close

Enter

Log in using OpenID

Curriculum Vitae - Azienda Ospedaliera San Paolo

embedDownload
CURRICULUM VITAE
FORMATO EUROPEO
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
Indirizzo
Telefono
E-mail
Nazionalità
Data di nascita
Bollani Massimiliano
VIA DI RUDINI, 8 – 20142 MILANO (MI)
3351235421
[email protected]
Italiana
07/07/1968
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Dal 1 marzo 2014 a tutt’oggi
Azienda Ospedaliera San Paolo – Milano 20142 via di Rudinì, 8
Azienda Ospedaliera – Servizio Prevenzione e Protezione
Collaboratore Professionale Sanitario cat. D5 – Responsabile del Servizio Prevenzione e
Protezione



Dal 13 marzo 2011 al 28 febbraio 2014
A.S.L. Milano 1 - Via al Donatore di Sangue, 50 – Magenta (Mi)
Azienda Sanitaria locale – Servizio Prevenzione e Protezione
Collaboratore Professionale sanitario cat. D5 – Addetto al Servizio Prevenzione e
Protezione



Individuazione dei fattori di rischio
valutazione dei rischi
individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di
lavoro, nel rispetto della normativa vigente (D.Lgs. 81/08 e s.m.i. )
Dal 1 Dicembre 2008 al 12 Marzo 2011
A.S.L. della Provincia di Milano 1 - Via al Donatore di Sangue, 50 Magenta
Azienda Sanitaria Locale - Servizio di Prevenzione e Protezione
Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione



Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
Individuazione dei fattori di rischio
valutazione dei rischi
individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di
lavoro, nel rispetto della normativa vigente (D.Lgs. 81/08 e s.m.i. )
Individuazione e valutazione dei rischi
Individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di
lavoro, nel rispetto della normativa vigente (D.Lgs. 81/2008)
Predisporre programmi di informazione e formazione dei lavoratori
1/11
• Date
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
Dal 1 Aprile 1999 al 30 giugno 2010
A.S.L. Città di Milano – C.so Italia, 19 Milano
Azienda Sanitaria Locale – Igiene Pubblica
Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro

Attività di prevenzione, verifica e controlli in materia di igiene e sicurezza negli
ambienti di vita
Dal 08 Ottobre 1987 al 31 Marzo 1999
A.S.L. Città di Milano - C.so Italia, 19
Azienda Sanitaria locale
Tecnico della Zooprofilassi
 lotta alle zoonosi
 informatizzazione del de Servizio Zooprofilassi
in ambito tecnico e amministrativo.
2/11
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica da conseguire
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
Dal 01/11/2012 a tutt’oggi
Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina e Chirurgia, Via Festa del Perdono, 7
Milano
Statistica medica, informatica, igiene generale e applicata, economia aziendale, discipline
demoetnoantropologiche, psicologia del lavoro e delle organizzazioni, psicologia generale,
sociologia generale, medicina del lavoro, istituzioni di diritto pubblico, diritto del lavoro,
medicina legale, demografia, sociologia dell’ambiente e del territorio, sociologia dei
processi economici e del lavoro, inglese, statistica sociale, statistica per la ricerca
sperimentale e tecnologica, didattica e pedagogia speciale, pedagogia generale e sociale,
organizzazione aziendale.
Laurea Magistrale in scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione.
Dal 22/10/2013 al 31/01/2014
Beta Formazione s.r.l
Via Piratello, 66/68 - 48022 Lugo (RA)
La legislazione in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro; la normativa contrattuale
inerente gli aspetti di sicurezza e salute sul lavoro; la normativa sull’assicurazione contro
gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali
Le normative europee e la loro valenza; le norme di buona tecnica; le direttive di prodotto;
Il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare
riferimento al Titolo I. I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale: i compiti, gli
obblighi, le responsabilità civili e penali. Metodologie per l’individuazione, l’analisi e la
valutazione dei rischi
La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e
nei lavori in quota. Il titolo IV del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di
lavoro
Le figure interessate alla realizzazione dell’opera: i compiti, gli obblighi, le responsabilità
civili e penali
La legge quadro in materia di lavori pubblici ed i principali decreti attuativi;
La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive.
Abilitazione al ruolo di Coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed in fase di
esecuzione
Anno accademico 2009 – 2010
Università degli Studi di Firenze Facoltà di Medicina e Chirurgia, Viale Morgagni, 85
Firenze
Chimica generale e inorganica, Chimica organica, fisica applicata, chimica dell’ambiente,
statistica per ricerca sperimentale, informatica, igiene generale e applicata, biochimica,
biochimica clinica e biologia molecolare, anatomia umana, fisiologia, microbiologia,
patologia generale, medicina del lavoro, inglese, psicologia, sociologia, botanica
ambientale e applicata, farmacologia, medicina legale, chimica degli alimenti, scienze e
tecnologie alimentari, ispezione degli alimenti di origine animale, storia della medicina,
medicina interna, scienze mediche, diritto del lavoro, diritto penale, fisica tecnica
ambientale, impianti chimici, ingegneria sanitaria ambientale, campi elettromagnetici,
prevenzione ed educazione sanitaria, igiene ambientale e sicurezza sul lavoro.
Laurea in Tecniche della Prevenzione negli ambienti e nei luoghi di lavoro.
25 -26 novembre e 1- 2- 3 dicembre 2010
IMQ Formazione - corso qualificato CEPAS n. SC022-00070
OHSAS 18001
qualificazione di auditor di terza parte, del sistema di gestione della sicurezza – BS
OHSAS 18001 (Safety Auditor)
3/11
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
04, 05, 11, 12, 14, 18, 24 e 25 Novembre 2008
Sintex
Centro di formazione per la sicurezza in azienda, accreditato dalla Regione Lombardia
(BURL 17/02/2003)
v. Artigianato, 9 Torbole Casaglia (BS)

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e
protezione presenti negli specifici comparti
 Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi
presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
 Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e
procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
 Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei
dispositivi di protezione individuali – DPI.
 Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza
sanitaria.
Corso di specializzazione modulo B per Responsabili e Addetti del Servizio di
Prevenzione e Protezione D.Lgs 81/08 Ateco 7 Abilitazione alla professione
04, 11 e 18 Novembre 2008
Sintex
Centro di formazione per la sicurezza in azienda, accreditato dalla Regione Lombardia
(BURL 17/02/2003)
v. Artigianato, 9 Torbole Casaglia (BS)





• Qualifica conseguita
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
Conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione
presenti negli specifici comparti
Capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli
ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e
procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei
dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza
sanitaria.
Corso di specializzazione modulo B per Responsabili e Addetti del Servizio di
Prevenzione e Protezione D.Lgs 81/08 Ateco 6 e 9 Abilitazione alla professione
7 al 10 luglio 2008
Associazione Ambiente Lavoro
V.le Marelli, 497 – Sesto San Giovanni (Mi)
Organizzazione e sistemi di gestione della tutela della salute occupazionale e della
sicurezza, sistema relazioni e comunicazione, rischi di natura psicosociale, rischi di natura
ergonomia, ruolo dell’informazione e della formazione.
Corso di specializzazione modulo C per Responsabili e Addetti del Servizio di
Prevenzione e Protezione D.Lgs 81/08 Abilitazione alla professione
24 al 27 giugno 2008
Associazione Ambiente Lavoro
V.le Marelli, 497 – Sesto San Giovanni (Mi)
 L'approccio alla prevenzione attraverso il D. Lgs. 81/08 per un percorso di
miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori
 Il sistema legislativo: esame delle normative di riferimento
 I soggetti del Sistema di Prevenzione aziendale secondo il D. Lgs. 81/08: i compiti,
gli obblighi, le responsabilità civili e penali
 Il sistema pubblico della prevenzione
4/11







• Qualifica conseguita
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Date
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
ALTRA LINGUA
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
Criteri e strumenti per la individuazione dei rischi
Documento di valutazione dei rischi
La classificazione dei rischi in relazione alla normativa
Rischio incendio ed esplosione
La valutazione di alcuni rischi specifici in relazione alla relativa normativa di salute e
sicurezza (I)
La valutazione di alcuni rischi specifici in relazione alla relativa normativa di igiene
del lavoro (II)
Le ricadute applicative e organizzative della valutazione del rischio
Corso di specializzazione modulo A per Responsabili e Addetti del Servizio di
Prevenzione e Protezione D.Lgs 81/08 Livello base per l’abilitazione alla professione
Anno accademico 2005 – 2006
Università degli Studi di Firenze Facoltà di Medicina e Chirurgia, Viale Morgagni, 85
Firenze
Pianificazione sanitaria e sistemi informativi, Scienze mediche tecniche applicate 1, 2 e 3,
Diritto del lavoro, Diritto amministrativo, Scienze infermieristiche 1, 2 e 3, Economia
aziendale, Sistemi di elaborazione delle informazioni, Organizzazione aziendale 1e 2,
Igiene generale ed applicata, Programmazione controllo e analisi delle organizzazioni,
Psicologia generale e sociale, Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Discipline
demoenoantropologiche, Sociologia dei processi economici e del lavoro, Le risorse del
governo clinico, statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica, Sociologia dei
processi culturali e comunicativi,
Master di I° Livello in Management nei processi di gestione nell’area della prevenzione
sanitaria
Dal 1992 al 1997
Istituto Tecnico per Geometri via P. Gregorio XIV, 1 Milano
Topografia, costruzioni, estimo, impianti ….
Diploma di Geometra
INGLESE
sufficiente
sufficiente
Sufficiente
5/11
CAPACITÀ E COMPETENZE
RELAZIONALI
Vivere e lavorare con altre persone, in
ambiente multiculturale, occupando posti
in cui la comunicazione è importante e in
situazioni in cui è essenziale lavorare in
squadra (ad es. cultura e sport), ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
Ad es. coordinamento e amministrazione
di persone, progetti, bilanci; sul posto di
lavoro, in attività di volontariato (ad es.
cultura e sport), a casa, ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
TECNICHE
Con computer, attrezzature specifiche,
macchinari, ecc
ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE
Competenze non precedentemente
indicate
PATENTE O PATENTI
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
Le responsabilità assunte durante il periodo da me ricoperto come Responsabile del
Servizio di Prevenzione e Protezione della ASL Milano 1, mi hanno permesso di esprimere
al meglio le competenze acquisite nel tempo, permettendomi di raggiungere gli obbiettivi
affidati, di esprimere buone capacità comunicazionali e relazionali e di coaching, che mi
hanno permesso di lavorare positivamente in gruppo, gestire e motivare.
Anche il periodo in cui ho svolto la mia attività di vigilanza come Tecnico della
Prevenzione, mi ha permesso di ampliare le competenze relazionali, questo perché
rivestono un ruolo fondamentale nell’ambito della funzione pubblica, per i diversi
interlocutori con i quali mi sono rapportato nello svolgimento dell’attività.
Attitudine allo sviluppo dei rapporti interpersonali con buona capacità di integrazione in
nuovi ambienti.
Riesco a interpretare e adattare la comunicazione e le richieste alle diverse sensibilità
personali e culturali.
Coordinamento e supervisione del personale afferente al SPP e dei consulenti esterni
incaricati di revisionare il DVR aziendale dell’ASL Milano 1.
Buona esperienza manageriale nella programmazione e pianificazione, nella
progettazione e gestione di obbiettivi e progetti, nella verifica e controllo.
Buona capacità di organizzare efficacemente le risorse umane coinvolgendo e motivando.
Buona capacità di problem solving, acquisita grazie al lavoro in contesti complessi e molto
diversi tra loro
Ottima conoscenza del PC, nell’utilizzo dei programmi di produttività individuale (Microsoft
Office) e nell’organizzazione di una base dati relazionale. Ottima conoscenza di internet e
delle attività di ricerca.
Perito assicurativo nei rami elementari, Coordinatore della sicurezza (CSE) in fase di
esecuzione come previsto dal titolo IV d.L.gs 81/2008 e s.m.i.
Categoria B
6/11
ATTIVITA’ FORMATIVE
23 marzo 2010
Regione Lombardia Scuola di Direzione in Sanità
Applicazione di un sistema di gestione (SGSL) in una Struttura Sanitaria.
27 ottobre 2009
Regione Lombardia Asl Bergamo
Sviluppo e valorizzazione delle Professioni Sanitarie
25 settembre 2009
Regione Lombardia Asl della Provincia di Milano 1
1999 – 2009: la problematica Ambrosia a 10 anni dal primo provvedimento Regionale.
26 marzo 2009
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene
Pubblica
Etichettatura dei Prodotti cosmetici
Da gennaio a giugno 2009
Agenzia per la Formazione dell’ASL 11 di Empoli.
Elementi di management, bioetica e ricerca applicata alle tecniche della prevenzione, negli
ambienti di vita e di lavoro
Sono state svolte per il corso 294 ore complessive
25 novembre 2008
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Biocidi – Applicazioni nell’attività della bonifica ambientale
24 e 31 ottobre, 14, 21, 28 novembre e 5,18 dicembre 2008
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Seminario: I segni del cambiamento del progetto ospedaliero
10 Ottobre 2008
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
La letture dell’etichettatura dei prodotti cosmetici
26 settembre 2008
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Vigilanza negli impianti natatori
30 maggio 2008
UNPISI
D.Lgs n. 81/2008 “il nuovo testo unico per la sicurezza sul lavoro”
Analisi delle principali novità
26 maggio 2008
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Sorgenti di radiazioni ottiche coerenti e non coerenti in ambito industriale, sanitario ed
estetico.
23 e 24 maggio 2008
UNI e Associazione Artigiani dell’Oltrepò Lombardo
D.M. 37/08 (ex legge 46/90) e impianti a gas:
le norme UNI 10845, UNI 11071 e argomenti correlati
16 maggio 2008
Azienda di Servizi alla Persona “Golgi Redaelli”
Testo Unico della Sicurezza D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81
14 dicembre 2007
Società Italiana di Igiene, medicina preventiva e sanità pubblica
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
7/11
Le professioni sanitarie della Prevenzione: quale futuro ?
3 e 4 dicembre 2007
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento Assi
Le vie d’uscita dal futuro 2 – I Migliori format della nostra vita.
30 Novembre 2007
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
10 anni di attività del Dipartimento di Prevenzione, ASL Città di Milano: storia evoluzione
ed integrazione.
16 Novembre 2007
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
ACQUA POTABILE: Milano è ancora “da bere”.
16 Settebre 2007
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Stili di vita e qualità urbana
12 giugno 2007
Regione Lombardia A.O. Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano
30 anni di legionella
20 novembre 2006
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione Servizio Salute e
Ambiente
Inquinamento atmosferico ed effetti sulla Salute
22 giugno 2006
Regione Lombardia A.O. Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano
Caccia alla Legionella
22 maggio e 29 maggio 2006
Regione Lombardia I.Re.F. – Scuola di Direzione in Sanità
Attuazione del piano Regionale Amianto Lombardia
15 maggio 2006
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene
Pubblica
Conferenza del servizio Igiene e Sanità Pubblica
14 novembre 2005
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Le emergenze in Sanità Pubblica
28 giugno 2005
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Normativa per la tutela della salute dei non fumatori
23 giugno 2005
Regione Lombardia A.O. Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano
Prevenzione della legionellosi nelle strutture sanitarie, turistico ricettive e termali, dalla
teoria alla pratica
16 giugno 2005
Progetto di e-learning nell’Asl Città di Milano realizzato dalla AULSS 8 di Asolo
Testo unico per la Privacy in Sanità
16 giugno 2005
Progetto di e-learning nell’Asl Città di Milano realizzato dalla AO Istituti Ospedalieri di
Verona, ULSS 20 di Verona, ULSS 22 di Bussolengo (Vr)
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
8/11
Corso sulla legge 626
19 maggio 2005
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
626: Rischi chimici e biologici e DPI nelle attività di un ASL territoriale
15 maggio 2005
Azienda U:S:L: di Reggio Emilia
Salute e mal “aria” ambienti di vita acari della polvere e zanzare tigre, linee d’intervento e
controllo
26 novembre, 30 novembre e 1 dicembre 2004
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione Servizio
Impiantistico per la Sicurezza
Direttiva di Prodotto DPR 126/98 Direttiva Sociale DL.gs 233/2003
10 novembre al 23 novembre 2004
ASL Brescia
La tutela della qualità delle acque potabili
9 novembre 2004
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione UO Tossicologia ed
Epidemiologia Ambientale
Rifiuti Radioattivi
24 giugno 2004
Regione Lombardia A.O. Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano
Non solo legionella
29 ottobre 2003
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Le condizioni di sicurezza negli ambienti domestici – rischi connessi ai prodotti della
combustione
19 settembre 2003
Regione Lombardia Asl della provincia di Lodi
Il gas tra le mura domestiche
16 e 17 settembre 2003
Regione Lombardia Asl Città di Milano Laboratorio di Sanità Pubblica- Servizio Medico
Analisi Microbiologiche di matrice ambientali: aspetti tecnici, normative ed applicativi
25 giugno 2003
Regione Lombardia A.O. Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano
Prevenzione e controllo della legionellosi: alleanza Italia-Spagna
20 dicembre 2002
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Vigilanza nelle strutture sanitarie ambulatoriali
30 ottobre 2002
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Sicurezza negli ambienti di vita: gli impianti a gas
Anno scolastico 1988/89
Comune di Milano Settore Educazione – Ufficio Formazione Professionale – Area
Informatica. 120 ore di frequenza.
Informatica di base e applicazioni su personal computer per operatori del settore
biomedico-sanitario (ambiente Frame-work)
Attestato di frequenza
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
9/11
RESPONSABILE SCENTIFICO
nei corsi di formazione
• Date
27/05/2014 – 28/05/2014 – 16/06/2014 – 17/06/2014
Formazione dei Lavoratori incaricati della prevenzione incendi, lotta antincendio, ed
evacuazione, per l’ottenimento dell’idoneità tecnica in applicazione degli artt. 6 e 7 del Dm
10/03/1998
• Date
Dal 01/001/2008 al 30/06/2010
Attività di tutoraggio nel periodo di tirocinio degli studenti del corso di Laurea in Tecniche
della Prevenzione nell’Ambiente e nei luoghi di Lavoro
ATTIVITA’ DI TUTOR
RELATORE
Dal 03/04/2012 al 18/10/2013
Regione Lombardia ASL Milano 1
Prevenzione e protezione dei rischi sui luoghi di lavoro in ambito socio-sanitario.
19 Giugno 2009
Regione Lombardia Azienda ospedaliera San Gerardo Monza (Mi)
La prevenzione della Legionellosi: faccia a faccia con gli esperti.
26 settembre 2008
Regione Lombardia Asl Città di Milano – Dipartimento di Prevenzione
Vigilanza negli impianti natatori
2006 - 2007
Università degli Studi di Milano facoltà di medicina e chirurgia,
tirocinio corso di laurea per Tecnici della Prevenzione del primo anno accademico 2006 2007
CORRERLATORE DI TESI
PUBBLICAZIONI
Cesaria Maria Concetta “ Il Ruolo del Tecnico della Prevenzione, nel controllo degli
impianti natatori per la tutela della salute e della sicurezza dei bagnanti” AA 2006 – 2007
presso l’Università degli Studi di Milano facoltà di medicina e chirurgia.
submitted ad Igiene e Sanità Pubblica – Parte Scientifica e Pratica LXIX.3.2013
Controllo dei residui di prodotti fitosanitari in prodotti vegetali nel triennio 2008-2011 nella
città di Milano
1 th Meeting of the ESCMID Study Group for Legionella Infections (ESGLI)
Desdra (Germania) 5 – 7 Settembre 2012
Poster n. 3 – Legionella pneumophila in sports centers: is it a problem?
Conferenza Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI) Roma
12 – 15 Ottobre 2011.
Poster n. 397 - Residui di prodotti fitosanitari negli alimenti di origine vegetale: risultati di 2
anni di controlli ufficiali nella città di Milano
Conferenza Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI) Roma
12 – 15 Ottobre 2011.
Poster n. 398 - Risultati preliminari dell’attività di vigilanza delle attività odontoiatriche
monospecialistiche (AOM) in un distretto della città di Milano (anno 2010)
submitted ad Annali di Igiene, Medicina preventiva e di comunità
Profilo igienico-sanitario dell’acqua delle piscine milanesi: tre anni a confronto
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
10/11
XXXIII Congresso Annuale Associazione Italiana di Epidemiologia (AIE)
22 – 24 Ottobre 2009
Poster 79 – Studio della qualità delle acque delle piscine della città di Milano nel triennio
2006 - 2008
XI Conferenza Nazionale della Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità
Pubblica (SItI)
15 – 17 Ottobre 2009
Poster 05.057 – A due anni dall’entrata in vigore della DGR 2552/2006: nuove prospettive
di ricerca sulla salubrità delle acque di piscina di Milano
43° Congresso Nazionale della Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità
Pubblica (SItI)
1 - 4 ottobre 2008
Poster 05.52 – Qualità dell’acqua delle piscine di Milano: due anni e due normative a
confronto
Milano martedì 19 agosto 2014
Bollani Massimiliano
Il sottoscritto Massimiliano Bollani è a conoscenza che, ai sensi dell’art. 26 della legge 15/68, le dichiarazioni mendaci, la falsità
negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali
Il sottoscritto Massimiliano Bollani sotto la propria responsabilità e consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R.
28 dicembre 2000, n. 445 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci dichiara di possedere l’originale di tutti i titoli sopra
menzionati e la veridicità in merito alle dichiarazioni rese.
Il sottoscritto Massimiliano Bollani autorizza al trattamento dei dati personali, secondo quando previsto dalla Legge 196/03.
Milano martedì 19 agosto 2014
Bollani Massimiliano
Curriculum vitae di Massimiliano Bollani
11/11
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
230 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content