close

Enter

Log in using OpenID

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

embedDownload
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2
Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle
finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione di base delle finestre
è di: 1024 x 768 pixel (la precedente era di 800 x 600 pixel)
Da questa versione, è possibile utilizzare integralmente il Browser Google Chrome
1. CATALOGAZIONE
Nell’elemento Data ultima modifica delle schede e di tutte le authority list, è stata aggiunta la visualizzazione
dell’ora, dei minuti, dei secondi dell’ultima modifica.
Tale visualizzazione si attiva all’atto della prima modifica con la presente versione del programma.
NB. Questa modifica determina la necessità di utilizzare il criterio Compreso tra e per estrarre i record modificati
in un dato giorno.
1.1 SCHEDE
 Sezione Generale:
A partire da questa versione, la creazione di un nuovo record bibliografico non è più possibile senza una
preventiva azione di ricerca, che viene effettuata contemporaneamente sia nel catalogo della biblioteca/sistema
sia in una fonte esterna a scelta fra quelle previste per la catalogazione derivata.
Cliccando su Nuovo, pertanto, in prima battuta si aprirà la finestra della Catalogazione derivata, dove secondo
i consueti canali di ricerca si verificherà con un’unica interrogazione che effettivamente l’opera da catalogare
non esista già nel proprio catalogo e contestualmente la possibilità di importarne la scheda da un opac esterno.
Per i ruoli che NON ammettono la catalogazione derivata, la ricerca viene effettuata solamente nel catalogo
della biblioteca/sistema. Cliccando su Nuovo, pertanto, in prima battuta si aprirà la finestra Verifica catalogo,
dove secondo i consueti canali di ricerca si verificherà che effettivamente l’opera da catalogare non esista nel
proprio catalogo.
Se effettivamente risulterà necessario generare una nuova scheda da compilare manualmente, il pulsante
Nuovo rimasto attivo nella barra dei comandi consentirà a questo punto di aprire il record vuoto da compilare.
Ampliata la possibilità di attribuire la specifica di Genere (ora denominato Genere pubblicazione) alle schede;
è utilizzabile per le schede che abbiano Natura: Monografia, Periodico, Titolo Analitico, Collana, Titolo Uniforme,
Titolo Musicale, Titolo non significativo, quali che siano le indicazioni di Forma e Supporto (se previste per la
specifica natura bibliografica); unica eccezione è costituita dal Materiale antico, per il quale è stata mantenuta
la specifica tabella Genere (ora denominata Genere [antico]).
 Sezione: Riepilogo
Visualizzazione dati della notizia.
È stata modificata la visualizzazione dei dati di riepilogo: ora il dato è più compatto per rendere più agevole la
lettura del dato inventariale
 Sezione: Inventari
Barra dei comandi.
Nella barra dei comandi è stato attivato il pulsante Aggiungi anche in modifica del record inventariale.
 Sezione Operazioni
16/10/2014
p.1 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
Commenti.
Aggiunta la visualizzazione degli eventuali Commenti sulla notizia bibliografica inviati dagli utenti da Opac o
registrati manualmente dagli operatori; per visualizzare le righe di commento si seleziona la voce Commenti
dal menu a tendina; è possibile modificarne lo stato di visibilità in OPAC o eventualmente procedere
all’eliminazione delle stesse (per ulteriori informazioni v. CIRCOLAZIONE – Commenti lettori).
Pulsante Chiusura prenotazione.
È stata aggiunta per l’operatore la possibilità di chiudere manualmente una prenotazione.
Le prenotazioni chiuse dall’operatore si distinguono dalle altre prenotazioni per l’assenza della data di
scadenza
 Gestione fascicoli
È stato aggiunto nella finestra Gestione fascicoli, l’ordinamento di visualizzazione dei fascicoli nella maschera di
correlazione tra inventario e fascicolo. L’ordinamento è il seguente: Posizione fascicolo (dal più recente),
Elementi del fascicolo (dal più recente), Identificativo del fascicolo (dal più recente)
1.2 CATALOGAZIONE DERIVATA
 E’ stata modificata la vista della finestra della catalogazione derivata.
Una ricerca impostata secondo i già noti canali risponderà ora con due tabelle: nella parte superiore della
finestra, nella datagrid Catalogo, verranno visualizzati - se esistono - i titoli delle schede del proprio catalogo
che soddisfano i criteri di ricerca; nella parte inferiore della finestra invece, nella datagrid Fonte: …, si vedranno
le schede presenti nella fonte esterna, e quindi potenzialmente importabili.
Il pulsante Carica nella barra dei comandi in basso consente di ampliare di dieci alla volta il numero di schede
visualizzabili fra quelle trovate nella fonte esterna; anche il conteggio dei record caricati rispetto ai record totali
che compare nella barra dei comandi si riferisce alle schede della fonte esterna; per caricare invece ulteriori
schede rispetto alle prime venticinque estratte nel catalogo bw5, si deve utilizzare l’icona Carica altri record
in basso a destra nella datagrid Catalogo.
Da questo punto in poi la procedura di importazione può proseguire con le consuete modalità.
Se invece non si trova negli Opac esterni la scheda da derivare, è possibile procedere alla generazione manuale
della scheda cliccando su Nuovo nella barra dei Comandi.
 Aggiunta nel Dettaglio pre-importazione la visualizzazione del UID SBN per le voci di authority list e per i titoli
correlati
2. CIRCOLAZIONE
Premessa
Nell’elemento Data ultima modifica delle tessere utenti e delle operazioni di Prestito interbibliotecario (Richieste
e prestito) è stata aggiunta la visualizzazione dell’ora, dei minuti, dei secondi dell’ultima modifica.
Tale visualizzazione si attiva all’atto della prima modifica con la presente versione del programma.
NB. Questa modifica determina la necessità di utilizzare il criterio Compreso tra e per estrarre i record modificati
in un dato giorno.
Funzione di autocompletamento utente
È stata aggiunta la possibilità di selezionare il barcode dell’utente mediante ricerca diretta nel campo Utente
digitando l’intestazione dell’utente stesso. La ricerca diretta risponderà con tutte le intestazioni dell’utente che
iniziano con il valore digitato nella casella Barcode utente. Gli elementi visualizzati sono: Intestazione, Data di
nascita, Telefono principale, Cellulare, Indirizzo
16/10/2014
p.2 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
2.1 TESSERE UTENTI
 Sezione: Generale
Visualizzazione elementi Località.
Nella tessera utenti, è stata modifica la visualizzazione degli elementi che compongono la località.
La visualizzazione è la seguente: Località, Comune, CAP, Provincia, Stato
 Sezione: Operazioni
Pulsante Chiusura prenotazione.
È stata aggiunta per l’operatore la possibilità di chiudere manualmente una prenotazione.
Le prenotazioni chiuse dall’operatore si distinguono dalle altre prenotazioni per l’assenza della data di
scadenza
 Notifiche
Nella tessera utente è stata aggiunta la sezione Notifiche.
Notifiche automatiche. Per ogni utente vengono automaticamente registrati in questa sezione tutti i
messaggi di notifica automatica inviati dal sistema (avvisi di prenotazione) e tutte le notifiche inviate dagli
operatori con gli strumenti SMS e Posta elettronica di BW5.
Gli operatori visualizzeranno esclusivamente le righe di notifica relative a invii di sms e mail effettuati da tutti
gli operatori afferenti alla loro stessa biblioteca e gli avvisi di prenotazione relativi ai documenti della propria
biblioteca.
I record corrispondenti a questo tipo di notifica sono contraddistinti dalle icone
e
, a seconda che la
comunicazione all’utente sia avvenuta via sms o via e-mail; tali notifiche non sono modificabili né eliminabili.
N.B. Perché l’applicazione registri automaticamente nella tab Notifiche della tessera utente l’invio di un
sms o di una e-mail, l’operazione deve essere effettuata a partire dalla stessa tessera utente, cliccando
sulle bustine a fianco delle diverse stampe inviabili all’utente o anche aprendo le finestre Invio Posta
elettronica e Invio SMS agendo sulle etichette Email e Cellulare a fianco dei relativi campi compilati.
Vengono correttamente registrate anche le notifiche inviate all’utente via mail o via sms dalla finestra
Richieste dell’Interbiblioteca e dallo Strumento Trova, sezione Utenti.
La registrazione invece NON avviene se l’invio viene fatto aprendo le finestre Invio Posta elettronica o
Invio SMS da Pannello comandi-Strumenti, con la successiva ricerca in anagrafica del nome dell’utente
e cattura dell’indirizzo e-mail o del numero di cellulare.
Notifiche manuali. In questa stessa sezione è inoltre possibile registrare manualmente le comunicazioni
intercorse con il singolo utente, che siano avvenute via telefono, o utilizzando una casella di posta elettronica
esterna all’applicazione o ancora per contatto diretto: i tre campi per l’inserimento dati, al di sopra della datagrid
di riepilogo, consentono di definire la modalità con cui è avvenuta la comunicazione, l’oggetto e il contenuto
della stessa.
I record corrispondenti a questo tipo di notifica sono contraddistinti dalle icone
(Altro),
(SMS),
(Email)
e
(Telefono).
Le registrazioni effettuate in questa sezione direttamente dall’operatore rimarranno modificabili ed
eventualmente anche eliminabili, ma solo dallo stesso operatore che le ha inserite.
Posizionandosi con il mouse sul pulsante Modifica
che compare a fianco di ciascuna riga di notifica, si può
visualizzare lo username dell’operatore che l’ha generata.
Nel corpo del messaggio della mail di notifica di effettiva disponibilità di documento prenotato, rientrato dal
prestito, è stata aggiunta l’indicazione del Titolo del documento e di seguito l’indicazione dell’IDS della scheda
relativa.
16/10/2014
p.3 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
Nella tabella dei dati è stata aggiunta la colonna Bib che visualizza il codice biblioteca 4 caratteri che identifica
la biblioteca di appartenenza dell’operatore che ha generato la notifica
Nella tabella dei dati è stata aggiunta la colonna Bib che visualizza il codice biblioteca 4 caratteri che identifica
la biblioteca di appartenenza dell’operatore che ha generato la notifica
2.2 CIRCOLAZIONE
Premessa
Da qualsiasi tab della circolazione, nelle finestre di ricerca aperte cliccando sull’icona
a fianco del campo
Titolo, la ricerca verrà filtrata sui volumi appartenenti alla biblioteca di riferimento dell’operatore;
deselezionando la casella di controllo Mia Biblioteca che compare a fianco del campo Testo da ricercare, si
visualizzeranno invece i record inventariali appartenenti alle altre biblioteche del sistema.
Ampliata la dimensione dei campi Utente e Titolo in tutte le sezioni della finestra di circolazione
In tutte le sezioni della circolazione compilando il campo barcode utente verranno visualizzati alcuni elementi
significativi della tessera utente, e nello specifico:

status utente: il valore è ipertestuale e consente all’operatore di visualizzare le regole di circolazione definite
per quella tipologia di utente direttamente dalla circolazione, senza dover entrare nell’anagrafica utenti

telefono

cellulare (+indicazione del consenso all’invio di notifiche): il valore è ipertestuale e consente di accedere
direttamente alla funzione SMS

e-mail (+indicazione del consenso all’invio di notifiche): il valore è ipertestuale e consente di accedere
direttamente alla funzione Posta elettronica
Allo stesso modo l’inserimento del barcode nel campo Titolo determina la visualizzazione degli elementi:

status volume: come nel caso dello status utente il valore è ipertestuale

novità: si/no
Aggiunti nella vista delle prenotazioni sui volumi i campi:


e-mail (+indicazione del consenso all’invio di notifiche): il valore è ipertestuale e consente di accedere
direttamente alla funzione Posta elettronica
cellulare (+indicazione del consenso all’invio di notifiche): il valore è ipertestuale e consente di accedere
direttamente alla funzione SMS
Modificata nelle tabelle di circolazione la modalità di visualizzazione dei campi data: in alcune tabelle è stata
aggiunta l’indicazione dell’ora in cui è stata effettuata la singola operazione (questo consente ad esempio di
verificare l’ordine di precedenza di prenotazioni diverse registrate nella medesima giornata)
Per ogni operazione di circolazione, nella ricerca dell’utente, viene visualizzato anche il codice della biblioteca
di Iscrizione.
 Sezione: Generale
Sono state aggiunte due nuove viste: PRD (Prenotazioni disponibili) e RIP (Ritardi prenotati)
Prenotazioni disponibili (PRD)
Elenco dei documenti prenotati e disponibili al prestito.
16/10/2014
p.4 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
La tabella di dati (DataGrid) visualizza i seguenti elementi:
Titolo
BCV
Bib.V Collocazione G.
PRS Prenotato da
Email
Tel. 1 Cell. Avvisato il
Op
Da questa vista è possibile:
 Inviare Avviso di disponibilità all’utente mediante Mail, con link presente nella colonna Email
Il messaggio di posta elettronica avrà come elementi predefiniti:
Oggetto: Disponibilità
Testo: Il testo del messaggio configurato in Pannello comandi | Configurazione | Biblioteche | Tab:
Config, elemento: Testo SMS
 Inviare Avviso di disponibilità all’utente mediante SMS, con link presente nella colonna Cell.
Il messaggio SMS avrà come testo predefinito il testo del messaggio configurato in Pannello comandi
| Configurazione | Biblioteche | Tab: Config, elemento: Testo SMS
 Creare Avviso all’utente mediante attività dell’operatore (telefonata, invio avviso cartaceo), con link
presente nella colonna Op.
 Passare direttamente al prestito, con link presente nella colonna PRS
Ogni volta che viene eseguita un’operazione di avviso, l’avviso viene registrato e visualizzato nella tab
Notifiche dell’utente e la colonna Avvisato il viene aggiornata con la data di esecuzione dell’ultimo avviso
effettuato
Nota per i sistemi bibliotecari che utilizzano le riserve per il prestito intersistemico.
Nell’elenco di tali prenotazioni sono presenti anche i documenti appena riservati e che quindi potrebbero non
essere ancora arrivati nella biblioteca di destinazione.
Ritardi prenotati (RIP)
Elenco dei documenti con prestito scaduto e prenotati
La tabella di dati (DataGrid) visualizza i seguenti elementi:
Titolo
BCV
Bib.V Collocazione Rit. UtentePRS
Email
Tel. 1 Cell. Avvisato il
Op
Da questa vista è possibile:
 Inviare Sollecito all’utente mediante Mail, con link presente nella colonna Email
Il messaggio di posta elettronica avrà come elementi predefiniti:
Oggetto: Sollecito
Testo: Il testo del messaggio configurato in Pannello comandi | Configurazione | Biblioteche | Tab:
Config, elemento: Testo SMS ritardo
 Inviare Sollecito all’utente mediante SMS, con link presente nella colonna Cell.
Il messaggio SMS avrà come testo predefinito il testo del messaggio configurato in Pannello comandi
| Configurazione | Biblioteche | Tab: Config, elemento: Testo SMS ritardo
 Creare Avviso all’utente mediante attività dell’operatore (telefonata, invio avviso cartaceo), con link
presente nella colonna Op.
Ogni volta che viene eseguita un’operazione di sollecito, il sollecito viene registrato e visualizzato nella tab
Notifiche dell’utente e la colonna Avvisato il viene aggiornata con la data di esecuzione dell’ultimo sollecito
effettuato
16/10/2014
p.5 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
 Sezione RSV (Circolazione-Riserve):
Nella tabella al di sotto dei campi Biblioteca e Titolo è stata aggiunta la visualizzazione di tutte le prenotazioni
con riserva indirizzate alla biblioteca di riferimento dell’operatore e ancora non riservate, in ordine cronologico
di inserimento; se il singolo titolo è riservabile alla biblioteca che ne ha fatto richiesta (il cui codice compare nel
campo Bib) sarà attivo il pulsante Riserva
a destra del record; cliccandovi sopra l’applicazione compilerà
automaticamente i campi Biblioteca e Titolo, l’operatore dovrà solo confermare l’operazione cliccando su Riserva
nella Barra dei comandi. Se invece il titolo non è al momento riservabile perché in prestito, o perché esistono
altre prenotazioni con riserva precedenti, il pulsante Riserva non sarà attivo. Naturalmente in questo secondo
caso è sempre possibile “forzare” l’applicazione compilando manualmente i campi Biblioteca e Titolo.
Modificata la visualizzazione delle prenotazioni di riserva. In prima posizione, vengono ora visualizzate le
prenotazioni di riserva che possono essere immediatamente soddisfatte, poi le altre.
2.3 COMMENTI LETTORI [funzione opzionale, attivabile su richiesta]
Aggiunta una nuova funzionalità, che consente di pubblicare, attraverso un meccanismo di validazione, i
commenti che i lettori autenticati possono scrivere in OPAC nella visualizzazione di dettaglio di ciascuna scheda.
Tutti i commenti pervenuti e in attesa di validazione risultano visibili da Circolazione – Commenti lettori;
l’apposizione della spunta nella casella di controllo in corrispondenza di ciascuna riga di commento ne determina
la visibilità in OPAC e contemporaneamente l’eliminazione dall’elenco dei commenti ancora da validare.
In seguito alla validazione la riga di commento risulterà visibile solo nella sezione Operazioni della scheda cui è
riferito, da dove se ne potrà modificare ulteriormente lo stato di visibilità o eventualmente deciderne
l’eliminazione definitiva.
E’ prevista anche la possibilità di registrare manualmente i testi dei commenti degli utenti che possono essere
pervenuti in altre forme (registrazioni cartacee) o da altre fonti (social network etc.); in questo caso l’operatore
abilitato inserisce il commento da Circolazione – Commenti lettori, utilizzando i campi a inserimento multiplo
(Scheda, Utente, Titolo, Commento).
3. INTERBIBLIOTECA
3.1 PRESTITI INTERBIBLIOTECARI
 La ricerca della pubblicazione nella maschera del Prestito Interbibliotecario può essere effettuata anche
attraverso la lettura del Barcode della copia.
Pertanto, dopo aver cliccato sul link Pubblicazione, basterà leggere tramite lettore ottico il barcode della copia
e l’applicazione eseguirà la ricerca proponendo come risposta l’unico record bibliografico associato al barcode.
Cliccando su Barcode l’applicazione compilerà la maschera del Prestito Interbibliotecario con i dati della
pubblicazione.
16/10/2014
p.6 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
4. STRUMENTI
4.1 TROVA
La variazione della struttura della data di modifica degli elementi Notizia, Utente, Authority list, Operazione di
prestito interbibliotecario con l’aggiunta della visualizzazione dell’ora, dei minuti, dei secondi determina la
necessità di utilizzare il criterio Compreso tra e per estrarre i record modificati in un dato giorno.
Ogni operatore, in qualsiasi sezione della finestra Trova, può salvare uno o più profili di ricerca personalizzati
che ritroverà nel menu Profili sulla destra ogni volta che rientrerà nella medesima finestra di ricerca.
Si possono salvare i campi di ricerca e i criteri:
per salvare solo i campi senza i criteri Salvare prima di eseguire la ricerca con il Trova;
per salvare campi e criteri eseguire la ricerca con il Trova e solo dopo salvare la struttura di ricerca
Per i campi Memo (come Abstract, Note, Resto, Titolo) sono stati aggiunti i seguenti criteri di confronto:
Nullo e Non Nullo
 Sezione Inventari:

Aggiunta la possibilità di scegliere la modalità di visualizzazione dei record estratti:
dal menu Seleziona vista è possibile decidere di utilizzare la consueta modalità di rappresentazione dei
record (si selezionerà in questo caso la voce Inventari), con l’unica differenza rispetto alle precedenti
versioni che il dato Anno è stato sostituito dal dato Status Volume;
selezionando invece la voce Circolazione verranno visualizzati per ogni record estratto i campi Titolo,
Codbib, Inventario, Collocazione, Barcode, Status Volume, PRN (=Numero prenotazioni attive), Fino al
(=data di scadenza del prestito in corso); a fianco di ciascun record i pulsanti Presta
, Proroga
,
Restituisci , Prenota
(il tooltip consente sempre di identificarne la funzione) consentono di aprire la
relativa finestra di circolazione con i campi Utente e Titolo (per le restituzioni) oppure Titolo (per le altre
operazioni) compilati.


Aggiunti parametri di ricerca: Genere pubblicazione, Genere cinematografico e Lingua
Link diretto alla modifica del record inventariale.
Al clic sul Barcode, si apre il record inventariale in modifica senza passare dall’elenco. Vale soltanto per gli
inventari della biblioteca di afferenza dell’operatore ed ammesso che il ruolo dell’operatore attivo possa
generare / modificare i record inventariali
 Sezione Utenti:

Aggiunta la colonna Telefono2 nella tabella di dati; il valore che viene visualizzato nel campo è ipertestuale
e consente l’apertura della finestra Invio SMS con il campo Ncellulare già compilato
 Sezione Circolazione:


Nuovi canali di ricerca.
Sono stati aggiunti i campi: Codice Bib. Vol (=Codice biblioteca titolare dell’inventario)
Aggiunta la colonna Utente nella tabella di dati; il valore che viene visualizzato nel campo è ipertestuale e
consente l’apertura della finestra Tessera utente
4.2 MESSAGGI
16/10/2014
p.7 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it

Aggiunta una nuova funzionalità, che consente lo scambio di messaggi fra gli operatori del catalogo
Qualsiasi operatore cliccando su Messaggi da Pannello Comandi-Strumenti, quindi su Nuovo Messaggio nella
sezione Operazioni, può inviare una comunicazione a un singolo operatore, o a gruppi di operatori:







scegliendo nel menu Filtro destinatari la voce Operatori, la casella a discesa combinata
Destinatari consentirà la ricerca dello username desiderato (uno o più username, è sufficiente
separarli con la virgola) fra quelli attivi nel sistema; in questo modo il messaggio verrà visualizzato
esclusivamente dall’operatore che accede al catalogo con quel nome utente;
con la selezione della voce Operatori seguita da un codice biblioteca, il messaggio verrà inviato a
tutti gli operatori che lavorano nella biblioteca definita dal codice;
la voce Ruolo consente invece di rivolgere la comunicazione a tutti gli operatori del sistema che
condividono il medesimo profilo di accesso (addetto alla circolazione, catalogatore min, catalogatore
max etc.); Ruoli Biblioteca filtra invece gli operatori che hanno il medesimo ruolo all’interno di una
specifica biblioteca;
Ad ogni messaggio è possibile allegare un file.
I pulsanti Ricevuti e Inviati, nella sezione Operazioni sulla destra, permettono la visualizzazione di tutti i
messaggi, appunto ricevuti dall’operatore o da quest’ultimo inviati; nel primo caso cliccando sull’icona azzurra
a fianco della singola riga di messaggio
è possibile inviare risposta al mittente. I messaggi ricevuti sono
immediatamente leggibili anche dalla finestra del pannello comandi, ordinati per data decrescente; da questa
posizione non è però possibile aprire eventuali allegati, dei quali viene solo segnalata la presenza.
E’ possibile filtrare i messaggi inviati/ricevuti in base a destinatari/mittenti, alle parole contenute nell’oggetto o
a quelle contenute nel corpo dei messaggi, agendo nella parte inferiore della finestra con i comandi
Applica/Rimuovi
Ogni volta che un operatore accede al catalogo può subito verificare se gli sono stati indirizzati nuovi messaggi,
grazie a una piccola icona rossa che compare nella finestra principale, in alto sulla destra, a ridosso del suo
username
5. GESTIONE AMMINISTRATIVA
5.1 PROPOSTE DI ORDINE
Aggiunta la possibilità di correlare alle Proposte di ordine schede aventi natura “Periodico”.
6. CONFIGURAZIONE
6.1 STAMPE
A partire da questa versione è possibile definire per una stessa biblioteca e per alcuni report di stampa più
istanze del medesimo report, utilizzabili a scelta dagli operatori; le diverse istanze compaiono nel menu delle
Stampe, da dove possono essere selezionate a seconda del tipo di stampa desiderata.
E’ possibile prevedere istanze diverse per le seguenti stampe:


16/10/2014
Utenti – Tessera
Utenti – Barcode
p.8 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it

Utenti – Sollecito

Circolazione – Prestiti - Ricevuta







Volumi – Barcode
Volumi – Etichette spalla
ILL
ILL
ILL
ILL
ILL
–
–
–
–
–
Prestiti – Risposta
Richieste – Richiesta
Richieste – Avviso utente
Richieste – Avviso biblioteca
Richieste – Risposta
Sono state aggiunte alcune stampe
 Bibliografia con immagine di Copertina:
Nello strumento Trova | Schede e Inventari è stata aggiunta la bibliografia BibliografiaCop1. La stampa
riproduce una bibliografia semplificata con i seguenti elementi:
1. Immagine di copertina della pubblicazione
Sequenza di recupero dell’immagine:
immagine di copertina correlata dal catalogatore
se immagine locale non presente ed è presente il numero standard
recupero dell’immagine dai data provider ammessi (Google books, IBS…)
2. ISBD della notizia (titolo in grassetto)
3. Abstract
 Bibliografia raggruppata:
Nello strumento Trova | Schede e Inventari è stata aggiunta la stampa BibliografiaGrp. Questa bibliografia
permette di produrre la stampa delle notizie raggruppate per le voci di authority list
Si possono definire:
Titolo: il titolo della stampa;
Lista: l’authority di raggruppamento da scegliere tra: Autori, Editori, Luoghi di pubblicazione, Soggetti,
Classificazioni, Marche editoriali, Chiavi, Termine di thesauro, Liste personalizzate;
Biblioteche: codice delle biblioteche che possiedono almeno una copia della notizia visibile in OPAC
L’ordinamento è alfabetico per Intestazione delle voci dell’authority e, relativamente alle notizie correlate
all’authority, alfabetico per titolo (campo OrdineTitolo) delle notizie
 Dati Utente:
Nella tessera utente è stata aggiunta la stampa Dati utente. Permette la stampa di tutti i dati della tessera
utente, eventuali chiavi comprese.
Sono ammesse istanze multiple che permettono la personalizzazione dell’intestazione della stampa.
 Bibliografia:
Nella stampa bibliografia è stata aggiunta la possibilità di includere/escludere gli elementi Forma e supporto e
gli elementi del gruppo Data (Tipo Data, Data1, Data2).
È stata aggiunta una riga di separazione tra le notizie ed è stata modificata la formattazione degli elementi
bibliografici: agli elementi del titolo è stato applicato il grassetto ed aumentata la dimensione del font, al resto
della descrizione è stata aumentata la dimensione del font.
16/10/2014
p.9 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
 Inventario:
Modificata la modalità di calcolo del totale inventariale nella stampa Inventario: nella sezione Inventari viene
ora preso a riferimento il campo Valore Inventariale in Euro (campo calcolato, che viene compilato
automaticamente in base ai dati di Prezzo, Valuta, Cambio) invece che il campo Prezzo del Volume.
 Circolazione. Prestiti. Ricevuta individuale dei documenti prestati nel giorno.
Aggiunto Report di stampa Scheda di prestito (tutti i documenti del giorno ma uno per uno nella stampa)
 Interbib. Richieste. Restituzione ILL.
Aggiunto Report di stampa Restituzione
 Etichette di spalla
Nelle proprietà delle etichette di spalla è stata aggiunta la possibilità di ordinamento. I criteri di
ordinamento ammessi sono: Data Ingresso, Collocazione, Serie inventariale + Inventario, Parte numerica
numero di inventario, barcode.
6.2 BIBLIOTECHE
 Sezione Generale:
Aggiunto il campo Biblioteca breve: vi si può definire la denominazione della biblioteca che si vuole far comparire
nel dettaglio delle schede in OPAC, in corrispondenza del dato di copia; il valore inserito in questo campo può
essere utilizzato anche per la stampa delle etichette di spalla.
 Sezione: Config
Testo SMS e Testo SMS ritardo
Aggiunto il testo predefinito per gli avvisi sollecito restituzione (Testo SMS ritardo)
I parametri dinamici utilizzabili nel testo inviabile mediante SMS sono stati modificati:
{T} = Primi 50 caratteri del titolo
{D} = Data prenotazione
{B} = Codice biblioteca a 4 caratteri
{BB} = Biblioteca breve (definita in: Pannello comandi | Configurazione | Biblioteche | Generale | Biblioteca
breve)
Sostituisci (Prefisso utenti) e Sostituisci (prefisso volumi)
Se i campi sostituisci (prefisso utenti) e/o sostituisci (prefisso volumi) sono compilati, all’atto della circolazione
l’applicazione sostituisce i prefissi dei barcode (volumi e/o utenti). È necessario concordare con CG Soluzioni
informatiche la compilazione di tali valori.
6.3 SISTEMA
 Sezione: Generale
Footer messaggi email
Aggiunto il testo predefinito per tutte le comunicazione via mail che derivano da attività dell’OPAC. Il testo è
in formato HTML.
16/10/2014
p.10 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
È opportuno concordare con CG Soluzioni informatiche la compilazione di tale campo.
OPAC
 Suggerimenti in Ricerca [opzionale]
Introdotta una funzione che facilita la ricerca attraverso i canali Autore, Editore, Luogo di pubblicazione, Soggetto,
Classificazione; durante la digitazione in uno di questi campi della voce da ricercare, compaiono suggerimenti basati
su un meccanismo di “completamento automatico” che propone le prime dieci voci presenti in catalogo che iniziano
con gli stessi caratteri digitati nella casella di ricerca.
Il carattere di troncamento (%) permette la visualizzazione delle prime dieci voci che contengono la sequenza di
caratteri digitati nella casella di ricerca.
Questa funzione è attiva per tutte le ricerche a eccezione della ricerca per liste e di quella per scorrimento liste.
Implementata anche in ricerca per Parola Chiave la funzione di suggerimento basata sul meccanismo di
“completamento automatico”, che propone le prime dieci voci presenti in catalogo che iniziano con gli stessi caratteri
digitati nella casella di ricerca.
 Visualizzazione risultato ricerche

Modificata la prospettazione sintetica del risultato delle ricerche; sono previste tre modalità di
visualizzazione:
sintetica
prevede: miniatura della copertina (dimensione piccola), descrizione bibliografica, autore, dati
di pubblicazione
estesa
prevede: miniatura della copertina (dimensione media), descrizione bibliografica, autore
principale, dati di pubblicazione, sommario/abstract
scaffale
prevede: miniatura della copertina (dimensione grande), titolo, autore

Sintesi disponibilità.
Per ogni scheda, senza doverne aprire il dettaglio, viene indicato già nella prospettazione sintetica del
risultato della ricerca il numero di copie immediatamente disponibili (che cioè non risultano in prestito, in
riserva o prenotate)
 Lista di faccette / raffina [opzionale]
Il risultato di una ricerca può essere ora corredato dalle “faccette” che consentono successivi raffinamenti per
Biblioteca, Natura, Forma, Supporto, Autore, Lingua, Data.
Quando le ricorrenze della singola faccetta superano le cinque voci viene visualizzato il link Carica che permette il
caricamento di ulteriori voci.
L’ordinamento principale delle voci all’interno della stessa faccetta è basato sul numero di occorrenze, visualizzato
fra parentesi quadre ; l’ordinamento secondario è alfabetico, fatta eccezione per la data che viene visualizzata in
ordine cronologico decrescente
I raffinamenti effettuati vengono riepilogati nell’area Filtri applicati da dove possono essere rimossi.
16/10/2014
p.11 / 12
CG SOLUZIONI INFORMATICHE SRL
Via Cjavecis, 7 - 33100 UDINE
P.IVA 01979140306 - Tel. 0432 484721 - Fax. 0432 545407
E-mail: [email protected] - Internet:: http://www.cgsi.it
L’attivazione di tale modalità di raffinamento è opzionale e viene applicata esclusivamente su richiesta da parte
della Biblioteca/Sistema.
 Miniatura copertina
Rispetto alle precedenti versioni, l’OPAC recupera l’immagine della copertina da Google Books; in caso di risposta
negativa la ricerca della miniatura viene effettuata su IBS; nel dettaglio della notizia, al di sotto della miniatura,
compare sempre il link alla fonte originale dell’immagine; cliccando sul link viene visualizzato il dettaglio della stessa
notizia in Google Books o IBS
N.B. Il recupero della miniatura da Google Books o IBS avviene solo nel caso in cui l’immagine della copertina non
sia stata attribuita alla scheda manualmente da catalogo, e comunque esclusivamente in presenza del numero
standard (EAN/ISBN)
 Novità sistema / biblioteche
Dedicata una vista unica alle novità editoriali; compaiono tutte le novità del sistema, quelle della singola biblioteca
possono essere filtrate scegliendo la biblioteca di interesse dal menu a tendina e cliccando su Seleziona, oppure,
nel caso di attivazione del raffinamento a faccette, selezionando la biblioteca nella relativa faccetta.
 Bibliografia
Modificata la modalità di inclusione/rimozione delle schede in bibliografia.
L’inclusione/rimozione avviene sempre sulla singola notizia; nelle viste sintetica ed estesa può essere effettuata già
dalla prospettazione sintetica del risultato della ricerca, mentre nella vista Scaffale può essere effettuata soltanto
aprendo il dettaglio della notizia
 Vista Biblioteche
Modificata la visualizzazione dell’elenco delle biblioteche; nella prospettazione sintetica dell’elenco delle biblioteche
vengono visualizzati anche i dati di contatto
 Commenti [funzione opzionale, attivabile su richiesta]
Aggiunta la visualizzazione, nel dettaglio di ciascuna scheda di catalogo, degli eventuali giudizi degli utenti; per
poter scrivere un commento un utente deve autenticarsi con login e password; la pubblicazione dei commenti dei
lettori è soggetta a validazione da parte della biblioteca (per ulteriori informazioni v. CIRCOLAZIONE – Commenti
lettori)
16/10/2014
p.12 / 12
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
418 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content