close

Enter

Log in using OpenID

Ascoli P. - Fermo - ASSAM

embedDownload
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA AFFARI ISTITUZIONALI E GENERALI
DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE
AIG
OGGETTO
IL DIRIGENTE
II Responsabile del
Procedimento
Registro Generale
determinazioni
N. 114
Data 16 Maggio 20 14
Liquidazione Atto di Precetto promosso dall'Avv. Christian Alessi
n.q. di distratta rio del Sig. Patella Domenico — Sentenza n.
3871/2012 .
Dr. G. Li Vecchi
Sig.ra Vincenza Gullo
Pubblicazione all'Albo
Si attesta che copia della presente è stata pubblicata all'Albo
dell'Ente dal 2 5 G I Ù . 201^ per quindici giorni consecutivi.
Registro Pubblicazioni n. 5~# -.
Atto n.
Data
24
6IU.
alluto Maurizio
Spazio riservato alla Ragioneria
Registro atti di liquidazione
Provvedimento
II Contabile
II Dirigente
Data
IL DIRIGENTE
PREMESSO che con Sentenza n. 3S71/2012, resa dal Giudice di Pace di Palermo, nei confronti della
Riscossione Sicilia s.p.a, già Serit Sicilia, ha condannato il Comune di Monreale a pagare la somma di €
330.00 al Sig. Patella Domenico, nato a Corleone il 24.08.1973, rappresentato, difeso, ed elettivamente
domiciliato presso lo studio delPAvv. Christian Alessi, con studio legale in Partinico, Via J.F. Kennedy n.
34;
VISTO l'Atto di Precetto, introitato al protocollo dì questo Ente in data il 16 Aprile 2013 e registrato
al n. 9371, delPAvv. Christian Alessi, nato a Palermo il 26.10.1977, C.F. LSSCRS77R26G273G, con studio
legale in Partinico, Via J.F. Kennedy n. 34, n.q. di distrattario del Sig. Patella Domenico, che ha comunicato
che l'importo che questo Ente dovrà corrispondere è pari ad € 902.99 comprensive di CPA ed IVA;
VISTO, altresì, l'Atto di Precetto, introitato al protocollo di questo Ente in data il 04 ottobre 2013 e
registrato al n. 22319, delPAvv. Christian Alessi, nato aPalermo il 26.10.1977, C.F. LSSCRS77R26G273G,
con studio legale in Partinico, Via J.F. Kennedy n. 34, n.q. di distrattario del Sìg. Patella Domenico, che
comunica che l'importo che questo Ente dovrà corrispondere è pari ad € 592.86 comprensive di CPA ed
IVA;
RITENUTO, pertanto, necessario provvedere alla liquidazione della somma dovuta per il
pagamento delle spese legali, relativi alle spese del giudizio sopra menzionato, pari ad €. 592,86, spese
generali, CPA e IVA compresi, stante che il pagamento di detta somma, derivante da procedimenti giudiziari
esecutivi, è obbligatoria ed indifferibile;
VISTA la circolare 14.11.1997 F.L. n. 28/97, emanata dal Ministero dell'Interno, In cui si ritiene che
gli oneri per interessi, spese giudiziali e rivalutazione monetaria sono da addebitare a coloro che, con il loro
comportamento, hanno determinato il debito e non siano, quindi, riconoscibili quali debiti fuori bilancio;
RITENUTO, pertanto, che non appare individuabile un responsabile che ha determinato il maturare
degli oneri per spese giudiziali, ma bensì una situazione finanziaria complessiva che non consente di
rispettare i tempi dei pagamenti contrattualmente previsti;
VISTO l'Ordinamento Amm.vo degli EE.LL.;
VISTA la L.R. n. 30/2000 e s.m.i.;
VISTO il vigente Regolamento di Contabilità;
VISTO II D'.Lgsn. 267/2000;
DETERMINA
Per quanto in premessa indicato :
1 - IMPEGNARE la complessiva somma di €. 592,86, CPA ed IVA per spese legali, all'intervento
1.01.02.03 Cap. 1058 denominato "Spese per liti, arbitraggi, ecc" del bilancio 2014, che con riferimento
allo stanziamento ammesso al corrispettivo capitolo del Bilancio 2013, presenta la necessaria disponibilità;
2 - LIQUIDARE la complessiva somma dì €.592,86, all'Avv. Christian Alessi, nato a Palermo il
26.10.1977, C.F. LSSCRS77R26G273G, con studio legale in Partinico, Via J.F. Kennedy n. 34, n.q. di
distrattario del Sig. Patella Domenico, mediante accredito su conto corrente bancario, intestato allo stesso,
Banca Intesa San Paolo IBAN: IT74X03069676845510219450378;
3 ~ L'Ufficio di Ragioneria, in esecuzione della presente determinazione, provvedere ad attestare la corretta
copertura finanziaria e all'emissione del relativo mandato di pagamento;
MONREALE, lì 16.05.2014
II FunzionaHcrRmmmistrativo
IL DMGE1
Dr. b.LkVebchi
i GJI"J .'. 0
! PROTOCOLLO
STUDIO LEGALE
. Christian Alessi
|D)il^
Via J. F. Kenney, 34
90047 Partinico (PA)
ei/Fax: 091/8902042
(Sfatti
ATTO 'DI PRECETTO
L' avv. Christian Aìessi, nato a Palermo il 26.10.1977, cod. fise.
LSSCRS77R26G273G, in proprio n.q. di distrattario del sig. Patella
Domenico, elettivamente domiciliato in Partinico, via J.F. Kennedy, 34,
presso il proprio studio, agendo in virtù della sentenza n. 3871/2012 resa"
f
dal Giudice di Pace di Palermo, DoLt.ssa Giuseppa Equizzi, nei confronti
della Riscossione Sicilia s.p.a., già Serit Sicilia, addì 27.9/3.10.2012, spedita
in forma esecutiva il 9.10.2012, notificata in tale forma addì 18.10.2012
dichiarando che le eventuali comunicazioni possono essere effettuate alla
casella di PEC [email protected] o al numero di fax
0918902042
INTIMA PRECETTO
Ai Comune {il Monreale, i/i persona del legale
rappresentante pro-
temp'ore, ttòinicifutto pressò In Casa Comunale sita in M'j;i:-za!e, piazza
Vittorio £fnanuele,8t
di pagare all'istante come sopra domiciliato e
rappresentato nel termine di giorni dieci dalla notifica del presente atto le
seguenti somme:
Spese liquidate in sentenza
Atto di precetto
TOTALE
C.P.Avv. <1% su Euro 430,00
LV.A. 22% su Euro'147,20
-Riporto-spese-nen-inipombiii" - ""
TOTALE
37,00
10,33
47,83
0
0
330,00
100,00 430,00
17,20
98,38
592,86
(diconsi euro cinquecentonovantadue/86) oltre interessi dalla notifica dei
predente.alta .sino...aLsoddisfo,- nonché-spese di-notifica-come da specifica
dell'Ufficiale Giudiziario.
Si avverte che trascorso infruttuosamente il termine di giorni dieci dalla
notifica del presente arto si procederà ad esecuzione forzata nei modi e
termini di legge.
Partinico, 1 ottobre 2013
.RELATA DX NOTIFICA: Istante chi in atti, come in epigrafe elettte
clom.la e rappresentata, io sottoscritto Ufficiale Giudiziario presso la Corte
d'Appello di Palermo, ho notificato e dato copia di quanto precede al
Comune di iYfonreaie, in persona dei legale rappresentanie prò-tempore,
domiciliato presso la Casa Comunale sita in Moni-gale, piazza Vittorio
Emanitele, 8, per averne piena e legale scienza e per ogni effetto di legge,
mediante consegna fattane ne! domicìlio anzidetto a mezzo dei servizio
postale con racc. a/r.. ...
MEDIANTE NOTIFICA
;
A MEZZO IL SERVIZIO POSTALE '
CON RACCOMANDATA A.R.
I
FALHKMO
O 2 OTT 2013
UFFICIALEI I R I O
CORTE DI APPELLA/AL ERMO
DOTT.
1PDA
i s APR, 2013
ATTO DI PRECETTO
' "-" "
L' avv. Christian Alessi, nato a Palermo il 26.10.1977, cod. fise.
LSSCRS77R2ÓG273G, in'proprio n.q. di distrattario del sig. Patella
Domenico, elettivamente domiciliato in Partinico, via J.F. Kennedy, 34,
presso il proprio studio, agendo in virtù della sentenza n. 3871/2012 resa
dal Giudice di Pace di Palermo, Dott.ssa Giuseppa Equizzi, nei confronti
della Riscossione Sicilia s.p.a., già Serit Sicilia, addì 27.9/3.10.2012, spedita
in forma esecutiva il 9.10.2012, notificata in tale forma addì 18.10.2012,
dichiarando che le eventuali comunicazioni possono essere effettuate alla
casella di PEC [email protected]
o al numero di fax
0918902042
INTIMA PRECETTO
Al Comune di Monreale, in persona del legale
=WP , CO
O
co;;- O
S
"ET o
fo o
m
NI
ìn
cb
rappresentante prò-
tempore, domiciliato presso la Casa Comunale sita in Monreale, piazza
;o M
Vittorio Emanuele,83 di pagare all'istante come sopra domiciliato e
> a
O
rappresentato nel termine di giorni dieci dalla notifica del presente atto le
L '*•
'cn PI?
no
o
seguenti somme:
CO
Spese liquidate in sentenza .
(Richiesta formula esecutiva, disamina titolo .
esecutivo, notificazione precetto, esame relata
Disamina dispositivo sentenza)
Atto di precetto
TOTALE
'
C.P.Avv. 4% su Euro 680,00
I.V.A. 21% su Euro 707,20
.
Riporto spese non imponìbili
TOTALE
37,00
330,00
10,28
300,00
O
47,28
O
O
O
50,00
680,00
27,20
148,51
47,28
902,99
(diconsi euro novecentodue/99) oltre interessi dalla notifica del presente
atto sino al. soddisfo, nonché spese di notifica come da specifica
dell'Ufficiale Giudiziario.
Si avverte che trascorso infruttuosamente il termine di giorni dieci dalla
notifica del presente atto si procederà ad 'esecuzione forzata nei modi e
termini di legge.
Partinico, 10 aprile 2013
//^'. Ch$stian
„
Al
RELATA DI NOTIFICA: Istante chi in atti, come in epigrafe elett.te
dom.ta e rappresentata, io sottoscritto Ufficiale Giudiziario presso la Corte
d'Appello di Palermo, ho notificato e dato copia di quanto precede al
Comune di Monreate, in persona del Legale rappresentante prò-tempore,
domiciliato presso la Casa Comunale sita in. Monreale, piazza Vittorio
Emanitele, 8, per averne piena e legale scienza e per ogni effetto di legge,
mediante consegna fattane nel domicilio anzidetto a mezzo del servizio
postale con racc. a/r....
MEDIANTE NOTIFICA
A MEZZO IL SERVIZIO POSTALE
CON RAOf'"*' 1 4£ «VOA.TA A R
PALERMO
SCA
J^fARIO
- PALERMO i
19/5/2014
Da
A
uebnTaìIdorriìni.arubaji/layai^origirVhtml^
"Christian Alessi" <[email protected]>
"affari.genera li" offa [email protected]>
Data lunedì 19 maggio 2014 - 11:42
Re: Liq. Atto di Precetto sentenza n. 3871/2012
Inoltro copia della sentenza n. 3871/2012 relativa alla pratica del Sig. Rateila Domenico e coordinate
bancarie quaii:
IBAN: IT74X0306967684510219450378, Banca Intesa-San Paolo intestato a Alessi Christian.
Distinti Saluti.
— Originai Message —
From: affari.generali
To: christìanfcSstudioleqalealessi.it
Sent: Monday, May 19, 2014 11:07AM
Subject: Liq. Atto di Precetto sentenza n. 3871/2012
Affinchè si possa liquidale l'atto di precetto citato in oggetto,
occorrano, urgentemente, le Sue coordinate bancarie.
grazie
l'U.O.della Segreteria Generale
Sig.ra Vincenza Gullo
Allegato(i)
Sentenza Patella Domenico..PDF (407 Kb)
http://webnTaildomini.arubajfrlayDutforÌgìn/fó^
1/1
R.G. 7669/2012
* i \j~i \ ^^1
__^
RG N.
Repubblica Italiana
.
... • ;
.
J- K
In Nome Del Popolo Italiano
Ufficio del Giudice di Pace di Palermo
II Giudice di Pace dr- Giuseppa Equìzzi, Sezione HI civile, ha emesso la seguente
SENTENZA
.*«„«„« *~\?
«--=«
~v -i
2.55
nella causa iscritta al n° 7669/2012 del Ruolo Generale degli A.C.
•"<
*• T "^ I R / I o/i 2
o.oo 013670/A04
7.70 PATELLA oo ALSSSSC
- iiiiiiiiiiPii nip
i^|8 jì IH;; i i;... H i . • . i » |
Patella Domenico, nato a Corleone il 24.08.1973, elettivamente domiciliato in
Partinico, via J.F. fCennedy n. 34 presso lo studio dell'Aw. Chrisrian Alessi, che lo
rappresenta e difende giusta mandato a margine dell'atto di citazione in opposizione ex
art. 615 c.p.c.
attore
contro
Serit Sicilia SpA, in persona del suo procuratore Dott Pietro Di Quarzo giusta procura
speciale rilasciata dal Direttore Generale Dott. Antonio Finanze in data 13.09.2010,
autenticata nella firma dal notaio Dott. Pietro Ferrare di Palermo, rep. N. 14894, ,
elettivamente domiciliato, ai fini del presente ricorso, presso la sede della Direzione di
Palermo , via Vincenzo Orsini n. 9
convenuta
e
Comune di Moureale, in persona del Sindaco prò tempore, domiciliato per la carica in
Monreale, via Venero n. 1
convenuto contumace
OGGETTO: opposizione ex art 615, comma 1°, c,p.c.
Pagina 1 di 6
R.G. 7669/2012
Conclusioni delle parti:
attore: dichiarare prescritto il diritto alla riscossione del Comune di Monreale delle
somme dovute a titolo dì sanzione amministrativa, in dipendenza della cartella di
pagamento n. 2962962008 00301883 68, notìficata il 25.01.2012, trattandosi di somme
relative a verbali di accertamento per violazioni al CdS risalenti al 2003; è trascorso il
periodo prescrizionale di cinque anni previsto dal combinato disposto degli artt. 209
CdS e art. 28 L. 689/81 senza che sia stato interposto alcun atto interruttivo; irregolare
costituzione del Comune di Monreale; la Serit ha riconosciuto che al momento della
consegna del ruolo da parte del Comune di Monreale (10.02.2008), i termini di
prescrizione di cui al D.L. 7.03.1986, n. 2, convcrtito con L. 60/86, erano già trascorsi1,
;'>\a ha proceduto alla notifica della cartella; infondata l'eccezione di carenza di *'. :
•\°\
.
.
'•••:••'.3 *-\e passiva sollevata dalla Serit, atteso che le parti convenute vanno
.?;W/
ifj^jj t7
^X
considerate, '''come investite della legittimazione passiva Trattandosi dì litisconsorzio
^T
,_X
passivo necessario e l'esito del procedimento ha ripercussioni di non poco contro nei
rapporti fra gli enti chiamati in giudizio: Cass. Crv. n. 24154/2007)"-, in merito
all'eccezione di incompetenza territoriale del giudice adito, va precisato che l'azione
incoata è quella di cui all'ari 615, c.p.c. e pertanto il foro competente è quello di cui
all'ari. 27 c.p.c., quindi è competente "z7 giudice del luogo dell'esecuzione ossia, nel
caso de quo, il luogo dove sono situati i beni immobili dell'attore, ossia Palermo'7',
infine, si'precisa che i fatti estintivi del credito verificatisi dopo la formazione del ruolo
vanno fatti valere con l'opposizione all'esecuzione ai sensi de 111 art. 615 c.p.c. '"che non
prevede alcun termine" di decadenza; pertanto, accogliere le domande e le conclusioni
formulate in atto di citazione e note conclusionali con vittoria di compensi di lite, da
distrarre in favore del procuratore antistatario ex art. 93 c.p.c..
Serit Sicilia SpA: inammissibilità del ricorso per avvenuta decorrenza dei termini,
atteso che la cartella è stata notificata il 25.01.2012 e l'opposizione è stata proposta oltre
Pagina 2 di 6
R,G. 7669/2012
£ il termine di 60 giorni da quella data; incompetenza territoriale del giudice adito in
quanto la violazione è stata commessa nel Comune di Monreale; mancanza di
legittimazione passiva della Serit Sicilia SpA, essendo la stessa riconosciuta "nei soli
casi in cui oggetto della controversia sìa l'impugnazione
di atti ad esso
(Concessionario) direttamente riferibili; legittimità della procedura di riscossione in
quanto ha proceduto legittimamente alla notifica della cartella nella qualità di delegato,
per legge, alla riscossione del ruolo esecutivo; si sottolinea che i termini di prescrizione
erano già trascorsi "precedentemente alla data d'iscrizione nel ruolo esattoriale".,
pertanto l'operato della Serit è stato corretto; in considerazione di ciò., dichiarare
legittima la procedura di riscossione.
MOTIVI DELLA DECISIONE
-v Preliminarmente, viene dichiarata la contumacia del Comune dì Monreale.
* \> stesso, infatti, si è costituito in Cancelleria trasmettendo via fax documentazione a
" rapporto.
Il presente giudizio è stato incoato ai sensi dell'alt. 615 c.p.c., quindi rientra nell'alveo
dei giudìzi ordinari per cui la costituzione deve avvenire nelle forme prescritte dall'art
319 c.p.c., cioè "depositando" in cancelleria i propri atti oppure "presentando" i
documenti al giudice in udienza.
L'invio della comparsa di costituzione, quindi, tranne che per le opposizioni a sanzione
amministrativa ex
legge
689/81,
ì
non è
.
.
previsto
.
.
per
il rito ordinario e,
.
conscguentemente, i documenti prodotti non sono utilizzabili.
In merito all'eccepita incompetenza territoriale di questo giudice in favore del GdiP di
Monreale, sì ribadisce che l'attore ha incoato il presente procedimento ai sensi dell'art.
.6! 5, 1° comma, c.p.c., contestando il diritto della parte istante a procedere ad
esecuzione forzata, non ancora iniziata.
Pagina 3 di 6
R.G. 7669/2012
Autorità competente a decidere nel merito, pertanto, è il giudice del luogo in risiede il
presunto debitore e dove l'esecuzione, eventualmente, dovrebbe essere eseguita (art. 27
c.p.c.).
Ancora, per quanto attiene alla mancanza di legittimazione passiva eccepita dalla Serit
Sicilia SpA, si fa presente che la società per la riscossione tributi ha un rapporto di
"collaborazione" con l'Ente impositore che le ha affidato il compito di procedere alla
riscossione dei tributi per suo'conto, pertanto partecipa della procedura di riscossione m
dipendenza del suddetto rapporto con l'Ente stesso.
_ -.,.••--;
A parere di questo decidente, il ritardo nella notifica della cartella di pagamento, atto,,:. ^
i . '•
emanato dal concessionario, è atto imputabile allo stesso, pertanto parte legittimata- è.i'i**.*„ >' J•>;
anche lo stesso concessionario contro cui si rivolgono le censure ad esso addebitabilì.
A
:*£\l caso che qui
• . . <|f/
*•-—•—
ci occupa, l'attore non ha negato l'esistenza del credito della P.A. ma
ha eccepito la prescrizione dello stesso sottolineando, circostanza ammessa anche dalla
Serit, che la consegna del ruolo da parte del Comune dì Monreale era avvenuta oltre i
termini concessi dalla legge e che, malgrado ciò, la Serit aveva notificato la cartella pur
nella consapevolezza dell'intervenuta prescrizione.
Il concessionario, quindi, ha un interesse ex art. 100 c.p.c. a contrastare la pretesa
dell'attore, pertanto la sua eccezione è rigettata.
Passando al merito, la domanda avanzata da Patella Domenico è fondata e merita
accoglimento.
Dall'esame della cartella impugnata si evince che le violazioni al CdS contestate si
riferiscono all'anno 2003 e che la cartella impugnata è stata notificata in data
25.01.2012.
Considerato che l'impugnazione ex art. 615 c.p.c. può essere azionata '"quando si
contesta il diritto della parte istante a procedere ad esecuzione forzata e questa non è
ancora iniziata", è incontestabile che il termine di 60 giorni invocato dalla Serit Sicilia
Pagina 4 di 6
yn/
R-G. 7669/2012
^
-
non è applicabile al caso in questione, non essendo l'esecuzione iniziata al
momento della proposizione dell'azione, per cui la sua azione tende ad ottenere una
^ semenza dichiarativa dell'intervenuta prescrizione del diritto a procedere nei suoi
* confronti.
La Serit Sicilia SpA ha confermato l'avvenuta notifica della cartella oltre il termine di
7
cinque anni dalla commissione della violazione mentre il Comune di Monreale, rimasto
contumace, non ha fornito la prova di avere interposto atti intemirtivi della prescrizione
fra la notifica dei verbali e la consegna del ruolo cui è seguita la notifica della cartella
de qua.
.- In considerazione di quanto sopra, la domanda avanzata da Patella Domenico viene
,
accolta e, conseguentemente, questo giudice dichiara prescritto il diritto della Serit
\- -, Sicilia SpA a procedere ad esecuzione nei confronti di Patella Domenico e dichiara,
/•
?
altresì, prescritto il diritto di procedere alla riscossione delle somme portate nella
cartella di pagamento n° 29629620030030188368000.
Per l'effetto, dichiara nulla 1' iscrizione a ruolo delle somme portate nella citata cartella.
Tenuto conto che si ravvedono elementi di responsabilità nei confronti del Comune di
Monreale, per avere consegnato alla Serit il ruolo in data 10.02.2008, oltre il termine
previsto per la consegna del ruolo e a breve scadenza dei termini di prescrizione di cui
al combinato disposto di cui agli artt. 209 CdS e 28 L. 689/81, le spese di giudizio sono
poste a carico del Comune di Monreale, tenuto conto che il concessionario per la
riscossione tributi è tenuto a notificare la cartella non avendo alcun potere discrezionale
in merito.
Le* spese vengono distratte in favore del procuratore antistatario, Avv. Christian Alessi.,
, che ne ha avanzato richiesta ex art. 93 c.p.c.
7 Le spese di giudizio sono compensate fra le altre parti in causa.
Pagina 5 di 6
R.G. 7669/2012
Le spese sono liquidate come in dispositivo sensi del D.M. 20 luglio 2012, n.. 140 e
distratte a favore del procuratore antistatario, Aw. Christian Alessi, che ne ha avanzato
richiesta ai sensi dell'art. 93 c.p.c..
P.QJVL
II Giudice di Pace, respinta ogni contraria istanza, eccezione e difesa, definitivamente
pronunciando
dichiara prescritto il diritto della Serit Sicilia SpA a procedere ad esecuzione nei
confronti di Patella Domenico e dichiara, altresì, prescritto il diritto di procedere alla
riscossione delle somme portate nella cartella di pagamento n° 2962962008
r1'
0030188368;
v>
dichiara nulla l'iscrizione a ruolo della somma portata nella sopra citata cartella;?/*Ve;;;"'..
condanna
il Comune di Monreale, in persona del Sindaco prò tempore,
al-•••'•.:'
pagamento delle spese di giudizio, liquidate in complessivi € 330,00, oltre € 37,00
per esborsi, e oltre ancora IVA e CPA come per legge, che vengono distratte a
favore dell'Aw. Christian Alessi che ne ha avanzato richiesta;
compensa Le spese di giudizio fra le altre parti in causa.
La presente sentenza è provvisoriamente esecutiva fra le parti giusta la previsione
dell'ari. 282 c.p.c.
Così deciso in Palermo, 27 settembre 20^
II Giudice dì Pace
dr. Giuseppe! Equizzi
/
DTjfr.---:; . . .
C/
/*;•• ::i i'.v-.
oflW/^/iArL 4^V--'—'
xrrzcF>.
-,.- i i i U w . .7
;;!;^.
fl—^-
Pagina 6 di 6
REPUBBLICA ITALIANA - IN NOME DELLA LEGGE
Comandiamo a tutti gli Uffici Giudiziari che ne siano richiesti ed a
chiunque spetti, di mettere ad esecuzione il presente titolo, a!
Pubblico Ministero di darvi assistenza e a tutti gli Ufficiali delia
Forza Pubblica di concorrervi, quando ne siano legalmente richiesti.
Per titolo esecutivo che si rilascia all'Avv. Christian Alessi
nell'interesse di sé stesso quale procuratore antistatario.
Palermo, 09/10/2012
•.; •; "M. cancelliere
I
ÌW*''
'' •
'••'''
'
7\ \
Zàmbfto
J
•V..-: RELATA DI NOTIFICA: Istante chi in atti, come in epigrafe elett.te
' "£>'• ~
'•;'.;' .rappresentato e dom.to. io sottoscritto assistente U.N.E.P. presso la Corte
d'Appello di Palermo, ho notificato e dato copia di quanto precede ai
Comune di Monreale , In persona del legale rappresentante prò-tempore,
domiciliato presso la Casa Comunale sita in Monreale, piazza Vittorio
Emanitele, 8, per averne piena e legaie scienza e per ogni effetto di legge,
mediante notifica fattane nel domicilio a mezzo del sewizio postale con
racc. a/r
N. Raccomandata
Posteitaiiane
Acccttazione RACCOMANDATA
RICEVUTA
È viotmo iitrrucJurre ifenaro d vaiìiri nelle raccomandato: Poslfc [taliaff GpA non HB nspondn
Si prega dì compilare a cura dei mittente a macchina o in stampatello
TASSE
COMUNE DI MONREALE
SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA
CERTIFICATO Di IMPEGNO
F.se rei/io
Titolo
Funzione
Rif.
Servizio
al
Intervento
Uìlancìo
Categoria
Capitolo
Cod.Mec
Codici Statistici
2
3
4
C.
2014
1
02
01
00105SOO
03
rapitolo 00105800
Spese per liti arbitraggi, risarcimenti etc
.
Numero Impegno
201400005860
Tipo
AIO
Codice
Data
12 06.2014
Numero
114
Descrizione vincolo
1
Atto
Data
16.05.2014
Registro
Data Seduta
Data Esec.
ALESSICRISTIAN-Avv.
IVr
A K ì 1 14 dot 16/05/14 -Liquidazione spese atto di precetto ali' Avv. Alessi Distrattario del Sìg. Patella Domenico - Sentenza
Importo Attuale
Importo Iniziale
Euro 592,86
Euro 592,86
Previsione Attuale
180.000,00
Impegnato sul GAP
179.875,73
Differenza
124,27
SI ATTI-STA LA REGOLARITÀ 1 CONTABILE E LA COPERTURA FINANZIARIA DELL'IMPEGNO DI SPLSA
SECONDO L'IMPUTAZIONE E LA DISPONIBILITÀ' SOPRA RIPORTATA .
Vale esclusivamente quale attestazione di copertura finanziaria, con esclusione di ogni possibile valutazone sulla regolarità
scenica e legittima dell'atto e per i! perìodo di durata del bilancio di previsione.
Per le annualità successive, il presente certificato vale solo quale presa nòta ai fini della formazione dei bilanci futuri, ex art. 183
troivma 7° TUEL.
i.r 12.06.2014
II Contabile
M.C. Tinervia
nte
e Sunseri
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
Area Affari Istituzionali e Generali
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
AIG N. 134
DEL 10.6.2014
OGGETTO:
Elezioni Amministrative del 25.5.2014. Turno di ballottaggio del 8
e 9 §il igno 2014. Integrazione impegno somma per pagamento
onorari fissi dovuti ai componenti dei seggi elettorali
IL DIRIGENTE :
DOTT. GIANCARLO LI VECCHI
Registro Generale
determinazioni
Atto n.
Data
IO t 2
24BIU.20M
Pubblicazione all'Albo
Si attesta che copia della presente è stata pubblicata
all'albo Dell'Ente dal
2 5 G 1 U. 2014
per quindici
giorni consecutivi
Registro Pubblicazioni n. f %,•£'$'/¥'/&
L'impiegato responsabile
Taììntn ÌVIY-iiTri'7'in
xC^cX^ìr^
^-—.—*—-^
Spazio riservato al servizio di ragioneria
Registro atti di
liquidazione
Provvedimento
n.
II contabile
II Dirigente
data
IL DIRIGENTE
Premesso che. con dete ermi nazione dirigenziale n. 121 del 28.5.2014, è stata impegnata la somma
di € 28.382,40 pe rii pagamento degli onorali ai componenti dei seggi pe rii turno di ballottaggio.
Visto l'art 1 del D.P.R. 16 gennaio 2008, con il quale A'iene determinato in € 155.92 il compenso
dovuto a ciascun presidente di seggio.
Rilevato che, per mero errore, è stata impegnata la somma di € 155,00 per ciascun presidente e che,
pertanto occorre integrare di € 33,12 l'impegno assunto con determinazione dirigenziale n. 121/AIG
de!2S.5.2014;
Vista la L.R. 12 agosto I989 ; n. 18 : es.m.i.;
Visto il D.P.R. 16 gennaio 2008
Visto T Ordinamento Amministrativo degli Enti Locali
DETERMINA
Impegnare la somma complessiva di 33,12, ad integrazione dell'impegno assunto con
determinazione n. 121/AIG del 28.5.2014, occorrente per il pagamento dei compendi ai componenti
dei seggi elettorali per il turno di ballottaggio dell'S e 9 giugno 2014, al capitolopOOS del bilancio
2014.
L'UFFICIALE ELETTORALE
Sig.ra Teresa Datela DÌ Benedetto
k^J
IL DI
Di: Giano,
COMUNE DI MONREALE
SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA
CERTIFICATO DI IMPEGNO
Esercizio
Titolo
Funzione
Rif.
Servizio
al
Intervento
Bilancio
Categoria
Capitolo
Cod.Mec
1
Codici Statistici
2
3
4
C.
2014
00
4
00
05
00500500
Capitolo 00500500
SERVIZI PER CONTO DI TERZI E C 600500
Numero Impegno
201400005890
Data
13 06.2014
Codice
Descrizione vincolo
Atto
Tipo
AIG
Numero
134
Data
10.06.2014
Registro
Data Seduta
Data Esec.
Per:
AIG 134/14 Elezioni Amm.ve del 25/05/14. Ballottaggio del 8 e 9 giugno 2014. Integrazione imp. somma per onorar! fissi ai
componenti dei seggi(acc,157
Importo Attuale Euro 33,12
Importo Iniziale Euro 33,12
Previsione Attuale
1.000.000,00
Impegnato sul CAP
162.607,46
Differenza
837.392,54
SI ATTESTA LA REGOLARITÀ' CONTABILE E LA COPERTURA FINANZIARIA DELL'IMPEGNO DI SPESA
SECONDO L'IMPUTAZIONE E LA DISPONIBILITÀ' SOPRA RIPORTATA .
Vale esclusivamente quale attestazione di copertura finanziaria, con esclusione dì ogni possibile vaiutazione sulla regolarità
tecnica e legittima dell'atto e per il periodo di durata del bilancio di previsione.
Per le annualità successive, il presente certificato vale solo quale presa nota ai fini della formazione dei bilanci futuri, ex art. 183
comma7°TUEL.
LI' 13.06.2014
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
Area Affari Istituzionali e Generali
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
AIG N.^TData Al-^-^'^
Elezion Amministrative del 25 maggio 2014. Funzionamento
OGGETTO:
ufficio
Centrale. Impegno di spesa
s
L '
DOTT. GIANCARLO LI VECCHI
IL DIRIGENTE :
Registro Generale
determinazioni
Atto n.
I
Data
Pubblicazione all'Albo
Si attesta che copia della presente è stata p ubblicata
all'albo Dell'Ente dal
25 G I Ù . 201if
per quindici
Aj 0 5 2>
giorni consecutivi
Registro Pubblicazioni n. ^2,-S^/^^o
24 GIÙ. 2014
1/impiegato responsabile
Talìuto Maurizio
-<^—
J
i
Spazio riservato al servizio di ragioneria
Registro atti di
liquidazione
Provvedimento
n.
II contabile
II Dirigente
data
i
/X^/X'/
xQ^/^7^7^
IL DIRIGENTE
Che, con decreto dell'Assessore Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica n. 74
del 31.3.2014, sono stati indetti, per domenica 25 maggio 2014, con eventuale turno di ballottaggio
TS ed il 9 giugno 2014, i comizi per l'Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale, giusta nota
della Prefettura prot n. 28762 del 1.4.2014;
Considerato che, nei comuni con popolazione superiore a 10.000 abitanti, ai sensi dell'art. 51 del
D.P.R. 20 agosto I960, n. 3, è stato costituito l'Ufficio Centrale, composto dal Presidente del
Tribunale e dai componenti l'ufficio elettorale della prima sezione, giusta decreto del Tribunale di
Palermo in data 22 aprile 2014;
Rilevato che al Presidente ed ai componenti l'Ufficio Centrale vanno corrisposti i compensi previsti
dalla L.R. 12 agosto 1989 n. 18, rideterminati con D.P.Reg. n. 9 del 16 gennaio 2008;
•
•
Onorario giornaliero fisso
Presidente
G 84,57
Componenti e segretario
€68,38
Rilevato, altresì, che la spesa in argomento è a totale carico del bilancio comunale;
Visti i verbali dell'Ufficio Centrale dai quali risulta che i componenti si sono riuniti per 7 giorni;
Ritenuto di dover provvedere all'impegno della spesa pari a € 3.463,95 per il funzionamento
dell'Ufficio Centrale;
Visto il vigente Regolamento di contabilità
Visto il D.Lgs. 267/00
Viso il D.P.R. 20 agosto 1960; n. 3
Visto l'Ordinamento Amministrativo degli Enti Locali
DETERMINA
Per quanto in premessa indicato, Impegnare la somma di € 3.463,95 occorrente pe rii funzionamento
dell'Ufficio Elettorale Centrale istituito per le Elezioni Amministrative del 25 maggio 2014 e per il
turno di ballottaggio dell'S e 9 giugno 2014, al Gap. 5005 del bilancio 2014 che presenta la
necessaria disponibilità.
Disporre la registrazione della presente determinazione nel registro delle determinazioni dell'Area
Affari Istituzionali e Generali.
Trasmettere copia della presente determinazione al Servizio Finanziario per la ^Distrazione nelle
scritture contabili dell'Ente
II Funzionario
T. D. j&^je
DotuGìaiìtìbrlò Li Vecchi
COMUNE DI MONREALE
SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA
CERTIFICATO DI IMPEGNO
Esercizio
al
Intervento
Rif.
Titolo
Funzione
Servizio
Bilancio
Categorìa
Capitolo
Cod.Mec
1
Codici Statistici
2
3
4
C.
2014
Capitolo
00
4
00500500
05
00
00500500
SERVIZI PER CONTO DI TERZI E C 600500
Numero Impegno
201400005900
Codice
Data
16.06.2014
Descrizione vincolo
Atto
Tipo
AIG
Numero
135
Data
12.06.2014
Registro
Data Seduta
Data Esec.
Per:
AIG 135/14 Elezioni Amministrative del 25 Maggio 2014. Funzionamento Ufficio Centrale. Impegno di spesa.
Importo Attuale Euro 3.463,95
Importo Iniziale Euro 3.463,95
Previsione Attuale
1.000.000,00
Impegnato sul GAP
166.071,41
Differenza
833.928,59
SI ATTESTA LA REGOLARITÀ' CONTABILE E LA COPERTURA FINANZIARIA DELL'IMPEGNO DI SPESA
SECONDO L'IMPUTAZIONE E LA DISPONIBILITÀ 1 SOPRA RIPORTATA .
Vale esclusivamente quale attestazione di copertura finanziaria, con esclusione di ogni possibile valutazione sulla regolarità
tecnica e legittima dell'atto e per il periodo di durata del bilancio di previsione.
Per le annualità successive, il presente certificato vale solo quale presa nota ai fini della formazione dei bilanci futuri, ex art. 183
comma7°TUEL.
LI' 16.06.2014
COMUNE DI MONREALE
PROVINCIA DI PALERMO
Area Affari Istituzionali e Generali
Servizi di Supporto Generale
DETERMINAZIONE DI IMPEGNO
N. «/aff Data <9é.c>6-(Lo-/S
SPESE POSTALI III TRIMESTRE 2014
OGGETTO:
IL Dirigente
IL Responsabile U.O.
IL Responsabile del servizio
Registro Generale
determinazioni
Dott. Giancarlo Li Vecchi
Sig. ra Rita Accardo
Sig. ra Rita Quartuccio
Pubblicazione all'Albo
Si attesta che copia della presente è stata pubblicata
all'albo Dell'Ente dal
25 G I Ù , 2014
per quindici
Atto n.
Data
2 95 2)
24 GIÙ. 20U
giorni consecutivi
X--/^
Registro Pubblicazioni n. ^££3>^
X
L'impiegato responsabile
Tailuto Maurizio
%<A
^=^0
~<^7
^—
IL DIRIGENTE
Considerato che bisogna assicurare il servizio della spedizione della corrispondenza del Comune
di per Tanno 2014
Visto che, a tal 'uopo viene utilizzato il Banco Posta presso l'ufficio Postale "MONREALE 1" ,
occorrente per la spedizione della corrispondenza del Comune di Monreale ;
Considerato
che per tale servizio viene utilizzato il c/c postale n. 19590900 conto n.
30095578/001 ABI 07601 cab 04600 intestato a Poste Italiane Gestione Anticipi e Depositi;
Visto F articolo 15 del regolamento approvato con deliberazione G.M. n. 133 del 05/07/2010:
Considerato che si rende necessario provvedere all'impegno ed alla liquidazione delle spese
postali per il III trimestre 2014 per 1' importo di euro 26.250,00, al fine di integrare il suddetto
conto, ove giornalmente la Società Poste Italiane, provvede ad addebitare le spese postali relative
all'invio della posta dell'Ente ,disposto dall'ufficio protocollo del Comune;
Preso atto che l'Ente trovasi ad oggi in esercìzio provvisorio ;
Visti gli art. 163 e 191 comma 5 del DX. gs n. 267/2000 e s.m.i;
Visto l'ordinamento amministrativo degli EE .LL.
DETERMINA
Per le motivazioni di cui in premessa :
Procedere all'impegno delle spese postali del III trimestre 2014 per la complessiva
somma di euro 26,250.00 nei sottoindicati capitoli di spesa del bilancio 2014, e per le somme
indicate a fianco di ciascuno di essi, che con riferimento agli stanziamenti del bilancio 2013,
presentano la necessaria disponibilità:
CAPITOLO
1014-Spese Postali Organi Istitu2Ìonali
Affari Generali
105030Ragioneria
1137Tributi
1107Patrimonio
1134Ufficio Tecnico
1125Polizia Municipale
1279Servizi Demografici
1296Servizi Culturali
1522Urbanistica
1543Servizi Sociali
1SS3Commercio
2126Agricoltura
2116TOTALE
PREVISIONE
2014
8.000,00
10.000,00
6.000,00
40.000,00
3.000,00
5.500,00
7.500,00
4.000,00
3.000,00
8.000,00
4.000,00
3.000,00
3.000,00
105.000,00
IMPEGNO I I T T R I M .
2014
2.000,00
2.500,00
1.500,00
10.000,00
750,00
1.375,00
1.875,00
1.000,00
750,00
2.000,00
1.000,00
750,00
750,00
26.250,00
LIQUIDARE e pagare.quale anticipazione spese postali III trimestre dell'anno 2014 la somma di
euro 26.250,00 per l'integrazione del Banco Posta presso l'Ufficio postale MONREALE 1
occorrente per la spedizione della corrispondenza del Comune di Monreale mediante accredito al
conto corrente postale n. 19590900 conto n. 30095578-001 ABI 07601 CAB 04600-IBAN IT
12F07601 04600 000019590900 intestato Poste Italiane Gestione Anticipi e Depositi.
DISPORRE la registrazione della presente determinazione nel registro delle determinazioni
dell'Area AA.II. e GG.e la conseguente trasmissione al servìzio finanziario per la registrazione
nelle scritture contabili di questo Ente , attestando altresì la corrente copertura finanziaria e la
giusta imputazione di spesa.
TRASMETTERE copia della presente determinazione all'Ufficio di Segreteria Generale.
MONREALE li
II Dirigente
Dott. Giancarlo Li Vecchi
II Funzionario
amministrativo
Responsabile U.O.
Sig. ra Rita Accardo
II Responsabile del servizio
Sig. ra Rita Quartuccio
COMUNE DI MONREALE
Provìncia di Palermo
Area Gestione Risorse
Servizio Gestione Finanziaria
PARERE
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AJG 12S DEL 06/06/2014 - SPESE POSTALI III TRIMESTRE 2014
Visto l'art. 151 -comma4-Dlgs267/2000
SI ATTESTA LA REGOLARITÀ' CONTABILE E LA COPERTURA FINANZIARIA DELL'IMPEGNO DI SPESA
SECONDO GLI IMPEGNI SEGUENTI:
GAP
IMPEGNO/2014
101400
105030
113700
110700
113400
112500
127900
129600
152200
154300
188300
212600
211600
TOTALE
593
594
595
596
597
598
599
600
601
604
605
606
607
IMPORTO
2.000,00
2.500,00
1.500,00
10.000,00
750,00
1375,00
1.875,00
1.000,00
750,00
2.000,00
1.000,00
750,00
750,00
26.250,00
Vale esclusivamente quale attestazione di copertura finanziaria, con esclusione di ogni possibile valutazione sulla
regolarità tecnica e legittima dell'atto e per il periodo di durata del bilancio di previsione.
Per le annualità successive, il presente certificato vale solo quale presa nota ai fini della formazione dei bilanci futuri, ex
art. 183 comma 7° TUEL.
Monreale, 17/06/14
L i O
?
\\-^~~—
miseri
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
760 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content