (adulto/pediatrico)
- LEZIONE PRATICA:
➢ TECNICHE FASE A-B-C-D
➢ DISOSTRUZIONE VIE AEREE (adulto/pediatrico)
➢ POSIZIONE LATERALE DI SICURAZZA
➢ POSIZIONI NEL SOCCORSO
➢ VERIFICA PRATICA (SKILL TEST)
Data e sede corso:
Sabato 28/03/15
Numero partecipanti: 30
Sala Mediateca CONI – Viale Porta Adige, 45/G Rovigo
Orario 08.30 – 13.30
Qualora le adesioni fossero maggiori, si programmeranno ulteriori date.
(al limite il venerdì sera prima dell’incontro prefissato o la domenica successiva)
5.1.3. RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE 2015 - “TORNEO G.NICOLLI” - ALLIEVI
I sottoelencati giocatori sono convocati per il giorno GIOVEDI’ 19 MARZO 2015 alle ore 13.00 presso il parcheggio
antistante la sede della Delegazione Provinciale, Viale Porta Adige 45/G - Rovigo (lato Via Zuccherificio) la partenza del
pullman è fissata per le ore 13.15 con destinazione ZELARINO - VE, per disputare la 2ª Giornata di Andata del Torneo tra
le Rappresentative Provinciali – Distrettuali contro la Rapp. Prov. di Venezia.
I giocatori dovranno presentarsi muniti del completo corredo di gioco, nonché del cartellino di tesseramento annuale
(pluriennale o di un documento di identità valido) della fotocopia di valido certificato medico di idoneità alla
pratica sportiva (solo per chi non ha già provveduto a consegnarlo - lo stesso certificato può essere anche
inviato, scannerizzandolo, a mezzo mail [email protected] o fax 0425/412475) SENZA IL QUALE NON POTRANNO
TASSATIVAMENTE ESSERE IMPIEGATI.
SOCIETA'
BOCAR JUNIORS CMP
CALCIO CAVARZERE
CALCIO PORTO VIRO
DUOMO
GIOCATORE
BERTI Federico, NALIN Jacopo, SAHLI Sabri
MORETTO Pietro, TOMMASIN Luca
SEGA Riccardo, TESSARIN Enrico
RIVELLI Francesco, SEGATO Samuele, TUGGIA Alessandro
38/619
PORTO TOLLE 2010
ROVIGO CALCIO
UNION VIS
BUTTINI Bernabè, CREPALDI Nicola, PEZZOLATO Fabio
FORNASIERO Enrico, PROVITO Alan
GIACCHI Alberto, OSTI Simone, XHANI Florind
TECNICO RESPONSABILE
Emiliano MARINI
Si informa che nel prossimo C.U. N° 39 sarà pubblicata la convocazione definitiva con eventuali integrazioni dovute a
sopraggiunte indisposizioni.
La Società interessata è tenuta ad avvisare tempestivamente i propri giocatori, si raccomanda la puntualità.
Solo nei casi di giustificata e documentata indisponibilità del calciatore contemplati dal sotto riportato art. 76 punto 2*
delle N.O.I.F., le Società sono tenute ad avvisare tempestivamente per tempo la Delegazione Provinciale (Tel. 0425412482 - Fax 0425-412475) oppure al Sig. Lino Ravagnani (Tel. 333-6959897).
* Art. 76 comma 2
I calciatori che, senza provato e legittimo e plausibile impedimento, neghino la loro partecipazione all’attività delle
Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società: In tali casi il
Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori e delle Società ove queste concorrono, ai competenti
Organi Disciplinari.
5.1.4. RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE 2015 - “TORNEO G.NICOLLI” - GIOVANISSIMI
I sottoelencati giocatori sono convocati per il giorno GIOVEDI’ 19 MARZO 2015 alle ore 13.00 presso il parcheggio
antistante la sede della Delegazione Provinciale, Viale Porta Adige 45/G - Rovigo (lato Via Zuccherificio) la partenza del
pullman è fissata per le ore 13.15 con destinazione ZELARINO - VE, per disputare la 2ª Giornata di Andata del Torneo tra
le Rappresentative Provinciali – Distrettuali contro la Rapp. Prov. di Venezia.
I giocatori dovranno presentarsi muniti del completo corredo di gioco, nonché del cartellino di tesseramento annuale
(pluriennale o di un documento di identità valido) della fotocopia di valido certificato medico di idoneità alla
pratica sportiva (solo per chi non ha già provveduto a consegnarlo - lo stesso certificato può essere anche
inviato, scannerizzandolo, a mezzo mail [email protected] o fax 0425/412475) SENZA IL QUALE NON POTRANNO
TASSATIVAMENTE ESSERE IMPIEGATI.
SOCIETA'
ABBAZIA
BOCAR JUNIORS CMP
CALCIO ADRIA 2012
MEDIO POLESINE
PORTO TOLLE 2010
ROVIGO CALCIO
SAN GIUSTO DI DONADA
TAGLIOLESE
UNION VIS
VILLA AZZURRA
GIOCATORE
RAMAZZINA Luca
BRAGA Ashenafi, CONTATO Gregorio, MICUCCI Cristian
GIRARDELLO Davide
SECONDI Federico
BROGGIO Jacopo, LODO Sebastiano, PAVANELLO Daniele
FERRARA Francesco
BISTON Kevin, PREGNOLATO Luca
SANTIN Thomas
CAMPESAN Matteo, MENON Matteo, RONCOLETTA Giovanni
GRANO Antonio, VERZOLA Giovanni
TECNICO RESPONSABILE
Matteo BARELLA
Si informa che nel prossimo C.U. N° 39 sarà pubblicata la convocazione definitiva con eventuali integrazioni dovute a
sopraggiunte indisposizioni.
La Società interessata è tenuta ad avvisare tempestivamente i propri giocatori, si raccomanda la puntualità.
Solo nei casi di giustificata e documentata indisponibilità del calciatore contemplati dal sotto riportato art. 76 punto 2*
delle N.O.I.F., le Società sono tenute ad avvisare tempestivamente per tempo la Delegazione Provinciale (Tel. 0425412482 - Fax 0425-412475) oppure al Sig. Lino Ravagnani (Tel. 333-6959897).
* Art. 76 comma 2
I calciatori che, senza provato e legittimo e plausibile impedimento, neghino la loro partecipazione all’attività delle
Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società: In tali casi il
Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori e delle Società ove queste concorrono, ai competenti
Organi Disciplinari.
5.1.5. CATEGORIA “PICCOLI AMICI” - CONCENTRAMENTI
Nell’ambito della Attività di Base, come da C.U. N° 1 Nazionale S.G.S., la D.P. organizza il/i seguente/i concentramento/i
in collaborazione con la/e Società interessata/e, come da indicazioni riportate sul C.U. N° 36 e 37:
Nr.
45
Data
Domenica
15/03/15
Ore
10.00
Luogo di svolgimento
Palestra Com. San Bellino
Società partecipanti
Villa Azzurra, Medio Polesine e San Pio X
Rovigo
38/620
5.2. Attività di Base
5.2.1. TORNEO PICCOLI AMICI A 5 GIOC. - ANNO 2006/07 - 2° BIENNIO - PRIMAVERA
La D.P. ritiene opportuno riproporre nuovamente quanto già pubblicato sul C.U. N° 28 pag. 28/462, in merito ai requisiti
per il regolare svolgimento del Torneo di cui all’oggetto.
Si invitano le Società ad attenersi a quanto sotto-riportato, l’attività dovrà essere di Giochi di vario genere e di minipartite.
Requisiti di Partecipazione:
LIMITI DI ETÀ’
DURATA DELLE GARE
DIMENSIONI DEL CAMPO
PORTE
PALLONE
REGOLE PARTICOLARI
SALUTO
Nati nel 2006 e 2007 - con regolare certificato assicurativo convalidato.
Le gare si disputeranno al Sabato in orario pomeridiano con “tre tempi da 10 minuti
ciascuno”, alternati ad attività di gioco - “Regole Particolari”.
Il campo è di dimensioni ridotte (indicativamente m. 25-35 X 15-20).
Non codificate – di norma 4,50 X 1,60.
Si gioca con pallone n° 4 gomma doppio o triplo strato.
Giochi di vario genere e attività ludica con e senza palla, alternati a minipartite
3c3 o 4c4 o 5c5.
Al termine di ogni incontro i Dirigenti ed i Tecnici devono promuovere il saluto al
pubblico e fra le squadre stringendosi la mano.
5.3. Recuperi Gare
La D..P. di Rovigo ha disposto e/o ratificato il recupero delle sottonotate gare:
Campionato Giovanissimi
GIRONE B
(3ª g/r)
CALCIO ADRIA 2012 – ROVIGO CALCIO
GIOVEDI’ 12 Marzo – ore 17.00
5.4. Modifiche al Programma Gare
E’ fatto obbligo alle Società richiedenti una variazione di campo di gioco, di indicare sempre il codice del nuovo
impianto sportivo.
La Società che non è a conoscenza di tale dato lo potrà ottenere facilmente collegandosi al seguente link:
http://www.figcvenetocalcio.it/documenti/Comitato%20Regionale/Impianti_Sportivi/impianti_veneto.pdf
Qui di seguito si rimettono le variazioni alle gare sottosegnate, come richiesto dalle Società interessate, ratificate dalla
D.P.:
Gare del 14 e 15 Marzo 2015
Campionato Allievi
GIRONE A
(7ª g/r)
BARICETTA – PONTECCHIO
POSTICIPATA a Giovedì 19/03/15 - ore 18.00
Campo Com. BARICETTA-ADRIA – Via Canalbianco (404)
Campionato Giovanissimi
GIRONE A
(7ª g/r)
S. GIUSTO DI DONADA Sq. B – UNION VIS
Torneo Esordienti a 11 giocatori
GIRONE A
(2ª g/a)
PORTO TOLLE 2010 – ABBAZIA
POSTICIPATA - ore 10.30
POSTICIPATA a Giovedì 26/03/15 - ore 16.00
CALCIO CAVARZERE – S. GIUSTO DI DONADA
Campo Com. CAVARZERE “Di Rorai” - Via Piva (544)
Gara del 22 Marzo 2015
Campionato Allievi
GIRONE A
(8ª g/r)
CALCIO CAVARZERE – BARICETTA
POSTICIPATA a Mercoledì 25/03/15 - ore 18.00
5.4.1. VARIAZIONI IMPIANTI DI GIOCO
La D.P. di Rovigo ha autorizzato la sottonotata Società ad utilizzare l’impianto di gioco sotto indicato, in sostituzione di
quello precedentemente segnalato:
38/621
Torneo Pulcini a 6 giocatori - Misti
GIRONE B
CALCIO CAVARZERE
Campo Parr. CAVARZERE - Via T. Serafin (Cod. 584)
Torneo Piccoli Amici a 5 giocatori - 2° Biennio
GIRONE B
CALCIO CAVARZERE
Campo Parr. CAVARZERE - Via T. Serafin (Cod. 584)
Si invitano le Società a volerne prendere nota riportando la variazione sul retro del calendario.
5.4.2. VARIAZIONI RECAPITI TELEFONICI - RESPONSABILI SQUADRE
Le sottonotate Società hanno comunicato la variazione del recapito telefonico e/o del Responsabile della propria
squadra, in sostituzione di quanto precedentemente segnalato:
Torneo Esordienti a 9 giocatori - Misti
GIRONE A
GIRONE B
ALTOPOLESINE
ALTOPOLESINE Sq. B
RANZI DAVIDE
VENEZIANI CHRISTIAN
Tel. 348/7414028
Tel. 338/8668588
Si invitano le Società a volerne prendere nota riportando la variazione sul retro del calendario.
5.5. Risultati Gare Arretrate - Rapporti in Ritardo
CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA
GIRONE H
CALCIO PORTO VIRO
- SALARA CALCIO
3-0
(7ª R)
01/03
2-3
(5ª R)
01/03
2-4
(3ª R)
06/03
5-2
4-1
1-0
(1ª R)
(3ª R)
(4ª R)
05/03
06/03
05/03
CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GIRONE B
TAGLIOLESE
- ROVIGO CALCIO
5.6. Risultati Gare di Recupero
CAMPIONATO ALLIEVI
GIRONE A
PONTECCHIO
- CALCIO CAVARZERE
CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GIRONE B
GIRONE B
GIRONE B
TAGLIOLESE
CALCIO CAVARZERE
ROVIGO CALCIO
- CALCIO ADRIA 2012
- PORTO TOLLE 2010
- UNION SAN MARTINO 2012
6. RISULTATI GARE
6.1. Gare del 07 e 08 Marzo 2015
CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA
GIRONE H - 8^ di Ritorno
CANALBIANCO A.C.V.
- ROSOLINA
FIESSESE
- VILLADOSE
GRANZETTE
- FRASSINELLE
GRIGNANO
- NUOVA AUDACE BAGNOLO
LA VITTORIOSA
- CALCIO PORTO VIRO
MEDIO POLESINE
- BOARA POLESINE
S.VIGILIO ADRIA 1964
- TURCHESE
SALARA CALCIO
- ROVERDICRE
CAMPIONATO TERZA CATEGORIA
0-0
1-2
NPRA
0-2
0-3
2-0
0-1
2-0
38/622
GIRONE A - 6^ di Ritorno
ADIGE CAVARZERE
- S.PIO X ROVIGO
BOSARO CALCIO 2013
- ZONA MARINA CALCIO 2011
BUSO
- BEVERARE
FICAROLESE
- LENDINARESE
GIOVANE ITALIA POLESELLA
- BARICETTA
POLESINE CAMERINI
- DUOMO
PORTO TOLLE 2010
- PONTECCHIO A.S.D.
2-0
1-2
0-1
0-2
3-0
2-2
2-1
CAMPIONATO JUNIORES
GIRONE A - 4^ di Ritorno
CALCIO CAVARZERE
- BOSARO CALCIO 2013
CALCIO PORTO VIRO
- PAPOZZE 2009
CANALBIANCO A.C.V.
- LOREO
DUOMO
- VILLANOVESE
SCARDOVARI
- GRIGNANO
5-0
2-0
1-2
0-1
VDGS
CAMPIONATO ALLIEVI
GIRONE A - 3^ di Ritorno
CALCIO CAVARZERE
- PORTO TOLLE 2010
CALCIO PORTO VIRO
- ALTOPOLESINE
DUOMO
- ABBAZIA
PONTECCHIO A.S.D.
- CANALBIANCO A.C.V.
ROSOLINA
- BARICETTA
S.PIO X ROVIGO
- CAVAZZANA
1-0
1-2
6-0
2-0
3-5
3-5
CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GIRONE A - 6^ di Ritorno
CANALBIANCO A.C.V.
- LA VITTORIOSA
ABBAZIA
- S.PIO X ROVIGO
ALTOPOLESINE
- S.GIUSTO DI DONADA sq.B
CAVAZZANA
- GIOVANE ITALIA POLESELLA
TAGLIOLESE
sq.B
- BORSEA
UNION VIS
- DUOMO
1-4
4-1
2-1
1-1
2-1
5-1
GIRONE B - 1^ di Ritorno
BARICETTA
- CALCIO ADRIA 2012
MEDIO POLESINE
- UNION SAN MARTINO 2012
PORTO TOLLE 2010
- TAGLIOLESE
R.A.S. COMMENDA S.R.L.
- LAURETUM
ROVIGO CALCIO
- CALCIO CAVARZERE
S.GIUSTO DI DONADA
- BOCAR JUNIORS CMP
7-1
2-0
0-1
1-1
1-1
3-2
TORNEO ESORDIENTI A 11 PRIMAVERA 2° ANNO
GIRONE A - 1^ di Andata
ABBAZIA
- BOCAR JUNIORS CMP
ROVIGO CALCIO
- VILLA AZZURRA
S.GIUSTO DI DONADA
- PORTO TOLLE 2010
S.PIO X ROVIGO
- CALCIO CAVARZERE
G-D
G-D
G-D
G-D
GIRONE B - 1^ di Andata
CRESPINO GUARDA V.
- CAVAZZANA
TAGLIOLESE
- DUOMO
UNION VIS
- BARICETTA
G-D
G-D
G-D
7. GIUSTIZIA SPORTIVA
7.1. Decisioni del Giudice Sportivo
Il Sostituto Giudice Avv. Giancarlo BOARETTO, assistito dal Rappresentante A.I.A. Sig. Silvano RUBINI, e con la
collaborazione del Sig. Clelio MAZZO, nella riunione del 10 Marzo 2015 ha assunto i seguenti provvedimenti disciplinari:
7.1.1. CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA
GARE DEL 01/03/2015
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
38/623
Ammonizione con diffida (III infrazione)
MARANGON FEDERICO (Calcio Porto Viro)
GARE DEL 08/03/2015
A CARICO DI DIRIGENTI
Inibizione a svolgere ogni attivita' fino al 16/03/2015
FRIGATO MICHELE (Villadose)
A CARICO DI MASSAGGIATORI
Squalifica fino al 16/03/2015
NALIN STEFANO (Roverdicre)
A CARICO DI ALLENATORI
Squalifica fino al 16/03/2015
ZANAGA GIAMPIETRO (Boara Polesine)
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara effettiva
FENZI ALESSANDRO (Fiessese)
BAAZAOUI BILEL (La Vittoriosa)
VOLTAN GIANLUCA (La Vittoriosa)
DAL RE MATTEO (S.Vigilio Adria 1964)
DORIA ANDREA (S.Vigilio Adria 1964)
MAURO LUCA (S.Vigilio Adria 1964)
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (VIII infraz)
MASIERO ENRICO (Canalbianco A.C.V.)
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
BONANNO KEVIN (Calcio Porto Viro)
TRAMBAIOLO MATTIA (Medio Polesine)
TREVISAN ANDREA (Medio Polesine)
DE BEI STEFANO (Rosolina)
ROSSIN DAVIDE (Roverdicre)
CALLEGARIN CHRISTIAN (Turchese)
SIVIERO ANDREA (Villadose)
Ammonizione con diffida (VII infrazione)
MASIN LUCA (Fiessese)
FINARDI FEDERICO (Medio Polesine)
DI VICO CLEMENTE (Rosolina)
RIZZI ANDREA (Roverdicre)
PRALEA TUDOR (Villadose)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
CARRIERI DAVIDE (Fiessese)
PASELLO NICOLA (Grignano)
CATTOZZO MATTIA (Nuova Audace Bagnolo)
VIANELLO SONNY (Rosolina)
DESIDERATI MATTEO (Salara Calcio)
BATTAGLIA ALESSANDRO (Villadose)
7.1.2. CAMPIONATO TERZA CATEGORIA
GARE DEL 08/03/2015
gara
FICAROLESE – LENDINARESE
Si fa obbligo alla Società USD LENDINARESE di risarcire alla Società POL. D. FICAROLESE, i danni procurati dai propri
tesserati con la rottura di una piastrella del pavimento dello spogliatoio, dietro presentazione dei documenti giustificativi
della spesa sostenuta per le riparazioni.
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara effettiva
38/624
MAZZETTO MICHAEL (Bosaro Calcio 2013)
ZACCONELLA ANDREA (Duomo)
VERONESI ENRICO (Ficarolese)
FINOTTI MAURIZIO (Polesine Camerini)
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
MARZOLA MARCO (Beverare)
PAVAN ANDREA (Bosaro Calcio 2013)
PISTOLIN DAVIDE (Buso)
RUBELLO MICHELE (Buso)
CUGINI MICHELE (Ficarolese)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
PAVANELLO MATTEO (Adige Cavarzere)
PRANDO MATTEO (Baricetta)
CANETTO DAVIDE (Duomo)
ZANFORLIN ALEX (Ficarolese)
SCAPPIN RICCARDO (Lendinarese)
DALL ARA ANDREA (Polesine Camerini)
DOMENICALE LUCA (Zona Marina Calcio 2011)
LIVIGNALI DAVIDE (Zona Marina Calcio 2011)
7.1.3. CAMPIONATO JUNIORES
GARA DEL 28/02/2015
LOREO – CALCIO CAVARZERE
gara
Sciogliendo la riserva di cui al C.U. nº 37 del 04/03/2015 (pag. 37/598 punto 8.1.3.);
la Soc. Calcio Cavarzere non ha inviato alcuna comunicazione (entro i 5 gg. previsti come da C.U. N° 37) riguardante il
tesseramento del giocatore Cassetta Lorenzo (nato il 29/05/1997), ma ha comunicato l’effettiva posizione irregolare,
sanandola tempestivamente.
Il Giudice Sportivo,
- esaminata la documentazione ufficiale in atti;
- esperiti gli accertamenti di fatto, dai quali è risultato che il calciatore della società A.S.D. CALCIO CAVARZERE,
CASSETTA Lorenzo nato il 29/05/1997, non in regola con le disposizioni sul tesseramento in quanto, alla data della gara
in oggetto, non risultava tesserato per la Società, tesserato regolarmente dalla data del 06/03/2015, pertanto, il giocatore
nella gara emarginata deve ritenersi in posizione irregolare perché non tesserato;
- premesso che l'art. 27 comma 2 delle NOIF prevede che possano partecipare alle gare soltanto calciatori tesserati per
la FIGC, e quindi la partecipazione alla gara del calciatore non tesserato deve considerarsi irregolare;
- ritenuto che, in base all'art. 17 comma 1 e 5 lettera a) del CGS la "società che fa partecipare alla gara calciatori che
non abbiano titolo per prenderne parte" è sanzionata con la perdita della gara per 0 - 3 o con il punteggio conseguito
sul campo dalla squadra avversaria se a questa più favorevole;
- ritenuto altresì che l'art.18 del CGS prevede un sistema graduato di sanzioni a carico delle Società che siano incorse in
violazioni delle norme federali;
P.Q.M.
il G.S. delibera:
- di comminare la punizione della perdita della gara con il risultato: Loreo – Calcio Cavarzere 3 - 0;
- di comminare a carico della società A.S.D. CALCIO CAVARZERE la sanzione dell'ammenda di Euro 60,00 per aver
impiegato in gara un giocatore non tesserato;
- di inibire per gg. 20, sino al 31/03/2015, il Dirigente della Società A.S.D. CALCIO CAVARZERE Sig. LORINI Marco,
atteso che l'impiego di calciatori non tesserati costituisce violazione dei doveri connaturati alla funzione di
accompagnatore ufficiale della squadra che presuppongono la conoscenza e il rispetto delle norme che regolano lo
svolgimento dell'attività sportiva;
- di squalificare per una (1) giornata il giocatore CASSETTA Lorenzo.
- di trasmettere gli atti relativi alle gare nelle quali il suddetto giocatore ha partecipato al Presidente del C.R.V.- F.I.G.C.
per eventuali indagini tramite la Procura Federale. -
A CARICO DI SOCIETA’
Perdita della gara
CALCIO CAVARZERE
Vedi delibera.
Ammenda
€ 60,00 CALCIO CAVARZERE
Vedi delibera.
38/625
A CARICO DI DIRIGENTI
Inibizione a svolgere ogni attività fino al 31/03/2015
LORINI MARCO (Calcio Cavarzere)
Vedi delibera.
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara effettiva
CASSETTA LORENZO (Calcio Cavarzere)
Vedi delibera.
GARE DEL 07/03/2015
gara
SCARDOVARI – GRIGNANO
Esaminato il rapporto arbitrale dal quale emerge che al 24° del p.t., a seguito di allontanamento dell’assistente arbitrale
della Società Grignano, la funzione stessa veniva affidata al giocatore n° 14 Kerri Devis. Lo stesso giocatore al 1° del s.t.
sul risultato di 0-0 (risultato finale 0-1) entrava in campo in sostituzione di un proprio compagno e la mansione di
assistente, veniva a sua volta affidata, sino al termine della gara, al calciatore n° 12 Bacova Armando.
Constatato che la regola n° 6 del Regolamento di Gioco e la Guida Pratica stabiliscono che: “un calciatore che ha svolto
la funzione di assistente non può giocare nella stessa gara. Fanno eccezione le gare del Settore Giovanile e Scolastico in
cui ciò è consentito”;
- pertanto il G.S. decide di non convalidare il risultato della gara, decretando la ripetizione della stessa a cura della
Delegazione Provinciale.
A CARICO DI ASSISTENTI ARBITRO
Squalifica fino al 16/03/2015
SCHIESARO ROBERTO (Grignano)
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
KERRI DEVIS (Grignano)
BARONI NICOLA (Scardovari)
NEGRI TIZIANO (Scardovari)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
ZEOUAK ZAKARIA (Grignano)
7.1.4. CAMPIONATO ALLIEVI
GARE DEL 08/03/2015
A CARICO DI SOCIETA'
Ammenda
€ 80,00 CALCIO PORTO VIRO
Per ripetute offese da parte di un gruppo di sostenitori all'indirizzo di un giocatore della squadra
avversaria.
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara effettiva
CERVATO ALBERTO (Altopolesine)
A fine gara si avvicinava alla recinzione e offendeva ripetutamente i sostenitori avversari.
BEDESCHI GIACOMO (Calcio Porto Viro)
ROSSI ALBERTO (Canalbianco A.C.V.)
38/626
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
CASAROTTI MARCO (Pontecchio A.S.D.)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
RADI HAMZA (Abbazia)
BARUH DAVIDE (Altopolesine)
FRIGATO FRANCESCO (Pontecchio A.S.D.)
CREPALDI NICOLA (Porto Tolle 2010)
7.1.5. CAMPIONATO GIOVANISSIMI
GARE DEL 24/02/2015
Comunicazione correttiva: Squalifica per UNA gara effettiva
MARIGO ENRICO MARIA (Calcio Cavarzere)
Da un controllo effettuato dal G.S. è emerso che nel C.U. N° 37 del 05/03/15 non è apparso il provvedimento di squalifica
per UNA giornata di gara al giocatore MARIGO ENRICO MARIA (Calcio Cavarzere) causa refuso tipografico. (Squalifica
già scontata il 01/03/2015)
GARE DEL 06/03/2015
A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara effettiva
MARIGO ENRICO MARIA (Calcio Cavarzere)
GARE DEL 08/03/2015
A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
Squalifica per UNA gara per recidivita' in ammonizione (IV infraz.)
SANTACATERINA ENRICO (Abbazia)
Ammonizione con diffida (VII infrazione)
BUSIN NICOLO (Abbazia)
Ammonizione con diffida (III infrazione)
IHTIMAL NABIL (Union San Martino 2012)
Il pagamento delle ammende irrogate con il presente comunicato dovrà avvenire entro il 23 Marzo 2015 con
Bonifico bancario su Banca BNL Codice Iban IT 28 E 0100502045000000000906 Conto intestato a FIGC
COMITATO REGIONALE VENETO LND
Pubblicato ed affisso all’albo della Delegazione Provinciale di Rovigo l’11 Marzo 2015
Il Segretario
(Pietro Sannia)
Il Delegato
(Luca Pastorello)
38/627
SERVIZIO TELEFONICO PRONTO A.I.A.
Qualora 30 minuti prima dell’inizio dell’incontro il Direttore di gara non fosse presente presso l’impianto
sportivo, le Società sono invitate a volerlo comunicare telefonicamente al
PRONTO A.I.A. 335-81.10.605 Adria
PRONTO A.I.A. 347-74.11.105 Rovigo (Calcio a 11)
PRONTO A.I.A. 335-59.56.767 Regionale
Il numero PRONTO AIA dovrà essere usato esclusivamente per informazioni di carattere
d’urgenza e solo per ritardi o mancato arrivo dell’Arbitro.
SERVIZIO TELEFONICO PRONTO F.I.G.C.
Delegazione Provinciale di Rovigo 333-56.70.112
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
727 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content