close

Enter

Log in using OpenID

CARTA ATM SELF AZIENDE

embedDownload
FOGLIO INFORMATIVO
CARTA ATM SELF AZIENDE
INFORMAZIONI SULLA BANCA
Banca del Veneziano
Banca di Credito Cooperativo del Veneziano Soc. Coop. in Amministrazione Straordinaria
Sede Legale: Via Villa, 147 – 30010 Bojon di Campolongo Maggiore (VE)
Sede Amministrativa: Riviera Matteotti, 14 – 30034 Mira (VE)
Tel.: 041.5629511 – Fax: 041.5629529
e-mail: [email protected] – sito internet: www.bancadelveneziano.it
Registro delle Imprese di Venezia, Codice Fiscale e Partita IVA: 00272940271
Iscr. Tribunale di Venezia: n. 8480 – C.C.I.A.A. di Venezia: n. 96739
Iscritta all’Albo della Banca d’Italia n. 4662 - cod. ABI 8407
Iscritta all’Albo delle società cooperative n. A160398
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia – Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo e
al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo.
CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO
Con il contratto di Carta di debito il cliente intestatario di un conto corrente può chiedere alla banca l’attivazione dei
seguenti servizi.
A) Il servizio PRELEVAMENTI DA ATM consente al Cliente, attraverso il rilascio di una Carta, di effettuare prelievi di
denaro – entro massimali di utilizzo stabiliti dal contratto – presso sportelli automatici (ATM) contraddistinti dal marchio
dei circuiti stampati sulla carta, digitando un codice segreto (c.d. P.I.N., “Personal Identification Number”).
Alla Carta possono essere associati altri servizi quali:
- il servizio di “Versamento di valori – cd. cassa continua” che consente al Cliente di fare pervenire alla banca
anche fuori dal normale orario di sportello, attraverso gli sportelli automatici della cd. cassa continua della
banca abilitati a tale servizio, banconote, monete, assegni bancari, postali e circolari, che saranno accreditati
sul conto corrente;
- il servizio di “Versamento di valori a mezzo sportello automatico” che consente al Cliente di fare pervenire alla
Banca anche fuori dal normale orario di sportello, attraverso gli sportelli automatici della Banca abilitati a tale
servizio, banconote, assegni, vaglia che saranno accreditati sul conto corrente.
- il servizio “Self-Service” che consente, inoltre, al Cliente di effettuare, presso gli sportelli automatici abilitati,
operazioni quali ordini di bonifico e giroconto, prenotazioni di libretti, di moduli di assegni bancari, di valuta
estera e di assegni circolari, disposizioni permanenti di addebito in conto corrente, le quali ultime potranno
essere effettuate presso terminali telematici all’uopo abilitati, installati presso società esterne.
B) Il servizio PAGAMENTI POS consente al Cliente, entro limiti di importo contrattualmente previsti, di effettuare
acquisti di beni e servizi presso esercizi commerciali convenzionati che espongono il marchio “PagoBANCOMAT®”,
mediante l’uso della Carta e digitando il codice segreto.
C) Il servizio FASTpay consente al Cliente di effettuare, mediante l’uso della Carta, presso le barriere autostradali
dotate di apposite apparecchiature e contraddistinte dal marchio Fastpay, il pagamento dei pedaggi autostradali relativi
a percorsi su tratti gestiti da Società od Enti convenzionati, autorizzando irrevocabilmente l’addebito sul proprio conto
corrente dei relativi importi, raggruppati mensilmente.
D) Il servizio ATM-POS esteri consente al Cliente, mediante l’uso della Carta, di:
- prelevare all’estero somme di denaro contante entro i limiti contrattualmente stabiliti, presso qualsiasi
sportello automatico contraddistinto dal simbolo CIRRUS;
- effettuare all’estero, a mezzo ordine irrevocabile di giroconto elettronico, pagamenti nei confronti degli
esercizi che abbiano installato appositi terminali, contrassegnati dal simbolo Maestro.
Il cliente può, inoltre, chiedere l’attivazione, previa stipula di un apposito atto integrativo, dei seguenti Servizi
informativi:
-
conoscere tramite un messaggio SMS la disponibilità residua dei massimali di utilizzo della propria carta
attivare il blocco o lo sblocco dell’operatività estero della propria carta
ricevere un messaggio SMS in presenza di utilizzi della propria carta di debito (derivanti da operazioni di
prelievo su ATM o pagamenti tramite POS) di importo superiore o uguale ad una determinata soglia prevista
dall’atto integrativo.
Tra i principali rischi, vanno tenuti presenti:
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 19/09/2014
(ZF/000001650)
Pagina 1 di 5
FOGLIO INFORMATIVO
CARTA ATM SELF AZIENDE
-
utilizzo fraudolento da parte di terzi della Carta e del P.I.N., nel caso di smarrimento e sottrazione, con
conseguente possibilità di utilizzo da parte di soggetti non legittimati. Pertanto va osservata la massima
attenzione nella custodia della Carta e del P.I.N., nonché la massima riservatezza nell’uso del medesimo
P.I.N.; nei casi di smarrimento e sottrazione il cliente è tenuto a richiedere immediatamente il blocco della
Carta, secondo le modalità contrattualmente previste;
-
variazione in senso sfavorevole delle condizioni economiche (commissioni e spese del servizio) ove
contrattualmente prevista ;
-
se il Cliente utilizza in modo irregolare la Carta con conseguente revoca, da parte dell’emittente,
dell’autorizzazione all’uso della stessa, i dati relativi a quest’ultima e alle generalità del Cliente sono
comunicati, ai sensi della normativa vigente, alla Centrale d’allarme interbancaria, istituita presso la Banca
d’Italia.
CONDIZIONI ECONOMICHE
Le condizioni riportate nel presente foglio informativo includono tutti gli oneri economici posti a carico del cliente per la
prestazione del servizio.
Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo.
SPESE
INFORMATIVA PRE-CONTRATTUALE
€
INVIO DOCUMENTI TRASPARENZA (ai sensi art. 127
bis TUB)*
*per informazioni o comunicazioni più frequenti rispetto a
quelle previste ai sensi di legge, ovvero trasmesse con
strumenti di comunicazione diversi
INVIO DOCUM. VARIAZIONI COND. (ai sensi art. 118
TUB)
SPESE PER RILASCIO COPIA DEL CONTRATTO E
DEL DOCUMENTO DI SINTESI
CAMBIO STATO
cartacea € 1,50
on line € 0,00
€
€
€
0,00
1,50
0,00
0,00
€
0,00
BLOCCATA
€
0,00
BLOCCATA / Blocco totale
€
0,00
BLOCCATA PER USO SCORRETTO
€
0,00
BLOCCATA CON SEGNAL. PROCAR
€
0,00
BLOCC.CON SEGNAL.CARTER+PROCAR
€
0,00
EMISSIONE
€
0,00
RINNOVO
€
0,00
ANNUALI
€
0,00
PRELEVAMENTI ATM
€
0,00
ALTRE
BANCHE
DI
CREDITO Non disponibile
COOPERATIVO E CASSE RURALI ADERENTI AL
CIRCUITO DI GRATUITA'
ALTRE BANCHE
Non disponibile
UTILIZZO POS
Non disponibile
UTILIZZO FASTPAY
Non disponibile
UTIL.EUROCH.ESTERO - UTILIZZO POS
Non disponibile
PRELEVAMENTO ATM ESTERO
Non disponibile
VERSAMENTO VALORI CASSA CONTINUA - SPESE
Non disponibile
SPESE
PER
L'INFORMATIVA
OBBLIGATORIA Si veda il foglio informativo del contratto di conto corrente
MENSILE RELATIVA AD OGNI OPERAZIONE DI
PAGAMENTO
ALTRE
INFORMAZIONI
ULTERIORI
O
PIU' Si veda il foglio informativo del contratto di conto corrente
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 19/09/2014
(ZF/000001650)
Pagina 2 di 5
FOGLIO INFORMATIVO
CARTA ATM SELF AZIENDE
FREQUENTI O TRASMESSE
DIVERSI
TASSO DI CAMBIO
CON
STRUMENTI
Non disponibile
MASSIMALI E ALTRE CONDIZIONI
Seguono gli importi massimi relativi ad operazioni effettuate per mezzo della carta di debito. Si sottolinea
come tali importi siano indicativi e siano attribuiti dalla Banca dopo specifica valutazione del merito
creditizio del cliente.
MASSIMALI DI UTILIZZO: ITALIA
ATM ITALIA GIORNALIERO
Non disponibile
ATM ITALIA MENSILE
Non disponibile
POS ITALIA GIORNALIERO
Non disponibile
POS ITALIA MENSILE
Non disponibile
MASSIMALI DI UTILIZZO: ESTERO
ATM ESTERO GIORNALIERO
Non disponibile
ATM ESTERO MENSILE
Non disponibile
POS ESTERO GIORNALIERO
Non disponibile
POS ESTERO MENSILE
Non disponibile
MASSIMALI DI UTILIZZO: FASTPAY
FASTPAY GIORNALIERO
Non disponibile
FASTPAY MENSILE
Non disponibile
MASSIMALE COMPLESSIVO DI UTILIZZO: ITALIA, ESTERO E FASTPAY
MASSIMALE UNICO GIORNALIERO
Non disponibile
MASSIMALE UNICO MENSILE
Non disponibile
MASSIMALE AGGIUNTIVO PER PRELEVAMENTO CONTANTI SU ATM SELF
PRELEVAMENTI ATM SELF GIORNALIERO
Non disponibile. Ammessi solo versamenti.
PRELEVAMENTI ATM SELF MENSILE
Non disponibile. Ammessi solo versamenti.
BONIFICI DA ATM SELF
MASSIMALE AGGIUNTIVO ESECUZIONE BONIFICI DA Non disponibile
ATM SELF - GIORNALIERO
MASSIMALE AGGIUNTIVO ESECUZIONE BONIFICI DA Non disponibile
ATM SELF - MENSILE
COMMISSIONI E VALUTE SU BONIFICI DISPOSTI Non disponibile
TRAMITE ATM SELF
ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE
SPESA SERVIZIO "ALERT", SERVIZIO SMS SUI .
PRELEVAMENTI/PAGAMENTI EFFETTUATI (CANONE
ANNUO ANTICIPATO)
IMPORTI MAGGIORI DI € 200,00
Non disponibile
IMPORTI MAGGIORI DI € 100,00
Non disponibile
NESSUN LIMITE DI IMPORTO
Non disponibile
IMPOSTE E TASSE PRESENTI E FUTURE
A carico del cliente
SPESE VIVE
Recuperate nella misura effettivamente sostenuta
La mancata applicazione, in tutto o in parte, delle spese
contrattualmente previste, per uno o più trimestri, pur
sussistendone i presupposti, non configura una rinuncia
alle stesse da parte della Banca.
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 19/09/2014
(ZF/000001650)
Pagina 3 di 5
FOGLIO INFORMATIVO
CARTA ATM SELF AZIENDE
VALUTE
VALUTA SUI VERSAMENTI DI VALORI - ATM SELF
L'importo del contante versato viene accreditato in conto il
giorno del versamento. Per l'accredito degli assegni
versati, salvo buon fine, si fa rinvio alle valute pattuite
nell'ambito del rapporto di conto corrente.
GIORNATE NON OPERATIVE E LIMITE TEMPORALE GIORNALIERO PER IL SERVIZIO DI VERSAMENTO
VALORI TRAMITE ATM SELF
Giornate non operative:
- I sabati e le domeniche;
- tutte le festività nazionali;
- il Venerdì Santo;
- tutte le festività nazionali dei paesi della UE presso cui sono destinati i pagamenti esteri;
- il Santo patrono dei comuni nei quali sono insediate le filiali;
- tutte le giornate non operative per festività delle strutture interne o esterne coinvolte nell’esecuzione delle operazioni.
Limite temporale giornaliero (cd. cut off):
- per il servizio di versamento di valori: orario di apertura degli sportelli bancari (dal lun al ven. 8.30 – 13.25 e 14.35 –
15.35; giorni semifestivi 8.30 - 11.25).
RECESSO E RECLAMI
Recesso dal contratto
Il Cliente può recedere dal contratto in qualsiasi momento, senza penalità e senza spese di chiusura del rapporto.
La banca può recedere in qualsiasi momento dal contratto o dai singoli Servizi, dando un preavviso di 15 giorni al
Cliente, il quale è tenuto a restituire immediatamente la Carta, nonché ogni altro materiale in precedenza consegnato.
Ricorrendo un giustificato motivo, la banca, anche senza preavviso, può recedere dal contratto, dandone immediata
comunicazione al Cliente (art. 33, comma 3 del D. Lgs. n. 206/2005). La banca, allo stesso modo, può disporre un
temporaneo divieto di utilizzazione della Carta (cd. blocco). Il cliente rimane responsabile di ogni conseguenza
dannosa che possa derivare dalla prosecuzione dell’uso dei Servizi dal ricevimento della comunicazione scritta del
recesso della baca o dell’esistenza di un temporaneo divieto di utilizzazione della Carta.
Reclami
I reclami devono essere inviati alla Banca per iscritto con una delle seguenti modalità:
lettera raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a Banca del Veneziano Soc. Coop. – Ufficio
Reclami – Riviera Matteotti, 14 – 30034 Mira (VE);
in via informatica all’indirizzo e-mail della Banca: [email protected];
consegnati allo sportello della succursale presso cui è intrattenuto il rapporto, dietro rilascio di ricevuta.
La Banca risponde entro 30 giorni dal ricevimento.
Se il cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i 30 giorni, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi:
- Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all’Arbitro si può consultare il sito
www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d’Italia, oppure chiedere alla Banca.
- Conciliatore BancarioFinanziario. Se sorge una controversia con la Banca, il cliente può attivare una procedura di
conciliazione che consiste nel tentativo di raggiungere un accordo con la Banca, grazie all’assistenza di un conciliatore
indipendente. Per questo servizio è possibile rivolgersi al Conciliatore Bancario Finanziario (Organismo iscritto nel
Registro tenuto dal Ministero della Giustizia), con sede a Roma, Via delle Botteghe Oscure 54, tel 06.674821, sito
internet www.conciliatorebancario.it.
Se il cliente intende rivolgersi al giudice, egli – se non si è già avvalso della facoltà di ricorrere ad uno degli strumenti
alternativi al giudizio sopra indicati – deve preventivamente, pena l’improcedibilità della relativa domanda, rivolgersi
all’ABF oppure attivare una procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione presso il Conciliatore Bancario
Finanziario. Rimane fermo che le parti possono concordare, anche successivamente alla conclusione del presente
contratto, di rivolgersi ad un organismo di mediazione diverso dal Conciliatore BancarioFinanziario purché iscritto
nell’apposito registro ministeriale".
LEGENDA
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 19/09/2014
(ZF/000001650)
Pagina 4 di 5
FOGLIO INFORMATIVO
CARTA ATM SELF AZIENDE
Carta di debito
ATM
POS
Blocco della carta
Riemissione della carta
Carta che consente il prelievo di contante presso sportelli automatici (ATM) e
l’acquisto di beni e servizi, in presenza di fondi disponibili sul conto corrente,
presso gli esercizi convenzionati (dotati di terminale POS).
Postazioni automatiche per l'utilizzo delle carte nelle funzioni previste
Postazioni automatiche per l'utilizzo delle carte per l'acquisto di beni e servizi
Blocco dell'utilizzo della carta per smarrimento o furto
Nuova emissione, successivamente al blocco, della carta smarrita o rubata
FOGLIO INFORMATIVO - Aggiornato al: 19/09/2014
(ZF/000001650)
Pagina 5 di 5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
321 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content