close

Enter

Log in using OpenID

CV Dott. Geol. Giovanni Scicchitano PhD

embedDownload
CURRICULUM VITAE del DOTT. GEOL. GIOVANNI SCICCHITANO PhD
Nome:
Giovanni
Cognome:
Scicchitano
Data e luogo di nascita:
24 Agosto 1976 – Catania, Italia
Nazionalità:
Italiana
Lingue (parlato e scritto):
Italiano, Inglese
Indirizzo:
Cda Cava Secca n.1, Noto (96017), Siracusa
Patenti:
A,B n.SR5072294E ; Patente nautica entro 12mg dalla costa n.050841
Passaporto:
YA3174836 scad.(17-01-2022)
Carta di Identità
AK 6941558 scad.(19-10-2015)
Seaman’s book (Panama):
585149
Attuale posizione
lavorativa
Amministratore delegato della Geologis Spinoff accademico del Dipartimento di Fisica
e Scienze della Terra Università degli studi di Messina.
Contatti:
Cell. 0039 349 5749202
Mail. [email protected]
[email protected]
[email protected]
Educazione & Qualifiche
professionali:

Dottore di Ricerca in GEODINAMICA E SISMOTETTONICA, XXI Ciclo (2009),
Università di Catania.
Titolo della tesi di dottorato: “Fattori di pericolosità geologica lungo le aree
costiere della Sicilia sud-orientale”

Dottore in SCIENZE GEOLOGICHE (2003), Università di Catania.

Iscritto all’ Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia, N. 3225 sez. A (23-02-2012).

Operatore Tecnico Subacqueo iscritto nel Registro dei sommozzatori in servizio
locale di Siracusa n.33, Italia (2002)

Operatore Tecnico Subacqueo (HSE) iscritto al Dipartimento del lavoro di Pretoria
n.8440, Sudafrica (2005)
1
Attività scientifica: collaborazioni, pubblicazioni e referaggi, congressi e didattica.
Collaborazioni:
 Dipartimento di Scienze Università di Catania (Italia):
2004 - 2005 : partecipazione al Programma di ricerca PRIN “Tettonica attiva nell'Arco Calabro e in Sicilia orientale”
(Responsabile Prof. Luigi Tortorici).
2005 - 2006 : partecipazione al progetto di ricerca d’Ateneo “Fattori di pericolosità geologica delle aree costiere della
Sicilia e della Calabria” (Responsabile Prof. Carmelo Monaco).
2006-2009: svolgimento della tesi di dottorato dal titolo “Fattori di pericolosità geologica lungo le aree costiere della
Sicilia sud-orientale”, nell’ambito del corso di Dottorato di Ricerca in Geodinamica e sismo tettonica.
2007 - 2008 : partecipazione al progetto di ricerca d’Ateneo “Neotettonica, morfologia e rischi ambientali nelle aree
costiere della Sicilia e della Calabria” (Responsabile Prof. Carmelo Monaco).
Nell’ambito di queste attività sono state affrontate le seguenti tematiche:
a) Analisi strutturale e contestualizzazione geodinamica delle deformazioni verticali della aree costiere
della Sicilia sud-orientale e settentrionale
b) Analisi dei sollevamenti del livello del mare nell’Olocene e nel tardo Quaternario.
c) Analisi delle strutture sismogenetiche e tsunamogeniche attive lungo la Sicilia sud-orientale e
settentrionale.

Research School of Earth Science – Australian National University – Canberra (Australia)(stage nel period
2003/2014)
Tecniche analitiche ICP-MS e MC-ICP-MS di datazione U/Th e 14C per l’analisi di depositi calciti ed organici
prelevati in grotte sommerse.
 ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) (2003-2014)
a) Rilievi ed analisi di siti archeologici marini per la ricostruzione dei sollevamenti relativi del livello del
mare in epoca storica ed analisi del rischio costiero attuale.
 ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) (2005)
a) Ricerca e rilievo di coralli mediterranei per ricostruzioni paleo climatiche.
b) Tecniche analitiche ICP-MS e MC-ICP-MS per la misura del δ18O in coralli mediterranei utili per l’analisi
delle variazioni di temperatura occorse negli ultimi 2000 anni nel Mar Tirreno.
 CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) (2006)
a) Campagna oceanografica per il rilievo ed il monitoraggio dei banchi coralliferi profondi nel Mar Ionio
settentrionale.
 Dipartimento di Scienze Geologiche Università di Napoli (Italia) (2008-2011)
a) Campagna di misurazioni GPS nell’ Italia meridionale per l’analisi delle deformazioni crostali
nell’ambito del progetto di ricerca “Peri-Tyrrhenian Geodetic Array, PTGA, Study of active deformation
in Southern Italy, Sicily and Sardinia (Central Mediterranean Sea), through campaign GPS
measurements”. Finanziato da Università di Napoli, Palermo, Cagliari e Catania, IAMC-CNR Napoli,
IMAA-CNR Tito, INGV Catania, University of Texas.
b) Ricostruzione di eventi sismici in Sicilia settentrionale e Calabria meridionale dall’analisi di paleo linee di
costa e depositi marini sollevati.
 Dipartimento di Scienze Geologiche Università di Bari (Italia) (2009-2013)
a) Rilievi Laser Scanner di depositi costieri correlabili a forti mareggiate e/o Tsunami.
b) Tecniche DGPS per il monitoraggio di depositi costieri correlabili a forti mareggiate.
 Dipartimento di Scienze Geologiche Università di Trieste (Italia) (2009-2012)
a) Processing dei dati di linee IGM di livellazione altimetrica di alta precisione della Sicilia orientale e
settentrionale e della Calabria meridionale, per l’analisi delle deformazioni verticali del suolo negli
ultimo 40anni.
 CEREGE : Centre Européen de Recherche et d’Enseignement des Géosciences de l’Environnement, Aix enProvence, (Francia) (stage nel settembre ottobre 2010)
a) Tecniche analitiche AMS per la misura del 36Cl cosmogenico applicate alla datazione di rocce
carbonatiche prelevate lungo le spianate di abrasione marina affioranti nella Sicilia sudorientale.
2
Pubblicazioni:
1.
“Timing of the emergence of the Europe–Sicily bridge (40–17 cal ka BP) and its implications for the spread
of modern humans”
F. Antonioli, V. Lo Presti, M. G. Morticelli, L. Bonfiglio, M. Mannino, M.R Palombo, G. Sannino, L. Ferranti,
S. Furlani, K. Lambeck, S. Canese, R. Catalano, F.L. Chiocci, G. Mangano, G. Scicchitano, R. Tonielli.
Geological Society London, Special Publications, (2014) - 411, http://dx.doi.org/10.1144/SP411.1
2. “Millstone coastal quarries of the Mediterranean: A new class of sea
level indicator” V. Lo Presti, F. Antonioli, R. Auriemma, A. Ronchitelli, G. Scicchitano, C.R Spampinato, M.
Anzidei, S. Agizza, A. Benini, L. Ferranti, M. G. Morticelli, G. Mastronuzzi, C. Monaco, A. Porqueddu.
Quaternary International, (2014), http://dx.doi.org/10.1016/j.quaint.2014.03.021
3.
“Raised Holocene paleo-shorelines along the Capo Vaticano coast (western Calabria, Italy): Evidence of
co-seismic and steady-state deformation”
C.R. Spampinato, L. Ferranti, C. Monaco, G. Scicchitano, F. Antonioli
Journal of Geodynamics, (2014) - http://dx.doi.org/10.1016/j.jog.2014.03.003
4. “Analysis of vertical movements in eastern Sicily and southern Calabria (Italy) through geodetic leveling
data”
C.R. Spampinato, C. Braitenberg, C. Monaco, G. Scicchitano.
Journal of Geodynamics, Vol. 66 (2013) – pg 1,12
5. “Terrestrial Laser Scanner techniques in the assessment of tsunami impact on the Maddalena peninsula
(south-eastern Sicily, Italy)”
G. Scicchitano, C. Pignatelli, C.R. Spampinato, A. Piscitelli, M. Milella, C. Monaco, G. Mastronuzzi.
Earth Planets Space, Vol. 64 (2012) – pg 889, 903
6. “Human settlements in the Mediterranean and the sea level changes from 12ka to the present”
F. Antonioli, M. Anzidei, F. Chiocci, S. Furlani, V. Gazzoni, V. Lo Presti, R. Pagliarulo, G. Scicchitano, C.R.
Spampinato.
Rend. Online Soc. Geol. It., Vol. 18 (2012) - (DOI 10.3301/ROL.2011.57)
7. “The contribution of coseismic deformation to Holocene relative sea level change: new data from the
coastal areas of North-eastern Sicily and Southern Calabria”
C. Monaco, F. Antonioli, L. Ferranti, C.R. Spampinato, G. Scicchitano.
Il Quaternario (Italian Journal of Quaternary sciences) 24(Extended abstract), (2012), pg 41-43.
8. “Raised Holocene paleo-shorelines along the Capo Schisò coast, Taormina: New evidence of recent coseismic deformation in northeastern Sicily (Italy)
C.R. Spampinato, G. Scicchitano, L. Ferranti, C. Monaco
Journal of Geodynamics (2012) – Volume 55, April 2012, Pages 18–31
9. “Sea level change along the Italian coast during the Holocene and projections for the future”
K. Lambeck, F. Antonioli, M. Anzidei, L. Ferranti, G. Leoni, G. Scicchitano, S. Silenzi
Quaternary International (2011) – Volume 232, Issues 1–2, 15 February 2011, Pages 250–257
3
10. “Millstones as indicators of relative sea-level changes in northern Sicily and southern Calabria coastlines,
Italy”
G. Scicchitano, V. Lo Presti, C. R. Spampinato, M. G. Morticelli, F. Antonioli, R. Auriemma, L. Ferranti, C.
Monaco
Quaternary International (2011) – Volume 232, Issues 1–2, 15 February 2011, Pages 92–104
11. “The contribution of tectonics to relative sea-level change during the Holocene in coastal south-eastern
Sicily: New data from boreholes”
C.R. Spampinato, B. Costa, A. Di Stefano, C. Monaco, G. Scicchitano
Quaternary International (2011) – Volume 232, Issues 1–2, 15 February 2011, Pages 214–227
12. “Uplifted Holocene shorelines at Capo Milazzo (NE Sicily, Italy): Evidence of co-seismic and steady-state
deformation”
G. Scicchitano, C.R. Spampinato, L. Ferranti, F. Antonioli, C. Monaco, M. Capano, C. Lubritto
Quaternary International (2011) – Volume 232, Issues 1–2, 15 February 2011, Pages 201–213
13. “Large Boulder Along the NE Maltese Coast: Tsunami or Storm Wave Deposits?”
S. Furlani, S. Biolchi, S. Devoto, D. Saliba, G. Scicchitano
Journal of Coastal Research (2011) – Volume Speciale 61, Pages 470
14. “Tsunami and storm deposits preserved within a ria-type rocky coastal setting (Siracusa, SE Sicily)”
G. Scicchitano, B. Costa, A. Di Stefano, S.G. Longhitano, C. Monaco
Zeitschrift fur Geomorphologie (2010) – Vol. 54, Suppl. 3, 051-077, Juli 2010
15. “Uplift rates defined by U-series and 14C ages of serpulid-encrusted speleothems from submerged caves
near Siracusa, Sicily (Italy)”
A. Dutton, G. Scicchitano, C. Monaco, J. M. Desmarchelier, F. Antonioli, K. Lambeck, T. M. Esat, L. K.
Fifield, M. T. McCulloch
Quaternary Geochronology 4, (2009), pg 2-10.
16. “Climate reconstructions and monitoring in the Mediterranean sea: a review on some recently discovered
high-resolution marine archives”
P. Montagna, S. Silenzi ,S. Devoti , C. Mazzoli ,M. McCulloch , G. Scicchitano ,M. Taviani
Rendiconti Lincei 19, (2008), pg121 – 140
17. “Submerged archaeological sites along the Ionian coast of south-eastern Sicily (Italy) and implications with
the relative sea level change during the late Holocene”
G. Scicchitano, F. Antonioli, E. F. Castagnino Berlinghieri, A. Dutton, C. Monaco
Quaternary Research 70, (2008), pg 26-39.
18. “Large boulder deposits by tsunami waves along the Ionian coast of south-eastern Sicily”
G.Scicchitano, C.Monaco, L.Tortorici
Marine Geology 238, (2007), pg 75-91.
19. “Grotte carsiche e line di costa sommerse tra Capo Santa Panagia e Ognina (Siracusa, Sicilia SE)”
G.Scicchitano & C.Monaco
Il Quaternario (Italian Journal of Quaternary sciences) 19(2), (2006), pg 187-194.
4
SCOPUS AUTHOR ID: 24339422800
SCOPUS AUTHOR Hindex: 7
Referaggi:

“First record of beachrock on Black Sea coast of Turkey: Implications for Late Holocene sea-level
fluctuations”
A. E. Erginal, Y.L. Ekinci, A. Demirci, E. K. Elmas, N. G. Kiyak, A. Ertek, T. Ozturk
Sedimentary Geology (2013) – Vol. 294, p. 294-302

“Sea level changes since the Middle Ages along the coast of the Adriatic Sea: The case of St. Nicholas
Basilica, Bari, Southern Italy”
R. Pagliarulo, F. Antonioli, M. Anzidei
Quaternary International (2013) – Vol. 288, p. 139-145

“Assessing enigmatic boulder deposits in NE Aegean Sea: importance of historical sources as tool to
support hydrodynamic equations”
M. Vacchi, A. Rovere, N. Zouros, and M. Firpo
Nat. Hazards Earth Syst. Sci (2012) – Vol. 12, p. 1109-1118

“Istrian and Dalmatian fishtanks as sea level markers”
E. Florido, R. Auriemma, S. Faivre, I. Radić Rossi, F. Antonioli, S. Furlani, G. Spada
Quaternary International (2011) – Vol. 232 (1-2), p. 105-113

“Relative sea level change in Olbia Gulf (Sardinia, Italy), a historically important Mediterranean harbour”
A . Porqueddu, F. Antonioli, R. D'Oriano, V. Gavini, E. Trainito, V. Verrubbi
Quaternary International (2011) – Vol. 232 (1-2), p. 21-30
Partecipazioni a congressi nazionali ed internazionali:

INQUA (International Union for Quaternary Research) - INQUA meet young researchers
Roma (Italy) 2014
“Use of archaeological markers for late Holocene sea level research and future coastal flooding.” G.Scicchitano,
M. Anzidei, E.F. Castagnino Berlinghiri, F. Antonioli, C. R. Spampinato (Presentazione orale, v. copia volume
degli abstract del congresso).

AIQUA (Associazione Italiano per lo Studio del Quaternario) – L’ambiente Marino Costiero del Mediterraneo
oggi e nel recente passato geologico. Conoscere per comprendere
Napoli (Italy) 2013
“Formazione di solchi di battente marini attuali sulle coste del Mediterraneo Centrale”, F. Antonioli, V. Lo
Presti, M. Anzidei, L. Ferranti, S. Furlani, G. Mastronuzzi, R. Pagliarulo, A. Rovere, G. Scicchitano, P. Sansò, C. R.
Spampinato, M. Vacchi (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso).

SPLASHCOS final conference (Submerged Prehistoric Archaeology and Landscapes of the Continental Shelf)
Szczecin (Polnad ) 2013
5
“SACRED LANDSCAPE ALONG THE SEA: NEW INTERDISCIPLINARY DATA FROM THE BRONZE AGE SOUTHEASTERN SICILY”, G. Scicchitano, E.F: Castagnino Berlinghieri, F. Antonioli. (Presentazione orale, v. copia
volume degli abstract del congress).

GEOITALIA 2013 (Italian society of earth sciences General Assembly)
Pisa (Italy) 2013
“VERTICAL MOVEMENTS IN EASTERN SICILY AND SOUTHERN CALABRIA (ITALY) DATA FROM HIGH PRECISION
LEVELLING OBSERVATIONS”, C. R. Spampinato, C. Braitenberg, C. Monaco, G. Scicchitano. (Poster, v. copia
volume degli abstract del congress).

SLALOM 2012 - SEA LEVEL AND ADJUSTMENT OF THE LAND,OBSERVATIONS AND MODELS
Atene (Grecia) 2012
“GREEK STONE QUARRIES AS INDICATORS OF RELATIVE SEA-LEVEL CHANGES IN SOUTHEASTERN SICILY
(ITALY) (SICILY).”, G. Scicchitano, C. R. Spampinato, S. Tarascio, C. Monaco, F. Antonioli. (Presentazione orale, v.
copia volume degli abstract del congresso).

31° Convegno Nazionale GNGTS
Potenza (Italy) 2012.
“VERTICAL MOVEMENTS IN EASTERN SICILY AND SOUTHERN CALABRIA (ITALY) DATA FROM HIGH PRECISION
LEVELLING OBSERVATIONS”, C. R. Spampinato, C. Braitenberg, C. Monaco, G. Scicchitano. (Poster, v. copia
volume degli abstract del congress).

GEOITALIA 2011 (Italian society of earth sciences General Assembly)
Torino (Italy) 2011
“IMPACT OF TSUNAMI AND STORM GENERATED WAVES: DEVELOPMENT OF GEODATABASE AND GIS
APPLICATION FOR THE ANALYSIS OF THE VULNERABILITY OF THE SIRACUSA (SOUTH EASTERN SICILY, ITALY)
COASTAL AREA”, G. Scicchitano , S. Tarascio, C. R. Spampinato , G , C. Pignatelli, A. Analfino, A. Piscitelli, M.
Milella, M. Carmelo, G. Mastronuzzi. (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso).

AIQUA (Associazione Italiano per lo Studio del Quaternario) - Il Quaternario italiano conoscenze e prospettive
Roma (Italy) 2011
“EVIDENCE OF COSEISMIC DEFORMATION IN THE TAORMINA REGION (NORTHEAST SICILY): NEW DATA FROM
THE CAPO SCHISÒ AREA” C.R. Spampinato, G. Scicchitano, L. Ferranti, C. Monaco, F. Antonioli. (Presentazione
orale, v. copia volume degli abstract del congresso).

85° Congresso Nazionale della Società Geologica Italiana
Pisa (Italy) 2010.
“ACTIVE DEFORMATION IN SOUTHERN ITALY FROM GNSS VELOCITIES: UPDATED RESULTS OF THE PTGA.” M.E.
Mazzella, L. Ferranti, M. Palano, M. Mattia, J.S. Oldow, R. Catalano, B. D’Argenio, E. Gueguen, E. Marsela, C.
Monaco, P. Orrù, G. Avellone, M.G. Morticelli, L. Maschio, E. Santoro, C.R. Spampinato, G. Scicchitano.
(Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso).
“THE CONTRIBUTION OF COSEISMIC DEFORMATION TO RELATIVE SEA LEVEL CHANGE DURING THE HOLOCENE:
EXAMPLES FROM THE COASTAL AREAS OF NORTH-EASTERN SICILY AND SOUTHERN CALABRIA” C. Monaco, F.
Antonioli, L. Ferranti, C.R. spampinato, G. Scicchitano (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract ).
6

Convegno annuale del Gruppo Italiano di Geologia Strutturale
Potenza (Italy) 2010.
“DEFORMAZIONE ATTIVA IN APPENNINO MERIDIONALE E INSULARE DA VELOCITÀ GPS: NUOVI DATI DELLA
RETE PTGA.” M.E. Mazzella, L. Ferranti, M. Palano, M. Mattia, J.S. Oldow, R. Catalano, B. D’Argenio, E.
Gueguen, E. Marsela, C. Monaco, P. Orrù, G. Avellone, M.G. Morticelli, L. Maschio, E. Santoro, C.R.
Spampinato, G. Scicchitano. (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso).
“COSEISMIC DEFORMATION AT CAPO MILAZZO (NORTHEASTERN SICILY): EVIDENCE FROM RAISED LATE
HOLOCENE SHORELINES”. C.R. Spampinato, G. Scicchitano, F. Antonioli, L. Ferranti, C. Monaco (Presentazione
orale, v. copia volume degli abstract del congresso).

Risks, Resources, and Record of the past on the continental shelf-IGCP526
Rabat (Marocco) 2009.
“TERRESTRIAL LASER SCANNER TECHNIQUES FOR EVALUATION OF EXTREME WAVES FLOODING IN MADDALENA
PENINSULA (SOUTH EASTERN SICILY, ITALY)”, G. Scicchitano , C. Pignatelli, A. Piscitelli, C. R. Spampinato , G.
Mastronuzzi, C. Monaco. (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso)

GEOITALIA 2009 (Italian society of earth sciences General Assembly)
Rimini (Italy) 2009.
“AGE AND MAGNITUDE OF HOLOCENE UPLIFT AT CAPO MILAZZO, NORTHEAST SICILY.”, G. Scicchitano, C. R.
Spampinato, L. Ferranti , F. Antonioli , C. Monaco, C. Lubritto. (Presentazione orale, v. copia volume degli
abstract del congresso)
“ESTIMATION OF HISTORICAL VERTICAL DISPLACEMENT AT THE CAPO D’ORLANDO COAST (NORTHERN SICILY)
BASED ON SUBMERGED GRINDING WHEELS OF GREEK AGE”, V. Lo Presti , M. Gasparo , L. Ferranti , F.
Antonioli , G. Scicchitano, C. Monaco. (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso)
“THE CONTRIBUTION OF TECTONICS TO RELATIVE SEA-LEVEL CHANGE DURING THE HOLOCENE IN SOUTHEASTERN SICILY COASTAL AREA”, C. Spampinato, B. Costa, A. Di Stefano, C. Monaco, G. Scicchitano, L. Tortorici.
(Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso)

2nd International Tsunami field Symposium
Ostuni (Italy) 2008.
“TSUNAMI DEPOSITS IN THE SIRACUSA COASTAL AREA (SOUTH-EASTERN SICILY)”, G. Scicchitano, B. Costa, A. DI
Stefano, S. Longhitano & C. Monaco. (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso)

GIGS 2008 (Italian society of structural geology General Assembly)
Catania (Italy) 2008.
“LATE QUATERNARY COASTAL UPLIFT IN SOUTH-EASTERN SICILY DEFINED BY U-SERIES AND 14C AGES OF
SERPULID-ENCRUSTED SPELEOTHEMS FROM SUBMERGED CAVES”, G. Scicchitano, F. Antonioli, A. Dutton, C.
Monaco. (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso)

L’archeologia dei paesaggi costieri e le variazioni climatiche – Interreg project Italia-Slovenia
Trieste (Italy) 2007.
“SUBMERGED ARCHAEOLOGICAL SITES ALONG THE IONIAN COAST OF SOUTH-EASTERN SICILY (ITALY) AND
IMPLICATIONS WITH THE HOLOCENE RELATIVE SEA LEVEL CHANGE”, G. Scicchitano, F. Antonioli, E. F.
Castagnino Berlinghieri, A. Dutton, C. Monaco (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del
congresso)

GEOITALIA 2007 (Italian society of earth sciences General Assembly)
Rimini (Italy) 2007. (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso)

People/environment relationships from the Mesolithic to the Middle Ages: recent Geo-Archaeological
findings in Southern Italy
Salerno (Italy) 2007.
7

European Geosciences Union General Assembly 2006
Vienna 2006.
“LARGE BOULDER ACCUMULATIONS BY TSUNAMI WAVES ALONG THE SOUTH-EASTERN COAST OF SICILY”,
C. Monaco, G. Scicchitano, L. Tortorici (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso)

European Geosciences Union General Assembly 2005
Vienna 2005.

International workshop on Sub-aerially continental shelves since the Middle Pleistocene climatic transition.
Hong Kong 2005.
“QUATERNARY SEA LEVEL OSCILLATIONS PROVIDED BY U-SERIES MEASUREMENTS OF SUBMERGED
SPELEOTHEMS”, Antonioli F., Bard E. Dutton, A , Esat T., Desmarchelier, J M., Lambeck, K., Monaco C.,
Schicchitano G. (Presentazione orale, v. copia volume degli abstract del congresso)
Didattica e formazione:

Docente incaricato di modulo didattico dal titolo “Geofisica marina e costiera”nell’ambito del “Programma
formativo per lo sviluppo di competenze nella gestione manageriale e tecnica di infrastrutture di ricerca”,
all’interno del progetto “CERISI – Centro di Eccellenza Ricerca ed Innovazione Strutture e Infrastrutture di
Grandi Dimensioni” – PON a3_00422, Università di Messina

Tutor di stage tenuti dalla scuola di Scuola di Alta Formazione VULCAMED PON a3-278/F organizzata dall’
INGV (sezione di Catania) dal titolo “Isola di Pantelleria, sviluppo di un sistema GIS per valutazioni di
pericolosità vulcanica” Dott. Cecilia Rita Spampinato PhD, anno accademico 2014

Co-Tutor di Tesi di Dottorato di Ricerca in Geodinamica e Sismotettonica (XXIV Ciclo) dal titolo “Metodi di
analisi delle deformazioni verticali lungo le aree costiere della Sicilia orientale e Calabria meridionale”-Dott.
Cecilia Rita Spampinato PhD, anno accademico 2010-2011

Correlatore di Tesi sperimentale di Laurea dal titolo “Sollevamenti tettonici e variazioni relative del livello
del mare durante l’Olocene nell’area di Giardini Naxos”-Dott. Daniela Vanella, anno accademico 2008-2009

Partecipazione alla Summer School AIQUA “Neotettonica, morfologia e rischi ambientali nelle aree
costiere”- Catania,2008

Partecipazione alla campagna di acquisizione di misure con strumentazione GPS in Italia Meridionale,
Sicilia e Sardegna nell’ambito del progetto di geodinamica e tettonica attiva PTGA (Peri-Tyrrhenian
Geodetic Array), organizzato congiuntamente dalle Università di Napoli, Palermo, Catania, dagli Istituti
IAMC-Napoli e IMAA-Tito Scalo del CNR, e dalla University of Texas a Dallas (US). 2008

Partecipazione alla Campagna oceanografica multidisciplinare CORSARO a bordo della nave
oceanografica Urania, svolta sotto l’egida dei programmi HERMES (Unione Eropea),
Eurocore/Euromargins, MOUNDFORCE (European Science Foundation) e APLABES (Miur-FIRB). La
campagna è stata focalizzata all’inquadramento geologico, biologico e idrologico degli ecosistemi dei
margini continentali ionici e sud-adriatici, con enfasi sui banchi a corallo profondo (reef a Lophelia)- 2006
ESPERIENZE PROFESSIONALI IN CAMPO GEOLOGICO E GEOFISICO:
Nel 2014 fonda e diventa Amministratore Delegato della Geologis s.r.l società spinoff accademico del
Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’ Università degli Studi di Messina. Dal 2012 socio fondatore ed
amministratore delegato dello STUDIO GEOLOGI ASSOCIATI T.S.T. (Via Galliano 157, Misterbianco, Ct) che
opera nell’ambito della geologia e geofisica terrestre e marina e dei Servizi Informativi Territoriali
Dal 2006 collabora con diverse compagnie nazionali ed estere di rilievi geofisici marini industriali e marine
positioning services come: Capo missione, Geofisico marino, Data Processor e Cartografo, Navigatore e Survey
Engineer
8
Principali lavori svolti:
 Rilievi geofisici a supporto della ricerca, rilievo e restituzione cartografica di giacimenti diamantiferi sommersi nelle











acque antistanti le coste della Namibia.
Rilievi geofisici a supporto della ricerca, rilievo e restituzione cartografica di infrastrutture sommerse (oleodotti,
gasdotti, cavi elettrici, cavi telecomunicazioni, relitti, siti archeologici)
Rilievi geofisici e geotecnici a supporto della progettazione e della messa in opera di strutture industriali sommerse e
semisommerse (piattaforme d’estrazione, oleodotti, gasdotti, cavi elettrici, cavi telecomunicazioni, banchine,
barriere soffolte).
Supporto alla navigazione di mezzi navali (pontoni,posa tubi, posa cavi) per la messa in posa di struttrre industriali
sommerse e semisommerse (piattaforme d’estrazione, oleodotti, gasdotti, cavi elettrici, cavi telecomunicazioni,
banchine, barriere soffolte).
Supporto alla navigazione di mezzi navali per rilievi geofisici e ricerca oceanografica.
Supporto alla navigazione di Remotely Operated underwater Vehicle (ROV) e mezzi navali connessi alle operazioni di
posa di strutture industriali sommerse e semisommerse.
Supporto alla navigazione di mezzi navali per lavori subacquei.
Mobilizzazione e demobilizzazione di sistemi geofisici e di posizionamento terrestri e subacquei su navi
oceanografiche, pontoni e piattaforme.
Rilievi geofisici di tipo Ground Penetrating Radar per ricerca geologica e analisi di strutture.
Rilievi geofisici di tipo HorizontaltoVertical Spectral Ratio e Multichannel Analysis of Surface Waves a supporto di
studi di micro zonazione sismica
Rilievi geoelettrici a supporto di studi di ricerca idrica
Studi di Microzonazione sismica
Principali competenze come Capo Missione, Geofisico marino e Data Processor:




Acquisizione strumentale, processing ed interpretazione di dati batimetrici di tipo Multi Beam Echo Sounder Single
Beam Echo Sounder.
Acquisizione strumentale di dati Side Scan Sonar, processing ed interpretazione di fotomosaici create da dati SSS.
Acquisizione strumentale, processing ed interpretazione di dati sismici (Sub Bottom Profiler, Sparker).
Acquisizione strumentale, processing ed interpretazione di dati magnetometrici.
Principali competenze come navigatore:



Acquisizione e gestione in tempo reale di dati relativi alla posizione terrestre e subacquea di navi oceanografiche e
strumenti di prospezione geofisica marina.
Acquisizione e gestione in tempo reale di dati relativi alla posizione terrestre e subacquea di mezzi navali impegnati
alla messa in opera di strutture industriali sommerse e semisommerse (piattaforme d’estrazione, oleodotti, gasdotti,
cavi elettrici, cavi telecomunicazioni, banchine, barriere soffolte).
Supporto dati in tempo reale per il monitoraggio delle fasi di messa in opera di strutture industriali sommerse e
semisommerse (piattaforme d’estrazione, oleodotti, gasdotti, cavi elettrici, cavi telecomunicazioni, banchine,
barriere soffolte).
Principali competenze come Survey Engineer:
 Configurazione di strumenti di posizionamento terrestre (GPS, DGPS), marino (Girobussole) e subacquei
(HIPAP,HPR)
 Configurazione di sistemi di prospezione geofisica marina (MBES,SBES, SSS, SBP, Mag) su navi
 Configurazione di sistemi di prospezione geofisica marina (MBES,SBES, SSS, SBP, Mag) su ROV
 Configurazione di sistemi telemetrici di scambio dati e video.
 Calibrazione di strumenti di posizionamento terrestre (GPS, DGPS), marino (Girobussole), subacqueo
(HIPAP,HPR), di strumenti di prospezione geofisica marina (MBES,SBES, Mag)
Principali clienti:




Saipem SpA
Eni Divisione Agip
Eni Congo
Chevron
Principali luoghi di attività:
 Italia



Sudafrica
Namibia
Congo
Principali tipologia di navi e strutture offshore:




Navi oceanografiche
Pontoni
Piattaforme d’estrazione
Navi posa cavi
9




Total
Nutam
TERNA
Prysmian





Angola
Ghana
Danimarca
Svezia
Norvegia





Navi posa tubi emerse e semisommerse
Navi di estrazione mineraria
Navi support divers e ROV
Rimorchiatori
DP Vessel class II, III
Di seguito si riporta l’elenco dettagliato dei lavori svolti in ambito geologico e geofisico dal 2006 ad oggi:
2014
Committente:
Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Geologis s.r.l spinoff accademico del Dipartimento di Fisica e
Scienze della Terra – Università di Messina
Monasterace (RC), Italia 05/06/2014 – 16/06/2014
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Rilievi geofisici e geotecnici a supporto dello studio geomorfologico
- geotecnico del deposito alluvionale del sito di archeologico di
Caulonia (Monasterace), finalizzato alla sua stabilizzazione al piede
e alla sua difesa dall'erosione costiera.
Direttore tecnico dei rilievi e delle elaborazioni
Committente:
Comune di San Vito Lo Capo
Cliente:
Studio FC & RR associati s.r.l - Messina (Italy)
Società:
STUDIO GEOLOGI ASSOCIATI T.S.T (ITALIA, CT)
Luogo e periodo di lavoro:
San Vito Lo Capo (TP), Italia - 03/11/2013 – 20/11/2013
2013
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Rilievi geofisici terrestri e marini a supporto dell’ assistenza tecnica
al comune di San Vito Lo Capo per la definizione di una proposta
tecnico-gestionale del sistema porto spiaggia
Direttore tecnico dei rilievi e delle elaborazioni
2012
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Descrizione lavoro:
J.P Kenny (U.S.A) – SINOPEC (CINA)
OCEANIX (ITALIA,NA)
STUDIO GEOLOGI ASSOCIATI T.S.T (ITALIA, CT)
Atuabo, GHANA 10/10/2012 – 20/11/2012
M/V DP STAR (ARGO)
Rilievi geofisici marini offshore e near shore presso Atuabo
(GHANA) a supporto della posa di gasdotto (12”) di collegamento
tra il Jubilee oil field e la terra ferma.
Responsabile unico a bordo della campagna di acquisizione dei dati
geofisici.
PROTEZIONE CIVILE ITALIANA
Università degli Studi di Messina
STUDIO GEOLOGI ASSOCIATI T.S.T (ITALIA, CT)
Sicilia orientale (Settembre 2012 – Novembre 2012)
Studi di Microzonazione sismica di primo livello di 19 comuni della
10
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Descrizione lavoro:
Sicilia orientale
Geofisico responsabile della pianificazione, delle acquisizioni, delle
elaborazioni e delle interpretazioni di dati HVSR.
J.P Kenny (U.S.A) – SINOPEC (CINA)
Utec Survey mediterranean (ITALIA,NA)
STUDIO GEOLOGI ASSOCIATI T.S.T (ITALIA, CT)
Atuabo, GHANA 08/05/2012 – 06/06/2012
M/V HD INDIPENDENCE (HYDRODIVE)
Rilievi geofisici marini offshore e near shore presso Atuabo
(GHANA) per la progettazione e la posa di gasdotto (12”) di
collegamento tra il Jubilee oil field e la terra ferma.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES), stratigrafici
(SBP) e magnetometrici (GRAD, MAG)
Comune di Milazzo (ITALIA, ME)
Impresa Carmelo Cangemi s.r.l (ITALIA, ME)
STUDIO GEOLOGI ASSOCIATI T.S.T (ITALIA, CT)
Milazzo (ME), ITALIA – Aprile 2012
Rilievi Georadar con antenna ad alta frequenza (1600 MHz) del
Monumento ai Caduti di Milazzo a supporto delle opere di restauro
lapidee e strutturali
Responsabile geofisico per la pianificazione, l’acquisizione, il
processing e le interpretazioni di dati georadar.
Cofely GDF Suez Italia (ITALIA, ROMA)
Studio COHORS (ITALIA, CT)
STUDIO GEOLOGI ASSOCIATI T.S.T (ITALIA, CT)
Catania (CT) ITALIA - marzo 2012
Rilievi geofisici di tipo MASW a supporto della relazione geologicotecnica relativa al progetto dei lavori di efficientamento energetico
delle reti di distribuzione del calore da cogenerazione per
teleriscaldamento e teleraffrescamento P.O. G. Rodolico - Opere
Strutturali in c.a.
Ruolo:
Responsabile geofisico per il processing e le interpretazioni di dati
MASW.
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Nordstream (UK)
SAIPEM UK (UK)
Utec Survey mediterranean (ITALIA,NA)
Mar Baltico, FINLANDIA luglio-agosto 2011
SSLV Castoro 6 (SAIPEM)
Posa di gasdotto sottomarino (48”) di collegamento tra Yborg
(Russia) e Lubmin (Germania)
Responsabile Survey Engineer per il posizionamento superficiale e
sottomarino dei mezzi coinvolti nelle operazioni di posa: Pontoni,
Rimorchiatori, Carrier, ROV (Sottomarino a comando remoto).
Responsabile Geofisico per il caricamento di dati morfobatimetrici
(SSS, MBES, SBES) all’interno del database per la navigazione
2011
Ruolo:
11
operativa del varo.
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Nordstream (UK)
SAIPEM UK (UK)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Mar Baltico, SVEZIA giugno 2011
SSLV Castoro 6 (SAIPEM)
Posa di gasdotto sottomarino (48”) di collegamento tra Yborg
(Russia) e Lubmin (Germania)
Responsabile Survey Engineer per il posizionamento superficiale e
sottomarino dei mezzi coinvolti nelle operazioni di posa: Pontoni,
Rimorchiatori, Carrier, ROV (Sottomarino a comando remoto).
Responsabile Geofisico per il caricamento di dati morfobatimetrici
(SSS, MBES, SBES) all’interno del database per la navigazione
operativa del varo.
Nordstream (UK)
SAIPEM UK (UK)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Mar Baltico, SVEZIA febbraio-marzo 2011
SSLV Castoro 6 (SAIPEM)
Posa di gasdotto sottomarino (48”) di collegamento tra Yborg
(Russia) e Lubmin (Germania)
Responsabile Survey Engineer per il posizionamento superficiale e
sottomarino dei mezzi coinvolti nelle operazioni di posa: Pontoni,
Rimorchiatori, Carrier, ROV (Sottomarino a comando remoto).
Responsabile Geofisico per il caricamento di dati morfobatimetrici
(SSS, MBES, SBES) all’interno del database per la navigazione
operativa del varo.
2010
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Nordstream (UK)
SAIPEM UK (UK)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Mar Baltico, DANIMARCA dicembre 2010 – gennaio 2011
SSLV Castoro 6 (SAIPEM)
Posa di gasdotto sottomarino (48”) di collegamento tra Yborg
(Russia) e Lubmin (Germania)
Responsabile Survey Engineer per il posizionamento superficiale e
sottomarino dei mezzi coinvolti nelle operazioni di posa: Pontoni,
Rimorchiatori, Carrier, ROV (Sottomarino a comando remoto).
Responsabile Geofisico per il caricamento di dati morfobatimetrici
(SSS, MBES, SBES) all’interno del database per la navigazione
operativa del varo.
TERNA s.p.a (ITALIA, ROMA)
PRYSMIAN (ITALIA, MI)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Mar Tirreno centrale, Italia agosto 2010 – settembre 2010
Nave posacavi GIULIO VERNE (PRYSMIAN)
Posa di cavo sottomarino in corrente continua da 500Kv di
collegamento tra Sardegna e Lazio – Progetto SAPEI
Responsabile alla navigazione per il posizionamento superficiale e
sottomarino dei mezzi coinvolti nelle operazioni di posa: Pontoni,
12
Rimorchiatori, Carrier, ROV (Sottomarino a comando remoto).
Responsabile Geofisico per il caricamento di dati morfobatimetrici
(SSS, MBES, SBES) all’interno del database per la navigazione
operativa del varo.
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
TERNA s.p.a (ITALIA, ROMA)
PRYSMIAN (ITALIA, MI)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Stretto di Sicilia,Mar Tirreno meridionale, Italia maggio– luglio 2010
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Rilievi geotecnici tipo (CPT e VC) a supporto dell’esecuzione di
lavori di posa di cavi sottomarini in corrente alternata da 380 di
collegamento tra Sicilia e Calabria – Progetto Insula (SA.PE.I)
Capo Missione responsabile unico a bordo delle operazioni di
rilievo Geofisico, da scafo e da ROV , di tipo MBES, SBES, SSS, SBP e
geotecnico di tipo CPT e VC.
TERNA s.p.a (ITALIA, ROMA)
PRYSMIAN (ITALIA, MI)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Stretto di Sicilia, Mar Tirreno meridionale, Italia aprile-maggio 2010
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Rilievi geofisici marini da scafo a supporto dell’esecuzione di lavori
di posa di cavi sottomarini in corrente alternata da 380 di
collegamento tra Sicilia e Calabria – Progetto Insula (SA.PE.I)
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES), stratigrafici
(SBP) e magnetometrici (GRAD, MAG)
TOTAL France (FRANCIA, PARIGI)
TOTAL France (FRANCIA, PARIGI)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Offshore POINTE NOIRE, CONGO febbraio 2010
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Rilievi geofisici marini da scafo a supporto dell’esecuzione dei lavori
di posa di gasdotto sottomarino di collegamento tra piattaforma e
terra ferma.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES), stratigrafici
(SBP) e magnetometrici (GRAD, MAG)
2009
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
SAIPEM Croazia (CROAZIA)
SAIPEM Italia (ITALIA, MI)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Mar Adriatico settentrionale, ITALIA giugno-luglio 2009
M/V ALBATRO (BAMBINI)
Rilievi geofisici marini da scafo a supporto dell’esecuzione dei lavori
di posa di gasdotto sottomarino di collegamento tra piattaforme
“BRENDA” e “ANNAMARIA” (LATO CROAZIA)
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES), stratigrafici
(SBP) e magnetometrici (GRAD, MAG)
13
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
NUTAM (NAMIBIA)
DIAMAR s.p.a (ITALIA, NA)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Off shore foce Orajemund, NAMIBIA gennaio-marzo 2009
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Carotaggi marini (VC) per la caratterizzazione di giacimenti
diamantiferi sommersi da sfruttarsi per estrazione.
Responsabile geologo per l’analisi delle carote prelevate e la
conseguente compilazione dei log stratigrafici.
2008
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
NUTAM (NAMIBIA)
DIAMAR s.p.a (ITALIA, NA)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Off shore foce Orajemund, NAMIBIA dicembre 2008
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Rilievi geofisici marini per la ricerca di giacimenti diamantiferi
sommersi da sfruttarsi per estrazione.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES) e stratigrafici
(SBP, SPK)
CHEVRON worldwide
SAIPEM (CONGO)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Offshore Cabinda, ANGOLA luglio-agosto 2008
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Rilievi geofisici marini da scafo a supporto dell’esecuzione dei lavori
di posa di gasdotto sottomarino di collegamento tra la piattaforma
“AWA PALOKU” e la terra ferma.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES), stratigrafici
(SBP) e magnetometrici (GRAD, MAG)
NUTAM (NAMIBIA)
DIAMAR s.p.a (ITALIA, NA)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Off shore foce Orajemund, NAMIBIA marzo-aprile 2008
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Rilievi geofisici marini per la ricerca di giacimenti diamantiferi
sommersi da sfruttarsi per estrazione.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES) e stratigrafici
2007
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
SAIPEM Italia (ITALIA, MI)
DIAMAR s.p.a (ITALIA, NA)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Mar Adriatico settentrionale, ITALIA novembre-dicembre 2007
DP/V MAESTRALE III (BAMBINI)
Rilievi geofisici marini da scafo a supporto dell’esecuzione dei lavori
di posa di gasdotto sottomarino di collegamento tra piattaforme.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES), stratigrafici
14
(SBP) e magnetometrici (GRAD, MAG)
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
SAIPEM (CONGO)
DIAMAR s.p.a (ITALIA, NA)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Offshore Pointe Noire, CONGO luglio-agosto 2007
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Rilievi geofisici marini da scafo a supporto dell’esecuzione dei lavori
di posa di gasdotto sottomarino di collegamento tra la piattaforma
“MAFUMEIRA” e la terra ferma.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES), stratigrafici
(SBP) e magnetometrici (GRAD, MAG)
NUTAM (NAMIBIA)
DIAMAR s.p.a (ITALIA, NA)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Off shore foce Skeleton Coast, NAMIBIA marzo-aprile 2007
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Rilievi geofisici marini per la ricerca di giacimenti diamantiferi
sommersi da sfruttarsi per estrazione.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES) e stratigrafici
(SBP, SPK)
2006
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
Ruolo:
Committente:
Cliente:
Società:
Luogo e periodo di lavoro:
Nave (Armatore):
Descrizione lavoro:
NUTAM (NAMIBIA)
DIAMAR s.p.a (ITALIA, NA)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Off shore foce Orajemund, NAMIBIA novembre-dicembre 2006
Nave oceanografica MARE OCEANO (GEOLAB)
Rilievi geofisici marini per la ricerca di giacimenti diamantiferi
sommersi da sfruttarsi per estrazione.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES) e stratigrafici
(SBP, SPK)
SAIPEM Italia (ITALIA, MI)
DIAMAR s.p.a (ITALIA, NA)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Mar Adriatico centrale, ITALIA agosto-settembre 2006
DP/V MAESTRALE III (BAMBINI)
Rilievi geofisici marini da scafo a supporto della posa di piattaforma
nel Catarina Field.
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES), stratigrafici
(SBP) e magnetometrici (GRAD, MAG)
SAIPEM Italia (ITALIA, MI)
DIAMAR s.p.a (ITALIA, NA)
GEOLAB s.r.l (ITALIA,NA)
Mar Adriatico centrale, ITALIA aprile 2006
DP/V MAESTRALE III (BAMBINI)
Rilievi geofisici marini da scafo a supporto della posa di un gasdotto
15
di collegamento nel canale di Sicilia (Greenstream project).
Responsabile geofisico per le interpretazioni e supervisore del
processing di dati morfobatimetrici (SSS, MBES, SBES), stratigrafici
(SBP) e magnetometrici (GRAD, MAG)
Ruolo:
Strumentazione
utilizzata
Posizionamento di superficie:
DGPS Racal Skyfix 90938, Trimble mod. 4000 RS and DSM 12, Fugro
StarFix 3000LR12, Starfix
4100,4200 HP8200, Veripos
(LD2/ZX/Aschtech) VectorPro (DGPS/Gyro), Tracs TDMA, Trimble
4700RTK, Multifix System.
Posizionamento sottomarino:
Simrad HPR300 , 400 and 500 series, HPR Sonardyne Ranger Pro and
Fusion LBL
Strumentazione geofisica:
Bathymetry: Odom EchoTrack MkII, EM1002, RESON (8125, 8160,
Seabat 7125 and 7128) SSS Klein 3000, Kongsberg MS1000
(Panoramic Sonar), Sonardyne PAN, Geosurvey SSS Imaginex, TOPAS,
Sparker Geo-Resources Geo-Spark 400, SBP Innomar SES-2000, etc.
Sensori ROV (Sottomarino a comando remoto).
Octans Gyro, Videoverlay, Pipe-Tracker, Profilers
Software Utilizzati:
Posizionamento e navigazione:
Hemisphere (VectorPro), Set TRACS (TDMA), Trimble HYDRO Pro,
QINSy (ver. 7,8, 8.13) PDS2000 (Nav. & Proc.), NavPro, Kongsberg DP,
MRU, Pan Emulator, Sys, Hypap 300/400/500, LBL Fusion, WM
Sonardyne, C5 Test (Mk5 Compatt), SV Log, 400
Processing geofisico
Merlin / Neptune / C-Floor (SUN), CODA (SBP,SSS), TOPAS PS40,
Navlog, IXSEA Delph Seismic, GeoTrace Premium, Seispro, SES, ISE,
ISIS, SonarPro, Imaginex (SSS), View Max.
Post processing geofisico:
Autocad Map 3D, Surfer 9, Global Mapper14, Geomedia, Rockworks,
ArcGIS, MatLab, Geostru, Geomagic 11, Rapidform, Cyclone.
Luogo e data: Catania 29-09-2014
Firma …………………………….
16
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 041 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content