close

Enter

Log in using OpenID

"BaseballTime" no. 11/2014

embedDownload
l
l
a
b
e
s
Ba
Anno 5- N. 11 del 31//07/2014 - Autorizzazione del Tribunale di Parma n. 25 del 16/12/2010- Direttore responsabile: Matteo Desimoni - Redazione: Filiberto Molossi, Filippo Fantasia , Gianluigi Calestani.
- Progetto grafico: Davide Pescini - Contributi fotografici: Andrea Cantini e Oldmanagency. Edito da: APSCD Il Diamante-Redazione: via G. Morandi 23, 43123 Parma. Tel 347.7770139
Feste del baseball giovanile
Cerimonia inaugurale del Torneo "Due
Torri". Sfilano le squadre con davanti le
rispettive bandiere nazionali.
Dal "Due Torri" a Sala Baganza, continua la serie delle kermesse giovanili. Lo scorso week-end è andato in scena il
29' torneo organizzato dall'Oltretorrente, manifestazione che
ha suscitato grande entusiasmo. La prossima settimana Sala
celebra la trentesima edizione del suo torneo internazionale
USA- Anche gli Stati Uniti rappresentati nella
cerimonia di premiazione.
EDITORIALE
Foto PADOVANI-OLDMAN
Ultimo numero del 2014
"Dal
campionato...
...alla Coppa"
Giovedì (20,30), venerdì e sabato (21,00) al "Cavalli" arriva San Marino.
Il Linos' Coffe vuol chiudere bene la sua avventura nei play-off.
Senza Sanchez, Munoz fa le prove per la Coppa Italia.
IBL
Arbitri della finale
N
ella triplice sfida
con San Marino
Parma può contribuire a decidere chi
giocherà la serie finale
contro Bologna. Munoz
vuol tenere alta la tensione in vista dell Coppa Italia, obiettivo importante per la società
SERVIZI ALLE PAGINE 2-3
A FEDERALE
Un derby che scotta
S
Siamo arrivati anche quest'anno all'ultimo numero.
Ci ritroveremo a settembre per
seguire la nazionale azzurra ai
campionati europei nel modo
più completo.
Nelle prossime settimane ne saprete di più. In quanto a questo
periodico stiamo facendo delle
riflessioni. Di sicuro non potrà
continuare a scrivere tutti gli
articoli una sola persona come
spesso, troppo spesso, è avvenuto quest'anno. E potrebbe
essere un'idea anche quella di
cambiare le modalità di uscita.
Magari allungando i tempi tra
un numero e l'altro e prolungando nello stesso tempo la
durata della "nostra" stagione,
non vincolandola al calendario
dell'IBL. Pubblicare un fronte
retro in occasione delle partite
del Parma baseball e un numero
completo ogni 15 giorni-1 mese
potrebbe essere una soluzione.
Si vedrà. Il nostro Parma baseball non va comunque in ferie,
la Coppa Italia è un obiettivo
importante e lo seguiremo.
Così come non mancheremo di
coprire con i nostri strumenti
tornei e attività giovanili.
Per il momento: Buona Estate a
tutti voi!!
TORNEI
Gran festa al Due Torri
G
ala Baganza e
Collecchio
si
affrontano
in
un derby che può dire
molto sulle ambizioni
di entrambe nella seconda fase del campionato.
Polemiche
per la decisione del
Bollate di non andare
a Foggia.
rande successo per il
torneo internazionale Due Torri
dello scorso weekend. Le squadre di
Parma sono state le
grandi protagoniste
e hanno fatto incetta
anche di premi individuali.
SERVIZIO A PAGINA 4
SERVIZIO A PAGINA 4
ll
a
b
e
s
a
B
2
a cura di Matteo Desimoni
IBL FIRST DIVISION
Contro San Marino per chiudere bene
U
ltimo atto. Inizia questa
seras l'ultimo atto della
stagione 2014 del Lino's
Coffe. Chiudere bene i playoff contro la T&A San Marino,
magari ottenendo almeno una
vittoria sarebbe il miglior viatico per le fasi finali della Coppa
Italia che inizieranno per Parma nella sera di Ferragosto. E
le condizioni fisiche di alcuni
degli stranieri rendono automaticamente queste sfide contro i titani una prova generale
dell'avventura nella seconda
competizione nazionale che,
lo ricordiamo, garantisce alla
vincitrice un posto nella European Cup 2015. Marval è uscito
particolarmente dolorante dalla seconda sfida contro l'Unipol
Bologna e ha guardato gara-3
dal dug-out, mentre Sanchez,
Marval segna un punto contro Bologna (Padovani-Oldman)
dopo aver lanciato stoicamente
nel terzo incontro ha accusato
peggioramenti alla spalla già
dolorante. In ragione della già
certa eliminazione dalla finale
Il punto sul campionato
potrebbe essere un rischio inutile schierarlo contro San Marino, rischiando di precludergli
la stagione invernale in sudamerica. Molto più che probabile
quindi che i cinque inning lanciati a Bologna rappresentino
il capolinea della sua avventura con la casacca del Parma
in questa stagione. In questo
modo Munoz potrà verificare
la tenuta dei quattro lanciatori italiani in due partite, visto
che in Coppa Italia i lanciatori
stranieri non possono essere
impiegati. Non è quindi ancora
il momento di tirare le somme
della stagione. Ci sarà tempo
da settembre in poi. Intanto in
questo fine settimana i ragazzi
di Munoz avranno la possibilità
di decidere, insieme al Bologna,
il nome della seconda finalista.
Rimini è in vantaggio di una
lunghezza su San Marino, ma
in svantaggio negli scontri diretti. L'ultima giornata diventa
quindi decisiva. Al Lino's Coffee
si chiede ovviamente di dare il
massimo per rispetto di tutte
le avversarie e per mantenere
l'incertezza fino al ventisettesimo out del terzo incontro.
Poi sarà importante, appunto,
non allentare la concentrazione in vista della Coppa Italia,
che per la società rimane un
obiettivo importante, viste
anche le ambizioni degli sponsor. Se mai vedremo qualche
novità nelle formazioni. Chi ha
giocato meno potrebbe trovare
maggior spazio in questo trittico. Potrebbe essere il caso di
Tagliavini, Giannetti e Ugolotti
tra i giocatori di posizione. E
probabilmente l'occasione per
Lorenzo Gradali di dimostrare le sue qualità da lanciatore
partente, così come Loardi avrà
più riprese a disposizione.
A cura di Matteo Desimoni
Parma e Bologna decidono la seconda...
S
e anche Parma è ormai
fuori dai giochi e Bologna
è ufficialmente la prima
finalista, questi Play-off non
mancano di regalare incertezza, anche se non sempre spettacolo. San Marino e Rimini si
giocheranno fino all'ultimo out
di gara-3 l'accesso alla serie
finale. Rimini è avanti di una
lunghezza, ma in caso di arrivo pari, San Marino andrebbe
in finale per aver vinto quattro scontri diretti contro due
dei riminesi. Oltretutto per la
squadra di Catanoso, fare tripletta contro Bologna non sarà
sicuramente una cosa semplice, a maggior ragione dopo la
sospensione cautelativa del
lanciatore Patrone da parte
della procura antidoping, in
seguito al controllo effettua-
Scivolata a casa base per Francesco Imperiali nella sfida con Rimini
to in occasione del girone di
qualificazione della European Cup. Compito più semplice
per la T&A, anche se Parma ha
tutta l'intenzione di lasciare
un bel ricordo di questa sua
partecipazione alla post season, chiudendo con almeno un
successo. Grande incertezza,
insomma. Lo dicono anche le
cifre. San Marino ha una miglior media battuta di squadra
(.251 contro il .218 dei neroarancio) ma una peggior media pgl del suo staff di pitcher
(4.60 contro 4.20). Differenza
minima tra le difese, con uno
scarto di soli sei punti: 966
del Rimini contro 960 della
T&A. Parlando di statistiche
è anche il caso di evidenziare
come Parma sia messa meglio
sia della squadra di Catanoso
che di quella di Bindi nelle
statistiche relative ai lanciatori e alle difese, ma si trova
staccata in quelle relative alla
battuta. Ed è questo, alla fine
che ha fatto la differenza e
causato gran parte delle sconfitte di un punto subite nella
post season. Un' indicazione
chiara allo staff ducale sulla
direzione nella quale lavorare
per la costruzione della squadra del prossimo anno. Anche
se, in realtà, Parma piazza un
battitore, Stefano desimoni
(MB .357) al terzo posto della classifica individuale, alle
spalle del sanmarinese Duran
(mostruoso .403) e del riminese Romero (.380), ma davanti a
mister 100 fuoricampo Claudio
Liverziani (.327). Al settimo
posto troviamo Marval (.309)
pur condizionato da problemi
fisici, alle spalle del bolognese
Oltjen (.321) e Mazzuca (.317).
Poi per trovare altri ducali
bisogna scendere a metà classifica, dove troviamo Sambucci, Scalera e Camilo a .250.
ll
a
b
e
s
a
B
3
COSI IN CAMPO: FORMAZIONI, ROSTER E CALENDARIO
PARMA- Probabili formazioni
T&A- Probabili formazioni
Desimoni
Duran
Poma
Sanchez
Toledo
Gradali
Loardi
Scalera
Tagliavini
(Benetti)
DH
Benetti
(Giannetti)
Avagnina
Camilo
(Leoni)
Imperiali
Yepez
Giovanelli
Rivera
Reginato
Pulzetti
(Imperiali)
Vasquez
Mazzuca
Sambucci
Lori
(Maestri)
Guerra
Cooper
Simone
Pantaleoni
Cubillan
Andreozzi
Cooper
D'Amico
Martignoni
Reginato
Juan Camilo
(Foto Padovani Oldman)
Parma - Roster
Jairo Ramos ha battuto la millesima valida in IBL (CB-Oldman)
3^ RIT. 2'^ FASE 31 lug-1/2 a gosto
#
Nome
Ruolo
B.
T.
Nato
Naz.
33
99
6
62
30
50
47
56
92
4
3
7
52
83
65
12
18
29
48
25
75
26
Giovanelli Nicolas
Gradali Lorenzo
Loardi Niccolò
Yepez Jesus
Rivera Yomel
Sanchez Josè
Toledo Jean Carlos
Lori Maicol
Maestri Lorenzo
Marval Osman
Benetti Davide
Fanfoni Alessandro
Imperiali Renato
Sambucci Alex
Scalera Luca
Tagliavini Luca
Ugolotti Matteo
Camilo Juan
Desimoni Stefano
Giannetti Stefano
Leoni Christian
Poma Sebastiano
Lan
Lan.
Lan
Lan
Lan
Lan
Ric
Ric
Ric
Ric
Int
Int
Int
Int.
Int.
Int
Int
Est
Est.
Est
Est
Est
D
D
S
D
S
D
D
D
S
S/D
D
D
D
D
D
D
D
S
S
S
D
S
D
D
S
D
S
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
S
S
D
S
23-12-87
11-01-95
08-08-91
15-04-84
02-04-92
09-03-85
06-03-81
13-12-91
26-09-91
26-11-86
20-05-93
02-10-80
23-05-88
29-09-89
23-05-86
17-07-79
26-05-87
24-06-76
12-04-88
14-11-91
26-05-87
13-06-93
Ita
Ita
Ita
Ven
Ita
Ven
Ven
Ita
Ita
Ven
Ita
Ita
Ita
Ita.
Ita.
Ita.
Ita.
Ita.
Ita.
Ita.
Ita.
Ita.
Manager: Orlando Munoz. Coach: Gianguido Poma,Joel Lono,
Gary Villalobos, Augusto Medina
GIOVEDI ORE 20,30
A.S.D. Baseball
PARMA
T&A
SAN MARINO
Unipol Sai
BOLOGNA
Baseball
RIMINI
VENERDI ORE 21,00
A.S.D. Baseball
PARMA
T&A
SAN MARINO
Baseball
RIMINI
Unipol Sai
BOLOGNA
Sabato ORE 21,00
A.S.D. Baseball
PARMA
T&A
SAN MARINO
Unipol Sai
BOLOGNA
Baseball
RIMINI
CLASSIFICA - SECONDA FASE
Squadra
PG PV PP
BOLOGNA
RIMINI
SAN MARINO
PARMA
15
15
15
15
12
8
7
3
3
7
8
12
DH:
Ramos
SAN MARINO- Roster
#
Nome
Ruolo
B.
T.
Nato
Naz.
13
27
18
42
22
16
24
52
14
12
68
28
55
28
19
4
8
5
35
10
6
30
Andreozzi Milvio
Cooper Christoher
Cubillan Darwin
D'Amico Yovany
Da Silva Thiago
Ercolani Alessandro
Martignoni Luca
Guerra Junior
La Fera Seth
Simone Valerio
Teran Carlos
Albanese Simone
Reginato Mattia
Bittar Daniel
Imperiali Francesco
Mazzuca Joseph
Pulzetti Luca
Pantaleoni Giovanni
Ramos Gizzi Jairo
Avagnina Lorenzo
Duran Carlos
Vazquez William
Lan.
Lan.
Lan.
Lan
Lan
Lan.
Lan
Lan
Lan
Lan
Lan
Ric.
Ric.
Int.
Int
Int
Int
Int
Est
Est.
Est.
Int/Est
D
S
D
D
D
D
S
D
D
S
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
S
D
D
D
D
D
D
D
S
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
D
01-04-93
31-10-78
15-11-74
18-08-84
28-03-85
17-06-88
18-05-75
16-01-85
28-09-75
22-04-91
18-03-90
13-10-85
19-05-90
16-10-85
10-11-83
21-05-81
15-04-94
16-03-78
21-07-71
14-11-80
27-12-82
26-07-83
Ita
Ita/US
Ven
Ita
Ita/Bra
RSM
Ita
Ven
Ita/US
Ita
Ita
Ita
Ita
It/Ven
Ita
Ita/US
Ita
Ita
It/Ven
Ita
Ven
Ven
Manager: Doriano Bindi Coach: Jhonny Carvajal, Jesus Hernandez, Raul Marval, Luca Spadoni
Torneo di SALA BAGANZA
Sala, trent'anni di ricordi incancellabili
T
rent'anni. Di ricordi, di
amicizie, di vittorie e di
sconfitte. Il torneo internazionale di Sala Baganza compie quest'anno trent'anni. Ed è
emozionante ripensare a tutte
le precedenti ventinove edizioni, alle squadre vincitrici, ai
personaggi simbolo del torneo,
come il mitico "Heineken", allenatore olandese simpaticissimo
che per tanti anni ha frequentato i campi del torneo e sul
quale fioccano aneddoti di ogni
tipo. Emozionante pensare alle
sfide all'ultimo sangue sul diamante tra squadre parmigiane,
italiane, straniere di ogni pae-
La locandina del 30' torneo.
se. Ai fuochi d'artificio dell'ultima sera. Si perchè "Sala" è
tutte queste cose. E' un paese
che si ferma per una settimana
e che partecipa, a partire dalla sera della sfilata inaugurale
al giorno delle finali. Ecco, tra
tutti i ricordi che ho di questo
torneo, ne porto uno nel cuore
forse più degli altri. Era il 1993,
giocavo nel Parma Angels cadetti, ma dopo una trasferta,
vittoriosa a Barcellona, vissuta
insieme, dal pullman, all'albergo a tutto il resto, gli allenatori
del Sala Baganza cooptarono
me, altri cinque miei compagni
e il nostro allenatore Giacomo
Bertoni per giocare con la loro
squadra il loro torneo. Si voleva portare la squadra di casa
finalmente in finale nella categoria cadetti, dove, allora, non
era mai arrivata. E ci andammo
davvero vicini, molto vicini.
Giocammo a tratti il miglior
baseball del torneo. Al termine
dell'ultima partita del girone a
Collecchio contro l'Hcaw, che
perdemmo in quanto eravamo
già qualificati e risparmiammo
molti "titolari", gli allenatori
olandesi, che ci temevano, ci
diedero appuntamento alla finale. Alla quale non arrivammo perchè perdemmo, dopo un
vantaggio di 3-0 la semifinale
con il Grosseto di De Santis e
Bischeri. Anche perchè io non
corsi in prima dopo lo strikeout all'ultimo inning, nonostante i punti del pareggio
fossero già arrivati a casa! Al
pomeriggio mi riscattai, battendo da pinch-hitter la valida
del pareggio (vincemmo 4-3
con gli spagnoli del Gavà) e mi
porto ancora nel cuore il boato
della gente di Sala mentre la
palla prende il volo. Ce l'ho nel
cuore anche perchè in quella
squadra giocava anche Matteo
Mussi. E io ero entrato in quella
partita proprio al suo posto!
ll
a
b
e
s
a
B
4
Tornei
A cura di Matteo Desimoni
Due Torri, ventinove anni di passione
Quattro giorni di partite senza sosta, eventi collaterali di ogni genere, trentasei squadre partecipanti divise in sette
categorie. Un week-end di grande passione in un'atmosfera di grande entusiasmo. Un evento di livello internazionale
JuniorParma
F
protagonista
foto Thomas Corradi
esta. E' questo il giusto
titolo per l'ebvento che si
è consumato nello scorso
fine settimana sui campi del
centro Aldo Notari. Festa da
mattina a notte , da mercoledì a domenica per centinaia di giovanissimi che non si
stancavano mai di rincorrersi
anche fuori dal campo. Anche sotto la pioggia, che ha
al
Due
To r ri
disturbato, ma non interrotto, il tradizionale torneo Due
Torri, che ha spento la ventinovesima candelina e punta
ora a festeggiare degnamente
il prossimo anno il trentennale. Splendida la cerimonia
inaugurale di mercoledì sera,
suggestivo caratterizzata dallo spettacolo degli artisti del
gruppo Ok club casa montagna
Valnure preceduto dall'ingresso in campo di tutte le squadre
che si sono poi schierate per
ascoltare gli inni nazionali.
Inni, al plurale, perchè erano
presenti squadre tedesche,
della repubblica ceca e olandesi. Poi tutte le sfide all'ultimo
strike, concluse con la vittoria della Crocetta nelle categorie Ragazzi Under 10 (11-7
sulla Fortitudo Bologna in finale) e Under 12(favoloso derby con l'Oltretorrente, battuto
in finale per 2-0!), dello Junior
Parma negli Allievi (superato
il Nettuno in finale per 11-2) e
della Franchigia Parma che nei
cadetti ha battuto in finale il
Lions Viterbo. Parla straniero
invece il torneo Ragazze softball, nel quale hanno trionfato
le giovanissime del Moscovia,
tutte vestite di rosa. Il Bollate
ha infine vinto il torneo riservato alle Cadette. Soddisfazione tra le squadre di Parma
anche per i premi individuali.
Sebastiano Catellani del Parma
2001 è risultato il miglior battitore tra i ragazzi Under 10,
mentre Matteo Lombardi ha
ottenuto il riconoscimento di
miglior lanciatore nei Ragazzi
Under 12 e Arturo Amoretti,
dello Junior in prestito al Milano ha vinto il premio di miglior battitore. Tra gli Allievi
il miglior pitcher è risultato
Andrea Orrash dello Junior
Parma, mentre Alexander Va-
loria è stato premiato come
miglior battitore. Nella categoria cadetti dominio assoluto
della Franchigia Parma, che
ha conquistato i due premi
individuali con Marco Tortini, miglior lanciatore e Marco
Ghergolet, miglior battitore.
Ma è stata davvero festa per
tutti anche durante le serate,
tra Karaoke, partita del Lino's
Coffe e sfida di slow pitch.
La squadra Crocetta premiata al Due Torri per la categoria Under 10
Serie A Federale
Un altro derby servito al tavolo scudetto
Collecchio e Sala Baganza si sfidano nel derby dei play-off sul diamante di via Montessori al termine di una settimana
infuocata dalle polemiche per la rinuncia del Bollate alla trasferta di Foggia. Il campionato si ferma fino al 30 agosto
T
ra una polemica e l'altra
le due parmigiane proseguono il loro cammino. E
si sfidano nel quadro della seconda giornata della seconda
fase. Dopo aver entrambe pareggiato la serie d'esordio con
qualche rimpianto, soprattutto
il Sala, le squadre di Ceccaroli
e Finetti cercano una doppietta che le lancerebbe al vertice
della classifica. Visto anche che
il Bollate, attuale capolista, ha
annunciato di voler rinunciare
per motivazioni economiche
alla trasferta a Foggia. E questa è un'altra brutta pagina di
questa stagione che non finisce
di scatenare polemiche. Prima
ci si era messo di mezzo il Piacenza, che aveva comunicato la
sua rinuncia ai play-off, in seguito alla quale era stato "promosso" il Senago. Poi il ricorso
del Novara, il conseguente obbligo della Cog al Piacenza di
prendere parte alla post season
le quello di far crescere i loro
giocatori. Sabato una doppia
sfida "caliente", come le mazze di Pesci e Van Heydoorn,
autori di due splendidi fuoricampo nella prima giornata.
Ma lo spettacolo non sarà solo
questo. Due line-up con grandi
potenzialità, ma anche lanciatori di livello, come Pizzarotti,
Spada e Guarda, Leoni e Burlea.
Insomma, chi passerà da via
Montessori a Collecchio sabato
pomeriggio o sabato sera avrà
sicuramente di che divertirsi
G iac o mo Fo n tana s egna u n pu n to pe r i l C o ll e c c hio
e la protesta dello stesso Senago che si è così ritirato dalla
Coppa Italia. Adesso il Bollate, dominatore della stagione,
che rinuncia alla trasferta più
lunga per risparmiare. Certo,
avrebbe potuto pensarci ad
inizio stagione che sarebbe potuto capitare di dover andare
a Foggia e magari risparmiare
qualche migliaia di euro sull'ingaggio di giocatori stranieri
o italiani residenti all'estero?
Rimaniamo basiti e nello stesso
tempo orgogliosi delle nostre
squadre, che vincono e perdono ma sempre in modo limpido
e hanno come scopo principa-
2^ SECONDA FASE 2/3 agosto 2014
GIRONE 1
SABATO ORE 15,30 E 20,30
Lanfranchi
COLLECCHIO
E-Tecno1/Fontana
SALA BAGANZA
Jolly Roger
GROSSETO
Rebecchi
PIACENZA
B.C.
FOGGIA
B.C. 1959
BOLLATE
e, come sempre: vinca il migliore! Dopo questo week-end
la serie A si ferma per la pausa estiva fino al 30 di agosto
CLASSIFICA - Serie A Federale Girone 1 Seconda Fase
Squadra
PG
PV
PP
A.S.D. Bollate 1959
E-Tecno1/Fontana Sala Baganza
Lanfranchi Collecchio
B.C. Foggia
Jolly Roger Castiglione della Pescaia
2
2
2
2
2
2
1
1
1
1
0
1
1
1
1
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza
2
0
2
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
4 531 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content