close

Enter

Log in using OpenID

CUP: F68F14000020007 CIG: 58478896A9

embedDownload
Prot. n. 0002527/C.14 - C.24 c
Monopoli, lì 08.07.2014
Spett.le
MLA
C.so Vittorio Emanuele, 114
80121 NAPOLI
Email: [email protected][email protected]
Juventus Viaggi SRL
Via A. Calandra, 6
00187 ROMA
Email: [email protected]
Euro Master Studies srl
C.so Cavour 148
70121 – Bari
Email: [email protected]
EF Education SRL
Via Borgogna, 8
20122 MILANO
Email: [email protected]
Lord Byron College srl
Via Sparano, 102
70121 BARI
Email: [email protected]
ITALCAMEL TRAVEL AGENCY srl
Viale Dante, 155
47838 RICCIONE (RN)
Email: [email protected]
OGGETTO: PON C-1-FSE-2014-153 – Procedura di affidamento in economia,
cottimo fiduciario, per l’esecuzione dei servizi necessari alla
realizzazione dell’Obiettivo/Azione C1 “Interventi per lo sviluppo delle
competenze chiave - Comunicazione nelle lingue straniere” – ovvero servizi
di viaggio, vitto, alloggio, formazione e certificazione delle competenze (servizi
parzialmente esclusi, Allegato IIB del D.Lgs 163/2006, artt. 20 comma 1 e 27).
CUP: F68F14000020007 CIG: 58478896A9
1
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
VISTO:
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
il Regolamento (CE) n. 1828/2006 della Commissione che stabilisce modalità di
applicazione del regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio recante
disposizioni generali sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, sul Fondo Sociale
Europeo e del Regolamento (CE) n. 1080/2006 del Parlamento Europeo e del
Consiglio relativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale,
il PON-FSE 2007 IT 05 1 PO007: “Competenze per lo Sviluppo”, approvato con
decisione della Commissione Europea n. 5483 del 07/11/2007,
il D.M.44/2001 recante norme sull’ordinamento contabile degli istituti scolastici;
le “Disposizioni ed Istruzioni per l’attuazione delle iniziative cofinanziate dai
Fondi Strutturali Europei 2007/2013 - Edizione 2009”;
la Circ. del Ministero del Lavoro n. 2 del 2 febbraio 2009;
il CCNL 2006-2009, per il personale della scuola;
la Legge 836/73 e DPR n. 395/88 art. 5 e successive modifiche per quanto
riguarda le spese relative al rimborso per vitto, trasporto ed alloggio.
l’art. 7 comma 6 del D.Lgs. 165/2001 “Norme generali sull'ordinamento del lavoro
alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche” e s.m.i.;
la Delibera CIPE 1/2011 e documento “Meccanismi di accelerazione della spesa
del QSN 2007-13” approvato con Decisione del Comitato di Coordinamento e
Sorveglianza del QSN del 30 marzo 2011;
il D.P.R. 196/2008 disposizioni generali
sul Fondo Europeo di Sviluppo
Regionale, sul Fondo Sociale Europeo e sul Fondo di Coesione;
il Vademecum della spesa ammissibile al Fondo Sociale Europeo – Ministero del
Lavoro, approvato nell’incontro annuale plenario FSE del 16 dicembre 2010;
la nota MIUR 1AOODGAI/10565 del 4.07.2012 chiarimenti e istruzioni in ordine
alle procedure per l’acquisizione in economia di lavori e servizi;
le note MIUR AOODGAI/1406, 1407 e 1408 del 13/02/2014 inerenti gli
affidamenti di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture;
VISTO il Bando/Avviso per la presentazione delle proposte progettuali in oggetto indicate,
prot. n. AOODGAI/676 del 23/01/2014;
VISTA la delibera del Collegio dei Docenti del 30/01/2014 con cui è stata approvata la
partecipazione dell’Istituto all’Avviso prot. n. AOODGAI/676 del 23/01/2014, nonché i criteri
di selezione degli studenti candidati a partecipare;
VISTO le note prott. AOODGAI/4038 del 14/05/2014 e AOODGAI/4597 del 27/05/2014,
rispettivamente indirizzate all’USR Puglia ed all’Istituto, di autorizzazione all’avvio dei
progetti e all’impegno di spesa relativo;
VISTO il proprio Decreto prot. num. 1922 del 30/05/2014 relativo all’inserimento nel
Programma Annuale 2014, alla parte Entrate Aggr. 04 Voce 01 “Finanziamenti UE” di quanto
finanziato per la realizzazione dei progetti C-1-FSE-2014-153, ed alla parte Uscite, Voce
P210 “PON STRAORD C-1-FSE-2014-153”;
2
VISTA la delibera num. 2/4 del Consiglio di Istituto del 30/05/2014 riguardante l’attivazione
dei progetti e l’assunzione degli impegni di spesa relativi all’Azione in oggetto, nonché
l’autorizzazione al Dirigente a procedere per quanto necessario;
VISTA la delibera num. 4/4 del Consiglio di Istituto del 30/05/2014 riguardante la
determinazione dei criteri per la realizzazione dell’Azione in oggetto;
VISTA la propria Determina Dirigenziale prot. num. 2519 del 07/07/2014 per l’acquisizione
dei servizi necessari per la realizzazione del progetto PON C-1-FSE-2014-153 e, in
particolare l’art. 3 della medesima, al quale si individuano gli operatori economici ritenuti di
elevato profilo professionale aventi specifiche competenze nell’organizzazione e nella
gestione di viaggi/soggiorni di studio all’estero per la formazione linguistica e per la
certificazione della stessa;
CONSIDERATI i tempi ristretti imposti dall’Autorità di Gestione PON FSE per la
realizzazione e la rendicontazione del progetto, a causa dei quali si rende necessario il
ricorso alla procedura di negoziazione definita dagli artt. 20, comma 1 e 27 del D.Lgs.
163/2006;
INVITA
codesto Spett.le Operatore Economico a presentare la migliore offerta per la fornitura dei
servizi per la realizzazione di n. 2 percorsi formativi all’estero per l’apprendimento
della lingua inglese rivolti ciascuno a n. 15 studenti + n. 2 docenti accompagnatori
per ciascuno dei percorsi formativi come di seguito indicato.
La fornitura è intesa con la formula “chiavi in mano”; non sono, quindi, ammesse offerte
parziali o incomplete.
Art. 1 Oggetto della fornitura
La procedura di affidamento ha per oggetto la realizzazione di un viaggio-studio di 4
(quattro) settimane a Londra finalizzato alla formazione ed al conseguimento della relativa
certificazione linguistica Trinity di vario livello con le caratteristiche, modalità e condizioni
riportate all’art. 2.
I dettagli dei percorsi formativi sono di seguito riportati, in particolare si sottolinea il periodo
di esecuzione che dovrà essere, tassativamente, dal 20 agosto al 17 settembre 2014:
3
Obiettivo/Azione C1 – “Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze chiave –
comunicazione nelle lingue straniere”
Titolo progetto
LET’S IMPROVE OUR ENGLISH
Codice aut. nazionale
C-1-FSE-2014-153
Sede di Svolgimento
Destinatari
Londra
- n. 15 studenti delle terze classi dell’Istituto
- n. 2 docenti accompagnatori
Periodo di svolgimento
20 agosto – 17 settembre 2014
Ore di formazione
n. 80
Obiettivi generali
-Raggiungere il livello B1 del Quadro Comune
Europeo di riferimento con il conseguimento della
relativa Certificazione Trinity.
-Completare la formazione scolastica arricchendola
con la maturazione di una esperienza formativa di
full immersion in un contesto di lingua straniera
all’estero.
-Rafforzare
l’apprendimento
chiave in lingua inglese.
delle
competenze
-Potenziare le competenze di comunicazione nella
lingua inglese anche mediante l’apprendimento delle
“ lingue di settore” English for Specific Purposes
(ESP).
4
Titolo progetto
ENGLISH ALIVE
Codice aut. nazionale
C-1-FSE-2014-153
Sede di Svolgimento
Londra
Destinatari
- n. 15 studenti delle quarte classi dell’Istituto
- n. 2 docenti accompagnatori
Periodo di svolgimento
20 agosto – 17 settembre 2014
Ore di formazione
n. 80
Obiettivi generali
-Raggiungere il livello B2 del quadro europeo di
riferimento con il conseguimento della relativa
Certificazione Trinity.
-Completare la formazione scolastica arricchendola
con la maturazione di una esperienza formativa di
full immersion in un contesto di lingua straniera
all’estero.
-Rafforzare
l’apprendimento
chiave in lingua inglese.
delle
competenze
-Potenziare le competenze di comunicazione nella
lingua inglese anche mediante l’apprendimento delle
“lingue di settore” English for Specific Purposes
(ESP).
5
Art. 2 – Caratteristiche tecniche dei servizi da fornire
Gli Operatori Economici invitati alla presente procedura dovranno offrire e garantire
l’organizzazione complessiva unitaria del progetto e cioè:
a. Viaggio di andata e ritorno, così articolato:
o Trasporto aereo Bari Palese/Londra e viceversa;
o Trasporto da e per l’aeroporto di Londra in bus privato alla sistemazione
prevista;
o Trasporto urbano in loco per tutto il periodo di permanenza per le zone 16;
b. Soggiorno a Londra, della durata di quattro settimane, in hotel di categoria non
inferiore a 3* con trattamento di pensione completa e sistemazione in camere
singole per i docenti e camere doppie per gli allievi con bagno in camera;
c. Organizzazione di n. 2 corsi di lingua inglese presso una scuola accreditata,
distante non più di 15 minuti dalla sistemazione logistica, per un numero
complessivo di 80 ore cadauno, finalizzati rispettivamente al conseguimento
della certificazione Trinity di livello B1 E B2, tenuti da docenti madrelingua, da
effettuarsi in 4 settimane;
d. Svolgimento dei corsi nel periodo compreso tra il 20 agosto e il 17
settembre;
e. Certificazione Trinity relativa ai livelli B1 e B2 del QCER (Quadro Comune di
Riferimento Europeo) da effettuarsi al termine del percorso formativo in loco;
f. Organizzazione di visite della città di Londra e attività varie (musical, teatro,
ecc.) pomeridiane e serali durante le ore della giornata non destinate all’attività
didattica per un num. minimo di due a settimana;
g. Organizzazione di escursioni guidate fuori Londra durante il sabato per un totale
di num. totale quattro (una a settimana);
h. Assicurazione contro gli infortuni, bagaglio, assistenza medica ed eventuale
rientro anticipato senza oneri in caso di necessità per tutto il periodo di
svolgimento sia per gli alunni, sia per i tutor scolastici;
i. Che accettino, senza riserva alcuna, le condizioni di pagamento che verranno di
seguito indicate.
Art. 3 - Criteri di selezione
La selezione delle offerte sarà effettuata dal Dirigente Scolastico, dal DSGA e dai coordinatori
logistico-organizzativi sulla base dei seguenti criteri:
Settore
1. Qualità del servizio
Punteggio Massimo
30
a.
Organizzazione
complessiva unitaria del
progetto (Max punti 30) così determinati:
1 punto per ogni visita/escursione/attività per
un max di 10 punti
max 10 punti per la distanza dall’hotel alla
scuola di inglese, così determinati:
o distanza entro i 15 minuti: punti 10
6
o distanza superiore ai 15 minuti: punti 2
Tipologia alloggio - trattamento all inclusive con
sistemazione in camere singole per i docenti e
camere doppie per gli allievi con bagno in
camera – max 10 punti così determinati:
o Hotel 5* - punti 10
o Hotel 4* - punti 8
o Hotel 3* - punti 6
b. Esperienza dell’Oper. Econ. (Max punti 10)
punti 2 per ogni esperienza maturata nell’ambito
dei PON 2007-2013 relativi all’organizzazione di
soggiorni all’estero
10
c. Maggiore anticipazione di spesa da parte
dell’Ente/Agenzia (Max punti 30), così
determinati:
anticipazione del 100%: punti 30
anticipazione tra l’80% e il 100%: punti 20
anticipazione tra il 50% e l’80%: punti 15
anticipazione inferiore al 50%: punti 10
30
d. Esperienza dell’Ente/Agenzia nei viaggi studio
all’estero come attività prevalente nell’ambito
della sua organizzazione
20
e. Capacità tecnica e fatturato complessivo degli
ultimi tre anni (Max 20 punti)
20
f. Certificazione ISO
10
2. Offerta Economica
20
a. offerta minima (Max punti 20)
punteggio assegnato secondo la seguente formula:
P = (Prezzo Min./Prezzo Off.) × 20
dove:
P = punteggio da attribuire (max 20 punti)
Prezzo Min. = Offerta Minima tra tutte le offerte
pervenute
Prezzo Off. = Offerta dell’azienda/ente in esame.
Punteggio max punti
140
7
Art. 4 - Esecuzione
Gli Operatori Economici partecipanti alla gara saranno vincolati all’offerta formulata per 180
giorni, naturali e consecutivi, dalla data di scadenza del presente Bando.
L’Operatore Economico che risulterà aggiudicatario dovrà eseguire il servizio nei tempi
previsti dal presente bando.
Art. 5 - Prezzo
Il prezzo di offerta non potrà superare l’importo massimo di:
-
€ 66.775,00 (euro sessantaseimilasettecentosettantacinque/00) per il
Progetto LET’S IMPROVE OUR ENGLISH - codice aut. nazionale C-1-FSE-2014153 di cui:
o € 6.400,00 – per l’attività formativa (num. 80 ore x € 80,00/ora);
o € 3.000,00 – per la certificazione;
o € 57.375,00 – per spese di viaggio, vitto, alloggio;
-
€ 66.775,00 (euro sessantaseimilasettecentosettantacinque/00)
per
Progetto ENGLISH ALIVE - codice aut. nazionale C-1-FSE-2014-153 di cui:
o € 6.400,00 – per l’attività formativa (num. 80 ore x € 80,00/ora);
o € 3.000,00 – per la certificazione;
o € 57.375,00 – per spese di viaggio, vitto, alloggio;
il
e dovrà intendersi comprensivo di tutti i servizi richiesti ai punti 1 e 2, nulla escluso, nonché
degli oneri di legge e dell’IVA.
La predetta quota potrà essere diminuita nell’offerta o uguagliata, in nessun caso potrà
essere superata.
Si precisa, altresì, che i massimali di costo per le singole voci non dovranno essere superati.
Art. 6 - Pagamenti
Ogni spettanza sarà liquidata direttamente all’Operatore Economico e potrà avvenire solo
dopo il rilascio di tre fatture distinte riguardanti la formazione, la certificazione e il viaggiovitto-alloggio, redatte secondo le vigenti norme. Nella fatturazione devono essere incluse le
quote pro capite degli allievi e dei docenti accompagnatori.
Si precisano le seguenti condizioni di pagamento. Il pagamento, in acconto e a saldo,
delle prestazioni richieste è strettamente legato alla tempistica dei Fondi Europei che il
Ministero della Pubblica Istruzione provvederà a versare sul conto della Scuola. In nessun
caso la Scuola potrà anticipare somme non accreditate e disponibili.
L’Operatore Economico partecipante indicherà nell’offerta le condizioni predette e la loro
espressa accettazione.
8
Poiché le norme relative ai finanziamenti ed alle rendicontazione dei progetti PON prevedono
rigorosamente solo il rimborso delle spese relative ai partecipanti effettivi, la scuola pagherà
all’aggiudicatario il costo (di formazione, certificazione, viaggio-vitto-alloggio) relativo ai soli
partecipanti effettivi, ad esclusione dunque di quelli che eventualmente venissero meno
anche all’ultimo momento. Pertanto, gli Operatori Economici sono tenuti ad inserire nelle
offerte una clausola che escluda ogni onere o penale per casi di rinuncia al percorso
formativo, anche all’ultimo momento.
Il corrispettivo potrà essere liquidato a seguito ricezione di regolare fattura corredata da
dichiarazione ai fini dell’assolvimento degli obblighi di tracciabilità finanziaria di cui alla
Legge n. 136/2010 qualora non già inviata, subordinatamente all’ottenimento di DURC
positivo e non prima del termine delle attività previste.
Ai fini della fatturazione elettronica si comunica che il C.U.F. è il seguente: UFQRYS.
Art. 7 - Termini e modalità di presentazione delle offerte
Il termine per la presentazione delle offerte, da predisporre e presentare nel rispetto delle
modalità di seguito indicate, è fissato per le ore 12,00 (dodici) del giorno 21/07/2014.
Il termine è perentorio e verrà attestato unicamente dall’apposizione del timbro di
arrivo/protocollo all’Istituto. Resta a totale carico dell’Operatore Economico il mancato
recapito dell’offerta nei termini predetti da parte di uffici postali, corrieri, ecc.
La gara verrà aggiudicata anche in caso di presenza di una sola offerta valida e
ritenuta congruente alle richieste di cui al punto 1 del presente bando.
Non sono ammesse offerte pervenute oltre i termini suddetti, a mezzo fax/email,
condizionate e/o parziali, ovvero offerte che prevedano ulteriori oneri di qualsivoglia tipo e
specie a carico dell’Istituto.
Nulla è dovuto agli Operatori Economici che presentano offerte di acquisto.
Gli Operatori Economici interessati, dovranno produrre apposita offerta debitamente
sottoscritta dall’Amministratore o
Legale rappresentante, da presentare, a pena di
esclusione, in apposito plico chiuso e sigillato.
All’esterno del plico contenente l’offerta è necessario indicare:
la dicitura Offerta per la realizzazione di due percorsi formativi all’estero per
l’apprendimento della lingua inglese – Codice PON C-1-FSE-2014-153 – CIG:
58478896A9 - CUP: F68F14000020007
il nominativo, l’indirizzo, il recapito telefonico e di fax/email dell’Operatore
Economico mittente.
Le offerte devono essere redatte in lingua italiana.
9
La mancata e/o incompleta presentazione della documentazione, nonché l’inosservanza dei
termini e delle prescrizioni di partecipazione contenute nel presente invito, saranno
considerate cause di esclusione dal procedimento.
L’Istituzione scolastica si riserva la facoltà, a proprio insindacabile giudizio, di differire,
spostare, revocare, modificare il presente procedimento di gara o non affidare l’incarico in
oggetto, senza alcun diritto dei concorrenti a rimborso spese o quant’altro.
Il plico dovrà contenere al proprio interno due buste separate, ciascuna delle quali chiusa,
recante ciascuna l’intestazione del mittente e l’indicazione del contenuto secondo le seguenti
diciture:
Busta A) “Documentazione”
Essa dovrà contenere, a pena di esclusione, la seguente documentazione:
1. indicazione della sistemazione logistica e copia della richiesta di opzione e della
conferma;
2. indicazione del nome e dell’indirizzo della scuola in cui saranno svolte le lezioni e copia
della richiesta di opzione e della conferma;
3. copia della prenotazione dei posti aerei;
4. programma dettagliato delle attività;
5. fotocopia del documento d’identità in corso di validità dell’amministratore o legale
rappresentante dell’azienda;
6. Domanda di partecipazione (redatta secondo l’allegato A “Istanza di partecipazione”);
7. Dichiarazione, ai sensi del DPR 445/2000, a firma dell’amministratore o legale
rappresentante dell’azienda, in merito a:
a) Iscrizione nel Registro delle Imprese presso la competente C.C.I.A.A. (allegare
copia semplice)
b) l’inesistenza delle cause di esclusione di cui all’art. 38 del D. Lgs. 163/2006;
c) di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi assistenziali
e previdenziali a favore dei lavoratori allegando DURC in corso di validità;
d) di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse;
e) di accettare integralmente le condizioni espresse nelle presenti norme di
partecipazione ed in particolare di accettare le penalità previste e le condizioni di
pagamento;
f) di non essere stata temporaneamente esclusa dalla presentazione di offerte in gare
pubbliche;
g) di non avere rapporti di controllo o collegamento, a norma dell’art.2359 c.c. oppure
di situazioni di identità tra gli amministratori con altre imprese che hanno
partecipato alla gara;
h) di non essersi avvalso di piani individuali di emersione di cui alla Legge n. 383 del
2001 (oppure di essersi avvalsi di piani individuali di emersione di cui alla Legge n.
383 del 2001, ma che il periodo di emersione si è concluso);
i) di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ed
ottempera alle norme della L. 12 marzo 1999 n. 68;
j) ai sensi dell’art. 1 comma 42della L. 190/2012 “Anticorruzione”, di non aver
assunto alle proprie dipendenze personale che, negli ultimi 3 anni, ha prestato
servizio presso l’IISS “Vito Sante LONGO” di Monopoli ove ha esercitato poteri
autoritativi e negoziali presso la stessa Amministrazione,
k) di aver giudicato il prezzo a base d’asta e quello offerto pienamente remunerativi e
tali da consentire l’offerta presentata;
10
l) di acconsentire, ai sensi e per effetti del D.Lgs 196/2003, al trattamento dei dati
per la presente procedura;
m) di autorizzare la stazione appaltante ad effettuare le comunicazioni di cui all’art.
79, comma 5 D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii a mezzo fax/email al numero/email
indicato in dichiarazione.
8. Copia firmata in ogni pagina, per accettazione piena ed incondizionata delle relative
statuizioni, della lettera d’invito.
AVVERTENZE
- in ordine alla veridicità delle dichiarazioni dei concorrenti aggiudicatari e non aggiudicatari,
l’Istituto appaltante si riserva di procedere a verifiche a campione, ai sensi dell’art. 71,
comma 1 del D.P.R. 445/2000;
- qualora da tale controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione
sostitutiva, salva l’applicazione dell’art.76 del D.P.R. 445/2000, l’aggiudicazione sarà
revocata, salvo il diritto di questa Amministrazione al risarcimento del danno;
- le dichiarazioni sostitutive rese dai concorrenti hanno valore di piena assunzione di
responsabilità da parte dei dichiaranti e pertanto sono sottoposte al disposto di cui all’art. 76
del D.P.R. 445/2000;
- la falsa dichiarazione costituisce causa di esclusione dalla partecipazione a successive gare
per ogni tipo di appalto.
Busta B) “Offerta Tecnico-Economica”
Nella busta B) dovrà essere inserita la seguente documentazione:
n. 1 copia originale dell’offerta tecnico-economica, debitamente timbrata e siglata
in ogni pagina dal legale rappresentante del concorrente e sottoscritta all’ultima
pagina, pena l’esclusione, con firma per esteso e leggibile.
Dovrà essere indicato in cifre e lettere il prezzo offerto per l’espletamento del servizio
(IVA INCLUSA), con l’indicazione espressa della validità dell’offerta stessa, non inferiore a
180 giorni e con l’espresso impegno a mantenerla valida ed invariata fino alla data in cui
l’Istituto Scolastico sarà addivenuto alla stipula del contratto.
In caso di discordanza tra il prezzo espresso in cifre e quello in lettere verrà ritenuto
valido quello più favorevole all’Istituto.
Non sono ammesse offerte parziali e condizionate.
L’offerta presentata non potrà essere ritirata né modificata o sostituita da altre.
Le offerte anormalmente basse saranno sottoposte a verifica ai sensi dell’art. 86 del
D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.
L’offerta deve riguardare l’intera fornitura e non potrà essere frazionata.
Ogni Operatore Economico si impegna a comunicare tempestivamente eventuali
variazioni dei dati anagrafici e fiscali dichiarati.
11
Art. 8 - Esame delle offerte e aggiudicazione
L’esame delle offerte sarà effettuato dal Dirigente Scolastico, dal DSGA e dai coordinatori
logistico-organizzativi mediante comparazione e scelta secondo i criteri precedentemente
indicati entro il 25/07/2012.
L’aggiudicazione avverrà nei confronti dell’Operatore Economico che avrà conseguito il
massimo punteggio discendente dall’applicazione dei criteri di cui all’art. 3.
L’Istituto si riserva la facoltà di aggiudicare la procedura anche in presenza di una sola
offerta valida, ritenuta congruente alle necessità dell’Istituto stesso.
Dell’avvenuta comparazione, dei punteggi assegnati e dell’aggiudicazione verrà data
comunicazione a tutte gli Operatori Economici che avranno prodotto offerte.
Saranno assegnati 5 gg. naturali e consecutivi per eventuali contestazioni.
L’ Operatore Economico che risulterà aggiudicatario sottoscriverà apposito contratto.
Art. 9 - Penali e risarcimento danni
E’ fatto salvo il risarcimento di ogni maggior danno subito dall’Istituto Scolastico.
Art. 10 - Risoluzione e recesso
In caso di ritardato o parziale adempimento del contratto, l’Istituto Scolastico potrà intimare
all’affidatario, a mezzo raccomandata A/R, di adempiere a quanto necessario per il rispetto
delle specifiche norme contrattuali, entro il termine perentorio di 5 giorni.
L’ipotesi del protrarsi del ritardato o parziale adempimento del contratto, costituisce
condizione risolutiva espressa, ai sensi dell’art. 1456 cc, senza che l’inadempiente abbia
nulla a pretendere, e fatta salva l’esecuzione in danno.
E’ fatto salvo, altresì, il risarcimento di ogni maggior danno subito dall’Istituto Scolastico.
In ogni caso, l’Istituto Scolastico si riserva il diritto di recedere in qualsiasi momento dal
contratto, senza necessità di fornire giustificazione alcuna, dandone comunicazione scritta
con 15 gg di preavviso rispetto alla data di recesso.
In ossequio a quanto previsto dall’art. 1 del D.L. 06.07.2012 n. 95 convertito con
modificazioni dalla L. 115 del 07.08.2012 num. 135 e dall’art. 1 comma 150 della Legge
24.12.2012 num. 228, l’istituzione scolastica potrà recedere dal contratto, previa formale
comunicazione con preavviso di almeno 15 gg. e previo pagamento all’Operatore Economico
aggiudicatario delle prestazioni già eseguite, ove sopravvenissero, successivamente alla
stipula del contratto, prezzi di convenzioni messi a disposizione da Consip Spa per lo stesso
oggetto del contratto, più favorevoli e nel caso in cui l’Operatore Economico non fosse
disponibile a rettificare il contratto in considerazione del prezzo più basso indicato negli
strumenti di acquisto Consip.
Art. 11 - Riservatezza delle informazioni
Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs 196/2003 e ss.mm.ii. i dati, gli elementi, ed ogni altra
informazione acquisita in sede di offerta, saranno utilizzati dall’Istituto Scolastico
esclusivamente ai fini del procedimento di individuazione del soggetto aggiudicatario,
garantendo l’assoluta riservatezza, anche in sede di trattamento dati, con sistemi automatici
e manuali.
Con l’invio dell’offerta i concorrenti esprimono il loro consenso al predetto trattamento.
12
Art. 12 - Obblighi dell’affidatario
Ai sensi dell’art. 3, comma 8 della Legge n. 136 del 13 agosto 2010, l’aggiudicatario assume
tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla medesima legge, in particolare:
• l’obbligo di utilizzare un conto corrente bancario o postale acceso presso una
banca o presso la società Poste Italiane SpA e dedicato anche in via non esclusiva,
alle commesse pubbliche (comma 1);
• l’obbligo di registrare sul conto corrente dedicato tutti i movimenti finanziari
relativi all’incarico e, salvo quanto previsto dal comma 3 del citato articolo,
l’obbligo di effettuare detti movimenti esclusivamente tramite lo strumento del
bonifico bancario o postale (comma 1);
• l’obbligo di riportare, in relazione a ciascuna transazione effettuata con riferimento
all’incarico, il codice identificativo di gara (CIG 58478896A9);
• l’obbligo di comunicare all’Istituto Scolastico gli estremi identificativi del conto
corrente dedicato, entro 7 gg dalla sua accensione o, qualora già esistente, dalla
data di accettazione dell’incarico nonché, nello stesso termine, le generalità e il
codice fiscale delle persone delegate ad operare su di esso, nonché di comunicare
ogni eventuale modifica ai dati trasmessi (comma 7);
• Ogni altro obbligo previsto dalla legge 136/2010, non specificato nel precedente
elenco.
Ai sensi del medesimo art. 3, comma 9 bis della citata legge, il rapporto contrattuale si
intenderà risolto qualora l’aggiudicatario abbia eseguito una o più transazioni senza avvalersi
del conto corrente all’uopo indicato all’Istituto Scolastico.
Fatta salva l’applicazione di tale clausola risolutiva espressa, le transazioni effettuate in
violazione degli obblighi assunti con l’accettazione dell’incarico comporteranno, a carico
dell’aggiudicatario, l’applicazione delle sanzioni amministrative come previste e disciplinate
dall’art. 6 della citata legge.
Art. 13 - Definizione delle controversie
Eventuali controversie che dovessero insorgere durante lo svolgimento del servizio tra il
prestatore e l’Istituto Scolastico, saranno demandate al giudice ordinario. Il foro competente
è quello di Bari.
Art. 14 - Rinvio
Per quanto non espressamente contemplato nella presente lettera di invio si fa espresso
rinvio a quanto previsto dalla vigente legislazione comunitaria e nazionale in materia di
affidamento di contratti pubblici, con particolare riferimento al D.Lgs 163/2006 ed il relativo
regolamento di attuazione (Regolamento di esecuzione del Codice dei Contratti Pubblici
D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207)
Art. 15 - Responsabile del procedimento
Il Responsabile del Procedimento è il prof. Gaetano Di Gennaro tel.: 0804170112, fax:
080802411, e-mail certificata: [email protected]
Il Dirigente Scolastico
prof. Gaetano DI GENNARO
13
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
4
File Size
282 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content