close

Enter

Log in using OpenID

D3 maschile provincia di Gorizia e Trieste

embedDownload
 Trieste, maggio 2014 CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2014 Campionato serie D3 maschile – fase provinciale provincie di TRIESTE –GORIZIA. Sono risultate iscritte al Campionato in oggetto n. 30 squadre. La formula di svolgimento prevede la disputa di cinque gironi semplici con partite di sola andata.
Le squadre che compongono i gironi sono: PRIMO GIRONE CIRCOLO FERRIERA DI
SERVOLA "A" TC RONCHI "B" SSD-ASZ GAJA "A"
TC BORGOLAURO TC CAMPAGNUZZA "B" TC SANT'ELIA
SECONDO GIRONE TC CAMPI ROSSI "A" POL. SAN PRIMO TC SANT’ELIA GRUPPO GENERALI TC TRIESTINO "C" TC SANT'ELIA
TERZO GIRONE M.A.S.I. "A" QUARTO GIRONE QUINTO GIRONE TC CAMPAGNUZZA "A" TC RONCHI "A" TC CORMONS TC TRIESTINO "B" CT GRIGNANO A.T. OPICINA SOC.DEL TENNIS MONFALCONE TC CAMPI ROSSI "B" POL. S. MARCO "A" TC GRADISCA TC ZACCARELLI "B" POL. S. MARCO "B" TC TRIESTINO "A" CT FERRIERA DI SERVOLA "B" M.A.S.I. "B" TC ZACCARELLI "A" SSD-ASZ GAJA "B" REGOLAMENTO DATE DI SVOLGIMENTO: Gli incontri della fase a gironi si disputeranno nelle giornate di domenica 25 maggio, 01-­‐08-­‐15-­‐22 giugno 2014. La giornata di recupero è prevista il giorno domenica 29 giugno 2014.
Gli incontri della II^ FASE saranno disputati nei giorni di domenica 06-­‐13 luglio 2014. Gli incontri inizieranno alle ore 9.00. In caso di rinvio d’incontri intersociali interrotti o non iniziati, ovvero di sospensione e prosecuzione degli stessi, troveranno applicazione le norme contenute nell’art. 40 e nell’art. 41 del R.C.S. AMMISSIONE ALLA II^ FASE Le prime quattro squadre di ogni girone parteciperanno alla II^ fase.
La II^ fase della serie D3 (stagione 2014) per la promozione di n. 16 squadre alla serie D2 stagione 2015 verrà gestita dal Comitato Regionale. Verrà compilato un tabellone di play off ad eliminazione diretta a 64 squadre. Le squadre partecipanti al tabellone saranno così suddivise: -­‐ n. 28 squadre provenienti dalla I^ fase della provincia di Udine; -­‐ -­‐ n. 16 squadre provenienti dalla I^ fase della provincia di Pordenone; n. 20 squadre provenienti dalla I^ fase dell’ interprovinciale tra Gorizia e Trieste; Verranno definite n. 16 teste di serie così suddivise: -­‐ 7 squadre per la provincia di Udine; -­‐ 4 squadre per la provincia di Pordenone; -­‐ 5 squadre per l’ interprovinciale tra Gorizia e Trieste. Le formazioni inserite nel tabellone ad eliminazione diretta che non acquisiranno il diritto a partecipare alla serie D2 stagione 2015 parteciperanno alla serie D3 per la stagione 2015. Le formazioni che avranno il diritto a partecipare alla D3 stagione 2015 saranno complessivamente 53 (48 provenienti dal tabellone ad eliminazione diretta e 5 retrocesse dalla D2 stagione 2014). Le squadre della serie D3 stagione 2014 escluse dai tabelloni di playoff parteciperanno nella stagione 2015 alla serie D4. SERIE D3 MASCHILE STAGIONE 2015
Alla serie D3 Maschile stagione 2015 prenderanno parte n. 53 squadre divise in 5 gironi da 7 squadre ed in 3 gironi da 6 squadre. Nella stagione 2016 le squadre partecipanti alla serie D3 maschile saranno 48. COMPILAZIONE TABELLONI PLAY OFF E PLAY OUT: Tutti i tabelloni saranno sorteggiati secondo la normativa federale fermo restando che al primo turno ( se tabelloni ad eliminazione diretta con più turni ) non si potranno incontrare squadre appartenenti allo stesso girone. Il sorteggio verrà effettuato a cura del Commissario di Gara Regionale in data e sede da comunicarsi. GIOCATORI VARIATI E/O STRANIERI E’ consentita la partecipazione di un (1) giocatore straniero per squadra. Non ci sono limiti alla partecipazione di giocatori variati ( trasferiti ). CAMPI RICHIESTI: Deve essere messo a disposizione almeno n. 1 campo per la disputa degli incontri; qualora sia utilizzata la luce artificiale fa fede l’art. 20 co. 3 lett. “b” dell’ R.C.S. ( minimo 300 lux ). FORMULA INCONTRO L’ incontro intersociale si gioca con la formula: tre singolari e un doppio. Negli incontri individuali di doppio si adotta il seguente punteggio: a) nella prima fase provinciale: sul punteggio di una partita pari, in luogo della terza partita, tie-­‐break decisivo dell’incontro a dieci punti. b) nella seconda fase interprovinciale: al meglio delle tre partite, con applicazione del tie-­‐break a sette punti in tutte le partite. (art. 50 R.C.S. 2014). L’affiliato che rinuncia ad uno o più incontri individuali nella fase a gironi verrà sanzionato in base all’art. 39 del R.C.S. GIUDICE ARBITRO: Ogni incontro intersociale deve essere diretto da un G.A.C. Quando la direzione degli incontri viene affidata ad un GAC di primo livello ( c.d. GAC 1 ), per la loro designazione si applica il comma 10 dell' art. 52 del R.U.G. In caso di assenza del Giudice arbitro designato, per la sua sostituzione si applicano le norme di cui all’art. 31 del R.C.S. Se non è possibile disputare l’incontro per l’assenza del Giudice arbitro indicato dall’Affiliato ospitante, quest’ultimo è soggetto a sanzione pecuniaria ed alla perdita dell’incontro intersociale con il massimo punteggio consentito dalla formula del Campionato. Per il mancato invio della documentazione arbitrale potranno essere adottati provvedimenti tecnico disciplinari ( art. 100 R.U.G.). C.P.F.I.T. TRIESTE –Via dei Macelli, 5–34148 –TRIESTE-TEL 040 89908237 FAX 040 89908237 –email:
[email protected] – sito www.fitfvg.it
ARBITRAGGI L’Affiliato ospitante non ha l’obbligo di mettere a disposizione due arbitri e quindi, nei singoli incontri individuali, in assenza dell’arbitro, si applica il Codice di arbitraggio senza arbitro ( C.A.S.A. ) come previsto dal R.C.S SPOSTAMENTO INCONTRI: Le eventuali concordi richieste di spostamento d’incontri dovranno essere inviate all’indirizzo mail: [email protected] entro le ore 15:00 del mercoledì antecedente la disputa dell'incontro. In caso contrario la richiesta non verrà accettata. TRASMISSIONE RISULTATI: La squadra vincente è tenuta a comunicare il risultato dell’incontro intersociale al Comitato Provinciale entro il lunedì successivo all’incontro all’indirizzo mail [email protected]
.L'inosservanza di tale prescrizione costituisce infrazione disciplinare punibile con sanzione pecuniaria ( art. 44 R.C.S. ).
RINVIO Per quant'altro valgono le norme contenute nelle Carte Federali e negli Atti Ufficiali della FIT. IL DELEGATO PROVINCIALE
(Piero Geremia)
C.P.F.I.T. TRIESTE –Via dei Macelli, 5–34148 –TRIESTE-TEL 040 89908237 FAX 040 89908237 –email:
[email protected] – sito www.fitfvg.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
148 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content