close

Enter

Log in using OpenID

Così il Sud perde atenei e laureati

embedDownload
Timbro protocollo
Numero pratica / altre annotazioni
Spett.
Comune di Pietrasanta
Piazza Matteotti n.29
55045 Pietrasanta (LU)
 Servizio Edilizia / Ufficio Politiche
urbane
 Suap
SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA’
(ai sensi della L.R. 65/2014 - Modello aggiornato al 27/11/2014)
Ufficio di competenza:
 Servizio Pianificazione urbanistica - Ufficio politiche urbane
[per interventi ricadenti in zona A: città storica, borghi e aree storiche di cui agli artt. 32, 33 e 34 delle NTA del Regolamento Urbanistico]
Servizio edilizia
[per interventi ricadenti in tutte le altre aree]
1. Intestatario della pratica edilizia:
Il/La sottoscritto/a ………………………………………......................................... C.F. ………………………………………………..……………………….
nato/a a…........………….....................................il.....…/……./…………..residente a ……………...........…………………………………………........
via …………….…………………........................ n.…….….; domiciliato/a a…...........…………………….…………………………………………..……………
via ………….………………….....….........n.…….... tel. ………..............…..…cell…………….……………….............................................................
PEC …………….……………....………………..…......................................................................... che agisce: [barrare la casella che interessa]
In proprio, quale proprietario,
Quale soggetto non proprietario, ma avente titolo ai sensi dell’art 11 del Regolamento Edilizio; in tal caso specificare la
qualificazione giuridica:……………………………………………………………………………………………….……………………………………..........,
In qualità di:……………..............................................della società/condominio.................................................................
con partita IVA/C.F. ................................................................... con sede legale in ...............……..……………………………………...
via .............…………………………………............... n..............CAP................. email …………….…………………..………………………………
PEC ……………………………………………………………………………………………………….…………………………………………[obbligatoria L2/2009]
in nome e per conto del sig...……………………………………………. in forza di procura speciale allegata alla
presente,
presenta
2. Oggetto dell’intervento:
SCIA
per……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
…………………………………………………………………………………………………………………[inserire descrizione sintetica delle opere]
VARIANTEA SCIA n. ............. del ...../...../......... VARIANTE A P.d.C. n. ............. del ...../...../.........
Contributi ai sensi Titolo VII L.R. 65/2014:
titolo non oneroso
titolo oneroso
1/15
3. SCIA soggetta a monitoraggio delle quantità a consuntivo del dimensionamento [art. 47, c.3 del Reg.Urb.]:
L’intervento necessita di verifica del dimensionamento a consuntivo ai sensi dell’art. 47 comma 3 del Regolamento
Urbanistico, pertanto l’efficacia della SCIA rimane subordinata a tale verifica;
L’intervento non necessita di verifica del dimensionamento a consuntivo ai sensi dell’art. 47 comma 3 del Regolamento
Urbanistico;
4. Dati relativi all’area o all’immobile:
immobile o area sito in Pietrasanta località ....................................................................................................................................
via/piazza .................................................................................................................................................... n.c. .............................
dati catastali:
edificio non accampionato
ovvero: Catasto Terreni
Catasto Fabbricati
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
foglio n..........particella n...............subb. nn................
Totale superficie catastale mq................... [eventuale]
5. Opere ed interventi sottoposti a SCIA (art. 135 L.R. 65/2014)
[barrare o evidenziare gli interventi oggetto della presente segnalazione]
Reinterro e scavo non connesso ad attività edilizia o conduzione di fondi (art. 135 c.1 l.a LR 65/14)
Mutamenti di destinazione d’uso in assenza di opere edilizie (art. 135 c.1 l.b LR 65/14)
Demolizioni di edifici o manufatti non contestuali a ricostruz. o nuova edificaz. (art. 135 c.1 l.c LR 65/14)
Occupazione di suolo per esposizione/deposito non comportante trasform. permanente (art. 135 c.1 l.d LR 65/14)
Ogni altra trasformazione non soggetta a permesso di costruire (art. 135 c.1 l.e LR 65/14)
Superamento delle barriere architettoniche (art. 135 c.2 l.a LR 65/14)
Manutenzione straordinaria con interventi diversi dall’att. ed. libera e senza cambio d’uso (art. 135 c.2 l.b LR 65/14)
Restauro e risanamento conservativo (art. 135 c.2 l.c LR 65/14)
Ristrutturazione edilizia conservativa anche per interventi di recupero sottotetti LR 5/10 (art. 135 c.2 l.d LR 65/14)
Interventi pertinenziali con volume non superiore al 20% del volume dell’edificio (art. 135 c.2 l.e LR 65/14)
Installazione di serre e manufatti aziendali per un periodo superiore a due anni (art. 135 c.2 l.f LR 65/14)
Installazione di manufatti per l’attività agricola amatoriale (art. 135 c.2 l.g LR 65/14)
Installazione di manufatti di cui all’art. 34 c.6quater L.R. 3/94 (appostamenti fissi di caccia) (art. 135 c.2 l.h LR 65/14)
Opere individuate dal piano antincendi boschivi non riconducibili ad att. ed. libera (art. 135 c.2 l.i LR 65/14)

Varianti ai permessi di costruire per interventi sottoposti a SCIA (art. 135 c.3 LR 65/14);
SCIA alternativa a P.d.C. per interventi non ricadenti in zona “A” (art. 134 c.2 LR 65/14) [barrare la casella che interessa];
Addizioni volumetriche agli edifici esistenti con ampliamento volumetrico esterno alla sagoma esistente (art. 134 c.1 l.g LR 65/14)

Ristrutturazione edilizia ricostruttiva (fedele ricostruzione, ricostruzione non comportante incremento di volume, ricostruzione con
rispetto della sagoma dell’edificio preesistente su immobili D.Lgs.42/04, ripristino di edifici crollati o demoliti) (art. 134 c.1 l.h LR 65/14)
Interventi straordinari di ampliamento(art. 3 L.R. 24/2009 – entro il termine di cui all’art. 7 co. 2)
Interventi sugli edifici a destinazione d’uso artigianale e industriale (art. 3bis L.R. 24/2009 - entro il termine di cui all’art. 7 co.2)
Interventi straordinari di demolizione e ricostruzione (art. 4 L.R. 24/2009 - entro il termine di cui all’art. 7)
Interventi di cui all’art. 10 L.R. 39/2005-Disposizioni in materia di energia (*)
Interventi di cui all’art. 16 L.R. 39/2005 -Disposizioni in materia di energia (*)
(*) salvo interventi riferiti a fonti rinnovabili per i quali deve essere applicata la procedura prevista dal D.Lgs 3 marzo 2011 n.28.
2/15
6. Altri aventi titolo che delegano l’intestatario a presentare la SCIA [indicare tutti gli altri soggetti legittimati
proprietari/comproprietari a presentare la SCIA ai sensi dell’art. 11 DPR 380/2001, ma non sottoscrittori]
nome ............................................................................. cognome..................................................................................................
nato/a a .......................................................................................................... prov. ............................. il ......................................
residente nel comune di .................................................................................. prov. .................... c.a.p.......................................
via/piazza ........................................................................................................................................... n.c. .....................................
C.F....................................................................................................................................................................................................
nome ............................................................................. cognome..................................................................................................
nato/a a .......................................................................................................... prov. ............................. il ......................................
residente nel comune di .................................................................................. prov. .................... c.a.p.......................................
via/piazza ........................................................................................................................................... n.c. .....................................
C.F....................................................................................................................................................................................................
nome ............................................................................. cognome..................................................................................................
nato/a a .......................................................................................................... prov. ............................. il ......................................
residente nel comune di .................................................................................. prov. .................... c.a.p.......................................
via/piazza ........................................................................................................................................... n.c. .....................................
C.F....................................................................................................................................................................................................
dichiara
consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione delle sanzioni penali
previste dall’art.76 del D.P.R.445/2000 e la decadenza dai benefici conseguenti, che per le opere e gli interventi della presente
intende avvalersi dei soggetti qui di seguito indicati:
7.Professionisti:
Progettista incaricato
nome................................................................ cognome...............................................................................................................
iscritto all’ordine/collegio............................................................... della provincia di ………..………………… con il n..........................
C.F./P.IVA.........................................................................................................................................................................................
Direttore dei Lavori [riempire ALLEGATO A]
medesimo tecnico incaricato della progettazione
altro professionista abilitato qui di seguito indicato:
nome................................................................ cognome...............................................................................................................
iscritto all’ordine/collegio............................................................... della provincia di ………..………………… con il n..........................
C.F./P.IVA.........................................................................................................................................................................................
Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione
non necessario ai sensi del D.Lgs. 81/08;
nome.............................................................. cognome............................................................................................................
iscritto all’ordine/collegio............................................................... della provincia di ………..………………… con il n..........................
C.F./P.IVA.........................................................................................................................................................................................
Altri professionisti(Geologo, progettista delle strutture, ecc.)
nome................................................................ cognome...............................................................................................................
iscritto all’ordine/collegio............................................................... della provincia di ………..………………… con il n..........................
C.F./P.IVA.........................................................................................................................................................................................
nome................................................................ cognome...............................................................................................................
iscritto all’ordine/collegio............................................................... della provincia di ………..………………… con il n..........................
C.F./P.IVA.........................................................................................................................................................................................
3/15
nome................................................................ cognome...............................................................................................................
iscritto all’ordine/collegio............................................................... della provincia di ………..………………… con il n..........................
C.F./P.IVA.........................................................................................................................................................................................
8. Impresa esecutrice dei lavori [riempire ALLEGATO B]
ditta..............................................................………….....................................................................................................................
C.F/P.IVA...........................................................................................................................................................................................
9. Altro
..........................................................................................................................................................................................................
..........................................................................................................................................................................................................
10. Il/La sottoscritto/a [nominativo di colui che sottoscrive la SCIA]
cognome................................................................................................
nome.............................................................................................
dichiara inoltre
consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione delle sanzioni penali
previste dall’art.76 del D.P.R. n.445/2000 e la decadenza dai benefici conseguenti:
a. di presentare la Segnalazione Certificata Inizio Attività in proprio e per conto degli altri aventi titolo che a tal
proposito mi hanno delegato;
b. che l’area o l’immobile, interessato dalle opere e interventi e rappresentato dagli elaborati allegati è nella piena
disponibilità del sottoscritto e degli altri soggetti legittimati tutti indicati nella SCIA e pertanto di avere titolo a
presentare la SCIA;
c. di sottoscrivere quanto indicato ai precedenti punti della presente segnalazione;
d di essere consapevole del fatto di dover comunicare, se dovuta, la notifica preliminare di cui all’art. 99 D.Lgs. agli enti
competenti e la documentazione di cui al comma 1 art 125 DPR 380/2001, e del fatto che l’inosservanza di tali
disposizioni impedisce l’inizio dei lavori;
e. di essere a conoscenza:
- dell’obbligo di comunicare la data di ultimazione dei lavori entro il termine di validità del titolo edilizio;
- che al termine dei lavori il progettista dovrà certificare la conformità dell’opera al progetto presentato;
- dell’obbligo di ottemperare agli adempimenti relativi alla certificazione di abitabilità o agibilità, se dovuta;
- dell’obbligo di comunicare senza ritardo ogni variazione dei dati contenuti nella presente segnalazione;
- che ai fini del “contributo” ai sensi Titolo VII L.R. 65/2014la SCIA: [barrare le caselle che interessano]
è gratuita,
è onerosa, e l’importo corrisposto:in unica soluzione alla presentazione;
da rateizzare,per cui viene presentata,a garanzia, idonea polizza fideiussoria.
f. di obbligarmi, a scomputo totale o parziale del contributo, a realizzare direttamente le opere di urbanizzazione con
le modalità e le garanzie stabilite dalla Legge e dal Comune;
g. di sollevare il Comune da responsabilità nei confronti di terzi;
h che l’intervento da realizzare con il presente atto non reca pregiudizio ai diritti di terzi;
4/15
i. che, qualora in corso d’opera, si verifichi il subentro di altra impresa esecutrice dei lavori e /o del Direttore dei Lavori,
dovrò comunicare i relativi dati;
l, che ogni comunicazione venga inviata:[barrare una sola casella]
al mio indirizzo ed al progettista
solo al progettista
al progettista e, inoltre, al seguente indirizzo:
nome............................................................ cognome......................................................................................................
via/piazza.....................................n.c. ………tel/cell......................................fax...............................................................
comune di ......................................................................prov............c.a.p.......................................................................
e-mail..............................................@ .....................................................................................  [barrare se indirizzoPEC]
Firma, ……………………………………......................, lì ........./........./.................
l’avente titolo.................................................................................................................................................................................
[firma del soggetto legittimato che sottoscrive la SCIA da apporre davanti all’impiegato;
in alternativa allegare fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità]
Allega  fotocopia di documento di identità valido ai sensi del D.P.R. 445/2000
N.B. La presente dichiarazione è:
a) soggetta alle prescrizioni previste dalle vigenti norme di legge e regolamentari nonché alle norme del PRG, degli strumenti della pianificazione territoriale e
degli atti di governo del territorio approvati o adottati, nonché alle prescrizioni contenute in provvedimenti ed atti di altri uffici ed enti.
b) subordinata alla veridicità delle dichiarazioni, autocertificazioni ed attestazioni prodotte dall’interessato, anche attraverso controlli a campione e fatti salvi i
poteri di verifica delle competenti Amministrazioni e le ipotesi di decadenza dai benefici conseguiti ai sensi e per gli effetti di cui al D.P.R.445/00.
Per i cittadini extra UE regolarmente soggiornanti in Italia la possibilità di autocertificare è limitata alle dichiarazioni sostitutive e ai casi in cui si tratti di
comprovare stati, fatti, qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici o privati italiani.
Per i cittadini extra UE residenti all’estero(in paese di origine o in altro paese) sono valide soltanto le dichiarazioni autenticate dalle autorità preposte a tale
funzione in base alle rispettive normative nazionali, la cui competenza in materia risulti confermata dalla prevista attestazione consolare.
5/15
11. Dichiarazione del progettista incaricato
Il/La sottoscritto/a …………………………………………........................................nato/a a…........…………...................................................
il.....…/……./…………..residente a ……………………………………………………........... via …………….…………………......................... n.…….….;
domiciliato/a a…....…………………………………………………….. via .……………………………………………………………….......…......... n. ……………….
cittadinanza ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
C.F. ………………………………………………………………………………… P.IVA. …………………………………………………………………………………………….…
iscritto all’ordine/collegio........................................................................provincia di …………....................... con il n. ………………..…
studio professionale nel comune di .................................................................................................prov............c.a.p.....................
via/piazza..................................................................................................................................................................... n.c. .............
PEC [obbligatoriaL. 2/09]………………………………………..@............................................. email:…………………………………@.......................
tel. ……….................… cell. …………….……………............................................................ fax. …………………………………………………………….
in qualità di persona esercente un servizio di pubblica necessità ai sensi degli artt. 359 e 481 del codice
penale, e consapevole delle responsabilità penali in cui può andare incontro in caso di false attestazioni,
sotto la propria responsabilità
Assevera e dichiara
a)
b)
c)
d)
che gli elaborati rappresentano lo stato reale di consistenza del bene;
di sottoscrivere i punti 2, 3, 4, 5, 10 di cui alla presente domanda;
che la legittimità dello stato attuale dell’immobile, deriva da:[citare anche le pratiche che non hanno avuto esito positivo]:

Licenza/Concessione edilizia/Permesso di costruire
n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………

Denuncia di inizio attività/S.C.I.A.
n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………

Autorizzazione edilizia
n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………

Comunicazione (art.26, L.47/85)
n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………

Sanatoria (art.37 L.R.52/99, art.140 L.R. 1/2005, art. 209 L.R. 65/2014)
n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………

Agibilità/Abitabilità
n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………

Sanzione(art. 12 L 47/85 art. 36 LR 52/99, titolo VII L.R. 01/05, titolo VII L.R. 65/14)
n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………

Altro...................................................................
n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………, n. ……..del……/……./………

Condoni edilizi presentati con l’esito di seguito specificato:
L.47/85
Sanatoria
n…………..del…../…../……
diniego di sanatoria
ord. n……….... del…../…../……
in corso di definizione - istanza n……….... del…../…../……
L.724/94
Sanatoria
n…………..del…../…../……
diniego di sanatoria
ord. n……….... del…../…../……
in corso di definizione - istanza n……….... del…../…../……
L.R.53/2004
Sanatoria
n…………..del…../…../……
diniego di sanatoria
ord. n……….... del…../…../……
in corso di definizione - istanza
n……….... del…../…../……

Edificio preesistente al:  1942 /  al 1967 all’esterno dei “centri abitati”
Dati relativi al Regolamento Urbanistico [compilare tutte le voci]
U.T.O.E. ….... Zona/Area…..…………………..………………………………..…….……. eventuale classificazione dell’edificio ………..……
6/15
e)
che ai fini della dichiarazione dei requisiti igienico sanitari, art. 141 c.5 della L.R. n. 65/2014 Distinta degli
allegati[compilazione
e s.m.e.i., l’intervento:
obbligatoria inserendo
 è soggetto a dichiarazione sui requisiti igienico sanitari non comportanti valutazioni nome e tipo degli
tecnico discrezionali (art. 141 c.5, lett. a, b, L.R. 65/2014). In funzione della destinazione d’uso dei elaborati in relazione
alle asseverazioni]
locali e se ne dichiara la conformità [barrare in relazione alla destinazione d’uso]:
per destinazione residenziale: con il DM 5 Luglio 1975 anche se la verifica comporta
valutazioni tecnico discrezionali [compilare la scheda “norme di carattere igienico sanitario”
scaricabile sul sito internet del Comune Pietrasanta]
 per destinazione ………………………………..: con gli “Indirizzi tecnici di igiene edilizia per i locali
e gli ambienti di lavoro” approvate dalla Regione Toscana [compilare la scheda “norme di
carattere igienico sanitario” scaricabile sul sito internet del Comune Pietrasanta]
 è soggetto a dichiarazione dei requisiti igienico sanitari comportanti deroga alle
disposizioni igienico-sanitarie(art. 141 c.5, lett. b, L.R. 65/2014)per cui si dichiara la conformità
del progetto al parere favorevole dell’azienda USL prot………….… del ……..…….…….:
 è soggetto a dichiarazione dei requisiti igienico sanitari comportanti valutazioni tecnicodiscrezionali per edifici non residenziali(art. 82 c. 4, lett. b)punto 2) per cuisi dichiara la
conformità del progetto al parere favorevole dell’azienda USL n. ……… del …….…. :

f)
non è soggetto a dichiarazione dei requisiti igienico sanitari.
Che l’intervento, in riferimento agli obblighi di cui al DM 22.01.08 n. 37 in materia di
installazione di impianti all’interno degli edifici:
 comporta la realizzazione, la trasformazione, l’ampliamento dei seguenti impianti
tecnologici ed è pertanto soggetto agli obblighi di cui al DM 22.01.08 n.37:
 elettrico  idrosanitario
riscald/climatizz.
 gas
antincendio
 ..................…...
in tal caso si afferma inoltre che:
 l’intervento è soggetto all’obbligo della presentazione del progetto pertanto
sono stati allegati da parte del proprietario i seguenti progetti a firma di
professionisti abilitati:
 elettrico  idrosanitario riscald/climatizz.  gas
 antincendioimpianto fotovoltaico impianto solare termico
generatore di calore a condensaz.
 ......................................;
 l’intervento non e’ soggetto agli obblighi di presentazione del progetto, fermo
restando l’obbligo di deposito della dichiarazione di conformità entro 30 gg. dalla
fine lavori di cui all’art. 11 del DM 22.01.08 n.37.
non comporta la realizzazione, la trasformazione, l’ampliamento degli impianti
tecnologici e pertanto non è soggetto agli obblighi di cui al DM 22.01.08 n.37
g)
Che l’intervento, ai fini dell’art.125 del D.P.R.380/01“opere relative alle fonti rinnovabili
di energia, al risparmio e all'uso razionale dell'energia”(art.28 della L.10/91):
necessita del deposito presso il Comune del progetto e della relazione tecnica
attestante il rispetto delle prescrizioni della L. 10/91 per cui
viene
allegata
la
documentazione prevista:
non necessita di tale adempimento.
h)
Che l’intervento, in relazione agli obblighi di integrazione delle fonti rinnovabili negli edifici
di nuova costruzione nei casi di ristrutturazioni rilevanti di cui all’art. 11 del D.lgs n.28/2011:
è soggetto alle misure dell’art. 11 del D.lgs n.28/2011:[le misure dovranno
essereillustrate, per quanto possibile, negli elaborati di progetto ed esplicitato nella
documentazione dovuta ai sensi di legge – relazioneart. 8 D.Lgs.192/05 e relazione di rendimento
energetico art. 23 L.R.39/2005]
7/15
non è soggetto alle misure dell’art. 11 del D.lgs n.28/2011
i)
Che ai fini dell’eliminazione delle barriere architettoniche, l’intervento:
è soggetto agli adempimenti dell’art.77 e seguenti del D.P.R. 380/01, D.M. 236/89, L.
104/92, D.P.R. 503/96, L.R. Toscana 47/91 e DPGRT 29.07.09 n.41/R e il progetto
soddisfa il requisito di:
accessibilità visitabilità  adattabilità
e pertanto si allegano relazione tecnica ed elaborati grafici:
e’ stata concessa deroga ai sensi dell’art. 7 del D.P.R. 236/89 con provvedimento del
Responsabile del Servizio Edilizia n° ...........……..... del.......……............:
non è soggetto agli adempimenti di cui all’art.77 e seguenti del D.P.R. 380/01, D.M.
236/89, L. 104/92, D.P.R. 503/96, L.R. Toscana 47/91 e DPGRT 29.07.09 n.41/R.
j)
Che ai fini della normativa sull’acustica L. 447/95 e s.m.i., dell’art. 59 del Regolamento Edilizio
e del Piano Comunale di Classificazione Acustica vigente l’intervento:
è soggetto alla verifica dei requisiti acustici passivi degli edifici DPCM 5.12.97 e
pertanto si allegano dichiarazione, relazione tecnica,elaborati grafici a dimostrazione del
soddisfacimento di tali requisiti, a firma di tecnico abilitato:
è soggetto alla redazione della documentazione di impatto acustico art. 8 comma 3 e
4 L.447/95, art 12 L.R. 89/1998, D.R.T. n° 788/99 pertanto si allega relazione tecnica,
dichiarazione ed elaborati grafici ed ogni altro allegato richiesto dalla legge a firma di
tecnico abilitato:
è soggetto alla redazione della documentazione di clima acustico art. 8 comma 3
L.447/95, art 12 L.R. 89/1998, D.R.T. n° 788/pertanto si allega relazione tecnica,
dichiarazione ed elaborati grafici ed ogni altro allegato richiesto dalla legge a firma di
tecnico abilitato:
rientra fra i casi previsti dal comma 3-bis dell’art. 8 L. 447/95 per cui la relazione
acustica e' sostituita da una autocertificazione del tecnico abilitato che attesti il rispetto
dei requisiti di protezione acustica in relazione alla zonizzazione acustica:
non è soggetto ad alcuna verifica.
k)
Che ai fini della rispondenza delle strutture murarie alle norme tecniche per le costruzioni di
cui al decreto Ministero delle Infrastrutture 14.01.08 e s.m.i. il progetto:
è rispondente a tali disposizioni;
non è soggetto a tali disposizioni.
l)
Che ai fini dell’art. 93 del D.P.R. 380/01 “Denuncia dei lavori e presentazione dei progetti di
costruzioni in zone sismiche”, dell’art.156 e seguenti della LR 65/14 e del Regolamento
regionale D.P.G.R. n.36/R del 09.07.09, l’intervento:
è soggetto alla disciplina sopra citata e pertanto si allega l’attestato originale di
avvenuto deposito del progetto all’Ufficio Tecnico del Genio Civile di Lucca:
non è soggetto alla disciplina di cui sopra.
m)
Che ai fini delle “Misure preventive e protettive per l’accesso, il transito e l’esecuzione dei
lavori in quota in condizioni di sicurezza” di cui all’art.141, comma 13 della L.R. 65/14 e al
Regolamento regionale D.P.G.R. n.75/R del 11.11.13 il progetto:
è rispondente alle norme in vigore e si allega la documentazione prescritta dal
Regolamento regionale n.75/R del 11.11.13: attestazione di conformità del progetto alle
misure preventive e protettive corredata dall’elaborato tecnico della copertura:
 l’intervento non rientra nell’ambito di applicazione definito dall’art. 2 D.P.G.R. n.75/R
8/15
n)
Che ai fini dell’art.186 “Terre e rocce di scavo” del D.Lgs 03.04.06 n.152 l’intervento:
è escluso dall’ambito normativo in quanto non è prevista la movimentazione di terre e rocce
da scavo;
prevede gestione di terre e rocce da scavo in qualità di rifiuto (parte IV D.Lgs 152/06) a tal fine si
allega dichiarazione indicante estremi autorizzativi, volumetria di scavo, codice CER, sito di
conferimento………………………………………………………………………………………:
prevede gestione di terre e rocce da scavo riutilizzate presso il sito di produzione (art. 185
D.Lgs 152/06) nel rispetto delle norme vigenti, con particolare riferimento agli accertamenti da
esperire sugli strati di riporto.
prevede il riutilizzo di terre e rocce da scavo presso altri siti (art. 41bis Decreto Legge 69/2013),
consapevole che, prima dell’inizio dei lavori, dovrà essere prodotta dichiarazione ad ARPAT da
inviare p.c. all’Ufficio Ambiente del Comune.
o)
Che l’immobile/l’area sono interessati dai vincoli sotto evidenziati e che il progetto è
conforme alle specifiche autorizzazioni / atti di assenso e alle eventuali prescrizioni, rilasciate
dagli Enti competenti: [allegare copia dell’autorizzazione e degli elaborati progettuali]
1) Vincolo idrogeologico(R.D. 3267/23, L.R. n.39/2000, D.P.G.R. 48/R/2003)
si  no In caso affermativo:

Autorizzazione ai fini del vincolo idrogeologico rilasciata dall’Unione dei Comuni, o
dichiarazione, nei casi previsti dalla L.R. 39/2000 e D.P.G.R. 48/R/2003……:
 Intervento non soggetto ad autorizzazione o dichiarazione (artt. 98, 99 del DPGR
48/R/2003).
2) Immobile compreso fra i Beni Culturali di cui alla parte II del D.Lgs n.42/2004
si  no In caso affermativo:
Autorizzazione della Soprintendenza di Lucca n. ……………………. del ……………………………. :
3) Immobile compreso nei Beni Paesaggistici di cui alla parte III del D.Lgs n. 42/2004
si  no  In caso affermativo:
 Autorizzazione Paesaggistica n. ………..… del ……………... :
 Intervento non soggetto ad autorizzazione paesaggistica (artt. 146, 149 del D.Lgs 42/04).
4) Aree protette(L.R. n. 56/2000 – ANPIL Lago di Porta – SIR-pSIC-135)
si  no In caso affermativo:
Valutazione di Incidenza per interventi e progetti (art. 15bis L.R. 56/2000) rilasciata
da……………………………………….……..………………in data………………...n. ……………… :
Altro: [motivare]……………………………………………………………………………………………………………………;
5) Area percorsa dal fuoco(art. 76 L.R. n. 39/2000)
si  no In caso affermativo:
 l’ultimo incendio è avvenuto nell’anno …………….. .
6) Area boscata (L.R. 39/2000)
si  no  In caso affermativo:
l’intervento in progetto è conforme alle disposizioni stabilite dalla L.R. 39/2000.
7)Zone limitrofe ad aree cimiteriali (art. 338 del T.U. 1265/34):
si  no In caso affermativo:
 l’intervento rientra tra quelli consentiti(art. 338 T.U. 1265/34, modificato dalla L 166/02, art. 28, co.1)
8) Fascia di rispetto elettrodotto, esposizione campi magnetici (Distanza di Prima Approssimazione
D.P.C.M. 8 luglio 2003 e s.m.i.):
si  no In caso affermativo:
9/15
nulla-osta prot. n. ………………… rilasciato da …………………….…………….…………..……. :
 intervento non soggetto a nulla-osta dell’ente competente.
9) Ambito stradale di cui al D.Lgs n.285/92 (Nuovo Codice della Strada) e s.m.i. e al D.P.R. n.495/92
(Regolamento di esecuzione ed attuazione) e s.m.i.:
si  no In caso affermativo:
 strada comunale: nulla-osta servizio LL.PP/ Aut. Comando di P.M. n. …… del …………… :
 strada provinciale: nulla-osta Provincia n. ……………del ……………….…………………………….. :
strada statale/autostrada: nulla-osta ANAS n. ………………del............................... :
 (altro)……..….………..……………………………………….….………………………...………..……………………. ;
Intervento non soggetto alle relative disposizioni.
10) Fascia di rispetto metanodotto:
si  no In caso affermativo:
 Nulla-osta n. ………………….. rilasciato da………………………………………in data.……..………. :
 Intervento non soggetto a nulla-osta dell’Autorità competente.
11) Fascia di rispetto di corso d’acqua (art. 96 R.D. 523/1904 e successive disposizioni in materia, art. 1 L.R.
21/2012, con riferimento al quadro conoscitivo del Piano di Indirizzo Territoriale):
si  no  In caso affermativo indicare estremi autorizzazione:
Autorizzazione Provincia di Lucca, Servizio Difesa del Suolo n. ………del…….......…..:
Autorizzazione Consorzio di Bonifica Versilia Massaciuccoli n. ………del………….....:
 (altro)……………………………………………………...……………….…………….………………… :
Inoltre: l’intervento ricade nelle aree di cui all’art.1 L.R. n. 21/2012, relative ai corsi d’acqua
riportati nel quadro conoscitivo del PIT si  no :in caso affermativo l’intervento verificata i
disposti di cui al predetto art.1;
12) Fascia di rispetto per depuratori e discariche (Disp.M. LL.PP. 4/12/77):
si  no 
13) Fascia di rispetto dell’impianto di termo utilizzazione (D.C.R. n. 88 del 7/4/98):
si  no  In caso affermativo l’intervento è conforme alla normativa relativa.
14) Fascia di rispetto ferroviario D.P.R. 11/7/80 n. 753:
si  no  In caso affermativo indicare estremi autorizzazione:
Autorizzazione rilasciata da……..………………………………………..…. n. …….…del ……….…… :
15) Fascia di rispetto acustico traffico ferroviario(casi art. 3 comma 2 del D.P.R. 18/11/98 n. 459):
si  no In caso affermativo
Autorizzazioni / nulla-osta / attestazioni sostitutive……………………………………....... :
16) Zona di rispetto dei pozzi e delle sorgenti (D.P.R. 236/88 e art. 94 D. Lgs. 152/06):
si  no  In caso affermativo
interessano la zona di rispetto assoluto dei pozzi (ml. 10)
interessano la zona di rispetto relativo dei pozzi (ml.200)
p)
p.1) Che l’intervento, in relazione alle Norme geologico tecniche di attuazione del
Regolamento Urbanistico, con riferimento alle tavole seguenti presenta le seguenti classi di
pericolosità / fattibilità:
[compilare obbligatoriamente tutti i campi della tabella]
10/15
Riferimento
tav. P.S./R.U.
Pericolosità
geomorfolo
gica
“6” R.U.
Pericolosità
litotecnica
“9 G” P.S.
Pericolosità
per
subsidenza
“10 G” P.S.
Pericolosità
per colate
detritiche –
torrentizie
“11 G” P.S.
Pericolosità
sismica
“5” R.U.
Pericolosità
idraulica
“14 G” P.S.
CLASSE DI PERICOLOSITA’
(tavole P.S. / R.U.)
CLASSE DI FATTIBILITA’
(NTA geologiche R.U.)
ovvero, per
area Fosso
dei Frati:
“7” R.U.
pertanto, in relazione alle prescrizioni delle Norme geologico tecniche del R.U. si allegano
tutte le relazioni tecniche / indagini / indagini di dettaglio richieste da tale normativa,
corredate da specifica attestazione del professionista circa la fattibilità dell’intervento……:
p.2) Che l’intervento in relazione alle Norme Geologico Tecniche del R.U.:

necessita del parere dell’autorità di Bacino che si allega:
non necessita del parere dell’autorità di Bacino.
p.3) Che l’intervento, in relazione ai disposti della L.R. 21/2012 (Disposizioni urgenti in materia di
difesa dal rischio idraulico e tutela dei corsi d'acqua):

ricade in aree a pericolosità idraulica molto elevata ed il progetto verifica inoltre i
disposti della L.R. 21 del 21 maggio 2012;

non ricade in aree a pericolosità idraulica molto elevata.
p.4) Che l’intervento, in relazione al Principio di invarianza idraulica ai sensi dell’art. 11 delle
Norme geologico tecniche del R.U.:

necessita di verifica del rispetto del “principio di invarianza idraulica” e si allega
relazione di tecnico abilitato……:

necessita di verifica del rispetto del “principio di invarianza idraulica”e del nulla osta
alle opere compensative rilasciato dal Consorzio di Bonifica Versilia Massaciuccoli ai
sensi dell’art. 11 comma 5 NTA geologico idrauliche di R.U. pertanto si allegano il
11/15
predetto nulla osta, e la relazione di tecnico abilitato……………………..:

q)
non necessita di verifica rispetto del “principio di invarianza idraulica”.
Che le opere, in riferimento al D.Lgs 81/2008 “Tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di
lavoro” (cantieri temporanei o mobili):
sono soggette ai disposti delle norme di sicurezza e quindi saranno rispettati gli
obblighi di cui al titolo IV, capo I, dello stesso D. Lgs 81/2008.
non sono soggette all’ambito di applicazione del D. Lgs 81/2008.
r)
Che l’intervento, in relazione alle “Disposizioni in materia di energia” di cui alla LR 24 febbraio
2005 n.39 e del Regolamento di attuazione DPGR 25 febbraio 2010, n.17/R, con particolare
riferimento all’obbligo di certificazione energetica degli edifici:
è soggetto all’ambito di applicazione;
non è soggetto all’ambito di applicazione.
s)
Che l’esecuzione dell’intervento:
è subordinata all’acquisizione di ulteriori atti d’assenso comunque denominati per
cui se ne indicano gli estremi: [compilare] …………………………..…………………………………….……….
non è subordinata all’acquisizione di ulteriori atti d’assenso.
t)
Che le opere sono progettate in conformità alle vigenti norme e disposizioni in materia di
sicurezza antincendio ed inoltre che:
l’attività è compresa tra quelle elencate dal D.P.R. 151/2011 e
pertanto si allegano estremi deposito ovvero autorizzazione……………..:
l’attività non è compresa tra quelle elencate dal D.P.R.151/2011.
u)
Che in merito alla rilevazione statistica ISTAT dei Permessi di Costruire, SCIA, Edilizia Pubblica
(DPR 380/2001, art.7) l’intervento:
è soggetto all’ambito di applicazione per cui si allega il modello ISTAT:
non è soggetto all’ambito di applicazione.
w)
Che ai sensi del titolo VII capo I “Tipologia e corresponsione dei contributi” della LR n. 65/14
l’intervento è:
gratuito in applicazione delle seguenti disposizione dei legge:
oneri di urbanizzazione esente art. ….. comma ….. lett. …. della L.R. n. 65/14
costo di costruzione esente art. …….... comma ….. lett. ….. della L.R. n. 65/14
altro (specificare) …………………………………………………………………………….……………….
oneroso ai sensi art. 183 e ss. della L.R. 65/14 e quindi soggetto al versamento:
Oneri di urbanizzazione primaria
Oneri di urbanizzazione secondaria
Costo di costruzione
Pertanto a tal fine si allega: schema di calcolo oneri di urbanizzazione e/o costo di
costruzione e relativa documentazione, attestazione di versamento su c/c postale
n.12313557 intestato a “Comune di Pietrasanta riscossione oneri di urbanizzazione”……..:
x)
Che in base alle NTA del Regolamento Urbanistico e/o alla L.R. 65/2014, l’intervento:
è subordinato alla sottoscrizione di atto unilaterale d’obbligo/convenzione, che si
allega ……………………………………………………………………………………………………………………….:
non è subordinato alla sottoscrizione di atto unilaterale d’obbligo/convenzione.
12/15
11.Dati relativi all’attività economica [da compilare in caso di attività produttive]
destinazione d’uso dell’area o dell’immobile prima dell’intervento:
 Industriale
Artigianale
 Commerciale esercizio di vicinato
Commerciale media struttura
 Commerciale all’ingrosso/depositi
Direzionale
 Turistico-ricettiva
Servizi
 Commerciale grande struttura
 Agricola
 ________________________
destinazione d’uso dell’area o dell’immobile dopo l’intervento:
 Industriale
Artigianale
 Commerciale esercizio di vicinato
Commerciale media struttura
 Commerciale all’ingrosso/depositi
Direzionale
 Turistico-ricettiva
Servizi
 Commerciale grande struttura
 Agricola
 ________________________
breve descrizione dell’attività economica in progetto: …………………………………………………………………………………………………………….
.........................................................................................................................................................................................................
assevera inoltre
la conformità del progetto agli strumenti urbanistici generali approvati o adottati ai regolamenti edilizi vigenti e alle altre
normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia e, in particolare, alle norme antisismiche, di
sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie nei casi di cui all’articolo 141, comma 5, lettera a), L.R. 65/2014, alle norme relative
all’efficienza energetica;
la rispondenza delle opere da realizzare alle Autorizzazioni/Pareri/Nulla Osta/relazioni e studi dichiarati sopra o comunque
allegati al progetto;
la conformità del presente modello con quello scaricato in formato digitale dal sito web del Comune di Pietrasanta.
In fede, ………………………………………………………………….. lì .............../............../...............................
Timbro e firma del professionista incaricato ..................................................................................................................................
[Firma da apporre davanti all’impiegato oppure allegare fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità]
N.B. La presente dichiarazione è:
a) soggetta alle prescrizioni previste dalle vigenti norme di legge e regolamentari nonché alle norme del PRG, degli strumenti della pianificazione territoriale e
degli atti di governo del territorio approvati o adottati, nonché alle prescrizioni contenute in provvedimenti ed atti di altri uffici ed enti.
b) subordinata alla veridicità delle dichiarazioni, autocertificazioni ed attestazioni prodotte dall’interessato, anche attraverso controlli a campione e fatti salvi i
poteri di verifica delle competenti Amministrazioni e le ipotesi di decadenza dai benefici conseguiti ai sensi e per gli effetti di cui al D.P.R.445/00.
Per i cittadini extra UE regolarmente soggiornanti in Italia la possibilità di autocertificare è limitata alle dichiarazioni sostitutive e ai casi in cui si tratti di
comprovare stati, fatti, qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici o privati italiani.
Per i cittadini extra UE residenti all’estero (in paese di origine o in altro paese) sono valide soltanto le dichiarazioni autenticate dalle autorità preposte a tale
funzione in base alle rispettive normative nazionali, la cui competenza in materia risulti confermata dalla prevista attestazione consolare.
12. Allegati alla presente
[Controllare che quanto riportato nella distinta degli allegati alle asseverazioni sia elencato anche nel presente modulo]
 Allegato A. Dichiarazione del direttore dei lavori
 Allegato B. Dichiarazione dell’Impresa che esegue i lavori
 Elaborati di progetto opportunamente quotati dello stato attuale e dello stato modificato, comprensive di piante, prospetti, sezioni (longitudinali e
trasversali), quote altimetriche anche dei fondi confinanti riferite a punto certo, con particolari costruttivi (gronda, infissi, comignolo, recinzione, ecc…),
superficie a parcheggio, verifica distanza confine, strada edifici limitrofi, pareti finestrate, fossi, impianti soggetti a vincolo, verifica altezza media ponderale,
conteggio volume e SUN o SUL, attuale, ampliato, ristrutturato e di progetto (vedi tav. n. ………………);
 Elaborati stato sovrapposto di piante prospetti e sezioni e terreno (vedi tav. n. …………..….);
 Documentazione fotografica dell'immobile e dell'area oggetto di intervento (datata, timbrata e firmata) accompagnata da planimetria con punti di scatto;
 Elaborato grafico coperture e relazione tecnica ai sensi del DPGRT n. 75/R (lavori in quota in condizione di sicurezza) (vedi tav. n. ………………)
 Estratto di mappa, aerofotogrammetrico, catastale, di PRGC (con individuazione del fabbricato o terreno oggetto d’intervento);
Elaborato dimostrativo della permeabilità dell’area e relazione descrittiva con indicati i materiali delle pavimentazioni, i loro parametri prestazionali di
permeabilità, lo schema di raccolta delle acque meteoriche e loro smaltimento. (vedi tav. n. ………………);
 Verifica ambito A1 ai sensi della D.C.R. n. 230/94 e s.m.i. / L.R. 21/2012;
 Relazione sull’invarianza idraulica;
 Relazione geologica, geotecnica sulle indagini,nonché tecnica sulle fondazioni con dichiarazione di fattibilità dell’intervento;
 Rilievo strumentale lotto e calcolo analitico dettagliato della Superficie Fondiaria (Sf) (vedi tav. n. ………………);
13/15
Elaborato con calcolo della distanza di prima approssimazione (D.P.C.M. 8 luglio 2003);
Elaborato di sistemazione ambientale delle aree scoperte con planimetria dettagliata dello stato ante e post intervento, foto delle alberature presenti, da
abbattere e di quelle da mettere a dimora e relazione di intervento (vedi tav. n. ………………);
 Attestazione versamento dei diritti di segreteria su c.c.p. n. 108555 intestato a Comune di Pietrasanta di € ………………,……..;
Modello ISTAT;
Modello 19 per la determinazione del costo di costruzione (per opere ad uso residenziale) – attuale/modificato;
Computo metrico estimativo (per opere relative ad immobili ad uso turistico/commerciale/direzionale);
Relazione tecnica descrittiva dell’immobile e dell’intervento prospettato;
Schema verifica dei parametri di illuminazione e aerazione nonché schema smaltimento acque reflue ecc. (vedi modello “autocertificazione norme di
carattere igienico sanitario);
Verifica consistenze fondiarie e parametriche ai sensi dell’art. 4 NTA del RU;
Ricevuta versamento contributo commisurato all’incidenza delle spese di urbanizzazione;
 relazione verifica disposti regolamento urbanistico;
Valutazione degli impatti e/o effetti;
…………………………………………….………………………………………………………………………………………..
Sono inoltre allegati i seguenti pareri, nullaosta o atti di assenso comunque denominati necessari per l’esecuzione dei
lavori:[facoltativo]


………………………..................................………………………………………………
………………………..................................………………………………………………
In fede, ………………………………………………………………….. lì .............../............../...............................
Timbro e firma del professionista incaricato ..................................................................................................................................
[Firma da apporre davanti all’impiegato oppure allegare fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità]
 allega fotocopia di documento di identità valido ai sensi del D.P.R. 445/2000
Allegato A. Dichiarazione del direttore dei lavori
Il/La sottoscritto/a ……………………………………….........................................nato/a a…........…………...................................................
il.....…/……./…………..residente a …………………………………………………........... via …………….…………………......................... n.…….….;
domiciliato/a a…....………………………………………………….. via .……………………………………………………………….......….........n. ………..……....
cittadinanza ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
C.F. ………………………………………………………………………………… P.IVA. ………………………………………………………………………………………………
iscritto all’ordine/collegio........................................................................provincia di …………....................... con il n. ………………..…
studio professionale nel comune di .................................................................................................prov............c.a.p.................
via/piazza..................................................................................................................................................................... n.c. ............
PEC [obbligatoria L. 2/09] ………………………………………………………………………………..…………..@..............................................................
email:…………………………………@......................
tel. ………..............…..… cell. …………….…………............................................................. fax. …………………………………………………………….
consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R.
445/2000 e la decadenza dai benefici conseguenti si impegna ad aggiornare le informazioni anagrafiche-fiscali nel caso in cui vi siano variazioni nel corso dei
lavori ed assume la responsabilità dell’esattezza e veridicità di quanto dichiarato per la parte di sua competenza,
dichiara di accettare l’incarico di direttore dei lavori per gli interventi e alle opere di cui alla presente
In fede, ………………………………………………………………….. lì .............../............../...............................
Timbro e firma del professionista incaricato
.................................................................................................................................[Firma da apporre davanti all’impiegato oppure
allegare fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità]
 allega fotocopia di documento di identità valido ai sensi del D.P.R. 445/2000
Allegato B. Dichiarazione dell’Impresa che esegue i lavori
Il/La sottoscritto/a nome............................................................... Cognome.................................................................................
14/15
cittadinanza italiana ovvero.............................................................................................................................................................
residente nel comune di .............................................................................................prov................................c.a.p.....................
via/piazza............................................................................................................................................. n.c. ....................................
tel.................................................................fax..................................................... cell....................................................................
quale legale rappresentante ovvero  ..........................................................................................................................................
della società ovvero..................................................................................................................... con denominazione o ragione
sociale.................................................................................................................................................................................
con sede legale ovvero  amministrativa nel comune di .............................................................................. prov........................
tel.................................................................fax..................................................... cell....................................................................
PEC [obbligatoria L. 2/09] ……………………………………………………………………………………………………………..@.............................................
email:…………………………………@......................
C.F. ………………………………………………………………………………… P.IVA. ………………………………………………………………………………………………
Iscrizione I.N.A.I.L. sede……………………………………codice ditta n……………………………………………
Iscrizione I.N.P.S. sede……………………………………..con P.C.I. n………………………………………..……
Iscrizione Cassa Edile sede……………………………….con C.I n…………………………………..…………….
consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R.
445/2000 e la decadenza dai benefici conseguenti si impegna ad aggiornare le informazioni anagrafiche-fiscali nel caso in cui vi siano variazioni nel corso dei
lavori ed assume la responsabilità dell’esattezza e veridicità di quanto dichiarato per la parte di sua competenza
dichiara di accettare l’incarico di esecutore dei lavori per gli interventi e alle opere di cui alla presente
In fede, ………………………………………………………………….. lì .............../............../...............................
Timbro e firma del titolare dell’impresa ..................................................................................................................................
[Firma da apporre davanti all’impiegato oppure allegare fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità]
 allega fotocopia di documento di identità valido ai
sensi del D.P.R. 445/2000
Istruzioni per l’interessato:
Il modello deve essere sottoscritto da un solo avente titolo e da altri soggetti (progettista, direttore dei lavori, ditta esecutrice dei lavori ecc.).
La Scia deve essere completa della documentazione e degli atti di assenso e/o pareri, autorizzazioni, pena l’irricevibilità.
Verificare la presenza di Codici Fiscali ai sensi della L. 311/2004 (finanziaria per l’anno 2005).
Per le Imprese e Professionisti si ricorda che il D.L. n. 185 del 29/11/2008 convertito nella legge n. 2 del 28/01/2009 ha reso obbligatorio fornire il proprio
indirizzo di Posta Elettronica Certificata.
Istruzioni per il Comune:
Per il SUI: effettuare la verifica formale sulla completezza della documentazione. In caso di esito positivo trasmettere copia per la verifica Servizio
Edilizia.
Per il Servizio Edilizia: effettuare le verifiche di completezza documentale, e procedere all’estrazione a campione delle pratiche da assoggettare a verifica
di merito, svolgendo l’istruttoria tecnica prevista dalla L.R. e dalla normativa comunale.
Non è previsto parere ASL se non in caso di deroghe o nel caso in cui la verifica comporti valutazioni tecnico-discrezionali.
Verificare la presenza di Codici Fiscali ai sensi della L. 311/2004 (finanziaria per l’anno 2005).
Modalità di consegna:
- via P.E.C.
- via fax
- al Protocollo generale
- posta ordinaria
15/15
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
842 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content