close

Enter

Log in using OpenID

73 unica scarl assegnazione suolo ditta andreozzi

embedDownload
CONSORZIO PER L'AREA DI SVILUPPO INDUSTRIALE
PROVINCIA di CASERTA
ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO DIRETTIVO
Numero 73
del 19/02/2014
OGGETTO
UNICA SCARL – ASSEGNAZIONE SUOLO DITTA: “ANDREOZZI IMMOBILIARE
EX AREA ASILO NIDO” - PROVVEDIMENTI.
L'anno DUEMILAQUATTORDICI, il giorno DICIANNOVE del mese di FEBBRAIO alle ore 11:30
presso la Sede Consortile, si è riunito il Comitato Direttivo su invito del Presidente.
Presiede l'adunanza il Sig. CAPPELLO PIERO nella sua qualità di Presidente.
Assiste il Direttore ASCIERTO GIUSEPPE con le funzioni di Segretario.
Sono rispettivamente presenti ed assenti i seguenti Componenti:
Cognome e Nome
Presente/Assente (P/A)
CAPPELLO PIERO
FECONDO FILIPPO
NATALE PAOLO
PASSARETTA MARCO
PERRETTA GIUSEPPE
SEPE MARIO
ZACCHIA GIACOMO
P
P
A
P
P
P
A
TOTALI: 5 Presenti e 2 Assenti.
Sono Presenti i seguenti Revisori Dei Conti:
MARTONE GENNARO
IODICE GENNARO
PRINTED FROM : DelibereNet Ver. 1.19.0
Il Comitato direttivo
Premesso:
• Che, in data 29.12.2010veniva stipulato, per atto del Notaio Vincenzo Di Caprio, un atto di
compravendita con il quale il Consorzio ASI di Caserta, vendeva alla Unica Service srl, con la
riserva di proprietà di cui agli artt. 1523 e seguenti del Codice Civile, un terreno di circa 41.201
m2 sito in Carinaro;
• Che il prezzo della vendita veniva determinato in complessivi € 3.165.367,09 dei quali:
1.
€ 1.321.982,25, erano stati già versati da Unica Service srl, in varie tranche anteriormente
alla stipula;
2.
€ 307.230,81 corrisposti all’atto della stipula;
3.
La restante parte di € 1.536.154,03 doveva essere corrisposta, secondo gli impegni
assunti da Unica Service srl, in n°60 rate mensili di € 25.602,57 ciascuna, a decorrere dal
10.03.2011;
4.
Il recupero delle somme sarebbe stato da destinare anche al pagamento delle indennità
alla Ditta espropriata Tremiterra, in forza delle Sentenze emesse dal TAR della Campania di
Napoli, che nell’atto di cui sopra, l’Unica Service s.r.l., si impegnava a pagare.
- Che, la Società Unica Service non ha provveduto a nessun pagamento delle 60 rate di cui al
contratto, il Consorzio ASI con Deliberazioni di Comitato Direttivo n°429, del 20.12.2012 e n°54
del 08.03.2013, affidava incarico legale all’Avv. Eugenio Russo di recuperare il credito vantato,
per agire giudizialmente nei confronti di Unica Service e Unica Scarl;
Considerato:
• Che, la Unica Service ha la possibilità di ridurre il proprio debito alienando una parte edificata - o
di terreno di quanto oggetto dell’atto del 29.12.2010;
• Che al fine di ripianare il debito necessita revocare l’assegnazione anche dei suoli della ditta
UNICA scarl al fine di poterli trasferire ad aziende che ne facessero richiesta;
• Che, necessita revocare l’assegnazione di parte del lotto, trasferito con atto notarile, al fine di
poter rientrare in possesso dei suoli inutilizzati, per destinarli ad altri insediamenti industriali, e
recuperare parte delle somme dovute dalla ditta assegnataria sia nei confronti della ditta UNICA
Service s.r.l. che della ditta UNICA scarl;
• Che con delibera n. 57 del 05/02/2014 è stato preso atto della nota del 05-02-2014 prot.ASI n.
618 con la quale le ditte Unica scarl e Unica Service s.r.l. riconoscevano le obbligazioni di
pagamento nei confronti dell’Ente derivanti sia dagli obblighi di pagamento di cui all’atto notarile
del 29.12.2010 e sia da indennità di esproprio per un importo complessivo di €. 2.000.000 circa
oltre iva con obbligo di pagamento solidale con tutte le società consorziate oltre alle sentenze per
maggiori oneri di esproprio ditta Russo- Martiniello , precisando che le ditte Unica scarl e Unica
Service s.r.l. al fine di procedere al pagamento ed estinzione del debito nei confronti del
Consorzio ASI hanno richiesto la revoca-retrocessione di quelle aree, oggetto della convenzione,
sulle quali non sono stati costruiti capannoni e attualmente libere, essendo destinate a piazzali
e/o aiuole ubicate all’interno del comparto decurtando, il relativo valore, pari a 70 €/mq
dell’ammontare complessivo del debito maturato nei confronti dell’ASI;
• Che con la delibera di cui sopra si è provveduto a revocare e retrocedere i suoli di proprietà della
Unica Scarl in Catasto terreno del Comune di Carinaro Foglio 4 p.lle 5354-5116-5163-114-54126453 per un totale di oltre 20.000 mq cos’ come richiesto dalle ditte Unica scarl e Unica Service
s.r.l. nella nota congiunta del 05-02-2014 prot.ASI 618;
Tenuto conto
• Che, in data 17-02-2014, è stato redatto verbale di riunione tra il Consorzio ASI e la Società
“Andreozzi immobiliare srl;
• Che, oggetto della riunione è l’assegnazione di area, ex Unica Scarl, oggetto di revoca da parte
del Consorzio ASI; area che va riassegnata alla suddetta Società richiedente, secondo una
ipotesi di frazionamento convenuta fra tutte le parti;
• Che, la “Andreozzi immobiliare srl, si dichiara disponibile ad acquistare un lotto di terreno della
superficie utile di 900 mq circa, facente parte dell’Ex Asido Nido nonché parte di un lotto di
terreno interessato da elettrodotto in catasto parte delle delle particelle 5354-6453 del foglio 4 del
Comune di Carinaro detta sarà frazionata ed accorpata ; L’assegnazione e la conseguente
vendita avrà luogo a corpo e non a misura per un prezzo complessivo di € 210.000 in
considerazione che entrambe le particelle e quindi l’intera area oggetto di assegnazione sono
gravate da servitù di elettrodotto che inibisce l’edificazione delle aree sottostanti. La società
“Andreozzi Immobiliare s.r.l.” versa a titolo di caparra confirmatoria versa al Consorzio ASI la
somma di € 10.000 a mezzo assegno bancario come da verbale;
Considerato
PRINTED FROM : DelibereNet Ver. 1.19.0
•
Che per le attività di frazionamento e rilievo con delibera n.72 del 19.02.2014è stato già affidato
incarico al Geom. Luciano Gallo con studio in Marano di Napoli, alla Via Adige n.° 21 iscritto al
Collegio dei Geometri della Provincia di Napoli n° 4455 P.iva 05742600637; Cod. Fisc. GLL LCN
62C16 F839P
Che, necessita affidare incarico a tecnici di fiducia dell’Ente.
Ritenuto di dover provvedere, a voti unanimi
delibera
per le ragioni esposte in narrativa ed integralmente richiamate:
•
•
•
•
•
Di prendere atto di quanto convenuto nel verbale del 17.02.2014 .
Di assegnare alla società:
“Andreozzi Immobiliare s.r.l.“, un lotto di terreno della superficie utile di 900 mq circa, facente
parte dell’Ex Asido Nido nonché parte di un lotto di terreno interessato da elettrodotto in catasto
parte delle particelle 5354-6453 del foglio 4 del Comune di Carinaro al prezzo stabilito a corpo di
€ 210.000 oltre IVA in considerazione che entrambe le particelle e quindi l’intera area oggetto di
assegnazione sono gravate da servitù di elettrodotto che inibisce l’edificazione delle aree
sottostanti;
Di precisare che le attività per i frazionamenti delle particelle di cui sopra con delibera n.72 del
19.02.2014è stato affidato l’incarico al Geom. Luciano Gallo con studio in Marano di Napoli, alla
Via Adige n.° 21 iscritto al Collegio dei Geometri della Provincia di Napoli n° 4455 P.iva
05742600637; Cod. Fisc. GLL LCN 62C16 F839P;
Di dare mandato al Presidente per tutti gli atti conseguenti, ivi compreso la stipula delle
Convenzioni con le Ditte.
////////////////////////////////////////////
PRINTED FROM : DelibereNet Ver. 1.19.0
LETTO E SOTTOSCRITTO
IL PRESIDENTE
CAPPELLO PIERO
IL SEGRETARIO
ASCIERTO GIUSEPPE
Copia della presente deliberazione viene pubblicata per 15 gg. sull'albo pretorio online del sito
consortile www.asicaserta.it
lì,
IL DIRETTORE
ASCIERTO GIUSEPPE
PRINTED FROM : DelibereNet Ver. 1.19.0
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
138 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content