close

Enter

Log in using OpenID

Delibera - Comune di Francavilla Fontana

embedDownload
Parere FAVOREVOLE sulla proposta per!
la regolarità tecnica.
I
I
Il
Li,12.09.2014
COPIA
Il Responsabile del Servizio
F.to dotto Francesco Fumarola
CITTA' DI FRANCAVILLA FONTANA PROVINCIA DI BRINQ/SI Deliberazione del Consiglio Comunale
N. 58
Parere FAVOREVOLE sulla proposta per
la r~golarità contabile.
Li, 12.09.2014
Il Responsabile di Ragioneria F.to dotto Francesco Fumarola del 29.09.2014
- l A Convocazione.
OGGETTO: Delibera c.c. n. ':;0 del 05.08.2014:
"Approvazione piano finanziario e tariffario TARI ­
Anno 2014". Modifica.
AAAAAAAÀAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
L'anno Duemilaquattordici il giorno ventinove del mese di settembre alle ore 18.10 nella sala Consiliare del Comune, convocato con appositi avvisi partecipati ai Consiglieri a norma di legge, sì è riunito il Consiglio Comunale. All'appello nominale risultano: -------------------------_._--------------­
Visto il Capo Settore
l. Pror. Maurizio BRU:'iO
2. Avv. Marcello CAFUERT 3 Avv. Fabio :lecchino 4. Sig. Alfonso A:'iDRlULO 5 Sig. Oronzo INCALZA 6 Sig.ra Seralina LATARTARA 7 Sig.ra Paola ANDRIULO 8 Ing. Carmelo SPORTILLO ~. Sig. Raffaele PAPPADA' IO. Ing.Angelo DI NOI Il. Sig.ra Carmela LOPALCO 12 Sig.Giuseppe GIACOVELLI 13 dotl.Maria PASSARO
14 Sig.Luigi FANIZZA
15 Sig.Emanuele MODUGNO
16 dott.Antonio CAMARDA 17 Dott. Antonio SGURA 18 Avv. Antonio ANDRISANO 19 Avv. Luigi VITALI 20 Sig. Giacomo GALLONE 21 Dott. Gianni CAPUANO 22. Avv. Domenico ATTANASI 23 Avv. Luigi GALlANO 24 Sig. Giuseppe CA VALLO 25 Avv. Euprepio CURTO ,
t
I
X
X
I
X
Presenti n. 18 Assenti n. 7. Assume la presidenza il Presidente
Dott.ssa Maria Passaro
Assiste il Segretario Generale Dott. Antonio Bianchi
La seduta è pubblica
IL CONSIGLIO COMUNALE Richiamata la deliberazione c.c. n. 50 del 05.08.2014 con la quale veniva approvato il piano finanziario e
tariffario TARI anno 2014 e che si intende qui integralmente riportata;
Considerato che, in sede di applicazione delle tariffe per come approvate, si è rilevato che il gettito
riveruente non consentiva la copertura integrale dei costi del servizio di gestione dei rifiuti;
Preso atto, infatti, che per un errore materiale dell'Ufficio Servizi Finanziari in fase di redazione dei
suddetti piani sono stati inseriti dati relativi al numero complessivo delle utenze domestiche che hanno
inciso erroneamente sulla determinazione delle tariffe;
Considerato che, pertanto, occorre procedere alla modifica del piano finanziario e tariffario approvato al
fine di consentire la copertura del costo del servizio di gestione dei rifiuti;
Visti i nuovi prospetti redatti dall'Ufficio recante il piano finanziario e tariffario così come modificati;
Rammentato che l'art. 49 del regolamento ruc, come modificato con deliberazione C.C. n. 49 del
05.08.2014 stabilisce che le rate della TARI sono tre, con relative scadenze e che, per l'anno 2014, quale
anno di prima applicazione, esse vengano invece fissate con la medesima deliberazione di approvazione
delle tariffe da parte del Consiglio Comunale;
Dato atto che, in ossequio al comma 688 dell'art. I L. 14712013, tra la scadenza della I e della III rata
devono intercorrere 6 mesi, con la citata deliberazione n. 50 del 05.08.2014 per l'anno 2014 venivano
previste le seguenti scadenze:
l rata 16.10.2014; II rata 16.01.2015; III rata 16.04.2015. Ritenuto necessario modificare anche le suddette scadenze al fine di consentire all'Ufficio preposto l'invio
degli avvisi T ARI in tempo utile per il rispetto delle previste scadenze da parte dei contribuenti;
ACQUISITI sulla proposta della presente deliberazione il parere favorevole di regolarità tecnica espresso
dal responsabile del servizio competente ed il parere favorevole di regolarità finanziaria espresso dal
responsabile del servizio finanziario, a norma dell'art. 49 del D.Lgs. 267/2000;
ACQUISITO altresì il parere espresso dall'organo di revisione economico-finanziaria ai sensi dell'art.
239, comma I, lettera b, del D.Lgs. 26712000, come modificato dall'art. 3, comma 2-bis, del D.L.
174/2012, di cui al verbale n. 20 del 18.09.2014;
VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
VISTO il Testo Unico sugli Enti Locali, di cui al D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
VISTO lo Statuto dell'Ente;
VISTO il regolamento di contabilità dell'Ente;
l
Ritenuta la proPria competenza in materia, ai sensi dell'articolo 42, comma 2, lettera a) del T.U.E.L., di
cui al D.lgs. 18 agosto 2000 n.267;
--~---
Sentiti gli interventi dei consiglieri: C apuano, Pappadà, Modugno, di Noi, Camarda, il cui dibattito si
rimanda al verbale della seduta odierna;
Prima della votazione entrano in aula i consiglieri: Sgura, Gallone e Andrisano. Presenti n. 21;
Con la seguente votazione resa in fonna palese e per alzata di mano da n. 21 consiglieri presenti e votanti
Favorevoli: 16
Contrari
5 (Attanasi, Sgura, Andrisano, Capuano e Gallone)
Astenuti : O
Tutto quanto premesso,
DELIBERA
l. di modificare la delibera7io",. C.r'. n. ~(\ r!el 05.08.2014, mediante l'approvazione, per le motivazioni
espresse nella parte premessa e che si intendono qui integralmente riehiamate, del nuovo piano
finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani comprensivo dell' allegato tecnico di
detenninazione delle tariffe - armo 2014, presupposto necessario per l'applicazione della TARI - tassa
rifiuti (allegato A) ;
2. di modificare la deliberazione C.c. n. 50 del 05.08.2014, mediante l'approvazione per l'anno 2014, per
le motivazioni espresse in premessa che si intendono qui integralmente richiamate, del nuovo piano
tariffario della TARI di cui all'art. 1, comma 639, della Legge 147/2013, eosì distinto: tariffe per
utenze domestiche indicate nell'allegato B alla presente deliberazione e tariffe per utenze non
domestiche indicate nell'allegato C alla presente deliberazione;
3. di dare atto che i nuovi prospetti A, B e C, così come modificati, vengono allegati alla presente
deliberazione per fame parte integrale e sostanziale;
4. di dare atto, altresl, che con le tariffe di cui al punto B è assicurata la copertura integrale dei costi del
servizio di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati, così come risultante dal piano finanziario di cui al
presente atto;
5. di specificare che le nuove tariffe approvate consentono la copertura integrale delle componenti
essenziali del costo del servizio di gestione dei rifiuti mediante la "quota fissa" delle stesse e dei costi
di gestione legati alla quantità di rifiuti conferiti ed al servizio fornito, mediante la "quota variabile";
6. di dare atto che ai sensi dell'art. l, comma 666, della Legge 147/2014, si applica il tributo provinciale
per l'esercizio delle funzioni di tutela, protezione ed igiene dell'ambiente di cui all'art. 19 del D.Lgs
504/92, commisurato alla superficie dei locali e delle aree assoggettate al tributo, nella misura
percentuale del 5% stabilita dalla Provincia di Brindisi con deliberazione n. 43 del 10.04.2014;
7. di modificare le scadenze del pagamento delle tre rate TARI anno 2014, previste con la deliberazione
n. 50 del 05.08.2014, secondo le nuove scadenze:
I rata 16.11.2014;
Il rata 16.02.2015;
III rata 16.05.2015.
Di quanto sopra si è redatto il presente verbale. Letto, confermato e sottoscritto.
IL SEGRETARIO GENERALE
F.to dotto Antonio Bianchi
IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE
F.to dott.ssa Maria Passaro
ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE
I1,0
Il sottoscritto responsabìle certifica che la presente deliberazione viene affissa in copia all'Albo Pretorio del
Comune
il
giorno
A~-loJ~
A·
_
1
coniln,__
}l
~_ ~_
e
vi
rimarrà
per
giorni
quindici
[L SEGRETARIO COMUNALE, visti gli atti d'Ufficio
ATTESTA
Che la presente deliberazione:
E' stata affissa senza/con opposizioni all'albo Pretorio Comunale per i 15 giorni consecutivi dinnanzi indicati;
Perché dichiarata immediatamente esecutiva (art. 134,4° comma, T.U. T.Il. n. 267/2000; Perché decorsi IO giorni dalla pubblicazione (art. [34,3° comma, T.t:. n. 267i2000 FRANCAVILLA FONTANA LI,
~-Io- ~(4
IL SEGRETARIO GENERALE
-----~
--_ ..
. conf orme I?er
I
COpia
uso
Francavilla Font,na, li
I
!
~lt AJ~ ~J...
------
~-~_.
•••
amml~lstratJvo.
-
j
OTT. 2014
fino
al
"
!
,,
,,,
,
orti anno n·t
Co5ti flui anno rl-~ (00 CII)
Coeli vanabUl4nno n·l
Costo d'IJSO
c~Uajll
fetale G05t1
3,181.130.22
2,561.962 !§S,
460:58;2;23
8;IO.l76Ao"
O_
inflaZIone
."""
.'
.­
Ree. Prod
0._
1m
-i,
-
• 11'11'10 n
'3.167.1$0..22
~' '1.KÙII2.Ift
*.112..2"
UP.$74.M
Quantlt4 tm.anu&loj
QUlnlltà (KG)
StIma qUlnm.a' tQt.I~o di rtntltl u!'banl e uelmll.all PtQdottl
15612,550JXl:
QUQtl ImptdabUI alk wn.c. domestlche
13,3l1'747-,46
npo INSERIMeNTO
'3_364
f
STIMA
254,S-~_
2,249.295,39
2-274602,54
Quoti imputabile .alle utDN:e non domostlcha
I
riNSfRINE WWVALF. OSrlMll1
se mamJa4.t compdare CdfTlPI 05 c 06 r NON Noi
se Sbma defcmJinalo!ll base a coelflOcntJ Kd - comtJlJarf;J solo N4
ntr NEL CASO DI USO DEll'INSERjMENTO MANUALF OCCORRF.~REAfT'ENTi
ALLA F1Sf1iAZJONE DEI COEFFICIENTI KD, ONDE EVITARE R1SUl TATI
NS' SOLO So. $Colto "ilBERO" compdare; cal'f1Pi H20-B21
NONCOEHt:Nn
IMPUTAZiONE COSTI FISSI E VARIABILI
, .'
~-~,
','
,
GETTITO TARIFFARIO COMPLESSIVO
IQUOTA FISSA TOTALE DELLA TARIFFA
i TF=(CSL
Inserire i campi in verde
Importo (€)
+ CARC + CGG + CCD + AC)
Gettito quota fissa utenze domestiche
Gettito quota fissa utenze NON domestiche
QUOTA VARIABILE TOTALE DELLA TARIFFA
TV=(CRT + CTS + CRD + CTR)
Gettito quota variabile utenze domestiche
Gettito quota variabile utenze NON domestiche
GETTITO TARIFFARIO COMPLESSIVO (TV+TF)
INFORMAZIONI SUL COMUNE
Popolazione
Ubicazione geografica'
Importo (€)
%
3.627.712.45
65.00%
3500%
2.358.013;09.
1.269:699;36
2,561.962,59
65,00%
35,00%
1.665.275,68
'. 896,686,91
6,189,675,04
36.903
SUD
, Insenre NORD - CENTRO - SUD
Nord. Piemonte. Valle d'Aosta, Lombardia, Liguria, Trentina Alto Adige, Veneto, Friulì Venezia Giulia, Emìlia Romagna; Centro: Toscana, Umbria, Marche, Lazio; Sud. Abruzzo. Molìse, Campania, Puglia, Basilicata. Calabria, Sicilia, Sardegna >
•
DETERMINAZIONE TARIFFA UTENZE DOMESTICHE
mseri,. i campi in vertN
IDISTRIBUZIONE FAMIGLIE
jOETERMINAZIONE TARIFFA ANNUALE UTENZE DOMESTICHE
IPOTESI (INSERIRE MINIMQ-MASSIMO-MEDIO-UBEROj
MINIMO
I
I
~
Quota Ossa unftana(Qu
1,634
Quota variab unito (Quv)
Costo unit al Kg (eu)
.57~
vedi foglio Coeff I(b)
~MtN
<M!N
<MIN
<M'N
<MIN
<MIN
0.12
Quota !issa utenlO domestiche:
QuI X S x K.(n)
Numero di componenti del nucleo familiare.
l
5'" Superi'fil: deil'J;lbi',ilLlone (m )
lfd(n, S)
n
Quf '" Quota umtarla (fjnlj, deterrnlf\i)ta dal rapporto trii i COStI f'ss.i attnbwbili alle utente domestiche e la s.uperficie totale delle abitazioni occupate dalle utenze medesime, corretta pc f li coefficiente di
<1dilttam,~nto
Qui = cwflS ~
dove" (1<.-..;.
,( SI", ((lì x Ko(n) (tuf", Tolalt: del COMI fis.\i atuibuibili alJe utente domestIche )w(n) ~ ;'UperfICIt.' totd,e delle uteme donH.'snrhe con n componenti del m;tlco famili;m~ Killn} . Coefflc. che tiene tonto deHa reale distribuzione delle superfici degli immobili IO fumione del numero dì componenti del nucleo familiare. Quota variabile utenze domestiche:
TVd " Quv . Kb(n) x Cu
TVd '" Qliota variabile delli) tariffa per un'utem3 domestica con n componenti il nucleO' familiare
Qv" Quota unitaria, determinata da! rapporto tra la quantità totale dì rifiuti prodotta dalle utente domestiche e il numero totale deHe uteozc dO'mestid'le in funzione de! numero d! componenti del nudeo
familiarI' delll' utente mede~jme, corrf'tte per 'I coeffiCiente pToporlionale di prod\,JUività (Kbj
Qtot/S n ,x N(n) X Kb(n)
Qtot '" Quantità tOtale di ritiut.i
N{n; NUmf'TQ totale delle utenle domestiche in fumione de! numero di componenti del nucleo familiare
Kb (n! '- Coefficil'nte proporllonaJe di produttlVita per utenza domestica !n funzione de! numero de! componenti del nucleo familiare
QUI.' "
Cu
'e­
fosco umtario ì{/kg)~ Tale costo e determmaw dal rapporto tra! costi vanabili attnbuibih alle uteOle domestiche e li) quantitil totale di rifiuti prodotti dalle utenle domestiche,
RMINAZIONE TARJFFA "UtilE NON OOMCSOCNE
~t,a.'1l1riilbil.·lVnd- j{.Imq}
,::ffi:do 9f1
,llIppell, tappe!
Il><1nali
!.~t)
tm!!egl\<::r pa!T\JWtI6'6. bi!rbietr.,
!l""
la'egt\l:una,
pn)'.lUoI:IO!1E! bem ~Pf!
"
peschene,
~on
e mi
i!1>$J"!!"',~ !,-<>_n o~am
..p, S.~) - Odp!, S",
lac) !lciap)
p, ~.. I ~ Qyot. r..", <i<'lls unffa P'" ",,'~Ik"" non dOlm·'''>r .. <I!op.<>qr~ d, .tlMI' P<'",dl.lt\lv<I(}p e ".a:stlpenlCir par,
"pNI.. ", d~, i<l~<fl, ti""" '" wolj~ l'at''.''. p,o<l\.dn~1 Quot~ """M~ (({",';, ~ltr"'natJ d~1 '.ppMU, tu «IlIl fku tl\"b,,,~,I,,,U~ ut~n .. Ma" """",."d,e e
CBpfj i=
,T",~i"de,
>,,,,j,,,,)
f ' ..
t.. .~p",I'i<;e _okdf:i IQQri 0«"f>,1(1 dalle ~tem" o"M<le_, ."",.. IU per ,I t",.rr.t•• rrtt ",,1érui;J\e d. prnd""oM (Kç} lq.p) <MI' li$l.l ;IU'lbulb,h ~II"
t.rI«".., mmd:>m'~lj~h",.
,) ~~:<"'!o>\oi>I .. de, loc~l, d!:Y.f~:>""""I'<>tt<v<u Prod~lll~" ~p, '"(,,,,,Ifu-.. nl~ p"len:ialk di p,,,,d\lmm .. dw!~ ,"",nto dell. q~~<lIilA pqtern''''",j. ptuoOultone do ,m~l~ {Q"",,,_;oIIa npal"l!~ do .ttIVOti. ?~~~P'Rt!L~~
CW,$",,)
'.>.
Cu S.p(ap)· j(O\iJp)
w' s...pl' (j""", un.b,'" .... U.. t ••df~ p,,' ~n'u(tIlU """ rl""""u,,, .. d' top.o0"i" d, ~tt",d ;I,<>d"It>v~II;I~""" ........rlI".. """ .. !i;op. ,.1'" ~"'ldrmi(JI!.a:). ,.~w """IO € Jeterm,~~w o~ '~p~" (,~, W'>J' .a,,~jil a"nb~,b,~ .1ff."'"",,,,"'Mn dornt-Stic~e e I. 'l"...
di rrl1\i1' .... Oclolt' d.lle u~«' fl"..,~!" ..'" 'u.. ~'f"·,~ ~'" «.""" rl""" .,,,,,,,I~~ l'~uOVl,a 1>,9<1",,,1... • C"e"","''':", Q<lt..",..ie di proouzlo~e <n tg/rn< ""no t~ .. \ .... ,,~ to~lO Ofll~ <l"."Ir<~ di ,ofurt<, ""nlm, m,s,""", O)~_ alfa I~ .. d< itlt;~itll,
tot.,.......
*
c,
I
i
I
Tabella 1 " Coefficienti per "attribuzione della parte fissa della tariffa alle utenze domestiche
'
,
Comuni (;(ln popolazione> 5.000 abitanti
Numero
componenti
del nucleo
familiare
COmUlli
COI)
PORolAAlcme"5
5,000
.," ,,,.",
'.
''''',"' '''e''
.,.j
",; ilbltantl
,,'.'
Ka Coefficiente di adattamento
Ka Coefficiente dì adattamento
per superficie e numero di
componenti del nucleo familiare
per superficie e numero di
Numero
componenti componenti del nucleo familiare
del nucleo
familiare
Sud
Nord
Centro
Nord
Centro
Sud
1
0,80
0,86
0,81
1
0,84
0,82
0,75
2
0,94
0,94
0,94
2
0,98
0,92
0,88
1,05
1,02
1,02
3
1,08
1,03
1,00
1,14
1, lO
1,09
4
1,16
l,lO
1,08
,~
-
3
--
I
4
i
---
5
1,23
1,17
6 o piu
1,30
1,23
1, lO
-
5
1,24
1,17
1,11
6 o pìu
1,30
1,21
1,10
-
1.06!
Tabella 2 • Coefficienti per l'attribuzione della parte variabile
della tariffa alle utenze domestiche
Numero
componenti del
nucleo familiare
Kb Coefficiente di adattamento per superficie e
numero di componenti del nucleo familiare
minimo
massimo
medio
1
0,60
1,00
0,80
2
1,40
1,80
1,60
3
1,80
2,30
2,05
4
2,20
3,00
2,60
5
2,90
3,60
3,25
6 o più
3,40
4,10
3,75
!
I
TABELlA 3A: Coctficlel'1ti per l'attribuzione 1:1... plrte nau «1011.1 tarma alle utenze flon dome,tich.
emnun(<lm~"M008~
l
-
rrnn>lnn
[Muscj;I"-~blloleche, scuole,
,
r~
:3
,
'a'
I
m J
I
CENTRO
l
mauimo
SUD
...""""
M"""
rood;e
O 40
ì
m_
medi;>
maHi:oo
f
°
C, m" "Nete ,i
AlJtorimess~_ e m39iilzzinl senza
l U
\tend,t.:. di.",n.'
_
-.
Kc CocfI'k:lente potenzlII8 di ~ne
NORD
O
51
'
-:=-5
iO ro:;:n;; dali ~
I
jUft'kI, agenzie, studi
!f'"",f.-<:<:I~fIi)li
11
1,07
13
c:dizill'ture, Iib;::'lcarrolem,
14
- Edi<.ola, farmaCia, tabaccaio,
,Iuri!icenze
__
0,99
I
capp~
!
NegOl! partkoiad quali filatelia,
1h
teMe e tenuti, t.,ppetì,
1S
,e ombrelh,
dnt1Quarla~n
,
_~
0,50
)e
~- Bar c 1ft­ --kce--;:;--­ - ­
25
Supermercato, pane fil pa,ta.
macef!en.a,
e formaggi,
26
"
"
0,91
1.02
0,85
1.00
1809109
1 26
43
1,22
--069­
0,90
1,17
048
. -0:79'
1,22
1,07
0,85
1,13
0,96
1,44
- l,20
l,al
0,72
0,86
0,79
0,56,
058- r--OSul-­
1,47
(f86
0,97
l
1 15
1,04
~4
l;3Iv~ì
i
1,41
1,20
l,SO
-+--­1,46
To,a3
0,72
39
629
513
I
Piurìlicenle alimentari elo miste
1.54
r----;:-;:1
OitOfrutta. pesCherie, fiori e
7 17
11 29
923
loermcrcatl di Qeneo misti
Banchi dl mercato genere
1,56
2.74
2,15
al tAg!!O
li
Disçotedte. l'Il<Jht club
- r ---­ -­
0,99
,
1,50
1,26
0,91
0,14
'l'
43
I
---.
I
2,02
.Ql~pjait
0,92
'---~~-~---~~~-
aenf[! ahmentpn
'-­
L3:
1,30
,19
tI
1 70
Neg,,,i ,-'i'meo'o,
'
28
1,.';)2
--0.61-­
O 55
Banèhe ed Ì5tltutl di credito ......
~
0.95
1.08
1 02
0.85
1001251308
t J
1 29
1 18
082
'
2,16
,
I
I
2,39
245
1,49
I
7 04
I
:1 34
T~~12~
I
4,"
I
2 5L+-~],)6
4
1,92
l,56
2,44
2,00
1,9.2
_~~
2..45
2,01
Il,24
4 23
lO 71;>
7,50
4,42
1.47
1,98
6 58
1.73
5,03
1Ji'­
3,35
8,24
~,ao
L29
0,71
1,91
l
'_'
,
'
7,83
-:;19----,
~
,
TABELLA 4A:Coe-fflcl.ntì p&t l'attribulione OOlla parte vanabile d.lla tatiftl alle ulel'l.(. non (iQméflli«:.:h.
"" ,
IAttività per comuni:> 5000 abitanti
Nord
H7a­
Musei, biblioteche, scuole,
­
associazIOni luoohi eH cutto
3,28
S,50
OnematoQrafi e teatri
-~___- 2~:"- j~5r
Aotorimesse e magazzini senL3
alcuna vendita diretta
4,20
4,90
1
r~==-2'::.-_
3
ICampeggi. dlstributOfl carburanti,
i,molantl soOrtn/i
,,", o,.
') ba!nean
autosalonl
6"·
7 21
3 10
2 82
5 22
4 22
I "
mio
Centro
max
3.98
360
5,65
4,82
4,00
4.25
393
290
5,50
4 12
~
4,55
4,00
4,80
4,40
3,20
3,90
3,5':'
673
678
745
7 2
553
65'
6 O.
r~edia
max
iO
4,39
3-00
,
,
•
min
-media
,
,l
Sud
fffia,x-
,
~
.8.:~~ 9:
13
'
ianche ed istituti di credito
.4cgozi abbIgliamento, caIZ.ltur€,
4 50
5 03
I!ibreria, cartoleria, ferrame.nta e
8,15
11,55
L _ _~ Jalto beni durevoli
,
•
IIErlICOla. tarmaCla, tabaççaJO
Il)lurHiC~nze .:. I.~I7"_ ~&8 _
r--­
9,85
908
j
1478
'-----t'
!tende e teSsuti, tdppetl, cappelli e
'lw<>ll; ,~.,'" ...
4,92
AttivItà a"'9"oa'oI',,0 boltego"
a 95
I
17
i
18
fò'egn,me, Id"ulfeo, fabbeo,
19 ..
c",o~ze"a, automdna, ,Iett,auto
arrucçhlere barhlc(e estetista
AttJ\nta artigIanali tipo botteghe:
~
.
21
~ ___
22
2'3
1)!4"
r-."
25
9,86
193!
l
,
~~- 54
,
371
,
7,90
6,66
I
1103
1 ,
,
9 00 ~
10,37
,
­
9,10
9,90
"
.
_~~___ ~
I
7,95
6,80!
13,21
11,83
9,11
7,96
1,62
8,95
11,55
10,25 8,02
11,5~~_9~ ~,o;~ _
313
753
53"!
2. 93
820
'6,80
12,10
290
,
825
$ 10
605
"
90 55
60 24
,
,
39 80-~7:m
64.71
40Q
811
Bar raff!h,o.Elstìcceriil
891
671
4 00
" " '
45 67
78 97
62 32
29 93
' "
.
,
3978
.-2b;i5
5117
2460
3244
51 55
42 00 ~
macelleria, salumi e torrnag91,
16,55
22,61
19,61
13;72
n,55
58,76
92,&6-f
75,66
3,70
r:~8,90 1
.""du,lone
,
~~ _ _ .'~~
Attlvlta i'lrtI 9.'anad di produzione
4 SO
beni_sPrudficl
,
RIStoranti, trattone, osterie,
IlZE!ne. Ot b
Mense birrerie arnbur herle
"'.._-
~
"'~'" pane e pasta,
I~~~.C"h.j ,di,tnerc,j"togéOere"
28,lO
+__-'_
r 56,18
,
.~,_.,
42,7~1
32,00
I
,
8,70
___ ._ _
.:::"~
" - ._­
6,45
8,00
,
4,90
7,28
I
13--;;-l--~·1-05
88B
-
BAB
6,76
al!
l
,
885
~'50
557
AttiVltil mdus,tnah con capannoni
generi alimentari
Plurllicenle alimentari e/o mi
(Ortofrutta, peschel'ie~ fìon e
imante, oiuiI al taa!il'} 29
"
'
tri t
20
II,25
8,45
. _ - - -'---
6,81
5,87
In....
i
.-!.
_
[NegOZi particolari quaH fll<ltelia,
.
,
~eç
micl....
I·
4,75
, -
I
-~
........ media
ho,;~
558
'l'
~"
29 93
,
224-ff
90.50
60,2:2
17,64
13,70
21,50
17,60
98,96 -"68:,93
38,93
9B/~0
1 68,92
72,55
I
f
60,50
I
46,75
I
29,50
I
51,03
I
ALLEGATOB
!n~~omp-'-~-~-q.-fissa~-- ~-T----q~ v-~~iabile----I
~
\
I
.
{/mq
J
{
1:
-----
1,324
i
42,79
!
r-~------r-··- --------------.\.-.-~--~--~--~--~--~-
!
-1
I-··-----~~---·--·---··-f---- --.--.-~--~--~-
~____~ __ ~------h53-~-----.
i
1______
~6§7 +
I;
\
I _ I _ _
i
[-6
~
_ _
4
5
0
più
~.
1,781
.99
,~.~~_~_
128,37
--J\.
_-j ___156,90
--­
t---::::---1- ::::::_.__._.
ALLEGATO C
f_Num -I--:-:
'-,
, .
Attività esercitata
Quota fissa (€/Ill(J)
Quota variabile
l Tariffa 1€ IDq
2,215
l,58 .
3,795
~ _ Musei, biblIoteche, scuole, associazioni, luoghi di culto
çinematografi c teatri
J, 6 2 5 I, J4
...- 2,765
12 Autorimesse e magazzini senz.a alcuna vendita diretta---1.772
--1,26
3,032
14 3,101
2,18
_____ 5,281
Camr.eggi, distributori carburanti, impianti sportivi
r~Stahilimenti balneati
1,723
1,22
2,943
16 t-E:sposizioni, a u t o s a l o n i _ _ _ _ _
1,674
1,19 '-----2,864
_AJberghi con ristorante 4,972
3,52
8,492
Albergl1i senza ristorante
4,184
2,96
7,144
Case di eura e r i p o s o 4,430
3,11
7,54
Ospedali
___
___ -m__ 4,234 ~_
2,98
7,214
3,11
7,54
Uffici, agenzie, studi professionali
4,430
I
I 12
2,363
1,66
4,023
Banche ed istituti di credito
11.3 . Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, lèrramenta e ali~i beni
4,184 ,
2:96 ----- 7j44
Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze
____
4,972_1 - ----3,50
.-- m_8,472
114
i 15
Negozi patticolati Quali filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli e ombrelli
2,757 .
1,93
4,687
116 __ Banchi di mercato heni durevoli
5,858
4,12 !
9)78
Attività artigianali tipo botteghe: patrUcchiere, batbiere, estetista
'
____ 5,858
4, 12
9,978"
. 18 __ Attività artigiatlali tip<l botteghe: falegname, idraulico, fahbro 3,791
2,68 ,
6,471
119 Carrozzeria, autofficina, elettrauto
4,480
- ------3,16
7,64
r!\ttìvit~ indu~triali c~n caJla~oni di Brodu~:,~e
...
m_1,625+__··.·.
1,14 . .
2,765
2,215 !
___.1,58
3}95
[l:~ I Attl"lta artIglanah dI prodUZIOne benI speCIfICI
ì "'),
l.RistOl~anti,
trattoria,
osteria,
pizzeria,
pub
16,!31
__
______
11,~0
,
~8,537
f ~t-Mcnse, h i r r e r i e , a m b u r E h c r i e _ _ _ _
12,553
_8,83
21.383 Bar,_cane, pasticceria
12,602
8,87
21,472 -)
Supermercatoy_pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, gerleri
7,679
m__ .
-5,40
13:079
26
Plurilicenze alimentari elo miste 7,679
5,43
13,109
27
. Ortolìutta, pescherie, fiori e piante, piz.zaal taglio
---21,759
15,35
37,109 28 _ . lpermercati di generi misti
8,123
5,73
13,85:3.. 29 Banchi di mercato generialimematì
1-6,491 --__11,63
2S,ll1. 30 [-Discoteche, night club
3,791
2,68 ,
6,471 lJltenze giornaliere banchi di mercato durevoli
,11;716
8,24
1"9:956 IlJtenze giornaliere ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub --- u._____
33,475
23,60
57,075 __
25,106
17,6ti.1--__42,766 , Utenze giornaliere mense, birrerie, amburgherie
Utenze giornaliere hat, caffè, p a s t i c c e r i u _
2~,204 17,74
42,9~__
Utenzegiornal!ere ortot~tta, pescherie, lìori c. piantc,.pizza al taglio
_
__43,517_ .
30,69174,~()7 _.1 lJtenze gIOrnalIere banchI dI mercato genen ahmentan
32,982
23,26
___56,242_ [f=
17-­
,-­
l~-
fIO
Il
m
t11-
f----
h:o­
"
------
.T
,.
'-'"
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
614 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content