close

Enter

Log in using OpenID

AGROHIT - il concime liquido microbiologico

embedDownload
AGROHIT - il concime liquido microbiologico BICOMPONENTE. La base per lo
sviluppo di microflora.
COMPOSIZIONE:
Componente A: Microorganismi utili, stabilizzante naturale, sostanze organiche
nutritive.
Componente B: Soluzione colloidale di una miscela ottimale degli elementi chimici per
lo sviluppo di microflora.
AGROHIT é un preparato naturale che:
•
1. Favorisce lo sviluppo di microflora utile.
•
2. Impedisce lo sviluppo di microflora patogena.
•
3. Favorisce lo sviluppo, aumenta il raccolto e assicura l’ottenimento di un
prodotto di qualità.
•
4. Diluisce attivamente i residui agricoli.
•
5. Impedisce la riduzione dell’humus nel terreno.
•
6. Ha un effetto positivo sulle proprietà chimico-biologiche del terreno.
•
7. Rigenera e conserva la fertilità del terreno.
•
8. Rinforza l’immunità e riduce l’influenza negativa dei patogeni.
•
9. Aumenta la resistenza delle piante alle malattie.
“BIOPROCES” d.o.o., Ustanička 12a, 11100 Beograd
PIB: 108335082, Matični broj: 20978449, Šifra delatnosti: 2015
Tekući račun: 190-12460-49, Telefon: +381 113813 989, Fax: +381 11 2436 614
e-mail: [email protected], web: www.bioproces.rs
•
10. Aumenta la resistenza delle piante agli effetti di gelo, siccità, inondazioni e
grandini.
•
11. Aiuta la ripresa delle piante dopo lo stress provocato da alcuni dei fattori
elencati in precedenza.
•
12. Favorisce alle piante un assorbimento più veloce dei necessari microelementi
dal terreno.
•
13. Ristabilisce l’equilibrio della microflora utile nell’ecosistema, senza
minacciare il naturale corso delle materie.
Il concime microbiologico AGROHIT consente il raggiungimento di seguenti
risultati:
•
Aumenta l’attività biologica del terreno di circa 15-20%, ma migliora anche il suo
valore chimico.
•
Basandosi sugli esperimenti fatti in tanti anni nell’agricoltura, nei terreni con
diverse condizioni climatiche aumenta i raccolti di: patata, barbabietola da
zucchero e barbabietola rossa fino a 10t/ha, soia fino a 0,8t/ha, mais e girasole
fino a 2t/ha, grano fino a 1t/ha.
•
Riduce la probabilità di malattia delle piante (ha una particolare influenza sui
batteri, funghi e alcune malattie virali) fino al 25-80%.
•
Aumenta la qualità dei prodotti: aumenta il contenuto dello zucchero nella
barbabietola da zucchero fino allo 0,3-1,5%, delle vitamine nella verdura, riduce
notevolmente il contenuto di nitrato nei prodotti agricoli.
•
Sotto l’influenza dei microorganismi utili accelera il metabolismo, il che influenza
la crescita più veloce delle radici e delle foglie.
.
• Tutto quanto insieme porta a un risparmio del concime minerale
fino al 50 % e dei mezzi di protezione delle piante fino al 70 %
(in dipendenza dalla qualità del terreno stabilita dalle analisi e
dal numero di trattamenti con questo preparato).
MODALITA’ DI APPLICAZIONE
Dosi per 1 ettaro:
•
½ litro di componente A e ½ litro di componente B - fogliare
In un serbatoio dell’acqua versare 100 litri di acqua, aggiungere la componente
A, mescolare, poi aggiungere la componente B e infine mescolare bene tutto
insieme, e versare l’ acqua fino a farlo pieno.
Per 1 aro:
In un piccolo contenitore di 5-10 litri versare l’acqua, aggiungere la componente
A: 5 ml, e mescolare brevemente. Poi versare la componente B: 5 ml, e
mescolare bene tutto insieme nell’irroratrice. Aggiungere all’esigenza la
protezione chimica convenzionale.
PERIODO DI UTILIZZO:
•
AGRICOLTURA E ORTICOLTURA
La prima irrorazione:
E’ consigliabile irrorare i residui dopo la mietitura oppure dopo la raccolta dei
frutti e il giorno dopo, immediatamente, fare l’aratura.
La seconda irrorazione:
Quando la pianta forma 3-4 foglie.
La terza irrorazione:
Entro 30 giorni dall’ultima irrorazione.
La quarta irrorazione:
Possibilmente durante la fioritura delle colture vegetali.
•
FRUTTICOLTURA
La prima e la seconda irrorazione: inizio della formazione delle foglie, fioritura.
La terza irrorazione: dopo la crescita delle foglie.
La quarta irrorazione: dopo la formazione del frutto.
•
Le nostre esperienze e gli esperimenti hanno confermato che le modalità
di irrorazione che raccomandiamo quì sono migliori e quindi non
proponiamo l’utilizzo del sistema a goccia.
•
E’ consigliabile fare la lavorazione del terreno e l’applicazione di questo
preparato in autunno, per acconsentire ai microorganismi di moltiplicarsi e
di migliorare notevolmente la struttura del terreno.
•
Il preparato è compatibile con tutti i tipi di pesticidi, ed è quindi
consigliabile adeguare l’irrorazione alle altre regolari attività agricole per
ottenere il risparmio.
•
Le irrorazioni aggiuntive sono possibili per il risanamento del seminato e
delle piantate di frutta dopo i temporali (grandine, vento), per il
risanamento delle piante in seguito ad un irregolare utilizzo dei pesticidi e
dopo alcune malattie delle piante.
SCADENZA: due anni.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
4
File Size
180 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content