close

Enter

Log in using OpenID

Associazioni Sportive - Banca di Credito Cooperativo di Oppido

embedDownload
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
1/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
INFORMAZIONI SULLA BANCA
B.C.C. DI OPPIDO L. E RIPACANDIDA
VIA ROMA 67
85015 OPPIDO LUCANO (PZ)
Tel.: 0971/945055 – Fax: 0971/945788
Email: [email protected] / sito internet: www.bccor.com
Registro delle Imprese della CCIAA di POTENZA n 78730 R.E.A.
Iscritta all’Albo della Banca d’Italia n. 5072.4.0 - cod. ABI 087080
Iscritta all’Albo delle società cooperative n. A158402
Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo e al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del
Credito Cooperativo.
CHE COS’È IL CONTO CORRENTE
Il conto corrente è un contratto con il quale la banca svolge un servizio di cassa per il cliente: custodisce i suoi risparmi e
gestisce il denaro con una serie di servizi (versamenti, prelievi e pagamenti nei limiti del saldo disponibile).
Al conto corrente sono di solito collegati altri servizi quali carta di debito, carta di credito, assegni, bonifici, domiciliazione
delle bollette, fido. In particolare, il bonifico viene eseguito sulla base dell’IBAN fornito dall’ordinante: in caso di mancata
corrispondenza tra il numero del conto identificato tramite l’IBAN e il nome del beneficiario, la banca accredita il conto
corrente corrispondente all’IBAN.
Il conto corrente è un prodotto sicuro. Il rischio principale è il rischio di controparte, cioè l’eventualità che la banca non sia
in grado di rimborsare al correntista, in tutto o in parte, il saldo disponibile. Per questa ragione la banca aderisce al
sistema di garanzia denominato Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo, che assicura a ciascun
correntista una copertura fino a 100.000,00 euro.
Altri rischi possono essere legati allo smarrimento o al furto di assegni, carta di debito, carta di credito, dati identificativi e
parole chiave per l’accesso al conto su internet, ma sono anche ridotti al minimo se il correntista osserva le comuni
regole di prudenza e attenzione.
Per saperne di più:
La Guida pratica al conto corrente, che orienta nella scelta del conto, è disponibile sul sito www.bancaditalia.it, presso
tutte le filiali della banca e sul sito della banca www.bccor.com.
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
2/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
CONDIZIONI ECONOMICHE
CHE COS’È IL CONTONTE
Le condizioni riportate nel presente foglio informativo includono tutti gli oneri economici posti a carico del cliente.
Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo.
QUANTO PUO' COSTARE IL CONTO CORRENTE
Indicatore Sintesi di Costo (ISC)
PROFILO
NR. OPERAZIONI
Sportello
On-Line
I.S.C. NON SOCI
Sportello
On-Line
I.S.C. SOCI
Sportello
On-Line
Oltre a questi costi vanno considerati l'imposta d i bollo di 100,00 Euro obbligatoria per legge, gli eventuali interessi attivi e/o passivi maturati sul
conto e le spese per l'apertura del conto. I costi riportati nella tabella sono orientativi e si riferiscono ai profili di operativita', meramente indicativi stabiliti dalla Banca d'Italia - di conti correnti privi di fido. Per saperne di piu': www.bancaditalia.it (collocazione nel sito). - conti privi di fido
per saperne di più: www.bancaditalia.it
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
3/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO
Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia per maggiori chiarimenti al foglio informativo del relativo
contratto.
Si riportano i costi orientativi del fido riferiti ad ipotesi di operatività indicate dalla Banca d’Italia.
E’ possibile ottenere un calcolo personalizzato dei costi, in base alle proprie reali esigenze, utilizzando l’algoritmo pubblicato sul
sito internet della banca.
La formula di calcolo del TAEG è la seguente:
Negli esempi che seguono il TAEG è calcolato assumendo un fido di 1.500 euro. Se il fido è a tempo indeterminato si assume che abbia una
durata pari a tre mesi. Si ipotizza inoltre che gli interessi e gli oneri siano liquidati alla fine del periodo di riferimento.
IPOTESI
Esempio 1:
Contratto con durata
indeterminata
e
commissione per la
messa disposizione dei
Accordato: 1.500 euro
Durata: 3 mesi
Accordato
Tasso debitore annuale
Commissione per la messa a disposizione fondi
Spese collegate all’erogazione del credito una tantum
Altre spese su base annua
1.500,00
5,8000 %
0,250%
0,00
0,00
Utilizzato: 1.500 euro
per tutta la durata
fondi
TAEG = 6,98 %
Esempio 2:
Contratto con durata
indeterminata
Accordato:
5.000,00euro
e
commissione per la
Durata: 3 mesi
Accordato
Tasso debitore annuale
Commissione per la messa a disposizione fondi
Spese collegate all’erogazione del credito una tantum
Altre spese su base annua
TAEG = 6,98 %
5.000,00
5,8000 %
0,250%
0,00
0,00
Accordato
Tasso debitore annuale
TAEG = 6,98 %
1.500,00
10,5000 %
messa disposizione dei Utilizzato: 5.000,00
euro per tutta la durata
fondi
Esempio 4 ipotesi A:
Contratto con durata
Accordato: 1.500 euro
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
4/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
VOCI DI COSTO
SPESE FISSE
Spese per l’apertura del conto
Gestione Liquidità
Canone Annuo: importo mensile pari a
Numero di operazioni incluse nel canone annuo (annuale)
Spese annue per conteggio interessi e competenze
socio
0,00
non socio
0,00
socio
0,00
0
0,00
non socio
0,00
0
0,00
Sevizi di pagamento *
Canone annuo carta di debito nazionale
Canone annuo carta di debito internazionale
Canone annuo carta di credito
Canone annuo carta multifunzione
prodotto non a catalogo
10,00
25,82
prodotto non a catalogo
Home Banking*
Canone annuo per internet banking e phone banking
24,00
* prodotti a richiesta del cliente per maggiori informazioni si veda il relativo foglio informativo.
SPESE VARIABILI
Gestione liquidità
Registrazione di ogni operazione non inclusa nel canone
(si aggiunge al costo dell’operazione)
Invio estratto conto (mod. cartacea)
Invio estratto conto (mod. elettronica)
socio
0,00
non socio
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
Servizi di pagamento
socio
non socio
Prelievo sportello automatico presso la stessa banca in Italia
0,00
0,00
Prelievo sportello automatico presso altra banca in Italia
1,55
1,55
Bonifico verso Italia e Ue fino a 50.000 euro con addebito in c/c
0,00
0,00
(mod. cartacea)
Bonifico verso Italia e Ue fino a 50.000 euro con addebito in c/c (mod. elettronica) vedi foglio informativo “Servizi Banca In Linea”
INTERESSI SOMME DEPOSITATE
Interessi creditori
Parametro Indicizzazione:
socio
non socio
I tassi di interesse risulteranno indicizzari al parametro di riferimento costituito dal tasso fissato periodicamente dal Consiglio direttivo
della Banca Centrale Europea, applicato alle operazioni di rifinanziamento principale dell'Eurosistema (BCE). L'aggiornamento dei tassi
applicati al rapporto in conseguenza della variazione del parametro di riferimento risultera' contestuale alla variazione del tasso BCE con
decorrenza dei relativi effetti. Attualmente pari al 0,0500
Tasso creditore annuo nominale (*)
minimo 0,1000/massimo 0,1000 minimo 0,1000/massimo 0,1000
Tasso creditore annuo effettivo (*)
minimo 0,1000/massimo 0,1000 minimo 0,1000/massimo 0,1000
(*) Si rinvia alla Sezione“Remunerazione delle giacenze” per la specifica indicazione della misura degli interessi applicati – entro il
suddetto limite minimo e massimo - su scaglioni di importo.
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
5/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
FIDI E SCONFINAMENTI
Fidi e Sconfinamenti extra-fido
Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate
Tasso debitore annuo effettivo sulle somme utilizzate
socio
non socio
vedi foglio informativo “Apertura di Credito in C/C”
vedi foglio informativo “Apertura di Credito in C/C”
Commissioni
Commissione Istruttoria Veloce (applicata ad ogni situazione di sconfino)
vedi foglio informativo “Apertura di Credito in C/C”
Sconfinamenti in assenza di fido
Parametro Indicizzazione:
socio
non socio
I tassi di interesse risulteranno indicizzari al parametro di riferimento costituito dal tasso fissato periodicamente dal Consiglio direttivo
della Banca Centrale Europea, applicato alle operazioni di rifinanziamento principale dell'Eurosistema (BCE). L'aggiornamento dei tassi
applicati al rapporto in conseguenza della variazione del parametro di riferimento risultera' contestuale alla variazione del tasso BCE con
decorrenza dei relativi effetti. Attualmente pari al 0,0500
Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate (tra parentesi viene indicato il rispettivo tasso annuo effettivo)
spread socio
tassi socio
spread non socio
tassi non socio
TASSO BCE +5,7500
5,8000 (5,9274)
TASSO BCE +5,7500
5,8000 (5,9274)
Gli interessi debitori previsti per gli sconfinamenti in assenza di fido sono calcolati sull’ammontare e per la durata dello
sconfinamento per valuta, nel caso in cui il saldo per valuta ed il saldo disponibile risultino contestualmente di segno negativo.
Commissioni
socio
non socio
Commissione Istruttoria Veloce (applicata ad ogni situazione di sconfino)
sconfinamenti ed incrementi fino a (*)
importo
socio
socio
100,00
0,00
99999999999,99
5,00
0,00
0,00
0,00
0,00
fino a
non socio
100,00
99999999999,99
0,00
0,00
importo
non socio
0,00
5,00
0,00
0,00
(*) Nota bene: L’importo dello sconfinamento è da intendersi con riguardo al saldo disponibile rilevato alla fine della giornata.
Limite C.I.V. per Trimestre
100,00
100,00
CAPITALIZZAZIONE
Periodicità
socio
Trim. Dare/Avere
non socio
Trim. Dare/Avere
DISPONIBILITA’ SOMME VERSATE (L=Lavorativi – F=Fissi)
Contanti/assegni circolari stessa banca
Assegni bancari stessa filiale
Assegni bancari altra filiale
Assegni circolari altri istituti/vaglia Banca d’Italia
Assegni bancari altri istituti
Vaglia e assegni postali
stesso giorno
stesso giorno
stesso giorno
0 Lavorativi
4 Lavorativi
4 Lavorativi
Il Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM), previsto dall’art. 2 della legge sull’usura (l. n. 108/1996), relativo agli
sconfinamenti in assenza di fido, assimilabile alle operazioni di apertura di credito in conto corrente, può essere
consultato in filiale e sul sito internet della banca www.bccor.com.
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
6/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE
OPERATIVITA’ CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDITA’
Spese tenuta conto
socio
non socio
Spese tenuta conto per periodicità di capitalizzazione
0,00
0,00
Imposta di bollo
persona giuridica
persona giuridica
PF=Persona Fisica Euro 34,20 (se la giacenza media è pari o superiore a euro 5.000) PG=Persona Giuridica. Euro 100,00
Spese di assicurazione (polizza “Assicurativa Correntisti”)
0,00
0,00
Spese unitaria comunicazione ex art. 119 D.lgs. nr. 385/93 e modifiche
0,00
0,00
importo minimo
0,00
0,00
importo massimo
0,00
0,00
Registrazione di ogni operazione non inclusa nel canone
1° operazione su contabile
operazioni successive
socio
non socio
socio
non socio
effettuata allo sportello – pagamento utenze
0,00
0,00
0,00
0,00
effettuata allo sportello – altre operazioni
0,00
0,00
0,00
0,00
effettuata con canale elettronico/self
0,00
0,00
0,00
0,00
altre operazioni
0,00
0,00
0,00
0,00
Remunerazione delle giacenze
Minimo per liquidare
socio
0,00
non socio
0,00
Parametro Indicizzazione:
I tassi di interesse risulteranno indicizzari al parametro di riferimento costituito dal tasso fissato periodicamente dal
Consiglio direttivo della Banca Centrale Europea, applicato alle operazioni di rifinanziamento principale
dell'Eurosistema (BCE). L'aggiornamento dei tassi applicati al rapporto in conseguenza della variazione del parametro di
riferimento risultera' contestuale alla variazione del tasso BCE con decorrenza dei relativi effetti. Attualmente pari al
0,0500
Tasso creditore annuo nominale (tra parentesi viene indicato il rispettivo tasso annuo effettivo)
spread socio
tassi socio
spread non socio
tassi non socio
TASSO BCE -2,0000
0,1000 (0,1000)
TASSO BCE -2,0000
0,1000 (0,1000)
TASSO BCE -2,0000
0,1000 (0,1000)
TASSO BCE -2,0000
0,1000 (0,1000)
TASSO BCE -2,0000
0,1000 (0,1000)
TASSO BCE -2,0000
0,1000 (0,1000)
Altro
Spese comunicazioni varie
Spese postali
Spese per ricerca/copia documentazione ex art. 119, comma 4, d.lgs nr. 385/93 e modifiche
fino a(*)
10.000,00
50.000,00
oltre
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
7/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
SERVIZI DI PAGAMENTO
Carta di debito
vedi foglio informativo ICCREA “Carta BCC – Carta di Debito”
Carta di credito
vedi foglio informativo ICCREA “Carta BCC “Carte di Credito”
Assegni
socio
non socio
Costo ciascun assegno “non trasferibile”
contr. assegni
contr. assegni
Costo ciascun assegno rilasciato in forma “libera” (oltre all’imposta di bollo eur 1,50)
0,00
0,00
Commissione Impagato/Pagato Assegno
0,00
0,00
Commissione blocco assegno
0,00
0,00
Commissione assegni negoziati con esito insoluto
Euro 10,00 CKT Euro 7,50
Euro 10,00 CKT Euro 7,50
Commissioni assegni cartacei impagati a prima presentazione (PDS)
15,00
15,00
Commissione richiesta esito o informazione su assegni
0,00
0,00
Richiamo assegno (oltre spese di protesto reclamate da terzi)
Stessa banca Euro 10,00 - Altra Banca Euro 15,00
Protesto assegno (oltre spese di protesto reclamate da terzi)
1,50% min euro 8,00 - max euro 20,00
Utenze
socio
non socio
R.I.D.
0,00
0,00
Commissioni per pagamento in modalità cartacea allo sportello con addebito in c/c:
bollettino bancario (FRECCIA)
0,00
0,00
MAV
0,00
0,00
RAV
0,00
0,00
RI.BA.
0,00
0,00
bollettini c/c postali (oltre alle spese reclamate da Poste Italiane)
0,00
0,00
deleghe fiscali F23 e F24
0,00
0,00
bollette utenze (telefoniche, elettriche, acqua, gas e rifiuti)
0,00
0,00
Commissioni per pagamento in modalità telematica:
bollettino bancario (FRECCIA)
MAV
RAV
RI.BA.
deleghe fiscali F24
vedi foglio informativo “Servizi
vedi foglio informativo “Servizi
vedi foglio informativo “Servizi
vedi foglio informativo “Servizi
vedi foglio informativo “Servizi
Banca in Linea”
Banca in Linea”
Banca in Linea”
Banca in Linea”
Banca in Linea”
(*) La modalità telematica richiede l’attivazione degli specifici servizi dispositivi informatici (Simply Banking, Internet Banking, ecc..) i cui costi sono pubblicizzati nel
Foglio Informativo “Servizi Banca in Linea”.
BONIFICI IN PARTENZA
Bonifico Italia
Ordinario (altri istituti)
Ordinario (stessa banca)
Stipendi (altri istituti)
Stipendi (stessa banca)
Urgente
Comm.ne canale
Sportello
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
Girofondi stessa intestazione
Giroconto stessa intestazione
Ristrut. Edilizia (altri istituti)
Ristrut. Edilizia (stessa banca)
0,00
0,00
0,00
0,00
1,00
1,00
Bonifico in Euro si Paesi UE/EEA
Ordinario
Urgente
Comm.ne canale
Telematico
Comm.ne canale
Sportello
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
Comm.ne canale
Telematico
1,00
1,00
Comm.ne Ordini
Permanenti
Comm.ne Ordini
Permanenti
0,00
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
8/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
Costo bonifico Estero in Divisa di Paesi UE/EEA su paesi UE/EEA
socio
non socio
opzione SHA (*)
servizio non commercializzato
servizio non commercializzato
opzione OUR (*) costo comprensivo spese banca beneficiario
servizio non commercializzato
servizio non commercializzato
(*) come previsto dal D.Lgs. 11/2010 (che ha recepito la direttiva 2007/64/CE-PSD), le disposizioni con indicazione spese “SHA” (ripartite tra
ordinante e beneficiario, in cui il cliente si fa carico solo delle spese della propria banca) sono richieste obbligatoriamente per i bonifici che
non comportano conversioni valutarie da parte della banca. In caso di conversione valutaria, il cliente ha facoltà di esercitare l’opzione spese
“OUR” (totalmente a carico dell’ordinante) o spese “BEN” (totalmente a carico del beneficiario).
Costo bonifico Estero verso Paesi non UE/EEA
opzione SHA
opzione OUR costo comprensivo spese banca beneficiario
socio
3,00 euro +0,20% min 10,00 max 100,00
servizio non commercializzato
non socio
servizio non commercializzato
Costo bonifico ordinario in Euro da Italia
fino a 50.000,00 euro
superiore a 50.000,00 euro
socio
0,00
0,00
non socio
0,00
0,00
Costo bonifico stipendi in Euro da Italia
socio
non socio
0,00
0,00
0,00
0,00
Costo bonifico ristrutturazione edilizia/riq.energ. (soggetto a rit.del 10%) in Euro da Italia
fino a euro
fino a 50.000,00 euro
superiore a 50.000,00 euro
socio
non socio
0,00
0,00
0,00
0,00
Costo bonifico in Euro da Paesi UE/EEA
fino a 50.000 euro
superiore a 50.000 euro
socio
0,00
0,00
non socio
0,00
0,00
Costo bonifico Estero da Paesi non UE/EEA
Bonif.Arri. Estero da Paesi no UE/EEA
socio
5,00
non socio
5,00
socio
5,00
10,00
50,00
0,00
2,00
2,00
non socio
5,00
10,00
50,00
0,00
2,00
2,00
BONIFICI IN ARRIVO
fino a 50.000,00 euro
superiore a 50.000,00 euro
Altro
Spese
per comunicazione di rifiuto giustificato dell’ordine
per revoca dell’ordine di pagamento
per il recupero dei fondi a seguito di inesatta indicazione dell’identificativo unico
per rendicontazione mensile
per rendicontazione infra-mensile
altre spese per informazioni non obbligatorie ex D.Lgs 11/10
Tasso di conversione
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
9/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
VALUTE E DISPONIBILITA’
Valute sui versamenti (L=Lavorativi – F=Fissi)
contanti, assegni bancari tratti su stesso sportello ns. istituto:
assegni altri sportelli ns. istituto:
assegni su piazza:
assegni fuori piazza:
assegni circolari:
altri valori:
assegni esteri:
in giornata
in giornata
3 Lavorativi
3 Lavorativi
1
0 Lavorativi
10 giorni
Valute sui prelevamenti (L=Lavorativi – F=Fissi)
assegni tratti su conto corrente
assegni allo sportello/contante
data di emissione
data di prelevamento
Valute e disponibilità su accrediti (considerate sulla base delle giornate operative banca)
bonifici in arrivo stessa banca
bonifici in arrivo in Euro o in divisa UE/EEA (Islanda, Norvegia, Liechtenstein)
bonifici in arrivo in Divisa non UE/EEA (Islanda, Norvegia, Liechtenstein)
incassi commerciali (Ri.Ba., Rid, Mav, Freccia) (*)
stessa data addebito ordinante
data ricezione fondi sul conto banca
data ricezione fondi sul conto banca
Valute su addebiti (considerate sulla base delle giornate operative banca)
bonifici in partenza stessa banca
bonifici in partenza in Euro o in divisa UE/EEA (Islanda, Norvegia, Liechtenstein)
bonifici in partenza in Divisa non UE/EEA (Islanda, Norvegia, Liechtenstein)
incassi commerciali (Ri.Ba., Rid, Mav, Freccia) (*)
data di addebito sul conto
data di addebito sul conto
data di addebito sul conto
(*)
come previsto all’art. 38/3 del D.Lgs. 11/2010 (che ha recepito la direttiva 2007/64/CE-PSD), le disposizioni del decreto stesso si applicano agli addebiti diretti ed
agli incassi commerciali a far data 05/07/2010.
DATA DI RICEZIONE E TEMPI DI ESECUZIONE
Limite orario di ricezione ordine nella giornata operativa (cut-off)
ordini di pagamento cartaceo disposti allo sportello (*)
15:30
ordini di pagamento impartiti in modalità telematica (*)
ore 15:15
ordini di bonifico urgenti (*)
10.30
ordini di pagamento cartaceo disposti presso sportelli con orario di apertura ridotto (*)
11:00
(*) Qualora la data di ricezione dell’ordine cada in un giorno semifestivo (14 agosto, 24 e 31 dicembre , Santo Patrono della sede e/o filiale competenza) l’orario risulta
anticipato alle ore 11:00.
Tempi di esecuzione (calcolati sulla base delle giornate operative banca)
operazioni di pagamento stessa banca (bonifico interno)
operazioni di pagamento in Euro su ordine cartaceo allo sportello
operazioni di pagamento in Euro impartiti in modalità telematica
operazioni di pagamento in Divisa di Stato membro non appartenente all’area Euro
in giornata
15:30
15:15
GIORNATE NON OPERATIVE
i sabati e le domeniche
tutte le festività nazionali
il Venerdì Santo (in quanto non sono attivi i principali sistemi di regolamento interbancario)
tutte le festività nazionali dei paesi della UE/EEA presso cui sono destinati i pagamenti Esteri
tutte le giornate non operative per festività delle strutture interne o esterne coinvolte nell’esecuzione delle operazioni
ALTRO
Rilascio Referenze Bancarie
Richiesta Benefondi
Riproduzione documenti:
se presso la filiale
se presso archivio esternalizzato
socio
7,50
1,50% min 8,00 max 20,00
non socio
7,50
1,50% min 8,00 max 20,00
6,50
16,00
6,50
16,00
Se il Tasso Effettivo Globale del rapporto dovesse superare il tasso d’usura, la Banca si avvale di strumenti informatici tali da ricondurlo entro i
limiti di legge.
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
10/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
RECESSO E RECLAMI
Recesso dal contratto
Il contratto è a tempo indeterminato.
Il cliente può recedervi, con preavviso di 15, senza penalità e senza spese di chiusura del conto. Se sussiste una giusta
causa o un giustificato motivo non è dovuto alcun preavviso.
La banca può recedervi con un preavviso di 15, salvi gli obblighi di preavviso previsti con riguardo alla prestazione di
servizi di pagamento di cui alla sezione IV del contratto. In ogni caso, qualora sussista una giusta causa o un giustificato
motivo, la banca può recedere dal contratto anche senza preavviso, dandone comunicazione al cliente.
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale
n. trenta giorni dal ricevimento della richiesta del cliente.
Reclami
I reclami vanno inviati all’Ufficio Reclami della banca con lettera raccomandata A.R. (VIA ROMA 67 85015 OPPIDO
LUCANO PZ) o per via telematica ([email protected]), che risponde entro 30 giorni dal ricevimento.
Peraltro, qualora il reclamo abbia ad oggetto l’esercizio del diritto di rimborso di somme relative ad operazioni di
pagamento autorizzate e disposte ad iniziativa del beneficiario, di cui agli artt. 13 e 14 del D.Lgs. 11/2010, il predetto
termine è ridotto a 10 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta di rimborso.
Se il cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i 30 o 10 giorni può rivolgersi a:
Arbitro Bancario Finanziario (ABF) . Per sapere come rivolgersi all’Arbitro si può consultare il sito
www.arbitrobancariofinanziario.it ., chiedere presso le Filiali della Banca d’Italia, oppure chiedere alla banca;
Conciliatore BancarioFinanziario. Se sorge una controversia con la banca, il cliente può attivare una procedura di
conciliazione che consiste nel tentativo di raggiungere un accordo con la banca, grazie all’assistenza di un conciliatore
indipendente. Per questo servizio è possibile rivolgersi al Conciliatore BancarioFinanziario (Organismo iscritto nel
Registro tenuto dal Ministero della Giustizia), con sede a Roma, Via delle Botteghe Oscure 54, tel. 06.674821, sito
internet www.conciliatorebancario.it.
Se il cliente intende rivolgersi al giudice egli – se non si è già avvalso della facoltà di ricorrere ad uno degli strumenti
alternativi al giudizio sopra indicati - deve preventivamente, pena l’improcedibilità della relativa domanda, rivolgersi
all’ABF oppure attivare una procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione presso il Conciliatore
BancarioFinanziario. Le parti possono concordare, anche successivamente alla conclusione del contratto, di rivolgersi ad
un organismo di mediazione diverso dal Conciliatore BancarioFinanziario purché iscritto nell’apposito registro
ministeriale. La procedura di mediazione si svolge, anche tramite sistemi di video-conferenza, davanti all’organismo
territorialmente competente presso il quale è stata presentata la prima domanda e con l’assistenza di un avvocato.
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
11/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
LEGENDA
Beneficiario
Canone annuo
Capitalizzazione degli interessi
Commissione per la Messa a
Disposizione dei Fondi
(Commissione sull'Accordato)
Commissione istruttoria veloce
La persona fisica o giuridica prevista quale destinatario dei fondi oggetto dell’operazione di
pagamento.
Spese fisse per la gestione del conto.
Una volta accreditati e addebitati sul conto, gli interessi sono contati nel saldo e producono a
loro volta interessi.
Prevede la corresponsione di un compenso omnicomprensivo che remunera la messa a
disposizione dei fondi da parte della banca a favore del cliente indipendentemente dal suo
concreto utilizzo totale o parziale. Il compenso, predeterminato con patto scritto non rinnovabile
tacitamente, viene calcolato in misura proporzionale all’importo ed alla durata dell’affidamento
concesso.
Spesa richiesta a parziale copertura dei costi sostenuti dalla banca per le attività di “istruttoria”
(valutazione) degli utilizzi delle disponibilità oltre i limiti del fido concesso e/o in assenza di fido.
Essa viene applicata per ogni sconfinamento e per ogni incremento rispetto ad uno
sconfinamento preesistente. Essa è determinata in misura fissa, espressa in valore assoluto e
commisurata ai costi. La commissione è applicata in base alle soglie e nei limiti previsti dalla
legge e/o dalle Autorità di settore.
La CIV è dovuta esclusivamente nei casi in cui la banca, in base alle proprie procedure interne,
prima di autorizzare lo sconfinamento svolge un’istruttoria veloce.
La C.I.V. si applica per sconfinamenti derivanti da:
Operazioni in conto disposte dal cliente allo sportello;
Operazioni in conto corrente preautorizzate dal cliente, non a favore della Banca;
Operazioni in conto corrente disposte dal cliente modalita' differita o remota;
Ogni altro addebito consentito dalla banca, previa valutazione del personale preposto.
La C.I.V. non e' dovuta quando:
lo sconfinamento ha avuto luogo per effettuare un pagamento a favore della banca:
commissioni,
interessi, canoni, competenze, pagamento rata mutuo erogato dalla stessa banca.
lo sconfinamento non ha avuto luogo perche' la banca non vi ha acconsentito.
non viene svolta alcuna attivita' di istruttoria.
Disponibilità somme versate
Fido o affidamento
Giornata operativa
Identificativo unico
Operazione di pagamento
Paesi UE/EEA
Pagatore
Saldo disponibile
Sconfinamento in assenza di fido
Spese annue per conteggio
interessi e competenze
Spesa singola operazione non
compresa nel canone
Numero di giorni successivi alla data dell’operazione dopo i quali il cliente può utilizzare le
somme versate.
Somma che la banca si impegna a mettere a disposizione del cliente oltre il saldo disponibile.
Il giorno in cui la banca del pagatore o del beneficiario coinvolto nell’operazione di pagamento
è operativo, in base a quanto necessario per l’esecuzione della stessa.
La combinazione di lettere, numeri o simboli che la banca indica all’utilizzatore di servizi di
pagamento e che l’utilizzatore deve fornire alla propria banca per identificare con chiarezza
l’altro utilizzatore del servizio di pagamento e/o il suo conto corrente per l’esecuzione di una
operazione di pagamento. Ove non vi sia un conto corrente, l’identificativo unico identifica solo
l’utilizzatore del servizio di pagamento. Per i bonifici l’IBAN costituisce l’identificativo del conto
del beneficiario
L’attività posta in essere dal pagatore o dal beneficiario di versare, trasferire o prelevare fondi,
indipendentemente da eventuali obblighi sottostanti tra pagatore e beneficiario.
Unione Europea e European Economic Area (Spazio Economico Europeo): fanno parte di
queste aree i seguenti Paesi con relative valute nazionali: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro,
Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania,
Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca,
Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria, Norvegia, Islanda, Liechtenstein
La persona fisica o giuridica titolare di un conto di pagamento a valere sul quale viene impartito
un ordine di pagamento ovvero, in mancanza di un conto di pagamento
Somma disponibile sul conto, che il correntista può utilizzare.
Somma che la banca ha accettato di pagare quando il cliente ha impartito un ordine di
pagamento (assegno, domiciliazione utenze) senza avere sul conto corrente la disponibilità.
Spese per il conteggio periodico degli interessi, creditori e debitori, e per il calcolo delle
competenze.
Spesa per la registrazione contabile di ogni operazione oltre quelle eventualmente comprese
nel canone annuo. Di seguito sono indicate le causali:
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
12/12
Decorrenza condizioni : 10/09/2014
FICCOI
vers. 3.1 Ott.‘13
Spesa singola operazione non
compresa nel canone
ACCREDITO DOCUMENTALE ITALIA
EFFETTI PAGATI
PAGAMENTI DIVERSI
ACCREDITI PER INCASSI RID
EFFETTI RICHIAMATI
PAGAMENTO BOLLETTINO FRECCIA
ACCREDITO REVERSALE ENTE
EMISSIONE CARTE PREPAGATE
PAGAMENTO CEDOLE PRESTITO
OBBLIGAZION.
ACCREDITO SCONTO EFFETTI
EMISSIONE TRAVEL CHEQUES
PAGAMENTO M.A.V.
ACCREDITO PER GIRO ANTICIPO
FATTURE
EROGAZIONE FINANZIAMENTO
PAGAMENTO PENSIONI
ACCREDITO PER GIRO SBF
ESTINZIONE CARTA PREPAGATA
PAGAMENTO RAV
ACCREDITO DISPOSIZIONI
AUTOMATICHE
ESTINZIONE POLIZZE RAMO VITA
PAGAMENTO RATA MUTUO
ACCREDITO STIPENDIO/PENSIONE
IMPAGATO RID
PAGAMENTO RIMBORSO PRESTITO
OBBLIGAZIO.
ACCREDITO MANDATO CLIENTE
IMPOSTE E TASSE
PRELEVAMENTO ASSEGNO
CIRCOLARE
ACCREDITI GENERICI
INCASSI DIVERSI
PRELEVAMENTO BANCOMAT NS.
SPORTELLI
ACCREDITO AFFITTO
INSOLUTI RI.BA
PRELEVAMENTO BANCOMAT ALTRI
ISTITUTI
ACCREDITO EFFETTI RIBA
INSOLUTO/STORNO RID
PRELEVAMENTO
ACCREDITO EFFETTI SBF
INTERESSI DI MORA
RESTO SU VERSAMENTO
ACCREDITO RID
Spese per invio estratto conto
Commissioni che la banca applica ogni volta che invia un estratto conto, secondo la periodicità
e il canale di comunicazione stabiliti nel contratto.
Tasso creditore annuo
nominale
Tasso debitore annuo
nominale
Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi sulle somme depositate
(interessi creditori), che sono poi accreditati sul conto, al netto delle ritenute fiscali.
Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi a carico del cliente sulle
somme utilizzate in relazione allo sconfinamento in assenza di fido. Gli interessi sono poi
addebitati sul conto.
Valore del tasso, rapportato su base annua, che tiene conto degli effetti della periodicità - se
inferiore all’anno - di capitalizzazione degli interessi.
Tasso di interesse pubblicato ogni tre mesi dal Ministero dell’economia e delle finanze come
previsto dalla legge sull’usura. Per verificare se un tasso di interesse è usurario e, quindi,
vietato, bisogna individuare, tra tutti quelli pubblicati, il TEGM degli affidamenti in conto
corrente, aumentarlo della metà e accertare che quanto richiesto dalla banca non sia superiore.
Numero dei giorni che intercorrono tra la data del prelievo e la data dalla quale iniziano ad
essere addebitati gli interessi. Quest’ultima potrebbe anche essere precedente alla data del
prelievo.
Numero dei giorni che intercorrono tra la data del versamento e la data dalla quale iniziano ad
essere accreditati gli interessi.
Tasso Effettivo
Tasso Effettivo Globale Medio
(TEGM)
Valute sui prelievi
Valute sui versamenti
Sigla di stampa: MP
Nome file RTF: ficcoi.odt
Codifica foglio informativo: B000015 Descrizione foglio: CONTO CORRENTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE
Categoria foglio: 01 CONTI CORRENTI
INTERESSI SCONTO PORTAFOGLIO
RETTIFICA VALUTA
ACQUISTO IN SOTTOSCRIZIONE
LIQUIDAZIONE SOMME A
DISPOSIZIONE
REVERSALI DI INCASSO
ACQUISTO TITOLI A PRONTI
MANCATO INCASSO ANTICIPO
FATTURE
RIACCREDITO ASSEGNO MSG 861
ACQUISTO TITOLI A TERMINE
NEGOZIAZIONI ASSEGNI
SULL'ESTERO
RICARICA CARTA PREPAGATA
ACQUISTO TITOLI AZIONARI
NEGOZIAZIONE ASSEGNI
RICAVO EFFETTI AL DOPO INCASSO
ACQUISTO/VENDITA VALUTA
ESTERA
NEGOZIAZIONE VALUTA
RICHIAMO ASSEGNI
ACQUISTO TITOLI ABBLIGAZIONARI
ORDINE DI BONIFICO
RISTRUTTURAZIONE IMM.
RIMBORSO TITOLI
ADDEBITO CREDITO DOCUMENTALE
ITALIA
ORDINE DI BONIFICO STIPENDIO
HOME BANKING
SOTTOSCRIZIONE FONDI/SICAV
ADDEBITO DISPOSIZIONI
AUTOMATICHE
ORDINE BONIFICO URGENTE
SOTTOSCRIZIONE POLIZZA RAMO
VITA
ADDEBITO RID/RIA
ORDINE DI BONIFICO PER STIPENDI
STORNI RI.BA
ADDEBITO PER GIRO ANTICIPO
FATTURE
ORDINE BONIFICO HOME BANKING
TRIBUTI VARI
ASSEGNO AL DOPO INCASSO
ORDINE BONIFICO PERMANENTE
UTILIZZO CARTA DI CREDITO
ASSEGNO IMPAGATO PRIMA
PRESENTAZIONE
ORDINE BONIFICO SPESE
CONDOMINIALI
VENDITA TITOLI A PRONTI
ASSEGNO INSOLUTO MSG 851
ORDINE BONIFICO
VENDITA TITOLI A TERMINE
ASSEGNO INSOLUTO/PROTESTATO
ORDINE E CONTO
VENDITA TITOLI AZIONARI
ASSEGNO TURISTICO
PAGAMENTO ACQUA
VERSAMENTO A/C ALTRI ISTITUTI
ASSEGNO CIRCOLARE
PAGAMENTO BOLLETTE ENEL
VERSAMENTO A/C PROPRIA
EMISSIONE
BONIFICO DALL' ESTERO
PAGAMENTO BUONI MENSA
VERSAMENTO ASSEGNI SU PIAZZA
BONIFICO PER L'ESTERO
PAGAMENTO CAMERA DI
COMMERCIO
VERSAMENTO ASSEGNI BANCARI
CEDOLE DIVIDENTI TITOLI
PAGAMENTO CASSA EDILE
VERSAMENTO ASSEGNO NOSTRO
SPORTELLO
DELEGA EX S.A.C. F23
PAGAMENTO ENERGIA ELETTRICA
VERSAMENTO ASSEGNO ALTRE
BANCHE
DELEGA UNICA F24
PAGAMENTO GAS
VERSAMENTO NOSTRI ASSEGNI
ALTRI ISTITUTI
DISPOSIZIONE GIROCONTI
PAGAMENTO SERVIZI ACQUA
VERSAMENTO CONTANTE
DISPOSIZIONI PER STIPENDI
PAGAMENTO SERVIZIO TELEFONIA
VERSAMENTO VAGLIA POSTALE
EFFETTI INSOLUTI
PAGAMENTO INC. DOCUMENTI
ITALIA
VOSTRA DISPOSIZIONE
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
214 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content