close

Enter

Log in using OpenID

Abbonamenti cartacei al capolinea Per la card

embedDownload
STAMANE CERIMONIA
A PIAZZA VENEZIA
BREVI STOP PER I BUS
Nuovo collegamento
In Centro, è attiva la nuova linea 51.
Percorre via Labicana, via dei Fori
Imperiali e via del Corso e garantisce lo scambio con la metro A, a San
Giovanni, e con la linea B, alla fermata di Colosseo.
Nel weekend via dei Fori è pedonale dalle 9 alle 18
Lo stop al traffico privato lunga tutta via dei Fori Imperiali è stato prorogato sino alla fine dell’anno. Contestualmente, sempre sino al 31 dicembre resta, nelle giornate di sabato e nei festivi, la pedonalizza-
zione completa, tra le 9 e le 18, della strada. Nel fine settimana, dunque, deviazione per le linee di bus
51, 75, 85, 87, 117, 186 e 810. Da ricordare che, nei festivi, le linee 117,
186 e 810 non sono attive.
LA NOVITÀ
Stamane, all’Altare della Patria,
cerimonia di omaggio alla
Tomba del Milite Ignoto del Presidente della Repubblica di Polonia. Dalle 9, possibili
temporanei stop per le linee di
bus di piazza Venezia.
SABATO POMERIGGIO
Abbonamenti cartacei al capolinea
Per la card mensile ora c’è “èRoma”
Papa Francesco
celebra messa
al cimitero Verano:
Entro dicembre sostituzione integrale. Rilascio gratuito nelle biglietterie Atac limitazioni al traffico
Entro la fine dell´anno Atac sostituirà totalmente gli abbonamenti
mensili cartacei a banda magnetica “Roma” con i titoli elettronici. La nuova card, riconoscibile dalla grafica “èRoma”, può essere ricaricata sul sito atac.roma.it, nelle biglietterie Atac presenti in metropolitana, al capolinea Flaminio
della Roma-Nord e a Porta San
Paolo, capolinea della Roma-Lido.
Nelle biglietterie Atac, si può pagare anche con carta di credito e
bancomat. È poi possibile ricaricare “èRoma” negli ATM UniCredit e nelle rivendite autorizzate.
La card “èRoma” è rilasciata gratuitamente nelle biglietterie Atac.
È previsto invece un costo aggiuntivo di 3 euro se il titolo viene acquistato in una rivendita autorizzata. Dal 15 al 24 di novembre, inoltre, sempre nelle biglietterie Atac, sarà possibile sostituire gratuitamente l’abbonamento
mensile cartaceo in corso di validità con l”èRoma”. L’elenco delle biglietterie è su atac.roma.it o
chiamando lo 0657003
L’ANNUNCIO
Un “Tram del cuore” sui binari della città per
sensibilizzare i romani sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari. L’appuntamento con il
“Tram del cuore”, voluto dall’Atac e dall’Agenzia
di ricerca e di educazione sanitaria, è per domani. Tra le 10 e le 18, saranno allestiti due gazebo
a Piramide (capolinea tram 3) e a viale Togliatti (capolinea tram 14): sarà possibile assistere a simulazioni di primo soccorso e ricevere informazioni.
FOCUS/3
Sabato pomeriggio, Papa Francesco celebrerà la Messa all'ingresso del cimitero del Verano. Sul versante della circolazione sono possibili ripercussioni per l'affluenza
dei fedeli e delle autorità.
Sempre al Verano, da domani a
martedì, per la commemorazione
dei defunti, cambia la viabilità con
l’istituzione del divieto di transito
in piazzale del Verano, in piazzale di San Lorenzo e in largo Settimio Passamonti limitatamente alla rampa di accesso all’area interna vicina all’ingresso del Cimitero
Fino al 2 novembre, inoltre, le linee C1, C2, C4, C5, C6, C7, C8,
C9, C11, C13, C19 e C26, collegamenti bus per i cimiteri della città, sono in strada tutti i giorni. Potenziati inoltre nel fine settimana
i collegamenti 042 e 703.
La linea C3, attiva solo sabato e
domenica, è comunque affiancata dalla C3L, attiva sino al 2 novembre, tutti i giorni, tra piazza
Mancini e il cimitero Flaminio. Percorsi e orari delle linee “C” su
muoversiaroma.it
IN AGENDA
Linea C del metrò, Improta: Roma Nord Est, modifiche
“Apertura entro 10 giorni” agli itinerari di 344 e 350
L’1 novembre la “Corsa dei Santi” tra il Centro e San Pietro
Dopo il rinvio dello scorso 11 ottobre, si torna a parlare di una data per l’apertura del primo tratto
della linea C della metropolitana,
da Montecompatri-Pantano a Parco di Centocelle. “Avverrà - ha annunciato ieri l’assessore capitolino
alla Mobilità, Guido Improta, a
margine della riunione della Giunta comunale - nell’arco temporale
che va dal 2 al 9 novembre. È una
certezza”. La linea C, completamente automatica, sarà attiva dalle 5,30 alle 18,30
Sabato mattina, tra il Centro, Prati e San Pietro, torna l’appuntamento con la “Corsa dei Santi”.
Previsto un doppio percorso, con
una gara competitiva di 10 chilometri e una corsa, di 4 chilometri,
aperta a tutti (i percorsi in dettaglio sono su muoversiaroma.it).
Partenza e arrivo saranno a piazza
Pio XII. Le prime chiusure al traffico, dalle 6, scatteranno su via
della Conciliazione. Dalle 10 alle
11,30 poi, con la gara, saranno
soppressi i capolinea di via della
Nuova tappa del viaggio tra le modifiche, scattate lunedì, alla rete di
bus nel quadrante Nord Est. È il
turno di 344 e 350. La 344, da via
Ojetti ora prosegue per la stazione
di Nuovo Salario, al posto della
335 non più attiva. Per lo scambio con la B1 a Conca d’Oro, verso San Basilio, c’è la 343. La 350,
invece, da via Petroni prosegue per
via di Settebagni fino al nuovo capolinea di stazione Nuovo Salario;
tra Bufalotta-Baseggio e Nuovo Salario, sostituisce la 308
Dalle 10 alle 11,30 deviate 46 linee del trasporto pubblico
Traspontina, Borgo Sant’Angelo, via
Carlo Alberto Dalla Chiesa, piazza
Cavour, via Paola, piazza Venezia,
via del Teatro Marcello e piazzale
Ostiense.
Sempre tra le 10 e le 11,30, deviate o limitate le linee C3, H, 3,
8, 16, 23, 34, 40, 44, 46, 49,
51, 60, 62, 63, 64, 70, 71, 75,
80, 81, 83, 85, 87, 116, 130,
160, 170, 180, 190, 280, 301,
360, 492, 628, 649, 673, 714,
715, 716, 780, 870, 881, 913,
916, 982 e 990
www.muoversiaroma.it - Trasporti&Mobilità a cura di Roma Servizi per la Mobilità. Anno XIV n. 184 Reg. Trib. Roma n. 163 del 24/4/2001 - Direttore responsabile: Andrea Burli
Redazione: piazzale degli Archivi, 40 - 00144 Roma. Tel: 06.46952080. Fax 06.46957839. E-mail: [email protected] Giovedì 30 ottobre 2014
LA NORMA
Revisione auto, se salta la multa è automatica:
la prenotazione ora viene registrata on-line
Il sistema informatizzato della Motorizzazione Civile memorizza la data del controllo e quindi la scadenza
Distrarsi o decidere coscientemente di non fare la revisione periodica dell’auto, non fa differenza. Passata la scadenza arriverà direttamente a casa una multa da
155 euro. Non solo: è prevista anche la sospensione della carta di
circolazione del veicolo sino alla
data in cui non sarà effettuata la
revisione.
È quanto prevede la norma entrata
in vigore lo scorso luglio. Il controllo, infatti, ormai avviene automaticamente, visto che non è
più possibile effettuare una revisione senza averla prima prenotata
nell’Ufficio di zona della Motorizzazione Civile o presso una delle
officine autorizzate del comune di
residenza. Tutte le procedure di
prenotazione e aggiornamento
della carta di circolazione, inoltre,
sono state totalmente informatizzate. Questa rivoluzione comporta l’obbligo per il meccanico di inserire ogni giorno sul portale della Motorizzazione Civile tutte le
prenotazioni di revisione auto che
riceve nella giornata e a ognuna di
esse dovrà essere associato un pa-
Verifiche sulle strade
La pattuglia è connessa
gamento sul conto corrente in base alla tariffa stabilita in precedenza. Nessuna scappatoia, quindi, per evitare i controlli periodici. Controlli sempre più necessari come dimostrano i recenti dati
che evidenziano un parco veicoli
sempre più anziano tra quelli circolanti in Italia.
E proprio la tendenza diffusa a
evadere l’adempimento della revisione ha spinto il legislatore a
modificare la normativa sulla re-
visione obbligatoria dei veicoli. Regole che, tuttavia, non sono valide per le regioni Friuli-VeneziaGiulia e per le province di Aosta,
Trento e Bolzano.
Al termine della revisione ed entro il tempo massimo di un’ora, il
meccanico deve inviare la conferma di avvenuto controllo alla
Motorizzazione Civile, tramite il
portale dedicato. Solo dopo aver
inviato i dati, il proprietario dell’auto potrà ricevere il tagliando di
aggiornamento. La mancata revisione di un veicolo, quindi, ora viene immediatamente evidenziata
nei terminali del Ministero che
coli atipici (es. auto elettriche) la provvederà al conseguente recascadenza è annuale. La revisione pito della sanzione di 155 euro.
può essere fatta sia direttamente
LE VOSTRE SEGNALAZIONI
presso la Motorizzazione Civile
(anche in sedi distaccate), oppure in una officina autorizzata.
Siamo alle solite. La fermata delle
I costi variano da 45 a 65 euro a
linee 451 e 558 lungo il corridoio
secondo se ci si rivolge alla Modella Mobilità di viale Palmiro Totorizzazione o a un’officina. Atgliatti è una discarica a cielo apertenzione, però, soprattutto per i
to. Bottiglie di vetro, giornali, cartacce, persino abiti vecchi e ombrelli
veicoli più vecchi o molto utilizzati
rotti. Tempo fa dopo una segnalaè facile dover sostenere degli exzione l’Ama è intervenuta per una
tra-costi legati a sostituzione o ripulizia straordinaria e sembra che
parazione di parti non in linea con
questo sia l’unico modo per mettela normativa. I più frequenti sono
re un freno al caos. Perché, invece,
quelli per la sostituzione delle lamfare queste pulizie non può divenpadine (in media 10 euro l’una),
tare normale attività di cura del terdelle gomme (il prezzo varia dalritorio? – Silvia
la tipologia alla quantità di pneumatici da sostituire) o di interventi
Risponde la redazione
sull’impianto frenante (in media
Abbiamo inoltrato la sua segnala100-150 euro solo per le pasticzione all’assessorato capitolino alche). Anche gli ammortizzatori,
l’Ambiente che effettuerà delle vespesso, risultano inadeguati e sorifiche per sollecitare un intervenstituirli fa inevitabilmente salire il
costo totale della revisione
Luci e pneumatici le parti più a rischio
La norma prevede che la revisione deve essere effettuata dopo 4
anni dalla prima immatricolazione
e successivamente ogni 2 anni.
Contestualmente avviene anche il
controllo dei gas di scarico (bollino blu). Tali scadenze valgono per
autovetture e autocaravan, motoveicoli e ciclomotori, autoveicoli
adibiti al trasporto di cose e autoveicoli al trasporto promiscuo.
Per taxi, noleggio con conducente, autobus, autoambulanze e vei-
La revisione auto è obbligatoria ed evadere tale adempimento è considerato una
grave omissione, in quanto
così facendo si elude l’esigenza imposta dal Codice
della strada di mantenere i
veicoli nella condizione di
massima efficienza in termini di sicurezza e in modo tale da contenere il rumore e
l’inquinamento.
Anche per questo motivo,
l’elenco delle auto che risultino circolanti pur senza
revisione è inserito in uno
speciale database a disposizione delle forze dell’ordine. Sono sempre più, infatti,
le pattuglie delle forze di polizia fornite di un particolare strumento che, oltre a
verificare la velocità di percorrenza di un veicolo, è in
grado di controllare l’elenco
fornito dal Ministero dei Trasporti e sanzionare gli evasori di bollo, assicurazione
e revisione auto. Uno strumento sempre più utilizzato
anche in città.
to. In effetti, un paio di anni fa, anche noi avevamo segnalato sia il degrado della fermata che quello all’interno dell’area di sosta verso viale dei Romanisti. E anche in quell’occasione venne effettuato un intervento straordinario di pulizia.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
270 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content